RELAZIONE ANNUALE SULLA CONDIZIONE GIOVANILE ANNUALITA 2011

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RELAZIONE ANNUALE SULLA CONDIZIONE GIOVANILE ANNUALITA 2011"

Transcript

1 RELAZIONE ANNUALE SULLA CONDIZIONE GIOVANILE ANNUALITA 2011 Consiglio dei Giovani: Fiuggi Data di elezione: 19/12/2010 Numero componenti: 15 Presidente: Eleonora Zangrilli Sede legale: Piazza Trento e Trieste, 1, Fiuggi (FR), 03014, tel fax /339 SEDE OPERATIVA Provincia: Frosinone Sede operativa autonoma presso l'aula n. 3 del II Piano dell'edificio comunale, concessa con DEL. G.M nr. 37 del 13/03/2012 Comune: Fiuggi CAP Via Verghetti, 19, Fiuggi (FR), Telefono: Fax: Cell Sito Internet: Numero di giovani dai 15 ai 25 anni residenti: 1139 Istituti scolastici esistenti nel Comune: Circolo didattico (Infanzia ed elementare) Via Valmadonna, 34 (Fiuggi) - Cap: S.M.S. Leonardo da Vinci Scuola media (secondaria di I grado) Via Val Madonna, 14 - Cap: I.P.S.A.R. Michelangelo Buonarroti e Convitto Annesso Scuola Superiore: Istituto Professionale per i Servizi Alberghieri e Ristorazione Via Giuseppe Garibaldi (Fiuggi Città) - Cap: S.S. Dante Alighieri Fiuggi Scuola Superiore: Liceo Classico - Sezione Associata Via G. Verghetti - Cap: Scuola Materna Nostra Signora del Monte Calvario Scuola materna (dell'infanzia) - Paritaria Via Vecchia Fiuggi, 95 - Cap: Scuola Materna Santa Chiara Città Scuola materna (dell'infanzia) - Paritaria Corso Sorelle Faioli 5 (Fiuggi Città) - Cap: Scuola Materna Santa Chiara Fonte Scuola materna (dell'infanzia) - Paritaria Via Fiume, 46 (Fiuggi Fonte) - Cap: Scuola Materna Sorelle Faioli Scuola materna (dell'infanzia) - Paritaria Via Vecchia Fiuggi, Cap: 03014

2 Il Comune ha l accesso all ADSL: SI X NO Esistono postazioni pubbliche di accesso ad internet? SI X NO E' stato attivato nello scorso mese presso la Biblioteca Comuanle il primo punto di accesso wifi free, in fase di completamento in altre zone della Città. E soddisfacente il servizio di trasporto pubblico? Il servizio di trasporto pubblico urbano è stato affidato lo scorso anno ad un nuovo gestore AGO1, che ha garantito un buon servizio con l'uso di mezzi ecologici a metano sia per il traporto locale sia per il traporto scolastico. Nel 2011 sono state attivate corse verso il Parco Giochi di Valmontone. A seguito della sentenza TAR che ha annullato la gara, è in corso la predisposizione di un nuovo bando di gara per l appalto della gestione del servizio di trasporto pubblico locale integrato al sevizio di trasporto scolastico. Il servizio fornito nel 2011 è stato soddisfacente, ma è sempre necessario un maggior potenziamento delle corse in orari notturni. SI X NO Esistono associazioni giovanili? SI X NO In che settore tematico operano le associazioni giovanili esistenti? Il principale settore di operatività delle associazioni giovanili locali riconosciute e non è quello socio-culturale e sportivo, segue quello del volontariato sociale. Allo scopo di promuovere il mondo associativo, è stato istituito dal Comune di Fiuggi, nel mese di maggio 2010, l'albo delle Associazioni, quale strumento di valorizzazione delle libere forme associative che perseguono interessi collettivi, finalità sociali, culturali e sportive. Il Consiglio dei Giovani da sempre lavora a stretto contatto con le associazioni socio-culturali locali, realizzando eventi e iniziative con la loro collaborazione. Esistono inoltre l associazione Banda Musicale della Città di Fiuggi, il gruppo Majorettes di Fiuggi, l Associazione Fiuggi Folk. Quali attività ha svolto il Consiglio dei giovani nell anno precedente? Adesione all'associazione Generazioni Moderne, che coordina e raccoglie le associazioni giovanili presenti sul territorio regionale. (gennaio 2011) Partecipazione al Progetto Europa in Comune, progetto finanziato dall'agenzia Nazionale Giovani e monitorato dall'associazione Generazioni Moderne che ha previsto la redazione di una relazione sulla valutazione delle politiche giovanili comunali, rispetto ai principi dettati dalla nuova Strategia Europea per i Giovani per il decennio , fissando priorità e proponendo attività di interesse giovanile all'amministrazione, in un proficuo incontro e confronto. In occasione della festività patronale (San Biagio, 3 febbraio 2011) il Consiglio ha ideato e organizzato le

3 seguenti iniziative: (D.G.M n 4 del 17/01/2011) I Trofeo di calcetto di San Biagio in collaborazione con la CSAIN, a cui hanno partecipato ben 6 squadre di giovani tra i 16 e i 25 anni, che per oltre una settimana hanno disputato due incontri giornalieri; nel febbraio 2012 è stata replicata la II edizione in collaborazione con la CSAIN e l'asd di Casavetere con una partecipazione di 8 squadre e oltre 100 ragazzi di età tra i 15 e i 28 anni. Giochi Popolari organizzati per intrattenere e divertire con scherzosi premi i più piccoli; L evento musicale San Biagio Music Contest in collaborazione con l'associazione Comp8, un raduno di giovani band musicali e dj di Fiuggi presso il Foyer del Teatro delle Fonti, che ha avuto un ottimo riscontro in termini di partecipazione giovanile. Partecipazione alla Commissione del Centenario del Comune di Fiuggi, istituita per l organizzazione degli eventi celebrativi del Nome Fiuggi che si sono tenuti nel corso dell anno Partecipazione al 1 Meeting Nazionale Ne.A.R. To Unar, il network giovanile antirazzista dell UNAR che opera nell ambito del Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio Dei Ministri, tenutosi a Roma il 20 e 21 marzo Si è trattato di un momento di incontro e di riflessione con altre Associazioni Giovanili e i Consigli dei Giovani di altre città per riflettere attraverso video, documentari, workshop sul tema della diversità come ricchezza. Animazione per le famiglie e collaborazione nell'organizzazione del 3*Edizione del FIUGGI FAMILY FESTIVAL, il festival cinematografico internazionale dedicato alla Famiglia che si è svolto nel centro storico di Fiuggi nella terza settimana di luglio (2011) Organizzazione Laboratorio di attività manuali con i ragazzi diversamente abili e i giovani volontari dell'unitalsi, in cui si sono realizzati due Alberi del Centenario per le feste natalizie e la scenografia per il laboratorio teatrale. (ottobre-dicembre 2011) Organizzazione Laboratorio teatrale con il direttore Luca Simonelli, che ha visto il coinvolgimento di oltre 30 ragazzi, inclusi 10 ragazzi dell'unitalsi. Lo spettacolo finale intitolato Strenne di Natale e si è svolto il 23 di dicembre 2011 presso il Teatro Comunale di Fiuggi. (dal 15 ottobre al 23 dicembre). Collaborazione con Generazioni Moderne per l'organizzazione dell'evento YOUTH ACTION ON CLIMATE CHANGE sull educazione ambientale dei giovani, finanziato dal Programma Gioventù in Azione, realizzato in collaborazione con l Associazione inglese UK Youth Climate Coalition. L'incontro con il Liceo Scientifico di Fiuggi si svolge il 17 dicembre 2011 presso Teatro Comunale. La consigliera partecipa come relatore con un intervento intitolato Sviluppo sostenibile: dalla Dichiarazione di Rio al Protocollo di Kyoto Organizzazione Concorso Thinking About Music: un concorso musicale di inediti per giovani band a livello provinciale nelle due categorie, musica strumentale e musica cantata. Le band finaliste si sono esibite il 28 dicembre 2011 al Teatro Comunale, insieme alle band fuori concorso in una serata dedicata ai giovani e alla musica. In premio per ogni categoria una demo da incidere di 4 brani. Iniziativa del 3 marzo 2012: dimmi la tua con stand a Piazza Spada per raccolta proposte sulle attività delle politiche giovanili da parte dei ragazzi. Esistono strutture sportive? SI X NO Qual è la loro tipologia e il loro stato di manutenzione? 1) Campo da Golf 18 Buche interamente naturale e di 6000 m di lunghezza. Gestito dalla Terme S.p.a e Golf è in ottimo stato di manutenzione e aperto tutto l anno.

