Indice. 3 La Crisi si Supera Insieme 4 Un Nuovo Centro R&D a. 5 Acciaio e Cemento Armato: un. 6 Il Marchio CE sui.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Indice. 3 La Crisi si Supera Insieme 4 Un Nuovo Centro R&D a. 5 Acciaio e Cemento Armato: un. 6 Il Marchio CE sui."

Transcript

1 N. 1 - Gennaio 2009 Indice 3 La Crisi si Supera Insieme 4 Un Nuovo Centro R&D a Dalmine 5 Acciaio e Cemento Armato: un Patto Indistruttibile 6 Il Marchio CE sui Tubi Strutturali 7 Pronti all Uso Tenaris in Breve 8 Promuovere l Eccellenza Prodotti di Qualità e Servizi su Misura per Affrontare la Crisi Tenaris conferma la sua strategia industriale a medio e lungo termine per supportare i clienti nella difficile situazione economica mondiale Il sistema economico mondiale sta attraversando un periodo di forte difficoltà, a seguito della crisi finanziaria che ha avuto origine negli Stati Uniti e che si è rapidamente estesa a tutti i mercati. Paesi emergenti come India e Cina, che avevano guidato l economia mondiale, stanno rallentando la loro crescita e si prevede un forte calo generalizzato della domanda, che ha portato ad un crollo di circa il 50% del costo delle materie prime rispetto agli inizi del Particolarmente critica la situazione dell economia italiana dove si prevede che il prodotto interno lordo avrà una crescita negativa del - 2,1% nel 2009, contro una stima della crescita economica globale che si attesterà tra l 1 e l 1,5% (fonte FMI). In Europa anche la domanda di tubi senza saldatura per i prodotti industriali sta subendo una pesante flessione a causa della ridotta attività dell industria e degli alti livelli di stock generati in buona parte dall incontrollato e crescente flusso di importazioni dalla Cina. La produzione industriale dei 27 paesi dell Unione Europea è infatti scesa del 2,8% dal 2007 al 2008; situazione ancora più difficile in Italia dove si è verificato un ulteriore ribasso del 3,3% nello stesso periodo, mentre negli USA la flessione è stata del 1,6 %. Fondamentale, per la ripresa della domanda di tubi in questo settore, sarà l esito del procedimento per continua a pagina 2 Una pubblicazione per i nostri clienti

2 segue da pagina 1 minaccia di danno aperto dall industria europea nei confronti delle importazioni di tubi cinesi. Nel settore auto si registra una riduzione del 17% nella produzione di autoveicoli in Nord America, Messico e Canada e dell 4% in Europa, con ripercussioni negative sul mercato dei componenti. Il mercato delle bombole, che si era manutenuto su buoni livelli di domanda, sta registrando una flessione legata all andamento dell industria. Sul fronte dell industria energetica, meno sensibile alla crisi rispetto ad altri settori, il crollo del prezzo del petrolio, che è passato dai 150 dollari al barile di luglio ai circa 40 dollari di dicembre, ha influenzato in misura maggiore alcune compagnie petrolifere di piccole e medie dimensioni, con una riduzione delle loro attività di trivellazione. Questa situazione incide invece meno sulle grosse compagnie che stanno confermando la maggior parte dei loro progetti di lungo periodo. In questo scenario, a differenza di altri player della siderurgia mondiale, Tenaris, grazie alle recenti acquisizioni e razionalizzazioni del business, che gli hanno permesso di consolidare la sua presenza globale, potrà contare su una solidità industriale e finanziaria, una struttura di costi competitiva e un posizionamento che aiuta a diversificare i rischi e cogliere opportunità di mercato anche in una situazione delicata come quella attuale, ha spiegato Vincenzo Crapanzano, Amministratore Delegato di TenarisDalmine, Partendo da queste basi, confermeremo sia la nostra strategia a medio e lungo termine di fornitura di prodotti ad alto valore aggiunto che i programmi di sviluppo avviati con i nostri clienti, testimoniati dall avvio del nuovo centro R&D di Dalmine. Per il momento non è inoltre possibile prevedere la durata e profondità della crisi e perciò siamo pronti a rispondere con flessibilità e rapidità a qualsiasi difficoltà, per mantenere la nostra posizione sul mercato, ha concluso, in particolare concentreremo il nostro impegno da un lato sull ulteriore miglioramento dell efficienza produttiva, finanziaria e degli approvvigionamenti e dall altro, su una ancora più grande attenzione alla qualità e alla differenziazione dei nostri prodotti e servizi al cliente. Per affrontare la crisi Tenaris punterà su prodotti ad alto valore aggiunto e su programmi di sviluppo avviati con i clienti. 2 Tenaris Italia

