COMUNE DI BRUNATE REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI POSTI AUTO IN CONCESSIONE DI PROPRIETA COMUNALE 1

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI BRUNATE REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI POSTI AUTO IN CONCESSIONE DI PROPRIETA COMUNALE 1"

Transcript

1 COMUNE DI BRUNATE Provincia di Como Tel. 031/ Telefax 031/ Cod. Fiscale Partita I.V.A REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI POSTI AUTO IN CONCESSIONE DI PROPRIETA COMUNALE 1 Approvato con deliberazione C.C. n. 47 del , in vigore dal Nuova denominazione (in luogo dell originale Regolamento per l assegnazione di posti auto in affitto di proprietà comunale) giusta la deliberazione C.C. n. 5 del , in vigore dal

2 SOMMARIO Art. 1 Ambito di applicazione Art. 2 Formalità presentazione domande Art. 3 Partecipanti all assegnazione Art. 4 Approvazione domande Art. 5 Scelta dei posti auto Art. 6 Assegnazioni Art. 7 Corrispettivo Art. 8 Durata contratto di assegnazione Art. 9 Fruizione del posto auto Art.10 Rinuncia assegnazione Art.11 Revoca dell assegnazione Art.12 Temporanea indisponibilità dei posti auto Art.13 Disposizioni finali Art.14 Entrata in vigore

3 Art. 1 Ambito di applicazione Il presente regolamento codifica l assegnazione dei posti auto in concessione da assegnare ad esercenti attività produttive, residenti, proprietari di immobili e domiciliati con le modalità di cui agli articoli seguenti, presenti nelle aree di sosta individuate dalla Giunta Comunale, con apposita deliberazione. 2 Art. 2 Formalità presentazione domande Per concorrere all assegnazione gli interessati dovranno presentare domanda scritta al Comune nei termini del relativo avviso pubblicato sull albo pretorio comunale e nelle bacheche presenti sul territorio. Nel caso di pubblicazione contemporanea di più bandi per aree di sosta diverse l interessato potrà presentare una domanda per ogni area, indicando su ogni domanda l ordine di preferenza delle aree; nel caso di mancata espressione delle preferenze sarà ritenuta valida esclusivamente la prima domanda presentata in ordine di protocollo. Art. 3 Partecipanti all assegnazione 3 All assegnazione potranno partecipare esclusivamente esercenti attività produttive, residenti, proprietari immobili e domiciliati. Art. 4 Approvazione domande L Amministrazione nei dieci giorni successivi alla scadenza del termine di cui all art.2, approva l elenco delle domande pervenute, escludendo quelle non in possesso dei requisiti ed evidenziando le eventuali precedenze (presenza di disabili). Art. 5 Scelta dei posti auto Esperite le formalità di cui all articolo precedente, in seduta pubblica (notificata agli interessati) presieduta dal Responsabile dell Area Tecnica, dal Segretario Comunale o suo delegato in qualità di verbalizzante, i posti auto saranno assegnati ai candidati secondo l ordine di estrazione (con precedenza in caso di disabile e un solo posto auto per candidato 4 sino ad esaurimento delle domande). Sono ammessi, a fronte di richiesta scritta degli interessati e prima della contrattualizzazione, scambi di posizione. Art. 6 Assegnazioni La settimana successiva alla seduta pubblica di cui all articolo precedente, la Giunta Comunale procede all approvazione del verbale delle operazioni, all assegnazione dei posti auto nonché dello schema di contratto che sarà sottoscritto dall assegnatario e dall Amministrazione Comunale Parole soppresse giusta la deliberazione C.C. n. 5 del , in vigore dal

4 I posti auto non assegnati al termine delle precedenti operazioni o che si rendessero disponibili saranno a disposizione dei richiedenti in lista d attesa, fatto salvo il contenuto del presente regolamento. Art. 7 Corrispettivo Contestualmente alla sottoscrizione del contratto l assegnatario dovrà versare il canone annuo. La sottoscrizione implica palesemente l accettazione senza riserve del presente regolamento. Il canone annuo è pari a: 566,67 + IVA per i posti auto scoperti individuati nel centro edificato; 466,67 + IVA per i posto auto scoperti individuati al di fuori del centro edificato; 880,00 + IVA per i posti auto coperti, nel parcheggio di Villa Franceschini 466,67 + IVA per i posti auto coperti di Via Carescione 5 6 Art. 8 Durata contratto di assegnazione La durata dell assegnazione è fissata in anni uno; sarà rinnovata una sola volta se non sarà intervenuta disdetta scritta da parte dell interessato almeno un mese prima della scadenza. Art. 9 Fruizione del posto auto All atto della firma del contratto sarà consegnato un contrassegno numerato che dovrà essere sempre visibile all interno della vettura posteggiata; la mancanza del contrassegno sarà sanzionata dalla polizia locale a norma di legge. Art. 10 Rinuncia assegnazione Non è ammessa la rinuncia all assegnazione dopo la firma del contratto se non per i motivi di cui al precedente articolo otto; in nessun caso sono previsti rimborsi. Art. 11 Revoca dell assegnazione L assegnazione sarà revocata ricorrendo una delle seguenti cause: a) mancato versamento del canone nel termine massimo di tolleranza di 15 giorni dalla scadenza precedente; b) per fatti o comportamenti in contrasto con le disposizioni di cui al presente regolamento e alle leggi vigenti; c) occupazione abusiva di posti auto non pertinenti o comportamenti tali da ledere la corretta gestione del parcheggio. d) per sub-locazione o sub-concessione del posto auto. 7 Art. 12 Temporanea indisponibilità dei posti auto Sono fatte salve le Ordinanze Comunali, conseguenti ad eccezionali esigenze d interesse pubblico od istituzionali, che vietino temporaneamente l uso dei posti assegnati. Ciò verificandosi, non è dovuto alcun rimborso. 5 6 Aggiornamento tariffe anno 2008 delibera G.C. n. del. 7 Introdotto dalla deliberazione C.C. n. 5 del , in vigore dal

5 Art. 13 Disposizioni finali Per quanto non espressamente previsto nel presente regolamento valgono le disposizioni di legge vigenti in materia in quanto compatibili. Art. 14 Entrata in vigore Il presente regolamento entra in vigore dopo che la delibera di approvazione sarà divenuta esecutiva ai sensi di legge.

