Manuale Utente. Firma Digitale e Marca Temporale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Manuale Utente. Firma Digitale e Marca Temporale"

Transcript

1 Firma Digitale e Marca Temporale

2 Indice INDICE...2 CAPITOLO 1 - INTRODUZIONE...4 Generalità... 4 Installazione... 5 Operazioni di base... 5 Aprire e chiudere il programma...5 Selezionare ed eliminare i file...5 Tenere traccia delle operazioni effettuate...6 CAPITOLO 2 OPERAZIONI CRITTOGRAFICHE...7 Firma e verifica... 7 Firmare un file...7 Firmare una cartella...8 Verificare un documento firmato...9 Estrazione Rapida applicata ad una cartella Cifra e decifra...11 Cifrare un file Cifrare con il proprio certificato Cifrare un file per un destinatario Decifrare un file Marche temporali...14 Richiedere e applicare una marca temporale a un documento Controllare l'associazione fra marca temporale e documento Visualizzare una marca temporale CAPITOLO 3 - RICERCA E GESTIONE DEI CERTIFICATI...18 Ricercare un certificato Configurare l'indirizzo dei server LDAP CAPITOLO 4 - ARCHIVIO CERTIFICATI...21 Visualizzare i certificati Importare, esportare ed eliminare i certificati Importare esportare e reinizializzare l'archivio certificati Informazioni di revoca e credibilità Informazioni sui certificati CAPITOLO 5 - OPERAZIONI DI CONFIGURAZIONE...28 Tabella 1 Autoconfigurazione di Firma Digitale e Marca Temporale Configurazione server Proxy Configurare l'aggiornamento delle CRL, il controllo CRL e il controllo di credibilità Configurazione tipologia di firma multipla Altre configurazioni

3 CAPITOLO 6 GESTIONE DELLA SMART CARD...36 Come usare la smart card Cambiare il PIN Sbloccare la smart card con il PUK CAPITOLO 7 - FUNZIONI DA MENÙ CONTESTUALE...39 APPENDICE...40 La sicurezza della propria postazione Meccanismi di sicurezza applicati al prodotto di firma Glossario

4 Capitolo 1 - Introduzione Firma Digitale e Marca Temporale permette di proteggere file generici da manomissioni e contraffazioni, in maniera facile e sicura. Utilizzando la tecnologia associata alla firma digitale, Firma Digitale e Marca Temporale consente di firmare (verificare) e/o cifrare (decifrare) digitalmente qualunque documento o file. L applicazione si integra con l'ambiente di lavoro Windows rendendo immediate le operazioni crittografiche. Firma Digitale e Marca Temporale è conforme alla normativa CNIPA (l Italia nel 1999 è stato il primo paese al mondo a conferire pieno valore legale alla firma digitale e ai documenti elettronici). Supporta le chiavi e i certificati memorizzati in dispositivi hardware con interfaccia PKCS#11; gestisce quindi certificati digitali memorizzati su smart card. Il client di Firma Digitale e Marca Temporale consente inoltre l apposizione della marcatura temporale sulla firma, come previsto dalla normativa CNIPA. Firma Digitale e Marca Temporale integra un archivio di certificati sicuro (CertStore) che permette il controllo della credibilità e della validità del certificato. Permette inoltre la gestione delle informazioni contenute nell archivio e, grazie ad un navigatore LDAP, consente di scaricare i certificati utente dai Registri pubblici delle varie Certification Authority. Generalità Firma Digitale e Marca Temporale è l'applicativo per la firma elettronica e la crittografia dei file dall'uso facile e intuitivo, grazie alla sua completa integrazione con l'ambiente di lavoro di Windows e all'utilizzo della smart card. Con Firma Digitale e Marca Temporale si può:? Firmare digitalmente tutti i documenti elettronici. Nel caso in cui siano presenti differenti certificati sulla smart card si può selezionare la tipologia di firma da applicare (non ripudiabile e generica).? Verificare l'autenticità e l'integrità di qualsiasi firma digitale emessa da un certificatore accreditato.? Cifrare documenti elettronici, sia per se stessi che per un diverso destinatario.? Decifrare documenti elettronici cifrati per se stessi.? Applicare ai documenti una marca temporale, che certifica in modo sicuro la data e l'ora in cui un documento è stato creato, trasmesso o archiviato.? Verificare l'autenticità delle marche temporali emesse da tutti i certificatori accreditati.? Gestire un Archivio di certificati locale nel quale conservare i certificati usati più di frequente.? Effettuare la ricerca di certificati nella sezione Registro certificatore e salvare i certificati nell'archivio.? Gestire la smart card al fine del cambio PIN e dello sblocco tramite codice PUK. Grazie a Firma Digitale e Marca Temporale si possono inoltre utilizzare le funzioni di firma, cifratura, verifica, decifratura e visualizzazione della marca temporale 4

5 semplicemente cliccando con il tasto destro del mouse sul nome del file senza lanciare l'applicativo, oppure dall'applicativo stesso. Installazione Durante l installazione di Firma Digitale e Marca Temporale, oltre alle classiche personalizzazioni riguardanti il percorso di installazione, vengono effettuate le seguenti operazioni: o o creazione dell archivio certificati: se è gia presente un archivio (Cert Store) è possibile scegliere se mantenere quello in essere; in caso di creazione di un nuovo archivio certificati è necessario fornire la password associata allo stesso; trasferimento dei certificati dall archivio certificati (Trust Manager) dell applicazione Firma e Cifra nell archivio di Firma Digitale e Marca Temporale (Cert Store): questa operazione sarà richiesta esclusivamente se è presente una installazione del client Firma e Cifra. In tal caso è necessario introdurre la password di protezione dell archivio certificati di tale applicazione per dare l avvio al trasferimento del contenuto del vecchio archivio nel nuovo archivio di Firma Digitale e Marca Temporale; In fase di setup viene inoltre richiesta la disinstallazione del vecchio client Firma e Cifra. Nel caso in cui si voglia procedere alla disinstallazione, il vecchio archivio certificati verrà rimosso, quindi si perderanno tutti i certificati in esso contenuti, se non si effettua il trasferimento del suo contenuto nel nuovo archivio certificati. o associazione dei file con estensione.p7m,.enc,.tsr al client Firma Digitale e Marca Temporale. Operazioni di base Sotto questa dicitura si indicano un set di operazioni elementari che sono propedeutiche al corretto utilizzo dell'applicazione e che saranno facilmente utilizzabili una volta avviato Firma Digitale e Marca Temporale. APRIRE E CHIUDERE IL PROGRAMMA Per aprire Firma Digitale e Marca Temporale, cliccare sul bottone Avvio nella barra dei comandi, poi su Programmi, quindi su CNIPA e infine su Firma Digitale e Marca Temporale. Per uscire da Firma Digitale e Marca Temporale si deve semplicemente cliccare sulla voce di menù File - Chiudi SELEZIONARE ED ELIMINARE I FILE Prima di effettuare una qualsiasi operazione con Firma Digitale e Marca Temporale, si deve selezionare il/i file da elaborare. Per selezionare un file, è sufficiente svolgere le seguenti operazioni: 5

6 1. Dal menu File selezionare Aggiungi file, oppure cliccare sul bottone Aggiungi nella sezione File da elaborare. 2. Nella finestra Seleziona file navigare fino ad aprire la cartella in cui si trovano i file da selezionare. 3. Selezionare il file desiderato con il mouse. Per selezionare più file, è sufficiente cliccare su ciascuno di essi tenendo premuto il tasto Ctrl. 4. Cliccare sul bottone Apri. Il nome e il percorso del file selezionato appariranno nell'area di testo della sezione File da elaborare. 5. Se i file da selezionare si trovano in diverse cartelle, ripetere le operazioni dal punto 1 al punto 4 per ciascun file o gruppo di file. Per togliere un file dall'area di testo della sezione File da elaborare o dalla sezione File processati, selezionarlo e scegliere Cancella file dal menu File, oppure cliccare sul bottone Cancella della sezione in cui si trova il file. In questo modo i file verranno cancellati dalla lista File da elaborare ma non dall'hard disk del computer. Per togliere tutti i file di una sezione con una sola operazione, cliccare sul bottone Cancella tutti della sezione desiderata. Figura 1 TENERE TRACCIA DELLE OPERAZIONI EFFETTUATE Firma Digitale e Marca Temporale tiene traccia di tutte le operazioni svolte durante le sessioni di lavoro; l'elenco è salvato in un file di testo. Il file in cui sono annotate le operazioni effettuate in una sessione di utilizzo di Firma Digitale e Marca Temporale si trova nella cartella di installazione del programma, ed è chiamato FCMT.log. Aprendolo si possono comodamente controllare la sequenza delle operazioni effettuate, con il tipo di operazione, la data, l'ora e il messaggio associato a ciascuna di esse. 6

7 Capitolo 2 Operazioni crittografiche Le operazioni crittografiche fondamentali messe a disposizione da Firma Digitale e Marca Temporale sono le seguenti:? Firmare digitalmente i documenti elettronici.? Verificare l'autenticità e l'integrità di una firma elettronica.? Cifrare documenti in modo che solo il destinatario sia in grado di leggerne il contenuto.? Decifrare i documenti cifrati.? Applicare una marca temporale.? Controllare una marca temporale in relazione al documento ad essa associato.? Visualizzare le informazioni contenute in una marca temporale. Tutte queste operazioni sono accessibili dall interfaccia principale dell'applicazione utilizzando i pulsanti dedicati o selezionando le funzionalità dalla barra dei menù. Firma e verifica FIRMARE UN FILE Firma Digitale e Marca Temporale consente di applicare due tipi di firma elettronica: la firma non ripudiabile e la firma generica. Entrambe sono in grado di garantire il destinatario sull'autenticità del documento. Tuttavia, solo la firma non ripudiabile ha valore legale. La firma non ripudiabile può essere applicata sia ad un file che ad una directory, mediante il comando Firmiere presente su click destro del mouse. La firma generica invece può essere applicata solo a file. Per firmare digitalmente un file si deve: 1. Inserire la smart card nel lettore. 2. Aggiungere il/i file da firmare cliccando sul bottone Aggiungi nella sezione File da elaborare. 3. Cliccare sul bottone Firma e scegliere fra Firma non ripudiabile o Firma generica. Le stesse funzioni sono disponili nel menù sotto la voce Firma del menù Operazioni. 4. A seconda del tipo di file che si vuole firmare, per esempio un documento Word, una finestra di avviso chiederà se si intende continuare con la firma del file, questo perché il file potrebbe contenere dei campi variabili o delle macro. Cliccare Sì per continuare. 5. A questo punto, l applicazione chiede se si vuole visualizzare il file prima di apporre la firma, in modo da controllare che si tratti davvero del file selezionato. Se si clicca Sì, il file viene aperto dall'applicativo cui esso è associato sul tuo computer, ma sempre all'interno della finestra di Firma Digitale e Marca Temporale. Se non è associato nessun programma al documento selezionato, verrà richiesto di indicare il programma con cui visualizzare il documento. Cliccare sul bottone Continua per proseguire. Qualsiasi tipo di modifica apportata in questa fase e nella finestra di 7

8 visualizzazione del programma non viene memorizzata. 6. Viene proposta la finestra Inserisci PIN smart card. Inserire il PIN e cliccare Conferma. Nel caso fosse stato omesso il punto 1) l applicazione propone una finestra con la lista dei lettori di smart card istallati. Inserire la smart card e selezionare il lettore dove è stata inserita. Premere conferma per proseguire. 7. Assegnare un nome al file firmato (per impostazione predefinita verrà proposto il nome del file originario), scegliere la posizione in cui salvarlo e confermare con Salva. L'applicativo salva il file aggiungendo all'estensione propria (rtf, per esempio) l'ulteriore estensione.p7m, che permette di identificare il file come firmato. E possibile vedere l'estensione.p7m solo se le opzioni di visualizzazione del computer sono impostate per visualizzare le estensioni per i tipi di file conosciuti. Se si è selezionata la Firma generica e la smart card contiene più certificati adatti a questo tipo di firma, apparirà una finestra in cui si dovrà selezionare il certificato da utilizzare e cliccare Conferma. Alla fine dell'operazione di firma il file viene rimosso dall'area di testo della sezione File da elaborare e spostato nella sezione File processati. A questo punto, se si sono selezionati più file da firmare nella lista File da elaborare, l applicazione proseguirà a elaborare i file seguendo i passi della procedura a partire dal punto 5 in poi. Se si seleziona, dalla sezione file processati, un file firmato e si clicca il bottone Sposta, questo viene rimosso dall'elenco e riportato nella sezione File da elaborare, dove può essere nuovamente firmato, cifrato o gli si può applicare una marca temporale. Firma Digitale e Marca Temporale consente di firmare i file anche mediante una procedura abbreviata, che non richiede l'apertura preventiva dell'applicativo. Per firmare un file con la procedura abbreviata, cliccare direttamente con il tasto destro del mouse sull'icona del file che si vuole firmare e scegliere dal menù a tendina che viene visualizzato la funzione Firma non ripudiabile. La procedura di firma partirà direttamente dal punto 5 della sequenza illustrata sopra. La procedura mediante clic destro del mouse, come dice il nome del comando, applica solo la firma non ripudiabile. FIRMARE UNA CARTELLA Firma Digitale e Marca Temporale consente di applicare la firma non ripudiabile al contenuto di una intera cartella, mediante la funzione disponibile da menù contestuale. Per applicare la firma non ripudiabile ad una cartella, dopo aver inserito la smart card nel lettore, fare clic direttamente con il tasto destro del mouse sull'icona della cartella che si vuole firmare e scegliere dal menu a tendina che viene visualizzato la funzione Firmiere. 8

9 La firma di una cartella, attuabile solo da menù contestuale, realizza una procedura semplificata di firma multipla. Alla fine dell operazione Firmiere la cartella selezionata conterrà esclusivamente i file firmati. La funzione attiva un dialogo che presenta l elenco dei file presenti nella directory selezionata, e nelle cartelle sottostanti, con possibilità di selezionare, deselezionare e visualizzare i documenti elettronici prima di confermare l operazione di firma. Per default i file contenuti nella cartella, e nelle sue sotto cartelle, risultano tutti selezionati. Lo stato dell operazione viene indicato tramite opportuno dialogo che indica il nome del file in sottoscrizione e l avanzamento sul totale. 1. la funzione è ricorsiva ovvero estesa a tutte le sottocartelle presenti nella cartella selezionata; 2. il file originale viene cancellato dopo la sottoscrizione; 3. la funzione di sottoscrizione può essere annullata attraverso il pulsante Annulla. L annullamento: o completa l operazione di sottoscrizione del file in corso; o mantiene i file già sottoscritti; o richiede all utente la conferma dell annullamento o la prosecuzione delle operazioni di sottoscrizione per i file in coda. Si noti che è possibile configurare, selezionando dal menù Opzioni dell interfaccia di avvio di Firma Digitale e Marca Temporale, la richiesta di PIN per ogni file in sottoscrizione, oppure impostare la richiesta del PIN una sola volta. Quest ultima opzione è quella di default. VERIFICARE UN DOCUMENTO FIRMATO La funzione di verifica di documenti firmati consente di verificare che i file:? non siano stati più modificati dopo la firma (verifica di integrità);? siano stati firmati con una coppia di chiavi rilasciata da un certificatore qualificato (verifica di credibilità);? siano stati firmati con un certificato valido, ossia non scaduto, né sospeso, né revocato (verifica di validità e controllo CRL). In fase di verifica di un file firmato è inoltre possibile visualizzare la tipologia del certificato usato per firmare il file. Dopo averne effettuato la verifica si può visualizzare ed eventualmente salvare il file. Se in fase di istallazione si è scelto di associare i file firmati (che hanno estensione.p7m) a Firma Digitale e Marca Temporale, facendo doppio clic su un file firmato si avvia l'applicazione. Per verificare un file: 9

10 1. Selezionare il file, nell'area di testo della sezione File da elaborare. 2. Cliccare sul bottone Verifica nella sezione File da elaborare oppure dal menu Operazioni selezionare Verifica. 3. Nella finestra Informazioni di verifica, se l'esito della verifica è stato positivo, nella sezione Esito verifica apparirà il messaggio Firma corretta, a indicare che il documento non è stato più manipolato dopo la firma. Nell area Certificati firmatari vengono mostrate le informazioni relative al certificato del firmatario/i. Se abilitati dall amministratore di sistema, è possibile effettuare controlli sullo stato del certificato del firmatario in termini di:? verifica di credibilità del certificato: verifica che il certificato del firmatario è stato rilasciato da un certificatore accreditato o da un certificatore da te considerato attendibile (cfr. Capitolo 4). Se abilitato il controllo può essere effettuato manualmente cliccando sul bottone Dettagli firmatario. controllo dello stato di revoca, ovvero se il certificato è stato sospeso o revocato ad esempio per smarrimento della smart card. Se abilitato il controllo può essere effettuato manualmente cliccando sul bottone Aggiorna revoca Per poter aggiornare le liste di revoca e sospensione si deve essere connessi in rete. Per avviare il controllo della revoca è necessario che il certificato sia credibile. Attenzione il certificato del firmatario potrebbe risultare non credibile a causa del mancato aggiornamento dell elenco dei certificatori accreditati CNIPA come descritto nel Capitolo 4. Inoltre è possibile salvare il certificato del firmatario/i nell Archivio certificati locale, selezionando il certificato e cliccando sul bottone Importa. 4. A questo punto si può salvare il file cliccando sul bottone Salva documento. All'interno della finestra Informazioni di verifica è inoltre possibile:? Visualizzare il documento che si sta verificando in una finestra di anteprima cliccando sul bottone Visualizza documento.? Visualizzare le informazioni contenute nel certificato utilizzato per la firma del documento. Cliccando sul bottone Visualizza info certificato si apre la finestra Informazioni certificato, che comprende cinque schede con informazioni dettagliate sugli attributi del certificato, sul titolare e sull'ente certificatore. Per maggiori informazioni sull'argomento consultare il paragrafo Informazioni sui certificati al Capitolo 4. Poiché la funzione di verifica è ricorsiva (ovvero, in caso di file firmati più volte, estrae il documento elettronico presente nella busta pkcs#7 più interna) nell area Certificati firmatari compaiono tutti i certificati firmatari. Si può inoltre effettuare l'operazione di verifica di uno o più file firmati anche cliccando con il tasto destro del mouse sulla selezione di file e scegliendo dal menù a tendina che apparirà l'opzione Verifica. 10

11 Da menù contestuale è inoltre possibile avviare la funzione Estrazione rapida, che consente di estrarre velocemente il file originario contenuto nel file firmato. Questa operazione è applicabile anche a cartelle. Nel caso in cui, per un dato file firmato, il certificato del firmatario/i non risultasse credibile, viene generato un file di errore, con lo stesso nome del file in verifica con aggiunta l estensione.err, in cui si specifica il motivo per cui l operazione non è andata a buon fine. ESTRAZIONE RAPIDA APPLICATA AD UNA CARTELLA La funzione di estrazione rapida consente l estrazione dei file originali contenuti nei file firmati presenti all interno della cartella selezionata. La funzione estrae il documento originale solo se vengono superati i controlli di integrità del documento e credibilità del/i firmatario/i. Nel caso in cui, per un dato file firmato, il certificato del firmatario/i non risultasse credibile, viene generato un file di errore, con lo stesso nome del file in verifica con aggiunta l estensione.err, in cui si specifica il motivo per cui l operazione non è andata a buon fine. Per verificare il contenuto di una cartella, fare clic con il tasto destro su di essa, e scegliere dal menu contestuale la voce Estrazione rapida. Viene attivata una finestra di dialogo che presenta l elenco dei file contenuti nella cartella selezionata, e nelle cartelle sottostanti, con estensione.p7m; gli altri file vengono ignorati. La finestra consente di selezionare o deselezionare i file da cui estrarre i documenti informatici; cliccare il bottone Conferma per avviare l operazione di estrazione. L impostazione di default è tutti selezionati. Lo stato delle operazioni viene visualizzato tramite un indicatore che mostra il nome del file in verifica e l avanzamento sul totale. La funzione di estrazione rapida può essere annullata attraverso un opportuno pulsante sul dialogo di stato. In questo caso l'applicazione:? completa l operazione di estrazione del file in corso;? mantiene i file già estratti;? richiede la conferma dell annullamento o la prosecuzione delle operazioni di estrazione per i file in coda. Cifra e decifra CIFRARE UN FILE Firma Digitale e Marca Temporale consente di cifrare documenti elettronici, in modo che non possano essere letti da soggetti non autorizzati. In particolare si può:? Cifrare documenti per un destinatario utilizzando la chiave pubblica del destinatario, in modo tale che sia solo il destinatario a poter leggere il contenuto grazie alla corrispondente chiave privata. Per svolgere questa operazione, il certificato 11

12 del destinatario deve essere memorizzato nell Archivio certificati, in particolare nella cartella Utenti dell archivio.? Cifrare documenti per proteggerli, utilizzando la propria chiave pubblica, in modo tale che solo il possessore della smart card che ha cifrato i documenti possa aprirli grazie alla chiave privata. La chiave pubblica fa parte del certificato ed è memorizzata nella smart card. Al termine dell operazione di cifratura è inoltre possibile effettuare il wiping del documento originario. Il wiping consiste nella cancellazione per sovrascrittura su hard disk del documento appena cifrato. CIFRARE CON IL PROPRI O CERTIFICATO Prima di avviare la cifratura di un documento, per proteggerlo da accessi non autorizzati, inserire la smart card nel lettore. Per fare in modo che soltanto il possessore della smart card possa decifrare il documento, infatti, questo deve essere cifrato con la chiave pubblica, memorizzata nella smart card. 1. Selezionare il o i file da cifrare attraverso il bottone Aggiungi nella sezione File da elaborare. 2. Cliccare sul bottone Cifra nella sezione File da elaborare e scegliere nella finestra che segue l opzione Con certificato proprio e quindi cliccare sul bottone Conferma. In alternativa dal menu Operazioni selezionare Cifra e poi Con certificato proprio. 3. Assegnare un nome al file cifrato (per impostazione predefinita verrà proposto il nome del file originario) e confermare con Salva. L'applicativo salverà il file aggiungendo all'estensione propria (rtf, per esempio) l'ulteriore estensione.enc, che permette di identificare il file come cifrato. 4. Viene quindi proposta la finestra Cancellazione sicura da cui è possibile confermare o annullare l operazione di wiping del file non cifrato. E possibile vedere l'estensione.enc solo se le opzioni di visualizzazione del computer sono impostate per visualizzare le estensioni per i tipi di file conosciuti. Se la smart card utilizzata per cifrare contiene più certificati, apparirà una finestra in cui si dovrà selezionare il certificato che si vuole utilizzare e cliccare su Conferma. Se invece la smart card contiene un solo certificato, questo verrà selezionato automaticamente e apparirà direttamente la finestra per il salvataggio del file. Terminate le operazioni di cifratura ed eventuale wiping, il file viene rimosso dall'area di testo della sezione File da elaborare, e spostato nella sezione File processati. A questo punto, se si sono selezionati più file da cifrare nella lista File da elaborare, Firma Digitale e Marca Temporale proseguirà a elaborare i file seguendo i passi della procedura a partire dal punto 3 in poi. Se si seleziona un file cifrato dalla sezione File processati e si clicca sul bottone Sposta,il file viene rimosso dall'elenco e riportato nella sezione File da elaborare dove può essere firmato, decifrato oppure gli può essere applicata una marca temporale. 12

13 Firma Digitale e Marca Temporale consente di cifrare i file anche mediante una procedura abbreviata, che non richiede l'apertura preventiva dell'applicativo. Per cifrare un file con la procedura abbreviata si può cliccare direttamente con il tasto destro del mouse sul file da cifrare e scegliere dal menu a tendina che viene visualizzato la funzione Cifra e wipe. E' possibile selezionare contemporaneamente più file da cifrare. A questo punto, viene chiesto se cifrare con un proprio certificato oppure con uno del destinatario; la procedura di cifratura prosegue quindi dal punto 3 della sequenza illustrata sopra. Si noti che una volta cancellato il file originario mediante l operazione di wiping, questo non è più recuperabile. CIFRARE UN FILE PER UN DESTINATARIO Per cifrare un file per un destinatario: 1. Memorizzare il certificato di cifra del destinatario nell'archivio certificati. 2. Selezionare il/i file che si vogliono cifrare attraverso il bottone Aggiungi nella sezione File da elaborare. 3. Cliccare il bottone Cifra nella sezione File da elaborare, poi nella finestra che appare selezionare Cifra con certificato del destinatario e infine su Conferma. In alternativa dal menu Operazioni selezionare Cifra e poi Con certificato del destinatario. 4. In entrambi i casi viene visualizzata la finestra Selezione certificato per la cifratura, in cui sono elencati i Figura 2 certificati memorizzati nell Archivio certificati. Selezionare il certificato con cui si vuole cifrare il file cliccando nella relativa casella, poi cliccare sul bottone Conferma. Si può anche cifrare un file per più destinatari contemporaneamente: è sufficiente mettere il segno di spunta ai certificati da utilizzare. 5. Assegnare un nome al file cifrato e salvarlo cliccando Salva. L'applicativo salva il file aggiungendo all'estensione propria (txt, per esempio) l'ulteriore estensione.enc, che permette di identificare il file come cifrato. 6. Viene quindi proposta la finestra Cancellazione sicura da cui è possibile confermare o annullare l operazione di wiping del file non cifrato. Alla fine dell'operazione di cifratura ed eventuale wiping, il file viene rimosso dall'area di testo della sezione File da elaborare e spostato nella sezione File processati. A questo punto, se si sono selezionati più file da cifrare nella lista File da elaborare, Firma Digitale e Marca Temporale proseguirà a elaborare i file seguendo i passi della procedura a partire dal punto 4 in poi. 13

14 Anche per la cifratura per un destinatario è possibile utilizzare la procedura abbreviata in modo analogo a quanto descritto in Cifrare con il proprio certificato. DECIFRARE UN FILE Firma Digitale e Marca Temporale consente di decifrare, ossia di riportare in chiaro file cifrati con il proprio certificato mediante la chiave privata contenuta nella propria smart card. Per decifrare un file: 1. Inserire la smart card nel lettore. 2. Selezionare il file cliccando il bottone Aggiungi nell'area di testo della sezione File da elaborare. 3. Cliccare sul bottone Decifra nella sezione File da elaborare oppure dal menu Operazioni selezionare Decifra. 4. Inserire il PIN della smart card e cliccare Conferma. 5. Assegnare un nome al file (per impostazione predefinita verrà proposto il nome del file originario) e confermare con Salva. Nel caso di impossibilità di decifrare per mancanza della chiave privata associata, viene visualizzato il messaggio Chiave di decifratura associata al/i certificato/i n. serie: XXXXXXXX (YYYYYYYY),..., non trovata dove per XXXXXX (YYYYYYY) si intende il numero seriale del certificato/i (in forma decimale ed esadecimale) estratto dalla struttura pkcs#7. Si può effettuare l'operazione di decifratura di un file cifrato anche cliccando con il tasto destro del mouse sull'icona del file e scegliendo dal menù a tendina che apparirà l'opzione Decifra. E' possibile selezionare contemporaneamente più file su cui applicare la decifratura. In questo ultimo caso il PIN viene richiesto comunque una sola volta. Marche temporali Firma Digitale e Marca Temporale consente di applicare ai documenti una marca temporale, che certifica in modo sicuro e legale la data e l'ora in cui un documento è stato creato, trasmesso o archiviato. Per richiedere le marche temporali si deve essere connessi in rete. In particolare è possibile:? Richiedere e applicare una marca temporale a un documento. 14

15 ? Controllare l'associazione fra la marca temporale e documento cui si riferisce. Con questa funzionalità si possono controllare marche temporali emesse da uno qualsiasi dei certificatori accreditati e l'associazione ai documenti originali.? Visualizzare il contenuto di una marca temporale e il documento cui si riferisce. RICHIEDERE E APPLICARE UNA MARCA TEMPORALE A UN DOCUMENTO Per applicare una marca temporale ad un documento si deve essere connessi in rete e si devono effettuare le seguenti operazioni: 1. Selezionare il file cliccando sul bottone Aggiungi della sezione File da elaborare. 2. Cliccare sul bottone Marca temporale nella sezione File da elaborare e selezionare Richiedi marca temporale nel pannello che si apre. Diversamente si può anche scegliere dal menu Operazioni la voce Marca temporale e quindi Richiedi. 3. Dalla finestra Inserisci PIN smart card, inserire il PIN e cliccare su Conferma. Figura 3 4. Una volta firmata la richiesta di marca temporale, l'applicazione mostrerà una finestra di scelta con due opzioni: o Salva marca temporale: salverà in locale un file con estensione.tsr contenente l'attestazione oraria certa e il certificato della TSA (Time Stamping Authority del certificatore) che ha apposto/firmato la marca temporale. Si dovrà conservare il documento associato alla marca temporale contenuta nel file con estensione.tsr per poter effettuare successivamente un controllo di corrispondenza fra la marca temporale e il documento cui si riferisce. o Salva marca temporale e documento associato: salverà in un unico file con estensione.mim le informazioni sull'ora certa della marca temporale, il certificato della TSA ed il documento originale su cui è stata applicata la marca temporale. Scegliendo questa opzione non è necessario mantenere il documento originario in quanto è già contenuto nel file con estensione.mim. Una volta applicata la marca temporale, il file viene rimosso dall'area di testo della sezione File da elaborare e spostato nella sezione File processati. A questo punto, se si sono selezionati più file a cui applicare la marca temporale nella lista File da elaborare, Firma Digitale e Marca Temporale proseguirà a elaborare i file seguendo i passi della procedura a partire dal punto 3 in poi. CONTROLLARE L'ASSOCIAZIONE FRA MARCA TEMPORALE E DOCUM ENTO Per controllare la corretta associazione tra marca temporale e documento associato (sia che sia stato salvato con estensione.mim sia con estensione.tsr): 15

16 1. Selezionare il file che contiene la marca temporale cliccando sul bottone Aggiungi della sezione File da elaborare. 2. Cliccare sul bottone Marca temporale nella sezione File da elaborare, poi nella finestra che appare scegliere l'opzione Controlla associazione marca e documento e cliccare su Conferma. In alternativa dal menu Operazioni selezionare Marca temporale e quindi Controlla. 3. Se la marca temporale che si vuole controllare è contenuta in un file con estensione.tsr, verrà chiesto di selezionare il documento associato alla marca temporale da controllare, altrimenti si passa direttamente al punto seguente. 4. Apparirà una finestra con l'esito del controllo e, nel caso in cui l'esito sia positivo, si potranno visualizzare le informazioni contenute nella marca temporale. A questo punto cliccando No la finestra si chiude e il file viene spostato nella lista File processati. Cliccando Sì appare la finestra Visualizzazione dati marca temporale descritta di seguito. VISUALIZZARE UNA MARCA TEMPORALE Per visualizzare il contenuto di una marca temporale: 1. Selezionare il file cliccando sul bottone Aggiungi della sezione File da elaborare. 2. Cliccare il bottone Marca temporale e poi Visualizza marca temporale e documento oppure dal menu Operazioni selezionare Marca temporale e quindi Visualizza. 3. Si apre la finestra Visualizzazione dati marca temporale che contiene le seguenti informazioni: o Nome file che contiene la marca temporale o Esito o di apposizione della marca o Numero seriale della marca temporale o Algoritmo utilizzato per il calcolo dell'impronta o Impronta della marca temporale Nella finestra di Visualizzazione dati marca temporale sono inoltre presenti due bottoni:? Visualizza info certificato: permette di visualizzare le informazioni relative al certificato della TSA (Time Stamping Authority) con cui è stata apposta la marca temporale;? Visualizza documento: permette di visualizzare il documento su cui è stata apposta la marca temporale. Questo bottone potrebbe risultare non cliccabile se l'operazione di visualizzazione della marca temporale riguarda la sola marca contenuta in un file con estensione.tsr. Figura 4 16

17 Firma Digitale e Marca Temporale consente di visualizzare una marca temporale anche mediante una procedura abbreviata, che non richiede l apertura preventiva dell applicativo. Per visualizzare una marca temporale con la procedura abbreviata, si può selezionare il file con estensione.tsr, e cliccare con il tasto destro del mouse sul file selezionato. A questo punto si può scegliere dal menù a tendina che viene visualizzato la funzione Visualizza marca temporale. La procedura di visualizzazione partirà direttamente dal punto 3 della sequenza illustrata in precedenza. 17

18 Capitolo 3 - Ricerca e gestione dei certificati Se si vuole cifrare un documento per un destinatario, si deve disporre del certificato del destinatario in locale, all interno dell Archivio certificati. Con Firma Digitale e Marca Temporale è possibile effettuare ricerche di certificati utilizzando le funzioni di ricerca presenti nel Registro certificati. Per effettuare la ricerca si deve essere connessi in rete. L Archivio certificati serve quindi per memorizzare e gestire in locale i certificati. E possibile inserire in questo archivio locale sia certificati ottenuti come risultato di una ricerca effettuata nel Registro certificati, sia certificati importati da file system o durante un operazione di verifica di un file firmato RICERCARE UN CERTIFICATO Per ricercare un certificato: 1. Verificare di essere connessi in rete. 2. Dal menu Certificati della schermata principale di Firma Digitale e Marca Temporale selezionare Cerca nel Registro certificatori, in modo da aprire la finestra Registro certificatori. 3. Per avviare la ricerca, cliccare il bottone esegui ricerca oppure scegliere Ricerca certificati dal menù Ricerca. 4. In entrambi i casi appare la finestra Parametri di ricerca, che permette di effettuare la ricerca di un certificato scegliendo il server LDAP e immettendo il nome o l'indirizzo di posta elettronica Figura 5 del titolare, anche se incompleti. Scegliere l'opzione desiderata, quindi impostare il numero massimo di risultati che si vogliono visualizzare e il tempo di ricerca in millisecondi. A questo punto, digitare nel campo Cerca il nome o l'indirizzo del destinatario (anche parziali) e cliccare sul bottone Conferma per avviare la ricerca. L applicazione ricerca automaticamente tutti i Nomi (o indirizzi ) che contengono il parametro immesso. Se si vuole limitare la ricerca a ciò che precede o che segue il parametro immesso occorre aggiungere un * prima o dopo di detto parametro. 18

19 L'inserimento di ulteriori indirizzi di server LDAP in cui ricercare certificati può essere effettuato dal menu Opzioni sotto la voce Configura indirizzo LDAP. Ulteriori informazioni a riguardo si trovano nel paragrafo Configurare l'indirizzo dei server LDAP. 5. Viene visualizzata una finestra che riassume il numero dei certificati trovati. Cliccare su OK per continuare. 6. I certificati trovati vengono elencati nell'area di testo a sinistra. Evidenziando un certificato con un clic vengono visualizzate tutte le informazioni relative a quel certificato. 7. Per memorizzare uno o più certificati nell'archivio certificati si deve selezionare il certificato/i da importare, quindi si deve cliccare il bottone Importa certificati Effettuando un doppio click sul nome di un certificato questo viene selezionato. Un ulteriore doppio click ne provoca la deselezione. 8. Inserire la password con cui è protetto l Archivio certificati e cliccare sul bottone Conferma. Nella finestra di conferma che appare cliccare OK. Per uscire dal Registro certificatori, una volta terminata la ricerca, selezionare Chiudi registro dal menu File. Le altre operazioni disponibili nel Registro certificatori sono:? Cancella ricerca,per eliminare dall'area di testo i risultati della ricerca effettuata.? Seleziona certificati, per selezionare tutti i certificati trovati come risultato di una ricerca.? Deseleziona certificati per deselezionare tutti i certificati selezionati.? Esporta certificati, per salvare i certificati selezionati in una cartella sul computer, invece di memorizzarli nell'archivio certificati. Cliccando il bottone Esporta certificati apparirà la finestra Salva il certificato, che propone il nome del file da salvare, e permette di selezionare la cartella in cui salvare il file. Cliccare sul bottone Salva per confermare. Un'ulteriore finestra di avviso confermerà l'avvenuta esportazione. I file che contengono un certificato vengono salvati con l estensione.cer.? Controlla revoca, che permette di aggiornare la lista di revoca relativa al certificato selezionato direttamente dal punto di distribuzione del certificatore. Il risultato del controllo è visualizzato nell area denominata Credibilità e Revoca. La funzione può essere effettuata solo se si ha un collegamento ad Internet. CONFIGURARE L'INDIRIZZO DEI SERVER LDAP Firma Digitale e Marca Temporale consente di aggiungere indirizzi di diversi server LDAP all'elenco predefinito dei server in cui ricercare i certificati. Naturalmente si possono 19

20 anche modificare gli indirizzi dei server esistenti ed eliminare dall'elenco quelli che non interessano. Per configurare un server LDAP: 1. Selezionare Configura indirizzo LDAP dal menu Opzioni del Registro certificatori. 2. Nella finestra Configura indirizzi archivi certificatori può essere aggiunto un nuovo server cliccando sul bottone Configura indirizzo e poi inserendo i parametri del nuovo server, ossia l'indirizzo (campo Host ldap://), l'identificativo univoco del titolare di certificato da cui iniziare la ricerca (campo Base DN) e la porta del server LDAP, che per impostazione predefinita è impostata a 389 (campo Porta). 3. Dopo aver inserito i parametri, cliccare su Conferma Figura 6 per memorizzare il nuovo elenco server. Per modificare i parametri di un server esistente basta selezionarlo con un clic nell'area di testo e cliccare sul bottone Modifica indirizzo. Nella finestra che appare modificare i parametri desiderati, ossia indirizzo, identificativo univoco e porta. Cliccare su Conferma per memorizzare i nuovi parametri. Per eliminare dall'elenco un server esistente, basta selezionarlo con un clic nell'area di testo e cliccare sul bottone Cancella indirizzo, poi cliccare su Sì per confermare. Per salvare tutte le modifiche effettuate e chiudere la finestra Configura indirizzi archivi certificatori cliccare sul bottone Conferma. In ogni caso, selezionando dallo stesso menu Opzioni la voce Ripristina configurazione iniziale, verranno ripristinati gli indirizzi dei server LDAP di installazione. 20

Manuale d uso firmaok!gold

Manuale d uso firmaok!gold 1 Manuale d uso firmaok!gold 2 Sommario Introduzione... 4 La sicurezza della propria postazione... 5 Meccanismi di sicurezza applicati a FirmaOK!gold... 6 Archivio certificati... 6 Verifica dell integrità

Dettagli

Manuale d uso. Applicazione client Postecert Firma Digitale per Postemailbox

Manuale d uso. Applicazione client Postecert Firma Digitale per Postemailbox per Postemailbox Documento pubblico Pagina 1 di 22 Indice INTRODUZIONE... 3 REQUISITI... 3 SOFTWARE... 3 HARDWARE... 3 INSTALLAZIONE... 3 AGGIORNAMENTI... 4 AVVIO DELL APPLICAZIONE... 4 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE...

Dettagli

Manuale Utente CryptoClient

Manuale Utente CryptoClient Codice Documento: CERTMOB1.TT.DPMU12005.01 Firma Sicura Mobile Telecom Italia Trust Technologies S.r.l. - Documento Pubblico Tutti i diritti riservati Indice degli argomenti... 1 Firma Sicura Mobile...

Dettagli

Manuale di installazione e d uso Software ArubaSign

Manuale di installazione e d uso Software ArubaSign Manuale di installazione e d uso Software ArubaSign Pag.num.1/25 Indice Limiti alla divulgazione... 3 Premessa... 3 1. Installazione... 4 2. Avvio di ArubaSign... 6 3. Firma Digitale... 7 3.1 Firma di

Dettagli

MANUALE UTENTE 1. INTRODUZIONE... 4 2. SCOPO DEL DOCUMENTO... 5. 2.1 Cosa è la firma digitale... 5. 2.2 Cosa è la cifratura... 6

MANUALE UTENTE 1. INTRODUZIONE... 4 2. SCOPO DEL DOCUMENTO... 5. 2.1 Cosa è la firma digitale... 5. 2.2 Cosa è la cifratura... 6 Client di firma del notariato italiano: Versione: 03 Data: 18/05/2011 Pagina 1 di 38 e-sign INDICE 1. INTRODUZIONE... 4 2. SCOPO DEL DOCUMENTO... 5 2.1 Cosa è la firma digitale... 5 2.2 Cosa è la cifratura...

Dettagli

Indice. Manuale Utente Business Key Lite InfoCert

Indice. Manuale Utente Business Key Lite InfoCert Business Key Lite Manuale Utente InfoCert Indice 1. La Business Key Lite... 3 2. Installazione... 3 2.1 Installazione iniziale... 3 2.2 Prerequisiti... 4 2.3 Casi particolari... 4 2.4 Utente amministratore

Dettagli

DIKE - MANUALE UTENTE

DIKE - MANUALE UTENTE InfoCert S.p.A. Ente Certificatore InfoCert Dike Manuale Utente Codice documento: Dike-MU Redatto da Certificazione Digitale e Sistemi Nome file: manuale dike4.sxw Dike - Manuale Utente - Vers. 5 del 24/01/2008

Dettagli

VERSIONE DIMOSTRATIVA VIETATA LA COPIA, LA DISTRIBUZIONE E TecniCons L UTILIZZO DOPO I 30 GIORNI DAL DOWNLOAD VERSIONE DIMOSTRATIVA VIETATA LA

VERSIONE DIMOSTRATIVA VIETATA LA COPIA, LA DISTRIBUZIONE E TecniCons L UTILIZZO DOPO I 30 GIORNI DAL DOWNLOAD VERSIONE DIMOSTRATIVA VIETATA LA SOMMARIO Il programma applicativo Dike...2 Controllo versione DiKe...2 Impostazione VERSIONE del Lettore di smart card...3 DIMOSTRATIVA VIETATA LA Verifica della smart card assegnata al richiedente...3

Dettagli

Manuale d uso firmaok! Gruppo Poste Italiane. firmaok! Manuale d uso. ver.: 1.3 Maggio 2015 Pagina 1 di 50

Manuale d uso firmaok! Gruppo Poste Italiane. firmaok! Manuale d uso. ver.: 1.3 Maggio 2015 Pagina 1 di 50 firmaok! Manuale d uso ver.: 1.3 Maggio 2015 Pagina 1 di 50 Indice 1. Introduzione... 4 1.1. Scopo del documento... 4 2. firmaok!: caratteristiche del software... 5 2.1. Distribuzioni disponibili e requisiti

Dettagli

DIKE - MANUALE UTENTE

DIKE - MANUALE UTENTE InfoCert S.p.A. Ente Certificatore InfoCert SpA Dike Manuale Utente Codice documento: Dike-MU Redatto da Certificazione Digitale e Sistemi Nome file: manuale dike5.sxw Dike - Manuale Utente - Vers. 6 del

Dettagli

Business Key Manuale Utente. Manuale utente. Manuale Utente Business Key Vers. 5.0 del 06/10/08 1

Business Key Manuale Utente. Manuale utente. Manuale Utente Business Key Vers. 5.0 del 06/10/08 1 Manuale utente Manuale Utente Business Key Vers. 5.0 del 06/10/08 1 Indice 1. La Business Key...3 1.1. Caratteristiche... 3 2. Installazione...3 2.1 Installazione iniziale... 3 2.2 Casi particolari...

Dettagli

DIKE_IC Manuale Utente InfoCert

DIKE_IC Manuale Utente InfoCert DIKE_IC Manuale Utente InfoCert InfoCert S.p.A. Versione 1.2 del 03/12/13 Indice 1. La Firma Digitale... 3 2. Installazione e primo utilizzo DIKE_IC... 4 2.1. Aggiornamento sw... 6 3. Barra degli strumenti...

Dettagli

ISTRUZIONI per l utilizzo della Firma Digitale Banca Marche INDICE. 2. Predisposizione iniziale: Installazione Driver e Avvio Menù di Gestione

ISTRUZIONI per l utilizzo della Firma Digitale Banca Marche INDICE. 2. Predisposizione iniziale: Installazione Driver e Avvio Menù di Gestione ISTRUZIONI per l utilizzo della Firma Digitale Banca Marche INDICE 1. Introduzione 2. Predisposizione iniziale: Installazione Driver e Avvio Menù di Gestione 3. Accessi Successivi al Menù Gestione 4. Utilizzo

Dettagli

www.bit4id.com info@bit4id.com Ufficio Roma: Piazza G. Marconi, 15 00144 Roma Tel +39 06 32803708 Fax +39 06 99335481

www.bit4id.com info@bit4id.com Ufficio Roma: Piazza G. Marconi, 15 00144 Roma Tel +39 06 32803708 Fax +39 06 99335481 KEY4 Manuale Utente Bit4id srl sede legale ed operativa: Via Coroglio, 57 Città della Scienza 80124 Napoli Tel. +39 081 7625600 Fax. +39 081 7352530 ISO 9001 2008 Capitale sociale: 100.000 EUR Iscritta

Dettagli

BusinessKey per Mac Manuale Utente. Manuale Utente BusinessKey Mac InfoCert

BusinessKey per Mac Manuale Utente. Manuale Utente BusinessKey Mac InfoCert BusinessKey per Mac Manuale Utente Manuale Utente BusinessKey Mac InfoCert Sommario 1. La Business Key... 3 2. Installazione... 3 2.1 Installazione iniziale... 3 3. Avvio di Business Key... 4 3.1 Controllo

Dettagli

Manuale di Attivazione. Edizione Ottobre 2008

Manuale di Attivazione. Edizione Ottobre 2008 Manuale di Attivazione Edizione Ottobre 2008 Manuale attivazione BT Internet Banking - 2008 INDICE 1. REQUISITI PRELIMINARI 3 2. DATI PER L ACCESSO AL SERVIZIO 4 2.1 UTENTI CHE UTILIZZANO IL CERTIFICATO

Dettagli

Introduzione ai certificati S/MIME e alla posta elettronica certificata...2 Procedura di installazione del certificato personale S/MIME rilasciato

Introduzione ai certificati S/MIME e alla posta elettronica certificata...2 Procedura di installazione del certificato personale S/MIME rilasciato Guida all installazione e all utilizzo di un certificato personale S/MIME (GPSE) Introduzione ai certificati S/MIME e alla posta elettronica certificata...2 Procedura di installazione del certificato personale

Dettagli

BavInAzienda. Manuale di Attivazione. Edizione Maggio 2010

BavInAzienda. Manuale di Attivazione. Edizione Maggio 2010 BavInAzienda Manuale di Attivazione Edizione Maggio 2010 Manuale Attivazione BavInAzienda - Maggio 2010 INDICE 1. Requisiti preliminari 3 2. Dati per l accesso al servizio 3 3. Istruzioni per l attivazione

Dettagli

CIT.00.M.DI.01#9.1.0# CRS-FORM-MES#346

CIT.00.M.DI.01#9.1.0# CRS-FORM-MES#346 Carta Regionale dei Servizi Sistema Informativo Socio Sanitario Installazione e Configurazione PDL Cittadino CRS-FORM-MES#346 INDICE DEI CONTENUTI 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE...

Dettagli

Manuale Utente Token Firma Sicura Key

Manuale Utente Token Firma Sicura Key FSKYPRIN.IT.DPMU.120. Manuale Utente Token Firma Sicura Key Uso interno Pag. 1 di 30 FSKYPRIN.IT.DPMU.120. Indice degli argomenti Indice degli argomenti... 2 1 Scopo del documento... 3 2 Applicabilità...

Dettagli

Manuale Utente del Portale CA. Firma Digitale su CNS/CRS

Manuale Utente del Portale CA. Firma Digitale su CNS/CRS - Carta Regionale dei Servizi e Certificati Qualificati di Firma Digitale Manuale Utente del Portale CA Firma Digitale su CNS/CRS Codice del Documento: CRS-CA-MES#01 Revisione del Documento: 1.0 Data di

Dettagli

Manuale di Attivazione. Edizione Novembre 2008

Manuale di Attivazione. Edizione Novembre 2008 Manuale di Attivazione Edizione Novembre 2008 Manuale attivazione Internet Banking - 2008 INDICE 1. REQUISITI PRELIMINARI...3 2. DATI PER L ACCESSO AL SERVIZIO...4 2.1 UTENTI CHE UTILIZZANO IL CERTIFICATO

Dettagli

60019 SENIGALLIA (AN), Via Caduti sul Lavoro n. 4 Capitale sociale 6.500.000,00 i.v.

60019 SENIGALLIA (AN), Via Caduti sul Lavoro n. 4 Capitale sociale 6.500.000,00 i.v. Pagina n. 1 INDICE.....pag.2 PRESENTAZIONE.. pag.3 INTERFACCIA GRAFICA BARRA DEI COMANDI...pag.4 STRUMENTI Generale Verifica....pag.5 STRUMENTI Connessioni U.r.l...pag.6 STRUMENTI Marche Informazioni..pag.7

Dettagli

MANUALE FIRMA CERTA. Classic e Portable. www.firmacerta.it

MANUALE FIRMA CERTA. Classic e Portable. www.firmacerta.it MANUALE FIRMA CERTA Classic e Portable www.firmacerta.it Documento: FirmaCerta Client Pagina 1 di 37 INDICE 1. Versioni e Riferimenti... 3 1.1 Versioni del documento... 3 1.2 Referenti... 3 1.3 Dati Identificativi

Dettagli

TokenUSB_Guida_Rapida

TokenUSB_Guida_Rapida TokenUSB_Guida_Rapida InfoCert InfoCert S.p.A. Versione 1.1 del 15/05/2015 Indice 1. La Token USB... 4 2. Installazione... 4 2.1 Installazione iniziale... 4 2.2 Installazione SIM... 5 2.3 Prerequisiti...

Dettagli

1. Firma e verifica Nel menu della Business Key Lite, selezionando la voce Firma e Verifica, si accede al software di Firma Digitale DiKe Lite_IC.

1. Firma e verifica Nel menu della Business Key Lite, selezionando la voce Firma e Verifica, si accede al software di Firma Digitale DiKe Lite_IC. 1. Firma e verifica Nel menu della Business Key Lite, selezionando la voce Firma e Verifica, si accede al software di Firma Digitale DiKe Lite_IC. Selezione di un file Per scegliere un file da firmare,

Dettagli

Firma Digitale dei documenti

Firma Digitale dei documenti Manuale d uso Fornitore Configurazione software per Firma Digitale e Marca Temporale Obiettivi e struttura del documento Il presente documento mira a fornire un supporto ai fornitori nelle seguenti fasi:

Dettagli

DiKe 4.2.9 - Guida rapida all'uso

DiKe 4.2.9 - Guida rapida all'uso DiKe 4.2.9 - Guida rapida all'uso La firma digitale è la possibilità, legalmente riconosciuta e normata, di fare proprio, cioè di firmare, un documento digitale. Così come la firma autografa sul documento

Dettagli

Aruba PEC Firma Digitale Remota

Aruba PEC Firma Digitale Remota Aruba PEC Firma Digitale Remota Manuale di attivazione, installazione, utilizzo Pag.num.1/24 Indice Limiti alla divulgazione... 3 Premessa... 3 1. Attivazione Firma Remota... 4 2. Attivazione Firma Remota

Dettagli

Manuale di Attivazione. Edizione Ottobre 2008

Manuale di Attivazione. Edizione Ottobre 2008 Manuale di Attivazione Edizione Ottobre 2008 Manuale attivazione PaschiInTesoreria - Ottobre 2008 INDICE 1. Requisiti preliminari 3 2. Dati per l accesso al servizio 3 3. Istruzioni per l attivazione del

Dettagli

Business Key Lite_IC Manuale Utente InfoCert

Business Key Lite_IC Manuale Utente InfoCert Manuale Utente Business Key Lite IC InfoCert Business Key Lite_IC Manuale Utente InfoCert InfoCert S.p.A. Versione 1.2 del 03/12/13 Indice 1. La Business Key Lite_IC... 4 2. Installazione... 4 2.1 Installazione

Dettagli

BusinessKey Lite_IC Manuale Utente TokenUSB MAC InfoCert. Manuale Token USB MAC InfoCert

BusinessKey Lite_IC Manuale Utente TokenUSB MAC InfoCert. Manuale Token USB MAC InfoCert BusinessKey Lite_IC Manuale Utente TokenUSB MAC InfoCert Manuale Token USB MAC InfoCert Sommario 1. La Business Key Lite_IC... 3 2. Installazione... 3 2.1 Installazione iniziale... 3 2.2 Installazione

Dettagli

Token USB V1 - Guida rapida

Token USB V1 - Guida rapida Token USB V1 - Guida rapida 1 Indice Indice... 2 1 Informazioni sul documento... 3 1.1 Scopo del documento... 3 2 Caratteristiche del dispositivo... 4 2.1 Prerequisiti... 4 2.1.1 Software... 4 2.1.2 Rete...

Dettagli

La firma digitale Del PTB

La firma digitale Del PTB La firma digitale Del PTB :: Firma Digitale :: La Firma Digitale è il risultato di una procedura informatica che garantisce l autenticità e l integrità di messaggi e documenti scambiati e archiviati con

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Carta Provinciale dei Servizi Microsoft Windows XP/Vista/7 www.cartaservizi.provincia.tn.it Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei

Dettagli

Token USB V1 - Guida rapida

Token USB V1 - Guida rapida Token USB V1 - Guida rapida 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 4 3.1 Prerequisiti... 4 3.1.1 Software... 4 3.1.2

Dettagli

3. LE FUNZIONI DI DI.KE. E LA FIRMA DEGLI ATTI E DEI DOCUMENTI

3. LE FUNZIONI DI DI.KE. E LA FIRMA DEGLI ATTI E DEI DOCUMENTI 3. LE FUNZIONI DI DI.KE. E LA FIRMA DEGLI ATTI E DEI DOCUMENTI Dí.Ke (Digital Key), sviluppato e distribuito gratuitamente da InfoCamere, è il software che consente di apporre e/o verificare una o più

Dettagli

Aruba Sign 2 Guida rapida

Aruba Sign 2 Guida rapida Aruba Sign 2 Guida rapida 1 Indice Indice...2 1 Informazioni sul documento...3 1.1 Scopo del documento...3 2 Prerequisiti...4 2.1.1 Software...4 2.1.2 Rete...4 3 Installazione...5 Passo 2...5 4 Avvio di

Dettagli

Nexus Badge Manager Manuale Uso

Nexus Badge Manager Manuale Uso Nexus Badge Manager Manuale Uso 1. Primo avvio La prima volta che verrà eseguito il software apparirà il seguente messaggio: Collegare il dispositivo ad una qualsiasi porta USB libera del PC e seguire

Dettagli

Procedura installazione del software per la visualizzazione del fascicolo sanitario elettronico

Procedura installazione del software per la visualizzazione del fascicolo sanitario elettronico Procedura installazione del software per la visualizzazione del fascicolo sanitario elettronico Installazione lettore smart card 1. In questa fase non collegare il lettore di smart card al pc; 2. Scaricare

Dettagli

Guida all installazione FirmaOK!gold

Guida all installazione FirmaOK!gold Guida all installazione FirmaOK!gold 1 guida ok.indd 1 3-11-2004 9:06:16 guida ok.indd 2 3-11-2004 9:06:16 FirmaOK!gold Guida all installazione 3 guida ok.indd 3 3-11-2004 9:06:16 4 guida ok.indd 4 3-11-2004

Dettagli

Manuale di Attivazione. Edizione 2007

Manuale di Attivazione. Edizione 2007 Manuale di Attivazione Edizione 2007 Manuale attivazione PaschiInAzienda - 2007 INDICE 1. Requisiti preliminari 3 2. Dati per l accesso al servizio 3 3. Istruzioni per l attivazione del servizio 5 3.1.

Dettagli

Installazione di un Certificato di Autenticazione Digitale

Installazione di un Certificato di Autenticazione Digitale Installazione di un Certificato di Autenticazione Digitale Dopo avere scaricato il Certificato di Autenticazione Digitale costituito da un file con estensione p12, è necessario installarlo attraverso una

Dettagli

Manuale Utente del Portale CA per il Titolare di Carta SISS

Manuale Utente del Portale CA per il Titolare di Carta SISS - Carta SISS Manuale Utente del Portale CA per il Titolare di Carta SISS Codice del Documento: CRS-CA-MES#02 Revisione del Documento: 1.0 Data di Revisione: 05-09-2014 Page 1 of 28 Cronologia delle Revisioni

Dettagli

CIT.00.IST.M.MT.02.#7.4.0# CRS-FORM-MES#142

CIT.00.IST.M.MT.02.#7.4.0# CRS-FORM-MES#142 Carta Regionale dei Servizi Carta Nazionale dei Servizi Installazione e configurazione PDL cittadino CRS-FORM-MES#142 INDICE DEI CONTENUTI 1 INTRODUZIONE... 2 1.1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 2 1.2

Dettagli

Carta Multiservizi REGIONE BASILICATA

Carta Multiservizi REGIONE BASILICATA MANUALE OPERATIVO Installazione lettore - Installazione firmaok!gold Sommario 1 Requisiti di sistema.....3 2 Utilizzo del CD... 4 3 Installazione del lettore e delle librerie del dispositivo di firma.....5

Dettagli

INDICE. 1 Scopo del documento... 2. 2 Passi da seguire... 3. 3 Materiale consegnato al momento dell abilitazione... 6

INDICE. 1 Scopo del documento... 2. 2 Passi da seguire... 3. 3 Materiale consegnato al momento dell abilitazione... 6 11 gennaio 2007 INDICE 1 Scopo del documento... 2 2 Passi da seguire... 3 3 Materiale consegnato al momento dell abilitazione... 6 4 Caratteristiche minime della postazione... 7 5 Virtual Machine Java...

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

Istruzioni operative instal azione FirmaVerifica3.0 Pag.1 di 27

Istruzioni operative instal azione FirmaVerifica3.0 Pag.1 di 27 Istruzioni operative installazione FirmaVerifica3.0 Pag.1 di 27 Generalità... 3 Operazioni preliminari... 4 Requisiti tecnici... 5 Installazione applicazione...6 Visualizzazione fornitura... 14 Gestione

Dettagli

Carta Regionale dei Servizi Sistema Informativo Socio Sanitario Manuale d'uso CRS-MANAGER

Carta Regionale dei Servizi Sistema Informativo Socio Sanitario Manuale d'uso CRS-MANAGER Carta Regionale dei Servizi Sistema Informativo Socio Sanitario Manuale d'uso CRS-MANAGER CRS-COOP-MDS#01 INDICE DEI CONTENUTI 1 INTRODUZIONE... 6 1.1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 6 1.1.1 TIPOLOGIA

Dettagli

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad internet

Dettagli

LA SMART CARD GUIDA PRATICA

LA SMART CARD GUIDA PRATICA LA SMART CARD GUIDA PRATICA SOMMARIO PREMESSA... 1 RITIRO DELLA SMART CARD... 1 PRIMO UTILIZZO DEL DISPOSITIVO DI FIRMA DIGITALE... 2 COME SI FIRMA UN DOCUMENTO INFORMATICO... 4 LETTURA CERTIFICATI CONTROLLO

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Maria Maddalena Fornari Aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per

Dettagli

Actalis File Protector 5.0 Guida rapida all uso

Actalis File Protector 5.0 Guida rapida all uso Actalis File Protector 5.0 Guida rapida all uso SOMMARIO Introduzione... 3 Concetti di base... 3 Firma digitale... 3 Marcatura temporale... 4 Cifratura (crittografia)... 5 Configurare l'applicazione...

Dettagli

PIATTAFORMA TELEMATICA INTEGRATA REGIONE SICILIANA. Componente Autonoma Firma Digitale - Rimodulazione Manuale di Esercizio

PIATTAFORMA TELEMATICA INTEGRATA REGIONE SICILIANA. Componente Autonoma Firma Digitale - Rimodulazione Manuale di Esercizio PIATTAFORMA TELEMATICA INTEGRATA REGIONE SICILIANA Componente Autonoma Firma Digitale - Rimodulazione Manuale di Esercizio Redatto da: Eleonora Bordino 09/01/2012 Verificato da: Pierluigi Trombetti 09/01/2012

Dettagli

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Crotone, maggio 2005 Windows Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Sistema Operativo Le funzioni software di base che permettono al computer di funzionare formano il sistema operativo. Esso consente

Dettagli

Si precisa in ogni caso che questa guida rapida non esime dalla lettura del Manuale utente presente nell ambiente del Servizio Telematico Doganale.

Si precisa in ogni caso che questa guida rapida non esime dalla lettura del Manuale utente presente nell ambiente del Servizio Telematico Doganale. GUIDA RAPIDA versione 25 febbraio 2010 SERVIIZIIO TELEMATIICO DOGANALE Avvertenze: Questa guida vuole costituire un piccolo aiuto per gli operatori che hanno già presentato richiesta di adesione al servizio

Dettagli

FAR-FUR.OPR.M.DI.02#9.2.0# CRS-FORM-MES#348

FAR-FUR.OPR.M.DI.02#9.2.0# CRS-FORM-MES#348 Carta Regionale dei Servizi Sistema Informativo Socio Sanitario Manuale Operativo Farmacisti CRS-FORM-MES#348 INDICE DEI CONTENUTI 1 INTRODUZIONE... 4 1.1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 4 1.1.1 TIPOLOGIA

Dettagli

BiverInTesoreria. Manuale di Attivazione. Edizione Novembre 2009

BiverInTesoreria. Manuale di Attivazione. Edizione Novembre 2009 BiverInTesoreria Manuale di Attivazione Edizione Novembre 2009 Manuale Attivazione BiverInTesoreria - Novembre 2009 INDICE 1. Requisiti preliminari 3 2. Dati per l accesso al servizio 3 3. Istruzioni per

Dettagli

Carta Multiservizi REGIONE BASILICATA

Carta Multiservizi REGIONE BASILICATA MANUALE OPERATIVO Outlook Firma Digitale e crittografia dei messaggi (e-mail) Firmare e cifrare una e-mail con la carta multiservizi. Per firmare digitalmente un'e-mail occorre: 1. Installare il certificato

Dettagli

Prima di generare l ambiente di sicurezza occorre configurare le Opzioni di sistema seguendo i passi riportati di seguito:

Prima di generare l ambiente di sicurezza occorre configurare le Opzioni di sistema seguendo i passi riportati di seguito: GENERARE L AMBIENTE DI SICUREZZA Prima di inviare tramite Entratel i file predisposti (dichiarazioni dei redditi, modelli RLI, etc..) è necessario generare l ambiente di sicurezza. Si tratta di un sistema

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Elaborazione testi Per scrivere una lettera, un libro, una tesi, o un semplice cartello

Dettagli

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso Tutor System SVG Guida all'installazione ed all uso Il contenuto di questa guida è copyright 2010 di SCM GROUP SPA. La guida può essere utilizzata solo al fine di supporto all'uso del software Tutor System

Dettagli

Installazione del software per la Carta Regionale Servizi

Installazione del software per la Carta Regionale Servizi Installazione del software per la Carta Regionale Servizi 1. 2. 3. 4. Download del software... 2 Installazione del driver... 4 Configurazione di Mozilla Firefox... 10 Disinstallazione CNSManager... 13

Dettagli

Nuovo documento Anteprima di stampa Collegamento Zoom. Apri Controllo ortografico Annulla Sorgente dati. Salva Controllo automatico Ripristina Gallery

Nuovo documento Anteprima di stampa Collegamento Zoom. Apri Controllo ortografico Annulla Sorgente dati. Salva Controllo automatico Ripristina Gallery Writer è il programma per l'elaborazione di testi della suite OpenOffice.org che ti consente di creare documenti, lettere, newsletter, brochures, grafici, etc. Gli elementi dello schermo: Di seguito le

Dettagli

BREVE GUIDA ALL USO DI CNS E SMART CARD aggiornata a febbraio 2009

BREVE GUIDA ALL USO DI CNS E SMART CARD aggiornata a febbraio 2009 Area Anagrafe Economica BREVE GUIDA ALL USO DI CNS E SMART CARD aggiornata a febbraio 2009 PREMESSA... 1 PRIMO UTILIZZO DEL DISPOSITIVO DI FIRMA DIGITALE... 1 COME SI FIRMA UN DOCUMENTO INFORMATICO...

Dettagli

Bancaidentity SERVIZIO DI FIRMA DIGITALE MANUALE CLIENTE

Bancaidentity SERVIZIO DI FIRMA DIGITALE MANUALE CLIENTE Bancaidentity SERVIZIO DI FIRMA DIGITALE MANUALE CLIENTE 1 INDICE 1. PRESENTAZIONE DEL SERVIZIO 3 2. FUNZIONALITÀ DI PRIMO ACCESSO 4 2.1 Test configurazione postazione e prova di firma 5 2.2 Cambio PIN

Dettagli

Prodotto INDI INfocamere Digital Certification

Prodotto INDI INfocamere Digital Certification InfoCamere Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni Prodotto INDI INfocamere Digital Certification MU/BK - Manuale utente Business Key Funzione emittente Redatto

Dettagli

Manuale di Attivazione. Edizione Giugno 2010

Manuale di Attivazione. Edizione Giugno 2010 Manuale di Attivazione Edizione Giugno 2010 Manuale Attivazione PasKey Internet Banking - 2010 INDICE 1. REQUISITI PRELIMINARI... 3 2. DATI PER L ACCESSO AL SERVIZIO... 4 2.1 UTENTI CHE UTILIZZANO IL CERTIFICATO

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

Firma di un documento

Firma di un documento Firma di un documento Questa è la pagina principale del software DiKePRO PDF. Se non ho selezionato alcun file, la barra dei comandi non mi permette nessuna attività se non la scelta del documento da firmare.

Dettagli

ARF CHAMPIONS LEAGUE

ARF CHAMPIONS LEAGUE 1 ARF CHAMPIONS LEAGUE Contenuti: Introduzione Modalità d'uso Tipo di operazione Avvertenze d'uso Cosa vuoi fare? Menù: descrizione del menù Modalità campionato: funzioni aggiuntive Finestra dell'operazione

Dettagli

Attività relative alla Firma Digitale di documenti in ingresso e in uscita

Attività relative alla Firma Digitale di documenti in ingresso e in uscita Attività relative alla Firma Digitale di documenti in ingresso e in uscita Manuale d uso Fornitore - Predisposizione documento e firma digitale - Roma, Ottobre 0 Obiettivi e struttura del documento Il

Dettagli

Come si firma un documento informatico? Infor System s.r.l.

Come si firma un documento informatico? Infor System s.r.l. Come si firma un documento informatico? Avviare il software di firma DìKe con un doppio clic sull icona presente sul desktop. Il software propone l ambiente di accoglienza rappresentato in figura. La prima

Dettagli

Controllo Accessi. Software di configurazione e scrittura smart card

Controllo Accessi. Software di configurazione e scrittura smart card Controllo Accessi Software di configurazione e scrittura smart card REQUISITI MINIMI HARDWARE E SOFTWARE Software: Sistema Operativo Microsoft: - Windows XP. - Windows 8 a 32 bit o 64 bit. - Windows 7

Dettagli

SICE.NET Servizio Informativo Casse Edili

SICE.NET Servizio Informativo Casse Edili SICE.NET Servizio Informativo Casse Edili http://213.26.67.117/ce_test Guida all uso del servizio Internet On-Line CASSA EDILE NUOVA INFORMATICA Software prodotto da Nuova Informatica srl Pag. 1 Il Servizio

Dettagli

Firma Digitale per il il Consiglio Nazionale degli Ingegneri

Firma Digitale per il il Consiglio Nazionale degli Ingegneri Firma Digitale per il il Consiglio Nazionale degli Ingegneri :: Firma Digitale :: La Firma Digitale è il risultato di una procedura informatica che garantisce l autenticità e l integrità di messaggi e

Dettagli

Word prima lezione. Prof. Raffaele Palladino

Word prima lezione. Prof. Raffaele Palladino 7 Word prima lezione Word per iniziare aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per lavorare su uno già esistente occorre avviare il programma di gestione testi. In ambiente Windows, esistono

Dettagli

Manuale utente. http://www.lexicool.com/lingo4.asp

Manuale utente. http://www.lexicool.com/lingo4.asp Sistema di gestione della terminologia Per Microsoft Windows 2000, XP, 2003 Server, Vista, 2008 Server, 7 Copyright 1994-2011 lexicool.com Manuale utente Per ulteriori informazioni su Lingo 4.0 visitare

Dettagli

Word per iniziare: aprire il programma

Word per iniziare: aprire il programma Word Lezione 1 Word per iniziare: aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per lavorare su uno già esistente occorre avviare il programma di gestione testi. In ambiente Windows, esistono

Dettagli

Guida all utilizzo del pacchetto di firma digitale

Guida all utilizzo del pacchetto di firma digitale 1 di 13 Guida all utilizzo del pacchetto di firma digitale 2 di 13 INDICE 1 Introduzione... 3 2 Installazione... 4 2.1 Passi comuni per l installazione dei token/smartcard... 4 2.2 Elenco smartcard/token

Dettagli

Manuale di Attivazione. Edizione Gennaio 2014

Manuale di Attivazione. Edizione Gennaio 2014 Manuale di Attivazione Edizione Gennaio 2014 Manuale Attivazione PaschiInAzienda - Gennaio 2014 INDICE 1. Requisiti preliminari 3 2. Dati per l accesso al servizio 3 3. Istruzioni per l attivazione del

Dettagli

Firma digitale INTRODUZIONE

Firma digitale INTRODUZIONE Firma digitale INTRODUZIONE La firma digitale costituisce uno dei dieci obiettivi del Piano per l e-government. Per quanto riguarda la PA, l obiettivo, abilitante allo sviluppo dei servizi on line, si

Dettagli

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE APPROFONDIMENTO ICT Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA INDICE SOFTWARE PER

Dettagli

www.renatopatrignani.it 1

www.renatopatrignani.it 1 APRIRE UN PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA MODIFICARE IL TIPO DI VISUALIZZAZIONE LEGGERE UN CHIUDERE IL PROGRAMMA ESERCITAZIONI Outlook Express, il programma più diffuso per la gestione della posta elettronica,

Dettagli

Istruzioni operative per gestire le nuove Smart Card con sistema operativo Siemens (serial number 1401 )

Istruzioni operative per gestire le nuove Smart Card con sistema operativo Siemens (serial number 1401 ) Volume 3 FIRMA DIGITALE Camera di Commercio di Reggio Emilia Istruzioni operative per gestire le nuove Smart Card con sistema operativo Siemens (serial number 1401 ) Sommario CAPITOLO 1 CAPITOLO 3 Introduzione

Dettagli

Organizzare i file. 1. Le cartelle e i file

Organizzare i file. 1. Le cartelle e i file Guida n 2 Organizzare i file Le cartelle e i file Copiare, cancellare, spostare file e cartelle Cercare file e cartelle Windows funziona come un "archivio virtuale" particolarmente ordinato. Al suo interno,

Dettagli

Firma Digitale Remota. Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo

Firma Digitale Remota. Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo Firma Digitale Remota Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo Versione: 0.3 Aggiornata al: 02.07.2012 Sommario 1. Attivazione Firma Remota... 3 1.1 Attivazione Firma Remota con Token YUBICO... 5

Dettagli

ThinkVantage Fingerprint Software

ThinkVantage Fingerprint Software ThinkVantage Fingerprint Software Copyright Lenovo 2009. LIMITAZIONI DEI DIRITTI PER IL GOVERNO DEGLI STATI UNITI: i prodotti e/o i servizi sono forniti con DIRITTI LIMITATI. L'utilizzo, la duplicazione

Dettagli

Carta Multiservizi REGIONE BASILICATA

Carta Multiservizi REGIONE BASILICATA MANUALE OPERATIVO Outlook express Firma Digitale e crittografia dei messaggi (e-mail) Firmare e cifrare una e-mail con la carta multiservizi. Per firmare digitalmente un'e-mail occorre: 1. Installare il

Dettagli

Manuale Operativo per la firma digitale

Manuale Operativo per la firma digitale Manuale Operativo per la firma digitale Indice 1. Introduzione... 1 2. Installazione del lettore di smart card... 1 3. Installazione del Dike e Dike Util... 7 1. Premessa... 8 2. Installazione DikeUtil...

Dettagli

Questa versione permette di stampare la configurazione dell impianto e risolve alcuni problemi riscontrati nelle versioni precedenti.

Questa versione permette di stampare la configurazione dell impianto e risolve alcuni problemi riscontrati nelle versioni precedenti. SOFTWARE PER CENTRALI FENICE Software_Fenice_1.2.0 12/09/2012 Questo Software permette all'installatore di programmare le centrali della serie Fenice, di aggiornare i firmware dei vari componenti del sistema

Dettagli

www.informarsi.net MODULO 6 ECDL - EIPASS STRUMENTI DI PRESENTAZIONE - PRESENTATIONS Microsoft PowerPoint http://www.informarsi.net/ecdl/powerpoint/

www.informarsi.net MODULO 6 ECDL - EIPASS STRUMENTI DI PRESENTAZIONE - PRESENTATIONS Microsoft PowerPoint http://www.informarsi.net/ecdl/powerpoint/ MODULO 6 ECDL - EIPASS STRUMENTI DI PRESENTAZIONE - PRESENTATIONS Microsoft PowerPoint http:///ecdl/powerpoint/ INTERFACCIA UTENTE TIPICA DI UN SOFTWARE DI PRESENTAZIONE APERTURA E SALVATAGGIO DI UNA PRESENTAZIONE

Dettagli

Firma Digitale per il il Consiglio Nazionale degli Ingegneri. Roma 15 ottobre 2009

Firma Digitale per il il Consiglio Nazionale degli Ingegneri. Roma 15 ottobre 2009 Firma Digitale per il il Consiglio Nazionale degli Ingegneri Roma 15 ottobre 2009 :: Firma Digitale :: La Firma Digitale è il risultato di una procedura informatica che garantisce l autenticità e l integrità

Dettagli

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad

Dettagli

1 SOMMARIO... 2 2 FIRMA DI DOCUMENTI... 2

1 SOMMARIO... 2 2 FIRMA DI DOCUMENTI... 2 1 Sommario Università di Pisa 1 SOMMARIO... 2 2 FIRMA DI DOCUMENTI... 2 2.1 ACCESSO AL PORTALE DI FIRMA... 2 2.2 CARICAMENTO DEI FILE DA FIRMARE... 3 2.2.1 Caricamento on click... 4 2.2.2 Caricamento drag

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file Sommario Uso del computer e gestione dei file... 3 Sistema Operativo Windows... 3 Avvio di Windows... 3 Desktop... 3 Il mouse... 4 Spostare le icone... 4 Barra delle

Dettagli

GERICO 2015 p.i. 2014

GERICO 2015 p.i. 2014 Studi di settore GERICO 2015 p.i. 2014 Guida operativa 1 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. ASSISTENZA ALL UTILIZZO DI GERICO... 4 3. CARATTERISTICHE TECNICHE... 5 4. INSTALLAZIONE DEL PRODOTTO DA INTERNET...

Dettagli