Ambasciata d Italia CANBERRA. Bollettino della Comunità Scientifica in Australasia. Dicembre Anno V Fascicolo III

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ambasciata d Italia CANBERRA. Bollettino della Comunità Scientifica in Australasia. Dicembre 2005. Anno V Fascicolo III"

Transcript

1 Bollettino della Comunità Scientifica in Australasia Anno V Fascicolo III Ufficio dell Addetto Scientifico

2

3 Bollettino della Comunità Scientifica in Australasia Sponsored by: I

4 II

5 Introduzione Il Programma della Ricerca Nazionale Italiano I tre obiettivi strategici del nuovo Programma Nazionale della Ricerca (PNR) sono il miglioramento della qualita della vita, l accrescimento della competitivita delle imprese, e, infine, lo sviluppo sostenibile a livello globale. L attivita di ricerca e sviluppo riveste un ruolo prioritario in ciascun paese, essa infatti e direttamente responsabile della competitivita del sistema economico nazionale ed e quindi fattore fondamentale per la generazione di ricchezza, posti di lavoro e coesione sociale. Le quattro missioni principali dell attivita di ricerca e sviluppo nel nuovo PNR sono le seguenti: Svolgere attivita di ricerca fondamentale, libera ma di eccellenza. Ovvero continuare la nostra tradizionale attivita di ricerca per lo sviluppo culturale del paese e come fonte di nuove idee e ulteriori avanzamenti nella conoscenza; Svolgere attivita di alta formazione, finalizzata all incremento qualitativo e quantitativo del capitale umano; Contribuire anche attraverso l assimilazione della nuova conoscenza prodotta a livello mondiale al suo trasferimento al sistema produttivo del paese; Contribuire a rendere il paese piu competitivo, per lo sviluppo di nuove tecnologie, di nuovi prodotti, processi e servizi. Le linee direttive del nuovo PNR prevedono: diffusione della consapevolezza che la formazione e la ricerca sono da considerarsi di interesse strategico e prioritario per il futuro del paese; definizione, in questo ambito, di strategie, indirizzi ed interventi governativi fortemente innovativi per l ammodernamento del paese; allineamento del nostro sistema scientifico e tecnologico a quello dei paesi piu avanzati. Le azioni necessarie per il raggiungimento di questi obiettivi, previste e dettagliatamente descritte nell attuale PNR e con cui l Italia intende attuare i processi di cambiamento del proprio sistema scientifico e tecnologico possono essere ricondotte ai seguenti concetti chiave: sviluppo e valorizzazione del capitale umano attraverso la ricerca; eccellenza nelle attivita di ricerca di base; multidisciplinarieta ; collaborazione pubblico-privato; concentrazione sui punti di forza e settori strategici; utilizzo di una pluralita di fonti di finanziamento; valutazione. I settori strategici d intervento sono rappresentati da: Settori di rilevante interesse per l economia del paese (beni strumentali e sistemi di produzione, microelettronica, optoelettronica, sistema agroalimentare); Settori finalizzati ad una migliore tutela dell ambiente, per il risparmio energetico e per la produzione di energia (energia, trasporti e clima); Tutela della salute dei cittadini (biotecnologie); III

6 Conservazione e promozione del patrimonio culturale del Paese (beni culturali materiali ed immateriali). Per raggiungere gli obiettivi di cambiamento del sistema scientifico e tecnologico italiano previsti dal PNR e necessario un impegno comune del Governo, delle regioni, delle universita, degli enti pubblici di ricerca e del sistema imprenditoriale, finalizzato a: Considerare positivamente la necessita di adottare nuovi indirizzi, riforme, modalita operative aventi caratteristiche di discontinuita rispetto al passato; Cooperare pienamente e contribuire con impegno alla realizzazione di questi obiettivi; assegnare la necessaria priorita nell individuazione di nuove risorse nell ambito della definizione degli obiettivi condivisi. Nel 2001 il sistema pubblico italiano ha investito 6911 milioni di euro (circa lo 0.5 % del PIL) nell attività di R&S. Tutte le componenti del sistema scientifico nazionale che rappresentano gli utilizzatori ultimi, dotati di grande autonomia, degli investimenti pubblici in R&S sono chiamati a considerare attentamente la necessità di un costante monitoraggio e miglioramento nell utilizzo delle risorse disponibili secondo le indicazioni formulate dettagliatamente nel PNR. Il Governo italiano ha assunto come indicazione prioritaria quanto previsto dal Consiglio Europeo di Lisbona del 2000, che ha posto l obiettivo per l UE di divenire entro il 2010 un economia più competitiva basata sulla conoscenza. Secondo le indicazioni del Consiglio Europeo di Barcellona del 2002, per conseguire questo risultato è necessario portare gli investimenti pubblici in questo settore all 1% del PIL, azione da accompagnarsi da investimenti da parte del settore privato pari al 2% del PIL. Il raggiungimento di questi obiettivi entro il 2010, come previsto dall UE, è chiaramente condizionato sia per gli stati europei che per il nostro Paese da vari fattori che, dal tempo delle indicazioni del Consiglio di Lisbona, hanno inciso profondamente e negativamente sulla crescita economica degli Stati dell Unione. A questi fattori si aggiungono nel nostro paese gli obiettivi di risanamento della finanza pubblica e la necessità di ridurre considerevolmente (entro il 3%) il disavanzo di bilancio, come richiesto dagli impegni con la UE. Il Governo italiano ha investito in questo settore negli anni 2004 e 2005 a carico del bilancio dello Stato per circa lo 0,7% del PIL, valore assai vicino a quello medio delle nazioni dell UE e uguale a quello inglese, nazione benchmark europea nel settore della R&S. Il gap con le altre nazioni si riferisce principalmente al basso livello di investimenti del settore privato. Il Governo intende confermare in futuro, compatibilmente con la crescita economica e i vincoli di finanza pubblica, gli obiettivi di crescita degli investimenti nel settore strategico della formazione e della ricerca. Nicola Sasanelli Addetto Scientifico IV

7 Introduction Italian National Research Plan The three strategic goals of the new National Research Plan (NRP) are the development of life quality, the enhancement of enterprise competitiveness and, finally, global sustainable development. Research and development activity plays a significant role in every country. In fact, it is directly responsible for the competitivenessof national economic systems. Thus, it is a fundamental factor for creating wealth, jobs and social cohesion. The four main missions of the new NRP research plan are: Developing free basic research activity of superior quality. Continue the traditional Italian research activity for cultural development and in terms of source of new ideas and further progress in knowledge; Improving high training activities, aimed at increasing the qualitative and quantative human resources; Contributing to the transfe of knowledge to the production system of the country, also through the assimilation of new global knowledge; Helping to make the country more competitive in order to develop new technologies, products, processes and services. The guidelines of the new NRP are: Make the country aware that training and research are of strategic and priority interest for the future of the country; Define highly innovative governative strategies, orientation and intervantion for the modernazation of the country; Align the Italian scientific and technological system with those of the most developed countries. The actions requested to reach these goals, envisaged and described in detail in the NRP, underpinning the changes Italy intends to carry out to its scientific and technological system, can be summarised in the following key concepts: Development and improvement of human resources through research; Superior quality in basic reaserch activities; Multidisciplinarity; Collaboration between private and public sectors; Attention to strong points and strategic sectors; Employment of plural funding resources; Evalutation. Strategic sectors of intervention are: Sectors of remarkable interest for the national economy (infrastructure, production, microelectronic and optoelectronic systems and food processing system); Sectors aiming at improving conservation of the environment, energy and power production (energy, transport and weather); People health safety (biotechnologies); V

8 Preservation and promotion of Italian cultural heritage (tangible and intangible cultural property). A shared committment between Government, regions, universities, public research centres and industry is fundamental to achieving changes in the Italian scientific and technological system, aimed at: Positively considering the necessity for adopting new orientations, reforms and operative methods with discontinuity features compared to the past; Fully cooperating and contributing with effort to the realization of these goals; Giving priority to the localization of new resources in defining shared goals. In 2001, the Italian public system invested 6,911 million euro (approximatly 0.5% of its NGP) in R&D. All the components of the national scientific system boast great autonomy and receiving public investments in R&D should carefully consider the necessity of monitoring and improving the employment of the resources available according to the directions in detail given in the NRP. The Italian Government took on, as main guidelines, what was established during the European Council of Lisbona in 2002, whose goal was to make the EU a more competitive economy based on knowledge by As agreed during the European Council of Barcelona in 2002, public and private investments in this field should reach respectively 1% and 2% of GDP in order to achieve this result. Achieving this goal by 2010, as envisaged by the EU, clearly depends on several factors that, since the guidelines were established in Lisbona, deeply and negatively influenced the economic growth of the member states of the EU. This concerns both Italy and the other European States. In addition, Italy has also to fulfill other targets, such as balancing its public finance and considerably reducing (to 3%) its public debt, to meet EU conditions. In 2004 and 2005, the Italian Governement invested approximately 0.7% of GDP in this sector. This value is very close to the EU avarage and identical to the British one, considered the European benchmark nation in R&D. The gap with the other states is mainly due to the low level of investments from the private sector. In the future, the Government intends to conferm the targets of investment growth in the strategic training and research sector, depending on economic growth and public finance bonds. Nicola Sasanelli Scientific Attache VI

9 VII

10 VIII

11 Victoria A Strong Innovation Base in Australia The State of Victoria, Australia welcomes new innovation collaborations and business ventures, and provides a range of assistance to help you do business. The Victorian Government is building the State s innovation capabilities through programs such as its Science, Technology and Innovation (STI) Initiative, which is driving job creation and growth through investment in our knowledge base. Victoria has one of the largest and most advanced industrial and scientific bases in the Asia-Pacific region. Its many innovation precincts represent an impressive clustering of universities, research organisations, hospitals and industry. These clusters provide cutting-edge expertise in sectors as diverse as nanotechnology, biotechnology, automotive, ICT, environmental technology, food and agriculture, advanced manufacturing, aeronautics, financial services and design. Victoria is also home to the largest number of employees and represents the highest State expenditure by Australia s leading scie ntific R&D organisation CSIRO. Victorian Innovations contribute to fighting Influenza threat The Victorian Life Sciences Sector is working with national and international agencies to ensure that research breakthroughs are used effectively to combat the emerging flu threat, wherever it may occur globally. The Department of Primary Industries has developed a groundbreaking test that reduces the time taken to detect the Avian Influenza virus in wild birds from two weeks to just 6-8 hours. The test is to be made freely available for use worldwide. The Burnet Institute is developing an oral poultry flu vaccine in collaboration with the University of Melbourne and Dow AgroChemicals. BioDiem is developing a live attenuated influenza vaccine LAIV. Collaborative studies by BioDiem and the USA s Centre for Disease Control and Prevention (CDC) has demonstrated that BioDiem s LAIV is able to confer protection to virus infections other than the targeted viral strain. A $2.96 million grant from the Victorian Government enabled Melbourne company CSL to expand and upgrade its influenza vaccine facility. It is the only centre of its kind in the Southern Hemisphere and now allows the company to produce up to 40 million doses of the influenza vaccine annually. IX

12 GlaxoSmithKline Australia announced recently that it was recommencing production of its anti-influenza flu drug, Relenza in Melbourne. The product is one of the frontline defences against the spread of bird flu. Production is expected to start around mid-2006.relenza was discovered in Melbourne by one of our leading biotechnology companies, Biota, in conjunction with CSIRO. Biota is now developing a second generation of flu treatments. Agricultural Biotechnology International Conference (ABIC) Melbourne, Australia 6 9 August 2006 The conference theme, Unlocking the potential of agricultural biotechnology, is expected to attract over 1,000 international and national delegates. The program will focus on innovation and commercialization of agricultural biotechnology to achieve maximum effect fro the global community. For more information go to Victorian Expatriate Network (VEN) VEN supports the international network of individuals and businesses which underpin the Victorian innovation sector. VEN lets expatriate Australians gain and exchange information and allows governments, businesses and institutions to keep in contact with Victoria's most valuable resource its people. For more information go to For more information, please contact Sir James Gobbo, Commissioner for Italy, Department of Innovation, Industry and Regional Development telephone: (61) X

13 XI

14 XII

15 Bollettino della Comunita Scientifica in Australasia Direttore responsabile: ing. Nicola Sasanelli Responsabile e coordinamento editoriale: dott.ssa Alessandra Iero Comitato di Redazione: dott. Giovanni Attolico CNR ISSIA Bari dott. Bob Brockie Victoria University dott. Elena Caovilla Universita degli Studi dell Insubria, Como dott.ssa Anna Maria Fioretti CNR IGG Padova dott. Stefano Girola University of Queensland dott. Guido Governatori University of Queensland dott.ssa Lynne Hunter Delegation of the European Commission to Australia and New Zealand dott. Gabriele Porretto Australian National University dott.ssa Daniela Rubatto Australian National University dott.ssa Marilena Salvo - Australian National University dott. Luigi Tomba - Australian National University dott.ssa Alessandra Warren University of Sydney Traduzioni a cura di: dott.ssa Paola Lucidi XIII

16 Ambasciata d Italia in Canberra Ufficio dell Addetto Scientifico Comitato di Redazione 12 Grey Street DEAKIN ACT 2600 Tel. (+61) (2) Fax (+61) (2) ISSN This project is proudly supported by the International Science Linkages programme estabilished under the Australian Government s innovation statement Backing Australia s Ability Il si basa sul libero apporto dei ricercatori. Per tale motivo gli autori se ne assumono interamente la responsabilità. The is based on the free contribution of researchers. For this reason, the authors take on full responsibilities. XIV

17 Ambasciata d Italia Sommario EVENTI Promossi dall Ufficio Scientifico dell Ambasciata d Italia a Canberra pag.1 Finanziamenti ARC per il 2006 a favore dei membri dell associazione ARIA-Canberra ARIA-Canberra members successful in ARC funding for 2006 Daniela Rubatto pag.5 pag.6 Fondi ARC e altri finanziamenti per il 2006 a favore dei membri di ARIA-Victoria pag.7 ARIA-Victoria members successful in ARC and other Competitive Grant Funding for 2006 pag.8 Pasquale Sgro Australian-Italian Workshop on Gravitational Wave Detection 4-6 ottobre 2005 Gingin Perth Western Australia pag.9 Australian-Italian Workshop on Gravitational Wave Detection 4th 6th October 2005 Gingin Perth Western Australia pag.13 Adalberto Giazotto, Nicola Sasanelli Ricerca sul cancro al seno e alle ovaie in Australia e cooperazione con l Italia Breast and Ovarian Cancer Research in Australia Derek Kennedy pag.17 pag.22 Primo Workshop italo-australiano di Fisica Statistica The First Australian-Italian Workshop on Statistical Physics Lamberto Rondoni pag.27 pag.28 XV

18 Da Bologna a Canberra: scambi che arricchiscono From Bologna to Canberra: exchanges that enrich Paola Lucidi pag.29 pag.31 Gli antichi oceani australiani: tossici e violacei Australia's ancient oceans: toxic and purple Jochen Brocks pag.33 pag.34 Proposta per un centro sull Unione Europea Submission for a European Union Centre Paul Turnbull, Derek Kennedy pag.35 pag.39 Tutelare la risorsa australiana della formazione d eccellenza Preserving Australian excellence in education Nicola Sasanelli pag.43 pag.45 Una finestra sulla Commissione Europea A window on the European Commssion Lynne Hunter pag.47 pag.50 Una finestra sul diritto internazionale A window on Internationa Law Gabriele Porretto pag.53 pag.56 La scienza: una finestra aperta sulla cultura Science: a window open on culture Stefano Girola pag.59 pag.62 Una finestra sul Pacifico A window on the Pacific Luigi Tomba pag.64 pag.66 XVI

19 Viaggio nel mondo accademico e della ricerca del territorio dell Australasia Queensland University of Technology pag.68 Journey in the Academic and Research world of Australasia Queensland University of Technology Alessandra Iero pag.78 Viaggio nel mondo accademico e della ricerca del territorio italiano ISUFI - Istituto Superiore Universitario di Formazione Interdisciplinare pag.90 Journey in the Academic and Research world of Italy ISUFI - Istituto Superiore Universitario di Formazione Interdisciplinare pag.97 Anna Maria Fioretti Notizie flash dal mondo delle riviste tecnico-scientifiche Australiane Attualità Scienziati Australiani vincono il premio Nobel Allarme salute per i cambi climatici Australia proposta come discarica per scorie nucleari pag.109 Ricerca, Sviluppo e Innovazione pag.110 Piante di piselli geneticamente modificati che causavano pericolose reazioni allergiche ai tessuti polmonari Scanner a tecnologia SPECT/CT Single Photon Emmission Computed Tomography / Computed Tomography Nuove Tecnologie e Nuovi materiali Nuova tecnologia di ricerca video per cellulari Nuova lega di magnesio. Information Technology Intelligenza artificiale nel settore della giurisprudenza Sfruttamento delle possibilita dei supercomputer pag.111 pag.112 XVII

20 Sanità pag.113 Il virus SARS potrebbe provenire dai pipistrelli L agopuntura potrebbe essere utile per la cura del reflusso gastroesofageo L olio extravergine d oliva - un antifiammatorio naturale Ambiente Anarchia tra le api senza regina I rischi del diesel biologico Piante native con proprietà antibatteriche Acidità dell oceano nei limiti storici Spazio Prima luce per un nuovo strumento Impatto gigantesco aiuto la formazione del nucleo terrestre pag.115 pag.117 News from the Italian technical-scientific journal Current Affairs Italy at 2030: a mini-referendum Ecomondo exhibition opens in rimini, 900 companies take part CNR adopt european researchers' charter High speed trains: velaro, the siemens' train Is it me or my genes? pag.123 Research, Development, Innovation Museo Virtuale di Napoli: Rete dei Musei Napoletani pag.126 New Technologies - New Materials pag.128 Nanostructured Materials: Environmental, Energy and Sensing Applications Wine: intelligent cork, can be read with mobile XVIII

21 Medicine Stem cell therapy: 14 piglets cloned in cremona New type of hereditary spastic paraplegia discovered Thalidomide treatment proves better than conventional chemotherapy for multiple myeloma pag.129 Environment and Earth Science An artificial brain for the study of climate pag.132 Space pag.133 A gamma rays flash has been examined for the first time at a very high energy through a cherenkov telescope The Galileo Galilei institute will be inaugurated in arcetri: it is the first institute in europe devoted to theoretical particle physics Programma delle Conferenze scientifiche in Australasia pag.137 Principali siti Web pag.139 XIX

22 XX

23 EVENTI Promossi dall Ufficio Scientifico dell Ambasciata d Italia in Canberra February 5-8, 2006, Brisbane First Australian-Italian conference on Statistical Physics The Australian and the Italian statistical physics communities are internationally recognized as leaders in their fields, performing research in the broad field of equilibrium and nonequilibrium statistical mechanics of fluids and solid matter. This kind of research is pursued both from the theoretical and experimental stand points, often in a context of applied or industrial interest. For instance, the techniques of statistical mechanics are ubiquitously used in order to make advances in nanotechnology, or to obtain a better understanding of complexity and of complex systems in general (like biological processes, from a molecular point of view). Major breakthroughs in all these fields are expected from further developments of the techniques of statistical mechanics. In order to improve the links between the Australian and Italian Statistical Physics communities, the annual Australian Statistical Mechanics meetings, which bring together most of the Australian Statistical Physics community once a year, will be supplemented by a workshop in which Italian researchers participate. These workshops will be open for attendance by Australian researchers and students, and a number of prominent Italian researchers (about 10 in number). The workshop will focus on presentations and discussions aimed at increasing the opportunities for collaborative work. Some of the Italian researchers will extend their stay in Australia for periods of two weeks up to 2 or 3 months, visiting one or more Australian Universities. Contact: Lamberto Rondoni, February 15-17, 2006, Sydney Australian Symposium on Mycotoxins Mycotoxins are toxins that are produced by a range of different species of fungi, but most prominently by species of Fusarium, Aspergillus and Penicillium. These toxins are of most concern when they contaminate foodstuff, either of humans or of livestock. They can cause various syndromes, including a range of cancers, or, in the case of livestock, reduced productivity. Historically there have been a number of extremely prominent examples of widespread toxicoses that have occurred including large scale deaths of humans from toxins in ancient Greek communities and in areas of Russia at the end of World War 2. Today mycotoxins continue to be a concern, particularly in underdeveloped areas of the world. Fusarium toxins, especially those producing the toxin fumonisin, are implicated in large scale occurrences of oesophageal cancers in sub-saharan Africa in communities dependent on maize and sorghum as staples in their diet. Even in the developed world toxins are of major concern in foodstuffs as diverse as maize, peanuts, grapes and pineapples. Major toxins such as aflatoxin, fumonisin and ochratoxin are carefully controlled in regulated in human foodstuffs in Europe, North America and Australia. Despite this they still continue to cause enormous problems 1

24 and require significant investments to ensure that these controls are effective. In Australia there have been a number of mycotoxin scares in recent years affecting components of the wheat and maize (both field maize and sweet corn) industries and this has raised the prominence of mycotoxins at a regulatory and industry level. The Mycoglobe project was initiated in 2004 to facilitate communication and exchange of information amongst researchers around the world. The project team is centred at the Institute of Sciences of Food Production CNR, Bari, Italy and headed by Dr Angelo Visconti. The symposium is being organised by a program committee that includes Dr Ailsa Hocking, Food Sciences Australia, CSIRO, Dr John Pitt, Food Sciences Australia, CSIRO and will be held at the Botanic Gardens Trust in Sydney. The program will run for 4 days between November, 2005 and will involve approximately participants, including 8 visiting researchers funded by the Mycoglobe project. The remainder of the participants will be from Australian research institutions and it is expected that this will include participants from the University sector, state Departments of Primary Industry, CSIRO and industry representatives. The program will include keynote addresses (8) and a range of contributed papers. This will be facilitated by the inclusions of members of a maize mycotoxin steering committee established several years ago through funding from the Grains Research and Development Corporation. Contact Brett Summerell, March 20-22, 2006, Sydney Industrial and Technological clusters: Role and importance of innovation for Italian and Australian economy. Case study: Torino wireless Technological cluster and Galileo (European Satellite Navigation System) The event aims to compare each side s experience and to examine the solutions put in practice in order to increase the competitiveness of the industrial and technological/knowledge clusters. It wants to discuss the present and future role of the industrial and technological or knowledge clusters. It aims to promote the development of strategic alliance between Italian and Australian clusters, particularly in the case of technology and to identify new fors and possibility for cooperation (eg. Fusion and acquisition processes). The case study will highlight the Torino wireless experience and will feature on the applied case Galileo agosto 2006, Couran cove, Queensland Italo-Australian Breast and Ovarian cancer symposium proposal Breast cancer is the 2nd most common cause of cancer death in women and recently has been declared as a world wide epidemic by the World Health Organization (WHO). 1 in 8 women develop breast cancer during their lifetime (statistics: 2003) and this has increased to 1 in 7 women in Approximately 1 million people worldwide were diagnosed with breast cancer in 2003 with approximately 400,000 deaths per year. Within Australia approximately 11,000 new cases are diagnosed each year with 4,000 deaths. The rate of breast cancer morbidity in Italy for 2004 was a staggering 130,000 deaths representing 27.4 % of all cancer deaths in Italian women! The symposium will be run in Australia in or around August 2006 so that international speakers have the opportunity to attend a conference on familial cancer being held at 2

25 Couran Cove (see between Brisbane and the Gold Coast in Queensland) from the 17th to the 21st of August 2006 (see as details become available). This aim of this symposium is to enhance and foster collaborative links between Italy and Australia with a focus on three major areas: Familial breast and ovarian cancer and genetics; Therapeutic and cell biology research into breast and ovarian cancer; Clinical aspects of breast and ovarian cancer. Initially key Italian speakers in the three focus areas (above) will be invited to attend the conference and will be financial supported to attend the conference. It is then envisaged to invite equivalent Australian speakers to match the content of the Italian speakers, subsequent rounds of invitations will be sent out to expand the three focus areas until the program is filled. Ideally the conference will have approximately 60 attendants. This conference is designed to be the first step in formalising long terms collaborations aimed at bringing Italian and Australian clinicians, researchers and counsellors together. The overall outcome will be translated into improved research and clinical outcomes to the mutual benefit of both countries. Contact: Dr Derek Kennedy 3

26 4

27 Finanziamenti ARC per il 2006 a favore dei membri dell associazione ARIA-Canberra Daniela Rubatto L Australian Research Council è il principale ente governativo australiano per l erogazione di fondi a favore della ricerca. I progetti vengono sottoposti all ARC nel mese di marzo e ad ottobre-novembre dello stesso anno ne vengono diffusi i risultati. Le ricerche così finanziate vengono iniziate l anno successivo. Lo scorso 9 novembre sono stati resi noti i risultati dei finanziamenti per il 2006 e numerosi membri dell associazione ARIA-Canberra sono riusciti ad ottenere dei finanziamenti, dimostrando così la forte competitività e dinamicità che caratterizza i ricercatori dell associazione. Un progetto Discovery è stato assegnato al Dott. Luigi Tomba della Research School of Pacific and Asian Studies, Contemporary China Centre, ANU. Il Dott. Tomba, in qualità di unico ricercatore coinvolto nel progetto, ha ottenuto $ per uno studio della durate di 3 anni sulle comunità e nuovi modelli di stratificazione nelle città cinesi. Al Dott. Robert Shellie, dell Australian Centre for Research on Separation Science (ACROSS), School of Chemistry, University of Tasmania, è stato conferita la prestigiosa borsa di studio post-dottorato ARC. Tale borsa di studio è parte del un progetto portato avanti in collaborazione con il Prof. Haddad accresciuta Peak Capacity in cromatografia ionica attraverso eluizione in gradiente e separazione multidimensionale. I fondi per questa ricerca, che avrà una durata di 4 anni, superano i $ ed assicureranno un sostanziale aiuto per il progetto del Dott. Shellie e dei suoi colleghi. Uno dei membri fondatori di ARIA-Canberra, il Dott. Tomaso Aste del Department of Applied Mathematics, Research School of Physics, ANU, è uno dei 12 co-ricercatori titolari di una sovvenzione Linkage Infrastructure (LIF) guidata dal suo collega Prof. Tim Senden. Grazie ai $ messi a disposizione dall ARC, un gruppo congiunto dell ANU e della University of New South Wales lavorerà su un impianto topografico altamente computerizzato, ad alta prestazione e ad alta risoluzione, per studi funzionali su materiali porosi e granulari. Altri finanziamenti sono stati destinati a sostenitori o amici di ARIA-Canberra, come il Prof. Neil Trudinger (School of Mathematical Sciences, ANU) che ha ricevuto $ per uno studio sulle equazioni ellittiche non lineari e le loro applicazioni; il Prof. Mark Harrison (Research School of Earth Sciences, ANU) in qualità di capo ricercatore sull esplorazione dei primordi della Terra attraverso una borsa di studio Discovery della durata di 3 anni e del valore di $ ; ed infine il Prof. Brian Schmidt del Mount Stromlo Observatory, Research School of Astronomy and Astrophysic, ANU, che ha ricevuto una sovvenzione LIF di $ a favore dell Osservatorio Australiano Virtuale. Congratulazioni a tutti! Documento originale in inglese Dr Daniela Rubatto Research School of Earth Sciences, ANU. 5

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi ÉTUDES - STUDIES Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi Polo Interregionale di Eccellenza Jean Monnet - Pavia Jean Monnet

Dettagli

Sponsorship opportunities

Sponsorship opportunities The success of the previous two European Workshops on Focused Ultrasound Therapy, has led us to organize a third conference which will take place in London, October 15-16, 2015. The congress will take

Dettagli

SPACE TECHNOLOGY. Per la creazione d impresa. for business creation. and environmental monitoring. ICT and microelectronics. e monitoraggio ambientale

SPACE TECHNOLOGY. Per la creazione d impresa. for business creation. and environmental monitoring. ICT and microelectronics. e monitoraggio ambientale Green economy e monitoraggio ambientale Green economy and environmental monitoring Navigazione LBS Navigation LBS ICT e microelettronica ICT and microelectronics Per la creazione d impresa SPACE TECHNOLOGY

Dettagli

CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group)

CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group) CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group) Opportunità di finanziamento europee per la Ricerca e lo Sviluppo - The New EU Framework Programme for Research and Innovation- Horizon 2014-2020 and LIFE opportunities

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE ABOUT US ATTIVITA E SERVIZI ACTIVITY AND SERVICES TECNOLOGIE TECHNOLOGIES PERSONALE TEAM OBIETTIVI OBJECTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE B&G s.r.l. è una società di progettazione

Dettagli

ISAC. Company Profile

ISAC. Company Profile ISAC Company Profile ISAC, all that technology can do. L azienda ISAC nasce nel 1994, quando professionisti con una grande esperienza nel settore si uniscono, e creano un team di lavoro con l obiettivo

Dettagli

COMPANY PROFILE. tecnomulipast.com

COMPANY PROFILE. tecnomulipast.com COMPANY PROFILE tecnomulipast.com PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE IMPIANTI INDUSTRIALI DAL 1999 Design and manufacture of industrial systems since 1999 Keep the faith on progress that is always right even

Dettagli

Progetto per un paesaggio sostenibile. Design of a Sustainable Landscape Plan

Progetto per un paesaggio sostenibile. Design of a Sustainable Landscape Plan Progetto per un paesaggio sostenibile dal parco Roncajette ad Agripolis Design of a Sustainable Landscape Plan from the Roncajette park to Agripolis Comune di Padova Zona Industriale Padova Harvard Design

Dettagli

F ondazione Diritti Genetici. Biotecnologie tra scienza e società

F ondazione Diritti Genetici. Biotecnologie tra scienza e società F ondazione Diritti Genetici Biotecnologie tra scienza e società Fondazione Diritti Genetici La Fondazione Diritti Genetici è un organismo di ricerca e comunicazione sulle biotecnologie. Nata nel 2007

Dettagli

Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services

Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services ECCELLENZA NEI RISULTATI. PROGETTUALITÀ E RICERCA CONTINUA DI TECNOLOGIE E MATERIALI INNOVATIVI. WE AIM FOR EXCELLENT RESULTS

Dettagli

Participatory Budgeting in Regione Lazio

Participatory Budgeting in Regione Lazio Participatory Budgeting in Regione Lazio Participation The Government of Regione Lazio believes that the Participatory Budgeting it is not just an exercise to share information with local communities and

Dettagli

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy.

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Dai vita ad un nuovo Futuro. Create a New Future. Tampieri Alfredo - 1934 Dal 1928 sosteniamo l ambiente con passione. Amore e rispetto per il territorio. Una

Dettagli

PIANO DI STUDI. Primo anno di corso

PIANO DI STUDI. Primo anno di corso PIANO DI STUDI Laurea in Economia, commercio internazionale e mercati finanziari (DM 270/04) L-33 Bachelor degree in Italian and in English (2 curricula in English) 1) CURRICULUM: Economia internazionale

Dettagli

DESTINAZIONE EUROPA. BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B4 IMPLEMENTATION

DESTINAZIONE EUROPA. BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B4 IMPLEMENTATION A P R E AGENZIA P E R L A PROMOZIONE D E L L A RICERCA EUROPEA DESTINAZIONE EUROPA BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B4 IMPLEMENTATION Di Angelo D Agostino con la collaborazione

Dettagli

POLITECNICO DI TORINO. Un università internazionale per il territorio

POLITECNICO DI TORINO. Un università internazionale per il territorio POLITECNICO DI TORINO Un università internazionale per il territorio I valori Leader nella cultura politecnica Nazionale ed Internazionale Reputazione Eccellenza nell istruzione superiore e la formazione

Dettagli

4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015

4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015 me Ho CALL FOR PAPERS: 4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015 Software Engineering aims at modeling, managing and implementing software development products

Dettagli

L impresa sociale come fattore trainante di innovazione sociale

L impresa sociale come fattore trainante di innovazione sociale L impresa sociale come fattore trainante di innovazione sociale Social enterprise as a driving factor of social innovation Giornata di studio / Study Day Martedì 19 maggio 2015 Aula Magna SUPSI Trevano

Dettagli

ijliii МЯ ЬМЗЫЭЬ MOTORI ETTRICI

ijliii МЯ ЬМЗЫЭЬ MOTORI ETTRICI ijliii МЯ ЬМЗЫЭЬ MOTORI ETTRICI La nostra azienda opera da oltre 25 anni sul mercato della tranciatura lamierini magnetid e pressofusione rotori per motori elettrici: un lungo arco di tempo che ci ha visto

Dettagli

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA LA STORIA ITI IMPRESA GENERALE SPA nasce nel 1981 col nome di ITI IMPIANTI occupandosi prevalentemente della progettazione e realizzazione di grandi impianti tecnologici (termotecnici ed elettrici) in

Dettagli

Can virtual reality help losing weight?

Can virtual reality help losing weight? Can virtual reality help losing weight? Can an avatar in a virtual environment contribute to weight loss in the real world? Virtual reality is a powerful computer simulation of real situations in which

Dettagli

HIGH PRECISION BALLS. 80 Years

HIGH PRECISION BALLS. 80 Years HIGH PRECISION BALLS 80 Years 80 ANNI DI ATTIVITÀ 80 YEARS EXPERIENCE ARTICOLI SPECIALI SPECIAL ITEMS The choice to look ahead. TECNOLOGIE SOFISTICATE SOPHISTICATED TECHNOLOGIES HIGH PRECISION ALTISSIMA

Dettagli

MISSION TEAM CORPORATE FINANCE BADIALI CONSULTING TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI

MISSION TEAM CORPORATE FINANCE BADIALI CONSULTING TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI MISSION TEAM BADIALI CONSULTING CORPORATE FINANCE TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI MISSION "contribuire al successo dei nostri clienti attraverso servizi di consulenza di alta qualitá" "to contribute to

Dettagli

Environment Park Torino

Environment Park Torino Environment Park Hydrogen and FC Technologies Environment Park Torino Environment Park A joint initiative of the Piedmont Region, the Turin District, the City of Turin and the European Union The primary

Dettagli

ICT e Crescita Economica

ICT e Crescita Economica ICT e Crescita Economica Alessandra Santacroce Direttore Relazioni Istituzionali Seminario Bordoni - 12 Febbraio 2009 2005 IBM Corporation Agenda Il peso dell ICT nell economia del Paese Economic Stimulus

Dettagli

Eco Terra s.r.l. Registered Office: SS 264 km 30 +760 Loc Triflisco 81041 BELLONA (CE) administrative offices: Via Magenta, 17 P.IVA: IT 02435610619

Eco Terra s.r.l. Registered Office: SS 264 km 30 +760 Loc Triflisco 81041 BELLONA (CE) administrative offices: Via Magenta, 17 P.IVA: IT 02435610619 Eco Terra s.r.l. Registered Office: SS 264 km 30 +760 Loc Triflisco 81041 BELLONA (CE) administrative offices: Via Magenta, 17 P.IVA: IT 02435610619 REA: 150762 81031 AVERSA (CE) ph. / fax: +39 081 19257920

Dettagli

Prima Giornata InFormativa Progetto BioTTasa. Area della Ricerca del CNR - Via G. Amendola,122/O Bari, 22 maggio 2014

Prima Giornata InFormativa Progetto BioTTasa. Area della Ricerca del CNR - Via G. Amendola,122/O Bari, 22 maggio 2014 Prima Giornata InFormativa Progetto BioTTasa Area della Ricerca del CNR - Via G. Amendola,122/O Bari, 22 maggio 2014 Il TT nella dimensione europea Francesco S. Donadio Progetto Finanziato dal Ministero

Dettagli

FP7 Environment nel quadro delle altre iniziative territoriali-ambientali EU

FP7 Environment nel quadro delle altre iniziative territoriali-ambientali EU Antonio Speranza 1 FP7 Environment nel quadro delle altre iniziative territoriali-ambientali EU Antonio Speranza Consorzio Interuniversitario Nazionale Fisica Atmosfere e Idrosfere Indice 1. Programmazione

Dettagli

Eco-REFITec: Seminary and Training course

Eco-REFITec: Seminary and Training course Eco-REFITec: Seminary and Training course About Eco-REFITec: Eco-REFITEC is a research project funded by the European Commission under the 7 th framework Program; that intends to support repair shipyards

Dettagli

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34 This week I have been walking round San Marco and surrounding areas to find things that catch my eye to take pictures of. These pictures were of various things but majority included people. The reason

Dettagli

ACCESSORI MODA IN PELLE

ACCESSORI MODA IN PELLE ACCESSORI MODA IN PELLE LEMIE S.p.a. Azienda - Company Produzione - Manufacturing Stile - Style Prodotto - Product Marchi - Brands 5 9 13 15 17 AZIENDA - COMPANY LEMIE nasce negli anni settanta come

Dettagli

CI PRENDIAMO C URA DEI TUOI SOGNI.

CI PRENDIAMO C URA DEI TUOI SOGNI. CI PRENDIAMO C URA DEI TUOI SOGNI. We take care of your dreams. Il cuore della nostra attività è la progettazione: per dare vita ai tuoi desideri, formuliamo varie proposte di arredamento su disegni 3D

Dettagli

PROGETTO parte di Programma Strategico

PROGETTO parte di Programma Strategico ALLEGATO B1 PROGETTO parte di Programma Strategico FORM 1 FORM 1 General information about the project INSTITUTION PRESENTING THE STRATEGIC PROGRAM (DESTINATARIO ISTITUZIONALE PROPONENTE): TITLE OF THE

Dettagli

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORTI DIPENDENTI MINISTERO AFFARI ESTERI ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORT I DIPENDENTI MINISTE RO AFFARI ESTER I ATTESTATO

Dettagli

Pubblicazioni COBIT 5

Pubblicazioni COBIT 5 Pubblicazioni COBIT 5 Marco Salvato CISA, CISM, CGEIT, CRISC, COBIT 5 Foundation, COBIT 5 Trainer 1 SPONSOR DELL EVENTO SPONSOR DI ISACA VENICE CHAPTER CON IL PATROCINIO DI 2 La famiglia COBIT 5 3 Aprile

Dettagli

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant UNIONE DELLA A Solar Energy Storage Pilot Power Plant DELLA Project Main Goal Implement an open pilot plant devoted to make Concentrated Solar Energy both a programmable energy source and a distribution

Dettagli

Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity. Che cos è Parks What is Parks?

Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity. Che cos è Parks What is Parks? Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity In un clima economico in cui ogni azienda si trova di fronte alla necessità di razionalizzare le proprie risorse e di massimizzare

Dettagli

E-Business Consulting S.r.l.

E-Business Consulting S.r.l. e Rovigo S.r.l. Chi siamo Scenario Chi siamo Missione Plus Offerti Mercato Missionedi riferimento Posizionamento Metodologia Operativa Strategia Comunicazione Digitale Servizi Esempidi consulenza Clienti

Dettagli

Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs. La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors

Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs. La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors Padova, 3 Aprile 2014 The Province of Modena for several years has set policies in the energy field, such

Dettagli

Web 2.0 per guadagnare salute

Web 2.0 per guadagnare salute Web 2.0 per guadagnare salute Eugenio Santoro Laboratorio di Informatica Medica Dipartimento di Epidemiologia Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri Il web 2.0 - La definizione forse più corretta

Dettagli

brand implementation

brand implementation brand implementation brand implementation Underline expertise in reliable project management reflects the skills of its personnel. We know how to accomplish projects at an international level and these

Dettagli

THINKING DIGITAL SYNCHRONIZING WITH THE FUTURE PENSIERO DIGITALE: SINCRONIZZARSI COL FUTURO

THINKING DIGITAL SYNCHRONIZING WITH THE FUTURE PENSIERO DIGITALE: SINCRONIZZARSI COL FUTURO THINKING DIGITAL SYNCHRONIZING WITH THE FUTURE PENSIERO DIGITALE: SINCRONIZZARSI COL FUTURO A STEP FORWARD IN THE EVOLUTION Projecta Engineering developed in Sassuolo, in constant contact with the most

Dettagli

Painting with the palette knife

Painting with the palette knife T h e O r i g i n a l P a i n t i n g K n i v e s Dipingere con la spatola Painting with the palette knife Made in Italy I t a l i a n M a n u f a c t u r e r La ditta RGM prende il nome dal fondatore

Dettagli

Bilancio 2012 Financial Statements 2012

Bilancio 2012 Financial Statements 2012 Bilancio Financial Statements IT La struttura di Medici con l Africa CUAMM è giuridicamente integrata all interno della Fondazione Opera San Francesco Saverio. Il bilancio, pur essendo unico, si compone

Dettagli

TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA

TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA 22 novembre VERSO LA STRATEGIA NAZIONALE DI ADATTAMENTO Responsabilità di Governo e competenze dei territori Sala Palazzo Bologna Senato della Repubblica Via di S.

Dettagli

Microscopi digitali con Tablet PC B-190TB

Microscopi digitali con Tablet PC B-190TB Microscopi digitali con Tablet PC B-190TB La serie B-190 è il risultato di una perfetta fusione tra anni di esperienza nel settore microscopia e uno studio di design raffinato. Questa serie rappresenta

Dettagli

Il Progetto ECCE Un esperienza locale ed europea tra Università e Impresa

Il Progetto ECCE Un esperienza locale ed europea tra Università e Impresa Il Progetto ECCE Un esperienza locale ed europea tra Università e Impresa Giornata Erasmus 2011 Monitoraggio del rapporto Università e Impresa Roma, 17 febbraio 2011 This project has been funded with support

Dettagli

Implementazione e gestione del transitorio nell introduzione di un sistema ERP: il caso Power-One - Oracle

Implementazione e gestione del transitorio nell introduzione di un sistema ERP: il caso Power-One - Oracle FACOLTÀ DI INGEGNERIA RELAZIONE PER IL CONSEGUIMENTO DELLA LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA GESTIONALE Implementazione e gestione del transitorio nell introduzione di un sistema ERP: il caso Power-One

Dettagli

GCE. Edexcel GCE Italian(9330) Summer 2006. Mark Scheme (Results)

GCE. Edexcel GCE Italian(9330) Summer 2006. Mark Scheme (Results) GCE Edexcel GCE Italian(9330) Summer 006 Mark Scheme (Results) Unit Reading and Writing Question Answer Testo.. B B C - A 4 Testo. a. passione che passione b. attrae c. sicuramemte d. favorito ha favorito

Dettagli

World Bank Group. International Finance Corporation

World Bank Group. International Finance Corporation World Bank Group International Bank for Reconstruction and International Association International Finance Corporation Mutilateral Investment Guarantee Agency International Center for the Settlement of

Dettagli

Attività di Research Governance Antonio Addis

Attività di Research Governance Antonio Addis L o g o EVENTO INTERNAZIONALIZZAZIONE TORINO, 08 novembre 2012 Attività di Research Governance Antonio Addis Agenda The Region in a nutshell Internationalization genesis Mapping regional research preparing

Dettagli

SCHEDA PROGRAMMA INSEGNAMENTI A.A. 2012/2013

SCHEDA PROGRAMMA INSEGNAMENTI A.A. 2012/2013 SCHEDA PROGRAMMA INSEGNAMENTI A.A. 2012/2013 CORSO DI LAUREA IN Beni Culturali Insegnamento: Applicazioni informatiche all archeologia Docente Giuliano De Felice S.S.D. dell insegnamento L-ANT/10 Anno

Dettagli

Andrea-Cornelia Riedel

Andrea-Cornelia Riedel EUROSTUDENT III La dimensione sociale nel processo di Bologna Il contributo di EUROSTUDENT, il suo ruolo e le prossime tappe HIS, EUROSTUDENT-coordinamento 12 Novembre 2008 Roma, Italia 1 L Indice 1. La

Dettagli

shared bytes -> shared good A geek proposal for the Sharing Economy survival

shared bytes -> shared good A geek proposal for the Sharing Economy survival shared bytes -> shared good A geek proposal for the Sharing Economy survival Sharitaly Milano, 9/11/2015 What challenges? Regulatory uncertainty -> -> Spending and investments delays -> Unplanned direction

Dettagli

4 6 7 7 8 8 9 10 11 14 15 17 21 25 Riassunto Realizzazione di un Sistema Informativo Territoriale per la sorveglianza sanitaria della fauna nel Parco Nazionale della Majella tramite software Open Source

Dettagli

ANRC based in Naples (Italy), adheres to UCINA - Confindustria Nautica (National Union of Marine Industry and Related).

ANRC based in Naples (Italy), adheres to UCINA - Confindustria Nautica (National Union of Marine Industry and Related). Company Profile ANRC in breve L ANRC (Associazione Nautica Regionale Campana) unica associazione di categoria riconosciuta dalla Regione Campania, è nata nel 1993 da un gruppo di operatori campani del

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535. Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI. Anno regolamento: 2012 CFU:

Testi del Syllabus. Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535. Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI. Anno regolamento: 2012 CFU: Testi del Syllabus Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535 Anno offerta: 2014/2015 Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI Corso di studio: 3004 - ECONOMIA E MANAGEMENT Anno regolamento:

Dettagli

Solutions in motion.

Solutions in motion. Solutions in motion. Solutions in motion. SIPRO SIPRO presente sul mercato da quasi trent anni si colloca quale leader italiano nella progettazione e produzione di soluzioni per il motion control. Porsi

Dettagli

Workshop useful instructions and logistic information - Transports to Hotel and to Meeting location

Workshop useful instructions and logistic information - Transports to Hotel and to Meeting location MOSCA 2 nd User Forum Workshop The integration in an unique and common platform using new technologies developing new facilities and functionalities, will improve the generic access capacities for the

Dettagli

ILLY AND SUSTAINABILITY

ILLY AND SUSTAINABILITY ILLY AND SUSTAINABILITY DARIA ILLY BUSINESS DEVELOPMENT - PORTIONED SYSTEMS DIRECTOR NOVEMBER 14 THE COMPANY Trieste 1 9 3 3, I t a l y R u n b y t h e I l l y f a m i l y D i s t r i b u t e d i n m o

Dettagli

Innovating in not metropolitan area C2C Final Conference Potsdam, 25/03/2014

Innovating in not metropolitan area C2C Final Conference Potsdam, 25/03/2014 Impact Hub Rovereto Innovating in not metropolitan area C2C Final Conference Potsdam, 25/03/2014 Impact Hub believes in power of innovation through collaboration Impact'Hub'is'a'global'network'of' people'and'spaces'enabling'social'

Dettagli

IL BANDO 2014 IDROGENO E CELLE A COMBUSTIBILE LA SECONDA FASE DEL PROGRAMMA EUROPEO FCH 2 JU FAST E I PROGETTI UE NEL SETTORE DELL IDROGENO

IL BANDO 2014 IDROGENO E CELLE A COMBUSTIBILE LA SECONDA FASE DEL PROGRAMMA EUROPEO FCH 2 JU FAST E I PROGETTI UE NEL SETTORE DELL IDROGENO IL BANDO 2014 IDROGENO E CELLE A COMBUSTIBILE LA SECONDA FASE DEL PROGRAMMA EUROPEO FCH 2 JU FAST E I PROGETTI UE NEL SETTORE DELL IDROGENO Alberto Pieri Segretario Generale FAST Milano, 14 Luglio 2014

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI

INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI Chiara Zanolla L importanza di una buona progettazione Aumento fondi FP7 Allargamento Europa Tecniche di progettazione

Dettagli

ACCORDO TRA LA UNIVERSITY OF CALIFORNIA, BERKELEY LA SCUOLA NORMALE SUPERIORE, PISA

ACCORDO TRA LA UNIVERSITY OF CALIFORNIA, BERKELEY LA SCUOLA NORMALE SUPERIORE, PISA ACCORDO TRA LA UNIVERSITY OF CALIFORNIA, BERKELEY E LA SCUOLA NORMALE SUPERIORE, PISA Questo accordo è stipulato dalla UNIVERSITY OF CALIFORNIA, BERKELEY (BERKELEY) e la SCUOLA NORMALE SUPERIORE, PISA

Dettagli

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015 ISO 9001:2015. Cosa cambia? Innovazioni e modifiche Ing. Massimo Tuccoli Genova, 27 Febbraio 2015 1 Il percorso di aggiornamento Le principali novità 2 1987 1994 2000 2008 2015 Dalla prima edizione all

Dettagli

2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI

2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI MILANO 2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI MILANO 23/24/25 SETTEMBRE 2015 CON IL PATROCINIO LA CASA, L AMBIENTE, L EUROPA Nel corso dell Esposizione Universale EXPO2015 il 24 e

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0208-10-2015

Informazione Regolamentata n. 0208-10-2015 Informazione Regolamentata n. 0208-10-2015 Data/Ora Ricezione 24 Aprile 2015 17:33:07 MTA - Star Societa' : POLIGRAFICA S. FAUSTINO Identificativo Informazione Regolamentata : 56989 Nome utilizzatore :

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565. Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT

Testi del Syllabus. Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565. Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT Testi del Syllabus Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565 Anno offerta: 2013/2014 Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT Corso di studio: 5003 - AMMINISTRAZIONE E DIREZIONE AZIENDALE

Dettagli

Summary. Weekly Newsletter 6th November 2015. Dear Parents, We have many activities planned over the next few weeks leading to the winter break.

Summary. Weekly Newsletter 6th November 2015. Dear Parents, We have many activities planned over the next few weeks leading to the winter break. No Images? Click here Weekly Newsletter 6th November 2015 Summary Dear Parents, We have many activities planned over the next few weeks leading to the winter break. However, I will start by the General

Dettagli

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Studenti iscritti al I anno (immatricolati nell a.a. 2014-2015 / Students enrolled A. Y. 2014-2015) Piano di studi 17-27 Novembre 2014 (tramite web self-service)

Dettagli

CREATING A NEW WAY OF WORKING

CREATING A NEW WAY OF WORKING 2014 IBM Corporation CREATING A NEW WAY OF WORKING L intelligenza collaborativa nella social organization Alessandro Chinnici Digital Enterprise Social Business Consultant IBM alessandro_chinnici@it.ibm.com

Dettagli

WHAT MAKES US DIFFERENT?

WHAT MAKES US DIFFERENT? WHAT MAKES US DIFFERENT? mission Develop innovative and more reliable solutions in the field of biomaterials and procedures for vertebral consolidation and articular functional rehabilitation, dedicated

Dettagli

User Guide Guglielmo SmartClient

User Guide Guglielmo SmartClient User Guide Guglielmo SmartClient User Guide - Guglielmo SmartClient Version: 1.0 Guglielmo All rights reserved. All trademarks and logos referenced herein belong to their respective companies. -2- 1. Introduction

Dettagli

Regione Campania Assessorato al Lavoro e alla Formazione. Ammortizzatori sociali in deroga

Regione Campania Assessorato al Lavoro e alla Formazione. Ammortizzatori sociali in deroga Regione Campania Assessorato al Lavoro e alla Formazione Ammortizzatori sociali in deroga With the 2008 agreement and successive settlements aimed at coping with the crisis, the so-called Income Support

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Conversano, 10 luglio 2014. Prosegue Windows of the World, la rubrica di Master ideata per

COMUNICATO STAMPA. Conversano, 10 luglio 2014. Prosegue Windows of the World, la rubrica di Master ideata per COMUNICATO STAMPA Conversano, 10 luglio 2014 Dott. Pietro D Onghia Ufficio Stampa Master m. 328 4259547 t 080 4959823 f 080 4959030 www.masteritaly.com ufficiostampa@masteritaly.com Master s.r.l. Master

Dettagli

SOLUZIONI PER IL FUTURO

SOLUZIONI PER IL FUTURO SOLUZIONI PER IL FUTURO Alta tecnologia al vostro servizio Alta affidabilità e Sicurezza Sede legale e operativa: Via Bologna, 9 04012 CISTERNA DI LATINA Tel. 06/96871088 Fax 06/96884109 www.mariniimpianti.it

Dettagli

up date basic medium plus UPDATE

up date basic medium plus UPDATE up date basic medium plus UPDATE Se si potesse racchiudere il senso del XXI secolo in una parola, questa sarebbe AGGIORNAMENTO, continuo, costante, veloce. Con UpDate abbiamo connesso questa parola all

Dettagli

Il Consortium Agreement

Il Consortium Agreement Il Consortium Agreement AGENDA Il CA in generale La govenance Legal and Financial IPR Cos è il CA? Il CA è un accordo siglato fra i partecipanti ad un azione indiretta (ad es. un progetto) finanziata nell

Dettagli

Imprenditorialità giovanile e sviluppo locale nell Europa dell Est. Seminario

Imprenditorialità giovanile e sviluppo locale nell Europa dell Est. Seminario Seminario Imprenditorialità giovanile e sviluppo locale nell Europa dell Est Con il patrocinio della Rappresentanza a Milano della Commissione europea Milano, venerdì 27 gennaio 2006 Palazzo delle Stelline

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE CONOSCENZA Il Gruppo SCAI ha maturato una lunga esperienza nell ambito della gestione immobiliare. Il know-how acquisito nei differenti segmenti di mercato, ci ha permesso di diventare un riferimento importante

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

KAEMaRT. IL TECHNOLOGY FORECASTING: finalità, metodo, esperienze a confronto. Gaetano Cascini gaetano.cascini@polimi.it

KAEMaRT. IL TECHNOLOGY FORECASTING: finalità, metodo, esperienze a confronto. Gaetano Cascini gaetano.cascini@polimi.it KAEMaRT Knowledge Aided Engineering, Manufacturing and Related Technologies IL TECHNOLOGY FORECASTING: finalità, metodo, esperienze a confronto Gaetano Cascini gaetano.cascini@polimi.it I Laboratori per

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0232-12-2015

Informazione Regolamentata n. 0232-12-2015 Informazione Regolamentata n. 0232-12-2015 Data/Ora Ricezione 01 Aprile 2015 17:17:30 MTA Societa' : SAIPEM Identificativo Informazione Regolamentata : 55697 Nome utilizzatore : SAIPEMN01 - Chiarini Tipologia

Dettagli

Smart Specialisation e Horizon 2020

Smart Specialisation e Horizon 2020 Smart Specialisation e Horizon 2020 Napoli, 2 Febbraio 2013 Giuseppe Ruotolo DG Ricerca e Innovazione Unità Policy Che relazione tra R&D e crescita? 2 Europa 2020-5 obiettivi OCCUPAZIONE 75% of the population

Dettagli

We take care of your buildings

We take care of your buildings We take care of your buildings Che cos è il Building Management Il Building Management è una disciplina di derivazione anglosassone, che individua un edificio come un entità che necessita di un insieme

Dettagli

ABCDE ULTRASOUND RESUSCITATION

ABCDE ULTRASOUND RESUSCITATION CUSLS BL1 ~ PROVIDER CANINE ULTRASOUND LIFE SUPPORT 'USCMC LEVEL 1 CERTIFICATION SKILL SET ENTRY COURSE FOR USLS BL1-P [ULTRASOUND LIFE SUPPORT - BASIC LEVEL 1 - PROVIDER] ABCDE ULTRASOUND RESUSCITATION

Dettagli

ITALY IN THE GLOBAL OUTLOOK L ITALIA NEL QUADRO GLOBALE

ITALY IN THE GLOBAL OUTLOOK L ITALIA NEL QUADRO GLOBALE Session/Sessione ITALY IN THE GLOBAL OUTLOOK L ITALIA NEL QUADRO GLOBALE ELECTRONIC POLL RESULTS RISULTATI DEL TELEVOTO INTELLIGENCE ON THE WORLD, EUROPE, AND ITALY LO SCENARIO DI OGGI E DI DOMANI PER

Dettagli

From HEALTH FOR ALL to UNIVERSAL HEALTH COVERAGE. Gavino Maciocco Centro Regionale Salute Globale www.saluteinternazionale.info

From HEALTH FOR ALL to UNIVERSAL HEALTH COVERAGE. Gavino Maciocco Centro Regionale Salute Globale www.saluteinternazionale.info From HEALTH FOR ALL to UNIVERSAL HEALTH COVERAGE Gavino Maciocco Centro Regionale Salute Globale www.saluteinternazionale.info HEALTH FOR ALL HEALTH FOR SOME HEALTH FOR SOME UNIVERSAL HEALTH COVERAGE World

Dettagli

NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY

NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY Il presente documento viene diffuso attraverso il sito del

Dettagli

DISTRIBUTORI AUTOMATICI DI VINO SFUSO AUTOMATIC WINE DISPENSERS

DISTRIBUTORI AUTOMATICI DI VINO SFUSO AUTOMATIC WINE DISPENSERS DISTRIBUTORI AUTOMATICI DI VINO SFUSO AUTOMATIC WINE DISPENSERS T&T Tradizione e Tecnologia è una società dinamica e giovane con una lunga esperienza nella lavorazione dell acciaio e nell elettronica applicata,

Dettagli

FIERA DI BRESCIA 15-18 November 2013

FIERA DI BRESCIA 15-18 November 2013 E UR OPEAN GLU PO TE N FREE EX BRESCIA 15-18 BRIXIA EXPO NOVEMBRE 2013 FIERA DI BRESCIA 15-18 November 2013 th th IL PRIMO EXPO EUROPEO INTERAMENTE DEDICATO AI PRODOTTI E ALL ALIMENTAZIONE SENZA GLUTINE

Dettagli

Zero Waste and the Politics of Yes. AmericanHealthStudies.org

Zero Waste and the Politics of Yes. AmericanHealthStudies.org Zero Waste and the Politics of Yes Paul Connett, PhD Executive Director, Work on Waste, USA AmericanHealthStudies.org pconnett@gmail.com Italy, Oct, 2015 Grazie a Rossano Ercolini (Ambiente e Futuro) per

Dettagli

La carpenteria metallica Metal processing. Company Profile

La carpenteria metallica Metal processing. Company Profile La carpenteria metallica Metal processing Company Profile La carpenteria all avanguardia per lavorazioni leggere e medio-pesanti Advanced technology for light and medium-heavy manufacturing Newton Officine

Dettagli

IL DISTRETTO AEROSPAZIALE PUGLIESE. Antonio Ficarella antonio.ficarella@unisalento.it

IL DISTRETTO AEROSPAZIALE PUGLIESE. Antonio Ficarella antonio.ficarella@unisalento.it IL DISTRETTO AEROSPAZIALE PUGLIESE Antonio Ficarella antonio.ficarella@unisalento.it 1 OUTLINE PRESENTAZIONE DEL DISTRETTO LA PARTE TECNOLOGICA DEL DISTRETTO ATTIVITA' DI PROSSIMO AVVIO IL PIANO DI SVILUPPO

Dettagli

"CRM - CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT NELLE AMMINISTRAZIONI"

CRM - CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT NELLE AMMINISTRAZIONI "CRM - CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT NELLE AMMINISTRAZIONI" Marco Beltrami COMPA, Novembre 2004 COMPA Bologna 2004 IBM oggi non solo Information Technology! L ottava società mondiale per dimensione 45%

Dettagli

IL PROGRAMMA FULBRIGHT

IL PROGRAMMA FULBRIGHT IL PROGRAMMA FULBRIGHT Linking Minds Across Cultures Commissione per gli Scambi Culturali fra l Italia e gli Stati Uniti (The U.S. - Italy Fulbright Commission) Via Castelfidardo 8 00185 Roma Tel. 06-4888.211

Dettagli

ARRANGEMENT FOR A STUDENT EXCHANGE between University College London and The Scuola Normale Superiore, Pisa

ARRANGEMENT FOR A STUDENT EXCHANGE between University College London and The Scuola Normale Superiore, Pisa ARRANGEMENT FOR A STUDENT EXCHANGE between and The Scuola Normale Superiore, Pisa Preamble 1. The Faculty of Arts and Humanities (FAH) of (UCL) and the Scuola Normale Superiore of Pisa (SNS) have agreed

Dettagli

software & consulting

software & consulting software & consulting Chi siamo Nimius è un azienda con una forte specializzazione nella comunicazione on-line che opera nel settore dell IT e che intende porsi, mediante la propria offerta di servizi

Dettagli

BIM E LIFE-LONG LEARNING SCUOLA MASTER F.LLI PESENTI POLITECNICO DI MILANO

BIM E LIFE-LONG LEARNING SCUOLA MASTER F.LLI PESENTI POLITECNICO DI MILANO BIM SUMMIT 2015 2 EDIZIONE BIM E LIFE-LONG LEARNING SCUOLA MASTER F.LLI PESENTI POLITECNICO DI MILANO Paola Ronca prof. Ordinario di «Tecnica delle Costruzioni», Polimi Direttore Scuola Master F.lli Pesenti

Dettagli

IL RUOLO DEL TELERISCALDAMENTO

IL RUOLO DEL TELERISCALDAMENTO IL RUOLO DEL TELERISCALDAMENTO NELLA TRANSIZIONE ENERGETICA IN ATTO E PROSPETTIVE FUTURE Ancora un ruolo per il teleriscaldamento? Analisi delle potenzialità: i risultati del progetto Stratego Lorenzo

Dettagli