COMUNE DI PERUGIA AREA RISORSE AMBIENTALI, SMART CITY E INNOVAZIONE UNITA OPERATIVA EDILIZIA SCOLASTICA VERDE E SPORT

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI PERUGIA AREA RISORSE AMBIENTALI, SMART CITY E INNOVAZIONE UNITA OPERATIVA EDILIZIA SCOLASTICA VERDE E SPORT"

Transcript

1 Allegato 1 COMUNE DI PERUGIA AREA RISORSE AMBIENTALI, SMART CITY E INNOVAZIONE UNITA OPERATIVA EDILIZIA SCOLASTICA VERDE E SPORT Avviso Pubblico per l'assegnazione stagionale di spazi per attività di rivitalizzazione, socializzazione, animazione, manutenzione e per l installazione di chioschi estivi. (G.C. n. 161 del e D.D.n.65 del ) Il Comune di Perugia riconosce la funzione sociale del verde come luogo di coesione ed aggregazione ed intende valorizzare alcuni spazi all interno dei parchi pubblici attraverso iniziative private di animazione, rivitalizzazione e socializzazione durante il periodo estivo. Con tali azioni l Amministrazione Comunale intende anche incentivare forme di occupazione giovanile creando condizioni che la favoriscano. Per raggiungere gli obiettivi di cui sopra l'amministrazione Comunale mette a disposizione degli spazi nei seguenti parchi, individuati come sedi idonee ad ospitare progetti di svago ed animazione, dove è possibile installare un chiosco per il periodo estivo 2016: (20 giugno 11 settembre). parco di S. Angelo Codice F1 parco di Montegrillo Codice B07 parco della Cuparella Codice A 46 parco Sant Anna Codice A78 Parco Chico Mendez Codice A13 parco di Via della Scuola - Ponte San Giovanni Codice A 29 parco del Riccio San Sisto Codice E 37 Dovranno essere assicurate le seguenti attività: 1) cura, monitoraggio del verde pubblico, pulizia dell intera area prossima al chiosco (minimo 1000 mq) con cadenza giornaliera, compreso lo svuotamento dei cestini; 2) manutenzione e custodia delle attrezzature pubbliche ivi situate;

2 3) animazione articolata su almeno 4 giorni settimanali dalle ore 17,00 alle ore 24,00. Nei parchi di Montegrillo e Chico Mendez, attualmente gestiti dal Centro Socio Culturale di Montegrillo e dal Circolo Natura Urbana, l attività richiesta dovrà coordinarsi con quella dei gestori. Nelle aree sopraindicate può essere collocato un solo chiosco od altra struttura amovibile ( gazebo ) della misura massima di mq. 25,00, con la possibilità di un area esterna di somministrazione fino a mq. 100,00 e di uno spazio di servizio relativo ad impianti ed attrezzature ( condizionatori, macchine frigorifero, spazi per deposito arredi) che dovrà essere mimetizzato od integrato con una soluzione coerente con il linguaggio architettonico del chiosco ( max 5 mq). Per chioschi ed altre strutture amovibili si intendono strutture di tipo precario, ignifughe, con esclusione di qualsiasi costruzione in muratura, che dovranno inserirsi armonicamente nel contesto dello spazio pubblico dal punto di vista estetico ambientale. E escluso pertanto l utilizzo di materiali di alluminio e lamiera o assimilabili. In prossimità del chiosco dovrà essere installato almeno un bagno chimico. Tutte le strutture dovranno consentire il superamento delle barriere architettoniche. Nel Parco di S. Angelo è esistente una struttura in legno, ben inserita nel contesto ambientale, che potrà essere utilizzata previa manutenzione che farà carico alla parte richiedente. In tutti i luoghi si dà la possibilità di svolgere attività di somministrazione e vendita di alimenti e bevande nel rispetto di quanto previsto in materia di commercio su suolo pubblico dalla L.R. 10/2014 e successive modifiche ed integrazioni, previa segnalazione certificata di inizio attività (S.C.I. A.) da presentare alla U.O. Servizi all Impresa e previo rispetto di quanto previsto in materia igienico-sanitara. ART. 1 MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE Possono presentare domanda per l assegnazione di uno spazio all interno di un solo parco le persone fisiche che abbiano raggiunto la maggiore età e le Associazioni regolarmente costituite, provviste dei requisiti morali e professionali di cui all art. 71 del D.lgs n.59/2010 ai fini della somministrazione e la vendita di alimenti e bevande. La domanda in bollo debitamente sottoscritta dal legale rappresentante dell Associazione o dal richiedente, in caso di persona fisica, deve contenere obbligatoriamente a pena di esclusione i seguenti elementi:

3 a) il programma di intrattenimento articolato su almeno quattro giorni settimanali dalle ore 17,00 alle ore 24,00 che preveda anche la presenza di iniziative rivolte ai bambini e alle famiglie; b) l impegno a compiere attività di cura e monitoraggio del verde pubblico, di pulizia dell intera area prossima al chiosco ( minimo 1000 mq) con cadenza giornaliera, di manutenzione e custodia delle attrezzature pubbliche ivi situate; c) l impegno a compiere quotidianamente lo svuotamento dei cestini nell area limitrofa al chiosco ( minimo 1000 mq ), la raccolta differenziata e il corretto smaltimento dei rifiuti prodotti; d) rispetto delle normative vigenti in materia igienico sanitaria, somministrazione e vendita di alimenti e bevande su aree pubbliche, pubblica sicurezza, inquinamento acustico, sicurezza sul lavoro e, ove richiesto dalla natura dell attività svolta, in materia di diritto d autore; e) l individuazione specifica dell area dove si intende posizionare la struttura con allegata una documentazione fotografica dello stato attuale dei luoghi, con inserimento fotorealistico del manufatto che si intende installare; f) la proposta progettuale con descrizione particolareggiata della struttura da realizzare nonché della collocazione dei contenitori da utilizzare per la raccolta differenziata all interno dell area limitrofa al chiosco; g) l'impegno alla rimozione della struttura alla fine del periodo di concessione e al ripristino dello stato dei luoghi antecedenti alla sua installazione; h) l indicazione del numero degli iscritti e la data di costituzione dell Associazione; i) lo statuto dell Associazione; l) lo stato di disoccupazione in caso di persona fisica, qualora lo si possieda; m) la fotocopia di un documento di identità personale in corso di validità del soggetto richiedente. La richiesta di candidatura dovrà essere contenuta in apposito plico, debitamente chiuso e controfirmato sui lembi di chiusura, indirizzato a: Comune di Perugia, U.O. Edilizia Scolastica, Verde e Sport recante la dicitura Domanda per l'assegnazione stagionale di spazi per attività di rivitalizzazione, socializzazione, animazione, manutenzione e per l installazione di chioschi estivi. Il plico dovrà contenere l esatta indicazione del mittente e dovrà pervenire al Comune di Perugia, Ufficio Archivio, Palazzo Grossi, Piazza Morlacchi, 23, Perugia, entro le ore 13,00 del giorno martedì 31 maggio 2016 mediante consegna a mano o raccomandata A/R.

4 Il recapito dei plichi nel termine indicato rimane ad esclusivo rischio dei mittenti. L apertura delle buste avverrà presso l U.O. Edilizia Scolastica, Verde e Sport, Piazza Danti, n.28, 3 piano, Perugia, mercoledì 1 giugno 2016 alle ore 15,30. Le operazioni di apertura delle buste saranno pubbliche e pertanto chiunque è ammesso ad assistervi. ART. 2 - MODALITÀ DI VALUTAZIONE DELLE DOMANDE Le domande verranno esaminate da un apposita commissione secondo i seguenti criteri: Saranno valutati come elementi di qualità per l assegnazione del punteggio per la compilazione della graduatoria di merito i seguenti elementi: a) la pulizia, la cura e il monitoraggio di un area più ampia di quella che viene chiesta in concessione, compreso lo svuotamento dei cestini - massimo 20 punti - b) la raccolta differenziata dei rifiuti, il loro corretto smaltimento e le iniziative di promozione delle buone pratiche in tale materia - massimo 10 punti - c) il progetto di programmazione culturale articolato su almeno quattro giorni settimanali in cui siano presenti anche iniziative rivolte a famiglie e bambini - massimo 25 punti d) l articolazione oraria giornaliera (antecedente alle ore 17,00) e settimanale più ampia di quella precedentemente richiesta massimo 10 punti - e) la qualità del progetto della struttura con attenzione agli elementi che consentono di valutare l inserimento del chiosco nel contesto dello spazio pubblico dal punto di vista estetico ambientale massimo 10 punti f) lo stato di disoccupazione del soggetto richiedente di età compresa fra i 18 e i 40 anni massimo 10 punti - g) la rappresentatività territoriale dell Associazione (Numero di iscritti) - massimo 5 punti - e) l anzianità di costituzione dell Associazione stessa - Data di costituzione massimo 3 punti - f) coinvolgimento nelle iniziative di altre realtà locali - massimo 5 punti - ART. 3 APPROVAZIONE GRADUATORIA Con apposito provvedimento verranno individuati i soggetti affidatari delle aree. Nel caso in cui un soggetto rinunci formalmente all assegnazione dell area o non sottoscriva il modello di convenzione allegato al presente bando nei termini indicati, sarà automaticamente escluso dalla graduatoria e subentrerà il partecipante che occupa la posizione successiva che abbia richiesto la medesima area.

5 Eventuali impedimenti di carattere tecnico amministrativo relativi alla procedura di autorizzazione all occupazione di suolo pubblico e/o all esercizio dell attività di somministrazione di alimenti e bevande non obbligano l Amministrazione a sostenere alcun onere. ART.4 ONERI, CAUZIONE E GARANZIE RICHIESTE Sono a carico dei soggetti affidatari gli oneri e tariffe dovute ai sensi del D.lgs 507/1993 (occupazione suolo pubblico), i costi di realizzazione del chiosco, del montaggio, smontaggio, rimozione dello stesso e il ripristino dello stato dei luoghi antecedenti alla sua installazione, nonché il costo per le forniture dei servizi con il relativo allaccio. Il soggetto affidatario dello spazio all interno del Parco di S. Angelo, dove è già presente una struttura prefabbricata, è tenuto alla manutenzione del manufatto e al suo smontaggio, rimozione e trasporto presso il magazzino comunale. La parte affidataria al momento della sottoscrizione della convenzione dovrà produrre idonea copertura assicurativa per la responsabilità civile verso terzi ( massimale ,00) e consegnare idonea fideiussione dell importo di 5.000,00 da mantenere per tutta la durata della convenzione a garanzia degli obblighi previsti ( pagamento delle tariffe dovute, ripristino dello stato dei luoghi antecedenti all installazione del manufatto, smontaggio dello stesso e di eventuali danni alle aree e ai beni di proprietà comunali). L assegnatario si assume ogni responsabilità ed onere inerente lo svolgimento delle attività ed esonera l Amministrazione da ogni responsabilità, rinunciando ad ogni diritto di rivalsa economica. ART. 5 REVOCA DELLA CONCESSIONE La concessione potrà essere revocata con provvedimento motivato da parte del Comune di Perugia per: a) motivi di pubblico interesse; b) omessa manutenzione od uso improprio dell area concessa; c) modificazioni rispetto alla proposta progettuale sia culturale che architettonica presentata; d) mancato pagamento entro il termine degli oneri e tariffe dovute ai sensi del D.lgs 507/1993; e) mancato rispetto degli orari e periodi di apertura e chiusura; f) mancato rispetto degli impegni inerenti alla realizzazione di iniziative ed attività volte a coinvolgere i fruitori del parco;

6 g) mancato rispetto delle normative vigenti in materia igienico sanitaria, somministrazione e vendita di alimenti e bevande su aree pubbliche, pubblica sicurezza, inquinamento acustico, sicurezza sul lavoro e, ove richiesto dalla natura dell attività svolta, in materia di diritto d autore; ART.6 - TUTELA PRIVACY In applicazione dell art.48 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445 si informa che, ai sensi dell art. 13 del Decreto Legislativo 30/06/2003 n. 196, i dati raccolti saranno utilizzati per lo svolgimento dell istruttoria relativa al procedimento. F.to Dirigente U.O..Ediliza Scolastica Verde e Sport Ing. Ivana Moretti

COMUNE DI SERRA RICCO CITTA METROPOLITANA DI GENOVA AVVISO PUBBLICO

COMUNE DI SERRA RICCO CITTA METROPOLITANA DI GENOVA AVVISO PUBBLICO COMUNE DI SERRA RICCO CITTA METROPOLITANA DI GENOVA AVVISO PUBBLICO Concessione in uso temporaneo di area pubblica per l installazione di un chiosco per la somministrazione al pubblico di alimenti e bevande

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SETTORE AFFARI GENERALI

IL RESPONSABILE DEL SETTORE AFFARI GENERALI COMUNE DI SPINEA Provincia di Venezia Settore Affari Generali Servizio Commercio e Polizia Amministrativa Responsabile Dott. Baldovino Angiolelli tel. 041.5071355 / fax 041.5071102 e-mail: baldovino.angiolelli@comune.spinea.ve.it.

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE

AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI E ATTIVITÀ SOCIO CULTURALI - ANIMATIVE NONCHE PER LA SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA DI ALIMENTI E BEVANDE DA REALIZZARSI IN SPAZI CITTADINI NEL

Dettagli

COMUNE DI PONTECCHIO POLESINE PROVINCIA DI ROVIGO

COMUNE DI PONTECCHIO POLESINE PROVINCIA DI ROVIGO COMUNE DI PONTECCHIO POLESINE PROVINCIA DI ROVIGO Piazza Matteotti, 47 45030 PONTECCHIO POLESINE - Tel 0425 492017 - Telefax 0425 492384 CF 80005630290 - P.IVA 00234200293 e-mail: info@comune.pontecchio.ro.it

Dettagli

REGIONE UMBRIA Bando per la presentazione di proposte progettuali a favore dei giovani in attuazione dell intesa politiche giovanili anno 2015

REGIONE UMBRIA Bando per la presentazione di proposte progettuali a favore dei giovani in attuazione dell intesa politiche giovanili anno 2015 ALLEGATO A REGIONE UMBRIA Bando per la presentazione di proposte progettuali a favore dei giovani in attuazione dell intesa politiche giovanili anno 2015 Aggregazione, Protagonismo, Creatività PREMESSA

Dettagli

COMUNE DI BORGO SAN GIOVANNI PROVINCIA DI LODI TEL (0371) 97004 FAX (0371) 97191

COMUNE DI BORGO SAN GIOVANNI PROVINCIA DI LODI TEL (0371) 97004 FAX (0371) 97191 COMUNE DI BORGO SAN GIOVANNI PROVINCIA DI LODI TEL (0371) 97004 FAX (0371) 97191 AVVISO PER LA CONCESSIONE IN GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO Il Responsabile Ai sensi della D.Lgs. n. 163/2006; APPROVA

Dettagli

Comune di Crotone. Piazza della Resistenza, 1 Settore 3 LL.PP. AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

Comune di Crotone. Piazza della Resistenza, 1 Settore 3 LL.PP. AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE Comune di Crotone Piazza della Resistenza, 1 Settore 3 LL.PP. AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE Per l individuazione di un soggetto a cui concedere l installazione e la gestione di n 6 impianti di

Dettagli

COMUNE DI PASIAN DI PRATO PROVINCIA DI UDINE

COMUNE DI PASIAN DI PRATO PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI PASIAN DI PRATO PROVINCIA DI UDINE AREA ECONOMICO FINANZIARIA TRIBUTI e SOCIALE UNITA OPERATIVA SERVIZIO AMMINISTRATIVO SOCIALE Via Roma, 46 33037 Pasian di Prato - tel. 0432-645981 - fax 0432-645983

Dettagli

1- OGGETTO DELLA CONCESSIONE

1- OGGETTO DELLA CONCESSIONE AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI SUOLO PUBBLICO PER L'INSTALLAZIONE E GESTIONE GLOBALE DI 4 (quattro) IMPIANTI CON TRIPLO EROGATORE DI ACQUA MICROFILTRATA NATURALE E GASATA (CASA DELL' ACQUA) Il Comune

Dettagli

C O M U N E D I S E S T U

C O M U N E D I S E S T U C O M U N E D I S E S T U Bando pubblico per la manifestazione di interesse CONCESSIONE DI UN'AREA COMUNALE PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL PARCO COMUNALE. Località: Parco comunale di via Fiume EFISIO

Dettagli

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif.

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. GUUE: 2012-155687 L Azienda Servizi Gaggiano s.r.l. (di seguito Asga) con sede

Dettagli

COMUNE DI SPOTORNO Provincia di Savona

COMUNE DI SPOTORNO Provincia di Savona COMUNE DI SPOTORNO Provincia di Savona AREA TERRITORIO AMBIENTE E LAVORI PUBBLICI Servizio Patrimonio e Demanio BANDO DI GARA PER LOCAZIONE DEL BAR RISTORANTE SITUATO PRESSO GLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI

Dettagli

C O M U N E D I S E R S A L E (Provincia di CATANZARO) Area Urbanistica e Patrimonio

C O M U N E D I S E R S A L E (Provincia di CATANZARO) Area Urbanistica e Patrimonio C O M U N E D I S E R S A L E (Provincia di CATANZARO) Area Urbanistica e Patrimonio Bando di gara per l affidamento, mediante pubblico incanto, della gestione della Sala convegni Porta del Parco 1. ENTE

Dettagli

Comune di Palazzolo Acreide - Provincia di Siracusa - V Settore

Comune di Palazzolo Acreide - Provincia di Siracusa - V Settore AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE DIRETTA ALLA CONCESSIONE DI SUOLO PUBBLICO PER L'INSTALLAZIONE E GESTIONE DI DUE IMPIANTI PER L'EROGAZIONE DI ACQUA MICROFILTRATA NATURALE E FRIZZANTE "CASA

Dettagli

In esecuzione delle determinazioni n. 346 dd. 30.05.2012 e n. 377 dd. 1306.2012 ; PREMESSO

In esecuzione delle determinazioni n. 346 dd. 30.05.2012 e n. 377 dd. 1306.2012 ; PREMESSO AVVISO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE DELLA CONCESSIONE DEI LOCALI PER IL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE NELL EDIFICIO DENOMINATO VILLA SETTIMINI. In esecuzione delle determinazioni n.

Dettagli

COMUNE DI SAN VERO MILIS

COMUNE DI SAN VERO MILIS COMUNE DI SAN VERO MILIS Provincia di Oristano Area Gestione del Territorio Via Eleonora d Arborea n.5 09070 San Vero Milis tel. 0783460-110 -125 Fax 0783460-130e-mail : gestioneterritorio@comune.sanveromilis.or.it

Dettagli

COMUNE DI NOVARA Servizio Biblioteche BANDO DI GARA

COMUNE DI NOVARA Servizio Biblioteche BANDO DI GARA COMUNE DI NOVARA Servizio Biblioteche BANDO DI GARA Asta pubblica ai sensi dell art.53 comma 1 della direttiva 2004/18ce del 31.03.2004, per l affidamento di servizi inerenti al trasporto, ordinamento

Dettagli

COMUNE DI CAPANNORI SERVIZIO POLITICHE CULTURALI DEGLI STUDI E DELLE RICERCHE E AFFARI GENERALI

COMUNE DI CAPANNORI SERVIZIO POLITICHE CULTURALI DEGLI STUDI E DELLE RICERCHE E AFFARI GENERALI Allegato A) COMUNE DI CAPANNORI SERVIZIO POLITICHE CULTURALI DEGLI STUDI E DELLE RICERCHE E AFFARI GENERALI AVVISO PUBBLICO PER AFFIDAMENTO ORGANIZZAZIONE SPETTACOLI MUSICALI 25 APRILE / 1 MAGGIO 2014

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO (Provincia di Napoli)

COMUNE DI GRAGNANO (Provincia di Napoli) Allegato A BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA IL COMUNE DI GRAGNANO RENDE NOTO che in esecuzione della Deliberazione C.C. n. 85 del 26.10.2015 e della Determinazione Settore Finanziario n del (R.G. n.

Dettagli

REQUISTI E CONDIZIONI

REQUISTI E CONDIZIONI AVVISO PUBBLICO RIVOLTO ALLE ASSOCIAZIONI, ONLUS, COOPERATIVE DEL COMUNE DI MARTINA FRANCA PER LA COPRODUZIONE DI ATTIVITA CULTURALI A SOSTEGNO DELLA CREATIVITA GIOVANILE, ALL INTERNO DEI LABORATORI URBANI

Dettagli

COMUNE DI BUSTO GAROLFO Provincia di Milano Codice Fiscale 00873100150 Piazza Diaz n. 1-20020 Busto Garolfo - www.comune.bustogarolfo.mi.

COMUNE DI BUSTO GAROLFO Provincia di Milano Codice Fiscale 00873100150 Piazza Diaz n. 1-20020 Busto Garolfo - www.comune.bustogarolfo.mi. COMUNE DI BUSTO GAROLFO Provincia di Milano Codice Fiscale 00873100150 Piazza Diaz n. 1-20020 Busto Garolfo - www.comune.bustogarolfo.mi.it BANDO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI OCCUPAZIONE PERMANENTE DEL

Dettagli

AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO BAR - PUNTO DI RISTORO PRESSO IL LABORATORIO DI CITTA NELSON MANDELA DI MISTERBIANCO

AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO BAR - PUNTO DI RISTORO PRESSO IL LABORATORIO DI CITTA NELSON MANDELA DI MISTERBIANCO COMUNE DI MISTERBIANCO Provincia di Catania - SERVIZIO PATRIMONIO - 8 SETTORE FUNZIONALE AVVISO ESPLORATIVO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ******** AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO

Dettagli

COMUNE DI CALDERARA DI RENO Provincia di Bologna REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE TEMPORANEA IN USO DEI LOCALI DI VIA ROMA 12/C A CALDERARA DI RENO

COMUNE DI CALDERARA DI RENO Provincia di Bologna REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE TEMPORANEA IN USO DEI LOCALI DI VIA ROMA 12/C A CALDERARA DI RENO COMUNE DI CALDERARA DI RENO Provincia di Bologna REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE TEMPORANEA IN USO DEI LOCALI DI VIA ROMA 12/C A CALDERARA DI RENO Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 16

Dettagli

OSPEDALE DEI COLLI. A.O.R.N. A. O. Ospedale dei Colli OSPEDALE COTUGNO

OSPEDALE DEI COLLI. A.O.R.N. A. O. Ospedale dei Colli OSPEDALE COTUGNO OSPEDALE DEI COLLI BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO A COOPERATIVE SOCIALI DI DISABILI DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLE AREE ESTERNE DELL OSPEDALE COTUGNO DA DESTINARE A PARCHEGGIO A PAGAMENTO EX ART.1 COMM213

Dettagli

- FONDI A DISPOSIZIONE PER L EROGAZIONE DELLE RISORSE.

- FONDI A DISPOSIZIONE PER L EROGAZIONE DELLE RISORSE. Allegato 1 alla Det. Dir. n 387/2015 BANDO Potenziamento della raccolta differenziata e prevenzione e riutilizzo dei rifiuti urbani D.G.R. Lazio 406/2012 risorse anno 2013 e D.G.R. Lazio 547/2014 risorse

Dettagli

Liceo Scientifico di Stato A. Calini

Liceo Scientifico di Stato A. Calini Prot. n. 4782/C14i Brescia, 18 dicembre 2015 Bando di gara per l affidamento del servizio bar-ristoro all interno dell Istituto Codice CIG ZBF1541342 comprensivo di: 1- documenti 1. Bando di Gara 2. Schema

Dettagli

Comune di Capannori. Il Dirigente del Servizio Servizi Istituzionali e alle Imprese. Rende noto

Comune di Capannori. Il Dirigente del Servizio Servizi Istituzionali e alle Imprese. Rende noto Approvato con Determinazione Dirigenziale n. 210 del 03/03/2015 Comune di Capannori Oggetto: Bando per la selezione di un soggetto organizzatore e gestore di una fiera sperimentale nel settore dell antiquariato

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO: PALESTRA ANNESSA ALLA SCUOLA L.DA VINCI In esecuzione della Delibera di Giunta n.

BANDO DI GARA PER LA GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO: PALESTRA ANNESSA ALLA SCUOLA L.DA VINCI In esecuzione della Delibera di Giunta n. BANDO DI GARA PER LA GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO: PALESTRA ANNESSA ALLA SCUOLA L.DA VINCI In esecuzione della Delibera di Giunta n.151-2013 e Determinazione del Responsabile del Settore 2 n97/2013

Dettagli

Città di Gardone Val Trompia. CRITERI PER L UTILIZZO DEI LOCALI POLIFUNZIONALI PRESSO I CAPANNONCINI PARCO DEL MELLA Via Grazioli n 23

Città di Gardone Val Trompia. CRITERI PER L UTILIZZO DEI LOCALI POLIFUNZIONALI PRESSO I CAPANNONCINI PARCO DEL MELLA Via Grazioli n 23 Città di Gardone Val Trompia CRITERI PER L UTILIZZO DEI LOCALI POLIFUNZIONALI PRESSO I CAPANNONCINI PARCO DEL MELLA Via Grazioli n 23 Documento approvato con Deliberazione della Giunta Comunale n.151 del

Dettagli

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE A REMURATA

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE A REMURATA REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE A REMURATA Indice Articoli: ART. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO ART. 2 PERIODO DI SVOLGIMENTO, LOCALIZZAZIONE E DEROGHE ART. 3 REQUISITI PER L AMMISSIONE E ASSEGNAZIONE ART. 4 DOMANDA

Dettagli

Comune di Pelago AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL IMMOBILE EX SCUOLA ELEMENTARE DELLA CONSUMA

Comune di Pelago AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL IMMOBILE EX SCUOLA ELEMENTARE DELLA CONSUMA Comune di Pelago AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL IMMOBILE EX SCUOLA ELEMENTARE DELLA CONSUMA Il Responsabile del Servizio Affari Generali del Comune di Pelago

Dettagli

- campo di calcio comunale in terra - campetto di basket in asfalto - deposito attrezzi, spogliatoi

- campo di calcio comunale in terra - campetto di basket in asfalto - deposito attrezzi, spogliatoi COMUNE DI MALGRATE Provincia di Lecco AVVISO DI SELEZIONE PER LA CONCESSIONE IN GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO MINORE DI VIA BELVEDERE Articolo 1 OGGETTO Il Comune di Malgrate intende affidare in concessione

Dettagli

Capitolato d oneri per l installazione e gestione del punto di ristoro presso il parco La Fontina

Capitolato d oneri per l installazione e gestione del punto di ristoro presso il parco La Fontina Capitolato d oneri per l installazione e gestione del punto di ristoro presso il parco La Fontina Art. 1 Oggetto Oggetto del presente Capitolato è l affidamento in gestione di un punto ristoro da installare

Dettagli

Prot. n. 4721 Osini, li 31/12/2012. Misure di sostegno dei piccoli comuni. L.R. 1/2011 Art. 3 bis L.R. 12/2011 - Art. 18 - Comma 31.

Prot. n. 4721 Osini, li 31/12/2012. Misure di sostegno dei piccoli comuni. L.R. 1/2011 Art. 3 bis L.R. 12/2011 - Art. 18 - Comma 31. Prot. n. 4721 Osini, li 31/12/2012 Misure di sostegno dei piccoli comuni L.R. 1/2011 Art. 3 bis L.R. 12/2011 - Art. 18 - Comma 31. Delibera della G.R. n. 48/38 del 01.12.2011 Misure attuative BANDO Assegnazione

Dettagli

Allegato A COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma

Allegato A COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma Allegato A COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma BANDO Affidamento custodia e manutenzione dell impianto sportivo comunale denominato Stadio Comunale G. Fattori sito in Via Bandiera snc per il periodo

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE QUARTIERE 4 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POSTA ALL INTERNO DEL PARCO DI VILLA VOGEL

COMUNE DI FIRENZE QUARTIERE 4 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POSTA ALL INTERNO DEL PARCO DI VILLA VOGEL COMUNE DI FIRENZE QUARTIERE 4 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POSTA ALL INTERNO DEL PARCO DI VILLA VOGEL Il Comune di Firenze Direzione Ambiente in ordine alla Determinazione

Dettagli

CITTÀ DI ALBINO (Provincia di Bergamo) Area Servizi alla persona

CITTÀ DI ALBINO (Provincia di Bergamo) Area Servizi alla persona CITTÀ DI ALBINO (Provincia di Bergamo) Area Servizi alla persona AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE IN USO GRATUITO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA DI DESENZANO PER LA REALIZZAZIONE DI UN SERVIZIO RICREATIVO

Dettagli

ART. 1 OGGETTO E AMBITO DI APPLICAZIONE... 2 ART. 2 AVVIO DELLA PROCEDURA DI CONCESSIONE DEI SERVIZI E DEI LOCALI/DEGLI SPAZI... 2

ART. 1 OGGETTO E AMBITO DI APPLICAZIONE... 2 ART. 2 AVVIO DELLA PROCEDURA DI CONCESSIONE DEI SERVIZI E DEI LOCALI/DEGLI SPAZI... 2 Regolamento per la concessione di locali e spazi per servizi bar e/o distribuzione automatica di generi alimentari all interno degli Istituti Scolastici di pertinenza dell Amministrazione Provinciale ART.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DA PARTE DELLE ASSOCIAZIONI DEI LOCALI DELL EX MAGAZZINO IDRAULICO

REGOLAMENTO PER L USO DA PARTE DELLE ASSOCIAZIONI DEI LOCALI DELL EX MAGAZZINO IDRAULICO COMUNE DI VILLANOVA MARCHESANA Provincia di Rovigo Piazza Marconi, 2 45030 Villanova Marchesana (RO) REGOLAMENTO PER L USO DA PARTE DELLE ASSOCIAZIONI DEI LOCALI DELL EX MAGAZZINO IDRAULICO CENTRO RICREATIVO

Dettagli

CONTRATTO PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI ALLA BALNEAZIONE SU SPIAGGE LIBERE IN CONCESSIONE AL MUNICIPIO XIII

CONTRATTO PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI ALLA BALNEAZIONE SU SPIAGGE LIBERE IN CONCESSIONE AL MUNICIPIO XIII CONTRATTO PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI ALLA BALNEAZIONE SU SPIAGGE LIBERE IN CONCESSIONE AL MUNICIPIO XIII Il giorno 2006, presso la sede della Direzione Unità Organizzativa Ambiente e Litorale

Dettagli

COMUNE DI CASTEL BOLOGNESE

COMUNE DI CASTEL BOLOGNESE IL RESPONSABILE DEL SETTORE In esecuzione della determinazione nr. 01 del 08/01/2015, esecutiva, RENDE NOTO Che il giorno 10 FEBBRAIO 2015, alle ore 9.00, in n una sala della residenza comunale di Castel

Dettagli

COMUNE DI SELEGAS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELEGAS Provincia di Cagliari COMUNE DI SELEGAS Provincia di Cagliari Via Daga 4, 09040 Selegas (CA) Telefono 070.985828 0707.985343 Fax 070.985785 Sede: Via Daga 4 09040 Selegas tel.: 070.985828 fax: 070.985785 E mail: selegas.ing@tiscali.it

Dettagli

COMUNE DI COMISO AVVISO PUBBLICO

COMUNE DI COMISO AVVISO PUBBLICO COMUNE DI COMISO Area 2 Affari Generali, Politiche Sociali e della Famiglia AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO COLLABORATORE, IN QUALITA DI PARTNER DEL COMUNE DI COMISO, PER LA CO-PROGETTAZIONE,

Dettagli

AREA VII - SVILUPPO LOCALE Servizio Turismo - Marketing Territoriale AZIONI FINALIZZATE ALLO SVILUPPO DELL OCCUPAZIONE NELLA CITTÀ DI MONOPOLI

AREA VII - SVILUPPO LOCALE Servizio Turismo - Marketing Territoriale AZIONI FINALIZZATE ALLO SVILUPPO DELL OCCUPAZIONE NELLA CITTÀ DI MONOPOLI AREA VII - SVILUPPO LOCALE Servizio Turismo - Marketing Territoriale AZIONI FINALIZZATE ALLO SVILUPPO DELL OCCUPAZIONE NELLA CITTÀ DI MONOPOLI Obiettivi dell intervento L Amministrazione Comunale intende

Dettagli

COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE

COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE Il Comune di Tarzo, in esecuzione della delibera consiliare n.10 del 18.4.2013,

Dettagli

BANDO PER IL RECLUTAMENTO DI UN ESPERTO PROGETTISTA ED UN ESPERTO COLLAUDATORE

BANDO PER IL RECLUTAMENTO DI UN ESPERTO PROGETTISTA ED UN ESPERTO COLLAUDATORE Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Statale Bovio Colletta Via San Giovanni a Carbonara, 31 Napoli 80139 Tel. 081293556 Fax 081293765 e-mail: naic81000g@istruzione.it

Dettagli

COMUNE DI SCICLI PROVINCIA DI RAGUSA

COMUNE DI SCICLI PROVINCIA DI RAGUSA ALLEGATO A) ALLA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 66 DEL 16.05.2011 COMUNE DI SCICLI PROVINCIA DI RAGUSA SETTORE SVILUPPO ECONOMICO Bando pubblico per il rilascio di autorizzazioni di commercio su aree pubbliche

Dettagli

COMUNE DI QUINTO VICENTINO

COMUNE DI QUINTO VICENTINO ALLEGATO 1) AL BANDO DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DAL 01.01.2015 AL 31.12.2019 Art. 1 Modalità di presentazione delle offerte. I concorrenti dovranno

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA LOCAZIONE DELL IMMOBILE POSTO NELLA PIAZZA DI TAVARNUZZE E DENOMINATO EX STAZIONE E CONCESSIONE DI PARTE DELLA PIAZZA.

AVVISO PUBBLICO PER LA LOCAZIONE DELL IMMOBILE POSTO NELLA PIAZZA DI TAVARNUZZE E DENOMINATO EX STAZIONE E CONCESSIONE DI PARTE DELLA PIAZZA. AVVISO PUBBLICO PER LA LOCAZIONE DELL IMMOBILE POSTO NELLA PIAZZA DI TAVARNUZZE E DENOMINATO EX STAZIONE E CONCESSIONE DI PARTE DELLA PIAZZA. ART. 1 ENTE APPALTANTE Comune di Impruneta ART: 2 OGGETTO La

Dettagli

Città di Lecce. Regolamento per l utilizzo della Sala Conferenze di Palazzo Turrisi-Palumbo

Città di Lecce. Regolamento per l utilizzo della Sala Conferenze di Palazzo Turrisi-Palumbo Città di Lecce Regolamento per l utilizzo della Sala Conferenze di Palazzo Turrisi-Palumbo Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 72 del 7 settembre 2009 PRINCIPI GENERALI Art. 1. FINALITA

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO SPERIMENTALE DEL CAMPO SPORTIVO GIROLA SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO SPERIMENTALE DEL CAMPO SPORTIVO GIROLA SELEZIONE PUBBLICA AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO SPERIMENTALE DEL CAMPO SPORTIVO GIROLA SELEZIONE PUBBLICA ART.1 AFFIDAMENTO -Affidamento in gestione sperimentale del Campo Sportivo Polifunzionale Girola, si tratta di

Dettagli

COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso

COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEI CAMPI DA CALCIO (CIG. 5088440984) Il Comune di Tarzo, in esecuzione della delibera consiliare n.11

Dettagli

COMUNE DI CALVENE DOMANDA E DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE

COMUNE DI CALVENE DOMANDA E DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE COMUNE DI CALVENE BANDO PER LA CONCESSIONE QUINQUENNALE DELLA MALGA CIMA FONTE DA UTILIZZARE PER ATTIVITA RICREATIVE, FORMATIVE, CULTURALI E AMBIENTALI. SI RENDE NOTO che l'amministrazione Comunale di

Dettagli

COMUNE DI BADIA POLESINE Provincia di Rovigo

COMUNE DI BADIA POLESINE Provincia di Rovigo COMUNE DI BADIA POLESINE Provincia di Rovigo Settore Lavori Pubblici Prot. n. 9580 ASTA PUBBLICA PER LA CONCESSIONE IN LOCAZIONE DI UN IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO NEL PARCO BRUNO MUNARI NEL CAPOLUOGO

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE di MORLUPO Provincia di Roma Via Domenico Benedetti n. 1-00067 Bando di Gara PER LA CONCESSIONE DI N. 3 POSTEGGI PER IL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE, IN SEDE FISSA, FUORI MERCATO Morlupo, 29 aprile

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA Provincia di Bergamo Servizio Gestione del Territorio

COMUNE DI TERNO D ISOLA Provincia di Bergamo Servizio Gestione del Territorio IL RESPONSABILE DEL SETTORE GESTIONE TERRITORIO In esecuzione della deliberazione del Consiglio Comunale n. 32 del 4 settembre 2012 della deliberazione di Giunta Comunale n. 146 del 6 settembre 2012 della

Dettagli

Comune di Marigliano Provincia di Napoli

Comune di Marigliano Provincia di Napoli Comune di Marigliano Provincia di Napoli IL RESPONSABILE SETTORE III SERVIZI CIMITERIALE ALLEGATO A In esecuzione della delibera commissariale n. 48 del 05/12/2013 e della determinazione Settore III n.

Dettagli

Art. 1 - Premessa Art. 2 - Finalità del Bando AMBITI QUARTIERE 1

Art. 1 - Premessa Art. 2 - Finalità del Bando AMBITI QUARTIERE 1 BANDO PUBBLICO PER L'ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI A SOSTEGNO DI INIZIATIVE E PROGETTI PROPOSTI DA ORGANIZZAZIONI APPARTENENTI AL TERZO SETTORE NO PROFIT CHE OPERANO PRIORITARIAMENTE SUL TERRITORIO

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

comune di cinisello balsamo provincia di milano

comune di cinisello balsamo provincia di milano comune di cinisello balsamo provincia di milano AVVISO ESPLORATIVO MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALLA STIPULA DI CONVENZIONE CON IL COMUNE DI CINISELLO BALSAMO PER LA GESTIONE DEGLI ADEMPIMENTI CONNESSI

Dettagli

C o m u n e d i T r i b i a n o PROVINCIA DI MILANO SERVIZI TIPO A"

C o m u n e d i T r i b i a n o PROVINCIA DI MILANO SERVIZI TIPO A AVVISO PUBBLICO AVVISO INFORMATIVO COOPERATIVE DI TIPO A E DI TIPO B AI SENSI DELLA LEGGE N. 381/1991 AL FINE D INDIVIDUARE I SOGGETTI CON CUI L AMMINISTRAZIONE COMUNALE POTRA PROCEDERE ALLA STIPULA DELLE

Dettagli

2 - Il carattere della mobilità dell attrezzatura non è escluso dalla circostanza che la medesima sia collegata al suolo in modo non precario.

2 - Il carattere della mobilità dell attrezzatura non è escluso dalla circostanza che la medesima sia collegata al suolo in modo non precario. 1 Regolamento per la concessione delle aree disponibili per l installazione dei Circhi, delle Attività dello spettacolo viaggiante e dei Parchi di divertimento. ART. 1 - SCOPO DEL REGOLAMENTO 1- Il presente

Dettagli

INVITO A PARTECIPARE ALL INDAGINE DI MERCATO

INVITO A PARTECIPARE ALL INDAGINE DI MERCATO INVITO A PARTECIPARE ALL INDAGINE DI MERCATO INDAGINE DI MERCATO PROPEDEUTICA L AFFIDAMENTO DELLA CONCESSIONE TEMPORANEA PER L INSTALLAZIONE E LA GESTIONE DI UN CHIOSCO BAR PRESSO IL PARCO URBANO DI VIA

Dettagli

ADEMPIMENTI AMMINISTRATIVI A SEGUITO DELL ASSEGNAZIONE DELL AREA

ADEMPIMENTI AMMINISTRATIVI A SEGUITO DELL ASSEGNAZIONE DELL AREA CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DI RASSEGNE ENOGASTRONOMICHE E ATTIVITA SOCIO-ANIMATIVE DA REALIZZARSI IN DIVERSI SPAZI CITTADINI NEL CORSO DELL ESTATE 2013 Il presente capitolato regolamenta l attività

Dettagli

COMUNE di NOVARA Via F.lli Rosselli n. 1

COMUNE di NOVARA Via F.lli Rosselli n. 1 COMUNE di NOVARA Via F.lli Rosselli n. 1 Prot. N. 40900 RI 14/ 1100 Novara, 23/06/2015 INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI SOGGETTI INTERESSATI ALL ORGANIZZAZIONE DI UNA RASSEGNA CINEMATOGRAFICA

Dettagli

COMUNE DI CORCHIANO Provincia di Viterbo

COMUNE DI CORCHIANO Provincia di Viterbo COMUNE DI CORCHIANO Provincia di Viterbo BANDO COMUNALE DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI PER L ASSEGNAZIONE DI N. 2 AUTORIZZAZIONI PER L ESERCIZIO DEL SERVIZIO DI AUTONOLEGGIO CON CONDUCENTE (NCC)

Dettagli

COMUNE DI LORETO. (Provincia di Ancona) Settore III. Loreto, 30/05/2014

COMUNE DI LORETO. (Provincia di Ancona) Settore III. Loreto, 30/05/2014 COMUNE DI LORETO (Provincia di Ancona) Settore III Loreto, 30/05/2014 AVVISO PUBBLICO BANDO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE SITA IN VIA BERSAGLIERI D ITALIA Articolo

Dettagli

PROVINCIA DI TARANTO AVVISO PUBBLICO

PROVINCIA DI TARANTO AVVISO PUBBLICO PROVINCIA DI TARANTO AVVISO PUBBLICO Per la concessione della palestra dell IISS P.ssa Maria Pia ubicata nella città di Taranto in via G. Galilei n. 27. IL DIRIGENTE DEL SETTORE APPALTI E CONTRATTI RENDE

Dettagli

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE ALLEGATO 1 Criteri di partecipazione per la realizzazione di un programma sperimentale di sport terapia per persone con disabilita. D.G.R. 28/68 del 24/06/2011 L Assessorato dell Igiene e Sanità e dell

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SETTORE

IL RESPONSABILE DEL SETTORE AVVISO DI ASTA PUBBLICA Vendita e utilizzazione del materiale legnoso assegnato al taglio nella particella forestale n. 17 del P.A.F. Bosco Comunale Santa Giulia Estensione di circa Ha 31,65.63 IL RESPONSABILE

Dettagli

ISTITUTO SUPERIORE GENTILESCHI Via Nuova Agnano, 30 80125 Napoli Tel/fax 0817624019 sito web: www.istitutosuperioregentileschi.it

ISTITUTO SUPERIORE GENTILESCHI Via Nuova Agnano, 30 80125 Napoli Tel/fax 0817624019 sito web: www.istitutosuperioregentileschi.it Prot. 7193 del 28/10/2014 A TUTTA L UTENZA - AL SITO WEB P.C. ALLA PROVINCIA DI NAPOLI BANDO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA dell ISTITUTO di ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE

Dettagli

CRITERI E PROCEDURE FINALITA

CRITERI E PROCEDURE FINALITA Allegato A) CONTRIBUTI A FAVORE DI GIOVANI COPPIE PER L ACQUISTO DELLA PRIMA CASA CRITERI E PROCEDURE FINALITA La presente normativa ha la finalità di agevolare l acquisto della prima casa da parte di

Dettagli

Le zone da considerare nei progetti delle suddette attività sono, prioritariamente, le seguenti: Piazza Verdi e zona universitaria

Le zone da considerare nei progetti delle suddette attività sono, prioritariamente, le seguenti: Piazza Verdi e zona universitaria Avviso pubblico per la concessione dello spazio multidimensionale di via Zamboni n.15 per la realizzazione di progetti relativi all attività di Studenti Civici proposti da associazioni studentesche universitarie

Dettagli

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE R.F N. 91 DEL 30.11.2015_ BANDO/DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DALL 01/01/2016

Dettagli

BANDO COLTIVA BARRIERA!

BANDO COLTIVA BARRIERA! BANDO COLTIVA BARRIERA! Art. 1 Oggetto e finalità Il Comitato Urban Barriera di Milano (di seguito Comitato) e la Circoscrizione 6, facendo riferimento al Regolamento degli orti urbani della Città di Torino

Dettagli

A R E A U R B A N I S T I C A, E D I L I Z I A P R I V A T A E A A. P P.

A R E A U R B A N I S T I C A, E D I L I Z I A P R I V A T A E A A. P P. AVVISO PUBBLICO PER IL RILASCIO DI CONCESSIONI DEMANIALI MARITTIME A CARATTERE STAGIONALE A FAVORE DI STRUTTURE RICETTIVE - STAGIONE BALNEARE 2015 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO VISTI: il Regio Decreto 30

Dettagli

BANDO PER LA REALIZZAZIONE DI CORSI DI FORMAZIONE PER L EDUCAZIONE AL CONSUMO

BANDO PER LA REALIZZAZIONE DI CORSI DI FORMAZIONE PER L EDUCAZIONE AL CONSUMO BANDO PER LA REALIZZAZIONE DI CORSI DI FORMAZIONE PER L EDUCAZIONE AL CONSUMO Articolo 1 Obiettivi e finalità La Provincia di Roma, con il presente bando, intende dare attuazione all iniziativa Corsi di

Dettagli

(PROVINCIA DI ROMA) MANIFESTAZIONE OCCASIONALE DI PUBBLICO SPETTACOLO DOMANDA NUOVA AUTORIZZAZIONE

(PROVINCIA DI ROMA) MANIFESTAZIONE OCCASIONALE DI PUBBLICO SPETTACOLO DOMANDA NUOVA AUTORIZZAZIONE CITTÀ DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA) Marca Bollo 16,00 AL S.U.A.P. Sportello Unico delle Attività Produttive del Comune di Fiumicino MANIFESTAZIONE OCCASIONALE DI PUBBLICO SPETTACOLO DOMANDA NUOVA AUTORIZZAZIONE

Dettagli

COMUNE DI GAZZO VERONESE Provincia di Verona

COMUNE DI GAZZO VERONESE Provincia di Verona COMUNE DI GAZZO VERONESE Provincia di Verona SETTORE TECNICO SERVIZIO LAVORI PUBBLICI E PATRIMONIO Concessione di area pubblica parco 1 Maggio e per la gestione del chiosco-bar destinato all esercizio

Dettagli

Art. 1 (Finalità e obiettivi)

Art. 1 (Finalità e obiettivi) AVVISO PUBBLICO PER L ATTRIBUZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI A ENTI PUBBLICI, SOGGETTI PRIVATI SINGOLI O ASSOCIATI, FONDAZIONI ED ASSOCIAZIONI PER INIZIATIVE ED INTERVENTI IN MATERIA AMBIENTALE L art. 12

Dettagli

23 maggio 2016, alle ore 12

23 maggio 2016, alle ore 12 CITTA' DI TORINO AVVISO PUBBLICO E BANDO DI SELEZIONE PER PROGETTI RELATIVI A MANIFESTAZIONI CITTADINE SU SUOLO PUBBLICO NEL PERIODO ESTIVO 2016 (C.D. PUNTI VERDI ) NELLE CIRCOSCRIZIONI TORINESI Al fine

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER LA REALIZZAZIONE DI MERCATINI DI NATALE D.G. n. 102 del 19/11/2014 D.G. n.106 del 26/11/2014. Articolo 1 Oggetto

BANDO PUBBLICO PER LA REALIZZAZIONE DI MERCATINI DI NATALE D.G. n. 102 del 19/11/2014 D.G. n.106 del 26/11/2014. Articolo 1 Oggetto BANDO PUBBLICO PER LA REALIZZAZIONE DI MERCATINI DI NATALE D.G. n. 102 del 19/11/2014 D.G. n.106 del 26/11/2014 Articolo 1 Oggetto Il presente bando ha per oggetto l organizzazione e la gestione dei Mercatini

Dettagli

Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta già Provincia Regionale di Caltanissetta (l.r. 15/2015)

Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta già Provincia Regionale di Caltanissetta (l.r. 15/2015) Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta già Provincia Regionale di Caltanissetta (l.r. 15/2015) DELIBERAZIONE COMMISSARIALE ORIGINALE Seduta del 18/12/2015 n. 15 del Registro deliberazioni OGGETTO:

Dettagli

IL DIRIGENTE DELL AREA LAVORI PUBBLICI E URBANISTICA ARCH. RENATO SEGATTO U.O. S. DEMANIO MARITTIMO

IL DIRIGENTE DELL AREA LAVORI PUBBLICI E URBANISTICA ARCH. RENATO SEGATTO U.O. S. DEMANIO MARITTIMO Città di Jesolo Allegato A Provincia di Venezia Via S. Antonio, 11 30016 Jesolo (VE) - Codice Fiscale e Partita I.V.A.: 00608720272 tel. 0421 359299 - Fax 0421 359360 PEC: comune.jesolo@legalmail.it Prot.

Dettagli

BANDO PER LA PUBBLICA SELEZIONE FINALIZZATA ALLA CONCESSIONE PER LA GESTIONE DELLA LUDOTECA COMUNE DI BUDONI

BANDO PER LA PUBBLICA SELEZIONE FINALIZZATA ALLA CONCESSIONE PER LA GESTIONE DELLA LUDOTECA COMUNE DI BUDONI Prot.6673 COMUNE DI BUDONI (PROV. DI OLBIA- TEMPIO) Servizi Socio-Culturali P.zza Giubileo 08020 Budoni TEL. 0784/844007 FAX 0784/844420 Email:servizisociali@comune.budoni.ot.it BANDO PER LA PUBBLICA SELEZIONE

Dettagli

AVVISO PER IL RINNOVO DELLA COMPOSIZIONE DELLA COMMISSIONE DEL PAESAGGIO (art. 8 del Regolamento Edilizio Comunale)

AVVISO PER IL RINNOVO DELLA COMPOSIZIONE DELLA COMMISSIONE DEL PAESAGGIO (art. 8 del Regolamento Edilizio Comunale) AREA 3 SERVIZI TERRITORIALI Servizi Integrati sul Territorio Ufficio Edilizia Privata Prot. n. 21071 AVVISO PER IL RINNOVO DELLA COMPOSIZIONE DELLA COMMISSIONE DEL PAESAGGIO (art. 8 del Regolamento Edilizio

Dettagli

Oggetto: bando di gara per la Concessione del servizio di gestione del Complesso Sportivo sito in zona Falciano.

Oggetto: bando di gara per la Concessione del servizio di gestione del Complesso Sportivo sito in zona Falciano. 081.5026501-5026511 fax 081.5027595 cod. Fiscale 81002610616 AREA TECNICA SETTORE LAVORI PUBBLICI Oggetto: bando di gara per la Concessione del servizio di gestione del Complesso Sportivo sito in zona

Dettagli

COMUNE DI STEZZANO. Provincia di Bergamo. Settore 2 - Settore servizi territoriali

COMUNE DI STEZZANO. Provincia di Bergamo. Settore 2 - Settore servizi territoriali BANDO DI ASTA PUBBLICA PER LA CONCESSIONE D USO DELL AREA E CAPPELLA CIMITERIALE POSTA ALL INTERNO DEL CIMITERO COMUNALE Presentazione offerte : entro le ore 12.30 del 25.11.2013 Svolgimento gara: ore

Dettagli

COMUNE DI RIOLO TERME

COMUNE DI RIOLO TERME Prot. n. 685 del 31/01/2014 COMUNE DI RIOLO TERME AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI UN AREA PER LA REALIZZAZIONE DI UNA TOMBA DI FAMIGLIA NEL CIMITERO DI LIMISANO - RIOLO TERME. PROCEDURA APERTA ai

Dettagli

COMUNE TRIBIANO Provincia di Milano

COMUNE TRIBIANO Provincia di Milano COMUNE TRIBIANO Provincia di Milano CONCESSIONE DI UN AREA PUBBLICA PER LA REALIZZAZIONE E LA GESTIONE DI UN CHIOSCO BAR NELL AREA MEDIANTE TRASFORMAZIONE DEL GAZEBO PARCO F.LLI CERVI D INTERESSE COLLETTIVO

Dettagli

Bando di gara per l alienazione di automezzi dichiarati fuori uso.

Bando di gara per l alienazione di automezzi dichiarati fuori uso. Direzione generale Oggetto: Bando di gara per l alienazione di automezzi dichiarati fuori uso. La presente richiesta ha per oggetto il ritiro degli automezzi fuori uso depositati presso il Servizio Territoriale

Dettagli

CENTRI DIURNI INTEGRATI PER ANZIANI (C.D.I.)

CENTRI DIURNI INTEGRATI PER ANZIANI (C.D.I.) CENTRI DIURNI INTEGRATI PER ANZIANI (C.D.I.) Criteri generali del Bando Stanziamento Lo stanziamento complessivo deliberato dalla Compagnia di San Paolo per la realizzazione nel territorio della regione

Dettagli

COMUNE DI FONTANELLA (Provincia di Bergamo) PROCEDURA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI VEICOLI COMUNALI

COMUNE DI FONTANELLA (Provincia di Bergamo) PROCEDURA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI VEICOLI COMUNALI COMUNE DI FONTANELLA (Provincia di Bergamo) PROCEDURA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI VEICOLI COMUNALI In esecuzione della deliberazione di G.C. n.5/2013 e della determinazione n. 105 in data 13/09/2013

Dettagli

C O M U N E D I G E L A Provincia di Caltanissetta Settore Istruzione e Ambiente BANDO DI GARA

C O M U N E D I G E L A Provincia di Caltanissetta Settore Istruzione e Ambiente BANDO DI GARA C O M U N E D I G E L A Provincia di Caltanissetta Settore Istruzione e Ambiente BANDO DI GARA GARA A PROCEDURA APERTA SECONDO IL CRITERIO DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU VANTAGGIOSA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI

SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI AVVISO DI PUBBLICO INCANTO PER LA COPERTURA ASSICURATIVA DELLA TUTELA GIUDIZIARIA DI AMMINISTRATORI COMUNALI, SEGRETARIO GENERALE, DIRIGENTI E DIPENDENTI. LA RESPONSABILE SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI

Dettagli

COMUNE DI BOLOGNA AREA VIVIBILITA' URBANA PRGETTO GIOVANI

COMUNE DI BOLOGNA AREA VIVIBILITA' URBANA PRGETTO GIOVANI COMUNE DI BOLOGNA AREA VIVIBILITA' URBANA PRGETTO GIOVANI Avviso pubblico per la concessione di contributi economici, a sostegno di iniziative/progetti diretti alla promozione di attività in ambito educativo,

Dettagli

LA CITTA DI BIELLA. Intende affidare in gestione a terzi, attraverso Avviso Pubblico, l impianto sportivo comunale:

LA CITTA DI BIELLA. Intende affidare in gestione a terzi, attraverso Avviso Pubblico, l impianto sportivo comunale: AVVISO PUBBLICO FINALIZZATO ALL'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO COMUNALE COSTITUITO DA: CAMPO DI CALCIO SITO IN CORSO 53 FANTERIA, CAMPO DI CALCIO DI VIA LOMBARDIA E CAMPETTO DI CALCIO

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

AVVISO A PRESENTARE MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEGLI INFOPOINT ALLESTITI DEL GAL CONCA BARESE

AVVISO A PRESENTARE MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEGLI INFOPOINT ALLESTITI DEL GAL CONCA BARESE AVVISO A PRESENTARE MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEGLI INFOPOINT ALLESTITI DEL GAL CONCA BARESE Il GAL CONCA BARESE S.C.M.A.R.L. ha realizzato, nell ambito della Misura

Dettagli