I N F O R M A T I C A

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I N F O R M A T I C A"

Transcript

1 Tecnico Meccatronico Riapertura I N F O R M A T I C A 1. Le periferiche sono: A) l'insieme dei componenti alloggiati all'interno e di quelli posti all'esterno del PC B) quei componenti alloggiati esclusivamente all'interno del case del PC C) quei componenti alloggiati esclusivamente all'interno del microprocessore 2. A quale di queste interfacce non viene in genere collegata una stampante? A) Parallela B) Seriale C) Scheda di rete 3. La funzione fondamentale di un SO è quella di: 4. A) verificare il corretto funzionamento del PC B) creare una piattaforma comune per ogni tipo di software utilizzato C) verificare il corretto funzionamento delle periferiche Nel connettore a 25 poli per la connessione parallela, presente sul PC, sono presenti un numero di segnali diversi pari a: A) 12 B) 17 C) Una ROM è: A) una memoria nella quale l'informazione ivi registrata si perde al cessare dell'alimentazione B) un registro a scorrimento dove l'uscita di ogni cella elementare di memoria è collegata all'ingresso della successiva C) un circuito combinatorio ottenuto come matrice di microinterruttori in grado di realizzare qualsiasi funzione di tipo combinatorio Informatica Tecnico Meccatronico Riapertura Pagina 1 di 44

2 6. La velocità di un computer dipende: A) da vari fattori, tra i quali la frequenza del processore e la sua architettura interna B) esclusivamente dai cicli necessari per portare a termine le istruzioni elementari C) dal bus 7. Il tempo di latenza è definito come: A) il ritardo tra l'istante in cui si invia una richiesta di lettura di un dato ad un determinato indirizzo e l'istante in cui si verifica la disponibilità di quest'ultimo sui piedini di uscita della memoria B) l'inverso della frequenza di lavoro di un microprocessore C) il tempo che intercorre tra l'accensione di un PC e il caricamento in memoria del sistema operativo 8. Perché un applicativo possa essere eseguito dal PC: A) non devono essere eseguiti contemporaneamente altri applicativi B) non deve occupare aree di memoria RAM C) deve trovarsi nella memoria centrale o RAM 9. I driver di dispositivo: A) traducono le istruzioni che provengono da un SO o dal BIOS in istruzioni per un particolare componente hardware, quali una stampante, uno scanner o un disco B) permettono l'interscambio di informazioni tra l'hardware del PC e il SO C) creano una piattaforma comune per ogni tipo di software utilizzato 10. Possono essere definite come apparecchiature periferiche di un computer: A) l'insieme dei componenti alloggiati all'interno e di quelli posti all'esterno del PC B) quei componenti alloggiati esclusivamente all'interno del case del PC C) quei componenti posti esclusivamente all'esterno del case del PC 11. Una stampante usualmente non viene connessa ad una porta di tipo: A) Seriale B) Logica C) USB 12. La funzione fondamentale di un Sitema operativo, ad esempio Windows 98, è quella di: A) migliorare il SO precedente, Windows 95 B) creare una piattaforma comune per ogni tipo di software utilizzato C) verificare il funzionamento sincrono delle periferiche Informatica Tecnico Meccatronico Riapertura Pagina 2 di 44

3 13. La RDRAM è: A) un tipo di memoria innovativo che offre velocità che possono arrivare a 1,6 Gbps B) Non esiste C) Un tipo di memoria utile per i soli processori che lavorano in parallelo 14. Nel connettore a 25 poli per il collegamento ad una porta parallela vengono utilizzati: A) 19 Segnali B) 17 segnali C) 25 Segnali 15. Si può definire con l acronimo ROM A) un tipo di memoria ormai obsoleta e sostituita dalle memorie RAM B) un registro a scorrimento dove l'uscita di ogni cella elementare di memoria è collegata all'ingresso della successiva C) un circuito combinatorio ottenuto come matrice di microinterruttori in grado di realizzare qualsiasi funzione di tipo combinatorio 16. In un microprocessore la velocità di elaborazione è funzione: A) esclusivamente della frequenza del processore B) di vari fattori, tra i quali la frequenza del processore e la sua architettura interna C) del tipo di bus 17. In un microprocessore ill tempo di latenza è definito come: A) il tempo che intercorre tra l'accensione di un PC e il caricamento in memoria del sistema operativo B) il ritardo tra l'istante in cui si invia una richiesta di lettura di un dato ad un determinato indirizzo e l'istante in cui si verifica la disponibilità di quest'ultimo sui piedini di uscita della memoria C) il ritardo tra l'istante in cui si invia una richiesta al microprocessore e l'istante in cui si ottiene il risultato in uscita 18. Un microprocessore esegue un programma applicativo: A) se non devono essere eseguiti contemporaneamente altri applicativi B) se è installato nella memoria centrale RAM C) se non deve occupare aree di memoria RAM 19. In un PC i driver istallati: A) trasformano in segnali per l'hardware le istruzioni che vengono da un sistema operativo B) permettono l'interscambio di informazioni tra l'hardware del PC e il sistema operativo C) traducono le istruzioni che provengono da un sistema operativo o dal BIOS in istruzioni per un particolare componente hardware Informatica Tecnico Meccatronico Riapertura Pagina 3 di 44

4 20. Il BIOS, o sistema base di ingresso/uscita, è un codice residente nel PC, il cui compito principale è: A) creare una piattaforma comune per ogni tipo di software utilizzato B) permettere l'interscambio di informazioni tra l'hardware del PC e il SO C) essere un ponte tra l'hardware e il software del PC 21. Le periferiche: A) permettono al sistema di interagire con la realtà circostante B) sono stampanti e scanner C) sono componenti plug and play 22. L'hardware è: 23. A) tutto ciò che nel PC ha peso B) tutte le periferiche di un PC C) la CPU e le memorie di un PC I pin della porta parallela attraverso i quali una periferica esterna manda al PC segnali di acknowledge (ACK) sono in numero di: A) 4 B) 9 C) In un monitor CRT (Tubo a Raggi Catodici), il passo o distanza tra fosfori dello stesso colore è detto: 25. A) dot pitch B) raggio catodico C) plasma L'AGP (Advanced Graphics Port), introdotto da Intel nel 1997, è una forma potenziata del bus PCI dedicata alla grafica. Questo bus permette di raggiungere velocità di trasferimento tra scheda grafica e memoria pari a: A) 528 Mbyte/s B) 528 Gbyte/s C) 600 Mbyte/s 26. La CPU (Central Processing Unit) è: A) l'elemento che determina le caratteristiche e le prestazioni di un computer B) un microprocessore superato con l'avvento del Pentium C) un microprocessore prodotto da AMD Informatica Tecnico Meccatronico Riapertura Pagina 4 di 44

5 27. Chi è il produttore dei seguenti microprocessori: 6800, 6809, MC68000, MC68010, MC68020, MC68030, MC68040? A) Motorola B) AMD C) Intel 28. A che scopo sono state introdotte le memorie cache nei processori? A) Per caricare su tali memorie il sistema operativo B) Per ridurre al minimo il tempo che il processore impiega per recuperare i dati dal bus esterno C) Per ridurre al minimo il tempo che il processore impiega per recuperare i dati usati di recente 29. La ALU (Unità Aritmetico Logica) è una unità interna al processore: A) nella quale vengono accumulati gli operandi e i risultati di operazioni matematiche e logiche B) nella quale vengono eseguite operazioni matematiche e logiche tra i dati C) nella quale vengono immagazzinati i codici delle istruzioni che il processore deve di volta in volta eseguire 30. Il BIOS A) verificara il corretto funzionamento del PC B) crea una piattaforma comune per ogni tipo di software utilizzato C) permette l'interscambio di informazioni tra l'hardware del PC e il Sistema operativo 31. Le unità periferiche: A) potenziano la CPU del PC B) permettono al sistema di interagire con la realtà circostante C) sono stampanti e scanner 32. L'hardware di un PC è: A) tutto ciò che costituisce il contenuto informativo del sistema B) tutto ciò che nel PC ha peso C) tutte le periferiche di un PC 33. Nella porta logica parallela i pin attraverso i quali una periferica esterna manda al PC segnali di acknowledge sono: A) 8 B) 4 C) 5 Informatica Tecnico Meccatronico Riapertura Pagina 5 di 44

6 34. In un monitor a Raggi Catodici), il passo o distanza tra fosfori dello stesso colore è detto: A) pixel B) dot pitch C) raggio catodico 35. L'AGP è bus che permette di raggiungere velocità di trasferimento tra scheda grafica e memoria pari a: A) 528 Mbyte/s B) 5,28 Mbyte/s C) 528 Gbyte/s 36. Il microprocessore è: A) l'elemento che determina le caratteristiche e le prestazioni di un computer B) l'unità che processa solo i calcoli in virgola mobile C) un microprocessore superato con l'avvento del Pentium 37. I microprocessori: tipo 6800, 6809, MC68000, MC68010, MC68020, MC68030, MC68040 sono stati prodotti da A) National B) Motorola C) AMD 38. Una memorie cache ha lo scopo: A) Di caricare su tali memorie il software in esecuzione B) Di caricare su tali memorie il sistema operativo C) Di ridurre al minimo il tempo che il processore impiega per recuperare i dati usati di recente 39. La Unità Aritmetico Logica serve per : A) nella quale vengono accumulati i risultati di operazioni matematiche e logiche B) nella quale vengono accumulati gli operandi e i risultati di operazioni matematiche e logiche C) nella quale vengono eseguite operazioni matematiche e logiche tra i dati 40. Nel PC il SO viene caricato da disco essenzialmente perché: A) così si evita che vada perduto allo spegnimento del computer B) risulta più veloce nell'esecuzione C) risulta più facile aggiornarlo Informatica Tecnico Meccatronico Riapertura Pagina 6 di 44

7 41. Il compito del POST (Power On Self Test) è quello di: A) verificare il corretto funzionamento della CPU e della memoria B) controllare che la ventola di raffreddamento giri correttamente C) caricare in RAM il BIOS 42. I pin della porta parallela attraverso i quali la periferica e il PCscambiano i dati in parallelo, sono in numero di: A) 8 B) 7 C) L'istruzione push di un microprocessore: A) punta al successivo indirizzo dello stack di memoria B) preleva il contenuto dell'ultima posizione dello stack C) deposita il contenuto di un registro nello stack 44. I floppy disk, per poter essere utilizzati... A) devono essere inseriti in apposite unità dette drive B) devono essere masterizzati C) devono essere inseriti in apposite unità dette floppy 45. Il FAT (File Allocation Table) per il DOS (o il VFAT, Virtual FAT, per Windows) è: A) un file speciale che contiene la tabella di tutti i file presenti in un certo momento nella RAM e le loro locazioni di memoria B) un file speciale memorizzato nel settore zero di ogni disco, contenente la tabella di allocazione dei file presenti su disco C) il software addetto alla formattazione dei dischi 46. La tastiera... A) permette di inserire dati e comandi e di interagire con il sistema B) permette di memorizzare dati e comandi e di interagire con il sistema C) è una unità di memoria secondaria 47. Un microprocessore Zilog Z80 ha 16 linee di indirizzo. Quante locazioni di memoria può indirizzare? A) B) 256 C) 16 Informatica Tecnico Meccatronico Riapertura Pagina 7 di 44

8 48. La AGP (Advanced Graphics Port) è un bus espressamente dedicato al trasferimento dati tra microprocessore e scheda grafica e permette di raggiungere velocità di: A) 266 Mbyte/s B) 400 Mbyte/s C) 528 Mbyte/s 49. Nel polling... A) la richiesta di servizio avviene su iniziativa della periferica che, quando è pronta ad iniziare uno scambio di dati, invia sul bus un segnale di interruzione al microprocessore B) il traferimento dei dati è controllato dal microprocessore, il quale periodicamente interroga tutte le periferiche, per sapere se sono disponibili allo scambio di dati C) si ha una connessione diretta tra la periferica e la RAM, tramite un apposito chip detto controllore DMA, mentre il microprocessore è virtualmente disconnesso 50. Un sistema a microprocessore comprende sempre: A) un microprocessore, una memoria (distinta in RAM e ROM), una interfaccia di ingresso/uscita verso i dispositivi esterni B) un microprocessore, una memoria RAM, una unità di memoria a disco C) un microprocessore, un'interfaccia di ingresso/uscita verso i dispositivi interni ed esterni 51. I mainframe sono: A) PC che funzionano nell'ambito di collegamenti in rete B) sistemi di minimo ingombro che offrono notevoli possibilità di elaborazione dati C) grossi sistemi di elaborazione dati, utilizzati in genere in ambito aziendale 52. La pressione di un tasto sulla tastiera di un computer provoca: 53. A) una variazione di corrente rilevata dal microcontrollore della tastiera, il quale invia al video il carattere o il simbolo digitato B) una variazione di corrente rilevata dal microcontrollore della tastiera, il quale invia un codice di scansione al BIOS, in funzione al tasto premuto C) il passaggio del carattere o del simbolo digitato verso il monitor Quando si vuole aprire un file da un word processor, il suo nome viene passato al SO che cerca, tramite il BIOS nel FAT dell'hard disk, gli indirizzi dei cluster di memorizzazione del file. Il BIOS acquisisce queste informazioni ed emette i A) Vero B) FALSO C) Vero, ma il BIOS è estraneo a tale procedura 54. Nei microprocessori 8086 e superiori i primi 640 Kbyte di memoria indirizzabile RAM sono detti normalmente: A) memoria convenzionale B) memoria superiore C) memoria estesa Informatica Tecnico Meccatronico Riapertura Pagina 8 di 44

9 55. Il BIOS di un computer: A) risiede generalmente all'interno del microprocessore B) è un altro modo di nominare il microprocessore C) risiede generalmente in un chip sulla scheda madre Un microprocessore può indirizzare un numero di locazioni di memoria legato alla quantità n delle sue linee di indirizzo e risultante pari a: A) 2n B) 2n 1 C) 2n 1 Il bus PCI, per una architettura Intel Pentium, dispone di 32 linee ed è quindi in grado di trasferire 4 byte (di 8 bit) contemporaneamente. A quale velocità il processore è in grado di trasferire i dati da o verso una memoria SDRAM, A) 133 Mbyte/s B) 266 Mbyte/s C) 2 Gbyte/s 58. I microprocessori RISC (Reduced Instruction Set Computer).. A) possono anche essere corredati da istruzioni complesse, che richiedono più cicli di clock B) sono caratterizzati da un insieme ridotto di istruzioni semplici, la cui esecuzione richiede unciclo di clock C) possiedono un ricco insieme di istruzioni operative e di controllo, anche complesse 59. Una workstation è: A) un sistema specializzato per svolgere particolari funzioni come CAD, grafica, sviluppo del software, ecc. B) un sistema specializzato per svolgere particolari funzioni di monitoraggio sui computer dei dipendenti di un'azienda C) un computer che funziona nell'ambito di un collegamento peer to peer e che fornisce ad altri computer, detti client, servizi specifici 60. I segnali di controllo di una porta parallela tra periferica esterna e PC sono in numero di: A) 4 B) 8 C) Chi è il produttore dei seguenti microprocessori: Z80, Z8, Z8000, Z8002? A) National B) Motorola C) Zilog Informatica Tecnico Meccatronico Riapertura Pagina 9 di 44

10 62. Se la velocità massima di trasferimento dei dati su un bus composto da 64 linee fosse di 100MHz, a quale velocità verrebbero trasferite leinformazioni? A) 6,4 Mbps B) 64 Mbps C) 6,4 Gbps 63. L'istruzione pop di un microprocessore: A) punta all'indirizzo più in alto di uno stack di memoria B) punta al successivo indirizzo dello stack di memoria C) preleva il contenuto dell'ultima posizione dello stack 64. Il floppy disk è: A) un disco flessibile di capacità non inferiore a 1.44 Mbyte B) un disco flessibile di capacità non superiore a 1.44 Mbyte C) un disco flessibile contenuto in una custodia rigida di protezione 65. Le RAM: A) sono memorie a sola lettura B) sono memorie ad accesso casuale: per prelevare un dato occorre fornire un indirizzo e viene letta direttamente l'informazione corrispondente C) sono memorie ad accesso casuale: per prelevare un dato viene scansita la RAM partendo da un indirizzo casuale, scorrendo tutta la memoria fino alla locazione dell'informazione 66. I processori Inter 80386, e Pentium sono processori a 32 bit che dispongono di 32 linee di indirizzo. Quante locazioni di memoria possono indirizzare? A) n2 = 1024 B) 2n = 4 Giga C) È falso, sono processori a 16 bit; è il sistema operativo Windows che supera questo limite, permettendo un indirizzamento a 32 bit 67. La RAM di una scheda video... A) è necessaria per poter eseguire complessi calcoli in virgola mobile B) deve immagazzinare l'informazione associata a tutti i dot pitch di una schermata video C) deve immagazzinare l'informazione (risoluzione e profondità di colore) associata a tutti i pixel di una schermata video 68. Mediante un interrupt... A) una periferica richiede al microprocessore l'accesso al bus: quando è pronta ad iniziare uno scambio di dati, invia sul bus un segnale di interruzione al microprocessore B).il microprocessore prende il controllo del traferimento dei dati; periodicamente infatti interroga tutte le periferiche, per sapere se sono disponibili allo scambio di dati C).un apposito chip, detto controllore DMA, crea una connessione diretta tra la perifericainteressata allo scambio dei dati e la RAM, mentre il microprocessore è virtualmente disconnesso Informatica Tecnico Meccatronico Riapertura Pagina 10 di 44

11 69. Quando il SO deve inviare dei dati verso l'hardware del PC.. A) trasmette tali dati al DMA, che a sua volta li trasferisce all'interfaccia dell'hardware in questione B) trasmette tali dati all'interfaccia dell'hardware in questione C) trasmette tali dati al BIOS, che a sua volta li trasferisce all'interfaccia dell'hardware in questione 70. Il microprocessore o CPU (Central Processing Unit) è: A) un dispositivo in grado di eseguire istruzioni complesse B) l'unità che processa solo i calcoli in virgola mobile C) un dispositivo in grado di eseguire istruzioni elementari 71. Il clock di un sistema è: A) la velocità con cui opera un computer B) il numero di operazioni al secondo eseguite dalla CPU C) un segnale binario periodico 72. Chi è il produttore dei seguenti microprocessori: AM29000, K6, K7 Duron, Athlon? A) National B) AMD C) Intel 73. Il microprocessore è caratterizzato essenzialmente da due stati stabili tra i quali si alterna. Quali sono? A) Fetch execute B) Push pop C) Plug & play 74. RAID (Redundant Array of Inexpensive Driver) è: 75. A) una particolare interfaccia per hard disk SCSI, veloce ed affidabile B) una tipologia di driver array, che permette di collegare più dischi rigidi in gruppi sincronizzati, in modo da trarne vantaggi in termini di velocità ed affidabilità C) un particolare tipo di disco rigido veloce e affidabile, generalmente montato sui server Per visualizzare una pagina con risoluzione pari a e un numero di colori pari a 65'536, occorre che la scheda video abbia una RAM della dimensione di: A) 7 Mbyte B) 8 Mbyte C) 16 Mbyte Informatica Tecnico Meccatronico Riapertura Pagina 11 di 44

12 76. Su un PC sono previste un numero di porte parallele al massimo pari a: A) 3 B) 2 C) La porta seriale di un PC... A) si presenta con un connettore Centronics a 25 pin B) si presenta con connettore Cannon a 9 pin C) può presentarsi con un connettore Cannon a 25 o a 9 pin 78. I microprocessori CISC (Complex Instruction Set Computer).. A) hanno due sole istruzioni in genere, LOAD e STORE, che accedono alla memoria B) sono caratterizzati da un insieme ridotto di istruzioni semplici C).possiedono un ricco insieme di istruzioni operative e di controllo, anche complesse 79. Il registro Program Counter: A) tiene il conto delle istruzioni che vengono eseguite B) contiene l'indirizzo dell'area di memoria nella quale risiede l'istruzione da eseguire C) contiene di volta in volta l'istruzione da eseguire 80. Un programma è: A) una sequenza ordinata di istruzioni complesse, ciascuna delle quali determina la realizzazione di un'operazione elementare B) una sequenza ordinata di istruzioni elementari, ciascuna delle quali determina la realizzazione di un'operazione elementare C) una sequenza ordinata di istruzioni elementari, ciascuna delle quali determina la realizzazione di un'operazione complessa 81. Quali di questi sistemi operativi è multitasking, a memoria protetta e multiutente? A) GNU/Linux B) Windows 3.1 C) MS DOS 82. Sotto il sistema operativo Windows, l'opzione di default per i file eliminati è: A) vengono spostati nel Cestino di cui è possibile visualizzarne il contenuto; non è più possibile ripristinare i file, ma solo eliminarli definitivamente B) vengono spostati nel Cestino, di cui è possibile visualizzarne il contenuto, ripristinare qualunque file ivi contenuto e, in caso, eliminarlo definitivamente C) vengono eliminati direttamente senza essere spostati nel Cestino Informatica Tecnico Meccatronico Riapertura Pagina 12 di 44

13 83. Per stampare una singola copia di un documento sotto Microsoft Word: A) scegliere il comando File > Stampa con nome che apre la finestra di dialogo Stampa con nome da cui è possibile stampare il documento B) scegliere il comando Visualizza > Stampa che apre la finestra di dialogo Stampa da cui è possibile stampare il documento C) cliccare il pulsante Stampa sulla barra degli strumenti, che avvierà la stampa del documento 84. Quale tra questi software non è adatto per l'authoring Web professionale? A) Microsoft Word B) Microsoft FrontPage C) Macromedia Dreamweaver 85. Quale tra questi software non è un browser Web? A) Jasc Paint Shop Pro B) Microsoft Internet Explorer C) Netscape Navigator 86. L'icona Risorse di rete sotto il sistema operativo Windows: 87. A) permette l'accesso a computer, unità disco e cartelle remoti, accessibili con le corrette password B) permette una simulazione dell'accesso del proprio computer in rete C) non esiste nessuna icona del genere, il computer si intende già in rete Per attivare, all'interno di Microsoft Word, il controllo ortografico e quello grammaticale durante la digitazione, bisogna scegliere: A) Strumenti > Ortografia e grammatica e spuntare le opzioni appropriate B) Strumenti > Opzioni > Ortografia e grammatica e togliere la spunta dalle opzioni appropriate C) Strumenti > Opzioni > Ortografia e grammatica e spuntare le opzioni appropriate 88. Un grafico creato con Microsoft Excel può essere importato in Word, PowerPoint o Access? A) Non può essere importato in Access B) Bisogna selezionare il file, copiarlo negli appunti, aprire l'altro documento Office in cui collocare il grafico e incollarlo nel punto esatto in cui si vuole C) Non può essere importato in nessun altro tool di Office, ma bisogna crearlo dall'interno 89. Un sistema si definisce multiutente: A) quando diverse persone possono collegarsi al sistema contemporaneamente e gestire le proprie attività B) quando riserva una ben determinata area di memoria protetta condivisa dalle persone che possono accedere al sistema C) quando diverse persone possono collegarsi al sistema, ma non contemporaneamente, e gestire le proprie attività Informatica Tecnico Meccatronico Riapertura Pagina 13 di 44

14 90. Una possibile definizione di programma potrebbe essere la seguente: A) è una sequenza ordinata di istruzioni elementari, ciascuna delle quali determina la realizzazione di un'operazione elementare B) è una stringa di caratteri ASCII C) è il piano di lavoro quotidiano di un computer 91. GNU/Linux è: A) multitasking, a memoria protetta e multiutente B) multitasking, a memoria non protetta e multiutente C) multitasking, a memoria protetta e monoutente 92. In Windows nel cestino si trovano: A) i file eliminati B) i file di sistema. C) i file di programma. 93. Nel programma Microsoft Word per stampare una copia di un file: A) Si clicca sul pulsante Stampa sulla barra degli strumenti B) Si clicca sul pulsante Esc della tastiera. C) Si clicca sul pulsante Stampa della tastiera. 94. Quale tra questi è un sistema operativo? A) Word B) Windows 98 C) PowerPoint 95. Come si fa a vedere quanto pesa un file? A) Facendo doppio clic su di esso B) Tramite la guida in linea C) Facendo clic con il tasto destro del mouse e poi scegliendo proprietà 96. In Windows una funzione dell icona Risorse di rete è: A) Inserire in rete il computer. B) Calcolare la velocità di trasferimento di un file da rete. C) consentire l'accesso a computer, unità disco e cartelle disponibili in rete Informatica Tecnico Meccatronico Riapertura Pagina 14 di 44

15 97. In Microsoft Word con il percorso Strumenti > Controllo ortografia e grammatica: A) Si può attivare il controllo ortografico e quello grammaticale B) Si può cambiare una parola tutte le volte che compare nel file. C) Si può tradurre una parola dall italiano in altre lingue. 98. Se si utilizza il programma Access si può importare un grafico Excel? A) No B) Si C) Solo se si è in ambiente Linux. 99. Cos'e' un plug in? A) Un programma capace di accendere o spegnere un computer B) Un componente software del browser necessario per visualizzare certi tipi di documenti C) Un particolare dispositivo di input che si "infila" (plug) in una delle porte del computer 100. Cosa si intende per software? A) È qualunque documento generato con qualsiasi tipo di programma B) È qualunque tipo di programma applicativo C) È tutto ciò che costituisce il contenuto informativo del sistema 101. Quale di questi non è un sistema operativo: A) LINUX B) MS DOS C) Microsoft Office 102. Quando un SO (Sistema Operativo) permette di eseguire più programmi(task) ontemporaneamente. A) si dice che il PC opera in multitask e il SO assegna parti di memoria diverse a ciascuna delle applicazioni in esecuzione B) si dice che il PC opera in multitread e il SO assegna parti di memoria diverse a ciascuno dei task in esecuzione C) si dice che il PC opera in multitask e il SO assegna uno stesso blocco di memoria in condivisione tra tutte le applicazioni in esecuzione 103. Il sistema operativo Windows consente di visualizzare tutte le cartelle presenti nel computer in una singola finestra. Quale è il software adatto a ciò? A) WordPad B) Esplora Risorse C) PowerPoint Informatica Tecnico Meccatronico Riapertura Pagina 15 di 44

16 104. Sotto il sistema operativo Windows, se il nome di un programma è noto: A) è possibile eseguirlo digitandone il nome e il percorso nella finestra di dialogo Start >Programmi> Accessori > Esegui B) è possibile eseguirlo digitandone il nome e il percorso nella finestra di dialogostart > Esegui C) è possibile eseguirlo digitandone il nome e il percorso nella finestra di dialogo Start > Programmi > Esegui 105. Sotto il sistema operativo Windows, per qualsiasi problema, è possibile consultare la Guida in linea: A) da Start >Programmi> Guida in linea, oppure premendo F1 B) da Start > Programmi > Accessori > Guida in linea, oppure premendo F1 C) da Start > Guida in linea, oppure premendo WINDOWS+F1, oppure deselezionando qualsiasi applicazione aperta e premendo F Quale tra questi tool è il meno adatto per la grafica e il fotoritocco? A) Jasc Paint Shop Pro B) Adobe Photoshop C) Microsoft PowerPoint 107. Quali di questi SO è multitasking, a memoria protetta e multiutente? A) Windows NT B) MS DOS C) Amiga DOS 108. La dimensione massima del Cestino, sotto il sistema operativo Windows: A) è fissata al 20% della dimensione di ciascuna unità disco rigido B) è fissata al 50% della dimensione di ciascuna unità disco rigido C) è variabile, e la percentuale può essere scelta dall'utente, relativamente alla dimensione di ciascuna unità disco rigido 109. Per creare un documento nuovo sotto Microsoft Word: A) è possibile cliccare l'icona Nuovo documento vuoto sulla barra degli strumenti, che apre direttamente un documento vuoto B) è possibile scegliere il comando Visualizza > Nuovo che apre la finestra di dialogo Nuovo da cui è possibile scegliere Documento vuoto C) è possibile scegliere il comando File > Nuovo che apre direttamente un documento vuoto 110. Tutto ciò che costituisce il contenuto informativo del sistema si può definire: A) Software B) Hardware. C) Protocollo di trasmissione. Informatica Tecnico Meccatronico Riapertura Pagina 16 di 44

17 111. MS DOS è 112. A) Un sistema operativo B) Un protocollo di trasmissione C) Un firmware. Nel caso in cui un sistema operativo consenta l esecuzione di più di un programma in contemporanea, esso viene definito: A) multi task B) multi tread C) multi output 113. Se si utilizza Windows il comando Esplora Risorse consente: A) di visualizzare tutte le cartelle presenti nel computer. B) di visualizzare tutti i programmi presenti nel computer. C) di visualizzare tutte le periferiche presenti nel computer Sotto il sistema operativo Windows, cliccando il nome ed il percorso di un file nella finestra di dialogo Start>esegui : A) Si esegue il programma B) Si seleziona il programma C) Si fa il debug del programma Per consultare la Guida in linea con Windows: A) Si preme F1 B) Si preme F2 C) Si preme F Quali di questi SO è multitasking, a memoria protetta e multiutente? A) Apple Plus B) Borland C C) Windows NT 117. In Windows la capacità del Cestino: A) è variabile, e la percentuale può essere scelta dall'utente, relativamente alla dimensione di ciascuna unità disco rigido B) è variabile, e la percentuale può essere scelta dall'utente, fino al 20% di ciascuna unità disco rigido. C) è variabile, e la percentuale può essere scelta dall'utente, fino al 30% di ciascuna unità disco rigido. Informatica Tecnico Meccatronico Riapertura Pagina 17 di 44

18 118. Per creare un documento nuovo sotto Microsoft Word: A) è possibile cliccare F1 B) è possibile cliccare l'icona Nuovo documento vuoto sulla barra degli strumenti C) è possibile selezionare Inserisci>documento nuovo Jasc Paint Shop Pro si utilizza per: A) Creazione grafici B) Fotoritocco C) Ricerca virus 120. DOS è l acronimo di: A) Disk Operative System B) Disk Operative Storage C) Disk Option System 121. I comandi interni MS DOS A) Sono Files eseguibili memorizzati nella directory DOS B) Sono Files eseguibili memorizzati in memoria centrale C) Sono Files nascosti memorizzati nella directory DOS 122. I comandi esterni MS DOS: A) Sono files che si trovano fuori dalla directory MS DOS B) Sono files nascosti nella directory MS DOS C) Sono files caricabili interni alla directory MS DOS 123. Il PROMPT di MS DOS: A) Consente al PC di accettare la carica di files o comandi B) Consente al PC di computare la capacità di files o comandi C) Consente al PC di valutare le proprietà di files o comandi 124. In DOS la formattazione di un CD : A) E la suddivisione in tracce e settori di un nuovo disco B) E la c ancellazione delle tracce e dei settori di un nuovo disco C) E il calcolo del numero dellen tracce e dei settori di un nuovo disco Informatica Tecnico Meccatronico Riapertura Pagina 18 di 44

19 125. In DOS un file è: A) Un insieme di informazioni memorizzate in un disco con un nome B) Un insieme di programmi esecutivi C) Un insieme di programmi di calcolo 126. In DOS E> FORMAT A significa: A) L ordine che dal drive E fa formattare il disco che si trova in A B) L ordine che fa formattare il disco che si trova in E C) L ordine cha fa formattare il CD 127. In DOS il comando MD: A) Cerca una directory B) Crea una directory C) Cancella una directory 128. In DOS il comando CD PIPPO\PLUTO? A) Cercare la Subdirectory PLUTO nella directory PIPPO B) Creare la Subdirectory PLUTO nella directory PIPPO C) Cercare la Subdirectory PLUTO nella directory PIPPO 129. In DOS il comando C:\> CHKDSK? A) Verifica errori nel disco in C B) Cerca la Directory SK in C C) Verifica errori in tutte le periferiche 130. In DOS Il comando RD MINNIE : A) Cancellare la Directory MINNIE priva dei suoi programmi B) Cercare la Directory MINNIE C) Cancellare la Directory MINNIE con i suoi programmi 131. In DOS il comando DISKCOPY A: E: A) Copiare alcuni programmi dal disco in A al disco in E B) Copiare tutto il contenuto del disco in E nel disco in A C) Copiare tutto il contenuto del disco in A nel disco in E Informatica Tecnico Meccatronico Riapertura Pagina 19 di 44

20 132. In DOS C:\> COPY *.* A: A) Significa copiare tutti i programmi eseguibili da C in A B) Significa copiare tutti i programmi da C in A C) Significa spostare il programma COPY *.* da A in C 133. In DOS il comando EXIT: A) Fa terminare l esecuzione di file e ripristina la videata precedente B) Fa terminare l esecuzione di file eseguibili e spegne il video C) Fa terminare l esecuzione di file di sistema e ripristina la videata precedente 134. In DOS il comando B:\ DIR /P *.XPS serve: A) Per visualizzare in B tutti i files con estensione.xps pagina per pagina B) Per visualizzare in B tutti i files con estensione.xps contenuti nella prima pagina C) Per visualizzare in B tutti i files con estensione.xps che sono attivi 135. In DOS il comando C:\> DIR/W serve: A) per visualizzare i files in C in orizzontale B) Per visualizzare i files in C in verticale C) Per visualizzare i files in C contenuti nella prima pagina 136. In DOS il comando CLS serve: A) A pulire il video B) A spegnere il video C) A restringere il video 137. In DOS C:\> DEL B:pippo.* significa: A) Cancella tutti i programmi di nome pippo in B da C B) Cancella tutti i programmi di nome pippo in B da A C) Cancella il programma di nome pippo in C e in B 138. In DOS A:\> REN pippo.doc pluto.doc significa? A) Copiare il file pippo.doc in un altro disco col nome pluto.doc B) Cambiare il nome del file da pippo.doc a pluto.doc C) Cambiare il nome del file da pluto.doc a pippo.doc Informatica Tecnico Meccatronico Riapertura Pagina 20 di 44

Dispensa di Fondamenti di Informatica. Architettura di un calcolatore

Dispensa di Fondamenti di Informatica. Architettura di un calcolatore Dispensa di Fondamenti di Informatica Architettura di un calcolatore Hardware e software La prima decomposizione di un calcolatore è relativa ai seguenti macro-componenti hardware la struttura fisica del

Dettagli

INTRODUZIONE AI SISTEMI OPERATIVI

INTRODUZIONE AI SISTEMI OPERATIVI INTRODUZIONE AI SISTEMI OPERATIVI Il sistema operativo è il software che permette l esecuzione di programmi applicativi e lo sviluppo di nuovi programmi. CARATTERISTICHE Gestisce le risorse hardware e

Dettagli

boot loader partizioni boot sector

boot loader partizioni boot sector IL SISTEMA OPERATIVO Il sistema operativo (S.O.) è un software che fa da interfaccia tra l uomo e l hardware, mettendo a disposizione un ambiente per eseguire i programmi applicativi. Grazie al S.O. un

Dettagli

In un modello a strati il SO si pone come un guscio (shell) tra la macchina reale (HW) e le applicazioni 1 :

In un modello a strati il SO si pone come un guscio (shell) tra la macchina reale (HW) e le applicazioni 1 : Un Sistema Operativo è un insieme complesso di programmi che, interagendo tra loro, devono svolgere una serie di funzioni per gestire il comportamento del computer e per agire come intermediario consentendo

Dettagli

I N F O R M A T I C A

I N F O R M A T I C A Tecnico Meccatronico I N F O R M A T I C A 1. 2. 3. Qual è il comando che permette di avere molteplici equidistanti copie di una entità, gia esistente, lungo un arco di circonferenza? A) Offset B) Serie

Dettagli

Parte V. Sistemi Operativi & Reti. Sistemi Operativi. Sistemi Operativi

Parte V. Sistemi Operativi & Reti. Sistemi Operativi. Sistemi Operativi Parte V & Reti Sistema operativo: insieme di programmi che gestiscono l hardware Hardware: CPU Memoria RAM Memoria di massa (Hard Disk) Dispositivi di I/O Il sistema operativo rende disponibile anche il

Dettagli

PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER

PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER Architettura dei calcolatori (hardware e software base )

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file 2.1 L AMBIENTE DEL COMPUTER 1 2 Primi passi col computer Avviare il computer Spegnere correttamente il computer Riavviare il computer Uso del mouse Caratteristiche

Dettagli

HARDWARE. Relazione di Informatica

HARDWARE. Relazione di Informatica Michele Venditti 2 D 05/12/11 Relazione di Informatica HARDWARE Con Hardware s intende l insieme delle parti solide o ( materiali ) del computer, per esempio : monitor, tastiera, mouse, scheda madre. -

Dettagli

Francia dalla contrazione delle parole INFORmazione e automatica. Elaborazione e trattamento automatico delle informazioni INFORMATICA

Francia dalla contrazione delle parole INFORmazione e automatica. Elaborazione e trattamento automatico delle informazioni INFORMATICA INFORMATICA La parola INFORMATICA indica l insieme delle discipline e delle tecniche che permettono la trattazione automatica delle informazioni che sono alla base delle nostre conoscenze e delle loro

Dettagli

PROVA DI CONOSCENZA CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA 21 dicembre 2001 tema A

PROVA DI CONOSCENZA CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA 21 dicembre 2001 tema A PROVA DI CONOSCENZA CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA 21 dicembre 2001 tema A 1) Le funzioni dell'unità di controllo di un processore sono: A) Verificare che le periferiche funzionino correttamente.

Dettagli

Laboratorio di Informatica (a matematica)

Laboratorio di Informatica (a matematica) Laboratorio di Informatica (a matematica) schermo schermo stampante SERVER WMAT22 WMAT18 WMAT20 WMAT19 WMAT16 WMAT17 WMAT21 WMAT15 WMAT 10 WMAT9 WMAT8 WMAT7 WMAT6 WMAT?? WMAT13 WMAT14 WMAT12 server WMATT??

Dettagli

Introduzione al DOS. 2 P. Gallo F. Salerno Task 1 Il sistema operativo DOS

Introduzione al DOS. 2 P. Gallo F. Salerno Task 1 Il sistema operativo DOS il libro si estende sul web LEZIONE Introduzione al DOS MS-DOS è un sistema operativo monoutente monotasking (cioè capace di far girare un solo programma alla volta). Alcune versioni del sistema operativo

Dettagli

Componenti di base di un computer

Componenti di base di un computer Componenti di base di un computer Architettura Von Neumann, 1952 Unità di INPUT UNITA CENTRALE DI ELABORAZIONE (CPU) MEMORIA CENTRALE Unità di OUTPUT MEMORIE DI MASSA PERIFERICHE DI INPUT/OUTPUT (I/O)

Dettagli

Fondamenti di Informatica

Fondamenti di Informatica Fondamenti di Informatica Il software Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Universitàdegli Studi di Parma SOFTWARE I componenti fisici del calcolatore (unità centrale e periferiche) costituiscono

Dettagli

Programmazione. Dipartimento di Matematica. Ing. Cristiano Gregnanin. 25 febbraio 2015. Corso di laurea in Matematica

Programmazione. Dipartimento di Matematica. Ing. Cristiano Gregnanin. 25 febbraio 2015. Corso di laurea in Matematica Programmazione Dipartimento di Matematica Ing. Cristiano Gregnanin Corso di laurea in Matematica 25 febbraio 2015 1 / 42 INFORMATICA Varie definizioni: Scienza degli elaboratori elettronici (Computer Science)

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file Sommario Uso del computer e gestione dei file... 3 Sistema Operativo Windows... 3 Avvio di Windows... 3 Desktop... 3 Il mouse... 4 Spostare le icone... 4 Barra delle

Dettagli

CAD B condotto da Daniela Sidari 05.11.2012

CAD B condotto da Daniela Sidari 05.11.2012 CAD B condotto da Daniela Sidari 05.11.2012 COS È L INFORMATICA? Il termine informatica proviene dalla lingua francese, esattamente da INFORmation electronique ou automatique ; tale termine intende che

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica CdLS in Odontoiatria e Protesi Dentarie Corso di Informatica Prof. Crescenzio Gallo crescenzio.gallo@unifg.it Funzioni dei Sistemi Operativi!2 Le funzioni principali del SO Gestire le risorse dell elaboratore

Dettagli

Abilità Informatiche A.A. 2010/2011 Lezione 4: SoftWare. Facoltà di Lingue e Letterature Straniere

Abilità Informatiche A.A. 2010/2011 Lezione 4: SoftWare. Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Abilità Informatiche A.A. 2010/2011 Lezione 4: SoftWare Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Software È un insieme di programmi che permettono di trasformare un insieme di circuiti elettronici (=

Dettagli

Il calcolatore elettronico. Parte dei lucidi sono stati gentilmente forniti dal Prof. Beraldi

Il calcolatore elettronico. Parte dei lucidi sono stati gentilmente forniti dal Prof. Beraldi Il calcolatore elettronico Parte dei lucidi sono stati gentilmente forniti dal Prof. Beraldi Introduzione Un calcolatore elettronico è un sistema elettronico digitale programmabile Sistema: composto da

Dettagli

Anno 2011/2012 Syllabus 5.0

Anno 2011/2012 Syllabus 5.0 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 2 Lezione 1: Introduzione Primi passi col computer Guida in linea Il file system Anno 2011/2012 Syllabus 5.0 Il Sistema Operativo (S.O. o, dall'inglese, O.S.)

Dettagli

Appunti Modulo 2 - Microsoft Windows

Appunti Modulo 2 - Microsoft Windows www.informarsi.net Appunti Modulo 2 - Microsoft Windows Sistema operativo Il sistema operativo, abbreviato in SO (in inglese OS, "operating system") è un particolare software, installato su un sistema

Dettagli

Esame n 2 per il conseguimento della patente europea del computer E.C.D.L. 19/11/2010 realizzato dal prof.conti Riccardo 1

Esame n 2 per il conseguimento della patente europea del computer E.C.D.L. 19/11/2010 realizzato dal prof.conti Riccardo 1 Esame n 2 per il conseguimento della patente europea del computer E.C.D.L 19/11/2010 realizzato dal prof.conti Riccardo 1 1. I PRIMI PASSI INDICE GENERALE 2. COMANDI DI GESTIONE FINESTRA 3. DISPOSIZIONE

Dettagli

1. Avviare il computer

1. Avviare il computer Guida n 1 1. Avviare il computer 2. Spegnere correttamente il computer 3. Riavviare il computer 4. Verificare le caratteristiche di base del computer 5. Verificare le impostazioni del desktop 6. Formattare

Dettagli

Modulo 2 - ECDL. Uso del computer e gestione dei file. Fortino Luigi

Modulo 2 - ECDL. Uso del computer e gestione dei file. Fortino Luigi 1 Modulo 2 - ECDL Uso del computer e gestione dei file 2 Chiudere la sessione di lavoro 1.Fare Clic sul pulsante START 2.Cliccare sul comando SPEGNI COMPUTER 3.Selezionare una delle opzioni STANDBY: Serve

Dettagli

Installazione di Ubuntu 10.04. Mauro Piccolo piccolo@di.unito.it

Installazione di Ubuntu 10.04. Mauro Piccolo piccolo@di.unito.it Installazione di Ubuntu 10.04 Mauro Piccolo piccolo@di.unito.it Operazioni preliminari Backup di tutti i dati dalla partizione Windows Deframmentazione di tutte le partizioni Windows (n volte...) Abilitare

Dettagli

Il computer: primi elementi

Il computer: primi elementi Il computer: primi elementi Tommaso Motta T. Motta Il computer: primi elementi 1 Informazioni Computer = mezzo per memorizzare, elaborare, comunicare e trasmettere le informazioni Tutte le informazioni

Dettagli

Il software. Il Sistema Operativo

Il software. Il Sistema Operativo Il software Prof. Vincenzo Auletta 1 Il Sistema Operativo Software che gestisce e controlla automaticamente le risorse del computer permettendone il funzionamento. Gestisce il computer senza che l utente

Dettagli

Tecnologie informatiche - Parte 1. Hardware

Tecnologie informatiche - Parte 1. Hardware Tecnologie informatiche - Parte 1. Hardware 1. Introduzione. I segnali binari. La parola informatica deriva dal termine francese informatique: è la fusione di due parole information e automatique che significa

Dettagli

Il sistema di elaborazione

Il sistema di elaborazione Il sistema di elaborazione Hardware e software Hardware e software Un sistema di elaborazione è formato da: parti hardware: componenti fisiche parti software: componenti logiche i dati da trattare le correlazioni

Dettagli

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni Sistemi Operativi a.a. 2010/2011 Francesco Fontanella Il Sistema Operativo Sistema Operativo 2 Il Sistema Operativo Il Sistema Operativo è uno strato

Dettagli

Architettura del Personal Computer AUGUSTO GROSSI

Architettura del Personal Computer AUGUSTO GROSSI Il CASE o CABINET è il contenitore in cui vengono montati la scheda scheda madre, uno o più dischi rigidi, la scheda video, la scheda audio e tutti gli altri dispositivi hardware necessari per il funzionamento.

Dettagli

SOFTWARE L ACCENSIONE DEL COMPUTER

SOFTWARE L ACCENSIONE DEL COMPUTER SOFTWARE Con software si intende l insieme delle istruzioni che permettono il funzionamento dell hardware; il concetto di software, o programma che dir si voglia, è un concetto generale ed ampio: si distingue,

Dettagli

Informatica di Base. Il software

Informatica di Base. Il software di Base 1 Sistemi informatici Hardware Microprocessore Memoria Periferiche di input e output Software Software di sistema Programmi applicativi 2 Il sw applicativo Il sw applicativo è costituito dall insieme

Dettagli

Calcolatori e interfacce grafiche

Calcolatori e interfacce grafiche Calcolatori e interfacce grafiche COMPONENTI DI UN COMPUTER Hardware Tutti gli elementi fisici che compongono un calcolatore Software Comandi, istruzioni, programmi che consentono al calcolatore di utilizzare

Dettagli

Sistemi operativi I: Windows. Lezione I

Sistemi operativi I: Windows. Lezione I Sistemi operativi I: Windows Lezione I Scopo della lezione Richiamare le principali funzionalità di un sistema operativo Esemplificarle descrivendo la loro implementazione in Windows Introdurre alcuni

Dettagli

Note operative per Windows XP

Note operative per Windows XP Note operative per Windows XP AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

Note sull ambiente di lavoro utilizzato ai Laboratori di Fondamenti di Informatica I

Note sull ambiente di lavoro utilizzato ai Laboratori di Fondamenti di Informatica I Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Note sull ambiente di lavoro utilizzato ai Laboratori di Fondamenti di Informatica I a cura di Marco Cococcioni a.a. 2013-2014 Un po di terminologia

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2012-2013 QUADERNO DI INFORMATICA

ANNO SCOLASTICO 2012-2013 QUADERNO DI INFORMATICA ANNO SCOLASTICO 2012-2013 QUADERNO DI INFORMATICA L INFORMAZIONE L informazione è un concetto (legato, ma indipendente dal codice usato). Non riguarda solo interazioni umane. L informazione analizza il

Dettagli

SOMMARIO IL SISTEMA OPERATIVO WINDOWS... 1 LE FINESTRE... 3

SOMMARIO IL SISTEMA OPERATIVO WINDOWS... 1 LE FINESTRE... 3 Corso per iill conseguiimento delllla ECDL ((Paatteenttee Eurropeeaa dii Guiidaa deell Computteerr)) Modullo 2 Geessttiionee ffiillee ee ccaarrtteellllee Diisspenssa diidattttiica A curra dell ssiig..

Dettagli

Corso di Introduzione all Informatica MS-WINDOWS. Esercitatore: Fabio Palopoli

Corso di Introduzione all Informatica MS-WINDOWS. Esercitatore: Fabio Palopoli Corso di Introduzione all Informatica MS-WINDOWS Esercitatore: Fabio Palopoli IL SISTEMA OPERATIVO Il Sistema Operativo è il software che permette l interazione tra uomo e macchina (hardware). Il S.O.

Dettagli

Per definizione l hardware di un computer è l insieme dei pezzi materiali che lo compongono.

Per definizione l hardware di un computer è l insieme dei pezzi materiali che lo compongono. Lezione 3 Hardware Hardware Per definizione l hardware di un computer è l insieme dei pezzi materiali che lo compongono. Esistono vari tipi di computer: Notebook: sono i computer portatili. Mainframe:

Dettagli

Una macchina virtuale è un dispositivo di calcolo astratto caratterizzato da:

Una macchina virtuale è un dispositivo di calcolo astratto caratterizzato da: Pagina 1 di 7 Introduzione generale Cos'è un sistema operativo Il sistema operativo (operating system) è un insieme di programmi che interagiscono e controllano le funzionalità della macchina fisica (hardware)

Dettagli

Cos'è un Sistema Operativo

Cos'è un Sistema Operativo Cos'è un Sistema Operativo... pag. 02 Introduzione a Windows XP... pag. 04 I File... pag. 04 La barra delle applicazioni e le utilità di Windows XP... pag. 06 Le Finestre... pag. 08 Come visualizzare tutte

Dettagli

Corso base per l uso del computer. Corso organizzato da:

Corso base per l uso del computer. Corso organizzato da: Corso base per l uso del computer Corso organizzato da: S Programma del Corso Ing. Roberto Aiello www.robertoaiello.net info@robertoaiello.net +39 334.95.75.404 S S Informatica S Cos è un Computer Il personal

Dettagli

Fondamenti di Informatica Laurea in Ingegneria Civile e Ingegneria per l ambiente e il territorio

Fondamenti di Informatica Laurea in Ingegneria Civile e Ingegneria per l ambiente e il territorio Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Parma Fondamenti di Informatica Laurea in Ingegneria Civile e Ingegneria per l ambiente e il territorio Il software di base Software

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux)

Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux) Modulo Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux) Modulo - Uso del computer e gestione dei file, richiede che il candidato dimostri di possedere conoscenza e competenza nell uso delle

Dettagli

Per questo motivo le distribuzioni Live richiedono la presenza di un maggior quantitativo di RAM rispetto ad una installazione tradizionale.

Per questo motivo le distribuzioni Live richiedono la presenza di un maggior quantitativo di RAM rispetto ad una installazione tradizionale. LiveCD LiveCD è un termine generico utilizzato per indicare una distribuzione di un sistema operativo in grado di essere avviato ed eseguito senza richiedere una preventiva installazione su hard disk.

Dettagli

Il Computer. Per capire che cosa è il computer, occorre partire dal concetto di:

Il Computer. Per capire che cosa è il computer, occorre partire dal concetto di: Il Computer Cos'è il computer? Per capire che cosa è il computer, occorre partire dal concetto di: INFORMATICA = INFORmazione automatica E' la scienza che si occupa del trattamento automatico delle informazioni.

Dettagli

Informatica d ufficio

Informatica d ufficio Informatica d ufficio Anno Accademico 2008/2009 Lezione N 2 Il Sistema Operativo Il Sistema Operativo Il Sistema Operativo è un programma che è sempre in funzione durante l utilizzo del PC (quando si accende

Dettagli

Architettura di un calcolatore

Architettura di un calcolatore Architettura di un calcolatore Appunti di Antonio BERNARDO Corso di Informatica di base A. Bernardo, Informatica di base 1 1 Compiti del computer Elaborazione di dati Memorizzazione di dati Scambio di

Dettagli

Istruzioni per l uso. (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems. Installazione. Sommario.

Istruzioni per l uso. (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems. Installazione. Sommario. Istruzioni per l uso (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems N. modello DP-800E / 800P / 806P Installazione Sommario Installazione Installazione del driver di

Dettagli

MONIA MONTANARI. Appunti di Trattamento Testi. Capitolo 1 Il Computer

MONIA MONTANARI. Appunti di Trattamento Testi. Capitolo 1 Il Computer MONIA MONTANARI Appunti di Trattamento Testi Capitolo 1 Il Computer 1. Introduzione La parola informatica indica la scienza che rileva ed elabora l informazione, infatti : Informatica Informazione Automatica

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Il Sistema Operativo Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela Fogli Cos

Dettagli

Corso di Informatica Generale Esempi di domande.

Corso di Informatica Generale Esempi di domande. Il materiale contenuto in questo documento è utilizzabile unicamente per la preparazione dell esame di Informatica. Non ne può essere fatto altro uso. Corso di Informatica Generale Esempi di domande. 1.

Dettagli

Il sistema operativo Windows

Il sistema operativo Windows Il software Termine con il quale si indicano le componenti non fisiche di un elaboratore, come i programmi, i file e il sistema operativo Il software fornisce i programmi, le istruzioni che regolano il

Dettagli

Altre due categorie non rientrano né nel software di sistema, né in quello applicativo pur contenendo elementi tipici di entrambi sono:

Altre due categorie non rientrano né nel software di sistema, né in quello applicativo pur contenendo elementi tipici di entrambi sono: 3. Il Software TIPI DI SOFTWARE La macchina come insieme di componenti hardware di per sé non è in grado di funzionare. Sono necessari dei programmi progettati dall uomo che indicano la sequenza di istruzioni

Dettagli

uomo Software (sistema operativo) hardware

uomo Software (sistema operativo) hardware uomo Software (sistema operativo) hardware 1 Sistema operativo Insieme di programmi che svolgono funzioni essenziali per l uso del sistema di elaborazione Questi programmi sono i primi ad essere eseguiti

Dettagli

Il sistema di elaborazione Hardware e software

Il sistema di elaborazione Hardware e software Il sistema di elaborazione Hardware e software A. Lorenzi M. Govoni TECNOLOGIE INFORMATICHE. Release 2.0 Atlas Hardware e software Un sistema di elaborazione è formato da: parti hardware: componenti fisiche

Dettagli

COMPUTER ESSENTIAL 1.2

COMPUTER ESSENTIAL 1.2 Uso del Sistema Operativo (WINDOWS 7) COMPUTER ESSENTIAL 1.2 Esperto Emilia Desiderio Introduzione Primi passi col computer Guida in linea Il file system Esplora Risorse IL SISTEMA OPERATIVO è un insieme

Dettagli

Lezione 3: Architettura del calcolatore

Lezione 3: Architettura del calcolatore Lezione 3: Architettura del calcolatore Architettura di Von Neumann BUS, CPU e Memoria centrale Ciclo di esecuzione delle istruzioni Architettura del calcolatore Il calcolatore è: uno strumento programmabile

Dettagli

1) Una periferica di input è: A) il mouse B) il monitor C) la stampante

1) Una periferica di input è: A) il mouse B) il monitor C) la stampante CONOSCENZE DI INFORMATICA 1) Una periferica di input è: A) il mouse B) il monitor C) la stampante 2) Una memoria in sola lettura con la particolarità di essere cancellata in particolari condizioni è detta:

Dettagli

Per aprire Calcolatrice, fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori e quindi Calcolatrice.

Per aprire Calcolatrice, fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori e quindi Calcolatrice. LA CALCOLATRICE La Calcolatrice consente di eseguire addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni e divisioni. Dispone inoltre delle funzionalità avanzate delle calcolatrici scientifiche e statistiche. È possibile

Dettagli

1. I dispositivi periferici

1. I dispositivi periferici La gestione dell I/O 1. I dispositivi periferici Un ulteriore aspetto fondamentale del SO è la gestione dei dispositivi periferici (periferiche) Dal punto di vista del sistema operativo per periferiche

Dettagli

IL SOFTWARE TIPI DI SOFTWARE. MACCHINE VIRTUALI Vengono definite così perché sono SIMULATE DAL SOFTWARE, UNIFORMANO L ACCESSO SISTEMA OPERATIVO

IL SOFTWARE TIPI DI SOFTWARE. MACCHINE VIRTUALI Vengono definite così perché sono SIMULATE DAL SOFTWARE, UNIFORMANO L ACCESSO SISTEMA OPERATIVO IL SOFTWARE L HARDWARE da solo non è sufficiente a far funzionare un computer Servono dei PROGRAMMI (SOFTWARE) per: o Far interagire, mettere in comunicazione, le varie componenti hardware tra loro o Sfruttare

Dettagli

Informatica Elaborazione delle informazioni Risposte corrette del quiz online

Informatica Elaborazione delle informazioni Risposte corrette del quiz online Università degli Studi di Messina Master Universitario di primo livello in Management per le Funzioni di Coordinamento nelle Professioni Sanitarie Informatica Elaborazione delle informazioni Risposte corrette

Dettagli

Funzioni del Sistema Operativo

Funzioni del Sistema Operativo Il Software I componenti fisici del calcolatore (unità centrale e periferiche) costituiscono il cosiddetto Hardware (ferramenta). La struttura del calcolatore può essere schematizzata come una serie di

Dettagli

Calcolo numerico e programmazione. Sistemi operativi

Calcolo numerico e programmazione. Sistemi operativi Calcolo numerico e programmazione Sistemi operativi Tullio Facchinetti 25 maggio 2012 13:47 http://robot.unipv.it/toolleeo Sistemi operativi insieme di programmi che rendono

Dettagli

Reti Informatiche. Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Informatica. Ing. Domenico De Guglielmo. 2008 Vanessa Gardellin & Sara Lioba Volpi

Reti Informatiche. Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Informatica. Ing. Domenico De Guglielmo. 2008 Vanessa Gardellin & Sara Lioba Volpi Reti Informatiche Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Informatica Ing. Domenico De Guglielmo 2008 Vanessa Gardellin & Sara Lioba Volpi Informazioni Generali (1/2) Ricevimento su appuntamento (tramite

Dettagli

Quiz ecdl primo modulo. Riflettere prima di decidere la risposta ritenuta esatta

Quiz ecdl primo modulo. Riflettere prima di decidere la risposta ritenuta esatta Quiz ecdl primo modulo Riflettere prima di decidere la risposta ritenuta esatta 1 Che cosa è il Bit? British Information Target Binary Digit La misura dell'informazione DIA 2 DI 67 Che differenza c'è tra

Dettagli

UD 1.5c: Il Sistema Operativo (parte 1)

UD 1.5c: Il Sistema Operativo (parte 1) Prof. Alberto Postiglione Scienze della e Facoltà di Lettere e Filosofia Università degli Studi di Salerno UD 1.5c: Il Sistema Operativo (parte 1) Informatica Generale (Laurea in Scienze della e) Sistemi

Dettagli

Struttura del calcolatore

Struttura del calcolatore Struttura del calcolatore Proprietà: Flessibilità: la stessa macchina può essere utilizzata per compiti differenti, nessuno dei quali è predefinito al momento della costruzione Velocità di elaborazione

Dettagli

Syllabus IC3 2005. Computing Fundamentals

Syllabus IC3 2005. Computing Fundamentals Syllabus IC3 2005 Computing Fundamentals? Identificare i vari tipi di computer, come elaborano le informazioni e come interagiscono con altri sistemi e dispositivi informatici? Individuare la funzione

Dettagli

Informatica di base. Lezione 2. Lucio Bianchi 19 marzo 2011

Informatica di base. Lezione 2. Lucio Bianchi 19 marzo 2011 Informatica di base Lezione 2 Lucio Bianchi 19 marzo 2011 1 Sommario Indice 1 Rappresentare l'informazione 1.1 Informazione Denizione di informazione Che cos'è l'informazione? L'informazione è un messaggio

Dettagli

CAPITOLO 5 - Sistemi Operativi Moderni

CAPITOLO 5 - Sistemi Operativi Moderni CAPITOLO 5 - Sistemi Operativi Moderni PRESENTAZIONE DI INSIEME Vedremo ora come si è evoluta nel tempo la struttura di un sistema operativo, per passare dalle vecchie strutture di tipo normalmente modulari,

Dettagli

Sistemi operativi: interfacce

Sistemi operativi: interfacce Sistemi operativi: interfacce I sistemi operativi offrono le risorse della macchina a soggetti diversi: alle applicazioni, tramite chiamate di procedure da inserire nel codice all utente, tramite interfaccia

Dettagli

Indice degli argomenti del s.o. Software. Software. Buona lezione a tutti!! SISTEMI OPERATIVI

Indice degli argomenti del s.o. Software. Software. Buona lezione a tutti!! SISTEMI OPERATIVI Buona lezione a tutti!! SISTEMI OPERATIVI Gli appunti sono disponibili per tutti gratis sul sito personale del Prof M. Simone al link: www.ascuoladi.135.it nella pagina web programmazione, sezione classi

Dettagli

1. Convertire il seguente numero decimale nella sua rappresentazione binaria, scrivendo i passaggi: 299 10

1. Convertire il seguente numero decimale nella sua rappresentazione binaria, scrivendo i passaggi: 299 10 Corso di Informatica Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Lauree triennali Esempi di domande Ogni domanda a risposta multipla ha una e una sola risposta corretta. Tutti gli esercizi devono essere

Dettagli

Software: di base ed applicativo

Software: di base ed applicativo Consulente del Lavoro A.A 2003/2004 I Semestre Software: di base ed applicativo prof. Monica Palmirani Hardware e Software Hardware: parte fisica del computer costituita da parti elettroniche e meccaniche

Dettagli

SELEZIONE DELLA PRIORITA' DI BOOT

SELEZIONE DELLA PRIORITA' DI BOOT In questa piccola guida esamineremo l'installazione di un sistema Windows XP Professional, ma tali operazioni sono del tutto simili se non identiche anche su sistemi Windows 2000 Professional. SELEZIONE

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file. Parte 1

Uso del computer e gestione dei file. Parte 1 Uso del computer e gestione dei file Parte 1 Avviare il pc Il tasto da premere per avviare il computer è frequentemente contraddistinto dall etichetta Power ed è comunque il più grande posto sul case.

Dettagli

Fondamenti di Informatica

Fondamenti di Informatica Università degli Studi di Messina Ingegneria delle Tecnologie Industriali Docente: Ing. Mirko Guarnera 1 Approccio al corso Approccio IN OUT Visione Globale solo insieme alla programmazione 2 1 Contenuti

Dettagli

SHELL GNU/Linux Bash. Conoscere e configurare il proprio ambiente bash. Kernel speaks: dmesg

SHELL GNU/Linux Bash. Conoscere e configurare il proprio ambiente bash. Kernel speaks: dmesg SHELL GNU/Linux Bash Obiettivi : Gestire i permessi sui file Conoscere e configurare il proprio ambiente bash Editare testi Capire ed utilizzare i redirezionamenti Kernel speaks: dmesg Init e Runlevels

Dettagli

Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione (TIC) IPSIA San Benedetto del Tronto (AP)

Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione (TIC) IPSIA San Benedetto del Tronto (AP) Le diverse componenti HARDWARE, pur opportunamente connesse ed alimentate dalla corrette elettrica, non sono in grado, di per sé, di elaborare, trasformare e trasmettere le informazioni. Per il funzionamento

Dettagli

MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 38

MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 38 MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 38 Osservazione La finestra di Risorse del Computer può visualizzare i file e le cartelle come la finestra di Gestione Risorse, basta selezionare il menu

Dettagli

Software relazione. Software di base Software applicativo. Hardware. Bios. Sistema operativo. Programmi applicativi

Software relazione. Software di base Software applicativo. Hardware. Bios. Sistema operativo. Programmi applicativi Software relazione Hardware Software di base Software applicativo Bios Sistema operativo Programmi applicativi Software di base Sistema operativo Bios Utility di sistema software Software applicativo Programmi

Dettagli

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni Sistemi Operativi Francesco Fontanella La Complessità del Hardware Il modello di Von Neumann è uno schema di principio. Attualmente in commercio esistono:

Dettagli

Configurare una rete con PC Window s 98

Configurare una rete con PC Window s 98 Configurare una rete con PC Window s 98 In estrema sintesi, creare una rete di computer significa: realizzare un sistema di connessione tra i PC condividere qualcosa con gli altri utenti della rete. Anche

Dettagli

- Libro di Testo ECDL Open il manuale Syllabus 4.0 Ed. Apogeo. - Lucidi...riassuntivi! - Io ;) paolo.moschini@lugpiacenza.org

- Libro di Testo ECDL Open il manuale Syllabus 4.0 Ed. Apogeo. - Lucidi...riassuntivi! - Io ;) paolo.moschini@lugpiacenza.org ECDL Open Materiale e riferimenti - Libro di Testo ECDL Open il manuale Syllabus 4.0 Ed. Apogeo - Lucidi...riassuntivi! - Io ;) paolo.moschini@lugpiacenza.org ECDL-Modulo-1-Parte-1 Concetti di base della

Dettagli

Componenti dell elaboratore

Componenti dell elaboratore L hardware del PC Componenti dell elaboratore Hardware Parte fisica del sistema Dispositivi fisici Software Parte logica del sistema Programmi e dati 2 Hardware dell elaboratore 3 L'architettura del calcolatore

Dettagli

roberto.albiero@cnr.it

roberto.albiero@cnr.it 2.2 Gestione dei file 2.2.1 Concetti fondamentali Un file (termine inglese che significa archivio) è un insieme di informazioni codificate ed organizzate come una sequenza di byte; queste informazioni

Dettagli

Lab 01 Sistemi Operativi

Lab 01 Sistemi Operativi Informatica Grafica Ingegneria Edile-Architettura a.a. 2010/2011 Lab 01 Sistemi Operativi Lab01 1 Obiettivi Durante l'esercitazione vedremo come il sistema operativo si occupa di gestire: 1. i processi

Dettagli

1.1 Installazione di ARCHLine.XP

1.1 Installazione di ARCHLine.XP 1.1 Installazione di ARCHLine.XP 1.1.1 Contenuto del pacchetto di ARCHLine.XP Controllare il contenuto del vostro pacchetto ARCHLine.XP : Manuale utente di ARCHLine.XP (se in formato elettronico è contenuto

Dettagli

Sistemi Operativi. Funzioni e strategie di progettazione: dai kernel monolitici alle macchine virtuali

Sistemi Operativi. Funzioni e strategie di progettazione: dai kernel monolitici alle macchine virtuali Modulo di Sistemi Operativi per il corso di Master RISS: Ricerca e Innovazione nelle Scienze della Salute Unisa, 17-26 Luglio 2012 Sistemi Operativi Funzioni e strategie di progettazione: dai kernel monolitici

Dettagli

USO DEL COMPUTER e GESTIONE DEI FILE

USO DEL COMPUTER e GESTIONE DEI FILE USO DEL COMPUTER e GESTIONE DEI FILE Inizio di una sessione di lavoro Il Desktop Le proprietà delle finestre I file e le cartelle Inizio di una sessione di lavoro Avvio e spegnimento del computer Avvio

Dettagli

3 In MS Windows, per copiare un file usando il mouse, mentre trascino il file tengo premuto il tasto: Shift Maiusc F2 Ctrl

3 In MS Windows, per copiare un file usando il mouse, mentre trascino il file tengo premuto il tasto: Shift Maiusc F2 Ctrl Comune di Serravalle Pistoiese - Prova n. 1 1 - Il linguaggio HTML 4 ha come elemento fondamentale: I tag I link Le immagini 2 - Quale insieme di tag HTML 4 sono utilizzabili per realizzare una lista ordinata

Dettagli

Note operative per Windows 7

Note operative per Windows 7 Note operative per Windows 7 AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

Il Desktop. Gli elementi del Desktop. Icona Risorse del computer. Icona Cestino. Icona Risorse di rete. Lezione 3 piccolo manuale di Windows

Il Desktop. Gli elementi del Desktop. Icona Risorse del computer. Icona Cestino. Icona Risorse di rete. Lezione 3 piccolo manuale di Windows Ing. Irina Trubitsyna Ing. Ester Zumpano Università degli Studi della Calabria Anno Accademico 2003-2004 2004 Lezione 3 piccolo manuale di Windows Il Desktop Il desktop è ciò che viene visualizzato sullo

Dettagli

Componenti del Sistema di Elaborazione

Componenti del Sistema di Elaborazione Componenti del Sistema di Elaborazione Il Sistema di Elaborazione Monitor Tastiera Processore Memoria Centrale (Programmi + Dati) Memorie di massa Altre periferiche Rete Rete a.a. 2002-03 L. Borrelli 2

Dettagli