AREA CONTABILE 1. Spesometro D.L. 16 del 2 marzo 2012 (c.d. decreto semplificazioni) 2. Ampliamento del campo Descrizione dei Codici I.V.A.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AREA CONTABILE 1. Spesometro D.L. 16 del 2 marzo 2012 (c.d. decreto semplificazioni) 2. Ampliamento del campo Descrizione dei Codici I.V.A."

Transcript

1 Gestionale 1 ZUCCHETTI ver Operazioni preliminari Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro. Oltre al backup periodico dei dati, che permette di garantire il ripristino di tutte le informazioni ad una certa data, eseguire un backup prima di un aggiornamento è sempre opportuno, perché permette di cautelarsi da eventi occasionali quali ad esempio cadute di tensione che possono pregiudicare l integrità delle informazioni e la correttezza delle stesse. Si ricorda che è disponibile in Gestionale 1 un modulo per il salvataggio ed il ripristino dei dati con il quale è possibile eseguire in modo semplice e veloce il backup e ripristino di tutte le informazioni relative alla procedura. Il modulo Salvataggi archivia le informazioni in formato.zip con un notevole risparmio di spazio rispetto ai backup tradizionali. Per informazioni su tale modulo contattare il servizio commerciale o il proprio distributore di zona. SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. L'aggiornamento degli archivi non deve mai essere interrotto. Si invitano gli utenti ad eseguire l'aggiornamento quando si ha a disposizione sufficiente tempo per completare in tranquillità l'operazione. Principali novità introdotte Sommario: AREA CONTABILE 1. Spesometro D.L. 16 del 2 marzo 2012 (c.d. decreto semplificazioni) 2. Ampliamento del campo Descrizione dei Codici I.V.A. 3. Gestione incasso/pagamento immediato per registrazioni con esigibilità I.V.A. per cassa 4. Causali Contabili: esigibilità I.V.A. per cassa/differita/mista con tipo movimentazione Entrambi 5. Gestione Movimenti: visualizzazione descrizione conto P.d.C. nella griglia contropartite contabili 6. Stampa Liquidazione I.V.A.: esposizione del tipo I.V.A. acquisto/vendita e indetraibilità I.V.A. 7. Partitario Clienti/Fornitori: nuovo formato di stampa Stampa sintetica con totali su partita 8. Utilità Estratti Conto: miglioria della procedura Controlla Archivi 9. Export dati verso OMNIA: separazione del numero civico dall indirizzo CICLO ATTIVO / PASSIVO e MAGAZZINO 10. Spese di calce nella gestione degli ordini clienti e fornitori 11. Lista Documenti di vendita/acquisto personalizzabile con FINCATI 12. Lista Documenti di vendita/acquisto: nuovi formati e nuove opzioni di stampa 13. Integrazione Gestionale 1 con Posta Elettronica Certificata (PEC) 14. Criteri di Fatturazione Separata: possibilità di indicare più condizioni di pagamento 15. Ripristino Stato Documenti: nuovo filtro sul codice cliente 16. Ordini clienti e fornitori: migliorie su tipo ordini, numero ordine e numero riga 17. Evasione Ordini Clienti da documenti di vendita: avviso se l indirizzo di spedizione è diverso 18. Evasione multipla Ordini Clienti: visualizzazione del campo Priorità in griglia 19. Gestione Ordini Clienti: verifica disponibilità articolo in assenza di causale di magazzino 20. Gestione Vendita al Banco: visualizzazione pulsante Informazioni Pag. 1 / 16

2 ALTRE IMPLEMENTAZIONI 21. Anagrafica Clienti/Fornitori: nuovi pulsanti Interroga Documenti e Interroga Ordini 22. Aggiorna Anagrafiche Clienti: nuovo filtro Tipo Anagrafica 23. Posizionamento finestra ricerca rapida 24. Aggiornamento della configurazione del Borland Database Engine 25. Installazione personalizzata degli ocx per chi utilizza ancora InfoReader integrato 26. Novità relative all integrazione tra Gestione 1 e IBConnector AREA CONTABILE 1. Spesometro D.L. 16 del 2 marzo 2012 (c.d. decreto semplificazioni) Il D.L. n. 16 del 02 marzo 2012 (c.d. decreto semplificazioni), ha previsto per le operazioni effettuate dal 1 gennaio 2012, l obbligo di comunicare all Agenzia delle Entrate tutte le operazioni I.V.A. rilevanti ai fini dell importo sul valore aggiunto, indipendentemente dall importo. Per le operazioni per le quali non viene emessa fattura (operazioni cosiddette business to consumer), invece, rimane ferma la comunicazione delle singole operazioni di importo non inferiore a euro al lordo dell I.V.A. Ad oggi, il provvedimento dell Agenzia delle Entrate, che stabilisce i termini per la trasmissione telematica dei dati e le specifiche definitive relative al contenuto delle informazioni da trasmettere, non è ancora stato pubblicato. In data 5 aprile 2013, sul sito dell AE, si legge il seguente messaggio: Attenzione: si informa che la trasmissione dei dati delle operazioni rilevanti ai fini Iva, c.d. Spesometro, relative al 2012, non è procedibile con le stesse modalità delle comunicazioni relative agli anni precedenti. Infatti, in conseguenza delle modifiche apportate alla comunicazione dal decreto legge n. 16/2012, occorre attendere che siano pubblicate le nuove specifiche tecniche e il nuovo modello per la trasmissione dei dati. Il Provvedimento sarà, a breve, pubblicato e disponibile per il download su questo stesso sito." In Gestionale 1, sono stati introdotti i primi adeguamenti per la gestione del nuovo Spesometro e più precisamente, rispetto alla vecchia Comunicazione 3.000, è stata adeguata l infrastruttura per l alimentazione corretta dei dati necessari alla predisposizione della comunicazione del nuovo Spesometro. Inoltre nel menu Base \ Anagrafica Clienti e Fornitori, è possibile indicare se un soggetto deve essere escluso dallo Spesometro, attivando l opzione Escludi da Spesometro nella scheda dei dati Contabili. Infine nell inserimento di: Movimenti Contabili di Fattura di vendita/acquisto, Corrispettivi a scorporo/ventilazione Documenti di acquisto o di vendita di tipo Fattura o Ricevuta fiscale viene visualizzato il nuovo pulsante Spesometro (ex. Com ), attraverso cui è possibile definire le modalità di inserimento dei movimenti nella comunicazione. A differenza della Comunicazione 3000 è stata rimossa la sezione dove veniva indicato il codice del contratto riepilogativo, in quanto in base al nuovo decreto legislativo vengono meno i concetti di contratti riepilogativi e collegati che comportavano una serie di complesse operazioni di riordino e di catalogazione dei documenti. Nel menu Contabilità \ Elaborazioni Annuali è stata aggiunta la voce Comunicazioni Anni Precedenti che raggruppa al suo interno: Elenchi Clienti/ Fornitori; Comunicazione 3000 euro. Con la release è stata resa disponibile la trasmissione dei dati allo Studio (tramite LEMCO/LEMSE) delle informazioni ad oggi necessarie ai fini della comunicazione Spesometro (clienti/fornitori, fatture e corrispettivi). La versione del software OMNIA Zucchetti da utilizzare è CONTB Pag. 2 / 16

3 2. Ampliamento del campo Descrizione dei Codici I.V.A. In data 11 dicembre 2012 è stato approvato il D.L. n. 216 (c.d. decreto Salva infrazioni ), contenente una serie di disposizioni per l attuazione di obblighi derivanti dall appartenenza dell Italia all UE. Tra le principali novità, viene specificata l annotazione da indicare nelle fatture emesse per operazioni particolari o soggette a regimi specifici. A seguito di tale obbligo, nell applicativo, è stato previsto un ridimensionamento del campo della descrizione del codice I.V.A., pertanto, nella scelta Codici I.V.A. (menu Base ), è ora possibile inserire codici I.V.A. aventi una descrizione lunga fino a 50 caratteri. Per questo motivo, sono state adeguate le stampe relative ai Registri I.V.A. e alla Liquidazione I.V.A. al fine di poter stampare per intero le nuove descrizioni relative ai codici I.V.A. Allo stesso modo, sono stati adeguati anche i campi di database presenti nei Fincati e nelle Etichette (menu Strumenti \ Fincati ). 3. Gestione incasso/pagamento immediato per registrazioni con esigibilità I.V.A. per cassa Nella scelta Gestione Movimenti (menu Contabilità ) è stata introdotta la possibilità di effettuare un incasso o un pagamento immediato a fronte di fatture di vendita o di acquisto con esigibilità I.V.A. per cassa; pertanto, al termine dell inserimento della fattura, cliccando sul pulsante Pagamento, verrà generato il movimento di prima nota di incasso/pagamento relativo al documento inserito. Allo stesso modo, anche nel ciclo attivo e passivo, nella gestione dei documenti di vendita e di acquisto e nella gestione degli ordini clienti e fornitori, è stata introdotta la possibilità di inserire documenti e ordini con esigibilità I.V.A. per cassa, con condizione di pagamento di tipo Rimessa diretta. In questo modo, se sul codice pagamento con tipo Rimessa diretta utilizzato è stato impostato il campo Conto incasso/pagamento automatico, in fase di consolidamento dei documenti verrà generato in automatico il movimento di incasso/pagamento anche per le fatture aventi esigibilità I.V.A. per cassa. Per coloro che hanno aderito al regime I.V.A. per cassa, al fine di ottenere una corretta gestione degli incassi e pagamenti automatici a fronte sia di fatture con esigibilità I.V.A. immediata sia con esigibilità I.V.A. per cassa, è necessario, nei Parametri Contabilità, nella scheda Causali, impostare nei campi Causali incasso e Causali pagamento, delle causali che prevedono l esigibilità I.V.A. Mista. 4. Causali Contabili: esigibilità I.V.A. per cassa/differita/mista con tipo movimentazione Entrambi Nella tabella Causali Contabili (menu Base \ Archivi Contabilità ) è stata introdotta la possibilità di creare delle causali relative a movimenti di Prima Nota, che nella scheda Partite clienti fornitori prevedono un esigibilità I.V.A. diversa da Immediata, quando nel campo Movimenta conto è impostato il valore Entrambi. La novità introdotta riguarda solo le causali che hanno come tipo gestione Chiude partita. Questa nuova funzionalità permette di effettuare registrazioni di incasso o pagamento a fronte di più soggetti e compensazione di partite tra clienti e fornitori, anche in presenza di esigibilità I.V.A. diversa da immediata. 5. Gestione Movimenti: visualizzazione descrizione conto P.d.C. nella griglia contropartite contabili Nella scelta Gestione Movimenti (menu Contabilità ) è stata resa disponibile la visualizzazione della descrizione del conto P.d.C. nella griglia relativa alle contropartite contabili, presente in fase di inserimento di una fattura/nota credito di vendita/acquisto. 6. Stampa Liquidazione I.V.A.: esposizione del tipo I.V.A. acquisto/vendita e indetraibilità I.V.A. Nella stampa della Liquidazione I.V.A. periodica (menu Contabilità \ Elaborazioni Periodiche \ Liquidazione I.V.A. ) sono state apportate alcune migliorie negli specchietti relativi all esigibilità I.V.A. per cassa e differita (I.V.A. sospesa Enti Pubblici), per uniformità con quanto già avviene per l esigibilità I.V.A. immediata. Le nuove informazioni introdotte sono: Tipo I.V.A. di acquisto/vendita (ad esempio, normale, strumentale, leasing, ecc.); Dicitura IND. 100 % per le righe riferite a I.V.A. indetraibile. Pag. 3 / 16

4 7. Partitario Clienti/Fornitori: nuovo formato di stampa Stampa sintetica con totali su partita Nella scelta Partitario Clienti/Fornitori (menu Contabilità \ Estratti Conto ) è stato reso disponibile il nuovo formato di stampa Sintetica con totali su partita ; selezionando tale formato, la procedura imposta automaticamente il valore Numero partita per il campo Ordinamento stampe e tale informazione non è più editabile. La stampa permette di ottenere un riepilogo dei movimenti che riguardano le partite di apertura e/o chiusura per ogni cliente o fornitore con l esposizione dei totali per numero partita. Lo scopo di questo nuovo formato è quello di migliorare la lettura del partitario clienti/fornitori, soprattutto in presenza di fatture che presentano più scadenze e per le quali sono stati effettuati incassi/pagamenti parziali; la stampa visualizza, infatti, dei totali di partita, mettendo in evidenza per ciascuna di esse, il saldo finale, evitando così all utente l onere di effettuare somme manuali. 8. Utilità Estratti Conto: miglioria della procedura Controlla Archivi Nella scelta Controlla Archivi (menu Contabilità \ Estratti Conto \ Utilità Estratti Conto ), eseguendo i tipi di controllo Completo e Controllo estratti conto con contabilità, è stata introdotta la nuova opzione ''Progr. anno aaaa''; pertanto, selezionando questa opzione, la procedura considererà nell elaborazione, anche i progressivi relativi all'anno precedente. Tale opzione risulta utile all utente, qualora non sia ancora stata effettuata l operazione di chiusura e apertura conti. 9. Export dati verso OMNIA: separazione del numero civico dall indirizzo In fase di esportazione dati verso lo Studio delle anagrafiche clienti e/o fornitori, tramite tracciati LEMCO/LEMSE, è stata fornita la possibilità di trasferire le informazioni dell indirizzo e del numero civico separatamente. Per attivare questa nuova funzionalità è stata prevista l opzione Separa indirizzo e numero civico nelle Impostazioni avanzate richiamabili dal pulsante Avanzate della scelta Parametri Collegamento (menu Moduli \ Collegamenti \ Studio Zucchetti ). CICLO ATTIVO / PASSIVO e MAGAZZINO 10. Spese di calce nella gestione degli ordini clienti e fornitori Con la release 5.1.0, la gestione degli ordini clienti e fornitori è stata ampliata con l introduzione delle spese di calce, già presenti nei documenti di vendita e di acquisto. L implementazione interessa sia le scelte relative agli ordini, sia le funzionalità ad essi collegate. Nei paragrafi successivi vengono indicate le operazioni da svolgere, al fine di attivare correttamente la nuova gestione delle spese calce. Tipo Ordini Nella scelta Tipo Ordini (menu Base \ Archivi Ordini ) selezionare i campi relativi alle spese di calce che si desiderano indicare in fase di inserimento dell ordine cliente e/o fornitore. Le spese sono presenti nella scheda Personalizza \ Calce. Parametri Ordini Nella scelta Parametri Ordini (menu Base \ Archivi Ordini ) è possibile indicare le diverse modalità di addebito delle spese in fase di inserimento dell ordine cliente, in fase di evasione dell ordine stesso da gestione documenti, oppure in fase di evasione con le liste di prelievo. Infine, è possibile indicare se addebitare le spese indicate sull ordine cliente in fase di duplicazione dello stesso, in un ordine fornitore. Di seguito, riportiamo più nel dettaglio, le diverse modalità di gestione delle spese. Gestione Ordini Nella scheda Ordini clienti \ Principali è possibile indicare se abilitare il calcolo automatico delle spese di trasporto e/o delle spese bancarie (bolli/rivalsa) in fase di inserimento degli ordini clienti (Figura 1). Il calcolo automatico delle spese di trasporto avviene se nell anagrafica del cliente (menu Base \ Anagrafica Clienti ) è stata impostata una percentuale o un importo fisso per il campo Concorso spese presente nella scheda Vendite ; invece, il calcolo automatico delle spese bancarie (bolli/rivalsa) avviene se nell anagrafica del cliente (menu Base \ Anagrafica Clienti ) è stata selezionata l opzione Addebito bolli in fattura presente nella scheda Vendite e se la Pag. 4 / 16

5 condizione di pagamento sull ordine è di tipo Ricevuta Bancaria o Tratta. Infine il calcolo delle spese bancarie, viene effettuato tenendo conto anche delle impostazioni presenti nella scelta Parametri Vendite \ scheda Bolli effetti. Evasione da Gestione Documenti Figura 1 Nella scheda Ordini clienti \ Evasione da Gestione Documenti è possibile indicare la modalità di selezione delle spese di calce in fase di evasione da documenti di vendita. Sono presenti le seguenti opzioni (Figura 2): Selezione manuale delle spese di calce : le spese verranno proposte nel calce deselezionate e si dovranno selezionare manualmente quelle da addebitare nel documento; Seleziona automaticamente le spese di calce alla prima evasione dell ordine : le spese verranno proposte nel calce già selezionate se l ordine è in stato Inserito o Stampato e quindi in sede di prima evasione, con la possibilità, però, di deselezionarle; Seleziona sempre automaticamente le spese di calce (potrebbero essere addebitate più volte) : le spese verranno sempre proposte nel calce già selezionate, indipendentemente dallo stato dell ordine, con la possibilità di deselezionarle. Figura 2 Pag. 5 / 16

6 Evasione con Liste Prelievo Nella scheda Ordini clienti \ Evasione con Liste Prelievo è possibile scegliere il comportamento da adottare per l addebito della singola spesa di calce in fase di generazione del documento di vendita, tramite la scelta Genera Documenti (menu Ordini \ Ordini Clienti ), dopo aver evaso l ordine tramite lista di prelievo. Sono presenti le seguenti opzioni (Figura 3): Ricalcola : l importo viene ricalcolato sul documento e viene ignorato quello presente sull ordine. Questa opzione è presente solo per le spese trasporto, incasso (rivalsa) e bolli, e il calcolo avviene in base alle opzioni presenti nell anagrafica del cliente; Ignora : l importo presente sull ordine viene ignorato e quindi non viene addebitato sul documento; Ignora e avvisa : l importo presente sull ordine viene ignorato e quindi non viene riportato sul documento; l utente viene avvisato con un messaggio che la spesa non viene addebitata; Addebita tutto sul primo documento : l intero importo presente sull ordine viene addebitato alla prima evasione dell ordine, anche in caso di evasione parziale. Per stabilire se si tratta della prima evasione, la procedura verifica che tutte le righe dell ordine presentino quantità consegnata uguale a zero; Addebita tutto sull ultimo documento : l intero importo presente sull ordine viene addebitato all ultima evasione dell ordine. Per stabilire se si tratta dell ultima evasione, la procedura verifica che tutte le righe dell ordine siano saldate dopo aver generato il documento, ossia la somma tra quantità consegnata e cancellata deve essere uguale alla quantità ordinata; Addebita solo se integro : l intero importo presente sull ordine viene addebitato solo in caso di evasione completa dell ordine attraverso la generazione di un unico documento. Per stabilire se la spesa deve essere addebitata, la procedura verifica che inizialmente tutte le righe dell ordine presentino quantità consegnata uguale a zero e successivamente, alla generazione del documento, tutte le righe dell ordine risultino saldate, ossia la somma tra quantità consegnata e cancellata sia uguale alla quantità ordinata; Addebita sempre : l intero importo presente sull ordine viene sempre addebitato ogni volta che si evade l ordine, generando un documento. Inoltre, i dati delle spese di calce verranno considerati in fase di generazione per stabilire l eventuale raggruppamento di più ordini in un unico documento di vendita e le informazioni presenti nell ordine verranno riportate sul documento generato, come già avviene per gli sconti finali. Gli ordini possono essere accorpati a parità delle seguenti informazioni relative alle spese di calce: codici I.V.A., conti P.d.C., Centro di Costo/Ricavo, Voce di Costo/Ricavo e Commessa (queste ultime tre informazioni, vengono considerate solo se viene gestita la contabilità analitica). Le informazioni delle spese di calce vengono viste come criteri di accorpamento degli ordini, in base alle opzioni previste nella scelta Parametri Ordini sopra citate. Esempio Se sulla spesa di trasporto viene indicata l opzione Ignora, le informazioni (codice I.V.A., conto P.d.C., ecc.) non verranno utilizzate come criterio di accorpamento in quanto la spesa di trasporto verrà ignorata. Se sulla spesa di trasporto viene indicata l opzione Addebita solo se integro, le informazioni (codice I.V.A., conto P.d.C., ecc.) verranno utilizzate come criterio di accorpamento solo in caso di evasione completa dell ordine. Qualora più ordini venissero raggruppati in un unico documento, gli importi delle spese risulterebbero sommati tra loro; comunque in presenza dell opzione Ricalcola sulle spese di trasporto, di incasso e bolli, le informazioni relative al codice I.V.A., conto P.d.C., ecc., vengono considerate come criteri di accorpamento anche se in seguito gli importi vengono ricalcolati sul documento generato. Pag. 6 / 16

7 Figura 3 N.B. I parametri relativi all addebito delle spese, non influiscono su eventuali modifiche apportate ai documenti di vendita generati, indipendentemente dalla modalità di generazione. In caso di modifica del documento generato, per esempio, eliminando le righe di corpo o modificando le quantità consegnate, gli importi delle spese di calce, non subiranno variazioni, né sul documento di vendita (ad eccezione di quelle calcolate) né sull ordine. Qualora l eliminazione delle righe di un documento comporti il ripristino dello stato dell ordine, evadendo quest ultimo in un secondo momento la procedura verifica il nuovo stato dell ordine e le opzioni indicate nella scelta Parametri Ordini, pertanto le spese potrebbero essere riaddebitate una seconda volta. Duplicazione ordini clienti in ordini fornitori Nella scheda Duplicazione ordini clienti in ordini fornitori è possibile selezionare l opzione Duplica tutte le spese di calce, che permette di addebitare tutte le spese sull ordine fornitore generato dalla duplicazione di un ordine cliente (Figura 4). Figura 4 Pag. 7 / 16

8 Gestione Ordini Clienti/Fornitori Nella scelta Gestione Ordini Clienti/Fornitori nella scheda Calce è possibile indicare gli importi delle spese con i relativi Codici I.V.A. e Conti P.d.C., che vengono proposti dalla procedura in base alla compilazione dei dati nella scelta Parametri Vendite/Acquisti (Figura 5). Inoltre, in Gestione Ordini Clienti gli importi relativi alle spese di trasporto, bolli e rivalsa vengono calcolati automaticamente, se nella scelta Parametri Ordini sono state selezionate le opzioni che consentono di abilitare il calcolo di tali spese. Figura 5 Evasione diretta dal documento di vendita tramite il pulsante Ordini di testata In fase di evasione degli ordini dalla gestione dei documenti di vendita, le spese di calce possono essere addebitate solo selezionando il pulsante Ordini presente nella scelta Gestione documenti \ scheda Testata, pertanto, attraverso l evasione completa, l evasione multipla o di riga, effettuata attraverso l Evasione ordine dal corpo del documento, le spese di calce dell ordine non vengono considerate. Selezionando il pulsante Ordini compare la finestra Ordini clienti da evadere, che mostra le testate di tutti gli ordini evadibili per il cliente intestatario del documento; a questo punto è possibile: Importare i dati di testata e quelli calce di uno specifico ordine attraverso il pulsante Importa testata e dati di calce (i dati di testata erano già importabili grazie al vecchio pulsante Importa testata ) (Figura 7) Le informazioni relative alle spese di calce che vengono importate sono: codici I.V.A., conti P.d.C., Centro di Costo/Ricavo, Voce di Costo/Ricavo e Commessa (queste ultime tre informazioni, vengono considerate solo se viene gestita la contabilità analitica). Questi campi vengono valorizzati sul documento anche nel caso in cui le spese siano calcolate in automatico dalla procedura e non sono visibili nella scheda Calce. Selezionare le spese di calce che devono essere addebitate nel documento (Figura 6) Selezionando la scheda Calce vengono visualizzate le spese indicate nell ordine selezionato e tali spese potranno essere selezionate manualmente oppure automaticamente dalla procedura in base alle impostazioni definite nella scelta Parametri Ordini \ scheda Evasione da Gestione Documenti. Non vengono visualizzate le spese (trasporto, bolli e rivalsa) eventualmente calcolate in automatico dalla procedura in base alle opzioni presenti nell anagrafica del cliente. Pag. 8 / 16

9 Figura 6 Nella scheda Testata, se è stata selezionata almeno una spesa di calce, accanto all opzione di selezione dell ordine da evadere, viene visualizzata la dicitura sel. nella colonna Calce. Deselezionando la testata di un ordine vengono automaticamente deselezionate tutte le spese di calce. È possibile addebitare le spese di calce di un ordine anche se questo non è stato selezionato, pertanto, viene visualizzata esclusivamente la dicitura sel. nella colonna campo Calce. Figura 7 Pag. 9 / 16

10 Nella scheda Riepilogo in aggiunta a tutte le righe di corpo evadibili, per ogni ordine selezionato nella scheda Testata, sono riportati gli importi delle spese selezionate nella scheda Calce. Per le spese di trasporto, di incasso e bolli, per le quali il calcolo dipende dalle impostazioni definite nell anagrafica del cliente, viene riportata la dicitura calcolate, in quanto, in questa fase, la procedura non è in grado di conoscere l importo di tali spese (Figura 8). Figura 8 Per confermare l evasione dell ordine o degli ordini selezionati e riportare sul documento di vendita le spese di calce, visualizzate nella scheda Riepilogo, occorre premere il pulsante Evadi righe (Figura 9). Figura 9 Pag. 10 / 16

11 Evasione da Lista di Prelievo e Genera Documenti In fase di evasione degli ordini tramite la lista di prelievo, le spese di calce degli ordini vengono addebitate nel momento in cui si generano i documenti di vendita, tramite la scelta Genera Documenti (menu Ordini \ Ordini Clienti ). Le spese vengono addebitate in base alle impostazioni definite in precedenza nella scelta Parametri Ordini \ scheda Evasione con Liste Prelievo (menu Base \ Archivi Ordini ). Evasione ordine fornitore da Gestione Documenti di Acquisto In fase di evasione degli ordini fornitori inserendo un documento di acquisto, le spese di calce possono essere addebitate solo selezionando l ordine nella finestra Collegamento Ordini Documenti, avendo attivato la modalità Composizione. Il comportamento adottato corrisponde a quello già presente in fase di collegamento tra Documento di Trasporto e Fattura. Ulteriori novità introdotte per le spese di calce Le spese di calce degli ordini clienti e/o fornitori sono state introdotte nelle diverse scelte dell applicativo; in particolare sono state realizzate le seguenti migliorie: rese disponibili le spese di calce nelle scelte Interroga Ordini e Lista Ordini (clienti/fornitori); resi disponibili dei nuovi campi di database all interno dello strumento FINCATI per i gruppi Conferma d Ordine Cliente/Fornitore e Sollecito Ordini Consegna Fornitore ; resa disponibile la copia delle spese di calce in fase di duplicazione ordini; rese disponibili le tabelle Piede ordini clienti e Piede ordini fornitori in fase di import/export verso file XML degli ordini clienti e/o fornitori. 11. Lista Documenti di vendita/acquisto personalizzabile con FINCATI Nell ambito del progetto di personalizzazione delle stampe standard (intrapreso a partire dalla versione 4.8.0), con il rilascio della versione 5.1.0, sono state revisionate le stampe Lista Documenti di vendita e Lista Documenti di Acquisto ; queste stampe si vanno ad aggiungere alle altre stampe standard personalizzabili già disponibili, che sono: Anagrafica Articoli Stampa Listini Vendita Stampa Listini Acquisto Stampa Fatturato Stampa Scadenzario Lista Movimenti di magazzino A differenza delle altre stampe standard personalizzabili, nelle scelte Lista Documenti di vendita e Lista Documenti di Acquisto i formati disponibili con le precedenti versioni sono stati mantenuti e sono stati aggiunti quattro nuovi formati generati tramite FINCATI, al fine di personalizzarli a piacere intervenendo in modifica delle stampe stesse tramite lo strumento. Il layout dei nuovi formati è stato revisionato ma le informazioni contenute in essi sono le stesse delle versioni precedenti, al fine di facilitare la fruizione da parte dell utente. Per ciascuna delle scelte di stampa sopra elencate, è possibile: - creare all interno di FINCATI uno o più modelli (modelli di stampa personalizzati), da utilizzare al posto del modello di stampa previsto automaticamente dalla procedura (modello di stampa automatico); - creare semplicemente un nuovo layout di stampa personalizzato (caratteri, linee, colori, ecc ), da utilizzare al posto del layout previsto automaticamente dalla procedura (layout automatico); - creare filtri e ordinamenti personalizzati da utilizzare nella form di esecuzione della stampa, in aggiunta a quelli già previsti dalla procedura. Qualora si creino modelli di stampa o layout personalizzati è poi possibile impostarli come predefiniti per il formato di stampa desiderata. Per i più esperti ricordiamo infine che viene offerta la possibilità di personalizzare i modelli di stampa avvalendosi di applicativi esterni diversi da Fincati, come ad esempio ZREP o Crystal report. Pag. 11 / 16

12 N.B. I manuali relativi alla personalizzazione delle stampe tramite FINCATI e anche tramite gli applicativi esterni ZREP e Crystal report sono richiedibili al nostro supporto tecnico telefonicamente o tramite Lista Documenti di vendita/acquisto: nuovi formati e nuove opzioni di stampa In occasione della revisione apportata alla Lista documenti di vendita e alla Lista Documenti di Acquisto per renderle personalizzabili con FINCATI, si sono apportate anche una serie di migliorie alle stampe personalizzabili. Di seguito elenchiamo le novità (Figura 10): aggiunti quattro nuovi formati di stampa, selezionabili dal campo Tipo stampa che sono: - Stampa personalizzabile sintetica, che contiene l elenco dei documenti con i relativi totali e le relative scadenze; - Stampa personalizzabile dettagliata, che contiene l elenco dei documenti riportando sia le quantità che i valori di tutte le righe di corpo, sia altri dati principali (di testata e di calce); - Stampa personalizzabile sintetica raggruppata, che contiene l elenco dei documenti, raggruppati per l informazione scelta nel campo apposito, con i relativi totali e relative scadenze; - Stampa personalizzabile dettagliata raggruppata, che contiene l elenco dei documenti, raggruppati secondo l informazione scelta nel campo apposito, e riporta sia le quantità che i valori di tutte le righe di corpo, sia altri dati principali (di testata e di calce). aggiunto il nuovo campo Raggruppato per che consente di personalizzare il raggruppamento dei documenti nelle stampe personalizzabili raggruppate. aggiunto il nuovo campo In ordine di che consente di personalizzare l ordinamento dei documenti nelle stampe personalizzabili. aggiunto il pulsante Salva impostazioni che consente di salvare le impostazioni di stampa prescelte. Figura Integrazione Gestionale 1 con Posta Elettronica Certificata (PEC) La Posta Elettronica Certificata (PEC) è un sistema di posta elettronica che attesta, con valenza legale, l invio e la consegna di documenti elettronici. Per questo motivo la PEC prevede particolari caratteristiche di sicurezza e di certificazione della trasmissione (è possibile reperire la documentazione relativa alla PEC, facendo riferimento al sito di DigitPA, ossia l Ente nazionale per la digitalizzazione della Pubblica Amministrazione). Pag. 12 / 16

13 In Gestionale 1, grazie alla modalità di invio già presente, che permette di preparare il messaggio per l invio e delegare la gestione dello stesso direttamente al client di posta predefinito, l utilizzo degli account PEC era possibile fin dalle versioni precedenti, tuttavia, sono state apportate alcune migliorie relative alla procedura di invio , che permettono a Gestionale 1 di interfacciarsi meglio con l utilizzo di account di Posta Elettronica Certificata (PEC). Inoltre, si è provveduto ad ampliare fino a 100 caratteri la dimensione del campo contenente l indirizzo del destinatario nelle varie gestioni (Anagrafica Clienti/Fornitori, Fornitori Potenziali, Anagrafica Agenti, Anagrafica Contatti Clienti/Fornitori), in quanto molto frequentemente gli indirizzi PEC possono essere più estesi rispetto ai normali indirizzi di posta; infine, in ogni gestione, è stato introdotto un nuovo campo di tipo informativo PEC allo scopo di distinguere se l indirizzo specificato è un indirizzo di posta certificata (Figura 11). Allo stesso modo, sono stati adeguati anche i campi di database presenti nei Fincati e nelle Etichette (menu Strumenti \ Fincati ). Figura 11 N.B. L invio della PEC necessita di una corretta impostazione del client di posta, sulla base delle specifiche indicate dal fornitore della PEC. 14. Criteri di Fatturazione Separata: possibilità di indicare più condizioni di pagamento Nella scelta Criteri di Fatturazione Separata (menu Vendite \ Utilità Vendite ) è stata resa disponibile la possibilità di associare ad un criterio di fatturazione separata condizioni di pagamento diversificate per tipo pagamento, utilizzando il pulsante Associa. Se sul criterio è stata specificata la motivazione Articolo 62 D.L. 1/2012 (gestione articoli agroalimentari), occorre specificare obbligatoriamente la condizione di pagamento scegliendo tra due possibilità: Associa condizione di pagamento che consente di associare un unica condizione di pagamento; Associa condizioni di pagamento diversificate per tipo pagamento che consente di specificare per ogni tipologia di pagamento la condizione di pagamento da utilizzare. L opzione è utile a coloro che adottano diverse tipologie di pagamento con la medesima scadenza, e desiderano mantenere sul documento emesso, la tipologia di pagamento (ricevuta bancaria, bonifico, ecc.) originariamente abbinata all anagrafica del cliente. Pag. 13 / 16

14 15. Ripristina Stato Documenti: nuovo filtro sul codice cliente Nella scelta "Ripristina Stato Documenti" (menu Vendite \ Utilità Vendite \ Altre Procedure ) è stato reso disponibile un nuovo filtro sul codice cliente, al fine di poter ripristinare lo stato Stampato sui documenti intestati al medesimo soggetto, qualora questi non siano tra loro consecutivi. 16. Ordini clienti e fornitori: migliorie su tipo ordini, numero ordine e numero riga Con l introduzione delle spese di calce negli ordini clienti e fornitori, si è colta l occasione per effettuare una serie di interventi anche sulle tabelle utilizzate da Gestionale 1; le migliorie introdotte sono: resa disponibile una nuova tabella TIPORD, che contiene i tipi di ordini inseriti tramite la scelta Base \ Archivi Ordini \ Tipo Ordini ; modificata la struttura del campo NUMORD (Numero ordine), ora definito campo numerico, lunghezza 6 (in precedenza era di tipo carattere e lunghezza 6); modificata la struttura del campo NUMRIG (Numero riga ordine), ora definito campo numerico, lunghezza 6 (in precedenza era di tipo carattere e lunghezza 4). N.B. Eventuali filtri impostati nelle griglie di interrogazione (viste F6) degli ordini, eventuali fincati, tracciati di import da file XML e report, creati con le versioni precedenti, che contengono le informazioni degli ordini clienti e fornitori, dovranno essere aggiornati sulla base delle novità introdotte. N.B. Per tutti coloro che utilizzano il modulo InfoReader integrato con Gestionale 1 (G1IBVRD) e che effettuano analisi statistiche degli ordini attraverso il pulsante Analisi dinamica, presente nelle scelte Interroga Ordini Clienti e Interroga Ordini Fornitori, dopo il caricamento della release 5.1.0, devono obbligatoriamente eseguire la procedura di Aggiornamento base dati DWH (menu Moduli \ Collegamenti \ InfoVision datawarehouse ) al fine di allineare le tabelle utilizzate dal modulo InfoReader alla nuova versione del gestionale. Infine, qualora fossero state realizzate delle personalizzazioni, sull Infomart IB2-G1STD.MRT rilasciato da Zucchetti, è necessario allineare l Infomart personalizzato con le modifiche introdotte sul mart standard. Per questo motivo, consigliamo a coloro che fossero interessati, di contattare il nostro supporto tecnico telefonicamente o tramite , che provvederà a fornire le specifiche tecniche richieste. 17. Evasione Ordini Clienti da documenti di vendita: avviso se l indirizzo di spedizione è diverso Nella scelta Parametri Ordini nella scheda Ordini clienti \ Evasione da Gestione Documenti è stata introdotta l opzione Avvisa se l indirizzo di spedizione è diverso, che permette di verificare, in fase di evasione ordini da gestione documenti, la congruenza tra l indirizzo di spedizione del documento di vendita e quello presente sull ordine evaso, come già avviene per altri campi (ad esempio, condizione di pagamento). 18. Evasione multipla righe Ordini Clienti: visualizzazione del campo Priorità in griglia Nella griglia di visualizzazione Righe Ordini non saldate, accessibile selezionando il pulsante Estrazione multipla richiamabile dall evasione ordine effettuata dal corpo del documento di vendita oppure da Gestione liste Prelievo, è stata aggiunta la colonna Priorità, campo presente nella testata degli ordini clienti. 19. Gestione Ordini Clienti: verifica disponibilità articolo in assenza di causale di magazzino Nella scelta Gestione Ordini Clienti, in fase di inserimento delle righe articolo, è stata introdotta la possibilità di verificare la disponibilità della quantità ordinata anche in assenza della causale di magazzino sulla testata dell ordine. Per utilizzare la nuova funzionalità occorre attivare il controllo sulla giacenza e selezionare la nuova opzione Verifica disponibilità per quantitativo di riga negli ordini anche in assenza di causale nella scelta Parametri Magazzino (menu Base \ Archivi Magazzino ). 20. Gestione Vendita al Banco: visualizzazione pulsante Informazioni Nella scelta Gestione Vendita al Banco (menu Magazzino \ Registratori di Cassa \ Collegamento On Line ) è stato reso disponibile il pulsante Informazioni, già presente in altre gestioni dell applicativo, che permette di visualizzare le informazioni sulla giacenza, disponibilità e formazione scorte degli articoli inseriti nella registrazione. Pag. 14 / 16

15 ALTRE IMPLEMENTAZIONI 21. Anagrafica Clienti/Fornitori: nuovi pulsanti Interroga Documenti e Interroga Ordini Nelle scelte Anagrafica Clienti e Anagrafica Fornitori sono stati introdotti due nuovi pulsanti Interroga Doc. e Interroga Ord., che permettono di richiamare rispettivamente le scelte Interroga Documenti e Interroga Ordini ; i documenti e gli ordini visualizzati risultano essere già filtrati sia sul soggetto richiamato sia sull anno contabile, in base alla data di lavoro impostata in Selezione azienda. 22. Aggiorna Anagrafiche Clienti: nuovo filtro Tipo Anagrafica Nella scelta Aggiorna Anagrafiche Clienti (menu Base \ Menu Utilità ), nella scheda Filtro, è stato reso disponibile il nuovo filtro Tipo Anagrafica che permette di aggiornare le anagrafiche dei clienti filtrando sui valori previsti per il campo Tipo anagrafica, presente nella scheda Contabili dell Anagrafica Clienti. I valori per cui è possibile filtrare sono: Persona Fisica, Società, Appartenente UE e Tutti. 23. Posizionamento finestra di ricerca rapida Nella scelta Opzioni (menu Strumenti ), nella scheda Standard, sono state introdotte due nuove opzioni: Posiziona la finestra sotto il campo su cui si effettua la ricerca ; Posiziona la finestra sopra il campo su cui si effettua la ricerca. Selezionando una delle due opzioni, l utente può decidere il posizionamento della finestra di ricerca richiamabile con Shift+F6 oppure Freccia Giù, allo scopo di evitare che nelle varie gestioni, il campo descrizione, venga coperto dalla finestra di ricerca. 24. Aggiornamento della configurazione del Borland Database Engine In seguito al primo avvio di Gestionale 1, successivo all aggiornamento alla nuova versione ed in base alla configurazione dei parametri del BDE (BDE Administrator) presenti sulla macchina, verranno aggiornate le impostazioni del motore di database. Con questa release si è infatti provveduto ad aumentare il numero di tabelle gestibili in una sessione di lavoro con Gestionale 1, passando da 200 a 500. Per effetto di questa modifica, potrebbero comparire i messaggi sotto riportati, dove, il primo (Figura 12) si manifesta per l elevazione dei diritti utente (solo su S.O. successivi a Windows XP con controllo UAC attivo) ed il secondo per l effettiva applicazione della modifica alla configurazione (Figura 13). Figura 12 Figura 13 Pag. 15 / 16

16 Tipicamente questi due messaggi compaiono sempre al primo avvio di Gestionale 1 quando si effettua una prima installazione. Gli stessi non si manifesteranno qualora l utente stia già lavorando (a causa di un precedente intervento manuale sugli stessi parametri effettuato in autonomia) con un numero di handles gestibili dal BDE pari o superiore a Installazione personalizzata degli ocx per chi utilizza ancora InfoReader integrato A seguito del rilascio della versione di InfoVision (modulo appartenente alla suite di InfoBusiness), si è provveduto a sostituire nell installazione personalizzata di Gestionale 1, i vecchi ocx con gli ocx L installazione degli ocx è necessaria solo a coloro che utilizzano il prodotto InfoReader integrato senza avvalersi del Connector (possiedono quindi solo il modulo G1IBVRD senza G1IBC) ed in particolare serve solo a coloro che hanno la necessità di leggere con InfoReader dei report realizzati con la versione di InfoVision. Installando gli ocx si riescono a leggere sia i report standard di InfoReader che erano stati realizzati con la versione degli ocx, che gli eventuali report personalizzati realizzati più recentemente con InfoVision Novità relative all integrazione tra Gestionale 1 e IBConnector In corrispondenza del rilascio di Gestionale 1 vers , è stato aggiornato anche il setup di InfoBusiness per G1; l aggiornamento del setup si è reso necessario innanzitutto per allineare il prodotto alla nuova versione del gestionale (è dunque obbligatorio per tutti coloro che utilizzano InfoVision o InfoReader mediante IBConnector) e in secondo luogo si è colta l occasione per apportare alcune migliorie all integrazione. Di seguito illustriamo le novità. Rese disponibili nuove dimensioni utilizzabili da coloro che possiedono InfoVision Per tutti coloro che utilizzano il modulo InfoVision, nella pagina relativa al Report design, nella colonna Dimensioni sono state messe a disposizione nuove informazioni relative ai documenti di vendita, agli ordini clienti, all anagrafica articoli, ecc., per esempio: CAP, Località e Provincia del codice indirizzo di spedizione dei documenti, campi liberi di testata documento, campi liberi sulla riga documento, data di consegna prevista sulla riga dell ordine, peso unitario dell articolo, ecc. L introduzione di queste nuove dimensioni, ha lo scopo di fornire un set di informazioni sempre più ampio in modo tale da poter realizzare report sempre più completi e sempre più dettagliati, in base alle esigenze dell azienda. Migliorata l installazione dell IBConnector in presenza di un istanza SQL Con la versione InfoBusiness IBConnector per G1, è stata apportata una miglioria in fase di installazione per quanto riguarda la scelta dell'istanza di SQL Server da utilizzare. Nel caso in cui nel sistema venga rilevata la presenza di un'istanza precedentemente installata del motore database, viene proposta all'utente, come scelta predefinita, l'utilizzo dell'istanza esistente anziché proporre l'installazione di una nuova. Nelle versioni precedenti infatti, la procedura rilevava correttamente l'eventuale istanza esistente, ma il messaggio visualizzato poteva indurre l'utente all'installazione di una nuova istanza. Ricordiamo che il setup è disponibile in My Zucchetti nelle pagine dedicate ai prodotti Gestionale 1 e InfoBusiness; il nome del setup aggiornato da scaricare è CD InfoBusiness IBConnector per G1. N.B. I manuali aggiornati relativi all installazione e all utilizzo di InfoVision \ InfoReader mediante IBConnector possono essere richiesti al nostro supporto tecnico telefonicamente o tramite . Fine documentazione. Pag. 16 / 16

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

ELENCO MIGLIORIE INCLUSE DALLA 10.0.0 ALLA 14.3.0

ELENCO MIGLIORIE INCLUSE DALLA 10.0.0 ALLA 14.3.0 ELENCO MIGLIORIE INCLUSE DALLA 10.0.0 ALLA 14.3.0 NUOVE PRINCIPALI FUNZIONALITÀ 14.3.0 GENERAZIONE FILE EFFETTI IN FORMATO SEPA Dal programma 'Incassi e Pagamenti Automatici' è ora possibile generare file

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

Import Dati Release 4.0

Import Dati Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import Dati Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A.

Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A. Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A. Gestione Contabile : Piano dei conti : Suddivisione a 2 o 3 livelli del piano dei conti Definizione della coordinata CEE a livello di piano dei conti

Dettagli

L E A D E R I N S E M P L I C I T A SOFTWARE GESTIONALE

L E A D E R I N S E M P L I C I T A SOFTWARE GESTIONALE L E A D E R I N S E M P L I C I T A SOFTWARE GESTIONALE IL MONDO CAMBIA IN FRETTA. MEGLIO ESSERE DINAMICO Siamo una società vicentina, fondata nel 1999, specializzata nella realizzazione di software gestionali

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Import dati. Release 7.0

Piattaforma Applicativa Gestionale. Import dati. Release 7.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import dati Release 7.0 COPYRIGHT 2000-2012 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE

SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE Copyright 2008-2014 Lucanasoft di Vincenzo Azzone Tutti i diritti riservati. 1 Indice Generale INTRODUZIONE!...

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

PASSEPARTOUT SPA Contenuti aggiornati a Giugno 2013

PASSEPARTOUT SPA Contenuti aggiornati a Giugno 2013 UNA SOLUZIONE INNOVATIVA Businesspass è la soluzione Cloud Computing, usufruibile anche tramite Tablet, ipad, iphone o Smartphone, per gestire l intero processo amministrativo e gestionale dello Studio,

Dettagli

HORIZON SQL PREVENTIVO

HORIZON SQL PREVENTIVO 1/7 HORIZON SQL PREVENTIVO Preventivo... 1 Modalità di composizione del testo... 4 Dettaglia ogni singola prestazione... 4 Dettaglia ogni singola prestazione raggruppando gli allegati... 4 Raggruppa per

Dettagli

VenereBeautySPA Ver. 3.5. Gestione Parrucchieri e Centro Estetico

VenereBeautySPA Ver. 3.5. Gestione Parrucchieri e Centro Estetico VenereBeautySPA Ver. 3.5 Gestione Parrucchieri e Centro Estetico Gestione completa per il tuo salone Gestione clienti e servizi Tel./Fax. 095 7164280 Cell. 329 2741068 Email: info@il-software.it - Web:

Dettagli

Gamma EVOLUTION. L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale

Gamma EVOLUTION. L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale Gamma EVOLUTION L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale Gamma Evolution Caratteristiche Tecniche Linguaggio di programmazione: ACUCOBOLGT Case di sviluppo: TOTEM Sistema operativo: WINDOWS,

Dettagli

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 è la soluzione specifica per ogni impresa che opera nel settore rifiuti con una completa copertura funzionale e la

Dettagli

Le statistiche sono state raggruppate nelle seguenti aree di attività/processi della struttura sanitaria:

Le statistiche sono state raggruppate nelle seguenti aree di attività/processi della struttura sanitaria: Statistiche e Query partire dalla versione 63_01_006 LabPro ver 5.0 si è arricchito di 2 nuove funzionalità rispettivamente di estrazioni flessibili personalizzabili dei dati storicizzati nel database

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP GESTIONE ADEMPIMENTI FISCALI Blustring fornisce la stampa dei quadri fiscali, cioè dei quadri del modello UNICO relativi alla produzione del reddito d impresa, o di lavoro autonomo (RG, RE, RF, dati di

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

Pacchetto verticale vitivinicolo

Pacchetto verticale vitivinicolo Pacchetto verticale vitivinicolo Descrizione della soluzione Pag. 1 La Cooperativa Seled ha realizzato una completa copertura delle procedure informatiche per Cooperative Vitivinicole in ambiente Windows,

Dettagli

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali AlboTop Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali Introduzione AlboTop è il nuovo software della ISI Sviluppo Informatico per la gestione dell Albo professionale dell Ordine Assistenti Sociali.

Dettagli

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A Comunicazione Spesometro 2 Attivazione 2 Configurazioni 3 Classificazione delle Aliquote IVA 3 Dati soggetto obbligato 4 Opzioni 5 Nuovo adempimento 6 Gestione

Dettagli

Gestione Magazzino. Terabit

Gestione Magazzino. Terabit Gestione Magazzino Terabit Informazioni Generali Gestione Magazzino Ricambi Il software è stato sviluppato specificamente per le aziende che commercializzano ricambi In particolare sono presenti le interfacce

Dettagli

Gestionale 2 Zucchetti www.gestionale2.it

Gestionale 2 Zucchetti www.gestionale2.it Gestionale 2 Zucchetti www.gestionale2.it La versione 2012 di Gestionale2 presenta numerose novità : novità applicative : dashboard aziendali: i nuovi cruscotti per l analisi del fatturato, delle scadenze

Dettagli

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Email Ras - CARROZZIERI Pag. 1 di 17 Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Notizie Generali Email Ras - CARROZZIERI Pag. 2 di 17 1.1 Protocollo Gruppo RAS Questo opuscolo e riferito al Protocollo

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

della domanda di agevolazione

della domanda di agevolazione Guida alla presentazione della domanda di agevolazione 1. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA La domanda di agevolazione e i relativi allegati, pena l inammissibilità della stessa domanda, devono essere

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

Fattura elettronica Vs Pa

Fattura elettronica Vs Pa Fattura elettronica Vs Pa Manuale Utente A cura di : VERS. 528 DEL 30/05/2014 11:10:00 (T. MICELI) Assist. Clienti Ft. El. Vs Pa SOMMARIO pag. I Sommario NORMATIVA... 1 Il formato della FatturaPA... 1

Dettagli

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO Abbiamo predisposto il programma di studio Web per la ricezione automatica dei certificati di malattia direttamente

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

Mister Horeca 6.0 Rel.. 2008.11.12

Mister Horeca 6.0 Rel.. 2008.11.12 Mister Horeca 6.0 Rel.. 2008.11.12 PREMESSA L AGGIORNAMENTO PUO ESSERE EFFETTUATO SOLO SU SUPER MISTER HORECA 5.0 L INSTALLAZIONE RICHIEDE L ATTIVAZIONE TELEFONICA TRAMITE KEY CODE PRIMA DI EFFETTUARE

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Guida al programma 1

Guida al programma 1 Guida al programma 1 Vicenza, 08 gennaio 2006 MENU FILE FILE Cambia utente: da questa funzione è possibile effettuare la connessione al programma con un altro utente senza uscire dalla procedura. Uscita:

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

BAKEDIADE. Software per la pesatura, bollettazione e fatturazione del pane ed altri prodotti da forno in ceste. BakeDiade, un idea buona come il pane

BAKEDIADE. Software per la pesatura, bollettazione e fatturazione del pane ed altri prodotti da forno in ceste. BakeDiade, un idea buona come il pane BAKEDIADE Software per la pesatura, bollettazione e fatturazione del pane ed altri prodotti da forno in ceste BakeDiade, un idea buona come il pane ATTIVITà AMMINISTRATIVA Grazie all utilizzo di semplici

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

AGE.AGEDC001.REGISTRO UFFICIALE.0136693.19-11-2013-U

AGE.AGEDC001.REGISTRO UFFICIALE.0136693.19-11-2013-U COMUNICAZIONE POLIVALENTE (Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA (art. 21 decreto legge n. 78/2010) - Comunicazione delle operazioni legate al turismo effettuate in contanti in deroga all

Dettagli

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta Guardare oltre L idea 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta I nostri moduli non hanno altrettante combinazioni possibili, ma la soluzione è sempre una, PERSONALIZZATA

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Spesometro/Modello di comunicazione polivalente risposte alle domande più frequenti

Spesometro/Modello di comunicazione polivalente risposte alle domande più frequenti Suite Contabile Fiscale 08 novembre 2013 Spesometro/Modello di comunicazione polivalente risposte alle domande più frequenti 1) Domanda: Come posso verificare i codici fiscali errati delle anagrafiche

Dettagli

Configurazione Area51 e Bilance Bizerba

Configurazione Area51 e Bilance Bizerba Configurazione Area51 e Bilance Bizerba Ultimo Aggiornamento: 20 settembre 2014 Installazione software Bizerba... 1 Struttura file bz00varp.dat... 5 Configurazione Area51... 6 Note tecniche... 8 Gestione

Dettagli

L Azienda che comunica in tempo reale

L Azienda che comunica in tempo reale Il servizio gestionale SaaS INNOVATIVO per la gestione delle PMI Negli ultimi anni si sta verificando un insieme di cambiamenti nel panorama delle aziende L Azienda che comunica in tempo reale La competizione

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE Versione 24.00.00 GAMMA EVOLUTION

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Manuale Utente IMPORT IATROS XP

