I nostri Principi di Responsabilità

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I nostri Principi di Responsabilità"

Transcript

1 I nostri Principi di Responsabilità

2 I nostri Principi di Responsabilità Il messaggio del Presidente Jean-Pascal Tricoire, Presidente del Consiglio di Amministrazione e CEO La nostra Società interagisce costantemente con controparti presenti in tutto in tutto il mondo: i confini della nostra attività continuano ad espandersi, l ambiente sta cambiando sempre più rapidamente, le nostre attività commerciali stanno assumendo sempre più carattere globale e le nostre responsabilità aumentano. Con il presente aggiornamento del documento I Nostri Principi di Responsabilità pubblicato per la prima volta nel 2002, intendiamo riaffermare la nostra intenzione di rispettare sempre le leggi e le disposizioni locali, in vigore in ogni paese dove operiamo. La sfida consiste nell essere sempre all altezza della fiducia che i nostri Clienti e, più in generale, tutti i nostri interlocutori ripongono in noi. Per supportare in questa sfida ogni dipendente, insistiamo sull importanza dei Principi di Responsabilità e sulla loro posizione centrale rispetto alle regole di governance del Gruppo. Negli ultimi cinque anni le nostre dimensioni sono quasi raddoppiate. Oggi la Società ha Dipendenti in tutto il mondo. Con le diverse acquisizioni avvenute, abbiamo integrato con successo una eccezionale diversità professionale e culturale, rendendola uno dei nostri punti di forza. Insieme a I Nostri Valori, I Nostri Principi di Responsabilità rappresentano la base di riferimento comune che conferisce pieno significato alla nostra mission: aiutare persone e organizzazioni a ricavare il massimo dalla loro energia. 32

3 I Nostri Principi di Responsabilità sono stati elaborati sulla base dei più importanti principi elaborati da organismi internazionali (Global Compact, Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico, Diritti Umani e Organizzazione Internazionale del Lavoro) a cui Schneider Electric ha formalmente aderito. Vi invito caldamente a diventare consapevoli di questi principi ed a contribuire attivamente affinché essi vengano rispettati. Infatti, si riferiscono a ciascuno di noi. I manager dei vari settori aziendali (Business, Divisioni, organizzazioni territoriali e funzioni aziendali) sono responsabili di adottarli ed implementarli. I manager svolgono un ruolo chiave nei confronti dei membri del proprio team, rispettando quotidianamente in prima persona queste regole comportamentali e assicurandosi che vengano rispettate dagli altri. E stato istituito un Comitato Etico a supporto dei manager, al fine di sostenere l impegno di tutti in questa sfida e al fine di adattare il nostro quadro di riferimento agli sviluppi del contesto mondiale. Questo Comitato è a vostra disposizione per rispondere ad eventuali domande che potreste avere in merito all applicazione di questi principi. Non esitate a contattarlo in caso di dubbi, specialmente in relazione ad una decisione che avete preso e che dovrete prendere. Conto su ciascuno di voi per l applicazione de I Nostri Principi di Responsabilità nel lavoro quotidiano....insistiamo sull importanza della responsabilità e sulla sua posizione centrale rispetto alla corporate governance. 3

4 I nostri Principi di Responsabilità Introduzione > Il Gruppo Schneider Electric (qui di seguito indicato con il termine Schneider Electric ) si impegna ad assumere un comportamento etico in tutte le sue attività. > I Principi di Responsabilità si riferiscono a principi giuridici ed etici che devono guidare tutti noi nello svolgimento del lavoro. > Non si intende coprire ogni aspetto etico, ma dare una guida generale in caso di dubbi o incertezze rispetto alle azioni da intraprendere. Per essere utili, questi principi dovrebbero essere tenuti a portata di mano e dovrebbero essere riletti regolarmente. 54

5 > Essi possono essere adattati o integrati a livello locale, in modo da considerare la prassi e l ambiente giuridico locali, a condizione che l adattamento a livello locale non implichi una minore rigorosità rispetto ai principi giuridici o etici definiti. > Questi Principi sono applicati a tutti i Dipendenti del Gruppo Schneider Electric. I nostri Principi di Responsabilità 5

6 I nostri Principi di Responsabilità Nei confronti dei Dipendenti Nei confronti dei Dipendenti, che rappresentano la sua risorsa principale, Schneider Electric si impegna a rispettare quanto segue: Definire, introdurre e aggiornare, per tutte le Società del Gruppo, le politiche delle Risorse Umane da applicare. Promuovere opportunità eque per tutti, in base alle relative competenze, in termini di impiego, mobilità interna, formazione, livelli retributivi e tutela della salute, senza discriminazione (razza, colore, età, genere, orientamento sessuale, origine, disabilità, idee politiche o sindacali e credo religioso). Promuovere consultazioni in buona fede con i rappresentanti dei Dipendenti, nel rispetto delle procedure locali e della legislazione in materia di lavoro. Assicurare, laddove possibile, che in tutti i paesi dove opera Schneider Electric i Dipendenti siano protetti con apposite coperture contro i rischi da infortunio sul lavoro, malattia e invalidità. Assicurare lo sviluppo di competenze e occupazione. Coinvolgere i Dipendenti nella vita della Società, fornendo loro regolari informazioni, specialmente su sfide e obiettivi. Mantenere riservatezza su informazioni personali riguardanti i Dipendenti conformemente alle leggi vigenti a livello locale. Assicurare condizioni lavorative adeguate e sicure, il miglioramento della salute delle persone, nel rispetto delle indicazioni fornite dall Organizzazione Mondiale della Sanità. 76

7 I Dipendenti si impegnano a rispettare e a implementare i seguenti principi: Prestare attenzione ai principi di uguaglianza e di rispetto degli individui nelle relazioni con i propri colleghi, i diretti superiori, con Clienti e Fornitori. Essere completamente leali nei confronti della Società. Non è permesso, senza il permesso della Società, dare supporto o essere impiegati presso un concorrente. Inoltre, i Dipendenti devono astenersi da impegni esterni che possono interferire con la loro disponibilità per la Società. Non devono accettare remunerazioni da organizzazioni o da gruppi aziendali i quali abbiano rapporti commerciali con Schneider Electric. Senza l approvazione scritta dei propri superiori, il dipendente non può influenzare decisioni riguardanti il rapporto commerciale tra Schneider Electric e una società o ente di cui sia dipendente un membro della sua famiglia. Le richieste di rimborsi spese possono riguardare soltanto attività svolte per la Società e conformemente alle istruzioni da questa fornite. I Dipendenti rappresentano se stessi e Schneider Electric. Devono tutelare gli interessi di Schneider Electric, specialmente in termini di immagine e reputazione. Devono astenersi dall impegnarsi in attività e relazioni che siano in conflitto con gli interessi della Società o che possono avere ripercussioni negative su di essa, o che possono privare la Società del tempo di lavoro e dell attenzione richiesta ai Dipendenti per i compiti assegnati. Non dovrebbero coinvolgere Schneider Electric nelle proprie convinzioni e nelle proprie credenze personali. 7

8 I nostri Principi di Responsabilità Nei confronti dei partner di business Con i Clienti, Schneider Electric si impegna a: Fare il massimo per migliorare le loro performance. Anticipare e prendere in considerazione le aspettative dei Clienti. Agire con onestà e rispetto in tutte le trattative commerciali. Migliorare prodotti, servizi e tecnologie, al fine di supportare i Clienti e aumentare il loro grado di soddisfazione. Rispettare i principi della concorrenza e del libero mercato. Rispettare le consegne e gli impegni relativi alla sicurezza. 98