4 2) Centro Sportivo Comunale Capo I Prati comprendente: Stadio con campo da calcio in erba con due tribune da 2200 posti. Campo da calciotto in erba sintetica che necessita di maggiore manutenzione. Impianti di atletica attrezzati a norme F.I.D.A.L. che necessitano di lavori di intervento. Tiro con l arco gestito dall Associazione ASD Arcieri Ernici di FIUGGI Campo da calcio supplementare per allenamenti utilizzato dalla squadra di calcio giovanile locale. Spazio polivalente con struttura geodetica, illuminato e riscaldato con pavimento in pvc impermeabile per pallacanestro, pallavolo, ginnastica e spogliatoi. Impianto di piscina olimpionica, con tribune e doppi spogliatoi, funzionante solo nella stagione estiva. Pista ciclabile Psic Castagneti di Fiuggi che circonda il Campo Sportivo ed è di lunghezza 1.5 Km; pista in buono stato e molto frequentata dai residenti e non. 3) Piscina coperta comunale Via Valmadonna gestita dalla Sport TEAM Aperta tutto l anno e in buono stato di funzionamento con corsi di nuoto e ginnastica in acqua. Corsi gratuiti per ragazzi svantaggiati, secondo la Convenzione stipulata con il Comune di Fiuggi 4) Struttura Sportiva Quartiere Casavetere: 3 Campi di Calcetto rimessi in sesto dalla Cooperativa Sociale Insieme e nel quale l'a.s.d. Casavetere ha organizzato tornei di calcio e corsi di tennis. Ex-mattatoio: stabile ristrutturato con palestra e parete per arrampicata, gestito dall Associazione Aurora Team. 5) All interno delle Terme di Fiuggi sono presenti diverse strutture sportive, fruibili solo nel periodo di apertura delle terme ( aprile ottobre), utilizzate principalmente dai turisti: due campi da tennis in buono stato un minigolf tennis tavolo campi da bocce Esistono Centri giovanili comunali o altre strutture di aggregazione? SI X NO Qual è la loro tipologia, le attività e il loro stato di manutenzione? Scuola Musica Comunale: La Scuola Musica Comunale, sita in Via Garibaldi, è gestita dall Associazione della Banda Musicale di Fiuggi che nel 1995 è stata riconosciuta come associazione di interesse comunale. La scuola accoglie i ragazzi dai 10 anni in su e ne favorisce l inserimento nel corpo della Banda, costituita ad oggi da circa 60 elementi. Molti sono i ragazzi, che avvicinatesi al mondo della musica, hanno proseguito poi i loro studi presso il Conservatorio di Frosinone. La Scuola costituisce un centro di aggregazione giovanile ed è un luogo in cui viene promossa e diffusa la cultura musicale sia attraverso le attività didattiche, sia nell'ideazione e organizzazione di eventi musicali, in occasione di festività e cerimonie istituzionali, stimolanti per gli allievi e per il pubblico. La musica in questo senso costituisce un eccellente veicolo di conoscenza e di incontro fra realtà culturali diverse, favorendo processi di aggregazione e integrazione oltre che formativi. Biblioteca Comunale: La Biblioteca comunale di Fiuggi ha sede in Piazza Trento e Trieste nel cuore del centro storico di Fiuggi. La biblioteca dispone di due ingressi posti su due distinti livelli: Piazza Trento e Trieste e Piazzale Leonardo D' Anticoli. Il servizio è raggiungibile facilmente con mezzi propri e pubbliche autolinee dal momento che le stesse fanno capolinea nel piazzale Leonardo d' Anticoli presso il quale si dispone anche di parcheggio per le autovetture private. Si tratta di un ambiente di studio adeguato e di aggregazione per studenti di ogni ordine

5 di scuola con lo scopo di avvantaggiarli nella loro attività. Dispone di una sala conferenze di oltre 50 posti con accesso wifi free. Esistono sportelli o centri Informagiovani? SI X NO Quali sono i principali servizi degli sportelli o centri Informagiovani? Il Centro Informagiovani del Comune di Fiuggi nasce da un progetto dell' Amministrazione Comunale (Del. Consiliare n 58 del ). Il servizio è stato di recente spostato presso la Palazzina Medica nei pressi della Stazione Bus nel pieno centro turistico della Città, accanto allo sportello URP e Turismo. Il servizio, presente on line all indirizzo è stato ideato ed organizzato per orientare il giovane nel labirinto delle informazioni. Il Centro Informagiovani fornisce un informazione di base e svolge un attività di primo orientamento per rispondere al bisogno pressante dei giovani di disporre ed utilizzare informazioni sulle problematiche di loro interesse quali: scuola e orientamento scolastico lavoro e orientamento professionale educazione permanente salute e vita sociale attività culturali e tempo libero viaggi e vacanze studio e lavoro all'estero sport Si tratta di un servizio agile e flessibile che offre: consulenze personalizzate (orientamento scolastico, universitario, professionale: presso il centro è possibile effettuare iscrizioni universitarie,prenotazione esami, richieste per le borse di studio universitarie) consultazione: (dossier, guide, Gazzetta Ufficiale, offerte di lavoro dei Centri per l Impiego della Provincia di Frosinone, inserzioni di lavoro dei quotidiani locali e nazionali.). bacheche per comunicazioni e messaggi; supporto nella ricerca del lavoro (servizio di stesura curricula, lettere di autocandidatura, servizio di incontro domanda/offerta di lavoro, che consente di incrociare le competenze di chi cerca occupazione con le esigenze delle imprese) punto di tesseramento COTRAL per ottenimento dell agevolazione tariffaria ai sensi della L.R. 30/1998; punto di tesseramento ME LO MERITO della Regione Lazio per il trasporto locale e regionale gratuito; punto tesseramento Carta Giovani della Regione Lazio. Attraverso le relazioni significative istaurate con i ragazzi che lo frequentano, oltre alla principale funzione informativa, l Informagiovani ha svolto in questi anni anche funzioni di ascolto, orientamento, di osservatorio del mondo giovanile, di ricezione dei bisogni e dei desideri dei Giovani sostenendo iniziative e progetti dal Loro promossi. Il servizio,da diversi anni, in collaborazione con il Servizio Socio Assistenziale del Comune, promuove e favorisce in via sistematica anche l inserimento e l integrazione sociale e lavorativa nella società di persone svantaggiate. A tal fine in collaborazione con l Asl territoriale il Centro Informagiovani realizza progetti finalizzati alla formazione e all inserimento lavorativo di persone segnalate dal Centro di Salute Mentale territoriale, attraverso l attivazione di Tirocini Formativi con l obiettivo di favorire l'ingresso o il reinserimento nel mondo del lavoro di soggetti affetti da disturbi psichici gravi, attraverso la ricerca di modalità, metodologie e strumenti che consentano di attuare le finalità previste dalla Legge n. 68/99. Nel 2011 l'informagiovani ha realizzato corsi di informatica e inglese gratuiti e ha ottenuto il finanziamento per il progetto Hub Turistico: proposta giovane del territorio inserito nel bando del Piano Locale Giovani della Provincia di Frosinone.

6 Quali sono state le principali attività e iniziative promosse dal Comune in favore dei giovani nell anno precedente? Il Consiglio dei Giovani ha avuto l'opportunità di proporre e organizzare le iniziative succitate nell'ambito delle politiche giovanili, con una stretta collaborazione con l'assessorato competente. Oltre alle iniziative sopra citate, il Comune ha realizzato: Corsi di nuoto gratuito presso la Piscina Comunale di Via Valmadonna per i ragazzi disagiati, come previsto da Convenzione tra Comune e Associazione Sport team 2000 stipulata nel Il servizio socioassistenziale ogni anno indica i nominativi dei 10 e 12 ragazzi a cui è data la possibilità di frequentare, negli orari indicati dal gestore, i corsi di nuoto. Tale servizio garantisce l attività sportiva di ragazzi che vivono in condizioni disagiate e a basso reddito familiare. Progetti in ambito giovanile: Del. G.M nr 148 del 7/06/2011: Progetto E-MADE in Ciociaria in partnership con la Provincia di Frosinone e la Fondazione Mondo Digitale in risposta al Bando dell'upi Azione Province E Giovani -anno Un progetto a carattere provinciale che si propone di organizzare un concorso - festival che premia i progetti che usano le nuove tecnologie per promuovere il territorio e il turismo sociale. DEL. G.M. N 253 del 29/07/2011 avente per oggetto l'apporvazione del Protocollo d Intesa sottoscritto tra i Comuni di Fiuggi, Trivigliano, Trevi nel Lazio, Filettino e Anagni in data 26/07/2011 per l elaborazione del progetto HUB TURISTICO: PROPOSTA GIOVANE DEL TERRITORIO, attuativo del Piano Locale Giovani 2007/2009 della provincia di Frosinone approvato con deliberazione nr. 172 del 20 marzo 2009 e finanziato con fondi regionali a valere sul fondo nazionale per le politiche giovanili triennio 2007/2009; il progetto è stato ammesso a finanziamento con provvedimento n 5016 del 15/11/2011.Il progetto ancora in corso riguarda la formazione di oltre 33 ragazzi nel marketing territoriale e turistico e la sperimentazione di pacchetti turistici, da loro ideati, attraverso la collaborazione con le Associazioni Giovanili partners del progetto. Obiettivo principale è quello di formare figure professionali in grado di affiancare a partire dal prossimo anno i servizi di accoglienza turistica della Città. Attivazione di tirocini universitari nei servizi socio-assistenziali, socio-culturali e turistici, avviati attraverso convenzioni con le Università di Cassino e Roma La Sapienza. Attivazione del corso MONTIMARK realizzato con l'associazione Seraf sui Comuni di Piglio, Acuto e Fiuggi. Attivazione Corso di Primo Soccorso rivolto ai giovani, in collaborazione con la Croce Rossa di Frosinone presso la sala conferenze della Biblioteca Comunale. Concorso del logo del Centenario della Città rivolto agli studenti delle scuole elementari e medie. Attivazione di corsi di Formazione di inglese di livello base e intermedio e di informatica base presso il Centro della Formaz Work. Scambio culturale con la Città di Helmstedt: gli studenti che hanno ospitato gli amici di Helsmstedt (Germania) in occasione del XXV anniversario del patto di amicizia, visiteranno nel maggio 2012 la Germania. Il Comune, con il patrocinio e il contributo della Presidenza del Consiglio della Regione Lazio, contribuirà notevolmente a sostenere i costi di trasporto dei ragazzi. Quali iniziative e attività in favore dei giovani ha programmato il Comune per l anno in corso? Potenziamento del Servizio Informagiovani e dell'area progettazione al fine di predisporre progetti

7 specifici per le giovani generazioni, puntando principalemnte a favorire la mobilità giovanile e la creatività, in linea con il Piano Triennale della Regione Lazio. organizzazione iniziative sportive, culturali e musicali in coordinamento con le associazioni giovanili presenti sul territorio. creazione di una bacheca lavoro, per fornire informazioni sulle possibilità di lavoro a livello locale e all'estero. Nel sito del Comune di Fiuggi nella pagina Informagiovani è stata realizzata una pagina dedicata ai bandi e ai concorsi per posti di lavoro nel territorio locale, provinciale e regionale, nonchè informazioni per la partecipazione alle borse lavoro indette annualmente dalla Provincia e dalla Regione. monitoraggio costante delle richieste giovanili tramite questionari e sondaggi con incontri nelle scuole sulle tematiche della sicurezza stradale, l alimentazione, il disagio giovanile, educazione ambientale progetti di sostegno all'autoimpiego di molti ragazzi, attraverso le borse lavoro. promuovere incontri interculturali al livello locale per conoscere la cultura Altra e favorire maggiore dialogo e integrazione. Corsi di formazione gratuiti e di orientamento professionale presso la Sala Conferenze della biblioteca rivolti ai giovani. Quanto è stato stanziato nel Bilancio del Comune nell annualità precedente per attività e iniziative rivolte ai giovani? Capitoli specifici per le Politiche Giovanili: Cap Spese per Sportello Informagiovani Importo Totale di 7500 euro impegnate per le seguenti voci di spesa: Costruzione Sito Internet Consiglio dei Giovani ( in fase di completamento) Corso di Formazione per Giovani Amministratori in collaborazione con Generazioni Moderne di Roma e l'ancilazio in due appuntamenti ( dicembre 2011 e il prossimo aprile) Corsi di formazione gratuita: corso di inglese base e intermedio ; corso di informatica base. Cap Servizi per Politiche Giovanili Importo totale di 7000 euro impegnate per le attività del Consiglio dei Giovani Laboratorio Teatrale Acquisto premio Demo musicale per Concorso Thinking About Music Noleggio Pianoforte Costi Siae Costi di grafica e stampa per locandine eventi CDG Buffet per il compleanno Consiglio dei Giovani in occasione dello spettacolo teatrale per disabili Cap Servizi per istituzione e consiglio dei Giovani R.L Importo Totale di 4000 euro impegnate per le attività del Consiglio dei Giovani Costi Siae Costi di Grafica e Stampa

8 Cap Spese libri Biblioteca Importo di 4000 euro per acquisto libri per le scuole per progetto AVVIO ALLA LETURA Cap Contributo Scuola Musicale Scuola Musicale Comunale gestita dall Associazione Banda Musicale, sita in Via Garibaldi. Da circa trenta anni l Associazione della Banda avvicina i ragazzi dai 10 anni in su al mondo della Musica, attraverso l insegnamento e successivo inserimento nel corpo della Banda. Finalità principale della scuola è garantire un offerta formativa musicale di base per tutte le età, a partire dalla prima infanzia. Per il funzionamento della Scuola, oltre la concessione gratuita del locale, il Comune di Fiuggi ha stanziato nel Bilancio 2011 la quota di euro. Spazio per considerazioni, notizie, dati e valutazioni ulteriori Da molti anni a Fiuggi le varie Amministrazioni che si sono susseguite hanno operato netti tagli nel settore socio-culturale e delle politiche giovanili, a causa di serie difficoltà finanziarie, insolvibilità di debiti contratti nei decenni e contenziosi. Le principali attività rivolte ai giovani sono state frutto del mondo associativo o di autonome iniziative scolastiche. Nonostante ciò Fiuggi è stato negli anni 90 il secondo Comune in Italia dopo AULLA, ad aver istituito il Consiglio del Baby Sindaco, organo decaduto alla fine dello stesso decennio. Tutte le strutture sportive comunali presenti nella città, le principali affidate oggi alla gestione di privati o associazioni, sono il frutto di investimenti degli anni 80 e 90. Dal mese di maggio 1997 il Comune ha inaugurato il Centro Informagiovani, che ha costituito un fiore all'occhiello nel resto della Provincia di Frosinone, e ad oggi, nonostante le esigue risorse, continua a fornire un adeguato servizio di assistenza e supporto al mondo giovanile e non solo. Nel marzo 2010 l'attuale Amministrazione ha mostrato la volontà politica di ridare spazio alle esigenze dei Giovani, approvando al primo Consiglio Comunale il regolamento istitutivo del Consiglio Comunale dei Giovani, per dare avvio alla richiesta di finanziamento regionale (L.R. 20/2007). Il regolamento approvato con Del. n. 22 del 22/04/2010 è stato uno dei pochi atti approvati all'unanimità da maggioranza ed opposizione. Nonostante le difficoltà strutturali di bilancio dell'ente, legate a una scarsa liquidità e alle norme più rigide imposte dal Patto di Stabilità, nello scorso 2011 il Consiglio dei Giovani ha funzionato come organo propositivo e deliberativo in materia di politiche giovanili, in stretta collaborazione con l'assessorato preposto. Nonostante il ritardo nello stanziamento in bilancio di risorse comunali e la continua incertezza (che ancora oggi non è stata chiarita) dei fondi regionali della legge 20/2007, il Consigio dei Giovani ha lavorato in modo piu o meno costante sul proprio territorio. Lo scorso mese di marzo è stato realizzato uno stand in piazza per raccogliere idee e critiche per painificare entro aprile il piano di attività. Per il 2012 non abbiamo ancora certezza dell'ammontare delle risorse comunali, probabilmente ridotte rispetto all'anno precedente. Comprendiamo le difficoltà economiche deglli enti preposti, ma rimaniamo dell'idea che fondamentale è lo spazio ai giovani, la creatività dei giovani, la formazione delle nuove generazioni. Pertanto invitiamo il nostro Comune e la Regione in particolare a sostenere con coraggio le attività dei Consigli dei Giovani. Trasmettere via posta con raccomandata A/R al seguente indirizzo: Regione Lazio Dipartimento Territorio Direzione Regionale Protezione Civile - Attività della Presidenza Area Coordinamento Attività di Informazione e Comunicazione Via R. Raimondi Garibaldi, Roma Oppure via fax al seguente numero:

RELAZIONE ANNUALE SULLA CONDIZIONE GIOVANILE ANNUALITA 2010

RELAZIONE ANNUALE SULLA CONDIZIONE GIOVANILE ANNUALITA 2010 RELAZIONE ANNUALE SULLA CONDIZIONE GIOVANILE ANNUALITA 2010 Consiglio dei Giovani: Fiuggi Data di elezione: 19/12/2010 Numero componenti: 15 Presidente:Eleonora Zangrilli Sede legale: Via Della Piazza,

Dettagli

I.S.I.S. GIOSUE CARDUCCI DANTE ALIGHIERI. Liceo Classico; Liceo Linguistico; Liceo Musicale

I.S.I.S. GIOSUE CARDUCCI DANTE ALIGHIERI. Liceo Classico; Liceo Linguistico; Liceo Musicale I.S.I.S. GIOSUE CARDUCCI DANTE ALIGHIERI Liceo Classico; Liceo Linguistico; Liceo Musicale Liceo delle Scienze Umane; delle Scienze Umane opzione Economico Sociale;. Ex I. M.: Liceo Socio Psico-Pedagogico

Dettagli

FOMULARIO L. R. DELLA CALABRIA N. 8/88 ISTANZE CONTRIBUTI COMUNI PER CENTRI POLIVALENTI GIOVANI SCADENZA 30 MARZO 2012

FOMULARIO L. R. DELLA CALABRIA N. 8/88 ISTANZE CONTRIBUTI COMUNI PER CENTRI POLIVALENTI GIOVANI SCADENZA 30 MARZO 2012 COMUNE DI LONGOBARDI ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI Con delibera di giunta n. 25 del 29 marzo 2012, il comune di Longobardi, di cui è sindaco Giacinto Mannarino, ha presentato istanza alla Regione,

Dettagli

1. INTERVENTI ECONOMICI

1. INTERVENTI ECONOMICI PIANO DEGLI INTERVENTI IN MATERIA DI POLITICHE FAMILIARI DEL COMUNE DI TIONE DI TRENTO PER L ANNO 2016 PREMESSA La Provincia Autonoma di Trento ha approvato in data 10 luglio 2009 il Libro Bianco sulle

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FORUM COMUNALE DEI GIOVANI (Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 88 del 28/9/04)

REGOLAMENTO DEL FORUM COMUNALE DEI GIOVANI (Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 88 del 28/9/04) REGOLAMENTO DEL FORUM COMUNALE DEI GIOVANI (Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 88 del 28/9/04) Art. 1 Istituzione il Consiglio Comunale di San Giorgio a Cremano, riconosciuto: l importanza

Dettagli

LINEE D INDIRIZZO REGIONALE PROGETTO ETA LIBERA INVECCHIAMENTO ATTIVO - EDIZIONE 2011 -

LINEE D INDIRIZZO REGIONALE PROGETTO ETA LIBERA INVECCHIAMENTO ATTIVO - EDIZIONE 2011 - LINEE D INDIRIZZO REGIONALE PROGETTO ETA LIBERA INVECCHIAMENTO ATTIVO - EDIZIONE 2011 - 1. AZIONI DI PROTEZIONE delle persone anziane con fragilità fisiche e sociali: Azione 1.1 Consolidamento del Call

Dettagli

Art. 2 Finalità. LEGGE REGIONALE 4 dicembre 2009, n. 31. Norme regionali per l esercizio del diritto all istruzione

Art. 2 Finalità. LEGGE REGIONALE 4 dicembre 2009, n. 31. Norme regionali per l esercizio del diritto all istruzione Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 196 del 7-12-2009 25631 LEGGE REGIONALE 4 dicembre 2009, n. 31 Norme regionali per l esercizio del diritto all istruzione e alla formazione. La seguente legge:

Dettagli

Bando di concorso per la presentazione di proposte di animazione di giardini scolastici da parte di genitori

Bando di concorso per la presentazione di proposte di animazione di giardini scolastici da parte di genitori comune di trieste area educazione università ricerca cultura e sport servizi educativi integrati e politiche giovanili ufficio qualità dei servizi, formazione pedagogica e partecipazione Progetto Spazi

Dettagli

- 34 GIRO CICLISTICO D ITALIA UNDER 26-18/19 GIUGNO 2004 - AMICHEVOLE DI BASKET NAZIONALI ITALIA-GRECIA 4 GIUGNO 2005

- 34 GIRO CICLISTICO D ITALIA UNDER 26-18/19 GIUGNO 2004 - AMICHEVOLE DI BASKET NAZIONALI ITALIA-GRECIA 4 GIUGNO 2005 IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI E PALESTRE SCOLASTICHE Gli Impianti Sportivi pubblici presenti nella nostra città sono 21 di cui n.6 palestre scolastiche e n. 15 impianti comunali. Gli impianti vanno da 9 medi

Dettagli

Istituto Comprensivo Dante Alighieri Petilia Policastro (KR) Scuola Secondaria di Primo Grado

Istituto Comprensivo Dante Alighieri Petilia Policastro (KR) Scuola Secondaria di Primo Grado Classe: Sezione: Istituto Comprensivo Dante Alighieri Petilia Policastro (KR) Scuola Secondaria di Primo Grado PROGETTAZIONE CURRICOLARE Approvazione del Consiglio di Classe in data: Coordinatore:Prof.

Dettagli

7. Svolgimento del progetto

7. Svolgimento del progetto Allegato 4 SCHEMA TECNICO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI INNOVATIVI ai sensi della l.r. n.1/08 Testo unico delle leggi regionali in materia di volontariato, cooperazione sociale, associazionismo e società

Dettagli

MISURA 2 Promozione del successo scolastico attraverso strumenti didattici innovativi;

MISURA 2 Promozione del successo scolastico attraverso strumenti didattici innovativi; ALLEGATO A AVVISO PUBBLICO per le scuole statali e paritarie di ogni ordine e grado della Regione Lazio, per la presentazione di progetti rispondenti alle priorità di cui al punto 6.1 dell Allegato alla

Dettagli

Le Vostre idee per migliorare il nostro paese. Questionario. rivolto ai cavouresi dai 15 ai 20 anni

Le Vostre idee per migliorare il nostro paese. Questionario. rivolto ai cavouresi dai 15 ai 20 anni I giovani e Cavour Le Vostre idee per migliorare il nostro paese Questionario Ai ragazzi dai 15 ai 20 anni rivolto ai cavouresi dai 15 ai 20 anni Carissimo/a giovane, quante volte, passeggiando per Cavour

Dettagli

Silvia Gilioli, educatrice ed insegnante elementare, esperta dell organizzazione di attività di grande gruppo e animazione,

Silvia Gilioli, educatrice ed insegnante elementare, esperta dell organizzazione di attività di grande gruppo e animazione, L ASSOCIAZIONE. L Associazione culturale nasce nel 2005 per dare struttura istituzionale ad un esperienza lavorativa sviluppata fin dal 99 nell organizzazione di campi estivi. Il Direttivo è oggi composto

Dettagli

BENVENUTI ALLA SCUOLA «LEONARDO DA VINCI»

BENVENUTI ALLA SCUOLA «LEONARDO DA VINCI» BENVENUTI ALLA SCUOLA «LEONARDO DA VINCI» IL NOSTRO LOGO Sulla facciata e sulla maglietta CONTINUA ALLA SECONDARIA LA FINALITA DELL ISTITUTO COMPRENSIVO "Una scuola in cui crescere e sviluppare le capacità

Dettagli

Accordo di Programma Quadro Giovani protagonisti di sé e del territorio

Accordo di Programma Quadro Giovani protagonisti di sé e del territorio Accordo di Programma Quadro Giovani protagonisti di sé e del territorio L APQ Giovani protagonisti di sé e del territorio, sottoscritto in data 1/08/2008, costituisce uno strumento di programmazione integrata

Dettagli

Protocollo d Intesa. tra

Protocollo d Intesa. tra Allegato 1 delib. As n. 2_2015 Protocollo d Intesa tra l Associazione ONLUS La vita oltre lo specchio, il Comune di Pisa, la Società della Salute di Pisa e l Azienda USL 5 di Pisa. PREMESSO - che nel Gennaio

Dettagli

g) il personale accompagnatore assume l obbligo di un attenta ed assidua vigilanza; ad esso fanno carico le responsabilità di cui all art.

g) il personale accompagnatore assume l obbligo di un attenta ed assidua vigilanza; ad esso fanno carico le responsabilità di cui all art. Istituto Comprensivo Rovereto Nord REGOLAMENTO VISITE GUIDATE, VIAGGI DI ISTRUZIONE E ATTIVITA DIDATTICHE E FORMATIVE SVOLTE IN AMBIENTE EXTRA-SCOLASTICO Art.1 Finalità e tipologia 1. Tutte le iniziative

Dettagli

Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Direzione generale. Progetto Attività Motoria e Sport nella Scuola

Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Direzione generale. Progetto Attività Motoria e Sport nella Scuola COMUNE DI ROMA MIUR Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Direzione generale Progetto Attività Motoria e Sport nella Scuola Protocollo D Intesa 2002-2005 1 Visto l art.21 della Legge 15 Marzo 1997

Dettagli

Protocollo per l orientamento scolastico alunni disabili Pagina 1 di 7

Protocollo per l orientamento scolastico alunni disabili Pagina 1 di 7 Protocollo per l orientamento scolastico alunni disabili Pagina 1 di 7 I Dirigenti scolastici de: Istituto Statale d Arte F. Mengaroni Pesaro Liceo Classico T. Mamiani Pesaro Liceo Scientifico G. Marconi

Dettagli

Comune di Potenza. Unità di Direzione Decentramento Istituti di partecipazione popolare Sport Politiche giovanili Ricostruzione Ufficio Sport

Comune di Potenza. Unità di Direzione Decentramento Istituti di partecipazione popolare Sport Politiche giovanili Ricostruzione Ufficio Sport Comune di Potenza Unità di Direzione Decentramento Istituti di partecipazione popolare Sport Politiche giovanili Ricostruzione Ufficio Sport Oggetto: TARIFFE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI ANNO 2013 Relazione

Dettagli

INTEGRAZIONE ALL ACCORDO DI PROGRAMMA DEL PIANO DI ZONA 2005-2007 PER L ADOZIONE DEL PROGRAMMA ATTUATIVO 2006 DEL DISTRETTO N. 1

INTEGRAZIONE ALL ACCORDO DI PROGRAMMA DEL PIANO DI ZONA 2005-2007 PER L ADOZIONE DEL PROGRAMMA ATTUATIVO 2006 DEL DISTRETTO N. 1 INTEGRAZIONE ALL ACCORDO DI PROGRAMMA DEL PIANO DI ZONA 2005-2007 PER L ADOZIONE DEL PROGRAMMA ATTUATIVO 2006 DEL DISTRETTO N. 1 IN ATTUAZIONE DELLA LEGGE 8 NOVEMBRE 2000, N. 328 E DELLA LEGGE REGIONALE

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca (di seguito denominato MIUR)

PROTOCOLLO D INTESA. Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca (di seguito denominato MIUR) PROTOCOLLO D INTESA Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca (di seguito denominato MIUR) Associazione Volontari Italiani del Sangue (di seguito denominato AVIS) VISTI gli articoli 2-3-13-19-32

Dettagli

PIANO DI LAVORO della FUNZIONE STRUMENTALE AREA 6: INCLUSIONE, INTEGRAZIONE, DISAGIO GIOVANILE. Prof. Federico VILARDO

PIANO DI LAVORO della FUNZIONE STRUMENTALE AREA 6: INCLUSIONE, INTEGRAZIONE, DISAGIO GIOVANILE. Prof. Federico VILARDO PIANO DI LAVORO della FUNZIONE STRUMENTALE AREA 6: INCLUSIONE, INTEGRAZIONE, DISAGIO GIOVANILE Prof. Federico VILARDO La Funzione Strumentale Area 6 si pone come OBIETTIVO GENERALE quello di migliorare

Dettagli

SPORT IN RETE PROGETTO DI SPORT SOLIDALE NELLE SCUOLE PRIMARIE

SPORT IN RETE PROGETTO DI SPORT SOLIDALE NELLE SCUOLE PRIMARIE SPORT IN RETE PROGETTO DI SPORT SOLIDALE NELLE SCUOLE PRIMARIE Anno Scolastico 2011-2012 L idea del progetto nasce da alcune esperienze maturate nel territorio di Nova Milanese negli ultimi anni: Proposte

Dettagli

Alla cortese Attenzione del Dirigente Scolastico. Roma, 11 novembre 2014. Egregio Dirigente,

Alla cortese Attenzione del Dirigente Scolastico. Roma, 11 novembre 2014. Egregio Dirigente, Alla cortese Attenzione del Dirigente Scolastico Roma, 11 novembre 2014 Egregio Dirigente, siamo lieti di informarla che l Assessorato alla Cultura e Politiche Giovanili della Regione Lazio, con la collaborazione

Dettagli

BIBLIOTECAMENTE Comune di Caprie Istituto di Istruzione Superiore Des Ambrois

BIBLIOTECAMENTE Comune di Caprie Istituto di Istruzione Superiore Des Ambrois Progetto Ente promotore Sede di attuazione del progetto e numero volontari Settore e area di intervento Numero volontari Orario di servizio dei volontari Obiettivi Generali BIBLIOTECAMENTE Istituto di

Dettagli

CON TE POSSO! Abstract del progetto di Servizio Civile. Titolo del progetto: Con te posso!

CON TE POSSO! Abstract del progetto di Servizio Civile. Titolo del progetto: Con te posso! CON TE POSSO! Abstract del progetto di Servizio Civile Titolo del progetto: Con te posso! Settore di intervento del progetto: Area di intervento generale. Settore educazione e promozione culturale. Il

Dettagli

AVVISO PUBBLICO Sub 1

AVVISO PUBBLICO Sub 1 AVVISO PUBBLICO Sub 1 Per l'assegnazione di un contributo agli Istituti di Istruzione Secondaria di 2 grado della provincia di Pordenone per la realizzazione di progetti al supporto di giovani studenti

Dettagli

ISCRIZIONI. Convitto Nazionale Pietro Longone. via degli Olivetani, 9 - Milano. anno scolastico 2015-2016. presentazione del 28 NOVEMBRE 2014

ISCRIZIONI. Convitto Nazionale Pietro Longone. via degli Olivetani, 9 - Milano. anno scolastico 2015-2016. presentazione del 28 NOVEMBRE 2014 Convitto Nazionale Pietro Longone via degli Olivetani, 9 - Milano ISCRIZIONI anno scolastico 2015-2016 presentazione del 28 NOVEMBRE 2014 Convitto Nazionale Pietro Longone via degli Olivetani, 9 - Milano

Dettagli

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA ALUNNI DI LINGUA NON ITALIANA

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA ALUNNI DI LINGUA NON ITALIANA Allegato 4 PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA ALUNNI DI LINGUA NON ITALIANA IL protocollo d accoglienza è un documento deliberato dal Collegio Docenti che contiene principi, indicazioni riguardanti l iscrizione

Dettagli

PROVINCIA DI LECCO Allegato alla deliberazione della Giunta Provinciale n. 42 del 07.06.2010

PROVINCIA DI LECCO Allegato alla deliberazione della Giunta Provinciale n. 42 del 07.06.2010 PROVINCIA DI LECCO Allegato alla deliberazione della Giunta Provinciale n. 42 del 07.06.2010 All.2 Schema di Convenzione tra la Provincia di Lecco e l'azienda Sanitaria Locale di Lecco per la regolazione

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI. Nome BERNI CLAUDIA

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI. Nome BERNI CLAUDIA F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome BERNI CLAUDIA Telefono 06.67665226 Fax 06.67665282 E-mail c.berni@provincia.roma.it Data di nascita 02.05.1951

Dettagli

PROPOSTA DI DELIBERA DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DEMO ANAGRAFICO E SOCIO CULTURALE. Data avvio Proposta : 21/09/2012

PROPOSTA DI DELIBERA DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DEMO ANAGRAFICO E SOCIO CULTURALE. Data avvio Proposta : 21/09/2012 PROPOSTA DI DELIBERA DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DEMO ANAGRAFICO E SOCIO CULTURALE Data avvio Proposta : 21/09/2012 Illustrano l argomento OGGETTO: ESAME ED APPROVAZIONE DEL PIANO ANNUALE COMUNALE PER

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 20 dicembre 2011, n. 2883

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 20 dicembre 2011, n. 2883 740 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 20 dicembre 2011, n. 2883 Legge regionale n. 33/2006 Norme per lo Sviluppo dello Sport per Tutti Articolo 5 - Approvazione Protocollo d intesa e Convenzione tra

Dettagli

FABIO VERLATO COMUNE DI PADOVA PADOVA MEETEEN- GRANDI SI DIVENTA PREMESSA

FABIO VERLATO COMUNE DI PADOVA PADOVA MEETEEN- GRANDI SI DIVENTA PREMESSA FABIO VERLATO COMUNE DI PADOVA PADOVA MEETEEN- GRANDI SI DIVENTA PREMESSA La partecipazione ad attività extrascolastiche strutturate (organizzazioni sportive, culturali, politiche, di volontariato, giovanili),

Dettagli

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER L INTEGRAZIONE

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER L INTEGRAZIONE PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER L INTEGRAZIONE FINALITA Il presente documento denominato Protocollo di Accoglienza è un documento che nasce da una più dettagliata esigenza d informazione relativamente all

Dettagli

mondo scarabocchio città futura

mondo scarabocchio città futura mondo scarabocchio città futura mondo scarabocchio Dall autunno 2014 la Cooperativa città futura ha attivato nuovi servizi complementari presso il nido Scarabocchio di Trento, con l obiettivo di implementare

Dettagli

Regolamento per scambi socio culturali tra il Comune di San Giorgio a Cremano e Paesi Esteri (Approvato con deliberazione di C.C. N.

Regolamento per scambi socio culturali tra il Comune di San Giorgio a Cremano e Paesi Esteri (Approvato con deliberazione di C.C. N. Regolamento per scambi socio culturali tra il Comune di San Giorgio a Cremano e Paesi Esteri (Approvato con deliberazione di C.C. N. 28 del 7/4/2000) Princìpi generali -ART.1- Il presente regolamento disciplina,

Dettagli

Comune di Coccaglio Provincia di Brescia. Regolamento Comunale PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E SUSSIDI AD ENTI, ASSOCIAZIONI E PRIVATI

Comune di Coccaglio Provincia di Brescia. Regolamento Comunale PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E SUSSIDI AD ENTI, ASSOCIAZIONI E PRIVATI Comune di Coccaglio Provincia di Brescia Regolamento Comunale PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E SUSSIDI AD ENTI, ASSOCIAZIONI E PRIVATI Approvato con delibera C.C. n 34 del 21.06.2010 Deliberazione C.C.

Dettagli

Premessa. Articolo 1 - Impegni dell Amministrazione Comunale

Premessa. Articolo 1 - Impegni dell Amministrazione Comunale Premessa L Amministrazione Comunale di Mariglianella, riconosciuta l importanza: - del coinvolgimento dei giovani, quale presenza attiva e propositiva, nell ambito delle iniziative di carattere sociale

Dettagli

CLASSICO SCIENZE UMANE LINGUISTICO SCIENTIFICO

CLASSICO SCIENZE UMANE LINGUISTICO SCIENTIFICO Licei Camerino SCIENTIFICO sezione ad indirizzo SPORTIVO CLASSICO SCIENZE UMANE LINGUISTICO SCIENTIFICO Istituto di Istruzione Superiore Costanza Varano CAMERINO Il Regolamento del Liceo Sportivo Il Regolamento

Dettagli

San Gabriele. Istituto SCUOLA PARITARIA CATTOLICA. iscrizioni 2015-16

San Gabriele. Istituto SCUOLA PARITARIA CATTOLICA. iscrizioni 2015-16 Istituto San Gabriele SCUOLA PARITARIA CATTOLICA L offerta formativa 2015-16 Scuola dell infanzia Scuola primaria Scuola secondaria di I grado Liceo Classico Liceo delle Scienze Umane ec.soc. Liceo Scientifico

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45

DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 1. NUMERO AZIONE 10 2. TITOLO AZIONE VINCERE LE DIPENDENZE SI PUO 3. DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ Descrivere sinteticamente le attività che si intendono realizzare all interno

Dettagli

ACCORDO DI RETE RETE NAZIONALE SCUOLE ITALIA ORIENTA. con protocollo 0004232 che riconoscono alla scuola

ACCORDO DI RETE RETE NAZIONALE SCUOLE ITALIA ORIENTA. con protocollo 0004232 che riconoscono alla scuola ACCORDO DI RETE RETE NAZIONALE SCUOLE ITALIA ORIENTA Visto il D.P.R. n. 275/1999, art. 7, che prevede la possibilità per le istituzioni Scolastiche autonome di stipulare accordi di rete per perseguire

Dettagli

DOCUMENTO DI LINEE D INDIRIZZO DEL DIRIGENTE SCOLASTICO A.S.

DOCUMENTO DI LINEE D INDIRIZZO DEL DIRIGENTE SCOLASTICO A.S. MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO I.C. NUOVO PONTE DI NONA - VIA GASTINELLI N. 58-00132 ROMA TEL. 06/22180417- fax: 06/22188121 C.M.RMIC8CR006

Dettagli

PRESENTAZIONE DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE

PRESENTAZIONE DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE PRESENTAZIONE DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE L ASSOCIAZIONE L Associazione culturale Alice in città nasce nel 2005 per dare struttura istituzionale ad un esperienza lavorativa sviluppata fin dal 99 nell organizzazione

Dettagli

PREMESSA ART. 1 - FINALITA DEL BANDO

PREMESSA ART. 1 - FINALITA DEL BANDO Anno Accademico 2014/2015 - BANDO PER IL FINANZIAMENTO DELLE: A) ATTIVITA CULTURALI E SOCIALI B) ATTIVITA DELLE ASSOCIAZIONI STUDENTESCHE UNIVERSITARIE PREMESSA Il presente bando - finanziato dall UniMoRe

Dettagli

CITTA DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA

CITTA DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA CITTA DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA Regolamento concorso Scuole e Studenti Zero Emissioni Anno scolastico 2015-2016 Acqua: risorsa infinita? Informazioni preliminari Per l anno scolastico 2015-2016 il

Dettagli

Progetto di Mobilità Sostenibile per le Scuole Secondarie della Provincia di Livorno

Progetto di Mobilità Sostenibile per le Scuole Secondarie della Provincia di Livorno Progetto di Mobilità Sostenibile per le Scuole Secondarie della Provincia di Livorno 1. Premessa ed obiettivi Nel mese di marzo 2007 con il Piano d Azione Una politica energetica per l Europa, l Unione

Dettagli

Azioni messe in atto nell'a.s. 2013/14 a supporto del processo di miglioramento

Azioni messe in atto nell'a.s. 2013/14 a supporto del processo di miglioramento Azioni messe in atto nell'a.s. 2013/14 a supporto del processo di miglioramento L'a.s. 2013/14 oltre alla realizzazione della fase di, è stato dedicato all'avvio e al proseguimento di azioni di Miglioramento

Dettagli

LA CITTA DEI GIOVANI

LA CITTA DEI GIOVANI LA CITTA DEI GIOVANI Provincia di Cuneo Comune di Bra Area tematica Informagiovani Minori/politiche giovanili/educativa territoriale Cultura/Biblioteca/Scuola di pace Turismo/manifestazioni/Cultura Numero

Dettagli

MIUR.AOODGOSV.REGISTRO UFFICIALE(U).0009269.01-10-2015. All Intendente Scolastico per la scuola in lingua tedesca di BOLZANO

MIUR.AOODGOSV.REGISTRO UFFICIALE(U).0009269.01-10-2015. All Intendente Scolastico per la scuola in lingua tedesca di BOLZANO MIUR.AOODGOSV.REGISTRO UFFICIALE(U).0009269.01-10-2015 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ai Direttori degli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI Al Sovrintendente agli Studi della

Dettagli

SETTORE TURISMO, CULTURA, POLITICHE SOCIALI E GIOVANILI. Servizio Centro Rete e Biblioteca per ragazzi

SETTORE TURISMO, CULTURA, POLITICHE SOCIALI E GIOVANILI. Servizio Centro Rete e Biblioteca per ragazzi Servizio Centro Rete e Biblioteca per ragazzi D. Lgs. 33/2013 Art. 32 - costi dei servizi di Reference prestito promozione della lettura Biblioteca per Ragazzi reference, iscrizione, consultazione e prestito

Dettagli

ISTITUTO TECNICO ZANON

ISTITUTO TECNICO ZANON SCUOLA APERTA sabato 23 novembre 2013 sabato 7 dicembre 2013 sabato 25 gennaio 2014 ore 15.00 18.00 www.itzanon.gov.it ISTITUTO TECNICO ZANON DAL 1866 LA SCUOLA DELL INNOVAZIONE UDINE - P.le Cavedalis,

Dettagli

ORGANIZZAZIONI di VOLONTARIATO

ORGANIZZAZIONI di VOLONTARIATO ALLEGATO B Direzione Generale Famiglia e Solidarietà Sociale Bandi 2006/2007 ORGANIZZAZIONI di VOLONTARIATO (Legge regionale n. 22/93) SCHEMA DI PRESENTAZIONE DEI PROGETTI N progetto (spazio riservato

Dettagli

Legge Regionale Sardegna 22/8/2007 n. 9 (B.U.R 31/8/2007 n. 28) Norme in materia di polizia locale e politiche regionali per la sicurezza

Legge Regionale Sardegna 22/8/2007 n. 9 (B.U.R 31/8/2007 n. 28) Norme in materia di polizia locale e politiche regionali per la sicurezza Legge Regionale Sardegna 22/8/2007 n. 9 (B.U.R 31/8/2007 n. 28) Norme in materia di polizia locale e politiche regionali per la sicurezza Articolo 1 - Oggetto e finalità Oggetto e finalità 1. La presente

Dettagli

FONDO PER LE POLITICHE GIOVANILI 2007 (D.M. 21 giugno 2007)

FONDO PER LE POLITICHE GIOVANILI 2007 (D.M. 21 giugno 2007) FONDO PER LE POLITICHE GIOVANILI 2007 (D.M. 21 giugno 2007) Azioni e progetti di rilevante interesse nazionale....... 35 milioni Azioni e progetti destinati al territorio....... 75 milioni Azioni e progetti

Dettagli

PROGETTO SCUOLA SPORT E DISABILITA UN OCCASIONE DI INCONTRO E CRESCITA

PROGETTO SCUOLA SPORT E DISABILITA UN OCCASIONE DI INCONTRO E CRESCITA PROGETTO SCUOLA SPORT E DISABILITA UN OCCASIONE DI INCONTRO E CRESCITA PRESENTAZIONE Il presente progetto costituisce un iniziativa volta a promuovere un percorso di crescita dei ragazzi nel confronto,

Dettagli

Posizione Organizzativa n. 4

Posizione Organizzativa n. 4 Posizione Organizzativa n. 4 Settore: Pubblica Istruzione - Servizi Socio-Educativi Cultura - Sport - Spettacolo- Tempo Libero La struttura indicata, concorre con gli altri Servizi, al perseguimento delle

Dettagli

Piano Offerta formativa 2009-2010 AREA 1: RIDUZIONE DELLA DISPERSIONE SCOLASTICA

Piano Offerta formativa 2009-2010 AREA 1: RIDUZIONE DELLA DISPERSIONE SCOLASTICA Piano Offerta formativa 2009-2010 AREA 1: RIDUZIONE DELLA DISPERSIONE SCOLASTICA 1.1 Attività di recupero e sostegno In ottemperanza con le i disposizioni ministeriali e proseguendo sulla linea da anni

Dettagli

REGOLAMENTO. Introduzione. Finalità

REGOLAMENTO. Introduzione. Finalità REGOLAMENTO Introduzione I Giochi della Gioventù (GdG) sono promossi dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca (MIUR) e sono organizzati dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano (Coni)

Dettagli

Marketing / Orientamento (Processo Principale) INDICE

Marketing / Orientamento (Processo Principale) INDICE INDICE 1 di 1 Istituto di Istruzione Superiore J.C. Maxwell Marketing / Orientamento (Processo Principale) Codice PQ 010 MARKETING / ORIENTAMENTO INDICE 1.1 OBIETTIVO 1.2 CAMPO D APPLICAZIONE 1.3 RESPONSABILITÀ

Dettagli

FORUM COMUNALE DEI GIOVANI E DELLE AGGREGAZIONI GIOVANILI

FORUM COMUNALE DEI GIOVANI E DELLE AGGREGAZIONI GIOVANILI FORUM COMUNALE DEI GIOVANI E DELLE AGGREGAZIONI GIOVANILI REGOLAMENTO Regolamento Forum dei Giovani Pag. 1 di 8 ART.1 Istituzione Il Consiglio Comunale della Città di Pollena Trocchia riconosciuto: l importanza

Dettagli

Giunta Regionale del a Campania - Ufficio Stampa

Giunta Regionale del a Campania - Ufficio Stampa Promozione dei percorsi inerenti l educazione alla legalità, alla democrazia, alla cittadinanza responsabile, al contrasto della criminalità organizzata per il triennio 2013-2015 PREMESSO CHE: La Regione

Dettagli

PROGETTO SPORT A SCUOLA FIJLKAM

PROGETTO SPORT A SCUOLA FIJLKAM Centro Olimpico Federale Via dei Sandolini, 79 00122 Lido di Ostia/RM Tel. 06/56191513 Fax. 06/56191527 PROGETTO SPORT A SCUOLA FIJLKAM IL RAPPORTO TRA SOCIETA E ISTITUTO SCOLASTICO Guida operativa per

Dettagli

RIGENERAZIONE URBANA EX OSPEDALE PSICHIATRICO DI QUARTO

RIGENERAZIONE URBANA EX OSPEDALE PSICHIATRICO DI QUARTO CONFERENZA STAMPA IL FUTURO DI QUARTO, A CHE PUNTO SIAMO 6 FEBBRAIO 2015, ORE 12:00, SALA GIUNTA NUOVA RIGENERAZIONE URBANA EX OSPEDALE PSICHIATRICO DI QUARTO UN DIALOGO INTER-ISTITUZIONALE APERTO ALLA

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: A MAGLIE FITTE ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e Promozione Culturale Area di Intervento: Attività di tutoraggio scolastico

Dettagli

Avviso pubblico n. 2/2015 - Finanziamento di strutture e interventi sociali e sociosanitari per soggetti beneficiari privati OBIETTIVI Favorire,

Avviso pubblico n. 2/2015 - Finanziamento di strutture e interventi sociali e sociosanitari per soggetti beneficiari privati OBIETTIVI Favorire, Avviso pubblico n. 2/2015 - Finanziamento di strutture e interventi sociali e sociosanitari per soggetti beneficiari privati OBIETTIVI Favorire, attraverso il supporto agli investimenti di organizzazioni

Dettagli

Conferenza dei presidi delle Facoltà di Scienze della Comunicazione PROTOCOLLO D'INTESA TRA

Conferenza dei presidi delle Facoltà di Scienze della Comunicazione PROTOCOLLO D'INTESA TRA Conferenza dei presidi delle Facoltà di Scienze della Comunicazione PROTOCOLLO D'INTESA TRA MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DIPARTIMENTO PER L ISTRUZIONE LA CONFERENZA DEI PRESIDI

Dettagli

ASSEMBLEA DEI SOCI 2011 26 novembre 2011

ASSEMBLEA DEI SOCI 2011 26 novembre 2011 1 ASSEMBLEA 2011 - ANNO II, NUMERO 6 CIRCOLO AMICI DEL FIUME ASD, CORSO MONCALIERI 18, 10131 - TORINO WWW.AMICIDELFIUME.IT - INFO@AMICIDELFIUME.IT ASSEMBLEA DEI SOCI 2011 26 novembre 2011 2 ASSEMBLEA ORDINARIA

Dettagli

Scuola: Indirizzo: Iscritti: Telefono: Fax: Email: Data di compilazione: Data di revisione:

Scuola: Indirizzo: Iscritti: Telefono: Fax: Email: Data di compilazione: Data di revisione: Scuola: Indirizzo: Iscritti: Ragazze: Ragazzi: Telefono: Fax: Email: Data di compilazione: Data di revisione: Informazioni della comunità scolastica Numero di scuole associate in complessi: Tipologia Istituto

Dettagli

CONVENZIONE. TRA L Amministrazione Provinciale di Pesaro Servizio Politiche Sociali E

CONVENZIONE. TRA L Amministrazione Provinciale di Pesaro Servizio Politiche Sociali E COORDINAMENTO E SOSTEGNO DELLE ATTIVITA TRASVERSALI: ATTIVITA DI PREVENZIONE PRESSO GLI ISTITUTI SCOLASTICI E PERCORSI INTEGRATIVI AL SERVIZIO DI SOLLIEVO TERRITORIALE( MODULI PROGETTUALI DI FANO, PESARO,

Dettagli

DIPLOMA- Maturità magistrale conseguito presso Istituto Regina margherita di Anagni (FR)

DIPLOMA- Maturità magistrale conseguito presso Istituto Regina margherita di Anagni (FR) CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Comune di nascita Data di nascita MOFFA FIORELLA Ceccano (Fr) 15/07/1975 5/05/1956 Indirizzo COLLE TOCCIARELLO, VALMONTONE (RM) ITALIA Telefono 3923937811 E-mail

Dettagli

www.cittainvisibili.org

www.cittainvisibili.org Iniziativa realizzata in collaborazione con Vice Presidenza e Assessorato alla Cultura Regione del Veneto www.cittainvisibili.org Presentazione «Vola solo chi osa farlo» Luis Sepúlveda Città Invisibili

Dettagli

CIRCOLARE N. 53 Roma, 14/10/2015

CIRCOLARE N. 53 Roma, 14/10/2015 MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO I. C. Via D Avarna RMIC8FY006 - Distretto - Via D Avarna 9/ 00 Roma Tel. / Fax 06 67707 - rmic8fy006@istruzione.it

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA tra MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE e SOCIETA ITALIANA DEGLI AUTORI ED EDITORI (SIAE)

PROTOCOLLO D INTESA tra MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE e SOCIETA ITALIANA DEGLI AUTORI ED EDITORI (SIAE) PROTOCOLLO D INTESA tra MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE e SOCIETA ITALIANA DEGLI AUTORI ED EDITORI (SIAE) Vista la legge 15 marzo 1997, n. 59, e in particolare l art.21 che consente alla scuola dell

Dettagli

Comunità della Paganella

Comunità della Paganella COMUNITÀ della PAGANELLA PROGETTO Sportello Donna Comunità della Paganella Gennaio 2013 PREMESSE Nel 2011 la Comunità della Paganella ha elaborato il progetto intitolato La conoscenza delle donne, nell

Dettagli

INFORMARE PER COINVOLGERE:

INFORMARE PER COINVOLGERE: INFORMARE PER COINVOLGERE: I Servizi e i Progetti per i Giovani del Comune di Cinisello Balsamo Essere informati sui Servizi e sui Progetti che il Comune mette in campo per i giovani èessenziale: èla prima

Dettagli

RELAZIONE PROGRAMMATICA ANNO 2014

RELAZIONE PROGRAMMATICA ANNO 2014 RELAZIONE PROGRAMMATICA ANNO 2014 L associazione Il Giunco continua la propria opera a favore di soggetti in condizioni di handicap e delle loro famiglie. L impegno quotidiano e gratuito a favore di chi

Dettagli

CENTRI DI PROMOZIONE GIOVANILE AUTOGESTITI

CENTRI DI PROMOZIONE GIOVANILE AUTOGESTITI All. B10 REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO SICUREZZA E SOLIDARIETA SOCIALE R.Gio/CPA AMBITO ZONALE ALTO AGRI CENTRI DI PROMOZIONE GIOVANILE AUTOGESTITI Art.1 Definizione Il centro di aggregazione giovanile

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. a) l accettazione e il rispetto della personalità dello studente,quali che ne siano le condizioni personali, sociali e culturali;

CARTA DEI SERVIZI. a) l accettazione e il rispetto della personalità dello studente,quali che ne siano le condizioni personali, sociali e culturali; CARTA DEI SERVIZI Premessa 1. LA carta dei servizi si ispira agli articoli 3, 21, 30, 33 e 34 della Costituzione della Repubblica Italiana e all art.149 del Trattato dell Unione Europea. 2. Alla luce di

Dettagli

NUOVA NORMATIVA DEL DIRITTO ALLO STUDIO

NUOVA NORMATIVA DEL DIRITTO ALLO STUDIO Legge regionale 26 aprile 1985, n. 30 NUOVA NORMATIVA DEL DIRITTO ALLO STUDIO TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Finalità La Regione, al fine di concorrere alla realizzazione del diritto allo studio,

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT N. 144/SPO DEL 14/10/2014

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT N. 144/SPO DEL 14/10/2014 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT N. 144/SPO DEL 14/10/2014 Oggetto: DGR 1107/2014 Criteri e modalità per l assegnazione di contributi a favore degli Ambiti Territoriali Sociali

Dettagli

Osservatorio Turistico di Destinazione Comune di CHIANCIANO TERME(SI) REGOLAMENTO

Osservatorio Turistico di Destinazione Comune di CHIANCIANO TERME(SI) REGOLAMENTO Osservatorio Turistico di Destinazione Comune di CHIANCIANO TERME(SI) REGOLAMENTO PRINCIPI E FINALITA GENERALI 1. L Osservatorio Turistico di Destinazione del Comune di Chianciano Terme (SI) (di seguito

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA CITTADINA DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE AUTONOME STATALI E PARITARIE DELL INFANZIA E DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE

REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA CITTADINA DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE AUTONOME STATALI E PARITARIE DELL INFANZIA E DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA CITTADINA DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE AUTONOME STATALI E PARITARIE DELL INFANZIA E DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 Finalità 1.1 Il

Dettagli

DELIBERAZIONE N. DEL. Direzione Regionale: POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT Area: IMPRESA SOCIALE E SERVIZIO CIVILE

DELIBERAZIONE N. DEL. Direzione Regionale: POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT Area: IMPRESA SOCIALE E SERVIZIO CIVILE REGIONE LAZIO DELIBERAZIONE N. DEL 6 9/04/014 GIUNTA REGIONALE PROPOSTA N. 7194 DEL 17/04/014 STRUTTURA PROPONENTE Direzione Regionale: POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT Area: IMPRESA SOCIALE

Dettagli

Carta dei servizi Onda Società Cooperativa Sociale

Carta dei servizi Onda Società Cooperativa Sociale Carta dei servizi 1 INDICE Presentazione...p. 3 Principi fondamentali...p. 3 A chi ci rivolgiamo...p. 4 Il nostro assetto istituzionale: ruoli e funzioni...p. 4 Progetti e Servizi...p. 6 Standard di qualità...

Dettagli

ALLEGATOA alla Dgr n. 1562 del 31 luglio 2012 pag. 1/8

ALLEGATOA alla Dgr n. 1562 del 31 luglio 2012 pag. 1/8 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATOA alla Dgr n. 1562 del 31 luglio 2012 pag. 1/8 PROTOCOLLO D INTESA TRA Regione del Veneto Ministero dell'istruzione,dell'università e della Ricerca - Ufficio Scolastico

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PROGETTO CITTA SOSTENIBILI E AMICHE DEI BAMBINI E DEGLI ADOLESCENTI

PROTOCOLLO D INTESA PROGETTO CITTA SOSTENIBILI E AMICHE DEI BAMBINI E DEGLI ADOLESCENTI Inserire il Logo del Comune PROTOCOLLO D INTESA PROGETTO CITTA SOSTENIBILI E AMICHE DEI BAMBINI E DEGLI ADOLESCENTI Seconda annualità 2014/15 Premesso che i diritti dell Infanzia e dell Adolescenza sono

Dettagli

Nome dell Associazione, Nome e Cognome del Responsabile dell Associazione, Telefono ; Fax. e-mail (o indirizzo di posta elettronica certificata)

Nome dell Associazione, Nome e Cognome del Responsabile dell Associazione, Telefono ; Fax. e-mail (o indirizzo di posta elettronica certificata) Spett.le Comune di Trezzo sull Adda Servizio cultura, sport, politiche giovanili Via Roma 5 20056 Trezzo sull Adda OGGETTO: CENSIMENTO DELLE ASSOCIAZIONI LOCALI Nome dell Associazione, Nome e Cognome del

Dettagli

In fase iniziale, giugno/luglio 2011, si è resa necessaria soprattutto un attività di sensibilizzazione

In fase iniziale, giugno/luglio 2011, si è resa necessaria soprattutto un attività di sensibilizzazione Relazione annuale 26 maggio 2011 26 maggio 2012 L Ufficio Provinciale Giovani, servizio istituito dalla Provincia del Medio Campidano con l obiettivo di informare e supportare la popolazione giovanile

Dettagli

Relazione Intermedia

Relazione Intermedia Relazione Intermedia Dopo il terremoto: più vicini-più sicuri/più sicuri-più vicini _Unione dei Comuni Bassa Reggiana_ Data presentazione: 31/01/2013 Progetto partecipativo finanziato con il contributo

Dettagli

PROTOCOLLO PER L ACCOGLIENZA e L INCLUSIONE degli ALUNNI STRANIERI. DIREZIONI DIDATTICHE e ISTITUTI COMPRENSIVI CITTA di BOLOGNA

PROTOCOLLO PER L ACCOGLIENZA e L INCLUSIONE degli ALUNNI STRANIERI. DIREZIONI DIDATTICHE e ISTITUTI COMPRENSIVI CITTA di BOLOGNA PROTOCOLLO PER L ACCOGLIENZA e L INCLUSIONE degli ALUNNI STRANIERI 1. PREMESSA DIREZIONI DIDATTICHE e ISTITUTI COMPRENSIVI CITTA di BOLOGNA Questo protocollo nasce con l intento di pianificare le azioni

Dettagli

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI FINALITÀ Il presente documento denominato Protocollo di Accoglienza è una guida dettagliata d informazione riguardante l integrazione degli alunni

Dettagli