Sensori: Foveon e gli altri

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sensori: Foveon e gli altri"

Transcript

1 TECNOLOGIA L evoluzione dei sensi Sensori: Foveon e gli altri Facciamo il punto sulla tecnologia dei sensori ed esaminiamo le caratteristiche del Foveon X3, la cui soluzione ricorda molto da vicino il sistema degli strati della pellicola sensibili a diverse lunghezze d onda. Una tecnologia che offre vantaggi e svantaggi. La Sigma DP2 Merrill ci offre l occasione di fare il punto della situazione sullo sviluppo del sensore Foveon X3, l originale sensore capace di raccogliere informazioni cromatiche complete per ogni fotodiodo senza doversi affidare al sistema a matrice RGB, di Bayer o Fuji X-Trans, e la conseguente demosaicizzazione. Nata nel 1997 da dipendenti di due colossi dell elettronica come National Semiconductor e Synaptics, Foveon annovera tra i suoi manager il mitico Federico Faggin, padre dei processori per computer Intel, e tra i fondatori Richard B. Merrill, l inventore del sensore a filtro cromatico verticale in memoria del quale Sigma ha dedicato le sue ultime fotocamere, tra le quali la Sigma DP2 Merrill di questo articolo. Dal 2009 Foveon è di proprietà di Sigma. La ricerca del colore Si sa, i sensori digitali sono dispositivi intrinsecamente monocromatici; i fotodiodi misurano esclusivamente la quantità di luce e non la sua lunghezza d onda. Per ovviare a tale problema sono state messe a punto numerose tecnologie, ad esempio 128 TUTTI FOTOGRAFI attraverso il famoso filtro di Bayer, brevettato nel 1976, oppure l impiego di tre sensori separati e opportunamente filtrati ai quali la luce veniva trasmessa da un apposito prisma. Oggi una soluzione tanto complessa può sembrare assurda, eppure è ancora diffusa in ambito video dove sono molte le videocamere 3CCD ed è proprio nel mondo video che nascono le prime fotocamere digitali chiamate, all epoca, still video camera ovvero, con una traduzione un po libera, cineprese a immagini fisse. All epoca di questi primi tentativi di fotografia digitale il limite era dato più dalla risoluzione che dalla capacità di realizzare un filtro cromatico a livello dei singoli fotodiodi; solo Kodak poteva contare su sensori sviluppati in casa, che già negli anni 80 superavano la risoluzione di 1 Mpxl, e se la Minolta RD-175 del 1995 utilizzava ancora la soluzione a 3 CCD da circa fotodiodi l uno, opportunamente interpolati per ottenere immagini in alta risoluzione da ben 1,75 Mpxl, la Casio QV 10 dello stesso anno poteva contare su di un singolo CCD filtrato, ma di soli fotodiodi; era però la prima macchina commerciale a disporre di un display LCD a colori per rivedere le immagini. La differenza tra le due? Una era reflex, dedicata quindi all impiego professionale, mentre l altra era una fotocamera compatta che poteva accontentarsi di una risoluzione inferiore, ma non certo rinunciare alla praticità del display posteriore. Con l avvento di sensori dalla risoluzione sempre maggiore è venuta meno la necessità di metterne insieme tre per raggiungere una risoluzione elevata, mentre la sempre maggiore potenza di calcolo disponibile internamente alla macchina ha determinato il successo del filtro cromatico a livello di fotodiodi. Ma non esisteva solo la matrice di Bayer ed infatti Sony, da sempre uno dei maggiori produttori di sensori, ha messo alla prova numerose soluzioni alternative tra cui quella che, al posto della terna RGB della sintesi additiva, impiegava la terna Ciano Magenta e Giallo (CMY) della sintesi sottrattiva. Soluzioni come il filtro CYYM caratterizzato da un motivo ripetuto dei filtri Ciano, Giallo, Giallo e Magenta, o quello CYGM che ai filtri CMY aggiungevano come quarto colore

2 Brevetto del sensore X3 dove si notano gli strati sensibili ai differenti colori. Schema di funzionamento del sensore con filtro Bayer, a sinistra, e del Foveon X3, a destra. Come si vede, il sensore Foveon salta il passo dell interpolazione, portando a risultati decisamente superiori nelle transizioni. L obiettivo della DP2 Merrill è un Sigma (ovviamente) da 30mm f/2,8; elemento distintivo del barilotto dell ottica è la ghiera di messa a fuoco che nonostante l ormai ampiamente diffuso metodo del drive-by-wire, ovvero della modifica dei parametri tramite attuatori e motori elettrici (e non attraverso il controllo diretto di ingranaggi ed elicoidi) offre la sensazione di un tradizionale obiettivo manuale. Lo schema ottico è composto da 8 elementi in 6 gruppi con un elemento asferico e tre ad alto indice di rifrazione. Nel formato 135 offre un angolo di campo pari ad un 45mm ed è appositamente progettato per sfruttare al meglio il nuovo sensore X3 che anima la macchina. il verde (utilizzato sulle prime reflex Kodak) non hanno avuto un grande successo. E così, dopo un ulteriore tentativo di modificare il filtro di Bayer con lo schema RGEB, con la E che rappresenta il colore Emerald (verde smeraldo, ma in realtà più vicino al ciano), Sony rinuncia a cercare soluzioni differenti dalla tradizionale matrice di Bayer per la quale erano ormai stati sviluppati algoritmi di demosaicizzazione evoluti che consentivano (e consentono ancora oggi) immagini estremamente realistiche. Merita infine una segnalazione la soluzione sviluppata in tempi abbastanza recenti da Kodak; invece di aggiungere un differente filtro cromatico prevede un filtro Bianco (W) o, per meglio dire, trasparente, come indica la sigla RGBW. Questa soluzione sostituisce uno dei due filtri verde con uno neutro che non serve naturalmente a determinare il colore del soggetto, ma aumenta considerevolmente il rapporto segnale/ rumore consentendo una maggiore precisione nella determinazione dei dettagli. TUTTI FOTOGRAFI 129

3 La saturazione dei colori è pregevole, e così la resa dello sfocato garantita dall ottica luminosa, ma la nitidezza è qualcosa di davvero notevole spingendosi oltre la resa che può dare una semplice maschera di contrasto. Purtroppo le difficoltà nella demosaicizzazione non hanno permesso a Kodak di sviluppare sufficientemente questa soluzione ed oggi la divisione Kodak dei sensori è stata ceduta. Foveon X3 In questo marasma di tecnologie si inserisce Foveon che, grazie all intuito di uno dei suoi fondatori, Richard B. Merrill, ha pensato di riprendere il concetto base della fotografia a colori analogica per riproporlo in ambito digitale, ovvero di realizzare un sensore a filtro colore verticale. Con il brevetto U.S. Patent del 14 ottobre 2003, Merrill propone il suo Vertical color filter detector group and array ; detto in parole povere, è un sensore che sfrutta la caratteristica intrinseca del silicio di assorbire diverse lunghezze d onda della luce in base allo spessore dello strato. Ne consegue che se in superficie si registra la lunghezza d onda del blu, nella parte più profonda del sensore si registrerà il rosso, con il verde che viene captato dallo strato intermedio. Così come nella fotografia analogica sul supporto della pellicola vengono stesi tre strati di materiale sensibile alle tre diverse lunghezze d onda della luce, il sensore pensato da Merrill riprende la struttura a strati per cui ogni fotodiodo è in grado di raccogliere tutte le informazioni necessarie a ricostruire il segnale cromatico nella forma scomposta RGB senza dover interpolare i dati mancanti con quelli dei fotodiodi adiacenti, come avviene invece nei sistemi basati sul filtro Bayer. Il primo vantaggio di questa soluzione è, ovviamente, la maggiore fedeltà cromatica poiché ogni pixel dell immagine riporta le componenti RGB così come viste dal sensore e non interpolate tramite le informazioni dei fotodiodi adiacenti; in questo modo si evita il rischio degli artefatti cromatici da interpolazione. Questa tecnologia, chiamata Foveon X3, Una caratteristica di grande utilità della DP2 Merrill è la possibilità di vedere un istogramma relativo a tutta l immagine o, zoomando, all area mostrata a monitor, così da verificare che le aree più chiare e più scure del soggetto non siano bruciate o troppo chiuse. permette anche di evitare l impiego del filtro anti-aliasing poiché, mancando la componente più visibile degli artefatti, quella cromatica, l aliasing (che è comunque presente in tutte le acquisizioni digitali non opportunamente filtrate) diventa un problema di secondaria importanza. Da qui il notevole aumento della nitidezza dell immagine. Nella pratica i sensori X3 dispongono di tre strati di fotodiodi e anche se non si può semplicemente moltiplicare per tre il numero dei pixel di un singolo strato, è indubbio che un sensore come l ultimo da 15.4 Mpxl ha una risoluzione certamente superiore a quella di un dispositivo di analoga risoluzione. Infatti se è vero che fisicamente il sensore della DP2 Merrill contiene 46.2 Mpxl, è anche vero che essi sono disposti su tre strati da 15.4 Mpxl e sono i 15.4 Mpxl del primo strato a campionare (a vedere, a suddividere in punti) l immagine proiettata dall obiettivo; sono quindi questi 15.4 Mpxl a determinare la risoluzione dell immagine. 130 TUTTI FOTOGRAFI

4 L assenza del filtro anti aliasing regala alla DP2 Merrill una risoluzione effettiva- mente elevatissima, come dimostra il forte ingrandimento dell immagine. Dato però che non è presente il filtro AA, la risoluzione è effettivamente superiore. Una problematica riguarda poi la disposizione su tre strati che ha dimostrato di essere piuttosto complessa nella messa a punto tanto da portare, in particolari condizioni di scatto, a variazioni cromatiche tendenti al verde e al viola e in una certa sofferenza sul fronte del rumore alle sensibilità superiori a 400 ISO. La Sigma DP2 Merrill sul campo Accanto alle reflex, come l attuale SD1, Sigma ha dato vita ad una gamma di fotocamere compatte che utilizzano lo stesso sensore formato APS (FOV 1,7x). Denominate DP, queste macchine non brillano per il design, ma garantiscono una qualità d immagine davvero elevata. Ultima nata della famiglia, la Sigma DP2 Merrill è dedicata alla memoria di Richard B. Merrill: realizzata completamente in metallo, sfoggia l ultima versione del sensore Foveon X3, lo stesso utilizzato dall ammiraglia SD1 Merrill, che offre una risoluzione di 15 Mpxl per strato. Se a prima vista la DP2 potrebbe sembrare poco ergonomica, una volta sul campo la situazione si ribalta e, grazie soprattutto alle piccole punzonature che fanno da antiscivolo, la macchina si impugna in modo saldo. La disposizione dei comandi è abbastan- Il rumore è accettabile fino a 400 ISO, sul livello quindi della concorrenza dotata di sensori tradizionali, ma a 800 ISO e 1600 ISO le immagini appaiono leggermente desaturate e con una grana digitale più marcata. TUTTI FOTOGRAFI 131

5 L ampio display LCD è costituito da un pannello da 3 e punti con protezione in cristallo recante la sigla Merrill. La calotta ospita la slitta flash, il tasto di accensione, il tasto per la scelta del programma di ripresa (che comprende ben 3 memorie a disposizione del fotografo) e la ghiera di controllo coassiale al pulsante di scatto. Alla destra della slitta flash si trova il led di stato dell autofocus, che permette di sapere se la macchina ha effettuato o meno la messa a fuoco quando la si utilizza con lo schermo LCD oscurato. za tradizionale e la presenza del pulsante QS per l accesso diretto a due pagine di opzioni d uso frequente, configurabili dal fotografo, aiuta a fare quasi a meno dei menù; per navigare tra queste opzioni si deve usare il pad a quattro vie che non solo permette di selezionare la voce da modificare, ma continuando a premerlo nella stessa direzione consente anche la modifica dei parametri. Ad esempio, se premendo il pad verso l alto si modifica la qualità del file, continuando la pressione si comincia a passare da Raw a Raw + Jpeg, a Jpeg nelle diverse compressioni; tutto bene, se non fosse che per tornare indietro, ad esempio da Raw + Jpeg a Raw, verrebbe naturale utilizzare la direzione opposta, ovvero il tasto verso il basso, ma ciò porta a selezionare un altra voce (ad esempio la risoluzione). Il mio consiglio quindi è di selezionare la voce da modificare tramite il pad, ma di effettuare la modifica di tale parametro esclusivamente con la ghiera sulla calotta. La DP2 Merrill non ha un autofocus molto veloce, nonostante la configurazione a nove punti dalle dimensioni regolabili sia comunque apprezzabile. D altra parte è una macchina più indicata per lo street photographer che preferisce la messa a fuoco manuale, e non a caso oltre ad avere una scala in metri a display permette di verificare quale sarà la zona di nitidezza accettabile in base all impostazione del diaframma. L esposizione è piuttosto buona, ma non è facile da controllare sul campo in quanto il display è marcatamente contrastato, per cui sembra che la macchina abbia una gamma dinamica limitata; ma non è così, per cui attenzione ad introdurre una staratura intenzionale. Attenzione anche alla curva di contrasto eccessiva all impostazione 132 TUTTI FOTOGRAFI minima che potrebbe portare ad immagini sotto-esposte. Insomma per instaurare un buon feeling con la macchina occorre una certa esperienza. Per i fotografi più esigenti la DP2 Merrill riserva comunque una piacevole sorpresa; infatti l istogramma in playback varia a seconda di ciò che viene mostrato sul display, ovvero si riferisce all immagine intera quando si rivede l immagine nella sua interezza, e al dettaglio visualizzato quando si effettua un ingrandimento. In questo modo è estremamente facile la verifica di una zona importante, per la quale temiamo di aver sbagliato l esposizione. Come tutte le macchine di questo tipo, con l otturatore nell ottica, si deve tenere presente che i tempi di esposizione più rapidi sono disponibili solo ai diaframmi più chiusi, come si vede nella tabella a parte. Il maggior limite di questa macchina è però la ridotta autonomia; con una carica completa della batteria non sono andato oltre i 95 scatti. Ciò significa avere con sè almeno due batterie. Ma non parliamo delle immagini? Certo che ne parliamo a 100 ISO sono semplicemente splendide. I colori sono saturi ma naturali, e la nitidezza va oltre a ciò che si può ottenere con la maschera di contrasto, o con una fotocamera di risoluzione maggiore ma dotata di filtro anti-aliasing. Inoltre la DP2 Merrill può contare su un obiettivo appositamente progettato per soddisfare le necessità di un sensore particolare come il Foveon X3. Di contro, alle sensibilità sopra i 400 ISO il rumore è superiore a quello della concorrenza Bayer, con le immagini che a 800 ISO e 1600 ISO risultano leggermente desaturate. Occorre anche prestare attenzione alla tendenza di bruciare le alte luci in modo Tempi di scatto e diaframmi Prezzo Sigma DP2 Merrill: Distribuzione: Mtrading, Via Cesare Pavese 31, Opera (MI). Tel: 02/ Come tutte le macchine con l otturatore nell ottica si deve tenere presente che i tempi di esposizione più rapidi sono disponibili solo ai diaframmi più chiusi. Tempo di posa Diaframmi 1/2000s da f/5,6 a f/16 1/1600s da f/4 a f/5 1/1250s da f/2,8 a f/3,5 brusco, passando dalla piena saturazione alla perdita di tutti e tre i canali nel giro di 1/3 EV. Il giudizio La DP2 Merrill è quindi una fotocamera fuori dal comune nel bene e nel male: è molto interessante per il fotografo esperto, nelle cui mani produrrà risultati splendidi. Al contrario, nelle mani di un principiante vi è il rischio concreto di risultare una fotocamera praticamente ingestibile. A voi la scelta. Andrea Nivini

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

5.2. Pipetta. 2: Lo strumento di luce/ombra

5.2. Pipetta. 2: Lo strumento di luce/ombra 2: Lo strumento di luce/ombra Scostamento Luce a «0%» e Ombra a «100%» Con lo strumento di luce/ombra possono essere fissati il punto più chiaro, il punto medio e quello più scuro dell immagine. Sotto

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI

MANUALE DI ISTRUZIONI DIGITAL TTL POWER ZOOM FLASH Nissin Japan Ltd., Tokyo http://www.nissin-japan.com MANUALE DI ISTRUZIONI Tipo N Nissin Marketing Ltd., Hong Kong http://www.nissindigital.com N1110 REV. 1.1 Grazie per aver

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

Vedere ciò che non si vede

Vedere ciò che non si vede Vedere ciò che non si vede LA LUCE UV È INVISIBILE Tuttavia essa influenza l aspetto finale dei prodotti stampati. Pertanto è importante conoscere le condizioni di visualizzazione in cui sono destinati

Dettagli

I COLORI DEL CIELO: COME SI FORMANO LE IMMAGINI ASTRONOMICHE

I COLORI DEL CIELO: COME SI FORMANO LE IMMAGINI ASTRONOMICHE I COLORI DEL CIELO: COME SI FORMANO LE IMMAGINI ASTRONOMICHE Nell ultima notte di osservazione abbiamo visto bellissime immagini della Galassia, delle sue stelle e delle nubi di gas che la compongono.

Dettagli

Digital Photo Professional Ver. 3.11 Istruzioni

Digital Photo Professional Ver. 3.11 Istruzioni ITALIANO Software per elaborazione, visualizzazione e modifica d'immagini RAW Digital Photo Professional Ver.. Istruzioni Contenuto delle Istruzioni DPP è l'abbreviazione di Digital Photo Professional.

Dettagli

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS www.gmshopping.it TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS MANUALE UTENTE Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633 del 22/04/1941

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

DSC-W350/W360/W380/W390

DSC-W350/W360/W380/W390 MENU/ Guida all uso Cyber-shot DSC-W350/W360/W380/W390 2010 Sony Corporation 4-162-397-31(1) IT Come utilizzare il presente manuale Fare clic su un pulsante in alto a destra per passare alla pagina corrispondente.

Dettagli

Anche tu utilizzi lastre (X-Ray Film) in Chemiluminescenza?

Anche tu utilizzi lastre (X-Ray Film) in Chemiluminescenza? Anche tu utilizzi lastre (X-Ray Film) in Chemiluminescenza? Con ALLIANCE Uvitec di Eppendorf Italia risparmi tempo e materiale di consumo, ottieni immagini quantificabili e ci guadagni anche in salute.

Dettagli

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE.

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE. 1 DESCRIZIONE GENERALE. DESCRIZIONE GENERALE. L'analizzatore di spettro Mod. 2813-E consente la visualizzazione, in ampiezza e frequenza, di segnali musicali di frequenza compresa tra 20Hz. e 20KHz. in

Dettagli

O5 - LE ABERRAZIONI delle LENTI

O5 - LE ABERRAZIONI delle LENTI O5 - LE ABERRAZIONI delle LENTI Per aberrazione intendiamo qualsiasi differenza fra le caratteristiche ottiche di un oggetto e quelle della sua immagine, creata da un sistema ottico. In altre parole, ogni

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

vrebbe apparire uguale o molto simile

vrebbe apparire uguale o molto simile Colore I fondamenti della gestione digitale Di Mauro Boscarol Fotocamere, monitor e stampanti non interpretano in modo univoco le informazioni cromatiche di un immagine. Per ottenere una corrispondenza

Dettagli

Lo schema a blocchi di uno spettrofotometro

Lo schema a blocchi di uno spettrofotometro Prof.ssa Grazia Maria La Torre è il seguente: Lo schema a blocchi di uno spettrofotometro SORGENTE SISTEMA DISPERSIVO CELLA PORTACAMPIONI RIVELATORE REGISTRATORE LA SORGENTE delle radiazioni elettromagnetiche

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Gestione dei Progetti Finanziati del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

12 famiglie e tipi di file (estensioni più comuni)

12 famiglie e tipi di file (estensioni più comuni) 12 famiglie e tipi di file (estensioni più comuni) Ogni file è caratterizzato da un proprio nome e da una estensione, in genere tre lettere precedute da un punto; ad esempio:.est Vi sono tuttavia anche

Dettagli

Così lo screening cutaneo diventa rapido, semplice e chiaro. HEINE DELTA 20 Plus Dermatoscopio a LED

Così lo screening cutaneo diventa rapido, semplice e chiaro. HEINE DELTA 20 Plus Dermatoscopio a LED Così lo screening cutaneo diventa rapido, semplice e chiaro. HEINE DELTA 20 Plus Dermatoscopio a LED Era considerato insuperabile. Ora lo abbiamo reso ancora migliore. MIGLIORE IN OGNI PARTICOLARE, IMBATTIBILE

Dettagli

per Scanner Serie 4800/2400

per Scanner Serie 4800/2400 Agosto, 2003 Guida d installazione e guida utente per Scanner Serie 4800/2400 Copyright 2003 Visioneer. Tutti i diritti riservati. La protezione reclamata per il copyright include tutte le forme, gli aspetti

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO / Benvenuto Quando si utilizza la videocamera GoPro nell ambito delle normali attività quotidiane, prestare

Dettagli

QUADERNI DI CAMERA OSCURA

QUADERNI DI CAMERA OSCURA BLACK&WHITE FRIENDS QUADERNI DI CAMERA OSCURA VOLUME 1 LO SVILUPPO DELLE PELLICOLE IN BIANCO E NERO GIUGNO 2001 SCHEDA TECNICA PELLICOLE E SVILUPPI IN BIANCO E NERO Le seguenti note, basate sull esperienza

Dettagli

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti!

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! L innovazione ad un prezzo interessante Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! Exacta+Optech Labcenter SpA Via Bosco n.21 41030 San Prospero (MO) Italia Tel: 059-808101 Fax: 059-908556 Mail:

Dettagli

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser Manuale d Istruzioni Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser MODELLO 42545 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Termometro IR Modello 42545. Il 42545 può effettuare

Dettagli

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

La FOTOGRAFIA con lo STEREOMICROSCOPIO macrofoto macro micro macro

La FOTOGRAFIA con lo STEREOMICROSCOPIO macrofoto macro micro macro G. Sini Art. n 12 La FOTOGRAFIA con lo STEREOMICROSCOPIO (vedi in questo sito il manuale: Problemi Tecnici della Microscopia Ottica, Capp. 29 e 30.8 e l art. n 13: Fotomicrografia al microscopio ) Vogliamo

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

X100T. http://fujifilm-dsc.com/manuals/ Manuale dell utente (Operazioni di base) DIGITAL CAMERA. Sito web del prodotto: http://fujifilm-x.

X100T. http://fujifilm-dsc.com/manuals/ Manuale dell utente (Operazioni di base) DIGITAL CAMERA. Sito web del prodotto: http://fujifilm-x. BL04650-A01 IT DIGITAL CAMERA X100T Manuale dell utente (Operazioni di base) Grazie per avere acquistato questo prodotto. Sito web del prodotto: http://fujifilm-x.com/x100t/ Prima di iniziare Primi passi

Dettagli

Caratteristiche. Camcorder Full HD 3D/2D compatto con sensori CMOS Exmor R da 1/4" e software di editing Vegas. www.pro.sony.

Caratteristiche. Camcorder Full HD 3D/2D compatto con sensori CMOS Exmor R da 1/4 e software di editing Vegas. www.pro.sony. Camcorder Full HD 3D/2D compatto con sensori CMOS Exmor R da 1/4" e software di editing Vegas Pro* Operazioni versatili per registrazioni Full HD 3D e 2D professionali HXR-NX3D1E è un camcorder professionale

Dettagli

Garmin Dash Cam 10/20 Manuale Utente

Garmin Dash Cam 10/20 Manuale Utente Garmin Dash Cam 10/20 Manuale Utente Dicembre 2013 190-01711-31_0A Stampato a Taiwan Tutti i diritti riservati. Ai sensi delle norme sul copyright, non è consentito copiare integralmente o parzialmente

Dettagli

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series 1 Stampanti HP Deskjet 6500 series Per trovare la risposta a una domanda, fare clic su uno dei seguenti argomenti: HP Deskjet 6540-50 series Avvisi Funzioni speciali Introduzione Collegamento alla stampante

Dettagli

PER UN USO CORRETTO DI QUESTO APPARECCHIO, LEGGERE ATTENTAMENTE I MANUALI AVVISO ALLEGATI.

PER UN USO CORRETTO DI QUESTO APPARECCHIO, LEGGERE ATTENTAMENTE I MANUALI AVVISO ALLEGATI. OBIETTIVI NIKKOR Guardare con occhi Ogni fotografo è unico. Qualunque siano le vostre idee, la vostra esperienza e il vostro stile, esiste un obiettivo NIKKOR adatto a realizzare il vostro potenziale.

Dettagli

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO / Benvenuto Quando si utilizza la videocamera GoPro nell ambito delle normali attività quotidiane, prestare

Dettagli

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless Gentile Cliente, Ti ringraziamo per aver scelto Aladino Vision. Aladino Vision è unico, essenziale, elegante e definisce un nuovo concetto per la telefonia cordless assegnando un ruolo attivo alla stazione

Dettagli

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO / Benvenuto Quando si utilizza la videocamera GoPro nell ambito delle normali attività quotidiane, prestare

Dettagli

ANCHE I PIGNOLI, NEL LORO PICCOLO, S INCA

ANCHE I PIGNOLI, NEL LORO PICCOLO, S INCA G. Sini, 2010 Art. n A 21 ANCHE I PIGNOLI, NEL LORO PICCOLO, S INCA Chiunque abbia occasione di leggere un testo scritto dopo l introduzione del web, va incontro a qualche piccolo rischio. Esaminiamo qualche

Dettagli

Vetro e risparmio energetico Controllo solare. Bollettino tecnico

Vetro e risparmio energetico Controllo solare. Bollettino tecnico Vetro e risparmio energetico Controllo solare Bollettino tecnico Introduzione Oltre a consentire l ingresso di luce e a permettere la visione verso l esterno, le finestre lasciano entrare anche la radiazione

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

1.1 Guida rapida. Collegamento del PC a Vivo 30/40 con cavi. [ Quick guide Vivo 30/40 PC Software Help v4.01]

1.1 Guida rapida. Collegamento del PC a Vivo 30/40 con cavi. [ Quick guide Vivo 30/40 PC Software Help v4.01] [ Quick guide Vivo 30/40 PC Software Help v4.01] 1.1 Guida rapida Il software per PC di Vivo 30/40 è uno strumento di supporto per l'utilizzo del ventilatore Breas Vivo 30/40 e il follow-up del trattamento

Dettagli

www.geinspectiontechnologies.com

www.geinspectiontechnologies.com www.geinspectiontechnologies.com Conformità agli standard Ciascun sistema di misurazione viene fornito con un Certificato di Conformità che attesta che la sonda è stata prodotta e collaudata nel rispetto

Dettagli

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 Modulo termostato a pannello 4 COLLEGAMENTO 9-12V DC/ 500mA L1 L2 ~ Riscaldatore/Aria condizionata Max. 3A Max. 2m Sensore di temperatura Per prolungare il sensore, utilizzare

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

Creazione di un disegno realistico con CorelDRAW

Creazione di un disegno realistico con CorelDRAW Creazione di un disegno realistico con CorelDRAW Hugo Hansen L'autore L'autore Hugo Hansen vive appena fuori dalla splendida città di Copenhagen. Esperto professionista nell'ambito del design grafico,

Dettagli

LA MIGLIORE PERFORMANCE IN T UTTE LE CIRCOSTANZE

LA MIGLIORE PERFORMANCE IN T UTTE LE CIRCOSTANZE LA MIGLIORE PERFORMANCE IN T UTTE LE CIRCOSTANZE ProTaper Universal è la nuova versione di strumenti endodontici NiTi più famosi nel mondo + Più facile una sola sequenza operativa per ogni tipo di canale

Dettagli

I componenti di un Sistema di elaborazione. CPU (central process unit)

I componenti di un Sistema di elaborazione. CPU (central process unit) I componenti di un Sistema di elaborazione. CPU (central process unit) I componenti di un Sistema di elaborazione. CPU (central process unit) La C.P.U. è il dispositivo che esegue materialmente gli ALGORITMI.

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONE:

MANUALE D ISTRUZIONE: SOFTWARE MANUALE D ISTRUZIONE: Versione 2.1.0-2001-2004 DESCRIZIONE PRODOTTO: Questo software è stato appositamente costruito per l utilizzo su macchine CNC come sistema di trasmissione e ricezione dati,

Dettagli

FINEPIX HS20EXR. Manuale dell utente DIGITAL CAMERA. Prima di iniziare. Primi passi. Fotografia di base e riproduzione

FINEPIX HS20EXR. Manuale dell utente DIGITAL CAMERA. Prima di iniziare. Primi passi. Fotografia di base e riproduzione BL01292-A01 IT DIGITAL CAMERA FINEPIX HS20EXR Manuale dell utente Grazie per avere acquistato questo prodotto. Nel presente manuale sono descritte le modalità di utilizzo della fotocamera digitale FUJIFILM

Dettagli

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN CI 4 Comm. IMMS-CI-HW Interfaccia programmatore (CI) IMMS POWER From Transformer 24 V 24 V Ground To REM Istruzioni per l installazione To SmartPort Sensor 1 Sensor 2 Sensor 3 From Sensors Sensor Common

Dettagli

TECNOLOGIA AD INDUZIONE

TECNOLOGIA AD INDUZIONE TECNOLOGIA AD INDUZIONE NELLA SUA FORMA PIÙ RAFFINATA Standalone Induction Appliance Ergonomia Potenza Design I convincenti vantaggi della tecnologia a induzione di MENU SYSTEM non sono mai stati così

Dettagli

etrex 10 manuale di avvio rapido

etrex 10 manuale di avvio rapido etrex 10 manuale di avvio rapido Operazioni preliminari Panoramica del dispositivo attenzione Per avvisi sul prodotto e altre informazioni importanti, consultare la guida Informazioni importanti sulla

Dettagli

FOTOCAMERA DIGITALE. Manuale d uso

FOTOCAMERA DIGITALE. Manuale d uso FOTOCAMERA DIGITALE Manuale d uso It Informazioni sui marchi Microsoft, Windows e Windows Vista sono marchi di fabbrica o marchi registrati di Microsoft Corporation negli Stati Uniti e/o in altri paesi.

Dettagli

Ci complimentiamo con lei per aver acquistato l esposimetro Sekonic Flash Master L- 358.

Ci complimentiamo con lei per aver acquistato l esposimetro Sekonic Flash Master L- 358. Ci complimentiamo con lei per aver acquistato l esposimetro Sekonic Flash Master L- 358. Flash Master L-358 si aggiunge all ampia gamma di esposimetri Sekonic, da oltre 40 anni azienda leader di mercato.

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) Prof. Gianluca Todisco

Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) Prof. Gianluca Todisco Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) 1 LA LUCE NELLA STORIA Nell antica Grecia c era chi (i pitagorici) pensavano che ci fossero dei fili sottili che partono dagli

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Analisi termografica su celle litio-ione sottoposte ad esperienze di "second life" Francesco D'Annibale, Francesco Vellucci. Report RdS/PAR2013/191

Analisi termografica su celle litio-ione sottoposte ad esperienze di second life Francesco D'Annibale, Francesco Vellucci. Report RdS/PAR2013/191 Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo economico sostenibile MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Analisi termografica su celle litio-ione sottoposte ad esperienze di "second

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi.

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Indice Il contatore elettronico. Un sistema intelligente che vive con te 2 Un contatore che fa anche bella figura 3 Oltre

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Introduzione agli oscilloscopi

Introduzione agli oscilloscopi o s c i l l o s c o p i Indice Introduzione...3 Integrità del segnale Significato dell integrità del segnale..................................4 Perché l integrità del segnale è un problema?...........................4

Dettagli

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI GENERAZIONE ARCHIVI Per generazione archivi si intende il riportare nel nuovo anno scolastico tutta una serie di informazioni necessarie a preparare il lavoro

Dettagli

Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi.

Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi. Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi. Indice Il contatore elettronico. Un sistema intelligente che lavora con te 2 Un contatore che fa anche bella figura 3 Oltre

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

Cenni su Preamplificatori, mixer e segnali

Cenni su Preamplificatori, mixer e segnali Cenni su Preamplificatori, mixer e segnali Preamplificazione: spalanca le porte al suono! Tra mixer, scheda audio, amplificazione, registrazione, il segnale audio compie un viaggio complicato, fatto a

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Indice Sistemi di citofonia e videocitofonia - Tecnologia e qualità... - Installazione più facile e rapida... 4 - I sistemi

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Originali Bosch! La prima livella laser

Originali Bosch! La prima livella laser Originali Bosch! La prima livella laser per superfici al mondo NOVITÀ! La livella laser per superfici GSL 2 Professional Finalmente è possibile rilevare con grande facilità le irregolarità su fondi in

Dettagli

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad Guida all uso di La Vita Scolastica per ipad Guida all uso dell app La Vita Scolastica Giunti Scuola aprire L APPlicazione Per aprire l applicazione, toccate sullo schermo del vostro ipad l icona relativa.

Dettagli

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version Sistemi di Rivelazione Incendio FAS-420-TM rivelatori di fumo ad FAS-420-TM rivelatori di fumo ad Per il collegamento alle centrali di rivelazione incendio FPA 5000 ed FPA 1200 con tecnologia LSN improved

Dettagli

Utilizzare Swisscom TV

Utilizzare Swisscom TV Swisscom (Svizzera) SA Contact Center CH-3050 Bern www.swisscom.ch 125474 12/2010 Utilizzare Swisscom TV Panoramica delle funzioni più importanti Indice Funzioni importanti quadro generale 3 Funzione PiP

Dettagli

ELABORARE FILE AUDIO CON AUDACITY Tutorial per le prime funzionalità

ELABORARE FILE AUDIO CON AUDACITY Tutorial per le prime funzionalità ELABORARE FILE AUDIO CON AUDACITY Tutorial per le prime funzionalità INDICE 1. Caricare un file audio. p. 2 2. Riprodurre una traccia. p. 2 3. Tagliare una traccia... p. 3 4. Spostare una traccia. p. 3

Dettagli

BacPac con LCD. Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia

BacPac con LCD. Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia BacPac con LCD Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia AGGIORNAMENTO FIRMWARE Per determinare se è necessario effettuare un aggiornamento del firmware, seguire questi passi: Con l apparecchio

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

Manuale del Binocolo con registrazione digitale DEV-3/5/5K

Manuale del Binocolo con registrazione digitale DEV-3/5/5K Fare clic Manuale del Binocolo con registrazione digitale DEV-3/5/5K 2011 Sony Corporation 4-410-129-92(1) Da leggere subito Uso di questo prodotto Non mantenere questo prodotto afferrandolo per le parti

Dettagli

Studio sperimentale della propagazione di un onda meccanica in una corda

Studio sperimentale della propagazione di un onda meccanica in una corda Studio sperimentale della propagazione di un onda meccanica in una corda Figura 1: Foto dell apparato sperimentale. 1 Premessa 1.1 Velocità delle onde trasversali in una corda E esperienza comune che quando

Dettagli

SCEGLIERE UNO SCANNER

SCEGLIERE UNO SCANNER Tecnologie informatiche SCEGLIERE UNO SCANNER Con l utilizzo di uno scanner si può digitalizzare un documento in formato cartaceo, rendendolo così disponibile in formato elettronico. In questo approfondimento

Dettagli

proiezione geometrica modalità di propagazione dei raggi di luce incidenti il sistema ottico

proiezione geometrica modalità di propagazione dei raggi di luce incidenti il sistema ottico Capitolo 4 Sistema ottico 4.1 Introduzione Nel processo di formazione dell immagine, il sistema ottico genera in un piano (il piano immagine) l immagine bidimensionale degli oggetti 3D del mondo la cui

Dettagli

TECNOLOGIA LCD e CRT:

TECNOLOGIA LCD e CRT: TECNOLOGIA LCD e CRT: Domande più Frequenti FAQ_Screen Technology_ita.doc Page 1 / 6 MARPOSS, il logo Marposs ed i nomi dei prodotti Marposs indicati o rappresentati in questa pubblicazione sono marchi

Dettagli

Kingston Technology Programma di personalizzazione DataTraveler

Kingston Technology Programma di personalizzazione DataTraveler Kingston Technology Programma di personalizzazione DataTraveler KINGSTON.COM/US/USB/CUSTOMIZATION Inviare il modulo compilato al nostro responsabile vendite, via fax o email. Lato A: Logo Kingston Lato

Dettagli

TELECOMUNICAZIONI (TLC) Generico sistema di telecomunicazione (TLC) Trasduttore. Attuatore CENNI DI TEORIA (MATEMATICA) DELL INFORMAZIONE

TELECOMUNICAZIONI (TLC) Generico sistema di telecomunicazione (TLC) Trasduttore. Attuatore CENNI DI TEORIA (MATEMATICA) DELL INFORMAZIONE TELECOMUNICAZIONI (TLC) Tele (lontano) Comunicare (inviare informazioni) Comunicare a distanza Generico sistema di telecomunicazione (TLC) Segnale non elettrico Segnale elettrico TRASMESSO s x (t) Sorgente

Dettagli

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE > MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE WorkNC V21 multicore 64 bits : Benefici di WorkNC Aumento generale della produttività, grazie alle nuove tecnologie multi-core, 64 bit e Windows 7 Calcolo di

Dettagli

Legge del Raffreddamento di Newton

Legge del Raffreddamento di Newton Legge del Raffreddamento di Newton www.lepla.eu Obiettivo L'obiettivo di questo esperimento è studiare l'andamento temporale della temperatura di un oggetto che si raffredda e trovare un modello matematico

Dettagli

DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000

DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000 DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000 Doc. MII11166 Rev. 2.21 Pag. 2 di 138 REVISIONI SOMMARIO VISTO N PAGINE DATA

Dettagli

IL SAMPLE AND HOLD UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO. Progetto di Fondamenti di Automatica. PROF.: M. Lazzaroni

IL SAMPLE AND HOLD UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO. Progetto di Fondamenti di Automatica. PROF.: M. Lazzaroni UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI Corso di Laurea in Informatica IL SAMPLE AND HOLD Progetto di Fondamenti di Automatica PROF.: M. Lazzaroni Anno Accademico

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli