Dante Alighieri Society - Melbourne Branch - Dicembre 2011

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Dante Alighieri Society - Melbourne Branch - Dicembre 2011"

Transcript

1 Dante Alighieri Society - Melbourne Branch - Dicembre 2011 premi trofei borse di studio competitions garden party la divina lingua students scholarships studio d italiano premiazioni 2011 societa` dante alighieri giuseppe verdi lectura dantis recitazioni universities 80mo convegno poesie discorsi 150 anni settimana italiana risorgimento poetry recitations torino vce conversation classes award s night 115 years

2 Dear Members and Supporters of the Dante Society, How true it is that the year is almost coming to a close and on reflection it has been a very busy year for us. Consequently this is the only edition of the Society s magazine that we have been able to present. I trust that it is well received and that it is a comprehensive representation of this year s activities. My gratitude extends to all those who have contributed their articles so that the Society in Melbourne keeps everyone informed of their events and activities. It is in our best interest to keep promoting the Italian language and culture to our younger generation and to the wider community of Victoria. To coincide with the celebration of 150 years of the unification of Italy, we have tried to keep this theme running through many of our events. It pleases me that the students of Italian in primary and secondary schools took up the challenge with enthusiasm. The poems that were selected for the poetry recitation section and the topics for poetry or narrative writing also kept this same theme. You may judge for yourselves, the quality of written work that was written by these young students. The four conferences which presented the evolution of the Italian language; Italy in the political world leading up to the Risorgimento, were not only thoroughly prepared and presented by the speakers but were inspiring and reawakened deep pride for the Nation. The Society s 115th birthday was celebrated amongst friends and an atmosphere of good will. I find it appropriate to include in this edition some history that is recorded in the archives of the National Trust and was printed in the Dante Alighieri Society s Dante Oggi of I was very fortunate to travel to Italy at the end of September and join Dr. Barbaro at the biannual Conference of the Dante Society, this year most appropriately held in Torino, the first capital of Italy after her unification. More than 200 delegates, representing branches from different corners of the world, spent 3 days exchanging ideas, and talking of the programs that they organise in their State /country. A number of good speakers left us to ponder very challenging questions. In this climate of change and the diverse languages that coexist in the world, the opening address by Prof. Gian Luigi Beccaria gave a sense of hope and renewed enthusiasm for our Italian language. I m happy that his address was published in the newspaper, La Stampa, the following day which I have included. Congratulations to the Scholarship recipients from the Universities and to the students of Italian in the primary and secondary schools. The Society is very appreciative of the support given by the teacher, and our sponsors to these initiatives. I have showcased a few sponsors in this edition. A heartfelt thank you to Tania and Lauren for all their energy and efficient work that enabled the two competitions to run so smoothly again this year. The Society does not exist without the deep commitment of all its committee of management. I personally thank Dominic Barbero, our President, for his leadership. We are very grateful for the assistance given throughout the year from the Committee. The work of the co-opted members of the committee who have been called upon to lend a hand is also appreciated. Thank you to you, the Membership. It is hoped that you are able to encourage friends and members of the family, to join the Society. The long, faithful and encouraging support by many is noble and one that needs to be acknowledged. In this edition I have showcased only a few of our friends and extend to them sincere gratitude for their continued interest in the Society over so many years. I wish you, our readers in Melbourne, interstate and overseas, a very safe and happy Christmas and may you enjoy good health in Mary Marcuccio At the Annual General Meeting held on Monday 5th December, Dr. Dominic Barbaro was re elected President of the Dante Alighieri Society. CONGRATULATIONS, DOMINIC! Cari soci e sostenitori, il 2011 volge ormai al termine e sono molto lieta che anche quest anno i membri del Comitato siano riusciti ad organizzare numerose iniziative che hanno riscosso enorme successo. Questa edizione di Dante Oggi vuole essere una sintesi delle molteplici attività che abbiamo avuto il piacere di organizzare nel corso dell intero anno. A tal riguardo, vogliamo innanzitutto ringraziare sentitamente tutti coloro che con i loro articoli hanno contribuito alla promozione e alla diffusione delle attività promosse dalla Società. Ciò che più ci sta a cuore è continuare a promuovere la cultura e la lingua italiana tra i più giovani e tra una più ampia fetta della comunità del Victoria. In particolare, in occasione della celebrazione dei 150 anni della nascita della Repubblica italiana, abbiamo cercato di ricordare e riproporre questo importante tema nei vari eventi da noi organizzati. Siamo rimasti piacevolmente colpiti dall entusiasmo con cui gli studenti di italiano hanno partecipato anche quest anno alla Dante Competition, dove abbiamo cercato di mantenere aperto il riferimento al tema dell unificazione italiana sia nelle poesie selezionate per la recitazione sia negli argomenti per i discorsi redatti dagli studenti. Di notevole interesse sono state le quattro conferenze sull evoluzione della lingua italiana e dell Italia nel corso delle vicende storiche che l hanno infine condotta al Risorgimento. Si è trattato di interventi non solo sapientemente preparati e esposti dai rispettivi relatori, ma che hanno contribuito a rinsaldare l orgoglio e il sentimento nazionale. I 115 anni della nascita della Società Dante Alighieri a Melbourne hanno costituito un ulteriore lieto evento celebrato tra il calore di soci, sostenitori e sponsor in un atmosfera festosa e piena di allegria. A tal proposito abbiamo ritenuto opportuno pubblicare in questa edizione alcune informazioni conservate negli archivi del National Trust e in seguito pubblicate nella rivista della Società Dante Alighieri del Quest anno sono stata onorata dalla possibilità di prendere parte insieme al presidente Dominic Barbaro al convegno biennale della Società Dante Alighieri che si è tenuto tra fine settembre e inizio ottobre a Torino, prima capitale dell Italia unita. All evento hanno preso parte oltre 200 delegati delle diverse sedi della Società nel mondo e illustri relatori che ci hanno invitato a riflettere su numerose questioni storico-linguistiche della lingua italiana. In questo clima di costante cambiamento linguistico e culturale la lectio magistralis del professor Gian Luigi Beccaria ha costituito un messaggio di rinnovato entusiasmo nei confronti della lingua italiana. Le mie congratulazioni vanno ai vincitori delle borse di studio delle Università e agli studenti di italiano delle scuole elementari e secondarie per i magnifici lavori realizzati con i loro insegnanti. Siamo infinitamente grati ai nostri sponsor per il supporto che offrono a sostegno delle nostre attività. Un sentito grazie va a Tania Barbati e a Lauren Wilson per l energia e l efficiente lavoro che hanno consentito l ottima riuscita dei due concorsi. Voglio, inoltre, estendere la mia gratitudine al Presidente Dr. Dominic Barabro per l ottima direzione delle attività e la sua guida. I miei ringraziamenti a tutti i membri del comitato senza i quali la Società non esiserebbe e il cui incessante lavoro permette di mandare avanti la nostra attività di promozione della lingua italiana. Un grazie anche ai membri cooptati, sempre pronti a fornire l aiuto richiesto. Infine, ringraziamo tutti i membri della Società per il loro costante e fedele supporto e incoraggiamento. In questa edizione ho voluto offrire un riconoscimento e ribadire le nostre congratulazioni ad alcuni di loro per la dedizione che costantemente mostrano verso la Società. Grazie anche a tutti i nostri lettori per il vivo e continuo sostegno e apprezzamento. Un augurio a voi tutti e alle vostre famiglie per un felice Natale e un gioioso anno nuovo. Mary Marcuccio All assemblea generale annuale del 5 dicembre, Dr Dominic Barbaro e` stato rieletto presidente della Societa` Dante Alighieri Melbourne. CONGRATULAZIONI, DOMINIC! 2 Dante Aligheri Society - Melbourne Branch - Dicembre 2011

3 President s Report Annual General Meeting Dante Alighieri Society - December 5, 2011 It gives me great pleasure to present the 2011 Annual Report of the Dante Alighieri Society Melbourne. The 150th Anniversary of the Unification of Italy and the 115th Anniversary of DAS Melbourne presented us with the perfect environment to better carry out our usual core activities whilst at the same time filling us with enthusiasm and patriotic love for the Italian language and culture which we so dearly try to promote. To this end, it has been a year of consolidation and expansion, all made possible by the hard work of all our committee members in collaboration with our stakeholders and the positive response of our participating membership. To everyone involved I say mille grazie. The Year s Activities Garden Party, 6th March Presentation of Awards to University Students. Venue: front lawn of Centro Assisi, Rosanna, under the watchful eyes of San Francis of Assisi, patron saint of Italy, and the vibrant bust of a Bersagliere, symbol of those war heroes responsible for the unification of Italy. It is of appropriate significance that the bust was unveiled by none other than Onorevole Francesco Scalfaro, the then President of Italy, on his visit to Australia in Highest Achievers Awards were presented to those students of Italian who distinguished themselves in each of the three years of study at Melbourne, Monash, La Trobe, Swinburne and Deakin Universities. We are forever grateful to the families of our past sponsors, Dr Soccorso Santoro and Prof. Colin McCormick for their continuous support and welcome our new sponsors, the Italian Medical Society, via Dr Joseph Nastasi, and Insegna Booksellers and Publishers, via its Directors Tom and Nella Padula. La Divina Lingua a series of lectures by Prof. Carlo Pennarola on the origin and evolution of the Italian Language. Prof Pennarola took us through a fascinating journey of discovery through the history of the Italian language from its infancy with our Sommo Poeta Dante as Il Padre Della Lingua Italiana to the other greats of Italian Literature, Alessandro Manzoni (I Promessi Sposi) and Massimo D Azeglio (I Miei Ricordi). Finally, he took us onto modern and contemporary Italy and the place that currently the Italian language holds in the world, having become one of the most popular languages to be studied. Congratulations to Anna Cavedon who was presented with the Order Of Australia Award - OAM, for 26 yrs of services to the Italian language and culture as coordinator of teaching and literary competitions whilst Secretary of DAS-Melbourne. Grazie for your great contribution in helping us fulfill our mission. Well done, Anna!! Congratulations to Tommaso Durante and Chris Wallace Crabbe who launched their latest book, LIMES, in limited edition, inspired by Canto VI of Inferno, a strong indication that the Divina Commedia is alive and well!! Additional congratulations to Chris Wallace Crabbe for having been awarded with the Order Of Australia AOM. Well done Chris!! Italian Day at St Mark s Primary School, Fawkner coordinated by Donna Salera. I was particularly delighted to have been invited to such an innovative event where significant teaching and fun seemed to go hand in hand. Mary Marcuccio, Christina Siciliano and I from DAS and Dr Cristina Mignatti, representing the Italian Consul General, were particularly impressed by the way students, and at times even parents, participated under the very effective guidance of their teacher and a professional artist who took the children on a journey to Italy through the enjoyable Dammi Cinque Give me five program. Congratulations Donna, We are very proud to have such teachers in our schools and fortunate to have you in our committee. Congratulations and thanks to the school Principal for supporting Donna in her endeavours! Lectura Dantis, 24th July In this annual commemoration of the birthday of Dante, we chose Canto V of Inferno, Purgatorio and Paradiso enriched by the enchanting music of Franz Liszt. Following the dramatic musical introduction mirroring the inscription above the entrance to Hell Per me si va ne la citta dolente., Carlo Pennarola comprehensively introduced each Canto passionately recited by Nicolas Panayotis, Tom Padula, Pina Iapozzuto, Donna Salera, Tania Barbati and Gerardo Papalia. Thanks and congratulations to all for their heartfelt performance. A special thanks to Mary Marcuccio for organizing this special event and for the production of a most comprehensive booklet that contained symbolic illustrations and art by William Blake and Sandro Botticelli. 115th Anniversary DAS Melbourne Dinner, 13th Aug. Venue: Casa e Bottega Restaurant North Melbourne Sponsored by Directors Eusebio and Maurizio Marcocci. The event was extremely well attended by over 160 people who enjoyed a very delicious, abundant meal prepared by the chef Michelino and complemented by the excellent musical entertainment provided by upcoming young tenor, Robert Barbaro and accompanist, Elisa Polimeni-Das. Their repertoire of popular Italian songs and arias delighted everyone present. We thank Casa e Bottega for providing every attendee with a discount voucher for purchases in the shop and donating several prizes for our raffle. We were also delighted to welcome Mario Berra and Avv. Anthony Iacovino, President and Secretary of Cavour Club respectively, who presented DAS with a donation of $ Presentation of DAS President s prize to La Trobe University students, 21st July through invitation from Prof. Adrienne Clarke AC, Vice Chancellor. First Annual Reunion of past University Awards recipients and friends This has been a very rewarding and engaging experience that brought together young people with the intention of discussing new ideas and strategies directed to the promotion of DAS amongst our youth. It is our hope that this concept will be materialized in the immediate future. Bianco, Rosso e Verdi, 5th May - L Unica on Parkville, Reggio Calabria Club DAS was pleased to participate in this special event organized by Cav. Frank Di Blasi, President of Banda Bellini, and Dr Ivano Ercole, Director of Rete Italia, to celebrate the 150th Unification of Italy. Ivano, in his usual professional way, spoke at length and passionately on the human and artistic contribution of our great composer Giuseppe Verdi to the Risorgimento Italiano. Robert Barbaro, tenor, and Margaret Orr, soprano, entertained the audience with appropriate Italian songs and arias - The feeling of patriotism and love for Italy was pleasantly evident amongst the audience. Awards Night, 9th Sept Copeland Theatre, University of Melbourne We were delighted that over 3,000 secondary and 900 primary students from over 100 schools participated in the Original Poetry Competition, Poetry Recitation, Junior Poster Competition and Discorso in Lingua Italiana. We are grateful, for the presence Dante Aligheri Society - Melbourne Branch - Dicembre

