ATTENZIONE! Prima di usare il prodotto, leggete attentamente le istruzioni per l uso.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ATTENZIONE! Prima di usare il prodotto, leggete attentamente le istruzioni per l uso."

Transcript

1 SCHIO (VI) - ITALY Trapano a colonna MANUALE D USO E MANUTENZIONE TR16 - LASER TR16 ATTENZIONE! Prima di usare il prodotto, leggete attentamente le istruzioni per l uso.

2

3

4 Ci congratuliamo con Voi per l ottima scelta. Il Vostro nuovo apparecchio, prodotto secondo elevati standard di qualità, Vi garantirà rendimento e sicurezza nel tempo. ATTENZIONE! Prima di usare la macchina, per eseguire correttamente il trasporto, la messa in servizio, l avviamento, l uso, l arresto e la manutenzione, leggete ed applicate attentamente le istruzioni di seguito riportate che fanno riferimento ai disegni ed ai dati tecnici. Prima di iniziare il lavoro prendete familiarità con i comandi e con il corretto uso della macchina assicurandovi di saper arrestarla in caso di emergenza. L uso improprio della macchina può provocare gravi ferite e danni alle cose. Pensate sempre alla vostra e altrui sicurezza e comportatevi di conseguenza. Queste istruzioni sono parte integrante della macchina e devono accompagnarla in caso di riparazione o di rivendita. Conservate con cura ed a portata di mano la documentazione fornita in modo da poterla consultare in caso di necessità. ATTENZIONE! La macchina è destinata esclusivamente per uso hobbystico ed è idonea alla foratura di particolari metallici, legno e plastica. Ogni altro impiego, diverso da quello indicato in queste istruzioni, può recare danno alla macchina e costituire serio pericolo per le persone e le cose. DESCRIZIONE MACCHINA (FIG. A) 1 Basamento 2 Tavola di appoggio morsa e pezzo 3 Leva bloccaggio movimento verticale tavola 4 Mandrino portapunta 5 Protezione trasparente regolabile 6 Coperchio carter pulegge 7 Motore 8 Leva per movimento verticale mandrino 9 Colonna 10 Volantini fissaggio motore 11 Ghiera graduata per regolazione profondità foro 12 Vite del carter pulegge 13 Interruttore ON I (acceso) / OFF O (spento) 14 Spina e cavo di alimentazione 15 Asta dentata 16 Collarino fissaggio asta 17 Leva per movimento verticale tavola 18 Leva per tensionamento/allentamento cinghie 19 Leva bloccaggio movimento rotatorio tavola 20 Dispositivo di puntamento laser (se presente) 21 Interruttore e portabatterie per puntamento laser (se presente) DESCRIZIONE MARCATURE E SIMBOLI FIG. B 1 Modello macchina e dati tecnici. 2 Codice macchina, numero di matricola o numero lotto, anno di fabbricazione, marchi di certificazione (se presenti). 3 ATTENZIONE! 4 Leggete attentamente le istruzioni prima dell uso. 5 E obbligatorio indossare occhiali di protezione. 6 E obbligatorio indossare guanti di protezione. 7 I rifiuti elettrici ed elettronici possono contenere sostanze pericolose per l ambiente e la salute umana; non devono pertanto essere smaltiti con quelli domestici ma mediante una raccolta separata negli appositi centri di raccolta o riconsegnati al venditore nel caso di acquisto di una apparecchiatura nuova analoga. Lo smaltimento abusivo dei rifiuti comporta l applicazione di sanzioni amministrative. 4 FIG. C 1 Attenzione! Prima di ogni controllo o manutenzione, staccate l alimentazione elettrica scollegando la spina della macchina. 2 Attenzione! Pericolo intrappolamento e schiacciamento mani. Attendete il completo arresto di tutte le parti della macchina prima di toccarla. Non aprite o rimuovete le protezioni con macchina in movimento. 3 Gamma delle velocità di rotazione del mandrino e posizioni corrispondenti della cinghia di trasmissione. 4 Attenzione! Pericolo taglio mani. Attendete il completo arresto di tutte le parti della macchina prima di toccarla. Non aprite o rimuovete le protezioni con macchina in movimento. DATI TECNICI Potenza nominale 375 W Tensione di alimentazione e frequenza nominale 230V ~ 50Hz Numero giri a vuoto 1420 min -1 Velocità mandrino nr ,250,300,400,480,580,970,1280,1410,1540,2270,2740 min -1 Tipo mandrino cremagliera Ø3-16 mm Attacco mandrino B16/Morse2 Corsa mandrino 80 mm Distanza max mandrino - tavola 375 mm Distanza max mandrino - basamento 630 mm Interasse mandrino - colonna 205 mm Diametro colonna 70 mm Tipo tavola inclinabile +/-45 e ruotabile Dimensioni tavola Ø320 mm Dimensioni macchina 355x605x1062 mm Peso 46 kg Livello di pressione acustica LpA al posto operatore 74 db(a) NORME DI SICUREZZA GENERALI 1) I SACCHI DI NYLON NON SONO DEI GIOCATTOLI ATTENZIONE! Pericolo di soffocamento. I sacchi di nylon presenti nell imballaggio possono provocare soffocamento se infilati sul capo e devono essere tenuti lontani dai bambini; se non più riutilizzabili devono essere tagliati e smaltiti nei rifiuti. 2) PERSONE ABILITATE ALL USO DELLA MACCHINA L uso della macchina è vietato ai bambini e ai ragazzi, alle persone non perfettamente a conoscenza delle istruzioni d uso contenute nel presente manuale. Leggi e regolamenti locali possono prevedere una età minima per l uso della macchina. 3) RESPONSABILITA DELL OPERATORE L operatore è responsabile verso terzi di eventuali incidenti o danni causati dall uso della macchina. 4) MANTENETE UNA POSIZIONE DI LAVORO STABILE E SICURA Quando lavorate mantenete una posizione di lavoro stabile e sicura. 5) FATE ATTENZIONE ALLA ZONA DI LAVORO Fate attenzione al mandrino e all utensile in movimento ed ai trucioli prodotti dalla lavorazione. 6) OPERATE CON ATTENZIONE Non distraetevi e controllate sempre quello che state facendo: usate il buon senso. Non usate mai la macchina in condizioni di stanchezza, malessere, sotto l effetto di alcool, droghe o farmaci che riducono la vigilanza. 7) MANTENETE UNA DISTANZA DI SICUREZZA Mantenete le persone e gli animali lontano dalla vostra zona di lavoro e dalla macchina. 8) PROTEGGETE IL VOSTRO CORPO L uso della macchina genera rumore, calore, vibrazioni, il lancio di trucioli e liquido refrigerante. Operate sempre con dei dispositivi di protezione individuale a norma per evitare lesioni al corpo, agli occhi, all udito. Indossate abbigliamento robusto con maniche

5 e polsini stretti, occhiali di protezione, guanti da lavoro, cuffie antirumore. Non indossate abbigliamento largo e gioielli perché potrebbero impigliarsi nelle parti in movimento della macchina. Indossare copricapi di protezione per raccogliere i capelli lunghi. Gli occhiali da vista non sono adatti a proteggere gli occhi. 9) EFFICIENZA DELLA MACCHINA Controllate sempre l efficienza e l integrità della macchina; se in cattivo stato può causare pericolo per persone, animali e cose. Non utilizzate la macchina se l interruttore non consente di accendere o spegnere la macchina. 10) INTEGRITA DELLA MACCHINA Non togliete alcun componente dalla macchina se non espressamente indicato nelle presenti istruzioni e non modificate in alcun modo la configurazione originale. 11) NON SMONTATE LA MACCHINA Non smontate per alcun motivo la macchina. Non utilizzate la macchina senza la protezione trasparente del mandrino. 12) NON MANOMETTETE ALCUN COMPONENTE DELLA MACCHINA Non manomettete alcun componente della macchina. 13) VERIFICATE LA SOLIDITA DELLA MACCHINA Verificate periodicamente il serraggio della viteria della macchina e il fissaggio del mandrino. 14) UTILIZZATE LA MACCHINA IN UN LUOGO BEN AERATO E VENTILATO La macchina deve essere utilizzata in un luogo ben aerato e ventilato in modo assicurare un sufficiente raffreddamento. 15) NON UTILIZZATE LA MACCHINA IN AMBIENTI PERICOLOSI Non utilizzate la macchina in un ambiente con pericolo di esplosione e/o incendio, in locali poco ventilati, in presenza di liquidi, umidità, gas, vapori, acidi ed elementi infiammabili e/o esplosivi. 16) POSIZIONAMENTO DELLA MACCHINA Posizionate e fissate la macchina mediante bulloneria a seconda del vostro modello su un banco da lavoro, o basamento, o pavimento con superficie piana, solida e ininfiammabile. E vietato usare la macchina senza fissarla solidamente e su superfici infiammabili come legno, plastica ecc. 17) LAVORATE CON LUMINOSITA ADEGUATA Lavorate solo durante le ore di buona luminosità o con una illuminazione artificiale corrispondente. 18) NON ESPONETE LA MACCHINA AGLI AGENTI ATMOSFERICI Non lasciate la macchina esposta agli agenti atmosferici quali pioggia, nebbia, sole, alte o basse temperature. 19) NON TOCCATE LA MACCHINA SE SIETE BAGNATI Non usare la macchina a piedi nudi o bagnati. Non toccare la macchina con le mani bagnate. 20) CONTROLLO PRIMA DI AVVIARE LA MACCHINA Prima di inserire la spina alla rete elettrica verificare che l interruttore sia su OFF O (spento), che il pezzo sia ben fissato alla morsa o alla tavola, che la tavola sia fissata alla colonna, che l utensile sia ben fissato al mandrino, che la chiave di serraggio utensile sia stata tolta dal mandrino, che la protezione trasparente sia regolata e che il coperchio carter pulegge sia chiuso con la sua vite. 21) FISSATE BENE IL PEZZO IN LAVORAZIONE Fissate bene il pezzo in lavorazione alla morsa o alla tavola mediante staffe e bulloneria. La morsa (non in dotazione) deve essere fissata alla tavola. E vietato eseguire forature bloccando il pezzo solo con le mani, pericolo di lesioni gravi! 22) PREVENITE POSSIBILI INCIDENTI Effettuate sempre una prova di funzionamento a vuoto prima di iniziare il lavoro; durante questo periodo fate in modo che nessuno si avvicini alla macchina e mantenete una distanza di sicurezza. Utilizzate sempre occhiali e guanti di protezione. Quando lavorate guardate la zona di foratura e l utensile solo attraverso la protezione trasparente. A macchina in funzione non aprire il carter pulegge o la protezione dell utensile, pericolo di schiacciamento e taglio mani! 23) MANEGGIATE GLI UTENSILI E I TRUCIOLI CON ATTENZIONE Gli utensili e i trucioli prodotti dalla lavorazione sono molto taglienti. Maneggiateli con attenzione e indossate sempre guanti protettivi. 24) A MACCHINA IN FUNZIONE NON TOCCATE L UTENSILE E IL MANDRINO Durante il funzionamento non toccate con le mani l utensile e il mandrino. Fate attenzione al movimento delle braccia e delle mani. 25) NON SOLLECITATE L UTENSILE Non sottoponete l utensile a sollecitazioni quali: urti, flessioni, pressioni eccessive, tensioni termiche, variazioni irregolari di velocità, vibrazioni. In queste condizioni l utensile ha una durata limitata e può rompersi con pericoloso lancio di frammenti. 26) MACCHINA NON OPERATIVA Posizionare l interruttore su OFF O (spento), staccate l alimentazione elettrica scollegando la spina della macchina quando: non la usate, la lasciate incustodita, la trasportate, il cavo di alimentazione è danneggiato, la pulite, sostituite l utensile, fissate e smontate il pezzo in lavorazione, regolate la cinghia di trasmissione, effettuate le regolazioni e la manutenzione. 27) ATTENDETE L ARRESTO COMPLETO DELLA MACCHINA Il motore, le parti meccaniche rotanti e l utensile girano ancora per diversi secondi dopo aver spento la macchina. Durante la fase di arresto l utensile e il mandrino non devono essere toccati, pericolo di lesioni gravi! 28) PUNTAMENTO LASER Se la vostra macchina è dotata del sistema di puntamento laser (vedi cap. Descrizione Macchina) leggete attentamente le istruzioni e le avvertenze relative. 29) ILLUMINAZIONE Se la vostra macchina è dotata del portalampada per illuminare la zona di lavoro (vedi cap. Descrizione Macchina) montate una lampadina (non in dotazione) di caratteristiche sec. il cap. Dati Tecnici. Non utilizzare la macchina senza lampadina montata. 30) MANTENETE PULITO E IN ORDINE IL POSTO DI LAVORO Il disordine e la mancanza di pulizia sono fonti di pericolo. Fate in modo che attorno alla macchina non ci siano attrezzi od oggetti che potrebbero essere danneggiati. Non posizionate attrezzi od oggetti sulla macchina o sopra la macchina che potrebbero cadere accidentalmente. 31) TRASPORTO DELLA MACCHINA Per trasportare la macchina utilizzate degli attrezzi per movimentazione carichi. Non trasportate la macchina tirandola per il cavo di alimentazione. 32) LE RIPARAZIONI DEVONO ESSERE EFFETTUATE DA PERSONALE AUTORIZZATO Non tentate di riparare la macchina o di accedere a organi interni, rivolgetevi sempre presso i centri assistenza autorizzati. Interventi effettuati da personale non autorizzato fa decadere la garanzia e potrebbe generare pericolo. 33) RICHIEDETE E FATE INSTALLARE SOLO RICAMBI ORIGINALI Richiedete e fate installare solo ricambi originali, rivolgetevi al vostro rivenditore di fiducia. L utilizzo di ricambi non originali fa decadere la garanzia e potrebbe generare pericolo. 34) RIPONETE LA MACCHINA IN UN LUOGO SICURO Quando non la usate, riponete la macchina in un luogo asciutto e lontano dalla portata dei bambini. 35) ATTENETEVI SEMPRE A QUESTE ISTRUZIONI Utilizzate la macchina solo nei modi descritti in queste istruzioni. NORME DI SICUREZZA ELETTRICHE 1) NON TOCCATE LE PARTI IN TENSIONE ELETTRICA ATTENZIONE! Pericolo di scossa elettrica. Alcune parti della macchina sono in tensione elettrica. 2) MANTENETE I BAMBINI E GLI ANIMALI LONTANI DAGLI APPA- RECCHI ELETTRICI I bambini e gli animali devono essere tenuti lontani dagli apparecchi collegati alla rete elettrica. 5

6 3) VERIFICATE LA TENSIONE DI ALIMENTAZIONE La tensione di alimentazione deve corrispondere a quella dichiarata sulla targhetta dati tecnici. Non utilizzate altro tipo di alimentazione. 4) UTILIZZATE UN APPARECCHIO SALVAVITA È consigliato l uso di un apparecchio salvavita sulla linea di alimentazione elettrica per un campo di intervento secondo le normative vigenti nel Paese di utilizzo; consultate il vostro elettricista di fiducia. 5) COLLEGAMENTO ALLA RETE ELETTRICA Prima di collegare o scollegare la macchina dalla rete di alimentazione, assicuratevi che l interruttore si trovi nella posizione OFF O (spento). 6) COLLEGATEVI SOLO AD UNA RETE DI ALIMENTAZIONE PROV- VISTA DI IMPIANTO DI MESSA A TERRA La linea che fornisce l energia elettrica e l eventuale cavo di prolunga devono essere muniti di un impianto di messa a terra; solo in questo modo la sicurezza elettrica della macchina è assicurata. Consultate il vostro elettricista di fiducia. 7) NON MANOMETTETE IL CAVO DI ALIMENTAZIONE Non manomettete il cavo di alimentazione. Non sostituite la spina del cavo di alimentazione; utilizzate opportuni adattatori per il collegamento alla presa della linea di alimentazione. 8) CONTROLLATE IL CAVO DI ALIMENTAZIONE Il cavo di alimentazione e il cavo di prolunga (se presente) devono essere controllati periodicamente e prima di ogni uso per vedere se presentano segni di danneggiamento o di invecchiamento. Se non risultassero in buone condizioni scollegate immediatamente il cavo e non usate la macchina ma fatela riparare presso un centro di assistenza autorizzato. 9) MANTENETE IL CAVO DI ALIMENTAZIONE IN POSIZIONE SICURA Tenete il cavo di alimentazione e il cavo di prolunga (se presente) lontani dalla zona di lavoro e dalla macchina, da superfici umide, bagnate, oliate, da bordi taglienti, da fonti di calore, da combustibili e da zone di transito veicolare e pedonale. 10) NON CALPESTATE O SCHIACCIATE IL CAVO DI ALIMENTAZIONE Non passate mai sopra il cavo di alimentazione. Siate coscienti della sua posizione in ogni momento. 11) NON USATE LA MACCHINA IN PRESENZA DI LIQUIDI Non bagnate la macchina con liquidi e non esponetela ad ambienti umidi. Non lasciatela all aperto. 12) UTILIZZATE UN CAVO DI PROLUNGA IDONEO ALLA MACCHINA Utilizzate solamente cavo per prolunga idoneo alla potenza della macchina che utilizzate e dimensionato in base alla sua lunghezza, omologato e con linea di messa a terra. Consultate il vostro elettricista di fiducia. 13) SCOLLEGATE LA MACCHINA IMPUGNANDO SOLO LA SPINA Per estrarre la spina dalla presa impugnate solo la spina senza tirare il cavo di alimentazione. 14) EVITATE IL CONTATTO DEL CORPO CON SUPERFICI MESSE A MASSA O A TERRA Evitate il contatto del corpo con superfici messe a massa o a terra, come frigoriferi, termosifoni, tubi e serramenti metallici ecc. MESSA IN SERVIZIO (FIG.A) La macchina è fornita con alcuni componenti smontati e prima di usarla deve essere installata. Estraete la macchina e i componenti dalla confezione, verificate visivamente la perfetta integrità e procedete al loro assemblaggio come illustrato in figura; in caso di dubbio rivolgetevi al vostro rivenditore. Durante le fasi di assemblaggio la spina di alimentazione deve essere scollegata dalla presa elettrica. Installate la macchina contro un parete e fissatela in maniera ben salda mediante bulloneria (non fornita) utilizzando i fori sul basamento. 1) Posizionate il basamento (pos.1) sul banco da lavoro e fissate la colonna (pos.9) ad esso. 6 2) Posizionate l asta dentata (pos.15) all interno del collare della tavola (pos.2) e infilateli sulla colonna (pos.9) verificando che l asta dentata si infili correttamente nella sede posta in basso sulla flangia. 3) Bloccate l asta dentata infilando il collarino (pos.16) sulla parte superiore della colonna. 4) Inserite la leva movimento tavola (pos.17) e la leva bloccaggio tavola (pos.3) nelle proprie sedi. 5) Posizionate la testa del trapano sulla colonna e fissatela saldamente avvitando i grani filettati. 6) Avvitate le leve per movimento verticale mandrino (pos.8). 7) Montate la tavola (pos.2) sul collare e serrate la leva (pos.19). 8) Pulite accuratamente l attacco conico del mandrino (pos.4) e l interno del canotto conico sulla testa del trapano. Con la chiave in dotazione aprite completamente le ganasce del mandrino in modo da farle rientrare completamente. 9) Mettete una tavoletta di legno (non in dotazione) sul basamento (pos.1) e appoggiatevi sopra il mandrino (pos.4) con il codolo conico rivolto verso l alto ed allineato con il canotto. Agendo sulla leva (pos.8) abbassate il canotto in modo da accoppiarlo con il codolo e con dei colpi decisi sulla tavoletta di legno fissatelo in maniera ben salda; l accoppiamento avviene per attrito senza l ausilio di viti. 10) Montate la protezione trasparente (pos.5). 11) Posizionate le cinghie sulle pulegge e tendetele mediante la leva (pos.18) spostando la puleggia del motore (pos.7) verso il retro macchina. Serrate i volantini (pos.10) per bloccare il motore. Chiudete il coperchio del carter pulegge (pos.6) ed avvitate la vite (pos.12). 12) Fissate la macchina con bulloneria (non fornita) utilizzando i fori sul basamento. 13) A macchina spenta, ruotate con una mano il mandrino per alcuni giri in modo da verificare che possa ruotare liberamente. Assicuratevi di avere montato correttamente tutte le parti, verificate la solidità dell assemblaggio e la stabilità della macchina. REGOLAZIONI (FIG.A) ATTENZIONE! Prima di ogni controllo o regolazione posizionate l interruttore su OFF O (spento) e staccate l alimentazione elettrica scollegando la spina della macchina. VELOCITA MANDRINO Per variare la velocità del mandrino è necessario variare il rapporto di trasmissione con il motore agendo sulla posizione delle cinghie nelle pulegge. 1) Svitate la vite (pos.12) e aprite il coperchio carter pulegge (pos.6). 2) Allentate i volantini (pos.10) e spostate il motore verso il fronte della macchina mediante la leva (pos.18). 3) Posizionate le cinghie sulla coppie di pulegge che permettono di ottenere la velocità desiderata, come indicato sulla targhetta (fig.c). Le cinghie devono trovarsi solo in posizione orizzontale e non inclinata. Fate attenzione a non toccare cavi, microinterruttori, levette all interno del carter. 4) Tendete le cinghie mediante la leva spostando il blocco motore verso il retro del trapano e fissatelo avvitando i volantini. Le cinghie devono essere tese in modo da trasmettere il moto, ma non devono essere troppo tese o allentate. 5) Richiudete il coperchio ed avvitate la vite. ALTEZZA TAVOLA Per variare l altezza della tavola (pos.2) allentate la leva di bloccaggio (pos.3), posizionate la tavola ruotando la leva (pos.17) fino all altezza desiderata e fissatela avvitando la leva (pos.3). INCLINAZIONE TAVOLA Per variare l inclinazione della tavola (pos.2) allentate la vite di fermo

7 posta sotto la tavola, inclinate la tavola con le mani fino all inclinazione desiderata e fissatela avvitando la vite. ROTAZIONE TAVOLA Per ruotare la tavola (pos.2) attorno all asse del mandrino allentate la leva di fermo (pos.19) posta sotto la tavola, ruotate la tavola con le mani fino alla posizione desiderata e fissatela avvitando la leva. PROFONDITA DI FORATURA Per regolare la profondità di foratura allentate il volantino della ghiera graduata (pos.11), abbassate il mandrino finché l utensile sfiora il pezzo da forare, regolate la ghiera sul valore pari alla profondità della foratura, fissate il volantino e rilasciate la leva. Effettuate una prova di foratura a vuoto per verificare la profondità. PROTEZIONE TRASPARENTE Regolate la protezione trasparente (pos.5) in modo che nella posizione di riposo della macchina copra il mandrino e l utensile di taglio. AVVIAMENTO E ARRESTO (FIG.A) Prima di mettere in funzione la macchina, verificate l integrità dei componenti e controllate che le viteria sia serrata. ATTENZIONE! Prima di avviare la macchina è obbligatorio indossare occhiali e guanti di protezione (non in dotazione alla macchina). AVVIAMENTO 1) Verificate che l interruttore (pos.13) sia in posizione OFF O (spento). 2) Verificate che la chiave di serraggio sia stata tolta dal mandrino. 3) Verificate che la protezione trasparente sia chiusa e regolata. 4) Inserite la spina del cavo di alimentazione (pos.14) alla presa. 5) Posizionatevi di fronte alla macchina ed assicuratevi che persone ed animali siano lontani. 6) Alzate il coperchio dell interruttore (pos.13). 7) Per avviare premete l interruttore in posizione ON I (acceso). 8) Abbassate il coperchio dell interruttore fino alla battuta senza chiuderlo completamente. Se osservate delle anomalie di funzionamento spegnete la macchina e consultate il capitolo Ricerca guasti ed interventi ammessi. ARRESTO ED ARRESTO D EMERGENZA 1) Per arrestare la macchina premete a fondo l interruttore sul fungo rosso (pos.13). In questo modo il fungo agirà sul sottostante pulsante di OFF O (spento). dopo aver acquisito una buona esperienza riuscirete a sfruttarne a fondo le potenzialità. La macchina è dotata di un dispositivo di sicurezza che impedisce l avviamento se il coperchio carter pulegge non è completamente chiuso. Non utilizzate la macchina se il coperchio carter pulegge è aperto. Verificate sempre che il pezzo in lavorazione sia ben fissato alla morsa (non in dotazione) o alla tavola mediante staffe e bulloneria (non in dotazione); la morsa deve essere fissata alla tavola mediante bulloneria. Se il pezzo è di grandi dimensioni è possibile fissarlo direttamente sul basamento senza utilizzare la tavola. Posizionate il pezzo in modo che il foro da eseguire coincida con il foro della tavola di lavoro (se presente). Utilizzate una morsa di qualità adatta per tipo e dimensioni alla vostra macchina; il vostro rivenditore di fiducia potrà aiutarvi nella scelta più idonea. Selezionate la velocità di rotazione dell utensile in base al materiale del pezzo in lavorazione, al diametro del foro e al tipo di utensile. In linea di massima la velocità di rotazione deve diminuire all aumentare del diametro del foro e/o della durezza del materiale del pezzo. Vedere il diagramma delle velocità di taglio (fig.x). Utilizzate utensili di qualità, adatti al materiale del pezzo da forare; il vostro rivenditore di fiducia potrà aiutarvi nella scelta più idonea. La nostra azienda fornisce una serie completa di punte da taglio adatte alla vostra macchina, che possono essere acquistate presso il vostro rivenditore di fiducia. Nella foratura di pezzi metallici è importante utilizzare un liquido refrigerante per raffreddare la punta; il vostro rivenditore di fiducia potrà aiutarvi nella scelta più idonea. Fate attenzione a non bagnare il motore, le parti elettriche e la testa della macchina. Non eccedete con l uso del liquido refrigerante. Quando eseguite fori passanti riducete la velocità di avanzamento nel momento in cui la punta sta per fuoriuscire dalla parte opposta. Velocità di taglio consigliate per punte da taglio HSS (acciaio superrapido): Materiale da forare Refrigerante Velocità di taglio (m/min) Acciaio (R<=45kg/mm 2 ) Olio emulsionabile Acciaio (45<R<=70kg/mm 2 ) Olio emulsionabile Acciaio (70<R<=90kg/mm 2 ) Olio emulsionabile Ghisa dolce A secco Ghisa dura A secco Acciaio inossidabile Olio emulsionabile Ottone Olio emulsionabile Alluminio Olio emulsionabile X Il motore, le parti meccaniche rotanti e l utensile girano ancora per diversi secondi dopo aver spento la macchina. Durante la fase di arresto queste parti non devono essere toccate. L interruttore è dotato di un coperchio a forma di fungo che consente un rapido ed istintivo azionamento per fermare la macchina in caso di emergenza. E indispensabile che questo coperchio sia sempre in posizione abbassata. Per riavviare la macchina è necessario sollevarlo verso l alto ed aprirlo per azionare il pulsante di ON I (acceso). Quando non lavorate spegnete la macchina e staccate la spina dalla presa. AVVERTENZE E CONSIGLI D USO Dopo aver letto attentamente le norme di sicurezza, seguite scrupolosamente questi consigli che vi permetteranno di ottenere il massimo delle prestazioni dalla vostra macchina. Procedete con calma; solo 7

8 In base al tipo del materiale da forare, scegliete la velocità di taglio più idonea (fig.x); con il valore del diametro della punta intersecate la curva della velocità di taglio e di conseguenza leggete il valore del nr. di giri da impostare sulla macchina. Regolate la macchina con il nr. di giri che più si avvicina al nr. di giri ideale. Esempio: materiale acciaio, velocità di taglio 20m/min, diametro punta 10mm, nr.giri circa 620 giri/min. MANUTENZIONE ATTENZIONE! Prima di ogni controllo o manutenzione posizionate l interruttore su OFF O (spento) e staccate l alimentazione elettrica scollegando la spina della macchina. PULIZIA DOPO L UTILIZZO - Pulite regolarmente ed abbiate cura della vostra macchina, vi garantirete una perfetta efficienza ed una lunga durata della stessa. - Rimuovete i trucioli prodotti e il liquido refrigerante dalla macchina utilizzando una spazzola morbida e un panno. - Non spruzzate o bagnate d acqua la macchina. - Non usate infiammabili, detergenti o solventi vari, potreste rovinare irrimediabilmente la macchina. Le parti in plastica sono aggredibili da agenti chimici. - Non utilizzate un getto d aria compressa per la pulizia: pericolo lancio trucioli taglienti e liquido refrigerante! - Prestate particolare attenzione alla pulizia dell interruttore, alle feritoie di ventilazione del motore e al mandrino. - Dopo la pulizia proteggete con un sottile strato di olio le parti metalliche non verniciate quali il basamento, la tavola, la colonna, la morsa (non in dotazione) e il mandrino. LUBRIFICAZIONE - Lubrificate con un sottile strato di olio di qualità le superfici di scorrimento della colonna che consente il movimento verticale del mandrino. CINGHIA DI TRASMISSIONE - Verificate periodicamente lo stato della cinghia; se presenta segni di usura sostituitela con una uguale. RICERCA GUASTI E INTERVENTI AMMESSI LA MACCHINA NON SI AVVIA OPPURE SI ARRESTA E NON RIPARTE: Mancanza di energia elettrica: - Controllate che l interruttore sia in posizione ON I (acceso). - Controllate il cavo elettrico e la prolunga (se presente). - Controllate l interruttore generale dell impianto di alimentazione. Coperchio carter pulegge aperto: - Chiudete il coperchio. Guasto elettrico: - Rivolgetevi ad un centro assistenza autorizzato. LA MACCHINA VIBRA ECCESSIVAMENTE: Cinghia troppo tesa: - Diminuite la tensione della cinghia intervenendo sulla distanza tra le pulegge. Velocità di avanzamento o nr. di giri elevati: - Diminuite la velocità di avanzamento o il nr. di giri dell utensile. Utensile senza tagliente: - Sostituite l utensile. Fissaggio insufficiente al banco/pavimento: - Migliorate il fissaggio della macchina. ATTENZIONE! Se dopo aver eseguito gli interventi sopra descritti la macchina non funziona correttamente o in caso di anomalie diverse da quelle indicate, spegnetela e portatela presso un centro di assistenza autorizzato richiedendo ricambi originali. Fate sempre riferimento al modello macchina e numero di matricola riportati sull etichetta dati tecnici. IMMAGAZZINAMENTO - Dopo ogni utilizzo, effettuate una accurata pulizia di tutta la macchina e sue parti accessorie (vedi paragrafo Manutenzione) - Riponete la macchina lontano dalla portata dei bambini, in posizione stabile e sicura e in luogo asciutto, temperato e libero da polveri. - Proteggete la macchina dalla luce diretta, tenetela possibilmente al buio o in penombra. - Non chiudete la macchina in sacchi di nylon, potrebbe formarsi dell umidità e danneggiare la macchina. - Utilizzate l imballo originale per proteggere la macchina. DEMOLIZIONE I rifiuti elettrici ed elettronici possono contenere sostanze pericolose per l ambiente e la salute umana; non devono pertanto essere smaltiti con quelli domestici ma mediante una raccolta separata negli appositi centri di raccolta o riconsegnati al venditore nel caso di acquisto di una apparecchiatura nuova analoga. Lo smaltimento abusivo dei rifiuti comporta l applicazione di sanzioni amministrative. Modifiche: testi, figure e dati corrispondono allo standard aggiornato all epoca della stampa del presente manuale. Il costruttore si riserva la facoltà di aggiornare la documentazione qualora venissero apportate delle variazioni alla macchina, senza incorrere per questo in alcun obbligo. Nessuna parte di questa pubblicazione e della documentazione allegata alla macchina può essere riprodotta senza un permesso scritto del costruttore. DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ La ditta: Valex S.p.A. - via Lago Maggiore, SCHIO (VI) ITALY Dichiara sotto la propria responsabilità che la macchina: PRODOTTO: Trapano a colonna MODELLO TIPO: TR16 - LASER TR16 COD. PRODOTTO: E' conforme ai requisiti di sicurezza e salute delle direttive: 2006/42/CE, 2004/108/CE, 2006/95/CE SCHIO, Un procuratore - Bruno ANZOLIN GARANZIA Il prodotto è tutelato a norma di legge contro ogni non conformità rispetto alle caratteristiche dichiarate purchè sia stato utilizzato esclusivamente nel modo descritto nel presente manuale d uso, non sia stato manomesso in alcun modo, non sia stato riparato da personale non autorizzato e, ove previsto, siano utilizzati solamente ricambi originali. Sono comunque esclusi materiali di consumo e/o componenti soggetti a particolare usura come ad esempio batterie, lampadine, elementi di taglio e finitura etc. Consegnate il prodotto al rivenditore o ad un centro di assistenza autorizzato, esibendo la prova di acquisto.

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag.

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag. DEM8.5/10 Istruzioni per l uso............pag. 2 Use and maintenance manual....pag. 11 Mode d emploi et d entretien.....pag. 20 Betriebsanleitung.............pag. 29 Gebruiksaanwijzing..............pag.

Dettagli

TOASTER. Istruzioni per l uso

TOASTER. Istruzioni per l uso TOASTER Istruzioni per l uso 5 4 3 1 6 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO 1) Manopola temporizzatore 2) Tasto Stop 3) Leva di accensione 4) Bocche di caricamento 5) Pinze per toast 6) Raccoglibriciole estraibile

Dettagli

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah POWER BANK Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED mah 2800 CON TORCIA LED Batteria Supplementare Universale per ricaricare tutti i dispositivi portatili di utlima generazione Manuale d uso SPE006-MCAL

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future.

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. ATTENZIONE: Utilizzare il prodotto solo per l uso al quale

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT)

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT) PT-27 Torcia per il taglio con arco al plasma Manuale di istruzioni (IT) 0558005270 186 INDICE Sezione/Titolo Pagina 1.0 Precauzioni per la sicurezza........................................................................

Dettagli

BacPac con LCD. Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia

BacPac con LCD. Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia BacPac con LCD Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia AGGIORNAMENTO FIRMWARE Per determinare se è necessario effettuare un aggiornamento del firmware, seguire questi passi: Con l apparecchio

Dettagli

una saldatura ad arco

una saldatura ad arco UTENSILERIA Realizzare una saldatura ad arco 0 1 Il tipo di saldatura Saldatrice ad arco La saldatura ad arco si realizza con un altissima temperatura (almeno 3000 c) e permette la saldatura con metallo

Dettagli

DEOS DEOS 11 DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER. Manuale d uso User manual

DEOS DEOS 11 DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER. Manuale d uso User manual DEOS Manuale d uso User manual DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER DEOS 11 Egregio Signore, desideriamo ringraziarla per aver preferito nel suo acquisto un nostro deumidificatore. Siamo certi di averle fornito

Dettagli

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA LA COTTURA IN PENTOLA A PRESSIONE La pentola a pressione è uno strumento ancora tutto da scoprire, da conoscere e da valorizzare, sia dal punto di vista

Dettagli

Milliamp Process Clamp Meter

Milliamp Process Clamp Meter 771 Milliamp Process Clamp Meter Foglio di istruzioni Introduzione La pinza amperometrica di processo Fluke 771 ( la pinza ) è uno strumento palmare, alimentato a pile, che serve a misurare valori da 4

Dettagli

Calettatori per attrito SIT-LOCK

Calettatori per attrito SIT-LOCK Calettatori per attrito INDICE Calettatori per attrito Pag. Vantaggi e prestazioni dei 107 Procedura di calcolo dei calettatori 107 Gamma disponibile dei calettatori Calettatori 1 - Non autocentranti 108-109

Dettagli

DEOS DEOS 16 DEOS 20 DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER. Manuale d uso User manual

DEOS DEOS 16 DEOS 20 DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER. Manuale d uso User manual DEOS Manuale d uso User manual DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER DEOS 16 DEOS 20 Egregio Signore, desideriamo ringraziarla per aver preferito nel suo acquisto un nostro deumidificatore. Siamo certi di averle

Dettagli

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp Erkopress 300 Tp-ci Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Apparecchio di termostampaggio con compressore integrato e riserva di

Dettagli

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno)

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno) Citofono senza fili Installazione ed uso (fascicolo staccabile all interno) Sommario Presentazione... 3 Descrizione... 4 La postazione esterna... 4 La placca esterna... 4 Il quadro elettronico... 4 La

Dettagli

ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO. Ing. Guido Saule

ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO. Ing. Guido Saule 1 ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO Ing. Guido Saule Valori delle tensioni nominali di esercizio delle macchine ed impianti elettrici 2 - sistemi di Categoria 0 (zero), chiamati anche a bassissima tensione,

Dettagli

10s CATENA 1 - SPECIFICHE TECNICHE 2 - COMPATIBILITA ATTENZIONE! ATTENZIONE! HD-LINK ULTRA-NARROW CN-RE400 CX 10 ULTRA NARROW

10s CATENA 1 - SPECIFICHE TECNICHE 2 - COMPATIBILITA ATTENZIONE! ATTENZIONE! HD-LINK ULTRA-NARROW CN-RE400 CX 10 ULTRA NARROW CATNA 10s ULTRA NARROW 1 - SPCIFICH TCNICH 2 - COMPATIBILITA CX 10 HD-LINK ULTRA-NARROW CN-R400 L utilizzo di pignoni e ingranaggi non "Campagnolo" può danneggiare la catena. Una catena danneggiata può

Dettagli

Co.ma. S.p.a. COILS MANUFACTURER BATTERIE RADIANTI MANUALE DI MONTAGGIO, AVVIAMENTO E MANUTENZIONE BATTERIE ALETTATE

Co.ma. S.p.a. COILS MANUFACTURER BATTERIE RADIANTI MANUALE DI MONTAGGIO, AVVIAMENTO E MANUTENZIONE BATTERIE ALETTATE Co.ma. S.p.a. COILS MANUFACTURER BATTERIE RADIANTI MANUALE DI MONTAGGIO, AVVIAMENTO E MANUTENZIONE BATTERIE ALETTATE Sommario Premessa Movimentazione Installazione Manutenzione Avvertenze 2 Premessa 3

Dettagli

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE In questo congelatore possono essere conservati alimenti già congelati ed essere congelati alimenti freschi. Messa in funzione del congelatore Non occorre impostare la

Dettagli

Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI

Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI A) Vite di regolazione del minimo. B) Getto MAX C) Getto MIN D) Vite corta coperchio camera del galleggiante E) Vite lunga coperchio camera del galleggiante

Dettagli

LIBRETTO D ISTRUZIONI

LIBRETTO D ISTRUZIONI I LIBRETTO D ISTRUZIONI APRICANCELLO SCORREVOLE ELETTROMECCANICO girri 130 VISTA IN SEZIONE DEL GRUPPO RIDUTTORE GIRRI 130 ELETTROMECCANICO PER CANCELLI SCORREVOLI COPERCHIO COFANO SUPPORTO COFANO SCATOLA

Dettagli

HDQ 2K40. Manuale per la sicurezza

HDQ 2K40. Manuale per la sicurezza HDQ 2K40 Manuale per la sicurezza R5905304IT/02 02/03/2015 Barco nv Noordlaan 5, B-8520 Kuurne Phone: +32 56.36.82.11 Fax: +32 56.36.883.86 Supporto: www.barco.com/en/support Visitate il web: www.barco.com

Dettagli

Sostituzione del contatore di energia elettrica

Sostituzione del contatore di energia elettrica Istruzioni di montaggio per il personale specializzato VIESMANN Sostituzione del contatore di energia elettrica per Vitotwin 300-W, tipo C3HA, C3HB e C3HC e Vitovalor 300-P, tipo C3TA Avvertenze sulla

Dettagli

Manuale dell operatore

Manuale dell operatore Technical Publications 20 Z-30 20HD Z-30 Manuale dell operatore Modelli precedenti al numero di serie 2214 First Edition, Second Printing Part No. 19052IT Sommario Pagina Norme di sicurezza... 3 Controllo

Dettagli

C.F.R. srl Via Raimondo dalla Costa 625-41122 Modena (MO) - Italy Tel: +39 059 250837 - Fax: +39 059 281655 / 2861223 E-mail : info@cfritalt.

C.F.R. srl Via Raimondo dalla Costa 625-41122 Modena (MO) - Italy Tel: +39 059 250837 - Fax: +39 059 281655 / 2861223 E-mail : info@cfritalt. C.F.R. srl Via Raimondo dalla Costa 625-41122 Modena (MO) - Italy Tel: +39 059 250837 - Fax: +39 059 281655 / 2861223 E-mail : info@cfritalt.com www.cfritaly.com È vietata la riproduzione o la traduzione

Dettagli

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17)

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) FILTRI OLEODINAMICI Filtri sul ritorno con cartuccia avvitabile Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Corpo filtro Attacchi:

Dettagli

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1 Manuale utente Indice Avvisi di Sicurezza... 2 1 Introduzione... 3 2 Caratteristiche Generali... 3 3 Ricevimento e Collocazione... 4

Dettagli

V-ZUG SA. Cappa aspirante DW-SE/DI-SE. Istruzioni per l uso

V-ZUG SA. Cappa aspirante DW-SE/DI-SE. Istruzioni per l uso V-ZUG SA Cappa aspirante DW-SE/DI-SE Istruzioni per l uso Grazie per aver scelto uno dei nostri prodotti. Il vostro apparecchio soddisfa elevate esigenze, e il suo uso è molto semplice. E tuttavia necessario

Dettagli

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser Manuale d Istruzioni Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser MODELLO 42545 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Termometro IR Modello 42545. Il 42545 può effettuare

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

Guida agli Oblo e Osteriggi

Guida agli Oblo e Osteriggi Guida agli Oblo e Osteriggi www.lewmar.com Introduzione L installazione o la sostituzione di un boccaporto o oblò può rivelarsi una procedura semplice e gratificante. Seguendo queste chiare istruzioni,

Dettagli

U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA

U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA 1 ATTREZZI MATERIALI 2 Tavoletta compensato Misure: 30cmx20-30 cm spellafili punteruolo cacciavite Nastro isolante Metro da falegname e matita Lampadine da 4,5V o 1,5V pinza

Dettagli

per un fai da te di alta qualità

per un fai da te di alta qualità per un fai da te di alta qualità container su misura e programmati 4 anni insieme senza pensieri La garanzia copre tutto il territorio italiano. qualità tedesca 360 affidabilità Sistema di imballaggio

Dettagli

OWNER S MANUAL WHEELS PART 1

OWNER S MANUAL WHEELS PART 1 OWNER S MANUAL WHEELS PART 1 Leggete attentamente le istruzioni riportate nel presente manuale. Questo manuale è parte integrante del prodotto e deve essere conservato in un luogo sicuro per future consultazioni.

Dettagli

ATTENZIONE ATTENZIONE AVVERTENZE AVVERTENZE. Italiano

ATTENZIONE ATTENZIONE AVVERTENZE AVVERTENZE. Italiano ITALIANO ATTENZIONE Non utilizzare questo orologio per immersioni, se non dopo essere stati adeguatamente addestrati alle immersioni subacquee. Per ovvi motivi di sicurezza attenersi a tutte le regole

Dettagli

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Trasmissioni a cinghia dentata CLASSICA INDICE Trasmissione a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Pag. Cinghie dentate CLASSICE

Dettagli

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma 715 Volt/mA Calibrator Istruzioni Introduzione Il calibratore Fluke 715 Volt/mA (Volt/mA Calibrator) è uno strumento di generazione e misura utilizzato per la prova di anelli di corrente da 0 a 24 ma e

Dettagli

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA E composta dalla sigla CE e, nel caso un Organismo Notificato debba intervenire nella fase del controllo della produzione, contiene anche il numero d identificazione

Dettagli

Scaricatori di condensa per aria compressa e gas CAS 14 e CAS 14S - ½, ¾ e 1 Istruzioni di installazione e manutenzione

Scaricatori di condensa per aria compressa e gas CAS 14 e CAS 14S - ½, ¾ e 1 Istruzioni di installazione e manutenzione 3.347.5275.106 IM-P148-39 ST Ed. 1 IT - 2004 Scaricatori di condensa per aria compressa e gas CAS 14 e CAS 14S - ½, ¾ e 1 Istruzioni di installazione e manutenzione 1. Informazioni generali per la sicurezza

Dettagli

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO kio-polieco.com Group ha recentemente brevettato un innovativo processo di produzione industriale per l impiego di uno speciale materiale composito. CHIUSINO KIO EN 124

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

MANUALE USO E MANUTENZIONE

MANUALE USO E MANUTENZIONE DAL DEGAN 0 MANUALE USO E MANUTENZIONE POMPE A MEMBRANA SERIE DL DL DL DL 0 DL 0 DL DL DL 0 DL 0 DL 0 LEGGERE ATTENTAMENTE LE ISTRUZIONI PRIMA DI USARE LA POMPA IDENTIFICAZIONE COMPONENTI DL DL DL DL 0

Dettagli

Richiesta ai Clienti

Richiesta ai Clienti Richiesta ai Clienti Tutte le riparazioni eseguite su questo orologio, escludendo le riparazioni riguardanti il cinturino, devono essere effettuate dalla CITIZEN. Quando si desidera avere il vostro orologio

Dettagli

: acciaio (flangia in lega d alluminio)

: acciaio (flangia in lega d alluminio) FILTRI OLEODINAMICI Filtri in linea per media pressione, con cartuccia avvitabile Informazioni tecniche Pressione: Max di esercizio (secondo NFPA T 3.1.17): FA-4-1x: 34,5 bar (5 psi) FA-4-21: 24 bar (348

Dettagli

Sensore da scarpa Polar S1 Manuale d uso

Sensore da scarpa Polar S1 Manuale d uso Sensore da scarpa Polar S1 Manuale d uso 1. 2. 3. 4. 5. 6. Congratulazioni! Il footpod Polar S1 rappresenta la scelta migliore per misurare la velocità/andatura e la distanza durante la corsa. L'apparecchio

Dettagli

Piccoli attuatori elettrici angolari 2SG5

Piccoli attuatori elettrici angolari 2SG5 Piccoli attuatori elettrici angolari 2SG5 Istruzioni per l uso supplementari SIPOS 5 Edizione 05.13 Tutti i diritti riservati! Indice Istruzioni per l uso supplementari SIPOS 5 Indice Indice 1 Informazioni

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO

DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO - PRECAUZIONI DI SICUREZZA - LEGGERE ATTENTAMENTE PRIMA DELL

Dettagli

Manuale di installazione, uso e manutenzione

Manuale di installazione, uso e manutenzione Industrial Process Manuale di installazione, uso e manutenzione Valvole azionato con volantino (903, 913, 963) Sommario Sommario Introduzione e sicurezza...2 Livelli dei messaggi di sicurezza...2 Salute

Dettagli

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati DECORAZIONE 03 Posare la carta da parati 1 Scegliere la carta da parati Oltre ai criteri estetici, una carta da parati può essere scelta in funzione del luogo e dello stato dei muri. TIPO DI VANO CARTA

Dettagli

Elettrificatori per recinti

Elettrificatori per recinti Elettrificatori per recinti 721 Cod. R315527 Elettri catore multifunzione PASTORELLO SUPER PRO 10.000 Articolo professionale, dotato di rotoregolatore a 3 posizioni per 3 diverse elettroscariche. Può funzionare

Dettagli

E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI?

E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI? E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI? Buona Caccia e Buon Volo, giovani amici di Eureka! Siete tra gli eletti che hanno deciso di passare al livello successivo: site pronti? Questo mese vi proponiamo

Dettagli

Esperienze con l elettricità e il magnetismo

Esperienze con l elettricità e il magnetismo Esperienze con l elettricità e il magnetismo Laboratorio di scienze Le esperienze di questo laboratorio ti permettono di acquisire maggiore familiarità con l elettricità e il magnetismo e di sperimentare

Dettagli

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit Sifoni per vasca da bagno Geberit. Sistema.............................................. 4.. Introduzione............................................. 4.. Descrizione del sistema.................................

Dettagli

GIUNTO A DISCHI KD2 & KD20 Istruzioni per l Installazione e l Allineamento Modulo 15-111 APRILE 2002

GIUNTO A DISCHI KD2 & KD20 Istruzioni per l Installazione e l Allineamento Modulo 15-111 APRILE 2002 GIUNTO A DISCHI KD2 & KD20 Istruzioni per l Installazione e l Allineamento Modulo 15-111 APRILE 2002 Emerson Power Transmission KOP-FLEX, INC., P.O. BOX 1696 BALTIMORE MARYLAND 21203, (419) 768 2000 KOP-FLEX

Dettagli

Informazioni per i portatori di C Leg

Informazioni per i portatori di C Leg Informazioni per i portatori di C Leg C-Leg : il ginocchio elettronico Otto Bock comandato da microprocessore per una nuova dimensione del passo. Gentile Utente, nella Sua protesi è implementato un sofisticato

Dettagli

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400 Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Indice Indice Unità tipo

Dettagli

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Diagramma di selezione VF KEYF VF KEYF1 VF KEYF2 VF KEYF3 VF KEYF7 VF KEYF AZIONATORI UNITA DI CONTATTO 1 2 21 22 2NO+1NC FD FP

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONE PIANI A INDUZIONE. cod. 7372 241

MANUALE D ISTRUZIONE PIANI A INDUZIONE. cod. 7372 241 MANUALE D ISTRUZIONE PIANI A INDUZIONE cod. 7372 241 Gentile cliente Il piano cottura induzione ad incasso è destinato all uso domestico. Per l imballaggio dei nostri prodotti usiamo materiali che rispettano

Dettagli

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO GUIDA AL CONFEZIONAMENTO 1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO Si devono rispettare i limiti massimi di dimensioni e peso indicati nella tabella: prodotto limite massimo di peso dimensioni massime Pacco ordinario

Dettagli

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti!

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! L innovazione ad un prezzo interessante Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! Exacta+Optech Labcenter SpA Via Bosco n.21 41030 San Prospero (MO) Italia Tel: 059-808101 Fax: 059-908556 Mail:

Dettagli

John Ruskin (1819-1900) 20050 MACHERIO (Milano) Via Vittorio Veneto 37 - Tel. (039) 20.12.730/1/2 Fax. (039) 20.13.042. A1foro.

John Ruskin (1819-1900) 20050 MACHERIO (Milano) Via Vittorio Veneto 37 - Tel. (039) 20.12.730/1/2 Fax. (039) 20.13.042. A1foro. 20050 MACHERIO (Milano) Via Vittorio Veneto 37 - Tel. (039) 20.12.730/1/2 Fax. (039) 20.13.042 TRASPORTATORI LEGGERI Non è saggio pagare troppo. Ma pagare troppo poco è peggio. Quando si paga troppo si

Dettagli

Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità.

Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità. Tagliando Manutentivo Km. 10.000/30.000/50.000 XP500 TMAX. Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità. IMPORTANTE:

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione WWW.FUHR.DE Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione Le presenti istruzioni dovranno essere trasmesse dall addetto al montaggio all utente MBW24-IT/11.14-8

Dettagli

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP LABORATORI INDUSTRIA COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI HP SERVIZIO CLIENTI CSM Maxi la Gamma MAXI HP Una soluzione per ogni esigenza Versione su Basamento Particolarmente indicato per installazioni

Dettagli

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare NUOVO! NUOVO AF/ARMAFLEX MIGLIORE EFFICIENZA DELL ISOLAMENTO Sempre più semplice da utilizzare L flessibile professionale Nuove prestazioni certificate. Risparmio energetico: miglioramento di oltre il

Dettagli

User Manual ULTRA-DI DI20. Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter

User Manual ULTRA-DI DI20. Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter User Manual ULTRA-DI DI20 Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter 2 ULTRA-DI DI20 Indice Grazie...2 1. Benvenuti alla BEHRINGER!...6 2. Elementi di Comando...6 3. Possibilità Di Connessione...8 3.1

Dettagli

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata)

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) 1 Spruzzo convenzionale (aria nebulizzata) Una pistola a spruzzo convenzionale è uno strumento che utilizza aria compressa per atomizzare ( nebulizzare

Dettagli

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS www.gmshopping.it TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS MANUALE UTENTE Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633 del 22/04/1941

Dettagli

Sistema Multistrato. per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili

Sistema Multistrato. per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili Sistema Multistrato per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili LISTINO 05/2012 INDICE Pag. Tubo Multistrato in Rotolo (PEX/AL/PEX) 4065 04 Tubo Multistrato in Barre (PEX/AL/PEX)

Dettagli

Guide a sfere su rotaia

Guide a sfere su rotaia Guide a sfere su rotaia RI 82 202/2003-04 The Drive & Control Company Rexroth Tecnica del movimento lineare Guide a sfere su rotaia Guide a rulli su rotaia Guide lineari con manicotti a sfere Guide a sfere

Dettagli

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna Unità monoblocco Potenza frigorifera: da 11 a 70.6 kw Potenza calorifica: da 11.7 a 75.2 kw Unità verticali compatte Ventilatori centrifughi Aspirazione e mandata canalizzate Gestione free-cooling con

Dettagli

PART 1 PART 1. Manuale Uso e Manutenzione Ownerʼs Manual Bedienungs-Anleitung RUOTE - WHEELS - LAUFRÄDER ROUES - RUEDAS - WIELEN

PART 1 PART 1. Manuale Uso e Manutenzione Ownerʼs Manual Bedienungs-Anleitung RUOTE - WHEELS - LAUFRÄDER ROUES - RUEDAS - WIELEN RUOTE - WHEELS - LAUFRÄDER ROUES - RUEDAS - WIELEN Manuale Uso e Manutenzione Ownerʼs Manual Bedienungs-Anleitung PART 1 PART 1 Manuel dʼinstructions et dʼentretien Manuel de Uso y Manutención Handleiding

Dettagli

Originali Bosch! La prima livella laser

Originali Bosch! La prima livella laser Originali Bosch! La prima livella laser per superfici al mondo NOVITÀ! La livella laser per superfici GSL 2 Professional Finalmente è possibile rilevare con grande facilità le irregolarità su fondi in

Dettagli

DIAMO UNA MANO ALLA NATURA

DIAMO UNA MANO ALLA NATURA DIAMO UNA MANO ALLA NATURA ABBATTITORI A RICIRCOLO DI ACQUA (SCRUBBER A TORRE) I sistemi di abbattimento a scrubber rappresentano un ottima alternativa a sistemi di diversa tecnologia (a secco, per assorbimento,

Dettagli

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Istruzioni per l'installazione TempsensorAmb-IIT110610 98-0042610 Versione 1.0 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Avvertenze su queste istruzioni.....................

Dettagli

Parts of my Pop-in... 7 8a

Parts of my Pop-in... 7 8a A C 5 B Parts of my Pop-in... 5 6 0 D 9 7 8a 8b IT IMPORTANTE! CONSERVARE LE ISTRUZIONI PER CONSULTAZIONI FUTURE Come usare i Pop-in Precauzioni d uso Non usare ammorbidenti con i vostri Pop-in. Non usare

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

METODO PER LA STESURA DI PROGRAMMI PER IL CENTRO DI LAVORO CNC

METODO PER LA STESURA DI PROGRAMMI PER IL CENTRO DI LAVORO CNC METODO PER LA STESURA DI PROGRAMMI PER IL CENTRO DI LAVORO CNC Riferimento al linguaggio di programmazione STANDARD ISO 6983 con integrazioni specifiche per il Controllo FANUC M21. RG - Settembre 2008

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI LINEE D INDIRIZZO PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI CORRELATI ALL INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOTAICI SU EDIFICI DESTINATI

Dettagli

MASTERSOUND 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended. Congratulazioni per la Vostra scelta

MASTERSOUND 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended. Congratulazioni per la Vostra scelta MASTERSOUND 300 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended Congratulazioni per la Vostra scelta Il modello 300 B S.E. che Voi avete scelto è un amplificatore integrato stereo in pura

Dettagli

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista CAMPI DI APPLICAZIONE Impermeabilizzazione di: coperture piane; balconi e terrazzi;

Dettagli

Esempio di posizione dell incisione

Esempio di posizione dell incisione Grazie per avere acquistato questo orologio Citizen. Prima di usarlo le raccomandiamo di leggere con attenzione questo manuale d uso in modo da procedere nel modo corretto. Dopo la lettura del manuale

Dettagli

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile MATERIALI A BASE DI CALCE NATURALE PER IL RESTAURO E IL RISANAMENTO scheda tecnica per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO PRODOTTO PER

Dettagli

Accessori per inverter SMA Kit ventola aggiuntiva FANKIT01-10

Accessori per inverter SMA Kit ventola aggiuntiva FANKIT01-10 Accessori per inverter SMA Kit ventola aggiuntiva FANKIT01-10 Istruzioni per l installazione FANKIT01-IA-it-12 IMIT-FANK-TL21 Versione 1.2 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Indicazioni relative

Dettagli

Cuscinetti a strisciamento e a rotolamento

Cuscinetti a strisciamento e a rotolamento Cuscinetti a strisciamento e a rotolamento La funzione dei cuscinetti a strisciamento e a rotolamento è quella di interporsi tra organi di macchina in rotazione reciproca. Questi elementi possono essere

Dettagli

Manuale d Istruzioni. Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR

Manuale d Istruzioni. Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR Manuale d Istruzioni Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR Introduzione Congratulazioni per aver acquistato la Pinza Amperometrica Extech EX820 da 1000 A RMS. Questo strumento misura

Dettagli

Manuale dell'operatore

Manuale dell'operatore Manuale dell'operatore con informazioni sulla manutenzione Second Edition Fifth Printing Part No. 82785IT CE Models Manuale dell operatore Seconda edizione Quinta ristampa Importante Leggere, comprendere

Dettagli

Ricevitore con fascia pettorale per la misurazione della frequenza cardiaca con gli smartphone ISTRUZIONI PER L USO

Ricevitore con fascia pettorale per la misurazione della frequenza cardiaca con gli smartphone ISTRUZIONI PER L USO Ricevitore con fascia pettorale per la misurazione della frequenza cardiaca con gli smartphone ISTRUZIONI PER L USO VOLUME DI FORNITURA 1 ricevitore (n. art. RUNDC1, modello: 92-1103800-01) incluse batterie

Dettagli

Rider 15V2s AWD. Istruzioni per l uso

Rider 15V2s AWD. Istruzioni per l uso Rider 15V2 Istruzioni per l uso Rider 15V2 AWD Rider 15V2s AWD Prima di usare la macchina, leggere per intero le istruzioni per l uso e accertarsi di averne compreso il contenuto. Italian INDICE Indice

Dettagli

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO VALIDO PER MOD. DTCHARGE E 1000 CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO LEGGERE CON CURA IN OGNI SUA PARTE PRIMA DI ALIMENTARE TOGLIAMO IL COPERCHIO, COSA FARE?? Il DTWind monta alternatori tri fase. Ne consegue

Dettagli

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2.1 Principio del processo La saldatura a resistenza a pressione si fonda sulla produzione di una giunzione intima, per effetto dell energia termica e meccanica. L energia

Dettagli

Legga attentamente questo manuale prima di utilizzare o installare il prodotto!

Legga attentamente questo manuale prima di utilizzare o installare il prodotto! MANUALE GENERALE Gentile cliente, benvenuto nella famiglia NewTec e grazie per la fiducia dimostrata con l acquisto di questi altoparlanti. Optando per un sistema audio di altissimo design ha dimostrato

Dettagli

"#$%&'()! "*$!$*#+#!,)!$-%#.# Guida ad un impiego sicuro dei solventi sul lavoro

#$%&'()! *$!$*#+#!,)!$-%#.# Guida ad un impiego sicuro dei solventi sul lavoro "#$%&'()! "*$!$*#+#!,)!$-%#.# Guida ad un impiego sicuro dei solventi sul lavoro "#$%&'()!"*$!$*#+#!,)!$-%#.# Cos é un solvente? Molte sostanze chimiche, usate per distruggere o diluire altre sostanze

Dettagli

MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI ECCITAZIONE SEPARATA 24-48

MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI ECCITAZIONE SEPARATA 24-48 Motori elettrici in corrente continua dal 1954 Elettropompe oleodinamiche sollevamento e idroguida 1200 modelli diversi da 200W a 50kW MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI

Dettagli

CUT 20 P CUT 30 P GFAC_CUT 20P_30P_Brochure.indd 1 17.9.2009 9:29:45

CUT 20 P CUT 30 P GFAC_CUT 20P_30P_Brochure.indd 1 17.9.2009 9:29:45 CUT 20 P CUT 30 P UNA SOLUZIONE COMPLETA PRONTA ALL USO 2 Sommario Highlights Struttura meccanica Sistema filo Generatore e Tecnologia Unità di comando GF AgieCharmilles 4 6 8 12 16 18 CUT 20 P CUT 30

Dettagli