Sessione parallela Energy & Environment

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sessione parallela Energy & Environment"

Transcript

1 Horizon 2020: il Programma Quadro dell Unione Europea per la Ricerca e l Innovazione e le opportunità di partecipazione per le imprese cooperative 24 gennaio 2014 Sessione parallela Energy & Environment Teresa Bagnoli Coordinatrice Piattaforma Costruzioni Stefano Valentini Coordinatore Piattaforma Energia e Ambiente

2 Indice Horizon 2020 Inquadramento/ concetto RTL ENERGY EFFICIENCY LOW CARBON ENERGY ENVIRONMENT PARTENARIATI E STRUMENTI Horizon & Regione Emilia-Romagna RETE Alta Tecnologia per Horizon Chi contattare Suggerimenti 2

3 3

4 Three priorities 32% Excellent science + EIT, JRC, Widening, SwfS 8% 22% Industrial leadership Societal challenges 38% 4

5 Come trovare le call e i topic? HORIZON PILLAR WORK PROGRAMME ESEMPIO CALL Focus Area (opzionale)» TOPIC HORIZON PILLAR: SOCIETAL CHALLANGES WORK PROGRAMME:SECURE, CLEAN AND EFFICIENT ENERGY CALL: ENERGY EFFICIENCY Focus Area: A-Building and Consumers TOPIC: EE 1 MANUFACTURING OF PREFABRICATED MODULES FOR RENOVATION OF BUILDINGS 5

6 ENERGY EFFICIENCY HORIZON PILLAR: Industrial leadership/societal Challanges WORK PROGRAMME: 5-ii -Nanotechnologies,Advanced Materials, Biotechnology and Advanced Manufacturing and Processing 10 -Secure, Clean And Efficient Energy 6

7 7

8 8

9 9

10 10

11 11

12 12

13 13

14 14

15 15

16 16

17 17

18 18

19 19

20 20

21 21

22 22

23 23

24 24

25 25

26 LOW CARBON ENERGY HORIZON PILLAR: Societal Challanges WORK PROGRAMME:10 -Secure, Clean And Efficient Energy CALL: Competitive Low Carbon Energy 26

27 27

28 28

29 29

30 30

31 31

32 32

33 33

34 LCE /2015: Demonstration of renewable electricity and heating/cooling technologies 34

35 LCE /2015: Demonstration of renewable electricity and heating/cooling technologies 35

36 LCE /2015: Demonstration of renewable electricity and heating/cooling technologies Specific Challenges: 2014: Shallow geothermal energy: Improved vertical borehole drilling technologies to enhance safety and reduce costs Further improvement of the efficiency of shallow geothermal systems and reduction of installation costs are needed to increase deployment of these geothermal systems for the heating & cooling market. 2015: Demonstration of solar technologies for residential and nonresidential buildings - The use of solar energy for the production of domestic hot water and for space heating needs to increase to make full use of this renewable energy source. Innovative and cost-effective solutions in terms of components and system design and with a higher share of heating supplied by solar energy need to be demonstrated. Scope: Demonstration of these solutions, accompanied, where appropriate, by supporting research activities and activities targeting market uptake. Indicative budget: contribution from the EU in the range of EUR 5-20 million (73+80 Ml including LCE12) Type of action: Innovation actions Deadline: 10/09/14 03/03/2015 Technology Readiness Levels (TRL): TRL 5-6 to TRL

37 SIE /2015: Stimulating the innovation potential of SMEs for a low carbon and efficient energy system Specific Challenge: SMEs play a crucial role in developing resource-efficient, costeffective and affordable technology solutions to decarbonise and make more efficient the energy system in a sustainable way, in particular with regard to Reducing energy consumption and carbon footprint by smart and sustainable use (including energy-efficient products and services as well as Smart Cities and Communities ), Low-cost, low-carbon electricity supply (including renewable energy as well as CCS and re-use), Alternative fuels and mobile energy sources, A single, smart European electricity grid, New knowledge and technologies, and Robust decision making and public engagement 37

38 SIE /2015: Stimulating the innovation potential of SMEs for a low carbon and efficient energy system Participants can apply to phase 1 with a view to applying to phase 2 at a later date, or directly to phase 2. Phase 1: a feasibility study shall be developed verifying the technological/practical as well as economic viability of an innovation idea/concept with considerable novelty (Euro months) Phase 2: innovation activities such as demonstration, testing, prototyping, piloting, scaling-up, miniaturisation, design, market replication and the like aiming to bring an innovation idea (product, process, service etc) to industrial readiness and maturity for market introduction, but may also include some research (12-24 months) Technology Readiness Level 6 or more Indicative budget: contribution from the EU in the range of EUR million (33.95 ml 3.4 phase phase 2) Type of action: SME instrument Deadline: 1/03/14-18/06/14 phase 1 09/10/14 phase 2 38

39 ENVIRONMENT HORIZON PILLAR: Societal Challanges WORK PROGRAMME: 12 Climate action, environment, resource efficiency and raw materials CALL: WASTE, WATER, GROWING LOW CARBON 39

40 40

41 41

42 42

43 43

44 WASTE : Moving towards a circular economy through industrial symbiosis Specific challenge: eco-innovative solutions and resource-efficient products, processes and services, and their uptake which will be facilitated by new sustainable lifestyles and consumption behavior. Industrial symbiosis, whereby different actors derive mutual benefit from sharing utilities and waste materials, requires large-scale systemic innovation with the aim of turning waste from one industry into useful feedstock for another one. Scope: Proposals should aim to demonstrate that the increase of product life-spans, enable product and material reuse, recycling, and reduce generation of waste. Significant role to SMEs. ICT Indicative budget: contribution from the EU in the range of EUR 8-10 million (44 Ml) Type of action: Innovation actions Deadline: 08/04/14 (first stage) Energia & Ambiente/ AgroFood/ICT/Cost 44

45 WASTE 2_2014: A systems approach for the reduction, recycling and reuse of food WASTE Specific challenge: Technologies for the collection, sorting/grading, stabilisation and valorisation of food waste, by-products and packaging material need improvement or development. The aim is to optimise the performance of the whole food system, including packaging, catering and consumers, and achieve a secure and sustainable food supply, also for the poor. Scope: Proposals should both address approaches to reducing food waste and packaging materials generated at relevant stages of the food system and investigate ways of converting food waste into value-added by-products. (involvment of ICT) Indicative budget: contribution from the EU in the range of EUR 9 million (9Ml) Type of action: Research and innovation actions Deadline: 08/04/14 (first stage) 45

46 WASTE 3_2014: Recycling of raw materials from products and buildings Specific challenge: New solutions for the extraction of the raw materials from more complex products and buildings containing a multitude of minerals and metals, wood-fibre based materials, polymers and plastics Scope: one of the following issues of sustainable recycling and recovery of raw materials: developing innovative technological solutions, for the recovery of minerals and metals (..); developing solutions for a better recovery of raw materials (metals, aggregates, concrete, bricks, plasterboard, glass, polymers and plastics, and wood) from construction and demolition (C&D) waste, particularly from the most promising objects, such as deconstruction of non-residential buildings. Indicative budget: contribution from the EU in the range of EUR 6-8 million (available budget: 14,5 Ml) Type of action: Research and innovation actions Technology Readiness Levels (TRL): 5-6 Deadline: 08/04/14 one stage Interesse RER: Energia & Ambiente/ Cost urban mining 46

47 47

48 48

49 WATER /2015: Bridging the gap: from innovative water solutions to market replication Specific challenge: to accelerate the commercialisation of eco-innovative water solutions with a view to stimulating sustainable economic growth, business and job creation in the water sector Scope 2014: First application and market replication of near-market water solutions, addressing the thematic priorities: water reuse and recycling; water and waste water treatment, including recovery of resources; water and energy integration; flood and drought risk management; ecosystem services in the provision of water related services cross-cutting priorities: water governance; decision support systems and monitoring; and financing for innovation Indicative budget: contribution from the EU in the range of EUR 2-4 million (39 ml) Type of action: Innovation actions Deadline: 08/04/14 (first stage) Participation of SMEs encouraged Involvmento of ICT 49

50 50

51 51

52 SC /2015: Boosting the potential of small businesses for eco-innovation and a sustainable supply of raw materials Specific challenge: targeted at all types of eco-innovative SMEs in all areas addressing the climate action, environment, resource efficiency and raw materials challenge, focusing on SMEs showing a strong ambition to develop, grow and internationalise. All kinds of promising ideas, products, processes, services and business models, notably across sectors and disciplines, for commercialisation both in a business-to-business (B2B) and a business-to-customer (B2C) context, are eligible Participants can apply to phase 1 with a view to applying to phase 2 at a later date, or directly to phase 2. Phase 1: a feasibility study shall be developed verifying the technological/practical as well as economic viability of an innovation idea/concept with considerable novelty (Euro months) Phase 2: innovation activities such as demonstration, testing, prototyping, piloting, scaling-up, miniaturisation, design, market replication and the like aiming to bring an innovation idea (product, process, service etc) to industrial readiness and maturity for market introduction, but may also include some research (12-24 months) Technology Readiness Level 6 or more Indicative budget: contribution from the EU in the range of EUR million (17 ml 1.7 phase phase 2) Type of action: SME instrument Deadline: 18/06/14 phase 1 09/10/14 phase 2 52

53 Information Days PPPs 53

54 Information Days PPPs ENVIRONMENT: https://circabc.europa.eu/faces/jsp/extensio n/wai/navigation/container.jsp 54

55 Information Days PPPs Link utili You can view the recordings of the sessions and download the presentations from the plenary and parallel sessions from the Programme page : 2013_en.html The project idea presentations from the brokerage sessions are published on the websites of the Industry Associations (ECTP E2B): b-brokerage-event-at-2o13-ppp-infodays&catid=75:information&itemid=61 Project ideas Organizations 55

56 56

57 57

58 58

59 59

60 60

61 Consigli per la presentazione 61

62 62

63 63

64 64

65 65

66 66

67 67

68 68

69 I SISTEMI SISTEMI DI INTERESSE STRATEGICO SISTEMI AD ELEVATO POTENZIALE DI CRESCITA Agroalimentare Industrie della salute Edilizia e Costruzioni Industrie culturali e creative Meccatronica e Motoristica 69

70 PRIORITA TECNOLOGICHE Selezionate in modo condiviso dai policy makers e dagli attori dell innovazione locale Ambiziose (in una logica di sviluppo) ma realistiche (concretamente applicabili nel contesto territoriale) In grado di valorizzare gli asset esistenti e di attrarre conoscenza dall esterno Derivanti da una logica convergente bottom-up e top-down Non settoriali ma in grado di operare in una logica di related variety, cioè di connessione domini tecnologici/mercati inaspettati e inusuali Fortemente connessi, allo stesso tempo, ai temi tecnologici (KETs) e sociali (sfide sociali di H2020, social innovation, )

71 71

72 72

73 INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE PER L INTEGRAZIONE DEI PROGRAMMI DI RICERCA DEI LABORATORI DEI TECNOPOLI PER LA REALIZZAZIONE DI STUDI DI FATTIBILITÀ FUNZIONALI ALLA PRESENTAZIONE DI PROGETTI NELL AMBITO DEL PROGRAMMA HORIZON 2020 Obiettivo di realizzare studi di fattibilità finalizzati alla messa a punto di progetti da presentare nell ambito delle prossime call di Horizon 2020, coinvolgendo prioritariamente le imprese della regione A sportello dal 02/02/2014 fino al 30/04/2014 A sportello dal 02/02/2014 fino al 30/04/

74 LA RETE IN CIFRE 6 Piattaforme Tecnologiche 10 Tecnopoli 35 Laboratori 66 Unità Operative di ricerca Investimenti per 246 milioni di euro: 142 dalla Regione, 90 da enti di ricerca e università, 14 dagli Enti locali.

75 LE PIATTAFORME TEMATICHE REGIONALI La Rete Alta Tecnologia è incardinata sulle 6 piattaforme tematiche nate per aggregare le competenze presenti in regione La loro missione : Supportare le aziende dei propri settori acquisendo gli strumenti più opportuni per lo sviluppo Incentivare e indirizzare gli sforzi di innovazione Definire gli scenari internazionali di riferimento e le traiettorie regionali di sviluppo La Rete dell Alta Tecnologia dell Emilia-Romagna 75

76 LABORATORI DI RICERCA INDUSTRIALE RETE ALTA TECNOLOGIA PIATTAFORME COSTRUZIONI ED ENERGIA & AMBIENTE 76

77 Piattaforma Costruzioni Larco Icos LARCO ICOS (RICOS) Laboratorio di ricerca e trasferimento tecnologico per un costruire sicuro, sostenibile ed efficiente Nuovi materiali prodotti e sistemi per involucri performanti Nuove soluzioni integrate involucro-impianto alimentati da FER Sistemi isolamento ad elevate prestazioni infissi innovativi Sistemi innovativi di controllo e gestione a distanza Nuovi strumenti di diagnosi energetica e di monitoraggio Nuovi modelli di valutazione della sostenibilità ambientale e qualificazione ecosostenibile degli interventi Nuove soluzioni per l edilizia sociale e per le persone disabili Occupa 20 Ricercatori di cui 14 a tempo pieno

78 Piattaforma Costruzioni CIRI Edilizia e Costruzioni CIRI EDILIZIA E COSTRUZIONI (Università di Bologna) Fluidodinamica per le applicazioni energetiche ed ambientali Produzione e gestione del patrimonio edilizio: sicurezza, sostenibilità, efficienza energetica Tecnologie innovative applicate al restauro, recupero e riqualificazione del patrimonio costruito (sede di Ravenna) Personale: 85 docenti impegnati a tempo parziale 19 ingegneri/tecnici con contratti triennali (+ 15 dal ) (Wi) flanking transmission (W2) direct transmission (W1) flanking transmission (W2)

79 Piattaforma Costruzioni CIRI Edilizia e Costruzioni CIRI EDILIZIA E COSTRUZIONI (Università di Bologna) UO: Fluidodinamica per le applicazioni energetiche ed ambientali Opere fluviali: supporto alla progettazione e alla Gestione (modelli fisici, rilievi di campo) Energie rinnovabili: mini-hydro (ruote idrauliche) Energia da onda e da vento Reti idriche urbane UO: Produzione e gestione del patrimonio edilizio: sicurezza, sostenibilità, efficienza energetica Sistemi prefabbricati in calcestruzzo armato Tecnologie innovative per sistemi a parete portante Prove dinamiche per il collaudo strutturale Sistemi per il monitoraggio strutturale Vulnerabilità sismica Indagini non distruttive in situ Materiali compositi per il rinforzo strutturale Calcestruzzi speciali: fibrorinforzati e autocompattanti Modellizzazione numerica delle strutture Energetica e Acustica degli edifici UO: Tecnologie innovative applicate al restauro, recupero e riqualificazione del patrimonio costruito (sede di Ravenna) Riqualificazione del patrimonio edilizio Conservazione e diagnostica dei beni culturali

80 Piattaforma Costruzioni Teknehub TEKNEHUB (Università di Ferrara) Metodi e tecnologie del restauro architettonico Strumenti, materiali e tecniche per la museografia e l exhibition design Diagnostica e conservazione Tecnologie per il recupero e la conservazione del patrimonio paleontologico ed archeologico Gestione e valorizzazione del patrimonio culturale Personale: 23 docenti impegnati a tempo parziale 15 ricercatori

81 Piattaforma Costruzioni En&tech Centro interdipartimentale EN&TECH (Università di Modena e Reggio Emilia) Tecnologie Integrate per l Energia sostenibile Strumenti, modelli, metodologie, materiali per il risparmio energetico nelle costruzioni Domotica e Illuminazione Conversione efficiente dell energia Personale: 9 personale dedicato 24 personale a tempo parziale

82 Piattaforma Costruzioni Centro Ceramico CENTRO CERAMICO BOLOGNA Centro di Ricerca e Sperimentazione per l industria ceramica Scienza e tecnologia dei Materiali Ceramici. - Innovazione di prodotto - Innovazione di processo - Valorizzazione e diffusione dei risultati - Sostenibilità e sviluppo sostenibile Innovazione di PROCESSO Consorzio interuniversitario (dal 1976), 2 sedi Bologna e Sassuolo (MO) Innovazione di PRODOTTO Valorizzazione e DIFFUSIONE dei risultati 37 dipendenti (di cui 2 unità di personale universitario); 89% autofinanziamento SOSTENIBILITA e Sviluppo sostenibile

83 Piattaforma Costruzioni ISTEC CNR ISTEC CNR Istituto di Scienza e Tecnologia dei Materiali Ceramici Studio delle proprietà e innovazione dei materiali e dei processi nei diversi settori che richiedono l applicazione di materiali e dispositivi ceramici. Energia e Ambiente High-tech e Nanotecnologie Biomateriali Patrimonio Culturale Personale: 40 dipendenti di ruolo CNR 20 ricercatori / personale temporaneo

84 Piattaforma Costruzioni ISTEC CNR ISTEC CNR Energia e Ambiente Produzione di dispositivi ceramici per applicazioni energetiche, ottiche e sensoristiche High-tech e Nanotecnologie Materiali ceramici per l edilizia e le costruzioni e studio di componenti a funzionalità avanzate Ceramici strutturali ad alte prestazioni per i settori della meccanica, dei trasporti, dell elettronica e dell aerospazio Geopolimeri (isolanti termo-acustici e rivestimenti con procedure a basso impatto ambientale e consumi energetici trascurabili) Sistemi nanoparticellari per applicazioni estetiche e funzionali Biomateriali Settore della medicina rigenerativa (bioceramici e biotecnologie per la medicina) Patrimonio culturale Studi diagnostici e archeometrici Analisi dei meccanismi di degrado per la messa a punto di interventi di restauro mirati e azioni conservative nel tempo del patrimonio ceramico, lapideo e architettonico

85 Piattaforma Costruzioni Certimac CERTIMAC Tecnopolo MITAI Materiali Innovativi e Tecnologie per Applicazioni Industriali Centro di ricerca sui temi dell Eco-efficienza, Sostenibilità, Nuovi Materiali. Ambiti di intervento: Efficienza Energetica Riqualificazione sostenibile Smart Building Nuovi materiali (materiali compositi ceramici e polimerici, materiali innovativi per l eco-efficienza) Sicurezza Superfici funzionalizzate Involucro intelligente Personale: 4 ricercatori strutturati 3 non strutturati

86 Piattaforma Costruzioni Certimac CERTIMAC Tecnopolo MITAI Materiali Innovativi e Tecnologie per Applicazioni Industriali Laboratorio analisi materiali da costruzione, testing di prodotto, certificazione, ricerca e sviluppo, Trasferimento tecnologico. Tra i principali settori di applicazione: Edilizia Energia Ambiente Beni Culturali

87 Energy and Environment LAB description

88 CIRI Energy & Environment Univ. of Bologna Operative Units REACH & Bioenergies (in Bologna) SPECIALIZATION FIELDS: Chemical, bio-toxicological and ecological/environmental research of chemical substances used in production processes aiming at implementing the REACH regulation Dedicated energy crops and residual biomass in agriculture. Technologies for the environment and RES-based applications: process for the production of biofuels, hydrogen, synthetic gas and the use of green house gases; low temperature fuel cells. RES technologies (wind, solar, geothermal,hydro, biomass combustion) MAIN FIELDS OF IMPACT: Any production chain using chemical substances; Agri-food, energy and environmental services businesses; Chemical and energy production businesses; Automotive; Nautical science.

89 CIRI ENA University of Bologna Operative Unit Industrial eco-design, waste recovery and products life cycle (in Rimini) SPECIALIZATION FIELDS: Eco-design, Eco-efficiency and Industrial ecology for economic and environmental sustainability of industrial activities Sustainable managing of waste life cycle, from preventions to re-products Instruments for the validation of process sustainability (LCA) Biological, chemical/physical and mechanical processes for the recovery of chemicals from biomasses (biorefineries) Microproduction of energy at a local level and energy optimization for factories Techniques of soil washing MAIN FIELDS OF IMPACT : Service companies; Public Utilities; Chemical industry; Food sector.

90 CIRI ENA University of Bologna Operative Unit Biomass (in Ravenna) SPECIALIZATION FIELDS: Conventional and non-conventional anaerobic digestion of organic matrices (algae biomass included) Biotechnological processes for the production of algal biomass in an incubated microcosm Production and optimization of anaerobic digestion plants, both lab-scale and pilot MAIN FIELDS OF IMPACT : Biotechnologies; Biogas engines; Biorefineries and industrial biotechnologies.

91 PROAMBIENTE CNR (National Research Council) PROAMBIENTE Laboratory Engineering and development of equipment and services for the environment SPECIALIZATION FIELDS: Development and integration of innovative equipment and sensor arrays for the environmental sector (atmosphere, sea, territory, urban and work environments), including small plants for alternative energy productions (photovoltaic, micro wind power) Environmental modelling and monitoring, including advanced mobile platforms Territory management and sustainable development. MAIN FIELDS OF IMPACT : Environment, Agri-food, Energy, Transports, Tourism, Logistics, Civil Protection, Occupational health

92 CRPA LAB CRPA LAB Characterization, process optimization and valorisation of agri-food waste SPECIALIZATION FIELDS: Production processes innovation for traditional products and of animal origin Valorisation and characterization of products of animal origin, in particular typical and registered designation products Characterization of waste products and implementation of solutions for optimal fermentation (biogas from agri-industrial waste) MAIN FIELDS OF IMPACT : Processing and transformation of meat and fruits and vegetables and dairy products; Agricultural machinery.

93 Terra e Acqua Tech Laboratory Water & water management, soil, territory Terra&Acqua Tech University of Ferrara SPECIALIZATION FIELDS: Water quality, Characterization of ground-water, Environmental health engineering, Water distribution management, Water metallurgy and corrosion, Environmental sensing, Bioindication of water, Bio-geochemistry for the implementation of the nitrates directive Electrochemical methods applied to the environment, Recovery and enhancement of vegetable by-products MAIN FIELDS OF IMPACT : Utility companies; Territory management and Public utilities.

94 LEAP Laboratory Energy and Environment LEAP Laboratory Energy and Environment in Piacenza Politechnic University of Milan SPECIALIZATION FIELDS: Modelling for the renewable energy sector (biomass and waste) Carbon Capture and Storage - CCS Systems for power generation and energy conversion Laboratory for boilers and heat meters certification MAIN FIELDS OF IMPACT : Manufacturers of boilers, Electrical industries and oil companies

95 LECOP & LAERTE ENEA National Agency for Environmental Technology LECOP Laboratory ECO-Planning: air, water and soil SPECIALIZATION FIELDS: Eco-innovation through the application of LCA, ecodesign and green procurement (LEI) methods Technologies for saving, treating, re-cycling and enhancing civil, industrial and agricultural water (IDRA) atmospheric pollution: particulate models and characterisation (QA) FIELDS OF IMPACT: Agroindustry; Timber and furniture; Construction; Mechanics; Chemistry; Logistics; ICT and business related services LAERTE Laboratory Energy efficiency, renewable energy, sustainable mobility, heating systems conversion: research and technology transfer SPECIALIZATION FIELDS: Building efficiency activities, including the use of renewable energy (EDI) Innovative applications for sustainable mobility (MOBI) Heating systems conversion (RSR) MAIN FIELDS OF IMPACT FIELDS OF IMPACT: Any production chain, namely: Constructions, Mechanics, Logistics; Services industry.

96 SUPPORTO ASTER : I CP CP : COORDINATORI DI PIATTAFORMA : organizza e coordina la segreteria della piattaforma tiene i contatti con i laboratori di rete Tiene il collegamento tra rete e imprese Supporta le associazioni e le imprese nella ricerca di collaborazioni di ricerca o di servizio Enzo Bertoldi Stefano Valentini Daniela Sani Teresa Bagnoli Lucia Mazzoni Elisabetta Toschi Cecilia Maini

97 Laboratori Piattaforma Costruzioni e contatti COORD. ASTER Teresa Bagnoli CIRI Edilizia e Costruzioni UNIBO Marco Savoia LARCOICO ICIE Pietro Andreotti TEKNEHUB UNIFE Marcello Balzani EN&TECH - UNIMORE Enrico Radi CENTRO CERAMICO Arturo Salomoni ISTEC CNR Mariarosa Raimondo CERTIMAC Luca Laghi 97

98 Laboratori Piattaforma ENERGIA E AMBIENTE COORD. ASTER Stefano Valentini Daniela Sani CIRI ENA Emilio Tagliavini PROAMBIENTE Fabio Zaffagnini CRPA - LAB Sergio Piccinini TERRA&ACQUA TECH Achille De Battisti LEAP Alberto Sogni LECOP&LAERTE Gabriele Zanini Maria-Anna Segreto 98

99 Consigli per presentazione Horizon 2020 Partire da un progetto e dopo guardare le call Leggere con attenzione tutti i documenti della call Valutare con grande attenzione l IMPATTO (applicazione al mercato) Seguire con attenzione i criteri di valutazione (semplicità ) Attenzione alla completezza della proposta (progetto, partnership, subcontractors, aspetti economici, ) Progetto in 2 steps - 1 fase 15 pag. Progetto completo 60 pag Fare leggere ad un referente esterno Contattare delegati nazionali e NCP Cercare anche altre opportunità (keywords) Pensare al futuro (cercare contatti all estero, creare cordate europee, ) 99

100 Grazie per l attenzione!

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

UNIVERSITA DI PALERMO

UNIVERSITA DI PALERMO PILLAR OBIETTIVO SPECIFICO MASTER CALL CALL INDUSTRIAL LEADERSHIP LEADERSHIP IN ENABLING AND INDUSTRIAL TECHNOLOGIES (LEIT) H2020-SPIRE-2014-2015 - CALL FOR SPIRE - SUSTAINABLE PROCESS INDUSTRIES H2020-SPIRE-2014

Dettagli

Panorama della ricerca in edilizia nell IEA ETN

Panorama della ricerca in edilizia nell IEA ETN Panorama della ricerca in edilizia nell IEA ETN Ezilda Costanzo, ENEA IEA EUWP building vice-chair Giornata Nazionale IEA IA Ricerca Energetica e Innovazione in Edilizia ENEA Roma, 27 febbraio 2015 Gli

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi Innovazioni di metodo Risultati attesi Risultati Azioni attesi Tempi

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Terni, 12 Marzo 20115

COMUNICATO STAMPA. Terni, 12 Marzo 20115 COMUNICATO STAMPA Terni, 2 Marzo 205 TERNIENERGIA: Il CDA della controllata Free Energia approva il progetto di bilancio al 3 Dicembre 204 Il CEO Stefano Neri premiato a Hong Kong per la sostenibilità

Dettagli

Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli edifici

Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli edifici Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli edifici http://www.globalnetworking group.com/ Page 1 of 2 Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli Edifici Speakers

Dettagli

RAPPORTO ANNUALE EFFICIENZA ENERGETICA

RAPPORTO ANNUALE EFFICIENZA ENERGETICA Il Rapporto Annuale sull Efficienza Energetica è stato curato dall Unità Tecnica Efficienza Energetica dell ENEA sulla base delle informazioni e dei dati disponibili al 30 aprile 2015. Supervisione: Roberto

Dettagli

Life-cycle cost analysis

Life-cycle cost analysis Valutazione economica del progetto Clamarch a.a. 2013/14 Life-cycle cost analysis con esempi applicativi Docenti Collaboratori Lezione di prof. Stefano Stanghellini prof. Sergio Copiello arch. Valeria

Dettagli

PRISMA PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER SMART-GOVERNMENT. Progetto PRISMA

PRISMA PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER SMART-GOVERNMENT. Progetto PRISMA PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER SMART-GOVERNMENT PRISMA Progetto PRISMA SMART CITIES AND COMMUNITIES AND SOCIAL INNOVATION Cloud Computing per smart technologies PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER

Dettagli

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS Una società certificata di qualità UNI EN ISO 9001-2000 per: Progettazione ed erogazione di servizi di consulenza per l accesso ai programmi di finanziamento europei, nazionali e regionali. FIT Consulting

Dettagli

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO In collaborazione con Sistema FAR ECHO 1 Sistema FAR ECHO Gestione intelligente delle informazioni energetiche di un edificio Tecnologie innovative e metodi di misura, contabilizzazione, monitoraggio e

Dettagli

Scenari ENEA per la Strategia Energetica Nazionale: metodologie e problemi

Scenari ENEA per la Strategia Energetica Nazionale: metodologie e problemi Scenari ENEA per la Strategia Energetica Nazionale: metodologie e problemi Maria Rosa Virdis ENEA - Unità Centrale Studi e Strategie Università Bocconi - Milano, 5 Dicembre 2012 1 SOMMARIO Le attività

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Meeting Malta. 5 November 2008 - slide 1

Meeting Malta. 5 November 2008 - slide 1 Meeting with Malta University La Valletta, November 5 th, 2008 PROCESS ANALYSIS AND SIMULATION FOR THE PRODUCTION OF BIOFUELS AND SYNFUELS Alberto Bertucco Dipartimento di Principi e Impianti di Ingegneria

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori

Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori Claudio Cecchi Lezioni di Ecoomia del Turismo Roma, 26 novembre 2012 Dall agire al governo delle azioni nella sostenibilità I soggetti che agiscono Individui

Dettagli

MISSION MISSION. Efficienza Energetica Energy Efficient. Cogenerazione Trigenerazione Cogeneration Trigeneration. Solare Solar.

MISSION MISSION. Efficienza Energetica Energy Efficient. Cogenerazione Trigenerazione Cogeneration Trigeneration. Solare Solar. www.gruppoiuro.com CHI SIAMO WHO WE ARE IURO è una società leader nella progettazione, realizzazione e gestione di impianti tecnologici con applicazione sia industriale che civile. In particolare la IURO

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Smart Specialisation Strategy della Provincia Autonoma di Trento. Esempi e strumenti di attuazione. A. A Beccara I. Pilati Trento RISE

Smart Specialisation Strategy della Provincia Autonoma di Trento. Esempi e strumenti di attuazione. A. A Beccara I. Pilati Trento RISE Smart Specialisation Strategy della Provincia Autonoma di Trento Esempi e strumenti di attuazione A. A Beccara I. Pilati Trento RISE S3 PAT ICT Micro nano-elett. Qualità della vita Agrifood Nanotech. Fotonica

Dettagli

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema Res User Meeting 2014 con la partecipazione di Scriviamo insieme il futuro Paolo Ferrandi Responsabile Tecnico Research for Enterprise Systems Federico Bonelli Engineer Process mining & Optimization Un

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ALLEGATO 2 Progetti di Innovazione Sociale ex art. 7 comma 6 dell Avviso 391/ric, Architettura sostenibile

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects PRESENTATION Innovation plays a key role within the European political agenda and impacts

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

PlantStruxure: la piattaforma per l automazione di processo

PlantStruxure: la piattaforma per l automazione di processo PlantStruxure: la piattaforma per l automazione di processo Venerdì 16 Novembre 2012 Parco Scientifico Tecnologico Kilometro Rosso - BG Massimo Daniele Marketing Manager Plant Solutions Schneider Electric

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Le opportunità economiche dell efficienza energetica

Le opportunità economiche dell efficienza energetica Le opportunità economiche dell efficienza energetica i problemi non possono essere risolti dallo stesso atteggiamento mentale che li ha creati Albert Einstein 2 SOMMARIO 1. Cosa è una ESCO 2. Esco Italia

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi.

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. I modelli di sourcing Il mercato offre una varietà di modelli di sourcing, ispirati

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA ED AMBIENTALE

LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA ED AMBIENTALE LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA ED AMBIENTALE Ing. Leonardo Maffia Maffia@studiolce.it Formato del Certificato (aggiornabile) Certificato Energetico-Ambientale Prestazione energetica dell edificio EPi come

Dettagli

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Osservatorio ICT nel Real Estate Presentazione dei Risultati 2013 21 Maggio 2013 CON IL PATROCINIO DI PARTNER IN

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Lo Standard EUCIP e le competenze per la Business Intelligence

Lo Standard EUCIP e le competenze per la Business Intelligence Lo Stard UCIP e le competenze per la Business Intelligence Competenze per l innovazione digitale Roberto Ferreri r.ferreri@aicanet.it Genova, 20 maggio 2008 0 AICA per lo sviluppo delle competenze digitali

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro

CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro Nome e Cognome Luogo e data di nascita: Residenza: Telefono: Internet Site: e-mail: C.F. e P.I. Iscrizione all Ordine Andrea Payaro Padova, 08 Ottobre 1972 Via Monte Bianco,

Dettagli

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte Mariano Ammirabile Cloud Computing Sales Leader - aprile 2011 2011 IBM Corporation Evoluzione dei modelli di computing negli anni Cloud Client-Server

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Presentazione della Societa CAE Technologies Srl VAR Dassault Systemes SIMULIA

Presentazione della Societa CAE Technologies Srl VAR Dassault Systemes SIMULIA Presentazione della Societa CAE Technologies Srl VAR Dassault Systemes SIMULIA pag. 1 La Societa CAE Technologies Srl e stata fondata nel marzo 2013. Il nome breve della CAE Technologies Srl e CAETECH.

Dettagli

Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER)

Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER) Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER) Maurizio Gualtieri ENEA UTTS 0161-483370 Informazioni: eventienea_ispra@enea.it 14 maggio 2014 - ISPRA Sommario

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue

tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue Il problema: metalli pesanti nelle acque reflue In numerosi settori ed applicazioni

Dettagli

Politecnico di Milano Scuola Master Fratelli Pesenti CONSTRUCTION INNOVATION SUSTAINABILITY ENGINEERING

Politecnico di Milano Scuola Master Fratelli Pesenti CONSTRUCTION INNOVATION SUSTAINABILITY ENGINEERING Innovazione nei contenuti e nelle modalità della formazione: il BIM per l integrazione dei diversi aspetti progettuali e oltre gli aspetti manageriali, gestionali, progettuali e costruttivi con strumento

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

CALENDARIO CORSI 2015

CALENDARIO CORSI 2015 SAFER, SMARTER, GREENER DNV GL - Business Assurance Segreteria Didattica Training Tel. +39 039 60564 - Fax +39 039 6058324 e-mail: training.italy@dnvgl.com www.dnvba.it/training BUSINESS ASSURANCE CALENDARIO

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP www.formazione.ilsole24ore.com PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP ROMA, DAL 19 NOVEMBRE 2012-1 a edizione MASTER DI SPECIALIZZAZIONE In collaborazione con: PER PROFESSIONISTI

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO 2015 FORMAZIONE HSE - HEALTH SAFETY ENVIRONMENT Salute e Sicurezza RLS - Formazione Base S.S.1 32 RLSA S.S.2 64 RLS - Aggiornamento S.S.3

Dettagli

www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata

www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata Cosa può fare l Istituto per le Energie Rinnovabili dell EURAC? E quando? Il team di EURAC è in grado di: gestire

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Osservatorio Internet of Things

Osservatorio Internet of Things Osservatorio Internet of Things Internet of Things, mercato e applicazioni: quali segnali dall Italia e dal mondo? Angela Tumino, angela.tumino@polimi.it Innovation Day, 25 Settembre 2014 L Internet of

Dettagli

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Seminario associazioni: Seminario a cura di itsmf Italia Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Andrea Praitano Agenda Struttura dei processi ITIL v3; Il Problem

Dettagli

La nuova era delle città

La nuova era delle città La nuova era delle città Res Novae: il cuore intelligente della città. Res Novae Un progetto innovativo, che ricerca e sperimenta un sistema di gestione avanzata ed efficiente dei flussi energetici a livello

Dettagli

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE Alessandro Clerici Chairman Gruppo di Studio WEC «World Energy Resources» Senior Corporate Advisor - CESI S.p.A. ATI--MEGALIA Conferenza

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

Tiziano Bettati, Maria Teresa Pacchioli Centro Ricerche Produzioni Animali

Tiziano Bettati, Maria Teresa Pacchioli Centro Ricerche Produzioni Animali Il Divulgatore n.10/2002 Sicurezza alimentare PARTENDO DALLA DOP Tr@ce.pig è un progetto di tracciabilità della filiera del suino pesante utilizzato come materia prima per i Prosciutti di Parma a Denominazione

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Nearly Zero Energy Building e Cost-Optimality : Norme Europee e loro recepimento

Nearly Zero Energy Building e Cost-Optimality : Norme Europee e loro recepimento Nearly Zero Energy Building e Cost-Optimality : Norme Europee e loro recepimento G.Grazzini, L.LEONCINI DIEF, Università di Firenze INTRODUZIONE Un edificio è un sistema il cui uso induce impatti a livello

Dettagli

AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO

AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO LA NOSTRA VISIONE COMUNE Noi, governi locali europei, sostenitori della Campagna delle Città Europee Sostenibili, riuniti alla conferenza di Aalborg+10, confermiamo la nostra

Dettagli

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE CULTURA e SVILUPPO FESR 2014-2020 Sintesi DICEMBRE 2014 1. Inquadramento e motivazioni Il Ministero dei Beni, delle

Dettagli

Progetti ARTEMIS-JU CAMMI & D3CoS

Progetti ARTEMIS-JU CAMMI & D3CoS Progetti ARTEMIS-JU CAMMI & D3CoS Cognitive Adaptive Man Machine Interface for Cooperative Systems 19 Settembre 2012 ENAV ACADEMY Forlì (IT) Magda Balerna 1 ARTEMIS JU Sub Project 8: HUMAN Centred Design

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

UMB Power Day. 15-11-2012 Lugano-Paradiso

UMB Power Day. 15-11-2012 Lugano-Paradiso UMB Power Day 15-11-2012 Lugano-Paradiso Mission Competenza e flessibilità al fianco delle imprese che necessitano di esperienza nel gestire il cambiamento. Soluzioni specifiche, studiate per migliorare

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

rischi del cloud computing

rischi del cloud computing rischi del cloud computing maurizio pizzonia dipartimento di informatica e automazione università degli studi roma tre 1 due tipologie di rischi rischi legati alla sicurezza informatica vulnerabilità affidabilità

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO VERSO UN CODICE DEONTOLOGICO DEL DOCENTE Paolo Rigo paolo.rigo@istruzione.it ALCUNE SEMPLICI

Dettagli

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer)

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer) HSF PROCESS HSF (High Speed Fimer) HIGH SPEED FIMER The development of Fimer HSF innovative process represent a revolution particularly on the welding process of low (and high) alloy steels as well as

Dettagli

Leadership in Energy and Environmental Design

Leadership in Energy and Environmental Design LEED Leadership in Energy and Environmental Design LEED è lo standard di certificazione energetica e di sostenibilità degli edifici più in uso al mondo: si tratta di una serie di criteri sviluppati negli

Dettagli