Perche conviene investire IN LETTONIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Perche conviene investire IN LETTONIA"

Transcript

1 Perche conviene investire IN LETTONIA

2 Informazioni generali In Unione Europea dal 1 Maggio 2004 Abitanti: 2,1 milioni Capitale: Riga ( Abitanti) Lingua ufficiale: Lettone Altre lingue parlate: Russo, Inglese, Tedesco, Altre Moneta: LVL ( 1 euro = 0,7028 LVL) Indice di alfabetizzazione: 99,7%

3 RIGA La capitale

4 1. TASSAZIONE 2. MANODOPERA 3. BUROCRAZIA 4. POSIZIONE GEOGRAFICA 5. SISTEMA GIURIDICO 6. SISTEMA ECONOMICO 7. POLITICHE STATALI DI SVILUPPO 8. STILE DI VITA E SOCIETA

5 1. TASSAZIONE Tassazione sugli utili aziendali 15% aliquota unica Intera deducibilità dei costi (scontrini, fatture, costo del lavoro) Tasse sul reddito personale ( dividendi) 10% aliquota unica Tasse sulla manodopera: - a carico del dipendente - 11% (tassa sociale) + 24% tassa sulle entrate (90 euro non tassabili) - a carico di datore di lavoro- 24,09% (tassa sociale)

6 2. MANODOPERA Libera contrattazione con il dipendente Retribuzione obbligatoria - 12 mensilità TFR- non previsto dalla legislazione Costo della manodopera ( operaio) - 3,90 euro costo orario complessivo di tutti gli oneri Flessibilità del dipendente (turni notturni, lavoro giorni festivi, straordinari, ecc). Ottimo livello di scolarizzazione, lingua parlate lettone, russo, inglese

7 3. BUROCRAZIA Costituzione e avvio della società ( S.r.l.) 1-3 giorni, C. S. Minimo 3000 euro, dal 2011 si può costituire una S.r.l. anche con 1,50 euro Registrazione azienda 250 euro, costo notaio 60/70 euro Centralità degli uffici statali, appuntamenti, informazioni certe fornite dalla P.A. Estrema semplificazione nei rapporti tra il cittadino e l amministrazione pubblica Certezza nelle risposte e rispetto tassativo dei tempi previsti dai regolamenti La Lettonia è al 25 posto tra i 180 paesi nel rating del doing business 2013

8 4. POSIZIONE GEOGRAFICA Posizione geografica molto vantaggiosa per la prossimità dei mercati maturi e in via di sviluppo: (Paesi Scandinavi, Germania, Polonia, Rep. Baltiche, Russia, Bielorussia, Kazakistan) Semplicità nello spostamento delle merci, la Lettonia è un paese piccolo e confina con Lituania, Estonia, Russia, Bielorussia, Polonia e Rep. Scandinave distano 200/300 Km Costo competitivo del trasporti su gomma in uscita (bilancia import- export). I costi di trasporto sull esportazione sono molto competitivi Collegamenti aeroportuali rapidi e molto comodi (verso l italia voli diretti su Roma, Milano, Bergamo, Venezia)

9 5. SISTEMA GIURIDICO Efficaccia e rapidità del sistema giuridico (civile e penale), ciò consente di velocizzare ogni tipo di contenzioso; Assenza di procedura e costi di registrazione dei vari contratti ( il contratto è valido con la sola firma delle parti) Notevole utilizzo dell Arbitrato nei contratti tra le parti Tempi rapidi e condizioni semplici per la rescissione dei contratti in caso di necessità Certezza nei costi relativi agli aspetti legali, contenziosi, arbitraggi ecc..

10 6. SISTEMA ECONOMICO La Lettonia nel 2011 ha registrato un incremento del PIL pari al 4,5% Nell anno 2012 è il paese con la più alta crescita del PIL in Europa + 5% I settori maggiormente incentivati dalle politiche statali e attrazione di investimenti sono: 1.Produzione alimentare 2. Industrie di lavorazione del legname 3. Industria chimica e i settori collegati 4. Produzione di prodotti di elettronica e di prodotti ottici 5. Settore delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione 6. Settore di produzione delle macchine, macchinari e lavorazione del ferro e dell acciaio. 7. Trasporto e logistica

11 7. POLITICHE STATALI DELLO SVILUPPO Misure economiche per l attrazione di investimenti: Incentivi fiscali sugli investimenti realizzati ( fino a 25% dell investimento), Finanziamenti a fondo perduto UE per la creazione dei nuovi posti di lavoro, investimenti industriali, acquisizione dei nuovi mercati, ricerca e sviluppo, formazione, Programmi di finanziamento cofinanziati da BEI per le aziende (investimenti, Micro imprese, Start-up, sviluppo competitivo), Massima disponibilità per gli incontri da parte di istituzioni statali (ministeri, agenzia di sviluppo) e banche. Valutazione seria e certosina dei business plan presentati, incontri e valutazioni direttamente con l impresa

12 8. STILE DI VITA E SOCIETA Alto livello di sicurezza per la persona garantita da sicurezza pubblica, privata e sistemi di controllo efficienti (telecamere ecc..); Servizi di trasporto pubblico molto sviluppati sia di giorno che di notte Società cosmopolita vivono e lavorano in Lettonia Scandinavi, Francesi, Tedeschi, Russi e Italiani Ogni fine settimana Riga è visitata da turisti Inglesi, Norvegesi, Svedesi, Finlandesi, Tedeschi e Russi per la vivibilità della città Servizi alla persona aperti tutti i giorni dell anno, centro commerciale tutti i giorni 9-22/23, saune, SPA, centri benessere, palestre, piscine Distributori con supermarcato interno 0-24 (Norvegesi, Svedesi, Russi) Ristoranti aperti tutti i giorni 8-23 (servizio disponibile in qualsiasi ora) Grande rispetto da parte dei lettoni delle regole e delle leggi, straordinario senso civico (pulizia, ordine, rispetto della proprietà altri, e degli spazi pubblici considerati come propri) Grande riservatezza della popolazione e rispetto della privacy

13 LE NOSTRE SEDI Uffici di Rappresentanza in Italia : via E. De Amicis 73-4, Carpi, 41012, Modena via Raimondo Franchetti 2, Milano Tel , , website: Head Office Latvija: via Pulkveža Brieža 4-2, Rīga, LV-1010, Lettonia Tel , Fax , website:

FINANZIAMENTI PER LE AZIENDE IN LETTONIA

FINANZIAMENTI PER LE AZIENDE IN LETTONIA FINANZIAMENTI PER LE AZIENDE IN LETTONIA RIGA La capitale Principali Tipologie di Finanziamento TIPOLOGIE DI FINANZIAMENTI TRATTATI 1. FINANZIAMENTI BANCARI (BANCHE DI INVESTIMENTI COOFINANZIATE BEI) 2.

