ZIBALDONE DI PENSIERI SULL EVOLUZIONE DELLA SCIENZA DEI SISTEMI E DEL CONTROLLO - DA MAXWELL A KALMAN, E. Sergio Bittanti Bologna - 18 novembre 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ZIBALDONE DI PENSIERI SULL EVOLUZIONE DELLA SCIENZA DEI SISTEMI E DEL CONTROLLO - DA MAXWELL A KALMAN, E. Sergio Bittanti Bologna - 18 novembre 2014"

Transcript

1 ZIBALDONE DI PENSIERI SULL EVOLUZIONE DELLA SCIENZA DEI SISTEMI E DEL CONTROLLO - DA MAXWELL A KALMAN, E Sergio Bittanti Bologna - 18 novembre 2014

2 nato a Adams prize Nel 1856 il premio Adams (istituito dall Università di Cambridge per commemorare l astronomo J Adams) viene assegnato a J C Maxwell, studente al Trinity College

3 saggio sugli anelli di Saturno

4 saggio sugli anelli di Saturno LOGICA DI STUDIO ADOTTATA DA MAXWELL Si formula una ipotesi di lavoro ragionevole Si costruisce il modello matematico Si studiano le proprietà del modello ottenuto Sono tali proprietà plausibili?

5 saggio sugli anelli di Saturno LOGICA DI STUDIO ADOTTATA DA MAXWELL Si formula una ipotesi di lavoro ragionevole Si costruisce il modello matematico Si studiano le proprietà del modello ottenuto Sono tali proprietà plausibili? NO > ipotesi da rigettare SI > ipotesi non falsificata

6 IDENTIFICAZIONE: INDIVIDUAZIONE DEL MODELLO APPROPRIATO Si ipotizzano vari modelli esplicativi identificazione Si validano i modelli rispetto ad osservazioni sperimentali Si sceglie il modello più appropriato nella famiglia Se risultati non soddisfacenti, si cambia famiglia

7 saggio sugli anelli di Saturno LOGICA DI STUDIO ADOTTATA DA MAXWELL Si formula una ipotesi di lavoro ragionevole Si costruisce il modello matematico Si studiano le proprietà del modello ottenuto Sono tali proprietà plausibili? STABILITA

8 saggio sugli anelli di Saturno IPOTESI ESPLORATE NEL SAGGIO A) GLI ANELLI SONO CORPI SOLIDI UNIFORMI Legge di Newton >> modello matematico instabile gli anelli si sarebbero disintegrati da tempo

9 saggio sugli anelli di Saturno IPOTESI ESPLORATE NEL SAGGIO DI MAXWELL B) ANELLI COMPOSTI DI VARIE PARTI NON RIGIDAMENTE CONNESSE TRA LORO modello matematico ricavato in base a - numero delle parti costituenti, - loro densità in rapporto a quella di Saturno - loro disposizione intorno a Saturno

10 saggio sugli anelli di Saturno B) ANELLI COMPOSTI DI VARIE PARTI NON RIGIDAMENTE CONNESSE TRA LORO In certe situazioni modello stabile Ipotesi plausibile

11 Maxwell e la stabilità Controllo automatico di velocità nelle macchine a vapore mediante regolatore di Watt feedback automatica

12 1868 On Governors Stabilità: I have not been able completely to determine these stability conditions for equations of a higher degree than the third; but I hope that the subject will obtain the attention of mathematicians.

13 1877 Adams prize studio della stabilità assegnato a Edward J. Routh ( ) (condizione necessaria e sufficiente) criterio di Routh

14 Anni quaranta: AA (Anti Aircraft) servo problem pericolo giallo anticipare la posizione futura di un velivolo in modo da colpirlo con un proiettile antiaereo proveniente da terra o da altro aereo nonostante il ritardo dovuto al moto del velivolo e del proiettile

15 pericolo giallo Mathematical theory of prediction US Defense Committee NDRC (National Defense Research Committee) contratto con MIT per General Mathematical Theory of Prediction and Applications Norbert Wiener principal investigator

16 pericolo giallo the yellow peril Extrapolation, Interpolation, and Smoothing of Stationary Time Series with Engineering Applications NDRC Report to the Services 370, February 1, (pubblicato dopo la guerra nel 1949 da MIT Press)

17 pericolo giallo Cybernetics or the control and communication in the animal and the machine 1948

18 IMAD Filtraggio : e predizione (i processi casuali entrano nel mondo dell ingegneria) pericolo giallo Andrej Kolmogorov Norbert Wiener

19 pericolo giallo Mathematical Theory of prediction Sempre più matematica nell ingegneria

20 BIG BANG Convegno Internazionale sui Problemi dell Automatismo Milano aprile partecipanti Automatic Control Congress Heidelberg settembre partecipanti

21 Big Bang GIORNATE DELLA SCIENZA DEL CNR 1956 Eventi gemelli: Convegno Internazionale sui Problemi dall Automatismo & Mostra Internazionale dell Automatismo al Museo della Scienza e della Tecnica di Milano

22 1956 Automatic Control Congress Heidelberg settembre Big Bang

23 Big Bang Automatic Control Congress Heidelberg 27 settembre 1956 Giuseppe Evangelisti

24 Big Bang IFAC World Congress Mosca 1960

25 Big Bang R.E. Kalman: On the General Theory of Control Systems IFAC World Congress, Moscow 1960 Il problema del controllo posto su una solida base con approccio a spazio di stato impianto e controllore descritti con equazioni di stato

26 Big Bang R.E. Kalman: A new approach to linear filtering and prediction problems J. Basic Engineering, 1960 Il problema del filtraggio e della predizione posti su una solida base con approccio a spazio di stato

27 2nd Convegno Internazionale sui Problemi dell Automatismo Politecnico di Milano 18 Settembre >2006

28 1956 >2006 2nd Convegno Internazionale sui Problemi dell Automatismo Atti1956 Atti 2006

29 IFAC World Congress 28 agosto 2 settembre A long road Proposta: Groningen 30 agosto 2003 San Pietroburgo 19 giugno 2004

30 19 IFAC World Congress 28 agosto 2 settembre 2011

31 esplosione di eventi, presidenze oggi IFAC World Congress IEEE Conference on Decision and Control presidenza IFAC presidenza IEEE CSS presenza nei comitati e nelle redazioni di riviste internazionali di primo livello

32 esplosione di applicazioni processi industriali aerospazio automobili e sistemi di trasporto biologia oggi

33 e systems and control most exiting area of study and research in the universe

34 The stability of Saturn rings J C Maxwell disponibile nel web (1855) What is System Theory? R E Kalman - disponibile nel web (1985) Dynamical Systems J. Willems, in Math System Theory, the Influence of R. E. Kalman (1991) Control Science Evolution atti Secondo Convegno Internazionale sui problemi dell Automatismo, pubblicati da CNR (2008) Control: a perspective K J Astrom, P Kumar, Automatica (2014) Letture consigliate Maxwell e gli anelli di Saturno S. Bittanti, Rendiconti dell Acc. di Scienze e Lettere (2015)

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di Cent anni di scienza del controllo Sergio Bittanti Politecnico di Milano Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze

Dettagli

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di Cent anni di scienza del controllo Sergio Bittanti Politecnico di Milano Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze

Dettagli

9. Strumenti CAD per l analisi e la sintesi di sistemi di controllo.

9. Strumenti CAD per l analisi e la sintesi di sistemi di controllo. CORSO DI PROGETTO DEI SISTEMI DI CONTROLLO 1. Introduzione. 2. Sistemi e modelli. 3. Analisi frequenziale dei sistemi lineari. 4. Criteri di stabilità dei sistemi in retroazione. 5. Luogo delle radici.

Dettagli

S O C I E T A ITALIANA D O C E N T I E R I C E R C A T O R I D I A U T O M A T I C A

S O C I E T A ITALIANA D O C E N T I E R I C E R C A T O R I D I A U T O M A T I C A S O C I E T A ITALIANA D O C E N T I E R I C E R C A T O R I D I A U T O M A T I C A Incontro Automatica.it 2015 7-9 settembre, Bari Relazione all Assemblea su attività IFAC Sergio Bittanti IFAC motore

Dettagli

Systems Biology. Metodi di analisi

Systems Biology. Metodi di analisi BIOTECNOLOGIE MOLECOLARI E BIOINFORMATICA Systems Biology Metodi di analisi per sistemi biologici: cenni di teoria delle biforcazioni Metodi di analisi Bifurcation/stability analysis Parameter sweep analysis

Dettagli

DALLA VISIONE NATURALE ALLA VISIONE ARTIFICIALE

DALLA VISIONE NATURALE ALLA VISIONE ARTIFICIALE DALLA VISIONE NATURALE ALLA VISIONE ARTIFICIALE Prof. Gian Luca Foresti Università di Udine Dipartimento di Matematica ed Informatica (DIMI) Laboratorio di Visione e Sistemi Real-Time (AVIRES) Gli esseri

Dettagli

Curriculum Vitae Scientifico

Curriculum Vitae Scientifico Curriculum Vitae Scientifico Marco Berardi Nome: Marco; cognome: Berardi; data di nascita: 11 settembre 1980; cittadinanza: italiana; stato civile: coniugato; uff.: Ricerche. stanza 60a, I piano, Istituto

Dettagli

Terzo modulo 2 dicembre 2010 Il progetto èconcluso Valutazione

Terzo modulo 2 dicembre 2010 Il progetto èconcluso Valutazione CORSO DI FORMAZIONE REGIONALE cosa stai cercando? riflessioni sulla ricerca sanitaria dall idea all application: come descrivere un progetto di ricerca e chiedere un finanziamento Regione Liguria Terzo

Dettagli

TEORIA DEI GIOCHI Parte 1. Roberto Lucchetti - Politecnico di Milano

TEORIA DEI GIOCHI Parte 1. Roberto Lucchetti - Politecnico di Milano TEORIA DEI GIOCHI Parte 1 Matematica nella realtà Università Bocconi Roberto Lucchetti - Politecnico di Milano 10 Dicembre 2010 Che significa teoria dei giochi? Gioco: Due o più individui partono da una

Dettagli

Riproduzione della frattura tramite simulazioni numeriche supportate da sperimentazioni di laboratorio

Riproduzione della frattura tramite simulazioni numeriche supportate da sperimentazioni di laboratorio Riproduzione della frattura tramite simulazioni numeriche supportate da sperimentazioni di laboratorio Marco Domaneschi Dipartimento di Ingegneria Strutturale, Politecnico di Milano Tubi commerciali in

Dettagli

OggettivaMente Serviti New wave of services to empower IoT Milano, 20 Maggio 2014

OggettivaMente Serviti New wave of services to empower IoT Milano, 20 Maggio 2014 OggettivaMente Serviti New wave of services to empower IoT Milano, 20 Maggio 2014 Telecom Italia Digital Solutions Mario Costamagna Sales Manager Business Unit Machine to Machine & IoT Services Indice

Dettagli

Il Rettore, prof. Giuseppe R,Brera il 7 Dicembre 2014 ha inaugurato il 20 anno d ivita dell Università Ambrosiana PROLUSIONE

Il Rettore, prof. Giuseppe R,Brera il 7 Dicembre 2014 ha inaugurato il 20 anno d ivita dell Università Ambrosiana PROLUSIONE - 2-2014 NOTIZIE DAL RETTORATO Il Rettore, prof. Giuseppe R,Brera il 7 Dicembre 2014 ha inaugurato il 20 anno d ivita dell Università Ambrosiana PROLUSIONE Con DR 1-2014 il Rettore ha nominato Docenti

Dettagli

Formazione, attività scientifica e/o professionale

Formazione, attività scientifica e/o professionale IDA DE BONIS NATA A FONDI l'8/11/1985 Formazione, attività scientifica e/o professionale Titoli accademici e altri titoli Diploma di maturità classica con indirizzo piano nazionale informatico (PNI), c/o

Dettagli

Corsi di Laurea in Scienze e Tecnologie Informatiche

Corsi di Laurea in Scienze e Tecnologie Informatiche Corsi di Laurea in Scienze e Tecnologie Informatiche Carla Piazza Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali Università degli Studi di Udine www.dimi.uniud.it/piazza/salone_studente_2012.pdf Corsi

Dettagli

Studio e implementazione di un OCR per auto-tele-lettura dei contatori di gas e acqua

Studio e implementazione di un OCR per auto-tele-lettura dei contatori di gas e acqua POLITECNICO DI MILANO Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Dipartimento di Elettronica e Informazione Studio e implementazione di un OCR per auto-tele-lettura dei contatori di gas e acqua AI & R Lab

Dettagli

Curriculum dell attività scientifica e professionale di Marina Popolizio

Curriculum dell attività scientifica e professionale di Marina Popolizio Curriculum dell attività scientifica e professionale di Marina Popolizio Titoli di Studio - Dottorato di Ricerca in Matematica conseguito presso l Università degli Studi di Bari in data 28-03-2008. Titolo

Dettagli

ANALISI E SIMULAZIONE DI SISTEMI DINAMICI. Lezione I: Introduzione ai sistemi dinamici

ANALISI E SIMULAZIONE DI SISTEMI DINAMICI. Lezione I: Introduzione ai sistemi dinamici ANALISI E SIMULAZIONE DI SISTEMI DINAMICI Lezione I: Introduzione ai sistemi dinamici Cosa è un sistema dinamico Un pò di storia Principio di causalità Concetto di stato Esempi di sistemi dinamici 1-1

Dettagli

ROTARY HERRINGBONE PARALLEL SYSTEM ROTARY SHEEP AND GOATS SYSTEM FOR SHEEP AND GOATS

ROTARY HERRINGBONE PARALLEL SYSTEM ROTARY SHEEP AND GOATS SYSTEM FOR SHEEP AND GOATS PANAZOO Innovation 2015 Automation in Milking Systems Milk Meter Management Mpc Uniform Agri Link Pulsation management Sheep and Goats Milk Meter PATENT PENDING EP - US LOW LINE 2 3 APPLICATIONS 4 ROTARY

Dettagli

Didattica internazionale. al Politecnico di Milano

Didattica internazionale. al Politecnico di Milano Didattica internazionale al Politecnico di Milano Le sedi del Politecnico di Milano QS World University Rankings by Subject 2013-2014 World EU Italy Engineering & Technology 28 9 1 Computer Science & Information

Dettagli

Ingegneria del Software Introduzione

Ingegneria del Software Introduzione Ingegneria del Software Introduzione 1 Anni 40 Mark I Università di Manchester (1948) 2 Anni 40 Nascono i primi calcolatori presso università ed enti militari di ricerca Problema: ottenere qualcosa di

Dettagli

Introduzione 1. 1 Il controllo supervisivo di una rete di Petri 3 1.1 Il problema del controllo supervisivo... 3 1.2 Il metodo dei posti monitor...

Introduzione 1. 1 Il controllo supervisivo di una rete di Petri 3 1.1 Il problema del controllo supervisivo... 3 1.2 Il metodo dei posti monitor... Indice Introduzione 1 1 Il controllo supervisivo di una rete di Petri 3 1.1 Il problema del controllo supervisivo.................. 3 1.2 Il metodo dei posti monitor....................... 4 Bibliografia

Dettagli

INAF-Osservatorio astronomico di Torino Technical Report nr.155

INAF-Osservatorio astronomico di Torino Technical Report nr.155 INAF-Osservatorio astronomico di Torino Technical Report nr.155 Gaia Data Access and Analysis System Approccio sistematico alla realizzazione di una visualizzazione dei dati funzionale alle attività di

Dettagli

Schema della presentazione I. L'approccio a scenario II. Analisi teorica Introduzione all'approccio a scenario I. L'approccio a scenario II. Analisi teorica I. L'approccio a scenario Un problema convesso

Dettagli

F. Blanchini # D. Casagrande * P. Gardonio * S. Miani

F. Blanchini # D. Casagrande * P. Gardonio * S. Miani AUTOMATICA.IT Convegno Annuale dei Docenti e Ricercaori Italiani in Automatica Pisa, 7-9 settembre 2011 CONSTANT AND SWITCHING GAINS IN SEMI ACTIVE DAMPING OF VIBRATING STRUCTURES F. Blanchini # D. Casagrande

Dettagli

Controllo Predittivo (cenni)

Controllo Predittivo (cenni) Controllo Predittivo (cenni) Controllo Digitale - A. Bemporad - A.a. 2007/08 Optimizer Model Predictive Control Plant Reference r(t) Input u(t) Output y(t) Measurements MODEL: è richiesto un modello del

Dettagli

Da ALMASat-1 ad ALMASpace: Le tecnologie spaziali dell Università di Bologna diventano impresa

Da ALMASat-1 ad ALMASpace: Le tecnologie spaziali dell Università di Bologna diventano impresa : Le tecnologie spaziali dell Università di Bologna diventano impresa Convegno «Volare Alto» Il Tecnopolo aeronautico e le opportunità per le imprese del territorio Background L attività di ricerca ALMASat-1

Dettagli

CURRICULUM'VITAE'ET'STUDIORUM''/'PROF.'ING.'VINCENZO'GALDI'

CURRICULUM'VITAE'ET'STUDIORUM''/'PROF.'ING.'VINCENZO'GALDI' CURRICULUM'VITAE'ET'STUDIORUM''/'PROF.'ING.'VINCENZO'GALDI' VincenzoGaldi,ènatoaSalerno,doverisiede,il03Marzo1967.ÈsposatoconMariaRosaria. Formazione' Nel 1994 ha conseguito con Lode la laurea in Ingegneria

Dettagli

PIANI DI STUDIO a.a. 2015 16. Economia aziendale e management (CLEAM) pag. 1. Economia e finanza (CLEF) pag. 2

PIANI DI STUDIO a.a. 2015 16. Economia aziendale e management (CLEAM) pag. 1. Economia e finanza (CLEF) pag. 2 PIANI DI STUDIO a.a. 015 1 Economia aziendale e management (CLEAM) pag. 1 Economia e finanza (CLEF) pag. Economia e scienze sociali (CLEF) pag. Economia e management per arte, cultura e comunicazione (CLEACC)

Dettagli

Sperimentazioni I Sessione di Laboratorio: 13 Novembre 2014

Sperimentazioni I Sessione di Laboratorio: 13 Novembre 2014 Sperimentazioni I Sessione di Laboratorio: 13 Novembre 2014 A. Garfagnini, M. Mazzocco Università degli studi di Padova AA 2014/2015 Statistica Secondo Kendall [1], Statistics is the branch of a scientific

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN FINANZA (19/S - Classe delle lauree specialistiche in finanza)

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN FINANZA (19/S - Classe delle lauree specialistiche in finanza) REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN FINANZA (19/S - Classe delle lauree specialistiche in finanza) Articolo 1 Denominazione del Corso di Laurea Specialistica e classe di appartenenza

Dettagli

Identificazione dei modelli e analisi dei dati

Identificazione dei modelli e analisi dei dati Identificazione dei modelli e analisi dei dati Prof. Giuseppe De Nicolao Dipartimento di Informatica e Sistemistica Università degli Studi di Pavia giuseppe.denicolao@unipv.it Informazioni utili Orario

Dettagli

Curriculum Vitae et Studiorum Caterina Stoppato

Curriculum Vitae et Studiorum Caterina Stoppato Curriculum Vitae et Studiorum Caterina Stoppato Informazioni personali Nome Caterina Stoppato Data e luogo di nascita 14 novembre 1982, Firenze Nazionalità italiana e statunitense Stato civile sposata

Dettagli

La struttura del Master all Università di Palermo

La struttura del Master all Università di Palermo Percorso Formativo MISSB Quali competenze, quali conoscenze? Didattica laboratoriale e progettazione di situazioni di apprendimento in classe tra Matematica e Fisica Università degli Studi Palermo Piazza

Dettagli

THINKING DIGITAL SYNCHRONIZING WITH THE FUTURE PENSIERO DIGITALE: SINCRONIZZARSI COL FUTURO

THINKING DIGITAL SYNCHRONIZING WITH THE FUTURE PENSIERO DIGITALE: SINCRONIZZARSI COL FUTURO THINKING DIGITAL SYNCHRONIZING WITH THE FUTURE PENSIERO DIGITALE: SINCRONIZZARSI COL FUTURO A STEP FORWARD IN THE EVOLUTION Projecta Engineering developed in Sassuolo, in constant contact with the most

Dettagli

Progettazione e realizzazione di un manipolatore elettromeccanico

Progettazione e realizzazione di un manipolatore elettromeccanico Progettazione e realizzazione di un manipolatore elettromeccanico Hermes Giberti Politecnico di Milano u robotica u La progettazione di un sistema automatico richiede una collaborazione sinergica tra le

Dettagli

La produzione scientifica nelle università italiane Regione Friuli Venezia Giulia

La produzione scientifica nelle università italiane Regione Friuli Venezia Giulia PON GOVERNANCE E ASSISTENZA TECNICA 2007-2013 PROGETTO SUPPORTO ALLA DEFINIZIONE ED ATTUAZIONE DELLE POLITICHE REGIONALI DI RICERCA E INNOVAZIONE (SMART SPECIALISATION STRATEGY REGIONALI) La produzione

Dettagli

RILEVARE LA LITERACY SCIENTIFICA: LE PROVE PISA 2006

RILEVARE LA LITERACY SCIENTIFICA: LE PROVE PISA 2006 Le competenze scientifiche degli studenti lombardi RILEVARE LA LITERACY SCIENTIFICA: LE PROVE PISA 2006 Milano 6 febbraio 2008 Caratteristiche delle prove CONTENUTI/PROCESSI TIPO DI QUESITO Cosa viene

Dettagli

Research and development are core activities of the company, which fosters technology transfer from University to practice.

Research and development are core activities of the company, which fosters technology transfer from University to practice. EXPIN srl Advanced Structural Control è una giovane società, nata nel 2010 come spin-off dell Università di Padova. Il campo in cui opera la società è quello relativo allo sviluppo, applicazione, gestione

Dettagli

Antonio Meucci (1808-1889). Father of the telephone. Guglielmo Marconi (1874-1937). Opening the wireless era.

Antonio Meucci (1808-1889). Father of the telephone. Guglielmo Marconi (1874-1937). Opening the wireless era. Computing before Computers Telecommunication pioneers Conceptual foundations Modelling the brain Galileo Galilei (1564-1642). Antonio Meucci (1808-1889). Giuseppe Peano (1858-1932). Camillo Golgi (1843-1926).

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

CURRICULUM VITAE - PAOLA RUBBIONI

CURRICULUM VITAE - PAOLA RUBBIONI CURRICULUM VITAE - PAOLA RUBBIONI PERSONAL DATA Full Name: PAOLA RUBBIONI Place and Date of Birth: Perugia, 16.09.1968 Citizenship: italian Marital status: married CURRICULUM STUDIORUM and POSITIONS Grant

Dettagli

Corso di Sperimentazione di volo F. Nicolosi - INTRODUZIONE -

Corso di Sperimentazione di volo F. Nicolosi - INTRODUZIONE - Corso di Sperimentazione di volo F. Nicolosi - INTRODUZIONE - SPER. di VOLO - Introduzione 1 La sperimentazione di volo (Flight Testing) è un processo interdisciplinare fondamentale per lo sviluppo di

Dettagli

La Laurea Magistrale in Informatica 2014-15

La Laurea Magistrale in Informatica 2014-15 Università degli studi di Udine La Laurea Magistrale in Informatica 2014-15 Consiglio del Corso di Studi (CCS) in Materie Informatiche Aprile 2014 E-mail: tutoratoinformatica@uniud.it Il piano di studi

Dettagli

Joint staff training mobility

Joint staff training mobility Joint staff training mobility Intermediate report Alessandra Bonini, Ancona/Chiaravalle (IT) Based on https://webgate.ec.europa.eu/fpfis/mwikis/eurydice/index.php/belgium-flemish- Community:Overview and

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. Data di nascita 21 GENNAIO 1966 ESPERIENZA LAVORATIVA PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. Data di nascita 21 GENNAIO 1966 ESPERIENZA LAVORATIVA PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome ARMANDO STERNIERI Nazionalità Italiana Data di nascita 21 GENNAIO 1966 ESPERIENZA LAVORATIVA Principali mansioni e responsabilità Principali

Dettagli

ATTIVITÀ SCIENTIFICA Prof. ing. Leonarda CARNIMEO

ATTIVITÀ SCIENTIFICA Prof. ing. Leonarda CARNIMEO ATTIVITÀ SCIENTIFICA Prof. ing. Leonarda CARNIMEO Nella propria attività di ricerca la prof. Leonarda Carnimeo collabora con Docenti e Ricercatori appartenenti ad altre sedi universitarie in vari Programmi

Dettagli

CURRICULUM STUDIORUM

CURRICULUM STUDIORUM CURRICULUM STUDIORUM Giovanni Fonseca, nato a Zurigo (Svizzera) il 5 maggio 1970, e-mail: giovanni.fonseca@uniud.it Titoli di studio 9 febbraio 2001 Titolo di Dottore di ricerca in Statistica presso l

Dettagli

CURRICULUM VITAE di PAOLA RUBBIONI

CURRICULUM VITAE di PAOLA RUBBIONI CURRICULUM VITAE di PAOLA RUBBIONI DATI ANAGRAFICI Nome: PAOLA RUBBIONI Luogo e data di nascita: Perugia, 16.09.1968 Nazionalità: italiana Stato civile: coniugata CURRICULUM STUDIORUM ed ITER LAVORATIVO

Dettagli

Lez. 2 Buchanan e la pianificazione dei trasporti

Lez. 2 Buchanan e la pianificazione dei trasporti Tecnica e pianificazione urbanistica AA 2012-13 Prof. Maria Rosa Vittadini mariaros@iuav.it Lez. 2 Buchanan e la pianificazione dei trasporti Fonte delle immagini e bibliografia: C. Buchanan, Traffic in

Dettagli

Sistemi di Controllo

Sistemi di Controllo Sistemi di Controllo Riccardo Morselli Ricercatore Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Laboratorio ELECOM 2 o piano e-mail: morselli.riccardo@unimore.it Ricevimento: - tutti i giovedì dalle 15

Dettagli

Titolo della tesi di dottorato: Optimal control problems with exit time: semiconcavity and applications.

Titolo della tesi di dottorato: Optimal control problems with exit time: semiconcavity and applications. Posizione attuale Curriculum dell attività scientifica e didattica di Cristina Pignotti Ricercatore confermato, settore Mat/05-Analisi Matematica, presso la Facoltà di Scienze MM.FF.NN. dell Università

Dettagli

[1] C E Bonferroni. Sui sistemi lineari di quadriche. Atti della R Accademia delle Scienze, 1915.

[1] C E Bonferroni. Sui sistemi lineari di quadriche. Atti della R Accademia delle Scienze, 1915. November 2, 2001 Page 1 Contents of bonf [1] C E Bonferroni. Sui sistemi lineari di quadriche. Atti della R Accademia delle Scienze, 1915. [2] C E Bonferroni. A proposito di alcune soluzioni per problemi

Dettagli

ICT e SmartGrid. Massimiliano Chiandone mchiandone@units.it

ICT e SmartGrid. Massimiliano Chiandone mchiandone@units.it ICT e SmartGrid Massimiliano Chiandone mchiandone@units.it Sommario Introduzione Nuove Architetture dei Sistemi Elettrici Motivazioni, requisiti, caratteristiche Comunicazioni Dispositivi Un esempio Applicazioni

Dettagli

3d geological modelling and education: teaching geological sections and geological mapping with MVE Move

3d geological modelling and education: teaching geological sections and geological mapping with MVE Move 3d geological modelling and education: teaching geological sections and geological mapping with MVE Move Fabrizio Berra, Fabrizio Felletti, Michele Zucali Università degli Studi di Milano, Dip. Scienze

Dettagli

Curriculum Vitae di Andrea Ribichini

Curriculum Vitae di Andrea Ribichini Dati Anagrafici Nome: Andrea Cognome: Ribichini Data e luogo di nascita: 14/01/1973, Roma Cittadinanza: italiana Titoli di Studio Conseguiti 29/02/2008 Titolo di Dottore di Ricerca in Ingegneria Informatica

Dettagli

PIANO DI STUDI. Primo anno di corso

PIANO DI STUDI. Primo anno di corso PIANO DI STUDI Laurea in Economia, commercio internazionale e mercati finanziari (DM 270/04) L-33 Bachelor degree in Italian and in English (2 curricula in English) 1) CURRICULUM: Economia internazionale

Dettagli

Associazione Italiana di Ingegneria Economica (The Italian Association for Total Cost Management)

Associazione Italiana di Ingegneria Economica (The Italian Association for Total Cost Management) Associazione Italiana di Ingegneria Economica (The Italian Association for Total Cost Management) Un nuovo corso per l'ingegneria Economica contenuti, identità e nuovi paradigmi Dott. Emanuele Banchi Presidente

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N 1 LANCIANO - SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO CURRICOLO VERTICALE - Classe Prima MATEMATICA a.s. 2014/2015

ISTITUTO COMPRENSIVO N 1 LANCIANO - SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO CURRICOLO VERTICALE - Classe Prima MATEMATICA a.s. 2014/2015 NUMERI. SPAZIO E FIGURE. RELAZIONI, FUNZIONI, MISURE, DATI E PREVISIONI Le sociali e ISTITUTO COMPRENSIVO N 1 LANCIANO - SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO CURRICOLO VERTICALE - Classe Prima MATEMATICA procedure

Dettagli

CURRICULUM DELL ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA

CURRICULUM DELL ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA CURRICULUM DELL ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA FRANCESCA MESSINA nata a Rivoli (TO) il 04/05/1972 cittadinanza italiana residente in Via Giorgio Vecco 42, 10098 Rivoli (TO) tel. 3406095681 Titoli di

Dettagli

PoliTong Sino-Italian

PoliTong Sino-Italian PoliTong Sino-Italian Campus Politecnico di Milano Politecnico di Torino Tongji University di Shanghai Il Campus Sino Italiano 4 luglio 2005: firma a Pechino del Memorandum d Intesa a sostegno della creazione

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Page 1 of 3 ANTONELLA TRAVERSO

CURRICULUM VITAE. Page 1 of 3 ANTONELLA TRAVERSO CURRICULUM VITAE Page 1 of 3 ANTONELLA TRAVERSO DATI PERSONALI Data di nascita: 13/12/1965 Luogo di nascita: Voghera (PV) Indirizzo: Via Rembrandt n. 45 20147 Milano ISTRUZIONE 1984-1988 Laurea in Scienze

Dettagli

LINEE GUIDA. per la partecipazione alla. LSE Digital Innovation Challenge

LINEE GUIDA. per la partecipazione alla. LSE Digital Innovation Challenge LINEE GUIDA per la partecipazione alla LSE Digital Innovation Challenge Condizioni di partecipazione La Sapienza Università di Roma partecipa alla seconda edizione 2014-2015 della competizione sull Innovazione

Dettagli

Alberto Benvegnù. Dati personali Nome: Alberto Cognome: Benvegnù Data di nascita: 30/11/1976 Luogo di nascita: Padova Nazionalità: Italiana

Alberto Benvegnù. Dati personali Nome: Alberto Cognome: Benvegnù Data di nascita: 30/11/1976 Luogo di nascita: Padova Nazionalità: Italiana Padova, luglio 2015 Alberto Benvegnù Dati personali Nome: Alberto Cognome: Benvegnù Data di nascita: 30/11/1976 Luogo di nascita: Padova Nazionalità: Italiana Sesso: Maschile Stato civile: Coniugato Residenza:

Dettagli

AIR CONDITIONING & HEATING FOR HEAVY-DUTY EQUIPMENT

AIR CONDITIONING & HEATING FOR HEAVY-DUTY EQUIPMENT AIR CONDITIONING & HEATING FOR HEAVY-DUTY EQUIPMENT Company Profile S.E.A. specializes in air conditioning for a wide range of applications, such as construction vehicles, agricultural vehicles, military

Dettagli

A. Bicchi Centro I.R. E. Piaggio, Università di Pisa

A. Bicchi Centro I.R. E. Piaggio, Università di Pisa Controllo, Teoria del Teoria dell Enciclopedia Italiana di Scienze, Lettere ed Arti Istituto della Enciclopedia Italiana ``G. Treccani'' XXI Secolo -- Aggiornamento, A. Bicchi Centro I.R. E. Piaggio, Università

Dettagli

Scuola di Scienze e Tecnologie

Scuola di Scienze e Tecnologie Scuola di Scienze e Tecnologie corso di laurea magistrale Matematica e applicazioni in lingua inglese in convenzione internazionale con l Università di Clausthal (Germania) LM-40 +2 anni sede UNICAM: Camerino

Dettagli

L integrazione del Progetto ESTABLISH nel contesto della Scuola italiana

L integrazione del Progetto ESTABLISH nel contesto della Scuola italiana SEZIONE 6: FISICA GENERALE, DIDATTICA E STORIA DELLA FISICA TAVOLA ROTONDA: La ricerca didattica italiana nei Progetti Europei L integrazione del Progetto ESTABLISH nel contesto della Scuola italiana Claudio

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R

F O R M A T O E U R O P E O P E R F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo ARMANDO STERNIERI VIA SIROTTI, 19 42121 REGGIO EMILIA- ITALIA Telefono 0522/455141 Fax 0522/451382

Dettagli

User Centricity in AGCOM

User Centricity in AGCOM User Centricity in AGCOM Marana Avvisati Market Analysis, Competition and Studies Department NeutralAccess13 La centralità dell utente nelle reti mobili del futuro Urbino, 2 ottobre 2013 Outline 1. Introduction:

Dettagli

:: Curriculum accademico Laureata a pieni voti in Economia aziendale con specializzazione in Economia e gestione delle imprese

:: Curriculum accademico Laureata a pieni voti in Economia aziendale con specializzazione in Economia e gestione delle imprese Michelle Bonera :: Curriculum accademico Laureata a pieni voti in Economia aziendale con specializzazione in Economia e gestione delle imprese industriali presso l Università Commerciale Luigi Bocconi

Dettagli

Nuovo Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica AA14-15. http://www.dis.uniroma1.it/~ccl_ii/site/

Nuovo Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica AA14-15. http://www.dis.uniroma1.it/~ccl_ii/site/ Nuovo Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica AA14-15 http://www.dis.uniroma1.it/~ccl_ii/site/ Laurea Magistrale L obiettivo della laurea magistrale in Ingegneria informatica (Master of Science

Dettagli

Curriculum of Concetta Laurita

Curriculum of Concetta Laurita Curriculum of Concetta Laurita PERSONAL DATA Cognome e nome : Laurita Concetta Birthdate: July 2, 1971 Birthplace: Potenza Italy Pregnancy and maternity leave: 19/08/2005-28/02/2006, 16/07/2008-23/02/2009

Dettagli

Angela Sciammetta asciammetta@unime.it Italiana 07\07\1984. Giugno 2014 oggi Università degli Studi di Messina. Facoltà di Ingegneria

Angela Sciammetta asciammetta@unime.it Italiana 07\07\1984. Giugno 2014 oggi Università degli Studi di Messina. Facoltà di Ingegneria F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE Nome e-mail Nazionalità Data di nascita Angela Sciammetta asciammetta@unime.it Italiana 07\07\1984 ESPERIENZE LAVORATIVE Giugno 2014 oggi Università degli Studi

Dettagli

WELCOME DAY Giornata di accoglienza A.A. 2014/2015. Dipartimento di Matematica e Informatica http://web.dmi.unict.it

WELCOME DAY Giornata di accoglienza A.A. 2014/2015. Dipartimento di Matematica e Informatica http://web.dmi.unict.it WELCOME DAY Giornata di accoglienza A.A. 2014/2015 Dipartimento di Matematica e Informatica http://web.dmi.unict.it Program of the Day Ore 10.00 - Saluti istituzionali e accoglienza - Prof. G. Mulone Direttore

Dettagli

Professore Ordinario di Analisi Numerica presso il Dipartimento di Matematica e Informatica dell'università di Parma -Laureato in Matematica nel 1972

Professore Ordinario di Analisi Numerica presso il Dipartimento di Matematica e Informatica dell'università di Parma -Laureato in Matematica nel 1972 Professore Ordinario di Analisi Numerica presso il Dipartimento di Matematica e Informatica dell'università di Parma -Laureato in Matematica nel 1972 (Università di Parma) -1972-74 Borsista C.N.R. Istituto

Dettagli

e-privacy 2012 Open data e tutela giuridica dei dati personali

e-privacy 2012 Open data e tutela giuridica dei dati personali e-privacy 2012 Open data e tutela giuridica dei dati personali Milano, 22 giugno 2012 Prof. Avv. Alessandro Mantelero Politecnico di Torino IV Facoltà I. Informazione pubblica ed informazioni personali

Dettagli

A3_1 V2.2 Analisi dei Requisiti e Specifica Significato, motivazioni e processi

A3_1 V2.2 Analisi dei Requisiti e Specifica Significato, motivazioni e processi Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria INGEGNERIA DEL SOFTWARE Paolo Salvaneschi A3_1 V2.2 Analisi dei Requisiti e Specifica Significato, motivazioni e processi Il contenuto del documento è liberamente

Dettagli

Gabbiani lighting projects

Gabbiani lighting projects Gabbiani lighting projects Nell evoluzione della secolare tradizione vetraria veneziana, Gabbiani svolge da più di trent anni un entusiasmante opera di ricerca tecnica e stilistica, proponendo con incessante

Dettagli

C. Borelli - C. Invernizzi

C. Borelli - C. Invernizzi Rend. Sem. Mat. Univ. Pol. Torino Vol. 57, 3 (999) C. Borelli - C. Invernizzi SULLA STABILITÀ DELL EQUAZIONE FUNZIONALE DEI POLINOMI Sommario. In this paper we obtain some stability results generalizing

Dettagli

Strong Nash Equilibria in Bimatrix Games

Strong Nash Equilibria in Bimatrix Games Strong Nash Equilibria in Bimatrix Games Eleonora Braggion Relatori: Prof. Roberto Lucchetti Prof. Nicola Gatti CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MATEMATICA Politecnico di Milano Milano, 29 Aprile

Dettagli

4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015

4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015 me Ho CALL FOR PAPERS: 4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015 Software Engineering aims at modeling, managing and implementing software development products

Dettagli

Applicazioni in ambito biomedico e socio-sanitario di problemi inversi di grande complessità. Prof. Luca Zanni

Applicazioni in ambito biomedico e socio-sanitario di problemi inversi di grande complessità. Prof. Luca Zanni Applicazioni in ambito biomedico e socio-sanitario di problemi inversi di grande complessità Prof. Luca Zanni APPLICAZIONI IN AMBITO BIOMEDICO E SOCIO-SANITARIO DI PROBLEMI INVERSI DI GRANDECOMPLESSITÀ

Dettagli

ESERCITAZIONE 13 : STATISTICA DESCRITTIVA E ANALISI DI REGRESSIONE

ESERCITAZIONE 13 : STATISTICA DESCRITTIVA E ANALISI DI REGRESSIONE ESERCITAZIONE 13 : STATISTICA DESCRITTIVA E ANALISI DI REGRESSIONE e-mail: tommei@dm.unipi.it web: www.dm.unipi.it/ tommei Ricevimento: su appuntamento Dipartimento di Matematica, piano terra, studio 114

Dettagli

Trasparenza ed efficacia della comunicazione durante eventi di emergenze radiologiche e nucleari

Trasparenza ed efficacia della comunicazione durante eventi di emergenze radiologiche e nucleari 48 Corso della Scuola Superiore di Radioprotezione Carlo Polvani La gestione delle emergenze radiologiche e nucleari : aspetti di radiobiologia 5-7 novembre 2012 ENEA, Centro Ricerche Casaccia, Roma Trasparenza

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Vomero Vincenzo Data di nascita 22/06/1947. Dirigente Beni Culturali e Ambientali

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Vomero Vincenzo Data di nascita 22/06/1947. Dirigente Beni Culturali e Ambientali INFORMAZIONI PERSONALI Nome Vomero Vincenzo Data di nascita 22/06/1947 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Beni Culturali e Ambientali COMUNE DI ROMA Dirigente

Dettagli

Alberto Benvegnù. Titoli di studio

Alberto Benvegnù. Titoli di studio Padova, gennaio 2014 Alberto Benvegnù Dati personali Nome: Alberto Cognome: Benvegnù Data di nascita: 30/11/1976 Luogo di nascita: Padova Nazionalità: Italiana Sesso: Maschile Stato civile: Coniugato Residenza:

Dettagli

ISO 50001:2011: Integrazione con ISO 14001:2004 e altri sistemi di gestione

ISO 50001:2011: Integrazione con ISO 14001:2004 e altri sistemi di gestione ISO 50001:2011: Integrazione con ISO 14001:2004 e altri sistemi di gestione Fiona Healy 29 September 2011 Det Norske Veritas DNV è una fondazione internazionale indipendente che dal 1864 opera per la salvaguardia

Dettagli

Marie Claire Cantone Università degli Studi di Milano Associazione Italiana Radioprotezione

Marie Claire Cantone Università degli Studi di Milano Associazione Italiana Radioprotezione La comunicazione dei rischi da radiazioni naturali Marie Claire Cantone Università degli Studi di Milano Associazione Italiana Radioprotezione Comunicazione del rischio Comunicazione del rischio processo

Dettagli

Approcci agili per affrontare la sfida della complessità

Approcci agili per affrontare la sfida della complessità Approcci agili per affrontare la sfida della complessità Firenze, 6 marzo 2013 Consiglio Regionale della Toscana Evento organizzato dal Branch Toscana-Umbria del PMI NIC Walter Ginevri, PMP, PgMP, PMI-ACP

Dettagli

Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale

Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale Dipartimento di Economia e Giurisprudenza corso di Laurea in Servizi Giuridici per le Organizzazioni Pubbliche e dello Sport Prof. F. Nappo Contatti:

Dettagli

Esercizi di codifica binaria

Esercizi di codifica binaria Fondamenti di Informatica per la Sicurezza a.a. 2008/09 Esercizi di codifica binaria Stefano Ferrari UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO DIPARTIMENTO DI TECNOLOGIE DELL INFORMAZIONE Stefano Ferrari Università

Dettagli

Scuola Medica di Milano. Dipartimento di Medicina Centrata sulla Persona

Scuola Medica di Milano. Dipartimento di Medicina Centrata sulla Persona Scuola Medica di Milano Dipartimento di Medicina Centrata sulla Persona A.A. 2011-2012 MEDICINA CENTRATA SULLA PERSONA Master professionale (I grado) Biennale STORIA-OBIETTIVI D APPRENDIMENTO TESTI DI

Dettagli

Parte 4 Modellazione a Parametri Concentrati

Parte 4 Modellazione a Parametri Concentrati Meccanica delle Vibrazioni II modulo 4 1 Meccanica delle Vibrazioni II modulo 4 2 Meccanica delle Vibrazioni II modulo 4 3 Meccanica delle Vibrazioni II modulo 4 4 Meccanica delle Vibrazioni II modulo

Dettagli

Creare Valore con il Supply Chain Management Bologna, 26 se:embre 2013. Roberto Pinto CELS Dip. di Ingegneria Università degli Studi di Bergamo

Creare Valore con il Supply Chain Management Bologna, 26 se:embre 2013. Roberto Pinto CELS Dip. di Ingegneria Università degli Studi di Bergamo Creare Valore con il Supply Chain Management Bologna, 26 se:embre 2013 Roberto Pinto CELS Dip. di Ingegneria Università degli Studi di Bergamo Caccia al logo No endorsement is granted 2 Caccia al logo

Dettagli

MATEMATICA & SPORT. #mathandsport. Ottavio Crivaro

MATEMATICA & SPORT. #mathandsport. Ottavio Crivaro MATEMATICA & SPORT #mathandsport Ottavio Crivaro Monza, 9 Gennaio 2016 Who we are Ottavio CRIVARO CEO Alfio QUARTERONI EPFL CMCS Director Piercesare SECCHI PoliMI Math Department Director Luca FORMAGGIA

Dettagli

Creare Valore con il Supply Chain Management. Roberto Pinto CELS Dip. di Ingegneria Università degli Studi di Bergamo roberto.pinto@unibg.

Creare Valore con il Supply Chain Management. Roberto Pinto CELS Dip. di Ingegneria Università degli Studi di Bergamo roberto.pinto@unibg. Creare Valore con il Supply Chain Management Roberto Pinto CELS Dip. di Ingegneria Università degli Studi di Bergamo roberto.pinto@unibg.it Caccia al logo No endorsement 2 Caccia al logo https://www.airbnb.it/

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente INNOCENTI ALESSANDRO Matricola: 004615. Insegnamento: 101507 - ECONOMIA APPLICATA. Anno regolamento: 2011 CFU:

Testi del Syllabus. Docente INNOCENTI ALESSANDRO Matricola: 004615. Insegnamento: 101507 - ECONOMIA APPLICATA. Anno regolamento: 2011 CFU: Testi del Syllabus Docente INNOCENTI ALESSANDRO Matricola: 004615 Anno offerta: 2013/2014 Insegnamento: 101507 - ECONOMIA APPLICATA Corso di studio: PE002 - SCIENZE POLITICHE Anno regolamento: 2011 CFU:

Dettagli

La stabilizzazione delle terre con calce

La stabilizzazione delle terre con calce PRESENTAZIONE PROPOSTA FORMATIVA.. Proposta formativa (Ai sensi del comma 6.2 delle Linee Guida e di Coordinamento attuative del Regolamento per l aggiornamento e sviluppo professionale continuo) La stabilizzazione

Dettagli

Curriculum vitae del prof. Nicola Mazzocca

Curriculum vitae del prof. Nicola Mazzocca Curriculum vitae del prof. Nicola Mazzocca Attuale posizione accademica Nicola Mazzocca è professore ordinario di Sistemi di Elaborazione (settore ING INF/05) presso il Dipartimento di Informatica e Sistemistica

Dettagli

CURRICULUM VITAE RAGIONATO

CURRICULUM VITAE RAGIONATO CURRICULUM VITAE RAGIONATO CURRICULUM SINTETICO Cognome e nome: FLOREANI MARIA GRAZIA Luogo e data di nascita: Milano, 24/03/1967 Titolo di studio: Posizione attuale: Società: Sede: Laurea in Fisica (110/110)

Dettagli