Pioneer Funds Euro Strategic Bond

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Pioneer Funds Euro Strategic Bond"

Transcript

1 Pioneer Funds Euro Strategic Bond Classe E Accumulazione ISIN: LU Luglio 2015 Il presente documento è ad uso esclusivo degli investitori professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale.

2 Pioneer Funds Euro Strategic Bond L IDEA Perseguire la rivalutazione del capitale nel medio-lungo periodo investendo in un portafoglio obbligazionario diversificato globale con focus sull esposizione Euro L OBIETTIVO Generare un rendimento complessivo di portafoglio (total return) significativo mantenendo la volatilità ad un livello medio-basso LA STRATEGIA Una strategia multi settoriale, guidate dalla ricerca fondamentale, che mira ad estrarre valore da tutte le aree dei mercati obbligazionari con un approccio relative value. Questo permette di identificare il giusto mix tra posizioni tattiche e strategiche all interno del portafoglio Pag. 2 I Il presente documento è ad uso esclusivo degli Investitori Professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale. I dati e le

3 Pioneer Funds - Euro Strategic Bond Caratteristiche chiave Dinamicità gestionale: la flessibilità della gestione consente di ricercare opportunità d investimento nell universo del reddito fisso con una logica volta a sfruttare le asimmetrie di valutazione tra diversi segmenti di mercato (approccio relative value). Approccio unconstrained: il fondo può spaziare lungo tutto l universo obbligazionario, investendo in titoli governativi, emissioni societarie Investment-grade, titoli High Yield ed emissioni dei Paesi Emergenti. La valuta dominante è l Euro. Gestione dei rischi: rigoroso e disciplinato approccio alla gestione dei rischi, integrato nel processo d investimento, per identificare le fonti di rischio e costruire un portafoglio ben diversificato in grado di affrontare le diverse fasi di mercato L esperienza del team di gestione: il portafoglio è gestito da un team di elevata esperienza, supportato da un gruppo di analisti di credito specializzati per aree geografiche e per settori, con un lungo track-record Pag. 3 I Il presente documento è ad uso esclusivo degli Investitori Professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale. I dati e le

4 LE OPPORTUNITÀ DEL MERCATO OBBLIGAZIONARIO Pag. 4 I Il presente documento è ad uso esclusivo degli Investitori Professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale. I dati e le

5 La ricerca di rendimento in un mondo con tassi zero Opportunità e rischi Nell attuale contesto a tassi zero la ricerca di rendimento nei mercati obbligazionari rimane più viva che mai Per ottenere rendimenti più elevati, seppur assai modesti, nei paesi sviluppati occorre assumersi un rischio tassi pronunciato. Un minimo movimento dei rendimenti di mercato può però portare rapidamente in territorio negativo il ritorno dell investimento DURATION (ANNI) YTM % -13,0% -8,0% -3,0% 2,0% 7,0% 12,0% Titoli di Stato EM in USD 7,5 6,3% ESB 0,1 5,7% Corp Euro HY 3,8 4,6% Titoli di Stato USA L/T 5,9 2,3% Titoli di Stato Italia L/T 6,6 2,3% Titoli di Stato Globali 7,3 1,7% Le opportunità più interessanti sono presenti nei mercati high yield ed emergenti ove occorre però monitorare con attenzione la qualità creditizia dell emittente Titoli di Stato area Euro Corp Euro IG Titoli L/T Germania 6,8 7,0 5,2 1,6% 1,4% 0,9% Fonte: Bloomberg. Dati al 30 giugno Pag. 5 I Il presente documento è ad uso esclusivo degli Investitori Professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale. I dati e le

6 La ricerca di rendimento in un mondo con tassi zero Opportunità nei mercati HY ed EM Il mercato High Yield dell area Euro presenta opportunità interessanti. Il QE della BCE può rappresentare l elemento di svolta di breve e medio termine e sta già apportando diversi benefici: crescente domanda di asset rischiosi e maggiore liquidità; attesa per trimestrali delle imprese europee in miglioramento, grazie al tasso di cambio più favorevole; segnale agli investitori della forte volontà dell'europa di superare l attuale situazione di stallo. Le obbligazioni societarie high yield dei paesi Emergenti offrono spread molto elevati, scontando un rischio insolvenza troppo alto e non coerente con i fondamentali e i tassi di default storici Spread dei titoli EM e HY EM Govt EM Corp IG EM Corp HY Euro HY Global HY Fonte: Bloomberg. Dati giornalieri riferiti al periodo di analisi: Pag. 6 I Il presente documento è ad uso esclusivo degli Investitori Professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale. I dati e le

