PARTE III DEL PROSPETTO COMPLETO - ALTRE INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PARTE III DEL PROSPETTO COMPLETO - ALTRE INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO"

Transcript

1 PARTE III DEL PROSPETTO COMPLETO - ALTRE INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio dell investimento finanziario. FONDI APPARTENENTI AL SISTEMA SAI SAI AMERICA SAI EUROPA SAI ITALIA SAI GLOBALE SAI FdF PACIFICO SAI FdF PAESI EMERGENTI SAI BILANCIATO SAI LIQUIDITÀ SAI OBBLIGAZIONARIO CORPORATE SAI PERFORMANCE SAI EUROBBLIGAZIONARIO SAI OBBLIGAZIONARIO INTERNAZIONALE SAI MULTI FUND Comparti: LINEA PRUDENTE LINEA DINAMICA LINEA AGGRESSIVA Data di deposito in Consob della Parte III: 14/05/2010 Data di validità della Parte III: dal 17/05/2010

2 Pagina 2 di 14

3 A) INFORMAZIONI GENERALI 1 - LA SOCIETÀ DI GESTIONE DEL RISPARMIO SAI A.M. SGR S.p.A. (di seguito SGR ), con sede legale, uffici operativi e direzione in Milano, Via Senigallia, 18/2. costituita il 3/7/1995 ha assunto l attuale denominazione con delibera dell assemblea straordinaria del 27/11/2006. E una società del gruppo Fondiaria-SAI, leader nel campo assicurativo. La durata è fissata al 31/12/2100 e l esercizio sociale chiude il 31 dicembre di ogni anno. Il capitale sociale è di Euro interamente sottoscritto e versato ed è posseduto totalmente da Fondiaria-SAI S.p.A. Alla data odierna nessuna persona fisica o giuridica risulta in grado di esercitare il controllo nei confronti di Fondiaria-SAI S.p.A. La SGR è iscritta al n. 54 dell Albo delle società di gestione del risparmio tenuto dalla Banca d Italia e le attività che effettivamente svolge sono le seguenti: - la prestazione del servizio di gestione collettiva del risparmio realizzata attraverso la promozione, l istituzione e l organizzazione di fondi comuni di investimento e l amministrazione dei rapporti con i partecipanti, nonché la gestione del patrimonio di OICR, di propria o altrui istituzione, in tal caso anche in regime di delega; - la prestazione del servizio di gestione di portafogli; - la prestazione del servizio di consulenza in materia di investimenti; - la gestione in regime di delega conferita da parte di soggetti che prestano il servizio di gestione di portafogli da parte di Investitori Istituzionali italiani nei limiti previsti tempo per tempo dagli ordinamenti ad essi rispettivamente relativi. Organo Amministrativo Il Consiglio di Amministrazione della SGR è composto da 7 membri che durano in carica 3 anni e sono rieleggibili; l attuale Consiglio è in carica per il triennio 2010/2012 ed è così composto: Giulio Baseggio - Presidente nato a Genova il 12/9/1938; è laureato in Economia e Commercio. Ha maturato la propria esperienza professionale presso La Centrale-Finanziaria Generale S.p.A., presso la Mittel S.p.A., presso la Banca S.Paolo S.p.A. di Brescia e presso la RAS per la quale, dal 1991 al 2000 ha ricoperto la carica di Amministratore Delegato. Ha inoltre ricoperto le cariche di Presidente e Amministratore Delegato di Allianz Subalpina S.p.A., di Vice-Presidente di Allianz Bank, di Amministratore Delegato di DIVAL e di RAS Asset Management. È Presidente di Systema Vita S.p.A. e Finitalia S.p.A., Vice-Presidente di SAI Investimenti SGR S.p.A. e Banca SAI S.p.A., Consigliere di Amministrazione di Dialogo Vita S.p.A., Apri S.p.A., Apri Sviluppo S.p.A, Gruppo PAM S.p.A., Metals Bank (SR) Aldo Sasia (*) - Vice Presidente nato a Verzuolo (CN) il 28/7/1939; è diplomato in Ragioneria. Ha maturato la propria esperienza professionale presso l Istituto Bancario San Paolo di Torino S.p.A. assumendo presso il Servizio Titoli e Borsa la responsabilità del Mercato obbligazionario e azionario, responsabile del settore Operazioni Clientela del Servizio Finanza Tesoreria e Titoli, responsabilità proprie del Personale Direttivo presso il Servizio Private Banking e Asset Management di Milano nonché Responsabile Risparmio Gestito dell Area Moncalieri. Mario Speciale - Amministratore Delegato nato a Palermo il 21/1/1956. Laureato in Economia Aziendale presso l Università Commerciale L.Bocconi di Milano. Ha maturato la propria esperienza professionale in diverse società operanti nel campo finanziario, tra le quali le più significative sono: Mediocredito Lombardo S.p.A. dal 1983 al 1984 settore fidi, C.B.F. S.r.l. Pagina 3 di 14

4 società di consulenza a banche nel 1984, Gestnord S.p.A. società di gestione fondi comuni di investimento dal 1985 al 1986, Sopafin S.p.A. dal 1986 al 1992 direttore titoli e tesoreria, Gamba e Azzoni SIM dal 1992 al 1993 come dirigente responsabile della negoziazione obbligazionaria, U.A.P. dal 1993 al 1997 come responsabile della Tesoreria e degli investimenti delle società italiane del Gruppo, consulente per l asset-management della Reali e Associati SIM e Amministratore Delegato della controllata Gesti-Re SGR dal 1997 al Attualmente è Amministratore Delegato di SAI Mercati Mobiliari SIM S.p.A. e Consigliere di Amministrazione di Zenit SGR S.p.A. Roberto Brasca - Consigliere nato a Milano il 20/1/1960. Laureato in Economia Aziendale presso l Università Commerciale L.Bocconi di Milano. Dal 1989 al 1997 presso RAS Spa con responsabilità degli investimenti azionari sui mercati europei, sia per la gestione dei portafogli dei fondi comuni che per la composizione dei portafogli dedicati alle polizze vita della Compagnia con qualifica di fine rapporto Dirigente; da settembre 1997 a novembre 1999 presso Compage SGR - Gruppo Mediobanca, Dirigente con responsabilità degli investimenti azionari, internazionali e domestici, per i prodotti offerti (sicav, mandati di gestione istituzionali e portafogli di grandi patrimoni privati); da novembre 1999 a fine 2009 presso Anima SGR, Consigliere di amministrazione con delega per la responsabilità degli investimenti azionari globali. Giuseppe Lazzaroni (*) - Consigliere nato a Milano il 18/5/1931; è laureato in Economia e Commercio. Dal 1951 al 1984 presso il Credito Commerciale di Milano, dal 1969 come Direttore Generale; dal 1984 Amministratore Delegato della Banca Rasini S.p.a. nonché socio di minoranza fino al 1991; dal 1977 al 1984 Membro della Deputazione di Borsa presso la Borsa Valori di Milano; dal 1974 al 1984 Consigliere di Amministrazione del Mediocredito Lombardo di Milano. E stato inoltre Consigliere di Amministrazione in: Istituto Centrale di Banche e Banchieri di Milano, CB Merchant S.p.a., Finter Bank (France), Italian International Bank, Finarte S.p.a., AFV Sim S.p.a., UBS Italia S.p.a., Freedomland ITN, Finpart S.p.a.. Attualmente è Consigliere di Amministrazione in Messaggerie Italiane di Libri S.p.a., Camera di Commercio Svizzera in Italia (Vicepresidente dal 1991), Gefran S.p.a., SAI Mercati Mobiliari SIM S.p.a., Crédit du Lac S.A. di Lugano (Vice Presidente), Premafin Finanziaria S.p.a., IT People S.p.a. Giordano Martinelli - Consigliere nato a Milano il 9/6/1960. Laureato in Economia Aziendale presso l Università Commerciale L.Bocconi di Milano. Dal 1987 al 1989 presso IGEFI S.p.A. svolgendo attività di consulenza finanziaria a investitori italiani, istituzionali e privati, basata sullo sviluppo di informazioni derivate prevalentemente dall applicazione degli strumenti di analisi tecnica e di gestione di un piccolo fondo azionario; dal 1989 al 1997 presso RAS S.p.A., Portfolio manager con responsabilità dei mercati azionari Americani nonché responsabile, dalla data della loro istituzione, dei fondi Adriatic Americas Fund, specializzato in azioni statunitensi, e Dival Energy; dal 1997 al 2009 presso ANIMA SGR S.p.A. Consigliere di Amministrazione e responsabile degli investimenti azionari globali. Svolge inoltre attività didattica presso la Scuola di Direzione Aziendale dell Università Bocconi, dipartimento di finanza. Ettore Rigamonti - Consigliere nato a Monza (MI) il 10/9/1949; è diplomato in Ragioneria. Dal 1990 è dirigente di Fondiaria-SAI S.p.A., ricoprendo attualmente il ruolo di Vice Direttore Generale e Responsabile Pianificazione Controllo ed IT di Gruppo. E inoltre Consigliere di Amministrazione di Capitalia Assicurazioni S.p.A., Europa Tutela Giudiziaria S.p.A., Finitalia S.p.A., Dialogo Vita, Pronto Assistance S.p.A., Siat Società Italiana Ass.ni e Riass.ni S.p.A., Systema Compagnia di Assicurazioni S.p.A., Dialogo Assicurazioni S.p.A., Liguria Assicurazioni Pagina 4 di 14

