SKYplanX Manuale per la realizzazione di una dima radiologica per TAC/VOLUMETRICA. Pianificazione implantare 3D

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SKYplanX Manuale per la realizzazione di una dima radiologica per TAC/VOLUMETRICA. Pianificazione implantare 3D"

Transcript

1 Pianificazione implantare 3D SKYplanX Manuale per la realizzazione di una dima radiologica per TAC/VOLUMETRICA Trasformazione in dima chirurgica. Realizzazione di una protesi provvisoria in resina avvitata occlusalmente per un carico immediato.

2 Presa dell impronta e modelli Il modello in gesso, realizzato dall impronta, viene utilizzato per la realizzazione di una protesi provvisoria con carico immediato. Non devono essere utilizzati: modelli datati o già utilizzati modelli con mascherine per finte gengive in silicone modelli danneggiati impronte stirate e cucchiai finestrati Attenzione: La sede della dima radiologica per TC volumetrica è determinante al momento del trasferimento della posizione degli impianti e dei loro assi, e quindi è estremamente importante dedicare ai modelli la massima attenzione! Per la realizzazione della dima radiologica per TAC/Volumetrica, il modello deve essere duplicato o colato due volte. Realizzazione della dima radiologica per TAC/ Volumetrica per il sistema di pianificazione implantare tridimensionale SKYplanX Dima radiologica per TAC/Volumetrica Le dime vengono distinte in: Dime per arcate parzialmente edentule Dime copiate dal provvisorio Dime con montaggio in cera, con prova estetica e fonetica Dime per il carico immediato Dime per un inserimento implantare post-estrattivo Caratteristiche generali delle dime radiologiche per TAC/Volumetrica Caratteristiche peculiari della dima radiologica: avere una sede precisa e stabile nel cavo orale del paziente! deve essere stata provata prima di eseguire la tomografia assiale computerizzata o volumetrica digitale se la dima radiologica non è stabile, deve essere ribasata direttamente nel cavo orale del paziente od indirettamente sul modello e riprovata! La dima nel cavo orale deve calzare in modo stabile! 2

3 La dima radiologica TAC/ TC Volumetrica per arcate parzialmente edentule 1 La dima radiologica ultimata per arcata parzialmente edentula. 2 3 Sul modello duplicato viene realizzato il montaggio in cera, tenendo conto dell asse dei denti adiacenti. 4 5 Situazione con l arcata antagonista. Realizzazione della mascherina in silicone. 6 7 I bordi della mascherina in silicone vengono ritagliati. Si controlla la precisione della mascherina in silicone. Via Roma Bolzano Italy Tel / Fax 0471 /

4 8 9 Il modello viene vaporizzato e successivamente viene applicato l isolante Isoplast IP (REF ). La resina autopolimerizzante X-resin, con solfato di bario integrato (REF ) viene iniettata nella mascherina in silicone utilizzando le canule con il diametro più grande possibile. Applicare il materiale con una leggera eccedenza per evitare la formazione di bolle d aria, riposizionare la mascherina in silicone sul modello in modo corretto Per evitare uno strato di dispersione, consigliamo di eseguire l indurimento in pentola a pressione per tre minuti a 2 bar di pressione. Gli elementi in solfato di bario dopo la rimozione dalla mascherina in silicone Si osservi anche che gli elementi in solfato di bario sono sempre a contatto diretto con i tessuti molli, poichè solo in questo modo con la tomografia è possibile determinare l altezza gengivale. Si consiglia di determinare l asse dei denti radiopachi, orientato dal punto di vista protesico, eseguendo una perforazione assiale sugli elementi in solfato di bario; la dima per TAC/Volumetrica trasferisce questi assi per mezzo delle immagini della TAC/ Volumetrica nel programma di pianificazione, ed è di grande aiuto al momento della pianificazione virtuale delle assi degli impianti. 4

5 16 17 A questo punto si esegue la rifinitura e la separazione dei profili basali degli elementi in solfato di bario. Gli elementi in solfato di bario vengono fissati sul modello con una goccia di adesivo a presa rapida per garantire una sede esatta Per la chiusura degli spazi interdentali è particolar- mente indicato un gesso molto fluido di classe III o il materiale da bloccaggio Transblock (REF ). Gli spazi interdentali (sottosquadri) scaricati con il gesso Gli elementi in X-resin vengono saldamente fissati con dell adesivo sulla cresta alveolare. Apparecchio per termostampatura Il modello posizionato nell apparecchio per termostampatura Lo spessore minimo consigliato per il foglio rigido di termostampatura è di 1,5 mm. Via Roma Bolzano Italy Tel / Fax 0471 /

6 24 25 Foglio termostampato......e rimosso dall apparecchio per termostampatura La fresa tricutter (REF D468 GG 16) è particolamente indicata per la rifinitura dei fogli termostampati. Grazie alla geometria di taglio dritta è possibile un taglio leggero e preciso, senza formazione di trucioli. La linea di taglio del foglio termostampato viene eseguita lungo la linea equatoriale dei denti o al di sopra di essa Il foglio termostampato non deve ancora essere rimosso dal modello! Il foglio termostampato deve essere sabbiato con biossido di alluminio e può essere pulito solo con un getto d aria compressa Successivamente sulla superficie occlusale viene applicato un vallo di resina per ortodonzia Opti-Cast e fissata la piastra di riferimento (i bottincini per l incastro del lego radiopaco devono essere rivolti verso la radice dei denti). Solo ora è possibile rimuovere la dima dal modello. Polimerizzare la resina in pentola a pressione come di consueto. A questo punto viene eseguita la rifinitura della dima e si riduce la piastra di riferimento in modo adeguato. Successivamente viene lucidata con pomice e pasta per lucidatura a specchio ed infine viene vaporizzata. 6

7 32 Perno di riferimento Nr. 1 Posizioni La piastra di riferimento è suddivisa in diversi livelli. In totale sono 6. Il livello 1 ha un solo foro, in cui deve essere sempre posizionato il perno di riferimento (nel software è definito come perno di riferimento n. 1). Questo perno deve trovarsi anteriormente alla linea mediana. Si osservi che entrambi i perni di riferimento distali sono collocati sulla stessa linea. 33 Dima radiologica ultimata con i perni di riferimento fissati con una goccia di adesivo a presa rapida. Via Roma Bolzano Italy Tel / Fax 0471 /

8 Esempio di un ponte intercalato con 2 denti pilastro, da utilizzarsi come ancoraggio nella pianificazione della dima radiologica. 34 Situazione iniziale Montaggio in cera con mascherina in silicone ritagliata......e trasformazione del wax-up in resina X resin, con perforazione assiale dei denti in solfato di bario La piastra di riferimento viene fissata sulla placca termostampata con i denti in solfato di bario per mezzo di un vallo in resina trasparente, - viene polimerizzata rifinita e lucidata. A questo punto si procede a posizionare i tre perni di riferimento in modo da formare un triangolo, il più ampio possibile (se possibile al di fuori del arcata dentale), per ottenere un preciso trasferimento della posizione zero (vedi posizionamento dei perni di riferimento). 39 La dima radiologica TC/Volumetrica ultimata. 8

9 40 Trasformazione di una dima radiologica TAC/Volumetrica in una dima chirurgica. Una dima radiologica TC/Volumetrica di un arcata superiore edentula La dima radiologica sulla piastra di riferimento. 43 Duplicazione in silicone del provvisorio preesistente, il quale è stato eseguito tenendo conto dei seguenti parametri: altezza verticale, estetica e fonetica. Visione laterale della dima radiologica sulla piastra di riferimento. 44 Gli elementi in solfato di bario appoggiano sulla mucosa. Via Roma Bolzano Italy Tel / Fax 0471 /

10 45 46 La dima radiologica viene fissata con della cera collante (REF ) sul modello in gesso, 47 Prima di eseguire la foratura del modello per il posizionamento degli analoghi da laboratorio, deve essere realizzata una mascherina in silicone, che successivamente verrà utilizzata per la realizzazione della finta gengiva in silicone posizionata sulla piastra a valore zero, inserita nell apparecchio di trasferimento SKY5X, l asse D viene impostato su 0 e viene realizzato lo zoccolo in gesso La dima radiologica viene rimossa dal modello in gesso e le zone di forte sottosquadro vengono riempite di cera, successivamente la dima viene nuovamente fissata sulla piastra a valore zero ed inserita nel fresatore SKY5X, impostando la coordinata dell asse D sul valore 0. Quindi si riempe ¾ dello spazio tra base e dima con gesso per articolazioni, si attende l espansione del gesso 10

11 e solo successivamente si ricongiunge la dima radiologica con la base dello zoccolo, per ottenere un posizionamento preciso. La dima radiologica TC/Volumetrica ed il modello in gesso Stampa verifiche: l immagine con la freccia dritta verso il basso (immagine 1 per il laboratorio) serve al controllo delle coordinate impostate ed alla regolazione della profondità L immagine con la freccia a forma di mezzo arco (immagine 2 per l implantologo) serve per il controllo delle canule guida inserite nella dima chirurgica. Entrambe le sagome dei cerchi, di differente dimensione, vengono tagliate con gli appositi punzoni e rimosse dalla stampa di verifica. SKYplanX Set di verifica (REF SplanX85) La stampa di verifica ritagliata e con i fori punzonati. La stampa di verifica viene posizionata sulla piastra a valore zero, con il lato stampato verso il basso Il tavolo zero viene posizionato sulla stampa di verifica. La stampa di verifica viene fissata sui due lati liberi con del nastro adesivo. Via Roma Bolzano Italy Tel / Fax 0471 /

12 60 61 La piastra a valore zero viene rimossa dal tavolo zero......e la stampa di verifica viene fissata con del nastro adesivo anche sugli altri 2 lati Stampa per la foratura di ogni singolo impianto piani-ficato, che contiene le varie assi ABCD, la profondità, il diametro e la lunghezza della canula guida. L impostazione delle varie assi avviene secondo il piano di foratura Con il puntatore viene controllata l impostazione delle coordinate. Se la punta corrisponde esattamente al centro della croce, l impostazione degli assi è corretta. 66 La perforazione della dima per l applicazione della canula madre (diametro interno 4,53 e 5,55) viene eseguita con l apposita fresa (REF SplanX47 e REF SplanX55). Si procede alla perforazione fino a raggiungere il modello in gesso. 67 Il tavolo zero viene inserito nel fresatore SKY5X e si prosegue con l impostazione per la profondità della canula in base alla pianificazione della dima. Poi il braccio del fresatore viene abbassato fino a che la punta del puntatore tocchi la piastra del tavolo zero, viene fissato con l apposita vite, ed il calibro viene impostato su zero. Il valore della profondità fino alla canula (in questo caso di 6,5 mm) viene impostato sul calibro, che viene fissato con la vite. 12

13 68 69 La canula madre viene inserita nell apposito mounter per canule, il quale viene fissato nel fresatore e portato in posizione e successivamente viene fissata la canula con della resina Pi-Ku-Plast, Qu-resin o con il composito novo. temp. Si deve fare attenzione a posizionare in modo corretto il bordo della canula sullo strumento d inserimento. 70 Il calibro viene nuovamente impostato a 0. Si prende il livello zero fino alla punta dell impianto meno la lunghezza dell impianto pianificato, e si imposta il calibro con il valore risultante. Esempio: livello zero fino alla punta dell impianto 30,6 mm, meno la lunghezza dell impianto 12 mm, dà come risultato un valore di 18,6 mm da impostare sul calibro. 71 Si procede alla foratura del modello in gesso. Con l apposito strumento, l analogo viene portato in posizione sul modello in gesso, senza che vi sia alcun contatto e viene fissato con Pi-Ku-Plast, novo.temp o Quresin L apertura ad U delle canule fissate viene posizionata in base alla situazione. I tre perni di riferimento devono rimanere sulla dima per permettere all implantologo il controllo. Dopo che l implantologo ha controllato la posizione delle canule guida, le parti in resina in eccedenza vengono rimosse, per garantire un accesso libero alle canule Il modello con gli analoghi fissati con la resina viene completato con la finta gengiva in silicone. Via Roma Bolzano Italy Tel / Fax 0471 /

14 Realizzazione di una dima radiologica per TAC/Volumetrica nel caso di arcata completamente edentula, con l utilizzo di tre impianti minisky FRP per il fissaggio della dima 76 Montaggio in cera degli elementi pieni neo.lign, del sistema per il rivestimento estetico visio.lign, in base ai principi dell estetica, della fonetica, ed in considerazione dell altezza verticale e del sostegno labiale Visione laterale destra. L arcata in resina X-resin, rifinita Visione laterale dell arcata in resina X-resin, rifinita. Arcata inferiore completamente edentula Arcata inferiore con tre mini-impianti minisky FRP inseriti Montaggio in cera termostampato con un foglio trasparente... 14

15 e trasformazione dei denti in resina radiopaca X -resin. Per realizzare una dima radiologica termostabile (fino a 138 C) viene utilizzata la resina autoindurente 3D-resin per ricoprire gli elementi radiopachi Dima radiologica in X-resin con elementi in solfato di bario e ricoperta con resina 3D-resin. Montaggio in cera dell arcata completamente edentula Realizzazione della mascherina in silicone. Per il controllo di precisione vengono ritagliati i bordi I modelli vengono vaporizzati ed isolati con Isoplast IP (REF ) (vedi pag. 4, foto 8). La resina bicomponente, radiopaca ed autoindurente X - resin viene... Via Roma Bolzano Italy Tel / Fax 0471 /

16 iniettata in quantità leggermente abbondante nella mascherina in silicone... Per evitare uno strato di dispersione si consiglia di procedere all indurimento in pentola a pressione per 3 minuti a 2 bar La mascherina in silicone viene rimossa dal modello. L arcata in X-Resin indurita viene rimossa dalla mascherina in silicone Esecuzione delle perforazioni assiali, rifinitura dei bordi e separazione degli spazi interdentali. L asse dei denti, determinato dal punto di vista protesico, è molto utile nel caso in cui sia necessario pianificare un aumento osseo La forma basale dei denti in solfato di bario, deve corrispondere al profilo d emergenza della futura riabilitazione. Gli elementi in solfato di bario vengono riposizionati nella mascherina in silicone 16

17 Si ritaglia un apertura per la colatura della resina e ad un apertura per l uscita dell aria. Viene colata la resina trasparente Dentaplast Opti-Cast nella mascherina in silicone e polimerizzata in pentola a pressione. Opti-Cast polvere, trasparente (REF 540 P010 5), Opti-Cast liquido (REF 540 F010 0) Successivamente la dima radiologica viene rimossa dalla mascherina in silicone e viene levigata con carta abrasiva di grana 100 e lucidata con pomice e pasta per lucidatura a specchio (REF ) Dima radiologica lucidata. Visione frontale......visione dall alto La piastra di riferimento viene fissata con il vallo in resina. I fori laterali per il fissaggio della dima radiologica sul piano zero devono rimanere assolutamente liberi dalla resina, così come anche i fori dove vengono applicati i perni di riferimento. Visione posteriore. Via Roma Bolzano Italy Tel / Fax 0471 /

18 L arco di centratura, secondo Zamboni R. può essere utilizzato opzionalmente per effettuare la centratura del paziente durante la tomografia per l acquisizione degli strati assiali. In questo caso il plateau frontale della piastra di riferimento non deve essere ritagliato perchè serve all incastro dell arco di centratura L incollaggio dei perni di riferimento, deve avvenire in modo tale da formare un triangolo più ampio possibile. Arco di centratura incastrato sul plateau frontale. 18

19 Realizzazione di una dima chirurgica per impianto post-estrattivo 111 L elemento fisso 36 serve da ancoraggio per la dima radiologica durante l inserimento implantare, poi verrà estratto e si procederà all inserimento dell impianto 36 con una dima chirurgica parziale avvitata Arcata inferiore virtuale in 3D. Pianificazione virtuale dell impianto e della canula guida per l elemento 36 sull arcata inferiore segmentata Stampa della lista degli impianti per effettuare l ordine. Inserimento di tutte le canule guida nella dima chirurgica ad eccezione della canula madre per l elemento Per l inserimento implantare dell elemento 36 è stata realizzata separatamente una dima chirurgica che viene avvitata occlusalmente sugli impianti inseriti 31/33. Dima chirurgica avvitata sul modello per l inserimento implantare dell elemento 36 Via Roma Bolzano Italy Tel / Fax 0471 /

20 Realizzazione di una protesi provvisoria avvitata occlusalmente a carico immediato Protesi provvisoria a carico immediato, subito dopo l inserimento implantare. L impronta, la dima chirurgica ed il provvisorio sono stati preparati per l inserimento implantare. 120 Realizzazione della protesi provvisoria. Montaggio in cera degli elementi pieni neo.lign del sistema di rivestimento estetico visio.lign in base ai principi dell estetica e della fonetica ed in considerazione del sostegno labiale e dell altezza verticale. Nel caso di una dimensione verticale troppo bassa, che venisse aumentata solo il giorno dell inserimento implantare, il carico masticatorio risulterebbe eccessivo, agendo negativamente sull osteointegrazione degli impianti. 121 Sostegno labiale, linea del sorriso e profilo della paziente. 20

21 Il gesso intorno agli analoghi viene ridotto per lasciare lo spazio alle finte gengive in silicone. 124 La mascherina in silicone per la realizzazione delle finte gengive in silicone. Modello in gesso ottimizzato con le finte gengive Abutment fast & fixed avvitati e mascherina in silicone per la realizzazione della protesi provvisoria in resina con le cappette protesiche Via Roma Bolzano Italy Tel / Fax 0471 /

22 adeguatamente accorciate. Sabbiatura delle cappette protesiche con biossido di alluminio, trattamento con Silano Pen (REF ) ed applicazione dell opaco Il modello con le 5 cappette protesiche preparate. Inserimento delle guaine in gomma come mantenitori di spazio Provvisorio realizzato in resina PMMA. La cappetta protesica dell elemento 21 è stata fissata nel ponte provvisorio e viene verificata l occlusione La cappetta protesica dell elemento 21 fissata nel ponte provvisorio. Le zone scaricate, per il fissaggio nel cavo orale delle cappette protesiche, vengono sabbiate con biossido di alluminio. Per ottenere una protesi provvisoria passiva le restanti cappette protesiche vengono fissate nel cavo orale del paziente con Qu-resin (REF ) e successivamente viene eseguita una riocclusione. 22

23 Situazione dopo la riocclusione, il giorno dell inserimento implantare Prima dell intervento chirurgico l implantologo riceve la dima chirurgica, con le canule guida già inserite, e contemporaneamente la protesi provvisoria.... con la chiusura dei camini delle viti Al mattino alle 8:00 la paziente é arrivata con la protesi totale provvisoria A mezzogiorno ha già il nuovo ponte provvisorio in PMMA avvitato occlusalmente in bocca e sorride soddisfatta bredent ringrazia il laboratorio odontotecnico Dental Labor di Pardeller Roland (Italia - Alto Adige/ Terlano) per aver contribuito alla realizzazione del presente manuale e per aver gentilmente fornito le foto. Foto dei pazienti: Dr. Michele Manacorda. Via Roma Bolzano Italy Tel / Fax 0471 /

24 Informazioni sul prodotto SKYplanX Piastre di riferimento 10 pezzi REF SplanX08 X-Resin TC/Volumetrica Materiale in pasta radiopaco 1 pezzo REF SKYplanX Perni di riferimento 60 pezzi REF SplanX10 novo.temp composito ad indurimento duale per il fissaggio delle canule 1 pezzo REF N580TEMP SKYplanX Fresa per canula guida 1 pezzo cad. per canula Ø 4,53 REF SplanX47 per canula Ø 5,55 REF SplanX55 SKYplanX Mounter per canule guida 1 pezzo cad. Ø 4,53, REF SplanX46 Ø 5,55, REF SplanX51 SKYplanX Strumento per accorciare le canule guida 1 pezzo REF SplanX45 SKYplanX Canule madre 5 pezzi cad. Canula madre Ø 4,53 REF SXBHM453 Canula madre grande Ø 5,55 REF SXBHM555 SKYplanX Canule guida 5 pezzi cad. Ø mm REF 2,39 SXBHI239 3,09 SXBHI309 3,33 SXBHI333 3,59 SXBHI359 3,83 SXBHI383 4,09 SXBHI409 4,33 SXBHI433 3D Resin Resina termostabile per dime chirurgiche 1 pezzo REF Via Roma Bolzano Italy Tel / Fax 0471 / Salvo modifiche 05/ I 0,03

Pianificazione implantare 3D

Pianificazione implantare 3D Pianificazione implantare 3D Realizzazione di una protesi radiopaca Pianificazione implantare 3D Realizzazione di una dima chirurgica Protesi provvisoria a carico immediato prima dell intervento chirurgico

Dettagli

Riparazioni di protesi provvisorie

Riparazioni di protesi provvisorie Indicazioni: è il nuovo materiale fotopolimerizzabile in basi preformate che permette di realizzare in modo rapido protesi provvisorie e dime chirurgiche: un risparmio di tempo di 50 minuti rispetto alla

Dettagli

Nella tecnica a carico immediato o istantaneo si devono eseguire le seguenti fasi :

Nella tecnica a carico immediato o istantaneo si devono eseguire le seguenti fasi : Nella tecnica a carico immediato o istantaneo si devono eseguire le seguenti fasi : 1) Eseguire una impronta dove devono essere ben visibili i fornici e le inserzioni muscolari( impronta molto estesa)

Dettagli

Istruzioni: Mascherina di registrazione mandibolare

Istruzioni: Mascherina di registrazione mandibolare Istruzioni: Mascherina di registrazione mandibolare Nel caso di improvvisi movimenti di propulsione notturni, l ancoraggio può scorrere nel congiuntore. In tal modo si evitano piegature e sovraccarico

Dettagli

Dott. Carlo Bianchessi & Odt. Giuseppe Lucente Le restaurazioni provvisiorie

Dott. Carlo Bianchessi & Odt. Giuseppe Lucente Le restaurazioni provvisiorie Dott. Carlo Bianchessi & Odt. Giuseppe Lucente Le restaurazioni provvisiorie Se fino a poco tempo fa il provvisorio era un dispositivo che doveva solo proteggere i pilastri in attesa del definitivo, nei

Dettagli

Pianificazione implantare 3D. computer assistita con software Winmed protesicamente guidata con Galileo e Safe & Fast

Pianificazione implantare 3D. computer assistita con software Winmed protesicamente guidata con Galileo e Safe & Fast Pianificazione implantare 3D computer assistita con software Winmed protesicamente guidata con Galileo e Safe & Fast PRESA D IMPRONTA Il clinico procede con la precisa presa d impronta del paziente, corredata

Dettagli

Metallo-ceramica. Manuale tecnico. Moncone senza spalla preformata

Metallo-ceramica. Manuale tecnico. Moncone senza spalla preformata IT Metallo-ceramica Manuale tecnico Moncone senza spalla preformata Protesizzazione provvisoria con cuffia in policarbonato.0mm 5.0mm 6.5mm.0 x 6.5 5.0 x 6.5 6.5 x 6.5 1 SCELTA DELLA CUFFIA IN POLICARBONATO

Dettagli

Carta Servizi PROTESI DENTALE

Carta Servizi PROTESI DENTALE Dott. Antonio Calabrese Carta Servizi PROTESI DENTALE La Protesi Dentale è quella branca odontoiatrica che si occupa della sostituzione dei denti naturali andati persi. Se uno o più denti sono andati perduti

Dettagli

2. Chiusura di gap e sostituzione del dente mancante 35 con ponte modellato direttamente nella regione 34-36

2. Chiusura di gap e sostituzione del dente mancante 35 con ponte modellato direttamente nella regione 34-36 GrandTEC Test Kit Egr. utilizzatore, Questo Test Kit è stato realizzato per permetterle di testare GrandTEC sul modello prima di usare il prodotto in una situazione clinica. GrandTEC è una striscia in

Dettagli

PROGRAMMAZIONE TERZE CLASSI ODONTOTECNICA

PROGRAMMAZIONE TERZE CLASSI ODONTOTECNICA PROGRAMMAZIONE TERZE CLASSI ODONTOTECNICA Competenza finale Utilizzare le tecniche di lavorazione necessarie a costruire tutti i tipi di protesi: provvisoria, fissa e mobile applicare le conoscenze di

Dettagli

UNITÀ 8 PROTESI A SUPPORTO IMPLANTARE

UNITÀ 8 PROTESI A SUPPORTO IMPLANTARE Unità 8 Protesi a supporto implantare 01 L intervento chirurgico implantare in genere consiste: A nell inserimento di un impianto nell osso mascellare o nella mandibola. B nell inserimento di un impianto

Dettagli

L innovativa tecnologia digitale per realizzare splendidi sorrisi

L innovativa tecnologia digitale per realizzare splendidi sorrisi L innovativa tecnologia digitale per realizzare splendidi sorrisi Universo NemoBridge è l unico sistema esclusivo di tecnologia avanzata capace di offrire una soluzione completa per l implantologia. Un

Dettagli

ModelGuide edentulia Totale

ModelGuide edentulia Totale Anamnesi prossima e remota Pag. 15 Visita odontoiatrica Pag. 16 Realizzazione modello di gesso Pag. 17 Realizzazione della dima diagnostica/radiologica Pag. 18 Assemblaggio della dima radiologica con l

Dettagli

mini 1 SKY FRP Fixed Referend Points

mini 1 SKY FRP Fixed Referend Points mini 1 SKY FRP Fixed Referend Points La base per un inserimento implantare di successo Protocollo brevettato PCT-WO 2005/027772 1 SKY FRP La base per un inserimento implantare di successo Trasferire la

Dettagli

Anamnesi prossima e remota

Anamnesi prossima e remota è la guida chirurgica per interventi implantari da 1 o 2 impianti anche contigui, che non necessitano della realizzazione della dima radiologica. Anamnesi prossima e remota Pag. 29 Visita odontoiatrica

Dettagli

giovedì 11 aprile 13

giovedì 11 aprile 13 Oggi il supporto del computer si e esteso a vari ambiti dell odontoiatria, finanche all ambito della chirurgia orale. Sulla base delle attuali tecnologie Alyante ha sviluppato un sistema proprietario di

Dettagli

Carico Immediato Differito

Carico Immediato Differito Carico Immediato Differito soluzione protesica di un caso di edentulia totale inferiore (post estrattiva) risolto per mezzo di un provvisorio a supporto implantare del tipo a "carico immediato differito"

Dettagli

Soluzioni SKY Locator

Soluzioni SKY Locator Soluzioni Nuovi orizzonti nella riabilitazione protesica a supporto implantarare mininvasiva 2 Via Roma 10 39100 Bolzano Italy Tel. 0471 / 469576 Fax 0471 / 469573 www.bredent.it e-mail info@bredent.it

Dettagli

Assenza di carie Completamento di tutti i lavori di restauro necessari Assenza di patologie all ATM Assenza di malattie parodontali in corso

Assenza di carie Completamento di tutti i lavori di restauro necessari Assenza di patologie all ATM Assenza di malattie parodontali in corso Assenza di carie Completamento di tutti i lavori di restauro necessari Assenza di patologie all ATM Assenza di malattie parodontali in corso La presa di una buona impronta è fondamentale perché gli allineatori

Dettagli

REALIZZAZIONE GUIDE CHIRURGICHE PROTOCOLLO CLINICO

REALIZZAZIONE GUIDE CHIRURGICHE PROTOCOLLO CLINICO REALIZZAZIONE GUIDE CHIRURGICHE PROTOCOLLO CLINICO MASTER Brochure Modelguide 16 pagine 2012.indd 1 02/10/12 12:32 2012 Copyright Bionova srl - All rights Reserved Modelguide è un marchio di proprietà

Dettagli

REALIZZAZIONE GUIDE CHIRURGICHE PROTOCOLLO CLINICO

REALIZZAZIONE GUIDE CHIRURGICHE PROTOCOLLO CLINICO REALIZZAZIONE GUIDE CHIRURGICHE PROTOCOLLO CLINICO 2013 Copyright Bionova srl - All rights Reserved Modelguide è un marchio di proprietà di Bionova srl ModelGuide Protocollo clinico ModelGuide rappresenta

Dettagli

Lista Controlli CODICE DESCRIZIONE INTERNO F01 INTERNO F02 INTERNO F03 INTERNO F04. Controllo impronta. Controllo modello. Controllo articolatore

Lista Controlli CODICE DESCRIZIONE INTERNO F01 INTERNO F02 INTERNO F03 INTERNO F04. Controllo impronta. Controllo modello. Controllo articolatore Lista Controlli CODICE DESCRIZIONE TEMPO MINUTI TIPO CONTROLLO DATA ATTIVAZIONE DATA DISATTIVAZIONE Controllo impronta F01 Controllare: compressioni, stiramenti, bolle, bordi, colletti, con occhiali ingranditori

Dettagli

PROTOCOLLO OPERATIVO PROTESI MOBILE

PROTOCOLLO OPERATIVO PROTESI MOBILE PROTESI MOBILE FASE 1 Inizio del trattamento 1.1. Compilazione della prescrizione medica in tutte le sue parti (colore manufatto, tipo di lega da utilizzare se si richiede retina) 1.2. Prendere impronta

Dettagli

Trattamento di edentulia totale su mascellare inferiore con l'ausilio di dima chirurgica

Trattamento di edentulia totale su mascellare inferiore con l'ausilio di dima chirurgica Trattamento di edentulia totale su mascellare inferiore con l'ausilio di dima chirurgica Trattamento di edentulia totale su mascellare inferiore con l'ausilio di dima chirurgica Caso clinico realizzato

Dettagli

Quick Up. Materiale autopolimerizzante per cementazione di attacchi e componenti secondarie nelle protesi

Quick Up. Materiale autopolimerizzante per cementazione di attacchi e componenti secondarie nelle protesi Materiale autopolimerizzante per cementazione di attacchi e componenti secondarie nelle protesi Un kit per tutte le esigenze di cementazione In molti casi, la tenuta delle protesi totali è insoddisfacente.

Dettagli

Software. Il programma per realizzare splendidi sorrisi

Software. Il programma per realizzare splendidi sorrisi Il programma per realizzare splendidi sorrisi Software Universo NemoBridge è l unico sistema esclusivo di tecnologia avanzata capace di offrire una soluzione completa per l implantologia. Un sistema di

Dettagli

Riabilitazione implanto-protesica di un arcata mascellare mediante tecnologia Atlantis

Riabilitazione implanto-protesica di un arcata mascellare mediante tecnologia Atlantis Riabilitazione implanto-protesica di un arcata mascellare mediante tecnologia Atlantis Andrea Tedesco*, Leonardo Franchini** Introduzione La paziente M. G. di anni 70, fumatrice, senza alcuna patologia

Dettagli

Istruzioni del Sistema di Analisi Dento-Facciale di Kois Un arco facciale semplificato: maggiore estetica e funzionalità

Istruzioni del Sistema di Analisi Dento-Facciale di Kois Un arco facciale semplificato: maggiore estetica e funzionalità M Panadent Corporation 580 S. Rancho Avenue Colton, California 92324, USA Tel: (909) 783-1841 Istruzioni del Sistema di Analisi Dento-Facciale di Kois Un arco facciale semplificato: maggiore estetica e

Dettagli

3 - Lezione frontale (risorse audio video, CD, DVD, )

3 - Lezione frontale (risorse audio video, CD, DVD, ) ANNO SCOLASTICO: 2014 /2015 MATERIA: Esercitazioni Pratiche di Odontotecnica INSEGNANTE: Calamano Giovanni CLASSE: 5^ A sez. Odont. FINALITA DELLA DISCIPLINA (finalità formative generali cui tende la disciplina):

Dettagli

visio.lign Scegliere la precisione della forma è la giusta direzione per ottenere il miglior risultato

visio.lign Scegliere la precisione della forma è la giusta direzione per ottenere il miglior risultato visio.lign visio.lign Scegliere la precisione della forma è la giusta direzione per ottenere il miglior risultato Nuovo design con una tessitura superficiale dalle caratteristiche estremamente naturali.

Dettagli

www.biomedimplant.com

www.biomedimplant.com IMPIANTO GCS MINI IMPIANTO MONOLITICO the innovative implant surface www.biomedimplant.com PROTOCOLLO DI INSERIMENTO IMPIANTO MONOLITICO GCS MINI CONNESSIONE Impianto monopezzo per l utilizzo di stabilizzazione

Dettagli

SOFTWARE DWOS MODELLAZIONE PROTESI DENTALI

SOFTWARE DWOS MODELLAZIONE PROTESI DENTALI SOFTWARE DWOS MODELLAZIONE PROTESI DENTALI Il grande beneficio del software dentale ad architettura aperta: la libertà Grazie a un architettura aperta, le soluzioni software Dental Wings danno agli utenti

Dettagli

Oggi l odontoiatra si confronta con pazienti informati

Oggi l odontoiatra si confronta con pazienti informati Protesi removibile ancorata su barra con utilizzo di attacchi calcinabili micro Introduzione Carlo Borromeo Oggi l odontoiatra si confronta con pazienti informati che sempre più spesso arrivano con richieste

Dettagli

COLUMBUS BRIDGE. Biomechanically Advanced Prosthesis

COLUMBUS BRIDGE. Biomechanically Advanced Prosthesis Biomechanically Advanced Prosthesis Riabilitazione immediata dell arcata edentula senza innesti ossei con protesi fissa avvitata su pilastri Low Profile COS É? Tecnica riabilitativa implantoprotesica con

Dettagli

_ Istruzioni per costruzioni avvitate a più elementi

_ Istruzioni per costruzioni avvitate a più elementi FRAMEWORK MANAGEMENT _ Istruzioni per costruzioni avvitate a più elementi POSSIBILE SOLO CON CERAMILL MOTION 2 O NEL M-CENTER INDICAZIONI GENERALI _ Il lavoro con basi in titanio SR * è possibile esclusivamente

Dettagli

Modulo Abutment per Ceramill Mind

Modulo Abutment per Ceramill Mind Modulo Abutment per Ceramill Mind IT 2 by Oral Design Ulrich Werder by Knut Miller by Knut Miller by Oral Design Ulrich Werder Modulo per Abutment per Ceramill Mind Abutment indivuali e ponti avvitati

Dettagli

REALIZZAZIONE GUIDE CHIRURGICHE PROTOCOLLO CLINICO. edentulia parziale edentulia totale easy

REALIZZAZIONE GUIDE CHIRURGICHE PROTOCOLLO CLINICO. edentulia parziale edentulia totale easy REALIZZAZIONE GUIDE CHIRURGICHE PROTOCOLLO CLINICO edentulia parziale edentulia totale easy ModelGuide Protocollo clinico ModelGuide rappresenta un metodo di realizzazione guide chirurgiche per l intervento

Dettagli

Nuove tecnologiche e protocolli operativi, per la realizzazione di protesi complete a supporto implantare

Nuove tecnologiche e protocolli operativi, per la realizzazione di protesi complete a supporto implantare il nuovo laboratorio odontotecnico I broglio: protesi completa Nuove tecnologiche e protocolli operativi, per la realizzazione di protesi complete a supporto implantare Marco Broglio Titolare laboratorio

Dettagli

Soluzioni per impianti. Impregum. Materiale da impronta in polietere. Estrema precisione. per le impronte in implantologia

Soluzioni per impianti. Impregum. Materiale da impronta in polietere. Estrema precisione. per le impronte in implantologia Soluzioni per impianti Impregum Materiale da impronta in polietere Estrema precisione per le impronte in implantologia Impregum Penta impronte di precisione per impianti con un adattamento eccellente.

Dettagli

PROTESICA BT-4. Linea protesica per riabilitazioni totali. www.bioteconline.com

PROTESICA BT-4. Linea protesica per riabilitazioni totali. www.bioteconline.com PROTESICA BT-4 Linea protesica per riabilitazioni totali www.bioteconline.com InTRODUZIONE I protocolli chirurgici di inserimento degli impianti sono diventati sempre più predicibili, e di conseguenza

Dettagli

CASE REPORT. Dr. Davide Riccardo MOIRAGHI Libero professionista in Milano. Dr. Luca Alberto MANFREDDA Libero professionista in Trecate (Novara)

CASE REPORT. Dr. Davide Riccardo MOIRAGHI Libero professionista in Milano. Dr. Luca Alberto MANFREDDA Libero professionista in Trecate (Novara) CASE REPORT Gestione di un elemento dentale fratturato e sua sostituzione con un impianto post-estrattivo a carico immediato in una zona ad alta valenza estetica. Dr. Davide Riccardo MOIRAGHI Libero professionista

Dettagli

SPECIALE CAD/CAM. Odontotecnica e implantologia: le nuove sinergie. Alberto Bonaca. La tecnologia CAD/CAM nella riabilitazione implantoprotesica

SPECIALE CAD/CAM. Odontotecnica e implantologia: le nuove sinergie. Alberto Bonaca. La tecnologia CAD/CAM nella riabilitazione implantoprotesica Odontotecnica e implantologia: le nuove sinergie Alberto Bonaca La tecnologia CAD/CAM nella riabilitazione implantoprotesica facilita la realizzazione di soluzioni protesiche individuali, anche in casi

Dettagli

Il caso. Protocollo V.L.C. Revolution: nuove frontiere in protesi mobile totale. Nobil Mag

Il caso. Protocollo V.L.C. Revolution: nuove frontiere in protesi mobile totale. Nobil Mag Protocollo V.L.C. Revolution: nuove frontiere in protesi mobile totale Massimiliano Petrullo Titolare di laboratorio a Salerno ll presente articolo descrive le fasi di lavoro relative ad un protocollo

Dettagli

Torque di inserzione elevato. Punto di rottura 110 Ncm

Torque di inserzione elevato. Punto di rottura 110 Ncm Torque di inserzione elevato. Punto di rottura 110 Ncm O-ball spianato in testa per eliminare il carico masticatorio Quadro esagonale smussato per il massimo comfort del paziente Collare liscio sopra e

Dettagli

minisky Versatile, sicuro, mininvasivo e di facile utilizzo

minisky Versatile, sicuro, mininvasivo e di facile utilizzo minisky Versatile, sicuro, mininvasivo e di facile utilizzo SKY mini 2 Gli impianti con diametro ridotto sono indicati per casi clinici specifici. Con minisky Vi offriamo un sistema implantare all avanguardia,

Dettagli

Applicazioni. Capitolo 8

Applicazioni. Capitolo 8 capit 8 14-10-2005 14:38 Pagina 45 Come abbiamo visto, i mini impianti, nati con la finalità di conferire stabilità alle protesi mobili totali inferiori, grazie alla testa rotonda e alla loro praticità,

Dettagli

Tripod: un nuovo protocollo di carico immediato per protesi totali su impianti

Tripod: un nuovo protocollo di carico immediato per protesi totali su impianti Tripod: un nuovo protocollo di carico immediato per protesi totali su impianti Autore_J.N. Hasson, J. Hassid & D. Fricker, Francia Figg. 1a-c_Il posizionamento preciso degli impianti è fondamentale per

Dettagli

La riabilitazione di arcate totalmente edentule con protesi

La riabilitazione di arcate totalmente edentule con protesi Implant Bridge: un protocollo semplice e predicibile Vito Minutolo, Antonello Di Felice, Fabio Galli Introduzione La riabilitazione di arcate totalmente edentule con protesi fisse supportate da impianti

Dettagli

Casi clinici di: Caso clinico 1.

Casi clinici di: Caso clinico 1. Casi clinici di: Protesi totale superiore: il paziente ha perduto tutti i denti della arcata superiore, e vuole sostituirli semplicemente con una estetica dentiera removibile, e Situazione C2: il paziente

Dettagli

Terapia chirurgica orale

Terapia chirurgica orale CHIRURGIA ORALE Studio Santoro Terapia chirurgica orale La chirurgia orale è quella branca dell Odontoiatria che si occupa di varie problematiche inerenti la necessità di avulsione di elementi dentari

Dettagli

Manuale SKY fast & fixed

Manuale SKY fast & fixed Manuale SKY fast & fixed 12 9 3 Estrazione - Inserimento implantare - ponti fissi immediati 2. Edizione Spett.le Team di odontoiatri ed odontotecnici, Benvenuti nel mondo bredent! bredent group è un azienda

Dettagli

codiagnostix 9 Informazioni di assistenza per scansioni (CB)TC

codiagnostix 9 Informazioni di assistenza per scansioni (CB)TC codiagnostix 9 Informazioni di assistenza per scansioni (CB)TC DEUTSCH INDICE 4 1.1 Scansioni TC 4 1.1.1 Preparazione 4 1.1.2 Posizionamento del paziente 5 1.1.3 Processo di scansione 6 1.1.4 Archiviazione

Dettagli

GUIDA ALLA SCELTA MINI. Impianto speciale per la stabilizzazione delle protesi mobili. Lavoriamo con il sorriso, per il sorriso. www.bioteconline.

GUIDA ALLA SCELTA MINI. Impianto speciale per la stabilizzazione delle protesi mobili. Lavoriamo con il sorriso, per il sorriso. www.bioteconline. GUIDA ALLA SCELTA MINI Impianto speciale per la stabilizzazione delle protesi mobili Lavoriamo con il sorriso, per il sorriso. www.bioteconline.com MINI Impianto speciale per la stabilizzazione delle protesi

Dettagli

SOFTWARE DWOS MODELLAZIONE PROTESI DENTALI

SOFTWARE DWOS MODELLAZIONE PROTESI DENTALI SOFTWARE DWOS MODELLAZIONE PROTESI DENTALI Il software DWOS Le soluzioni software della Dental Wings coprono la progettazione protesica, la pianificazione chirurgica e la comunicazione in modo integrato.

Dettagli

REALIZZAZIONE GUIDE CHIRURGICHE PROTOCOLLO CLINICO

REALIZZAZIONE GUIDE CHIRURGICHE PROTOCOLLO CLINICO REALIZZAZIONE GUIDE CHIRURGICHE PROTOCOLLO CLINICO BNX 3D GUIDE Protocollo clinico BNX 3D GUIDE rappresenta un metodo di realizzazione guide chirurgiche per l intervento implantoprotesico dentale attraverso

Dettagli

Relazione di scienza dei materiali dentali Laboratorio Odo

Relazione di scienza dei materiali dentali Laboratorio Odo Relazione di scienza dei materiali dentali Laboratorio Odo Scanu Giovanni Antonio V a Odontotecnico A.s. 2011\12 Prof. Sciolla - Fiori Realizzazione di un dispositivo protesico in metallo resina Obiettivo:

Dettagli

Attacchi a pulsante. Negli ultimi vent anni il settore odontoiatrico è stato caratterizzato

Attacchi a pulsante. Negli ultimi vent anni il settore odontoiatrico è stato caratterizzato Attacchi a pulsante Negli ultimi vent anni il settore odontoiatrico è stato caratterizzato da un notevole sviluppo delle tecniche implantari e delle nuove tecnologie, come i sistemi CAD CAM, le barre fresate,

Dettagli

COLUMBUS BRIDGE. Biomechanically Advanced Prosthesis

COLUMBUS BRIDGE. Biomechanically Advanced Prosthesis Biomechanically Advanced Prosthesis Riabilitazione immediata dell arcata edentula senza innesti ossei con protesi fissa avvitata su pilastri COS É? Tecnica riabilitativa implantoprotesica con un protocollo

Dettagli

ESTETICA E FUNZIONALITA NELLA PROTESI IN ORO RESINA

ESTETICA E FUNZIONALITA NELLA PROTESI IN ORO RESINA Accademia Belle Arti di Venezia TESI FINALE PAS C130 (Percorsi Abilitanti Speciali) ESTETICA E FUNZIONALITA NELLA PROTESI IN ORO RESINA di Benedetta Gentilucci SCENARIO Istituto Professionale di Stato

Dettagli

Protocollo Edentulia Totale Mguide

Protocollo Edentulia Totale Mguide Protocollo Edentulia Totale Mguide Questo protocollo può essere utilizzato sia nel caso di un paziente portatore di protesi totale da ritenersi corretta, sia da un punto di vista funzionale che estetico

Dettagli

Chirurgia guidata: verifica della congruenza tra posizionamento virtuale e clinico

Chirurgia guidata: verifica della congruenza tra posizionamento virtuale e clinico Chirurgia guidata: verifica della congruenza tra posizionamento virtuale e clinico Case report Dott. Roberto Evangelista Libero professionista a San Giorgio a Liri (Fr) Parole chiave pianificazione 3D,

Dettagli

CASI CLINICI. situazioni di grave atrofia ossea usando tecniche chirurgiche che sfruttano l anatomia

CASI CLINICI. situazioni di grave atrofia ossea usando tecniche chirurgiche che sfruttano l anatomia 73 CASI CLINICI Sono stati scelti tre casi clinici di riabilitazione impianto protesica postestrattiva. Due casi sono esempi didattici per dimostrare come spesso sia possibile risolvere situazioni di grave

Dettagli

ANTHOGYR Guiding System. Lasciatevi guidare...

ANTHOGYR Guiding System. Lasciatevi guidare... ANTHOGYR Guiding System Lasciatevi guidare... TÀ I V O N 2 L Esperienza anthogyr, fornitore di soluzioni globali per l implantologia, offre un approccio innovativo alla chirurgia guidata. ANTHOGYR Guiding

Dettagli

ImPIANtI dentali. LA migliore SoLuZIoNe A LuNGo termine

ImPIANtI dentali. LA migliore SoLuZIoNe A LuNGo termine ImPIANtI dentali LA migliore SoLuZIoNe A LuNGo termine 1. Sorriso & funzione Nei rapporti di ogni giorno il sorriso ci aiuta a comunicare: è il miglior modo di dimostrare affetto, aiuta a socializzare,

Dettagli

www.biomedimplant.com

www.biomedimplant.com IMPIANTO GCS IMPIANTO ONE PIECE the innovative implant system Superficie No-Itis S.L.A.A. Superficie S.L.A.W. www.biomedimplant.com Superficie S.L.A.A. (sabbiata - acidificata a caldo - anodizzata) - Superficie

Dettagli

Guida Step by Step per il sistema PalaVeneer Più spazio per la perfezione.

Guida Step by Step per il sistema PalaVeneer Più spazio per la perfezione. Guida Step by Step per il sistema PalaVeneer Più spazio per la perfezione. Indice 01 PalaVeneer - il sistema 04 02 Pala Mix & Match - tabella di combinazione 06 02 Pala - Tecnologie innovative per denti

Dettagli

CORsO DI PERfEzIONAMENTO IN PROTEsI: PER COMPETERE

CORsO DI PERfEzIONAMENTO IN PROTEsI: PER COMPETERE CORsO DI PERfEzIONAMENTO IN PROTEsI: semplificare PER COMPETERE 50 CREDITI ECM 18/19/20 GIUGNO 23/24 OTTObRE 13/14 NOVEMbRE 27/28 NOVEMbRE SEDE DEL CORSO: NH MARINA HOTEL MOLO PONTE CALVI, NR 5 16124 GENOVA

Dettagli

Protesica implantare. Tutto a portata di mano

Protesica implantare. Tutto a portata di mano Protesica implantare Tutto a portata di mano bredent group il mondo del dentale Da più di 35 anni bredent group è presente nel settore dentale con protocolli terapeutici di grande successo. In stretta

Dettagli

superiore per la presenza di pilastri naturali oramai compromessi. Sottolineiamo che

superiore per la presenza di pilastri naturali oramai compromessi. Sottolineiamo che 80 La radiografia panoramica rappresenta la bocca di una donna di anni 63 portatrice di due ferule complete in oro porcellana, la protesi inferiore su impianti e elementi naturali è stata eseguita nel

Dettagli

La ceratura nella protesi fissa Friedrich Jetter Christian Pilz

La ceratura nella protesi fissa Friedrich Jetter Christian Pilz La ceratura nella protesi fissa Friedrich Jetter Christian Pilz HI-LUX LABORATORIO ODONTOTECNICO di Martello Francesco Via Modena, 191/A 44122 Ferrara Italy Tel 0532771296 Cell 3483919876 www.hiluxsoluzionidentali.it

Dettagli

IMPLANTOLOGIA DENTALE TUTTO PER IL TUO SORRISO. Tecnologia / Sicurezza / Evidenza Scientifica

IMPLANTOLOGIA DENTALE TUTTO PER IL TUO SORRISO. Tecnologia / Sicurezza / Evidenza Scientifica IMPLANTOLOGIA DENTALE TUTTO PER IL TUO SORRISO Tecnologia / Sicurezza / Evidenza Scientifica VALORE DI UN SORRISO IL SORRISO È ESPRESSIONE DI VITA E SPECCHIO DEI SENTIMENTI. È IL MEZZO PIÙ SEMPLICE PER

Dettagli

Il modello estetico : come simulare fedelmente i tessuti molli in laboratorio (di Vito Minatolo, Thomas Cossa, Fabio Galli)

Il modello estetico : come simulare fedelmente i tessuti molli in laboratorio (di Vito Minatolo, Thomas Cossa, Fabio Galli) Il modello estetico : come simulare fedelmente i tessuti molli in laboratorio (di Vito Minatolo, Thomas Cossa, Fabio Galli) HI-LUX LABORATORIO ODONTOTECNICO di Martello Francesco Via Modena, 191/A 44122

Dettagli

IMPLANTOLOGIA DENTALE

IMPLANTOLOGIA DENTALE IMPLANTOLOGIA DENTALE TUTTO PER IL TUO SORRISO Tecnologia / Sicurezza / Evidenza Scientifica VALORE DI UN SORRISO IL SORRISO È ESPRESSIONE DI VITA E SPECCHIO DEI SENTIMENTI. È IL MEZZO PIÙ SEMPLICE PER

Dettagli

CORSO PRATICO INTENSIVO SU RIUNITO, SU SIMULATORI E SU DENTI VERI DI PROTESI MOBILE PARZIALE CON ATTACCHI E PROTESI MOBILE TOTALE

CORSO PRATICO INTENSIVO SU RIUNITO, SU SIMULATORI E SU DENTI VERI DI PROTESI MOBILE PARZIALE CON ATTACCHI E PROTESI MOBILE TOTALE 1 CORSO PRATICO INTENSIVO SU RIUNITO, SU SIMULATORI E SU DENTI VERI DI PROTESI MOBILE PARZIALE CON ATTACCHI E PROTESI MOBILE TOTALE CORSO COMPLETO (PARTE A + PARTE B): 30 CREDITI ECM PARTE A (Codice Ministeriale

Dettagli

ORTODONZIA MOBILE E FISSA. MODELLI PER STUDIO E PER ARCHIVIO (2 MODELLI) euro 35,81 ATTIVATORI euro 197,58. 2 PLACCHE TIPO SCHWARZ euro 197,58

ORTODONZIA MOBILE E FISSA. MODELLI PER STUDIO E PER ARCHIVIO (2 MODELLI) euro 35,81 ATTIVATORI euro 197,58. 2 PLACCHE TIPO SCHWARZ euro 197,58 ORTODONZIA MOBILE E FISSA ELENCO A1 MODELLI PER STUDIO E PER ARCHIVIO (2 MODELLI) euro 35,81 ATTIVATORI euro 197,58 MONOBLOCCO RESINA - ARCO VESTIBOLARE - VITE TUBI PER TEO GANCI 2 PLACCHE TIPO SCHWARZ

Dettagli

Il concorso internazionale KunstZahnWerk viene bandito. 7 Concorso KunstZahnWerk 2011. Andrea Belleri con la collaborazione di Linda Vittoni TECNICA

Il concorso internazionale KunstZahnWerk viene bandito. 7 Concorso KunstZahnWerk 2011. Andrea Belleri con la collaborazione di Linda Vittoni TECNICA www.teamwork-media.com 7 Concorso KunstZahnWerk 2011 Andrea Belleri con la collaborazione di Linda Vittoni Il concorso internazionale KunstZahnWerk viene bandito ogni due anni dalla ditta svizzera Candulor.

Dettagli

3 - Lezione frontale (risorse audio video, CD, DVD, VHS )

3 - Lezione frontale (risorse audio video, CD, DVD, VHS ) ISTITUTO STATALE MAZZINI-DA VINCI - Savona Sede: via Aonzo, 2 (ingresso provvisorio via Manzoni, 5) tel. 019824450 - fax 019825966 Succursale: via Oxilia, 26 tel. 019804749 fax 0198428454 Succursale: via

Dettagli

Istruzioni dell indicatore di posizione degli assi Il Sistema API è utile per:

Istruzioni dell indicatore di posizione degli assi Il Sistema API è utile per: M Panadent Corporation Le seguenti istruzioni sono valide per i seguenti prodotti: 580 S. Rancho Avenue Colton, California 92324, USA h2170 Tel: (909) 783-1841 Istruzioni dell indicatore di posizione degli

Dettagli

RISPOSTE ALLE DOMANDE PIÙ COMUNI

RISPOSTE ALLE DOMANDE PIÙ COMUNI RISPOSTE ALLE DOMANDE PIÙ COMUNI Il dott. Dughiero sarà in ferie nelle prime tre settimane di Agosto. Sarà comunque possibile comunicare con lui utilizzando la linea diretta o al. BUONE VACANZE! 1 Che

Dettagli

PROGRAMMAZIONE QUARTE CLASSI ODONTOTECNICA

PROGRAMMAZIONE QUARTE CLASSI ODONTOTECNICA PROGRAMMAZIONE QUARTE CLASSI ODONTOTECNICA Competenza finale Utilizzare le tecniche di lavorazione necessarie a costruire tutti i tipi di protesi: provvisoria, fissa e mobile applicare le conoscenze di

Dettagli

Totale. di Bogo Giancarlo. Protesi Mobile. Giancarlo Bogo -Protesi Mobile -Fasi di Studio e Laboratorio -

Totale. di Bogo Giancarlo. Protesi Mobile. Giancarlo Bogo -Protesi Mobile -Fasi di Studio e Laboratorio - Protesi Mobile Totale di Bogo Giancarlo Giancarlo Bogo -Protesi Mobile -Fasi di Studio e Laboratorio - 1 Premessa: la protesi totale. La protesi mobile totale è un tipo di protesi sostitutiva che ha la

Dettagli

TRY-INN KIT ABUTMENTS

TRY-INN KIT ABUTMENTS TRY-INN KIT ABUTMENTS Try-Inn Kit Abutments aiuta gli odontotecnici a selezionare l abutment in titanio più appropriato, in base all inclinazione e all altezza transmucosale dell impianto che è stato inserito.

Dettagli

CORSO PRATICO INTENSIVO SU RIUNITO, SU SIMULATORI E SU DENTI VERI DI PROTESI MOBILE PARZIALE CON ATTACCHI E PROTESI MOBILE TOTALE

CORSO PRATICO INTENSIVO SU RIUNITO, SU SIMULATORI E SU DENTI VERI DI PROTESI MOBILE PARZIALE CON ATTACCHI E PROTESI MOBILE TOTALE 1 CORSO PRATICO INTENSIVO SU RIUNITO, SU SIMULATORI E SU DENTI VERI DI PROTESI MOBILE PARZIALE CON ATTACCHI E PROTESI MOBILE TOTALE CORSO COMPLETO (PARTE A + PARTE B): 30 CREDITI ECM PARTE A (Codice Ministeriale

Dettagli

Ufi Gel SC / P Ufi Gel hard / C. applicazione

Ufi Gel SC / P Ufi Gel hard / C. applicazione Ufi Gel SC / P Ufi Gel hard / C Il sistema di ribasatura per ogni tipo di applicazione Il sistema di ribasatura per ogni tipo di applicazione L atrofia dell osso mascellare dovuta all età, la perdita di

Dettagli

Dalla progettazione alla riabilitazione protesica. Odt. Benetollo Denis

Dalla progettazione alla riabilitazione protesica. Odt. Benetollo Denis Dalla progettazione alla riabilitazione protesica Odt. Benetollo Denis Protocollo di lavorazione Analisi Ceratura di diagnosi e duplicazione Mascherine in acetato e loro uso Provvisorio Trasferimento dei

Dettagli

Riabilitazioni implanto-protesiche a carico immediato - Parte II -

Riabilitazioni implanto-protesiche a carico immediato - Parte II - Riabilitazioni implanto-protesiche a carico immediato - Parte II - Ramon Cuadros Cruz Nella seconda parte di questo articolo proseguiamo nella descrizione di casi clinici, che dimostrano come questo sistema

Dettagli

INDICE DELLE SEQUENZE OPERATIVE DI PROTESI MOBILE

INDICE DELLE SEQUENZE OPERATIVE DI PROTESI MOBILE INDICE DELLE SEQUENZE OPERATIVE DI Sequenza operativa per scegliere un portaimpronte per arcata superiore Sequenza operativa per scegliere un portaimpronte per arcata inferiore Sequenza operativa per eseguire

Dettagli

Protesi mobile totale

Protesi mobile totale Anno scolastico 2012/13 Protesi mobile totale Cos è e come si realizza Luca Porru V^ B odo Istituto professionale Galileo Galilei Oristano Protesi mobile totale La protesi mobile totale è un dispositivo

Dettagli

Corso formativo. teorico-pratico in PROTESI FISSA. Anno 2012-2013 Coordinatore Dott. Attilio Bedendo

Corso formativo. teorico-pratico in PROTESI FISSA. Anno 2012-2013 Coordinatore Dott. Attilio Bedendo Corso formativo teorico-pratico in Anno 2012-2013 Coordinatore Dott. Attilio Bedendo Gentile collega L attività protesica fissa, come sai, sta suscitando recentemente un rinnovato interesse, soprattutto

Dettagli

Protocollo Edentulia Totale Mguide

Protocollo Edentulia Totale Mguide Protocollo Edentulia Totale Mguide Sviluppo delle fasi operative: 5 - Ribasatura della protesi: 5 - Impronta antagonista: 5 - Cere di centrica: 5 - Sviluppo del modello master: 5 - Montaggio in articolatore:

Dettagli

La validazione clinica dei prototipi in protesi fissa in ambiente digitale CAD/CAM

La validazione clinica dei prototipi in protesi fissa in ambiente digitale CAD/CAM La validazione clinica dei prototipi in protesi fissa in ambiente digitale CAD/CAM Autori_M. Bazzoli* & A. Bertoni**, Italia *Medico dentista dello Studio associato Bazzoli, Mainetti, Treccani in Brescia.

Dettagli

PARODONTALE CON SCALING e PREPARAZIONI GNATOLOGICHE

PARODONTALE CON SCALING e PREPARAZIONI GNATOLOGICHE Elenco DEBRIDMENT: dei vassoi utilizzati TRATTAMENTO in sequenza al corso di PARODONTALE CON SCALING e levigatura PROTESI delle FISSA radici E PREPARAZIONI GNATOLOGICHE Vassoio 30 per portaimpronte.......................

Dettagli

Documentazione iconografica a cura del Dott. Mirko Paoli e dell Odt. Roberto Fabris

Documentazione iconografica a cura del Dott. Mirko Paoli e dell Odt. Roberto Fabris Documentazione iconografica a cura del Dott. Mirko Paoli e dell Odt. Roberto Fabris Il sistema protesico ZX 27 è un nuovo strumento che consente la realizzazione di protesi interamente fisse grazie all

Dettagli

visio.lign tecnica Veneering Dal Set-up alla protesi definitiva Istruzioni per la lavorazione novo.lign A novo.lign P visio.link combo.lign crea.

visio.lign tecnica Veneering Dal Set-up alla protesi definitiva Istruzioni per la lavorazione novo.lign A novo.lign P visio.link combo.lign crea. visio.lign tecnica Veneering Dal Set-up alla protesi definitiva Istruzioni per la lavorazione novo.lign A novo.lign P visio.link combo.lign crea.lign 1 Indice 3 Introduzione e descrizione del prodotto

Dettagli

Implantologia protesicamente guidata Procedura Ray Set Implant 3D 1

Implantologia protesicamente guidata Procedura Ray Set Implant 3D 1 Implantologia protesicamente guidata Procedura Ray Set Implant 3D 1 Protesi a carico immediato Il carico immediato su impianti, largamente suffragato dall evidenza scientifica dei principi biologici che

Dettagli

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo Agenzia del Lavoro Provincia Autonoma di Trento PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo DENOMINAZIONE FIGURA PROFESSIONALE - ODONTOTECNICO - DESCRIZIONE PROFILO PROFESSIONALE L'odontotecnico

Dettagli

Milano, 5 giugno 2014 Prot. n. Art. 4 e 6 D.P.R. 416/74 Art. 3 D.P.R. 417/74. PROGRAMMA EFFETTIVAMENTE SVOLTO DAL DOCENTE anno 2013-14

Milano, 5 giugno 2014 Prot. n. Art. 4 e 6 D.P.R. 416/74 Art. 3 D.P.R. 417/74. PROGRAMMA EFFETTIVAMENTE SVOLTO DAL DOCENTE anno 2013-14 Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto d Istruzione Superiore Severi-Correnti IIS Severi-Correnti 02-318112/1 via Alcuino 4-20149 Milano 02-33100578 codice fiscale 97504620150

Dettagli

allinone... Incredibile? Ma vero! Foto: Dr. Thano Kristallis

allinone... Incredibile? Ma vero! Foto: Dr. Thano Kristallis allinone... Incredibile? Ma vero! Foto: Dr. Thano Kristallis Un buon provvisorio è la base per una ricostruzione definitiva di successo. 2 Un provvisorio deve essere resistente e durevole ed avere una

Dettagli

Restaurazioni a corone e ponti. Sistema protesico synocta Straumann

Restaurazioni a corone e ponti. Sistema protesico synocta Straumann Restaurazioni a corone e ponti Sistema protesico synocta Straumann L ITI (International Team for Implantology) è partner accademico dell Institut Straumann AG nei settori della ricerca e della formazione.

Dettagli

Estetica in odontoiatria.

Estetica in odontoiatria. Estetica in odontoiatria. Il tema Estetica viene trattato nei seguenti 8 Files. 1) Introduzione all Estetica in Odontoiatria. 2) Nozioni cliniche di estetica del sorriso, utili al paziente. 3) Analisi

Dettagli