CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA"

Transcript

1 CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. AMBITO DI APPLICAZIONE. 1.1 Le presenti condizioni generali si applicano a tutti i rapporti fra il Gruppo Peroni Eventi ed i propri Clienti ed aventi ad oggetto, tra gli altri, l ideazione, realizzazione ed organizzazione, sia in Italia che all estero, di eventi, congressi, convegni, presentazioni prodotti, manifestazioni e spettacoli in genere, nonché la relativa fornitura di ogni bene, opera e/o servizio comunque connessi; l attività di comunicazione, di promozione pubblicitaria, di marketing, di pubbliche relazioni e di sponsorizzazione, ivi compresa l attività tipografica ed editoriale, nonché l ideazione, progettazione e realizzazione dei siti Internet, video e di ogni altra forma di comunicazione in genere (di seguito, definite, le Condizioni Generali ). 1.2 Eventuali modifiche alle Condizioni Generali dovranno essere approvate espressamente e per iscritto dal Gruppo Peroni Eventi (anche definite, le Condizioni Particolari ) o potranno essere specificate nel documento prodotto dal Gruppo Peroni Eventi definito ORDINE DI VENDITA. 1.3 Le Condizioni Generali si presumono conosciute dal Cliente in tutte le ipotesi di accettazione, anche implicita, dell offerta trasmessa dal Gruppo Peroni Eventi (di seguito, definita, l Offerta ). 1.4 L Offerta ha, salvo diverso accordo, validità massima di quindici (15) giorni dalla data di invio al Cliente. 2. RECESSO. 2.1 Fatto salvo quanto ivi espressamente convenuto e, precisamente, agli articoli 3.6), 5.1), 6.4) e 8.2) che seguono, il Gruppo Peroni Eventi, nel termine massimo di giorni 15 (quindici) a decorrere dalla data di accettazione, anche implicita, dell Offerta potrà recedere dal rapporto, per qualsivoglia causa e/o motivo, senza alcun obbligo di indennizzo e/o di risarcimento in favore del Cliente. 2.2 Il Cliente, qualora ricorrano giustificati motivi, potrà recedere nei termini del contratto inviando una comunicazione scritta via mail o fax e con le modalità qui di seguito specificate:

2 - se esercitato nei 5 (cinque) giorni successivi all accettazione dell Offerta, il Cliente dovrà versare in favore dello stesso Gruppo Peroni Eventi, a titolo di penale, una somma pari al 20% del corrispettivo convenuto; - se esercitato tra il 6 (sesto) e il 30 (trentesimo) giorno successivo all accettazione dell Offerta, il Cliente dovrà versare in favore dello stesso Gruppo Peroni Eventi, a titolo di penale, una somma pari al 50% del corrispettivo convenuto; - se esercitato oltre il 30 (trentesimo) giorno successivo all accettazione dell Offerta e comunque non oltre i 10 (dieci) giorni che precedono la data concordata di inizio evento, il Cliente dovrà versare in favore dello stesso Gruppo Peroni Eventi, a titolo di penale, una somma pari al 70% del corrispettivo convenuto; - se esercitato nei 10 (dieci) giorni che precedono la data concordata per l inizio dell evento, il Cliente dovrà versare in favore dello stesso Gruppo Peroni Eventi, a titolo di penale, una somma pari al 100% del corrispettivo convenuto. 3. CORRISPETTIVO. 3.1 Il corrispettivo, salvo diverso accordo, dovrà essere versato, a mezzo bonifico bancario, con le modalità, alle condizioni e nei termini previsti nell Offerta o, comunque, in difetto di indicazione, entro i 30 (trenta) giorni dalla data di emissione della fattura (di seguito, definito, il Corrispettivo ). 3.2 Eventuali proroghe ai termini di pagamento avranno validità solo se concesse, per iscritto, dal Gruppo Peroni Eventi. 3.3 In caso di ritardato pagamento del Corrispettivo decorreranno dalla data di scadenza gli interessi al tasso legale, calcolati su base giornaliera. 3.4 Il Gruppo Peroni Eventi, in caso di omesso o ritardato pagamento del Corrispettivo, potrà non avviare o sospendere l esecuzione dell incarico, trattenere eventuali materiali di proprietà del Cliente ovvero richiedere la restituzione di qualsivoglia bene, materiale e/o documentazione già consegnato al Cliente, nonché pretendere l interruzione immediata di eventuali copie, in qualsiasi forma effettuate, fatta salva, comunque, la facoltà di richiedere la risoluzione di diritto del rapporto, oltre al risarcimento del maggior danno.

3 3.5 Il Gruppo Peroni Eventi avrà la facoltà di chiedere, prima di iniziare l esecuzione dell incarico, ed a sua totale discrezione, il versamento di acconti sul maggior Corrispettivo. 3.6 Il Gruppo Peroni Eventi avrà la facoltà di chiedere al Cliente la prestazione di idonee garanzie, anche bancarie, e potrà, nel caso in cui il Cliente non abbia, entro 5 giorni dalla richiesta, prestato le idonee garanzie, sospendere la propria prestazione e recedere dal rapporto. Sia in caso di sospensione della prestazione che in caso di recesso, il Gruppo Peroni Eventi avrà diritto al Corrispettivo per la parte di incarico eseguito alla data della sospensione e/o del recesso. 3.7 Nel caso in cui per lo stesso incarico, vi siano due o più committenti, ciascuno di essi sarà solidamente responsabile nei confronti del Gruppo Peroni Eventi di ogni obbligazione di pagamento. 4. MODALITÀ DI ESECUZIONE DELL INCARICO. 4.1 Il Gruppo Peroni Eventi si impegna a svolgere l incarico con la massima diligenza e nel pieno rispetto dei termini, delle condizioni e delle modalità di esecuzione concordate con il Cliente. 4.2 Il Gruppo Peroni Eventi potrà avvalersi integralmente ovvero parzialmente della collaborazione di uno o più soggetti e/o imprese idonei, per organizzazione e per competenza tecnica e professionale, all esecuzione dell incarico, impegnandosi espressamente e sin d ora a far rispettare le istruzioni, modalità, termini ed ogni altra procedura concordata con il Cliente, ferma restando la piena responsabilità del Gruppo Peroni Eventi nei confronti del Cliente. 4.3 Qualora nell esecuzione dell incarico sia prevista la realizzazione di un campione del singolo bene commissionato, il Gruppo Peroni Eventi provvederà alla realizzazione e produzione dei beni commissionati solo in seguito ad espressa accettazione da parte del Cliente, e nel termine concordato, del campione realizzato. 4.4 In caso di mancata e/o ritardata accettazione del campione da parte del Cliente, questi sarà obbligato a rimborsare al Gruppo Peroni Eventi ogni e qualsivoglia costo sostenuto per la realizzazione del campione, fermo restando l obbligo del

4 Gruppo Peroni Eventi di restituire i materiali rimasti inutilizzati ed eventuali attrezzature fornite dal Cliente. 4.5 Qualora lo svolgimento dell incarico preveda il trasporto di persone e/o cose da un luogo all altro Gruppo Peroni Eventi potrà avvalersi di uno o più soggetti e/o imprese idonei ad effettuare i suddetti spostamenti. Gruppo Peroni Eventi non risponderà nei confronti del Cliente degli eventuali danni subiti, durante il trasporto, alle persone e/o cose, compreso lo smarrimento e/o il furto dei bagagli, ferma restando la responsabilità diretta del soggetto incaricato di effettuare il trasporto nei confronti del Cliente. 4.6 Fatto salvo quanto disposto all articolo 4.5 che precede qualora il Cliente intenda garantirsi dagli eventuali danni arrecati, durante il trasporto, alle persone e/o cose, compreso lo smarrimento e/o il furto dei bagagli, dovrà chiedere, al momento dell accettazione dell Offerta, al Gruppo Peroni Eventi l attivazione della Polizza Medico Bagagli sopportandone i relativi costi e massimali. 5. FORNITURA DEI MATERIALI DA PARTE DEL CLIENTE. 5.1 L eventuale fornitura da parte del Cliente dei materiali, prodotti, documentazione in genere e/o supporti anche di natura informatica, dovrà essere effettuata entro e non oltre il termine espressamente concordato con il Gruppo Peroni Eventi. In difetto, fatto salvo il diritto di recesso, il Gruppo Peroni Eventi avrà la facoltà di rifiutare la consegna da parte del Cliente ovvero, in caso di accettazione, di richiedere un termine suppletivo per l ultimazione dell incarico ed una maggiorazione del Corrispettivo, oltre al risarcimento di eventuali danni subiti dalla ritardata consegna, anche in relazione ai soggetti terzi eventualmente incaricati. 5.2 Il Gruppo Peroni Eventi si impegna ad avere la massima cura di ogni materiale, prodotto, documentazione e/o supporto, anche informatico, affidati dal Cliente. In caso di perdita, distruzione o danneggiamento di tali materiali, il Gruppo Peroni Eventi risponderà, comunque, solo in caso di dolo o colpa grave. 5.3 Nei casi in cui l esecuzione dell incarico presupponga l utilizzo di pezzi unici, preziosi o beni insostituibili, il Cliente dovrà provvedere ad assicurare tali beni prima della consegna al Gruppo Peroni Eventi, manlevando, comunque, ed in ogni caso, il

5 Gruppo Peroni Eventi da qualsivoglia responsabilità anche nei confronti di soggetti terzi. 5.4 Ove i materiali forniti dal Cliente siano nel genere e/o nella qualità diversi dai materiali concordati, e ciò comporti per il Gruppo Peroni Eventi un maggior onere ed un maggior costo di lavorazione, questi avrà diritto, dietro semplice richiesta, al rimborso, per differenza, del maggior costo sostenuto. 5.5 Qualora i materiali forniti dal Cliente presentino vizi e/o difformità e, comunque, non siano idonei all esecuzione dell incarico, il Gruppo Peroni Eventi potrà, a suo giudizio, non dare inizio o sospendere l incarico ovvero richiedere al Cliente, entro il termine indicato, l immediata sostituzione dei materiali viziati e/o difformi. 5.6 Fermo restando quanto disposto all articolo 5.5), il Gruppo Peroni Eventi non sarà ritenuto, comunque ed in alcun modo, responsabile per l eventuale utilizzo dei materiali difettosi, fatto salvo, comunque, il diritto del Gruppo Peroni Eventi al risarcimento dei danni provocati, anche a terzi, dalla mancata ovvero anche solo ritardata sostituzione dei materiali difettosi. 5.7 Nel caso in cui dall utilizzo dei materiali forniti dal Cliente possa derivare la lesione di diritti di terzi ovvero la violazione di una qualsivoglia norma, il Gruppo Peroni Eventi non potrà in alcun modo essere obbligato dal Cliente ad utilizzare tali materiali. 6. MODIFICHE IN CORSO D OPERA. 6.1 Eventuali variazioni e/o aggiunte e/o eliminazioni richieste dal Cliente, rispetto alle modalità di realizzazione convenute, dovranno essere accettate preventivamente e per iscritto dal Gruppo Peroni Eventi. Il Cliente sarà, comunque, tenuto a corrispondere al Gruppo Peroni Eventi una maggiorazione del Corrispettivo in proporzione alla tipologia ed entità della modifica richiesta, oltre a riconoscere un termine suppletivo per l ultimazione dell incarico proporzionale all entità e alla difficoltà esecutiva dei nuovi lavori ordinati. 6.2 Il Gruppo Peroni Eventi avrà diritto, altresì, salvo diverso accordo, ad una maggiorazione del Corrispettivo qualora esegua le variazioni e/o aggiunte e/o eliminazioni richieste dal Cliente entro il termine originariamente convenuto.

6 6.3 Qualora per una perfetta esecuzione dell incarico ovvero per l esistenza di diritti assoluti di terzi o di normative inderogabili sia necessario apportare variazioni e/o aggiunte e/o eliminazioni, il Gruppo Peroni Eventi è autorizzato espressamente e sin d ora ad apportare tali modifiche, fermo restando il diritto dello stesso Gruppo Peroni Eventi ad una maggiorazione del Corrispettivo, nonché ad un termine suppletivo per l ultimazione dell incarico in proporzione alla natura ed entità delle modifiche stesse. 6.4 Fermo restando quanto previsto all articolo 6.3) che precede, qualora le modifiche siano tali da comportare, anche in termini di costi, un cambiamento della natura e tipologia dell incarico conferito, il Gruppo Peroni Eventi potrà recedere dal rapporto, salvo il diritto di richiedere il pagamento del Corrispettivo per le attività già eseguite e/o, comunque, commissionate a soggetti terzi. 6.5 Nel caso in cui durante lo svolgimento dell incarico, per effetto di circostanze imprevedibili ovvero per causa e/o colpa del Cliente, si verifichino aumenti nel costo dei materiali o della mano d opera ovvero una maggiore onerosità e/o difficoltà nell esecuzione, il Gruppo Peroni Eventi avrà diritto di richiedere una revisione del Corrispettivo. Tale revisione avverrà in proporzione all aumento dei costi sostenuti dal Gruppo Peroni Eventi. 7. TEMPI E LUOGHI DI ESECUZIONE DELL INCARICO. Il Gruppo Peroni Eventi si impegna a rispettare i tempi e luoghi di esecuzione dell incarico espressamente previsti ovvero successivamente modificati ai sensi e per gli effetti delle disposizioni di cui alle presenti Condizioni Generali. 8. FORZA MAGGIORE. 8.1 Il Gruppo Peroni Eventi sarà esentato dall eseguire l incarico, nel caso di sopravvenuta impossibilità dovuta a caso fortuito o causa di forza maggiore, intendendosi ogni fatto imprevedibile al momento della formulazione dell Offerta e, comunque, inevitabile, il cui verificarsi non sia dovuto a comportamenti od omissioni imputabili al Gruppo Peroni Eventi e che, per natura ed entità, risulti tale da impedire l adempimento degli obblighi contrattuali.

7 8.2 Qualora tale impossibilità permanga per oltre 8 (otto) giorni consecutivi, o comunque per 15 (quindici) giorni cumulativi, il Gruppo Peroni Eventi potrà, con comunicazione scritta, recedere dal rapporto con effetto immediato, fermo restando l obbligo del Cliente al pagamento del Corrispettivo relativo alla prestazione già eseguita fino al verificarsi della causa di forza maggiore. 8.3 Qualora il Gruppo Peroni Eventi non intenda avvalersi della facoltà di recesso avrà diritto, oltre ad una maggiorazione del Corrispettivo, anche ad una proroga del termine per l ultimazione dell incarico ed il nuovo termine verrà stabilito di comune accordo in relazione all impedimento verificatosi. 9. DIFFORMITA E VIZI. 9.1 Eventuali difformità e/o vizi, dovranno essere comunicati, per iscritto, dal Cliente, entro e non oltre gli 8 (otto) giorni dall inizio dell evento e/o manifestazione ovvero, nelle ipotesi di fornitura di qualsivoglia bene, entro e non oltre 8 (otto) giorni dalla data di consegna del bene commissionato. 9.2 Qualora il Gruppo Peroni Eventi riconosca la presenza della difformità e/o vizio potrà, a propria scelta, sanare la difformità e/o il vizio lamentato, anche con la sostituzione, ovvero accordare al Cliente una riduzione del Corrispettivo. 9.3 Il Cliente sarà tenuto a conservare con cura e mettere a disposizione del Gruppo Peroni Eventi ogni e qualsivoglia materiale e/o bene che si presume difforme e/o viziato per i necessari approfondimenti e verifiche da parte dello stesso Gruppo Peroni Eventi ovvero da parte di soggetti terzi incaricati. 9.4 Il Gruppo Peroni Eventi non potrà in nessun caso essere ritenuto responsabile, anche nei confronti dei terzi in genere, per difformità e/o vizi, anche di funzionamento dei beni, causati o provocati dalle istruzioni e/o direttive impartite dal Cliente ovvero da qualsivoglia materiale, prodotto e/o documentazione forniti dal Cliente medesimo. 9.5 L eventuale responsabilità sarà, comunque, limitata ai massimali previsti dalla polizza assicurativa stipulata dal Gruppo Peroni Eventi. 9.6 Il Gruppo Peroni Eventi non sarà, in alcun modo, responsabile dell eventuale perdita di fatturato e/o mancato guadagno attribuiti dal Cliente all esecuzione dell incarico da parte dello stesso Gruppo Peroni Eventi.

8 10. ASSICURAZIONI Il Gruppo Peroni Eventi nell ambito del contratto con il Cliente garantirà le seguenti coperture assicurative incluse: - Polizza RC Terzi con Ina Assitalia Massimali Euro per ogni sinistro, per ogni persona, per danni a cose - Polizza RC Prestatori di Lavoro con Ina Assitalia Massimali Euro per ogni sinistro, per ogni prestatore di lavoro - Condizioni Particolari Polizza RC Si precisa che la garanzia opera per i danni ai locali presso cui si svolge la manifestazione comprese le opere di valore artistico, storico ed architettonico, limitatamente alle spese di rispristino/restauro del bene, con l esclusione quindi dell eventuale perdita del valore storico/artistico/architettonico. Tale estensione viene prestata con uno scoperto del 10 pro-cento minimo euro 1.000,00 e con il massimo risarcimento di Euro ,00 sinistro/periodo - Polizza Infortuni Partecipanti con Fondiaria SAI Massimali a)morte Euro ,00 b) Invalidità permanente fino a Euro ,00 c) Rimborso spese sanitarie domiciliari o ambulatoriali (escluso spese odontoiatriche, oculistiche e lenti) Euro 1.000,00 d) Rimborso spese sanitarie da ricovero Euro 5.000,00 Le garanzie c) e d) sono prestate con uno scoperto del 10% con il minimo di euro 75,00 - Polizza Guardaroba con Ina Assitalia La garanzia comprende la responsabilità civile derivante all assicurato ai sensi degli articoli 1783, 1784 e 1785bis del Codice Civile derivanti da sottrazione, distruzione e/o deterioramento di cose consegnate anche derivanti da incendio e furto. Sono comunque esclusi denaro, valori bollati, marche, titolo di credito, valori, oggetti preziosi ed apparecchiature elettriche ed elettroniche. La garanzia si intende prestata con applicazione di una franchigia di euro 250,00 per sinistro e con un massimo indennizzo di euro 2.500,00 per sinistro ed euro ,00 per anno Il Gruppo Peroni Eventi nell ambito dell organizzazione dell evento potrà proporre al Cliente l accensione di una polizza Medico Bagaglio, sotto forma di pagamento extra, per ogni partecipante con le seguenti caratteristiche:

9 - Polizza Medico Bagaglio con Mondial Assistance Massimali per assistenza medica all estero fino a Euro 5.164,57, in Italia fino a Euro 258,23 Massimali per polizza bagaglio all estero fino a Euro 413,17, in Italia fino a Euro 258, CLAUSOLA DI RISERVATEZZA Il Gruppo Peroni Eventi si impegna a proteggere e a preservare la natura confidenziale di tutte le informazioni ricevute dal Cliente, a non comunicare e diffondere a terzi, né utilizzare, per scopi diversi, i dati forniti per l esecuzione dell incarico, fatta salva l espressa autorizzazione del Cliente medesimo Il Gruppo Peroni Eventi si impegna a far rispettare gli obblighi di riservatezza anche ai soggetti e/o alle imprese dallo stesso eventualmente incaricati della esecuzione, anche parziale, dell incarico Gli obblighi di cui al presente articolo non sussistono laddove le informazioni e/o i dati siano già di dominio pubblico o lo diventino, per fatto non imputabile al Gruppo Peroni Eventi, in corso d opera Fermo restando quanto disposto al presente articolo, il Cliente riconosce espressamente e sin d ora al Gruppo Peroni Eventi la facoltà di riprodurre, diffondere e/o pubblicare, per finalità promozionali, con qualsivoglia forma e modalità, anche sul sito Internet o a mezzo stampa, immagini, video, riproduzioni fotografiche o qualsivoglia altra rappresentazione relativa all incarico conferito dal Cliente. Il Gruppo Peroni Eventi, dal canto suo, si impegna espressamente e sin d ora a concordare con il Cliente, di volta in volta e preventivamente, il materiale e le specifiche modalità di utilizzo. 12. DIRITTI DI AUTORE Le idee, le informazioni tecniche e le metodologie impiegate dal Gruppo Peroni Eventi e/o dai soggetti incaricati su istruzioni dallo stesso fornite sono da considerarsi di proprietà esclusiva del Gruppo Peroni Eventi e, pertanto, il Cliente ovvero dipendenti e/o collaboratori di quest ultimo non potranno in alcun modo divulgarle, diffonderle o utilizzarle per il proprio o altrui profitto e/o vantaggio.

10 12.2 Nel caso in cui il Gruppo Peroni Eventi, in corso d opera, realizzi invenzioni e/o disegni, brevettabili o meno, questi saranno di sua proprietà esclusiva ed avrà il diritto di sfruttamento esclusivo di tale invenzione e/o innovazione in genere, salvo il diritto di licenza eventualmente concesso per l utilizzo al Cliente La violazione di uno qualsiasi degli obblighi di cui sopra, dalla quale derivi un pregiudizio al Gruppo Peroni Eventi, darà il diritto a questi di richiedere il risarcimento di tutti i danni subiti In caso di consegna da parte del Cliente, questi dichiara e garantisce sin d ora che i materiali, prodotti, disegni, loghi e/o documentazione in genere che verranno utilizzati per l esecuzione dell incarico non comporteranno, in alcun modo, contraffazione dei titoli di privativa industriale di terzi sia in Italia che all estero Nel caso in cui per l esecuzione dell incarico occorra il consenso di un privato e/o l autorizzazione da parte di qualsivoglia Autorità competente, il Cliente sarà tenuto ad ottenere il consenso e l autorizzazione, in tempi utili, e a sue spese Il Cliente terrà, comunque, indenne il Gruppo Peroni Eventi da richieste di risarcimento danni di terzi e relative ad eventuali violazioni in materia di diritti di autore e simili. 13. CLAUSOLA RISOLUTIVA ESPRESSA. I termini di pagamento sono da considerarsi essenziali, ai sensi e per gli effetti dell articolo 1457 del Codice Civile. In caso di ritardato o mancato pagamento del corrispettivo nei termini contrattualmente previsti, il Gruppo Peroni Eventi potrà, pertanto, ai sensi e per gli effetti dell articolo 1456 del Codice Civile, richiedere la risoluzione di diritto del rapporto, con effetto immediato. 14. FORO COMPETENTE. Qualunque controversia relativa all interpretazione, applicazione e/o esecuzione del rapporto, sarà devoluta alla competenza esclusiva del Foro di Roma.

11 15. VALIDITÀ DELLE CLAUSOLE L eventuale illegalità, invalidità, anche parziale, di una qualunque delle disposizioni di cui alle Condizioni Generali e/o alle Condizioni Particolari non inciderà sulla legalità, validità o la possibilità di invocare in giudizio le altre disposizioni Qualora sia necessario sostituire una qualunque delle disposizioni di cui alle Condizioni Generali e/o alle Condizioni Particolari, la nuova disposizione dovrà avere il medesimo impatto economico della clausola sostituita. 16. LEGGE APPLICABILE Il rapporto sarà regolato ed interpretato in conformità alla Legge Italiana sostanziale e procedurale Per quanto non espressamente previsto e disposto nelle presenti Condizioni Generali, si riterranno applicabili le disposizioni dettate dal Codice Civile.

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

Arkema France Condizioni generali di vendita

Arkema France Condizioni generali di vendita Arkema France Condizioni generali di vendita Ai fini delle presenti Condizioni Generali di Vendita (di seguito CGV ), il termine Venditore indica Arkema France, Acquirente indica la persona a cui il Venditore

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD Le presenti condizioni generali di acquisto disciplinano il rapporto tra il Fornitore di beni, opere o servizi, descritti nelle pagine del presente Ordine e nella

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET Il presente Accordo è posto in essere tra: Maiora Labs S.r.l. ( Maiora ), in persona del legale rappresentante

Dettagli

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE tra FLO-CERT GMBH E RAGIONE SOCIALE DEL CLIENTE PARTI (1) FLO-CERT GmbH, società legalmente costituita e registrata a Bonn, Germania con il numero 12937, con sede legale in

Dettagli

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende)

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende) RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing (Enti e Aziende) Richiesta di abbonamento del Il/La sottoscritta Nome Cognome Legale Rappresentante dell Azienda Attività Sede Legale

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Acquisto ("GPC") si applicano all acquisto di materiali, articoli, prodotti, componenti, software ed i relativi

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

Il Consiglio di Istituto

Il Consiglio di Istituto Prot. n. 442/C10a del 03/02/2015 Regolamento per la Disciplina degli incarichi agli Esperti Esterni approvato con delibera n.7 del 9 ottobre 2013- verbale n.2 Visti gli artt.8 e 9 del DPR n275 del 8/3/99

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO Tra Agritel S.r.l. con sede in Via XXIV maggio 43 00187 Roma, Registro Imprese di Roma n. 05622491008, REA di Roma n. 908522 e Cognome Nome: (Rappresentante legale nel

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria)

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via

Dettagli

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l.

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. TERMINI E CONDIZIONI Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. ha predisposto le seguenti Condizioni generali per l utilizzo del Servizio

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN Le presenti condizioni generali hanno lo scopo di disciplinare l utilizzo dei Marchi di proprietà della società: Gefran S.p.A. con sede in

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO Informazioni Societarie Fondazione Prada Largo Isarco 2 20139 Milano, Italia P.IVA e codice fiscale 08963760965 telefono +39.02.56662611 fax +39.02.56662601 email: amministrazione@fondazioneprada.org TERMINI

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti a marchio Church s conclusa a distanza attraverso il sito web www.churchfootwear.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l.

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. General Terms and Conditions of Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. Articolo I: Disposizioni Generali 1. I rapporti legali tra il Fornitore

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni e gli onorari per l architettura SIA 102 (2003)

Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni e gli onorari per l architettura SIA 102 (2003) Sezione della logistica Repubblica e Cantone Ticino Via del Carmagnola 7 Dipartimento delle finanze e dell'economia 6501 Bellinzona Divisione delle risorse Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni

Dettagli

Termini e condizioni generali di acquisto

Termini e condizioni generali di acquisto TERMINI E CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CONDIZIONI DEL CONTRATTO L ordine di acquisto o il contratto, insieme con questi Termini e Condizioni Generali ( TCG ) e gli eventuali documenti allegati e

Dettagli

a. Destinatario dei percorsi formativi on line sono gli operatori della sanità che potranno accedere ai contenuti previa registrazione

a. Destinatario dei percorsi formativi on line sono gli operatori della sanità che potranno accedere ai contenuti previa registrazione CONDIZIONI D'USO 1. Accesso al sito L'accesso al sito www.stilema-ecm.it è soggetto alla normativa vigente, con riferimento al diritto d'autore ed alle condizioni di seguito indicate quali patti contrattuali.

Dettagli

4) In ogni caso, a prescindere dal rimedio scelto la vittima dell altrui inadempimento potrà comunque agire per il risarcimento dei danni subiti.

4) In ogni caso, a prescindere dal rimedio scelto la vittima dell altrui inadempimento potrà comunque agire per il risarcimento dei danni subiti. LA RISOLUZIONE. PREMESSA Sappiamo che un contratto valido può non produrre effetto, o per ragioni che sussistono sin dal momento in cui lo stesso viene concluso (ad es. la condizione sospensiva), o per

Dettagli

Procedimento di controllo Commissione Contratti

Procedimento di controllo Commissione Contratti Procedimento di controllo Commissione Contratti PARERE IN MATERIA DI CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Con la presente si comunica che, nell ambito del procedimento in oggetto, la Commissione Contratti di

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO QUICK PACK EUROPE

CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO QUICK PACK EUROPE Validità a partire dal: 05 agosto 2013 CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO QUICK PACK EUROPE Le presenti Condizioni Generali, che si compongono di 13 articoli, disciplinano il Servizio Quick Pack Europe (di

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI 1) NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO La nozione di pacchetto turistico è la seguente: i pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto per gli Appalti di forniture delle Società del Gruppo Ferrovie dello Stato

Condizioni Generali di Contratto per gli Appalti di forniture delle Società del Gruppo Ferrovie dello Stato Direzione Affari Legali e Societari LEGALEONLINE Documento Normativa di Gruppo Documenti correlati: Condizioni Generali di Contratto per gli Appalti di forniture delle Società del Gruppo Ferrovie dello

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI GetYourHero S.L., con sede legale in Calle Aragón 264, 5-1, 08007 Barcellona, Spagna, numero di identificazione fiscale ES-B66356767, rappresentata

Dettagli

I permessi brevi (art. 20 del CCNL del 6.7.1995 del personale del comparto Regioni e Autonomie locali) Luglio 2013

I permessi brevi (art. 20 del CCNL del 6.7.1995 del personale del comparto Regioni e Autonomie locali) Luglio 2013 I permessi brevi (art. 20 del CCNL del 6.7.1995 del personale del comparto Regioni e Autonomie locali) Luglio 2013 INDICE Presupposti... 2 Modalità di fruizione... 4 Particolari tipologie di rapporto di

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. Condizioni di utilizzo aggiuntive di Acrobat.com Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. SERVIZI ONLINE ADOBE RESI DISPONIBILI SU

Dettagli

Il codice civile dedica gli articoli dal 1655-1677 agli appalti e, in particolare, sette articoli,

Il codice civile dedica gli articoli dal 1655-1677 agli appalti e, in particolare, sette articoli, 1) OPERE EDILI MAL ESEGUITE Il codice civile dedica gli articoli dal 1655-1677 agli appalti e, in particolare, sette articoli, dal 1667 al 1673 (vedi di seguito), proprio al problema della "difformità

Dettagli

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura adottate dall'associazione olandese Grossisti di Prodotti di Floricoltura ( Vereniging van Groothandelaren in Bloemkwekerijproducten

Dettagli

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete CG di BKW I per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con

Dettagli

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO Mod. NAM FATT-PA Rev.7.0 RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO PREMESSE La presente Richiesta di attivazione del Servizio sottoscritta dal, Operatore Economico

Dettagli

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.)

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) COSTITUZIONE DELLA SOCIETA INVALIDITA DELLA SOCIETA L ORDINAMENTO PATRIMONIALE Mastrangelo dott. Laura NOZIONE (ART. 2291 C.C) Nella società in

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d argento al Valor Civile REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 52 del 11.05.2009 a cura di : Dott. Bruno Lorello

Dettagli

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE Allegato sub. A alla Determinazione n. del Rep. C O M U N E D I T R E B A S E L E G H E P R O V I N C I A D I P A D O V A CONVENZIONE INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA - ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI,

Dettagli

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 E-mail

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA. Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE

Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA. Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE C.C.N.L. per il personale dipendente da imprese esercenti servizi di pulizia e servizi integrati / multi servizi. Ai

Dettagli

ALLEGATO 4. Allegato 5 Schema di Contratto Pag. 1 di 24

ALLEGATO 4. Allegato 5 Schema di Contratto Pag. 1 di 24 ALLEGATO 4 SCHEMA DI CONTRATTO PER I SERVIZI DI DISINFESTAZIONE, DISINFEZIONE, DERATTIZZAZIONE, SANIFICAZIONE E CURA DEL VERDE DA EFFETTUARSI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI ROMA. Lotto Allegato 5 Schema

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO 1. FONTI LEGISLATIVE La vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia nazionale che estero, è disciplinata dal D.Lgs. 23/05/2011,

Dettagli

IL RISARCIMENTO DEL DANNO

IL RISARCIMENTO DEL DANNO IL RISARCIMENTO DEL DANNO Il risarcimento del danno. Ma che cosa s intende per perdita subita e mancato guadagno? Elementi costitutivi della responsabilità civile. Valutazione equitativa. Risarcimento

Dettagli

PROGETTO DI ARTICOLI SULLA RESPONSABILITÀ DELLO STATO DELLA COMMISSIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE

PROGETTO DI ARTICOLI SULLA RESPONSABILITÀ DELLO STATO DELLA COMMISSIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE PROGETTO DI ARTICOLI SULLA RESPONSABILITÀ DELLO STATO DELLA COMMISSIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE (2001) PARTE I L ATTO INTERNAZIONALMENTE ILLECITO DI UNO STATO CAPITOLO I PRINCIPI GENERALI Articolo 1

Dettagli

Condizioni per l utilizzo dei contenuti

Condizioni per l utilizzo dei contenuti Condizioni per l utilizzo dei contenuti Condizioni generali Le presenti disposizioni regolano l uso del servizio del sito web di Internet (di seguito, la "Pagina Web" o il Sito Web ) che CIGNA Life Insurance

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

INSER S.P.A. Ordine di Milano. Giugno 2014. Riservato e Confidenziale Documento non riproducibile

INSER S.P.A. Ordine di Milano. Giugno 2014. Riservato e Confidenziale Documento non riproducibile INSER S.P.A. Proposta di Agevolazione RC Professionale Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Ordine di Milano Riservato e Confidenziale Documento non riproducibile Giugno 2014 Indice Proposta di

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

L impresa e l appalto: responsabilità e adempimenti Torino, 1 luglio 2008 LA RESPONSABILITA CONTRATTUALE AI SENSI DEGLI ARTT. 1667 E 1668 C.C.

L impresa e l appalto: responsabilità e adempimenti Torino, 1 luglio 2008 LA RESPONSABILITA CONTRATTUALE AI SENSI DEGLI ARTT. 1667 E 1668 C.C. L impresa e l appalto: responsabilità e adempimenti Torino, 1 luglio 2008 La responsabilità dell appaltatore per i vizi e le difformità dell opera: la verifica e il collaudo Avv. Alessandro SCIOLLA LA

Dettagli

di seguito verrà utilizzato il termine ENTE per Certification International UK (Ltd) e SEDE LOCALE per Divulgazione e Accreditamento DeA S.r.l.

di seguito verrà utilizzato il termine ENTE per Certification International UK (Ltd) e SEDE LOCALE per Divulgazione e Accreditamento DeA S.r.l. Certification International (UK) Limited [CI UK] è un Organismo di Certificazione accreditato UKAS che fornisce i propri servizi di certificazione attraverso una rete di uffici di rappresentanza in tutto

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS)

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) Art. 1 - Oggetto dell affidamento L oggetto dell affidamento

Dettagli

Regione Autonoma della Sardegna. Direzione Generale dei Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport

Regione Autonoma della Sardegna. Direzione Generale dei Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport Servizio Spettacolo, Sport, Editoria e Inform azione GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI ATTIV ITA E SERV IZ I PER LA SARDEGNA FILM COMMISSION CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Regione Autonoma della

Dettagli

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966 con le modifiche della legge 4 novembre 2010, n. 183 (c.d. Collegato Lavoro) Legge 28 giugno

Dettagli

NUTRIAD ITALIA S.R.L. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

NUTRIAD ITALIA S.R.L. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA NUTRIAD ITALIA S.R.L. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA INTERO CONTRATTO Le presenti Condizioni Generali di vendita ed i termini e le obbligazioni in esse contenute sono le uniche e sole obbligazioni vincolanti

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5038/01 e 5343/02 Creditor Protection Insurance (data dell ultimo aggiornamento: 31.05.2012) IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3.

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3. CAPITOLATO DI APPALTO PER LA FORNITURA DI MATERIALE INFORMATICO PER I SITI MUSEO CIVICO F.L.BELGIORNO FOYER TEATRO GARIBALDI CENTER OF CONTEMPORARY ARTS PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA

Dettagli

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Codice di Comportamento Genesi Uno Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Caro Collaboratore, vorrei sollecitare la tua attenzione sulle linee guida ed i valori di integrità e trasparenza che

Dettagli

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente regolamento s intendono per: a) "Autorità",

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO. L'anno duemila..., il giorno del mese di...in Roma

SCHEMA DI CONTRATTO. L'anno duemila..., il giorno del mese di...in Roma SCHEMA DI CONTRATTO L'anno duemila..., il giorno del mese di.....in Roma TRA Lottomatica Group S.p.A. con sede in Roma, Viale del Campo Boario n. 56/d - 00154 Codice Fiscale e Partita IVA n. 08028081001,

Dettagli

Capitolo 10. LE SOSPENSIONI DEI LAVORI

Capitolo 10. LE SOSPENSIONI DEI LAVORI LE SOSPENSIONI DEI LAVORI 10.1- Profili generali della sospensione dei lavori. 10.2- Le sospensioni legittime dipendenti da forza maggiore. Casi in cui si tramutano in illegittime. 10.3- Le sospensioni

Dettagli

La Consegna dei Lavori

La Consegna dei Lavori La Consegna dei Lavori Il contratto viene posto in esecuzione dall Amministrazione con La consegna dei lavori. Si tratta, complessivamente, di una serie di atti di carattere giuridico e di operazioni materiali,

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni Note legali Termini e condizioni di utilizzo Accettazione dei Termini e Condizioni L'accettazione puntuale dei termini, delle condizioni e delle avvertenze contenute in questo sito Web e negli altri siti

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA Città di Medicina Via Libertà 103 40059 Medicina (BO) Partita I.V.A. 00508891207 Cod. Fisc.00421580374 Tel 0516979111 Fax 0516979222 personale@comune.medicina.bo.it DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO

Dettagli

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI COS E A CHI E RIVOLTA COSA OFFRE RC PROFESSIONALE È un programma assicurativo studiato per offrire una copertura completa e personalizzabile in base alle specifiche esigenze. Sono previste garanzie in

Dettagli

COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera

COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera Cap. 75010 Via Sandro Pertini, 11 Tel. 0835672016 Fax 0835672039 Cod. fiscale 80001220773 REGOLAMENTO COMUNALE RECANTE NORME PER LA RIPARTIZIONE DELL INCENTIVO DI

Dettagli

IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE

IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE COSA CAMBIA CON LA RIFORMA PREVISTA NEL D.LGS DI ATTUAZIONE DELLA LEGGE DELEGA 15/2009. L OBBLIGO DI AFFISSIONE DEL CODICE DISCIPLINARE La pubblicazione sul sito istituzionale

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO 1) Oggetto 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Contratto (di seguito Condizioni Generali ) disciplinano le modalità ed i termini di fornitura del servizio al Cliente

Dettagli

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa Le parti, nel ritenere che il rapporto di lavoro a tempo parziale possa essere mezzo idoneo ad agevolare l incontro fra domanda e offerta di lavoro, ne confermano

Dettagli

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto. Rep. n. Prot. n. 2009/ Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.) REPUBBLICA ITALIANA Il giorno..

Dettagli

DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO

DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO NELLA riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio (di seguito, per brevità, Corecom Lazio

Dettagli

FORMAZIONE PROFESSIONALE

FORMAZIONE PROFESSIONALE FORMAZIONE PROFESSIONALE Le coperture a tutela dell impresa EDIZIONE 21 maggio 2014 DOCENZA IN WEBCONFERENCE PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per il conseguimento della formazione professionale

Dettagli

OIC 23 - Lavori in corso su ordinazione

OIC 23 - Lavori in corso su ordinazione Luca Bilancini (Commercialista, Pubblicista, coordinatore scientifico MAP) OIC 23 - Lavori in corso su ordinazione 1 OIC 23 - Principali novità Non ci sono più i paragrafi relativi alle commesse in valuta

Dettagli

Tavola VI NORME UNIFORMI RELATIVE AGLI INCASSI. Articolo 1 - Ambito di applicazione delle norme

Tavola VI NORME UNIFORMI RELATIVE AGLI INCASSI. Articolo 1 - Ambito di applicazione delle norme Tavola VI NORME UNIFORMI RELATIVE AGLI INCASSI A. DISPOSIZIONI GENERALI E DEFINIZIONI Articolo 1 - Ambito di applicazione delle norme a) Le norme uniformi relative agli incassi, revisione 1995, pubbl.

Dettagli

I contratti di gestione delle strutture alberghiere

I contratti di gestione delle strutture alberghiere 12/06/2013 il Contratti tipici: Contratti atipici: contratto di locazione di bene immobile contratto di affitto di azienda (alberghiera) contratto di gestione di azienda. alberghiera (c.d. contratto di

Dettagli

L'associarsi di due o più professionisti in un' "Associazione Professionale" è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939.

L'associarsi di due o più professionisti in un' Associazione Professionale è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939. ASSOCIAZIONE TRA PROFESSIONISTI L'associarsi di due o più professionisti in un' "Associazione Professionale" è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939. Con tale associazione,non

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo ALL. 1) Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo 1. Sono eleggibili a sindaco, presidente della provincia, consigliere comunale, provinciale e circoscrizionale gli elettori di un qualsiasi

Dettagli