5 S.p.A., Liguria Vita S.p.A., Fineco Assicurazioni S.p.A., Systema Vita S.p.A.,Wave Technologies S.r.l. (*) Consigliere Indipendente ai sensi del Protocollo di Autonomia Assogestioni, adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione di SAI A.M. SGR S.p.A. in data 22 dicembre Organo di Controllo L organo di controllo della SGR è il Collegio Sindacale, composto da 5 membri, che durano in carica 3 anni e sono rieleggibili; l attuale Collegio Sindacale è in carica per il triennio 2009/2011 ed è così composto: Giuseppe Aldè nato a Milano l 11/9/1939 Presidente Luca Asvisio nato a Torino il 16/3/1965 Sindaco effettivo Marialuisa Boccagatta Mori nata a Milano il 17/11/1934 Sindaco effettivo Roberto Seymandi nato a Savigliano (CN) il 2/7/1947 Sindaco supplente Ruggero Tabone nato a Lu Monferrato (AL) il 27/8/1943 Sindaco supplente Funzioni aziendali affidate a terzi in outsourcing La Funzione di Revisione Interna è affidata in outsourcing alla Capogruppo Fondiaria-SAI S.p.A. La carica di Direttore Generale, pur se prevista nello statuto, non è attualmente ricoperta. 2 IL FONDO Un Fondo comune d investimento (di seguito: Fondo) è un patrimonio collettivo costituito dalle somme versate da una pluralità di Partecipanti ed investe in strumenti finanziari. Ciascun Partecipante detiene un numero di quote, tutte di uguale valore e con uguali diritti, proporzionale all importo che ha versato a titolo di sottoscrizione. Il patrimonio del Fondo costituisce patrimonio autonomo e separato da quello della SGR e dal patrimonio dei singoli Partecipanti, nonché da quello di ogni altro patrimonio gestito dalla medesima SGR. Il Fondo è mobiliare poiché il suo patrimonio è investito esclusivamente in strumenti finanziari. È aperto in quanto il risparmiatore può, ad ogni data di valorizzazione della quota, sottoscrivere quote del Fondo oppure richiedere il rimborso parziale o totale di quelle già sottoscritte. Il Fondo SAI Multi Fund è strutturato in Comparti ciascuno dei quali ha un patrimonio autonomo, avente specifici obiettivi di investimento. Il patrimonio di ciascun Comparto è distinto a tutti gli effetti da quello della SGR, dei singoli partecipanti e di ogni altro patrimonio gestito dalla medesima SGR. 2.1 Informazioni sui Fondi/Comparti e variazioni della politica di investimento Fondo/Comparto SAI AMERICA SAI BILANCIATO SAI EUROBBLIGAZIONARIO SAI PERFORMANCE SAI EUROPA SAI GLOBALE SAI ITALIA Informazioni sui Fondi/Comparti è stato istituito in data ed autorizzato dalla Banca d Italia in data L operatività ha avuto inizio il è stato istituito in data ed autorizzato dalla Banca d Italia con provvedimento n del L operatività ha avuto inizio il è stato istituito in data ed autorizzato dalla Banca d Italia con provvedimento n del L operatività ha avuto inizio il è stato istituito in data ed autorizzato dalla Banca d Italia in data L operatività ha avuto inizio il è stato istituito in data ed autorizzato dalla Banca d Italia in data L operatività ha avuto inizio il è stato istituito in data ed autorizzato dalla Banca d Italia con provvedimento n del L operatività ha avuto inizio il è stato istituito in data ed autorizzato dalla Banca d Italia Pagina 5 di 14

6 SAI LIQUIDITA SAI OBBLIGAZIONARIO CORPORATE SAI OBBLIGAZIONARIO INTERNAZIONALE SAI FdF PACIFICO SAI FdF PAESI EMERGENTI SAI MULTI FUND Linea Prudente SAI MULTI FUND Linea Dinamica SAI MULTI FUND Linea Aggressiva con provvedimento n del L operatività ha avuto inizio il è stato istituito in data ed autorizzato dalla Banca d Italia con provvedimento n del L operatività ha avuto inizio il è stato istituito in data ed autorizzato dalla Banca d Italia con provvedimento n del L operatività ha avuto inizio il è stato istituito in data ed autorizzato dalla Banca d Italia con provvedimento n del L operatività ha avuto inizio il è stato istituito in data ed autorizzato dalla Banca d Italia con provvedimento n del L operatività ha avuto inizio il è stato istituito in data ed autorizzato dalla Banca d Italia con provvedimento n del L operatività ha avuto inizio il è stato istituito in data ed autorizzato dalla Banca d'italia con provvedimento n del L'operatività ha avuto inizio il è stato istituito in data ed autorizzato dalla Banca d'italia con provvedimento n del L'operatività ha avuto inizio il è stato istituito in data ed autorizzato dalla Banca d'italia con provvedimento n del L'operatività ha avuto inizio il Variazioni della politica di investimento dei Fondi/Comparti Dal 1 gennaio 2007, coerentemente con le possibilità offerte dal Provvedimento della Banca d Italia del 14 aprile 2005 in materia di Gestione Collettiva del Risparmio, sono state allargate le opportunità di investimento dei fondi mediante l ampliamento degli strumenti finanziari investibili (parti di OICR, depositi bancari e derivati). Il Fondo SAI FdF Pacifico dal 1 gennaio 2007 si caratterizza quale fondo che investe prevalentemente in OICR. Il Fondo SAI FdF Paesi Emergenti dal 1 gennaio 2007 si caratterizza quale fondo che investe principalmente in OICR. Il Fondo SAI Performance dal 1 gennaio 2007 ha sensibilmente modificato la propria politica di investimento, caratterizzandosi quale fondo che investe prevalentemente in strumenti finanziari del mercato monetario e obbligazionario e fino al 50% in parti di OICR armonizzati e non armonizzati aperti. I Fondi/Comparti sono disciplinati da un unico Regolamento di Gestione il cui testo attuale, adottato dal Consiglio di Amministrazione con delibera del 26 settembre 2007, è in vigore dal 30 novembre I benchmark I benchmark prescelti per valutare il rischio di ciascun Fondo/Comparto sono i seguenti: VALUTA FONDO/COMPARTO BENCHMARK PESO BASE SAI ITALIA MTS A CAPITALIZZAZIONE LORDA BOT 15% EURO FTSE MIB TR 85% EURO SAI EUROPA MTS A CAPITALIZZAZIONE LORDA BOT 15% EURO MSCI EUROPE TR 85% USD SAI AMERICA MTS A CAPITALIZZAZIONE LORDA BOT 15% EURO Pagina 6 di 14

7 STANDARD & POOR S 500 COMPOSITE TR 85% USD SAI FDF PACIFICO MTS A CAPITALIZZAZIONE LORDA BOT 15% EURO MSCI ASIA PACIFIC TR 85% USD SAI FDF PAESI EMERGENTI MTS A CAPITALIZZAZIONE LORDA BOT 15% EURO MSCI EMERGING MARKETS TR 85% USD SAI GLOBALE MTS A CAPITALIZZAZIONE LORDA BOT 15% EURO MSCI WORLD FREE TR 85% USD MSCI WORLD FREE TR 50% USD SAI BILANCIATO JP MORGAN GLOBAL 40% EURO MTS A CAPITALIZZAZIONE LORDA BOT 10% EURO SAI LIQUIDITÀ MTS TASSO MONETARIO 100% EURO SAI OBBLIGAZIONARIO MERRILL LYNCH EMU CORPORATE INDEX 80% EURO CORPORATE MTS A CAPITALIZZAZIONE LORDA BOT 20% EURO SAI PERFORMANCE JP MORGAN EURO CASH INDEX 3 MESI 100% EURO MERRILL LYNCH EMU DIRECT SAI EUROBBLIGAZIONARIO GOVERNMENT INDEX 3-5 YEARS 80% EURO MTS A CAPITALIZZAZIONE LORDA BOT 20% EURO SAI OBBLIGAZIONARIO MTS A CAPITALIZZAZIONE LORDA BOT 20% EURO INTERNAZIONALE JP MORGAN GLOBAL 80% EURO SAI MULTI FUND LINEA PRUDENTE SAI MULTI FUND LINEA DINAMICA SAI MULTI FUND LINEA AGGRESSIVA JP MORGAN GLOBAL 70% EURO MSCI WORLD FREE TR 15% USD MTS A CAPITALIZZAZIONE LORDA BOT 15% EURO JP MORGAN GLOBAL 40% EURO MSCI WORLD FREE TR 50% USD MTS A CAPITALIZZAZIONE LORDA BOT 10% EURO MSCI WORLD FREE TR 85% USD MTS A CAPITALIZZAZIONE LORDA BOT 15% EURO I benchmark espressi in valuta sono convertiti in euro utilizzando il cambio ufficiale rilevato dalla Banca Centrale Europea (BCE). Per un corretto raffronto è da tenere presente che il rendimento del benchmark non è influenzato dagli oneri, anche fiscali, che invece gravano su quello del Fondo/Comparto. Per i parametri di riferimento composti da più indici, i pesi di ciascun indice sono mantenuti costanti tramite ribilanciamento su base giornaliera. Legenda degli indici MTS A CAPITALIZZAZIONE LORDA BOT Data Type: Indice di Performance L indice MTS a Capitalizzazione Lorda BOT è elaborato da MTS S.p.A.. Il valore dell indice misura l andamento del mercato dei Buoni Ordinari del Tesoro (BOT) italiani quotati al Mercato Telematico dei Titoli di Stato (MTS). La base dell indice è il 31 dicembre 1990 = 100. La duration media annua è di 0,33 anni. L indice viene calcolato su base giornaliera e la quotazione è reperibile sui quotidiani Il Sole 24 Ore ed MF, sul sito Internet de Il Sole 24 Ore e sugli information providers: Bloomberg, Reuters e DataStream. Bloomberg Contribuent = ITGCBOTG MTS GROSS CAP. BOT Pagina 7 di 14

8 FTSE MIB TR Data Type: Total Return L indice FTSE MIB TR è elaborato da FTSE Group. Il valore dell indice misura l andamento dei 40 titoli più importanti per liquidità e capitalizzazione del mercato azionario italiano. La revisione dell indice è trimestrale. La base dell indice FTSE MIB è al 31/12/1997 ed è apri a 24401,5. L indice viene calcolato su base giornaliera e la quotazione è reperibile sul sito Internet di Borsa Italiana, di FTSE e su Bloomberg. Bloomberg - Contribuent = TFTMIBE - FTSE MIB TR MSCI EUROPE TR Data Type: Total Return MSCI EUROPE Index è un indice a fluttuazione libera rettificata composto da titoli selezionati in base alla capitalizzazione di mercato. E rappresentativo dell andamento del comparto azionario dei principali mercati dell area Euro. L indice ha un valore base di alla data del 2 gennaio Il valore di riferimento dell indice è calcolato su base giornaliera e la quotazione è reperibile sul quotidiano Il Sole 24 Ore, sul sito Internet di Morgan Stanley e sugli information providers: Bloomberg e Reuters. Bloomberg Contribuent = GDDUE15 MSCI EUROPE TR $ STANDARD & POOR S 500 COMPOSITE TR Data Type: Total Return L indice Standard & Poor s 500 è elaborato da Standard & Poor s Co.. L indice misura l andamento dei principali 500 titoli negoziati alla Borsa di New York selezionati in base a criteri di capitalizzazione e rappresentativi dei principali settori economici dell economia americana. Il valore di riferimento dell indice è calcolato su base giornaliera e la quotazione è reperibile sui quotidiani Il Sole 24 Ore ed MF, sul sito Internet di Standard & Poor s e sugli information providers: Bloomberg, Reuters e DataStream. Bloomberg Contribuent = SPTR NYSE S&P 500 INDEX TR MSCI ASIA PACIFIC TR Data Type: Total Return L indice MSCI Pacific Free è determinato dalla Morgan Stanley. Il valore è rappresentativo dell andamento delle più importanti società quotate nelle borse di Australia, Giappone, Hong Kong, Nuova Zelanda, Singapore. L indice viene calcolato su base giornaliera e la quotazione è reperibile sugli information providers: Bloomberg e Reuters. Bloomberg Contribuent = GDUEACAP MSCI ASIA PACIFIC FREE $ MSCI EMERGING MARKETS TR Data Type: Total Return L indice MSCI Emerging Markets Free è determinato dalla Morgan Stanley. Il valore è rappresentativo dell andamento delle più importanti società quotate nelle borse di 26 Paesi emergenti. L indice viene calcolato su base giornaliera e la quotazione è reperibile sul settimanale Milano Finanza e sugli information providers: Bloomberg e Reuters. Bloomberg Contribuent = GDUEEGF MSCI EMF TR $ MSCI WORLD FREE TR Data Type: Total Return L indice MSCI World Free è determinato dalla Morgan Stanley. Il valore è rappresentativo dell andamento delle più importanti società quotate nelle borse di 23 Paesi industrializzati. L indice viene calcolato su base giornaliera e la quotazione è reperibile sul settimanale Milano Finanza e sugli information providers: Bloomberg e Reuters. Bloomberg Contribuent = GDDUWIF MSCI WORLD INDEX FREE $ JP MORGAN GLOBAL Data Type: Total Return L indice JP Morgan Global è elaborato da JP Morgan. Il valore dell indice misura l andamento di un paniere di emissioni liquide di titoli obbligazionari (con scadenza superiore all anno) di Australia, Belgio, Canada, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Pagina 8 di 14

9 Giappone, Gran Bretagna, Irlanda, Italia, Nuova Zelanda, Olanda, Portogallo, Spagna, Stati Uniti, Svezia e Sud Africa. I titoli sono presenti con un peso rappresentativo della loro importanza sul mercato. La base dell indice è il 31 dicembre 1987 = 100. La duration media annua è di 4,97 anni. L indice viene calcolato su base giornaliera e la quotazione è reperibile sugli information providers: Bloomberg, Reuters e DataStream. Bloomberg Contribuent = JNUCGBIG JP MORGAN GBI GLOBAL EUR MTS TASSO MONETARIO Data Type: Indice di Performance L indice MTS Tasso Monetario è elaborato da MTS S.p.A.. Il valore dell indice misura l andamento del mercato dei titoli a tasso fisso con vita residua 3 mesi, l ultimo BOT a 3 mesi emesso e i tassi Pronti Contro Termine, quotati al Mercato Telematico dei titoli di Stato (MTS). La base dell indice è il 31 dicembre 1997 = 100. La duration media annua è di 0,07 anni. L indice viene calcolato su base giornaliera e la quotazione è reperibile sui quotidiani Il Sole 24 Ore ed MF, sul sito Internet de Il Sole 24 Ore e sugli information providers: Bloomberg, Reuters e DataStream. Bloomberg Contribuent = ITMTMONE MTS MONETARY INDEX MERRILL LYNCH EMU DIRECT GOVERNMENT INDEX 3-5 YEARS - Data Type: Total Return. L indice Merrill Lynch EMU Direct Government Index 3-5 years è elaborato da Merrill Lynch. Il valore dell indice misura l andamento di un paniere di emissioni del debito pubblico dei Paesi appartenenti all Unione Monetaria Europea, denominate in euro e con vita residua compresa tra i 3 e i 5 anni. La base dell indice è il 31 dicembre 1985 = 100. La duration media dell indice è di circa 3,5 anni. L indice viene calcolato su base giornaliera dal 31 dicembre 1996 ed il valore è reperibile sul quotidiano Il Sole 24 ore e su Bloomberg (ticker: EG02). MERRILL LYNCH EMU CORPORATE INDEX Data Type: Total Return L indice Merrill Lynch EMU Corporate è elaborato da Merrill Lynch. Il valore dell indice misura l andamento di titoli in euro emessi da società con rating maggiore o uguale a BBB. La base dell indice è il 31 dicembre 1995 = 100. La duration media è di 4,54 anni. L indice viene calcolato su base giornaliera e la quotazione è reperibile sul sito internet di Merrill Lynch. Bloomberg Contribuent = ER00 <Index>. J.P. MORGAN EURO CASH INDEX 3 MESI - Data Type: performance L indice JP Morgan Euro Cash Index 3 mesi è elaborato da JP Morgan. Il valore dell indice rappresenta la performance totale di un deposito in euro con scadenza fissa tre mesi ed è calcolato utilizzando il tasso 3 mesi pubblicato dalla British Bankers Association (BBA). La base dell indice è il 1 gennaio 1997 = L indice è disponibile sui principali quotidiani e periodici finanziari (es. Il Sole 24 Ore ). Bloomberg Contribuent = JPCAEU3M <index>. Per quanto concerne gli indici MSCI (Morgan Stanley Capital International) la notazione Free indica la presenza nell indice delle sole azioni per le quali non sussistano restrizioni all investimento da parte di investitori esteri. 2.3 Soggetto gestore Le scelte di investimento dei Fondi/Comparti, sia pure nel quadro dell attribuzione in via generale delle responsabilità gestorie al Consiglio di Amministrazione, sono in concreto effettuate dall Amministratore Delegato Dott. Speciale, che si avvale di un gruppo di collaboratori in staff, specialisti dei vari mercati. Pagina 9 di 14

10 3 - SOGGETTI CHE PROCEDONO AL COLLOCAMENTO Tutti i Fondi sono collocati oltre che presso la sede legale della SGR da: BANCHE: - BANCASAI S.p.A., con sede legale in Torino, Corso Galileo Galilei 12 BancaSai S.p.A. opera anche tramite promotori finanziari e mediante adesione a servizi che consentono di impartire disposizioni mediante tecniche di comunicazione a distanza via call-center e internet. SOCIETÀ DI INTERMEDIAZIONE MOBILIARE: - GROUPAMA SIM S.p.A., con sede legale in Roma, Via Guidubaldo del Monte, 45 - SAI MERCATI MOBILIARI SIM S.p.A., con sede legale in Milano, Via Senigallia 18/2 tramite promotori finanziari. - ONLINE SIM S.p.A. con sede in Milano, Via Santa Maria Segreta 7/9 mediante adesione a servizi che consentono di impartire disposizioni mediante tecniche di comunicazione a distanza via internet. Il solo Fondo SAI Performance viene collocato anche tramite gli sportelli della TERCAS - CASSA DI RISPARMIO DELLA PROVINCIA DI TERAMO S.p.A., con sede legale in Teramo, Corso San Giorgio BANCA DEPOSITARIA La Banca Depositaria è State Street Bank S.p.A., con sede in Milano,Via Col Moschin, 16. Le funzioni di consegna e ritiro dei certificati rappresentativi delle quote sono svolte da Intesa Sanpaolo S.p.A. - per conto di State Street Bank S.p.A. - presso la Filiale di Milano, Corso di Porta Nuova, SOCIETÀ DI REVISIONE L'incarico per la revisione contabile del bilancio della Società di Gestione e del rendiconto dei Fondi è stato conferito con delibera assembleare del 14 aprile 2005 alla società Deloitte & Touche S.p.A., con sede in Milano, Via Tortona 25, per gli esercizi 2005/2006/2007 e prorogato, con delibera del 27 aprile 2007, per il periodo Ciascun Fondo/Comparto riconosce alla società di revisione un corrispettivo annuo commisurato alla massa gestita secondo la seguente tabella: Massa gestita Euro/milioni Onorari di ciascun anno 0-25 Euro 2.500, Euro 5.000, Euro 7.500, Euro , Euro ,00 >250 Euro ,00 Oltre IVA e spese vive sostenute Tali corrispettivi sono aggiornabili in base all'indice ISTAT sul costo della vita e per fatti eccezionali ed imprevedibili. Pagina 10 di 14

11 B) TECNICHE DI GESTIONE DEI RISCHI DI PORTAFOGLIO 6 - TECNICHE ADOTTATE PER LA GESTIONE DEI RISCHI DI PORTAFOGLIO DEL FONDO IN RELAZIONE AGLI OBIETTIVI E ALLA POLITICA DI INVESTIMENTO Nell ambito della gestione finanziaria, assume particolare rilevanza la funzione del Risk Management, che ha il compito di controllarne ex post il profilo di rischio. Le attività svolte dal risk management sono: analisi del rischio dei prodotti gestiti; analisi di allocazione dei portafogli e dei relativi benchmark. Le analisi dei vari indicatori di rischio sono effettuate con cadenza mensile. I fattori di rischiosità considerati sono i seguenti: rischio di mercato, rischio di tasso di interesse, rischio di tasso di cambio, rischio di merito creditizio, rischio paese. In relazione agli obiettivi e alla politica di investimento di ciascun fondo, il risk management effettua il monitoraggio dei limiti definiti dal Consiglio di Amministrazione, che ne verifica il rispetto ed apporta le necessarie modifiche a fronte dei nuovi scenari di mercato. C) PROCEDURE DI SOTTOSCRIZIONE, RIMBORSO E CONVERSIONE (c.d. SWITCH) 7 - LA SOTTOSCRIZIONE E ILRIMBORSO DELLE QUOTE La SGR si avvale di procedure di controllo delle modalità di sottoscrizione, rimborso e conversione delle quote, per assicurare la tutela degli interessi dei partecipanti al Fondo/Comparto e scoraggiare pratiche abusive. A fronte di ogni versamento la SGR invia al sottoscrittore una lettera di conferma dell avvenuto investimento, recante informazioni A fronte di ogni versamento la SGR invia al sottoscrittore una lettera di conferma dell avvenuto investimento, recante informazioni concernenti gli estremi dell operazione effettuata (tra i quali, l identificativo della SGR, il nome o altro elemento di designazione del partecipante, la data e l orario di ricevimento della domanda di sottoscrizione e del mezzo di pagamento, l identificativo del Fondo/Comparto, la natura dell ordine, l importo lordo versato e quello netto investito, la valuta riconosciuta al mezzo di pagamento, il numero di quote attribuite, il valore unitario al quale le medesime sono state sottoscritte nonché il giorno cui tale valore si riferisce la somma totale delle commissioni e delle spese applicate e la scomposizione di tali commissioni e spese in singole voci ed eventuali altre informazioni previste dalle vigenti disposizioni normative). In caso di sottoscrizione attuata mediante adesione ad un PAC, la SGR invia una lettera di conferma cumulativa con cadenza trimestrale, se nel trimestre sono effettuati versamenti. A fronte di ogni richiesta di rimborso la SGR invia all avente diritto una lettera di conferma dell avvenuto rimborso indicante i dati dell operazione. 7.1 Sottoscrizione mediante tecniche di comunicazione a distanza Alcuni soggetti collocatori, individuati nel precedente paragrafo 3 della sezione A), hanno attivato servizi on line che, previa identificazione del Sottoscrittore e rilascio di password o codice identificativo, consentano allo stesso, nel rispetto delle disposizioni di legge e regolamentari vigenti, di impartire richieste di sottoscrizione via Internet in condizioni di piena consapevolezza. Con tali tecniche è possibile effettuare anche investimenti successivi e/o impartire disposizioni di passaggio tra Fondi/Comparti e di rimborso. Pagina 11 di 14

12 La descrizione delle specifiche procedure da seguire è riportata nei siti operativi. Nei medesimi siti operativi sono riportate le informazioni che devono essere fornite al consumatore prima della conclusione del contratto, ai sensi del D.Lgs. 6 settembre 2005 n. 206 e successive modifiche ( Codice del Consumo ). Restano fermi tutti gli obblighi a carico dei soggetti incaricati del collocamento previsti dal Regolamento Consob n /07. Ciascun partecipante ha la facoltà di opporsi al ricevimento di comunicazioni mediante tecniche di comunicazione a distanza. I mezzi di pagamento utilizzabili sono indicati nel modulo di sottoscrizione. Il recesso e la sospensione dell efficacia non riguardano i contratti di collocamento di quote o azioni di OICR conclusi a distanza tramite Internet. L utilizzo di tecniche di comunicazione a distanza non comporta variazione degli oneri e non grava sui tempi di esecuzione delle operazioni di investimento/disinvestimento ai fini della valorizzazione delle quote emesse. In ogni caso, le richieste inoltrate in un giorno non lavorativo, si considerano pervenute il primo giorno lavorativo successivo. Le lettere di conferma delle operazioni disposte via Internet possono essere inviate per in alternativa a quella cartacea, conservandone evidenza. D) REGIME FISCALE 8 - IL REGIME FISCALE Il risultato della gestione maturato in ciascun anno solare è soggetto ad un imposta sostitutiva del 12,50%. L imposta viene prelevata dal Fondo e versata dalla SGR. I Sottoscrittori diversi dalle imprese commerciali non devono assolvere alcun obbligo di dichiarazione, calcolo o versamento di imposta. Per le imprese commerciali i proventi percepiti concorrono al reddito imponibile con diritto al credito d imposta. Per i soggetti esteri che risiedano, ai fini fiscali, in Paesi che consentono un adeguato scambio di informazioni è previsto, su richiesta, il rimborso di una somma pari al 15% dei proventi netti percepiti. Nel caso in cui le quote di partecipazione al fondo siano oggetto di donazione o di altra liberalità tra vivi, l intero valore delle quote concorre alla formazione dell imponibile ai fini del calcolo dell imposta sulle donazioni. Nell ipotesi in cui le quote di partecipazione al fondo siano oggetto di successione ereditaria, concorre alla formazione della base imponibile ai fini del calcolo del tributo successorio la differenza tra il valore delle quote del fondo e l importo corrispondente al valore dei titoli, comprensivo dei relativi frutti maturati e non riscossi, emessi o garantiti dallo Stato o ad essi assimilati, detenuti dal fondo alla data di apertura della successione. A tal fine la SGR fornirà indicazioni utili circa la composizione del patrimonio del Fondo. Pagina 12 di 14

13 Pagina 13 di 14

14 GRUPPO FONDIARIA-SAI - DIREZIONE E COORDINAMENTO FONDIARIA-SAI SpA Pagina 14 di 14

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO FONDO VALOREAZIONE

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO FONDO VALOREAZIONE Generali Italia S.p.A. - Impresa autorizzata all esercizio delle Assicurazioni e della Riassicurazione nei rami Vita, Capitalizzazione e Danni con decreto del Ministero dell Industria del Commercio e dell

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

Nel ringraziarla per la fiducia accordata alla Compagnia di Assicurazione del Gruppo Bipiemme, porgiamo i nostri più cordiali saluti.

Nel ringraziarla per la fiducia accordata alla Compagnia di Assicurazione del Gruppo Bipiemme, porgiamo i nostri più cordiali saluti. Milano, 1 settembre 2005 Oggetto: Parametro oggettivo di riferimento (benchmark) per contratti unit linked Gentile Cliente, la circolare ISVAP n. 551/D del 1 marzo 2005, nell ambito delle disposizioni

Dettagli

Pioneer Fondi Italia, UniCredit Soluzione Fondi e Pioneer Liquidità Euro

Pioneer Fondi Italia, UniCredit Soluzione Fondi e Pioneer Liquidità Euro Pioneer Fondi Italia, UniCredit Soluzione Fondi e Pioneer Liquidità Aggiornamento dei dati periodici al 28/12/2012 II Indice Guida alla lettura.................................... 2 Pioneer Fondi Italia

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE FONDO PENSIONE APERTO CARIGE INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE I dati e le informazioni riportati sono aggiornati al 31 dicembre 2006. 1 di 8 La SGR è dotata di una funzione di Risk Management

Dettagli

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE Parte II del Prospetto Informativo Illustrazione dei dati storici di rischio/rendimento, costi e turnover di portafoglio

Dettagli

Comunicazione ai partecipanti ai Fondi Comuni rientranti nel Sistema Fondi Aperti Gestnord Fondi

Comunicazione ai partecipanti ai Fondi Comuni rientranti nel Sistema Fondi Aperti Gestnord Fondi SELLA GESTIONI S.G.R. S.p.A. Via Vittor Pisani, 13 2124 MILANO Tel. (+39) 2 67.14.161 - Fax (+39) 2 669.87.1 www.sellagestioni.it - info@sellagestioni.it Comunicazione ai partecipanti ai Fondi Comuni rientranti

Dettagli

SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE B.P.Vi FONDI SGR S.p.A. Gruppo Bancario Banca Popolare di Vicenza S.c.p.a. PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

Sistema Mediolanum Fondi Italia

Sistema Mediolanum Fondi Italia Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Sistema Mediolanum Fondi Italia Società di Gestione del Risparmio Collocatore Unico retro di copertina Informazioni chiave per gli investitori (KIID) Il presente

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

Regolamento del fondo interno A.G. Global Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= däçä~ä=bèìáíó=

Regolamento del fondo interno A.G. Global Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= däçä~ä=bèìáíó= = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= däçä~ä=bèìáíó= A) Obiettivi e descrizione del fondo La gestione ha come obiettivo la crescita del capitale investito in un orizzonte temporale lungo ed è caratterizzata

Dettagli

Comunicazione ai SOTTOSCRITTORI del Fondo Fideuram Moneta e del Fondo Fideuram Master Selection

Comunicazione ai SOTTOSCRITTORI del Fondo Fideuram Moneta e del Fondo Fideuram Master Selection Comunicazione ai SOTTOSCRITTORI del Fondo Fideuram Moneta e del Fondo Fideuram Master Selection Errata corrige data di postalizzazione lettera informativa annuale al 31.12.2014 Informiamo i sottoscrittori

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

Regolamento del fondo interno A.G. Euro Blue Chips Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= bìêç=_äìé=`üáéë=

Regolamento del fondo interno A.G. Euro Blue Chips Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= bìêç=_äìé=`üáéë= = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= bìêç=_äìé=`üáéë= A) Obiettivi e descrizione del fondo Il fondo persegue l obiettivo di incrementare il suo valore nel lungo termine, attraverso l investimento in

Dettagli

ETICA AZIONARIO SISTEMA VALORI RESPONSABILI

ETICA AZIONARIO SISTEMA VALORI RESPONSABILI Società di Gestione del Risparmio appartenente al Gruppo Banca Popolare Etica Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori

Dettagli

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Offerta al pubblico di RAIFFPLANET Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Raiffplanet Prudente Raiffplanet Equilibrata Raiffplanet Aggressiva (Mod. V 70REGFI-0311

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CORE BETA 15 EM

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CORE BETA 15 EM REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CORE BETA 15 EM DATA VALIDITA : dal 28/02/2013 Art. 1 Gli aspetti generali del Fondo interno La Compagnia costituisce e gestisce, secondo le modalità del presente Regolamento,

Dettagli

COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014

COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014 COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014 LA SOSTITUZIONE DELLA SOCIETÀ GESTORE A partire dal 3 giugno

Dettagli

SISTEMA SYMPHONIA REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL GESTITI DA SYMPHONIA SGR

SISTEMA SYMPHONIA REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL GESTITI DA SYMPHONIA SGR REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL SISTEMA SYMPHONIA GESTITI DA SYMPHONIA SGR validità 1 gennio 2012 TESTO A FRONTE PER CONFRONTO VARIAZIONI REGOLAMENTARI

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI OPPORTUNITA' REDDITO E OPPORTUNITA' REDDITO PLUS

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI OPPORTUNITA' REDDITO E OPPORTUNITA' REDDITO PLUS REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI OPPORTUNITA' REDDITO E OPPORTUNITA' REDDITO PLUS 1. ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEI FONDI INTERNI Eurovita Assicurazioni S.p.A. ha istituito, secondo le modalità previste

Dettagli

La gestione patrimoniale che stai cercando.

La gestione patrimoniale che stai cercando. La gestione patrimoniale che stai cercando. Vorrei investire professionalmente i miei risparmi Vorrei avere un referente competente e riservato che sappia ascoltarmi Vorrei scegliere tra prodotti d investimento

Dettagli

Regolamento del fondo interno A.G. Italian Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= fí~äá~å=bèìáíó=

Regolamento del fondo interno A.G. Italian Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= fí~äá~å=bèìáíó= = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= fí~äá~å=bèìáíó= A) Obiettivi e descrizione del fondo Il fondo persegue l obiettivo di incrementare il suo valore nel lungo termine, attraverso l investimento in

Dettagli

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Combinazione Libera 80RP/20RA a premio unico

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Combinazione Libera 80RP/20RA a premio unico Offerta al pubblico di RAIFFPLANET Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Combinazione Libera 80RP/20RA a premio unico (Mod. V70SSISCL137-0415) Pagina

Dettagli

PARTE II DEL PROSPETTO DI OFFERTA AL PUBBLICO E DI AMMISSIONE ALLE NEGOZIAZIONI

PARTE II DEL PROSPETTO DI OFFERTA AL PUBBLICO E DI AMMISSIONE ALLE NEGOZIAZIONI PARTE II DEL PROSPETTO DI OFFERTA AL PUBBLICO E DI AMMISSIONE ALLE NEGOZIAZIONI ILLUSTRAZIONE DEI DATI PERIODICI DI RISCHIO-RENDIMENTO E COSTI DEI FONDI Sistema Fondi Zenit ZENIT BREVE TERMINE ZENIT OBBLIGAZIONARIO

Dettagli

La Parte II del Prospetto, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta.

La Parte II del Prospetto, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta. UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE PARTE II DEL PROSPETTO ILLUSTRAZIONE DEI DATI PERIODICI DI RISCHIO-RENDIMENTO E COSTI DEI FONDI APPARTENENTI AL SISTEMA

Dettagli

Comunicazione ai SOTTOSCRITTORI del Fondo Fideuram Moneta e del Fondo Fideuram Master Selection

Comunicazione ai SOTTOSCRITTORI del Fondo Fideuram Moneta e del Fondo Fideuram Master Selection Comunicazione ai SOTTOSCRITTORI del Fondo Fideuram Moneta e del Fondo Fideuram Master Selection Errata corrige data di postalizzazione lettera informativa annuale al 31.12.2014 Informiamo i sottoscrittori

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI BAPfondi Gold Art. 1 Aspetti generali Denominazione dei Fondi La Compagnia ha istituito e gestisce, secondo le modalità di cui al presente Regolamento, un portafoglio di strumenti

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore-contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

Regolamento del Fondo Interno LVA Euro Index Azionario Previdenza

Regolamento del Fondo Interno LVA Euro Index Azionario Previdenza Regolamento del Fondo Interno LVA Euro Index Azionario Previdenza Art. 1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti dell Aderente in base alle Condizioni di Polizza, la

Dettagli

L offerta dei Fondi Comuni si è rinnovata

L offerta dei Fondi Comuni si è rinnovata Gennaio - 2007 Pubblicazione a cura di RAS Asset Management SGR Piazza Velasca 7/9 20122 Milano www.ramsgr.it L offerta dei Fondi Comuni si è rinnovata La notizia è stata pubblicata dai quotidiani Il Sole

Dettagli

Società di Gestione del Risparmio

Società di Gestione del Risparmio Società di Gestione del Risparmio Supplemento al Prospetto informativo relativo all offerta pubblica di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 85/611/CE

Dettagli

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Valore adesione a piani di accumulo

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Valore adesione a piani di accumulo Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Valore adesione a piani di accumulo Informazioni specifiche La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato,

Dettagli

Regolamento dei Fondi Interni

Regolamento dei Fondi Interni Regolamento dei Fondi Interni Art.1 Istituzione dei Fondi Interni Intesa Sanpaolo Vita S.p.A., di seguito denominata Compagnia, ha istituito e gestisce, al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti

Dettagli

Sistema Fondi Zenit MC

Sistema Fondi Zenit MC PARTE II DEL PROSPETTO ILLUSTRAZIONE DEI DATI PERIODICI DI RISCHIO-RENDIMENTO E COSTI DEI FONDI Sistema Fondi Zenit MC ZENIT MC BREVE TERMINE ZENIT MC OBBLIGAZIONARIO ZENIT MC PIANETA ITALIA ZENIT MC MEGATREND

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Raiffplanet Aggressiva a premio unico

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Raiffplanet Aggressiva a premio unico Offerta al pubblico di RAIFFPLANET Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Raiffplanet Aggressiva a premio unico (Mod. V70SSISRA137-0415) Pagina 1

Dettagli

FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE

FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE REGOLAMENTO UNICO di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento Mobiliare Aperti appartenenti al Sistema Mercati : Eurizon Obbligazioni Italia Breve Termine Eurizon

Dettagli

FULL OPTION ED. 2009

FULL OPTION ED. 2009 Offerta al pubblico di FULL OPTION ED. 2009 Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Euroquota Aggressiva a premio periodico limitato (Mod. VM2SSISEA138-0414

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI ASSICURATIVI DI INVESTIMENTO DELLE POLIZZE UNINVEST

REGOLAMENTO DEI FONDI ASSICURATIVI DI INVESTIMENTO DELLE POLIZZE UNINVEST Allegato 4 REGOLAMENTO DEI FONDI ASSICURATIVI DI INVESTIMENTO DELLE POLIZZE UNINVEST ARTICOLO 1 - ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEI FONDI La UnipolSai Assicurazioni S.p.A., di seguito denominata Società,

Dettagli

GP Benchmark GP Quantitative

GP Benchmark GP Quantitative Servizio d'investimento commercializzato da: GP Benchmark GP Quantitative Sede legale e direzione generale 38122 Trento - Via Segantini, 5 +39.0461.313111 www.cassacentrale.it Messaggio pubblicitario.

Dettagli

Offerta al pubblico di UNIVALORE STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL13US) Regolamento dei Fondi interni

Offerta al pubblico di UNIVALORE STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL13US) Regolamento dei Fondi interni Offerta al pubblico di UNIVALORE STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL13US) Regolamento dei Fondi interni REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS F INFLAZIONE

Dettagli

FONDI FONDI. Le modifiche ai Fondi appartenenti al Sistema Strategie. Eurizon Capital SGR S.p.A.

FONDI FONDI. Le modifiche ai Fondi appartenenti al Sistema Strategie. Eurizon Capital SGR S.p.A. Eurizon Capital SGR S.p.A. Le modifiche ai Fondi appartenenti al Sistema Strategie FONDI DI FONDI COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI DELLE MODIFICHE REGOLAMENTARI ai sensi del Provvedimento della Banca d Italia

Dettagli

Allegato al Modulo di sottoscrizione Comparti commercializzati in Italia da Fondo Comune d investimento di diritto lussemburghese a comparti multipli gestito da BANCA DELLE MARCHE GESTIONE INTERNAZIONALE

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita 1. Denominazione Viene attuata una speciale forma di gestione degli investimenti, distinta dagli altri attivi detenuti dall impresa di assicurazione,

Dettagli

GP Private. Servizio d'investimento commercializzato da: Sede legale e direzione generale 38122 Trento - Via Segantini, 5 +39.0461.

GP Private. Servizio d'investimento commercializzato da: Sede legale e direzione generale 38122 Trento - Via Segantini, 5 +39.0461. GP Private Servizio d'investimento commercializzato da: Sede legale e direzione generale 38122 Trento - Via Segantini, 5 +39.0461.313111 www.cassacentrale.it Messaggio pubblicitario. Non costituisce offerta

Dettagli

PARTE II DEL PROSPETTO INFORMATIVO ILLUSTRAZIONE DEI DATI STORICI DI RISCHIO/RENDIMENTO, COSTI E TURNOVER DI PORTAFOGLIO DEI FONDI

PARTE II DEL PROSPETTO INFORMATIVO ILLUSTRAZIONE DEI DATI STORICI DI RISCHIO/RENDIMENTO, COSTI E TURNOVER DI PORTAFOGLIO DEI FONDI PARTE II DEL PROSPETTO INFORMATIVO ILLUSTRAZIONE DEI DATI STORICI DI RISCHIO/RENDIMENTO, COSTI E TURNOVER DI PORTAFOGLIO DEI FONDI ANIMA LIQUIDITA Fondo Liquidità Area FONDO LIQUIDITA Fondo Liquidità Area

Dettagli

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A.

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Sistema Anima Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Linea Mercati Anima Liquidità Euro Anima Riserva Dollaro

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI La parte Informazioni Generali del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI (KIID)

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI (KIID) INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI (KIID) : Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo fondo. Non si tratta di un documento

Dettagli

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A.

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. Sistema Anima Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. Linea Mercati Anima Liquidità Euro Anima Riserva Dollaro Anima Riserva Globale

Dettagli

Sara Multistrategy PIP

Sara Multistrategy PIP Società del Gruppo Sara Sara Multistrategy PIP Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo - Fondo Pensione Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 5072 (art. 13 del decreto legislativo

Dettagli

Il futuro ha bisogno di più Anima.

Il futuro ha bisogno di più Anima. Il futuro ha bisogno di una nuova visione. Più attenta all essenza. Più responsabile e rigorosa. Più aperta e positiva. Per questo i migliori consulenti, le migliori banche e reti di promotori finanziari

Dettagli

Parte II del Prospetto Illustrazione dei dati periodici di rischio/rendimento e costi dei Fondi

Parte II del Prospetto Illustrazione dei dati periodici di rischio/rendimento e costi dei Fondi Parte II del Prospetto Illustrazione dei dati periodici di rischio/rendimento e costi dei Fondi Data di deposito in Consob della Parte II: 26 marzo 2015 Data di validità della Parte II: dal 1 aprile 2015

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL FONDO BANCOPOSTA LIQUIDITÀ EURO

REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL FONDO BANCOPOSTA LIQUIDITÀ EURO appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL FONDO BANCOPOSTA LIQUIDITÀ EURO Collocatore Pagina 1 di 12 A) SCHEDA IDENTIFICATIVA funzionamento. Denominazione, tipologia e durata del

Dettagli

Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio

Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio Art. 1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti del Contraente in base alle Condizioni di Polizza, la Compagnia

Dettagli

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon A chi si rivolge

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon A chi si rivolge info Prodotto è un Comparto del fondo comune di diritto lussemburghese Investment Solutions by Epsilon, promosso da Eurizon Capital SA e gestito da Epsilon SGR. Il Comparto mira ad ottenere un rendimento

Dettagli

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica adesione a piani di accumulo

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica adesione a piani di accumulo Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica adesione a piani di accumulo Informazioni specifiche La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE FONDO PENSIONE APERTO CARIGE SOGGETTI I dati COINVOLTI riportati sono aggiornati NELLA al 31 dicembre ATTIVITA 2006 DELLA FORMA PENSIONISTICA COMPLEMENTARE I dati riportati sono aggiornati al 30 aprile

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO ASSICURATIVO PREVILINK

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO ASSICURATIVO PREVILINK Allegato 4 REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO ASSICURATIVO PREVILINK Art. 1 - Denominazione del Fondo Interno La Società gestisce, con le modalità stabilite dal presente Regolamento, un portafoglio di valori

Dettagli

Il know how di un professionista per gestire attivamente il tuo patrimonio

Il know how di un professionista per gestire attivamente il tuo patrimonio Il know how di un professionista per gestire attivamente il tuo patrimonio GP Benchmark GP Benchmark sono gestioni patrimoniali caratterizzate da uno stile di gestione attivo che comporta un impegno costante

Dettagli

Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION

Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION Zurich Investments Life S.p.A. Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE (Dati aggiornati al 31.12.2007) Alla gestione delle risorse provvede la Zurich Investments

Dettagli

Fondi appartenenti al Sistema Fondi Zenit

Fondi appartenenti al Sistema Fondi Zenit COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI DELLE MODIFICHE REGOLAMENTARI AI SENSI DEL PROVVEDIMENTO DELLA BANCA D ITALIA DEL 14 APRILE 2005 E VALIDA PER L AGGIORNAMENTO DEL PROSPETTO INFORMATIVO AI SENSI DELL ART.

Dettagli

Zurich Life Insurance Italia

Zurich Life Insurance Italia Zurich Life Insurance Italia Documento sui soggetti che partecipano all operazione Il presente documento integra il contenuto del prospetto informativo relativo all offerta pubblica di adesione al fondo

Dettagli

PARTE III DEL PROSPETTO COMPLETO ALTRE INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO

PARTE III DEL PROSPETTO COMPLETO ALTRE INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO appartenente al Gruppo Poste Italiane PARTE III DEL PROSPETTO COMPLETO ALTRE INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare

Dettagli

ABCD. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.U.L.2 2004-2021 per l esercizio dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014

ABCD. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.U.L.2 2004-2021 per l esercizio dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 ABCD FIDEURAM Vita S.p.A. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.U.L.2 2004-2021 per l esercizio dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 (con relativa relazione della società

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA BANCA

INFORMAZIONI SULLA BANCA Il presente foglio informativo non costituisce offerta al pubblico ai sensi dell art. 1336 Cod.Civ. Servizio DEPOSITO TITOLI A CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Cassa Rurale di Trento

Dettagli

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica versamento in unica soluzione

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica versamento in unica soluzione Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica versamento in unica soluzione Informazioni specifiche La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da

Dettagli

Oggetto: Fondo Pensione Aperto Arca Previdenza - modifiche regolamentari e fusione del comparto Garanzia nel comparto Obiettivo TFR

Oggetto: Fondo Pensione Aperto Arca Previdenza - modifiche regolamentari e fusione del comparto Garanzia nel comparto Obiettivo TFR Oggetto: Fondo Pensione Aperto Arca Previdenza - modifiche regolamentari e fusione del comparto Garanzia nel comparto Obiettivo TFR Gentile Aderente, la persistente difficoltà ad uscire dalla crisi economica

Dettagli

Pioneer Fondi Italia, UniCredit Soluzione Fondi e Pioneer Liquidità Euro. Aggiornamento dei dati periodici al 30/12/2011 I.P.

Pioneer Fondi Italia, UniCredit Soluzione Fondi e Pioneer Liquidità Euro. Aggiornamento dei dati periodici al 30/12/2011 I.P. Pioneer Fondi Italia, UniCredit Soluzione Fondi e Pioneer Liquidità Aggiornamento dei dati periodici al 30/12/2011 I.P. Indice Guida alla lettura... 1 Pioneer Fondi Italia Obbligazionari Pioneer Governativo

Dettagli

PARTE III DEL PROSPETTO COMPLETO - ALTRE INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO

PARTE III DEL PROSPETTO COMPLETO - ALTRE INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO PARTE III DEL PROSPETTO COMPLETO - ALTRE INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio

Dettagli

FONDI COMUNI PROSPETTO

FONDI COMUNI PROSPETTO SELLA GESTIONI SGR S.P.A. appartiene al Gruppo bancario Banca Sella ed è soggetta all attività di direzione e coordinamento di Banca Sella Holding S.p.A. PROSPETTO OFFERTA AL PUBBLICO DI QUOTE DEI FONDI

Dettagli

Anima Riserva Dollaro Sistema Anima

Anima Riserva Dollaro Sistema Anima Società di gestione del risparmio Soggetta all attività di direzione e coordinamento del socio unico Anima Holding S.p.A. Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Il presente documento contiene le

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA 4CAVITA

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA 4CAVITA REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA 4CAVITA 1. Denominazione Viene attuata una speciale forma di gestione degli investimenti, distinta dagli altri attivi detenuti dall impresa di assicurazione, denominata

Dettagli

Prospetto tradotto fedelmente dall ultimo prospetto ricevuto dalla Commissione di Vigilanza del Settore Finanziario del Lussemburgo.

Prospetto tradotto fedelmente dall ultimo prospetto ricevuto dalla Commissione di Vigilanza del Settore Finanziario del Lussemburgo. EXTRA FUND SICAV TOTAL RETURN OPPORTUNITY Prospetto Informativo Semplificato Luglio 2009 Prospetto tradotto fedelmente dall ultimo prospetto ricevuto dalla Commissione di Vigilanza del Settore Finanziario

Dettagli

BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA SEZIONE 1.14.05 - TITOLI: GESTIONE PATRIMONI MOBILIARI - AGGIORNAMENTO 19/03/2007

BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA SEZIONE 1.14.05 - TITOLI: GESTIONE PATRIMONI MOBILIARI - AGGIORNAMENTO 19/03/2007 GESTIONE PATRIMONI MOBILIARI GESTORE DELEGATO OPTIMA SPA SOC. DI GESTIONE DEL RISPARMIO Via Camperio 8 20123 Milano Mi CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI Definizione e funzione economica Il servizio di Gestione

Dettagli

Fideuram Master Selection

Fideuram Master Selection Fideuram Master Selection Una valida alternativa all investimento in singoli fondi o titoli che offre una serie di preziosi e distintivi vantaggi. Maggiore specializzazione Investendo simultaneamente in

Dettagli

Offerta al pubblico di UNIVALORE PLUS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL12UD)

Offerta al pubblico di UNIVALORE PLUS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL12UD) Società del gruppo ALLIANZ S.p.A. Offerta al pubblico di UNIVALORE PLUS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL12UD) Regolamento dei Fondi interni REGOLAMENTO DEL FONDO

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE Credito Cooperativo ravennate e imolese Soc. Coop. Sede e Direzione Generale: Piazza della Libertà,14 48018 Faenza (RA) Iscritta all Albo delle Banche al n. 5387 Codice ABI: 8542-3 Capitale sociale Euro

Dettagli

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Flessibile adesione a piani di accumulo

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Flessibile adesione a piani di accumulo Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Flessibile adesione a piani di accumulo Informazioni specifiche La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato,

Dettagli

MEDIOLANUM REAL ESTATE gestito da Mediolanum Gestione Fondi SGR p.a.

MEDIOLANUM REAL ESTATE gestito da Mediolanum Gestione Fondi SGR p.a. Offerta al pubblico e ammissione alle negoziazioni di quote del fondo comune di investimento immobiliare chiuso ad accumulazione ed a distribuzione dei proventi denominato MEDIOLANUM REAL ESTATE gestito

Dettagli

Regolamento dei fondi interni di Veneto Global Profile unit linked, prodotto finanziario assicurativo di tipo unit linked

Regolamento dei fondi interni di Veneto Global Profile unit linked, prodotto finanziario assicurativo di tipo unit linked Skandia Vita S.p.A. Impresa di assicurazione appartenente al Gruppo Skandia Regolamento dei fondi interni di Veneto Global Profile unit linked, prodotto finanziario assicurativo di tipo unit linked Art.

Dettagli

FULL OPTION Ed. 2009

FULL OPTION Ed. 2009 Offerta al pubblico di FULL OPTION Ed. 2009 Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Option Trend a premio unico (Mod. VM2SSISOT137-0414 ed. 04/2014)

Dettagli

CARATTERISTICHE E STRUTTURA DELLA GESTIONE DEL PATRIMONIO DI PREVEDI

CARATTERISTICHE E STRUTTURA DELLA GESTIONE DEL PATRIMONIO DI PREVEDI CARATTERISTICHE E STRUTTURA DELLA GESTIONE DEL PATRIMONIO DI PREVEDI C O M P A R T O S I C U R E Z Z A Finalità della gestione: la gestione è volta a realizzare con elevata probabilità rendimenti che siano

Dettagli

Regolamento Unico di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento Mobiliare Aperti appartenenti al Sistema Strategie di Investimento :

Regolamento Unico di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento Mobiliare Aperti appartenenti al Sistema Strategie di Investimento : Regolamento Unico di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento Mobiliare Aperti appartenenti al Sistema Strategie di Investimento : LINEA RENDIMENTO ASSOLUTO Eurizon Rendimento Assoluto 2 anni Eurizon

Dettagli

ABCD. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.A.P. 2002-2014 per l esercizio dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014

ABCD. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.A.P. 2002-2014 per l esercizio dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 ABCD FIDEURAM Vita S.p.A. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.A.P. 2002-2014 per l esercizio dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 (con relativa relazione della società

Dettagli

Glossario APPENDICE GLOSSARIO DEI TERMINI TECNICI UTILIZZATI NEL PROSPETTO D OFFERTA ARCA FORMULA EUROSTOXX 2015

Glossario APPENDICE GLOSSARIO DEI TERMINI TECNICI UTILIZZATI NEL PROSPETTO D OFFERTA ARCA FORMULA EUROSTOXX 2015 Glossario APPENDICE GLOSSARIO DEI TERMINI TECNICI UTILIZZATI NEL PROSPETTO D OFFERTA ARCA FORMULA EUROSTOXX 2015 Data di deposito in Consob del Glossario: 17/05/2010. Data di validità del Glossario: 01/06/2010.

Dettagli

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Forex Coupon 2017-6 A chi si rivolge

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Forex Coupon 2017-6 A chi si rivolge info Prodotto Investment Solutions by Epsilon è il nuovo Comparto del fondo comune di diritto lussemburghese Investment Solutions by Epsilon, istituito da Eurizon Capital S.A. e gestito da Epsilon SGR.

Dettagli

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI KEY INVESTOR INFORMATION (KIID)

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI KEY INVESTOR INFORMATION (KIID) INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI KEY INVESTOR INFORMATION (KIID) Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo fondo. Non

Dettagli

Parte I del Prospetto d offerta

Parte I del Prospetto d offerta Parte I del Prospetto d offerta INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO E SULLE COPERTURE ASSICURATIVE La Parte I del Prospetto di offerta, da consegnare su richiesta all Investitore-Contraente, è volta ad illustrare

Dettagli

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto Zurich Investments Life S.p.A. ZED OMNIFUND fondo pensione aperto INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE (Dati aggiornati al 31.12.2014) Alla gestione delle risorse provvede la Zurich Investments Life

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS E AZIONARIO EUROPA

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS E AZIONARIO EUROPA REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO Il presente Regolamento è composto dall'allegato al Regolamento del Fondo interno e dai seguenti articoli specifici per il Fondo interno. 1 - PROFILI DI RISCHIO DEL FONDO

Dettagli

Anima Tricolore Sistema Open

Anima Tricolore Sistema Open Società di gestione del risparmio Soggetta all attività di direzione e coordinamento del socio unico Anima Holding S.p.A. Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Il presente documento contiene le

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO MULTISTRATEGY 2007

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO MULTISTRATEGY 2007 REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO MULTISTRATEGY 2007 Art.1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti del Contraente in base alle Condizioni di Polizza, l Impresa ha costituito

Dettagli

Offerta al pubblico di LIFE BONUS STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RV) Regolamento dei Fondi interni

Offerta al pubblico di LIFE BONUS STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RV) Regolamento dei Fondi interni Offerta al pubblico di LIFE BONUS STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RV) Regolamento dei Fondi interni REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS F OBBLIGAZIONARIO

Dettagli

FONDI COMUNI REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTI ARMONIZZATI GESTITI DA SELLA GESTIONI

FONDI COMUNI REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTI ARMONIZZATI GESTITI DA SELLA GESTIONI REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTI ARMONIZZATI GESTITI DA SELLA GESTIONI (in vigore dal 15 aprile 2015) FONDI COMUNI Il presente Regolamento è stato approvato dall organo

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO PROGETTO SMART

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO PROGETTO SMART REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO PROGETTO SMART 1 Denominazione CNP UniCredit Vita al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti degli Aderenti, in base a quanto stabilito dal Regolamento e dalle

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI MOBILIARI INTERNI

REGOLAMENTO DEI FONDI MOBILIARI INTERNI REGOLAMENTO DEI FONDI MOBILIARI INTERNI Art. 1 Costituzione e denominazione dei Fondi Interni. La Compagnia istituisce 2 Fondi Mobiliari Interni denominati: Cattolica Previdenza Bilanciato; Cattolica Previdenza

Dettagli