MANUALE DI COLLAUDO DEI SISTEMI DI GIOCO PER LE SCOMMESSE SU EVENTI SIMULATI VERSIONE 1.0

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MANUALE DI COLLAUDO DEI SISTEMI DI GIOCO PER LE SCOMMESSE SU EVENTI SIMULATI VERSIONE 1.0"

Transcript

1 MANUALE DI COLLAUDO DEI SISTEMI DI GIOCO PER LE SCOMMESSE SU EVENTI SIMULATI VERSIONE 1.0

2 PER LE SCOMMESSE SU SIMULAZIONI DI EVENTI PAG. 2 DI 15 INDICE 1. ELENCO REVISIONI 4 2. PREMESSA PREDISPOSIZIONE AMBIENTE DI COLLAUDO PER IL GIOCO FISICO PREDISPOSIZIONE AMBIENTE DI COLLAUDO PER IL GIOCO A DISTANZA 6 3. VERIFICA FUNZIONALE DELL INTERFACCIA DI COMUNICAZIONE CON IL TOTALIZZATORE NAZIONALE MESSAGGIO PALINSESTO MESSAGGIO APERTURA EVENTO VIRTUALE MESSAGGIO VENDITA MESSAGGIO RICHIESTA ESTRAZIONE MESSAGGIO RISULTATI UFFICIALI MESSAGGIO PAGAMENTO/RIMBORSO (PAGAMENTO) MESSAGGIO ANNULLO EVENTO VIRTUALE MESSAGGIO PAGAMENTO/RIMBORSO (RIMBORSO) MESSAGGIO INFORMAZIONI BIGLIETTO MESSAGGIO RENDICONTO GIORNALIERO MESSAGGIO ELENCO BIGLIETTI PRESCRITTI MESSAGGIO ELENCO BIGLIETTI TELEMATICI NON RISCOSSI MESSAGGIO TOTALE BIGLIETTI GIORNALIERO VERIFICA FUNZIONALE DEL SISTEMA DI GIOCO PER LE SCOMMESSE VIRTUALI 13

3 PER LE SCOMMESSE SU SIMULAZIONI DI EVENTI PAG. 3 DI POSTA DI GIOCO VINCITA MASSIMA RICEVUTA DI PARTECIPAZIONE APERTURA DEL GIOCO RTP - PERCENTUALE DI RITORNO TEORICO PRESENTAZIONE INIZIALE EVENTO VIRTUALE - DATI PRESENTAZIONE INIZIALE EVENTO VIRTUALE - TEMPO SVOLGIMENTO EVENTO VIRTUALE - DATI VISUALIZZAZIONE ESITI VINCENTI - DATI VISUALIZZAZIONE ESITI VINCENTI - TEMPO 15

4 PER LE SCOMMESSE SU SIMULAZIONI DI EVENTI PAG. 4 DI ELENCO REVISIONI Elenco delle modifiche apportate al documento nel corso delle revisioni. N/A

5 PER LE SCOMMESSE SU SIMULAZIONI DI EVENTI PAG. 5 DI PREMESSA Il collaudo dei sistemi di gioco per le scommesse su eventi simulati esamina tutti gli aspetti che non è stato possibile verificare in fase di verifica di conformità. Il collaudo è svolto secondo quanto previsto dal presente documento. Le attività di controllo sono suddivise in due macro aree: il colloquio tra il sistema di accettazione del gioco virtuale ed il totalizzatore nazionale secondo le specifiche del protocollo di comunicazione PSV. La corrispondenza dei dati scambiati tra la piattaforma di gioco virtuale, il sistema di accettazione del gioco e il totalizzatore nazionale; la rispondenza del sistema di gioco virtuale alla documentazione del sistema di gioco virtuale trasmessa durante la verifica di conformità e approvata dall Agenzia Delle Dogane e Monopoli (ADM). Il fornitore del servizio di connettività, ai fini del collaudo del sistema di gioco virtuale, deve: aver integrato il sistema di accettazione del gioco del concessionario alla piattaforma di gioco virtuale; rendere disponibili tutte le attrezzature hardware e software, gli ambienti di test e il personale necessario alla corretta esecuzione del collaudo; utilizzare una connessione verso l ambiente di test del totalizzatore nazionale che verrà utilizzato per il collaudo. Se la specifica tecnico funzionale dell istanza di verifica di conformità comprende il gioco fisico e a distanza, questi saranno esaminati in un unico collaudo. I fornitori del servizio di connettività che erogano il proprio servizio a titolari di concessione fisica e telematica devono predisporre il collaudo per entrambi gli ambienti.

6 PER LE SCOMMESSE SU SIMULAZIONI DI EVENTI PAG. 6 DI PREDISPOSIZIONE AMBIENTE DI COLLAUDO PER IL GIOCO FISICO Il fornitore del servizio di connettività, ai fini del collaudo del sistema di gioco virtuale, deve predisporre, in ambiente di test, presso la propria sede: la piattaforma di gioco virtuale completa di sistema centrale e apparecchiature hardware e software in grado di visualizzare gli eventi virtuali presso la propria sede in maniera conforme a quanto indicato nella specifica tecnico funzionale; il sistema di accettazione del gioco del concessionario con almeno un terminale di gioco (TAG) abilitato all accettazione delle scommesse su simulazioni di eventi. 2.2 PREDISPOSIZIONE AMBIENTE DI COLLAUDO PER IL GIOCO A DISTANZA Il fornitore del servizio di connettività, ai fini del collaudo del sistema di gioco virtuale, deve predisporre, in ambiente di test, presso la propria sede: la piattaforma di gioco virtuale completa di sistema centrale e apparecchiature hardware e software in grado di visualizzare gli eventi virtuali all interno del portale di gioco a distanza in maniera conforme a quanto indicato nella specifica tecnico funzionale; il sistema di accettazione del gioco del concessionario integrato con il portale di gioco a distanza per le scommesse su simulazioni di eventi. Il fornitore del servizio di connettività deve fornire almeno un account ovvero delle credenziali di accesso al portale di gioco a distanza per le scommesse su simulazioni di eventi per il personale ADM presente al collaudo. L account deve permettere di visualizzare e effettuare del gioco sugli eventi virtuali oggetto di collaudo.

7 PER LE SCOMMESSE SU SIMULAZIONI DI EVENTI PAG. 7 DI VERIFICA FUNZIONALE DELL INTERFACCIA DI COMUNICAZIONE CON IL TOTALIZZATORE NAZIONALE I paragrafi seguenti fanno riferimento ai messaggi del protocollo di comunicazione PSV versione 1.3. Per l esame dei messaggi relativi al servizio di rendicontazione contabile del concessionario, saranno predisposti, sul totalizzatore nazionale, dei dati ad hoc per una specifica data di cassa e competenza. 3.1 MESSAGGIO PALINSESTO Il concessionario, su richiesta per la data del collaudo, crea e apre un palinsesto di eventi virtuali per ogni disciplina installata. Il concessionario/sistema di gioco deve essere in grado di: visualizzare i codici palinsesto ricevuti dal totalizzatore nazionale all apertura del palinsesto. 3.2 MESSAGGIO APERTURA EVENTO VIRTUALE Il concessionario apre 5 eventi virtuali per ogni palinsesto creato al punto precedente. Per ogni evento virtuale sono abilitate al gioco tutte le scommesse ammesse per la disciplina di appartenenza come indicato nelle specifiche tecnico funzionali. Il concessionario imposta un valore di RTP per le scommesse singole e plurime come richiesto. L intervallo di apertura al gioco di un evento virtuale deve essere tale da permettere il completamento del punto 3.3. Il concessionario/sistema di gioco deve essere in grado di:

8 PER LE SCOMMESSE SU SIMULAZIONI DI EVENTI PAG. 8 DI 15 visualizzare sulla piattaforma di gioco virtuale i codici dei palinsesti e degli eventi virtuali ricevuti dal totalizzatore nazionale; visualizzare gli eventi virtuali in stato aperto sulla piattaforma di gioco virtuale e sul terminale di accettazione gioco o sul portale di gioco a distanza e comprensivi di tutte le scommesse abilitate. 3.3 MESSAGGIO VENDITA Il concessionario, attraverso il TAG o il portale di gioco a distanza, effettua la vendita di un biglietto dell importo richiesto per ogni esito scommettibile su tutte le scommesse singole abilitate per uno o più eventi virtuali su ogni palinsesto ovvero ogni disciplina. Il concessionario, attraverso il TAG o il portale di gioco a distanza, effettua la vendita di almeno un biglietto dell importo richiesto per ogni scommessa plurima eventualmente abilitata su ogni palinsesto ovvero ogni disciplina. Il concessionario, attraverso il TAG o il portale di gioco a distanza, effettua la vendita di almeno un biglietto dell importo richiesto contenente eventi virtuali in multipla su ogni palinsesto ovvero ogni disciplina. Il concessionario/sistema di gioco deve: vendere correttamente tutti i biglietti richiesti; visualizzare gli identificativi biglietto restituiti in vendita dal totalizzatore nazionale; verificare che la ricevuta di partecipazione sia conforme a quanto prescritto dal decreto sulle scommesse a quota fissa su simulazioni di eventi.

9 PER LE SCOMMESSE SU SIMULAZIONI DI EVENTI PAG. 9 DI MESSAGGIO RICHIESTA ESTRAZIONE Il sistema di gioco virtuale deve chiudere l accettazione del gioco all orario dichiarato nel messaggio di apertura evento virtuale. Contestualmente invia un messaggio di richiesta estrazione in risposta al quale il totalizzatore nazionale trasmette i numeri random necessari al calcolo dei risultati ufficiali e alla generazione/selezione dell animazione. Gli eventi virtuali sui quali è stato effettuato del gioco al punto precedente vengono chiusi all orario corretto. Il concessionario/sistema di gioco deve: visualizzare i numeri random restituiti dal totalizzatore nazionale; chiudere automaticamente l accettazione del gioco impedendo la vendita di biglietti sull evento virtuale. 3.5 MESSAGGIO RISULTATI UFFICIALI Il sistema di gioco virtuale trasmette i risultati ufficiali per gli eventi virtuali sui quali è stato effettuato del gioco e successivamente portati in stato chiuso. Il concessionario/sistema di gioco deve: trasmettere i risultati ufficiali entro dieci minuti dalla chiusura del gioco; trasmettere risultati ufficiali conformi a quelli calcolati dal totalizzatore nazionale; visualizzare correttamente sulla piattaforma di gioco virtuale i referti di tutte le scommesse abilitate.

10 PER LE SCOMMESSE SU SIMULAZIONI DI EVENTI PAG. 10 DI MESSAGGIO PAGAMENTO/RIMBORSO (PAGAMENTO) Il sistema di gioco virtuale alla conferma dei risultati ufficiali da parte del totalizzatore nazionale autorizza i pagamenti. Il concessionario/sistema di gioco deve: pagare correttamente i biglietti vincenti precedentemente giocati attraverso il TAG. Per il gioco a distanza, il sistema di gioco deve automaticamente accreditare la vincita sul conto del giocatore utilizzato precedentemente per le giocate entro i tempi stabiliti dalla normativa; gestire correttamente il rifiuto del pagamento di un biglietto perdente precedentemente giocato. 3.7 MESSAGGIO ANNULLO EVENTO VIRTUALE Il concessionario, a richiesta, annulla un evento virtuale in stato aperto sul quale era stato fatto precedentemente del gioco. Il concessionario/sistema di gioco deve: gestire correttamente il messaggio di annullo evento virtuale. 3.8 MESSAGGIO PAGAMENTO/RIMBORSO (RIMBORSO) Il sistema di gioco virtuale dopo l annullo di un evento virtuale deve autorizzare i rimborsi di tutti i biglietti giocati. Il concessionario/sistema di gioco deve: rimborsare correttamente, attraverso il TAG, assegnando la quota 1 (uno) a tutte le scommesse dei biglietti precedentemente giocati. Per il

11 PER LE SCOMMESSE SU SIMULAZIONI DI EVENTI PAG. 11 DI 15 gioco a distanza, il sistema di gioco deve automaticamente accreditare l importo giocato sul conto del giocatore utilizzato precedentemente per le giocate entro i tempi stabiliti dalla normativa. 3.9 MESSAGGIO INFORMAZIONI BIGLIETTO Il sistema di gioco virtuale, su richiesta, deve ottenere le informazioni relative ad un biglietto già emesso. Il concessionario/sistema di gioco virtuale deve: visualizzare correttamente le informazioni sul biglietto emesso restituite dal totalizzatore nazionale MESSAGGIO RENDICONTO GIORNALIERO Il sistema di gioco virtuale, su richiesta, deve richiedere un rendiconto giornaliero per una specifica data di competenza. Il concessionario/sistema di gioco virtuale deve: visualizzare correttamente le informazioni riportate nel rendiconto MESSAGGIO ELENCO BIGLIETTI PRESCRITTI Il sistema di gioco virtuale, su richiesta, deve richiedere l elenco dei biglietti prescritti per una specifica data di competenza. Il concessionario/sistema di gioco virtuale deve: visualizzare correttamente le informazioni riportate nell elenco.

12 PER LE SCOMMESSE SU SIMULAZIONI DI EVENTI PAG. 12 DI MESSAGGIO ELENCO BIGLIETTI TELEMATICI NON RISCOSSI 2 Il sistema di gioco virtuale, su richiesta, deve richiedere l elenco dei biglietti telematici non riscossi per una specifica data. Il concessionario/sistema di gioco virtuale deve: visualizzare correttamente le informazioni riportate nell elenco MESSAGGIO TOTALE BIGLIETTI GIORNALIERO Il sistema di gioco virtuale, su richiesta, deve richiedere il totale dei biglietti emessi per una specifica data. Il concessionario/sistema di gioco virtuale deve: visualizzare correttamente le informazioni riportate nel messaggio.

13 PER LE SCOMMESSE SU SIMULAZIONI DI EVENTI PAG. 13 DI VERIFICA FUNZIONALE DEL SISTEMA DI GIOCO PER LE SCOMMESSE VIRTUALI I controlli verificano la rispondenza del sistema di gioco virtuale alle specifiche tecnico funzionali e documenti allegati approvati dall Agenzia Delle Dogane e Monopoli (ADM) al termine della verifica documentale. 4.1 POSTA DI GIOCO Verificare che la base di vendita sia pari a 0,50 euro e l importo minimo per ogni biglietto sia 1 euro. 4.2 VINCITA MASSIMA Verificare che il sistema di gioco per le scommesse virtuali non accetti giocate la cui vincita potenziale sia maggiore di euro. 4.3 RICEVUTA DI PARTECIPAZIONE Verificare che i biglietti emessi ovvero le ricevute di partecipazione siano conformi a quanto prescritto dal decreto dirigenziale sulle scommesse su eventi simulati. 4.4 APERTURA DEL GIOCO Verificare che il generatore degli eventi virtuali non permetta l apertura del gioco su un evento virtuale per oltre 4 ore.

14 PER LE SCOMMESSE SU SIMULAZIONI DI EVENTI PAG. 14 DI RTP - PERCENTUALE DI RITORNO TEORICO Verificare che il generatore degli eventi virtuali non permetta di impostare un RTP al di fuori dell intervallo previsto dal decreto dirigenziale sulle scommesse su eventi simulati. 4.6 PRESENTAZIONE INIZIALE EVENTO VIRTUALE - DATI Per tutte le discipline installate nel sistema di gioco virtuale, verificare che: nella fase di presentazione degli eventi virtuali siano presenti il codice palinsesto, il codice evento, la descrizione dell'evento, il codice e/o il nome di tutti i partecipanti, tutte le tipologie di scommesse previste e le quote proposte per tutti gli esiti pronosticabili; tutte le schermate di presentazione siano conformi a quelle allegate nella specifica tecnico funzionale approvata da ADM. 4.7 PRESENTAZIONE INIZIALE EVENTO VIRTUALE - TEMPO Per tutte le discipline installate nel sistema di gioco virtuale, verificare che: nella fase di presentazione degli eventi virtuali le informazioni richieste siano visibili per almeno 90 secondi; nella fase di presentazione degli eventi virtuali sia esposto il tempo rimanente alla chiusura dell accettazione delle giocate. 4.8 SVOLGIMENTO EVENTO VIRTUALE - DATI Per tutte le discipline installate nel sistema di gioco virtuale, verificare che:

15 PER LE SCOMMESSE SU SIMULAZIONI DI EVENTI PAG. 15 DI 15 nella fase di svolgimento dell evento virtuale siano sempre visualizzati il codice palinsesto, il codice evento e la sua descrizione; durante lo svolgimento di eventi i cui esiti vincenti non sono determinati da un ordine di arrivo, siano visualizzati tutti i momenti che incidono sulla determinazione del risultato finale (es. i goal, punti del tennis, ecc ); tutte le schermate di svolgimento siano conformi a quelle allegate nella specifica tecnico funzionale approvata da ADM. 4.9 VISUALIZZAZIONE ESITI VINCENTI - DATI Per tutte le discipline installate nel sistema di gioco virtuale, verificare che: nella fase di visualizzazione degli esiti vincenti siano visibili il codice palinsesto, il codice evento, la sua descrizione e, per ogni tipologia di scommessa prevista, i codici e/o la descrizione di tutti gli esiti vincenti e la relativa quota; tutte le schermate di visualizzazione degli esiti vincenti siano conformi a quelle allegate nella specifica tecnico funzionale approvata da ADM VISUALIZZAZIONE ESITI VINCENTI - TEMPO Per tutte le discipline installate nel sistema di gioco virtuale, verificare che nella fase di visualizzazione degli esiti vincenti degli eventi virtuali le informazioni richieste siano visibili per almeno 60 secondi.

Manuale di collaudo per la gestione delle scommesse a quota fissa attraverso il protocollo PSQF 3.1

Manuale di collaudo per la gestione delle scommesse a quota fissa attraverso il protocollo PSQF 3.1 Manuale di collaudo per la gestione delle scommesse a quota fissa attraverso il protocollo PSQF 3.1 MANUALE DI COLLAUDO PSQF 3.1 PAG. 2 DI 15 INDICE 1. PREMESSA 4 1.1 PREDISPOSIZIONE AMBIENTE DI COLLAUDO

Dettagli

Con la presente vengono fornite indicazioni ai fini dell autorizzazione all esercizio di detta modalità di gioco.

Con la presente vengono fornite indicazioni ai fini dell autorizzazione all esercizio di detta modalità di gioco. Ministero dell Economia e delle Finanze Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato DIREZIONE GENERALE Direzione per i giochi Ufficio 11 - Bingo Roma, 17 giugno 2011 AI CONCESSIONARI DEL GIOCO A DISTANZA

Dettagli

Nota informativa. sul. Palinsesto Complementare

Nota informativa. sul. Palinsesto Complementare PAG. 1 DI 36 Nota informativa sul Palinsesto Complementare Versione 1.1 VERSIONE 1.1 PAG. 2 DI 36 INDICE 1. PROCESSO DI APPROVAZIONE DELLE PROPOSTE PER IL PROGRAMMA COMPLEMENTARE 5 1.1 PROCESSO DI ASSEVERAZIONE

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA STESURA DELLE SPECIFICHE TECNICO FUNZIONALI DEL SISTEMA DI GIOCO VIRTUALE

LINEE GUIDA PER LA STESURA DELLE SPECIFICHE TECNICO FUNZIONALI DEL SISTEMA DI GIOCO VIRTUALE LINEE GUIDA PER LA STESURA DELLE SPECIFICHE TECNICO FUNZIONALI DEL SISTEMA DI GIOCO VIRTUALE VERSIONE 0.90 Premessa... 2 Percorso della verifica di conformità... 2 Documento specifiche tecnico-funzionali

Dettagli

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Agenzia delle Dogane e dei Monopoli IL VICEDIRETTORE Visto il regio decreto 18 giugno 1931, n. 773, recante Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, ed in particolare l articolo 88 che disciplina

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA STESURA DELLE SPECIFICHE TECNICO FUNZIONALI DEL SISTEMA DI GIOCO PER LE SCOMMESSE SU EVENTI SIMULATI

LINEE GUIDA PER LA STESURA DELLE SPECIFICHE TECNICO FUNZIONALI DEL SISTEMA DI GIOCO PER LE SCOMMESSE SU EVENTI SIMULATI LINEE GUIDA PER LA STESURA DELLE SPECIFICHE TECNICO FUNZIONALI DEL SISTEMA DI GIOCO PER LE SCOMMESSE SU EVENTI SIMULATI Premessa... 2 Percorso della verifica di conformità... 2 Documento specifiche tecnico-funzionali

Dettagli

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli PAG. 1 DI 39 Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Allegato Tecnico per le Scommesse su Eventi Simulati PAG. 2 DI 39 INDICE PREMESSA 3 INTRODUZIONE 4 1. SISTEMA DI GIOCO VIRTUALE 6 1.1 PIATTAFORMA DI GIOCO

Dettagli

Nomenclatore unico delle definizioni

Nomenclatore unico delle definizioni PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL ESERCIZIO DEI GIOCHI PUBBLICI DI CUI ALL ARTICOLO 1-BIS, DEL DECRETO LEGGE 25 SETTEMBRE 2008, N. 149 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato. Ai CONCESSIONARI DELLA GESTIONE DEL BINGO

Ministero dell Economia e delle Finanze Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato. Ai CONCESSIONARI DELLA GESTIONE DEL BINGO Roma, 15 luglio 2008 Ministero dell Economia e delle Finanze Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato DIREZIONE GENERALE Prot. n. 2008/ 27600 /GIOCHI/BNG Ai CONCESSIONARI DELLA GESTIONE DEL BINGO

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato

Ministero dell Economia e delle Finanze Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato Ministero dell Economia e delle Finanze Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato 2004/12089/COA/BNG Il Direttore Generale Visto il decreto ministeriale 31 gennaio 2000, n. 29 recante norme per l'istituzione

Dettagli

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli PAG. 1 DI 60 Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Protocollo per le Scommesse su Eventi Simulati PAG. 2 DI 60 Elenco revisioni Versione 1.3 19-09-2013 5.1 Aggiunto il codice di errore 2023. 5.2 Aggiunto

Dettagli

Ministero dell economia e delle finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO

Ministero dell economia e delle finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO Prot. n. 2005/5176/COA/UDC Ministero dell economia e delle finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO IL DIRETTORE GENERALE VISTO il decreto legislativo 14 aprile 1948, n. 496, e successive

Dettagli

Ministero dell economia e delle finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO IL DIRETTORE GENERALE

Ministero dell economia e delle finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO IL DIRETTORE GENERALE Ministero dell economia e delle finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO IL DIRETTORE GENERALE VISTO il decreto legislativo 14 aprile 1948, n. 496, e successive modificazioni ed integrazioni,

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA PREDISPOSIZIONE DEL DOCUMENTO DI PROGETTO DEL SISTEMA DI GIOCO

LINEE GUIDA PER LA PREDISPOSIZIONE DEL DOCUMENTO DI PROGETTO DEL SISTEMA DI GIOCO ALLEGATO A LINEE GUIDA PER LA PREDISPOSIZIONE DEL DOCUMENTO DI PROGETTO DEL SISTEMA DI GIOCO Premessa Il documento di progetto del sistema (piattaforma) di gioco deve tener conto di quanto previsto all

Dettagli

Protocollo. per le. Scommesse a Quota Fissa

Protocollo. per le. Scommesse a Quota Fissa PAG. 1 DI 163 10-03-2015 Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Protocollo per le Scommesse a Quota Fissa PAG. 2 DI 163 INDICE INTRODUZIONE 7 1. ENTITÀ COINVOLTE 8 2. ALLINEAMENTO APPLICATIVO 9 3. CONVENZIONI

Dettagli

3.1 Autorizzazione all esercizio dei giochi di abilità - piattaforma di gioco

3.1 Autorizzazione all esercizio dei giochi di abilità - piattaforma di gioco Ministero dell Economia e delle Finanze Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato DIREZIONE GENERALE Direzione per i giochi Uffico 15 - Scommesse sportive ed ippiche a quota fissa e scommesse ippiche

Dettagli

Ministero dell economia e delle finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO

Ministero dell economia e delle finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO Prot. n. 2009/ 47010 /giochi/sco Ministero dell economia e delle finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO IL DIRETTORE GENERALE Visto l'articolo 88 del regio decreto 18 giugno 1931, n. 773

Dettagli

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli PAG. 1 DI 61 Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Protocollo per le Scommesse su Eventi Simulati PAG. 2 DI 61 Elenco revisioni Versione 1.2 19-11-2012 5.2 Eliminato il codice di errore 2014 'Assenza scommesse

Dettagli

AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO DIREZIONE PER I GIOCHI

AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO DIREZIONE PER I GIOCHI Prot. N. 2006/33725/Giochi/LTT AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO DIREZIONE PER I GIOCHI Caratteristiche tecniche ed organizzative a valere per la sperimentazione delle lotterie con partecipazione

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE IL DIRETTORE GENERALE Vista la legge 2 agosto 1982, n. 528, concernente l'ordinamento del gioco del Lotto, e le successive modifiche introdotte con la legge 19 aprile 1990, n. 85; Visto il decreto del

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA PREDISPOSIZIONE DEL DOCUMENTO DI PROGETTO DEL SISTEMA DI GIOCO

LINEE GUIDA PER LA PREDISPOSIZIONE DEL DOCUMENTO DI PROGETTO DEL SISTEMA DI GIOCO ALLEGATO A LINEE GUIDA PER LA PREDISPOSIZIONE DEL DOCUMENTO DI PROGETTO DEL SISTEMA DI GIOCO Premessa Il documento di progetto del sistema (piattaforma) di gioco deve tener conto di quanto previsto all

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE Prot. 2010/ 43745 /Giochi Ltt INDIZIONE E MODALITÀ TECNICHE DI SVOLGIMENTO DELLA LOTTERIA AD ESTRAZIONE ISTANTANEA CON PARTECIPAZIONE A DISTANZA DENOMINATA RISULTATO FINALE ON LINE IL DIRETTORE GENERALE

Dettagli

La scommessa sportiva Ricevuta di partecipazione

La scommessa sportiva Ricevuta di partecipazione SPORT La scommessa sportiva Ricevuta di partecipazione La ricevuta di partecipazione, rilasciata su autorizzazione del sistema di controllo dell AAMS, rappresenta l unico titolo di scommessa. Su una ricevuta

Dettagli

REGOLAMENTAZIONE DELLE SCOMMESSE A TOTALIZZATORE SULLE CORSE DEI CAVALLI DENOMINATE VINCENTE NAZIONALE ED ACCOPPIATA NAZIONALE.

REGOLAMENTAZIONE DELLE SCOMMESSE A TOTALIZZATORE SULLE CORSE DEI CAVALLI DENOMINATE VINCENTE NAZIONALE ED ACCOPPIATA NAZIONALE. VISTO il decreto legislativo 14 aprile 1948, n. 496, e successive modificazioni ed integrazioni, concernente la disciplina delle attività di gioco; VISTO il decreto del Presidente della Repubblica del

Dettagli

Allegato 2 SPECIFICA TECNICA FUNZIONALE. per la commercializzazione delle scommesse a quota fissa

Allegato 2 SPECIFICA TECNICA FUNZIONALE. per la commercializzazione delle scommesse a quota fissa Allegato 2 SPECIFICA TECNICA FUNZIONALE per la commercializzazione delle scommesse a quota fissa INDICE PREMESSA 5 PARTE PRIMA DESCRIZIONE DELLE ATTIVITA E FUNZIONI PUBBLICHE AFFIDATE IN CONCESSIONE 6

Dettagli

La scommessa ippica Caratteristiche della ricevuta

La scommessa ippica Caratteristiche della ricevuta IPPICA La scommessa ippica Caratteristiche della ricevuta La ricevuta, rilasciata su autorizzazione del sistema di controllo dell AAMS, rappresenta l unico titolo di scommessa. Su una stessa ricevuta:

Dettagli

Lo schema di Conto giudiziale riporterà le seguenti espressioni per le motivazioni indicate:

Lo schema di Conto giudiziale riporterà le seguenti espressioni per le motivazioni indicate: NOTA ILLUSTRATIVA PER LA COMPILAZIONE DEI CONTI GIUDIZIALI RELATIVI ALLA GESTIONE DEI SEGUENTI GIOCHI: - GIOCHI DI ABILITA A DISTANZA NONCHE DEI GIOCHI DI SORTE A QUOTA FISSA E DEI GIOCHI DI CARTE ORGANIZZATI

Dettagli

Protocollo. per le. Scommesse Ippiche PSIP

Protocollo. per le. Scommesse Ippiche PSIP PAG. 1 DI 172 Protocollo per le Scommesse Ippiche PSIP PAG. 2 DI 172 INDICE INTRODUZIONE 9 1. ENTITÀ COINVOLTE 10 2. ALLINEAMENTO APPLICATIVO 11 3. CONVENZIONI DI CODIFICA 13 4. STRUTTURA DEI MESSAGGI

Dettagli

Accreditamento al SID

Accreditamento al SID Accreditamento al SID v. 3 del 22 ottobre 2013 Guida rapida 1 Sommario Accreditamento al SID... 3 1. Accesso all applicazione... 4 2. Richieste di accreditamento al SID... 6 2.1. Inserimento nuove richieste...

Dettagli

VISTA la direttiva del Ministro dell'economia e delle finanze in data 30 maggio 2002, che ha affidato al direttore generale dell'amministrazione

VISTA la direttiva del Ministro dell'economia e delle finanze in data 30 maggio 2002, che ha affidato al direttore generale dell'amministrazione VISTA la direttiva del Ministro dell'economia e delle finanze in data 30 maggio 2002, che ha affidato al direttore generale dell'amministrazione autonoma dei monopoli di Stato l autorizzazione alla raccolta

Dettagli

Circolare AAMS 14 Luglio 2003

Circolare AAMS 14 Luglio 2003 Circolare AAMS 14 Luglio 2003 D.M. 15 febbraio 2001, n.156. D. D. 30 maggio 2002 concernenti la raccolta telefonica e telematica delle giocate relative a scommesse. Chiarimenti della relativa disciplina.

Dettagli

Prot. 2011/ 9351 /Giochi Ltt

Prot. 2011/ 9351 /Giochi Ltt Prot. 2011/ 9351 /Giochi Ltt INDIZIONE E MODALITÀ TECNICHE DI SVOLGIMENTO DELLA LOTTERIA AD ESTRAZIONE ISTANTANEA CON PARTECIPAZIONE A DISTANZA DENOMINATA LE CARTE GIAPPONESI ON LINE IL DIRETTORE GENERALE

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA REDAZIONE DEL PIANO DI INVESTIMENTO, CRITERI E MODALITÀ DI VALUTAZIONE

ISTRUZIONI PER LA REDAZIONE DEL PIANO DI INVESTIMENTO, CRITERI E MODALITÀ DI VALUTAZIONE PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DEL GIOCO DEL LOTTO AUTOMATIZZATO E DEGLI ALTRI GIOCHI NUMERICI A QUOTA FISSA Allegato B ISTRUZIONI PER LA REDAZIONE

Dettagli

Prot. 2008/ 40080 /Giochi Ltt

Prot. 2008/ 40080 /Giochi Ltt Prot. 2008/ 40080 /Giochi Ltt INDIZIONE E MODALITÀ TECNICHE DI SVOLGIMENTO DELLA LOTTERIA AD ESTRAZIONE ISTANTANEA CON PARTECIPAZIONE A DISTANZA DENOMINATA BLACK JACK ON LINE IL DIRETTORE GENERALE Visto

Dettagli

Ministero dell economia e delle finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO

Ministero dell economia e delle finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO Prot. n. 2006/7902/GIOCHI/UD Ministero dell economia e delle finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO Misure per la regolamentazione della raccolta a distanza delle scommesse del bingo e

Dettagli

Protocollo. per le. Scommesse Ippiche PSIP

Protocollo. per le. Scommesse Ippiche PSIP PAG. 1 DI 170 13-01-2010 Protocollo per le Scommesse Ippiche PSIP PAG. 2 DI 170 INDICE INTRODUZIONE 9 1. ENTITÀ COINVOLTE 10 2. ALLINEAMENTO APPLICATIVO 11 3. CONVENZIONI DI CODIFICA 13 4. STRUTTURA DEI

Dettagli

Capitolato tecnico CAPITOLATO TECNICO

Capitolato tecnico CAPITOLATO TECNICO Capitolato tecnico PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL ESERCIZIO DEI GIOCHI PUBBLICI DI CUI ALL ARTICOLO 1-BIS, DEL DECRETO LEGGE 25 SETTEMBRE 2008, N. 149 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI

Dettagli

ADM.MNUC.REGISTRO UFFICIALE.0110804.19-11-2015-U

ADM.MNUC.REGISTRO UFFICIALE.0110804.19-11-2015-U Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Direzione centrale gestione tributi e monopolio Giochi Ufficio scommesse e giochi sportivi a totalizzatore Allegati Alle società concessionarie per la raccolta dei giochi

Dettagli

Protocollo. per le. Scommesse a Quota Fissa

Protocollo. per le. Scommesse a Quota Fissa PAG. 1 DI 164 26-07-2013 Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Protocollo per le Scommesse a Quota Fissa PAG. 2 DI 164 INDICE INTRODUZIONE 8 1. ENTITÀ COINVOLTE 9 2. ALLINEAMENTO APPLICATIVO 10 3. CONVENZIONI

Dettagli

AGENZIA DELLE DOGANE E DEI MONOPOLI IL VICEDIRETTORE DELL AGENZIA

AGENZIA DELLE DOGANE E DEI MONOPOLI IL VICEDIRETTORE DELL AGENZIA Prot. n. 2013/ 14432 /giochi/ud AGENZIA DELLE DOGANE E DEI MONOPOLI IL VICEDIRETTORE DELL AGENZIA Visto il decreto legislativo 14 aprile 1948, n. 496, e successive modificazioni, concernente la disciplina

Dettagli

Ministero dell economia e delle finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO IL DIRETTORE GENERALE

Ministero dell economia e delle finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO IL DIRETTORE GENERALE Prot. n. 2008/ 18726 /Giochi/SCO Ministero dell economia e delle finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO IL DIRETTORE GENERALE VISTO il decreto legislativo 14 aprile 1948, n. 496, e successive

Dettagli

Protocollo. per il. Bingo a distanza (PBAD)

Protocollo. per il. Bingo a distanza (PBAD) Protocollo per il Bingo a distanza (PBAD) Pag. 2 di 23 Indice Premessa... 3 1 Modalità di comunicazione e tipologia dei dati... 3 2 Caratteristiche dei messaggi... 4 3 Elenco dei messaggi... 4 4 Sequenza

Dettagli

Caratteristiche tecniche per la raccolta delle lotterie ad estrazione istantanea con partecipazione a distanza IL DIRETTORE GENERALE

Caratteristiche tecniche per la raccolta delle lotterie ad estrazione istantanea con partecipazione a distanza IL DIRETTORE GENERALE Prot. 2011/ 17476/ Giochi Ltt Caratteristiche tecniche per la raccolta delle lotterie ad estrazione istantanea con partecipazione a distanza IL DIRETTORE GENERALE Visto il Decreto del Presidente della

Dettagli

SCOMMESSE SPORTIVE. Ministero dell economia e delle finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO

SCOMMESSE SPORTIVE. Ministero dell economia e delle finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO SCOMMESSE SPORTIVE Prot n. 2011/24751/giochi/GST Ministero dell economia e delle finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO Misure per la regolamentazione della raccolta a distanza dei concorsi

Dettagli

Allegato clienti e fornitori

Allegato clienti e fornitori Allegato clienti e fornitori 1.1 Soggetti obbligati...1 1.2 Elementi informativi da trasmettere...1 1.3 Modalità di elaborazione del file...1 1.4 Modalità di trasmissione...1 1.5 Termini di invio del file

Dettagli

PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL ESERCIZIO E DELLO SVILUPPO DEI GIOCHI NUMERICI A TOTALIZZATORE NAZIONALE.

PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL ESERCIZIO E DELLO SVILUPPO DEI GIOCHI NUMERICI A TOTALIZZATORE NAZIONALE. Capitolato d oneri - Allegato G PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL ESERCIZIO E DELLO SVILUPPO DEI GIOCHI NUMERICI A TOTALIZZATORE NAZIONALE Allegato G INVENTARIO DEI BENI Sezione

Dettagli

Ministero dell economia e delle finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO

Ministero dell economia e delle finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO Prot. n. 2005/4637/giochi/sco Ministero dell economia e delle finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO IL DIRETTORE GENERALE VISTO il decreto legislativo 14 aprile 1948, n. 496, e successive

Dettagli

Protocollo. per le. Scommesse a Quota Fissa

Protocollo. per le. Scommesse a Quota Fissa PAG. 1 DI 129 16-07-2012 Protocollo per le Scommesse a Quota Fissa PAG. 2 DI 129 INDICE INTRODUZIONE 7 1. ENTITÀ COINVOLTE 8 2. ALLINEAMENTO APPLICATIVO 9 3. CONVENZIONI DI CODIFICA 11 4. STRUTTURA DEI

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Acquisizione Beni e Servizi

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Acquisizione Beni e Servizi Acquisizione Beni e Servizi Indice dei contenuti 1. SCHEDA SERVIZIO ACQUISIZIONE BENI E SERVIZI...3 1.1. TIPOLOGIA... 3 1.2. SPECIFICHE DEL SERVIZIO... 3 1.2.1 Descrizione del servizio... 3 1.2.2 Obblighi

Dettagli

ESEMPIO PRATICO. del Programma Operativo Lazio FSE 2007-2013.

ESEMPIO PRATICO. del Programma Operativo Lazio FSE 2007-2013. Allegato 12 Esempio pratico relativo ad attività di controllo di II livello ESEMPIO PRATICO Al fine di facilitare la comprensione di quanto esposto in precedenza, si riporta di seguito la simulazione di

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE SCOMMESSE «VINCENTE NAZIONALE» E «ACCOPPIATA NAZIONALE»

REGOLAMENTO DELLE SCOMMESSE «VINCENTE NAZIONALE» E «ACCOPPIATA NAZIONALE» REGOLAMENTO DELLE SCOMMESSE «VINCENTE NAZIONALE» E «ACCOPPIATA NAZIONALE» Ministero dell Economia e delle Finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO IL DIRETTORE GENERALE VISTO il decreto legislativo

Dettagli

LINEE GUIDA PER I FORNITORI

LINEE GUIDA PER I FORNITORI LINEE GUIDA PER I FORNITORI Negozio Elettronico EmPULIA: Gestione e monitoraggio contratti Versione 4.1 del 01/03/2015 Fornitori: Negozio Elettronico EmPULIA Gestione e monitoraggio contratti Indice Introduzione...

Dettagli

REPUBBLICA DI SAN MARINO

REPUBBLICA DI SAN MARINO REPUBBLICA DI SAN MARINO DECRETO DELEGATO 29 luglio 2014 n.126 Noi Capitani Reggenti la Serenissima Repubblica di San Marino Visti l articolo 2, comma 10 e l articolo 10, comma 3, della Legge 25 luglio

Dettagli

INDIZIONE E MODALITÀ TECNICHE DI SVOLGIMENTO DELLA LOTTERIA AD ESTRAZIONE ISTANTANEA CON PARTECIPAZIONE A DISTANZA DENOMINATA LA FORTUNA GIRA ON LINE

INDIZIONE E MODALITÀ TECNICHE DI SVOLGIMENTO DELLA LOTTERIA AD ESTRAZIONE ISTANTANEA CON PARTECIPAZIONE A DISTANZA DENOMINATA LA FORTUNA GIRA ON LINE Prot. 2007/ /Giochi Ltt IL DIRETTORE GENERALE INDIZIONE E MODALITÀ TECNICHE DI SVOLGIMENTO DELLA LOTTERIA AD ESTRAZIONE ISTANTANEA CON PARTECIPAZIONE A DISTANZA DENOMINATA LA FORTUNA GIRA ON LINE Visto

Dettagli

IL RAGIONIERE GENERALE DELLO STATO

IL RAGIONIERE GENERALE DELLO STATO Determina del Ragioniere generale dello Stato concernente le modalità di trasmissione e gestione di dati e comunicazioni ai Registri di cui al decreto legislativo 27 gennaio 2010, n. 39, concernente la

Dettagli

Protocollo. per le. Scommesse a Quota Fissa

Protocollo. per le. Scommesse a Quota Fissa PAG. 1 DI 211 10-03-2015 Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Protocollo per le Scommesse a Quota Fissa PAG. 2 DI 211 INDICE INTRODUZIONE 9 1. ENTITÀ COINVOLTE 10 2. ALLINEAMENTO APPLICATIVO 11 3. CONVENZIONI

Dettagli

DOMANDA 1 Una società consortile a responsabilità limitata o una società consortile per azioni sono coerenti con la previsione del paragrafo 3.2.1 del Bando e il paragrafo 4.1 del Capitolato d'oneri? L

Dettagli

Allegato A (PGDA) Versione 2

Allegato A (PGDA) Versione 2 Allegato A Protocollo di comunicazione tra Sistema di elaborazione dei Concessionari e il Sistema centrale di Aams da adottarsi per l esercizio dei giochi di abilità, nonché dei giochi di sorte a quota

Dettagli

m) punto di commercializzazione, locale presso il quale è esercitata l attività di commercializzazione;

m) punto di commercializzazione, locale presso il quale è esercitata l attività di commercializzazione; Decreto del Direttore Generale dell Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato 21 marzo 2006 modificato ed integrato dal Decreto direttoriale 25 giugno 2007 Misure per la regolamentazione della raccolta

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO Modalità tecniche per la predisposizione e l invio telematico dei dati delle certificazioni di malattia all INPS

DISCIPLINARE TECNICO Modalità tecniche per la predisposizione e l invio telematico dei dati delle certificazioni di malattia all INPS DISCIPLINARE TECNICO Modalità tecniche per la predisposizione e l invio telematico dei dati delle certificazioni di malattia all INPS 1. Introduzione Il presente documento ha lo scopo di definire le modalità

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE SCOMMESSE IPPICHE «QUARTÈ NAZIONALE» E «QUINTÈ NAZIONALE»

REGOLAMENTO DELLE SCOMMESSE IPPICHE «QUARTÈ NAZIONALE» E «QUINTÈ NAZIONALE» REGOLAMENTO DELLE SCOMMESSE IPPICHE «QUARTÈ NAZIONALE» E «QUINTÈ NAZIONALE» Ministero dell Economia e delle Finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO IL DIRETTORE GENERALE VISTO il decreto

Dettagli

Prot. 2010/21254/Giochi Ltt

Prot. 2010/21254/Giochi Ltt Prot. 2010/21254/Giochi Ltt INDIZIONE E MODALITÀ TECNICHE DI SVOLGIMENTO DELLA LOTTERIA AD ESTRAZIONE ISTANTANEA CON PARTECIPAZIONE A DISTANZA DENOMINATA LE RICCHEZZE DEL NUOVO MONDO ON LINE IL DIRETTORE

Dettagli

DIREZIONE GESTIONE TRIBUTI e MONOPOLIO GIOCHI UFFICIO APPARECCHI DA INTRATTENIMENTO LINEE GUIDA INDICE

DIREZIONE GESTIONE TRIBUTI e MONOPOLIO GIOCHI UFFICIO APPARECCHI DA INTRATTENIMENTO LINEE GUIDA INDICE DIREZIONE GESTIONE TRIBUTI e MONOPOLIO GIOCHI UFFICIO APPARECCHI DA INTRATTENIMENTO LINEE GUIDA INDICE - CREDENZIALI DI ACCESSO E REGISTRAZIONE NELL AREA RISERVATA - COMPILAZIONE DOMANDA ISCRIZIONE - FIRMA

Dettagli

Si deve pronosticare il cavallo primo classificato nell'ordine di arrivo di una corsa.

Si deve pronosticare il cavallo primo classificato nell'ordine di arrivo di una corsa. SCOMMESSE IPPICHE VINCENTE (VIN) Si deve pronosticare il cavallo primo classificato nell'ordine di arrivo di una corsa. PIAZZATO (PIA) SOLO PER NEGOZI IPPICI Si deve pronosticare il cavallo classificato

Dettagli

BANDI PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI

BANDI PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI BANDI PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI Istruzioni per l invio telematico delle domande e degli allegati previsti dai Bandi pubblicati dalla CCIAA di Cosenza per la concessione di contributi -Edizione 2015-

Dettagli

Legge 23 dicembre 2005, n. 266: Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2006).

Legge 23 dicembre 2005, n. 266: Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2006). Legge 23 dicembre 2005, n. 266: Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2006). (Stralcio) Art. 1 (Omissis) 525. Il comma 6 dell articolo 110 del

Dettagli

Tavolo Tecnici Digitalizzazione Accise Roma, 16-17 settembre 2014

Tavolo Tecnici Digitalizzazione Accise Roma, 16-17 settembre 2014 Tavolo Tecnici Digitalizzazione Accise Roma, 16-17 settembre 2014 Teresa Alvaro Progetto RE.TE. Il progetto RE.TE. - Condivisione con operatori ed uffici 2 agosto 2012: l Agenzia si è impegnata ad avviare

Dettagli

Manuale Affidamento Diretto Vers. 2013-07

Manuale Affidamento Diretto Vers. 2013-07 Manuale Affidamento Diretto Vers. 2013-07 Asmel Consortile S. C. a r.l. - sede Legale: Piazza del Colosseo 4 00184 Roma Sede Operativa: Centro Direzionale - Isola G1 80143 Napoli È possibile che le maschere

Dettagli

PARAMETRI. Guida all installazione

PARAMETRI. Guida all installazione PARAMETRI Guida all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto Parametri 2009 consente di determinare i ricavi o compensi realizzabili da parte dei contribuenti esercenti attività d impresa o arti e professioni

Dettagli

Circolare N. 7 del 15 Gennaio 2016

Circolare N. 7 del 15 Gennaio 2016 Circolare N. 7 del 15 Gennaio 2016 Medici e odontoiatri: entro il 31 gennaio 2016 invio delle spese sanitarie Gentile cliente, con la presente intendiamo informarla che a partire dal 2016, ai fini della

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE dell'amministrazione autonoma dei monopoli di Stato

IL DIRETTORE GENERALE dell'amministrazione autonoma dei monopoli di Stato IL DIRETTORE GENERALE dell'amministrazione autonoma dei monopoli di Stato Visto il decreto legislativo 14 aprile 1948, n. 496, e successive modificazioni ed integrazioni, concernente la disciplina delle

Dettagli

Redazione Approvazione Autorizzazione all emissione Entrata in vigore. Il Direttore di Dipartimento Il Consiglio Direttivo Il Presidente 2013-09-30

Redazione Approvazione Autorizzazione all emissione Entrata in vigore. Il Direttore di Dipartimento Il Consiglio Direttivo Il Presidente 2013-09-30 Titolo Sigla Prescrizioni per l accreditamento di Organismi operanti le certificazioni del servizio di erogazione di corsi di formazione per personale addetto al recupero di determinati gas fluorurati

Dettagli

PARAMETRI. Guida all installazione

PARAMETRI. Guida all installazione PARAMETRI Guida all installazione Maggio 2007 1 INTRODUZIONE Il prodotto Parametri 2007 consente di determinare i ricavi o compensi realizzabili da parte dei contribuenti esercenti attività d impresa o

Dettagli

RAPPORTO DI CONFORMITÀ N. 310448

RAPPORTO DI CONFORMITÀ N. 310448 Istituto Giordano S.p.A. Via Rossini, 2-47814 Bellaria-Igea Marina (RN) - Italia Tel. +39 0541 343030 - Fax +39 0541 345540 istitutogiordano@giordano.it - www.giordano.it PEC: ist-giordano@legalmail.it

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO AGRICOLO REGIONALE PSR 2007-2013 PREISTRUTTORIA E ISTRUTTORIA DELLE DOMANDE DI PAGAMENTO

SISTEMA INFORMATIVO AGRICOLO REGIONALE PSR 2007-2013 PREISTRUTTORIA E ISTRUTTORIA DELLE DOMANDE DI PAGAMENTO SISTEMA INFORMATIVO AGRICOLO REGIONALE PSR 2007-2013 PREISTRUTTORIA E ISTRUTTORIA DELLE DOMANDE DI PAGAMENTO Ottobre 2012 Indice 1. Introduzione... 4 1.1. Tipologie di domande di pagamento... 4 1.2. Premesse...

Dettagli

Ministero dell'economia e delle Finanze Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato

Ministero dell'economia e delle Finanze Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato Ministero dell'economia e delle Finanze Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato Direzione per i giochi LINEE GUIDA PER LA PRESENTAZIONE DI UN SISTEMA DI GIOCO VLT PAG. 2 DI 25 INDICE PREMESSA 4

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI

TERMINI E CONDIZIONI TERMINI E CONDIZIONI GESTIONE DELL ACCOUNT Come Concessionario di AAMS, una delle responsabilità di COGETECH SpA è la gestione dei conti di gioco dei propri clienti; si tratta di particolari forme di deposito

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE CD... 2 MODALITA DI AGGIORNAMENTO... 2 AVVERTENZE... 2 Adeguamento archivi... 2 INTERVENTI EFFETTUATI CON L UPD 004_2012 DI LINEA AZIENDA... 3 GESTIONE E-COMMERCE...

Dettagli

Gestione Imposta di Soggiorno. Manuale utente. Portale per i gestori di strutture ricettive. Presentato da:

Gestione Imposta di Soggiorno. Manuale utente. Portale per i gestori di strutture ricettive. Presentato da: Manuale utente Portale per i gestori di strutture ricettive Presentato da: Vers. 1.1 - del 24/04/2015 Storia del documento Versione Data Autore Modifiche apportate 0.9 30/09/2012 D.Bigozzi Stesura iniziale

Dettagli

SISTEMA DI GESTIONE DOMANDE DEL SERVIZIO CIVILE REGIONALE MANUALE UTENTE

SISTEMA DI GESTIONE DOMANDE DEL SERVIZIO CIVILE REGIONALE MANUALE UTENTE SISTEMA DI GESTIONE DOMANDE DEL SERVIZIO CIVILE REGIONALE MANUALE UTENTE DICEMBRE 2011 DATASIEL S.p.A Pag. 2/22 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Premessa...3 1.2. Referenti...3 1.3. Servizio Assistenza

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. IMPLEMENTAZIONI RELEASE Versione 2016.1.0

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze SAX. SAX Sistemi avanzati di connettività sociale. Progetto ISP

Ministero dell Economia e delle Finanze SAX. SAX Sistemi avanzati di connettività sociale. Progetto ISP SAX Progetto ISP REGOLAMENTO ATTUATIVO PER LA REALIZZAZIONE DI INTERNET SOCIAL POINT DA PARTE DI ORGANIZZAZIONI PRIVE DI FINALITA LUCRATIVE OPERANTI NELLA REGIONE BASILICATA Il presente regolamento definisce

Dettagli

Manuale per i Fornitori uso del portale di scambio ordini e documenti contrattuali

Manuale per i Fornitori uso del portale di scambio ordini e documenti contrattuali Manuale per i Fornitori uso del portale di scambio ordini e documenti contrattuali INDICE DEGLI ARGOMENTI 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 DEFINIZIONI ED ACRONIMI... 3 2 ACCESSO AL PORTALE... 4 3 COLLABORAZIONE

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE CD...2 MODALITA DI AGGIORNAMENTO...2 AVVERTENZE...2 INTERVENTI EFFETTUATI CON L UPD 05_2015 DI LINEA AZIENDA...3 Gestione Fattura elettronica XML PA...3 Gestione

Dettagli

LEGISLAZIONE NAZIONALE

LEGISLAZIONE NAZIONALE RIVISTA DI ISSN 1825-6678 DIRITTO ED ECONOMIA DELLO SPORT Vol. II, Fasc. 1, 2006 LEGISLAZIONE NAZIONALE REGOLAMENTO CONCERNENTE LA DISCIPLINA DEI GIOCHI DI SORTE LEGATI AL CONSUMO Ministero dell Economia

Dettagli

PROGETTO TESSERA SANITARIA 730 PRECOMPILATO ISTRUZIONI OPERATIVE - MEDICI

PROGETTO TESSERA SANITARIA 730 PRECOMPILATO ISTRUZIONI OPERATIVE - MEDICI PROGETTO TESSERA SANITARIA 730 PRECOMPILATO ISTRUZIONI OPERATIVE - MEDICI Pag. 2 di 8 INDICE 1. PREMESSA 3 1.1 ACCREDITAMENTO E ABILITAZIONE AL SISTEMA TS 3 1.2 PRIMO ACCESSO AL SISTEMA TS 4 2. INVIO DEI

Dettagli

Ministero dell economia e delle finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO IL DIRETTORE GENERALE

Ministero dell economia e delle finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO IL DIRETTORE GENERALE Prot n. 2009/37249/giochi/GST Ministero dell economia e delle finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO IL DIRETTORE GENERALE Visto il regio decreto 18 novembre 1923, n. 2440, recante disposizioni

Dettagli

Avviso n. 2/2015 Sostegno alle PMI aderenti per la formazione dei lavoratori con la partecipazione a corsi a catalogo

Avviso n. 2/2015 Sostegno alle PMI aderenti per la formazione dei lavoratori con la partecipazione a corsi a catalogo Avviso n. 2/2015 Sostegno alle PMI aderenti per la formazione dei lavoratori con la partecipazione a corsi a catalogo Avviso n. 2/2015 di Fondimpresa Formazione PMI con corsi a catalogo 1 1 Finalità Il

Dettagli

Prot. 2009/ 44059 /Giochi Ltt

Prot. 2009/ 44059 /Giochi Ltt Prot. 2009/ 44059 /Giochi Ltt INDIZIONE E MODALITÀ TECNICHE DI SVOLGIMENTO DELLA LOTTERIA AD ESTRAZIONE ISTANTANEA CON PARTECIPAZIONE A DISTANZA DENOMINATA NUOVO FAI SCOPA ON LINE IL DIRETTORE GENERALE

Dettagli

Manuale Affidamento Diretto

Manuale Affidamento Diretto Informationssystem für Öffentliche Verträge Manuale Affidamento Diretto Vers. 2013-07 IT AUTONOME PROVINZ BOZEN - SÜDTIROL PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO - ALTO ADIGE Informationssystem für Öffenliche Verträge

Dettagli

Note di rilascio. Le principali implementazioni riguardano: Comunicazione Sistema Tessera Sanitaria: invio telematico

Note di rilascio. Le principali implementazioni riguardano: Comunicazione Sistema Tessera Sanitaria: invio telematico Note di rilascio Aggiornamento disponibile tramite Live Update a partire dal Contabilità Versione 13.11 13/01/2016 SINTESI DEI CONTENUTI Le principali implementazioni riguardano: Comunicazione Sistema

Dettagli

Convenzione per la formazione e certificazione Avvocato telematico Ordine di Roma

Convenzione per la formazione e certificazione Avvocato telematico Ordine di Roma Convenzione per la formazione e certificazione Avvocato telematico Ordine di Roma Carenza del personale presso gli uffici giudiziari e la diffusione degli invii telematici con il PCT La cronica carenza

Dettagli

ALLEGATOA alla Dgr n. 2459 del 04 agosto 2009 pag. 1/5

ALLEGATOA alla Dgr n. 2459 del 04 agosto 2009 pag. 1/5 giunta regionale 8^ legislatura ALLEGATOA alla Dgr n. 2459 del 04 agosto 2009 pag. 1/5 REGIONE VENETO Direzione Regionale Mobilità Bando pubblico per la concessione di finanziamenti agevolati per il settore

Dettagli

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 1 marzo 2006, n.111 Norme concernenti la disciplina delle scommesse a quota fissa su eventi sportivi diversi dalle corse dei cavalli e su eventi non sportivi

Dettagli

FEDERALISMO DEMANIALE

FEDERALISMO DEMANIALE Direzione Centrale Gestione Patrimonio Immobiliare dello Stato FEDERALISMO DEMANIALE Art. 56 bis del D.L. 21 giugno 2013 n. 69, convertito in legge con modificazioni dalla Legge 9 agosto 2013 n. 98 MODALITA

Dettagli

A d o t t a. il seguente regolamento:

A d o t t a. il seguente regolamento: MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 1 marzo 2006, n.111 Norme concernenti la disciplina delle scommesse a quota fissa su eventi sportivi diversi dalle corse dei cavalli e su eventi non sportivi

Dettagli

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia Ministero della Giustizia DIPARTIMENTO DELL ORGANIZZAZIONE GIUDIZIARIA, DEL PERSONALE E DEI SERVIZI PROCESSO CIVILE TELEMATICO Modalità per l esecuzione dei test di interoperabilità da parte di enti o

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze

Ministero dell Economia e delle Finanze Ministero dell Economia e delle Finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO Prot. 2008/ 17857/giochi/BNG IL DIRETTORE GENERALE Visto il decreto del Ministro delle finanze 31 gennaio 2000, n.

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO INPDAP CREDITO: C1 - PRESTAZIONI CREDITIZIE DOMANDE WEB PICCOLI PRESTITI: MANUALE UTENTE

SISTEMA INFORMATIVO INPDAP CREDITO: C1 - PRESTAZIONI CREDITIZIE DOMANDE WEB PICCOLI PRESTITI: MANUALE UTENTE SISTEMA INFORMATIVO INPDAP CREDITO: C1 - PRESTAZIONI CREDITIZIE DOMANDE WEB PICCOLI PRESTITI: MANUALE UTENTE Domande web piccoli prestiti: Manuale Utente Pag. I INDICE 1. INTRODUZIONE... 1 1.1 PREMESSA...

Dettagli

Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA. http://www.liveboxcloud.com

Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA. http://www.liveboxcloud.com 2015 Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi

Dettagli