REGOLAMENTO COMUNALE ASSEGNAZIONE POSTI AUTO AI RESIDENTI

REGOLAMENTO COMUNALE ASSEGNAZIONE POSTI AUTO AI RESIDENTI REGOLAMENTO COMUNALE ASSEGNAZIONE POSTI AUTO AI RESIDENTI Approvato con delibera di Consiglio Comunale nr. 20 del 29/06/2005 SOMMARIO Art. 1 Ambito di applicazione Art. 2 Formalità presentazione domande

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE ASSEGNAZIONE POSTI AUTO AI RESIDENTI

REGOLAMENTO COMUNALE ASSEGNAZIONE POSTI AUTO AI RESIDENTI COMUNE DI ARGEGNO Provincia di Como Via Valle Intelvi, 7 C.A.P. 22010 - c.f. 80010240135 - p. I.V.A. 00695450130 - tel. 031 821120 - fax 031-821977 REGOLAMENTO COMUNALE ASSEGNAZIONE POSTI AUTO AI RESIDENTI

Dettagli

COMUNE DI RONCOFREDDO Provincia di Forlì-Cesena

COMUNE DI RONCOFREDDO Provincia di Forlì-Cesena COMUNE DI RONCOFREDDO Provincia di Forlì-Cesena COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 46 Del 15-10-13 Oggetto: REGOLAMENTO PER L'ASSEGNAZIONE DI POSTI AUTO - AP= PROVAZIONE L'anno

Dettagli

COMUNE DI TREMEZZINA (Provincia di Como)

COMUNE DI TREMEZZINA (Provincia di Como) COMUNE DI TREMEZZINA (Provincia di Como) REGOLAMENTO COMUNALE PER L ASSEGNAZIONE DI POSTI AUTO A TITOLO ONEROSO. Testo approvato dal Commissario Prefettizio con i poteri del Consiglio Comunale con deliberazione

Dettagli

COMUNE DI CERNUSCO SUL NAVIGLIO

COMUNE DI CERNUSCO SUL NAVIGLIO 1 COMUNE DI REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DEGLI SPAZI PRESSO LA CASA DELLE ASSOCIAZIONI Via Buonarroti APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 95 DEL 18/12/2014 1 2 Indice TITOLO I Principi

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE ED ASSEGNAZIONE POSTI AUTO ED AUTORIMESSE DI PERTINENZA DI ALLOGGI POPOLARI

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE ED ASSEGNAZIONE POSTI AUTO ED AUTORIMESSE DI PERTINENZA DI ALLOGGI POPOLARI REGOLAMENTO PER LA GESTIONE ED ASSEGNAZIONE POSTI AUTO ED AUTORIMESSE DI PERTINENZA DI ALLOGGI POPOLARI Regolamento adottato in Consiglio Comunale n. 82 del 22/11/2007 1 Art. 1 GENERALITA Gli immobili

Dettagli

COMUNE DI LAGLIO Provincia di Como REGOLAMENTO SPAZI DI SOSTA RISERVATI A TITOLO ONEROSO PER VEICOLI PRIVATI DEI SOLI RESIDENTI

COMUNE DI LAGLIO Provincia di Como REGOLAMENTO SPAZI DI SOSTA RISERVATI A TITOLO ONEROSO PER VEICOLI PRIVATI DEI SOLI RESIDENTI COMUNE DI LAGLIO Provincia di Como REGOLAMENTO SPAZI DI SOSTA RISERVATI A TITOLO ONEROSO PER VEICOLI PRIVATI DEI SOLI RESIDENTI 1 Regolamento Art.1 La riserva di spazi di sosta lungo strada per veicoli

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEI CIMITERI COMUNALI

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEI CIMITERI COMUNALI COMUNE DI VIONE PROVINCIA DI BRESCIA APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 41 DEL 26/11/2010 REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEI CIMITERI COMUNALI SOMMARIO Art. DESCRIZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE IN USO TEMPORANEO DI ATTREZZATURE DI PROPRIETA COMUNALE A TERZI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE IN USO TEMPORANEO DI ATTREZZATURE DI PROPRIETA COMUNALE A TERZI COMUNE DI MELE Provincia di Genova REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE IN USO TEMPORANEO DI ATTREZZATURE DI PROPRIETA COMUNALE A TERZI Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n.33 del 28

Dettagli

Determinazione n. 1339/2015 del 20/08/2015 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE RESPONSABILE DEL SETTORE

Determinazione n. 1339/2015 del 20/08/2015 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE RESPONSABILE DEL SETTORE Cod. Uff.: 6240 -SERVIZIO VALORIZZAZIONE ASSETS E MARKETING TERRITORIALE SETTORE BILANCIO, PATRIMONIO, PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E TRIBUTI A CARICO DEL COMUNE Determinazione n. 1339/2015 del 20/08/2015

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER L EMERGENZA CASA

REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER L EMERGENZA CASA REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER L EMERGENZA CASA Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 42 del 27/02/1997. SOMMARIO: TITOLO I: Fondo Sociale Art. 1 - Istituzione fondo sociale...pag.3

Dettagli

La Electra Sannio Pugliano S.r.l.

La Electra Sannio Pugliano S.r.l. File: Bando Rev. 14 Pag. 1 Comune di Montecorvino Pugliano Provincia di Salerno Società controllata da: SOCIETÀ DI PROGETTO ART. 156 DECRETO LEGISLATIVO 12 APRILE 2006, N. 163 BANDO PER L ASSEGNAZIONE,

Dettagli

COMUNE di PADERNO D'ADDA

COMUNE di PADERNO D'ADDA COMUNE di PADERNO D'ADDA c.a.p. 23877 PROVINCIA DI LECCO Allegato A File: RegolparcheggioTAMBORINI\2013 REGOLAMENTO PER L USO DEL PARCHEGGIO COMUNALE DI PALAZZO TAMBORINI Approvato con delibera C.C. n.

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE Comune di CASTELGRANDE Provincia di POTENZA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELLA CONCESSIONE, CONTRIBUTI, SUSSIDI ED AUSILI FINANZIARI E L ATTRIBUZIONE DI VANTAGGI ECONOMICI S O M M A R I O Art.

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELLE MODALITA DI CELEBRAZIONE DEL MATRIMONIO CON RITO CIVILE E PER LA DISCIPLINA DELL INIZIATIVA: SI, IN

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELLE MODALITA DI CELEBRAZIONE DEL MATRIMONIO CON RITO CIVILE E PER LA DISCIPLINA DELL INIZIATIVA: SI, IN REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELLE MODALITA DI CELEBRAZIONE DEL MATRIMONIO CON RITO CIVILE E PER LA DISCIPLINA DELL INIZIATIVA: SI, IN VILLE STORICHE, CASCINE ANTICHE E STRUTTURE TURISTICO- RICETTIVE

Dettagli

REGOLAMENTO RECANTE CRITERI PER LA CIRCOLAZIONE E ASSEGNAZIONE DEI POSTI - AUTO NELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO (Z.T.L.).

REGOLAMENTO RECANTE CRITERI PER LA CIRCOLAZIONE E ASSEGNAZIONE DEI POSTI - AUTO NELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO (Z.T.L.). Città di Sondrio REGOLAMENTO RECANTE CRITERI PER LA CIRCOLAZIONE E ASSEGNAZIONE DEI POSTI - AUTO NELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO (Z.T.L.). Approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 75 del 31.10.2008

Dettagli

COMUNE DI PAGLIETA ( Prov. di Chieti) REGOLAMENTO PER LA LOCAZIONE E CONCESSIONE IN USO DI LOCALI ED IMMOBILI COMUNALI

COMUNE DI PAGLIETA ( Prov. di Chieti) REGOLAMENTO PER LA LOCAZIONE E CONCESSIONE IN USO DI LOCALI ED IMMOBILI COMUNALI COMUNE DI PAGLIETA ( Prov. di Chieti) REGOLAMENTO PER LA LOCAZIONE E CONCESSIONE IN USO DI LOCALI ED IMMOBILI COMUNALI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 20 del 09/05/2011 Capo I Disposizioni

Dettagli

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO N 273 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: APPROVAZIONE BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE DEI POSTI AUTO PRESSO IL CORTILE DI PERTINENZA DELLA SEDE MUNICIPALE

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE IN CONCESSIONE DI SPAZI COMUNALI ALLE ASSOCIAZIONI PER SEDI O PER LO SVOLGIMENTO DELLA PROPRIA ATTIVITA

REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE IN CONCESSIONE DI SPAZI COMUNALI ALLE ASSOCIAZIONI PER SEDI O PER LO SVOLGIMENTO DELLA PROPRIA ATTIVITA REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE IN CONCESSIONE DI SPAZI COMUNALI ALLE ASSOCIAZIONI PER SEDI O PER LO SVOLGIMENTO DELLA PROPRIA ATTIVITA Art. 1 Finalità 1. Le Associazioni svolgono una funzione sociale,

Dettagli

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO N 355 N 32783 di prot. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto : APPROVAZIONE DI UN NUOVO BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEI POSTI AUTO SITUATI NELL AREA PERTINENZIALE

Dettagli

INIZIATIVA VOGLIA DI ORTO BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI ORTI URBANI COMUNALI SITI IN LOCALITA PIOMBO

INIZIATIVA VOGLIA DI ORTO BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI ORTI URBANI COMUNALI SITI IN LOCALITA PIOMBO COMUNE DI SOVERE Provincia di Bergamo Via Marconi,6-24060 Sovere (BG) Codice Fiscale 00347880163 Telefono n 035 981107 - Fax n 035 981762 ufficiotecnico@comune.sovere.bg.it - www.comune.sovere.bg.it UFFICIO

Dettagli

AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO

AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO COMUNE di CASTEL SANT ELIA Provincia di Viterbo AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO PER LA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE DA PARTE DI PROPRIETARI O DI COLORO CHE POSSONO LEGITTIMAMENTE DISPORRE DI STRUTTURE RICETTIVE,

Dettagli

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli)

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) COPIA DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE xiv. 28 del 17.03.2016 OGGETTO: Proposta previsione abbonamenti agevolati per residenti zone sosta a pagamento.

Dettagli

STATUTO DI ASSOCIAZIONE

STATUTO DI ASSOCIAZIONE STATUTO DI ASSOCIAZIONE TITOLO I. DISPOSIZIONI GENERALI ARTICOLO 1. Costituzione È costituita l Associazione denominata SLOW TIME. Essa avrà durata illimitata. L Associazione SLOW TIME è disciplinata dal

Dettagli

REGOLAMENTO ILLUMINAZIONE VOTIVA

REGOLAMENTO ILLUMINAZIONE VOTIVA REGOLAMENTO del Servizio di ILLUMINAZIONE VOTIVA Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. del 1 ART. 1 Oggetto del regolamento Il presente Regolamento disciplina il servizio di illuminazione

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER TITOLI PER L ASSEGNAZIONE DI n.1 (una) AUTORIZZAZIONE DI AUTONOLEGGIO CON CONDUCENTE FINO A 9 POSTI.

BANDO DI CONCORSO PER TITOLI PER L ASSEGNAZIONE DI n.1 (una) AUTORIZZAZIONE DI AUTONOLEGGIO CON CONDUCENTE FINO A 9 POSTI. Prot. n. 948 BANDO DI CONCORSO PER TITOLI PER L ASSEGNAZIONE DI n.1 (una) AUTORIZZAZIONE DI AUTONOLEGGIO CON CONDUCENTE FINO A 9 POSTI. IL RESPONSABILE DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE Vista la legge 15/01/1992,

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO. All. n. 3. Locazione di immobile da adibire a sede provvisoria della Scuola Primaria in loc. Scalo. del Comune di Torano Castello

SCHEMA DI CONTRATTO. All. n. 3. Locazione di immobile da adibire a sede provvisoria della Scuola Primaria in loc. Scalo. del Comune di Torano Castello All. n. 3 COMUNE DI TORANO CASTELLO (Provincia di Cosenza) Via G. Marconi 122, 87010 0984/504007 0984/504875 C.F. 80005730785 P.I. 01165330786 E-mail info@comune.toranocastello.cs.it Sito: www.comune.toranocastello.cs.it

Dettagli

Comune di Mentana Provincia di Roma

Comune di Mentana Provincia di Roma BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI INTEGRATIVI A SOSTEGNO DEL PAGAMENTO DEI CANONI DI LOCAZIONE ANNUALITA FINANZIARIA 2013 IL RESPONSABILE DEL SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA - VISTO l articolo 11 della

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE G. SALVEMINI Centro Studi Polivalente Japigia Via Prezzolini, 9 70126 Bari

LICEO SCIENTIFICO STATALE G. SALVEMINI Centro Studi Polivalente Japigia Via Prezzolini, 9 70126 Bari LICEO SCIENTIFICO STATALE G. SALVEMINI Centro Studi Polivalente Japigia Via Prezzolini, 9 70126 Bari Tel.080/5548739 Fax 080/5548742 E-Mail: baps060001@istruzione.it - C.F.80016760722 PREMESSO Che l art.

Dettagli

REGOLAMENTO PER RILASCIO ABBONAMENTI ANNUALI PER SPAZI DI SOSTA RISERVATI A TITOLO ONEROSO PER VEICOLI PRIVATI DEI SOLI RESIDENTI (STALLI GIALLI).

REGOLAMENTO PER RILASCIO ABBONAMENTI ANNUALI PER SPAZI DI SOSTA RISERVATI A TITOLO ONEROSO PER VEICOLI PRIVATI DEI SOLI RESIDENTI (STALLI GIALLI). COMUNE DI COMO REGOLAMENTO PER RILASCIO ABBONAMENTI ANNUALI PER SPAZI DI SOSTA RISERVATI A TITOLO ONEROSO PER VEICOLI PRIVATI DEI SOLI RESIDENTI (STALLI GIALLI). (Approvato con Deliberazione del Consiglio

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COPIA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA DELIBERAZIONE N. 17 in data: 15.05.2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: AUTORIZZAZIONE ALLE CELEBRAZIONI DI MATRIMONI DI RITO

Dettagli

COMUNE DI OCCHIEPPO INFERIORE Provincia di Biella REGOLAMENTO GENERALE PER LA CONCESSIONE DI IMMOBILI COMUNALI IN USO AD ENTI E ASSOCIAZIONI

COMUNE DI OCCHIEPPO INFERIORE Provincia di Biella REGOLAMENTO GENERALE PER LA CONCESSIONE DI IMMOBILI COMUNALI IN USO AD ENTI E ASSOCIAZIONI COMUNE DI OCCHIEPPO INFERIORE Provincia di Biella REGOLAMENTO GENERALE PER LA CONCESSIONE DI IMMOBILI COMUNALI IN USO AD ENTI E ASSOCIAZIONI Adottato con verbale di deliberazione di C.C. N. 5 del 14 marzo

Dettagli

1. Permessi per parcheggiare

1. Permessi per parcheggiare BANDO PER L ASSEGNAZIONE AGLI STUDENTI DI N.25 PERMESSI PER IL PARCHEGGIO PRESSO IL PLESSO IL MORGAGNI PER L A.A. 2015/2016 Decreto n. 148981 (1887) Anno 2015 1. Permessi per parcheggiare L Università

Dettagli

L anno duemila e questo dì del TRA. Codice Fiscale n. 94164020482 e Partita Iva n. 05913670484, con sede

L anno duemila e questo dì del TRA. Codice Fiscale n. 94164020482 e Partita Iva n. 05913670484, con sede CONTRATTO DI LOCAZIONE L anno duemila e questo dì del mese di in Firenze CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA FATTA IN TRE ORIGINALI TRA - l Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario, Codice

Dettagli

COMUNE DI CAPALBIO (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO DISCIPLINANTE I CRITERI E LE MODALITA DI GESTIONE DELLA MOBILITA NEL COMUNE DI CAPALBIO

COMUNE DI CAPALBIO (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO DISCIPLINANTE I CRITERI E LE MODALITA DI GESTIONE DELLA MOBILITA NEL COMUNE DI CAPALBIO REGOLAMENTO DISCIPLINANTE I CRITERI E LE MODALITA DI GESTIONE DELLA MOBILITA NEL COMUNE DI CAPALBIO Approvato con deliberazione G.C. n. 174 del 14/10/2010 Art. 1 Principi generali Il presente regolamento

Dettagli

Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna 3 Settore Gestione del Territorio

Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna 3 Settore Gestione del Territorio Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna 3 Settore Gestione del Territorio AVVISO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 3 ESERCIZI COMMERCIALI DA CEDERSI IN LOCAZIONE PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA CORRELATE

Dettagli

Comune di Cerveteri. (Provincia di Roma) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

Comune di Cerveteri. (Provincia di Roma) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Comune di Cerveteri (Provincia di Roma) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 52 del 27/10/2010. Il Regolamento è stato pubblicato

Dettagli

TRA. - l Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario, Codice Fiscale n. 94164020482 e Partita Iva n. 05913670484, con sede

TRA. - l Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario, Codice Fiscale n. 94164020482 e Partita Iva n. 05913670484, con sede CONTRATTO DI LOCAZIONE L anno duemila e questo dì del mese di in Firenze CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA FATTA IN TRE ORIGINALI TRA - l Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario, Codice

Dettagli

REGOLAMENTO SULLA CONCESSIONE DI SPAZI SOSTA PERSONALIZZATI AI DIVERSAMENTE ABILI INDICE

REGOLAMENTO SULLA CONCESSIONE DI SPAZI SOSTA PERSONALIZZATI AI DIVERSAMENTE ABILI INDICE REGOLAMENTO SULLA CONCESSIONE DI SPAZI SOSTA PERSONALIZZATI AI DIVERSAMENTE ABILI INDICE - Art.1 OggettO del regolamento - Art.2 Fonti normative - Art.3 ConCessionari - Art.4 IstruttorIa: competenze -

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER TITOLI PER L ASSEGNAZIONE DI N. 2 AUTORIZZAZIONI PER IL SERVIZIO DI NOLEGGIO DI AUTOVETTUTE CON CONDUCENTE.

BANDO DI CONCORSO PER TITOLI PER L ASSEGNAZIONE DI N. 2 AUTORIZZAZIONI PER IL SERVIZIO DI NOLEGGIO DI AUTOVETTUTE CON CONDUCENTE. BANDO DI CONCORSO PER TITOLI PER L ASSEGNAZIONE DI N. 2 AUTORIZZAZIONI PER IL SERVIZIO DI NOLEGGIO DI AUTOVETTUTE CON CONDUCENTE. IL RESPONSABILE - Visto il Regolamento comunale per la disciplina del servizio

Dettagli

REGOLAMENTO CENTRO RICREATIVO DISABILI C.R.D.

REGOLAMENTO CENTRO RICREATIVO DISABILI C.R.D. COMUNE DI CARUGATE PROVINCIA DI MILANO REGOLAMENTO CENTRO RICREATIVO DISABILI C.R.D. DEL COMUNE DI CARUGATE APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI C.C. N. 62 DEL 25/07/2007 ART. 1 Il Comune di Carugate ha attivato,

Dettagli

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 5 OGGETTO: ADEGUAMENTO COSTO UNITARIO DI COSTRUZIONE, ART. 16 COMMA 9 DEL D.P.R. 06.06.2001 N. 380 E ART. 48 COMMA

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA ISTITUZIONE DELL 'OSSERVATORIO PROVINCIALE DEL VOLONTARIATO E DELLA CONFERENZA ANNUALE DEL TERZO SETTORE

REGOLAMENTO PER LA ISTITUZIONE DELL 'OSSERVATORIO PROVINCIALE DEL VOLONTARIATO E DELLA CONFERENZA ANNUALE DEL TERZO SETTORE REGOLAMENTO PER LA ISTITUZIONE DELL 'OSSERVATORIO PROVINCIALE DEL VOLONTARIATO E DELLA CONFERENZA ANNUALE DEL TERZO SETTORE Approvato con deliberazione del Consiglio Provinciale no 209 del 22 Novembre

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI AREE COMUNALI AI CIRCHI EQUESTRI, AGLI SPETTACOLI VIAGGIANTI E AI PARCHI DI DIVERTIMENTO

REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI AREE COMUNALI AI CIRCHI EQUESTRI, AGLI SPETTACOLI VIAGGIANTI E AI PARCHI DI DIVERTIMENTO REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI AREE COMUNALI AI CIRCHI EQUESTRI, AGLI SPETTACOLI VIAGGIANTI E AI PARCHI DI DIVERTIMENTO Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 133 del 20.11.1968, esecutiva

Dettagli

Comune di Castel Campagnano Provincia di Caserta Settore Amministrativo Finanziario

Comune di Castel Campagnano Provincia di Caserta Settore Amministrativo Finanziario Prot. 6785/ 12-12-2014 Comune di Castel Campagnano Provincia di Caserta Settore Amministrativo Finanziario BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 1 AUTORIZZAZIONE PER IL SERVIZIO DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA. Registro delibere di Giunta N. 12

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA. Registro delibere di Giunta N. 12 COPIA Città di Latisana Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA Registro delibere di Giunta N. 12 L anno il giorno 12 del mese di FEBBRAIO alle ore 12:00, nella Residenza Municipale di

Dettagli

C O M U N E D I V E C C H I A N O Provincia di Pisa

C O M U N E D I V E C C H I A N O Provincia di Pisa C O M U N E D I V E C C H I A N O Provincia di Pisa DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 98 DEL 12/6/2013 OGGETTO: ATTUAZIONE DEL REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA SALA CONSILIARE E DEI LOCALI ANNESSI

Dettagli

IL RESPONSABILE AREA TECNICA

IL RESPONSABILE AREA TECNICA AREA lli^ - AREA TECNICA Partita IVA: 00648560282 Cod. Fisc.: 80009710288 Centralino: 049.9369450 / TeleFAX: 049.9366727 35017 PIOMBINO DESE PIAZZA A.PALLADIO N.1 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE n 129

Dettagli

Allegato A COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma

Allegato A COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma Allegato A COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma BANDO Affidamento custodia e manutenzione dell impianto sportivo comunale denominato Stadio Comunale G. Fattori sito in Via Bandiera snc per il periodo

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE VOLONTARI LA REALTÀ

STATUTO ASSOCIAZIONE VOLONTARI LA REALTÀ ASSOCIAZIONE VOLONTARI LA REALTÀ Via Contea, 1 31055 QUINTO DI TREVISO Cod. Fisc. 94020520261 Iscritta al registro regionale delle Associazioni di Volontariato al n. TV/0130 ONLUS STATUTO ASSOCIAZIONE

Dettagli

COMUNE DI CAPRAIA ISOLA

COMUNE DI CAPRAIA ISOLA COMUNE DI CAPRAIA ISOLA Provincia di Livorno DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO N. 40 SEDUTA DEL 29.05.2012. C O P I A OGGETTO: Concessione in comodato di un piccolo ripostiglio. L anno duemiladodici

Dettagli

COMUNE DI PISOGNE PROVINCIA DI BRESCIA. Verbale di deliberazione della. Giunta Comunale. n. 92

COMUNE DI PISOGNE PROVINCIA DI BRESCIA. Verbale di deliberazione della. Giunta Comunale. n. 92 COMUNE DI PISOGNE PROVINCIA DI BRESCIA Verbale di deliberazione della Giunta Comunale n. 92 Oggetto: CONCESSIONE GESTIONE DELL IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE DENOMINATO BIVACCO MEDELET ALLA ASSOCIAZIONE

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE PROVINCIALE PER IL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO GARE, APPALTI E CONTRATTI

PROVINCIA DI CROTONE PROVINCIALE PER IL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO GARE, APPALTI E CONTRATTI PROVINCIA DI CROTONE REGOLAMENTO PROVINCIALE PER IL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO GARE, APPALTI E PROVINCIA DI CROTONE SETTORE AFFARI GENERALI REGOLAMENTO PROVINCIALE PER IL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO GARE,

Dettagli

COMUNE DI ALBANELLA REGOLAMENTO PER L ATTUAZIONE DEL DIVIETO DI FUMO NEI LOCALI SEDI DI LUOGHI DI LAVORO COMUNALI

COMUNE DI ALBANELLA REGOLAMENTO PER L ATTUAZIONE DEL DIVIETO DI FUMO NEI LOCALI SEDI DI LUOGHI DI LAVORO COMUNALI COMUNE DI ALBANELLA REGOLAMENTO PER L ATTUAZIONE DEL DIVIETO DI FUMO NEI LOCALI SEDI DI LUOGHI DI LAVORO COMUNALI Approvato con delibera di Consiglio comunale n. 12 in data 15.07.2005 Articolo 1 Oggetto

Dettagli

CITTÀ DI AVIGLIANO. (Provincia di Potenza) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. N. 26 del 9 aprile 2011

CITTÀ DI AVIGLIANO. (Provincia di Potenza) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. N. 26 del 9 aprile 2011 CITTÀ DI AVIGLIANO (Provincia di Potenza) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 26 del 9 aprile 2011 OGGETTO: Approvazione convenzione con la Società di Mutuo Soccorso di Avigliano per l utilizzo temporaneo

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE IN CONCESSIONE DI SPAZI ALLE ASSOCIAZIONI PER SEDI O PER LO SVOLGIMENTO DELLA PROPRIA ATTIVITA Approvato con Deliberazione

Dettagli

COMUNE DI SERRA PEDACE (Provincia di Cosenza)

COMUNE DI SERRA PEDACE (Provincia di Cosenza) COMUNE DI SERRA PEDACE (Provincia di Cosenza) Arrea Tecnica Via Roma, 126 87050 Serra Pedace ( CS) REGOLAMENTO Per la locazione e la concessione in uso degli immobili comunali.- (Approvato con deliberazione

Dettagli

COMUNE DI CAMPIONE D ITALIA. Regolamento Piano Urbano parcheggi Parcheggio a pagamento non custodito strisce blu

COMUNE DI CAMPIONE D ITALIA. Regolamento Piano Urbano parcheggi Parcheggio a pagamento non custodito strisce blu COMUNE DI CAMPIONE D ITALIA Regolamento Piano Urbano parcheggi Parcheggio a pagamento non custodito strisce blu 1 REGOLAMENTO PIANO URBANO PARCHEGGI PARCHEGGIO A PAGAMENTO NON CUSTODITO - STRISCE BLU INDICE

Dettagli

COMUNE DI VILLA D ALMÉ Provincia di Bergamo

COMUNE DI VILLA D ALMÉ Provincia di Bergamo COMUNE DI VILLA D ALMÉ Provincia di Bergamo Nr. 31 Del 09/04/2009 Cod. Ente 10243 AUTORIZZAZIONE A RESISTERE IN GIUDIZIO, AVANTI LA COMMISSIONE TRIBUTARIA PROVINCIALE DI BERGAMO, AL RICORSO IN MATERIA

Dettagli

CITTA DI AMANTEA (Prov. di Cosenza)

CITTA DI AMANTEA (Prov. di Cosenza) CITTA DI AMANTEA (Prov. di Cosenza) REGOLAMENTO SERVIZIO ILLUMINAZIONE LOCULI CIMITERIALI APPLICAZIONE E RISCOSSIONE DEI CANONI DELLE LAMPADE VOTIVE APPROVATO CON DELIBERAZIONE N. 04 ADOTTATA DAL CONSIGLIO

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI BENEFICI TESI ALLA VALORIZZAZIONE DEI CENTRI STORICI

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI BENEFICI TESI ALLA VALORIZZAZIONE DEI CENTRI STORICI Comune di Pitigliano (Provincia di Grosseto) Comune di Pitigliano Provincia di Grosseto Allegato alla delibera del C.C. n. 40 del 28.09.2010 Il Segretario Comunale F.to Sommovigo M.P. REGOLAMENTO PER LA

Dettagli

COMUNE DI PALAZZO ADRIANO PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO

COMUNE DI PALAZZO ADRIANO PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO COMUNE DI PALAZZO ADRIANO PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE E L UTILIZZO DEI LOCALI DEL CENTRO CULTURALE POLIVALENTE Approvato con delibera del Consiglio Comunale N. 13 del

Dettagli

Comune di Castel San Pietro Terme

Comune di Castel San Pietro Terme Comune di Castel San Pietro Terme Provincia di Bologna REGOLAMENTO PER ASSEGNAZIONE E USO DI GARAGE E POSTI AUTO DI PROPRIETÀ COMUNALE (approvato con Delibera C.C. n. 27 del 23/02/2007) ART. 1 FINALITÀ

Dettagli

Posteggio n.1: SETTORE ALIMENTARE DEI PRODOTTI TIPICI E TRADIZIONALI LOMBARDI CON PREVALENZA VENDITA FORMAGGI e SALUMI

Posteggio n.1: SETTORE ALIMENTARE DEI PRODOTTI TIPICI E TRADIZIONALI LOMBARDI CON PREVALENZA VENDITA FORMAGGI e SALUMI COMUNE DI CAVENAGO DI BRIANZA (MB) BANDO PER L ASSEGNAZIONE IN VIA SPERIMENTALE PER UN ANNO DI N.4 POSTEGGI MERCATALI,RISERVATI AD OPERATORI COMMERCIALI SU AREA PUBBLICA NEL PARCHEGGIO DI VIA CAMPAGNAE

Dettagli

COMUNE DI VALLIO TERME Provincia di Brescia

COMUNE DI VALLIO TERME Provincia di Brescia COMUNE DI VALLIO TERME Provincia di Brescia Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 26 del 29.11.2010 PARTE I DISPOSIZIONI GENERALI ART. 1 Oggetto del Regolamento 1. Il presente Regolamento,

Dettagli

COMUNE DI TRINO Provincia di Vercelli SETTORE TECNICO MANUTENTIVO

COMUNE DI TRINO Provincia di Vercelli SETTORE TECNICO MANUTENTIVO COMUNE DI TRINO Provincia di Vercelli SETTORE TECNICO MANUTENTIVO BANDO DI ASTA PUBBLICA PER LA CONCESSIONE IN AFFITTO TRAMITE PATTI IN DEROGA LEGGE 203/1982 DI TERRENI A DESTINAZIONE AGRICOLA DI PROPRIETA

Dettagli

REGOLAMENTO AUTOGESTIONE DEGLI ALLOGGI E DEI SERVIZI

REGOLAMENTO AUTOGESTIONE DEGLI ALLOGGI E DEI SERVIZI REGOLAMENTO AUTOGESTIONE DEGLI ALLOGGI E DEI SERVIZI Regolamento per la gestione autonoma dei servizi in applicazione della Legge regionale n. 22/2001 art. 22, 23 e 24 e della Delibera del Consiglio A.T.C.

Dettagli

Comune di Zoagli COPIA

Comune di Zoagli COPIA Comune di Zoagli COPIA Registro Generale n. 197 DETERMINAZIONE AREA AMMINISTRATIVA N. 70 DEL 30-05-2015 Rep. n. 360 del 03-06-2015 Ufficio: AMMINISTRAZIONE Oggetto: AVVISO PUBBLICO PER CONCESSIONE IN COMODATO

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE COMUNE DI FIGLINE VALDARNO Prov. di Firenze Ufficio Economato REGOLAMENTO COMUNALE DELLE CONCESSIONI CIMITERIALI Approvato con deliberazione consiliare N. 41 Del 2.7.2002 PARTE I CONCESSIONI Art. 1 Oggetto

Dettagli

C O M U NE D I P E D A R A

C O M U NE D I P E D A R A C O M U NE D I P E D A R A PROVINCIA DI CATANIA N. di Repertorio C.F. 81002570877 SCHEMA DI CONTRATTO DI CESSIONE DI MQ. 30 DI SUOLO CIMITERIALE AL SIG. PER LA REALIZZAZIONE DI UNA CAPPELLA MONUMENTALE

Dettagli

CAPO I NORME GENERALI. 1. Il presente regolamento disciplina, ai sensi dell art. 12 della legge 7 agosto 1990, n 241 i criteri e le modalità per:

CAPO I NORME GENERALI. 1. Il presente regolamento disciplina, ai sensi dell art. 12 della legge 7 agosto 1990, n 241 i criteri e le modalità per: REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELLA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI ED AUSILI FINANZIARI E L ATTRIBUZIONE DI VANTAGGI ECONOMICI ART. 1 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO CAPO I NORME GENERALI

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SOCIALE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SOCIALE comunità montana dell'oltrepò pavese REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SOCIALE Approvato con delibera dell Assemblea della Comunità Montana dell Oltrepò Pavese del 24/11/2011 27057

Dettagli

CONSORZIO CIMITERIALE tra i Comuni di CASORIA ARZANO - CASAVATORE (Provincia di Napoli)

CONSORZIO CIMITERIALE tra i Comuni di CASORIA ARZANO - CASAVATORE (Provincia di Napoli) Bando pubblico per l assegnazione di loculi cimiteriali presso il cimitero consortile dei Comune di Arzano, Casavatore, Casoria. Deliberazione N. 14 del 16/09/2014 - Allegato A L Amministrazione dell Ente

Dettagli

COMUNE DI ADRANO REGOLAMENTO. del Servizio di ILLUMINAZIONE VOTIVA

COMUNE DI ADRANO REGOLAMENTO. del Servizio di ILLUMINAZIONE VOTIVA Pagina 1 di 5 COMUNE DI ADRANO Provincia di Catania REGOLAMENTO del Servizio di ILLUMINAZIONE VOTIVA Approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. 11 del 27/02/2010 Pagina 1 INDICE Pagina 2 di

Dettagli

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO N 9 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto : MODIFICHE ALLE TARIFFE DEI DIRITTI DI SEGRETERIA E DI ISTRUTTORIA PER I PROCEDIMENTI IN MATERIA DI CIRCOLAZIONE

Dettagli

COMUNE DI COMO REGOLAMENTO PER RILASCIO ABBONAMENTI ANNUALI PER SPAZI DI SOSTA AGEVOLATI RESIDENTI SENZA RISERVA DI POSTO AUTO (STALLI BLU).

COMUNE DI COMO REGOLAMENTO PER RILASCIO ABBONAMENTI ANNUALI PER SPAZI DI SOSTA AGEVOLATI RESIDENTI SENZA RISERVA DI POSTO AUTO (STALLI BLU). COMUNE DI COMO REGOLAMENTO PER RILASCIO ABBONAMENTI ANNUALI PER SPAZI DI SOSTA AGEVOLATI RESIDENTI SENZA RISERVA DI POSTO AUTO (STALLI BLU). (Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 24 del

Dettagli

COMUNE DI BRIATICO (Provincia di Vibo Valentia)

COMUNE DI BRIATICO (Provincia di Vibo Valentia) COMUNE DI BRIATICO (Provincia di Vibo Valentia) UFFICIO TECNICO SEZIONE URBANISTICA Corso Regina Margherita, n. 1 C.AP. 89817 BRIATICO (VV) Tel. 0963.395823 fax 0963.391006 http://www.comune.briatico.vv.it

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO OGGETTO: BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA FINALIZZATA ALL'ASSEGNAZIONE DI LICENZE PER L ESERCIZIO DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE A MEZZO AUTOVETTURA.

Dettagli

Area Vigilanza Comando Polizia Locale

Area Vigilanza Comando Polizia Locale Area Vigilanza Comando Polizia Locale Allegato n.1 BANDO PUBBLICO PER IL RILASCIO DI N.3 AUTORIZZAZIONI RELATIVE ALL ESERCIZIO DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO DA RIMESSA CON CONDUCENTE ( N.C.C.) IL RESPONSABILE

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEI CIMITERI COMUNALI

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEI CIMITERI COMUNALI REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEI CIMITERI COMUNALI CAPO I NORME GENERALI ARTICOLO 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO 1. Il presente Regolamento disciplina il servizio per l illuminazione

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE. In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 38 del 15/02/2010 dichiarata immediatamente NELL INTENTO

IL DIRETTORE GENERALE. In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 38 del 15/02/2010 dichiarata immediatamente NELL INTENTO Prot. n. 2471 del 22/02/2010 BANDO ANNO 2010 PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI PER FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE ATTIVITA COMMERCIALI, TURISTICHE, ARTIGIANALI E DEI SERVIZI. IL DIRETTORE

Dettagli

COMUNE DI VILLA D'OGNA

COMUNE DI VILLA D'OGNA COMUNE DI VILLA D'OGNA Provincia di Bergamo Codice Ente 10245 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Sigla Numero Data G.C. 57 27-05-2014 COPIA OGGETTO: MODIFICA DEI CRITERI PER L'EROGAZIONE DEI

Dettagli

ASSOCIAZIONE ADER CALABRIA ONLUS REGOLAMENTO ELETTORALE

ASSOCIAZIONE ADER CALABRIA ONLUS REGOLAMENTO ELETTORALE ASSOCIAZIONE ADER CALABRIA ONLUS REGOLAMENTO ELETTORALE ===================================== ARTICOLO 1. Campo di applicazione Il presente Regolamento, adottato ai sensi dell art. 19 dello Statuto Sociale,

Dettagli

(approvato con delib. del C.C. n. del )

(approvato con delib. del C.C. n. del ) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI PER LO SMALTIMENTO DI MATERIALI CONTENENTI AMIANTO PRESSO IMMOBILI AD USO CIVILE ABITAZIONE E RELATIVE PERTINENZE (approvato con delib. del

Dettagli

COMUNE DI VILLA D ALMÉ Provincia di Bergamo

COMUNE DI VILLA D ALMÉ Provincia di Bergamo COMUNE DI VILLA D ALMÉ Provincia di Bergamo Nr. 50 Del 19/04/2004 Cod. Ente 10243 INDIVIDUAZIONE DEI SOGGETTI CUI GARANTIRE LA COPERTURA ASSICURATIVA PER RESPONSABILITÀ CIVILE CON ONERI A CARICO DELL ENTE

Dettagli

CITTA` DI GRAVINA IN PUGLIA PROVINCIA DI BARI COPIA

CITTA` DI GRAVINA IN PUGLIA PROVINCIA DI BARI COPIA N 167 del Registro CITTA` DI GRAVINA IN PUGLIA PROVINCIA DI BARI COPIA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: TRASFERIMENTO TEMPORANEO DEL MERCATO QUINDICINALE DALLA ZONA

Dettagli

Avviso pubblico per la concessione degli immobili di proprietà comunale: mulino e gualchiera

Avviso pubblico per la concessione degli immobili di proprietà comunale: mulino e gualchiera COMUNE DI SANTU LUSSURGIU Provincia di Oristano C.A.P. 09075 0783/55191 0783/5519227 e-mail: segreteria.santulussurgiu@pec.comunas.it Area amministrativa Allegato alla determinazione n. 136/A in data 02/04/2015

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'AUTORIZZAZIONE ALL'AMPLIAMENTO DEL NUCLEO FAMILIARE DELL'ASSEGNATARIO E PER L'OSPITALITA' TEMPORANEA - ALLOGGI DI E.R.P.

REGOLAMENTO PER L'AUTORIZZAZIONE ALL'AMPLIAMENTO DEL NUCLEO FAMILIARE DELL'ASSEGNATARIO E PER L'OSPITALITA' TEMPORANEA - ALLOGGI DI E.R.P. REGOLAMENTO PER L'AUTORIZZAZIONE ALL'AMPLIAMENTO DEL NUCLEO FAMILIARE DELL'ASSEGNATARIO E PER L'OSPITALITA' TEMPORANEA - ALLOGGI DI E.R.P.- Foglio notizie: APPROVATO con deliberazione di Giunta Comunale

Dettagli

Oggetto: bando di gara per la Concessione del servizio di gestione del Complesso Sportivo sito in zona Falciano.

Oggetto: bando di gara per la Concessione del servizio di gestione del Complesso Sportivo sito in zona Falciano. 081.5026501-5026511 fax 081.5027595 cod. Fiscale 81002610616 AREA TECNICA SETTORE LAVORI PUBBLICI Oggetto: bando di gara per la Concessione del servizio di gestione del Complesso Sportivo sito in zona

Dettagli

COMUNE DI CALUSCO D ADDA Provincia di Bergamo

COMUNE DI CALUSCO D ADDA Provincia di Bergamo COMUNE DI CALUSCO D ADDA Provincia di Bergamo REGOLAMENTO MOBILITA DEL PERSONALE (allegato al Regolamento sull Ordinamento degli Uffici e dei Servizi approvato con deliberazione della G.C. dell 11.6.1998

Dettagli

COMUNE DI SARROCH. Provincia di Cagliari

COMUNE DI SARROCH. Provincia di Cagliari COMUNE DI SARROCH Provincia di Cagliari S E T T O R E S E R V I Z I S O C I A L I AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SETTORE AMMINISTRATIVO FINANZIARIO Ufficio Personale

IL RESPONSABILE DEL SETTORE AMMINISTRATIVO FINANZIARIO Ufficio Personale COMUNE DI PAULI ARBAREI Provincia del Medio Campidano Settore 1 Amministrativo, finanziario Servizi Economico Finanziari Personale IL RESPONSABILE DEL SETTORE AMMINISTRATIVO FINANZIARIO Ufficio Personale

Dettagli

COMUNE DI PITEGLIO (Provincia di Pistoia) 51020 Piteglio Via Casa Nuova n. 16 Tel. 0573/69042 - Fax 0573/69028

COMUNE DI PITEGLIO (Provincia di Pistoia) 51020 Piteglio Via Casa Nuova n. 16 Tel. 0573/69042 - Fax 0573/69028 COMUNE DI PITEGLIO (Provincia di Pistoia) 51020 Piteglio Via Casa Nuova n. 16 Tel. 0573/69042 - Fax 0573/69028 Sito Web: www.comune.piteglio.pt.it E-mail: info@comune.piteglio.pt.it Area Tecnica: Lavori

Dettagli

Regolamento del servizio emergenze abitative

Regolamento del servizio emergenze abitative COMUNE DI CASTEL SAN PIETRO TERME ( Provincia di Bologna ) Regolamento del servizio emergenze abitative Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 14 del 09.02.2011, immediatamente eseguibile REGOLAMENTO

Dettagli

CITTA DI BUSCA P R O V I N C I A D I C U N E O

CITTA DI BUSCA P R O V I N C I A D I C U N E O CITTA DI BUSCA P R O V I N C I A D I C U N E O VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 10 OGGETTO: DELIBERA C.C. 281/1990. DELIBERA G.C. 74/2006. REGOLAMENTO COMUNALE PER L'EROGAZIONE DEI CONTRIBUTI.

Dettagli

COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI

COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI deliberazione della Giunta Comunale su proposta del Delibera n.10 del 23/02/2015 Sindaco elaborata dall Area Affari Generali OGGETTO: Integrazione deliberazione

Dettagli

N. 21/15 del 28 settembre 2015

N. 21/15 del 28 settembre 2015 COPIA EDUCATORIO DELLA PROVVIDENZA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE N. 21/15 del 28 settembre 2015 OGGETTO: CONCESSIONE LOCALI ALL ENTE UNINFO DI TORINO. APPROVAZIONE. Il giorno

Dettagli

APPROVATO CON DELIBERA DI C.C. N.76 DEL 28/12/01 COMUNE DI RIETI REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE ENTRATE

APPROVATO CON DELIBERA DI C.C. N.76 DEL 28/12/01 COMUNE DI RIETI REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE ENTRATE APPROVATO CON DELIBERA DI C.C. N.76 DEL 28/12/01 COMUNE DI RIETI REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE ENTRATE INDICE Art. 1 - Oggetto e finalità del regolamento Art. 2 - Definizione delle entrate Art. 3

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SETTORE AFFARI GENERALI

IL RESPONSABILE DEL SETTORE AFFARI GENERALI Prot. N. 10290/2011 AVVISO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE IN CONCESSIONE DEI POSTI AUTO COLLOCATI AL PRIMO LIVELLO ( COPERTO) DEL NUOVO PARCHEGGIO MODULARE DI VIA VERDI- LOCALITA GATTEO MARE - PROCEDURA APERTA

Dettagli

COMUNE DI VILLA D ALMÉ Provincia di Bergamo

COMUNE DI VILLA D ALMÉ Provincia di Bergamo COMUNE DI VILLA D ALMÉ Provincia di Bergamo Nr. 102 Del 30/08/2004 Cod. Ente 10243 RINNOVO CONVENZIONE CON L ASSOCIAZIONE AUSER PER LO SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA DURANTE L ATTRAVERSAMENTO PEDONALE

Dettagli