Bibliografia su integrazione socio sanitaria e socio assistenziale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Bibliografia su integrazione socio sanitaria e socio assistenziale"

Transcript

1 Bibliografia su integrazione socio sanitaria e socio assistenziale Autore Titolo Casa editrice Anno A. Alfano Burnout uno stress socio-sanitario Il sole 24 ore Sanità 29 agosto 2006 AA.VV Ethics and Health in a Changing World World Health Forum vol AA.VV Il medico e il management ANM Forum Service Editore Genova 1996 AA.VV L'impatto economoco dell'innovazione tecnologica nelle malattie dell'apparato cardiovascolare Quaderni di economia sanitaria 2004 AA.VV Il budget in medicina generale: esperienze a confronto CeRGAS-Bocconi 2000 AA.VV Curare e prendersi cura Carocci, Roma 1999 AA.VV Gli anziani nelle strutture residenziali Carocci, Roma 1999 AA.VV Manuale delle simulazioni di gestione Angeli, Milano 1985 AA.VV I medici bocciano i dirigenti Il sole 24 ore Sanità 1-7 aprile 2008 Abel D. F., Defining the business Prentice -Hall, Englewood cliffs 1980 Accademia Nazionale di Medicina Il core Business delle aziende sanitarie Quaderni di Accademia, il Sole 240re sanità 2003 Achard P.O., Castello V., ProfiliS., Il governo del processo strategico nelle aziende sanitarie Franco Angeli, Milano 2003

2 Achtenhagen L., Melin L., MullernT., Learning and Continuous Change in Innovating Organizations Sage, London 2003 Adorno T.W. Scritti sociologici Einaudi, Torino 1976 Agenzia sanitaria regionale Emilia Romagna Fare Benchmarking in Sanità Clueb Bologna 1998 Airoldi G., Brunetti G., Coda V. Lezioni di economia aziendale Il Mulino, Bologna 1994 Alber J. Dalla carità allo stato sociale Il Mulino, Bologna 1986 Aldrich H.E. Organizaztionand Environnement Englewood Cliffs, Prentice Hall 1979 Alemanno G.S. La riforma bis delle autonomie locali La tribuna, Piacenza 1999 Altmen D.G., Thescandal of poor medical research British Medicine Journal n Amato G., Barrera A. Manuale di diritto pubblico Il Mulino, Bologna 1997 Amietta P. La valutazione della formazione Unicopli Milano 1990 Annesi Pessina E., Cantù E. Anselmi L. L'aziendalizzazione della sanità in Italia. Rapporto OASI 2003 Il processo di trasformazione della pubblica amministrazione: Il percorso aziendale Egea, Milano 2003 Giappichelli, Torino 1995 Anselmi L. Il modello aziendale del nuovo SSN Mecosan Anselmi L.,saita M. La gestione manageriale e strategica nelle aziende sanitarie Cedam, Padova 2004 Apho Indicators of Public Health in the English Regions 2004

3 Argyris C. Apprendimento organizzativo. Teoria, metodo e pratiche Tecalibri Guerini e associati 1998 Arndt M., Bigelow D., Predicting Structural Innovation in a Institutional Environment: Hospital's Use of Impression Mangaement Administrative Science Quarterly 2000 Attanasio A. Essere medico made in italy MD Medicinae Doctor anno XII n Attanasio A. MdF: sembra una Rolls Royce senza motore MD Medicinae Doctor anno XII n 11/ Attanasio A. Medicina di famiglia, disciplina geneticamente modificata MD Medicinae Doctor anno XIII n Attanasio A. Associazionismo obbligatorio a qualsiasi costo MD Medicinae Doctor XIV n Autelli C. Territorio impreparato alla deospedalizzazione Giornale del medico 2005 Autonomie locali e servizi sociali Axelsson R., Axelsson S.B. La gestione dei servizi socio-sanitari nelle ASL del Veneto e del Friuli - Venezia Giulia Integration and collaboration in public health- a conceptual framework Autonomie localia e servizi sociali 26, The international Journal of health planning and management 21, Bachechi D. e al., Management in sanità Franco Angeli, Milano 2002 Bachmann R. Trust, power and control in transorganizational relation organization Studies Baden- Fuller C., Stopford J., Rejuvenanting the Mature Business Routledge, London 1999 Bailey K.P. Metodi della ricerca sociale Galeno Editrice, Perugia 1990 Balboni E. La tutela multilivello dei diritti sociali Jovane, Napoli 2008 Baldassarre A. Diritti inviolabili Enc. Giur. Vol XI, Roma 1989

4 Ballini L., Liberati A., Linee guida per la pratica clinica Il pensiero scientifico, Roma 2004 Banchieri Giorgio & AAVV Banchieri Giorgio & AAVV Banchieri Giorgio & AAVV Banchieri Giorgio Baretta A. Bariletti A., e al. Barnes M. Confronti:pratiche di benchmark nella sanità pubblica italiana Socio sanitario e socio assistenziale: modelli, dimensioni, concetti e norme La partnership in sanità: modelli, dimensioni, concetti e norme I serevizi socio sanitari e socio assistenziali: domanda in crescita ma isposte inadeguate L'unità nella diversità. La dimensione sovraziendale del controllo di gestione nelle aziende sanitarie Evidence - based medicine e politiche sanitarie: opinioni a confronto Cittadinanza attiva e community care, In P.Donati, F. Folgheraiter, Gli operatori sociali nel welfare- mix Italpromo ESIS Publishing, Roma 2005 Federsanità ANCI - SIQUAS 2007 Federsanità ANCI - SIQUAS 2007 Servizi Sociali Oggi, Maggioli Editore, n Cedam, Padova 2004 Politiche sanitarie anno 1, n Erickson, trento 1999 Baroni V. Profili di diritto sanitario Edizioni Scientifiche, Napoli 1990 Barretta A. busco C. Competizione e cooperazione nel sistema sanitario: il ruolo della programmazione e del controllo nella creazione di una Azienda Pubblica 17, cultura d'area vasta Barretta A., Vagnoni E. Il benchmarking in ambito sanitario Cedam, Padova 2005 Bastia P. Gli accordi tra imprese. Fondamenti economici e strumenti informativi Clueb Bologna 1989 Battistella A. L'accreditamento istituzionale Prospettive sociali e sanitarie n Bauman Z. Società sotto assedio Laterza, Bari 2003

5 Bauman Z. Modernità Liquida Laterza, Bari 2002 Bauman Z. Vita Liquida Laterza, Bari 2006 Beccastrini S., Gardini A., Tonelli S., Piccolo dizionario della qualità Editoriale Tosca srl, Firenze 1994 Becchi P. Il principio dignità umana Morcelliana, Brescia 2009 Becker B.E., Uselid M. A., Verich D., Bekke H.J.M, Kickert W.J.M., Kooiman J. Bellentani Maria Donata The HR Scorecard Public Management and governance, In W.J.M. Kickert, F. Van Vught Public policy and administrative sciences in Netherlands La programmazione sanitaria. Metodologie e strumenti di valutazione per le Regioni e le aziende sanitarie Harvard Business School Press, Boston Mass 2001 Prentice Hall, London 1995 Formez 2005 Belleri G. Medico di famiglia tra richieste e offerta MD Medicinae Doctor anno X n Belleri G. E' facile dire integrazione MD Medicinae Doctor anno XIII n Belleri G. Le risposte alle richieste dirette degli assistiti MD Medicinae Doctor anno XV n Belletti M. Il difficile rapporto tra "tutela della salute" ed "assistenza ed organizzazione sanitaria". Percorsi di una prevaenza che diviene cedevole Le Regioni n Bellocchi A., Il referto è digitale Labitalia 2004 Benedetti L. Un grido d'aiuto dietro le richieste pressanti di ricette mediche Doctor 2005 Benvenuti F. Disegno dell'amministrazione Italia Cedam, Padova 1996 Bernabè S. Cure primarie ritagliate sui bisogni di salute Occhio Clinico anno XiV n3 2008

6 Bevilacqua M. La medicina di gruppo: verso il team delle cure primarie SIMG Bianca M. Il diritto alla salute Giuffrè, Milano 1883 Bion W.R. Esperienze nei gruppi Armando, Roma 1971 Bisconcin M. Medicina comunicazione e futuro MD Medicinae Doctor anno X n Bisconcin M. Gli errori dei pazienti MD Medicinae Doctor anno XiV n Blau P.M., Scott W.R. Le organizzazioni formali Angeli, Milano 1972 Blisset L. Nuclei di cure primarie & affini MD Medicinae Doctor anno XII n Blisset L. Perché nessuno punta il dito sui vertici delle ASL? MD Medicinae Doctor anno XIII n Blisset L. Democrazia partecipata e rete dei servizi MD Medicinae Doctor anno XIV n Blisset L. Inefficienze: tutta colpa dei clinici MD Medicinae Doctor anno XV n Blumer H. La metodologia dell'interazionismo simbolico Armando, Roma 2006 Bonadiman L., MarcolongoR. Beato il medico del paziente che ha idee chiare Corriere della Sera 26 febbraio 2006 Bonazzi G. Dire, fare, pensare. Decisione e creazione di senso nelle organizzazioni Angeli, Milano 1999 Borghini S., Competere con il tempo Egea, Milano 2000 Borgonovi E. Decentramento: un termine diversi contenuti Azienda Pubblica 13,

7 Borgonovi E. Principi e sistemi aziendali per le amministarzioni pubbliche Egea, Milano 2002 Borgonovi E. Il ruolo del mmg tra passato e futuro Medici Oggi giugno/luglio 2005 Borgonovi E., Aziendalizzazione e governo clinico Mecosan n Borgonovi E., Meneguzzo M. BorgonoviE., Vendramini E. Processi di cambiamento e diprogrammazione delle Unità sanitarie locali La gestione della medicina generale: principi e criteri economici Giuffrè, Milano 1985 UTET, Torino 1998 Bortzi G., Storia del pensiero organizzativo Franco Angeli, Milano 2000 Bottari C. Principi costituzionali e assistenza sanitaria Giuffrè, Milano 1991 Branger P. et al., Coordinating shared care using electronic data interchange medfino 8(2) 1999 Brinberg J.G. Control in interfirm co-operative relationship Journal of Management Studies 35, British Association of Medical Managers Clinical Governance Day by Day Cheadle, BAMM 2002 Brotto C. Comunicazione e relazione Maggioli Editore, Rimini 2005 Brown S.L. Eisenhardt K.M., Brunello C. Competing on the Edge Analisi dei modelli micro-organizzativi della medicina di base Harvard Business School Press, Boston Mass 1998 Mecosan Bruner J. Autobiografia. Alla ricerca della mente Armando, Roma 1984 Bruttomesso G. Sistemi sanitari europei a confronto:la medicina generle Panorama della sanità anno XXI n

8 Buchner D.M., Wagner E.H. preventing frail health Clin. Geriatr. Med Bucoliero L., Caccia C., Nasi g., Il sistema informativo automatizzato nelle aziende sanitarie McGraw Hill Italia, Milano 2002 Burns H., Wallace-Owen A., Managed care: Clinical governance and risk management Journal of integratede care n Busco C., Giovannoni E., Scapens R.W. Managing the tensions in integrating global organizations: The role of performance management systems Management Accounting research 19, Busco C., Riccaboni A., Scapens R.W. Trust for Accounting and Accounting for Trust Management Accounting Research 17, Caccia C. Vella C., Opzioni strategiche per lo sviluppo del sistema informativo nelle aziende sanitarie Mecosan n Calvert R.T., First steps in Clinical Governance Pharmaceutical Journal, Camp R.C. Business Process Benchmarking: Finding and Implementing Best Practices WI Quality Press, Milwakee 1995 Campanini a., Luppi F. Servizio sociale e modello sistemico Carocci, Roma 1993 Campari M., Un sistema di reporting bilanciato costi-ricavi-qualità, comunicazione al convegno " Clinical Governance, una prospettiva organizzativa e gestionale"scuola di Management Luiss Guido Carli, Roma 2004 Campbell A.V., Clinical Governance: The Etichal Challenge to Medical Education Medical Education Campbell S., Roland M., Wilkin D., Improving the quality of care throgh clinical governance British Medicine Journal n Camuffo A. e Cappellari R., Le teorie neoistituzionaliste, in Costa G., Nacamulli R.C.D. (a cura di) Manuale di organizzazione aziendale vol I Utet, Torino 1996

9 Cantone L. Outsourcing e creazione del valore Il Sole 24 ore, Milano 2003 Carbone C., Fosti G., Sicilia F., Spano P., tanzi E. Sistemi di long term care: una comparazione tra cinque regioni italiane, In E. Anessi Pessina, E. Cantù Rapporto Egea, Milano 2006 OASI L'aziendalizzazione della sanità in Italia Carelli F. Consultazioni telefoniche:preoccupazioni e sicurezza MD Medicinae Doctor anno X n Carelli F., Petrauzzoli F. Cosa c'è dietro le spettative smisurate degli assistiti? MD Medicinae Doctor anno XIII n Carinci F. Non profit e volontariato, profili giuridico istituzionali IPSOA, Milano 1999 Carnevali G. L'azziendalizzazione della sanità: elementi necessari Ragiusan n 150/ Carson P.P. et al., Clearing a Path Through te Management Fashion Jungle: Some Preliminary Traiblazing Accademy of Management Journal 43 (6) : Casagrande S. Marceca M. Integrazione sociosanitaria CARE 2006 Casati G., Di Stanislao F., Caroli G., Delli Quarti N., Cascioli S., Maffi G., Cassati G. La gestione per processi in sanità prende avvio dal percorso del paziente Il Controllo di qualità nelle aziende sanitarie attraverso lo strumento della costumer satisfaction Programmazione e controllo della gestione nelle aziende sanitarie Mecosan n Sanità Pubblica e Privata n McGraw Hill Italia, Milano 2000 Castagna M. Esercitazion, casi questionari. Come insegnare agli adulti Angeli, Milano 2001 Castronovo V. Educare, priorità del futuro Il Sole 24 ore 16 Dicembre 2007

10 Catanati C., Clinical Governance e direzione sanitarie Comunicazione al convegno "Clinical Governance : una prospettiva organizzativa e gestionale "Scuola di Management Luiss Guido Carli, Roma 2004 Cava F. La formazione degli assistenti sociali in Italia e in Europa La formazione Dossier n.1 SUNAS 1997 Cavallo M.R., e al., Il laboratorio di analisi nelle ISO 9000 ed oltre Biomedica, Milano 1997 Cavicchi I. Il medico aggredito, come difendersi La professione anno V n 3/ CEIS Rapporto CEIS Sanità 2007 Censis Rischi ed errori nella sanità italiana 2001 Censis n 5-6 Maggio/ Giugno Cepiku D. Meneguzzo M. Cepolina S. Rivedere lo stato sociale. Welfare dei diritti e welfare delle responsabilità Le scelte delle regioni nel processo di governance del sistema socio-sanitario, in AA.VV. Percorsi regionali per il governo delle politiche sociali: scelte organizzative a confronto I servizi sociosanitari. L'integrazione parte dall'analisi della domanda 1993 Formez 2006 Mecosan 11, Cerulli Irelli V. Corso di diritto amministrativo Giappichelli, Torino 1997 Chapman S.T., Change Clinical Behaviour Clinician in Mangement n Cherubini A. Per una storia dell'assistenza pubblica in Italia Edizioni Riunite, Roma 1965 Chiari A. Puntare sulla qualità delle medicine di gruppo MD Medicinae Doctor anno XV n

11 Cicchetti A., L'organizzazione dell'ospedale Vita e Pensiero, Milano 2002 Cicchetti A., La progettazione organizzativa Franco Angeli, Milano 2004 Cicchetti A., Ciuffreda M., Corrò P., Marcon G., Technology Assessment e governo clinico Come identificare e prevenire errori e danni derivanti dalle cure Comunicazione al convegno "Clinical Governance : una prospettiva organizzativa e gestionale "Scuola di Management Luiss 2004 Professione n Civenti G., Cocchi A. L'assistente sociale nei servizi psichiatrici Carocci, Roma 1994 Claudi M.C. Il diritto alla tutela della salute nell'evoluzione normativa e giurisprudenziale Ragiusan n. 164/ Clementi R., Top Tips for Ealing Clinical Errors Clinical Governance Bullettin vol 2 n CNR MIUR Basi scientifiche per la definizione di linee guida in ambito clinico CNR Roma 2004 Cocconi M. Il diritto alla tutela della salute Cedam, Padova 1998 Cohen D., Prusak L., In Good Company Harvard Business School Press, Boston Mass 2001 Cohen M. D., Bacdayan P., Organizational Routines are Stored as Procedural Memory: Evidence from a Laboratory Study, in Cohen M.D., Sproull L.S., Organizational Learning Sage, London 1996 Coldesina S. Il tempo del mmg: le ore di assistenza pesano più di ieri Giornale del medico martedi 2 novembre 2004 Collins D., Organizational Change Routledge, London 1998 Colombo U.M. Asssistenza Enc. Dir. III, Milano 1958

12 Colozzi I., Donati P. La sanità non profit. Il ruolo del privato sociale nei servizi sanitari Maggioli Editore, Rimini 2000 Contessa G. Manuale per la gestione di progetti e servizi di formazione Città studi, Milano 1993 Coraglia S., Garena G. L'operatore sociale. Programmazione e organizzazione metodi e tecniche dell'azione professionale NIS Roma 1988 Corio G.F La qualità in aziende ospedaliere Franco Angeli, Milano 1998 Corso G. I diritti sociali nella Costituzione italiana Rivista trimestrale di diritto pubblico 1981 Costa G. La solidarietà frammentata. Le leggi regionali sul welfare a confronto Mondadori, Milano 2009 Crozier M. Il fenomeno burocratico Etas, Milano 2000 Crozier M., Friedberg E. Attore sociale e sistema Etas, Milano 1994 Cuccurullo C., Il Mangement startegico nelle aziende sanitarie pubbliche McGraw Hill Italia, Milano 2003 Cuccurullo C., Tomasetti A., Le collaborazioni tra pubblico e privato in sanità: configurazioni organizzative e finalità strategiche Mecosan n Cucurachi M.G. Quando la salute fa sviluppo Il sole 24 ore sanità novembre 2006 D'Ambrosio C. L'integrazione tra sociale e sanitario come problema organizzativo in Villa F. L'ntegtazione annunciata Vita e Pensiero, Milano 1988 D'Aveni R.A., Hypercompetition: Managing the Dynamic of startegy The free press, New York 1994 Davenport T.A., Need radical Innovation and Continuous Improvement? Integrate Process Reengineering and TQM Planning review vol. 21 n

13 Davenport T.H., Innovazione dei processi Angeli, Milano 1994 Davis L.E. Cherns A.B. The Quality of working life Free Press, New york 1975 Day J., The value in Organization The Mckinsey Quarterly Speciale Edition 2003 Degli Espositi L., Valpiani G., Baio G., Valutare l'efficacia degli interventi in sanità Il pensiero scientifico, Roma 2002 Degrassi L. La razionalità dello Stato sociale Giuffrè, Milano 2005 Dekker H.C. Value chain analysis in interfirm relationship: a field study management accounting research Del Vecchio M., Del Vecchio M., Del Vecchio M., Le aziende sanitarie tra specializzazione organizativa deindustrializzazione istituzionale e relazioni di rete pubblica Il sistema di finanziamento delle aziende sanitarie pubbliche: un'interpretazione, in C. Jommi Il sistema di finanziamento delle aziende sanitarie pubbliche Dirigere e governare le amministarzioni pubbliche. Economicità, controllo e valutazione dei risultati Mecosan n Egea, Milano 2004 Egea, Milano 2001 Delzotti B. L'organizzazione non è la panacea di tutti i mali MD Medicinae Doctor anno XIV n Derrico P., I risvolti della sicurezza oggettiva e del risk management sulla Clinical Governance Comunicazione al convegno "Clinical Governance : una prospettiva organizzativa e gestionale "Scuola di Management Luiss Di Dio G Il medico di famiglia di secondo livello MD Medicinae doctor anno XI n Di Malta A. Forme associative in Medicina Generale: opportunitàe rischi Convegno nazionale FIMMG 1998

14 Di Marzio S. Di Marzio S. Società di medici eroga cure primarie in un consorzio con ASL e enti locali Doctor febbraio 2005 La fede eccessiva nelle linee guida guasta il rapporto medicopaziente Corriere Medico 3 aprile 2008 Di Sisto M. Visite per appuntamento e qualità assistenziale MD Medicinae Doctor anno XII n Di Sisto M. Cure e prevenzione primaria MD Medicinae Doctor anno XV n Di Stanislao F., Roberti V., La qualità si fa per processi Il Sole 24 ore Sanità management n Dirindin N. Diritto alla salute e livelli essenziali di assistenza Sanità Pubblica n 7/ Donabedian A., La qualità dell'assistenza sanitaria La nuova Italia scientifica, Roma 1998 Donaldson L. J., Clinical Governance: A Statutary Quality Duty for Quality Improvement Epidemiology Comunity Health n Ducci V. Servizio sociale e servizi sociali tra crisi e riforme EISS, Roma 1995 Durstine J.L., Moore G.E. ACSM's Exercise management for person with chronic diseases and disabilities Human Kinetics, Champaing 2002 Eackhoudt L., Risk and Medical Decision Making Kluwer 2002 Economi & Sanità Quale sanità per l'itali del 2000 Economia e sanità, Roma 1996 Elefanti M., Brusoni M., Mallarini E., La qualità nella sanità Egea, Milano 2001 Enriquez E. per un'etica del Lavoro Sociale I Geki di animazione Sociale, Torino Etzioni A. Gross E. Organizzazioni e società Il Mulino, Bologna 1996

15 Eysenbach G., Consumer Health Informates British Medicine Jounal Fabbri T.M., L'apprendimento organizzativo Carocci, Roma 2003 Falbo E. Servizi sociali oggi Politica sociale, programmazione, legislazione Armando, Roma 2002 Falcitelli N. Educare alla salute conta più che prevenire Il Sole 24 ore Salute giugno 2008 Fassio O. Felton T., Ferguson B.A., Ferlie E., Contrastare il burnaout rafforza l'impegno verso il lavoro Applying a Classic Mangement Paper to the Clinical Setting: What lesson Can We Learn? Learning from Bristol: Reflection from a Health Economist Quasi-Strategy: Strategic management in the Contemporary Public Sector, in Pettigrew A., Thomas H., Whittington R., Handbook of strategy and Management Bollettino di psicologia applicata anno LII n Clinician in Mangement n British Journal of Clinical Governance vol. 7 n Stage London 2002 Ferrari E. I servizi sociali in Cassese S. Trattato di diritto amministrativo- Diritto amministrativo speciale Giuffrè, Milano 2003 Ferrario F. Il lavoro di rete nel servizio Sociale Carocci, Roma 1996 Ferrario F. Le dimensioni dell'intervento sociale La nuova Italia scientifica, Roma 1996 Ferraris Franceschi R. Festa G., Filippi A. problemi attuali dell'economia aziendal, in prospettiva metodologica Evoluzione del Marketing Management nelle aziende sanitarie La medicina di gruppo riduce gli accessi impropri al pronto soccorso Giuffrè, Milano 1998 Giappichelli, Torino 2003 SIMG

16 Fiorentini G. I servizi sanitari in Italia 2003 Il Mulino, Bologna 2003 Foglietta F. Nuove soluzioni per la gestione unitaria dei servizi alla persona Studi Zancan Foglietta F. Servizi socio sanitari e qualità CARID (Università Ferrara) 2004 Foglietta F. Modelli di distretto e integrazione socio-sanitaria Studi Zancan Foglietta F. La integrazione Socio Sanitaria nei LEA Sanità Pubblica e Privata n Foglietta F. Valutare le integrazione professionale Studi Zancan Folgheraiter F. Interventi di rete e comunità locale: la prospettiva relazionale nel lavoro sociale Erickson, trento 1994 Fontana F. Il sistema organizzativo aziendale Franco Angeli, Milano 1997 Fontana F., Caroli M.G. Economia e gestione delle imprese McGraw Hill Italia, Milano 2003 Forum PA Integrazione sociosanitaria. Decennale di Federsanita- ANCI 2006 Forum ricerca Biomedica Forum ricerca Biomedica Francesconi A. Franks A. Le garanzie per la salute tra globalizzazione e localismo. Qualità, equità e reti nei processi di decentramento del sistema sanitario Quattro sfide per il federalismo sanitario. Etica, qualità, partecipazione e pluralismo Il coinvolgimento dei professionisti medici dei processi di controllo di gestione Legal decent and honest? Are Quality Assurance and Rationing Inseparable? 2002 Consulta Istituzionale 2004 Mecosan 1993 British Journal of Clinical Governance vol. 7 n

17 Franks A. Freedman D.B. The Process of Change in Medical Practice. A Case Study of the Treatment of Chronic Anal Fissure Clinical Governance: Bridging Management and Clinical Approaches to Quality in the UK Clinician in Management Clinicalchimica Acta Galbraith J. Designing Complex Organizations Addison Wesley, Readings 1973 Gammelgaard J. Access to Competence: an Emerging Requisition Motive European Business Forum 2004 Garancini G. Garifo K. Legislazione e mutamenti istituzionali nel campo dell'assistenza in Italia. Note costruttive, in Rossi G. Donati Welfare state, problemi e alternative Nuove forme di gestione dei servizi sociali dei comuni: la sperimentazione della Società della Salute in Toscana Franco Angeli, Milano 1992 Mecosan 13, Garrattini S. Sono medicine non beni di consumo Il sole 24 ore Sanità gennaio 2005 Gerard R., Van de Ven A.H. Strategic Change Process, in Pettigrew A., Thomas H., Whittington R. Handbook Strategic Management Sage, London 2003 Ghisalberti La solidarietà Vita e Pensiero, Milano 2009 Gianani M.M. Outsourcing e sanità Franco Angeli, Milano 2000 Giddens A. L'europa nell'età globale Laterza, Bari 2007 Giorgi G. Le aziende sanitarie Sanità Pubblica anno XX n Giovanardi A. Riassetto all'assistenza sanitaria di base e rilancio del servizio sanitario Sanità Pubblica n Giovanelli L. Modelli contabili e di bilancio in uno stato che cambia Accademy of Management Review 22,4 2000

18 Giuffrè F. La solidarietà nell'ordinamento costituzionale Giuffrè, Milano 2002 Giustiniano L. Goddard M., Mannion R., Modelli mangeriali Information Technology e performance organizzative : analisi delle prospettive di indagine e delle applicazioni in ambito sanitario From Competition to Co-operation : New Economic Relationship in the NHS Organizzazione sanitaria 2002 Health Economics Goldoni L. Integrazione socio-sanitaria: come, quando e perché, Sanità pubblica e privata 2006 Gori C. La riforma dei servizi sociali in Italia. L'attuazione della legge 328 e le sfide future Carocci, Roma 2004 Grandori A. L'organizzazione delle attività economiche Il Mulino, Bologna 1995 Grant R. M. L'analisi strategica per le decisioni aziendali Il Mulino, Bologna 1999 Gravilli G., Turati C. L'organizzazione Knowledge based Sviluppo & Organizzazione n Greco D. Evidence - Based Healthcare e implementazione delle linee guida cliniche Comunicazione al convegno "Clinical Governance : una prospettiva organizzativa e gestionale "Scuola di Management Luiss Guido Carli, Roma 2004 Gregis R., Marazzi L. Il Risk management nelle aziende sanitarie Franco Angeli, Milano 2003 Grilli A. Innocenti E. Il terzo settore nei modelli di welfare locale: il caso toscano della Società della Salute Studi Zancan Grilli R. Governo Clinico CARE n

19 Grilli R., Penna A., Liberati A. Migliorare la pratica clinica. Come promuovere e implementare linee guida Il pensiero scientifico, Roma 1995 Gualdani A. I servizi sociali tra universalismo e selettività Milano 2007 Guiducci P.L. Manuale di diritto sanitario Giuffrè, Milano 2006 Guralnik J.M Understanding the relathinship between diseases and disability JAGS Guzzanti E. Responsabilità comuni per chi presta assistenza Il Sole 24 ore Sanità 2004 Hacket M., Supergeon P. Halliagan A., e al. Hamel G., Prahalad C.K. Hammer M., Stanton S., Cultuire Leadership an power: the Key to Changing Attitude and Behaviour in Trusts Clinical Governance: Sharing Pratical Experiences- Developing a National Clinical Governace resource Competiting for the future How Process Enterprices Really Work Clinician Management n British Journal of Clinical Governance vol 7 n.1 Harvard Business School Press, Boston Mass Harvard Business School Press, Boston Mass Hardy C., Understanding Power: Briging about Strategic Change, Brtish Journal of Management vol Heberth R.R., Veil A.A. Monitoring the degree of implementation of an integrated delivery system International Journal Of Integrated Care Heller L., Tedeschi P. Il medico di famiglia governa la domanda Medici Oggi gennaio /febbraio 2005 Hill P., Clinical Governance: an Educational Perspective Hospital Medicine Holmes S., Sunstein C. Il costo dei diritti. Perché la libertà dipende dalle tasse Il Mulino, Bologna 2000 Hopkinsons R.B. Clinical Governance: Putting it into Practice in an Acute Trust Clinician in Management

20 Iannicelli Global Service Il Sole 24 ore sanità management n Ippolito A., Tremante G., Viaggiani V. Le matrici di posizionamento Mecosan n ISTAT Manuale di tecniche di indagine Note e relazioni n Jackson R., Jeremek B. Kaltra D., a Close of Clinical Governance Reveals a Collection of Familiar Concepts La pietà e la forca. Storia della miseria e della carità in Europa Medicine in Europe: Electronic Health Records- the european Scene Nusing Times 1999 Laterza, Bari 1995 British medicine Journal Kats D., Kahn R. La psicologia delle organizzazioni Etas, Milano 1968 Keen J. Kimberly J.R. Kimberly J.R. Kimberly J.R., De Pourville G. an Associates The politics of information in Keen J, Information Management in Health Service Hospital Adoption o Innovation: the Role of Integtration into External Information Environment Managerial Innovation in Nystrom P.C., Starbuck W.H. Handbook of organizational Design vol.1 The Migration of Mangerial Innovation: DRGs and Health Care Administration in Western Europe Open University press, London 1994 Journal of Health and Social Behaviour n Oxford University Press, New York 1981 Jossey Bass, San Francisco 1993 Koppenjan J. Klijn E.H Managing Uncertaintie in Networks Routledge, London 2004 Lamaria S., Ponaccini M., Venegoni A. Costumer relationship maanagement IPSOA, Milano 2002 Lamini R. Nuova convenzione: il ripasso dei fondamentali MD Medicinae Doctor anno XII n Lannotti C. Il gruppo, in associazione o in rete?scelte forzate per sopravvivere MD Medicinae Doctor anno XIIn

21 Lawler III E.E. Substitute for hierarchy Organizational Dynamics 1988 Lawrence P. The change game Kogan, London 2004 lawrence P., Lorsch J.W. Diagnosi dello sviluppo delle organizzazioni Etas, Milano 1973 Lazzini S. Principi di accountability nei sistemi sanitari italiano e statunitense Giuffrè, Milano 2005 Leape L.L., e al. Promoting patient safety by preventing medical error JAMA Lee S.Y. Lega F. Lega F. Longo F. Managing hospitals in turbolent times: organizational changes improbe hospital surviva? Organizational desig for health integrated delivery system: theory and practice Programmazione e governo dei sistemi sanitaria regionali e locali: il ruolo della regione e delle aziende a confronto Health Service Research 1999 Health Policy Mecosan 11, Leone L., PrezzaM. Costruire e valutare i progetti nel sociale Franco Angeli, Milano 1999 Lewin A.Y., Massimi S., Ruigrok W., Numagami T. Convergence and divergence of organizing: moderating effect of nation state, in Pettigrew A., Whittington R., e al. Innovative forms of organizing Sage, London 2003 Lewis S.A. The Magic Matrix of Clinical Governance British Journal of Clinical Governance 7, Llewellyn J. Longo F. Narratives in accounting an management research Logiche e strumenti manageriali per l'integrazione tra settore socio assistenzaile socio sanitario e sanitario Accounting Auditing & Accountability Journal 12, Mecosan Luciani M. Sui diritti sociali Democrazia e dir. 1995

Curriculum Vitae et Studiorum con pubblicazioni. Marco Giovanni Rizzo

Curriculum Vitae et Studiorum con pubblicazioni. Marco Giovanni Rizzo Curriculum Vitae et Studiorum con pubblicazioni Marco Giovanni Rizzo D a t i p e r s o n a l i Nazionalità: Italiana Luogo e data di nascita: Lecce, 24/06/1983 I s t r u z i o n e 2011, Dottorato di Ricerca

Dettagli

Proposta di valutazione dei prodotti della ricerca ai fini dell'assegnazione dei fondi ADIR (ex FRA)

Proposta di valutazione dei prodotti della ricerca ai fini dell'assegnazione dei fondi ADIR (ex FRA) Proposta di valutazione dei prodotti della ricerca ai fini dell'assegnazione dei fondi ADIR (ex FRA) La commissione, formata da Guido Cazzavillan (presidente), Renzo Derosas, Paola Ferretti, Giuliana Martina,

Dettagli

www.hcmschool.it APPROFONDIRE POTENZIARE APPLICARE

www.hcmschool.it APPROFONDIRE POTENZIARE APPLICARE www.hcmschool.it APPROFONDIRE POTENZIARE APPLICARE Sviluppare competenze manageriali innovative per il mondo della Sanità Health Care Management School Il Sistema Sanitario rappresenta uno dei settori

Dettagli

Curriculum Vitae Andrea Francesconi

Curriculum Vitae Andrea Francesconi Curriculum Vitae Andrea Francesconi DATI ANAGRAFICI Nome e Cognome Andrea Francesconi Residenza Milano Madre lingua Italiano Altre lingue conosciute Inglese e Francese (Fluente) Spagnolo (base) CURRICULUM

Dettagli

CARBONE CLARA Professione : Professore a contratto Università Novara, Ricercatrice presso centro di ricerca CERGAS Bocconi, Docente SDA Bocconi

CARBONE CLARA Professione : Professore a contratto Università Novara, Ricercatrice presso centro di ricerca CERGAS Bocconi, Docente SDA Bocconi CARBONE CLARA Professione : Professore a contratto Università Novara, Ricercatrice presso centro di ricerca CERGAS Bocconi, Docente SDA Bocconi Sede lavorativa: Milano Università Bocconi E-mail: clara.carbone@unibocconi.it

Dettagli

Outcome assistenziali. Il Governo Assistenziale: una risposta alle esigenze della sanità che cambia?

Outcome assistenziali. Il Governo Assistenziale: una risposta alle esigenze della sanità che cambia? I Congresso Internazionale Il Governo Assistenziale: una risposta alle esigenze della sanità che cambia?, soddisfazione dei professionisti e governo assistenziale 13 novembre 2007 1 2 1 OBIETTIVO dello

Dettagli

SUGGERIMENTI PER LA REALIZZAZIONE DELLA TESI DI LAUREA MAGISTRALE

SUGGERIMENTI PER LA REALIZZAZIONE DELLA TESI DI LAUREA MAGISTRALE SUGGERIMENTI PER LA REALIZZAZIONE DELLA TESI DI LAUREA MAGISTRALE A cura di MARIO PEZZILLO IACONO PROCEDURA DI SVOLGIMENTO DELL ELABORATO Scrivere la tesi rappresenta una delle prime occasioni nelle quali

Dettagli

nelle aziende (XX ciclo) Università degli Studi di Parma POSIZIONE ACCADEMICA ATTUALE POSIZIONE UNIVERSITARIA

nelle aziende (XX ciclo) Università degli Studi di Parma POSIZIONE ACCADEMICA ATTUALE POSIZIONE UNIVERSITARIA (Aggiornato a MARZO 2013) NOME E COGNOME E-MAIL Paola Ramassa ramassa@economia.unige.it CURRICULUM STUDI LAUREA Laurea in Economia e Commercio (indirizzo aziendale) Università degli Studi di Genova DOTTORATO

Dettagli

Via Francesco Sforza 28 20122 - Milano. Contratto di collaborazione coordinata e continuativa. Cergas Bocconi Via Roentgen 1, 20136, Milano

Via Francesco Sforza 28 20122 - Milano. Contratto di collaborazione coordinata e continuativa. Cergas Bocconi Via Roentgen 1, 20136, Milano F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail GIUSEPI ISABELLA LAURA Nazionalità Italiana Data di nascita 28/07/1984 ESPERIENZA

Dettagli

Curriculum Vitae ENRICO GUARINI

Curriculum Vitae ENRICO GUARINI Curriculum Vitae ENRICO GUARINI DATI PERSONALI Luogo e data di nascita Mesagne (BR), 19 Agosto 1967 Residenza Milano Stato civile Coniugato, due figli Lingue straniere Inglese, francese TITOLI DI STUDIO

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome ANTONELLO ZANGRANDI Indirizzo VIA CAPOSILE, 4 - MILANO Telefono +39 348 2489825 Fax 0258304147 E-mail Antonello.zangrandi@progeaconsulenza.it

Dettagli

PIANI DI STUDIO a.a. 2015 16. Economia aziendale e management (CLEAM) pag. 1. Economia e finanza (CLEF) pag. 2

PIANI DI STUDIO a.a. 2015 16. Economia aziendale e management (CLEAM) pag. 1. Economia e finanza (CLEF) pag. 2 PIANI DI STUDIO a.a. 015 1 Economia aziendale e management (CLEAM) pag. 1 Economia e finanza (CLEF) pag. Economia e scienze sociali (CLEF) pag. Economia e management per arte, cultura e comunicazione (CLEACC)

Dettagli

La Logistica Sanitaria per la Qualità e la sostenibilità delle cure: l Esperienza dell Area Vasta Romagna

La Logistica Sanitaria per la Qualità e la sostenibilità delle cure: l Esperienza dell Area Vasta Romagna La Logistica Sanitaria per la Qualità e la sostenibilità delle cure: l Esperienza dell Area Vasta Romagna La rilevanza strategica della logistica nelle Aziende Sanitarie Stefano Villa, Ricercatore di Economia

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565. Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT

Testi del Syllabus. Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565. Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT Testi del Syllabus Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565 Anno offerta: 2013/2014 Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT Corso di studio: 5003 - AMMINISTRAZIONE E DIREZIONE AZIENDALE

Dettagli

CV Francesca Lecci (Update June, 2013)

CV Francesca Lecci (Update June, 2013) CV Francesca Lecci (Update June, 2013) PERSONAL INFORMATION Name, Surname Date and Place of Birth Address Nationality Mother tongue Other languages STUDIES Laurea Doctoral Degrees SDA POSITION Current

Dettagli

Le competenze digitali

Le competenze digitali Le competenze digitali Alessandro D Atri Roma, 14 Luglio 2008 1 Indice Le competenze digitali Competenze ICT dei business manager Il concetto di competenza Un modello per le competenze ICT Impatto delle

Dettagli

CV Fabio Michele Amatucci (Update May, 31, 2007)

CV Fabio Michele Amatucci (Update May, 31, 2007) CV Fabio Michele Amatucci (Update May, 31, 2007) PERSONAL INFORMATION Name, Surname Fabio Michele Amatucci Date and Place of Birth Acqui Terme (AL) il 21 giugno 1968 Address Nationality Italian Mother

Dettagli

Destinazioni turistiche come network

Destinazioni turistiche come network 5 e 6 settembre 2013 La Salle, Aosta 26 novembre 2013 Aosta Destinazioni turistiche come network Tripodi C., Università della Valle d Aosta e SDA Bocconi Turci L., Università della Valle d Aosta e Oxford

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

INDICE. Presentazione

INDICE. Presentazione INDICE Autori Presentazione XI XIII 1 Tutela della salute, committenza, programmazione acquisto-controllo in sanità 1 Francesco Longo Bisogno, domanda e consumi in sanità 1 Quali gli obiettivi del governo

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Nome ANTONINO CARTABELLOTTA Nazionalità Italiana Data di nascita 1965

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Nome ANTONINO CARTABELLOTTA Nazionalità Italiana Data di nascita 1965 F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome ANTONINO CARTABELLOTTA Nazionalità Italiana Data di nascita 1965 ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) Nome e indirizzo del datore di lavoro

Dettagli

a. a. 2004/ 2005 "La metamorfosi delle agenzie fiscali. La pubblica amministrazione al bivio tra burocrazia e modelli di gestione privatistici.

a. a. 2004/ 2005 La metamorfosi delle agenzie fiscali. La pubblica amministrazione al bivio tra burocrazia e modelli di gestione privatistici. TITOLO DELLA TESI: SCHEDA DI SINTESI TESI a. a. 2004/ 2005 "La metamorfosi delle agenzie fiscali. La pubblica amministrazione al bivio tra burocrazia e modelli di gestione privatistici." di Marco Caroselli

Dettagli

BIBLIOGRAFIA. 1. http://www.piemonteimmigrazione.it/ Ultima consultazione 07/2008

BIBLIOGRAFIA. 1. http://www.piemonteimmigrazione.it/ Ultima consultazione 07/2008 BIBLIOGRAFIA 1. http://www.piemonteimmigrazione.it/ Ultima consultazione 07/2008 2. Flor L, Bonetti A M, Le cure specialistiche agli immigrati in ambiente ospedaliero, Tendenze Nuove, 2007/1: 65-76 3.

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Annamaria Ferraresi. Redatto ai sensi dell Art 46 DPR 28 Dicembre 2000 n 445

CURRICULUM VITAE. Annamaria Ferraresi. Redatto ai sensi dell Art 46 DPR 28 Dicembre 2000 n 445 CURRICULUM VITAE Annamaria Ferraresi Redatto ai sensi dell Art 46 DPR 28 Dicembre 2000 n 445 LUOGO E DATA DI NASCITA: Ferrara, 25 Agosto 1967 FORMAZIONE 1986 Diploma di Infermiera Professionale, presso

Dettagli

SCELTE LIBERE A.A 2014-2015. Insegnamenti o moduli selezionabili per Corso di laurea magistrale in PSICOLOGIA CLINICA

SCELTE LIBERE A.A 2014-2015. Insegnamenti o moduli selezionabili per Corso di laurea magistrale in PSICOLOGIA CLINICA SCELTE LIBERE A.A 2014-2015 Insegnamenti o moduli selezionabili per Corso di laurea magistrale in PSICOLOGIA CLINICA Curriculum in lingua italiana Psicologia clinica 1) Lista per iscritti al I anno SCELTE

Dettagli

Introduzione Dr. Gualtiero de Bigontina coordinatore della Agenzia Qualità di AMD

Introduzione Dr. Gualtiero de Bigontina coordinatore della Agenzia Qualità di AMD Introduzione Dr. Gualtiero de Bigontina coordinatore della Agenzia Qualità di AMD Numerosi lavori, tra tutti in Italia il DAI e gli Annali 2006 di AMD, evidenziano la distanza esistente tra la conoscenza

Dettagli

Curriculum Vitae et Studiorum con pubblicazioni. Marco Giovanni Rizzo

Curriculum Vitae et Studiorum con pubblicazioni. Marco Giovanni Rizzo Curriculum Vitae et Studiorum con pubblicazioni Marco Giovanni Rizzo e-mail: marcog.rizzo@rm.unicatt.it I s t r u z i o n e 2011, Dottorato di Ricerca in Economia e gestione delle aziende sanitarie, conseguito

Dettagli

CV Roberta Montanelli (Aggiornato al 05.12.07)

CV Roberta Montanelli (Aggiornato al 05.12.07) CV Roberta Montanelli (Aggiornato al 05.12.07) DATI ANAGRAFICI Nome e Cognome Data e luogo di nascita Roberta Montanelli 28.06.68 Monza (MI) Residenza Nazionalità Madre lingua Altre lingue conosciute CURRICULUM

Dettagli

Università degli Studi di Parma. Livello europeo (*) Ascolto Lettura Interazione orale Produzione orale

Università degli Studi di Parma. Livello europeo (*) Ascolto Lettura Interazione orale Produzione orale Istruzione e Formazione Date Titolo della qualifica rilasciata Principali tematiche/competenze professionali possedute Nome e tipo d'organizzazione erogatrice dell'istruzione e formazione Livello nella

Dettagli

Acquisite nel corso della vita e della carriera ma non necessariamente riconosciute da certificati e diplomi ufficiali

Acquisite nel corso della vita e della carriera ma non necessariamente riconosciute da certificati e diplomi ufficiali Il 6 aprile 1993: conseguito il Diploma di laurea in Economia Aziendale con il punteggio di 110/110 e lode. CAPACITÀ E COMPETENZE PERSONALI Acquisite nel corso della vita e della carriera ma non necessariamente

Dettagli

CV Elena Cantù (aggiornato al 5/3/2014)

CV Elena Cantù (aggiornato al 5/3/2014) DATI ANAGRAFICI Nome e Cognome Data e luogo di nascita Residenza Nazionalità Madre lingua Altre lingue conosciute CURRICULUM STUDI Laurea Doctoral Degree CV Elena Cantù (aggiornato al 5/3/2014) Elena Cantù

Dettagli

Modina Silvio. silvio.modina@unimib.it FIRENZE, 11 FEBBRAIO 1959 MDN SLV 59B11 D612B

Modina Silvio. silvio.modina@unimib.it FIRENZE, 11 FEBBRAIO 1959 MDN SLV 59B11 D612B CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome Indirizzo Modina Silvio VIA MOSCHINI, 17 37129 VERONA E-mail Nazionalità Luogo e Data di nascita Codice Fiscale silvio.modina@unimib.it ITALIANA FIRENZE,

Dettagli

E-mail bmagnanelli@luiss.it, bsmagnanelli@yahoo.it, bmagnanelli@johncabot.edu

E-mail bmagnanelli@luiss.it, bsmagnanelli@yahoo.it, bmagnanelli@johncabot.edu BARBARA SVEVA MAGNANELLI E-mail bmagnanelli@luiss.it, bsmagnanelli@yahoo.it, bmagnanelli@johncabot.edu Attuale Posizione Accademica Precedente Posizione Accademica Da Maggio 2013 Assistant Professor in

Dettagli

Passione per ciò che conta kpmg.com/it

Passione per ciò che conta kpmg.com/it HEALTHCARE Passione per ciò che conta kpmg.com/it Chi siamo Global Reach, Local Knowledge KPMG è uno dei principali Network di servizi professionali alle imprese, leader nella revisione e organizzazione

Dettagli

Bibliografia. ACCOUNTABILITY (2003), Assurance Standard. AA1000, Londra. ACCOUNTABILITY (2008), AA1000 Accountability Principles Standard 2008, Londra

Bibliografia. ACCOUNTABILITY (2003), Assurance Standard. AA1000, Londra. ACCOUNTABILITY (2008), AA1000 Accountability Principles Standard 2008, Londra ACCOUNTABILITY (2003), Assurance Standard. AA1000, Londra ACCOUNTABILITY (2008), AA1000 Accountability Principles Standard 2008, Londra AREZZO C., D AMICO R., RANDONE S. (a cura di) (2008), La Responsabilità

Dettagli

ALESSANDRO ARRIGHETTI

ALESSANDRO ARRIGHETTI ALESSANDRO ARRIGHETTI Department of Economics, University of Parma, Via Kennedy 6 43100 Parma Phone: +39.0521.032404 Fax: +39.0521.032402 e-mail: alessandro.arrighetti@unipr.it Professore ordinario in

Dettagli

ORGANIZZAZIONE DEI SISTEMI SANITARI E DEI SERVIZI DI INGEGNERIA CLINICA (10 CFU) Prof.Diego BRAVAR

ORGANIZZAZIONE DEI SISTEMI SANITARI E DEI SERVIZI DI INGEGNERIA CLINICA (10 CFU) Prof.Diego BRAVAR ORGANIZZAZIONE DEI SISTEMI SANITARI E DEI SERVIZI DI INGEGNERIA CLINICA (10 CFU) Prof.Diego BRAVAR Modulo A1: ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI INGEGNERIA CLINICA ESTERNI (3CFU) PROF. DIEGO BRAVAR Definizione

Dettagli

PROGRAMMA DEI CORSI. Corso di Laurea Magistrale. Management delle Organizzazioni Pubbliche e Sanitarie. Anno Accademico 2014/2015

PROGRAMMA DEI CORSI. Corso di Laurea Magistrale. Management delle Organizzazioni Pubbliche e Sanitarie. Anno Accademico 2014/2015 PROGRAMMA DEI CORSI Corso di Laurea Magistrale Management delle Organizzazioni Pubbliche e Sanitarie Anno Accademico 2014/2015 Curriculum B: Management delle aziende sanitarie Unitelma Sapienza Università

Dettagli

Formato Europeo per il Curriculum Vitae C (2002) 516 GU L 79 22/03/02 INFORMAZIONI PERSONALI

Formato Europeo per il Curriculum Vitae C (2002) 516 GU L 79 22/03/02 INFORMAZIONI PERSONALI INFORMAZIONI PERSONALI Lucia Giovanelli Professore ordinario di Economia aziendale Dipartimento di scienze economiche e aziendali - DISEA Università di Sassari Via Muroni 25, 07100 Sassari E-mail: giovanel@uniss.it

Dettagli

Biblioteca Issirfa-Cnr - Fascicoli doppi (22/07/2015)

Biblioteca Issirfa-Cnr - Fascicoli doppi (22/07/2015) Biblioteca Issirfa-Cnr - Fascicoli doppi (22/07/2015) Gli interessati possono ottenere i fascicoli a titolo gratuito provvedendo alla spedizione a proprie spese. Per maggiori informazioni: Dott.ssa Patrizia

Dettagli

Creare Eccellenza, Cercare l'eccellenza Strategia per la SSPA

Creare Eccellenza, Cercare l'eccellenza Strategia per la SSPA Creare Eccellenza, Cercare l'eccellenza Strategia per la SSPA 1 INDICE - EXECUTIVE SUMMARY P.3 - LA SSPA NEL CONTESTO DELLA RIFORMA DELLA PA P.5 - MISSIONE - VALORI P.6 P.7 - VISION P.8 - MAPPA STRATEGICA

Dettagli

Via dei Caniana, 2 24127 Bergamo Tel. +390352052507 Email: mara.bergamaschi@unibg.it

Via dei Caniana, 2 24127 Bergamo Tel. +390352052507 Email: mara.bergamaschi@unibg.it CURRICULUM VITAE Nome: Mara Barbara BERGAMASCHI Data di nascita: 02/09/1966 Luogo di nascita: Bergamo Luogo di residenza: Bergamo Nazionalità: italiana Madre Lingua: italiana Indirizzo di lavoro: Dipartimento

Dettagli

14/02/2008 Dottore di ricerca in Dottrine economico-aziendali e governo dell impresa XX ciclo, Università degli studi di Napoli Parthenope

14/02/2008 Dottore di ricerca in Dottrine economico-aziendali e governo dell impresa XX ciclo, Università degli studi di Napoli Parthenope C U R R I C U L U M V I T A E R A F F A E L E F I O R E N T I N O RICERCATORE IN ECONOMIA AZIENDALE PROFESSORE AGGREGATO DI STRATEGIA E POLITICA AZIENDALE FACOLTÀ DI ECONOMIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI

Dettagli

37 CONGRESSO NAZIONALE ANMDO LA DOCUMENTAZIONE SANITARIA: QUALI FUTURI POSSIBILI. Dr. Leonardo la Pietra. Bologna, 10 giugno 2011

37 CONGRESSO NAZIONALE ANMDO LA DOCUMENTAZIONE SANITARIA: QUALI FUTURI POSSIBILI. Dr. Leonardo la Pietra. Bologna, 10 giugno 2011 37 CONGRESSO NAZIONALE ANMDO LA DOCUMENTAZIONE SANITARIA: QUALI FUTURI POSSIBILI Dr. Leonardo la Pietra Bologna, 10 giugno 2011 Associazione Italiana Documentazione Sanitaria www.aidosimera.it Healthcare

Dettagli

Secondo il Patto per la Salute 2014-2016

Secondo il Patto per la Salute 2014-2016 CORSO DI FORMAZIONE MANAGERIALE Standard Generali di Qualità per l Assistenza Ospedaliera Secondo il Patto per la Salute 2014-2016 Bologna, settembre 2015 febbraio 2016 MANAGEMENT & policy making Il Patto

Dettagli

Curriculum vitae et studiorum di E. Zuffada

Curriculum vitae et studiorum di E. Zuffada Curriculum vitae et studiorum di E. Zuffada Dati anagrafici e recapiti Cognome e nome: ZUFFADA Elena Luogo e data di nascita: Borgonovo Val Tidone (Pc) 9/5/1961 Residenza: via G. Mercati n. 17, 29121 Piacenza

Dettagli

CURRICULUM ATTIVITA' DIDATTICA E SCIENTIFICA DI MARIO MAZZOLENI

CURRICULUM ATTIVITA' DIDATTICA E SCIENTIFICA DI MARIO MAZZOLENI CURRICULUM ATTIVITA' DIDATTICA E SCIENTIFICA DI MARIO MAZZOLENI Nato a Milano il 24 Gennaio 1957, laureato presso l'università L. Bocconi (nell'anno Accademico 1980-81) in Economia Aziendale con specializzazione

Dettagli

00 Risk romane 18-01-2006 16:38 Pagina V. Introduzione

00 Risk romane 18-01-2006 16:38 Pagina V. Introduzione 00 Risk romane 18-01-2006 16:38 Pagina V Indice Autori Introduzione XV XVII Capitolo 1 Il Sistema Qualità Aziendale e il miglioramento continuo della qualità dei servizi sanitari 1 Premessa 1 La Qualità

Dettagli

Gestire i processi di business trasforma una organizzazione normale in una intelligente? Roberta Raimondi Professor, Sda Bocconi

Gestire i processi di business trasforma una organizzazione normale in una intelligente? Roberta Raimondi Professor, Sda Bocconi Gestire i processi di business trasforma una organizzazione normale in una intelligente? Roberta Raimondi Professor, Sda Bocconi 1) information goes to work 2) model the way Quale migliore prospettiva

Dettagli

CURRICULUM ATTIVITÁ DIDATTICA E SCIENTIFICA. di ALESSANDRA GHI. alessandra.ghi@uniroma1.it

CURRICULUM ATTIVITÁ DIDATTICA E SCIENTIFICA. di ALESSANDRA GHI. alessandra.ghi@uniroma1.it CURRICULUM ATTIVITÁ DIDATTICA E SCIENTIFICA di ALESSANDRA GHI alessandra.ghi@uniroma1.it ATTUALE POSIZIONE ACCADEMICA - Assegnista di ricerca - - presso il Dipartimento di Management Sapienza Università

Dettagli

Tipo di impiego Professore a contratto per il corso di Strategia e politica aziendale delle ONP Principali mansioni e responsabilità

Tipo di impiego Professore a contratto per il corso di Strategia e politica aziendale delle ONP Principali mansioni e responsabilità F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MAZZOLENI MARIO Indirizzo 9, VIA DELLA GIUSTIZIA, 20125, Milano, Italia Telefono 0248002107 Fax 0248018555 E-mail mario.mazzoleni@gmail.com

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Grosseto - Via De Pretis, 2 E-mail a.lombrano@provincia.grosseto.it Nazionalità Italiana ISTRUZIONE

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail ROTONDI PAOLO Viale Brenta 31, 20139 Milano 0255230498 cell.3487311321 paolo.rotondi@sdabocconi.it

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA. CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN ECONOMIA AZIENDALE E MANAGEMENT Classe L/18 Insegnamento di Economia e Gestione delle Imprese

FACOLTA DI ECONOMIA. CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN ECONOMIA AZIENDALE E MANAGEMENT Classe L/18 Insegnamento di Economia e Gestione delle Imprese FACOLTA DI ECONOMIA CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN ECONOMIA AZIENDALE E MANAGEMENT Classe L/18 Insegnamento di Economia e Gestione delle Imprese SSD SECS-P/08 9 CFU A.A. 2014-2015 Docente: Prof. Mario Risso

Dettagli

Informazioni aziendali: il punto di vista del Chief Information Security Officer ed il supporto di COBIT 5 for Information Security

Informazioni aziendali: il punto di vista del Chief Information Security Officer ed il supporto di COBIT 5 for Information Security Informazioni aziendali: il punto di vista del Chief Information Security Officer ed il supporto di COBIT 5 for Information Security Jonathan Brera Venezia Mestre, 26 Ottobre 2012 1 Agenda Introduzione

Dettagli

In cooperation with. Master Degree - Managing in Emerging Markets

In cooperation with. Master Degree - Managing in Emerging Markets In cooperation with 1 Cos è Managing in Emerging Markets (MEM) è un Master di primo livello da 80 crediti formativi nato dalla collaborazione fra Università di Modena e Reggio Emilia, Università di Parma

Dettagli

Making clinical governance work. Il Governo Clinico nelle Aziende Sanitarie il Position Statement GIMBE. 1. Definizione

Making clinical governance work. Il Governo Clinico nelle Aziende Sanitarie il Position Statement GIMBE. 1. Definizione Convention Nazionale Clinical Governance e Management Aziendale Sostenibilità delle innovazioni organizzative nell era del federalismo sanitario Bologna, 15-16 ottobre 2010 il Nino Cartabellotta 3. Strumentiti

Dettagli

Angelo Gasparre 31 dicembre 1974, Rapallo (Ge) Via priv. del Ferrain, 4/2 16035 Rapallo angelo.gasparre@economia.unige.it Italiana

Angelo Gasparre 31 dicembre 1974, Rapallo (Ge) Via priv. del Ferrain, 4/2 16035 Rapallo angelo.gasparre@economia.unige.it Italiana NOME E COGNOME DATA E LUOGO DI NASCITA RESIDENZA E-MAIL NAZIONALITÀ CURRICULUM STUDI LAUREA ALTRO POSIZIONE ACCADEMICA ATTUALE POSIZIONE UNIVERSITARIA PRINCIPALI INCARICHI INCARICHI ACCADEMICI RICERCA

Dettagli

SU MISURA PER IL TUO TEAM, PRESSO IL TUO UFFICIO Training On-site

SU MISURA PER IL TUO TEAM, PRESSO IL TUO UFFICIO Training On-site SU MISURA PER IL TUO TEAM, PRESSO IL TUO UFFICIO Training On-site La Tecnologia evolve velocemente ed anche gli esperti IT più competenti hanno bisogno di una formazione costante per tenere il passo Come

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA. CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE ECONOMICHE Classe LM-56 Insegnamento di Marketing SSD SECS-P/08 9 CFU A.A.

FACOLTA DI ECONOMIA. CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE ECONOMICHE Classe LM-56 Insegnamento di Marketing SSD SECS-P/08 9 CFU A.A. FACOLTA DI ECONOMIA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE ECONOMICHE Classe LM-56 Insegnamento di Marketing SSD SECS-P/08 9 CFU A.A. 2014-2015 Docente: Prof. Mario Risso E-mail: mario.risso@unicusano.it

Dettagli

ADVISORY. People & Change. Presentazione Servizi Presentazione dei servizi per la valorizzazione delle risorse umane. kpmg.com/it

ADVISORY. People & Change. Presentazione Servizi Presentazione dei servizi per la valorizzazione delle risorse umane. kpmg.com/it ADVISORY People & Change Presentazione Servizi Presentazione dei servizi per la valorizzazione delle risorse umane kpmg.com/it La Soluzione P&C in Italia In contesti di mercato fortemente competitivi e

Dettagli

Clinical Governance Significa coerente capacità di gestione, indirizzo e monitoraggio dei fenomeni sanitari.

Clinical Governance Significa coerente capacità di gestione, indirizzo e monitoraggio dei fenomeni sanitari. CLINICAL GOVERNANCE MASTER I Livello Clinical Il termine clinical i l ha un significato ifi più ampio di clinico i e andrebbe tradotto con Sanitario. Clinical Governance Significa coerente capacità di

Dettagli

CURRICULUM ATTIVITÁ DIDATTICA E SCIENTIFICA

CURRICULUM ATTIVITÁ DIDATTICA E SCIENTIFICA CURRICULUM ATTIVITÁ DIDATTICA E SCIENTIFICA di FEDERICA CECCOTTI federica.ceccotti@uniroma1.it ATTUALE POSIZIONE ACCADEMICA - Ricercatore di Economia e gestione delle imprese (SECS-P/08). - Professore

Dettagli

BIBLIOGRAFIA. AA.VV., La ristrutturazione delle banche pubbliche, Giuffrè, 1991.

BIBLIOGRAFIA. AA.VV., La ristrutturazione delle banche pubbliche, Giuffrè, 1991. Bibliografia 305 BIBLIOGRAFIA AA.VV., La ristrutturazione delle banche pubbliche, Giuffrè, 1991. AA.VV., Dall ente pubblico creditizio alla società per azioni, Jovene editore, 1993. AA.VV. (a cura di G.P.

Dettagli

Gianpaolo Bresciani Copyright IBM Corporation 2007

Gianpaolo Bresciani Copyright IBM Corporation 2007 FINANCIAL INTELLIGENCE dati, informazioni e fattore tempo Gianpaolo BRESCIANI CFO IBM ITALIA S.p.A. Globalizzazione: opportunità e sfide Opportunità... Ottimizzazione supply chain Mercato del lavoro (costi

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail MARCACCI LINDA linda.marcacci@sssup.it Nazionalità italiana Data di nascita

Dettagli

LA SOSTENIBILITÀ: VERSO UNA NUOVA PROSPETTIVA DELLA RESPONSABILITA SOCIALE

LA SOSTENIBILITÀ: VERSO UNA NUOVA PROSPETTIVA DELLA RESPONSABILITA SOCIALE LA SOSTENIBILITÀ: VERSO UNA NUOVA PROSPETTIVA DELLA RESPONSABILITA SOCIALE Marina Migliorato Responsabile CSR e Rapporti con le Associazioni Relazioni Esterne Enel Roma, 21 giugno 2011 LUISS Business School

Dettagli

VALORE PER IL CLIENTE E ANALISI DEI COSTI: METODOLOGIE CONTABILI E PROBLEMI APPLICATIVI

VALORE PER IL CLIENTE E ANALISI DEI COSTI: METODOLOGIE CONTABILI E PROBLEMI APPLICATIVI VALORE PER IL CLIENTE E ANALISI DEI COSTI: METODOLOGIE CONTABILI E PROBLEMI APPLICATIVI MARCO TUTINO * 1. Introduzione La realtà economico-aziendale moderna si è andata via via modificando sempre più rapidamente.

Dettagli

Angelo Riva Business plan. Strategie e strumenti per diventare imprenditori e per risanare imprese in crisi

Angelo Riva Business plan. Strategie e strumenti per diventare imprenditori e per risanare imprese in crisi A13 344 Angelo Riva Business plan Strategie e strumenti per diventare imprenditori e per risanare imprese in crisi Copyright MMXII ARACNE editrice S.r.l. www.aracneeditrice.it info@aracneeditrice.it via

Dettagli

ELENCO RIVISTE STRANIERE ED ITALIANE DT - UCRE - Biblioteca e Ufficio di documentazione del DT PERIODICI CEE KLUWER LAW INTERNATIONAL/ NE

ELENCO RIVISTE STRANIERE ED ITALIANE DT - UCRE - Biblioteca e Ufficio di documentazione del DT PERIODICI CEE KLUWER LAW INTERNATIONAL/ NE PERIODICI CEE TITOLO periodico 1 COMMON MARKET LAW REVIEW KLUWER LAW INTERNATIONAL/ NE IN BIBLIOTECA DAL VERSIONE CARTA/ONLINE 2 CONSENSUS FORECASTS G7 COUNTRIES WESTERN EUROPE -SINGLE USER CONSENSUS ECONOMICS

Dettagli

:: Curriculum accademico Laureata a pieni voti in Economia aziendale con specializzazione in Economia e gestione delle imprese

:: Curriculum accademico Laureata a pieni voti in Economia aziendale con specializzazione in Economia e gestione delle imprese Michelle Bonera :: Curriculum accademico Laureata a pieni voti in Economia aziendale con specializzazione in Economia e gestione delle imprese industriali presso l Università Commerciale Luigi Bocconi

Dettagli

Gli strumenti di appropriatezza infermieristica nelle cure domiciliari e gli esiti sensibili all'assistenza, presentazione di un'esperienza

Gli strumenti di appropriatezza infermieristica nelle cure domiciliari e gli esiti sensibili all'assistenza, presentazione di un'esperienza Gli strumenti di appropriatezza infermieristica nelle cure domiciliari e gli esiti sensibili all'assistenza, presentazione di un'esperienza Laura Tibaldi, Tiziana Lavalle Lo sviluppo del ragionamento Caratteristiche

Dettagli

Consensus Conference sui modelli gestionali nello scompenso cardiaco

Consensus Conference sui modelli gestionali nello scompenso cardiaco Firenze, 3-4 Dicembre 2005 Consensus Conference sui modelli gestionali nello scompenso cardiaco Perché una Consensus Conference sullo scompenso cardiaco: metodologia, tempistica e aspetti organizzativi

Dettagli

Giugno 2000 Ph.D in Economia Aziendale e Management dell Università Bocconi

Giugno 2000 Ph.D in Economia Aziendale e Management dell Università Bocconi CV di FEDERICO LEGA RECAPITO Luogo: Dipartimento di analisi istituzionale e management pubblico, Università L. Bocconi. Indirizzo: Ufficio n. 11, viale Roentgen 1, 20136 Milano. Telefono: 02.5836.2580-3478785444

Dettagli

Piani di studio corsi di Laurea magistrale coorte 2015-2016

Piani di studio corsi di Laurea magistrale coorte 2015-2016 Allegato A al Regolamento dei Corsi di laurea magistrale emanato con Decreto Rettorale n. 114 del 4 agosto 2015 Piani di studio corsi di Laurea magistrale coorte 2015-2016 Allegato A1: Piano studi del

Dettagli

AA. VV., (2007), La sanità e la salute, Università Bocconi editore e La repubblica -

AA. VV., (2007), La sanità e la salute, Università Bocconi editore e La repubblica - POLITICHE DEI SERVIZI SANITARI, Pagina 1 di 5 AA. VV., (2007), La sanità e la salute, Università Bocconi editore e La repubblica - AA. VV., (2010), La produzione dei servizi sociali e sociosanitari: accreditamento

Dettagli

GIMBE Education è il piano formativo della Fondazione GIMBE, provider accreditato dalla Commissione Nazionale per la Formazione Continua in Medicina.

GIMBE Education è il piano formativo della Fondazione GIMBE, provider accreditato dalla Commissione Nazionale per la Formazione Continua in Medicina. Il PReSiDenTe GIMBE Education è il piano formativo della Fondazione GIMBE, provider accreditato dalla Commissione Nazionale per la Formazione Continua in Medicina. GIMBE Education nasce dalla consapevolezza

Dettagli

Curriculum vitae et studiorum di E. Zuffada

Curriculum vitae et studiorum di E. Zuffada Curriculum vitae et studiorum di E. Zuffada Dati anagrafici e recapiti Cognome e nome: ZUFFADA Elena Luogo e data di nascita: Borgonovo Val Tidone (Pc) 9/5/1961 Stato civile: coniugata Cittadinanza: italiana

Dettagli

LA FORMAZIONE DEGLI OPERATORI NELLA PRESA IN CARICO DELLE FRAGILITA

LA FORMAZIONE DEGLI OPERATORI NELLA PRESA IN CARICO DELLE FRAGILITA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II DIPARTIMENTO DI SCIENZE SOCIALI CONVEGNO PER UN WELFARE SOSTENIBILE LEA E LIVEAS: MODELLI REGIONALI A CONFRONTO TAVOLA ROTONDA LEA E LIVEAS NELLA PRESA IN CARICO

Dettagli

Partecipazione ai progetti di ricerca annuali finanziati con Fondi di Ricerca di Ateneo, responsabile scientifico Prof. Riccardo Resciniti

Partecipazione ai progetti di ricerca annuali finanziati con Fondi di Ricerca di Ateneo, responsabile scientifico Prof. Riccardo Resciniti CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome: DONATELLA FORTUNA Indirizzo: via Avellino n. 18, 82100, Benevento Telefono: 3491450428 Email: donatella.fortuna@unisannio.it Data di nascita: 29/07/1976 Luogo

Dettagli

DATA CURRICULUM 1) Dati anagrafici Indirizzo e-mail: agostino.massa@unige.it

DATA CURRICULUM 1) Dati anagrafici Indirizzo e-mail: agostino.massa@unige.it DATA CURRICULUM 1) Dati anagrafici Indirizzo e-mail: agostino.massa@unige.it Anno di nascita: 1964 Nome e cognome AGOSTINO MASSA Ateneo di servizio o di riferimento: Università degli Studi di Genova 2)

Dettagli

MAGDA ZANONI SENATRICE DELLA REPUBBLICA

MAGDA ZANONI SENATRICE DELLA REPUBBLICA MAGDA ZANONI SENATRICE DELLA REPUBBLICA Formazione, attività professionale e politica E-mail: magda.zanoni@senato.it Sito: www.magdazanoni.com Facebook: Magda Zanoni - Pagina ufficiale Twitter: @magdazanonii

Dettagli

CURRICULUM SCIENTIFICO E DIDATTICO

CURRICULUM SCIENTIFICO E DIDATTICO CURRICULUM SCIENTIFICO E DIDATTICO INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome: MAZZU SEBASTIANO E-mail: s.mazzu@unict.it Nazionalità: ITALIANA Data e luogo di nascita: 27/11/1967 - BARCELLONA POZZO DI GOTTO

Dettagli

Tanta fatica solo per un bollino ne vale davvero la pena?

Tanta fatica solo per un bollino ne vale davvero la pena? Tanta fatica solo per un bollino ne vale davvero la pena? Relatori: Paolo SFERLAZZA Alberto PERRONE Relatori Paolo Sferlazza Security Advisor CISA,LA27001,LA22301,OPST, COBIT 5, ITIL,LA9001,ISFS, ITSM,ISMA

Dettagli

Il ruolo del controller @ POLIMI

Il ruolo del controller @ POLIMI Il ruolo del controller @ POLIMI 22 Novembre 2012 MARIKA ARENA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA GESTIONALE - POLITECNICO DI MILANO Agenda 2 L evoluzione del contesto competitivo L evoluzione del controllo di

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE D r. C a r l o D e s c o v i c h U.O.C. Governo Clinico Staff Direzione Aziendale AUSL Bologna Bologna 26 Maggio 2010 INDICATORE

Dettagli

"Il Centro Servizi Bibliotecari: è possibile migliorare? Idee e prospettive per un percorso condiviso verso la qualità".

Il Centro Servizi Bibliotecari: è possibile migliorare? Idee e prospettive per un percorso condiviso verso la qualità. "Il Centro Servizi Bibliotecari: è possibile migliorare? Idee e prospettive per un percorso condiviso verso la qualità". Master in gestione e direzione della biblioteca Anno 2003-2004 09/01/06 1 Obiettivi

Dettagli

La digitalizzazione nel panorama europeo e nazionale: casi studio, buone pratiche e prospettive per i beni culturali e il turismo.

La digitalizzazione nel panorama europeo e nazionale: casi studio, buone pratiche e prospettive per i beni culturali e il turismo. La digitalizzazione nel panorama europeo e nazionale: casi studio, buone pratiche e prospettive per i beni culturali e il turismo. A cura di Emanuela Gasca emanuelagasca@libero.it 1. Pianificazione in

Dettagli

DOMENICO SARNO CURRICULUM VITAE. Professore Ordinario di Economia Politica alla Seconda Università di Napoli, Dipartimento di Economia.

DOMENICO SARNO CURRICULUM VITAE. Professore Ordinario di Economia Politica alla Seconda Università di Napoli, Dipartimento di Economia. DOMENICO SARNO CURRICULUM VITAE Luogo e anno di nascita: Avellino, 1956 Residenza: Avellino, via Macchia, 25/A; Stato civile: coniugato con un figlio. Posizione attuale Professore Ordinario di Economia

Dettagli

Preside della Facoltà di Economia presso l'università degli Studi di Milano - Bicocca

Preside della Facoltà di Economia presso l'università degli Studi di Milano - Bicocca SAITA MASSIMO Curriculum Ruolo e responsabilità attuali Preside della Facoltà di Economia presso l'università degli Studi di Milano - Bicocca Direttore Centro Studi Aziendali Università degli Studi di

Dettagli

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze Evidence-Based Medicine Italian Group Workshop Evidence-based Medicine Le opportunità di un linguaggio comune Como, 9-11 maggio 2003 Sezione

Dettagli

LA GESTIONE AMMINISTRATIVA E FINANZIARIA DELLE AZIENDE SANITARIE

LA GESTIONE AMMINISTRATIVA E FINANZIARIA DELLE AZIENDE SANITARIE Università degli Studi di Siena SCUOLA POST LAUREA DI SANITA PUBBLICA SHORT COURSE LA GESTIONE AMMINISTRATIVA E FINANZIARIA DELLE AZIENDE SANITARIE (Anno Accademico 2010/2011) Programma Preventivo SEDE

Dettagli

ALLEGATO N. 1 LINEE ATTUATIVE E METODOLOGICHE DELLA RETE REGIONALE HTA

ALLEGATO N. 1 LINEE ATTUATIVE E METODOLOGICHE DELLA RETE REGIONALE HTA ALLEGATO N. 1 LINEE ATTUATIVE E METODOLOGICHE DELLA RETE REGIONALE HTA 1. Definizione di Health Technology Assessment (HTA). L HTA si basa su attività scientifiche multidisciplinari rivolte alla continua

Dettagli

Monitoring healthcare in Regione Liguria

Monitoring healthcare in Regione Liguria Regione Liguria Monitoring healthcare in Regione Liguria One Conference - Turin, may 30 th 2012 Piergiulio Maryni The strategy Three-year plan for the Ligurian Information Society Healthcare Section Defines

Dettagli

Modina Silvio. Indirizzo VIA MOSCHINI, 17 37129 VERONA Telefono 045 8352075 348 3017886 silvio.modina@unimib.it

Modina Silvio. Indirizzo VIA MOSCHINI, 17 37129 VERONA Telefono 045 8352075 348 3017886 silvio.modina@unimib.it C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome E-mail Nazionalità Luogo e Data di nascita Codice Fiscale Modina Silvio Indirizzo VIA MOSCHINI, 17 37129 VERONA Telefono 045 8352075

Dettagli

DIVERSIFICAZIONE E PERFORMANCE. Progetto di ricerca

DIVERSIFICAZIONE E PERFORMANCE. Progetto di ricerca DIVERSIFICAZIONE E PERFORMANCE Progetto di ricerca Premessa La diversificazione rappresenta, ormai da qualche anno, uno dei temi verso i quali esperti e studiosi di finanza e di management rivolgono grande

Dettagli

Materiale didattico slides cap. 1 Costa Gianecchini pagg. 3-13 Marchiori M. Le persone nelle imprese. Gli approcci di governo

Materiale didattico slides cap. 1 Costa Gianecchini pagg. 3-13 Marchiori M. Le persone nelle imprese. Gli approcci di governo Gestione e Sviluppo delle Risorse Umane Terza lezione 15102014 Le origini storico- teoriche: I debi2 nei cfr delle teorie dell impresa Le relazioni tra ambiente- strategia- stru;ura- ges2one risorse umane

Dettagli

Sistemi Informativi: teorie, modelli, temi di ricerca. Pontiggia (1997) Capitolo 1

Sistemi Informativi: teorie, modelli, temi di ricerca. Pontiggia (1997) Capitolo 1 Sistemi Informativi: teorie, modelli, temi di ricerca Pontiggia (1997) Capitolo 1 1 Sistemi informativi: multidisciplinarietà (Pontiggia 1997, pag.1); (Baskerville e Myers 2002) 2 Body of Information Systems

Dettagli