7 Spread (basis points) Rendimento (%) Lo spread degli emergenti è in grado di assorbire variazioni sui rendimenti USA 2500 Effetto Lehman Brothers 6, , QE in USA Annuncio Tapering 4,0 3, , ,0 0 mar-06 mar-07 mar-08 mar-09 mar-10 mar-11 mar-12 mar-13 mar-14 mar-15 0,0 EM Govt EM Corp HY US 10y (asse dx) EMBI si riferisce all indice JPMorgan EMBI Global Diversified Blended Spread. CEMBI si riferisce all indice JPMorgan Corporate EMBI Global Diversified Blended Spread. Fonte: Bloomberg, dati al 30 giugno Pag. 7 I Il presente documento è ad uso esclusivo degli Investitori Professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale. I dati e le

8 Il default rate dei titoli High Yield vicino ai minimi Default a causa del settore IT/Telecom 20 Lehman Brothers Default EM a causa del real estate in Messico BofA-ML US HY EU HY EM HY Fonte: Bank of America, dati a febbraio Pag. 8 I Il presente documento è ad uso esclusivo degli Investitori Professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale. I dati e le

9 RISULTATI E PERFORMANCE Pag. 9 I Il presente documento è ad uso esclusivo degli Investitori Professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale. I dati e le

10 Performance (YTD) Pioneer Funds - Euro Strategic Bond 100% 90% 88,85% 80% 70% 60% 50% 40% 30% 20% 10% 0% -10% 21,26% 13,01% 4,30% 2,45% 4,39% -0,29% (YTD) Pioneer Funds Euro Strategic Bond E Euro Acc. Fonte: Pioneer Investments, dati aggiornati al 30 giugno 2015 e riferiti alla Classe E ad accumulazione in euro. Pag. 10 I Il presente documento è ad uso esclusivo degli Investitori Professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale. I dati e le

11 Crescita del portafoglio a 5 anni Pioneer Funds - Euro Strategic Bond 140 Total Return: +34% in 5 anni giu-10 giu-11 giu-12 giu-13 giu-14 giu-15 Pioneer Funds - Euro Strategic Bond Fonte: Pioneer Investments, dati aggiornati al 30 giugno 2015 e riferiti alla Classe E ad accumulazione in euro. Pag. 11 I Il presente documento è ad uso esclusivo degli Investitori Professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale. I dati e le

12 Analisi rischio-rendimento Pioneer Funds - Euro Strategic Bond Fonte: Morningstar Direct, dati al 30 giugno Pag. 12 I Il presente documento è ad uso esclusivo degli Investitori Professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale. I dati e le

13 La gestione dei rischi: il drawdown Pioneer Funds - Euro Strategic Bond Fonte: Morningstar Direct, dati settimanali aggiornati al 30 giugno Pag. 13 I Il presente documento è ad uso esclusivo degli Investitori Professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale. I dati e le

14 Una strategia con contenuta correlazione rispetto alle altre asset class Pioneer Funds - Euro Strategic Bond ESB 100% Barclays Euro Aggregate 0,12 100% Barclays Global Corporate 0,28 0,46 100% Barclays Global High Yield 0,63 0,28 0,82 100% Barclays Global Aggregate 0,16 0,46 0,96 0,73 JPM Euro EMBI Global Diversified 0,52 0,42 0,20 0,38 0,10 ESB Barclays Euro Aggregate Barclays Global Corporate Correlazione: Alta Media Bassa Barclays Global High Yield 100% Barclays Global Aggregate 100% JPM Euro EMBI Global Diversified Fonte: Pioneer Investments, Dati settimanali riferiti al periodo 31 dicembre giugno Pag. 14 I Il presente documento è ad uso esclusivo degli Investitori Professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale. I dati e le

15 PANORAMICA DEL PORTAFOGLIO Pag. 15 I Il presente documento è ad uso esclusivo degli Investitori Professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale. I dati e le

16 Panoramica di portafoglio Pioneer Funds - Euro Strategic Bond Ripartizione per Rating Ripartizione per Scadenze AAA 01% > 10 Anni 7,5% AA A 02% 01% 7-10 Anni -8,5% BBB BB B 15% 26% 27% 3-7 Anni 1-3 Anni 15,9% 29,4% CCC CC e Inferiori Senza rating 01% 07% 09% < 1 Anno Liquidità 1,8% 9,6% 0% 10% 20% 30% -20% -10% 0% 10% 20% 30% 40% Fonte: Pioneer Investments. Dati al 30 giugno Il comparto prevede l investimento in derivati. Pag. 16 I Il presente documento è ad uso esclusivo degli Investitori Professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale. I dati e le

