Social business Mille menti italiane per Cionet Taglio del nastro per il capitolo italiano della community 2.0 dei Cio. Il managing director Alfredo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Social business Mille menti italiane per Cionet Taglio del nastro per il capitolo italiano della community 2.0 dei Cio. Il managing director Alfredo"

Transcript

1

2

3

4

5 Social business Mille menti italiane per Cionet Taglio del nastro per il capitolo italiano della community 2.0 dei Cio. Il managing director Alfredo Gatti ambisce a raccogliere un migliaio di manager per affermare il "made in Italy" in Europa. Dario Colombo

6

7 CIOnet, una community anche per i CIO italiani Arriva anche in Italia CIOnet, un social network europeo, quasi un club esclusivo per CIO e IT manager. L Italia è appena partita con 50 iscritti. Impegno di buon vicinato con le altre associazioni Di: redazione 22 giugno 2010 Poco prima di quello francese, prende il via anche in Italia il network dei CIO delle grandi aziende. Tenuta a battesimo da Alfredo Gatti e dal suo team di Nextvalue, CIOnet sbarca in Italia dopo una lusinghiera espansione in Benelux, Spagna e UK. Il primo nucleo attivo di 50 iscritti e i componenti dell Advisory Board italiano hanno il compito di reclutarne un migliaio entro il prossimo anno secondo rigidi criteri selettivi e senza infiltrazioni commerciali a partire da un bacino possibile stimato in persone. Per l occasione Hendrik Deckers, fondatore della rete sociale, parla del più grande network di CIO e IT manager attivo in Europa (duemila iscritti previsti per fine anno). La novità rispetto ad altre associazioni e gruppi di interesse - con i quali non c è nessuna contrapposizione di principio, ma molta voglia di collaborare - sta nella piattaforma sulla quale tenersi in contatto con i propri pari in puro stile web 2.0, con iniziative e dibattiti che nasceranno e vivranno online. Ma, come precisano i responsabili del capitolo italiano di CIOnet, sono previsti anche momenti di incontro personale in Italia e in Europa, secondo un programma annuale deciso dal comitato di gestione locale. Guidato da Enzo Bertolini, CIO del gruppo Ferrero, l Advisory Board di CIOnet Italia si è già dato un tema di dibattito, quello della gestione della trasformazione dell IT su scala internazionale e della liberazione di risorse e competenze per fare innovazione. Il programma preliminare di attività prevede già un Summit di CIOnet Italia per la metà del prossimo anno e una serie di quattro incontri riservati alla community a partire dall ottobre di quest anno. La volontà di crescere c è insieme a quella di tenere fuori dalla porta qualsiasi influenza degli sponsor aziendali ed editoriali - che pure sono i benvenuti. E in attesa di coinvolgere anche le organizzazioni pubbliche italiane. Il Summit europeo annuale di CIOnet fissato per l inizio dell anno prossimo segnerà il primo traguardo: l obiettivo è di raggiungere 4 mila iscritti entro la fine del prossimo anno.

8

9

10

11

12 Cosa può spingere Enzo Bertolini, CIO del Gruppo Ferrero (nella foto), a presiedere l advisory board di un social network appena lanciato anche in Italia? O per dirla con le sue parole, con tutto lo yogurt che c è, c era proprio bisogno di CIOnet?. Il fatto di essere un iniziativa unica nel suo genere. Un iniziativa che ancor prima di essere annunciata nel nostro Paese ha già ricevuto l adesione di una cinquantina di CIO del made in Italy. In un mondo digitale dominato dai vari Facebook, Twitter e LinkedIn irrompe un social network atipico, che da una parte di sociale ha ben poco nel senso che è aperto solo a una cerchia ristrettissima di persone, per di più previa selezione o invito, ma che dall altra è molto 2.0 in quanto mette tutti i più moderni strumenti sociali a disposizione della community e riesce persino a traslarli offline, nel mondo fisico. Ieri è stato ufficialmente inaugurato anche in Italia CIOnet, il primo social network europeo esclusivamente dedicato ai CIO. Già attivo in Belgio, Francia, Gran Bretagna, Olanda e Spagna, si propone ora anche nel nostro Paese, con l intento di diventare il principale luogo di incontro, discussione e scambio di esperienze tra responsabili dei sistemi informativi aziendali, dentro e fuori dal web. CIOnet Italia, che non è scollegato ma si integra pienamente nel network europeo, ha come referente italiano la società di ricerca e consulenza IT Nextvalue, soprattutto il suo fondatore Alfredo Gatti, ed è regolato da un apposito advisory board, che per l appunto Bertolini ha accettato di guidare nel ruolo di presidente. L advisory board è attualmente composto da una decina di CIO, tutti rappresentanti di noti brand italiani di vari settori, e ha il delicato compito di indirizzare la community tricolore lungo specifiche direttrici sulle quali sviluppare contenuti e discussioni.

13 Si diceva dell unicità di questa iniziativa che ha spinto il CIO di gruppo di Ferrero ad accettare l incarico. Mi ha colpito il fatto che si trattasse di un social network per i soli CIO, ma quello che mi ha veramente convinto a partecipare è stato scoprire che fosse possibile confrontare la realtà locale, italiana, con quella europea, ovvero il poter scambiare esperienze tra pari grado e crescere sulla base di un intelligenza plurale e internazionale, spiega Enzo Bertolini. Gatti, che in CIOnet Italia copre l incarico di managing director, parla di un unicità frutto della somma di tante unicità. CIOnet è un club esclusivo dove l ingresso avviene solo su invito e con criteri di ammissione rigorosi allo scopo di mantenere la community indipendente, focalizzata sull IT e di alto profilo, sottolinea Gatti. Affinché una candidatura possa essere esaminata e accettata, occorre essere CIO o di qualifica equivalente e disporre di un dipartimento IT di almeno 20 persone o con almeno 2 milioni di euro di budget. Per aziende molto grandi, con una funzione IT che muove budget di decine e decine di milioni, sono accettate anche figure che riportano al CIO. Questo significa per CIOnet essere una rete molto selettiva: vuol dire infatti tagliare fuori nel nostro Paese tutto l universo delle PMI. Ma è una scelta dettata, spiega Alfredo Gatti, dalla volontà di allineare l Italia alla community europea di CIOnet, ovvero far dialogare membri che non hanno soltanto problematiche tecnologiche ma anche di business, persone che magari siedono nei board aziendali. La valenza di CIOnet sta nella sua internazionalità, non lo dobbiamo dimenticare. Malgrado queste barriere all ingresso, si diceva che a CIOnet Italia risultano già iscritti, ancor prima del lancio ufficiale nel nostro Paese, 50 CIO. Gatti e Bertolini rivelano l ambizioso obiettivo di arrivare a 400 entro la fine del 2010 e a entro la fine del Non è poco considerato che il totale dei CIO italiani appartenenti alla classe dimensionale richiesta sfiora le unità, afferma Gatti. La piattaforma di CIOnet funziona né più né meno come un classico social network: una volta accettati e iscritti si ha accesso a tutta una serie di informazioni concernenti i membri, italiani e internazionali, e a strumenti di community come messaggistica, forum, sondaggi, slideshow e via dicendo. In più ci sono i SIG (special interest group), stanze con temi verticali di particolare interesse nelle quali si aggregano gruppi più ristretti di partecipanti. Questi temi possono essere suggeriti dagli stessi membri (serve il sostegno comune di almeno 5 CIO) oppure selezionati direttamente dall advisory board. Al momento l advisory board italiano ha attribuito importanza al tema della gestione della trasformazione dell IT su scala internazionale, come a voler salutare l ingresso di CIOnet Italia nella community europea delle rete. I SIG possono poi trasformarsi in eventi veri e propri fuori dal web. Infatti, come abbiamo accennato, un altra peculiarità di CIOnet è che iniziative e dibattiti che nascono online possono diventare momenti di incontro fuori dalla rete, su decisione dell advisory board. In tal senso in Italia sono già stati programmati quattro incontri, che in gergo chiamiamo bootcamp, tra l ottobre 2010 e il maggio 2011 su temi che andremo a fissare, anticipa Gatti. Inoltre ci sarà una vera e propria conferenza annuale, il CIOnet Italia Summit, esattamente tra un anno, nel giugno 2011.