3 La Crisi si Supera Insieme Al centro del tradizionale incontro con i Distributori Autorizzati la difficile situazione di mercato e le prospettive per il futuro Lo scorso 28 novembre si è tenuto a Dalmine il consueto incontro annuale con i Distributori Autorizzati italiani per la meccanica di Tenaris, un occasione per analizzare insieme non solo la situazione del mercato siderurgico e gli effetti che la crisi economica sta avendo, sia a livello globale che locale, ma anche per condividere e valutare possibili azioni da implementare, nel primo trimestre del 2009, al fine di attenuare le conseguenze negative della situazione contingente, garantendo solidità alla strategica partnership tra Tenaris e i distributori italiani. L incontro è stato aperto da Vincenzo Crapanzano, amministratore delegato di Tenaris, e Lucas Rocha, direttore della business unit Industrial&Automotive, che hanno mostrato i principali cambiamenti dello scenario economico globale innescati dalla crisi finanziaria statunitense dello scorso settembre. Ci si è poi concentrati sull andamento del mercato siderurgico italiano, con particolare attenzione all andamento del mercato della distribuzione dei prodotti per impieghi meccanici. La domanda di tubi senza saldatura in Italia è calata del 18% nel terzo trimestre del 2008 rispetto all anno precedente e i primi dati sull ultimo trimestre fanno pensare a una frenata ancora più brusca, nell ordine del 40%, ha spiegato Rocha, La situazione italiana è ulteriormente complicata dal fatto che negli ultimi anni le crescenti importazioni di prodotti tubolari, specialmente dalla Cina, hanno creato un ampia disponibilità di materiale, aumentando la concorrenza e L incontro è stato un momento di confronto proficuo tra i rappresentanti dei 10 distributori autorizzati italiani e la rete commerciale. permettendo l ingresso sul mercato di nuovi players che attuano delle politiche di prezzo particolarmente aggressive, ancor più dannose in una situazione difficile come quella attuale. Ma per quanto riguarda le importazioni cinesi importanti novità potrebbero registrarsi nei prossimi mesi. Entro aprile, se le investigazioni della Commissione Europea rileveranno l esistenza di comportamenti illeciti che non garantiscono una situazione di concorrenza leale nel mercato dell Unione, verranno imposti dei dazi antidumping provvisori sui prodotti provenienti dalla Cina, che diventeranno definitivi, per 5 anni, entro ottobre. Negli ultimi mesi a livello istituzionale abbiamo assistito ad alcuni segnali importanti che ci fanno essere cautamente ottimisti sull esito dell investigazione della Commissione Europea, ha spiegato Giovanni Antonietti, Responsabile Relazioni Istituzionali Europa, Innanzitutto Bruxelles ha capito che lo strumento dell antidumping non può essere abolito, come invece era stato proposto, se si vuole mantenere una solida base manifatturiera nel nostro continente. È ormai diffusa la consapevolezza che l antidumping sia essenziale non per proteggere le imprese, ma per garantire il rispetto delle regole. Solo in questo modo è possibile sostenere la crescita e la competitività dell industria continentale nel suo insieme. Un altro aspetto da sottolineare è che sono stati recentemente stabiliti dei dazi antidumping significativi per altri prodotti siderurgici provenienti dalla Cina. È infatti di questi giorni la notizia che verrà applicato un dazio, che sfiora il 90%, sui tubi saldati gas neri e zincati tra i quali rientrano anche i tubi per impieghi commerciali e strutturali a sezione circolare con diametro inferiore a 168 mm, ha continuato Antonietti, mentre nelle scorse settimane un dazio, tra il 65 e l 87%, è stato applicato su viti e bulloni. Nell ultima parte dell incontro sono state proposte e discusse alcune azioni da implementare nel breve periodo, in particolare sul fronte di una più efficiente gestione degli stock e del processo di offerta, per riuscire ad affrontare meglio il momento economico particolarmente critico, migliorando così la qualità dei servizi e aumentando i tempi di risposta al mercato. Nelle attuali condizioni di mercato il servizio al cliente, l elemento di differenziazione chiave per i nostri distributori, riveste un ruolo ancora più importante, ha spiegato Roberto Noseda, Responsabile Tenaris per i distributori autorizzati italiani, Dovremo fare uno sforzo congiunto per snellire ulteriormente tutte le procedure d offerta, analizzando in dettaglio l urgenza delle richieste del mercato ed ottimizzando il canale di comunicazione tra Tenaris e i suoi partner strategici. L incontro è stato sicuramente un momento di confronto positivo, ha commentato Umberto Sartore, responsabile di Vallestura, uno dei 10 distributori autorizzati Tenaris in Italia, Abbiamo discusso con schiettezza e cercato insieme risposte concrete ai problemi che stiamo vivendo in questo periodo. Tenaris Italia 3

4 Un Nuovo Centro R&D a Dalmine Ricerca e Sviluppo alla base della strategia di differenziazione di Tenaris Lo scorso ottobre è stato inaugurato, presso lo stabilimento Tenaris di Dalmine, un nuovo centro di ricerca e sviluppo, dedicato agli studi nel campo delle tecnologie di laminazione a caldo e allo sviluppo di nuovi prodotti per i settori della meccanica e della termica. La nuova struttura contiene aree attrezzate con dotazioni altamente sofisticate per la simulazione di processi metallurgici e industriali, trattamenti termici, prove meccaniche, apparecchiature e strumenti di analisi, laboratori di chimica e metallografia. A pieno regime il Centro accoglierà stabilmente circa 25 ricercatori, ma i nuovi spazi sono progettati e attrezzati per ospitare fino a 40 persone, un margine di flessibilità indispensabile per affrontare progetti complessi che, per periodi limitati, potranno coinvolgere gruppi di ricerca più numerosi. La realizzazione del nuovo centro, per il quale sono stati investiti circa dodici milioni di euro, fa parte del progetto Tenaris di creare una rete mondiale di centri di R&D, dislocati in Argentina, Messico, Giappone e Italia, ciascuno con una differente specializzazione legata al know-how e alla vocazione produttiva dell impianto ospitante. Ruolo specifico del centro di Dalmine sarà lo sviluppo delle conoscenze sulla laminazione, uno dei processi produttivi critici di Tenaris che influisce in maniera determinante sulla qualità del prodotto. Obiettivo delle ricerche in questo campo sarà, ad esempio, lo sviluppo di nuovi sistemi di controllo di processo, da applicare a tutti gli impianti di Tenaris, che contribuiranno al raggiungimento di una maggior uniformità delle condizioni operative e, di conseguenza, a un livello di qualità più omogeneo tra i tubi fabbricati presso i diversi stabilimenti. Particolare importanza rivestiranno anche gli studi delle problematiche legate alla resistenza alla fatica dei materiali e all affidabilità dei prodotti sottoposti a sollecitazioni complesse. Situazioni tipiche delle applicazioni per la meccanica e dell automotive e dei prodotti soggetti a carichi termici, ovvero alte temperature e alte pressioni, dei settori dell industria di raffinazione degli idrocarburi e della generazione di energia. Il centro argentino si occupa dei processi di acciaieria e dello sviluppo dei prodotti OCTG, quello messicano si concentra sul processo di saldatura e sullo sviluppo dei prodotti linepipe, mentre quello giapponese è specializzato nei prodotti in acciai ad alto tenore di cromo nelle loro diverse applicazioni. Il nuovo centro R&D a Dalmine è dedicato agli studi nel campo delle tecnologie di laminazione a caldo e allo sviluppo di nuovi prodotti per i settori della meccanica e della termica. Tutti i Centri R&D Tenaris sono inoltre articolati con dipartimenti scientifici trasversali di Metallurgia e Integrità Strutturale, che oltre a portare avanti programmi di ricerca specifici, nel caso di Dalmine sui prodotti industriali, automotive e per la termica, agiscono anche a sostegno dell assistenza tecnica e delle direzioni qualità degli stabilimenti regionali. L intero sistema dei centri R&D di Tenaris, spiega Mario Rossi, responsabile del Centro R&D di Dalmine, applica la logica della rete: ogni centro è un polo di riferimento per determinate tematiche, sulle quali mantiene un ruolo di coordinamento e di indirizzo rispetto all intero sistema Tenaris. Allo stesso tempo mantiene un collegamento continuo con gli altri centri e gli istituti di ricerca esterni in un rapporto di scambio continuo di know-how. Nel discorso di inaugurazione del centro, Paolo Rocca, CEO Tenaris, ha spiegato come le sfide tecnologiche imposte dagli ambienti operativi sempre più complessi in cui Tenaris si trova ad operare possono essere colte solo grazie alla crescita della capacità d innovazione, puntando sullo sviluppo dei prodotti e sull affidabilità dei processi di produzione per costruire una reale differenziazione dalla concorrenza. Ha inoltre messo in evidenza gli elementi fondamentali, oltre ai macchinari, del processo di ricerca: la capacità di identificare le esigenze di prodotto dei clienti, la qualità del team di risorse umane dedicate alla ricerca, la rete di sostegno scientifico esterna alla società e infine la capacità di assicurare la circolazione delle conoscenze, proteggendole dalla concorrenza. Elementi da sempre parte del progetto industriale, a lungo termine e su scala globale, di Tenaris. I numeri 12 milioni di euro è l investimento nel progetto di realizzazione del nuovo Centro R&D di Dalmine 25 sono i laureati attualmente impegnati nel centro, che ne può ospitare fino a 40 per progetti di ricerca particolarmente complessi 68 sono gli addetti del laboratorio prove e collaudi metri quadrati è l area che ospita il centro e il laboratorio prove e collaudi sono le prove speciali effettuate dal laboratorio prove e collaudi all anno 530 è la media delle prove effettuate giornalmente dal laboratorio prove e collaudi 4 Tenaris Italia

5 Acciaio e Cemento Armato: un Patto Indistruttibile I tubi Tenaris alla base del progetto di riqualificazione degli edifici del quartiere romano Giustiniano Imperatore Tenaris ha fornito 120 tonnellate di tubi strutturali a profilo circolare, con diametro esterno di 610 mm, spessore di 30 mm e lunghezze variabili da 6,90 a 11,50 metri, per il progetto di riqualificazione del quartiere Giustiniano Imperatore situato nell area a sud di Roma, a ridosso della parte antica della città e compreso tra il Tevere, il Parco dell Appia, il tracciato ferroviario e il quartiere EUR. Alcuni edifici di quest area, costruiti prevalentemente fra gli anni '50 e '60, presentavano un sistema di fondazioni non idoneo alle caratteristiche dei terreni, dotati di scarsa resistenza meccanica, e per questo motivo sono stati interessati nel corso degli anni da fenomeni di dissesto e inclinazione. Il programma di riqualificazione del quartiere, deciso dall amministrazione comunale, è nato quindi in risposta all emergenza abitativa in atto ed è stato poi esteso all'intera area prevedendone la riqualificazione complessiva in termini funzionali e architettonici con la progressiva demolizione e ricostruzione dei fabbricati esistenti, la realizzazione di attrezzature e servizi pubblici e la valorizzazione del patrimonio immobiliare comunale. Il progetto, curato dallo Studio ABDR Architetti Associati di Roma di Maria Laura Arlotti, Michele Beccu, Paolo Desideri, Filippo Raimondo, per la parte di calcolo strutturale dall ingegner F. Sylos Labini, e per la realizzazione delle opere dalla Società Consortile Giustiniano Imperatore fra le imprese SAC s.p.a., STILE COSTRU- ZIONI EDILI s.p.a., ITA- LIANA COSTRUZIONI s.p.a. e DI.COS.s.p.a., prevede la costruzione di due edifici residenziali, alti circa m 35, di differente tipologia: a "pettine" su via Costantino (nord) e a "farfalla" su via Giustiniano Imperatore (sud). Quest ultimo è articolato in un corpo longitudinale, che accoglie un sistema lineare di appartamenti provvisti di ventilazione trasversale grazie ad un doppio affaccio nord-sud, a cui sono posteriormente agganciati tre parallelepipedi di differente altezza e posizione verticale, sostenuti grazie a 28 pilastri circolari realizzati con tubi verticali in acciaio di piccolo diametro riempiti di cemento armato (CFT - Concrete Filled Tubes). La scelta dell acciaio è stata di natura estetica e formale. L idea progettuale era infatti di avere uno spazio dinamico in cui il pilastro di forma tonda ben si prestasse a far scivolare la luce, offrendo un profilo più esile e quindi meno incisivo sul manufatto architettonico, spiega l architetto Filippo Raimondo dello studio ABDR. Volevamo inoltre disporre di sezioni diverse in modo da diversificarne l utilizzo: nelle dimensioni piccole, le colonne con una sezione cava sono state usate per il trasporto di cavi, nelle altre, riempite di cemento, hanno assolto alla funzione di sostegno della struttura. Questa soluzione, frutto di una scelta architettonica ancor prima che strutturale, è stata legata alla necessità di una maggiore elasticità del complesso che unisce la resistenza dell acciaio a quella del cemento. Tenaris Italia 5

6 Il Marchio ] sui Tubi Strutturali Una garanzia di qualità ed affidabilità che attesta le conformità di prodotto e di processo produttivo alle procedure definite dall ente di normalizzazione CEN I tubi strutturali in acciaio fanno parte dei prodotti da costruzione, ossia destinati ad essere utilizzati nelle opere edili, e come tali sono oggetto della direttiva europea 89/106/CEE, solitamente abbreviata come CPD (Construction Products Directive). Si tratta di una direttiva che la Comunità Europea ha emesso al fine di armonizzare le diverse norme nazionali, per definire i requisiti essenziali per la produzione di questi materiali e componenti creando le condizioni per un loro libero scambio all interno del mercato europeo. All atto dell emissione della CPD, la Commissione Europea ha assegnato al Comitato Europeo di Normalizzazione (CEN) il mandato di redigere, nel rispetto dei requisiti essenziali, le norme di prodotto destinate a costituire la base della marcatura CE. Obiettivo del Comitato è quello di armonizzare, ovvero avvicinare quanto piú possibile, le diverse regolamentazioni nazionali (disposizioni legislative, regolamentari, amministrative). Nel caso dei prodotti tubolari, essendo già in vigore le Norme Europee EN armonizzate, il loro impiego per applicazioni strutturali è possibile solo in presenza della relativa marcatura CE. La marcatura attesta il rispetto della procedura di fabbricazione dei prodotti, incluse le caratteristiche metallurgiche ed i processi produttivi, in relazione a quanto descritto nell annesso ZA delle norme armonizzate UNI EN o UNI EN Al termine di tale procedura il fabbricante prepara una dichiarazione di conformità, accompagnata dal certificato FPC (Factory Production Control) rilasciato da un ente notificato, che lo autorizza ad applicare la marcatura CE. Nel corso degli ultimi mesi, per rispondere a queste nuove regolamentazioni, Tenaris nel suo stabilimento di Dalmine ha portato a termine con esito positivo le procedure di attestazione di conformità previste dalla norma EN :2006 armonizzata in accordo alle disposizioni della CPD, e potrà applicare la marcatura CE sulla documentazione di accompagnamento dei prodotti tubolari destinati ad impieghi strutturali. Tenaris può fornire su richiesta, ad esempio da parte delle autorità nazionali responsabili della sorveglianza del mercato, la dichiarazione di conformità con allegato il certificato FPC N 0038/CPD/ ottenuto dopo specifica ed accurata verifica, effettuata da parte dell ente notificato appositamente incaricato, dei suoi prodotti e dei suoi sistemi produttivo e logistico. La certificazione CE in sintesi È responsabilità del fabbricante, o del suo mandatario sul territorio della UE, apporre la marcatura CE o sul prodotto, o su un etichetta saldamente fissata, sull imballaggio o sui documenti di accompagnamento. Il marchio deve sempre essere corredato da: nome e marchio del fabbricante; identificazione del prodotto; anno nel quale viene apposta la marcatura; ed eventualmente, anche da: numero del certificato CE di conformità; indicazioni sulle caratteristiche del prodotto sulla base delle relative norme armonizzate; la Marcatura CE è apposta sempre dal Fabbricante, anche nel caso in cui sia necessario l intervento di un Ente terzo; Con la marcatura CE il fabbricante assume tutta la responsabilità sul prodotto. Non è possibile una certificazione a posteriori da parte dell utilizzatore finale; Il prodotto marcato CE circola liberamente: non può essere bloccato per ulteriori verifiche e può essere impiegato senza ulteriori controlli; L utilizzatore ha la responsabilità dell impiego del prodotto, secondo le regole dello Stato membro. 6 Tenaris Italia

7 Pronti all Uso I tubi per il settore idrotermosanitario sono disponibili già tagliati a misura, forati e scanalati per un assemblaggio più veloce, facile e sicuro Tenaris ha recentemente installato nel suo stabilimento di Piombino (Livorno) una nuova macchina per scanalare i tubi neri, zincati e Dalmine Thermo, destinati all utilizzo in impianti antincendio e di distribuzione acqua e gas nelle installazioni civili e industriali. Il nuovo sistema automatico, che sarà pienamente operativo da fine gennaio, ci permette di effettuare lavorazioni di foratura, taglio e scanalatura, su tutta la nostra gamma di tubi con diametro compreso tra 1 ¼ e 8 nelle lunghezze tra 3,5 e 6 metri. Al termine della linea i tubi saranno inoltre sottoposti ad imballaggio, secondo le specifiche del cliente, spiega Giovanni Piazza, responsabile dello stabilimento toscano. Le operazioni di taglio laser vengono effettuate con ossigeno o azoto sui tubi di spessore fino a 8 mm. Ad inizio dicembre, abbiamo eseguito prove di taglio su diversi tipi di tubi - grezzi, zincati e rivestiti con polveri epossidiche ottenendo sempre ottimi risultati, continua Piazza, Per i tubi Dalmine Thermo eseguiamo operazioni di pre-taglio che garantiscono, dopo la lavorazione, il mantenimento di una verniciatura uniforme sull intera superficie del tubo, anche in prossimità dell area di taglio. Tenaris in breve Inaugurato lo Stabilimento di Filettatura Premium di Qingdao A metà ottobre Tenaris ha inaugurato il suo primo stabilimento in Cina alla presenza delle autorità governative locali, dei rappresentanti delle maggiori società cinesi dell industria dell oil & gas e dei delegati dei governi argentino, italiano e messicano. Lo stabilimento di Qingdao, con una capacità produttiva di tonnellate all anno di giunti premium, rafforza il ruolo di Tenaris di fornitore di prodotti OCTG di elevata qualità per il mercato cinese ed internazionale. Aprire uno stabilimento in Cina è veramente un sogno che non credevamo possibile fino a 5 anni fa. Abbiamo di fronte un futuro di crescita e di espansione in un paese ricco di opportunità. Abbiamo una squadra eccezionale e possiamo contare su una comunità straordinaria, ha commentato Paolo Rocca, Presidente e CEO di Tenaris. La nuova macchina ci permetterà inoltre di forare i tubi su tutta la loro lunghezza in asse e fuori asse. I fori potranno avere diametri diversi secondo le richieste dei clienti e nel rispetto delle normative per gli impianti idrotermosanitari, spiega Francesco Buono, responsabile manutenzione dello stabilimento di Piombino, Anche le scanalature saranno eseguite secondo le specifiche misure previste dalla normativa, per facilitare l applicazione di giunti e l assemblaggio dei nostri tubi in cantiere. L attenzione verso le necessità degli installatori è da sempre una priorità per Tenaris, spiega Gianfranco Meregalli, responsabile commerciale per i tubi per applicazioni idrotermosanitarie. L investimento sulla nuova linea permetterà a Tenaris di offrire tubi pronti per l installazione, consentendo un notevole risparmio nei tempi di manodopera, circa il 15% in meno, un montaggio più facile e sicuro. Per soddisfare le esigenze di progettazione volte ad ottenere un minore impatto visivo ed estetico, abbiamo inoltre recentemente lanciato i tubi Dalmine Thermo bianco. Un Nuovo Edificio Ospita l Università di Tenaris La formazione è un fattore strategico per l integrazione globale, la costruzione di un identità comune e la condivisione di valori e conoscenze. Per una società che vuole essere leader nel suo settore la formazione, la diffusione e la salvaguardia della proprietà intellettuale rivestono un ruolo prioritario. Con queste parole Paolo Rocca, CEO di Tenaris, ha inaugurato il nuovo edificio di TenarisUniversity, all interno dello stabilimento di Campana, in Argentina, dove oltre persone all anno parteciperanno a corsi e iniziative di formazione professionale. Costruito su una superficie di metri quadrati, il campus universitario comprende un auditorium, numerose aule didattiche, spazi dedicati per lo studio, uffici e una biblioteca. Tenaris Italia 7

8 Promuovere l Eccellenza Da ottobre Tenaris ha una nuova politica integrata di Qualità, Salute, Sicurezza e Ambiente L evoluzione di Tenaris negli ultimi anni è stata molto rilevante, portando ad un significativo aumento della sua capacità produttiva, della sua presenza a livello globale e del numero dei suoi impianti e dipendenti. Parte integrante di questa evoluzione è stata la promozione e adozione, all interno di ogni area di Tenaris, dei più elevati standard di Qualità, Salute, Sicurezza e Ambiente. Al fine di comunicare e condividere con tutti i suoi dipendenti, clienti e fornitori i principi che la guidano sul mercato, ad ottobre, Tenaris ha pubblicato una nuova politica integrata di Qualità, Salute, Sicurezza e Ambiente, nella convinzione che il rispetto dei suoi requisiti possa portare ad un ulteriore miglioramento della sicurezza dei suoi dipendenti, della soddisfazione dei suoi clienti, della protezione dell ambiente e dello sviluppo delle comunità con cui interagisce. La nuova politica riflette l impegno di Tenaris nei confronti dei suoi dipendenti, dei clienti e dell ambiente e lo fa in maniera esplicita, pubblica, accessibile e visibile a tutti. Esprime i principi che regolano la nostra attività e consolida in un unico documento la nostra determinazione ad ottenere risultati eccellenti, ha commentato Paolo Rocca, CEO di Tenaris. Unità Produttive Centri Servizi Italia Piazza Caduti 6 Luglio 1944, Dalmine (BG) (39) tel (39) fax Loc. Ischia di Crociano Piombino (LI) (39) tel (39) fax Via Piò, Costa Volpino (BG) (39) tel (39) fax Via Levate Sabbio Bergamasco (BG) (39) tel (39) fax Via Piò, Costa Volpino (BG) (39) tel (39) fax Via Levate Sabbio Bergamasco (BG) (39) tel (39) /4961 fax Via Achille Grandi, Arcore (MI) (39) tel (39) / fax Via Achille Grandi, Arcore (MI) (39) tel (39) / fax Loc. Ischia di Crociano Piombino (LI) (39) tel (39) fax Autorizzazione del Tribunale di Bergamo n. 37 del 10/10/2002. Direttore Responsabile Mario Galli. Redazione Piazza Caduti 6 Luglio 1944, Dalmine (BG). Stampa Quadrifolio SpA Azzano S. Paolo. Comunicazione Europa /

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars. Trave Angelina TM. Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza

Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars. Trave Angelina TM. Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars Trave Angelina TM Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza Trave Angelina TM Un idea brillante, applicata ad un prodotto industriale Slanciata,

Dettagli

Tubi in acciaio senza saldatura trafilati a freddo

Tubi in acciaio senza saldatura trafilati a freddo Tubi in acciaio senza saldatura trafilati a freddo per impieghi meccanici I tubi di precisione senza saldatura per impieghi meccanici sono prodotti mediante trafilatura a freddo e trovano applicazione

Dettagli

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri Acciai per la realizzazione di strutture metalliche e di strutture composte (laminati, tubi senza saldatura, tubi

Dettagli

Protezione dal Fuoco. Vetri Resistenti al Fuoco. Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear

Protezione dal Fuoco. Vetri Resistenti al Fuoco. Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear Protezione dal Fuoco Vetri Resistenti al Fuoco Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear Chicago Art Istitute, Chicago (USA). Chi siamo Produciamo e trasformiamo vetro dal 1826. Questa

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

per impieghi ingegneristici ad alto snervamento Tubi in acciaio senza saldatura

per impieghi ingegneristici ad alto snervamento Tubi in acciaio senza saldatura Tubi in acciaio senza saldatura ad alto snervamento per impieghi ingegneristici Tenaris produce un estesa gamma dimensionale di tubi senza saldatura, in acciaio ad alto snervamento, che trovano la loro

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

- Seminario tecnico -

- Seminario tecnico - Con il contributo di Presentano: - Seminario tecnico - prevenzione delle cadute dall alto con dispositivi di ancoraggio «linee vita» Orario: dalle 16,00 alle 18,00 presso GENIOMECCANICA SA, Via Essagra

Dettagli

CADUTA DALL ALTO E LINEE VITA LA LEGGE PAROLARI

CADUTA DALL ALTO E LINEE VITA LA LEGGE PAROLARI CORSO DI AGGIORNAMENTO PER LA FORMAZIONE DELLE COMPETENZE PROFESSIONALI IN MATERIA DI SICUREZZA NEI CANTIERI EDILI ALLA LUCE DELL ENTRATA IN VIGORE DEL NUOVO TESTO UNICO SULLA SICUREZZA D.Lgs. 9 aprile

Dettagli

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale 1 Maria Giovanna Piva * * Presidente del Magistrato alle Acque di Venezia Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale Da moltissimi anni il Magistrato alle Acque opera per

Dettagli

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO COMUNE DI CANZO COMUNE DI CASTELMARTE COMUNE DI EUPILIO COMUNE DI LONONE AL SERINO COMUNE DI PROSERPIO COMUNE DI PUSIANO L AUDIT ENERETICO DELI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERETICO Una politica energetica

Dettagli

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp. CATTANEO & Co. - BG SC_I 01/2005 S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.it Realizzare un connubio perfetto fra

Dettagli

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA Strength. Strength. Performance. Performance. Passion. Passion. Panoramica su Holcim Holcim (Svizzera) SA Un Gruppo globale con radici svizzere Innovativi verso il secondo secolo Innovazione, sostenibilità

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante

Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante trasporto pesante Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante www.brembo.com trasporto pesante L i m p i a n t o f r e n a n t e d i u n v e i c ol o pesante per trasporto d i m e r

Dettagli

Nel cemento armato si valorizzano le qualità dei due materiali: calcestruzzo e acciaio, che presentano le seguenti caratteristiche

Nel cemento armato si valorizzano le qualità dei due materiali: calcestruzzo e acciaio, che presentano le seguenti caratteristiche CEMENTO ARMATO METODO AGLI STATI LIMITE Il calcestruzzo cementizio, o cemento armato come normalmente viene definito in modo improprio, è un materiale artificiale eterogeneo costituito da conglomerato

Dettagli

Solo il meglio sotto ogni profilo!

Solo il meglio sotto ogni profilo! Solo il meglio sotto ogni profilo! Perfetto isolamento termico per finestre in alluminio, porte e facciate continue Approfittate degli esperti delle materie plastiche Voi siete specialisti nella produzione

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Energia Italia 2012 Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Anche il 2012 è stato un anno in caduta verticale per i consumi di prodotti energetici, abbiamo consumato: 3 miliardi

Dettagli

Il seguente documento, predisposto dalla Commissione strutture dell Ordine degli

Il seguente documento, predisposto dalla Commissione strutture dell Ordine degli Il seguente documento, predisposto dalla Commissione strutture dell Ordine degli ingegneri della Provincia Autonoma di Trento nell anno 2012, si propone quale traccia per la stesura del Certificato di

Dettagli

Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount

Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount Bollettino tecnico Gennaio 2013 00813-0102-4952, Rev. DC Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount Design non intrusivo per una misura di temperatura facile e veloce in applicazioni su tubazioni Sensori

Dettagli

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta isstock Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta 7 PAA Programma generale di azione dell Unione in materia di ambiente fino al 2020 A partire dalla metà degli anni 70 del secolo scorso, la politica

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

COLLEZIONE ARCHE DA BAGNO. RADIATORE IN ACCIAIO VASCO ITALIA In vigore a partire dal 03/2014

COLLEZIONE ARCHE DA BAGNO. RADIATORE IN ACCIAIO VASCO ITALIA In vigore a partire dal 03/2014 COLLEZIONE ARCHE DA BAGNO RADIATORE IN ACCIAIO VASCO ITALIA In vigore a partire dal 03/2014 Quando la climatizzazione si fa arte Mai come a casa propria ci si occupa del comfort con tanta passione, l estetica

Dettagli

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA.

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI /MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. Switzerland PNEUMATICI SU MISURA. Lo sviluppo di uno pneumatico originale /MINI ha inizio già

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV. Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro.

STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV. Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro. STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro. N. LIV Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w www.metra.it SISTEMI PER BALCONI. THEATRON METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati METRA sono stati

Dettagli

Risanamento delle tubazioni dall interno

Risanamento delle tubazioni dall interno La soluzione di oggi per le tubazioni di ieri: Risanamento delle tubazioni dall interno Costi inferiori fino al 50% niente demolizioni, niente sporco, niente macerie nessuna interruzione nella gestione

Dettagli

Costruzioni in legno: nuove prospettive

Costruzioni in legno: nuove prospettive Costruzioni in legno: nuove prospettive STRUZION Il legno come materiale da costruzione: origini e declino Il legno, grazie alla sua diffusione e alle sue proprietà, ha rappresentato per millenni il materiale

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

loro sedi OGGETTO: Risposta a quesiti su questioni antincendio.

loro sedi OGGETTO: Risposta a quesiti su questioni antincendio. Milano lì Ns. Rif.: 13 novembre 2013 820038.309 Agli Ordini e Collegi aderenti al C.I.P.I. loro sedi K:\Ufficio\07 Documenti\CIPI\820038 Comitato interpr. prevenzione incendi\820038 corrispondenza dal

Dettagli

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA Noi, i Ministri dell Energia di Canada, Francia, Germania, Italia,

Dettagli

n.1 2013 Guida al Regolamento Prodotti da Costruzione

n.1 2013 Guida al Regolamento Prodotti da Costruzione UADERNI DI CONFORMA QUADERNI DI CONFORMA I QUAD n.1 2013 Guida al Regolamento Prodotti da Costruzione La riproduzione totale o parziale con qualunque mezzo di questo documento nella sua versione italiana

Dettagli

CUT 20 P CUT 30 P GFAC_CUT 20P_30P_Brochure.indd 1 17.9.2009 9:29:45

CUT 20 P CUT 30 P GFAC_CUT 20P_30P_Brochure.indd 1 17.9.2009 9:29:45 CUT 20 P CUT 30 P UNA SOLUZIONE COMPLETA PRONTA ALL USO 2 Sommario Highlights Struttura meccanica Sistema filo Generatore e Tecnologia Unità di comando GF AgieCharmilles 4 6 8 12 16 18 CUT 20 P CUT 30

Dettagli

LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE

LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE Pag. 1 di 20 LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE Funzione Responsabile Supporto Tecnico Descrizione delle revisioni 0: Prima emissione FI 00 SU 0002 0 1: Revisione Generale IN 01 SU 0002 1 2:

Dettagli

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale CIRCOLAZIONE NATURALE NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale 1964 2014 Immergas. Una lunga storia alle spalle, insegna a guardare in avanti. Il 5 febbraio del 1964, Immergas nasceva dal

Dettagli

Schindler 9500AE Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio

Schindler 9500AE Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio 2 3 4 Tipo 10 e Tipo 15 Affidabilità per i centri commerciali Appositamente studiati per i centri commerciali, i

Dettagli

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI OPERE SPECIALI PREFABBRICATI (Circ. Min. 13/82) ISTRUZIONI SCRITTE (Articolo 21) Il fornitore dei prefabbricati e della ditta di montaggio, ciascuno per i settori di loro specifica competenza, sono tenuti

Dettagli

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Saint-Gobain, attraverso i suoi marchi, sviluppa e produce nuove generazioni di materiali con un approccio moderno e completo al mercato delle costruzioni:

Dettagli

Classificazioni dei sistemi di produzione

Classificazioni dei sistemi di produzione Classificazioni dei sistemi di produzione Sistemi di produzione 1 Premessa Sono possibili diverse modalità di classificazione dei sistemi di produzione. Esse dipendono dallo scopo per cui tale classificazione

Dettagli

CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO

CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO LA PRODUTTIVITÀ HA UN NUOVO LOGO ED UNA NUOVA IMMAGINE resentiamo il nuovo logo e il nuovo pay off aziendali in un momento P storico della realtà Laverda, contraddistinto

Dettagli

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA E composta dalla sigla CE e, nel caso un Organismo Notificato debba intervenire nella fase del controllo della produzione, contiene anche il numero d identificazione

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute

Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute Chi Siamo Hygeia Lab S.r.l. nasce nel 2011 dalla passione e dal desiderio di giovani laureati di continuare la crescita e la formazione scientifica. E una Start-Up

Dettagli

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI N. VOCE DESCRIZIONE LAVORAZIONE QUANTITA' PREZZO UNIT. TOTALE

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro)

COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro) COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro) PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO Comune di TROPEA Interventi manutentivi alla rete idrica comunale per fronteggiare l emergenza idrica sul territorio di Tropea Completamento,

Dettagli

www.mpmsrl.com pavimentazioni sine materiali protettivi milano

www.mpmsrl.com pavimentazioni sine materiali protettivi milano www.mpmsrl.com pavimentazioni re sine materiali protettivi milano Tradizione, esperienza, innovazione tecnologica. Da oltre 50 anni MPM materiali protettivi milano s.r.l opera nel settore dell edilizia

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata

www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata Cosa può fare l Istituto per le Energie Rinnovabili dell EURAC? E quando? Il team di EURAC è in grado di: gestire

Dettagli

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare NUOVO! NUOVO AF/ARMAFLEX MIGLIORE EFFICIENZA DELL ISOLAMENTO Sempre più semplice da utilizzare L flessibile professionale Nuove prestazioni certificate. Risparmio energetico: miglioramento di oltre il

Dettagli

LA TRASMITTANZA TERMICA DEGLI INFISSI: COS'E' E COME SI CALCOLA

LA TRASMITTANZA TERMICA DEGLI INFISSI: COS'E' E COME SI CALCOLA LA TRASMITTANZA TERMICA DEGLI INFISSI: COS'E' E COME SI CALCOLA 1. La trasmittanza termica U COS'E? La trasmittanza termica U è il flusso di calore medio che passa, per metro quadrato di superficie, attraverso

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Partner Nome dell azienda Ferretticasa Spa Settore Engineering & Costruction Servizi e/o

Dettagli

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA L Italia è in crisi, una crisi profonda nonostante i timidi segnali di ripresa del Pil. Ma non è un paese senza futuro. Dobbiamo

Dettagli

Prospettive a livello mondiale in materia di energia, tecnologia e politica climatica all'orizzonte 2030 ELEMENTI CHIAVE

Prospettive a livello mondiale in materia di energia, tecnologia e politica climatica all'orizzonte 2030 ELEMENTI CHIAVE Prospettive a livello mondiale in materia di energia, tecnologia e politica climatica all'orizzonte 2030 ELEMENTI CHIAVE Scenario di riferimento Lo studio WETO (World energy, technology and climate policy

Dettagli

NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN. Costruire il futuro. Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10)

NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN. Costruire il futuro. Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10) NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN Costruire il futuro Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10) 1 indice Obiettivi dell Unione Europea 04 La direttiva nel contesto della certificazione CE 05

Dettagli

2 Rapporto sulla competitività dei settori produttivi - Edizione 2014

2 Rapporto sulla competitività dei settori produttivi - Edizione 2014 Indice 1 2 Rapporto sulla competitività dei settori produttivi - Edizione 214 RAPPORTO SULLA COMPETITIVITÀ DEI SETTORI PRODUTTIVI EDIZIONE 214 ISBN 978-88-458-1784-7 214 Istituto nazionale di statistica

Dettagli

ISOLATORI ELASTOMERICI. ISOLATORI ELASTOMERICI serie SI S02

ISOLATORI ELASTOMERICI. ISOLATORI ELASTOMERICI serie SI S02 ISOLATORI ELASTOMERICI ISOLATORI ELASTOMERICI serie SI S02 INTRODUZIONE CERTIFICAZIONI Nel 1992 FIP Industriale ha ottenuto la certificazione CISQ-ICIM per il Sistema di Assicurazione Qualità in conformità

Dettagli

ACCREDIA L Ente Italiano di Accreditamento. Accreditation process for abilitation/notification: experiences and criticalities

ACCREDIA L Ente Italiano di Accreditamento. Accreditation process for abilitation/notification: experiences and criticalities ACCREDIA L Ente Italiano di Accreditamento Accreditation process for abilitation/notification: experiences and criticalities 1-32 28 giugno 2013 IL QUADRO DI RIFERIMENTO Cambiano gli scenari europei Regolamento

Dettagli

PONTE SU RUOTE A TORRE (trabattelli)

PONTE SU RUOTE A TORRE (trabattelli) SCHEDA TECNICA N 25 PONTE SU RUOTE A TORRE (trabattelli) SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE V I A M A S S A R E N T I, 9-4 0 1 3 8 B O L O G N A 0 5 1. 6 3. 6 1 4. 5 8 5 - FA X 0 5 1. 6 3. 6 4. 5 8 7 E-mail:

Dettagli

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ LE SOLUZIONI AMBIENTALI INTEGRATE DI UN GRUPPO LEADER SOLYECO GROUP ha reso concreto un obiettivo prezioso: conciliare Sviluppo e Ambiente. Questa è la mission

Dettagli

Aprile 2007. Prevenzione dei rischi di caduta dall alto nei lavori di manutenzione in quota su pareti e coperture

Aprile 2007. Prevenzione dei rischi di caduta dall alto nei lavori di manutenzione in quota su pareti e coperture LINEE GUIDA RELATIVE ALLE MISURE PREVENTIVE E PROTETTIVE DA PREDISPORRE NEGLI EDIFICI PER L ACCESSO, IL TRANSITO E L ESECUZIONE DEI LAVORI DI MANUTENZIONE IN QUOTA IN CONDIZIONI DI SICUREZZA Aprile 2007

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

Vetro e risparmio energetico Controllo solare. Bollettino tecnico

Vetro e risparmio energetico Controllo solare. Bollettino tecnico Vetro e risparmio energetico Controllo solare Bollettino tecnico Introduzione Oltre a consentire l ingresso di luce e a permettere la visione verso l esterno, le finestre lasciano entrare anche la radiazione

Dettagli

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE UNIVERSITA' DEGLI STUDI SASSARI UFFICIO TECNICO LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE, RESTAURO CONSERVATIVO E ADEGUAMENTO NORMATIVO DELL EDIFICIO SITO IN SASSARI IN LARGO PORTA NUOVA DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

Dettagli

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO L innovativo sistema per la ristrutturazione delle pareti dall interno LEADER MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO Costi energetici elevati e livello di comfort basso: un problema in crescita La maggior

Dettagli

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico ALLEGATO A ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico A) SOPRALLUOGHI, VISITE TECNICHE, VERIFICHE DI IMPIANTI A.1) Sopralluogo ed esame

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 ESEDRA ENERGIA S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 La decennale esperienza di Esedra nel mondo delle energie rinnovabili ha dato vita alla linea

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere

Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere Sommario Kit di assemblaggio InnoTech 2-3 Guida Quadro 6-7 Guide su sfere 8-11 Guide su rotelle 12-13 Portatastiere

Dettagli

Anche se non è ancora stato definito nei dettagli il testo della nuova legge, il lungo lavorìo di preparazione ha fatto condensare alcune idee-guida

Anche se non è ancora stato definito nei dettagli il testo della nuova legge, il lungo lavorìo di preparazione ha fatto condensare alcune idee-guida Anche se non è ancora stato definito nei dettagli il testo della nuova legge, il lungo lavorìo di preparazione ha fatto condensare alcune idee-guida Anche la legge sulla riqualificazione urbana è un tassello

Dettagli

Maggior Supporto. Enel Produzione SpA

Maggior Supporto. Enel Produzione SpA Enel Produzione SpA Concorso nazionale Le buone pratiche sulla manutnzione sicura Campagna Ambienti di lavoro sani e sicuri 2010-2011 Napoli, 27 Ottobre 2011 Villa Colonna Bandini Stefano Di Pietro Responsabile

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

Tecnologia Facciate continue Finestre e porte a battente V E Finestre e porte in Alluminio-Legno Finestre e porte scorrevoli

Tecnologia Facciate continue Finestre e porte a battente V E Finestre e porte in Alluminio-Legno Finestre e porte scorrevoli www.metrawindows.it PERSIANA SCORREVOLE Sistemi oscuranti METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati METRA

Dettagli

codice descrizione un. mis. pr. unit.

codice descrizione un. mis. pr. unit. 01.P24.A10.005 Nolo di escavatore con benna rovescia compreso manovratore, carburante, lubrificante, trasporto in loco ed ogni onere connesso per il tempo di effettivo impiego, della capacita' di m³ 0.500

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica Alessandro Clerici Presidente FAST e Presidente Onorario WEC Italia Premessa La popolazione mondiale è ora di 6,7 miliardi

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 04.07.2006 9:56:34 Uhr

ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 04.07.2006 9:56:34 Uhr ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 1 LIFTKAR, il carrello motorizzato saliscale e MODULKAR, il carrello manuale. 2 3 Caratteristiche principali: 1) Tubolare in Alluminio in

Dettagli

Sistema Multistrato. per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili

Sistema Multistrato. per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili Sistema Multistrato per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili LISTINO 05/2012 INDICE Pag. Tubo Multistrato in Rotolo (PEX/AL/PEX) 4065 04 Tubo Multistrato in Barre (PEX/AL/PEX)

Dettagli

Cos è l acciaio inossidabile? Fe Cr > 10,5% C < 1,2%

Cos è l acciaio inossidabile? Fe Cr > 10,5% C < 1,2% Cr > 10,5% C < 1,2% Cos è l acciaio inossidabile? Lega ferrosa con contenuti di cromo 10,5% e di carbonio 1,2% necessari per costituire, a contatto dell ossigeno dell aria o dell acqua, uno strato superficiale

Dettagli

L identità Valenia. VALORE all'energia. Valenia significa. Tecnologia Inverter al servizio dell'ambiente

L identità Valenia. VALORE all'energia. Valenia significa. Tecnologia Inverter al servizio dell'ambiente L identità Valenia Valenia significa VALORE all'energia Diamo valore all'energia con soluzioni innovative per lo sfruttamento delle fonti rinnovabili Tecnologia Inverter al servizio dell'ambiente Da dove

Dettagli

IL FERRO Fe. Che cos è la siderurgia? E l insieme dei procedimenti per trasformare i minerali di ferro in Prodotti Siderurgici.

IL FERRO Fe. Che cos è la siderurgia? E l insieme dei procedimenti per trasformare i minerali di ferro in Prodotti Siderurgici. IL FERRO Fe 1 Il ferro è un metallo di colore bianco grigiastro lucente che fonde a 1530 C. E uno dei metalli più diffusi e abbondanti sulla terra e certamente il più importante ed usato: navi, automobili,

Dettagli

IDROGENO E FONTI RINNOVABILI: UNA POSSIBILE SOLUZIONE AI PROBLEMI ENERGETICI

IDROGENO E FONTI RINNOVABILI: UNA POSSIBILE SOLUZIONE AI PROBLEMI ENERGETICI IDROGENO E FONTI RINNOVABILI: UNA POSSIBILE SOLUZIONE AI PROBLEMI ENERGETICI di Gaetano Cacciola 1 Secondo il World Energy Outlook (WEO) 2007, dell Agenzia Internazionale dell Energia, l aumento dei consumi

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo. Aggreko Process Services

Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo. Aggreko Process Services Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo Aggreko Process Services Soluzioni rapide per il miglioramento dei processi Aggreko può consentire rapidi miglioramenti dei processi

Dettagli

Collettori solari termici

Collettori solari termici Collettori solari termici 1 VELUX Collettori solari. Quello che cerchi. massima durabilità, facile installazione Estetica e integrazione A fferenza degli altri collettori solari termici presenti sul mercato,

Dettagli

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Misure precise e affidabili in applicazioni ad alta temperatura, come il trattamento termico e i processi di combustione Materiali ceramici

Dettagli

Principi d Azione. www.airliquide.it

Principi d Azione. www.airliquide.it Principi d Azione Codice Etico www.airliquide.it Il bene scaturisce dall'onestà; l'onestà ha in sè la sua origine: quello che è un bene avrebbe potuto essere un male, ciò che è onesto, non potrebbe essere

Dettagli