4 of Dott.ssa Cristina Mignatti, Director of Schools of Italian (Italian Ministry of Education), Mr Sergio Fassio and Avv. Anthony Iacovino, representing Cavour Club, Prof. John Hajeck, Chair of Italian Studies at the University of Melbourne and Fernando Cardinale, President of Casa D Abruzzo- Epping, and Tom Padula, Director, Insegna Books. Congratulations to Gladstone Park Secondary College and its students who were the winners of the special competition, sponsored by Cavour Club, on the theme of the 150th Unification of Italy. A special thanks to Antonio and Elysa Zeccola, Directors of Palace Cinema, for their generous donation of a free double pass to the Italian Film Festival to all Awards recipients and the special discounts offered to all DAS members. DAS is also pleased to have promoted attendance of students to special viewings at the film festival appropriately chosen for them. All parents of Awards recipients were presented with a free 2012 DAS membership and encouragement to renew such memberships in subsequent years was appropriately recommended. Once again we thank Casa D Abruzzo for its sponsorship of the valuable trophies presented to our students. Ivano Ercole, Director of radio Rete Italia, has undertaken to put to air some of the winning students presentations at an appropriate time. Mille Grazie to Lauren Wilson and Tania Barbati for their hard work in organising the competition and to all the judges, teachers, schools, parents and most of all to all the students who so eagerly participated in this worthy educational event. Conference, 26th Oct By Prof Piero Genovesi, Director of the Italian Australian Institute, LaTrobe University Il Risorgimento Italiano fra realta e mito- aspetti socio-politici relativi all unita d Italia Prof Genovesi, an enthusiastic and passionate master of Italian History, delighted the audience with his appraisal of actual events and socio-political aspects leading to the unification of Italy. Grazie Piero. DAS International Conference, Torino, 29th Sept 3rd Oct This biannual event gave me and our Vice President, Mary Marcuccio, the opportunity to become acquainted first with the Sede Centrale and its able administration in the beautiful Palazzo Firenze in Rome and subsequently, in Torino, to appreciate the warmth, passion and immensity of the DAS delegates gathered from all over the world. It was immensely pleasing to meet Dr Alessandro Masi, General Secretary, Ambasciatore Dr Bruno Bottai, Dr Bersagni, President, and Dr Eugenio Vander who were generous with their time in Rome in bringing us up to date with current and future DAS developments. In Torino, I had the privilege of being interviewed by RAI International TV where I expressed my view on the contribution that DAS is making in Australia and the current status of the Italian language. The journalist was quite impressed and pleased to hear that it will be mandatory for Italian to be one of the preferred foreign languages to be taught in our schools as per Australia s National Curriculum Reform. On this issue we acknowledge the contribution made by all Australian DAS and Prof J. Lo Bianco who discussed the future of Italian in the National Curriculum Reform at the Adelaide conference in 2010 and subsequently successfully lobbied the government. The theme of the conference was on the genesis and evolution of Italian and its gradual introduction and acceptance in the various aspects of Italian life. A DVD of the entire Divina Commedia is being produced and soon to be made available in an effort to bring Dante to our modern and contemporary world. Certification of level of Italian language achieved by students throughout the world was being promoted through the examination process of PLIDA, approved by the Italian Ministry of Education and conducted by DAS. Visit to DAS, Savona currently collaborating with DAS, Melbourne I was very pleased to make my acquaintance with the President, Prof.ssa Anna Maroscia. Her son, currently the Lord Mayor of Savona, had previously sent to us a number of books with James Ryan that were presented as gifts to the Hon Robert Doyle, Lord Mayor of Melbourne. James was our Award Recipient who was hosted by DAS Savona during his studies in Italy. Through this presentation to the City of Melbourne we were able to discuss the whereabouts of the vandalized bust of Dante, presented to Melbourne by the then DAS President, Dr Soccorso Santoro. The bust is soon to be restored and placed in an appropriate venue in Melbourne. I am most grateful to DAS Savona for their hospitality and enthusiasm in strengthening links with us through potential future events and exchanges. Congratulations to ALIAS and President Cav. Giovanna Guzzardi - for the significant yearly contribution to Italian literature and the production of such a comprehensive anthology of poetry and narratives. Well done! Thanks to Il Globo (Gabriella Gommersal-Hubbard and Germano Spagnolo) and Rete Italia (Ivano Ercole) for promoting our activities and the prominence they have given us in the Italian mass media. Your support has been essential for the success of all our work. Thanks to all our sponsors: Casa D Abruzzo (F. Cardinale), Casa del Gelato (O. & J. Pace), Casa e Bottega (E. & M. Marcocci), Il Gambero on the Park (DiMattina family), Apalat and Taylor (M. Ciampa), Forza Italia (Joseph Gerace), Palace Cinema (A. & E Zeccola), Insegna Books (T. & N. Padula). Thanks for their support and collaboration: Co As It. (Giancarlo Martini-Piovano), Museo Italiano (Dr Paolo Baracchi), Italian Institute of Culture (Dr S. Fossati), Consul General of Italy (Dr M. Matacotta- Cordella), Vice Consul (Dr Laura Fiorenza), Dr C. Mignatti (Director Italian Schools), Centro Assisi (S. Antonelli), Italian Medical Society (Dr J Nastasi), Melbourne Italian Festival.(Avv. L.Bini). Thanks to Pat Rocca, our Honorary Accountant and Auditor, for his professional assistance to our Treasurer, Christina Siciliano, and the preparation and conciliation of our financial matters throughout the year. Thanks to all members of the committee of management for having collaborated so that this year s busy calendar has successfully come to fruition. Thanks to all DAS members and their friends whose participation at the many events has been appreciated. Special thanks to Mary Marcuccio, for her constant attention to all matters related to DAS and its smooth operation. Thanks to Angelo, her husband, for his continuous support. Special thanks to Leanne, my wife, for her continuous support to me throughout the year and her assistance at various DAS functions. Termino con augurando a tutti voi e le vostre rispettive famiglie un Santo Natale e Felice Anno Nuovo nella speranza che il futuro porti pace e serenita in tutto il mondo.!! Cav. Dr Dominic Barbaro AM President Dante Alighieri Society Melbourne 5th Dec, Dante Aligheri Society - Melbourne Branch - Dicembre 2011

5 A Garden Party to be Remembered! A beautiful sunny afternoon was enjoyed by many invited guests, their families and members of the Dante Society. Centro Assisi in Rosanna was the venue for this year s traditional opening of the Society and academic year. Each year we acknowledge the work and excellent achievements of the students from the universities and this year awards were given to many more recipients. This year students from Swinburne University were given the opportunity to receive prizes. As well as invited guests and university lecturers we had the pleasure of listening to a brief address by the Vice Consul of Italy, Dottoressa Laura Fiorenza who congratulated the students and expressed her words of encouragement and fervour for their hard work and commitment. Representatives of the Santoro Family, McCormick Family, Mr Joseph Nastasi, President of the Italian Medical Society, and Mr & Mrs Tom and Nella Padula of Insegna Books were all delighted to hand awards to the following students. From the University of Melbourne the Dr. Soccorso Santoro Prize was awarded to Jeremy Karitzis, Jane O Grady, Evan Lacy and Elise Cafarella. From Monash University, the Prof. Colin and Mrs Josephine McCormick prize was awarded to Joshua Bach, Irene Argeres, and Virginia Prior. From LaTrobe University, the Dante Alighieri Society President s prize was awarded to Mary Sear and Laura Ascione. From Swinburne University of Technology, Chiara Bigarelli, Nikki Scholtens and Bianca Li Rosi received their prize from the Italian Medical Society. Students from Deakin University Burwood Campus, Nikola Prestia, Teresa Colaianni and Sean McGrath received their prize from Tom and Nella Padula. Congratulations to all the above mentioned students. The Society wishes them a brilliant future and may the Italian language and culture always have a special place in their career and life. The awardees with the president Dominic Barbaro: Sean McGrath, Virginia Prior, Jeremy Karitzis, Joshua Bach, Teresa Colaianni, Nikola Prestia, Chiara Bigarelli, Bianca Li Rosi, Laura Ascione, Mary Sear, Nikki Scholtens. La Societa` Dante Alighieri continua ad incoraggiare gli studenti d italiano nelle varie universita` Ha avuto luogo domenica 6 marzo nel giardino dell Assisi Centre a Rosanna come tradizione l apertura annuale della Società Dante Alighieri, sezione di Melbourne. Come tutti gli anni, l incontro ha rappresentato non solo un occasione per ritrovarsi tutti insieme per soci e simpatizzanti giovani e vecchi della Società Dante Alighieri, ma è stato anche un momento significativo sotto il profilo dell attività culturale della Società, e in particolare della sua collaborazione con le università. È infatti in occasione di questo incontro che il presidente distribuisce ogni anno i premi amministrati dalla Società Dante Alighieri agli studenti universitari che maggiormente si sono distinti nel corso dell anno precedente per i risultati conseguiti nello studio della lingua e della cultura italiane. Quest anno ha visto un maggior numero sia di premi sia di università partecipanti. Il presidente della Società Dante Alighieri di Melbourne, dottor Dominic Barbaro dopo un breve discorso in cui ha illustrato le recenti attività della Società a favore dell insegnamento della lingua italiana ha domenica pomeriggio conferito a Jeremy Karitzis, Jane O Grady, Evan Lacey ed Elise Cafarella dell Università di Melbourne, rispettivamente, il primo, secondo, terzo e terzo Premio Soccorso Santoro ex aequo; a Joshua Arieh Bach, Irene Joanna Argeres e Virginia Louise Prior della Monash University, rispettivamente, il primo, secondo e terzo Premio Professor and Mrs Josephine McCormick; a Mary Sear e Laura Ascione della La Trobe University, il primo Premio del Presidente della Società Dante Alighieri di Melbourne, ex aequo; a Chiara Bigarelli, Nikki Scholtens e Bianca Li Rosi della Swinburne University of Technology, rispettivamente, il secondo premio per principianti (Business Italian), il terzo premio per studenti avanzati e il terzo premio per un progetto individuale (Premi della Società Medica Italiana del Victoria); a Nikola Prestia, Teresa Colaianni e Sean McGrath della Deakin University (Burwood Campus), rispettivamente, il primo, secondo e terzo Premio Tom e Nella Padula. Presenti erano gli sponsor dei vari premi: il signor Carlo Santoro per il Premio Soccorso Santoro, la Signora Anna Cavedon per il Premio Professor and Mrs Josephine McCormick, il dottor Joseph Nastasi, presidente della Società Medica Italiana del Victoria, per il Premio della Società Medica Italiana del Victoria, il signor Tom e la signora Nella Padula, proprietari di Insegna Books and Publishers, per il Premio Tom e Nella Padula, il dottor Dominic Barbaro per il Premio del Presidente della Società Dante Alighieri di Melbourne. Al pomeriggio hanno preso parte la viceconsole italiana per il Victoria e la Tasmania, dottoressa Laura Fiorenza, che ha rivolto alcune parole di congratulazione e di incoraggiamento ai vincitori del premio e alla Società Dante Alighieri di Melbourne, oltre a docenti di lingua, letteratura e cultura italiana, fra cui il dottor Matthew Absalom dell Università di Melbourne, la dottoressa Alessandra Manca (Monash University), la dottoressa Nicole Prunster (La Trobe University), la dottoressa Gregoria Manzin (Swinburne University of Technology). Fra i tanti amici presenti, segnaliamo la signora Anna Cavedon, segretario onorario della Società Dante Alighieri di Melbourne, recentemente insignita della medaglia dell Ordine di Australia (OAM). Protagonisti del pomeriggio sono stati i giovani che, con il loro entusiasmo e il loro impegno nello studio della lingua italiana, si sono dimostrati meritevoli dei prestigiosi premi messi in palio, e le loro famiglie che li hanno seguìti ed incoraggiati ed erano lì a celebrare con loro. In questo pomeriggio di sole nel bellissimo giardino dell Assisi Centre a Rosanna, hanno partecipato circa 120 persone. Dante Aligheri Society - Melbourne Branch - Dicembre

6 Il Risorgimento tra realtà e mito Conferenza del Prof. Piero Genovesi alla Società Dante Alighieri La Società Dante Alighieri di Melbourne, in conformità con il suo obiettivo di promuovere la lingua e la cultura italiane nel Victoria, ha celebrato il 150 anniversario dell unità d Italia organizzando due iniziative: un concorso per le scuole, sponsorizzato dal Cavour Club, i vincitori del quale sono stati premiati in occasione dell Awards Night, e un evento culturale di prestigio una conferenza su alcuni aspetti del Risorgimento del Prof. Piero Genovesi. Il 26 ottobre 2011 il Prof. Genovesi, un intellettuale che opera da tre decenni nell università e nel mondo della cultura del Victoria, attualmente direttore dell Italian Australian Institute at La Trobe University, ha parlato sul tema Il Risorgimento italiano fra realtà e mito: aspetti socio-politici relativi all unità d Italia. Alla serata, che si è svolta nella Sala Convegni del Museo Italiano del Co.As.It. a Carlton, sono intervenuti molti soci della Società Dante Alighieri, oltre a persone interessate all argomento. Erano presenti rappresentanti delle istituzioni italiane nel Victoria, del mondo della cultura e della stampa. La serata è iniziata con un caloroso discorso di benvenuto del Presidente della Società Dante Alighieri di Melbourne, il dott. Dominic Barbaro, che ha presentato il prof. Genovesi e ringraziato tutti i partecipanti. L unificazione d Italia sotto Vittorio Emanuele II di Savoia, proclamata a Torino il 27 marzo 1861, è l evento culminante del nostro Risorgimento un concetto che resta importante per tutti gli italiani, nella crescente pluralità, e talora nella divergenza, delle interpretazioni e delle valutazioni che ne vengono date. Il tema dell interpretazione di questa nostra epopea nazionale è stato al centro dell intervento del Prof. Genovesi, che ha attirato l attenzione sul carattere spesso ideologico e storicamente poco plausibile di molti dei miti che sono serviti, e in parte tuttora servono a concettualizzare il Risorgimento. Il nome stesso del movimento richiama un presunto filo conduttore ideale che attraverserebbe la realtà dell Italia còlta in tre momenti storici di particolare rilievo: il periodo romano (specialmente imperiale); il periodo medievale (soprattutto i liberi comuni) e il periodo post-napoleonico (il Risorgimento stesso). Il prof. Genovesi ha attirato l attenzione sul carattere costruito, fattizio (se non proprio fittizio) di questo filo rosso, in quanto (1) l idea di Italia risulta tutto sommato estranea alla romanità; (2) le lotte contro lo straniero dei comuni hanno motivazioni e carattere economico e commerciale e fanno riferimento a realtà locali; (3) il Risorgimento stesso può essere visto in primis in termini socio-politici, come la scalata al potere della borghesia italiana che si impadronisce progressivamente dell infrastruttura economica, sottratta all aristocrazia e al clero. Estranei rispetto a questo processo, da essi anzi subìto, risultano i lavoratori della terra ovvero oltre il 70% della popolazione. Il prof. Genovesi ha accompagnato il suo pubblico in un excursus storico che, partendo dalla Restaurazione con cui termina il periodo napoleonico, si conclude con il compimento dell unità d Italia con l annessione di Trento e Trieste dopo la Prima Guerra Mondiale. Durante questa carrellata, il prof. Genovesi ha illustrato brevemente le tre Guerre d Indipendenza che hanno scandito il processo di unificazione nazionale, soffermandosi in particolare sulla figura romantica per antonomasia di Garibaldi, e sulla Spedizione dei Mille. Il prof. Genovesi ha anche insistito, di contro al carattere unitario e logicamente coerente del Risorgimento mitico e ideologico, sul carattere in realtà eterogeneo e casuale di molte delle svariate componenti che, per motivi diversi, hanno contribuito agli eventi che sono sfociati nell unificazione della nostra penisola. Fermo restando l imperativo etico non meno che epistemologico di sforzarci di comprendere tutti i momenti storici (compreso quello attuale) nella loro effettiva struttura causale, piuttosto che nei termini ideologici in cui vengono generalmente confezionati ad uso e consumo dell opinione pubblica, resta il fatto che i miti e le costruzioni ideologiche sono essi stessi fattori storici reali nella formazione delle coscienze e nell incanalamento delle forze sociali. Di conseguenza, la comprensione di un momento storico non può prescindere dalla comprensione della genesi e della funzione dei miti che lo condizionano in maniera molto concreta (anche se non nel modo in cui dicono di farlo!). A mio parere, la conferenza del prof. Genovesi ha mostrato in modo eloquente queste complesse interazioni fra mito e realtà, còlte in un momento nevralgico della nostra storia e della coscienza di tutti gli italiani. Paolo Baracchi 6 Dante Aligheri Society - Melbourne Branch - Dicembre 2011

7 Un omaggio a Giuseppe Verdi per i centocinquanta anni dell Unità d Italia Giuseppe Verdi, uno dei compositori e maestri più celebri nella storia della musica, nacque a Le Roncole, vicino a Busseto, in provincia di Parma, il 10 ottobre del 1813 da una umile famiglia di origine emilana. Fin da giovane mostrò un precoce talento musicale, presto riconosciuto dall organista della chiesa di Busseto, Antonio Barezzi, suo futuro protettore. Il giovane Verdi viene avviato ai principi della composizione dal maestro Ferdinando Provesi, direttore della filarmonica musicale di Busseto. Sempre con l aiuto del Barezzi fu mandato a studiare al Conservatorio di Milano, dove, con grande scalpore, fu bocciato all esame di ammissione. Dopo la delusione per la mancata ammissione al Conservatorio, Verdi decise di tornare a Busseto, dove iniziò una relazione amorosa con Margherita Barezzi, figlia del suo protettore, che diventò poi sua sposa e dalla quale ebbe due figli. Rinvigorito dal matrimonio e dalla famiglia, il giovane Verdi cominciò a scrivere musica. La prima operà fu Rocester, di cui gran parte fu perduta e parte della quale fu invece inserita in quella che fu la sua prima vera e propria opera Oberto conte di San Bonifacio (1839). L opera fu un gran successo grazie alla intensa interpretazione della soprano Giuseppina Strapponi. Dato il successo riscosso, il Sopraintendente al Teatro La Scala di Milano, Bartolomeo Merelli, commissiona al Verdi altre 3 opere. Proprio nel periodo più florido per Verdi, una serie di lutti lo colpisce: prima la morte di sua moglie e poi quella dei suoi bambini. Distrutto dai luttuosi eventi e anche dal fiasco dell opera Un giorno di regno, il maestro Verdi, avrebbe voluto abbandonare tutto, anche la sua carriera, ma Marelli continua ad incoraggiarlo ad andare avanti e gli consegna il libretto della famosa storia biblica del Nabucodonosor, conosicuto popolarmente come Il Nabucco. Quest opera fu uno dei primi successi del maestro Verdi nella sua lunga carriera come compositore di opere liriche e gli apre le porte dei grandi teatri lirici d Europa. Fra i maggiori titoli del grande artista figurano I Lombardi alla prima crociata (1843), Ernani (1844), I due Foscari (1844), Rigoletto (1851), La Traviata (1853) e Simone Boccanegra (1857). Nel 1853, l Opera di Parigi gli commissiona un opera per l Esposizione universale di Parigi, evento di enorme prestigio. Così, Verdi accetta di musicare l opera Les Vêpres siciliennes, su libretto di Eugène Scribe e Charles Duveryrier. Rappresentata alla data prestabilita a Parigi, l opera riscosse un grande successo di pubblico e di critica. In Italia, venne rappresentata per la prima volta al Teatro alla Scala di Milano il 4 Febbraio 1856 con il titolo mutato in Giovanna di Guzman e subito dopo con il titolo I vespri siciliani. Nel 1845 va in scena a Milano Giovanna D Arco, seguono Il Corsaro (1848) a Trieste, La Battaglia di Legnano (1849) a Roma. Sul libretto tratto dall opera di William Shakeaspeare, Verdi compose la musica per il Macbeth e poi per Luisa Miller, su libretto tratto dall opera del tedesco Schiller, commissionata dal teatro San Carlo di Napoli. Nel 1853 al teatro La Fenice di Venezia venne rappresentata la prima de La traviata, opera che risultò un fiasco totale, tuttavia destinato a diventare un trionfo duraturo e ancora oggi l opera più rappresentata nei maggiori teatri lirici del mondo, insieme al Rigoletto e al Trovatore (1853), che costituiscono la popolare trilogia. Simbolo per eccellenza del Risorgimento italiano, nel 1861 Verdi riceve un invito da Camillo Benso Conte di Cavour ad a accettare la candidatura per le elezioni alla Camera dei Deputati del primo parlamento italiano a Torino. Allo stesso tempo, si dedica all opera La forza del destino, commissionata dal Teatro Imperiale di San Pietroburgo. Per Parigi crea il Don Carlos e in occasione dell apertura del canale di Suez compone l Aida, una delle opere più celebri del suo vasto repertorio e nel 1874 compone la Messa da requiem, dedicata alla memoria di Alessandro Manzoni. Alla composizione della musica per Otello (1887), libretto tratto dalla omonima tragedia shakeasperiana, segue la commedia Falstaff (1893), ultima opera che segna la conclusione della carriera del grande artista che muore serenamente a Milano il 27 gennaio 1901, nella Casa di Riposo dei Musicisti da lui fondata assieme alla sua seconda moglie, la soprano Giuseppina Strapponi. Antonio Inserra Forza Italia will be launching the release of Big Mamma s Boy on DVD & Blu-Ray on Thursday 22nd December. Frank Lotito and crew will be there from 6.00pm, and Tony Pantano will be leading the Christmas carols at Piazza Italia from 7.30pm. Forza Italia will be trading 24 hours, so make a night of it! Forza Italia, 204 Lygon Street, Carlton Ph: (03) Dante Alighieri Society Branch office: 308 Drummond Street (PO Box 1124), Carlton VIC 3053 Telephone (03) Website: Membership subscriptions for 2012 are now open. A renewal of the subscription form is available from the website. visit the Dante Alighieri Giovani Official Facebook page at: Giovani-Official/ Like the page to receive updates from the Dante society. Dine at a traditional Italian restaurant, situated on Lygon street, overlooking Piazza Italia. Il Gambero on the Park is a perfect location for a friendly night out and a chiacchierata over traditional Italian cuisine. View the menu on the Il Gambero website Dante Aligheri Society - Melbourne Branch - Dicembre

8 La Divina Lingua La Divina Lingua Tra le attivitá che si sono svolte durante l anno 2011, con particolare interesse sono state seguite le conferenze lectures, su La Divina Lingua. Carlo Pennarola ha presentato tre diverse edizioni: nella prima del 13 aprile, ha parlato e illustrato su video, la lingua italiana ai suoi primi arbori, gli inizi del nuovo linguaggio che si andava distaccando dalla lingua latina, sino ai tempi di Dante Alighieri; il grande poeta che ha scritto in versi il suo capolavoro La Commedia e che poi Boccaccio definí Divina. La seconda conferenza, 11 maggio: Da Dante a Manzoni il prof. Pennarola ha trattato gli inizi del Rinascimento, la grande corrente di rinnovamento come si è riflessa sul perfezionamento della lingua. Gli ornamenti della favella e dell autore dei Promessi Sposi Alessandro Manzoni, che affermava che alla ricerca di vocaboli, bisognava ricorrere all Arno di Firenze, dove tre grandi scrittori avevano formulato la nuova lingua. La terza conferenza: Scriviamo in nome di Dio come parlano (Massimo D Azeglio, I miei Ricordi), in cui parla del progresso e della maturitá della lingua italiana. Lingua di arte e cultura, studiata e conosciuta in tante parti del mondo e non sono mancati riferimenti e annotazione di alcuni versi di Dante. Il prof. Carlo Pennarola con la sua modestia ma valida eloquenza, ha intrattenuto i presenti interessati all argomento: l evoluzione della nostra lingua italiana! Fra i numerosi ascoltatori si è avuta la gradita assidua presenza della Signora Cristina Mignatti, Direttrice didattica del Consolato di Melbourne. Carlo Pennarola accademico e studioso della Commedia di Dante, è nato in Italia; ha continuato i suoi studi all University College di Londra e ha avuto il privilegio di lavorare con uno dei piú esperti degli studiosi danteschi, il prof. Took. Dopo Londra, Carlo continua i suoi studi e le sue ricerche a Melbourne. Lettura Dantis La Lettura Dantis ha avuto luogo il 24 luglio 2011 presso la Conference Room del CoAsIt. La Societá Dante Alighieri di Melbourne come tutte le sedi intorno al mondo, con l annuale evento della lettura della Divina Commedia, commemora la nascita del grande poeta. Durante le Letture ha allietato gli spettatori, al musica del compositore Frank Listz con Dante Symphony (1856) suggerita da Nicolas Panayotis, basata sulla Divina Commedia; mentre per l introduzione recitativa, sul video appariva l iscrizione dell entrata dell Inferno: Per me si va nella cittá dolente... (Inferno Canto III). Carlo Pennarola ha introdotto ogni Canto: il suo quarto intervento di quest anno, alla Societá Dante Alighieri. L appuntamento di quest anno è stato con i quinti canti dei tre regni d oltretomba: Inferno, Purgatorio, Paradiso, la rappresentazione è stata corredata da video e una traduzione in inglese, ha facilitato la comprensione dei versi danteschi. Si sono susseguiti i lettori: Nicolas Panayotis, Tom Padula, Pina Iapozzuto, Gerardo Papalia, Donna Salera, Tania Barbati. La Lettura iniziata con il V canto dell Inferno, racconta la tragica storia di Paolo a Francesca: Amor che cor gentil ratto s apprende... Amor ch a nullo amato amar perdona, mi prese per costui piacer sí forte, che come vedi ancor non mi abbandona. Amor condusse noi ad una morte: Caino attende chi a vita ci spense. Nel V canto del Purgatorio, Pia dei Tolomei nobildonna di Siena, morta per mano del consorte nel Deh! Quando tu sarai tornato al mondo e riposato della lunga via, ricordati di me che son la Pia.... Nel V canto del Paradiso nel cielo della Luna e di Mercurio, si trovano le anime di coloro che operano il bene per ottenere onore e gloria. La Lettura Annuale che ricorda il grande lavoro di Dante Alighieri, si ricolleva ad una tradizione antica. A Firenze, una lettura publica su richiesta dei cittadini che avevano fatto una petizione ai Priori delle Arti, sarebbe avvenuta nel La persona scelta, cultore di Dante, era stato Francesco Boccaccio a cui fu corrisposto un compenso di 100 fiorini d oro. In tempi piú recenti, hanno recitato i versi di Dante, personalitá e attori come Vittorio Gasman, Giorgio Albertazzi, Roberto Benigni. Il lieto pomeriggio è stato seguito con grande interesse da tutti i partecipanti. Pina Leonardi-Piedimonte 8 Dante Aligheri Society - Melbourne Branch - Dicembre 2011

9 80 congresso della Società Dante Alighieri, 30 Settembre 2 Ottobre, 2011, Torino. Articolo tratto da La Stampa, venerdì 30 settembre È una sintesi della lectio magristralis su Lingua italiana e Unità italiana tenuta a Torino da Gian Luigi Beccaria al Centro Congressi dell Unione Industriale in apertura del congresso. Questa Lingua é La Mia Patria Fin dalle origini, è nella letteratura che è nato e si è rafforzato il senso dell unità nazionale Di Gian Luigi Beccaria In Italia prima della nazione è venuta la lingua: la lingua della letteratura la cui vitalità e tenuta hanno prefigurato fin dalle Origini un unità immaginatae e inseguita nei secoli come un desiderio. Era toccata a un poeta, a Dante, segnare la data d inizio di questa unità ideale, quando nel De Vulgari Eloquentia vide l Italia come lo spazio geografico su cui la lingua del sì avrebbe dovuto diffondersi. La parola poetica comincia a distendersi su un unità geografica e culturale prima che essa esista realmente. L idea e la fondazione di questa unità linguistica sarà ancora più a fondo acquisita nel Cinquecento, sulla base dei concetti della pedagogia umanistica, che aveva fissato il canone dei buoni autori da prendere a modello per scrivere latino; per l italiano identica decisione fu presa sin dai primi del Cinquecento, quando un Veneto, Pietro bembo, additò anche per il volgare i buoni libri degni di imitazione, i classici fiorentini dell aureo Trecento, le tre corone, Dante, Petrarca e Boccaccio. A noi mancava allora una nazione, ma la cultura umanistica, già all avanguardia in Europa in fatto di latino, precedeva gli altri paesi quanto alla prima codificazione di una lingua volgare, tracciando in ambito culturale i confini di un normativa unitaria. Nel corso del tempo abbiamo faticato non poco a costruirci non solo una nazione ma anche una lingua completa. La storia della nostra patria (la parola stessa) ha conosciuto le tormentate e alterne vicende che conosciamo. Oggi è soggetta addirittura a proposte di cancellazione. Sentiamo con disappunto parlare di tanto in tanto di secessione di una parte di pianura che un tempo, dicono, fu dei Celti! Oggi, a 150 anni dall Unità raggiunta, ci sono italiani che ancora sentono di appartenere più alla piccola che alla grande patria, assecondando uno spirito di fazione che in Italia ha radici antiche, ed è durato nei tempi, strettamente legato alla frammentazione politica della Penisola. Da tanta e lunga divisione dipende l allentato sentimento patriottico-identitario di noi italiani, così diverso da quello degli altri. Non abbiamo mai avuto il senso profondo di una comunità nazionale, la solidità di un appartenenza pari a quella di paesi vicini. Nel nostro però ci ha pensato la lingua della letteratura a indicare, sin dalle Origini, la forza di una perseveranza, quel desiderio o sensazione di unità che si protende nel tempo con singolare evidenza tra le pieghe delle scritture. Mi piace tra tante coglierla, fra i contemporanei, in una splendida annotazione di Raffaele La Capria: Ogni volta che riesco a comporre una frase ben concepita, ben calibrate e precisa in ogni sua parte, una frase salda e tranquilla nella bella lingua che abito, e che è la mia patria, mi sembra di rifare l Unità d Italia. Quest unità, più umilmente sotto forma di aria di famiglia, noi rifacciamo ogni giorno anche nel parlare quotidiano. Penso a certi modi correnti tratti di peso dalle patrie lettere come echi di un riconoscimento, quei modi che affondano le radici nei classici letti a scuola. Osservo che proprio Dante padre della lingua italiania ha fornito più di altri materia la parlare e allo scrivere mediamente colto: il natio loco, le dolente note, il discendere per li rami, senza infamia e senza lode, ma guarda e passa, mi fa tremare le vene e i polsi, nel mezzo del cammino di, il gran rifiuto, l uscire a riveder le stelle, il lasciate ogni speranza o voi che entrate, Galeotto fu ecc. Riusiamo quotidianamente, consapevolemnte o no, il patrimonio patrio della letteratura. L Italiano Moderno È mutato poco rispetto all antico Certi brani di Machieavelli sembrano freschi di giornata Ma ci sono ben altre testimonianze di tenuta e continuità. Penso a come la nostra letteratura nazionale abbia contribuito a che la lingua rimanesse nei secoli vicina, strutturalemente, alla lingua delle Origini. Cosa che negli altri paesi europei non è capitata. L italiano non è una di quelle lingue ad aver subìto nel lungo periodo cambiamenti importanti o radicali. Certi brani di Machiavelli sono scrittti in un italiano che sembra ancora fresco di giornata. Rispetto all italiano antico, l italiano moderno è cambiato sì in modo apprezzabile nell ordine delle parole, ma nel complesso, sulla mobilità vistosa tutto sommato sono prevalsi gli elementi di continuità e di perseveranza. Tant è che, nel complesso, Dante è relativamente facile da leggere (Thomas. S. Eliot). Non lo è al contrario Chaucer per un inglese, il Cid per uno spagnolo, la Chanson de Roland per un francese, che vanno tradotti perchè oggi li si possa capire. Ha osservato De Mauro che dei settemila vocaboli diversi usati nella Commedia l 86% è ancora vivo e usuale e non solo nell uso più raffinato e colto. Per questo Dante non è linguisticamente difficile. È linguisticamente molto vicino. Gian Luigi Beccaria Lingua italiana: le nuove sfide al congresso della Dante Alighieri Torino, 28 set. (Adnkronos) - Unita politica e unita linguistica della Penisola sullo sfondo dei 150 anni dell Unita Italia. Ma anche le nuove sfide della lingua italiana e la sua evoluzione determinata dalle nuove tecnologie. E ancora una riflessione accurata su come cambiera la lingua italiana fra mezzo secolo, nel 2061, quando si festeggera il bicentenario dell Italia unita. Questi i temi al centro dell 80 congresso internazionale della Societa Dante Alighieri, sul tema Unita d Italia e Unita linguistica tra passato e contemporaneita. Quale lingua nel 2061?, che si svolgera a Torino dal 30 settembre al 2 ottobre nel Centro Congressi dell Unione Industriale. Al Congresso, appuntamento biennale che indica le linee della politica culturale e linguistica della Dante, che si terra con il sostegno della Compagnia di San Paolo, prenderanno parte linguisti, docenti, personalita della politica, dell economia e della cultura, e oltre 200 delegati provenienti dall Italia e dall estero. Gli esperti partiranno da interrogativi che fanno discutere l opinione pubblica: a 150 anni esatti dall unificazione del nostro Paese e in un momento di crisi culturale oltre che politica ed economica, il senso di appartenenza alla propria lingua puo costituire un valore su cui investire? Quali sono le prospettive future del nostro idioma in Patria e all estero? (segue) La Repubblica, 29 Settembre 2011 Dante Aligheri Society - Melbourne Branch - Dicembre

10 Andrew Newell Andrew Newell has been a member of the Dante Alighieri Society for many years, and this dates from his study of the Italian photo language in Geelong under Mrs Carmela di Stefano 40 years ago. Andrew s interest in learning Italian stems from a more general interest in learning and speaking foreign languages, and this interest dates from his childhood. Although Andrew always planned to study medicine at Melbourne University, he also wanted to study languages. His languages for matriculation included Latin, German and French. In the 1970s, years after completing his medical degree, he re-commenced studying at Melbourne University, this time in languages including Italian, Icelandic and Swedish. Andrew was a member of the committee of the Dante Alighieri Society for many years, and Vice President in Andrew valued his language studies not only because they provided him with a better means of communication with some of his patients, but also they assisted him with another of his interests, that being, opera. Andrew was a guest speaker at a dinner meeting of the Dante in Melbourne when he spoke of the life and work of Mozart s librettist, Lorenzo da Ponte. Andrew was a student of the Society, studying Dante s Divina Commedia with Dr. Adriana Diomedi. Andrew was also a member of the Italian Medical Society in Melbourne. Andrew s wife Muriel has been a member of the Dante Alighieri Society for nearly 30 years and also addressed a dinner meeting of the Society on the International Red Cross, the foundation of which was an indirect outcome of the Battle of Solferino in Muriel is currently studying Italian. Andrew has had much pleasure in his long life studying foreign languages and literature. Edith Bula Edith Bula was born in 1923 in what was to be annexed Italian Territory of Fiume [in 1924 photo the Kingdom of Italy and the Kingdom of Serbs, Croats and Slovenes signed the Treaty of Rome (27 January 1924), agreeing to the annexation of Fiume by Italy]. A multi-linguist speaking six languages, she arrived in Australia with her architect husband, now the late Alexander [Sandro] Bula, on 7 March 1951 on the ship Ugolino Vivaldi. She settled quickly into the wonderful life of Australia s cultural capital and shortly thereafter with Sandro joined the Dante Alighieri Society and was an active member until she reluctantly gave up driving in She participated in many events and would love to continue to attend if someone could chauffeur her from her North Balwyn home... She graduated as a Bachelor of Arts from Swinburne University in her 60s with distinction. She is mother to former Young Dante President and international lawyer and notary Michael Bula who founded the Young Dante Theatre Troupe in the 1980s, which produced the play which performed in Melbourne and Brisbane - Corruzione al Palazzo di Giustizia by Ugo Betti, which he directed and in which he acted, starring Mimmo Mangione and the late Professor Colin McCormick. She is a proud friend of the Dante Society and remains an ever-avid reader of Italian. She salutes the wonderful work of the Dante Alighieri Society in Melbourne. Friends of the Dante Society Barbara Porciani Barbara Porciani was born in Poland in When the Second World War broke out she was taken as a refugee through photo Russia to Kenya. From there she was sent to a boarding school to learn English, which became her third language. Many years later she was fortunate enough to learn her fourth and favourite language, Italian, at Melbourne University where she achieved a degree and fell in love with Dante! Barbara then went on to win a prized scholarship that led her to study and live in Florence. It was at this time and under Professor Francesco Mazzoni that she achieved a doctorate in the study of Dante s works. Upon her return to Melbourne, she has successfully taught in schools and tutored students at all levels and encouraged them to maintain their contact with the Italian language after secondary schooling. Barbara has had a long association with the Dante Alighieri Society and she was a highly respected member of the Committee. She tutored students in Conversation classes, she was a judge for the poetry competitions and she conducted the program, A General Introduction to Dante s Divina Commedia. Barbara has taken part in recitations of the Divina Commedia and to this day she frequents the Lectura Dantis organised by the Society with great pleasure and enthusiasm. Aldo Pierini Aldo Pierini was born in Borgo a Mozzano prov Lucca. He arrived in Australia on 1st December 1949 a young man, who had experienced World War 2 fighting in the front line in Egypt against the English and then being held a prisoner of war. Aldo became a member of the Dante Alighieri Society in 1950 when Dr Soccorso Santoro was the President, whom he had met in Italy in Aldo began working immediately with the firm Mei & Picchi situated in Fitzroy where he practised his Tuscan skills as a wood carver, gold leaf gilding and restoration of mirrors, picture frames and furniture. Because of his refined talent, Aldo was always assigned to complete work for the department stores Myer and Georges respectively of Melbourne. In 1968 Aldo retired, but continued to work from his home with the help of his wife Noemi. Aldo has completed restoration work over the years including the many fine pieces of furniture in the ballroom of Ravenswood in Ivanhoe. His home is adorned with delicate and intrinsic work that he has carved from Huon pine, maple and the like. Aldo and Noemi have a son who is a general practitioner. They enjoy many opportunities to engage with their 3 grandchildren and 5 great grandchildren. Aldo and Noemi have been married for 65 years. Each day Aldo spends a few hours in his studio working on another masterpiece. He is an avid reader and enjoys listening to chamber music while Noemi delights in listening to classical music and attending the opera. Regularly they enjoy socialising with member friends at the Toscana Club. During all these years as members of the Society, Aldo and Noemi have been able to attend many of the activities and have complimented the Society for the initiatives carried out with the students of Italian. On the 15th August this year Aldo celebrated his 95th birthday. 10 Dante Aligheri Society - Melbourne Branch - Dicembre 2011

11 Friends of the Dante Society 150 years later, the Queen of Song is still remembered This year marks 150 years since Australia s Operatic Soprano, Dame Nellie Melba was born. It also marks 80 years since she died. During her 38 year career, she was hailed as the Queen of Song and she sang for audiences all over the world. She was born Helen Porter Mitchell, one of ten daughters of a prominent Melbourne builder. Everyone in her family was musically inclined with two of her mother s sisters having unusually beautiful voices. She was educated first by her aunts then frequented a boarding school at Richmond before entering as a day girl at the new Presbyterian Ladies College. Here she pursued her interests in singing and the piano. It was Italian tenor Pietro Cecchi her first singing teacher who believed her to have a voice that would enthral the world, and he arranged her first debut performance in Australia. Nellie Melba s stage name was chosen in honour of her birthplace. In taking the name, she felt that she could always carry with her, the blessing of her home town, wherever and whenever she performed. After an unsuccessful marriage in 1882, Nellie journeyed to Europe to study and hopefully launch her career. In London she found no encouragement, but in Paris Mathilde Marchesi recognized her potential and became her teacher. Nellie Melba made her operatic debut in 1887 in Brussels, Belgium, singing her favourite role of Gilda in Rigoletto. She performed in Italy, Russia, Denmark and England. She achieved international recognition for her singing performances in French and Italian. Nellie Melba appeared in La Traviata, in Lucia di Lammermoor, then on 24 May 1888, sang Lucia at London s Convent Garden. Even though some of her greatest triumphs occurred elsewhere, most notably at La Scala in Milan in 1893 and repeatedly in New York, it was to Convent Garden that Melba returned season after season. Nellie Melba made her American debut in New York in She was made Dame Commander in the Order of the British Empire in During World War 1 she made three wartime concert tours of North America and also applied herself to raising funds for war charities at home. The expression doing a Melba is synonymous with Dame Nellie Melba who was always giving her last performance but kept returning to perform another evening of delightful singing. As a child she was described as unruly, whistled and acted like a tomboy. Her headstrong quality proved invaluable in her career giving her a strength of character which never faltered. Coupled with her pride and ambition, it created such an unusual woman for her time. Dame Nellie Melba - 19 May February 1931 Dante Aligheri Society - Melbourne Branch - Dicembre

12 12 Dante Aligheri Society - Melbourne Branch - Dicembre 2011

13 Dante Aligheri Society - Melbourne Branch - Dicembre

14 Awards Night celebrating extraordinary achievements of Italian students Another great year was experienced in the Junior Poster Competition with approximately 1000 students entering the competition. This year we had more schools enter which was great to see. The work put in by the students was amazing and their teachers are to be congratulated in their assistance. This year the topics were slightly different within the primary levels. The theme for Grades Prep to Grade 3 students was Sono ritornato dall Italia e nella valigia... This theme centred on a trip to Italy and what they could bring back in terms of souvenirs, objects, food, traditions, postcards, photos etc. The theme for Grades 4 to 6 students was based on the sentence starter of Ho lasciato l Italia e nella valigia ho portato.... This theme centred around the topic of a migrant leaving Italy for Australia and what he or she would take with them to a new country to remind them of home. The presentation night in September was well attended by parents, grandparents, teachers and other family members, all there to support the winners. Congratulations to the winners! Tania Barbati Junior Poster Competition Co-ordinator This year s Dante Alighieri Poetry Recitation competition ran from Monday June 6 until Wednesday June 8 at the Copland theatre at the University of Melbourne. From the more than 3000 entrants there were over 300 finalists who competed for first place at The Spot on July 21. All of the finalists showed a great deal of passion and commitment to their recitations which made the job of selecting our winners a most difficult one. I would like to thank both the judges and ushers for their invaluable assistance in the running of this year s competition. I would also like to acknowledge the dedication of the schools that travel in from the country. In speaking with one teacher in particular I was informed that some of their students wake up as early as 5am in order to arrive at Melbourne University for the competition. This kind of dedication shown by the teachers and students alike is a small remaindered of the importance of the Italian language to a multitude of peoples throughout all parts of Victoria. Lauren Wilson Coordinator of Literary and Poetry Competitions Thank you to Stella and Cassandra for helping the Dante Society on the presentation night. 14 Dante Aligheri Society - Melbourne Branch - Dicembre 2011

15 I giovani poeti della Dante L iniziativa della Società Dante Alighieri ha ricevuto anche quest anno grande entusiasmo e partecipazione con oltre 4000 studenti iscritti e 127 premiati da circa 100 scuole in tutto il Victoria. Quella del 9 settembre è stata per molti studenti delle scuole primarie e secondarie del Victoria una serata speciale. Infatti, come da tradizione, si è tenuta nel Copland Theatre dell Università di Melbourne l annuale premiazione del concorso di poesia organizzato dalla Società Dante Alighieri. Anche questa edizione, come le precedenti, ha visto grande partecipazione ed entusiasmo da parte delle scuole. I dati parlano di quasi 4000 studenti iscritti, e circa 120 alunni premiati con libri (forniti dalla libreria Insegna di Brunswick) e trofei (sponsorizzati dalla Casa d Abruzzo di Epping). L organizzazione dell edizione del concorso del 2011 è stata affidata alla giovane Lauren Wilson che, nonostante fosse alla sua prima esperienza, ha dimostrato ottime capacità organizzative. Il concorso ha mantenuto la stessa struttura degli anni passati con le sue quattro sezioni: la junior poster competition per i più piccini; l original poetry competition aperta a tutti gli studenti delle scuole secondarie dall anno 7 all anno 12; la poetry recitation competition per gli studenti dell anno 9 fino a quelli dell anno 12; infine la competizione dei discorsi rivolta agli anni 11 e 12. Tutti i lavori e le prestazioni degli studenti sono stati valutati da una giuria qualificata che per ogni sezione ha scelto i vincitori del primo, secondo e terzo premio e assegnato i certificati di Pregio, Lode e Merito. Inoltre, solo per quest anno, la Dante Alighieri - grazie anche ad una donazione di $2000 del Cavour Club di Melbourne- ha indetto un altro concorso rivolto a tutte le scuole secondarie del Victoria: la creazione di un video da parte dgli studenti che celebrasse i 150 anni dell Unità d Italia. La premiazione, condita da una bella cornice di pubblico, si è svolta in un atmosfera gioviale ed è stata inaugurata dalle parole di benvenuto del Presidente della Società Dante Alighieri, il dottor Dominic Barbaro, e della Vice Presidente, Mary Marcuccio, che hanno ringraziato gli oltre 450 ospiti per la loro presenza ed hanno rimarcato l importanza di continuare a promuovere la cultura e la lingua italiana in Victoria attraverso iniziative del genere. In seguito, è stata la volta delle premiazioni del concorso per la celebrazione del 150 Anniversario dell Unità d Italia, il cui primo premio è andato a sette studenti provenienti da Gladstone Park Secondary College. I due video realizzati dagli studenti sono stati mostrati al pubblico e non solo hanno riscosso un grande successo, ma hanno anche suscitato negli italiani presenti un briciolo di nostalgia e nei non italiani una grande voglia di visitare il Bel Paese. È stato poi il turno delle premiazioni dei vincitori della junior poster competition presentata da Tania Barbati, che anche quest anno si è occupata, con ottimi risultati, dell organizzazione di questo concorso indirizzato ai più piccini. Meritano poi una menzione del tutto speciale gli studenti che hanno vinto le sezioni della poesia orginale, della recitazione e dei discorsi, che si sono esibiti di fronte al pubblico presente. Brillanti sono stati i componimenti creati dagli studenti, soprattutto quelli incentrati sul tema l Italia che conosco, dove immaginazione, ricordi e conoscenze dei ragazzi si sono fuse a tracciare il ritratto di un Italia tutta personale. Emozionanti le recitazioni delle poesie, che quest anno includevano brani di Leopardi, Trilussa, Carducci, dell immancabile Dante ma anche di cantautori del calibro di Francesco De Gregori e Luca Carboni. A chiudere la serata sono stati i ragazzi vincitori della sezione discorsi, che hanno allietato il pubblico con le loro storie. Toccanti sono stati soprattutto i discorsi Il tricolore della bandiera italiana di Christina Kastsambanis (Our Lady of Sion College) e Quando si parte si sa cosa si lascia, ma non cosa si trova di Hien Pham (Mercy College). Il primo incentrato sulle disparità che esistono tra nord e sud dell Italia, nonostante entrambi siano sotto la stessa bandiera; il secondo sulle drammatiche esperienze di chi ha dovuto lasciare il proprio paese (in questo caso il Vietnam) per fuggire catastrofi come la guerra. Entrambe le ragazze hanno raccolto un autentita ovazione da parte dei presenti, lasciando tutto il teatro pieno di commozione. Al termine della premiazione, il presidente e la vice Presidente della Società Dante Alighieri hanno ringraziato gli alunni, gli insegnanti e le famiglie per l interesse e la partecipazione al concorso, evidenziando il livello di eccellenza raggiunto dai ragazzi in questa competizione ed incoraggiandoli a continuare lo studio della lingua italiana. Inoltre, il dottor Dominic Barbaro ha colto l occasione per anticipare alcune nuove interessanti iniziative per il futuro, mirate a coinvolgere sempre più giovani e studenti di tutto il Victoria. Marco Lacivita Dante Aligheri Society - Melbourne Branch - Dicembre

16 16 Dante Aligheri Society - Melbourne Branch - Dicembre 2011

17 Australia Anni Cinquanta Questa e` l Australia la giovane isola-continente circondata dall acqua sorridente dove l aborigeno, emarginato, balla nella polvere e sotto il sole esprimendo per la propria terra fedelta` ed infinito amore. Questa e` la nazione dove cammina ancora, tutto sudato, stanco dalla fatica, l uomo del fagotto appoggiato al suo bastone alla ricerca di un muretto dove appoggiare il suo pacchetto per poi riprendere il viaggio attraverso montagne e colline evitando abilmente le spine con la speranza di trovare un posto tranquillo ed ideale dove qualche piccolo progetto si possa ogni tanto realizzare. Questa e` l Australia guidata dal primo ministro liberalconservatore tutto devoto al rispetto della nazione. Questa e` l Australia di noi immigrati, di noi italiani, di noi italo-australiani ultimi arrivati. Ora l Italia e`1ontana: con il pianto l abbiamo lasciata e la nuova terra trovata e` la nostra unica speranza di rifarci una vita gia` una volta dalla guerra tradita. Questa e` la nostra realta`: siamo giovani, siamo forti, abbiamo voglia di lavorare, le gambe e le braccia da usare con tante sterlline da guadagnare con la forza ed il sudore, usando tutto il nostro ardore e la nostra passione senza perdere il pudore che ci hanno insegnato i genitori modesti e bravi educatori. Siamo giovani,siamo forti, la fognatura non ci fa paura, la fonderia non ci fa paura, l edilizia non ci fa paura; possiamo zappare, scavare, andare nelle gallerie e perforare le viscere delle montagne come hanno gia` fatto prima di noi i corraggiosi cercatori d oro passando le notti sotto tende di stracci totalmente privi di conforti. Certo ci mancano i nostri cari: non vediamo i famigliari, non troviamo la vecchia mamma la quale prima di andare a letto ci cantava dolcemente la ninnananna. Ma noi siamo giovani e forti, il sacrificio sappiamo accettare ed al domani guardare anche se or ora l inglese non possiamo parlare. Forse un po` d inglese dobbiamo imparare per poter dire all amico australiano che non parliamo solamente l italiano. Cosa fare? Dove andare? dicono che a Carlton dove vivono tanti italiani c e` un ciclista ritirato, il quale con Coppi e Bartali a numerose corse ha partecipato, uomo di mondo, conoscitore della cultura locale sicuramente capace di indicarci, di guidarci, se l inglese vogliamo apprendere, se la ragazza del piccolo paese vogliamo contattare allo scopo di sposarla (per procura si puo` fare) in modo da incominciare a pensare ad una sistemazione nostro obbiettivo fondamentale. Bisogna andare avanti: cercare una casa da comprare possibilmente con tre camere da letto cosi` se arriva il figlioletto lo spazio e` sufficiente: una casa non lontana dal centro dov e` possibile prendere il tram, dove i negozi per fare la spesa non sono troppo lontani, dove uscendo da casa possiamo incontrare altri connazionali, acquistare giornali e prodotti italiani, integrarci nella societa` australiana senza pero` dimenticare la tradizione italiana. Noi vogliamo lavorare, creare un futuro per i nostri figli noi vogliamo restare, contribuire allo sviluppo economico e vogliamo essere accettati, non insultati, non umiliati, essendo la nostra diversita` mirante all unita` ed alla totale prosperita`. Non sia geloso il vicino di casa della nostra forza e volonta` del nostro sacrificio per uscire dalla poverta`: l Australia e` grande; ed a tutti apre la porta della reale possibilita`. Noi siamo venuti per restare e sicuramente resteremo, per la dimocrazia lotteremo, per la pace nel mondo, per la nostra sicurezza pronti a difendere la liberta` in modo che la guerra mai piu` ritornera`. Siamo giovani e forti: vogliamo tante cose realizzare e lovarare, un solido futuro creare per poi condividere l amore col piacere della vita, col profumo del nuovo fiore che inevitabilmente crescera` sotto questo dolce sole della compatibilta` e della agognata felicita`. Questa e` l Australia della nostra possibilita` e della nostra vitalita`, della nostra sofferta gioventu` bramosa di osare ogni giorno della settimana sempre di piu`. Mariano Coreno dalla sua antologia: Sotto Le Stelle Australiane Dante Aligheri Society - Melbourne Branch - Dicembre

18 JUNIOR POSTER COMPETITION Prep 1st Aaron Olivieri Co.As.It.Doposcuola - Carlton Equal 2nd Joshua Cutchie Glenferrie Primary School Floriano Di Paolo Associazione Culturale L Aurora East Kew 3rd Ruben Bevilacqua Associazione Culturale L Aurora Mill Park Year 1 1st Francesca Corrado St. Fidelis PS. Moreland Equal 2nd Giselle De Fazio Co.As.It.Doposcuola - Carlton Monique Mennilli St. Bede s PS. North Balwyn 3rd Alexandra Nedelkovski St. Anthony s PS. Alphington Year 2 1st Ting Ting Han Mont Albert Primary School 2nd Elena Bonomo Associazione Culturale L Aurora Box Hill 3rd Ella Redman Genazzano FCJ College, Kew Year 3 1st Jane McNally St. Joseph s PS. Northcote 2nd Elise Taylor Glenferrie Primary School Equal 3rd Lara Partridge Associazione Culturale L Aurora Bulleen Lidia Mocibob Associazione Culturale L Aurora Bulleen Year 4 Equal 1st Melissa Barillaro St. Paul s PS. Coburg Olivia Harper Glenferrie Primary School 2nd Evan Stamatakos St. Paul s PS. Coburg 3rd Elena Zogogiannis St. Joseph s PS. Northcote Year 5 Equal 1st Renae Zouros Holy Family PS. Mount Waverley Kelly Spiridis St. Francis Xavier PS. Box Hill Equal 2nd Kate Owen Northcote Primary School Chantel Raja St. Leonard s PS. Glen Waverley Equal 3rd Suzette Drummond St. Francis Xavier PS. Box Hill Nathan Nguyen St. Augustine s PS. Yarraville Year 6 Equal 1st Tommy Lai St. Gabriel s PS. Reservoir Esdra Sicari Associazione Culturale L Aurora Bulleen 2nd Gabriel Cashat St. Augustine s PS. Yarraville Equal 3rd Alexander Owens Mont Albert Primary School Brittany Moore Good Shepherd PS. Wheelers Hill ORIGINAL POETRY COMPETITION Year 7 Italian 1st Benjamino Hubber Associazione Culturale L Aurora 2nd Olivia Pietromartire Genazzano FCJ College, Kew Year 7 Non Italian Equal 1st Lauren Kendall Genazzano FCJ College, Kew Justin Seymour Associazione Culturale L Aurora 2nd Su Yu Yin Brunswick Secondary College 3rd Nathan Borg Brunswick Secondary College Year 8 Italian Equal 1st Joshua Mezio St Monica s College, Epping Andrew Amato Associazione Culturale L Aurora WINNERS 2011 Year 8 Non Italian Equal 1st Laura Croce Siena College, Camberwell Andrew Prosia Copperfield College Sydenham Jnr Campus Year 9 Italian 1st Katia Pellicciotta Siena College, Camberwell 2nd Monica De Rango Avila College, Mt. Waverley Equal 3rd Nikki Pecora Avila College, Mt. Waverley Jessica Esposito Our Lady Of Sion College, Box Hill Year 9 Non Italian 1st Christina Ishak Avila College, Mt. Waverley 2nd Jessica Fernando Avila College, Mt. Waverley 3rd Annabelle Clancy Kilbreda College, Mentone Year 10 Italian 1st Isabella Verrocchi Genazzano, FCJ College, Kew 2nd Lauren Trantino Avila College, Mt. Waverley 3rd Lisandra Palermo Avila College, Mt. Waverley Year 10 Non Italian 1st Lara Bigham Our Lady Of Sion College, Box Hill 2nd Danielle Roberts Avila College, Mt. Waverley 3rd Tahlia Guneratne Avila College, Mt. Waverley Year 11 Italian 1st Sara Scudieri Genazzano, FCJ College, Kew 2nd Annalisa Zappulla Our Lady Of Sion College, Box Hill Equal 3rd Tamara De Lutiis Avila College, Mt. Waverley Giuseppe Abiuso V.S.L. (Victorian School of Languages), Brunswick Year 11 Non Italian 1st Daisy Scully Our Lady Of Sion College, Box Hill 2nd Ailen Pedroso Avila College, Mt. Waverley 3rd Annaliese Prigg Avila College, Mt. Waverley Year 12 Italian 1st Gabriella Ginevra Genazzano, FCJ College, Kew 2nd Melissa Virgona Our Lady Of Sion College, Box Hill 3rd Emily De Biase St Monica s, Epping Year 12 Non Italian 1st Michelle Worsley Our Lady Of Sion College, Box Hill 2nd Stephanie Antonopoulos Sacred Heart Girls College, Oakleigh 3rd Deanna Taylor Our Lady Of The Sacred Heart, Bentleigh 18 Dante Aligheri Society - Melbourne Branch - Dicembre 2011

19 POETRY RECITATION AND DISCORSO Competition Year 9 Italian Equal 1st Marcus Favrin Loyola College, Watsonia Kala Gare Avila College, Mt. Waverley Equal 2nd Natalie Taylor Mercy College, Coburg Stephanie Fraser Avila College, Mt. Waverley Equal 3rd Alissia Divitcos Our Lady of Mercy College Nicholas Musto Marymede Catholic College, South Morang Year 9 Non Italian 1st Pablo Alas St John s Regional College, Dandenong 2nd Michael Climent St Bernard s College, Essendon Equal 3rd Jack Stephens St Bernard s College, Essendon Nghi Ha St John s Regional College, Dandenong Year 10 Italian 1st Pietro Angeli Parade College, Bundoora 2nd Christian Mennilli Xavier College, Kew 3rd Joseph Perna Mazenod College, Mulgrave Year 11 Pairs Section Equal 1st Olivia Sibillin Genazzano FCJ College, Kew Olivia Spurio Genazzano FCJ College, Kew Daisy Scully Our Lady of Sion, Box Hill Annalisa Zappulla Our Lady of Sion, Box Hill Year 12 Pairs Section 1st Liu Alofia Lalor Secondary College Gayle Pereira Lalor Secondary College 2nd Gabrielle Mabilia Genazzano FCJ College, Kew Cara Di Roberto Genazzano FCJ College, Kew Year 12 Individual Section Equal 1st Hien Pham Mercy College, Coburg Christina Katsambanis Our Lady of Sion, Box Hill Equal 2nd Anna Maria Muccini Our Lady of the Sacred Heart, Bentleigh Lidia Brullo Mercy College, Coburg Equal 3rd Chiara Valcastelli Our Lady of the Sacred Heart, Bentleigh Kaelah Rizzotto Mercy College, Coburg Year 10 Non Italian 1st Michael Ricca Emmanuel College, Point Cook 2nd Devon Arganaraz Northcote Secondary College Equal 3rd Scarlet Rosa Strathmore Secondary College Sorin Zota Scotch College, Hawthorn Year 11 Italian 1st Sonia Romeo Genazzano FCJ College, Kew Equal 2nd Andrew Longo V.S.L. (Victorian School of Languages), Brunswick Rosa Sfameni V.S.L. (Victorian School of Languages), Brunswick Equal 3rd Olivia Sibillin Genazzano FCJ College, Kew Katia Caiazzo St Monica s, Epping Year 11 Non Italian Equal 1st Ryan Ward Lavalla Catholic College, Traralgon Thea Canonigo Mount Saint Joseph Girls College, Altona Equal 2nd Marleine Attallah Genezzano FCJ College, Kew Adam Wojcik Strathmore Secondary College 3rd Luke Bolt Strathmore Secondary College Year 12 Italian Equal 1st Walter Orlandi Marymede Catholic College, South Morang Christina Katsambanis Our Lady of Sion College, Box Hill 2nd Ariana Magliozzi St Monica s College, Epping Equal 3rd Celeste Centioli St Monica s College, Epping Giulia Santamaria St Monica s College, Epping Year 12 Non Italian 1st Claire Peterson Our Lady of Sion College, Box Hill 2nd Ellie Murphy Academy Of Mary Immaculate, Fitzroy 3rd Melissa Garrasi Christian Brothers College, St. Kilda Discorso Year 11 Individual Section 1st Daniela D Arienzo Mercy College, Coburg 2nd Melissa Puccio Mercy College, Coburg 3rd Cristina Sgarbossa Genazzano FCJ College, Kew Dante Aligheri Society - Melbourne Branch - Dicembre

20 I nostri illustri giovani - poesie, discorsi e narrative Year 7 Carnevale, Tutti in Festa! A carnevale le persone sono contente, C è molto caos perchè la gente balla e canta, È molto affollato ma questo non fa finire la festa. C è Arlecchino con il suo vestito di tanti colori! C è Colombina con un abito lungo e azzurro! E anche Pantalone con I pantaloni rossi e il mantello nero! Le persone lanciano i coriandoli e le stelle filanti, E rivelano le faccie sotto le maschere, E dopo la notte finisce! Le persone amano Carnevale E lo celebrano ogni anno Tutta la gente non può aspettare Per il prossimo giorno di Carnevale. Benjamin Hubber Year 7 Italian Associazione Culturale L Aurora East Kew La Primavera La primavera è quando I fiori crescono, Dove c è la libertà e tanta felicità, Quando il sole comincia a brillare, E gli animali sono pronti a giocare, Questa è l imagine di primavera. Primavera non è fredda, non è calda, è perfetta. È il tempo per scoprire il giardino, È tempo di respirare tutto quello che è vicino, Un panorama così incredibile. Questa è l imagine di primavera. Lauren Kendall Year 7 Non-Italian Genezzano FCJ College La Primavera In Primavera molte cose accadono, Mentre l erba diventa verde, I fiori sbiocciano dappertutto, Gli uccelli cantano nel cielo, E i bambini urlano di gioia. Gli alberi germogliano e si coprono di foglie, Gli uccelli volano tra I rami e fanno I loro nidi, L acqua scorre nei ruscelli, E il sole brilla luminosamente. Fino a quando diventa scuro, Anche gli adulti trascorrono tempo fuori, Nel giardino e nei parchi. Che bella primavera! Proprio come la vita, nasce e muore. Justin Seymour Year 7 Non Italian Associazione Culturale L Aurora Box Hill Year 8 Bella Primavera La stagione di Primavera è arrivata, È il tempo che noi facciamo una passeggiata, A tutti quanti piacciono le foglie e i fiori, Ma i più belli sono i colori. Un giorno di Primavera è proprio bello, L uccello canta, il sole e`in cielo. Tutti quanti dai andiamo Nel parco vicino e giochiamo! Primavera è una stagione meravigliosa, Il sole brilla. Guarda, è nata una rosa! Tutti quanti adesso escono di sera, Sotto le stelle di Primavera. Joshua Mezio Year 8 Italian St Monica s College Epping Primavera La stagione del risveglio è arrivata. È primavera, un nuovo inizio. Il cielo è azzurro di nuovo E il sole splende luminosamente. I fiori sbiocciano coprendo i prati di colore E gli alberi si adornano di foglie. Le rondini ritornano dai paesi caldi E cinquettando fanno il loro nido. L acqua sgorga dalle sorgenti E gli animali si risvegliano dal lungo sonno invernale. I bambini escono dalle loro case E giocano allegramente all aria aperta. Questo risveglio porta colore, calore, risate, sole e felicità. È primavera, un nuovo inizio. Andrew Amato Year 8 Italian Associazione Culturale L Aurora Box Hill Lo Zoo Croce Alcune persone chiamano la loro casa un manicomio Altri un porcile gigante. Ma la mia casa è diversa, è come uno zoo Ti spiego perchè: Mio papa`, il leone feroce, che urla senza ragione. Non dimenticare di fare I compiti! grida in qualsiasi stagione! Quella scimmia birichina che si trova in giro Sarebbe il mio fratellino, non si sa mai che cosa farà! Il mio gatto, l osservatore, il visitatore allo zoo, Cammina gabbia a gabbia, senza mettersi in linea. È più umano di tutti noi Lui ha la pelliccia di gatto noi invece spuntiamo le piume! E finalmente la persona più importante allo zoo, il guardiano È mia mamma, quella che ci ama per sempre. È la persona più bella che abbia mai incontrato: Simpatica, fedele e dolcissima. Quindi, vedete che la nostra famiglia non è infatti normale, Come voi potete pensare. Siamo pazzi, rumorosi e comici, Ma non è importante, perchè sappiamo che ci amiano un mondo. Laura Croce Year 8 Non-Italian Siena College Il Gioco Bello Calcio, un passatempo per alcuni, Ma vita per altri. In certi paesi è l unico Motivo per vivere. I gol sono segnati e Amici sono nati. Chiamalo calcio, futbol O palla magica. È il gioco più carismatico di tutti. È un gioco con tante capacità, Un gol, una palla rotonda e undici giocatori. Con un gioco di gamba fantastica e determinazione È una combinazione vincente. Quando si sente la parola magica- gol, cuori, anime ed emozioni sono agitati. Mi fa piangere di felicità Non importa chi sei E dove sei. Tutti si riuniscono con il rumore del fischietto. Andrew Prosia Year 8 Non-Italian Copperfield College Sydenham Year 9 Monte Vesuvio Le person mi guardano, con le fotocamere in mano Sorrido, sono bravo Perchè non sono più giovane e pazzo Sono più saggio e più quieto. Mi ricordo quando brontolavo e comandavo gli spettatori. Se le persone mi guardavano, gli davo motivo Senza preavviso, quando non mi guardavano Sputavo rabbia! Tutti mi guardano adesso! Fuoco e cenere, fumo e gloria, Re del mondo, esplodo con forza e orgoglio, Trionfante! Questo era tanto tempo fa Adesso mi riposo, e le persone passano E anche se so che questo è un nuovo me Qualche volta desidero la sensazione dei tempi passati, quando tutti mi guardavano. Vittorioso! Il Cielo D Inverno Il cielo d inverno è misterioso, È calmo, un pò strano, Mai soleggiato o allegro, Ma calmo e gelido. Katia Pellicciotta Year 9 Italian Siena College 20 Dante Aligheri Society - Melbourne Branch - Dicembre 2011

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS TEMPO PRESENTE In italiano non vi sono differenze particolari tra le due frasi: MANGIO UNA MELA e STO MANGIANDO UNA MELA Entrambe le frasi si possono riferire

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

PRESENT PERFECT CONTINUOS

PRESENT PERFECT CONTINUOS PRESENT PERFECT CONTINUOS 1. Si usa il Present Perfect Continuous per esprimere un'azione che è appena terminata, che si è prolungata per un certo tempo e la cui conseguenza è evidente in questo momento.

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi The IMPERFECT is used to express an action that took place in the past but whose duration cannot be specified. Its endings are identical in all three conjugations. io tu lui/lei noi voi loro -vo -vi -va

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia Patrizia Toia Patrizia Toia (born on 17 March 1950 in Pogliano Milanese) is an Italian politician and Member of the European Parliament for North-West with the Margherita Party, part of the Alliance of

Dettagli

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la Ci sono molti ricordi che rimangono impressi nella memoria, quegli eventi che rappresentano una parte importante della propria vita e di cui non ci si dimentica mai. Tra i miei c è questo viaggio, che

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi ISIPSÉ Istituto di Specializzazione Scuola di Psicoterapia in Psicologia Psicoanalitica del Sé e Psicoanalisi Relazionale presenta il convegno internazionale Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

Corsi di General English

Corsi di General English Corsi di General English 2015 A Londra e in altre città www.linglesealondra.com Cerchi un corso di inglese a Londra? Un soggiorno studio in Inghilterra o in Irlanda? I nostri corsi coprono ogni livello

Dettagli

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine 40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine Le puttane sanno condividere le parti più private e delicate del corpo con perfetti sconosciuti. Le puttane hanno accesso a luoghi inaccessibili. Le puttane

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione LA CALETTA È proprio nell ambito del progetto NetCet che si è deciso di realizzare qui, in uno dei tratti di costa più belli della Riviera del Conero, un area di riabilitazione o pre-rilascio denominata

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE

ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE Externally set task Sample 2016 Note: This Externally set task sample is based on the following content from Unit 3 of the General Year 12 syllabus. Learning contexts

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

ED.FISICA Il doping. STORIA Gli anni 20 negli Usa

ED.FISICA Il doping. STORIA Gli anni 20 negli Usa SCIENZE La genetica ED.FISICA Il doping TECNOLOGIA L automobile e la Ford ED.ARTIST. Il cubismo e Braque STORIA Gli anni 20 negli Usa GEOGRAFIA Gli Usa ITALIANO Il Decadentis mo e Svevo INGLESE ED.MUSICA

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test TAL LIVELLO A2 Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo PARTE II: Cloze test PARTE III: Grammatica PARTE IV: Scrittura guidata PARTE V: Scrittura

Dettagli

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente.

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. 1. SIMPLE PRESENT 1. Quando si usa? Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. Quanto abitualmente? Questo ci viene spesso detto dalla presenza

Dettagli

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA?

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? OSSERVATORIO IT GOVERNANCE L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? A cura del Professor Marcello La Rosa, Direttore Accademico (corporate programs

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

- transitivi Gianni ha colpito Pietro Ha mangiato (la pasta)

- transitivi Gianni ha colpito Pietro Ha mangiato (la pasta) Teoria tematica Ogni predicato ha una sua struttura argomentale, richiede cioè un certo numero di argomenti che indicano i partecipanti minimalmente coinvolti nell attività/stato espressi dal verbo stesso.

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 In merito alla nuova circolare del Sottosegretariato per il Commercio Estero del Primo Ministero della Repubblica di Turchia, la 2009/21, (pubblicata nella

Dettagli

GO FAR! Comenius Regio Project. La matematica ci fa andare lontano

GO FAR! Comenius Regio Project. La matematica ci fa andare lontano GO FAR! Comenius Regio Project La matematica ci fa andare lontano MA QUALE DISTANZA? IL PARTERNARIATO ITALIANO USR-EMILIA ROMAGNA DS Rosanna Rossi Coordinator Prof. Annalisa Martini Collaborator Dr. Monica

Dettagli

CALDO SGUARDO GRECO PDF

CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF ==> Download: CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF - Are you searching for Caldo Sguardo Greco Books? Now, you will be happy that at this time Caldo Sguardo Greco PDF

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di Cent anni di scienza del controllo Sergio Bittanti Politecnico di Milano Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue

Dettagli

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI MODAL VERBS PROF. COLOMBA LA RAGIONE Indice 1 VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI ----------------------------------------------- 3 2 di 15 1 Verbi modali: aspetti grammaticali e pragmatici

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M Personal information Name Address E-mail FRANCESCA BIONDI DAL MONTE VIA E. FERMI N. 2-56021 CASCINA (PISA) f.biondi@sssup.it Place and date of birth

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala.

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala. Fo oto Erio Piccaglian ni Teatro alla S Scala L opera italiana nel panorama mondiale Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014 ASK: CHI, PERCHE, COSA Siamo

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

GUIDA ALLE CONVENZIONI 2014

GUIDA ALLE CONVENZIONI 2014 Da staccare e conservare 2014 GUIDA ALLE CONVENZIONI 2014 Presentazione della Card La Card di Unica è un vantaggio aggiuntivo per il socio. E una tessera nominativa intestata al socio stesso e può essere

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy da noi ogni sapone è unico alveare soap gori 1919 soap factory lavorazione artigianale italiana Handmade in Italy I nostri saponi sono il frutto di un

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue e Letterature:

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

DOMANDE FREQUENTI (FAQ)

DOMANDE FREQUENTI (FAQ) DOMANDE FREQUENTI (FAQ) Per la sua convenienza, le seguenti informazioni sono fornite in italiano. La preghiamo di prender nota che ogni transazione od ulteriore comunicazione verrà condotta solamente

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Come si prepara una presentazione

Come si prepara una presentazione Analisi Critica della Letteratura Scientifica 1 Come si prepara una presentazione Perché? 2 Esperienza: Si vedono spesso presentazioni di scarsa qualità Evidenza: Un lavoro ottimo, presentato in modo pessimo,

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA Dear Mr. Secretary General, I m pleased to confirm that ALKEDO ngo supports the ten principles of the UN Global Compact, with the respect to the human

Dettagli

LICEO STATALE Carlo Montanari

LICEO STATALE Carlo Montanari Classe 1 Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme Gli aggettivi e pronomi possessivi Gli articoli a/an, the Il caso possessivo dei sostantivi

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue

Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue Italian Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue The Italian translation of The right of the deaf child to grow up bilingual by François Grosjean University of Neuchâtel, Switzerland Translated

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli