FONDO PENSIONE DEI DIPENDENTI DELLE SOCIETÀ DEL GRUPPO ZURIGO Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n.1089

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FONDO PENSIONE DEI DIPENDENTI DELLE SOCIETÀ DEL GRUPPO ZURIGO Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n.1089"

Transcript

1 FONDO PENSIONE DEI DIPENDENTI DELLE SOCIETÀ DEL GRUPPO ZURIGO Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n.1089 Documento sulla politica di investimento (data approvazione: 19/12/2012)

2

3 Sommario PREMESSA... 4 OBIETTIVI DELLA POLITICA D INVESTIMENTO... 4 Caratteristiche dei potenziali aderenti... 4 Gli obiettivi di rendimento e rischio... 4 CRITERI DI ATTUAZIONE DELLA POLITICA DI INVESTIMENTO... 4 SOGGETTI COINVOLTI NEL PROCESSO, LORO COMPITI E RESPONSABILITÀ... 5 Assemblea dei delegati eletti dai soci volontari... 5 Consiglio di amministrazione... 5, dirigente responsabile del fondo... 6 Organo di controllo... 6 SISTEMA DI CONTROLLO DELLA POLITICA DI INVESTIMENTO... 7 I controlli effettuati... 7 MODIFICHE APPORTATE NELL ULTIMO TRIENNIO

4 PREMESSA Fondo Pensione dei dipendenti delle società del Gruppo Zurich Il Fondo ha la forma giuridica di associazione non riconosciuta ed e iscritto dal all Albo dei Fondi Pensione tenuto dalla Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione al n della I Sezione Speciale. Il presente Documento ha lo scopo di definire il processo di attuazione della politica di investimento mediante il quale il Fondo, tenendo conto di quanto stabilito dal CCNL, persegue per i propri iscritti combinazioni di rischio-rendimento efficienti nell arco temporale coerente con i bisogni previdenziali degli aderenti e con le prestazioni da erogare. Esso è sottoposto a revisione periodica ogni tre anni. I fattori considerati ai fini dell eventuale modifica sono riportati in apposita deliberazione. Il Documento è trasmesso, in sede di prima definizione e, in seguito, in occasione di ogni sua modificazione: agli organi di controllo della forma pensionistica e al responsabile della stessa; ai soggetti incaricati della gestione; alla COVIP, entro venti giorni dalla sua formalizzazione. Il Documento è a disposizione degli aderenti che ne facciano richiesta per iscritto, a mezzo posta elettronica o posta ordinaria, ai seguenti indirizzi: FONDO PENSIONE DIPENDENTI DELLE SOCIETÀ DEL GRUPPO ZURIGO Via Benigno Crespi, MILANO OBIETTIVI DELLA POLITICA D INVESTIMENTO Il Fondo ha per scopo esclusivo di consentire agli aderenti di disporre all atto del pensionamento, di prestazioni pensionistiche complementari del sistema obbligatorio. A tale fine esso provvede alla raccolta dei contributi, alla gestione delle risorse nell esclusivo interesse degli aderenti e all erogazione delle prestazioni secondo quanto disposto dalla normativa in materia di previdenza complementare del trattamento pensionistico complementare del sistema obbligatorio pubblico, sotto forma di rendita, in caso di quiescenza, premorienza, e invalidità, in ottemperanza alle fonti istitutive di cui sopra.. Caratteristiche dei potenziali aderenti Il Fondo è riservato all adesione a tutti i dipendenti delle società indicate nel contratto integrativo aziendale. Gli obiettivi di rendimento e rischio Orizzonte temporale: lungo periodo (oltre 10 anni). Rendimento medio annuo atteso nell orizzonte temporale: 4,00%. Variabilità attesa del rendimento (scarto medio assoluto) nell orizzonte temporale: 0,00%. Probabilità che il rendimento nell orizzonte temporale sia inferiore al tasso di rendimento minimo garantito: 0,00%. CRITERI DI ATTUAZIONE DELLA POLITICA DI INVESTIMENTO Il Fondo Pensione dei Dipendenti delle Società del Gruppo Zurigo (Fondo), ha per scopo esclusivo l'attuazione, in conformità al principio della capitalizzazione e in regime di contribuzione definita, del trattamento pensionistico complementare del sistema obbligatorio pubblico, sotto forma di rendita, in caso di quiescenza, premorienza, e invalidità, in ottemperanza al C.C.N.L. del ed al C.I.A. del e loro successive modificazioni e integrazioni. Modalità e stile di gestione Stile gestionale: Il Fondo provvederà a versare i tutti contributi ricevuti dai Soci alla Compagnia Vita con la quale ha stipulato la convenzione intesa a garantire la previdenza integrativa realizzata attraverso una polizza stipulata in forma di rendita vitalizia differita, secondo quanto previsto dalle fonti istitutive e dallo Statuto. La convenzione (convenzione n 6081) è intesa a 4

5 garantire forme di previdenza volontaria atte a integrare le prestazioni previste dalle assicurazioni sociali obbligatorie e consegue questo suo obiettivo tramite la stipula di polizza assicurative V.I.S., Valore Investito Sicuro. Le principali caratteristiche della convenzione sono le seguenti: Le assicurazioni vengono stipulate in forma di rendita vitalizia differita a premio unico puro con contro assicurazione e con rivalutazione annua della rendita tar.941lr- tasso tecnico 4%. La durata della convenzione terminerà nel Dicembre SOGGETTI COINVOLTI NEL PROCESSO, LORO COMPITI E RESPONSABILITÀ Gli organi del fondo sono: l'assemblea dei delegati eletti dai soci volontari; il Consiglio di amministrazione; il, Dirigente responsabile del Fondo; l Organo di controllo. In particolare, ai suddetti soggetti sono attribuiti i compiti e responsabilità sinteticamente riportati di seguito. Assemblea dei delegati eletti dai soci volontari Spetta all'assemblea dei delegati: approvare il Bilancio; deliberare sugli indirizzi del Fondo; nominare e revocare i rappresentanti dei soci volontari nel Consiglio di amministrazione; nominare la metà dei componenti il Collegio dei revisori; deliberare le modifiche allo Statuto e al Regolamento del Fondo; deliberare, su proposta del Consiglio di amministrazione, lo scioglimento del Fondo e le modalità di liquidazione del patrimonio; deliberare l'esclusione dei soci volontari; deliberare l'azione di responsabilità verso gli amministratori e i revisori; deliberare circa le richieste di adesione al Fondo da parte di soggetti diversi dalle Compagnie e dalle Società del Gruppo Zurigo; deliberare su quant'altro ad essa demandato da Legge o Statuto. Consiglio di amministrazione Il Fondo è amministrato da un Consiglio di amministrazione composto da un minimo di quattro ad un massimo di dieci membri, eletti per metà dall'assemblea e per l'altra metà designati dai soci di diritto, per la durata di tre anni. I componenti del Consiglio di amministrazione, e comunque il Dirigente responsabile del Fondo, devono essere in possesso dei requisiti di onorabilità e di quelli di professionalità previsti dalle norme vigenti. Per essi non devono sussistere le cause di ineleggibilità e decadenza di cui all'art cod. civ., così come non debbono sussistere le situazioni di incompatibilità previste dalle norme vigenti. Il venir meno dei predetti requisiti o il sopravvenire di una delle suddette cause o situazioni comporta la decadenza dell'incarico. Qualora vengano a mancare uno o più amministratori designati dai soci di diritto, gli stessi provvederanno a designare immediatamente i sostituti, che resteranno in carica sino alla scadenza del Consiglio. Il Consiglio nomina nel proprio seno il Dirigente responsabile, il Vicepresidente, ed il Segretario. Nessun compenso è dovuto ai membri del Consiglio. Il Consiglio si riunisce tutte le volte che il lo ritenga necessario o che ne sia fatta richiesta da almeno la metà dei suoi membri o comunque almeno una volta all'anno per deliberare in ordine al Bilancio. Per la validità delle deliberazioni occorre la presenza effettiva 5

6 della maggioranza dei membri del Consiglio ed il voto favorevole della maggioranza dei presenti: in caso di parità prevale il voto di chi presiede. Il Consiglio è presieduto dal, in sua assenza dal Vicepresidente, in assenza di entrambi dal Consigliere presente più anziano di età. Delle riunioni verrà redatto, su apposito libro, il relativo verbale che verrà sottoscritto dal e dal Segretario. Il Consiglio è investito dei più ampi poteri per la gestione ordinaria e straordinaria del Fondo. In particolare: provvede agli adempimenti di carattere contabile e di rendicontazione previsti dalla normativa emanata dalla Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione; cura l'informazione periodica agli iscritti e applica le misure di trasparenza previste dalla normativa emanata dalla Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione; promuove l'adeguamento dello Statuto e del Regolamento in caso di sopravvenienza di contrastanti disposizioni di legge, di fonti secondarie o delle fonti istitutive., dirigente responsabile del fondo Il del Consiglio di amministrazione è il Dirigente responsabile del Fondo. Il rappresenta legalmente il Fondo nei confronti dei terzi ed in giudizio e cura l'esecuzione dei deliberati dell'assemblea e del Consiglio. Le disposizioni del Fondo, anche a terzi, riguardanti l'incasso ed il pagamento di somme, dovranno essere sottoscritte dal e dal Vicepresidente o da uno di essi e da un consigliere. Almeno una delle due firme dovrà risultare apposta da un membro del Consiglio espressione dei soci volontari. In caso di urgenza il può adottare i provvedimenti da lui ritenuti necessari, sottoponendoli per la ratifica alla prima riunione del Consiglio di amministrazione. Il trasmette alla Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione ogni variazione o innovazione delle fonti istitutive, allegando una nota che descrive il contenuto della variazione medesima. Organo di controllo La gestione del Fondo è controllata da un Collegio di revisori, costituito da due membri eletti per tre anni di cui uno eletto. I delegati nominano in sede assembleare il membro del Collegio dei revisori di loro spettanza, mentre l'altro viene designato dai soci di diritto. I componenti del Collegio dei revisori devono essere in possesso dei requisiti di onorabilità e di professionalità previsti dalle norme vigenti e per essi non devono sussistere le cause di ineleggibilità e decadenza di cui all'art cod. civ.. Il venir meno dei predetti requisiti o il sopravvenire di una delle suddette cause comporta la decadenza dell'incarico, ai sensi delle norme vigenti, così come non debbono sussistere le situazioni di incompatibilità previste dalle norme vigenti. Qualora venga a mancare il revisore designato dai soci di diritto gli stessi provvederanno a nominare immediatamente il sostituto che resterà in carica sino alla scadenza del Collegio. Venendo a mancare, per qualsiasi causa, il revisore di nomina dei soci volontari, il Consiglio di amministrazione alla prima riunione provvederà alla sua sostituzione. Il revisore così nominato resterà in carica sino alla scadenza del Collegio. É fatto obbligo al Collegio dei revisori di segnalare alla Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione eventuali vicende in grado di incidere sull'equilibrio del Fondo, ai sensi di quanto previsto dalle norme vigenti. Il Collegio dei revisori deve inoltre comunicare alla Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione le irregolarità che sono in grado di incidere negativamente sulla corretta amministrazione e gestione del Fondo. In tal caso, debbono essere trasmessi alla Commissione stessa sia i verbali delle riunioni nelle quali il Collegio stesso abbia riscontrato che i fatti portati al proprio esame costituiscono irregolarità sia i verbali delle riunioni che abbiano escluso la sussistenza di tali irregolarità allorché, ai sensi dell'art cod. civ., ultimo comma, si sia manifestato un dissenso all'interno del Collegio medesimo. Il Collegio dei revisori ha i doveri ed i poteri di cui agli articoli bis del c.c. ed esercita il controllo contabile ai sensi dell art bis c.c., salvo diversa delibera assembleare da assumere allorché ricorrano particolari ragioni. Qualora, in alternativa al Collegio dei revisori e fuori dei casi di obbligatorietà dello stesso, il Fondo demandi il controllo contabile ad un revisore o ad una società di revisione, questi devono essere iscritti presso il Ministero della giustizia. Delle riunioni verrà redatto, su apposito libro, il 6

7 relativo verbale che verrà sottoscritto da tutti i componenti. I revisori possono partecipare, senza diritto di voto, alle riunioni dell'assemblea e del Consiglio di amministrazione per esercitare il proprio potere di controllo. Nessun compenso è dovuto ai revisori, se dipendenti delle Società facenti parte del Gruppo Zurich. SISTEMA DI CONTROLLO DELLA POLITICA DI INVESTIMENTO Il Consiglio di Amministrazione delega il presidente/dirigente responsabile ad eseguire il controllo della politica di investimento e gli affida il presidio della funzione finanza. I controlli effettuati Parametro Soggetto Modalità di verifica Periodicità Verifica applicazione Verifica delle procedure adottate per Annuale procedure di impostazione e l impostazione e l attuazione della politica d investimento. attuazione politica di investimento Report Tipologia di investimento per classi ISVAP Top 10 Investimenti Top 10 Obbligazionario per Emittente Report Top 10 Azionario per Emittente Allocation e Duration Elenco Completo Titoli in Portafoglio ALMIC Asset Liability Management Investment Committee Verifica e controllo del report allo scopo di vigilare in modo tale che la gestione separata sia in linea con la convenzione in essere e con gli interessi degli aderenti Verifica e controllo del report allo scopo di vigilare in modo tale che la gestione separata sia in linea con la convenzione in essere e con gli interessi degli aderenti Verifica e controllo del report allo scopo di vigilare in modo tale che la gestione separata sia in linea con la convenzione in essere e con gli interessi degli aderenti Trimestrale Trimestrale Annuale Partecipazione al Comitato in veste di Special Guest Trimestrale MODIFICHE APPORTATE NELL ULTIMO TRIENNIO Si riportano di seguito le modifiche apportate al presente Documento nell ultimo triennio. Data Descrizione e causale della modifica Testo precedente Testo modificato 12/12/2012 Creazione del documento Non Applicabile Non Applicabile 7

Documento sulla politica di investimento. Redatto ai sensi della Deliberazione COVIP del 16 marzo 2012

Documento sulla politica di investimento. Redatto ai sensi della Deliberazione COVIP del 16 marzo 2012 Documento sulla politica di investimento Redatto ai sensi della Deliberazione COVIP del 16 marzo 2012 Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 28 Marzo 2013 Sommario 1 PREMESSA...3 2 OBIETTIVI

Dettagli

FONDO PENSIONE DEL PERSONALE NON MEDICO DEGLI OSPEDALI DI NEGRAR Iscritto all Albo Covip - I sez. speciale - n. 1470 STATUTO

FONDO PENSIONE DEL PERSONALE NON MEDICO DEGLI OSPEDALI DI NEGRAR Iscritto all Albo Covip - I sez. speciale - n. 1470 STATUTO FONDO PENSIONE DEL PERSONALE NON MEDICO DEGLI OSPEDALI DI NEGRAR Iscritto all Albo Covip - I sez. speciale - n. 1470 STATUTO Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 12 novembre 2009 Indice Art.

Dettagli

FONDO PENSIONE QUADRI E CAPI FIAT STATUTO

FONDO PENSIONE QUADRI E CAPI FIAT STATUTO FONDO PENSIONE QUADRI E CAPI FIAT STATUTO APPROVATO L 11 DICEMBRE 2013 (post osservazioni COVIP) INDICE PARTE I IDENTIFICAZIONE E SCOPO DEL FONDO Art. 1 Denominazione, fonte istitutiva, durata, sede Art.

Dettagli

FONDO PENSIONE PREVILABOR STATUTO

FONDO PENSIONE PREVILABOR STATUTO Fondo Pensione PREVILABOR Via Milazzo, 17/G - 40121 BOLOGNA Iscrizione all Albo dei Fondi Pensione N 1092 3 maggio 2000 Tel. 051 242009 - Fax 051 251564 - E-Mail previlabor@previlabor.it FONDO PENSIONE

Dettagli

FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE PER I DIPENDENTI DELLA FINDOMESTIC BANCA S.P.A. E SOCIETA CONTROLLATE PARTE I IDENTIFICAZIONE E SCOPO DEL FONDO

FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE PER I DIPENDENTI DELLA FINDOMESTIC BANCA S.P.A. E SOCIETA CONTROLLATE PARTE I IDENTIFICAZIONE E SCOPO DEL FONDO FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE PER I DIPENDENTI DELLA FINDOMESTIC BANCA S.P.A. E SOCIETA CONTROLLATE PARTE I IDENTIFICAZIONE E SCOPO DEL FONDO Art. 1 - Denominazione, fonte istitutiva, durata, sede 1. A

Dettagli

Statuto del Fondo Pensione Gruppo Cariparma Crédit Agricole. Statuto del Fondo Pensione Gruppo Cariparma Crédit Agricole

Statuto del Fondo Pensione Gruppo Cariparma Crédit Agricole. Statuto del Fondo Pensione Gruppo Cariparma Crédit Agricole Statuto del Fondo Pensione Gruppo Cariparma Crédit Agricole 1 PARTE I IDENTIFICAZIONE E SCOPO DEL FONDO pag. 4 Art. 1 Definizioni pag. 5 Art. 2 Denominazione, fonti istitutive, durata, sede pag. 6 Art.

Dettagli

FONDO PENSIONE DELLE SOCIETA ESERCIZI AEROPORTUALI - FONSEA PARTE II CARATTERISTICHE DEL FONDO E MODALITA DI INVESTIMENTO

FONDO PENSIONE DELLE SOCIETA ESERCIZI AEROPORTUALI - FONSEA PARTE II CARATTERISTICHE DEL FONDO E MODALITA DI INVESTIMENTO FONDO PENSIONE DELLE SOCIETA ESERCIZI AEROPORTUALI - FONSEA INDICE PARTE I IDENTIFICAZIONE E SCOPO DEL FONDO Art. 1 - Denominazione, fonte istitutiva, durata, sede Art. 2 - Forma giuridica Art. 3 - Scopo

Dettagli

FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE PER I LAVORATORI DELL'INDUSTRIA METALMECCANICA, DELLA INSTALLAZIONE DI IMPIANTI E DEI SETTORI AFFINI STATUTO

FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE PER I LAVORATORI DELL'INDUSTRIA METALMECCANICA, DELLA INSTALLAZIONE DI IMPIANTI E DEI SETTORI AFFINI STATUTO FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE PER I LAVORATORI DELL'INDUSTRIA METALMECCANICA, DELLA INSTALLAZIONE DI IMPIANTI E DEI SETTORI AFFINI STATUTO INDICE PARTE I IDENTIFICAZIONE E SCOPO DEL FONDO Art.

Dettagli

FONDOPOSTE STATUTO INDICE

FONDOPOSTE STATUTO INDICE FONDOPOSTE Fondo pensione di origine contrattuale costituito in forma associativa (art. 3, comma 1, lettere a) - f) del decreto legislativo n. 252 del 5 dicembre 2005) INDICE STATUTO PARTE I IDENTIFICAZIONE

Dettagli

Statuto. Articolo 2 - Sede Il Fondo ha sede in Milano.

Statuto. Articolo 2 - Sede Il Fondo ha sede in Milano. STATUTO DEL FONDO UNICO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO I RISCHI DI NON AUTOSUFFICIENZA DEI DIPENDENTI DEL SETTORE ASSICURATIVO (in breve: Fondo unico nazionale l.t.c.) Statuto premesso che - le Parti,

Dettagli

FONDO PENSIONE FUTURA

FONDO PENSIONE FUTURA FONDO PENSIONE FUTURA REGOLAMENTO INDICE PARTE I - IDENTIFICAZIONE E SCOPO DEL FONDO Art. 1 - Denominazione, fonte istitutiva, durata, sede Art. 2 - Istituzione del Fondo ed esercizio dell attività Art.

Dettagli

STATUTO (approvato dal Cda il 25/11/2011)

STATUTO (approvato dal Cda il 25/11/2011) Fondo Pensione Complementare Interaziendale Capipecode S.M.S. Sede Legale : Via Nibby, 10 00161 Roma Sede Operativa: Via Guattani, 9 00161 Roma E-mail:capipecode@fondicoop.it Tel. 06 44243187 Telefax 06

Dettagli

Modifiche Statutarie Fontedir

Modifiche Statutarie Fontedir Modifiche Statutarie Fontedir DA STATUTO IN VIGORE PROPOSTE DI MODIFICHE Art. 5 - Destinatari 1. In coerenza con le previsioni contenute nelle fonti istitutive sono destinatari delle prestazioni del fondo

Dettagli

1 FONDOPOSTE STATUTO INDICE

1 FONDOPOSTE STATUTO INDICE 1 FONDOPOSTE Fondo pensione di origine contrattuale costituito in forma associativa (art. 3, comma 1, lettere a) - f) del decreto legislativo n. 252 del 5 dicembre 2005) INDICE STATUTO PARTE I IDENTIFICAZIONE

Dettagli

FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE PER IL PERSONALE DELLA CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A.

FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE PER IL PERSONALE DELLA CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE PER IL PERSONALE DELLA CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. ISCRITTO ALL'ALBO DEI FONDI PENSIONE - I SEZIONE SPECIALE - FONDI PENSIONE PREESISTENTI CON SOGGETTIVITA' GIURIDICA

Dettagli

STATUTO FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE PER I DIPENDENTI DA AZIENDE DEL TERZIARIO (COMMERCIO, TURISMO E SERVIZI) INDICE

STATUTO FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE PER I DIPENDENTI DA AZIENDE DEL TERZIARIO (COMMERCIO, TURISMO E SERVIZI) INDICE FON.TE. FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE PER I DIPENDENTI DA AZIENDE DEL TERZIARIO (COMMERCIO, TURISMO E SERVIZI) STATUTO INDICE PARTE I IDENTIFICAZIONE E SCOPO DEL FONDO Art. 1 Denominazione, fonte istitutiva,

Dettagli

STATUTO DEL FONDO PENSIONE DIPENDENTI GRUPPO ENEL (FOPEN)

STATUTO DEL FONDO PENSIONE DIPENDENTI GRUPPO ENEL (FOPEN) STATUTO DEL FONDO PENSIONE DIPENDENTI GRUPPO ENEL (FOPEN) Testo approvato dall Assemblea Straordinaria dei Delegati del 22 aprile 2015 SOMMARIO SOMMARIO... 2 PARTE I - IDENTIFICAZIONE E SCOPO DEL FONDO...

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE REGOLAMENTO

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE REGOLAMENTO FONDO PENSIONE APERTO CARIGE REGOLAMENTO Edizione 1 gennaio 2011 INDICE PARTE I - IDENTIFICAZIONE E SCOPO DEL FONDO Art.1. Denominazione Art.2. Istituzione del fondo ed esercizio dell attività Art.3. Scopo

Dettagli

STATUTO DEL FONDO PENSIONE DI PREVIDENZA BIPIEMME

STATUTO DEL FONDO PENSIONE DI PREVIDENZA BIPIEMME STATUTO DEL FONDO PENSIONE DI PREVIDENZA BIPIEMME Approvato dall Assemblea Straordinaria degli Associati il 15 maggio 2013 ed in vigore dal 7 marzo 2014 PARTE I IDENTIFICAZIONE E SCOPO DEL FONDO... 3

Dettagli

Statuto del Fondo di Previdenza per i Dirigenti di Aziende Commerciali e di Spedizione e Trasporto Mario Negri

Statuto del Fondo di Previdenza per i Dirigenti di Aziende Commerciali e di Spedizione e Trasporto Mario Negri FONDO DI PREVIDENZA PER I DIRIGENTI COMMERCIALI E DI SPEDIZIONE E TRASPORTO MARIO NEGRI Via Palestro, 32, - 00185 Roma GIURIDICAMENTE RICONOSCIUTO CON D.P.R. 26 LUGLIO 1957 N. 780 ISCR. ALBO n. 1460/99

Dettagli

OBIETTIVO PENSIONE REGOLAMENTO. Piano Individuale Pensionistico di tipo assicurativo - fondo pensione

OBIETTIVO PENSIONE REGOLAMENTO. Piano Individuale Pensionistico di tipo assicurativo - fondo pensione OBIETTIVO PENSIONE Piano Individuale Pensionistico di tipo assicurativo - fondo pensione Iscritto all Albo dei fondi pensione tenuto dalla COVIP con il n 5035 REGOLAMENTO 1 INDICE Parte I) Identificazione

Dettagli

INSIEME FONDO PENSIONE APERTO. in regime di contribuzione definita

INSIEME FONDO PENSIONE APERTO. in regime di contribuzione definita INSIEME FONDO PENSIONE APERTO in regime di contribuzione definita istituito in forma di patrimonio separato ai sensi dell articolo 12 del d. lgs 5 dicembre 2005, n. 252 REGOLAMENTO 1 di 36 INDICE PARTE

Dettagli

VALORE PENSIONE Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione

VALORE PENSIONE Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Generali Italia S.p.A. VALORE PENSIONE Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione (Art. 13 del Decreto Legislativo n. 252 del 5 dicembre 2005) Regolamento Pagina 2 di 14 - Pagina

Dettagli

S T A T U T O FONDO PENSIONE CAIMOP. T I T O L O I Costituzione e vicende - denominazione finalità - caratteristiche - sede durata

S T A T U T O FONDO PENSIONE CAIMOP. T I T O L O I Costituzione e vicende - denominazione finalità - caratteristiche - sede durata S T A T U T O FONDO PENSIONE CAIMOP T I T O L O I Costituzione e vicende - denominazione finalità - caratteristiche - sede durata Articolo 1 - Costituzione Denominazione 1. Con scrittura privata, intervenuta

Dettagli

BIM VITA S.p.A. REGOLAMENTO

BIM VITA S.p.A. REGOLAMENTO BIM VITA S.p.A. Fondo Pensione Aperto BIM VITA (art.12 del decreto legislativo 5 dicembre 2005, n. 252) REGOLAMENTO Pagina 1 di 37 INDICE PARTE I - IDENTIFICAZIONE E SCOPO DEL FONDO Art.1. - Denominazione

Dettagli

FONDO PENSIONE GIOCHI AMERICANI

FONDO PENSIONE GIOCHI AMERICANI FONDO PENSIONE GIOCHI AMERICANI DOCUMENTO SULLA POLITICA DI INVESTIMANTO (Documento approvato in data 15/10/2014) DENOMINAZIONE FONDO DI PREVIDENZA DIPENDENTI S.I.SER O DELLA SOCIETÀ O ENTE CHE GESTISCE

Dettagli

Delibera COVIP del 16 marzo 2012 Disposizioni sul processo di attuazione della politica di investimento

Delibera COVIP del 16 marzo 2012 Disposizioni sul processo di attuazione della politica di investimento COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI FONDI PENSIONE Deliberazione del 16 marzo 2012 (G.U. 29 marzo 2012 n. 75) Disposizioni sul processo di attuazione della politica di investimento LA COMMISSIONE DI VIGILANZA

Dettagli

I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo (PIP)

I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo (PIP) I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo (PIP) I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo (PIP) sono forme pensionistiche complementari esclusivamente individuali rivolte a tutti

Dettagli

EURORISPARMIO INDICE PARTE I - IDENTIFICAZIONE E SCOPO DEL FONDO 2

EURORISPARMIO INDICE PARTE I - IDENTIFICAZIONE E SCOPO DEL FONDO 2 REGOLAMENTO DEL FONDO PENSIONE APERTO EURORISPARMIO PREVIDENZA COMPLEMENTARE iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 50 (in vigore dal 1 agosto 2015) EURORISPARMIO INDICE PARTE I - IDENTIFICAZIONE

Dettagli

FONDO PENSIONE DEI DIPENDENTI DEL GRUPPO REALE MUTUA

FONDO PENSIONE DEI DIPENDENTI DEL GRUPPO REALE MUTUA FONDO PENSIONE DEI DIPENDENTI DEL GRUPPO REALE MUTUA Iscritto all Albo dei Fondi Pensione I Sezione Speciale in data 4 agosto 1999, al n. 1447 Nota Informativa edizione 18 giugno 2015 pag 1 di 32 Nota

Dettagli

I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo

I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo (PIP) I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo (PIP) sono forme pensionistiche complementari esclusivamente individuali rivolte a tutti

Dettagli

Previdenza Attiva. Regolamento. Linea Previdenza Complementare

Previdenza Attiva. Regolamento. Linea Previdenza Complementare Linea Previdenza Complementare BG Previdenza Attiva Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo - Fondo pensione Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 5016 (art. 13 del decreto legislativo

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE DENOMINAZIONE - SEDE - DURATA. Articolo I

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE DENOMINAZIONE - SEDE - DURATA. Articolo I ALLEGATO A STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE DENOMINAZIONE - SEDE - DURATA Articolo I E costituita, ai sensi delle legge 383/00, l'associazione di promozione sociale denominata che persegue

Dettagli

STATUTO FONDO PENSIONI 2008 CON MODIFICHE 2011

STATUTO FONDO PENSIONI 2008 CON MODIFICHE 2011 TITOLO I - COSTITUZIONE, SCOPO, ISCRITTI Articolo 1 1. Il Fondo integrativo del trattamento dell Assicurazione Generale Obbligatoria per il personale della Cassa Centrale di Risparmio V.E. per le Province

Dettagli

STATUTO DI PREVEDI. Fondo Pensione Complementare per i Lavoratori delle Imprese Industriali ed Artigiane Edili ed Affini

STATUTO DI PREVEDI. Fondo Pensione Complementare per i Lavoratori delle Imprese Industriali ed Artigiane Edili ed Affini STATUTO DI PREVEDI Fondo Pensione Complementare per i Lavoratori delle Imprese Industriali ed Artigiane Edili ed Affini Redatto secondo lo schema deliberato dalla Covip il 31.10.2006 in esecuzione del

Dettagli

FONDO DI QUIESCENZA COSTITUITO CON DELIBERAZIONE N. 84 DEL 12 DICEMBRE 2014 DELLA GIUNTA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI RAGUSA

FONDO DI QUIESCENZA COSTITUITO CON DELIBERAZIONE N. 84 DEL 12 DICEMBRE 2014 DELLA GIUNTA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI RAGUSA Allegato alla Deliberazione della Giunta Camerale n. 72 del 21 luglio 2015 FONDO DI QUIESCENZA COSTITUITO CON DELIBERAZIONE N. 84 DEL 12 DICEMBRE 2014 DELLA GIUNTA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI RAGUSA STATUTO

Dettagli

Gruppo Intesa Sanpaolo

Gruppo Intesa Sanpaolo Regolamento Modello ISPP-IMDREG - Ed. 07/2014 Art. 12 del Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 Gruppo Intesa Sanpaolo Il Mio Domani - Regolamento Indice Parte I - Identificazione e scopo del Fondo

Dettagli

AXA progetto pensione più

AXA progetto pensione più AXA progetto pensione più PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO (PIP) FORMA PENSIONISTICA COMPLEMENTARE INDIVIDUALE ATTUATA MEDIANTE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA (ART. 13 DEL DECRETO LEGISLATIVO N.

Dettagli

Iscritto all Albo dei fondi pensione con il n. 148. Statuto

Iscritto all Albo dei fondi pensione con il n. 148. Statuto Iscritto all Albo dei fondi pensione con il n. 148 Statuto FONDO NAZIONALE DI PREVIDENZA COMPLEMENTARE PER I LAVORATORI DEL SETTORE AUTOSTRADE, STRADE, TRASPORTI E INFRASTRUTTURE Sede: ROMA Via Antonio

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO

FONDO PENSIONE APERTO FONDO PENSIONE APERTO in regime di contribuzione definita istituito in forma di patrimonio separato ai sensi dell articolo 12 del d. lgs 5 dicembre 2005, n.252 U N I C R E D I T REGOLAMENTO SCHEMA DI REGOLAMENTO

Dettagli

(art.12 del decreto legislativo 5 dicembre 2005, n. 252) REGOLAMENTO

(art.12 del decreto legislativo 5 dicembre 2005, n. 252) REGOLAMENTO Fondo Pensione Aperto Fondiaria Previdente (art.12 del decreto legislativo 5 dicembre 2005, n. 252) REGOLAMENTO INDICE PARTE I - IDENTIFICAZIONE E SCOPO DEL FONDO Art.1. - Denominazione Art.2. - Istituzione

Dettagli

SanitAss FONDO SANITARIO INTEGRATIVO DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE STATUTO

SanitAss FONDO SANITARIO INTEGRATIVO DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE STATUTO SanitAss FONDO SANITARIO INTEGRATIVO DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE STATUTO TITOLO I ARTICOLO 1 Denominazione, costituzione, durata, sede 1. E costituito SanitAss - Fondo Sanitario Integrativo del Servizio

Dettagli

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE STATUTO

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE STATUTO ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE Si dichiara di voler costituire un'associazione che svolga attività in ambito... L'associazione sarà denominata "." ed avrò la sua sede in via n.. Il patrimonio sociale

Dettagli

I contenuti del presente Accordo vengono recepiti nello Statuto dell istituendo Fondo.

I contenuti del presente Accordo vengono recepiti nello Statuto dell istituendo Fondo. Fondo di Previdenza Complementare "ASTRI" Accordo Istitutivo del Fondo Nazionale di previdenza complementare del settore autostradale e affini Statuto Fondo Nazionale Previdenza ASTRI Informazioni utili

Dettagli

STATUTO DEL FONDO DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA DELL ARTIGIANATO SAN.ARTI.

STATUTO DEL FONDO DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA DELL ARTIGIANATO SAN.ARTI. STATUTO DEL FONDO DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA DELL ARTIGIANATO SAN.ARTI. ARTICOLO 1 COSTITUZIONE In attuazione dell accordo interconfederale del 21/09/2010 e dei contratti collettivi nazionali

Dettagli

Arti & Mestieri - Fondo pensione aperto

Arti & Mestieri - Fondo pensione aperto Arti & Mestieri - Fondo pensione aperto Regolamento Fondo pensione istituito in forma di patrimonio separato (Art. 12 del Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252) n Comparto Crescita 25+ n Comparto

Dettagli

ASSOCIAZIONE ".AMICI DEL MADAGASCAR" -.ONLUS -

ASSOCIAZIONE .AMICI DEL MADAGASCAR -.ONLUS - ASSOCIAZIONE ".AMICI DEL MADAGASCAR" -.ONLUS - 1 STATUTO COSTITUZIONE - DENOMINAZIONE - SEDE ART. 1 E' costituita con Sede in Brissago V. Via Martiri n. 3, l'associazione di Volontariato denominata "Amici

Dettagli

ACCORDO ISTITUTIVO FONDOPOSTE ACCORDO PER LA ISTITUZIONE DEL FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE PER IL PERSONALE DI POSTE ITALIANE S.P.

ACCORDO ISTITUTIVO FONDOPOSTE ACCORDO PER LA ISTITUZIONE DEL FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE PER IL PERSONALE DI POSTE ITALIANE S.P. ACCORDO ISTITUTIVO FONDOPOSTE ACCORDO PER LA ISTITUZIONE DEL FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE PER IL PERSONALE DI POSTE ITALIANE S.P.A il giorno 26 luglio 2002, in Roma tra Poste Italiane S.p.A.

Dettagli

Statuto della CADIPROF Cassa di Assistenza Sanitaria Integrativa per i Lavoratori degli Studi Professionali

Statuto della CADIPROF Cassa di Assistenza Sanitaria Integrativa per i Lavoratori degli Studi Professionali Statuto della CADIPROF Cassa di Assistenza Sanitaria Integrativa per i Lavoratori degli Studi Professionali Art.1 Costituzione È costituita la CADIPROF, Cassa di assistenza sanitaria integrativa per i

Dettagli

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto Zurich Life Insurance Italia S.p.A. ZED OMNIFUND fondo pensione aperto SCHEDA SINTETICA La presente Scheda Sintetica costituisce parte integrante della Nota Informativa. Essa è redatta al fine di facilitare

Dettagli

STATUTO FONDO PENSIONE UNIONE DI BANCHE ITALIANE scpa BANCA POPOLARE DI BERGAMO spa Articolo 1 - Costituzione e Denominazione Il presente statuto

STATUTO FONDO PENSIONE UNIONE DI BANCHE ITALIANE scpa BANCA POPOLARE DI BERGAMO spa Articolo 1 - Costituzione e Denominazione Il presente statuto STATUTO FONDO PENSIONE UNIONE DI BANCHE ITALIANE scpa BANCA POPOLARE DI BERGAMO spa Articolo 1 - Costituzione e Denominazione Il presente statuto disciplina l'associazione denominata Fondo pensione Unione

Dettagli

Previras Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 4

Previras Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 4 Previras Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 4 Regolamento Allianz S.p.A. - Sede Legale Largo Ugo Irneri 1, 34123 Trieste - Tel. +39 040 7781.111

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO SOLUZIONE PREVIDENTE

FONDO PENSIONE APERTO SOLUZIONE PREVIDENTE FONDO PENSIONE APERTO SOLUZIONE PREVIDENTE (Art. 12 del Decreto Legislativo N. 252 del 5 dicembre 2005) REGOLAMENTO Helvetia Vita S.p.A. Compagnia Italo Svizzera di Assicurazioni sulla Vita S.p.A. Gruppo

Dettagli

STATUTO (approvato Assemblea 26 maggio 2015)

STATUTO (approvato Assemblea 26 maggio 2015) STATUTO (approvato Assemblea 26 maggio 2015) Edizione Maggio 2015 TITOLO I DENOMINAZIONE - SEDE - DURATA Art. 1 - Denominazione E' costituita una Società di Mutuo Soccorso con denominazione Fondi di Assistenza

Dettagli

(art.12 del decreto legislativo 5 dicembre 2005, n. 252) REGOLAMENTO

(art.12 del decreto legislativo 5 dicembre 2005, n. 252) REGOLAMENTO Fondo Pensione Aperto Conto Previdenza (art.12 del decreto legislativo 5 dicembre 2005, n. 252) REGOLAMENTO INDICE PARTE I - IDENTIFICAZIONE E SCOPO DEL FONDO Art.1. - Denominazione Art.2. - Istituzione

Dettagli

TITOLO I - COSTITUZIONE, SCOPO, ISCRITTI

TITOLO I - COSTITUZIONE, SCOPO, ISCRITTI TITOLO I - COSTITUZIONE, SCOPO, ISCRITTI Articolo 1 1. Il Fondo integrativo del trattamento dell Assicurazione Generale Obbligatoria per il personale della Cassa Centrale di Risparmio V.E. per le Province

Dettagli

UNAC è stata fondata il 19 febbraio 1997. Le successive modifiche statutarie sono state deliberate dall Assemblea Straordinaria del 18 settembre 2002.

UNAC è stata fondata il 19 febbraio 1997. Le successive modifiche statutarie sono state deliberate dall Assemblea Straordinaria del 18 settembre 2002. STATUTO UNAC c/o Federazione ANIMA 20133 Milano - Via L. Battistotti Sassi 11/B - Tel. 02 7397324 - Fax 02 7397842 e-mail: unac@anima-it.com - URL: http://www.associazioneunac.it UNAC è stata fondata il

Dettagli

Regolamento dell Associazione Noi del Tosi

Regolamento dell Associazione Noi del Tosi Regolamento dell Associazione Noi del Tosi Disposizioni preliminari Art. I Con questo regolamento interno l Associazione Noi dell Enrico Tosi intende darsi un insieme di norme pratiche atte a favorire

Dettagli

STATUTO. Titolo I DENOMINAZIONE, SEDE, DURATA, OGGETTO

STATUTO. Titolo I DENOMINAZIONE, SEDE, DURATA, OGGETTO STATUTO Titolo I DENOMINAZIONE, SEDE, DURATA, OGGETTO Art. 1 (Denominazione) E costituita una società per azioni denominata Veneto Sviluppo S.p.A.. Art. 2 (Sede) 1. La società ha sede legale in Venezia.

Dettagli

STATUTO FASIDI. Articolo 1 Denominazione. 1. E costituita un Associazione strutturalmente ed amministrativamente autonoma,

STATUTO FASIDI. Articolo 1 Denominazione. 1. E costituita un Associazione strutturalmente ed amministrativamente autonoma, STATUTO FASIDI Articolo 1 Denominazione 1. E costituita un Associazione strutturalmente ed amministrativamente autonoma, avente la denominazione: FASIDI FONDO INTEGRATIVO DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE

Dettagli

(art.12 del decreto legislativo 5 dicembre 2005, n. 252) REGOLAMENTO

(art.12 del decreto legislativo 5 dicembre 2005, n. 252) REGOLAMENTO Fondo Pensione Aperto SAI (art.12 del decreto legislativo 5 dicembre 2005, n. 252) REGOLAMENTO INDICE PARTE I - IDENTIFICAZIONE E SCOPO DEL FONDO Art.1. - Denominazione Art.2. - Istituzione del fondo ed

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PER I POTENZIALI ADERENTI AL FONDO PENSIONE EUROFER

SCHEDA INFORMATIVA PER I POTENZIALI ADERENTI AL FONDO PENSIONE EUROFER SCHEDA INFORMATIVA PER I POTENZIALI ADERENTI AL FONDO PENSIONE EUROFER Autorizzazione all esercizio dell attività:12 Marzo 2002. Iscritto all albo dei fondi pensione con il numero 129. Il funzionamento

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO

FONDO PENSIONE APERTO FONDO PENSIONE APERTO in regime di contribuzione definita istituito in forma di patrimonio separato ai sensi dell articolo12 del d. lgs 5 dicembre 2005, n.252 P R E V I R A S REGOLAMENTO SCHEMA DI REGOLAMENTO

Dettagli

PASCHI PREVIDENZA PASCHI PREVIDENZA PASCHI PREVIDENZA PASCHI PREVIDENZA PASCHI PREVIDENZA PASCHI PREVIDENZA

PASCHI PREVIDENZA PASCHI PREVIDENZA PASCHI PREVIDENZA PASCHI PREVIDENZA PASCHI PREVIDENZA PASCHI PREVIDENZA "PASCHI PREVIDENZA - FONDO PENSIONE APERTO" REGOLAMENTO REGOLAMENTO INDICE Parte I) Identificazione e scopo del Fondo Art. 1 - Denominazione pag. 1 Art. 2 - Istituzione del Fondo ed esercizio dell attività

Dettagli

(art.12 del decreto legislativo 5 dicembre 2005, n. 252) REGOLAMENTO

(art.12 del decreto legislativo 5 dicembre 2005, n. 252) REGOLAMENTO Fondo Pensione Aperto MILANO ASSICURAZIONI (art.12 del decreto legislativo 5 dicembre 2005, n. 252) REGOLAMENTO INDICE PARTE I - IDENTIFICAZIONE E SCOPO DEL FONDO Art.1. - Denominazione Art.2. - Istituzione

Dettagli

ALLEGATO A. È costituita in Firenze l Associazione fotografica di carattere culturale denominata. DIAFRAMMA APERTO - Codice Fiscale

ALLEGATO A. È costituita in Firenze l Associazione fotografica di carattere culturale denominata. DIAFRAMMA APERTO - Codice Fiscale ALLEGATO A STATUTO DELL ASSOCIAZIONE FOTOGRAFICA DIAFRAMMA APERTO Art. 1 Denominazione e sede È costituita in Firenze l Associazione fotografica di carattere culturale denominata DIAFRAMMA APERTO - Codice

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE REGOLAMENTO COMUNALE PER LA ISTITUZIONE DI FORME DI PREVIDENZA E ASSISTENZA COMPLEMENTARE PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA MUNICIPALE del COMUNE DI CORATO (Regolamento approvato con deliberazione di C.C.

Dettagli

SCHEMA DI REGOLAMENTO

SCHEMA DI REGOLAMENTO Piani Individuali Pensionistici (PIP) Forme pensionistiche complementari individuali attuate mediante contratti di assicurazione sulla vita (art. 13 del decreto legislativo n. 252 del 5 dicembre 2005)

Dettagli

STATUTO DI QUILTING TUSCIA

STATUTO DI QUILTING TUSCIA STATUTO DI QUILTING TUSCIA Articolo 1. E costituita l associazione culturale denominata Quilting Tuscia. L' associazione è apolitica e non ha scopo di lucro. La durata della associazione è illimitata e

Dettagli

SCHEDA SINTETICA (dati aggiornati al 30/04/2014)

SCHEDA SINTETICA (dati aggiornati al 30/04/2014) FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE DEI GIORNALISTI ITALIANI FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI DEL SETTORE DEI GIORNALISTI PROFESSIONISTI,PUBBLICISTI E PRATICANTI SCHEDA SINTETICA

Dettagli

STATUTO SCUOLA SCIENZE AZIENDALI

STATUTO SCUOLA SCIENZE AZIENDALI STATUTO SCUOLA SCIENZE AZIENDALI Art. 1 DENOMINAZIONE Su iniziativa del Comune di Firenze, della Provincia di Firenze, dell'associazione degli Industriali della Provincia di Firenze e della Camera di Commercio,

Dettagli

INTERNATIONAL CRIME ANALYSIS ASSOCIATION STATUTO. Sede, costituzione, durata, oggetto sociale

INTERNATIONAL CRIME ANALYSIS ASSOCIATION STATUTO. Sede, costituzione, durata, oggetto sociale INTERNATIONAL CRIME ANALYSIS ASSOCIATION STATUTO Sede, costituzione, durata, oggetto sociale Art. 1. E costituita l associazione Culturale e Ricreativa, denominata International Crime Analysis Association

Dettagli

I Fondi pensione negoziali

I Fondi pensione negoziali I Fondi pensione negoziali 45 I Fondi pensione negoziali sono forme pensionistiche complementari la cui origine, come suggerisce il termine negoziali, è di natura contrattuale. Essi sono destinati a specifiche

Dettagli

tra quali parti unitariamente intese quali fonti istitutive rispettivamente per le imprese e per i lavoratori

tra quali parti unitariamente intese quali fonti istitutive rispettivamente per le imprese e per i lavoratori FEDERLEGNO-ARREDO UNITAL 1 FENEAL UIL FILCA CISL FILLEA CGIL tra e quali parti unitariamente intese quali fonti istitutive rispettivamente per le imprese e per i lavoratori vista la legge 8 Agosto 1995

Dettagli

STATUTO Art. 1 - Costituzione "Veterinari Italiani Diplomati dei Colleges Europei" (VIDiCE). Art. 2 Finalità e Scopi sociali

STATUTO Art. 1 - Costituzione Veterinari Italiani Diplomati dei Colleges Europei (VIDiCE). Art. 2 Finalità e Scopi sociali STATUTO Art. 1 - Costituzione 1.1 - È costituita l associazione "Veterinari Italiani Diplomati dei Colleges Europei" (VIDiCE). 1.2 - La durata dell associazione è illimitata. 1.3 - L associazione ha sede

Dettagli

ACCORDO PER L ISTITUZIONE DEL FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE PER I LAVORATORI DELLA SCUOLA. Per l Aran Avv. Guido Fantoni, Presidente f.f..

ACCORDO PER L ISTITUZIONE DEL FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE PER I LAVORATORI DELLA SCUOLA. Per l Aran Avv. Guido Fantoni, Presidente f.f.. ACCORDO PER L ISTITUZIONE DEL FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE PER I LAVORATORI DELLA SCUOLA A seguito del parere favorevole espresso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri in data 7 febbraio

Dettagli

FONDO INTEGRATIVO DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE STATUTO

FONDO INTEGRATIVO DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE STATUTO SICURASSIEME FONDO INTEGRATIVO DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE STATUTO 1 ART. 1 COSTITUZIONE E DENOMINAZIONE È costituito come Associazione Non Riconosciuta ai sensi degli Artt. 36 e seguenti cod. civ.,

Dettagli

SCHEDA SINTETICA (dati aggiornati al 30-4-2015)

SCHEDA SINTETICA (dati aggiornati al 30-4-2015) FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE DEI GIORNALISTI ITALIANI FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI DEL SETTORE DEI GIORNALISTI PROFESSIONISTI,PUBBLICISTI E PRATICANTI SCHEDA SINTETICA

Dettagli

MILANO ASSICURAZIONI S.p.A.

MILANO ASSICURAZIONI S.p.A. MILANO ASSICURAZIONI S.p.A. Fondo Pensione Aperto MILANO ASSICURAZIONI (art.12 del decreto legislativo 5 dicembre 2005, n. 252) REGOLAMENTO INDICE PARTE I - IDENTIFICAZIONE E SCOPO DEL FONDO Art.1. - Denominazione

Dettagli

Statuto Federazione Regionale Confapi Marche

Statuto Federazione Regionale Confapi Marche Statuto Federazione Regionale Confapi Marche Ancona, 11.04.2011 TITOLO I DEFINIZIONE E SCOPI DELL ASSOCIAZIONE Art. 1 In adempimento alle prescrizioni di cui all'art. 4 dello Statuto della Confederazione

Dettagli

20 2014, 26 2014 COVIP

20 2014, 26 2014 COVIP S T A T U T O Testo aggiornato con le modifiche deliberate dal Consiglio di Amministrazione nella riunione del 20 maggio 2014, in recepimento intese siglate dalle Fonti Istitutive il 26 marzo 2014 COVIP

Dettagli

Statuto dell'associazione A.M.A.S.S. Associazione di Medicina e Assistenza Sanitaria Solidale

Statuto dell'associazione A.M.A.S.S. Associazione di Medicina e Assistenza Sanitaria Solidale Statuto dell'associazione A.M.A.S.S. Associazione di Medicina e Assistenza Sanitaria Solidale Art. 1 L'Organizzazione di Volontariato AMASS / Associazione di Medicina e Assistenza Sanitaria Solidale, più

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ANZIANI E PENSIONATI DI PEIA

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ANZIANI E PENSIONATI DI PEIA STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ANZIANI E PENSIONATI DI PEIA ARTICOLO 1 - E costituita l Associazione denominata PRO SENECTUTE. Ai sensi e per gli effetti di cui agli art. 10 e segg. del D.L. 4 dicembre 1997,

Dettagli

Regolamento Pagina 1 di 42 REGOLAMENTO. FONDO PENSIONE APERTO PENSPLAN PROFI iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n.147

Regolamento Pagina 1 di 42 REGOLAMENTO. FONDO PENSIONE APERTO PENSPLAN PROFI iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n.147 Regolamento Pagina 1 di 42 REGOLAMENTO FONDO PENSIONE APERTO PENSPLAN PROFI iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n.147 Versione depositata in data 29 giugno 2015 Regolamento Pagina 2 di 42 Regolamento

Dettagli

Statuto di EUROVITA ASSICURAZIONI S.p.A. TITOLO I - COSTITUZIONE DENOMINAZIONE SEDE SCOPO E DURATA DELLA SOCIETA

Statuto di EUROVITA ASSICURAZIONI S.p.A. TITOLO I - COSTITUZIONE DENOMINAZIONE SEDE SCOPO E DURATA DELLA SOCIETA Statuto di EUROVITA ASSICURAZIONI S.p.A. TITOLO I - COSTITUZIONE DENOMINAZIONE SEDE SCOPO E DURATA DELLA SOCIETA ART.1 COSTITUZIONE E costituita la Società per Azioni denominata "EUROVITA ASSICURAZIONI

Dettagli

STATUTO L ASSOCIAZIONE CULTURALE TUBLÀ DA NIVES

STATUTO L ASSOCIAZIONE CULTURALE TUBLÀ DA NIVES Art. 1 DENOMINAZIONE STATUTO L ASSOCIAZIONE CULTURALE TUBLÀ DA NIVES E' costituita nel rispetto del Codice Civile e della Legge n. 383/2000 l'associazione culturale TUBLÀ DA NIVES, senza scopo di lucro

Dettagli

I Fondi pensione aperti

I Fondi pensione aperti 50 I Fondi pensione aperti sono forme pensionistiche complementari alle quali, come suggerisce il termine aperti, possono iscriversi tutti coloro che, indipendentemente dalla situazione lavorativa (lavoratore

Dettagli

CITTA di SARZANA Provincia della Spezia REGOLAMENTO

CITTA di SARZANA Provincia della Spezia REGOLAMENTO REGOLAMENTO ISTITUTIVO E DI GESTIONE DEL FONDO DI ASSISTENZA, PREVIDENZA ED INCENTIVAZIONE DEI SERVIZI SVOLTI PER IL MIGLIORAMENTO DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA MUNICIPALE

Dettagli

Genertel life S.p.A.

Genertel life S.p.A. Genertellife S.p.A. pensionline Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo - Fondo pensione Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 5077 (art. 13 del decreto legislativo n. 252 del 5 dicembre

Dettagli

CROCE VERDE NONE STATUTO. TITOLO I Principi Generali. Art. 1 - Denominazione, sede ed emblema

CROCE VERDE NONE STATUTO. TITOLO I Principi Generali. Art. 1 - Denominazione, sede ed emblema CROCE VERDE NONE STATUTO TITOLO I Principi Generali Art. 1 - Denominazione, sede ed emblema 1) E costituita con sede in None un Associazione di pubblica assistenza denominata CROCE VERDE NONE. 2) L'eventuale

Dettagli

FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE PER I DIPENDENTI DELLA BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA S.P.A. DIVENUTI TALI DALL 1.1.1991 STATUTO

FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE PER I DIPENDENTI DELLA BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA S.P.A. DIVENUTI TALI DALL 1.1.1991 STATUTO FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE PER I DIPENDENTI DELLA BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA S.P.A. DIVENUTI TALI DALL 1.1.1991 STATUTO 1 2 INDICE TITOLO I - COSTITUZIONE E VICENDE - DENOMINAZIONE - FINALITÀ -

Dettagli

Statuto di Linea Comune S.p.A. TITOLO I Denominazione - Sede - Durata - Oggetto sociale. Art. 1. Denominazione

Statuto di Linea Comune S.p.A. TITOLO I Denominazione - Sede - Durata - Oggetto sociale. Art. 1. Denominazione Statuto di Linea Comune S.p.A. TITOLO I Denominazione - Sede - Durata - Oggetto sociale Art. 1 Denominazione Tra la Provincia di Firenze, il Comune di Firenze, il Comune di Bagno a Ripoli, il Comune di

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE NON PROFIT NETWORK

STATUTO ASSOCIAZIONE NON PROFIT NETWORK STATUTO ASSOCIAZIONE NON PROFIT NETWORK Articolo 1: COSTITUZIONE Ai sensi degli artt. 14 ss. del Codice Civile e della Legge 11 agosto 1991, n.266, è costituita, con sede legale a Trento, l Associazione

Dettagli

FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE PER I LAVORATORI DELL'INDUSTRIA METALMECCANICA, DELLA INSTALLAZIONE DI IMPIANTI E DEI SETTORI AFFINI

FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE PER I LAVORATORI DELL'INDUSTRIA METALMECCANICA, DELLA INSTALLAZIONE DI IMPIANTI E DEI SETTORI AFFINI FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE PER I LAVORATORI DELL'INDUSTRIA METALMECCANICA, DELLA INSTALLAZIONE DI IMPIANTI E DEI SETTORI AFFINI TITOLO I - COSTITUZIONE E SCOPO Art. 1 - Costituzione, denominazione,

Dettagli

CARDIF VITA PENSIONE SICURA

CARDIF VITA PENSIONE SICURA CARDIF VITA PENSIONE SICURA FONDO PENSIONE APERTO istituito in forma di patrimonio separato da CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. REGOLAMENTO Pagina 1 di 15 INDICE PARTE I

Dettagli

STATUTO CONFARTIGIANATO AUTO-BUS OPERATOR

STATUTO CONFARTIGIANATO AUTO-BUS OPERATOR 1 STATUTO CONFARTIGIANATO AUTO-BUS OPERATOR TITOLO 1- Denominazione e scopi Art. 1 - E' operante nell'ambito della Confederazione Generale Italiana dell'artigianato, di seguito definita "CONFARTIGIANATO,

Dettagli

STATUTO. di "Poste Italiane - Società per Azioni" Titolo I. Costituzione, Denominazione, Sede, Durata, Oggetto della Società

STATUTO. di Poste Italiane - Società per Azioni Titolo I. Costituzione, Denominazione, Sede, Durata, Oggetto della Società STATUTO di "Poste Italiane - Società per Azioni" Titolo I Costituzione, Denominazione, Sede, Durata, Oggetto della Società Articolo 1 1. La società per azioni denominata "Poste Italiane - Società per Azioni"

Dettagli

STATUTO DELL ENTE DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA DEL COMMERCIO, DEL TURISMO E DEI SERVIZI EST

STATUTO DELL ENTE DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA DEL COMMERCIO, DEL TURISMO E DEI SERVIZI EST STATUTO DELL ENTE DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA DEL COMMERCIO, DEL TURISMO E DEI SERVIZI EST Articolo 1 - Costituzione In attuazione del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro (C.C.N.L) per i dipendenti

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO DIVERLIBERO STATUTO

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO DIVERLIBERO STATUTO STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO DIVERLIBERO STATUTO Art.1 Costituzione, denominazione e sede E' costituita con sede in Bologna (BO), Via Castellaccio n. 9, l'associazione di volontariato denominata

Dettagli

Statuto dell'associazione Italiana di Scienza e Tecnologia delle Macromolecole

Statuto dell'associazione Italiana di Scienza e Tecnologia delle Macromolecole Statuto dell'associazione Italiana di Scienza e Tecnologia delle Macromolecole Art. 1 - Denominazione E' costituita l'associazione culturale di carattere scientifico senza scopo di lucro diretto o indiretto

Dettagli