14 A livello europeo, CIOnet conta già iscritti, con l obiettivo di raggiungere quota entro la fine del 2010 e quota entro la fine del Dopo l Italia è già previsto che aderiranno al network anche la Germania, la Danimarca e la Svezia. Va detto che CIOnet genera anche un revenue ospitando al suo interno alcuni Business Partner, che pagano per poter accedere alla rete senza però poter intervenire con attività marketing o di vendita, sottolinea Gatti. I Business Partner, vendor IT o società di consulenza, partecipano e sponsorizzano le attività di CIOnet nella figura del loro manager più rappresentativo, in genere il CEO o il COO. Sono però attentamente selezionati e vagliati. E soprattutto il loro numero è molto limitato, aggiunge Gatti. Avrà successo in Italia questa iniziativa? Far iscrivere i CIO a una rete simile non è infatti difficile, lo è farli partecipare attivamente alle attività del network. E il passaggio critico dalle connections alle relationship. Questo sarà proprio il nostro compito, conclude Enzo Bertolini. L advisory board e Nextvalue dovranno stimolare i CIO a relazionarsi con i propri pari italiani e internazionali, spingerli a discutere e a partecipare alle varie attività. Lo si potrà fare solo puntando sulla qualità dei temi e delle iniziative. Il successo dell iniziativa sta nella credibilità di chi partecipa e in quella delle esperienze proposte. E a proposito di credibilità, ecco per concludere l attuale composizione dell advisory board di CIOnet Italia: Enzo Bertolini, CIO del Gruppo Ferrero, presidente Maurizio Brianza, CIO di Bticino Stefano Catellani, direttore sistemi tnformativi di Caprari Marcello Cordioli, CIO di Permasteelisa Augusto Fedriani, disaster recovery manager di Costa Crociere Giovanni Hoz, direttore sistemi informativi della Azienda Ospedaliera San Gerardo di Monza Paolo Magnani, IT vice president di DHL Francesco Nicastro, corporate IT director di Coesia Group Luigi Pignatelli, country IT manager di Saralee Adriano Riboni, direttore sistemi informativi di Sanofi Aventis.

15

16

17

18

19

20

21 News cura della Redazione (Marianna Quatraro) I Cio (responsabili informatici di tutti i sistemi informatici e informativi di una azienda) che fanno parte di CIOnet Italia sono circa La neonata community 2.0, fortemente voluta da Alfredo Gatti di NextValue, vuole arrivare al punto di reclutarne ben altri mille nel giro di un paio d'anni. Obiettivo della rete sociale internazionale per i Cio creata da Hendrik Deckers è quello di scambiarsi idee e arricchirsi reciprocamente. Di Cionet si entra a far parte solo su invito e solo se si è un Cio a capo di una struttura It di almeno 20 persone e/o con 2 milioni di euro di budget o se si è It manager in un organico di almeno 200 persone tecnologiche o a cui vengono destinati 20 milioni di euro per l'it. Si tratta, dunque, di un club esclusivo e riservato ai chief information officer. Cionet Italia ha un Advisory Board presieduto dal Cio del Gruppo Ferrero, Enzo Bertolini e in cui ci sono manager dalle alte credenziali, come Maurizio Brianza di BTicino, Stefano Catellani di Caprari, Marcello Cordioli di Permasteelisa, Augusto Fedriani di Costa Crociere, Giovanni Hoz dell'azienda Ospedaliera San Gerardo di Monza, Paolo Magnani di Dhl, Francesco Nicastro di Coesia Group, Luigi Pignatelli di SaraLee, Adriano Riboni di Sanofi Aventis. La formula di lavoro e organizzazione di Cionet è quella della community a-la-2.0, con una piattaforma Web di partecipazione moderata, in cui i partecipanti possono fisicamente mettersi a un tavolo per affrontare tematiche definite. Gli obiettivi di CIOnet Italia sono di arrivare a un migliaio di iscrizioni nel corso del 2011 mentre il network europeo conta di toccare i iscritti entro quella data. Alfredo Gatti, amministratore di NextValue, ha, dunque, lanciato in Italia il primo social network dei professionisti IT, un iniziativa che mi è capitata mesi fa di incrociare e, incuriosito, ho seguito da osservatore esterno. Poi, dopo che l'advisory board di CIOnet europeo ha studiato le nostre carte, chi siamo, che cosa facciamo, quale reputazione abbiamo, dopo un pò di mesi hanno dato il consenso perché potessimo costituire anche il lato italiano del network... Si parte tra Cio, si parla di temi che prescindono in certo qual modo dalle tecnologie perché i problemi concreti e quotidiani non vengono mai dalle tecnologie. E scambiarsi opinioni sul come fare, come s'è fatto, quali scelte sono state preferite, senza il sospetto di essere sviati da interessi di parte, è fondamentale".

22

23 La mission è quella di creare un confronto fra pari, un tavolo di discussione a livello internazionale che possa favorire la crescita delle aziende di Simona Tenentini È stata presentata ufficialmente a Milano in questi giorni la versione italiana di CIOnet: una sorta di social network per manager del 2.0. Aderire a questa rete imprenditoriale, però, non è certo facile come avviene quotidianamente su Facebook. Innanzitutto bisogna essere invitati da un qualsiasi membro già appartenente alla Rete e poi, particolare non trascurabile, è necessario gestire un budget di almeno due milioni di euro. Una sorta di club esclusivo, dunque, ad uso e consumo riservato solo ai manager delle grandi imprese. La mission è quella di creare una sorta di tavolo di discussione "tra pari" per confrontarsi, scambiarsi idee ed opinioni, creare opportunità di discussione a livello internazionale. Il primo CIOnet nasce in Belgio, ad opera di Hendrik Deckers, a seguire subito a ruota sono Olanda, Spagna, Inghilterra e ora Italia e Francia per un totale di circa iscritti. Come ha evidenziato il suo fondatore Deckers: «CIOnet è una sorta di Facebook in versione business. Una community dell'eccellenza supportata dal sito online, ma anche da occasioni ed eventi di tipo tradizionale, regolata dagli stessi Cio».

24 Ad impostare le discussioni sui diversi temi è il board, attualmente costituito da nomi di notevole spessore: si va da Maurizio Brianza di BTicino, a Stefano Catellani di Caprari, da Marcello Cordioli di Permasteelisa ad Augusto Fedriani di Costa Crociere, da Giovanni Hoz dell'azienda Ospedaliera San Gerardo di Monza a Paolo Magnani di Dhl, da Francesco Nicastro di Coesia Group a Luigi Pignatelli di SaraLee fino ad Adriano Riboni di Sanofi Aventis. Il gruppo quindi detta i temi di interesse sui quali quotidianamente possono confrontarsi tutti gli iscritti chiedendo pareri ed esprimendo suggerimenti e consigli. In Italia sono 2300 i dirigenti che possono a pieno titolo fregiarsi del titolo di Cio. Alfredo Gatti della NextValue, società indipendente di ricerche e consulenza manageriale specializzata nel mercato IT, è il promotore di CIOnet Italia e conta di poter ampliare ben presto la sua community che, per il momento, si attesta a quota cinquanta iscritti. L'Advisory Board è Enzo Bertolini del gruppo Ferrero, che ha aderito all'iniziativa poiché fermamente convinto che «Siamo e saremo chiamati sempre più a operare in contesti internazionali di crescita e sviluppo, dove il confronto di valori, conoscenze ed esperienze diviene fondamentale strumento per la comprensione del contesto sul quale sviluppare strategie di successo. Quale migliore palestra per noi specialisti dei sistemi informativi di una rete di pari come CIOnet, all'interno della quale scambiare esperienze e crescere sulla base di una "intelligenza" plurale e internazionale?». Qual è l'elemento vincente della piattaforma secondo il fondatore Gatti? Sicuramente il carattere internazionale: «I Cio, infatti, sono subito messi fra pari, con i colleghi di altri paesi, per condividere temi e portare l'esperienza tricolore su un tavolo di confronto europeo». Ed, inoltre, l'impegno a sviluppare iniziative di interesse comune per tutti gli iscritti. A questo proposti Alfredo Gatti aggiunge: «CIOnet avrà il suo evento annuale il prossimo 30 giugno 2011 e quattro eventi minori dedicati ai temi scelti dagli special interest group a ottobre e dicembre di quest'anno oltre che a marzo e maggio del 2011».

NEXTVALUE 2014. Presentazione

NEXTVALUE 2014. Presentazione NEXTVALUE 2014 Presentazione NEXTVALUE 2014 CALENDARIO ATTIVITA E-commerce in Italia. Aziende e Operatori a confronto. End-user Computing in Italia. What s next. Information Security Management in Italia.

Dettagli

GIURIA TECNICA PREMIO HEAD OF ECOMMERCE 2014. Il premio per i migliori Head of Ecommerce in Italia Prima edizione

GIURIA TECNICA PREMIO HEAD OF ECOMMERCE 2014. Il premio per i migliori Head of Ecommerce in Italia Prima edizione PREMIO HEAD OF ECOMMERCE 2014 Il premio per i migliori Head of Ecommerce in Italia Prima edizione Milano 16 Giugno 2014 PREMIO HEAD OF ECOMMERCE 2014 PRIMA EDIZIONE ROBERTO CASALINI Caporedattore Centrale

Dettagli

Come gestire i Social Network

Come gestire i Social Network marketing highlights Come gestire i Social Network A cura di: Dario Valentino I Social Network sono ritenuti strumenti di Marketing imprescindibili per tutte le aziende che svolgono attività sul Web. Questo

Dettagli

Offerta di sponsorizzazione

Offerta di sponsorizzazione Offerta di sponsorizzazione Assintel Report: un successo consolidato che si rinnova Assintel Report è, alla sua ottava edizione, punto di riferimento autorevole per l intera community dell Information

Dettagli

CIO meets CMO. Osservazioni, idee, proposte per affrontare il Digital Marketing.

CIO meets CMO. Osservazioni, idee, proposte per affrontare il Digital Marketing. CIOsummit 2013 CIO meets CMO Osservazioni, idee, proposte per affrontare il Digital Marketing. Realizzato con i contributi di alcuni CIO dell Advisory Board di CIONET Italia. Sommario 2 CIO meets CMO.

Dettagli

Mi Piace! LE NUOVE FRONTIERE DEL MARKETING

Mi Piace! LE NUOVE FRONTIERE DEL MARKETING Mi Piace! Tutti i segreti del web marketing che le aziende devono conoscere per non perdere terreno nel complesso mondo di internet 2.0 Dario Dossena Che cosa c è dietro un mi piace? Qualsiasi cosa sia,

Dettagli

Case history Miss Broadway

Case history Miss Broadway E giunto il momento per i brand di non preoccuparsi più dei social media, ma solo di goderne i benefici. Case history Miss Broadway Paglieri Sell System Miss Broadway http://www.missbroadway.it/ http://www.facebook.com/miss.broadway.makeup

Dettagli

Il segreto delle migliori aziende: Allineare il consumer brand e il talent brand

Il segreto delle migliori aziende: Allineare il consumer brand e il talent brand Il segreto delle migliori aziende: Allineare il consumer brand e il talent brand Introduzione Gli esperti di marketing si stanno rapidamente rendendo conto che i loro sforzi sono soltanto uno dei componenti

Dettagli

Linkedin IN PILLOLE. rimani aggiornato dal tuo network. Leonardo Bellini

Linkedin IN PILLOLE. rimani aggiornato dal tuo network. Leonardo Bellini Linkedin IN PILLOLE rimani aggiornato dal tuo network Leonardo Bellini Sommario Benvenuto Personalizzare la diffusione delle attività Alla scoperta di Pulse Influencer e autori su LinkedIn I vantaggi di

Dettagli

Evoluzione digitale: come far crescere il tuo business?

Evoluzione digitale: come far crescere il tuo business? Digital & Social Media Training Evoluzione digitale: come far crescere il tuo business? 10 & 11 settembre 2015 Bolzano 10 settembre 2015 per CEO, imprenditori e responsabili marketing / sales / comunicazione

Dettagli

tra la pubblicità online e il ROI

tra la pubblicità online e il ROI Una chiara tra la pubblicità online e il ROI Analisi dell impatto della pubblicità online nel media mix delle società di telecomunicazioni Greg Forbes, Research Manager, Microsoft Advertising Una chiara

Dettagli

La nostra filosofia. L impresa crea più valore se lo fa per tutti

La nostra filosofia. L impresa crea più valore se lo fa per tutti La nostra filosofia L impresa crea più valore se lo fa per tutti Nata nel 2008, VerA offre consulenza specializzata nelle Relazioni Istituzionali e fornisce supporto e assistenza a tutte quelle realtà

Dettagli

HAI UNA PICCOLA IMPRESA? INSIEME A NOI PUOI FARLA CRESCERE!

HAI UNA PICCOLA IMPRESA? INSIEME A NOI PUOI FARLA CRESCERE! HAI UNA PICCOLA IMPRESA? INSIEME A NOI PUOI FARLA CRESCERE! 2014 FORMAPER SVILUPPO DELL IMPRENDITORIALITÀ Formaper è un azienda speciale della Camera di Commercio di Milano nata nel 1987 con la missione

Dettagli

COMUNICATO STAMPA DA INTESA SANPAOLO NUOVE RISORSE PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA: UN PLAFOND DI 10 MILIARDI E INIZIATIVE PER LA CRESCITA

COMUNICATO STAMPA DA INTESA SANPAOLO NUOVE RISORSE PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA: UN PLAFOND DI 10 MILIARDI E INIZIATIVE PER LA CRESCITA COMUNICATO STAMPA Siglato il quinto accordo tra il Gruppo bancario e Piccola Industria Confindustria DA INTESA SANPAOLO NUOVE RISORSE PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA: UN PLAFOND DI 10 MILIARDI E INIZIATIVE

Dettagli

Content Marketing Pack

Content Marketing Pack Content Marketing Pack PERCORSO FORMATIVO SUL CONTENT MARKETING BRAND DIRECTOR TREND 2015: CONTENT MARKETING Nel mondo In Italia Secondo una ricerca condotta dall Università Cattolica nel 2013 su 213 manager

Dettagli

PRESENTAZIONE 6 OTTOBRE TEMI FOCALI

PRESENTAZIONE 6 OTTOBRE TEMI FOCALI PRESENTAZIONE 6 OTTOBRE TEMI FOCALI LA TECNOLOGIA POTENZIA L ASSISTENTE MULTITASKING La maggior parte delle assistenti (77%) passa più di 6 ore davanti al pc per lavoro, e almeno 2 3 ore sono dedicate

Dettagli

BROCHURE INFORMATIVA DEDICATA AGLI OPERATORI DEL SETTORE TURISTICO

BROCHURE INFORMATIVA DEDICATA AGLI OPERATORI DEL SETTORE TURISTICO BROCHURE INFORMATIVA DEDICATA AGLI OPERATORI DEL SETTORE TURISTICO TABLE OF CONTENTS web & social marketing turistico il club italyzone presenza in scheda pro video & web tv audio & mobile banners geografici

Dettagli

Startup: nasce società' di consulenza Ban-Up

Startup: nasce società' di consulenza Ban-Up Startup: nasce società' di consulenza Ban-Up MILANO (MF-DJ)--E' nata ufficialmente Ban-Up Spa, prima società' di consulenza interamente dedicata alle startup frutto dell'iniziativa dei fondatori Paolo

Dettagli

Catalogo formativo 2013. INGENIA Group. Manuale commerciale. Manuale commerciale 1C - AM/CA 10/2013. Per informazioni: coordinamento@ingeniagroup.

Catalogo formativo 2013. INGENIA Group. Manuale commerciale. Manuale commerciale 1C - AM/CA 10/2013. Per informazioni: coordinamento@ingeniagroup. Catalogo formativo 2013 INGENIA Group Manuale commerciale Manuale commerciale 1C - AM/CA 10/2013 Per informazioni: coordinamento@ingeniagroup.it MARKETING & INNOVAZIONE Percorso formativo e-mail MARKETING

Dettagli

www.effemagazine.it IL CONSULENTE DELLA FINANZA PERSONALE www.effemagazine.it EURO NOVEMBRE 2013 MENSILE ANNO 3 NUMERO 11 NOVEMBRE 2013

www.effemagazine.it IL CONSULENTE DELLA FINANZA PERSONALE www.effemagazine.it EURO NOVEMBRE 2013 MENSILE ANNO 3 NUMERO 11 NOVEMBRE 2013 1 29/10/2013 18.04.16 MENSILE ANNO 3 NUMERO 11 NOVEMBRE 2013 www.effemagazine.it 5,00 EURO 4,00 NOVEMBRE 2013 www.effemagazine.it F11_NOV_2013.eps IL CONSULENTE DELLA FINANZA PERSONALE C M Y CM MY CY CMY

Dettagli

La relazione con il cliente, evoluzione, tra nuove esigenze e opportunità

La relazione con il cliente, evoluzione, tra nuove esigenze e opportunità La relazione con il cliente, evoluzione, tra nuove esigenze e opportunità Mario Massone fondatore Club CMMC 1) Il Marketing, nuova centralità: meno invasivo, più efficace 2) La customer experience, come

Dettagli

ING DIRECT lancia Prendi Parte al Cambiamento : un iniziativa per stimolare il singolo e migliorare la collettività

ING DIRECT lancia Prendi Parte al Cambiamento : un iniziativa per stimolare il singolo e migliorare la collettività ING DIRECT lancia Prendi Parte al Cambiamento : un iniziativa per stimolare il singolo e migliorare la collettività Un progetto per premiare con 100.000 euro la start-up italiana più innovativa, un percorso

Dettagli

ITALIA TEAM. Cinque grandi Partner per accompagnare la Squadra Olimpica italiana

ITALIA TEAM. Cinque grandi Partner per accompagnare la Squadra Olimpica italiana ITALIA TEAM. Cinque grandi Partner per accompagnare la Squadra Olimpica italiana A cinque mesi dallo startup ufficiale di Italia Team, Octagon e Assist danno il benvenuto a cinque aziende leader e presentano

Dettagli

BCI ITALIAN FORUM LAUNCH EVENT INTERVISTA A STEVE MELLISH & GIANNA DETONI

BCI ITALIAN FORUM LAUNCH EVENT INTERVISTA A STEVE MELLISH & GIANNA DETONI BCI ITALIAN FORUM LAUNCH EVENT INTERVISTA A STEVE MELLISH & GIANNA DETONI Intervista a cura di Giovanni Cardin Giovanni Cardin BCI Italian Forum Launch Event - Intervista a Steve Mellish & Gianna Detoni

Dettagli

MARCHE Una crescita continua

MARCHE Una crescita continua MARCHE Una crescita continua Patrizia Camilletti camilletti@hepta.it Social Report annuale Social Plan 2012-2014 IL SOCIAL PLAN Strumento di pianificazione per il periodo 2012-2014 Social Pan 2012-2014

Dettagli

E. Bisetto e D. Bordignon per

E. Bisetto e D. Bordignon per Personal Branding pensare, creare e gestire un brand a cura di E. Bisetto e D. Bordignon per Cosa significa Personal Branding Come si fa Personal Branding Come coniugare Brand Personale e Brand Aziendale

Dettagli

Catalogo formativo Anno 2012-2013

Catalogo formativo Anno 2012-2013 Catalogo formativo Anno 2012-2013 www.kaleidoscomunicazione.it marketing & innovazione >> Email Marketing >> L email è ad oggi lo strumento di comunicazione più diffuso tra azienda e cliente e dunque anche

Dettagli

Da qui la voglia di espandersi su altri canali comunicativi e creare un arcipelago di servizi a disposizione dei partecipanti al club.

Da qui la voglia di espandersi su altri canali comunicativi e creare un arcipelago di servizi a disposizione dei partecipanti al club. Ravenna - 2 febbraio 2009 Romagna Business Club è un gruppo di persone che abitano e lavorano in Romagna e che hanno deciso di fare rete per sviluppare al meglio i propri interessi, il proprio lavoro e

Dettagli

#ASSINTELREPORT2015 DIECI ANNI DI SUCCESSI OFFERTA DI SPONSORIZZAZIONE

#ASSINTELREPORT2015 DIECI ANNI DI SUCCESSI OFFERTA DI SPONSORIZZAZIONE #ASSINTELREPORT2015 DIECI ANNI DI SUCCESSI OFFERTA DI SPONSORIZZAZIONE #BACKGROUND Nel DNA dell Assintel Report, giunto alla 10 edizione, vi è il gene dell esplorazione dei temi emergenti dell Information

Dettagli

what your brand wants Relazioni Pubbliche

what your brand wants Relazioni Pubbliche Relazioni Pubbliche ottimi motivi per una campagna di RP Progettiamo e sviluppiamo campagne di Relazioni Pubbliche utilizzando in modo strategico ed integrato attività di comunicazione online ed offline

Dettagli

PROGRAMMA. INSTAGRAM Ottimizzazione del proprio account e tecniche per migliorare la diffusione delle proprie foto e video.

PROGRAMMA. INSTAGRAM Ottimizzazione del proprio account e tecniche per migliorare la diffusione delle proprie foto e video. Digital Magics Palermo (via Lincoln 21) Quattro incontri di quattro ore ciascuno (4 e 5 marzo 11 e 12 marzo 2016, venerdì ore 15/19; sabato ore 10/14): 16 ore totali 90 euro (i primi due) + 90 euro opzionali

Dettagli

Circuito di tornei FIT di tennis limitato alla 3^ Categoria 3 Gruppo. Gare di singolare maschile / femminile doppio maschile

Circuito di tornei FIT di tennis limitato alla 3^ Categoria 3 Gruppo. Gare di singolare maschile / femminile doppio maschile Presentazione 1^ Edizione MILANO TENNIS TOUR Gennaio Ottobre 2017 Opportunità di Sponsorizzazione Strumenti promozionali Visibilità dello sponsor Livelli di sponsorizzazione Circuito di tornei FIT di tennis

Dettagli

Giornata di studio su alcuni temi di interesse per i Comuni

Giornata di studio su alcuni temi di interesse per i Comuni LUIGI PEDRAZZINI Dipartimento delle istituzioni Giornata di studio su alcuni temi di interesse per i Comuni Rivera, 27. ottobre 2005 Attenzione: fa stato l intervento pronunciato in sala. A dipendenza

Dettagli

CONTRATTO DI CONSULENZA WEB MARKETING

CONTRATTO DI CONSULENZA WEB MARKETING CONTRATTO DI CONSULENZA WEB MARKETING Tra (estremi dell affiliato), con sede legale in Via, a ( ), P.I.:, rappresentata dal legale rappresentante nato a il e residente a ( ) in Via, C.F.: (d'ora innanzi

Dettagli

Rendiconto. Il Board di Acquisti & Sostenibilità

Rendiconto. Il Board di Acquisti & Sostenibilità Rendiconto 2013 Rendiconto 2013 Care amiche e amici, Il 2013 è stato un altro anno di conferme e di crescita per Acquisti & Sostenibilità. Abbiamo superato le 50 adesioni da parte delle Imprese e, nonostante

Dettagli

QUAL È L ATTENZIONE CHE LA RETE DEDICA

QUAL È L ATTENZIONE CHE LA RETE DEDICA DONNE&WEB: UN FORTINO ROSA Cosa si dice online su pari opportunità, lavoro flessibile e politiche di sostegno alla famiglia? Ecco una sintesi dei dati della prima ricerca di social intelligence promossa

Dettagli

Ritengo che il vero motivo sia molto più grave: questi sono soggetti che si sono sempre aggirati

Ritengo che il vero motivo sia molto più grave: questi sono soggetti che si sono sempre aggirati 1 ANNO 3, NUMERO 11 MARZO 2014 Editoriale Ma tutto questo vir(t)uale non ci farà male alla salute? A cura di Silvia Bertolotti Se non sei su Facebook non esisti. Questa affermazione, che ho sentito qualche

Dettagli

Startup: dall equity al crowdfunding

Startup: dall equity al crowdfunding Startup: dall equity al crowdfunding FINANZIAMENTI CON GARANZIE STATALI O GOVERNATIVE, PROGRAMMI DI FORMAZIONE E ACCELERAZIONE DEL BUSINESS, MA ANCHE PARTECIPAZIONI IN ATTIVITÀ DI PRIVATE EQUITY E PIATTAFORME

Dettagli

CSA Italy. The Cloud Security Alliance. Italy Chapter. chapters.cloudsecurityalliance.org/italy. Copyright 2012 Cloud Security Alliance Italy Chapter

CSA Italy. The Cloud Security Alliance. Italy Chapter. chapters.cloudsecurityalliance.org/italy. Copyright 2012 Cloud Security Alliance Italy Chapter CSA Italy The Cloud Security Alliance Italy Chapter Cloud Security Alliance Organizzazione mondiale no-profit (www.cloudsecurityalliance.org) Più di 32,000 soci individuali, 100 soci aziende, 20 soci affiliati

Dettagli

La rete nazionale di Confindustria tra Giovani, Scuola e Imprenditori

La rete nazionale di Confindustria tra Giovani, Scuola e Imprenditori La rete nazionale di Confindustria tra Giovani, Scuola e Imprenditori DIFFONDERE Responsabilità, competizione, merito, confronto, creatività: LATUAIDEADIMPRESA nasce per diffondere i valori della cultura

Dettagli

Sei pronto ad affrontare la rete?

Sei pronto ad affrontare la rete? Sei pronto ad affrontare la rete? In uno scenario in continua evoluzione, per le organizzazioni è indispensabile presidiare nel modo più corretto ed efficace il web, interagire con i differenti stakeholders

Dettagli

Chi, Cosa, Come, Quando e Dove parlano di te

Chi, Cosa, Come, Quando e Dove parlano di te Chi, Cosa, Come, Quando e Dove parlano di te Analizzare il listening per monitorare il sentiment e pianificare correttamente l attività di Social Media e Digital Pr Agenda Ci presentiamo! MM One Group

Dettagli

PRESTO 220 MILIONI DI EURO DAL MIBACT PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLE STRUTTURE ALBERGHIERE: IL CONGRESSUALE TRA LE SPESE AMMISSIBILI

PRESTO 220 MILIONI DI EURO DAL MIBACT PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLE STRUTTURE ALBERGHIERE: IL CONGRESSUALE TRA LE SPESE AMMISSIBILI Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

La guida CRM per eliminare le incertezze: prendete il controllo del vostro business

La guida CRM per eliminare le incertezze: prendete il controllo del vostro business 1 La guida CRM per eliminare le incertezze: prendete il controllo del vostro business (1 - non fatevi prendere in contropiede: i 5 passi per ottimizzare la gestione delle previsioni di vendita) Pagina

Dettagli

AZIENDE E OPERATORI A CONFRONTO. Milano 21 gennaio 2014 Inizio lavori ore 10.00

AZIENDE E OPERATORI A CONFRONTO. Milano 21 gennaio 2014 Inizio lavori ore 10.00 AZIENDE E OPERATORI A CONFRONTO Business Partner Milano 21 gennaio 2014 Inizio lavori ore 10.00 Organizzazione In collaborazione con Patrocinio 1 SI RINGRAZIA 2 SI RINGRAZIA 3 I BUSINESS PARTNER 4 LE AZIENDE

Dettagli

CONTRATTO DI CONSULENZA WEB MARKETING

CONTRATTO DI CONSULENZA WEB MARKETING CONTRATTO DI CONSULENZA WEB MARKETING Tra, con sede legale in Via, a ( ), P.I.:, rappresentata dal legale rappresentante nato a il e residente a ( ) in Via, C.F.: (d'ora innanzi denominata «Parte committente»)

Dettagli

Salute. Social media. La salute nell era dei social media. Fiducia. Community. Collegamento in rete. Sostenibilità

Salute. Social media. La salute nell era dei social media. Fiducia. Community. Collegamento in rete. Sostenibilità La salute nell era dei social media Estratto dai risultati dello studio condotto da Swisscom nell ottobre 2011 Health 2.0 Prevenzione Sicurezza Sostenibilità Nutrizione Paziente informato Forum salute

Dettagli

Chi, Cosa, Come, Quando e Dove parlano di te

Chi, Cosa, Come, Quando e Dove parlano di te Chi, Cosa, Come, Quando e Dove parlano di te Analizzare il listening per monitorare il sentiment e pianificare correttamente l attività di Social Media e Digital Pr Mauro Cunial, Amministratore Delegato

Dettagli

COME PRESENTARE UN PROFILO COMPLETO E PIÙ VISIBILE SU LINKEDIN

COME PRESENTARE UN PROFILO COMPLETO E PIÙ VISIBILE SU LINKEDIN COME PRESENTARE UN PROFILO COMPLETO E PIÙ VISIBILE SU LINKEDIN Marina Fantini Talent Solutions Marketing Manager, LinkedIn Italy & Iberia L uso dei social network e la crescente velocità dello scambio

Dettagli

Hai un. Richiedi il sigillo Netcomm e comunica trasparenza, qualità e affidabilità ai tuoi consumatori IL CONSORZIO DEL COMMERCIO ELETTRONICO ITALIANO

Hai un. Richiedi il sigillo Netcomm e comunica trasparenza, qualità e affidabilità ai tuoi consumatori IL CONSORZIO DEL COMMERCIO ELETTRONICO ITALIANO Hai un Richiedi il sigillo Netcomm e comunica trasparenza, qualità e affidabilità ai tuoi consumatori IL SIGILLO Netcomm promuove lo sviluppo delle e-commerce italiano ed attraverso il Sigillo aiuta i

Dettagli

Giovani e lavoro: dall Università al mondo. I giovani nelle aziende senza confini

Giovani e lavoro: dall Università al mondo. I giovani nelle aziende senza confini Giovani e lavoro: dall Università al mondo. I giovani nelle aziende senza confini Giovani e mondo del lavoro: le ricerche ISTUD Dopo la laurea. Rapporto sul lavoro giovanile ad alta qualificazione (2002)

Dettagli

Successo A Foreignerslife

Successo A Foreignerslife Guida per il Successo A Foreignerslife Informazioni chiave per un esposizione di successo La lista delle cose da fare Prima, Durante, e Dopo Foreignerslife SOMMARIO I. Prima Dell esposizione: Fa I Compiti

Dettagli

Linee guida per la comunicazione elettronica Per collaboratori, praticanti e apprendisti di login formazione professionale SA

Linee guida per la comunicazione elettronica Per collaboratori, praticanti e apprendisti di login formazione professionale SA Linee guida per la comunicazione elettronica Per collaboratori, praticanti e apprendisti di login formazione professionale SA Indice 1. Principi per la comunicazione elettronica 3 2. Quattro principi per

Dettagli

Copyright NEWONE Global www.newoneglobal.net Pag. 1

Copyright NEWONE Global www.newoneglobal.net Pag. 1 Copyright NEWONE Global www.newoneglobal.net Pag. 1 Il Network Marketing di nuova generazione Come utilizzare il Network Marketing risolvendo alla base i 4 problemi di ogni attività di network (costruzione

Dettagli

Social Media: Nuovi modelli di Marketing e Vendita on-line

Social Media: Nuovi modelli di Marketing e Vendita on-line Social Media: Nuovi modelli di Marketing e Vendita on-line Enrico Bertoldo Marketing Director Stefano Marongiu Customer Segment Manager Andrej Crnjaric Social Media Specialist 2009 Amadeus IT Group SA

Dettagli

> la rivoluzione del network marketing <

> la rivoluzione del network marketing < > la rivoluzione del network marketing < Alcuni uomini vedono le cose per quello che sono state e ne spiegano il perché... Io sogno cose che ancora devono venire e dico, perché no. Robert Kennedy 2 Nasce

Dettagli

LA TUA CITTA A PORTATA DÌ CLICK. www.mycityweb.info

LA TUA CITTA A PORTATA DÌ CLICK. www.mycityweb.info LA TUA CITTA A PORTATA DÌ CLICK www.mycityweb.info Giulia si trova a Milano per un appuntamento di lavoro, le servono un paio di scarpe rosse e non sa in quale negozio trovarle. Allora decide di affidarsi

Dettagli

NINJAMARKETING MEDIAKIT

NINJAMARKETING MEDIAKIT NINJAMARKETING MEDIAKIT Dove i Digital Makers vengono a Scoprire, Capire, Condividere. Da prima che esistessero YouTube, Facebook, Twitter. Chi Siamo Ninja Marketing è il magazine n 1 degli innovatori

Dettagli

Presentazione. www.e-development.it

Presentazione. www.e-development.it Presentazione Progetto Editoriale è un luogo d incontro e confronto tra manager e imprenditori per creare una nuova cultura d impresa. è una vetrina a disposizione delle imprese per comunicare un progetto,

Dettagli

Web Communication Strategies

Web Communication Strategies Web Communication Strategies The internet is becoming the town square for the global village of tomorrow. Bill Gates 1 ottobre 2013 Camera di Commercio di Torino Barbara Monacelli barbara.monacelli@polito.it

Dettagli

marketing highlights Google+ & Google+1 A cura di: dott.ssa Adelia Piazza

marketing highlights Google+ & Google+1 A cura di: dott.ssa Adelia Piazza marketing highlights Google+ & Google+1 A cura di: dott.ssa Adelia Piazza Google+ (Google Plus) è il Social Network firmato Google, lanciato in Italia nel 2011. Google + 1 Dal punto di vista dell utente,

Dettagli

I N D I C E LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI

I N D I C E LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI COACHING LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI I N D I C E 1 [CHE COSA E IL COACHING] 2 [UN OPPORTUNITA DI CRESCITA PER L AZIENDA] 3 [ COME SI SVOLGE UN INTERVENTO DI COACHING ]

Dettagli

ELITE Thinking Long Term

ELITE Thinking Long Term ELITE Thinking Long Term ELITE ELITE è una piattaforma internazionale di servizi integrati creata per supportare le Imprese nella realizzazione dei loro progetti di CRESCITA Supporto/stimolo ai cambiamenti

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

EPPELA CREDE NELLE PARTNERSHIP

EPPELA CREDE NELLE PARTNERSHIP EPPELA CREDE NELLE PARTNERSHIP Per Eppela è importante promuovere la cultura del crowdfunding in Italia, inteso come nuovo strumento di raccolta fondi, alternativo al sistema bancario, oggi in forte crisi.

Dettagli

Scopri di più. SOCIAL Platform. Rendi social la tua azienda!

Scopri di più. SOCIAL Platform. Rendi social la tua azienda! Scopri di più SOCIAL Platform 1 Rendi social la tua azienda! Abbiamo sviluppato un modulo software di social network aziendale che consente ai team di eseguire operazioni e sincronizzarsi come mai prima

Dettagli

develon web d.social il potere della conversazione develon.com

develon web d.social il potere della conversazione develon.com develon web d.social il potere della conversazione develon.com Facebook, Twitter, Flickr, YouTube, forum tematici, blog, community... Qualcuno dice che il Web 2.0 ha cambiato il mondo. Qualcun altro, meno

Dettagli

Analisi dei dati destrutturati in italiano per Oracle Endeca

Analisi dei dati destrutturati in italiano per Oracle Endeca 01.net 13-FEB-2013 Collaboration Analisi dei dati destrutturati in italiano per Oracle Endeca Merito dell integrazione con la piattaforma Iride di Almawave, che unisce le funzionalità di Information discovery

Dettagli

Christian Violi, Channel Director, Central East Europe SAS

Christian Violi, Channel Director, Central East Europe SAS 25 ottobre 2015 Marini (Arrow): Il business deve essere sostenibile di Emanuela Teruzzi Sono i vendor storici di network security a sostenere il fatturato di Arrow, che è in ritardo sul lancio dell offerta

Dettagli

Learning Drink 2015. Testimonial d eccellenza offrono interessanti spunti di riflessione

Learning Drink 2015. Testimonial d eccellenza offrono interessanti spunti di riflessione 2015 Learning Drink 2015 Incontri formativi serali che si svolgono in Italia e all estero su temi concreti di interesse comune con una modalità informale, innovativa e coinvolgente Un occasione formativa

Dettagli

Pillole di Social Media

Pillole di Social Media Area di formazione Pillole di Social Media Le chiavi del successo sui Social Media? Trasparenza, onestà e competenza. 01 02 03 04 05 06 LinkedIn for Business Facebook for Business Twitter for Business

Dettagli

CHE FORTE! L EMOZIONE DI CRESCERE UN FIGLIO MILANO, APRILE 2013

CHE FORTE! L EMOZIONE DI CRESCERE UN FIGLIO MILANO, APRILE 2013 CHE FORTE! L EMOZIONE DI CRESCERE UN FIGLIO MILANO, APRILE 2013 CHEFORTE! Nasce nel 2011 TARGET: Mamme con bambini dai 3 ai 13 anni. Content Labs Presenza sul mercato di siti e blog quasi esclusivamente

Dettagli

Le 7 tattiche vincenti per promuovere e far crescere la vostra azienda attraverso i media digitali

Le 7 tattiche vincenti per promuovere e far crescere la vostra azienda attraverso i media digitali Le 7 tattiche vincenti per promuovere e far crescere la vostra azienda attraverso i media digitali Quello che non vi dicono.. É più probabile sopravvivere ad un incidente aereo che cliccare su un banner

Dettagli

IL FUTURO. DELLA DISTRIBUZIONE nel turismo. II Edizione

IL FUTURO. DELLA DISTRIBUZIONE nel turismo. II Edizione DELLA DISTRIBUZIONE nel turismo II Edizione 3 2 chi siamo p 3 l' INDAGINE p 4 SCENARIO p 6 LA VENDITA previsioni CONCLUSIONI p14 p20 p24 3 Chi siamo AIGO è una società di consulenza in marketing e comunicazione

Dettagli

DEFINIZIONE DI MARKETING

DEFINIZIONE DI MARKETING DEFINIZIONE DI MARKETING IL MARKETING E UN INSIEME DI ATTIVITA PROGRAMMATE, ORGANIZZATE, CONTROLLATE, CHE PARTONO DALL ANALISI DEL MERCATO (SIA DELLA DOMANDA, SIA DELLA CONCORRENZA) SVOLGENDOSI IN FORMA

Dettagli

CLUB Finance. FINANZA & IMPRESA: network dell eccellenza professionale. La finanza come leva strategica per il successo delle aziende CUOA FINANCE

CLUB Finance. FINANZA & IMPRESA: network dell eccellenza professionale. La finanza come leva strategica per il successo delle aziende CUOA FINANCE CLUB Finance FINANZA & IMPRESA: network dell eccellenza professionale La finanza come leva strategica per il successo delle aziende CUOA FINANCE www.clubfinance.it Fondazione CUOA, scuola di management

Dettagli

MAGAZINE, PROGETTI E SERVIZI FORMATO FAMIGLIA

MAGAZINE, PROGETTI E SERVIZI FORMATO FAMIGLIA MAGAZINE, PROGETTI E SERVIZI FORMATO FAMIGLIA FattoreFamiglia è il magazine dedicato alla famiglia è promotore di servizi e progetti a sostegno della famiglia è la Community formatofamiglia è FaFaNetwork:

Dettagli

Vinci una internship pagata in una delle startup di Berlino in maggior crescita!

Vinci una internship pagata in una delle startup di Berlino in maggior crescita! Vinci una internship pagata in una delle startup di Berlino in maggior crescita! Global Leads Group ( http://www.globalleadsgroup.com ) è una startup di digital media con sede a Berlino, Germania, con

Dettagli

BRAVOFLY GROUP: INFORMAZIONI GENERALI

BRAVOFLY GROUP: INFORMAZIONI GENERALI BRAVOFLY GROUP: INFORMAZIONI GENERALI CHI SIAMO Il Gruppo Bravofly è leader in Europa nel settore dei viaggi, del turismo e del tempo libero. Il primo sito, Volagratis.it, nasce nel maggio del 2004 dall

Dettagli

PRONTE AI POSTI VIA! LE 4 CHIAVI DI UN BUSINESS DI CUI ESSERE... MODULO 5

PRONTE AI POSTI VIA! LE 4 CHIAVI DI UN BUSINESS DI CUI ESSERE... MODULO 5 PRONTE AI POSTI VIA! LE 4 CHIAVI DI UN BUSINESS DI CUI ESSERE... pazza! MODULO 5 Eccoci al penultimo modulo di questo percorso. Fino ad ora abbiamo affrontato le due chiavi interiori : la consapevolezza

Dettagli

AGENDA DIGITALE DELLA REGIONE LAZIO. Linee guida per lo sviluppo del Lazio Digitale www.laziodigitale.it. Roma 29 settembre 2015

AGENDA DIGITALE DELLA REGIONE LAZIO. Linee guida per lo sviluppo del Lazio Digitale www.laziodigitale.it. Roma 29 settembre 2015 AGENDA DIGITALE DELLA REGIONE LAZIO Linee guida per lo sviluppo del Lazio Digitale www.laziodigitale.it Roma 29 settembre 2015 Strategia per il Lazio Digitale 2020 Connettività, tecnologie, servizi, competenze

Dettagli

17.30 Ass. Sidonia Ruggeri Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione. 17.40 Ass. Balducci Giovanni Assessore al Turismo Servizi Demografici

17.30 Ass. Sidonia Ruggeri Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione. 17.40 Ass. Balducci Giovanni Assessore al Turismo Servizi Demografici 17.30 Ass. Sidonia Ruggeri Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione 17.40 Ass. Balducci Giovanni Assessore al Turismo Servizi Demografici 17.50 - Ass. Costantini Angelo Ass. Politiche del Lavoro -

Dettagli

Obiettivo: Successo dei clienti. Guida a HP Capture

Obiettivo: Successo dei clienti. Guida a HP Capture Obiettivo: Successo dei clienti Guida a HP Capture Che cos è HP Capture? HP Capture è un set completo di strumenti aziendali, moduli formativi e reti comunitarie destinato esclusivamente ai clienti HP

Dettagli

20 EDIZIONE 12-13 MAGGIO 2015. Hotel Paggeria Medicea Artimino, Carmignano (PO)

20 EDIZIONE 12-13 MAGGIO 2015. Hotel Paggeria Medicea Artimino, Carmignano (PO) 20 a 12-13 MAGGIO 2015 Hotel Paggeria Medicea Artimino, Carmignano (PO) Richmond Italia è parte di un consolidato network internazionale, che opera da ben 20 anni, specializzato nell organizzazione di

Dettagli

Guida all uso di Innovatori PA

Guida all uso di Innovatori PA Guida all uso di Innovatori PA Innovatori PA La rete per l innovazione nella Pubblica Amministrazione Italiana Sommario Sommario... 2 Cos è una comunità di pratica... 3 Creazione della comunità... 3 Gestione

Dettagli

2. Risultati correllati ai servizi Google (Maps, Gmail, Serp) a. Risultati geolocalizzati b. Risultati nelle ricerche mobile

2. Risultati correllati ai servizi Google (Maps, Gmail, Serp) a. Risultati geolocalizzati b. Risultati nelle ricerche mobile INDICE 1. Google My Business per le attività locali 2. Risultati correllati ai servizi Google (Maps, Gmail, Serp) a. Risultati geolocalizzati b. Risultati nelle ricerche mobile 3. Come ottimizzare le pagine

Dettagli

INNOVARE E TRASFORMARSI PER COMPETERE LA FORMAZIONE DI LIQUID PER IL CHANGE MANAGEMENT

INNOVARE E TRASFORMARSI PER COMPETERE LA FORMAZIONE DI LIQUID PER IL CHANGE MANAGEMENT INNOVARE E TRASFORMARSI PER COMPETERE LA FORMAZIONE DI LIQUID PER IL CHANGE MANAGEMENT Introdurre nuove competenze e applicarle rapidamente al ruolo per ottenere risultati rapidi e tangibili sul business:

Dettagli

TREND DIGITALI 2015 QUALI PROSPETTIVE PER IL NUOVO ANNO?

TREND DIGITALI 2015 QUALI PROSPETTIVE PER IL NUOVO ANNO? Michele Chietera - Giulia Forghieri Digital Marketing Manager Made in Italy: Eccellenze in Digitale CCIAA Reggio Emilia 3 Marzo 2015 TREND DIGITALI 2015 QUALI PROSPETTIVE PER IL NUOVO ANNO? ANTICIPARE

Dettagli

La difesa della proprietà intellettuale è una problematica molto importante per una serie di differenti elementi.

La difesa della proprietà intellettuale è una problematica molto importante per una serie di differenti elementi. La difesa della proprietà intellettuale è una problematica molto importante per una serie di differenti elementi. I fattori per i quali il tessile abbigliamento soffre di consistenti fenomeni di contraffazione,

Dettagli

Buon pomeriggio. Grazie per questo invito. E un piacere doppio essere qui a questa tavola rotonda ed in questa splendida città. Tra le cose che vorrei portare alla vostra attenzione, vorrei innanzitutto

Dettagli

Social Media: i nuovi canali quale opportunità. Una guida tascabile per i clienti commerciali di Swisscom

Social Media: i nuovi canali quale opportunità. Una guida tascabile per i clienti commerciali di Swisscom Social Media: i nuovi canali quale opportunità Una guida tascabile per i clienti commerciali di Swisscom I social media quale opportunità 2 I social media cambiano radicalmente la comunicazione aziendale,

Dettagli

Pillole di Social Media

Pillole di Social Media Area di formazione Pillole di Social Media 01 02 03 04 05 06 LinkedIn for Business Facebook for Business Instagram e Pinterest for Business Twitter for Business Google my Business Professione Blogger 01

Dettagli

Cloud Survey 2012: lo stato del cloud computing in Italia

Cloud Survey 2012: lo stato del cloud computing in Italia Cloud Survey 2012: lo stato del cloud computing in Italia INTRODUZIONE EXECUTIVE SUMMARY Il cloud computing nelle strategie aziendali Cresce il numero di aziende che scelgono infrastrutture cloud Perché

Dettagli

GUIDA PRATICA ALL UTILIZZO DI FACEBOOK

GUIDA PRATICA ALL UTILIZZO DI FACEBOOK GUIDA PRATICA ALL UTILIZZO DI FACEBOOK Chiara Corberi Fabio Magnano sommario 1. profilo privato vs profilo pubblico 2. il profilo privato 2.1. ottimizzare il tuo profilo privato 2.2. personalizza il tuo

Dettagli

AIDA PARTNERS OGILVY PR

AIDA PARTNERS OGILVY PR Sul mercato dal 1995, Aida Partners Ogilvy PR è un agenzia di Relazioni Pubbliche a 360, che propone ai propri clienti un offerta consulenziale in tutti gli ambiti della comunicazione strategica d impresa,

Dettagli

ELITE Thinking Long Term

ELITE Thinking Long Term ELITE Thinking Long Term ELITE ELITE è una piattaforma internazionale di servizi integrati creata per supportare le Imprese nella realizzazione dei loro progetti di CRESCITA Supporto/stimolo ai cambiamenti

Dettagli

5 Master manageriale Competenza, Convinzione, Cuore per la gestione delle risorse in azienda

5 Master manageriale Competenza, Convinzione, Cuore per la gestione delle risorse in azienda 5 Master manageriale Competenza, Convinzione, Cuore per la gestione delle risorse in azienda Sommario INTRODUZIONE... 3 LA MISSION... 4 I RUOLI... 5 Aziende e istituzioni... 5 Imprenditori e manager...

Dettagli

21 Giugno 2011 Estratto pag. 13 Sezione Salerno Il tema di quest anno è L innovazione tra rischio e opportunità e l evento è promosso dal Gruppo Servizi Innovativi e Tecnologici di Confindustria Salerno,

Dettagli

Fare business sul web: 5 regole fondamentali per le PMI

Fare business sul web: 5 regole fondamentali per le PMI Fare business sul web: 5 regole fondamentali per le PMI Impresa 2.0 Bologna, 8 giugno 2011 Chi sono Mi occupo di marketing online dal 2000 Digital Marketing Manager freelance da aprile 2011 Blogger dal

Dettagli

I nostri servizi per la ricerca di lavoro e stage a Londra

I nostri servizi per la ricerca di lavoro e stage a Londra I nostri servizi per la ricerca di lavoro e stage a Londra Sei un giovane studente o neolaureato e vuoi andare a Londra a fare un'esperienza di lavoro? Stai cercando uno stage a Londra per arricchire il

Dettagli