Manuale Utente IMPORT IATROS XP Manuale Utente IMPORT IATROS XP Sommario Prerequisiti per l installazione... 2 Installazione del software IMPORT IATROS XP... 2 Utilizzo dell importatore... 3 Report della procedura di importazione da

Dettagli

Card fidelity Interfaccia di vendita: risolto errore nella configurazione card fidelity se non si inserivano le soglie punti automatiche

Card fidelity Interfaccia di vendita: risolto errore nella configurazione card fidelity se non si inserivano le soglie punti automatiche AGGIORNAMENTO Programma Retail Shop Release 2.3.35 Data 18/11/2013 Tipo UPDATE NOTE DI INSTALLAZIONE Per installare l UPDATE è sufficiente eseguire il file RetailShopAutomationUpdate2335.exe. Questo UPDATE

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it PROCEDURA E-COMMERCE BUSINESS TO BUSINESS Guida alla Compilazione di un ordine INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it INDICE 1. Autenticazione del nome utente

Dettagli

Gestione dei Centri di Assistenza Tecnica. Un prodotto: LOGICA.Studio. Pagina 1

Gestione dei Centri di Assistenza Tecnica. Un prodotto: LOGICA.Studio. Pagina 1 Gestione dei Centri di Assistenza Tecnica Un prodotto: LOGICA.Studio Pagina 1 Ultima release 13/08/2010 La stampa di questo manuale è prevista su formato A5 in fronte/retro Pagina 2 INDICE Introduzione

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Teorema New Gestione condominio

Teorema New Gestione condominio Teorema New Gestione condominio manuale per l'utente 1 Indice Introduzione e condizioni di utilizzo del software La licenza d'uso Supporto tecnico e aggiornamenti I moduli e le versione di Teorema per

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale

L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale GAMMA EVOLUTION Caratteristiche Funzionali Con la sua impostazione modulare, GAMMA EVOLUTION fornisce gli strumenti per una completa ed efficace gestione

Dettagli

6.10 Compensazione import/export

6.10 Compensazione import/export 6.10 Compensazione import/export Da inviare a: CONAI Consorzio Nazionale Imballaggi Via posta (raccomandata A.R.): Via P. Litta 5, 20122 Milano Via fax: 02.54122656 / 02.54122680 On line: https://dichiarazioni.conai.org

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

IMPORT EXPORT CONTABILITA GENERALE

IMPORT EXPORT CONTABILITA GENERALE IMPORT EXPORT CONTABILITA GENERALE Premesse : Obblighi e Procedure di Sicurezza: 1. Il soggetto che invia gli archivi DEVE avere una versione di contabilità uguale o inferiore a chi riceve gli archivi

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Principali funzionalità di Tustena CRM

Principali funzionalità di Tustena CRM Principali funzionalità di Tustena CRM Importazione dati o Importazione da file dati di liste sequenziali per aziende, contatti, lead, attività e prodotti. o Deduplica automatica dei dati importati con

Dettagli

INDICE NEWSLETTER. ELATOS SRL, Viale Andreis 74, Desenzano del Garda (BS) - 030 2071562 - commerciale@elatos.net - w w w.elatos.

INDICE NEWSLETTER. ELATOS SRL, Viale Andreis 74, Desenzano del Garda (BS) - 030 2071562 - commerciale@elatos.net - w w w.elatos. INDICE NEWSLETTER 30/03/12 Agenti: provvigioni fisse Controllo partite aperte Elenco Primanota Gestione collaudi IVA esigibilità differita Mastrini clienti e fornitori: situazione partite Primanota: importazione

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE MANUALE SOFTWARE ISTRUZIONI PER L UTENTE PAGINA 2 Indice Capitolo 1: Come muoversi all interno del programma 3 1.1 Inserimento di un nuovo sms 4 1.2 Rubrica 4 1.3 Ricarica credito 5 PAGINA 3 Capitolo 1:

Dettagli

GUIDA ALLA SPEDIZIONE DELLA PRATICA CUR PER IL MANTENIMENTO DELL ISCRIZIONE ALL ALBO REGIONALE DELLE COOPERATIVE SOCIALI

GUIDA ALLA SPEDIZIONE DELLA PRATICA CUR PER IL MANTENIMENTO DELL ISCRIZIONE ALL ALBO REGIONALE DELLE COOPERATIVE SOCIALI GUIDA ALLA SPEDIZIONE DELLA PRATICA CUR PER IL MANTENIMENTO DELL ISCRIZIONE ALL ALBO REGIONALE DELLE COOPERATIVE SOCIALI 1. Dotazioni informatiche minime: Pc con accesso ad internet Contratto Telemaco

Dettagli

In collaborazione Gestionale per Hotel

In collaborazione Gestionale per Hotel In collaborazione Gestionale per Hotel Caratteristica Fondamentali E un programma di gestione alberghiera facile e intuitivo, in grado di gestire le prenotazioni, il check-in, i conti e le partenze in

Dettagli

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura.

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura. Dicembre 200 Conto 3. Guida pratica alla Fattura. La guida pratica alla lettura della fattura contiene informazioni utili sulle principali voci presenti sul conto telefonico. Gentile Cliente, nel ringraziarla

Dettagli

BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2

BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2 BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2 Premessa. In questa nuova versione è stata modificata la risoluzione (dimensione) generale delle finestre. Per gli utenti che navigano nella modalità a Finestre, la dimensione

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

CURATORI E INFORMATIZZAZIONE PROCEDURE CONCORSUALI. presentazione novità Legge 221/2012 e Legge Stabilità

CURATORI E INFORMATIZZAZIONE PROCEDURE CONCORSUALI. presentazione novità Legge 221/2012 e Legge Stabilità CURATORI E INFORMATIZZAZIONE PROCEDURE CONCORSUALI presentazione novità Legge 221/2012 e Legge Stabilità Zucchetti Software Giuridico srl - Viale della Scienza 9/11 36100 Vicenza tel 0444 346211 info@fallco.it

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01)

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) SINTESI Comunicazioni Obbligatorie [COB] XML ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) Questo documento è una guida alla importazione delle Comunicazioni Obbligatorie: funzionalità che consente di importare

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 Con questo aggiornamento sono state implementate una serie di funzionalità concernenti il tema della dematerializzazione e della gestione informatica dei documenti,

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli

Gestione Gas Metano. Inoltre sono state implementate funzioni come la gestione dei clienti idonei e la domiciliazione bancaria delle bollette.

Gestione Gas Metano. Inoltre sono state implementate funzioni come la gestione dei clienti idonei e la domiciliazione bancaria delle bollette. Gestione Gas Metano Introduzione Il bisogno di rispondere in maniera più efficace ed efficiente alle esigenze degli utenti, al continuo cambiamento delle normative e all incessante rinnovamento tecnologico

Dettagli

Perché un software gestionale?

Perché un software gestionale? Gestionale per stabilimenti balneari Perché un software gestionale? Organizzazione efficiente, aumento della produttività, risparmio di tempo. Basato sulle più avanzate tecnologie del web, può essere installato

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK

Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK LA TUA POSTA IN UN CLICK Clicca&Posta è una soluzione software per la gestione della

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE Guida d uso per la registrazione e l accesso Ver 3.0 del 22/11/2013 Pag. 1 di 16 Sommario 1. Registrazione sul portale GSE... 3 2. Accesso al Portale... 8 2.1 Accesso alle

Dettagli

ECM Solution v.5.0. Il software per la gestione degli eventi ECM

ECM Solution v.5.0. Il software per la gestione degli eventi ECM ECM Solution v.5.0 Il software per la gestione degli eventi ECM I provider accreditati ECM (sia Nazionali che Regionali) possono trovare in ECM Solution un valido strumento operativo per la gestione delle

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli