Le reti di teleriscaldamento attive e il net metering termico

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Le reti di teleriscaldamento attive e il net metering termico"

Transcript

1 Le reti di teleriscaldamento attive e il net metering termico Esco Tech Forum 2016 Centro Guida Sicura ACI-SARA Lainate 12 Maggio 2016 Ing. Biagio Di Pietra

2 Introduzione ENEA nell ambito dell accordo di programma con il Ministero di Sviluppo Economico sulla Ricerca del Sistema Elettrico ha avviato alcune attività di ricerca sull efficientamento delle reti termiche ed elettriche. - Analisi di nuove soluzioni progettuali e gestionali per la connessione di utenti attivi (net metering termico) alle reti di teleriscaldamento esistenti

3 Le reti di TLR: stato attuale e potenziali Numero reti di teleriscaldamento in esercizio 148 Incremento volumetria riscaldata :circa 6% Volumetria riscaldata da TLR Regionale 2011 (Milioni di mc ) Fonte : rapporto RdS/PAR2013/055 elaborazione dati AIRU

4 Copertura della domanda termica da parte dei sistemi di TLR esistenti Primi dieci comuni italiani, con reti TLR esistenti, per domanda energetica per riscaldamento, settore civile 4 Fonte : rapporto ENEA RdS/PAR2013/055 elaborazione dati ENEA elaborazione dati associazione di categoria

5 Analisi delle temperature di esercizio delle reti di teleriscaldamento esistenti Fonte : rapporto ENEA RdS/PAR2013/055 Report RdS/PAR2013/054 - Elaborazione dati associazione di categoria 5

6 Decreto Legislativo 28/11 Attuazione direttiva 2009/28/CE Nuovi edifici o ristrutturazioni importanti: obbligo di copertura da fonte rinnovabile per il fabbisogno termico per l acqua calda sanitaria, il riscaldamento e il raffrescamento: a) il 20% quando la richiesta del pertinente titolo edilizio è presentata dal 31 maggio 2012 al 31 dicembre 2013; b) il 35% quando la richiesta del pertinente titolo edilizio è presentata dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2016; c) il 50% quando la richiesta del pertinente titolo edilizio è rilasciato dal 1 gennaio Un ruolo chiave nel raggiungimento delle quote minime di rinnovabile in contesti urbani critici, potrebbe essere dato dalle reti di teleriscaldamento con la possibilità di connessione di impianti solari distribuiti anche presso gli utenti (prosumers: utenti attivi) 6

7 Nuovi servizi del teleriscaldamento attivo Possibilità di uno scambio bidirezionale di energia tra la rete di distribuzione e l utente attivo (analogo al caso elettrico) la rete di teleriscaldamento fornisce nuovi servizi agli utenti: fornisce un servizio di accumulo giornaliero e stagionale all utente attivo riduzione dei costi di installazione di impianti solari termici d utente massimizza l efficienza di sfruttamento della risorsa locale (microcogeneratore - solare termico) e la produzione annua Possibilità di gestire in maniera ottimale l energia termica stagionale prodotta in eccesso (es. Solare termico in stagione estiva) possibilità di poter produrre energia in punti della rete diversi da quelli dove vi è l effettivo consumo La compravendita di calore tra utente e rete di teleriscaldamento può essere regolata tramite un contratto di scambio sul posto termico con la utility

8 Reti termiche attive in Nord Europa In Svezia, Danimarca, Austria e Germania esistono circa 33 rete di teleriscaldamento con impianti solari integrati negli edifici e connessi alla rete di TLR Distribuzione Reti di teleriscaldamento Svedesi con impianti solari connessi Primo impianto solare connesso alla rete di teleriscaldamento in Svezia: scuola nel comune di Skive - Danimarca Realizzato nel 1994 Superficie solare: 374 mq Produzione termica da solare invernale : autoconsumata Surplus di produzione estiva: immessa in rete (servizio accumulo stagionale scambio sul posto termico) Fonte: elaborazione Solites

9 Net metering termico in Europa Proprietario impianto solare Proprietario Rete termica Fonte: Solites 2014 and Jan-Olof Dalenbäck SDH - Malmö

10 Impianto solare termico di Vislanda (Svezia) connesso in net metering con la rete di teleriscaldamento condominio con m 2 di area da riscaldare fabbisogno termico annuale: 150 MWh stazione pre-assemblata brevettata per lo scambio sul posto con la rete di teleriscaldamento: l associazione dei proprietari degli appartamenti ha siglato un contratto di net-metering con la utility locale Alvesta Energi AB Fonti: elaborazione Impianti solari termici per reti di teleriscaldamento Flaccovio Editore, - Solar District Heating in Europe,2014

11 Impianto Solare distribuito di Gotheborg - net metering : andamento prezzi energia termica ceduta Costo energia termica acquistata utente finale: 66 /MWh (fonte:göteborg Energi, 2011) Esempio andamento prezzi energia ceduta in rete Fonte: elaborazione presentazione : Jan-Olof Dalenbäck - SDH - Malmö - April 9, 2013

12 Esempio di un impianto solare termico connesso alla rete di Teleriscaldamento : Drake Landing Solar Community, Okotoks (Canada) Location: Okotoks, Alberta deg N, 114 deg W, 1084 m elevation. Weather: Winter -33 C; Summer 52 edifici (da 139 a 150 m 2 ) con annessi garage ( 50 m 2 ) Consumo specifico annuale medio edifici: 60 kwh/m 2 (30% in meno della media nazionale) 798 collettori piani con superficie totale: m 2 (sui garage) efficienza media del 33% (massima 77%) potenza massima: 1,5 MW pannelli solari dedicati per produzione ACS (sulle abitazioni) distribuzione interna ad aria con recuperatore (air-handler)

13 Drake Landing Solar Community, Okotoks (Canada) Location: Okotoks, Alberta deg N, 114 deg W, 1084 m elevation. Weather: Winter -33 C; Summer Centrale termica accumulo giornaliero: 2 x 120 m 3 (acqua) 3 circuiti di distribuzione (collettori, utenze, accumulo stagionale) rete utenza formata da 4 rami di lunghezza massima 0,7 km temperatura distribuzione acqua alle utenze: C campo fotovoltaico (21 kw) per coprire le richieste degli ausiliari 3 caldaie integrazione a gas naturale (469, 352, 117 kw)

14 Drake Landing Solar Community, Okotoks (Canada) Location: Okotoks, Alberta deg N, 114 deg W, 1084 m elevation. Weather: Winter -33 C; Summer Accumulo stagionale geotermico 144 tubi ad U (diametro 150 mm) per trasferire e prelevare calore dal terreno i tubi sono connessi mediante 4 circuiti separati, convergenti al centro diametro esterno accumulo: 35m profondità: 35m capacità di accumulo: m 3 temperature minima: 40 C (inverno) e massima 80 C (estate) estensione totale tubi: 10 km

15 Drake Landing Solar Community, Okotoks (Canada) frazione solare media: > 90 % luglio 2012 giugno 2013: 98%

16 Attività ENEA: Sviluppo del Simulatore ENSim (Energy network Simulator) - Regime semistazionario - Teleriscaldamento con generazione centralizzata - Teleriscaldamento con sistemi di generazione distribuita (solare) - Simulazione annuale 16

17 SCHEMA SOTTOSTAZIONE BIDIREZIONAE RITORNO SU MANDATA ASSETTO PASSIVO (invernale) ASSETT0 ATTIVO (estivo) fonte : Report RdS/PAR2014/013

18 SCHEMA SOTTOSTAZIONE BIDIREZIONAE RITORNO SU MANDATA ASSETTO PASSIVO (invernale) ASSETTO ATTIVO (estivo)

19 Esempio rete attiva simulata in ENSim in regime di scambio sul posto Edificio monofamiliare da 100 mq con impianto solare da 50 mq connesso in regime di scambio sul posto alla rete in modalità ritorno su mandata Fonte : rapporto ENEA RdS/PAR2013/055 19

20 Rete esempio simulata in regime di scambio sul posto termico termico Edificio monofamiliare da 100 mq con impianto solare da 50 mq connesso in regime di scambio sul posto alla rete La rete di TLR offre il servizio di accumulo fittizio stagionale all utente attivo con solare termico Ipotesi costo di acquisto energia termica dalla rete : 0,09 / kwh Ipotesi prezzi di cessione energia termica in eccesso alla rete: 0,04 /kwh Fonte : rapporto ENEA RdS/PAR2013/055 20

21 Simulazione con ENSim: generazione distribuita in una rete di TLR reale Quartiere edilizia popolare costruito negli anni 20 Rete di teleriscaldamento realizzata nel 2007 Tipologia rete: Magliata/ramificata; Lunghezza rete: 1971 m; T di esercizio: 75 C Mandata; 62 C Ritorno; Utenze servite: 31 stabili residenziali; Una sala cinema/teatro; Volumetria totale: m 3. Cogeneratore a 970 kw el kw th ; Caldaia a gas a condensazione da 895 kw th ; Due caldaie a gas da 2600 kw th ciascuna; Fonte: Report RdS/PAR2013/056 - RdS/PAR2014/015

22 Implementazione dello schema di rete in ENSim Il modello è costituito dall integrazione dei seguenti componenti: - N-tratti: simula le perdite di rete per dispersione e l andamento dela temperatura di rete - nodo i-esimo: simula il carico termico istantaneo o la potenza immessa in rete dall utente (prosumer)

23 Potenza [kw] Simulazione richiesta termica edifici connessi alla rete Richiesta Termica Edifici Richiesta Termica Edifici Potenza [kw] Richiesta Termica Edifici Richiesta Termica Edifici 0 08/01 09/01 10/01 11/01 12/01 13/01 15/01 Tempo [gg:mm] /01 02/03 02/05 02/07 31/08 31/10 31/12 Tempo [gg:mm] ENSim simula l andamento istantaneo del carico termico di ciascun edificio connesso alla rete, grazie ad una libreria di edifici tipo precaricati Potenza [kw] Richiesta Termica Edifici Richiesta Termica Edifici 0 23/07 24/07 25/07 26/07 27/07 28/07 30/07 Tempo [gg:mm]

24 Simulazione del singolo edificio 75 Temperatura accumulo edificio Temperatura accumulo edificio 120 Potenze edificio Richiesta termica edificio Potenza termica consegnata ad edificio Temperatura [ C] Potenza [kw] /01 01/02 03/03 02/04 03/05 02/06 02/07 01/08 01/09 01/10 31/10 30/11 31/12 Tempo [gg:mm] 0 00:00 02:00 04:00 06:00 08:00 10:00 12:00 14:00 16:00 18:00 20:00 22:00 00:00 Tempo [gg:mm]

25 Analisi della superficie solare installabile in corrispondenza dei singoli edifici numero collettori Edificio Scenario 1 Scenario 2 Scenario 3 Scenario 4 Scenario 5 Scenario 6 Scenario 7 (100% ) (75%) (50%) (35%) (25%) (35%_con) (25%_con) Edificio Edificio Edificio Edificio Edificio Edificio Edificio Edificio Edificio Edificio Edificio Edificio Edificio Edificio Edificio Edificio Edificio Edificio Edificio Edificio Edificio Edificio Edificio Edificio Edificio Edificio Edificio Edificio Edificio Edificio Edificio TOTALE Totale superficie solare installabile in corrispondenza dei 31 edifici: - superficie totale 1470 m 2, - potenza di picco pari a 1055 kw Scenari simulati: utenze attive connesse in regime di scambio con la rete (totale autoconsumo invernale sovraproduzione estiva immessa in rete) L immissione in rete da parte del singolo edificio avviene quando la produzione solare è superiore al carico termico

26 SIMULAZIONE CON ENSim - SCENARI UTENZE termiche ATTIVE Fonte: Rapporto RdS/PAR2014/015

27 PROGETTO: TRASFORMAZIONE SOTTOSTAZIONE ESISTENTE IN BIDIREZIONALE Tipologia di immissione mandata su ritorno Superficie solare termica installata: 360 mq Modifiche apportate alla sottostazione: minime Sottostazione esistente Sottostazione attiva trasformata Fonte :Report RdS/PAR2014/019

28 Per maggiori informazioni - Report RdS/PAR2013/055 - Report RdS/PAR2013/054 - Report RdS/2013/118 - Report RdS/PAR2014/015 - Report RdS/PAR2014/019

I nuovi servizi offerti dai sistemi di accumulo alle reti energetiche Ing. Biagio Di Pietra ENEA UTEE

I nuovi servizi offerti dai sistemi di accumulo alle reti energetiche Ing. Biagio Di Pietra ENEA UTEE I nuovi servizi offerti dai sistemi di accumulo alle reti energetiche Ing. Biagio Di Pietra ENEA UTEE Ravenna 21 Maggio 2015 Introduzione ENEA nell ambito dell accordo di programma con il Ministero di

Dettagli

Modelli di business per il teleriscaldamento solare

Modelli di business per il teleriscaldamento solare Modelli di business per il teleriscaldamento solare Politecnico di Milano Comitato Smart Cities 09 settembre 2015 1 Scopo di questo documento Questo documento è da considerarsi come integrazione degli

Dettagli

Il solare termico per impianti di teleriscaldamento

Il solare termico per impianti di teleriscaldamento Teleriscaldamento verde Il solare termico per impianti di teleriscaldamento Riccardo Battisti, Ambiente Italia S.r.l. The sole responsibility for the content of this document lies with the authors. It

Dettagli

Energia Geotermica a Trieste

Energia Geotermica a Trieste Energia Geotermica a Trieste Ing. Fabio Morea Ufficio Risparmio Energetico ed Energie Alternative Settore Ambiente ed Energia Comune di Trieste Impianti geotermici in edifici esistenti Gli impianti di

Dettagli

1 Introduzione... 2. 2 Configurazioni di impianto, caratteristiche e dati tecnici... 3. 3 Posizionamento... 7. 4 Benefici dell'impianto...

1 Introduzione... 2. 2 Configurazioni di impianto, caratteristiche e dati tecnici... 3. 3 Posizionamento... 7. 4 Benefici dell'impianto... Titolo: Caso studio Data: Febbraio 2014 Descrizione: Autore: Co-autore: Lingua: Versione: 1.1 Fattibilità dell integrazione di un impianto solare termico a servizio di un futuro nuovo quartiere multifunzione

Dettagli

Produzione di calore ad alto rendimento

Produzione di calore ad alto rendimento Produzione di calore ad alto rendimento Negli edifici di nuova costruzione e in quelli in cui è prevista la completa sostituzione dell'impianto di riscaldamento o del solo generatore di calore, è obbligatorio

Dettagli

1 Introduzione... 2. 2 Descrizione della rete di teleriscaldamento (TLR) di ASTEM... 5. 3 Impianti solari proposti... 9

1 Introduzione... 2. 2 Descrizione della rete di teleriscaldamento (TLR) di ASTEM... 5. 3 Impianti solari proposti... 9 Titolo: Caso studio Data: Marzo 2014 Descrizione: Integrazione di impianti solari distribuiti a servizio della rete di teleriscaldamento del gestore ASTEM Gestioni di Lodi. Autore: Riccardo Borsatti riccardo.borsatti@polimi.it

Dettagli

Impianti termici integrati: solare, caldaie a condensazione, biomasse, pompe di calore

Impianti termici integrati: solare, caldaie a condensazione, biomasse, pompe di calore Dipartimento di Ingegneria Industriale Università degli Studi di Padova Impianti termici integrati: solare, caldaie a condensazione, biomasse, pompe di calore Simulazioni dinamiche per la gestione ottimale

Dettagli

Giampiero Colli Anima/Coaer. Logo associazione nello schema

Giampiero Colli Anima/Coaer. Logo associazione nello schema Work shop tecnico: Edifici Impianti a pompa di calore per la climatizzazione annuale e la produzione di acqua calda sanitaria: soluzioni per edifici polifunzionali, residenziali, uffici. Giampiero Colli

Dettagli

Di Pietra, A. Pannicelli, G.Puglisi, F.Zanghirella, I. Bertini. Report RdS/PAR2013/054 MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

Di Pietra, A. Pannicelli, G.Puglisi, F.Zanghirella, I. Bertini. Report RdS/PAR2013/054 MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo economico sostenibile MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Sviluppo di modelli per l'analisi energetica del servizio di scambio sul posto

Dettagli

Teleriscaldamento da solare termico

Teleriscaldamento da solare termico Teleriscaldamento da solare termico Marco Calderoni Dipartimento di Energia, Politecnico di Milano ENESCOM Venerdì 6 Novembre 202 - Monteveglio Impianti solari termici di grandi dimensioni ad uso civile

Dettagli

Città e strutture sanitarie: l esempio dell Ospedale Bufalini di Cesena

Città e strutture sanitarie: l esempio dell Ospedale Bufalini di Cesena Cogenerazione e Teleriscaldamento Città e strutture sanitarie: l esempio dell Ospedale Bufalini di Cesena Ing. Fausto Ferraresi Presidente AIRU Associazione Italiana Riscaldamento Urbano Forlì, 13 Aprile

Dettagli

RISPETTO ALLE TRADIZIONALI SOLUZIONI IMPIANTISTICHE ACCOPPIATO AD UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO

RISPETTO ALLE TRADIZIONALI SOLUZIONI IMPIANTISTICHE ACCOPPIATO AD UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO Obiettivi: Lo studio si propone di valutare la convenienza economica ed ambientale di un nuovo sistema VRF ad espansione diretta negli edifici di nuova costruzione: RISPETTO ALLE TRADIZIONALI SOLUZIONI

Dettagli

Modelli di business per il teleriscaldamento solare

Modelli di business per il teleriscaldamento solare Modelli di business per il teleriscaldamento solare Politecnico di Milano Comitato Smart Cities 23 giugno 2015 1 Scopo di questo documento Questo documento è da considerarsi come integrazione degli studi

Dettagli

Soluzioni impiantistiche per ristrutturazioni edilizie e riqualificazioni energetiche. Ing Giovanni Di Giacomo

Soluzioni impiantistiche per ristrutturazioni edilizie e riqualificazioni energetiche. Ing Giovanni Di Giacomo Soluzioni impiantistiche per ristrutturazioni edilizie e riqualificazioni energetiche Ing Giovanni Di Giacomo Giovanni.digiacomo7@tin.it g.digiacomo@pec.ording.roma.it 1 Ristrutturazioni edilizie Tipologia

Dettagli

S i s t e m i p e r l a P r o d u z i o n e

S i s t e m i p e r l a P r o d u z i o n e Edea SA Via Pasquale Lucchini 4 CH-6900 Lugano Tel +41 (0)91 921 47 80 +41 (0)91 921 47 81 info@edea.ch S i s t e m i p e r l a P r o d u z i o n e C o m b i n a t a d i E n e r g i a T e r m i c a e d

Dettagli

Il ruolo delle Utilities nella Ricerca e nell Innovazione Tecnologica

Il ruolo delle Utilities nella Ricerca e nell Innovazione Tecnologica 1 VERSO LE SMART THERMAL GRID Il ruolo delle Utilities nella Ricerca e nell Innovazione Tecnologica Aldo Fiamberti Consulente IRIDE Energia Forlì, 13/04/2012 2 LA STRUTTURA DEL GRUPPO IREN 3 EVOLUZIONE

Dettagli

Relazione Energetica preliminare Palazzine Borghetto dei Pescatori

Relazione Energetica preliminare Palazzine Borghetto dei Pescatori Agenzia per l Energia e lo Sviluppo Sostenibile del Comune di Roma Relazione Energetica preliminare Palazzine Borghetto dei Pescatori Abitazioni energeticamente efficienti Buona parte delle abitazioni

Dettagli

Indice. Obiettivi dello studio. Premesse generali. Il metodo. Analisi delle utenze. Analisi dei sistemi produttivi

Indice. Obiettivi dello studio. Premesse generali. Il metodo. Analisi delle utenze. Analisi dei sistemi produttivi Workshop AEEG Sviluppo della generazione diffusa in Italia Analisi tecnico-economica delle modalità di gestione dell'energia nei contesti urbani ed industriali Milano 30-04-2009 Indice 2 2 Obiettivi dello

Dettagli

-Il solare termico -

-Il solare termico - Tecnologie, applicazioni e impatto delle FER -Il solare termico - Massimiliano Fantini Project Manager Rinnova - Romagna Innovazione Bar-Camp: Jam Session di buone pratiche e progetti innovativi Principi

Dettagli

caso di studio:cooperative di abitazione Borghetto dei pescatori, Ostia

caso di studio:cooperative di abitazione Borghetto dei pescatori, Ostia CONSULTA PER IL PROGETTO SOSTENIBILE E L EFFICIENZA ENERGETICA CORSO DI FORMAZIONE PROGETTO DI QUALITA ED EFFICIENZA ENERGETICA ED AMBIENTALE Lezione del Venerdì 4 Aprile 2008 caso di studio:cooperative

Dettagli

VISITA MASTER GEM Green Economy Management (Roma)

VISITA MASTER GEM Green Economy Management (Roma) Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo economico sostenibile VISITA MASTER GEM Green Economy Management (Roma) GLI IMPIANTI DI SOLAR HEATING AND COOLING INCONTRO del 15 marzo

Dettagli

la PRODUZIONE di ENERGIA ELETTRICA nel MONDO

la PRODUZIONE di ENERGIA ELETTRICA nel MONDO la PRODUZIONE di ENERGIA ELETTRICA nel MONDO & CONSUMI procapite 17.800 miliardi di kwh RESTO del MONDO La produzione e quindi il consumo degli Stati Uniti rappresenta, da solo, ¼ di quello mondiale. Il

Dettagli

APPLICAZIONI DI SISTEMI SOLARI TERMICI E FOTOVOLTAICI palazzetto dello sport e campo sportivo via mattei CORRIDONIA Ing. Mauro Moroni ITER PROGETTUALE ANALISI DEI CONSUMI ENERGETICI Consumi di gas metano

Dettagli

Rendimenti microcogenerazione

Rendimenti microcogenerazione green & efficiency economy convegno nazionale - 6 edizione POLYGEN: COGENERAZIONE DIFFUSA E TRIGENERAZIONE green & efficiency economy: energia verde ed efficiente - normativa e realizzazioni La Microcogenerazione:

Dettagli

Hotel: Ristrutturazione

Hotel: Ristrutturazione Hotel: Ristrutturazione Energy Planning ANALISI ENERGETICA CON SOLUZIONI ANALISI ENERGETICA CON SOLUZIONI il software Energy Planning Dati edificio Località Comune: Firenze Zona climatica: D Latitudine:

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA (1)

EFFICIENZA ENERGETICA (1) Tutti gli incentivi per i cittadini: - La detrazione fiscale del 55% per rinnovabili e risparmio energetico nelle abitazioni - Il Conto Energia per il Fotovoltaico - La tariffa omnicomprensiva e i certificati

Dettagli

Articolo tecnico. Valutazione di scenari energetici di Distretto Caso studio inerente il Parco Scientifico- Tecnologico Sophia-Antipolis

Articolo tecnico. Valutazione di scenari energetici di Distretto Caso studio inerente il Parco Scientifico- Tecnologico Sophia-Antipolis Articolo tecnico Valutazione di scenari energetici di Distretto Caso studio inerente il Parco Scientifico- Tecnologico Sophia-Antipolis Introduzione Nell ambito del progetto Smart-MED-Parks, è stato prodotto

Dettagli

COMPLESSO RESIDENZIALE TORRE - ORSERO - SAVONA -

COMPLESSO RESIDENZIALE TORRE - ORSERO - SAVONA - Studio d Ingegneria Gaminara - Savona - COMPLESSO RESIDENZIALE TORRE - ORSERO - SAVONA - Analisi di un impianto oceanotermico La pompa di calore Pompa di calore elettrica (I) Che cos è? Produce l energia

Dettagli

SOLAR BOND Un investimento Sicuro nell energia Solare Il Sistema Energetico ad alta efficienza proposto da Entropia Zero Srl Solar Bond nasce per soddisfare l esigenza di realizzare sistemi energetici

Dettagli

Stumenti per la pianificazione degli interventi di riqualificazione energetica

Stumenti per la pianificazione degli interventi di riqualificazione energetica In collaborazione con: Stumenti per la pianificazione degli interventi di riqualificazione energetica Treviglio 23/10/2013 Amedeo Servi, Ufficio Tecnico Hoval Comitato tecnico scientifico: Che cos è la

Dettagli

Pro r d o u d zi u on o e n e di d Ene n r e g r i g a a da d a fo f n o t n i t ri r nn n o n va o b va i b li o o altamente efficienti

Pro r d o u d zi u on o e n e di d Ene n r e g r i g a a da d a fo f n o t n i t ri r nn n o n va o b va i b li o o altamente efficienti Produzione di Energia da fonti rinnovabili o altamente efficienti Una buona formula per spendere meno Ridotte esigenze energetiche degli edifici Alta efficienza delle pompe di calore con COP minimi secondo

Dettagli

APPLICAZIONI IMPIANTISTICHE dott. ing. Luca Micheletti

APPLICAZIONI IMPIANTISTICHE dott. ing. Luca Micheletti APPLICAZIONI IMPIANTISTICHE dott. ing. Luca Micheletti PERCHE LE POMPE DI CALORE A SERVIZIO DEGLI IMPIANTI SONO RITENUTE FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI? In una centrale termoelettrica bruciando circa 2,5

Dettagli

CASA INSALUBRE STRUMENTI DI INTERVENTO

CASA INSALUBRE STRUMENTI DI INTERVENTO CASA INSALUBRE STRUMENTI DI INTERVENTO - cenni sull uso di collettori solari per ACS e di celle foto-voltaiche Cesena, 17/12/2008 Parte 3 Ing.Gabriele Raffellini Allegato 1 (definizioni) fonti di energia

Dettagli

Gli obiettivi 20-20-20 e le incentivazioni della cogenerazione e delle fonti rinnovabili: il quadro italiano è bilanciato?

Gli obiettivi 20-20-20 e le incentivazioni della cogenerazione e delle fonti rinnovabili: il quadro italiano è bilanciato? Gli obiettivi 20-20-20 e le incentivazioni della cogenerazione e delle fonti rinnovabili: il quadro italiano è bilanciato? Ing. Fausto Ferraresi Presidente AIRU Associazione Italiana Riscaldamento Urbano

Dettagli

impianti solari termici e pompe di calore Relatore: ing. Giuseppe Pullini EFFICIENZA E RISPARMIO ENERGETICO

impianti solari termici e pompe di calore Relatore: ing. Giuseppe Pullini EFFICIENZA E RISPARMIO ENERGETICO impianti solari termici e pompe di calore Relatore: ing. Giuseppe Pullini EFFICIENZA E RISPARMIO ENERGETICO La pompa di calore La pompa di calore è una macchina in grado di trasferire calore da un corpo

Dettagli

Le evoluzione della normativa in materia di efficienza energetica in edilizia

Le evoluzione della normativa in materia di efficienza energetica in edilizia Le evoluzione della normativa in materia di efficienza energetica in edilizia L allegato energetico al Regolamento Edilizio arch. filippo loiodice 12 ottobre 2011 Passirano I pesi in media.. in media.senza

Dettagli

Convegno SOLAR COOLING

Convegno SOLAR COOLING Convegno SOLAR COOLING Polo Universitario Bicocca venerdì 19 giugno 2009 ore 15:00 Convegno organizzato da Università Bicocca, Paradigma, CMT, Broad, Fotir e ICRI Impianti ELEMENTI DEL PROGETTO: PANNELLI

Dettagli

Contabilizzazione Termotecnica Pompe di Industriale

Contabilizzazione Termotecnica Pompe di Industriale Contabilizzazione Termotecnica Pompe di Industriale Calore Calore Gli atti dei convegni e più di 5.000 contenuti su www.verticale.net Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo

Dettagli

sistemi solari soluzioni solari

sistemi solari soluzioni solari sistemi solari soluzioni solari per pompe SOLUZIONI INNOATIE PER ABITAZIONI A BASSO CONSUMO CON ENERGIA SOLARE E POMPE DI CALORE Lo scopo di questo catalogo è di fornire una serie di suggerimenti e soluzioni

Dettagli

CONVEGNO :COGENERAZIONE processi, applicazioni, agevolazioni e risparmi comonext 27/03/2014

CONVEGNO :COGENERAZIONE processi, applicazioni, agevolazioni e risparmi comonext 27/03/2014 CONVEGNO :COGENERAZIONE processi, applicazioni, agevolazioni e risparmi comonext 27/03/2014 ENERGY 4 YOU SRL La Storia Energy 4 You è una società fondata nel 2005 e attiva nella vendita di energia elettrica

Dettagli

Pianificazione territoriale energetica per la città che evolve. Ing. Fausto Ferraresi Presidente AIRU Associazione Italiana Riscaldamento Urbano

Pianificazione territoriale energetica per la città che evolve. Ing. Fausto Ferraresi Presidente AIRU Associazione Italiana Riscaldamento Urbano Pianificazione territoriale energetica per la città che evolve Ing. Fausto Ferraresi Presidente AIRU Associazione Italiana Riscaldamento Urbano Roma, 27 novembre 2013 Agenda Il Teleriscaldamento in Europa

Dettagli

SOLUZIONI TECNICHE DEL PROGETTO

SOLUZIONI TECNICHE DEL PROGETTO RISCALDAMENTO INVERNALE MODALITA FUNZIONAMENTO RAFFRESCAMENTO ESTIVO MODALITA FUNZIONAMENTO SCHEMA P&I D 6. IMPIANTO A PAVIMENTO 4. SOLARE TERMICO 1. POZZO GEOTERMICO 2. POMPA DI CALORE 3. UNITA TRATTAMENTO

Dettagli

PROGETTO CLIMARE SAN BENIGNO Dimensionamento tecnico-economico complessivo Relazione di sintesi Aggiornamento al 28/02/2014

PROGETTO CLIMARE SAN BENIGNO Dimensionamento tecnico-economico complessivo Relazione di sintesi Aggiornamento al 28/02/2014 PROGETTO CLIMARE SAN BENIGNO Dimensionamento tecnico-economico complessivo Relazione di sintesi Aggiornamento al 28/02/2014 Premessa Il Progetto per la realizzazione di una infrastruttura di servizio di

Dettagli

TELERISCALDAMENTO E COGENERAZIONE DISTRIBUITA NAPOLI 9 MARZO 2007

TELERISCALDAMENTO E COGENERAZIONE DISTRIBUITA NAPOLI 9 MARZO 2007 TELERISCALDAMENTO E COGENERAZIONE DISTRIBUITA NAPOLI 9 MARZO 2007 TELERISCALDAMENTO LA RETE DI TORINO SITUAZIONE ATTUALE E NUOVI PROGETTI AES TORINO Reti di distribuzione di gas naturale e di teleriscaldamento

Dettagli

Condominio: Riqualificazione

Condominio: Riqualificazione Condominio: Riqualificazione Energy Planning ANALISI ENERGETICA CON SOLUZIONI ANALISI ENERGETICA CON SOLUZIONI il software Energy Planning Dati edificio Località Comune: Torino Zona climatica: E Latitudine:

Dettagli

ENERGIA A IMPATTO ZERO, EMISSIONI ZERO E COSTO ZERO OTTENUTA ATTRAVERSO L UNICA FONTE RINNOVABILE GIORNALMENTE E PULITA DISPONIBILE: IL SOLE.

ENERGIA A IMPATTO ZERO, EMISSIONI ZERO E COSTO ZERO OTTENUTA ATTRAVERSO L UNICA FONTE RINNOVABILE GIORNALMENTE E PULITA DISPONIBILE: IL SOLE. powered by ENERGIA A IMPATTO ZERO, EMISSIONI ZERO E COSTO ZERO OTTENUTA ATTRAVERSO L UNICA FONTE RINNOVABILE GIORNALMENTE E PULITA DISPONIBILE: IL SOLE. L esplosione inarrestabile verso l alto dei prezzi

Dettagli

1.BREVE DESCRIZIONE DELL INIZIATIVA

1.BREVE DESCRIZIONE DELL INIZIATIVA ALLEGATO B AVVISO PUBBLICO ALLE AMMINISTRAZIONI DELLO STATO, REGIONI, PROVINCE, COMUNI E COMUNITA MONTANE DELLE REGIONI CONVERGENZA PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI DA REALIZZARE NELL AMBITO DELLA LINEA

Dettagli

Edifici ad alte prestazioni energetiche

Edifici ad alte prestazioni energetiche Edifici ad alte prestazioni energetiche Gli edifici della residenza il Sole sono progettati e costruiti secondo i più moderni standard in fatto di risparmio energetico e sfruttamento delle energie rinnovabili,

Dettagli

ROTEX. Rotex è la Divisione Riscaldamento di Daikin Air Conditioning Italy SpA

ROTEX. Rotex è la Divisione Riscaldamento di Daikin Air Conditioning Italy SpA ROTEX Rotex è la Divisione Riscaldamento di Daikin Air Conditioning Italy SpA Che cos è una pompa di calore La pompa di calore è una macchina in grado di trasferire calore da un ambiente a temperatura

Dettagli

Fonti rinnovabili di energia: realtà concreta o solo utopia? Parma 29/01/2011

Fonti rinnovabili di energia: realtà concreta o solo utopia? Parma 29/01/2011 1 Fonti rinnovabili di energia: realtà concreta o solo utopia? Parma 29/01/2011 Francesco Giusiano francesco.giusiano@fis.unipr.it www.fis.unipr.it/sustain 2 Su scala globale Energia solare disponibile

Dettagli

IMPIANTI A FONTI ENERGETICHE

IMPIANTI A FONTI ENERGETICHE Gorle, 15 maggio 2013 IMPIANTI A FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI RELATORE: Gianluigi Piccinini Presidente Ressolar s.r.l. Alessio Ronchi Marco Vitali SOCIETA : Ressolar srl s.r.l. PRINCIPALI ATTIVITÀDIRESSOLAR

Dettagli

OPEN ENERGY Comune di Merano. 20.03.2015 L Alto Adige verso Klimaland Presentazione PAES del Comune di Merano

OPEN ENERGY Comune di Merano. 20.03.2015 L Alto Adige verso Klimaland Presentazione PAES del Comune di Merano OPEN ENERGY Comune di Merano 20.03.2015 L Alto Adige verso Klimaland Presentazione PAES del Comune di Merano Indice: Progetto Open Energy Inventario delle emissioni di Merano nel 2005 e 2010 Azioni e simulazioni

Dettagli

Analisi dell applicazione di impianti trigenerativi e riduzione delle emissioni di CO2 per i Campus di Bovisa del Politecnico di Milano

Analisi dell applicazione di impianti trigenerativi e riduzione delle emissioni di CO2 per i Campus di Bovisa del Politecnico di Milano 24 maggio 2016 Giornate della Sostenibilità Analisi dell applicazione di impianti trigenerativi e riduzione delle emissioni di CO2 per i Campus di Bovisa del Politecnico di Milano Tesi di laurea di: Alessia

Dettagli

nzeb NEARLY ZERO ENERGY BUILDING La scuola e l energia sostenibile, un primo passo verso il 2020

nzeb NEARLY ZERO ENERGY BUILDING La scuola e l energia sostenibile, un primo passo verso il 2020 Impiantistica in case ad energia quasi zero Architetto Stefano Belcapo Consulente esperto Agenzia Casaclima PREMESSE L approccio progettuale integrato al sistema edificio-impianto Potenza ed energia Temperatura

Dettagli

Certificazione Energetica Regione Lombardia Gli indicatori di prestazione energetica degli edifici e l efficienza energetica degli impianti

Certificazione Energetica Regione Lombardia Gli indicatori di prestazione energetica degli edifici e l efficienza energetica degli impianti Certificazione Energetica Regione Lombardia Gli indicatori di prestazione energetica degli edifici e l efficienza energetica degli impianti DISPOSIZIONI REGIONE LOMBARDIA 2 2. DEFINIZIONI 1/3 DISPOSIZIONI

Dettagli

Gli impianti solari termici

Gli impianti solari termici Solare termico e riscaldamento ambienti : le novità della finanziaria 28 Dott.ssa Luciana Cervati - Cooperativa T.E.R.R.E. Roma 19-12-27 Gli impianti solari termici Tecnologia Applicazioni Elementi di

Dettagli

ECOLABEL EUROPEO PER IL SERVIZIO DI RICETTIVITÀ TURISTICA E DI CAMPEGGIO: IL FIOR FIORE DEL TURISMO

ECOLABEL EUROPEO PER IL SERVIZIO DI RICETTIVITÀ TURISTICA E DI CAMPEGGIO: IL FIOR FIORE DEL TURISMO ECOLABEL EUROPEO PER IL SERVIZIO DI RICETTIVITÀ TURISTICA E DI CAMPEGGIO: IL FIOR FIORE DEL TURISMO Seminario di formazione per la promozione del marchio Europeo Ecolabel per il servizio di ricettività

Dettagli

Efficienza energetica negli edifici

Efficienza energetica negli edifici Efficienza energetica negli edifici Marco Filippi Dipartimento di Energetica, Politecnico di Torino data conferenza In Italia si contano circa 13 milioni di edifici, di cui l 85% sono a destinazione residenziale,

Dettagli

LE FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI PER IL FABBISOGNO TERMICO DEGLI EDIFICI

LE FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI PER IL FABBISOGNO TERMICO DEGLI EDIFICI Monte San Pietro, 8 giugno 2011 LE FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI PER IL FABBISOGNO TERMICO DEGLI EDIFICI Incontro di sensibilizzazione dello Sportello Risparmio Energetico Monte San Pietro, 8 giugno 2011

Dettagli

Il potenziale delle fonti termiche per i Piani Energetici Regionali

Il potenziale delle fonti termiche per i Piani Energetici Regionali Terza Conferenza Nazionale sulle Rinnovabili Termiche Il Caldo e il Freddo nel Conto 20-20-20 Il potenziale delle fonti termiche per i Piani Energetici Regionali Ing. Fausto Ferraresi Presidente AIRU Associazione

Dettagli

TECNOLOGIE ED APPLICAZIONI

TECNOLOGIE ED APPLICAZIONI IL RISPARMIO ENERGETICO NELL EDILIZIA TECNOLOGIE ED APPLICAZIONI AGIRE Agenzia Veneziana per l Energia ing. Michele Chieregato L AGENZIA VENEZIANA PER L ENERGIA FONTI RINNOVABILI EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

OTTIMIZZAZIONE NELL USO DELL ACQUA DI FALDA NELLE POMPE DI CALORE GEOTERMICHE

OTTIMIZZAZIONE NELL USO DELL ACQUA DI FALDA NELLE POMPE DI CALORE GEOTERMICHE AGROITTICA ACQUA & SOLE S.p.A. Sede Operativa Località Cassinazza di Baselica 27010 Giussago PAVIA Tel.: + 39 0382.922223 Email: mauro.alberti@neorurale.net OTTIMIZZAZIONE NELL USO DELL ACQUA DI FALDA

Dettagli

Cogenerazione e teleriscaldamento urbano a Mirandola

Cogenerazione e teleriscaldamento urbano a Mirandola Cogenerazione e teleriscaldamento urbano a Mirandola IL TELERISCALDAMENTO Il teleriscaldamento è una soluzione del servizio di riscaldamento per edifici residenziali ed industriali basata su un fluido

Dettagli

LA SITUAZIONE IMPIANTISTICA IN ITALIA Introduzione

LA SITUAZIONE IMPIANTISTICA IN ITALIA Introduzione LA SITUAZIONE IMPIANTISTICA IN ITALIA Introduzione INTRODUZIONE SITUAZIONE PARCO IMMOBILIARE IN ITALIA Edifici residenziali STATISTICHE 2013 11,7 milioni di EDIFICI RESIDENZIALI 29 milioni di ABITAZIONI

Dettagli

TECNOLOGIE PER LA CONVERSIONE ENERGETICA DELLE BIOMASSE LEGNOSE

TECNOLOGIE PER LA CONVERSIONE ENERGETICA DELLE BIOMASSE LEGNOSE Progetto strategico n.iii Renerfor Conferenza finale Aosta 9 maggio 2013 TECNOLOGIE PER LA CONVERSIONE ENERGETICA DELLE BIOMASSE LEGNOSE Roberta ROBERTO ENEA Unità Tecnica Tecnologie Saluggia Conversione

Dettagli

RUOLO DEL COMUNE NEL CAMPO DELL EFFICIENZA ENERGETICA IN EDILIZIA

RUOLO DEL COMUNE NEL CAMPO DELL EFFICIENZA ENERGETICA IN EDILIZIA Comune di Brusaporto Provincia di Bergamo RUOLO DEL COMUNE NEL CAMPO DELL EFFICIENZA ENERGETICA IN EDILIZIA Brusaporto, Ing. Roberto Menga Assessore Urbanistica, Territorio e Protezione Civile Indice Il

Dettagli

Il Conto Termico Opportunità per cittadini e imprese

Il Conto Termico Opportunità per cittadini e imprese Il Conto Termico Opportunità per cittadini e imprese Ing. Sergio Palmieri Rinnovabili termiche, la cenerentola delle politiche energetico-ambientali italiane, con potenzialitàdi penetrazione nei consumi

Dettagli

Analisi per un impianto solare termico sul fabbricato di via Tovo Olgiate Olona. 034E05 Studi Solarge Versione 1. Stato del documento approvato

Analisi per un impianto solare termico sul fabbricato di via Tovo Olgiate Olona. 034E05 Studi Solarge Versione 1. Stato del documento approvato Analisi per un impianto solare termico sul fabbricato di via Tovo Olgiate Olona Codice 034E05 Studi Solarge Versione 1 Committente Ing. Piero Balossi Stato del documento approvato Autore Calderoni Revisione

Dettagli

SOLAR COOLING Energia solare per il condizionamento ambientale

SOLAR COOLING Energia solare per il condizionamento ambientale SOLAR COOLING Energia solare per il condizionamento ambientale ing. Stefano Alessandrini PhD student 26 giugno 2014 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRIESTE - DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA E ARCHITETTURA LABORATORIO

Dettagli

BIOGENERA: LE BIOMASSE DI CALENZANO

BIOGENERA: LE BIOMASSE DI CALENZANO BIOGENERA: LE BIOMASSE DI CALENZANO GUARDARE AL FUTURO, OGGI. LA SOCIETÀ BIOGENERA, CON SEDE A CALENZANO, FORNISCE RISCALDAMENTO, ACQUA CALDA SANITARIA E RAFFRESCAMENTO A EDIFICI PUBBLICI E NUOVE COSTRUZIONI,

Dettagli

La sostenibilità energetica ed ambientale del Palazzo Italia di EXPO 2015: analisi di un edificio nzeb

La sostenibilità energetica ed ambientale del Palazzo Italia di EXPO 2015: analisi di un edificio nzeb La sostenibilità energetica ed ambientale del Palazzo Italia di EXPO 2015: analisi di un edificio nzeb prof. Ing. Livio de Santoli livio.desantoli@uniroma1.it La normativa ed il ruolo dell efficienza energetica

Dettagli

Cos è una. pompa di calore?

Cos è una. pompa di calore? Cos è una pompa di calore? !? La pompa di calore aria/acqua La pompa di calore (PDC) aria-acqua è una macchina in grado di trasferire energia termica (calore) dall aria esterna all acqua dell impianto

Dettagli

SOLARE TERMICO. Solare termico prospettive Nuova legislazione:d.lgs 311. Detrazioni fiscali 2007 e succ. modifiche. Impianti solari.

SOLARE TERMICO. Solare termico prospettive Nuova legislazione:d.lgs 311. Detrazioni fiscali 2007 e succ. modifiche. Impianti solari. SOLARE TERMICO Solare termico prospettive Nuova legislazione:d.lgs 311 Detrazioni fiscali 2007 e succ. modifiche Impianti solari Offerta V Via Kennedy, 7 25028 Verolanuova(BS) Tel. +39 030 931167 Fax 030

Dettagli

IL BILANCIO ENERGETICO DELL EDIFICIO SECONDO SECONDO LE NORME UNI TS/ 11300 parte 3 e 4 Modulo III

IL BILANCIO ENERGETICO DELL EDIFICIO SECONDO SECONDO LE NORME UNI TS/ 11300 parte 3 e 4 Modulo III IL BILANCIO ENERGETICO DELL EDIFICIO SECONDO SECONDO LE NORME UNI TS/ 11300 parte 3 e 4 Modulo III UNI/TS 11300-3: determinazione del fabbisogno di energia primaria e dei rendimenti per la climatizzazione

Dettagli

Pompa di Calore ad Alta Temperatura

Pompa di Calore ad Alta Temperatura Pompa di Calore ad Alta Temperatura POMPA DI CALORE TRADIZIONALE Pompa di calore In natura il calore passa sempre da un corpo caldo a uno freddo. La pompa di calore rende possibile il processo contrario:

Dettagli

basso consumo energetico

basso consumo energetico Impianti radianti a pavimento negli edifici a basso consumo energetico Verona, 4 ottobre 2012 Prof. Michele De Carli Dipartimento di 2 Dipartimento di Edifici a basso consumo, definizione: Edifici a basso

Dettagli

Sistemi ibridi integrati. Luna Platinum CSI

Sistemi ibridi integrati. Luna Platinum CSI Sistemi ibridi integrati Luna Platinum CSI Sistemi ibridi integrati Storicamente leader nel mercato del riscaldamento domestico, Baxi ha allargato la sua attività verso i sistemi ibridi integrati, in cui

Dettagli

INDICE. 1. Premessa pag. 2. 2. Principi di Funzionamento pag. 3. 3. Modalità di installazione pag. 3. 4. Edificio B3 pag. 3

INDICE. 1. Premessa pag. 2. 2. Principi di Funzionamento pag. 3. 3. Modalità di installazione pag. 3. 4. Edificio B3 pag. 3 INDICE 1. Premessa pag. 2 2. Principi di Funzionamento pag. 3 3. Modalità di installazione pag. 3 4. Edificio B3 pag. 3 4.1 Dimensionamento Impianto pag. 4 4.2 Componenti dell Impianto pag. 4 5. Edificio

Dettagli

CERTIFICATI BIANCHI:

CERTIFICATI BIANCHI: Divisione CERTIFICATI BIANCHI: UNO STRUMENTO PER FINANZIARE L EFFICIENZA ENERGETICA Ing. Alessio Schiavon Edilvi spa Divisione ESCO schiavon@edilvi.it Forum Green Economy 2014 Roma, 4/5 giugno 2014 EDILVI

Dettagli

Caldaia a condensazione e pompa di calore

Caldaia a condensazione e pompa di calore 065_TER_gen_magri:46-48_TER_mar_profilo 8-02-2010 12:51 Pagina 65 efficienza energetica 65 C. Di Perna, G. Magri Caldaia a condensazione e pompa di calore confronto delle prestazioni stagionali Come ben

Dettagli

La soluzione aeraulica per il comfort totale nelle abitazioni a basso consumo e per il plurifamigliare con impianti autonomi

La soluzione aeraulica per il comfort totale nelle abitazioni a basso consumo e per il plurifamigliare con impianti autonomi La soluzione aeraulica per il comfort totale nelle abitazioni a basso consumo e per il plurifamigliare con impianti autonomi Marco Grisot Application Manager Le nuove normative impongono di costruire abitazioni

Dettagli

Scaldacqua in pompa di calore a basamento SPC

Scaldacqua in pompa di calore a basamento SPC Scaldacqua in pompa di calore a basamento SPC SPC: scaldacqua in pompa di calore aria/ acqua, monoblocco Baxi è da sempre attiva nella progettazione di soluzioni tecnologicamente avanzate ma con il minimo

Dettagli

GREEN CITY ENERGY. (La città che produce energia) GLI USI DIRETTI ED IL TELERISCALDAMENTO NELLA REALTA' GEOTERMICA TOSCANA (e non solo)

GREEN CITY ENERGY. (La città che produce energia) GLI USI DIRETTI ED IL TELERISCALDAMENTO NELLA REALTA' GEOTERMICA TOSCANA (e non solo) GREEN CITY ENERGY (La città che produce energia) GLI USI DIRETTI ED IL TELERISCALDAMENTO NELLA REALTA' GEOTERMICA TOSCANA (e non solo) Roberto Amidei (Direttore Geo Energy Service srl) Pisa 02 Luglio 2010

Dettagli

EDIZIONE 2015/2016 AGRICOLTURA, ALIMENTAZIONE E SOSTENIBILITA' Il dispacciamento dell energia Andrea Ponta IREN SpA. Documento di livello: A

EDIZIONE 2015/2016 AGRICOLTURA, ALIMENTAZIONE E SOSTENIBILITA' Il dispacciamento dell energia Andrea Ponta IREN SpA. Documento di livello: A EDIZIONE 2015/2016 AGRICOLTURA, ALIMENTAZIONE E SOSTENIBILITA' Il dispacciamento dell energia Andrea Ponta IREN SpA Documento di livello: A Teleriscaldamento: calore e benessere per la città PREMESSA:

Dettagli

EDIFICI A ENERGIA QUAZI ZERO VERSO IL 2020 Il roadshow per l efficienza energetica. Mediterranea

EDIFICI A ENERGIA QUAZI ZERO VERSO IL 2020 Il roadshow per l efficienza energetica. Mediterranea Il concetto di edificio NZEB ed i limiti di consumo energetico in area Mediterranea EDIFICI A ENERGIA QUAZI ZERO VERSO IL 2020 Il roadshow per l efficienza energetica Il concetto di edificio NZEB ed i

Dettagli

Guida per realizzare un impianto di teleriscaldamento. Opuscolo tecnico

Guida per realizzare un impianto di teleriscaldamento. Opuscolo tecnico Guida per realizzare un impianto di teleriscaldamento Opuscolo tecnico Che cos è il teleriscaldamento Il Gruppo Hera, una delle più importanti multiutility italiane che opera nei servizi dell ambiente,

Dettagli

Reti di Teleriscaldamento e sfruttamento del calore

Reti di Teleriscaldamento e sfruttamento del calore Risorse geotermiche di media e bassa temperatura in Italia. Potenziale, Prospettive di mercato, Azioni. Reti di Teleriscaldamento e sfruttamento del calore geotermico Ing. Fausto Ferraresi Presidente AIRU

Dettagli

Relatore: ing. Giuseppe Pullini. formazione sul risparmio energetico - 06/06/13

Relatore: ing. Giuseppe Pullini. formazione sul risparmio energetico - 06/06/13 Relatore: ing. Giuseppe Pullini Quant è l energia del sole?? IIn un anno il sole ci fornisce: 80.000 miliardi di TEP di cui: 400 miliardi di TEP - evaporazione 370 miliardi di TEP - vento 80 miliardi di

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico BIOEDILIZIA PER CONSUMARE MENO ENERGIA Dopo le misure per l efficienza energetica contenute in finanziaria arriva un decreto legislativo che spinge l industria italiana

Dettagli

Studio di fattibilità per la climatizzazione di edificio residenziale di nuova costruzione mediante sistema di trigenerazione

Studio di fattibilità per la climatizzazione di edificio residenziale di nuova costruzione mediante sistema di trigenerazione Studio di fattibilità per la climatizzazione di edificio residenziale di nuova costruzione mediante sistema di trigenerazione Il presente studio si propone di analizzare i vantaggi derivanti dall'utilizzo

Dettagli

FORUM BIOEDILIZIA E RISPARMIO ENERGETICO ING. LUCIANO ACETI

FORUM BIOEDILIZIA E RISPARMIO ENERGETICO ING. LUCIANO ACETI FORUM BIOEDILIZIA E RISPARMIO ENERGETICO ING. LUCIANO ACETI Salone del Collegio Saronno 16 marzo 2013 IL SOGNO DI COSTRUIRE DIVERSAMENTE DALLA L. 373/1976 ALLA L. REG. DGR 8745/2008 ATTUALMENTE IN LOMBARDIA

Dettagli

Elaborazione realizzata con Energy Planning ANALISI ENERGETICA CON SOLUZIONI PER LA CLIMATIZZAZIONE

Elaborazione realizzata con Energy Planning ANALISI ENERGETICA CON SOLUZIONI PER LA CLIMATIZZAZIONE Energy Planning ANALISI ENERGETICA CON SOLUZIONI Dati edificio Località Comune: Reggio nell'emilia Zona climatica: E Latitudine: 44,70 Gradi Giorno: 2560 Altitudine: 58 m Temperatura esterna di progetto:

Dettagli

IMPIANTI SOLARI TERMICI

IMPIANTI SOLARI TERMICI L ENERGIA SOLARE UN OPPORTUNITA PER TUTTI IMPIANTI SOLARI TERMICI lunedì 29 marzo 2010 Per. Ind. Luca Tommasoni 1 CALCOLO DEL FABBISOGNO DI ACS L energia necessaria per la preparazione di acqua calda nelle

Dettagli

Dott.Ing. Fabio Sicurella f.sicurella@diim.unict.it

Dott.Ing. Fabio Sicurella f.sicurella@diim.unict.it ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI CATANIA COMMISSIONE GIOVANI PRINCIPI BASILARI PER LA PROGETTAZIONE Problematiche energetiche del sistema Edificio-Impianto Dott.Ing. Fabio Sicurella f.sicurella@diim.unict.it

Dettagli

21 Aprile 2010. Vittorio Chiesa Energy & Strategy Group Politecnico di Milano. www.energystrategy.it

21 Aprile 2010. Vittorio Chiesa Energy & Strategy Group Politecnico di Milano. www.energystrategy.it 21 Aprile 2010 Vittorio Chiesa Energy & Strategy Group Politecnico di Milano www.energystrategy.it Energy & Strategy Group - 2010 Osservatorio sulle energie rinnovabili e sull efficienza energetica 2008

Dettagli

Convegno: GEOTERMIA il riscaldamento ecologico e rinnovabile

Convegno: GEOTERMIA il riscaldamento ecologico e rinnovabile Convegno: GEOTERMIA il riscaldamento ecologico e rinnovabile COSTRUIRE E RISTRUTTURARE IN MANIERA SOSTENIBILE: vantaggi della pompa di calore ed esempi pratici Relatore ing. Simone Pronsati Impianto acqua-acqua

Dettagli

Edilizia Automotive Industria. www.rehau.it

Edilizia Automotive Industria. www.rehau.it REHAU ENERGETHICA 23 SETTEMBRE 2011 FUNZIONAMENTO DI UN IMPIANTO DI RISCALDAMENTO E RAFFRESCAMENTO RADIANTE CON POMPA DI CALORE GEOTERMICA ED IMPIANTO SOLARE TERMICO www.rehau.it Edilizia Automotive Industria

Dettagli

Riduzione dei Costi Energetici degli Impianti Sportivi

Riduzione dei Costi Energetici degli Impianti Sportivi Bastia Umbra, 18 Ottobre 2013 Klimahouse Umbria Riduzione dei Costi Energetici degli Impianti Sportivi Scuola Regionale dello Sport Umbria Ing. Alessio Damiani Cerip s.r.l. Presentazione Aziendale Via

Dettagli

Sistemi di teleriscaldamento geotermici per aree urbane: Ferrara.

Sistemi di teleriscaldamento geotermici per aree urbane: Ferrara. Risorse geotermiche di media e bassa temperatura in Italia. Potenziale, Prospettive di mercato, Azioni. Sistemi di teleriscaldamento geotermici per aree urbane: l esperienza e le prospettive di sviluppo

Dettagli