9 I Dipendenti della Società si impegnano come partner per la performance dei loro Clienti: Essi contribuiscono a soddisfare gli impegni che Schneider Electric assume nei confronti dei Clienti. Essi non riconosceranno, direttamente o indirettamente, a pubblici funzionari o Dipendenti di Clienti di Schneider Electric, alcun beneficio non dovuto, di tipo finanziario e non finanziario, al fine di influenzarne le decisioni. Non offriranno né accetteranno regali, viaggi, pranzi o cene o altre forme di intrattenimento, nel pieno rispetto delle politiche definite dal management, eccettuato ciò che rientra in limiti compatibili con la prassi locale. Non cercheranno di influenzare in modo indebito il rapporto della Società verso il cliente. Non possono essere adottati accordi o patti con i concorrenti, che siano finalizzati a disturbare la libera concorrenza. I Dipendenti rispetteranno le linee-guida fornite dagli uffici legali del Gruppo a cui riferiranno eventuali domande o preoccupazioni, in caso di dubbi o di difficoltà. è la priorità principale La Customer Satisfaction di Schneider Electric. 9

10 I nostri Principi di Responsabilità Nei confronti dei partner di business I Fornitori di Schneider Electric condividono l impegno della Società in favore della customer satisfaction espresso dai seguenti principi: Innovazione, finalizzata a migliorare la competitività, globalizzazione per beneficiare dei volumi e localizzazione, per essere più vicini al cliente finale, sono gli elementi chiave della strategia che Schneider Electric desidera condividere con i propri Fornitori. Con i Fornitori, Schneider Electric si impegna sui seguenti principi: Agire con onestà e instaurare relazioni contrattuali eque. Promuovere gli impegni indicati nel Global Compact 1 riguardanti diritti umani, standard lavorativi, ambiente e lotta alla corruzione. Qualificare innanzi tutto Fornitori che favoriscono responsabilità sociale e ambientale. Schneider Electric si riserva il diritto di intraprendere eventuali azioni necessarie a verificare che i Fornitori rispettino leggi, disposizioni in vigore e impegni contrattuali. 1 I 10 impegni del Global Compact: Diritti umani: Principio 1. Alle imprese è richiesto di promuovere e rispettare i diritti umani universalmente riconosciuti. Principio 2. Assicurarsi di non essere, seppure indirettamente, complici negli abusi dei diritti umani. Standard lavorativi: Principio 3. Alle imprese è richiesto di sostenere la libertà di associazione dei lavoratori e riconoscere il diritto alla contrattazione collettiva. Principio 4. L eliminazione di tutte le forme di lavoro forzato e obbligatorio. Principio 5. L effettiva eliminazione del lavoro minorile

11 I Dipendenti Schneider Electric si impegnano a rispettare i seguenti Principi di integrità e correttezza: Applicare le procedure di gestione dei Fornitori e della Qualità Schneider Electric. Intrattenere rapporti corretti con i Fornitori della Società. Essi devono essere motivati esclusivamente a portare a termine transazioni commerciali alle condizioni più favorevoli per la Società. Essi e qualsiasi loro familiare non devono ricevere dai Fornitori benefici personali, di tipo finanziario e di tipo non finanziario (regali, viaggi o altri) di valore superiore al simbolico. Nell ambito dei rapporti commerciali, dovrebbero richiedere e ottenere l approvazione del management prima di accettare o offrire regali, pranzi e cene o altre forme di svago (eccettuati regali non importanti e conformemente alla prassi locale). Nella scelta di un fornitore, i Dipendenti non considereranno il proprio interesse diretto o indiretto. Principio 6. L eliminazione di ogni forma di discriminazione in materia di impiego e professione. Ambiente: Principio 7. Alle imprese è richiesto di sostenere un approccio preventivo nei confronti delle sfide ambientali. Principio 8. Intraprendere iniziative che promuovano una maggiore responsabilità ambientale. Principio 9. Incoraggiare lo sviluppo e la diffusione di tecnologie che rispettino l'ambiente. Lotta alla corruzione: Principio 10. Le imprese si impegnano a contrastare la corruzione in ogni sua forma, incluse l'estorsione e le tangenti. 11

12 I nostri Principi di Responsabilità Nei confronti degli Azionisti Nei confronti degli Azionisti, Schneider Electric si impegna a: Incrementare il valore dell azienda. Rispettare i principi generali di governance di separazione del controllo e delle operazioni, come previsto per Società quotate in borsa, con un Consiglio di Vigilanza e uno di Amministrazione. Perseguire l uguaglianza di trattamento tra gli Azionisti. Dare agli Azionisti e ai mercati finanziari informazioni precise, corrette ed accurate, in linea con le regole applicabili a Società quotate. I Dipendenti Schneider Electric si impegnano a rispettare quanto segue: Non utilizzano alcun bene della Società per qualsivoglia fine o in qualsivoglia attività non in linea con l attività e gli obiettivi della Società. Essi si impegnano a tutelare e salvaguardare la proprietà intellettuale (marchi di fabbrica registrati, brevetti, copyright e altre informazioni riservate) di tutti i progetti e il know-how di qualsiasi tipo di Schneider Electric. Essi rispettano ogni regola che riguardi il fornire e divulgare informazioni riservate

13 Essi evitano conflitti di interessi tra i loro interessi personali diretti e indiretti (che coinvolgono il coniuge o altri familiari da loro Dipendenti) e quelli di Schneider Electric. Ne consegue che essi e i relativi familiari più prossimi non possono rivestire un interesse importante in un cliente o fornitore di Schneider Electric o in una qualsiasi Società nei confronti della quale Schneider Electric abbia un interesse noto. In caso di conflitto di interessi, essi devono rivelare immediatamente tale conflitto al proprio management e non devono prendere decisioni che impegnino la Società, senza prima aver ottenuto il consenso del management. Essi applicano in modo rigoroso le procedure di registrazione finanziaria e contabile. Essi forniscono dati completi, corretti, accurati, puntuali e comprensibili in report, documenti e altre comunicazioni pubbliche. Essi rispettano rigorosamente il codice di comportamento professionale della Società relativo al mercato azionario. Essi non possono effettuare transazioni sulle azioni della Società in base a informazioni riservate ricevute dall interno. In ogni caso, ai Dipendenti che, per effetto del loro ruolo sono permanentemente in possesso di informazioni riservate sull andamento del Gruppo, non sono consentite attività di compravendita su azioni della Società nei 30 giorni che precedono la divulgazione dei risultati societari del primo semestre e dell anno. I Dipendenti non possono utilizzare i fondi o asset della Società in operazioni non in linea con gli interessi aziendali della Società. Schneider Electric appartiene ai suoi Azionisti 13

14 I nostri Principi di Responsabilità Nei confronti del Pianeta e della Società Civile Schneider Electric si impegna ad agire in linea con i principi dello sviluppo sostenibile, nel pieno rispetto delle generazioni presenti e future, della diversità culturale e dei sistemi giuridici dei paesi in cui opera il Gruppo: Ascoltare la Società Civile e le sue evoluzioni per meglio soddisfarne i bisogni. Partecipare alle attività della comunità locale in tutti i luoghi dove è presente il Gruppo. Prendere in considerazione la tutela ambientale nelle proprie decisioni strategiche e nei processi di ricerca e sviluppo, produzione, distribuzione e riciclo. Realizzare Prodotti sicuri per il mercato che garantiscano la sicurezza ambientale e ottimizzino il consumo di energia e delle risorse naturali. Comunicare in modo preciso e trasparente in merito alle conseguenze dell attività del Gruppo relativamente all impatto ambientale. Applicare leggi e disposizioni in relazione alle attività svolte dal Gruppo e alle responsabilità esercitate dal Gruppo. I Dipendenti di Schneider Electric si impegnano a: Ridurre al minimo le conseguenze negative dell impatto ambientale in ogni sede, facendo tutto il possibile al fine di ridurre il consumo di energia e di risorse naturali, gli scarichi e le emissioni associate alla loro attività, utilizzando le migliori tecniche disponibili. Essere propositivi attraverso la formazione, l integrazione sociale, il supporto alle persone e la lotta all esclusione sociale. Assumere un ruolo attivo nelle istituzioni locali e nelle organizzazioni professionali

15 I Nostri Principi di Responsabilità - in sintesi Tutti i Dipendenti devono promuovere un comportamento onesto e responsabile. Schneider Electric si impegna ad adottare questi Principi di Responsabilità. Tutti i Dipendenti che non rispettino questi principi possono incorrere in sanzioni conformemente alla prassi locale e al sistema giuridico vigente in ciascun Paese. L implementazione di questi principi può richiedere spiegazioni particolari. I Dipendenti che necessitino di ulteriori chiarimenti possono rivolgersi al proprio manager, ad un rappresentante della funzione Risorse Umane, alla funzione Servizio Legale, o al Direttore Qualità di Schneider Electric. I Dipendenti che siano a conoscenza di gravi violazioni a questi principi dovrebbero riferirlo immediatamente. In futuro, potranno essere attivate linee telefoniche dedicate. Nel frattempo, i Dipendenti possono contattare il loro management, un membro della funzione Risorse Umane o l ufficio legale di Schneider Electric. I Dipendenti che forniranno informazioni credibili saranno tutelati. Le informazioni ricevute saranno per quanto possibile trattate in modo riservato. I Nostri Principi di Responsabilità sono stati elaborati in considerazione e nel rispetto dei seguenti documenti: Global Compact (http://www.unglobalcompact.org) Principi guida dell Organisation for Economic Cooperation and Development (http://www.oecd.org/maintopic) Dichiarazione Universale dei Diritti dell Uomo (http://www.un.org/overview/ rights.html) Organizzazione Internazionale del Lavoro (http://www.ilo.org) I Nostri Principi di Responsabilità sono completati da politiche che fanno riferimento anche ad altri ambiti aziendal (in particolare Ambiente, Qualità, Acquisti, Risorse Umane). 15

16 Schneider Electric SA 35, rue Joseph Monier CS F Rueil-Malmaison Cedex (Francia) Tel (0) Fax : + 33 (0) Registrata in Francia Capitale sociale euro Quotata all Euronext Paris Registrata a Nanterre, RCS Numero Siret

2.1. Ottemperare alle disposizioni legislative e normative nazionali e internazionali

2.1. Ottemperare alle disposizioni legislative e normative nazionali e internazionali CODICE ETICO 1. Introduzione Il codice etico Ahlstrom illustra i principi etici che sono alla base delle varie attività svolte in ambito aziendale. Si fonda sui nostri Valori fondanti - Agire in modo responsabile;

Dettagli

Principi Guida per i Fornitori

Principi Guida per i Fornitori Principi Guida per i Fornitori Coca-Cola HBC SA e le sue controllate e partecipate (qui di seguito Coca-Cola Hellenic o collettivamente la Società ), quale organizzazione molto attenta al rispetto dell

Dettagli

A. Principi di Condotta

A. Principi di Condotta Introduzione Il Gruppo Oerlikon (di seguito denominato Oerlikon ) detiene una posizione unica di leader mondiale nella fornitura di tecnologie, prodotti e servizi all avanguardia. I nostri prodotti e le

Dettagli

CARTA DEI VALORI. Rev. 1

CARTA DEI VALORI. Rev. 1 CARTA DEI VALORI Rev. 1 PALLADIO GROUP La Carta è il documento che riflette la cultura aziendale di Palladio Group e si applica a tutti dipendenti ed a tutte le attività gestite dall azienda. La Palladio

Dettagli

Responsabilità della societá

Responsabilità della societá Responsabilità della societá I.B.P., Slu è una societá legalmente costituita in Spagna, soggetta alla normativa legale e fiscale di questo paese. Si include anche quella referente alla protezione dei dati

Dettagli

Codice Etico del Gruppo Poste Italiane

Codice Etico del Gruppo Poste Italiane Codice Etico del Gruppo Poste Italiane 28 settembre 2009 Approvato nell adunanza del 28 settembre 2009 del Consiglio di Amministrazione Indice 1. PREMESSA E OBIETTIVI............................. 2 2.

Dettagli

CONSORZIO TORINO INFANZIA COOPERATIVA SOCIALE O.N.L.U.S.

CONSORZIO TORINO INFANZIA COOPERATIVA SOCIALE O.N.L.U.S. Pagina 1 di 6 CONSORZIO TORINO INFANZIA COOPERATIVA SOCIALE O.N.L.U.S. Sede Legale in Torino (TO), Corso Lombardia n. 115 MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO Allegato 1 Codice Etico ai sensi

Dettagli

Lettera di supporto continuo al Global Compact dei vertici aziendali (CEO o prima linea)

Lettera di supporto continuo al Global Compact dei vertici aziendali (CEO o prima linea) Aspetti Generali Periodo coperto dalla tua Comunicazione Annuale (COP) Dal: Al: Lettera di supporto continuo al Global Compact dei vertici aziendali (CEO o prima linea) Inserisci una lettera di supporto

Dettagli

Telecom Italia S.p.A. Piazza degli Affari, 2 20123 - Milano www.telecomitalia.com

Telecom Italia S.p.A. Piazza degli Affari, 2 20123 - Milano www.telecomitalia.com CODICE ETICO E DI CONDOTTA DEL GRUPPO TELECOM ITALIA 3 Ottobre 2013 Telecom Italia S.p.A. Piazza degli Affari, 2 20123 - Milano www.telecomitalia.com SOMMARIO Principi Generali 6 I nostri Valori 7 I nostri

Dettagli

SOMMARIO PREMESSA DESTINATARI PRINCIPI GENERALI - DI LEGALITÀ; - DI CORRETTEZZA; - DI LEALTÀ; - DI TRASPARENZA;

SOMMARIO PREMESSA DESTINATARI PRINCIPI GENERALI - DI LEGALITÀ; - DI CORRETTEZZA; - DI LEALTÀ; - DI TRASPARENZA; SOMMARIO PREMESSA DESTINATARI PRINCIPI GENERALI - DI LEGALITÀ; - DI CORRETTEZZA; - DI LEALTÀ; - DI TRASPARENZA; - RISPETTO DELLA DIGNITÀ DELLE PERSONE; RESPONSABILITÀ DIFFUSIONE DEL CODICE RAPPORTI CON

Dettagli

AIDP Associazione Italiana Direzione del Personale

AIDP Associazione Italiana Direzione del Personale Codice Etico / rev. 11 Maggio 2008 AIDP Associazione Italiana Direzione del Personale Il Codice Etico e Deontologico del Professionista delle Risorse Umane, di seguito riportato, contiene una serie di

Dettagli

CIRCOLO RICREATIVO AZIENDALE LAVORATORI DI POSTE ITALIANE. CRALPoste CODICE DI COMPORTAMENTO

CIRCOLO RICREATIVO AZIENDALE LAVORATORI DI POSTE ITALIANE. CRALPoste CODICE DI COMPORTAMENTO CIRCOLO RICREATIVO AZIENDALE LAVORATORI DI POSTE ITALIANE CRALPoste CODICE DI COMPORTAMENTO Roma, 31 Marzo 2005 INDICE Premessa pag. 3 Destinatari ed Ambito di applicazione pag. 4 Principi generali pag.

Dettagli

COMMUNICATION ON PROGRESS 2012

COMMUNICATION ON PROGRESS 2012 COMMUNICATION ON PROGRESS 2012 Messaggio della Bruschi Spa attraverso il suo CEO A distanza di 1 anno dalla prima adesione all iniziativa Global Compact siamo lieti di confermare il nostro impegno a proseguire

Dettagli

approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 31/07/05

approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 31/07/05 MASTER ITALIA S.p.A. approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 31/07/05 PREMESSA Questo codice etico, redatto volontariamente da Master Italia S.p.A. e approvato dal suo consiglio di amministrazione,

Dettagli

CODICE ETICO E DI LEGALITA

CODICE ETICO E DI LEGALITA CODICE ETICO E DI LEGALITA INTRODUZIONE Carbotrade Gas S.p.A. è una società commerciale con esperienza pluridecennale nel settore dell energia, il cui fine è la commercializzazione e la vendita di G.P.L.

Dettagli

VICINI S.p.A. CODICE ETICO

VICINI S.p.A. CODICE ETICO VICINI S.p.A. CODICE ETICO INDICE 1. PREMESSA 2. AMBITO DI APPLICAZIONE 3. PRINCIPI DI RIFERIMENTO E NORME DI COMPORTAMENTO 4. EFFICACIA DEL CODICE ETICO E SUE VIOLAZIONI 1. PREMESSA Il presente Codice

Dettagli

DAMA DEMOLIZIONI E SMONTAGGI S.R.L.

DAMA DEMOLIZIONI E SMONTAGGI S.R.L. DAMA DEMOLIZIONI E SMONTAGGI S.R.L. D.Lgs 231/2001 Codice Etico 1 INDICE 1. Introduzione Pag. 3 2. Politiche di condotta negli affari Pag. 3 2.1 Dipendenti, collaboratori e consulenti Pag. 5 3. Salute,

Dettagli

ISO 26000. ISO (International Organisation for Standardization )

ISO 26000. ISO (International Organisation for Standardization ) ISO 26000 ISO (International Organisation for Standardization ) ISO 26000 ISO (International Organisation for Standardization ) Linea Guida sulla Responsabilità Sociale delle Organizzazioni. Nasce da lavoro

Dettagli

ISO 26000. ISO (International Organisation for Standardization )

ISO 26000. ISO (International Organisation for Standardization ) ISO 26000 ISO (International Organisation for Standardization ) Linea Guida sulla Responsabilità Sociale delle Organizzazioni. Nasce da lavoro di un gruppo Multistakeholder internazionale, coordinato da

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA FORNITORI

CODICE DI CONDOTTA FORNITORI Data: 1/08/2013 Edizione n 1 rev. 0 Destinatario: Copia n Direzione HR REDAZIONE E VERIFICA APPROVAZIONE Rappresentante della Direzione COPIA ELETTRONICA CONTROLLATA, COPIA CARTACEA NON CONTROLLATA CODICE

Dettagli

Comunicazione del nostro CEO

Comunicazione del nostro CEO Comunicazione del nostro CEO Coltivare e conservare la fiducia nei nostri rapporti professionali e perseguire i massimi standard etici rimangono due aspetti fondamentali dei valori chiave della nostra

Dettagli

CODICE ETICO AZIENDALE

CODICE ETICO AZIENDALE Testo approvato dal Consiglio di Amministrazione di Orienta S.p.a del 15/12/2010 INDICE 1. INTRODUZIONE 3 2. VALORI ETICI 3 3. CRITERI DI CONDOTTA 3 4. COMPORTAMENTO SUL LUOGO DI LAVORO 6 5. CONFLITTTO

Dettagli

Codice Nestlé di Condotta Aziendale

Codice Nestlé di Condotta Aziendale Codice Nestlé di Condotta Aziendale Introduzione Dalla sua fondazione, Nestlé ha adottato prassi aziendali rette da integrità, onestà, correttezza e dal rispetto di tutte le leggi applicabili. I dipendenti

Dettagli

CODICE ETICO. DI ANTHILIA CAPITAL PARTNERS SGR S.p.A.

CODICE ETICO. DI ANTHILIA CAPITAL PARTNERS SGR S.p.A. CODICE ETICO DI ANTHILIA CAPITAL PARTNERS SGR S.p.A. Versione valida dal 1 gennaio 2015 INDICE Parte I PREMESSA ED OBIETTIVI Art. 1 Destinatari Art. 2 Principi Generali Art. 3 Riservatezza Art. 4 Imparzialità

Dettagli

D.Lgs. 231/01 Normativa e Modello di organizzazione Sispi Codice Etico

D.Lgs. 231/01 Normativa e Modello di organizzazione Sispi Codice Etico 1. Principi generali La Sispi S.p.A., persegue la sua missione aziendale attraverso lo svolgimento di attività che hanno impatto sulla vita della collettività oltreché dei singoli. In tale percorso l esigenza

Dettagli

CODICE ETICO DI BROTHER ITALIA S.P.A. (Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 20/03/2012)

CODICE ETICO DI BROTHER ITALIA S.P.A. (Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 20/03/2012) CODICE ETICO DI BROTHER ITALIA S.P.A. (Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 20/03/2012) INDICE - PREMESSA -... 2 CAPO I... 3 - DISPOSIZIONI GENERALI -... 3 1. I Destinatari... 3 CAPO II...

Dettagli

ASSOCIAZIONE ANTICRISI NETWORK PROFESSIONALE CODICE ETICO

ASSOCIAZIONE ANTICRISI NETWORK PROFESSIONALE CODICE ETICO ASSOCIAZIONE ANTICRISI NETWORK PROFESSIONALE CODICE ETICO PREMESSA L Associazione "ANTICRISI NETWORK PROFESSIONALE o più brevemente ANTICRISI.NET, ha scelto di dotarsi di un Codice Etico. Adottare un Codice

Dettagli

Carta internazionale dei valori sociali fondamentali di JCDecaux 2013 Edition

Carta internazionale dei valori sociali fondamentali di JCDecaux 2013 Edition Carta internazionale dei valori sociali fondamentali di JCDecaux 2013 Edition Sommario I. INTRODUZIONE 4 II. SCOPO DELLA CARTA 4 III. AMBITO DI APPLICAZIONE 5 IV. IMPEGNI 6 4.1. Diritto alla contrattazione

Dettagli

Modello di organizzazione ex D.Lgs. n. 231/01. Codice etico e di comportamento

Modello di organizzazione ex D.Lgs. n. 231/01. Codice etico e di comportamento Modello di organizzazione ex D.Lgs. n. 231/01 Codice etico e di comportamento Sommario 1. Principi generali 3 1.1 1.2 1.3 Preambolo Destinatario Gli obblighi e doveri dei destinatari 3 3 3 2. Politiche

Dettagli

CODICE ETICO Codice Etico Associazione Culturale Le Dissonanze La Mission Associazione Culturale Le Dissonanze Associazione Culturale Le Dissonanze

CODICE ETICO Codice Etico Associazione Culturale Le Dissonanze La Mission Associazione Culturale Le Dissonanze Associazione Culturale Le Dissonanze CODICE ETICO Il presente Codice Etico esprime gli impegni e le responsabilità etiche nella conduzione delle attività dell assunte dai suoi Rappresentanti, dagli Insegnanti, Musicisti nonché, in genere,

Dettagli

CODICEETICO EDICONDOTTA

CODICEETICO EDICONDOTTA CODICEETICO EDICONDOTTA Dicembre2013 CODICE ETICO E DI CONDOTTA DEL GRUPPO ALMAVIVA ARTICOLO 1 - PREMESSA Il presente Codice Etico e di Condotta (Codice) definisce i principi etici di riferimento e le

Dettagli

Codice deontologia professionale AXA Assistance Italia

Codice deontologia professionale AXA Assistance Italia Codice deontologia professionale Italia Il Gruppo AXA s impegna ad esercitare le proprie funzioni in base a rigorose norme deontologiche ed etiche. Una di queste norme è stata la diffusione di un codice

Dettagli

LA PICCOLA CASA DEL RIFUGIO Ente Morale R. D. 13 Ottobre 1885 Via Antonini 3, 20141, Milano

LA PICCOLA CASA DEL RIFUGIO Ente Morale R. D. 13 Ottobre 1885 Via Antonini 3, 20141, Milano Residenza Sanitario - assistenziale per Anziani (RSA) Residenza Sanitario - assistenziale per Disabili (RSD) Centro Diurno Integrato per Anziani (CDI) CODICE ETICO Approvato il 1 dicembre 2014 LA PICCOLA

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA. Versione: 2.0 Data: Settembre 2014 Autore: Ole Oldenburg Dipartimento: Group Compliance

CODICE DI CONDOTTA. Versione: 2.0 Data: Settembre 2014 Autore: Ole Oldenburg Dipartimento: Group Compliance CODICE DI CONDOTTA Versione: 2.0 Data: Settembre 2014 Autore: Ole Oldenburg Dipartimento: Group Compliance PREMESSA Il Gruppo Braas Monier ( Braas Monier o Gruppo ) crede in un mondo nel quale si sfrutta

Dettagli

Indice. 1. Definizione. 2. Valori. 3. Principi. 4. Doveri comportamentali. 5. Doveri di riservatezza. 6. Doveri di competenza

Indice. 1. Definizione. 2. Valori. 3. Principi. 4. Doveri comportamentali. 5. Doveri di riservatezza. 6. Doveri di competenza Indice 1. Definizione 2. Valori 3. Principi 4. Doveri comportamentali 5. Doveri di riservatezza 6. Doveri di competenza 7. Rapporti con i Clienti 8. Atteggiamento verso i Concorrenti 9. Atteggiamenti da

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ex D.Lgs. 231/2001 CODICE ETICO. Revisione 11.12.2014 Pag. 1/8 Codice Etico

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ex D.Lgs. 231/2001 CODICE ETICO. Revisione 11.12.2014 Pag. 1/8 Codice Etico CODICE ETICO Revisione 11.12.2014 Pag. 1/8 Codice Etico Revisionato e approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 11.12.2014 INDICE PREMESSA pag. 04 1. Ambito di applicazione pag. 05 2. Valore contrattuale

Dettagli

CODICE&ETICO& Versione(2.0(( Approvato(dal(CdA(del(21(luglio(2014(

CODICE&ETICO& Versione(2.0(( Approvato(dal(CdA(del(21(luglio(2014( CODICEETICO Versione2.0 ApprovatodalCdAdel21luglio2014 LETTERA AI COLLABORATORI WSWebScienceSrl)credecheipropriVALORIAZIENDALIdebbanoesserdaguidaedispirazionenellavita professionalequotidianadiognicollaboratore.

Dettagli

La sezione riconduce i temi trattati all interno del rapporto all esperienza internazionale del GRI G4 e del UN Global Compact.

La sezione riconduce i temi trattati all interno del rapporto all esperienza internazionale del GRI G4 e del UN Global Compact. Tavole riassuntive TAVOLE RIASSUNTIVE La sezione riconduce i temi trattati all interno del rapporto all esperienza internazionale del GRI G4 e del UN Global. ELEMENTI DI REPORTING Il Bilancio di Sostenibilità

Dettagli

Dichiarazione dei diritti dell uomo

Dichiarazione dei diritti dell uomo Dichiarazione dei diritti dell uomo Politica dei diritti sul posto di lavoro Per noi è importante il rapporto che abbiamo con i nostri dipendenti. Il successo della nostra azienda dipende da ogni singolo

Dettagli

CODICE ETICO Articolo 1 Soluzioni HR

CODICE ETICO Articolo 1 Soluzioni HR CODICE ETICO Articolo 1 Soluzioni HR Aut. Min. Lav. 1118/SG del 26/11/04 INDICE 1.INTRODUZIONE 3 2.VALORI ETICI 3 3.CRITERI DI CONDOTTA 4 4 Relazioni con gli azionisti 4 Relazioni con interlocutori esterni

Dettagli

MEDIOBANCA BANCA DI CREDITO FINANZIARIO S.p.A. CODICE ETICO DEL GRUPPO MEDIOBANCA

MEDIOBANCA BANCA DI CREDITO FINANZIARIO S.p.A. CODICE ETICO DEL GRUPPO MEDIOBANCA MEDIOBANCA BANCA DI CREDITO FINANZIARIO S.p.A. CODICE ETICO DEL GRUPPO MEDIOBANCA Versione: 2 Stato: Approvato dal Consiglio di Amministrazione del 20/06/2013 Data emissione: 20/06/2013 Sommario 1. INTRODUZIONE

Dettagli

Premessa. STIMA S.p.A. si impegna a diffondere il contenuto di questo Codice a quanti entreranno in relazione con l azienda.

Premessa. STIMA S.p.A. si impegna a diffondere il contenuto di questo Codice a quanti entreranno in relazione con l azienda. Codice Etico Premessa Il Codice Etico STIMA S.p.A. individua i valori aziendali, evidenziando l insieme dei diritti, dei doveri e delle responsabilità di tutti coloro che, a qualsiasi titolo, operano nella

Dettagli

Sommario. Premessa. Parte I Regole di comportamento. Parte II. Modalità di attuazione. Sezione I - Rapporti con l esterno

Sommario. Premessa. Parte I Regole di comportamento. Parte II. Modalità di attuazione. Sezione I - Rapporti con l esterno CODICE ETICO AZIENDALE Approvato dal Consiglio di Amministrazione del 23 dicembre 2009 1 Sommario Premessa 1. 0.1 Obiettivi 2. 0.2 Adozione 3. 0.3 Diffusione 4. 0.4 Aggiornamento Parte I Regole di comportamento

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA DE VELLIS TRASLOCHI E TRASPORTI SRL

CODICE DI CONDOTTA DE VELLIS TRASLOCHI E TRASPORTI SRL CODICE DI CONDOTTA DE VELLIS TRASLOCHI E TRASPORTI SRL DE VELLIS TRASLOCHI E TRASPORTI SRL E NOTA PER GLI ELEVATI PRINCIPI ETICI CUI SI ATTIENE NELLA GESTIONE DELLA SUA ATTIVITA. E IMPORTANTE CHE TUTTI

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA CARTA DI TRASPARENZA PER IL CLIENTE WWW.ORSELLI.IT

CODICE DI CONDOTTA CARTA DI TRASPARENZA PER IL CLIENTE WWW.ORSELLI.IT 1 CODICE DI CONDOTTA CARTA DI TRASPARENZA PER IL CLIENTE WWW.ORSELLI.IT Versione 1.0 2 INDICE 1. INTRODUZIONE 2. PROFESSIONALITA 3. TRASPARENZA E COMPLETEZZA DELL INFORMAZIONE 4. RISERVATEZZA DELLE INFORMAZIONI

Dettagli

Codice Etico Documento approvato dal Consiglio di Amministrazione con delibera del 15 marzo 2011

Codice Etico Documento approvato dal Consiglio di Amministrazione con delibera del 15 marzo 2011 Codice Etico Documento approvato dal Consiglio di Amministrazione con delibera del 15 marzo 2011 INDICE 1 Premessa...3 1.1 Destinatari... 3 1.2 Missione aziendale e principi etici generali... 3 1.3 Contenuti

Dettagli

CODICE ETICO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE. Agorà delle Donne

CODICE ETICO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE. Agorà delle Donne CODICE ETICO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE Agorà delle Donne Premessa Agorà delle Donne nasce, nei giardini di Villa Genuardi ad Agrigento, il 14 luglio 1995. Agorà delle Donne nasce per tessere una tela

Dettagli

CAPO V... 5. SISTEMA SANZIONATORIO... 5 Art. 13 Applicazione dei provvedimenti... 5

CAPO V... 5. SISTEMA SANZIONATORIO... 5 Art. 13 Applicazione dei provvedimenti... 5 Sommario PREMESSA... 2 CAPO I... 3 DISPOSIZIONI GENERALI... 3 Art. 1 - Ambito di applicazione e Destinatari 3 Art. 2 - Principi generali... 3 Art. 3 - Comunicazione... 3 Art. 4 - Responsabilità... 3 Art.

Dettagli

Codice etico. Ai sensi del Decreto Legislativo 8 giugno 2001 n. 231

Codice etico. Ai sensi del Decreto Legislativo 8 giugno 2001 n. 231 MOG V1.3 cda 9/14 Codice etico Ai sensi del Decreto Legislativo 8 giugno 2001 n. 231 1 Codice Etico Premessa La visione etica La Compagnia ritiene necessario dotarsi di un modello organizzativo societario,

Dettagli

CODICE ETICO. Premesse

CODICE ETICO. Premesse CODICE ETICO Premesse I. La Confederazione Generale Italiana delle Imprese, delle Attività Professionali e del Lavoro Autonomo, denominata in breve Confcommercio-Imprese per l Italia o anche Confederazione,

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA CARTA DI TRASPARENZA PER IL CLIENTE WWW.TRCSHIPPING.EU

CODICE DI CONDOTTA CARTA DI TRASPARENZA PER IL CLIENTE WWW.TRCSHIPPING.EU 1 CODICE DI CONDOTTA CARTA DI TRASPARENZA PER IL CLIENTE WWW.TRCSHIPPING.EU Versione 1.0 2 INDICE 1. INTRODUZIONE 2. PROFESSIONALITA 3. TRASPARENZA E COMPLETEZZA DELL INFORMAZIONE 4. RISERVATEZZA DELLE

Dettagli

Codice Etico. Gennaio 2010

Codice Etico. Gennaio 2010 Codice Etico Gennaio 2010 ( SOMMARIO ) CAPO I IL VALORE DEL CODICE ETICO Pag. 2 CAPO II DESTINATARI E AMBITO DI APPLICAZIONE Pag. 2 CAPO III MISSIONE Pag. 3 CAPO IV STRUMENTI DI ATTUAZIONE DELLA MISSIONE

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA CARTA DI TRASPARENZA PER IL CLIENTE WWW.IMMOBILIAREPRIMA.IT

CODICE DI CONDOTTA CARTA DI TRASPARENZA PER IL CLIENTE WWW.IMMOBILIAREPRIMA.IT 1 CODICE DI CONDOTTA CARTA DI TRASPARENZA PER IL CLIENTE WWW.IMMOBILIAREPRIMA.IT Versione 1.0 2 INDICE 1. INTRODUZIONE 2. PROFESSIONALITA 3. TRASPARENZA E COMPLETEZZA DELL INFORMAZIONE 4. RISERVATEZZA

Dettagli

CODICE ETICO GRUPPO ESPRESSO

CODICE ETICO GRUPPO ESPRESSO CODICE ETICO GRUPPO ESPRESSO 1 1. PREMESSA 3 2. MISSIONE E VISIONE ETICA 3 3. AMBITO DI APPLICAZIONE DEL CODICE 3 4. PRINCIPI E NORME DI RIFERIMENTO 5 4.1 Rispetto della Legge 5 4.2 Onestà e correttezza

Dettagli

CODICE ETICO. Sommario MAC COSTRUZIONI S.R.L. UNIPERSONALE

CODICE ETICO. Sommario MAC COSTRUZIONI S.R.L. UNIPERSONALE CODICE ETICO MAC COSTRUZIONI S.R.L. UNIPERSONALE Sommario Premessa 2 0.1 Obiettivi 2 0.2 Adozione 2 0.3 Diffusione 2 0.4 Aggiornamento 2 Rapporti con l esterno 3 1.1 Competizione 3 1.2 Relazioni 3 1.3

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA CARTA DI TRASPARENZA PER IL CLIENTE

CODICE DI CONDOTTA CARTA DI TRASPARENZA PER IL CLIENTE 1 CODICE DI CONDOTTA CARTA DI TRASPARENZA PER IL CLIENTE WWW.IMMOBILIAREANDREACRUCIANI.IT Versione 1.0 2 INDICE 1. INTRODUZIONE 2. PROFESSIONALITA 3. TRASPARENZA E COMPLETEZZA DELL INFORMAZIONE 4. RISERVATEZZA

Dettagli

VINTAGE S.p.A. Allegato 4: Codice Etico. Modello Organizzativo ex D.Lgs. 231/01 VINTAGE SPA. ORGANISMO DI VIGILANZA E CONTROLLO O. d. V.

VINTAGE S.p.A. Allegato 4: Codice Etico. Modello Organizzativo ex D.Lgs. 231/01 VINTAGE SPA. ORGANISMO DI VIGILANZA E CONTROLLO O. d. V. VINTAGE S.p.A. Allegato 4: Codice Etico ORGANISMO DI VIGILANZA E CONTROLLO O. d. V. Presidente Giovanni Catellani MOG-231 Pagina 1 di 8 INDICE Introduzione 3 Destinatari 3 Principi e regole di condotta

Dettagli

Società italiana di scienze applicate alle piante officinali e ai prodotti per la salute

Società italiana di scienze applicate alle piante officinali e ai prodotti per la salute Società italiana di scienze applicate alle piante officinali e ai prodotti per la salute CODICE ETICO Al fine di favorire la qualità e il prestigio dell attività svolta dalla Società Italiana delle scienze

Dettagli

Il Patto Globale. Corporate Leadership in the World Economy

Il Patto Globale. Corporate Leadership in the World Economy Il Patto Globale. Corporate Leadership in the World Economy Kofi Annan Scegliamo di unire il potere dei mercati con l autorevolezza degli ideali universalmente riconosciuti. 1. Le opportunità del Patto

Dettagli

CHG-MERIDIAN CODICE DI COMPORTAMENTO

CHG-MERIDIAN CODICE DI COMPORTAMENTO CHG-MERIDIAN CODICE DI COMPORTAMENTO Efficient Technology Management CHG-MERIDIAN PREMESSA Il Codice di comportamento descrive i principi base centrali della nostra cultura aziendale sia per i nostri dipendenti

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA CARTA DI TRASPARENZA PER IL CLIENTE WWW.GUERRINOSTYLE.IT

CODICE DI CONDOTTA CARTA DI TRASPARENZA PER IL CLIENTE WWW.GUERRINOSTYLE.IT 1 CODICE DI CONDOTTA CARTA DI TRASPARENZA PER IL CLIENTE WWW.GUERRINOSTYLE.IT Versione 1.0 2 INDICE 1. INTRODUZIONE 2. PROFESSIONALITA 3. TRASPARENZA E COMPLETEZZA DELL INFORMAZIONE 4. RISERVATEZZA DELLE

Dettagli

Codice di Condotta. Holcim Ltd

Codice di Condotta. Holcim Ltd Codice di Condotta Holcim Ltd Il nostro Codice di Condotta è la guida del nostro modo di gestire il business* * Tratto dal Mission Statement di Holcim 3 Codice di Condotta Il presente Codice di Condotta

Dettagli

Vision e Valori. Social Standards

Vision e Valori. Social Standards Vision e Valori Social Standards 2 Social Standards Contenuti Premessa...3 1. Implementazione della procedura... 4 2. Orario di lavoro, Retribuzioni e Diritto alle Ferie... 4 3. Discriminazione...5 4.

Dettagli

BOTTO POALA S.p.A. BOTTO POALA S.P.A. CODICE ETICO AZIENDALE. approvato dal C.D.A. di Botto Poala S.p.A. il 29 Marzo 2012 rev 00 INDICE

BOTTO POALA S.p.A. BOTTO POALA S.P.A. CODICE ETICO AZIENDALE. approvato dal C.D.A. di Botto Poala S.p.A. il 29 Marzo 2012 rev 00 INDICE BOTTO POALA SpA Pagina 1 di 5 Rev 00 del BOTTO POALA SPA CODICE ETICO AZIENDALE approvato dal CDA di Botto Poala SpA il 29 Marzo 2012 rev 00 INDICE 1 Premessa - Definizioni Pag 1 2 Obiettivi e valori Pag

Dettagli

PETROMAR S.R.L. Viale Stazione n. 20 30171 Mestre Venezia P.IVA / C.F. 0165600271. Codice Etico

PETROMAR S.R.L. Viale Stazione n. 20 30171 Mestre Venezia P.IVA / C.F. 0165600271. Codice Etico PETROMAR S.R.L. Viale Stazione n. 20 30171 Mestre Venezia P.IVA / C.F. 0165600271 Codice Etico 1 Lettera dell Amministratore Unico Reputazione, etica, affidabilità, professionalità, serietà rappresentano

Dettagli

1. Preambolo: obiettivo e campo d applicazione

1. Preambolo: obiettivo e campo d applicazione Codice di condotta 1. Preambolo: obiettivo e campo d applicazione In quanto azienda attiva in campo internazionale con lunga tradizione, ARGOR-HERAEUS gode di un ottima reputazione a livello mondiale.

Dettagli

Centro Servizi Metalli Group Codice etico e di condotta Approvato con delibera del CDA in data 23-04-2012

Centro Servizi Metalli Group Codice etico e di condotta Approvato con delibera del CDA in data 23-04-2012 Approvato con delibera del CDA in data 23-04-2012 File: CSM_Codice rev.00 del marzo 2012 IT - Pagina 1 di 9 Il nostro codice etico e di condotta Sommario 1. Presentazione... 3 2. Introduzione... 3 3. Obiettivi

Dettagli

CODICE ETICO. 1. Principio: Comportamento d impresa corretto e rispettoso delle norme. Preambolo

CODICE ETICO. 1. Principio: Comportamento d impresa corretto e rispettoso delle norme. Preambolo Gruppo Allianz CODICE ETICO Codice di comportamento per l etica aziendale e la conformità alle norme Compliance di Gruppo Preambolo Il Gruppo Allianz si fonda sulla fiducia che i nostri clienti, azionisti,

Dettagli

Rev. 1 del 10.09.2014 CODICE ETICO

Rev. 1 del 10.09.2014 CODICE ETICO Rev. 1 del 10.09.2014 CODICE ETICO INDICE INTRODUZIONE... 1 I. PRINCIPI GENERALI... 2 II. COMPORTAMENTO nella GESTIONE degli AFFARI... 3 A) Rapporti con i clienti.... 3 B) Rapporti con i fornitori....

Dettagli

INFORMATICA TRENTINA SpA Codice Etico e di comportamento interno

INFORMATICA TRENTINA SpA Codice Etico e di comportamento interno INFORMATICA TRENTINA SpA Codice Etico Approvato dal Consiglio di Amministrazione con delibera del 29/03/2010 PRINCIPALI MODIFICHE RISPETTO ALLA VERSIONE PRECEDENTE Data Versione Modifiche apportate 06/07/2009

Dettagli

Business and Human Rights: una introduzione. Sessione pilota del Corso di formazione di base

Business and Human Rights: una introduzione. Sessione pilota del Corso di formazione di base Business and Human Rights: una introduzione Sessione pilota del Corso di formazione di base Milano, 12 Novembre 2015 I Diritti Umani: una definizione Cosa sono i Diritti Umani? I Diritti Umani: una definizione

Dettagli

Codice Etico Ducati. I rapporti di Ducati con le istituzioni pubbliche sono basati sulla trasparenza, la correttezza e la collaborazione.

Codice Etico Ducati. I rapporti di Ducati con le istituzioni pubbliche sono basati sulla trasparenza, la correttezza e la collaborazione. Codice Etico Ducati Premessa Ducati 1 è una realtà a vocazione internazionale che opera all insegna della costante ricerca del primato, nelle piste e nell innovazione tecnologica, così come nel rispetto

Dettagli

Codice Etico Ducati. I rapporti di Ducati con le istituzioni pubbliche sono basati sulla trasparenza, la correttezza e la collaborazione.

Codice Etico Ducati. I rapporti di Ducati con le istituzioni pubbliche sono basati sulla trasparenza, la correttezza e la collaborazione. Codice Etico Ducati Premessa Ducati 1 è una realtà a vocazione internazionale che opera all insegna della costante ricerca del primato, nelle piste e nell innovazione tecnologica, così come nel rispetto

Dettagli

Traduzione fornita solo per vostra comodità in caso di conflitto la versione in inglese ha la priorità.

Traduzione fornita solo per vostra comodità in caso di conflitto la versione in inglese ha la priorità. Traduzione fornita solo per vostra comodità in caso di conflitto la versione in inglese ha la priorità. Codice di condotta dei Fornitori del gruppo TUI Travel PLC Guida per i Fornitori ( Fornitori ) del

Dettagli

L AMMINISTRATORE UNICO

L AMMINISTRATORE UNICO CUALBU S.R.L. Sede in Cagliari Via Galassi n.2 Capitale sociale euro 1.560.000,00 i.v. Codice Fiscale e n di iscrizione al Registro Imprese di Cagliari 00264500927 e R.E.A. 84787 Si dà atto che in data

Dettagli

CODICE ETICO DI FREE WORK SERVIZI S.R.L. APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE CON DELIBERA DEL 29 novembre 2010

CODICE ETICO DI FREE WORK SERVIZI S.R.L. APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE CON DELIBERA DEL 29 novembre 2010 CODICE ETICO DI FREE WORK SERVIZI S.R.L. APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE CON DELIBERA DEL 29 novembre 2010 1. PREMESSA Free Work Servizi S.r.l. ha ritenuto necessario definire il proprio Codice

Dettagli

MEDIOLANUM S.p.A. Codice Etico

MEDIOLANUM S.p.A. Codice Etico MEDIOLANUM S.p.A. Codice Etico INDICE PREMESSA... 5 CAPO I... 6 DISPOSIZIONI GENERALI... 6 Art. 1...6 Ambito di applicazione e Destinatari...6 Art. 2...6 Principi generali...6 Art. 3...7 Comunicazione...7

Dettagli

Bimecar Carrelli Elevatori S.r.l. Codice etico

Bimecar Carrelli Elevatori S.r.l. Codice etico Bimecar Carrelli Elevatori S.r.l. Codice etico Sommario Premessa 0.1 Obiettivi 0.2 Adozione 0.3 Diffusione 0.4 Aggiornamento Parte I Regole di comportamento Sezione I Rapporti con l esterno 1.1 Competizione

Dettagli

BILANCIARSI - Formazione e Consulenza per la legalità e la sostenibilità delle Organizzazioni

BILANCIARSI - Formazione e Consulenza per la legalità e la sostenibilità delle Organizzazioni INTRODUZIONE BilanciaRSI è una società di formazione e consulenza specializzata nei temi della Legalità, della Sostenibilità, della Responsabilità d Impresa e degli Asset Intangibili. Da più di 10 anni

Dettagli

MILLENIUM SISTEMA AMBIENTE srl. Via Tiberina 98/N 06053 Deruta - PG. Codice Etico

MILLENIUM SISTEMA AMBIENTE srl. Via Tiberina 98/N 06053 Deruta - PG. Codice Etico MILLENIUM SISTEMA AMBIENTE srl Via Tiberina 98/N 06053 Deruta - PG Codice Etico Millenium Sistema Ambiente Srl Codice Etico Introduzione Il presente codice etico rappresenta l enunciazione dei valori aziendali,

Dettagli

POLITICA PER LA RESPONSABILITÀ SOCIALE SA8000

POLITICA PER LA RESPONSABILITÀ SOCIALE SA8000 POLITICA PER LA RESPONSABILITÀ SOCIALE SA8000 L Enpacl sostiene l importanza dei valori d etica d impresa, sia per l impatto che questa ha nel contesto sociale in cui è inserita, sia per quello ambientale

Dettagli

Codice di condotta (Code of Conduct) 22 maggio 2013

Codice di condotta (Code of Conduct) 22 maggio 2013 Codice di condotta (Code of Conduct) 22 maggio 2013 SCOPO DEL CODICE DI CONDOTTA Il Codice di condotta (Code of Conduct) fissa linee guida per l'attività internazionale di tutti i collaboratori 1 di AFG

Dettagli

Codice di Condotta Versione abbreviata The global leader in door opening solutions

Codice di Condotta Versione abbreviata The global leader in door opening solutions Codice di Condotta Versione abbreviata The global leader in door opening solutions 2 Codice di Condotta Questa versione rappresenta un riepilogo del Codice di Condotta ed è stata distribuita a tutti i

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA IVECO ACENTRO S.p.A.

CODICE DI CONDOTTA IVECO ACENTRO S.p.A. CODICE DI CONDOTTA IVECO ACENTRO S.p.A. INDICE PRINCIPI GENERALI...2 1. GUIDA ALL USO DEL CODICE...3 2. CONDOTTA NEGLI AFFARI...4 Situazioni di conflitto di interesse...4 Obbligo di confidenzialità...4

Dettagli

Codice di Comportamento Aziendale

Codice di Comportamento Aziendale ALLEGATO 2 Codice di Comportamento Aziendale 1. DESTINATARI - COMUNICAZIONE ED INFORMAZIONE I principi e le disposizioni del presente Codice di Comportamento aziendale sono vincolanti per tutti gli amministratori,

Dettagli

CODICE ETICO. Onlus SOMMARIO. 1 Premessa 2 Principi generali. 3 Organo di vigilanza 4 Sanzioni disciplinari 5 Disposizioni finali

CODICE ETICO. Onlus SOMMARIO. 1 Premessa 2 Principi generali. 3 Organo di vigilanza 4 Sanzioni disciplinari 5 Disposizioni finali CODICE ETICO SOMMARIO 1 Premessa 2 Principi generali 2.1 Principio di legittimità morale 2.2 Principio di equità e uguaglianza 2.3 Principio di diligenza 2.4 Principio di trasparenza 2.5 Principio di onestà

Dettagli

INFORMATICA Alto Adige SPA

INFORMATICA Alto Adige SPA Approvato dal Consiglio di Amministrazione con delibera del 20/03/2012 INFORMATICA Alto Adige SPA Codice Etico e di comportamento interno Pagina 1 di 12 PRINCIPALI MODIFICHE RISPETTO ALLA VERSIONE PRECEDENTE

Dettagli

CODICE ETICO DI AMBIENTE ITALIA SRL

CODICE ETICO DI AMBIENTE ITALIA SRL DI AMBIENTE ITALIA SRL Q-D-02-03 SISTEMA GESTIONE QUALITA Gennaio 2013 Sistema di gestione per la qualità certificato da DNV UNI EN ISO 9001:2008 CERT-12313-2003-AQ-MIL-SINCERT Sistema di gestione ambientale

Dettagli

CODICE ETICO. Emissione 01 : G2008-050R01E01-JAC/MAZ/rc Milano, 3 Giugno 2008. Emissione 02 : G2015-032R01E01-JAC/MAZ/sc Milano, 30 Aprile 2015

CODICE ETICO. Emissione 01 : G2008-050R01E01-JAC/MAZ/rc Milano, 3 Giugno 2008. Emissione 02 : G2015-032R01E01-JAC/MAZ/sc Milano, 30 Aprile 2015 CODICE ETICO Emissione 01 : G2008-050R01E01-JAC/MAZ/rc Milano, 3 Giugno 2008 Emissione 02 : G2015-032R01E01-JAC/MAZ/sc Milano, 30 Aprile 2015 (revisione approvata con delibera del Consiglio di Amministrazione

Dettagli

Codice di condotta ed etica aziendale di Rotair SpA

Codice di condotta ed etica aziendale di Rotair SpA Codice di condotta ed etica aziendale di Rotair SpA ROTAIR SPA - Società con socio unico Direzione e coordinamento di Elgi Equipments Limited La politica mostrata da Rotair SpA consiste nello svolgere

Dettagli

RACCOMANDAZIONE RELATIVA ALLA PROMOZIONE DELLE COOPERATIVE, 2002 1

RACCOMANDAZIONE RELATIVA ALLA PROMOZIONE DELLE COOPERATIVE, 2002 1 Raccomandazione 193 RACCOMANDAZIONE RELATIVA ALLA PROMOZIONE DELLE COOPERATIVE, 2002 1 La Conferenza generale dell Organizzazione internazionale del Lavoro, Convocata a Ginevra dal Consiglio di amministrazione

Dettagli

CODICE ETICO CEMENTIROSSI S.P.A.

CODICE ETICO CEMENTIROSSI S.P.A. CODICE ETICO CEMENTIROSSI S.P.A. Cementirossi INDICE 1. Introduzione 2. Principi etici generali 2.1 Legalità 2.2 Correttezza 2.3 Trasparenza 3. Relazioni con il personale 4. Relazioni con i fornitori 5.

Dettagli

UL STANDARD GLOBALI DI CONDOTTA DEI FORNITORI

UL STANDARD GLOBALI DI CONDOTTA DEI FORNITORI Pagina 1 di 9 UL STANDARD GLOBALI DI CONDOTTA DEI FORNITORI Pagina 2 di 9 INDICE 1.0 SCOPO... 4 2.0 AMBITO... 4 3.0 DEFINIZIONI... 4 4.0 PRATICHE DI IMPIEGO... 5 4.1 LAVORO FORZATO... 5 4.2 LAVORO MINORILE...

Dettagli

REV. 2 DEL 25/05/2015 Assistenza Infermieristica, Fisioterapica e Socio-sanitaria. Vita Serena S.R.L. CODICE ETICO

REV. 2 DEL 25/05/2015 Assistenza Infermieristica, Fisioterapica e Socio-sanitaria. Vita Serena S.R.L. CODICE ETICO Vita Serena S.R.L. CODICE ETICO IL PERCHÉ DI UNA SCELTA Il nostro Codice Etico, vuole essere un messaggio ed un impegno che Vita Serena s.r.l. assume nei confronti di tutti coloro che hanno rapporti con

Dettagli

Carta dei Valori. agriturismo Corte San Girolamo

Carta dei Valori. agriturismo Corte San Girolamo Carta dei Valori agriturismo Corte San Girolamo LA MISSION PRODUCIAMO VALORE ATTRAVERSO I VALORI L Agriturismo Corte San Girolamo, gestito con familiarità e cortesia, desidera offrirvi un soggiorno di

Dettagli

SECONDO REGOLE DI COMPORTAMENTO NELLE RELAZIONI ESTERNE SEZIONE I

SECONDO REGOLE DI COMPORTAMENTO NELLE RELAZIONI ESTERNE SEZIONE I CODICE ETICO CODICE ETICO SOMMARIO CAPO PRIMO Valori Aziendali Principi Etici CAPO SECONDO REGOLE DI COMPORTAMENTO NELLE RELAZIONI ESTERNE SEZIONE I - Rapporti con i clienti SEZIONE II - Rapporti con i

Dettagli

OA POINT GROUP S.R.L. Via di Torre Spaccata, 110 00173 Roma

OA POINT GROUP S.R.L. Via di Torre Spaccata, 110 00173 Roma OA POINT GROUP S.R.L. Via di Torre Spaccata, 110 00173 Roma CODICE ETICO (AGGIORNATO AL 09.09.2014) 1 INDICE INTRODUZIONE Premessa 1 PARTE PRIMA PRINCIPI GENERALI 1.1 Principi di comportamento 1.2 Attività

Dettagli

Linea Guida Pag. 1 di 6. Sommario

Linea Guida Pag. 1 di 6. Sommario Pag. 1 di 6 Titolo: Linea Guida per la Tutela dei Diritti Umani N LG ASCO 015 Vincoli di riservatezza: RISERVATO EDIPOWER LIBERO Sommario Distribuito a: Descrizione revisione: GADDI DE SIMONE SONCINI MINCUZZI

Dettagli

CODICE ETICO 1. PREMESSA

CODICE ETICO 1. PREMESSA CODICE ETICO 1. PREMESSA 1.1.L Istituto Universitario di Studi Europei (di seguito l Istituto ) è un'associazione senza scopo di lucro che ha ottenuto dalla Regione Piemonte l'iscrizione nel registro regionale

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO. Per il Personale Coinvolto nelle Attività di Trasporto, Stoccaggio e Distribuzione del Gas Naturale

CODICE DI COMPORTAMENTO. Per il Personale Coinvolto nelle Attività di Trasporto, Stoccaggio e Distribuzione del Gas Naturale 1111 CODICE DI COMPORTAMENTO Per il Personale Coinvolto nelle Attività di Trasporto, Stoccaggio e Distribuzione del Gas Naturale INDICE 1 INTRODUZIONE...4 La separazione funzionale nel settore energetico...

Dettagli