17 Panoramica di portafoglio Pioneer Funds - Euro Strategic Bond Ripartizione per Paese Ripartizione per Emittente Brasile Area Euro Spagna Francia Stati Uniti Cina Russia Regno Unito Italia Altri 3,2% 3,2% 4,8% 4,8% 4,9% 5,6% 5,9% 9,1% 9,2% 38,3% Ripartizione per emittente Netto % Covered 2,6% Emergente Finanziario 7,8% Emergente Governativo 6,0% Emergente non Finanziario 25,7% Emergente quasi Governativo 1,4% Finanziari 7,6% Governativo 6,2% Corporate non finanziario 31,4% Quasi Governativo 0,3% Totale 89% 0% 10% 20% 30% 40% 50% Fonte: Pioneer Investments. Dati al 30 giugno Il comparto prevede l investimento in derivati. Pag. 17 I Il presente documento è ad uso esclusivo degli Investitori Professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale. I dati e le

18 FILOSOFIA E PROCESSO DI INVESTIMENTO Pag. 18 I Il presente documento è ad uso esclusivo degli Investitori Professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale. I dati e le

19 Molteplici fonti di reddito e rendimento Filosofia di investimento E un comparto particolarmente adatto agli investitori in cerca di reddito e disposti ad assumere un certo grado di rischio per ottenerlo. I flussi cedolari offerti dalla liquidità e dai titoli governativi tradizionali sono piuttosto contenuti; è necessario quindi che gli investitori si affidino ad un team di gestione altamente specializzato per la generazione di rendimenti derivanti da fonti di reddito alternative. Questo favorisce anche un maggiore potenziale di crescita del capitale a favore dell investitore. Mauro Ratto Gestore del portafoglio Pag. 19 I Il presente documento è ad uso esclusivo degli Investitori Professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale. I dati e le

20 Le 4 fasi del processo di investimento 01. Generazione Idee di 02. investimento Ricerca sul Credito 04. Analisi del rischio 03. Costruzione del portafoglio Pag. 20 I Il presente documento è ad uso esclusivo degli Investitori Professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale. I dati e le

21 Un ampio universo di investimento a disposizione 01. Generazione Idee di investimento Le Idee di investimento da dove arrivano? 1 Macro view sui mercati obbligazionari 2 Emissioni primarie 3 Eventi di mercato 4 Ricerca credito fondamentale 5 Ricerca quantitativa 6 Analisi Rischio/Rendimento 7 Opportunità relative value LIQUIDITÀ 1. Dimensione della singola emissione 2. Rating di liquidità degli emittenti TRASPARENZA 1. Conoscenza del management aziendale ed incontri periodici 2. Risultati operativi/utili 3. Altri dati finanziari aziendali Pag. 21 I Il presente documento è ad uso esclusivo degli Investitori Professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale. I dati e le

22 Una ricerca di fonti di alpha senza limitazioni 01. Generazione Idee di investimento Cash & Money mkt Duration EU Duration US IG Spread HY Spread Leverage Loan Inflation FX Relative value Distressed recovery HY Arbitrage EM Spread Hedging Pag. 22 I Il presente documento è ad uso esclusivo degli Investitori Professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale. I dati e le

23 Generare alpha con risk takers specializzati ed esperti 01. Generazione Idee di investimento Nome Ruolo Anni di esperienza Mauro Ratto Head of Emerging Markets & Lead Portfolio Manager Yerlan Syzdykov Portfolio Manager Aggregate 16 Colm D Rosario Portfolio Manager High Yield 9 Desmond English Portfolio Manager Loans 16 Hakan Aksoy Portfolio Manager Local Currencies 15 Esther Law Portfolio Manager Local Currencies 15 Alejandro Arevalo Portfolio Manager Investment Grade 14 Paul Nash Portfolio Manager Institutional 16 Paolo Pennati Portfolio Manager Institutional 6 Alessandro D Erme Client Portfolio Manager 13 Media Fonte: Pioneer Investments, dati aggiornati a fine Pag. 23 I Il presente documento è ad uso esclusivo degli Investitori Professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale. I dati e le

24 Un approccio flessibile nel tempo Evoluzione del portafoglio 100% 80% 60% Incremento posizione HY: spread e carry molto attraenti in rapporto al rischio Nov. 13 riapertura rischi High Yield (riduzione rating) ed emerging Governativi Corporate High Yield Incremento liquidità per investimenti opportunistici Graduale riduzione HY Aumento debito EM 40% 20% Anticipo volatilità mkt bond emerging su possibile Tapering Corporate Investment Grade Emergenti 0% Liquidità set-12 gen-13 mag-13 set-13 gen-14 mag-14 set-14 gen-15 Fonte: Pioneer Investments, Dati di fine mese riferiti al periodo 31 agosto - 31 marzo Pag. 24 I Il presente documento è ad uso esclusivo degli Investitori Professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale. I dati e le

25 Comprovate sinergie per la ricerca di opportunità 01. Generazione Idee di investimento European Inv. Grade Fixed Income Governments Corporate Research FX Trading Formal Informal Formal Informal Portfolio Analytics Risk Strategy Macro Research Economic Quant Fixed Income Europe US TEAM Euro High Yield e Emerging Markets Equity Research US Credit Global, Europe, Emerging, Small & Mid Cap US Informal Informal Portfolio Manager/ Analysts Pag. 25 I Il presente documento è ad uso esclusivo degli Investitori Professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale. I dati e le

26 Perchè crediamo nella ricerca sul credito? 02. Ricerca sul Credito Il processo di analisi I fattori chiave analizzati Vista preliminare Analisi fondamentale Peer review Riunioni formali Assegnazione del rating Analisi del business Dinamiche del settore Benchmarking Corporate Governance Struttura societaria Analisi finanziaria Dati di bilancio e informativa finanziaria FCF storici e metriche del credito Fattori del profitto e del flusso di cassa Stime dei FCF futuri Struttura del capitale Covenant principali Copertura degli asset nel corso di un ciclo economico Pag. 26 I Il presente documento è ad uso esclusivo degli Investitori Professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale. I dati e le

27 La ricerca sul credito favorisce il processo di selezione 02. Ricerca sul Credito 10 analisti professionisti dedicati che vantano in media 13 anni di esperienza Nome Settore Anni di esperienza nel settore Garrett Walsh (Head of Team) Finanziari 19 Brian Farrell Industriali 20 Gavin McKeown TMT/Settori di base 17 Andriy Boychuk Auto/Retail 10 Conor McCarrick Alison Harvey Chimico, Giochi, Telecomunicazioni IG Materiali da costruzione, Farmaceutico Suzanne Keane Utilities 18 Marina Vlasenko Finanziari 14 Paul Cheung Beni immobili 7 Ray Jian Industriali 7 Media Fonte: Pioneer Investments, dati aggiornati a fine Pag. 27 I Il presente documento è ad uso esclusivo degli Investitori Professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale. I dati e le

28 Utilizzo di strumenti innovativi per la costruzione del portafoglio 03. Costruzione del portafoglio Strategie Analisi del rischio Anaisi di performance Fonte: Pioneer Investments. Tabelle e grafici di analisi e costruzione del portafoglio a scopo illustrativo. Pag. 28 I Il presente documento è ad uso esclusivo degli Investitori Professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale. I dati e le della sottoscrizione leggere il KIID e il Prospetto disponibili sul sito o presso gli intermediari collocatori. Si tratta di comparti del fondo di Doc diritto ID 12570

29 Continuo ed attento controllo dei rischi 04. Analisi del rischio 1. ANALISI DEL RISCHIO Analizziamo il profilo di rischio di ciascuna posizione ed eventuali effetti negativi sul portafoglio GESTIONE DEL RISCHIO NEL CONTINUO 3. MONITORAGGIO DEL RISCHIO Monitoriamo le performance ponderate per il rischio, sulla base dei budget di rischio prefissati 2. REVISIONE DELLE POSIZIONI IN PORTAFOGLIO Revisioniamo il portafoglio sulla base delle nuove strategie alle quali sono assegnati dei budget di rischio Pag. 29 I Il presente documento è ad uso esclusivo degli Investitori Professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale. I dati e le

30 TEAM DI GESTIONE Pag. 30 I Il presente documento è ad uso esclusivo degli Investitori Professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale. I dati e le

31 Mauro Ratto, portfolio manager Pioneer Funds Euro Strategic Bond Mauro Ratto Head of Emerging Markets Gestore del comparto Mauro Ratto è responsabile investimenti dei Mercati Emergenti e vanta oltre 20 anni di esperienza nel settore. E a capo di un team di esperti dedicato alle strategie obbligazionarie e azionarie che coprono Asia, America Latina, paesi emergenti europei, medio oriente ed Africa. Mauro è responsabile inoltre della gestione dinamica delle componenti valutarie del processo di investimento. In questo ruolo, è stato responsabile dei team di Portfolio Management e Trading sia sui mercati emergenti che sviluppati concentrandosi sugli investimenti azionari, obbligazionari, absolute return, bilanciati e sulla ricerca fondamentale. Un docente ospite presso la facoltà di Economia Politica dell'università di Genova dove si è laureato in Economia, Mauro è entrato in UniCredit SpA nel Nel 1998, si trasferisce a Dublino per unirsi a Pioneer Investments in qualità di Head of Global Portfolios, includendo a seguire la responsabilità sul Fixed. È stato Head of Portfolio Management Europe ( ) prima di diventare Head of Investment Management Europe and Asia. Pag. 31 I Il presente documento è ad uso esclusivo degli Investitori Professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale. I dati e le

32 Yerlan Syzdykov, portfolio manager Pioneer Funds Euro Strategic Bond Yerlan Syzdykov Head of Emerging Markets Bond & High Yield Co-gestore del comparto Yerlan Syzdykov è Head of Emerging Markets - Bond & High Yield in Pioneer Investments. Yerlan è stato responsabile analisi dei mercati emergenti per tutti i fondi e strategie dedicate dal 2002 contribuendo significativamente in questa area di investimento negli ultimi 15 anni. Nel 2000 è passato in Pioneer Investments, dopo l esperienza come analista maturata in Bancroft a Parigi. Ha iniziato la sua carriera come analista del mercato azionario con Renaissance Capital a Mosca. Pag. 32 I Il presente documento è ad uso esclusivo degli Investitori Professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale. I dati e le

33 INFORMAZIONI UTILI Pag. 33 I Il presente documento è ad uso esclusivo degli Investitori Professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale. I dati e le

34 Carta di identità e classi di investimento Pioneer Funds Euro Strategic Bond Totale AUM (Mln) 1,950,9 Categoria Assogestioni Obbligazionari Flessibili Data di lancio 08/06/2004 Inizio collocamento in Italia 14/02/2005 Profilo di rischio (SRRI) 5 Morningstar Rating LE CLASSI DI QUOTE DISPONIBILI Classi ad accumulazione ISIN Target 2015 E Accumulazione Euro LU F Accumulazione Euro LU Classi a distribuzione ISIN Target 2015 E Distrib. Trimestrale Euro LU ,50% F Distrib. Trimestrale Euro LU ,90% E Distrib. Annuale Euro LU F Distrib. Annuale Euro LU Fonte: Pioneer Investments, Morningstar. Dati aggiornati al 30 giugno Pag. 34 I Il presente documento è ad uso esclusivo degli Investitori Professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale. I dati e le

35 Scopri tutte le soluzioni Income di Pioneer Investments VISITA IL NOSTRO SITO DESTINAZIONE REDDITO Scopri l intera gamma di soluzioni dedicate al reddito sul microsito Destinazione reddito Pag. 35 I Il presente documento è ad uso esclusivo degli Investitori Professionali. Ne è vietata la diffusione presso il pubblico e la riproduzione anche parziale. I dati e le

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT COMPETENZE SPECIALIZZATE E SOLIDITÀ DI UN GRANDE LEADER MONDIALE RISERVATO A INVESTITORI PROFESSIONALI 2 UN GRANDE GRUPPO AL VOSTRO SERVIZIO BNY Mellon Investment Management

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

Gestione Separata Sovrana

Gestione Separata Sovrana Gestione Separata Sovrana Investment pack Aggiornamento al 31/01/2015 Composizione degli asset per classi di attivo DURATION DI PORTAFOGLIO 6,33 AUM (in mln ) 651,48 805,61 848,22 821,06 2 Dettaglio delle

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema BRating Analysis 15/04/2015 Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. Per quanto riguarda il mercato azionario I protagonisti del mese sono stati i fondi che investono

Dettagli

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire Materiale di marketing Schroders Fondi Income Una generazione su cui investire Con mercati sempre più volatili e imprevedibili, affidarsi al solo apprezzamento del capitale spesso non basta. Il bisogno

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

Strategie ISOVOL nella costruzione di

Strategie ISOVOL nella costruzione di FOR PROFESSIONAL INVESTORS Strategie ISOVOL nella costruzione di portafogli diversificati I vantaggi di un approccio fondato sulla contribuzione al rischio EFPA Italia Meeting 2014 Agenda Inter-temporal

Dettagli

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE ALCUNE CONSIDERAZIONI A MARGINE DELLA REVISIONE DELLE NORME SUGLI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE CONVEGNO SOLVENCY II 1 PUNTI PRINCIPALI

Dettagli

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale SEB Asset Management Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale Fabio Agosta, Responsabile Commerciale Europa Meridionale & Medio Oriente SEB Stockholm Enskilda

Dettagli

Evoluzione Risk Management in Intesa

Evoluzione Risk Management in Intesa RISCHIO DI CREDITO IN BANCA INTESA Marco Bee, Mauro Senati NEWFIN - FITD Rating interni e controllo del rischio di credito Milano, 31 Marzo 2004 Evoluzione Risk Management in Intesa 1994: focus iniziale

Dettagli

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile UBS (Lux) KSS Global Allocation Fund Gennaio 2010 Informazione Pubblicitaria Disclaimer Il presente documento è consegnato unicamente a

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK OUTLOOK Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio Non è facile assumersi rischi in modo intelligente e calcolato: la soluzione è Smart Risk AUTORE: STEFAN HOFRICHTER 16 Il 2013 è

Dettagli

Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità. Cristiana Brocchetti

Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità. Cristiana Brocchetti Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità Cristiana Brocchetti Milano, 17 dicembre 2012 1 Tradizionale o Alternativo? Due le principali aree che caratterizzano le tipologie di investimento: Tradizionali

Dettagli

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa QUANT Bond Perché investire nel QUANT Bond? 1 Logica di investimento innovativa Partiamo da cose certe Nel mercato obbligazionario, una equazione è sempre vera: Rendimento = Rischio E possibile aumentare

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank NOTA DI SINTESI relativa agli ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank di cui al Prospetto di Base ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES redatta

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

KBC KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità

KBC KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità Il gruppo finanziario belga KBC ha chiuso i primi 9 mesi del 2012 con un utile netto

Dettagli

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Alfredo Fusetti, Partner Luca Barenco, Investment Consultant Zurigo, 30.06.2015 Situazione attuale (1) Secondo il comunicato stampa

Dettagli

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale LGT l assistenza professionale per i suoi investimenti Le

Dettagli

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 YOUR Private Insurance SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 Offerta pubblica di sottoscrizione di YOUR Private Insurance Soluzione Unit Edizione 2011 (Tariffa UB18), prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Università degli Studi di Parma Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Prof.ssa Paola Schwizer Anno accademico

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Featured Solution Marzo 2015 Your Global Investment Authority Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Lo scorso ottobre la Commissione europea

Dettagli

Le due facce dell investimento

Le due facce dell investimento Schroders Educational Rischio & Rendimento Le due facce dell investimento Per essere buoni investitori non basta essere buoni risparmiatori. La sfida del rendimento è tutta un altra storia. È un cammino

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

L asset management di Banca Fideuram

L asset management di Banca Fideuram L asset management di Banca Fideuram 1 LA SOCIETA 2 La struttura societaria Banca Fideuram 3 Italia 99.5% Irlanda 100% Lussemburgo 99.94% Fideuram Investimenti SGR Gestioni Patrimoniali Fondi Comuni di

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Il nostro processo d investimento

Il nostro processo d investimento Il nostro processo d investimento www.moneyfarm.com Sommario Le convinzioni alla base della nostra strategia d investimento 2 Asset Allocation 3 La scelta di strumenti a basso costo gestionale 3 L approccio

Dettagli

Qual è il fine dell azienda?

Qual è il fine dell azienda? CORSO DI FINANZA AZIENDALE SVILUPPO DELL IMPRESA E CREAZIONE DI VALORE Testo di riferimento: Analisi Finanziaria (a cura di E. Pavarani) - McGraw-Hill - 2001 Cap. 9 1 Qual è il fine dell azienda? Massimizzare

Dettagli

Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity

Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity Con il patrocinio di: Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity O.M.Baione, V.Conca, V. Riccardi 5 luglio 2012 Sponsor: Tipologia d indagine Interviste dirette e questionari inviati

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA Unifortune Asset Management SGR SpA diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti Approvata dal Consiglio di Amministrazione del 26 maggio 2009 1 Premessa In attuazione dell art. 40, comma

Dettagli

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta insieme fino all essenza Dexia Asset Management, un leader europeo nell ambito della Gestione Alternativa n Una presenza storica fin

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI

PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI Rassegna Stampa PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI 12 Giugno 2015 Scritto da: Redazione Grande successo per la prima serata

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Le agenzie di rating e la crisi finanziaria

Le agenzie di rating e la crisi finanziaria Facoltà di Economia Corso di Laurea in Mercati e intermediari finanziari Le agenzie di rating e la crisi finanziaria RELATORE Prof. Claudio Boido CANDIDATO Greta Di Fabio ANNO ACCADEMICO 2008/2009 Indice

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

FONTEDIR. Selezione Gestori Finanziari. Milano, luglio 2007. Institutional Sales Manager

FONTEDIR. Selezione Gestori Finanziari. Milano, luglio 2007. Institutional Sales Manager FONTEDIR Selezione Gestori Finanziari Monica Basso Milano, luglio 2007 Institutional Sales Manager Agenda Struttura e esperienza del mercato dei Fondi pensione Filosofia e Processo di investimento Sistema

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

BNP Paribas Investment Partners Una società d investimento responsabile. Gennaio 2014

BNP Paribas Investment Partners Una società d investimento responsabile. Gennaio 2014 BNP Paribas Investment Partners Una società d investimento responsabile Gennaio 2014 2 Indice contenuti 1. Integrazione criteri ESG 2. Le strategie SRI di BNPP IP 3. Conclusioni 1. Integrazione dei criteri

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

Modulo di sottoscrizione

Modulo di sottoscrizione Modulo di sottoscrizione Il presente Modulo è l unico valido ai fini della sottoscrizione in Italia di azioni di JPMORGAN INVESTMENT FUNDS, SICAV di diritto lussemburghese a struttura multicomparto e multiclasse.

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Quadro generale degli sviluppi: mercati spronati dai tassi di interesse ancora ai minimi storici

Quadro generale degli sviluppi: mercati spronati dai tassi di interesse ancora ai minimi storici Jacob Gyntelberg Peter Hördahl jacob.gyntelberg@bis.org peter.hoerdahl@bis.org Quadro generale degli sviluppi: mercati spronati dai tassi di interesse ancora ai minimi storici Fra inizio settembre e fine

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A.

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A. Decorrenza 3 Gennaio 2011 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A. 1. Obiettivo Nel rispetto della direttiva 2004/39/CE

Dettagli

Governance e performance nei servizi pubblici locali

Governance e performance nei servizi pubblici locali Governance e performance nei servizi pubblici locali Anna Menozzi Lecce, 26 aprile 2007 Università degli studi del Salento Master PIT 9.4 in Analisi dei mercati e sviluppo locale Modulo M7 Economia dei

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 2 2 Mercati non regolamentati Mercati regolamentati AIM Italia Mercati di

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento MERCATI Andamento 2008 ASIA La linfa per ritornare a crescere NUOVE ASSET CLASS Opportunità di investimento NUOVI PAC Risparmiare in modo semplice NOVITÀ GAMMA FONDI Supplemento al prospetto informativo

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno (delibera CdA 17 Dicembre 2012) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive

Dettagli

STRATEGIA DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini SpA Sede Legale : Piazza Ferrari n. 15 47921 RIMINI ITALY Tel.: 0541-701111 Fax 0541-701337 Indirizzo Internet: www.bancacarim.it Capitale Sociale 246.145.545,00

Dettagli

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni.

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni. GLOSSARIO ACCUMULAZIONE DEI PROVENTI Ammontare dei dividendi che sono stati accumulati a favore dei possessori dei titoli ma che non sono stati ancora distribuiti. ARBITRAGGIO Operazione finanziaria consistente

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

Il monitoraggio della gestione finanziaria dei fondi pensione

Il monitoraggio della gestione finanziaria dei fondi pensione Il monitoraggio della gestione finanziaria nei fondi pensione Prof. Università di Cagliari micocci@unica.it Roma, 4 maggio 2004 1 Caratteristiche tecnico - attuariali dei fondi pensione Sistema finanziario

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI

DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI INFORMAZIONI GENERALI La Direttiva MIFID (2004/39/CE), relativa ai mercati degli strumenti finanziari, introduce

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta.

La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta. PARTE III DEL PROSPETTO COMPLETO ALTRE INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio

Dettagli

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business Portfolio Management GUARDIAN Solutions The safe partner for your business Swiss-Rev si pone come società con un alto grado di specializzazione e flessibilità nell ambito di soluzioni software per il settore

Dettagli

Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1

Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1 Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1 La BRI, in collaborazione con le banche centrali e le autorità monetarie di tutto il mondo, raccoglie e diffonde varie serie di dati sull attività

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del prezzo... 4 1.2.2

Dettagli

Deutsche Asset & Wealth Management. Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015. CIO View. I giganti asiatici. Sfida tra modelli economici

Deutsche Asset & Wealth Management. Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015. CIO View. I giganti asiatici. Sfida tra modelli economici Deutsche Asset & Wealth Management Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015 CIO View I giganti asiatici Sfida tra modelli economici Nove Posizioni Le nostre previsioni Il crollo delle esportazioni

Dettagli

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale www.bsp.lu Dicembre 2013 1 Con la Legge 22 marzo 2004, il Lussemburgo si è dotato, di uno strumento legislativo completo che ha

Dettagli

Cartella stampa 2014. Mangusta Risk Limited 132-134 Lots Road Chelsea, London, SW10 0RJ [UK] Tel. +44 20 7349 7013 www.mangustarisk.

Cartella stampa 2014. Mangusta Risk Limited 132-134 Lots Road Chelsea, London, SW10 0RJ [UK] Tel. +44 20 7349 7013 www.mangustarisk. Mangusta Risk Limited 132-134 Lots Road Chelsea, London, SW10 0RJ [UK] Tel. +44 20 7349 7013 www.mangustarisk.com Mangustarisk Italia s.r.l. Via Giulia, 4 00186, Roma (Italia) Tel. +39 06 45439400 Fax.

Dettagli

SALARY SURVEY 2015. Banking & Insurance. Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it. Banking & Insurance

SALARY SURVEY 2015. Banking & Insurance. Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it. Banking & Insurance SALARY SURVEY 2015 Banking & Insurance Banking & Insurance Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it Banking & Insurance Salary Survey 2015 Gentili clienti, abbiamo il piacere di

Dettagli

Ignis Asset Management

Ignis Asset Management Ignis Asset Management Indice 2 Storia di Ignis 3 Ignis oggi 4 Eredità 5 Punti di forza 6 Capacità: innovazione, competenza ed esperienza 7 Panoramica sui prodotti 8 Assistenza clienti: il potere delle

Dettagli

TIP e le principali società partecipate hanno comunque avuto un buon anno e i dati di fine settembre lo testimoniano con chiarezza.

TIP e le principali società partecipate hanno comunque avuto un buon anno e i dati di fine settembre lo testimoniano con chiarezza. Carissimi azionisti, il 2014 ci ha riservato molte sorprese: petrolio e materie prime che crollano, dollaro che sale, tassi di interesse sempre più bassi, bond che vanno a ruba, spread dell Europa periferica

Dettagli

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Fornite ai sensi degli artt. 46 c. 1 e. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob

Dettagli

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE Moderatore: Giuliano Bidoli Head of Tax, Experta Corporate and Trust Services S.A. Relatori: Massimo Contini Senior Relationship

Dettagli

SANPAOLO ASSET MANAGEMENT Fra tradizione e innovazione

SANPAOLO ASSET MANAGEMENT Fra tradizione e innovazione Structured Products Italia 1/11 Ottobre 26 SANPAOLO ASSET MANAGEMENT Fra tradizione e innovazione Alberto Castelli - Direttore Commerciale, Marketing e Prodotti Gianluigi Fusar Poli - Responsabile Gestioni

Dettagli

Investire nelle Insurance Linked Securities: UNA NUOVA ASSET CLASS. Prima dell adesione leggere il prospetto informativo Novembre 2011

Investire nelle Insurance Linked Securities: UNA NUOVA ASSET CLASS. Prima dell adesione leggere il prospetto informativo Novembre 2011 Investire nelle Insurance Linked Securities: UNA NUOVA ASSET CLASS Prima dell adesione leggere il prospetto informativo Novembre 2011 1 INDICE 1 CONOSCERE LASSETL CLASS E IL MERCATO 2 I VANTAGGI AD INVESTIRE

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE ai sensi dell art. 5 del Regolamento Consob n. 17221 del 12 marzo 2010 e successivamente modificato con delibera n.

Dettagli

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1 I mercati I mercati primari e secondari Il mercato dei cambi Il mercato monetario I mercati obbligazionari e azionari Le società di gestione I mercati gestiti da MTS SpA I mercati gestiti da Borsa Italiana

Dettagli

Maggior Supporto. Enel Produzione SpA

Maggior Supporto. Enel Produzione SpA Enel Produzione SpA Concorso nazionale Le buone pratiche sulla manutnzione sicura Campagna Ambienti di lavoro sani e sicuri 2010-2011 Napoli, 27 Ottobre 2011 Villa Colonna Bandini Stefano Di Pietro Responsabile

Dettagli

Principi di stewardship degli investitori istituzionali

Principi di stewardship degli investitori istituzionali Corso di diritto commerciale avanzato a/ a/a2014 20152015 Fabio Bonomo (fabio.bonomo@enel.com fabio.bonomo@enel.com) 1 Indice Principi di stewardship degli investitori istituzionali La disciplina dei proxy

Dettagli

Relazioni e Bilancio di Esercizio 2013

Relazioni e Bilancio di Esercizio 2013 Relazionii e Bilancio di Esercizio 2013 Sede Legale: Via Calamandrei, 2555 52100 AREZZO Sede Amministrativa: Via Francesco De Sanctis, 11 00195 ROMA C.F. e P.IVA 01652770510 Capitale Sociale: euro 51.080.900

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA Programma 08:30 Registrazione e caffè di benvenuto 08:50 Osservazioni preliminari del presidente: Mauro Cesa, Technical Editor, RISK 09:10 DISCORSO DI APERTURA: Valutazione delle problematiche nazionali

Dettagli

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Versione 9.0 del 09/03/2015 Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 1 INDICE PREMESSA... 3 1. Significato di Best Execution... 3 2. I Fattori di

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2012.

Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2012. 3 Michael Page Salary Survey 2012 - Banking 4 Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2012. Michael Page, quale leader nella ricerca e selezione

Dettagli

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 La cronistoria Pre 2009 Modello a benchmark basato su: Pesi delle asset class Benchmark costituito da indici

Dettagli

L ASSET LIABILITY MANAGEMENT NELLE IMPRESE DI ASSICURAZIONE SULLA VITA

L ASSET LIABILITY MANAGEMENT NELLE IMPRESE DI ASSICURAZIONE SULLA VITA La vigilanza e le garanzie finanziarie QUADERNI 12 L ASSET LIABILITY MANAGEMENT NELLE IMPRESE DI ASSICURAZIONE SULLA VITA PARTE PRIMA INDICE L Asset-Liability Management nelle imprese di assicurazione

Dettagli

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy 1. INTRODUZIONE Il presente documento definisce e formalizza le modalità ed i criteri adottati da Banca Popolare di Spoleto S.p.A. (di seguito, la Banca

Dettagli

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 PMI. Tutte le informazioni per la quotazione in borsa online Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che ABI, AIFI, ASSIREVI, ASSOGESTIONI, ASSOSIM,

Dettagli