Ripristino (della disponibilità) sincronizzato attivamente

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ripristino (della disponibilità) sincronizzato attivamente"

Transcript

1 Demand Driven Institute would like to express our deepest appreciation for the volunteer efforts of Ivano Persico from Festo and Alfredo Angrisani for their collaboration and translation of these terms. English Italiano Actively synchronized replenishment A set of demand driven inventory and materials positioning, planning,and execution techniques. Ripristino (della disponibilità) sincronizzato attivamente Un insieme di tecniche per il posizionamento dei materiali, per pianificare ed eseguire la produzione in sintonia con la domanda. Actively synchronized replenishment (ASR) equilibrium The point of indifference between the investment in adding stock positions (typically component parts) and the lead time inventory compression resulting from that investment (typically parent items). Configurazione di equilibrio ASR Il punto di indifferenza fra l'investimento nel creare posizioni di stock (tipicamente di parti componenti) e i benefici derivanti dalla compressione dei tempi o dalla riduzione degli immobilizzi (tipicamente delle partigenitore) ADU Acronym of Average Daily Usage ADU Acronimo per Consumo medio giornaliero ADU alert An alert indicating a significant change in ADU within a defined set of parameters (quantity and time). Allarme su ADU Un allarme attivato da un cambiamento significativo dell'adu rispetto a parametri destabiliti di tempo e quantità. ADU alert horizon ADU alert threshold A defined shorter rolling range within the broader rolling horizon used to calculate ADU. A defined level of change in ADU that triggers the alert within the ADU alert horizon. Orizzonte di allarme su ADU Soglia di allarme su ADU Un orizzonte di calcolo dell'adu (a rotazione) più breve di quello standard usato per la pianificazione. Un livello di cambiamento nell'adu che attiva l'allarme nel'ambito dell'orizzonte di allarme ADU (vedi sopra) ADU based recalculation A process of dynamically adjusting strategically replenished buffers incorporating a rolling horizon. Ricalcolo (dei buffer) basato su ADU Il processo di adeguamento dinamico dei buffer dei materiali strategici nell'orizzonte temporale definito. Artificial batch Any batch that is not equal to actual demand. Lotto artificiale Ogni lotto che non trovi corrispondenza con la domanda effettiva. ASR Acronym of Actively Synchronized Replenishment ASR Acronimo per Ripristino della disponibilità sincronizzato attivamente ASR lead time (ASRLT) Available stock A qualified cumulative lead time defined as the longest unprotected/unbuffered sequence in a bill of material. A planning calculation to determine the planning status of a stocked item. The equation is on hand + on order stock (also referred to as open supply) unfulfilled qualified actual demand. If the available stock equation yields a position in the green zone of a buffer, then typically no planning action is required. ASRLT Disponibilità (ASR) Un lead time qualificato definito come percorso totale non protetto e non bufferizzato più lungo in una distinta base. Un valore atto a definire lo stato di un articolo stoccato dal punto di vista della pianificazione. L'equazione è: Disponibilità (ASR) = Giacenza + Ordini aperti Domanda qualificata effettiva. Se questa equazione (Available Stock Equation) ha come risultato un valore nella zona verde del buffer dell'articolo, tipicamente non è necessario intraprendere alcuna azione. Average daily usage (ADU) Average usage of a part, component, or good on a daily basis. ADU Consumo medio giornaliero Uso medio di un componente, parte o bene su base quotidiana Buffer penetration The amount of remaining buffer, typically expressed as a percentage. Penetrazione di un buffer La parte rimanente di un buffer, tipicamente espressa in percentuale. Buffer profile A globally managed group of parts with similar lead time, variability, control, and order management characteristics. Profilo (per buffer) Un insieme di parti gestibili globalmente, per il fatto di avere simili lead time, caratteristiche di variabilità e metodi di controllo e di gestione.

2 Buffer zone A stratification layer within a stock buffer. Typically, buffer zones are colorcoded with red, yellow, and green assignments. Zona di buffer Uno strato nel buffer. Tipicamente le zone sono codificate con l'assegnazione di colori (rosso, giallo, verde ). Consumption based supply generation The process of creating supply orders based on the available stock equation and decoupled explosion. Generazione degli ordini basata sul onsumo Processo di creazione degli ordini di riapprovvigiomamento (replenishment) basato sull'available Stock Equation (vedi) e sull'esplosione disccoppiata dei prodotti (vedi). Control points Places to transfer, impose, and amplify control through a system. Strategic locations in the logical product structure for a product or family that simplify the planning, scheduling, and control functions. Control points include gating operations, convergent points, divergent points, constraints, and shipping points. Detailed scheduling instructions are planned, implemented, and monitored at these locations. (APICS Dictionary, 14th edition, p. 33). When set as a specific resource they are often called a Drum or a Pacesetter Punti di controllo Punti nei quali si trasferisce, si impone o si amplifica il controllo in un sistema. "Punti strategici nella struttura logica di un prodotto o famiglia che semplificano le funzioni di pianificazione, schedulazione o controllo. I punti di controllo comprendono le operazioni di accesso, punti di convergenza, di divergenza, vincoli, e punti di spedizione. Le specifiche istruzioni di schedulazione sono pianificate, eseguite e verificate a questi punti." (APICS Dictionary, 14th edition, p. 33). Quando il punto di controllo definito è una risorsa specifica, questa viene denominata 'tamburo'. Current on hand alert An execution alert generated by on hand penetration into a buffer. Typically, on hand alert will be set for red zone penetrations and out of stock situations. Allarme di giacenza Allarme, in esecuzione, generato dalla penetrazione della giacenza in un buffer. Tipicamente questo alalrme viene definito nell'ambito della zona rossa (di giacenza) o per situazioni di stock out. Customer tolerance time Tempo di tolleranza del mercato Lead time massimo di fornitura del prodotto tollerato dal mercato. DDMRP Decoupled explosion Acronym of Demand Driven Material Requirements Planning DDMRP The cessation of bill of material explosion at any buffered/stocked position. DDMRP Esplosione disccoppiata Acronimo di Demand Driven Material Requirements Planning Pianificazione dei fabbisogni dei materilai secondo la domanda La cessazione, nell'esplosione della distinta base di una parte, componente, o prodotto finale, al raggiungimento delle posizioni bufferizzate/stoccate. Demand driven material requirements planning (DDMRP) An innovative method to plan materials that enables a company to build more closely to actual market requirements. Demand Driven Material Requirements Planning Pianificazione dei fabbisogni dei materilai secondo la domanda Un metodo innovativo nella pianificazione dei materiali che consente ad un'azienda di di produrre in modo più in sintonia con la domanda effettiva del mercato. Demand Driven MRP dynamic buffers Buffer levels that are adjusted either automatically or manually based on changes to key part traits. Buffer dinamici del DDMRP Buffer i cui livelli sono adeguati automaticamente o manualmente secondo le variazioni dei loro tratti fondamentali. Execution horizon The life cycle of orders from the time the order is created and/or released to the time it is closed. Orizzonte di esecuzione Il ciclo di vita degli ordini di produzione dal momento in cui l'ordine viene creato o rilasciato e il momento in cui esso si conclude. Strato superiore del buffer di una parte soggetta a replenishment o replenishment override. Se la disponibilità ASR cade in questa zona, allora non vengono create richieste di approvvigionamento. Green zone The top layer of a replenished and replenished override buffer. If available stock is in this zone, then no additional supply is created. Zona verde

3 Lead time alert An alert/warning generated by an LTM part. An alert will be triggered whenever the part enters a different time zone from its buffer. Green is the first alert to be encountered, followedby yellow and then red. Avviso / Attenzione su lead time Messaggio di avviso / attenzione generato per una parte LTM (vedi). I messaggi vengono emessi quando la parte entra in una diversa zona del buffer temporale. La zona verde attiva il primo avviso, seguiti dal giallo e, poi, dal rosso. Lead time alert zone The zone associated with the percentage of lead time that provides the definition for lead time alerts. The LTM alert zone has three equal sections colorcoded green, yellow, and red. Zona di attenzione su leaad time Zona definita dalla percentuale del lead time che individua l'inizio della zona di attenzione. La zona è suddivisa in tre parti, di uguale durata, codificate coi colori verde, giallo e rosso. Lead time managed (LTM) part A critical nonstocked part that will have special attention paid to it over its execution horizon. Typically, LTM parts are critical, long leadtime components that do not have sufficient volume to justify stocking. A portion of the lead time of the part (typically 33 percent) will have a three zoned warning applied to it. That portion is typically divided into three equal sections. Parte gestita a lead time (LTM) Una parte critica, non stoccata, il cui iter di esecuzione (fornitura) sarà seguito con speciale attenzione. Tipicamente, le parti LTM sono componenti critici con lunghi lead time che non hanno volumi sufficienti a giustificarne lo stoccaggio. Una porzione del lead time (tipicamente il 33%) è a sua volta divisa in tre parti uguali che definiscono i momenti di emissione degli avvisi. LTM part Acronym of Lead Time Managed part Acronimo di Lead Time Managed Part Market potential lead time The lead time that will allow an increase in price or the capture of additional business either through existing or new customer channels. Lead time potenziale di mercato Il lead time che giustificherebbe una richiesta di aumento del prezzo di vendita o permetterebbe l'acquisizione di nuovo business attraverso i canali di vendita esistenti o nuovi. Material synchronization alert An alert generated by the earliest occurrence of a negative on hand balance within at least one ASRLT where open supply receipt is due after required demand date. Avviso di (perdita di) sincronismo dei materiali Avviso generato al primo potenziale verificarsi, nell'orizzonte ASRLT, di una situazione di giacenza negativa quando il ricevimento degli ordini aperti è previsto dopo la data di effettiva domanda. Matrix Bill Of Material Distinta base matriciale Rappresentazione tabellare di un insieme di distinte base. Tipicamente, in una matrice DB, ad ogni colonna è associata una parte genitore e ad ogni riga una parte figlia. Gli elementi della matrice riportano il numero di parti figlie richieste per il corrispondente genitore. Nonbuffered part All parts that are not stocked. Parti non bufferizzate Parti non stoccate Occurrence based recalculation A method to adjust buffers based on the number and severity of specific occurrences in predefined fixed interval. Ricalcolo basato su accadimenti Un metodo di adeguamento dei buffer basato sul numero e la gravità di determinati accadimenti. On hand alert level Order spike horizon The percentage of the red zone used by buffer status alerts in order to determine a yellow or red color designation. A defined future time frame used to qualify order spikes in combination with an order spike threshold. Typically, order spike horizon is set to one ASRLT Livello di allarme della giacenza Orizzonte dei picchi d'ordine Percentuale della zona (di disponibilità) rossa usato per definire la zona (di giacenza) rossa o gialla. Un orizzonte temporale per discriminare i picchi di ordine in combinazione col livello di soglia di picco (vedi) per il calcolo dell'available Stock Equation (vedi). Tipicamente, questo orizzonte e posto uguale all'asrlt della parte

4 Order spike threshold A defined amount used to qualify order spikes in combinations with an order spike horizon. Typically, the order spike threshold will be expressed as a percentage of the total red zone (or min value) of a part s buffer. Soglia di picco Una quantità stabilita per qualificare i picchi d'ordine in combinazione con un dato orizzonte temporale. Tipicamente, la soglia di picco è espressa come una percentuale della zona rossa (o del valore min) del buffer di una parte. OTOG Acronym of Over Top of Green OTOG Acronimo per Oltre la cima del verde. Over top of green (OTOG) A situation in which either available stock or on hand stock is over the top of defined green zone, indicating an excessive inventory position. Oltre la cima del verde (OTOG) Una situazione in cui la disponibilità o la giacenza sono maggiori della cima della zona verde stabilita, indicando un eccesso di materiale nella posizione. PAF Planned Adjustment Factor PAF Acronimo per Coefficiente di correzione pianificato Planned adjustments inventory positions by raising or lowering buffer levels and their corresponding zones at certain points in time. Planned adjustments are often based on certain strategic, historical, and business intelligence factors. Correzioni pianificate posizioni di stock alzando o abbassando i livelli di buffer e le corrispondenti zone in dati momenti. Le correzioni pianificate sono spesso basate su fattori strategici, storici e di business certi. Projected buffer status alert An alert generated by projected on hand positions over a part s ASRLT based on on hand, open supply, and either actual demand or ADU. Avviso su previsto stato del buffer Avviso generato dalla proiezione, nell'orizzonte ASRLT, della giacenza; basato sulla giacenza attuale, gli ordini aperti, e sia la domanda effettiva sia l'adu. Qualified actual demand The demand portion of the available stock equation comprised of qualified order spikes, past due demand, and demand due today. Domanda effettiva qualificata Nell'Available Stock Equation, la componente di domanda, la quale comprende gli ordini dovuti oggi, il back order e i picchi d'ordine qualificati (vedi) Qualified order spike A quantity of combined daily actual demand within the order spike horizon and over the order spike threshold. Picco d'ordine qualificato Il totale degli ordini da consegnare in un dato giorno, nell'orizzonte dei picchi d'ordine (vedi), quando supera il valore di soglia di picco stabilito (vedi) Ramp down Reduce operations in anticipation of declining demand. For example, a toy store may ramp down its operations by buying fewer toys from its wholesaler immediately after the Christmas season, when people are less likely to buy toys in large quantities. Rampa di discesa Riduzione dell'attività in anticipazione di una domanda calante. Ad esempio, un negozio di giocattoli potrebbe scalare le propria attività acquistando meno gicattoli dal grossista immediatamente dopo la stagione natalizia, quando è meno probabile che i clienti acquistino giocattoli in quantità. Ramp down adjustment inventory positions, lowering buffer levels and their corresponding zones at certain points in time. Ramp down adjustments typically are used in part deletion. Correzioni di rampa discendente posizioni di stock abbassando i livelli di buffer e le corrispondenti zone in dati momenti. Le correzioni di rampa discendente sono tipicamente associate all'uscita dei prodotti dall'offerta dell'azienda. Ramp up adjustment inventory positions, raising buffer levels and their corresponding zones at certain points in time. Ramp up adjustments typically are used for part introduction. Correzioni di rampa ascendente posizioni di stock alzando i livelli di buffer e le corrispondenti zone in dati momenti. Le correzioni di rampa ascendente sono tipicamente associate all'inserimento dei prodotti nell'offerta dell'azienda.

5 Red zone The lowest level zone in a replenished and replenished override part buffer. The zone is color coded red to connote a serious situation. The red zone is the summation of red zone safety and red zone base. Zona rossa La zona inferiore in un buffer di ripristino o di ripristino forzato (vedi). La zona è codificata col colore rosso per evidenziare la serietà della situazione. La zona rossa è la somma della zona rosso base e rossa di sicurezza. Red zone base The portion of the red zone sized by lead time factors. Zona rossa di base La porzione della zona rossa determinata da fattori legati al lead time Red zone safety The portion of the red zone sized by variability factors. Zona rossa di sicurezza La porzione della zona rossa determinata da fattori di variabilità Relative priority Replenished override part The priority between orders filtering by zone color (general reference) and buffer penetration (discrete reference). A strategically determined and positioned part using a static (buffer zones are manually defined) three zoned buffer for planning and execution. Planned adjustments, however, can be used with these buffers. Priorità relativa Parte a ripristino forzato Priorità fra ordini, filtrata attraverso i colori di zona (riferimento generale) e penetrazione del buffer (riferimento discreto) Una parte individuata e gestita strategicamente con l'uso di un buffer statico a tre zone per la pianificazione e l'esecuzione. La zone del buffer sono definite manualmente, ma possono esser assoggettae alle correzioni pianificate. Replenished part A strategically determined and managed part using a dynamic threezoned buffer for planning and execution. Buffer zones are calculated using buffer profiles, ADU, and ASRLT. Parte ripristinata Una parte individuata e gestita strategicamente con l'uso di un buffer dinamico a tre zone per la pianificazione e l'esecuzione. La zone del buffer sono calcolate usando i parametri associati al profilo di buffer (vedi), l'adu e l'asrlt della parte. Seasonality adjustment Significant minimum order quantity inventory positions by adjusting buffers to follow seasonal patterns. A minimum order quantity that sets the green zone of a buffer. Correzioni stagionali Ordine minimo significativo posizioni di stock alzando o abbassando i livelli di buffer secondo schemi stagionali noti. La quantità d'ordine minima quando definisce la zona verde di un buffre. SOWD Acronym of Stock out with demand SOWD Acronimo per Giacenza fisica nulla in presenza di domanda Spike The comparatively large upward or downward movement of a value level in a short period. Picco d'ordine qualificato Variazione di un livello (in alto o in basso) relativamente grande nel breve periodo. Stock out Esaurito Giacenza fisica nulla Stock out with demand Esaurito con domanda Giacenza fisica nulla in presenza di domanda Strategic inventory positioning The process of determining where to put inventory that will best protect the system against various forms of variability to best meet market needs and leverage working capital. Posizionamento strategico dei materiali Processo per la determinazione dei punti nei quali è opportuno posizionare materiali per proteggere al meglio il sistema rispetto alle diverse forme della variabilità, per rispondere al meglio alle richieste del mercato e per ottimizzare il circolante. Thoughtware The analysis and process employed to define the relevant factors and dependencies in an organization or system in order to construct appropriate business rules and operating strategies that maximize velocity, visibility, and equity. Within the DDRMP framework, thoughtware is commonly referred to with regard to applying the inventory positioning factors. Analisi sistemica L'analisi e il processo di definizione dei fattori rilevanti e delle dipendenze in un'organizzazione o sistema usati per costruire le opportune regole di business e strategie operative che massimizzano la velocità, la visibilità e il rendimento economico. Nell'ambito del DDMRP, l'analisi sistemica identifica tipicamente l'applicazione dei fattori di posizionamento degli stock. TOG Acronym of Top Of Green TOG Acronimo per Cima della zona verde

6 Top of green (TOG) The quantity of the top level of the green zone. TOG is calculated by the sum of red, yellow, and green zones. Cima del verde (TOG) Il valore che corrisponde alla cima della zona verde. Calcolata sommando l'ampiezza delle zone rossa, gialla e verde. Top of red (TOR) The quantity of the top level of the red zone. Cima del rosso (TOR) La quantità della cima della zona rossa Top of yellow (TOY) The quantity of the top level of the yellow zone. TOY is calculated by the sum of the red and yellow zones. Cima del giallo (TOY) Il valore che corrisponde alla cima della zona gialla. Calcolata sommando l'ampiezza delle zone rossa e gialla. TOR Acronym of Top Of Red TOR Acronimo per Cima della zona rossa TOY Acronym of Top Of Yellow TOY Acronimo per Cima della zona gialla Yellow zone The middle layer of the buffer level coded with yellow to convey a sense of warning. The yellow zone is the rebuild zone for replenished and replenished override buffers. Zona gialla La zona intermedia in un buffer. La zona è codificata col colore giallo per dare un senso adi attenzione. La zona gialla è la zona di ricostruzione della giacenza in un buffer di ripristino o di ripristino forzato.

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

LIVELLO STRATEGICO E TATTICO

LIVELLO STRATEGICO E TATTICO Corso di Laurea Triennale in INGEGNERIA GESTIONALE Anno Accademico 2012/13 Prof. Davide GIGLIO 1 ESEMPI DI PROBLEMI DECISIONALI LIVELLO STRATEGICO Capacity growth planning LIVELLO TATTICO Aggregate planning

Dettagli

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema Res User Meeting 2014 con la partecipazione di Scriviamo insieme il futuro Paolo Ferrandi Responsabile Tecnico Research for Enterprise Systems Federico Bonelli Engineer Process mining & Optimization Un

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx. Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.com Avvertenza di Rischio: Il Margin Trading su forex e/o CFD comporta

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

VOLTA S.p.A. RETE = antivolatile e antitopo di protezione in acciaio elettrosaldato installata sul retro

VOLTA S.p.A. RETE = antivolatile e antitopo di protezione in acciaio elettrosaldato installata sul retro Caratteristiche costruttive A singolo ordine di alette fisse inclinate 45 a disegno aerodinamico con passo 20 mm e cornice perimetrale di 25 mm. Materiali e Finiture Standard: alluminio anodizzato naturale

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ( a cura di Stefania Renna ITIL - IBM) Pag. 1 Alcune immagini contenute in questo documento fanno riferimento a documentazione prodotta da ITIL Intl che ne detiene

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 Data: 23/04/2015 Ora: 17:45 Mittente: UniCredit S.p.A. Oggetto: Pioneer Investments e Santander Asset Management: unite per creare un leader globale nell asset management

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 CLASSE I - IP20 IT Avvertenze La sicurezza elettrica di questo apparecchio è garantita con l uso appropriato di queste istruzioni. Pertanto

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

Il piano principale di produzione

Il piano principale di produzione Il piano principale di produzione Piano principale di produzione 1 Piano principale di produzione (Master Production Schedule) MPS pianifica le consegne di prodotto finito in termini di quantità e di data

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 La cronistoria Pre 2009 Modello a benchmark basato su: Pesi delle asset class Benchmark costituito da indici

Dettagli

Quello che devi sapere sulle opzioni binarie

Quello che devi sapere sulle opzioni binarie Quello che devi sapere sulle opzioni binarie L ebook dà particolare risalto ai contenuti più interessanti del sito www.binaryoptionitalia.com ed in particolar modo a quelli presenti nell area membri: cosa

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Il VaR: Metodi quantitativi basilari. Aldo Nassigh Financial Risk Management A.A. 2011/12 Lezione 2

Il VaR: Metodi quantitativi basilari. Aldo Nassigh Financial Risk Management A.A. 2011/12 Lezione 2 Il VaR: Metodi quantitativi basilari Aldo Nassigh Financial Risk Management A.A. 2011/12 Lezione 2 Distribuzione futura del rendimento di un asset/portafoglio Il calcolo del VaR richiede la conoscenza

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy da noi ogni sapone è unico alveare soap gori 1919 soap factory lavorazione artigianale italiana Handmade in Italy I nostri saponi sono il frutto di un

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

UMB Power Day. 15-11-2012 Lugano-Paradiso

UMB Power Day. 15-11-2012 Lugano-Paradiso UMB Power Day 15-11-2012 Lugano-Paradiso Mission Competenza e flessibilità al fianco delle imprese che necessitano di esperienza nel gestire il cambiamento. Soluzioni specifiche, studiate per migliorare

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE DELLA PRODUZIONE. Introduzione

LA PROGRAMMAZIONE DELLA PRODUZIONE. Introduzione LA PROGRAMMAZIONE DELLA PRODUZIONE Introduzione La complessità e la moltitudine delle realtà competitive che caratterizzano oggi le aziende industriali hanno progressivamente condotto alla ricerca di soluzioni

Dettagli

Workshop sulla revisione della Direttiva MIFID 11 giugno 2014

Workshop sulla revisione della Direttiva MIFID 11 giugno 2014 Workshop sulla revisione della Direttiva MIFID 11 giugno 2014 Plateroti Fabrizio Head of Regulation and Post Trading Page 1 Elenco dei temi La nuova architettura dei mercati MR, MTF e OTF Algo e high frequency

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Version 1.0/ January, 2007 Versione 1.0/ Gennaio 2007

Version 1.0/ January, 2007 Versione 1.0/ Gennaio 2007 Version 1.0/ January, 2007 Versione 1.0/ Gennaio 2007 EFET European Federation of Energy Traders Amstelveenseweg 998 / 1081 JS Amsterdam Tel: +31 20 5207970/Fax: +31 20 6464055 E-mail: secretariat@efet.org

Dettagli

Classificazioni dei sistemi di produzione

Classificazioni dei sistemi di produzione Classificazioni dei sistemi di produzione Sistemi di produzione 1 Premessa Sono possibili diverse modalità di classificazione dei sistemi di produzione. Esse dipendono dallo scopo per cui tale classificazione

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE.

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE. UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIR 3 RVIZI ALITALIA. MPR DI PIÙ, PR T. FAT TRACK. DDICATO A CHI NON AMA PRDR TMPO. La pazienza è una grande virtù. Ma è anche vero che ogni minuto è prezioso. Per questo

Dettagli

DISCIPLINA IVA NEL SUBAPPALTO

DISCIPLINA IVA NEL SUBAPPALTO DISCIPLINA IVA NEL SUBAPPALTO L articolo 35, comma 5, D.L. n. 223/2006 ha aggiunto il seguente comma all articolo 17, D.P.R. n. 633/72: Le disposizioni di cui al comma precedente si applicano anche alle

Dettagli

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C T H O R A F L Y Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C SOMMARIO GRUPPO C (SUMMARY C GROUP) 1/C II SISTEMI DI DRENAGGIO TORACICO COMPLETI

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi.

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. I modelli di sourcing Il mercato offre una varietà di modelli di sourcing, ispirati

Dettagli

Energy risk management

Energy risk management Il sistema di supporto alle tue decisioni Energy risk management Un approccio orientato agli attori M.B.I. Srl, Via Francesco Squartini 7-56121 Pisa, Italia - tel. 050 3870888 - fax. 050 3870808 www.powerschedo.it

Dettagli

Windows Compatibilità

Windows Compatibilità Che novità? Windows Compatibilità CODESOFT 2014 é compatibile con Windows 8.1 e Windows Server 2012 R2 CODESOFT 2014 Compatibilità sistemi operativi: Windows 8 / Windows 8.1 Windows Server 2012 / Windows

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue

tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue Il problema: metalli pesanti nelle acque reflue In numerosi settori ed applicazioni

Dettagli

BPEL: Business Process Execution Language

BPEL: Business Process Execution Language Ingegneria dei processi aziendali BPEL: Business Process Execution Language Ghilardi Dario 753708 Manenti Andrea 755454 Docente: Prof. Ernesto Damiani BPEL - definizione Business Process Execution Language

Dettagli

RUP (Rational Unified Process)

RUP (Rational Unified Process) RUP (Rational Unified Process) Caratteristiche, Punti di forza, Limiti versione del tutorial: 3.3 (febbraio 2007) Pag. 1 Unified Process Booch, Rumbaugh, Jacobson UML (Unified Modeling Language) notazione

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

Percorsi di qualità e trasparenza nell organizzazione, la gestione e il controllo interno delle ONG

Percorsi di qualità e trasparenza nell organizzazione, la gestione e il controllo interno delle ONG Lotta alla povertà, cooperazione allo sviluppo e interventi umanitari Percorsi di qualità e trasparenza nell organizzazione, la gestione e il controllo interno delle ONG Con il contributo del Ministero

Dettagli

La teoria dei vantaggi comparati. La teoria dei vantaggi comparati

La teoria dei vantaggi comparati. La teoria dei vantaggi comparati La teoria dei vantaggi comparati La teoria dei vantaggi comparati fu elaborata dall economista inglese David Ricardo (1772-1823) nella sua opera principale: On the Principles of Political Economy and Taxation

Dettagli

Business Intelligence. Il data mining in

Business Intelligence. Il data mining in Business Intelligence Il data mining in L'analisi matematica per dedurre schemi e tendenze dai dati storici esistenti. Revenue Management. Previsioni di occupazione. Marketing. Mail diretto a clienti specifici.

Dettagli

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive:

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Dai diritti alla costruzione di un sistema di sostegni orientato al miglioramento della Qualità di Vita A cura di: Luigi

Dettagli

valvole 18 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 18 mm

valvole 18 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 18 mm valvole 8 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 8 mm Valvole a spola 3/2-5/2-5/3 con attacchi filettati G/8 3/2-5/2-5/3 spool valves with G/8 threaded ports Spessore della valvola:

Dettagli

Basi di Dati. S Q L Lezione 5

Basi di Dati. S Q L Lezione 5 Basi di Dati S Q L Lezione 5 Antonio Virdis a.virdis@iet.unipi.it Sommario Gestione eventi Gestione dei privilegi Query Complesse 2 Esercizio 9 (lezione 4) Indicare nome e cognome, spesa e reddito annuali

Dettagli

KOBRA 240 S4 KOBRA 240 S5

KOBRA 240 S4 KOBRA 240 S5 Distruggidocumenti Paper Shredders KOBRA 240 S4 KOBRA 240 S5 Cod.99.700 Cod.99.710 KOBRA 240 SS2 Cod.99.760 KOBRA 240 SS4 Cod.99.705 KOBRA 240 SS5 Cod.99.720 KOBRA 240 C2 KOBRA 240 C4 KOBRA 240 HS Cod.99.730

Dettagli

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione Reliability Management La gestione del processo di Sviluppo Prodotto Ing. Andrea Calisti www.indcons.eu Chi sono... Andrea CALISTI Ingegnere meccanico dal 1995 al 2009 nel Gruppo Fiat Assistenza Clienti

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER

RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER Price ExWorks Gallarate 60.000,00euro 95 needles, width of quilting 240cm, 64 rotative hooks, Pegasus software, year of production 1999

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

DBMS (Data Base Management System)

DBMS (Data Base Management System) Cos'è un Database I database o banche dati o base dati sono collezioni di dati, tra loro correlati, utilizzati per rappresentare una porzione del mondo reale. Sono strutturati in modo tale da consentire

Dettagli

Come si prepara una presentazione

Come si prepara una presentazione Analisi Critica della Letteratura Scientifica 1 Come si prepara una presentazione Perché? 2 Esperienza: Si vedono spesso presentazioni di scarsa qualità Evidenza: Un lavoro ottimo, presentato in modo pessimo,

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi Microsoft licensing in ambienti virtualizzati Luca De Angelis Product marketing manager Luca.deangelis@microsoft.com Acronimi E Operating System Environment ML Management License CAL Client Access License

Dettagli

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Seminario associazioni: Seminario a cura di itsmf Italia Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Andrea Praitano Agenda Struttura dei processi ITIL v3; Il Problem

Dettagli

La soluzione di gestione aziendale per le piccole e medie imprese Overview della soluzione

La soluzione di gestione aziendale per le piccole e medie imprese Overview della soluzione La soluzione di gestione aziendale per le piccole e medie imprese Overview della soluzione Indice dei contenuti Introduzione 3 SAP Business One: le caratteristiche 4 Vantaggi per le aziende 5 Panoramica

Dettagli

Rational Unified Process Introduzione

Rational Unified Process Introduzione Rational Unified Process Introduzione G.Raiss - A.Apolloni - 4 maggio 2001 1 Cosa è E un processo di sviluppo definito da Booch, Rumbaugh, Jacobson (autori dell Unified Modeling Language). Il RUP è un

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA

PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA 2 La SINDROME DI BRUGADA è una malattia generalmente ereditaria, a trasmissione autosomica dominante, che coinvolge esclusivamente

Dettagli