Dettagli

POLONIA PRESENTAZIONE PAESE

POLONIA PRESENTAZIONE PAESE POLONIA PRESENTAZIONE PAESE 1 LA POLONIA SULLE MAPPE SUDDIVISIONE AMMINISTRATIVA 16 voivodati (regioni) 314 powiat (province) 2478 comuni 2 GEOGRAFIA Paesi confinanti: Germania, Rep. Ceca, Slovacchia,

Dettagli

La Lettonia è un paese ex-sovietico, che ancora mantiene forti legami con la Russia

La Lettonia è un paese ex-sovietico, che ancora mantiene forti legami con la Russia La Lettonia è un paese ex-sovietico, che ancora mantiene forti legami con la Russia Nella capitale Riga circa il 50% della popolazione è di madre lingua russa La Lettonia è membro dell Unione Europea e

Dettagli

Il mercato internazionale del macero: confronto tra India ed Europa. Jori Ringman, Responsabile del Riciclo, CEPI COMIECO, 12 ottobre 2006

Il mercato internazionale del macero: confronto tra India ed Europa. Jori Ringman, Responsabile del Riciclo, CEPI COMIECO, 12 ottobre 2006 Il mercato internazionale del macero: confronto tra India ed Europa Jori Ringman, Responsabile del Riciclo, CEPI COMIECO, 12 ottobre 2006 Confederazione delle Industrie Cartarie Europee I soci della CEPI:

Dettagli

QUANTO INNOVANO REALMENTE LE PMI?

QUANTO INNOVANO REALMENTE LE PMI? QUANTO INNOVANO REALMENTE LE PMI? INFORMAZIONI SULL AZIENDA Pagina 1 1. Dimensione del fatturato in euro (con riferimento al Bilancio 2013) Fino a 2 milioni di euro di fatturato Oltre 2 milioni e fino

Dettagli

Produrremo in Serbia... Oggi in Serbia, cca 200 imprese Italiane producono il valore di EUR 2,4 miliardi all'anno

Produrremo in Serbia... Oggi in Serbia, cca 200 imprese Italiane producono il valore di EUR 2,4 miliardi all'anno Bojan Stevanovic, M.B.A. Console Consigliere Commerciale Consolato Generale della Repubblica di Serbia Milano Produrremo in Serbia... Oggi in Serbia, cca 200 imprese Italiane producono il valore di EUR

Dettagli

Ambasciata di Turchia Ufficio Commerciale. Fare Affari con la Turchia : Prospettive Economiche, Clima Commerciale, Opportunità di investimento

Ambasciata di Turchia Ufficio Commerciale. Fare Affari con la Turchia : Prospettive Economiche, Clima Commerciale, Opportunità di investimento Ambasciata di Turchia Ufficio Commerciale Fare Affari con la Turchia : Prospettive Economiche, Clima Commerciale, Opportunità di investimento Roma, 29 aprile 2015 1 Sviluppi Economici Investimenti Diretti

Dettagli

Lettonia. http://www.mondimpresa.it/infoflash/scheda.asp?st=54. Altre Schede Paese. Cosimo Export

Lettonia. http://www.mondimpresa.it/infoflash/scheda.asp?st=54. Altre Schede Paese. Cosimo Export Page 1 of 5 Altre Schede Paese Cosimo Export Lettonia Informazioni Generali La Repubblica di Lettonia è uno stato situato nell'europa nord-orientale, confina a nord con l'estonia (267 Km), a est con la

Dettagli

INFORMEST CONSULTING

INFORMEST CONSULTING Company Profile INFORMEST CONSULTING Commerciale Finanza agevolata CHI E INFORMEST CONSULTING Missione: favorire l internazionalizzazione delle aziende italiane, sostenendo la loro capacità di export in

Dettagli

IL PROGETTO BIELORUSSIA

IL PROGETTO BIELORUSSIA IL PROGETTO BIELORUSSIA PRESENTAZIONE Lanza & Thompson nasce dall esperienza maturata da alcuni professionisti in società internazionali specializzate in assistenza alle imprese per servizi globali (fiscali,

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER Sede operativa: Via Guido d Arezzo 10 00198 Roma Sede legale: Via Appia Antica 249/B. 00198 Roma Tel. + 39 06 9020 5061 Mob. (IT) +39 331 3007120 Mob. (LT)

Dettagli

N. 7 2013 MARZO WWW.ILCC.IT. Sede operativa: Via Guido d Arezzo 10 00198 Roma

N. 7 2013 MARZO WWW.ILCC.IT. Sede operativa: Via Guido d Arezzo 10 00198 Roma Sede operativa: Via Guido d Arezzo 10 00198 Roma Sede legale: Via Appia Antica 249/B 00198 Roma Tel.: +39 06 9020 5061 Cell.: (IT) +39331 3007120 Cell.: (LT) +37 06 9916767 Fax.: +39 06 855301174 E-mail:

Dettagli

Dott.ssa Jelena Spasic Consulente per gli IDE Dott.ssa Jelena Aković - Legale

Dott.ssa Jelena Spasic Consulente per gli IDE Dott.ssa Jelena Aković - Legale Dott.ssa Jelena Spasic Consulente per gli IDE Dott.ssa Jelena Aković - Legale Dati principali sul paese Cos è SIEPA? Motivi per investire in Serbia Accordi di libero scambio Fondi disponibili per gli investimenti

Dettagli

GECA GLOBAL CONSULTING suarl 76, Avenue Habib Bourghiba App. A1-1 2080 Ariana - TUNISIA MF: 1260762R/A/M/000

GECA GLOBAL CONSULTING suarl 76, Avenue Habib Bourghiba App. A1-1 2080 Ariana - TUNISIA MF: 1260762R/A/M/000 GECA GLOBAL CONSULTING suarl 76, Avenue Habib Bourghiba App. A1-1 2080 Ariana - TUNISIA MF: 1260762R/A/M/000 Chi siamo La GECA Global Consulting è una società di consulenza internazionale, costituita a

Dettagli

Contesto generale. Economia

Contesto generale. Economia BOZZA v.20120401 Contesto generale Unione del Grande Maghreb, cioè Libia, Tunisia, Algeria, Marocco e Mauritania. Le lingue ufficiali dell'unione sono il francese e l'arabo La comunanza di lingua (francese)

Dettagli

EURES vi aiuta ad assumere in Europa

EURES vi aiuta ad assumere in Europa EURES vi aiuta ad assumere in Europa Occupazione & Fondo Sociale Europeo Occupazione affari sociali Commissione europea 1 EURES vi aiuta ad assumere in Europa State cercando di formare una forza lavoro

Dettagli

La Serbia può servire come centro manifatturiero per esportazioni esenti da dazi verso un mercato di ca. 1 miliardo di consumatori

La Serbia può servire come centro manifatturiero per esportazioni esenti da dazi verso un mercato di ca. 1 miliardo di consumatori Serbia 2015 La Serbia é situata in una posizione strategica, vista la prossimità geografica a mercatichiave europei ed euro-asiatici (Russia, Turchia, Ucraina, CIS) La Serbia può servire come centro manifatturiero

Dettagli

Certificazione di affidabilità doganale e di sicurezza: L Operatore Economico Autorizzato (A.E.O.)

Certificazione di affidabilità doganale e di sicurezza: L Operatore Economico Autorizzato (A.E.O.) Certificazione di affidabilità doganale e di sicurezza: L Operatore Economico Autorizzato (A.E.O.) dott.ssa Cinzia Bricca Direttore Centrale Accertamenti e Controlli Agenzia delle Dogane Milano 25 marzo

Dettagli

L Area MEDA IL Caso TUNISIA

L Area MEDA IL Caso TUNISIA L Area MEDA IL Caso TUNISIA Ing.Enrico Ottolini Esperto settoriale Progetto 5 Technopoli tunisine Università Insubria 18 dicembre 2006 I dati di base Superficie 162 155 Km2 ( ca. metà dell Italia) Popolazione

Dettagli

L economia italiana nella Relazione della Banca d Italia

L economia italiana nella Relazione della Banca d Italia L economia italiana nella Relazione della Banca d Italia Paolo Sestito Servizio struttura Economica, Banca d Italia Modena, 4 giugno 215 Il contesto internazionale e l area dell euro 2 Nei paesi emergenti,

Dettagli

GLI INCENTIVI AGLI INVESTIMENTI IN BULGARIA. La disciplina degli investimenti in Bulgaria è regolata dalla Legge sulla promozione degli investimenti.

GLI INCENTIVI AGLI INVESTIMENTI IN BULGARIA. La disciplina degli investimenti in Bulgaria è regolata dalla Legge sulla promozione degli investimenti. Sezione per la Promozione degli Scambi dell Ambasciata d Italia Ufficio di Sofia Ufficio di Sofia Dipartimenti e Aree aggiornamento febbraio 2015 GLI INCENTIVI AGLI INVESTIMENTI IN BULGARIA La disciplina

Dettagli

DONNE ED AMBIENTE DI LAVORO

DONNE ED AMBIENTE DI LAVORO DONNE ED AMBIENTE DI LAVORO La sicurezza di genere nell ambiente di lavoro: benessere organizzativo e mobbing. Casistica e politiche di prevenzione Francesca Larese Filon La parità tra uomini e donne deve

Dettagli

Perché investire in Irlanda? La FIBI può aiutare le aziende a sviluppare attività sui mercati internazionali avendo come base l Irlanda

Perché investire in Irlanda? La FIBI può aiutare le aziende a sviluppare attività sui mercati internazionali avendo come base l Irlanda Perché investire in Irlanda? La FIBI può aiutare le aziende a sviluppare attività sui mercati internazionali avendo come base l Irlanda Benvenuti in Irlanda L Irlanda è il primo paese in Europa per possibilità

Dettagli

2. Forza lavoro e costi della manodopera

2. Forza lavoro e costi della manodopera 2. Forza lavoro e costi della manodopera Tavola dei contenuti 2.1 Produttività, motivazione ed esperienza internazionale 2.2 Normativa sul lavoro 2.3 Assunzione 2.4 Livelli salariali 2. Costi previdenza

Dettagli

GLI INCENTIVI AGLI INVESTIMENTI IN BULGARIA. La disciplina degli investimenti in Bulgaria è regolata dalla Legge sulla promozione degli investimenti.

GLI INCENTIVI AGLI INVESTIMENTI IN BULGARIA. La disciplina degli investimenti in Bulgaria è regolata dalla Legge sulla promozione degli investimenti. GLI INCENTIVI AGLI INVESTIMENTI IN BULGARIA La disciplina degli investimenti in Bulgaria è regolata dalla Legge sulla promozione degli investimenti. Sono disponibili agevolazioni agli investimenti a favore

Dettagli

Spese ammissibili: spese per acquisto di macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali, hardware, software e tecnologie digitali

Spese ammissibili: spese per acquisto di macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali, hardware, software e tecnologie digitali Bando/Agevolazione: Beni strumentali ("Nuova Sabatini") Obiettivo: incrementare la competitività e migliorare l accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese, attraverso l acquisto di nuovi macchinari,

Dettagli

BIELORUSSIA 81/100 70/100 81/100 53/100 81/100 71/100. Contesto Politico. Esproprio e violazioni contrattuali. Mancato pagamento controparte sovrana

BIELORUSSIA 81/100 70/100 81/100 53/100 81/100 71/100. Contesto Politico. Esproprio e violazioni contrattuali. Mancato pagamento controparte sovrana BIELORUSSIA Capitale Minsk Popolazione (milioni) 9,34 81/100 70/100 81/100 PIL nominale (miliardi USD PPP) 150,42 Mancato pagamento controparte sovrana Esproprio e violazioni contrattuali Mancato pagamento

Dettagli

LE IMPRESE ESPORTATRICI ITALIANE: ANALISI DEL SISTEMA E PROSPETTIVE. Prima parte Analisi del sistema

LE IMPRESE ESPORTATRICI ITALIANE: ANALISI DEL SISTEMA E PROSPETTIVE. Prima parte Analisi del sistema Aspen Institute Italia Studio curato da: Servizio Studi e Ricerche, Intesa Sanpaolo ISTAT IMT Alti Studi, Lucca Fondazione Edison LE IMPRESE ESPORTATRICI ITALIANE: ANALISI DEL SISTEMA E PROSPETTIVE Prima

Dettagli

Che cos è l impresa simulata?

Che cos è l impresa simulata? Che cos è l impresa simulata? E una metodologia didattica che intende riprodurre all interno di un corso di studi il concreto modo di operare di un azienda negli aspetti che riguardano: l organizzazione

Dettagli

I nostri professionisti, oltre all'esperienza e alle conoscenze tecniche maturate in lunghi anni di attività, pensano ed agiscono come imprenditori.

I nostri professionisti, oltre all'esperienza e alle conoscenze tecniche maturate in lunghi anni di attività, pensano ed agiscono come imprenditori. CHI SIAMO? Un network di professionisti e consulenti specializzati nell'assistenza operativa ad imprese che vogliono sviluppare progetti di internazionalizzazione nei Paesi dell'europa Centro Orientale.

Dettagli

Estonia: un Paese a corporation tax nulla per holding e trading company. di Antonio Trifone

Estonia: un Paese a corporation tax nulla per holding e trading company. di Antonio Trifone Estonia: un Paese a corporation tax nulla per holding e trading company di Antonio Trifone Lugano International Fiscal Forum 7 giugno 2011 Premessa L'apertura di nuovi mercati e le opportunità offerte

Dettagli

Guido Guidi Head Pharma Region Europe Novartis Milano, 9 Dicembre 2013

Guido Guidi Head Pharma Region Europe Novartis Milano, 9 Dicembre 2013 La Ricerca in Italia La rilevanza della ricerca biomedica Guido Guidi Head Pharma Region Europe Novartis Milano, 9 Dicembre 2013 Ricerca e Sistema Paese Le innovazioni non seguono una sequenza lineare

Dettagli

La delocalizzazione produttiva e il (non) rispetto dei diritti dei lavoratori

La delocalizzazione produttiva e il (non) rispetto dei diritti dei lavoratori La delocalizzazione produttiva e il (non) rispetto dei diritti dei lavoratori I giovani nel mercato del lavoro che cambia: il punto di vista degli studenti Roma, 17 dicembre 2013 Sara Di Ninno Dottoranda

Dettagli

Ottobre 2009. 10 buoni motivi per investire in Francia

Ottobre 2009. 10 buoni motivi per investire in Francia Ottobre 2009 10 buoni motivi per investire in Francia Keys to understanding the new France 2 1 Un economia di carattere mondiale 23.000 sedi di imprese estere presenti, con 2,8 milioni di dipendenti, di

Dettagli

BULGARIA CENNI FISCALI

BULGARIA CENNI FISCALI BULGARIA CENNI FISCALI I dati contenuti nel presente documento sono a puro titolo informativo e potrebbero variare a seconda della specificità dei casi. Per ottenere informazioni più dettagliate si prega

Dettagli

GEOGRAFIA degli STATI europei ed extra-europei. Proposte didattiche per lo studio di uno stato

GEOGRAFIA degli STATI europei ed extra-europei. Proposte didattiche per lo studio di uno stato http://www.gatm.org.uk GEOGRAFIA degli STATI europei ed extra-europei Proposte didattiche per lo studio di uno stato Classi: II e III della Scuola Secondaria di Primo Grado Materia: Geografia Ore settimanali:

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER Sede operativa: Viale Giuseppe Mazzini 6 00195 Roma Sede legale: Via Appia Antica 249/B 00178 Roma Tel.: + 39 06 3222 574 Cell.: (IT) +39 331 3007120 Cell.:

Dettagli

GUIDA TEMATICA I MODELLI INTRASTAT

GUIDA TEMATICA I MODELLI INTRASTAT GUIDA TEMATICA I MODELLI INTRASTAT La gestione fiscale Iva del Mercato Unico Europeo sta ancora vivendo una fase transitoria, durante la quale la tassazione delle operazioni avviene (di regola) nel paese

Dettagli

3. L industria alimentare italiana a confronto con l Ue

3. L industria alimentare italiana a confronto con l Ue Rapporto annuale 2012 3. L industria alimentare italiana a confronto con l Ue IN SINTESI Nel 2011, la contrazione della domanda interna nonostante la tenuta di quella estera ha determinato un calo dell

Dettagli

Università di Bologna a.a. 2011-12. finanziarie. Alberto Zanardi

Università di Bologna a.a. 2011-12. finanziarie. Alberto Zanardi Università di Bologna a.a. 2011-12 Economia pubblica CLEF Tassazione delle attività finanziarie Alberto Zanardi Problemi tradizionali nella tassazione delle attività finanziarie in Italia Difficoltà di

Dettagli

Il settore dell edilizia tra forte crisi e deboli segnali di ripresa

Il settore dell edilizia tra forte crisi e deboli segnali di ripresa Confartigianato Imprese Mantova CONVEGNO RILANCIO DELL EDILIZIA COME USCIRE DAL TUNNEL Proposte per cittadini e imprese Il settore dell edilizia tra forte crisi e deboli segnali di ripresa A cura di Licia

Dettagli

CONGIUNTURA, TREND E INVESTIMENTI NEL SETTORE COSMETICO

CONGIUNTURA, TREND E INVESTIMENTI NEL SETTORE COSMETICO Marzo 2003 CONGIUNTURA, TREND E INVESTIMENTI NEL SETTORE COSMETICO Primo Semestre 2003 Dati a cura del Evoluzione Industria (Valori in milioni di Euro) CONSUNTIVI 2001 VALORI CONSUNTIVI 2002 VALORI 02/01

Dettagli

MOOSE SAFARI. Moose Safari di Mauro Libardoni

MOOSE SAFARI. Moose Safari di Mauro Libardoni MOOSE SAFARI VIAGGIO INVERNALE NELLA LAPPONIA SVEDESE, DOVE IL SOLE SORGE PER POCHE ORE AL GIORNO E IL CLIMA ARTICO DOMINA IL PAESAGGIO. NEVE E GHIAGGIO COPRONO LA TAIGA E LA TUNDRA SVEDESE, UN TOUR IN

Dettagli

LA TASSAZIONE IN LITUANIA Kaetana Leontjeva, Lithuanian Free Market Institute

LA TASSAZIONE IN LITUANIA Kaetana Leontjeva, Lithuanian Free Market Institute LA TASSAZIONE IN LITUANIA Kaetana Leontjeva, Lithuanian Free Market Institute Uno sguardo d'insieme sulla tassazione in Lituania La Lituania e antre nazioni baltiche sono spesso considerate nazioni con

Dettagli

Caratteristiche e Potenzialità

Caratteristiche e Potenzialità Le opportunità di investimento per le aziende italiane Dott. Enrico Perego Milano, 8 Marzo 2012 Caratteristiche e Potenzialità Valutazione Paese Forza lavoro giovane e a basso costo Forte stabilità politica

Dettagli

Le opportunità di un mondo che cresce

Le opportunità di un mondo che cresce UNIONCAMERE EMILIA-ROMAGNA TEMPORARY EXPORT MANAGER 2014 Le opportunità di un mondo che cresce Camera di Commercio di Ravenna 26 marzo 2014 Dentro il tunnel Partire dai numeri nonostante quanto si dice

Dettagli

LE IMPRESE CHE FANNO GRANDE L EUROPA

LE IMPRESE CHE FANNO GRANDE L EUROPA LE IMPRESE CHE FANNO GRANDE L EUROPA NUMERI IN PILLOLE Roma - 08 maggio 2014 Sommario Il valore delle imprese che creano valore 3 Le piccole e medie imprese, esploratrici del mondo 8 Il dualismo del credito

Dettagli

20 anni 500 260 mln di euro 1,75 md di euro

20 anni 500 260 mln di euro 1,75 md di euro FINEST S.p.A. 20 anni di progetti di internazionalizzazione 500 operazioni sviluppate all estero 260 mln di euro investiti 1,75 md di euro di investimenti complessivi generati 30 Paesi di competenza: CHI

Dettagli

Domenico Mauriello Centro Studi Unioncamere. Roma, 10 aprile 2014

Domenico Mauriello Centro Studi Unioncamere. Roma, 10 aprile 2014 Domenico Mauriello Centro Studi Unioncamere Roma, 10 aprile 2014 Osservatorio nazionale distretti italiani RAPPORTO 2014 7,3 6,3 4,7 5,5 4,3 27,0 33,6 21,0 32,0 31,7 23,3 46,4 34,2 27,0 26,6 37,6 12,3

Dettagli

Via Laurentina, 449-00142 Roma Tel. +39 06 5988.1 eni.com eni.com

Via Laurentina, 449-00142 Roma Tel. +39 06 5988.1 eni.com eni.com eni.com multicard viaggia con te multicard è la risposta eni a tutte le tue necessità di trasportatore professionale o di gestore di flotte in piccole e in grandi aziende. Molto più di una fuel card, multicard

Dettagli

LEGGE DI STABILITÀ PER IL 2015 IL FONDO PENSIONE SI CONFERMA LA FORMA DI RISPARMIO PIÙ CONVENIENTE

LEGGE DI STABILITÀ PER IL 2015 IL FONDO PENSIONE SI CONFERMA LA FORMA DI RISPARMIO PIÙ CONVENIENTE LEGGE DI STABILITÀ PER IL 2015 IL FONDO PENSIONE SI CONFERMA LA FORMA DI RISPARMIO PIÙ CONVENIENTE RIFERIMENTI NORMATIVI: Legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge di Stabilità per il 2015) ASPETTI GENERALI:

Dettagli

Anno 2011, nuovi investimenti 2012-2013 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO

Anno 2011, nuovi investimenti 2012-2013 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO 13 dicembre 2013 Anno 2011, nuovi investimenti 2012-2013 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO La presenza delle imprese italiane all estero si conferma rilevante

Dettagli

Alla ricerca della crescita perduta:

Alla ricerca della crescita perduta: Alla ricerca della crescita perduta: Alla ricerca opportunità della crescita e ritorni perduta: di un Italia opportunità più internazionale. e ritorni di un Italia più internazionale. roma, 19 novembre

Dettagli

MARKETING. Vi proponiamo gli indirizzi giusti per il Vs. Direct Marketing

MARKETING. Vi proponiamo gli indirizzi giusti per il Vs. Direct Marketing MARKETING Provvediamo allo sviluppo dei vostri affari Vi proponiamo gli indirizzi giusti per il Vs. Direct Marketing Nel Direct Marketing, è fondamentale avere l indirizzo di un impresa solvibile, presupposto

Dettagli

Regione Marche. EURES http://eures.europa.eu

Regione Marche. EURES http://eures.europa.eu EURES http://eures.europa.eu Urbino, 17 aprile 2012 EURES= EURopean Employment Services Rete europea di cooperazione tra la Commissione europea, i Servizi Pubblici per l Impiego degli Stati membri e altre

Dettagli

P R O M O S. Il tuo partner per l internazionalizzazione. 4 Marzo 2015. Internazionalizzazione e marketing territoriale

P R O M O S. Il tuo partner per l internazionalizzazione. 4 Marzo 2015. Internazionalizzazione e marketing territoriale Internazionalizzazione e marketing territoriale P R O M O S CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA MILANO Il tuo partner per l internazionalizzazione Dal 1786 l istituzione al servizio

Dettagli

NOTE DI APPROFONDIMENTO

NOTE DI APPROFONDIMENTO Fondazione Manlio Masi Osservatorio nazionale per l internazionalizzazione e gli scambi NOTE DI APPROFONDIMENTO Nota 3 Il posizionamento dei prodotti italiani nei paesi nordeuropei A cura di Roberta Mosca

Dettagli

Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali UFFICIO STAMPA I CONFERENZA NAZIONALE SULL ALCOL Più salute meno rischi Costruire alleanze per il benessere e la sicurezza SCHEDA ALCOL: L ATTIVITA

Dettagli

Le news settimanali del Consorzio Camerale

Le news settimanali del Consorzio Camerale N.15 Anno I Nuova Edizione Le news del Consorzio Camerale Le news settimanali del Consorzio Camerale SOMMARIO News Commissione europea: proroga per orientamenti in materia di aiuti di Stato Pagamenti PA:

Dettagli

FARE BUSINESS NEGLI USA. Casi di studio e analisi dei principali profili legali e fiscali. API TORINO Torino, 14 Maggio 2012

FARE BUSINESS NEGLI USA. Casi di studio e analisi dei principali profili legali e fiscali. API TORINO Torino, 14 Maggio 2012 FARE BUSINESS NEGLI USA Casi di studio e analisi dei principali profili legali e fiscali API TORINO Torino, 14 Maggio 2012 1 1 - Esportazione diretta di beni negli USA Impresa italiana esporta merci negli

Dettagli

FAC-SIMILE. MICROCREDITO FSE Domanda di finanziamento. Dati anagrafici del proponente. N domanda. Nome. Sesso. Cognome

FAC-SIMILE. MICROCREDITO FSE Domanda di finanziamento. Dati anagrafici del proponente. N domanda. Nome. Sesso. Cognome N domanda Dati anagrafici del proponente MICROCREDITO FSE Domanda di finanziamento Nome Titolare / Legale rappresentante Stato di nascita Provincia di nascita Comune di nascita Data di nascita Documento

Dettagli

LA NUOVA TASSAZIONE DELLE RENDITE FINANZIARIE. Dott. Filippo Fornasiero

LA NUOVA TASSAZIONE DELLE RENDITE FINANZIARIE. Dott. Filippo Fornasiero LA NUOVA TASSAZIONE DELLE RENDITE FINANZIARIE Dott. Filippo Fornasiero Con il decreto legge 66/2014 dal 1 luglio l aliquota che colpisce le rendite finanziarie sale dal 20% al 26% L aumento riguarderà

Dettagli

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI IN ITALIA E NEL CONTESTO INTERNAZIONALE E COMPARATO

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI IN ITALIA E NEL CONTESTO INTERNAZIONALE E COMPARATO GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI IN ITALIA E NEL CONTESTO INTERNAZIONALE E COMPARATO PRESENTAZIONE DEL RAPPORTO ADAPT 2010 MICHELE TIRABOSCHI Università di Modena e Reggio Emilia GRUPPO DI RICERCA EMMANUELE

Dettagli

studiokom Il tuo mondo in movimento Via Cantoni, 1 21013 Gallarate (VA) Italia +39 (0331) 782777 info@studiokom.it studiokom2011

studiokom Il tuo mondo in movimento Via Cantoni, 1 21013 Gallarate (VA) Italia +39 (0331) 782777 info@studiokom.it studiokom2011 studiokom Il tuo mondo in movimento Via Cantoni, 1 21013 Gallarate (VA) Italia +39 (0331) 782777 info@studiokom.it studiokom2011 IL NOSTRO BUSINESS COSA FACCIAMO Siamo il vostro business partner per lo

Dettagli

Il turismo culturale e l analisi dell impatto economico nelle regioni meridionali

Il turismo culturale e l analisi dell impatto economico nelle regioni meridionali Il turismo culturale e l analisi dell impatto economico nelle regioni meridionali Salvio Capasso Responsabile Ufficio Economia delle Imprese e Mediterraneo - SRM Paestum, 30 Ottobre 2014 Agenda Il turista

Dettagli

Evoluzione dei principali mercati: quali sviluppi si prospettano nell internazionalizzazione delle PMI italiane

Evoluzione dei principali mercati: quali sviluppi si prospettano nell internazionalizzazione delle PMI italiane Evoluzione dei principali mercati: quali sviluppi si prospettano nell internazionalizzazione delle PMI italiane Paolo Di Benedetto Responsabile Dipartimento Valutazione Investimenti e Finanziamenti 21

Dettagli

Analisi e riflessioni sul sistema imprenditoriale provinciale. Annalisa Franceschetti Area Promozione Camera di Commercio di Macerata

Analisi e riflessioni sul sistema imprenditoriale provinciale. Annalisa Franceschetti Area Promozione Camera di Commercio di Macerata Analisi e riflessioni sul sistema imprenditoriale provinciale Annalisa Franceschetti Area Promozione Camera di Commercio di Macerata Andamento delle attività economiche Sedi di imprese e localizzazioni

Dettagli

Discorso dell Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Repubblica del Kazakhstan nella Repubblica Italiana S.E. Andrian Yelemessov

Discorso dell Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Repubblica del Kazakhstan nella Repubblica Italiana S.E. Andrian Yelemessov Discorso dell Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Repubblica del Kazakhstan nella Repubblica Italiana S.E. Andrian Yelemessov Egregi partecipanti! Cari amici! (29 gennaio 2013, Venezia)

Dettagli

Creditreform Italia Gruppo Creditreform 2011 Company_2011 1

Creditreform Italia Gruppo Creditreform 2011 Company_2011 1 Creditreform Italia 1 Creditreform in Europa Creditreform nata in Germania nel 1879 Servizi di Informazioni Commerciali, Recupero Crediti e Marketing 543.000.000 fatturato totale 170.000 clienti 200 sedi

Dettagli

Fare Affari in Russia

Fare Affari in Russia Federazione Russa Fare Affari in Russia Commercio Estero Agenzia ICE Mosca Settembre 2014 4 COMMERCIO ESTERO La Russia svolge un ruolo importantissimo nel commercio mondiale. Da un lato, esporta materie

Dettagli

Misure per la crescita sostenibile Governo Italiano

Misure per la crescita sostenibile Governo Italiano Misure per la crescita sostenibile Governo Italiano Novembre 2011-Maggio 2012 Competitività delle imprese ACE e deduzione da reddito impresa dell IRAP (costo del lavoro) Salva Italia, dicembre Credito

Dettagli

TIPOLOGIE DI ISTITUZIONI E CODICI FUNZIONE

TIPOLOGIE DI ISTITUZIONI E CODICI FUNZIONE ALLEGATO n. 1 TIPOLOGIE DI ISTITUZIONI E CODICI FUNZIONE Il personale docente e ATA (limitatamente a direttori dei servizi generali e amministrativi e assistenti amministrativi) può partecipare alle prove

Dettagli

La scadenza del 6 giugno 2014: siamo pronti?

La scadenza del 6 giugno 2014: siamo pronti? S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La scadenza del 6 giugno 2014: siamo pronti? ICT, dematerializzazione, Professionisti e Imprese: ruoli, sinergie e nuove prospettive per una rivisitazione

Dettagli

L e-commerce come strumento per le aziende italiane. Associazione Italiana del Commercio Elettronico

L e-commerce come strumento per le aziende italiane. Associazione Italiana del Commercio Elettronico L e-commerce come strumento per le aziende italiane. Associazione Italiana del Commercio Elettronico AICEL Associazione Italiana del Commercio Elettronico - è un progetto nato dalla necessità degli operatori

Dettagli

IL PERCHÉ DELL INIZIATIVA

IL PERCHÉ DELL INIZIATIVA Roma, 12 febbraio 2014 IL PERCHÉ DELL INIZIATIVA Le imprese, in attesa da troppo tempo di una ripresa che sembra non arrivare mai, chiedono azioni concrete e rapide e non più progetti astratti per la soluzione

Dettagli

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T.

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. ALLEGATO N. 5 SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA A) DATI SULL IMPRESA RICHIEDENTE A1) Denominazione Mavi Drink A2) Forma giuridica srl A3) Codice Fiscale 03196350361 Partita IVA 03196350361 A4) Sede

Dettagli

GEFCO LOGISTICA D AUTORE LE STRADE DEL SUCCESSO PER IL FASHION IN RUSSIA

GEFCO LOGISTICA D AUTORE LE STRADE DEL SUCCESSO PER IL FASHION IN RUSSIA GEFCO LOGISTICA D AUTORE LE STRADE DEL SUCCESSO PER IL FASHION IN RUSSIA 18/11/ 2015 > GRUPPO GEFCO 2 GEFCO, UNO DEI PRINCIPALI PROTAGONISTI DELLA LOGISTICA E DEL TRASPORTO 1949 anno di fondazione 4.1

Dettagli

Prime stime dei costi del lavoro in Svizzera

Prime stime dei costi del lavoro in Svizzera Office fédéral de la statistique Bundesamt für Statistik Ufficio federale di statistica Uffizi federal da statistica Swiss Federal Statistical Office COMMUNIQUÉ DE PRESSE MEDIENMITTEILUNG COMUNICATO STAMPA

Dettagli

STATI MEMBRI DELL UNIONE EUROPEA (http://europa.eu/about-eu/member-countries/index_it.htm)

STATI MEMBRI DELL UNIONE EUROPEA (http://europa.eu/about-eu/member-countries/index_it.htm) STATI MEMBRI DELL UNIONE EUROPEA (http://europa.eu/about-eu/member-countries/index_it.htm) Austria Anno di adesione all UE: 1995 federale Capitale: Vienna Superficie: 83 870 km² Popolazione: 8,3 milioni

Dettagli

Il contratto di fornitura di lavoro temporaneo

Il contratto di fornitura di lavoro temporaneo Redditi di lavoro dipendente Il contratto di fornitura di lavoro temporaneo Il contratto di fornitura di lavoro temporaneo è il contratto mediante il quale l impresa fornitrice pone uno o più lavoratori,

Dettagli

Serbia Un ponte tra Occidente ed Oriente. La nuova piattaforma per l internazionalizzazione nei Balcani e verso la Russia

Serbia Un ponte tra Occidente ed Oriente. La nuova piattaforma per l internazionalizzazione nei Balcani e verso la Russia Serbia Un ponte tra Occidente ed Oriente La nuova piattaforma per l internazionalizzazione nei Balcani e verso la Russia La Serbia é situata in una posizione strategica, vista la prossimità geografica

Dettagli

INFORMEST CONSULTING INSERIMENTO COMMERCIALE PERSONALIZZATO RAPPRESENTANZA COMMERCIALE FINANZA AGEVOLATA PER L EXPORT FONDI EUROPEI PER IMPRESE

INFORMEST CONSULTING INSERIMENTO COMMERCIALE PERSONALIZZATO RAPPRESENTANZA COMMERCIALE FINANZA AGEVOLATA PER L EXPORT FONDI EUROPEI PER IMPRESE Presentazione INFORMEST CONSULTING INSERIMENTO COMMERCIALE PERSONALIZZATO RAPPRESENTANZA COMMERCIALE FINANZA AGEVOLATA PER L EXPORT FONDI EUROPEI PER IMPRESE Udine, 8 gennaio 2015 CHI E INFORMEST CONSULTING

Dettagli

LA TASSAZIONE DEL REDDITO DI IMPRESA NEI NUOVI PAESI EUROPEI: QUALI OPPORTUNITÀ PER GLI INVESTIMENTI ITALIANI?

LA TASSAZIONE DEL REDDITO DI IMPRESA NEI NUOVI PAESI EUROPEI: QUALI OPPORTUNITÀ PER GLI INVESTIMENTI ITALIANI? 8. LA TASSAZIONE DEL REDDITO DI IMPRESA NEI NUOVI PAESI EUROPEI: QUALI OPPORTUNITÀ PER GLI INVESTIMENTI ITALIANI? Premessa Con decorrenza 1 maggio 2004 dieci nuovi paesi Cipro, Estonia, Lettonia, Lituania,

Dettagli

Anno 2012, nuovi investimenti 2013-2014 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO

Anno 2012, nuovi investimenti 2013-2014 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO 15 dicembre 2014 Anno 2012, nuovi investimenti 2013-2014 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO Nel 2012, la presenza delle multinazionali italiane all estero

Dettagli

IL NUOVO PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA 2011-2020: EFFETTI SUL TERRITORIO EMILIANO-ROMAGNOLO. Modena, 4 aprile 2011

IL NUOVO PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA 2011-2020: EFFETTI SUL TERRITORIO EMILIANO-ROMAGNOLO. Modena, 4 aprile 2011 IL NUOVO PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA 2011-2020: EFFETTI SUL TERRITORIO EMILIANO-ROMAGNOLO Modena, 4 aprile 2011 1 PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA Strumento per la Competitività del Paese In un paese

Dettagli

Agenda. > Focus Paese. > Le zone economiche speciali. > Il ruolo dell Ufficio di Rappresentanza

Agenda. > Focus Paese. > Le zone economiche speciali. > Il ruolo dell Ufficio di Rappresentanza 1 Agenda > Focus Paese > Le zone economiche speciali > Il ruolo dell Ufficio di Rappresentanza 2 Perché investire in India? Crescita economica > 7,4% nell anno fiscale 09-10; 6,7% nel 08-09; previsioni

Dettagli

Discussione di quattro articoli su Attrattività e investimenti dall estero in Italia

Discussione di quattro articoli su Attrattività e investimenti dall estero in Italia Discussione di quattro articoli su Attrattività e investimenti dall estero in Italia Giorgia Giovannetti Sessione 3: Internazionalizzazione, istituzioni, finanza e sostegno pubblico Roma, Banca d Italia,

Dettagli

E-commerce: le modalità di fatturazione. D.Lgs. 42/2015 pubblicato sulla G.U. n. 90 del 18.04.2015

E-commerce: le modalità di fatturazione. D.Lgs. 42/2015 pubblicato sulla G.U. n. 90 del 18.04.2015 Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 169 11.06.2015 E-commerce: le modalità di fatturazione D.Lgs. 42/2015 pubblicato sulla G.U. n. 90 del 18.04.2015 Categoria: IVA Sottocategoria:

Dettagli

Foglio informativo CONTO DI DEPOSITO PER PERSONE FISICHE RESIDENTI IN ITALIA

Foglio informativo CONTO DI DEPOSITO PER PERSONE FISICHE RESIDENTI IN ITALIA Foglio informativo CONTO DI DEPOSITO PER PERSONE FISICHE RESIDENTI IN ITALIA INFORMAZIONI SULLA BANCA AS "PrivatBank" - Filiale in Italia, Sede legale: Via Vespasiano, 46a/b, 00192 Roma, Italia Codice

Dettagli

Missione Francoforte: un business di successo Francoforte, 17 20 giugno 2013

Missione Francoforte: un business di successo Francoforte, 17 20 giugno 2013 Missione Francoforte: un business di successo Il mercato LA SITUAZIONE agroalimentare ECONOMICA in Germania: trend ATTUALE e opportunità IN GERMANIA di sviluppo Francoforte, 17 20 giugno 2013 Benevento,

Dettagli

OPPORTUNITÀ ECONOMICHE IN AZERBAIGIAN

OPPORTUNITÀ ECONOMICHE IN AZERBAIGIAN OPPORTUNITÀ ECONOMICHE IN AZERBAIGIAN Treviso, 7 giugno 2013 AMBASCIATA DELLA REPUBBLICA DELL AZERBAIGIAN IN ITALIA FATTI SALIENTI Data di fondazione 28 maggio 1918 Indipendenza 18 ottobre 1991 Relazioni

Dettagli

LA NUOVA PREVIDENZA INTEGRATIVA

LA NUOVA PREVIDENZA INTEGRATIVA LA NUOVA PREVIDENZA INTEGRATIVA La riforma della previdenza integrativa ha introdotto delle incentivazioni di carattere economico per i piani di accantonamento previdenziale estese anche al trasferimento

Dettagli

IL NOSTRO MERCATO DEL LAVORO È IL MENO EFFICIENTE D EUROPA L

IL NOSTRO MERCATO DEL LAVORO È IL MENO EFFICIENTE D EUROPA L IL NOSTRO MERCATO DEL LAVORO È IL MENO EFFICIENTE D EUROPA L Italia è 136esima a livello mondiale e ultima in Europa: dal 2011 siamo retrocessi di 13 posizioni. Continuano a pesare la conflittualità tra

Dettagli

ECC-Net: Travel App2.0

ECC-Net: Travel App2.0 ECC-Net: Travel App2.0 In occasione del 10 anniversario dell ECC- Net, la rete dei centri europei per i consumatori lancia la nuova versione dell ECC- Net Travel App. Quando utilizzare questa applicazione?

Dettagli

Kelly Talent News. editoriale mensile gratuito sui migliori talenti Kelly disponibili sul mercato del lavoro. Anno X - N.

Kelly Talent News. editoriale mensile gratuito sui migliori talenti Kelly disponibili sul mercato del lavoro. Anno X - N. REV.0_2011 Kelly Talent News editoriale mensile gratuito sui migliori talenti Kelly disponibili sul mercato del lavoro Anno X - N.1 - Gennaio 2011 Kelly Services, Agenzia per il Lavoro, offre ai propri

Dettagli

Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015)

Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015) La Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015) 1 ECONOMIA IN ITALIA In Italia, dopo tre cali annuali consecutivi (2012-2,8%, 2013-1,7%, 2014-0,4%), il CSC prevede una crescita del PIL dell 1%. quest

Dettagli

Iniziativa Gruppo Poste Italiane Agenzia ICE Marketplace ItalyDock. Andrea Venturato Responsabile Prevendita Postecom Gruppo Poste Italiane

Iniziativa Gruppo Poste Italiane Agenzia ICE Marketplace ItalyDock. Andrea Venturato Responsabile Prevendita Postecom Gruppo Poste Italiane Iniziativa Gruppo Poste Italiane Agenzia ICE Marketplace ItalyDock Andrea Venturato Responsabile Prevendita Postecom Gruppo Poste Italiane Napoli, 24/09/2014 2 ICE e MPMI: associazioni coinvolte nel progetto

Dettagli

Erasmus per giovani imprenditori

Erasmus per giovani imprenditori Erasmus per giovani imprenditori Il nuovo Programma di scambio Europeo É un programma di scambio che offre agli aspiranti imprenditori la possibilità di lavorare a fianco di un imprenditore esperto nel

Dettagli

Obiettivo Russia: Quadro della domanda turistica. Russia: alcuni dati statistici CONSTAT CONSTAT. Mo sca. 600 miliardi USD RUBLO CAPITALE

Obiettivo Russia: Quadro della domanda turistica. Russia: alcuni dati statistici CONSTAT CONSTAT. Mo sca. 600 miliardi USD RUBLO CAPITALE Obiettivo Russia: Quadro della domanda turistica Russia: alcuni dati statistici CAPITALE Mo sca SUPERFICIE (kmq) 17 075 200 POPOLAZIONE 143 500 000 P.I.L. 600 miliardi USD TASSO DI INFLAZIONE 11,7 MONETA

Dettagli

I MODI DI ABITARE DEGLI STUDENTI UNIVERSITARI IN ITALIA E IN EUROPA OSSERVATI ATTRAVERSO L INDAGINE EUROSTUDENT

I MODI DI ABITARE DEGLI STUDENTI UNIVERSITARI IN ITALIA E IN EUROPA OSSERVATI ATTRAVERSO L INDAGINE EUROSTUDENT I MODI DI ABITARE DEGLI STUDENTI UNIVERSITARI IN ITALIA E IN EUROPA OSSERVATI ATTRAVERSO L INDAGINE EUROSTUDENT (Domenico Lovecchio) L Indagine Eurostudent sulle condizioni di vita e di studio degli studenti

Dettagli