STATUTO DI CREVAL SISTEMI E SERVIZI SOCIETA CONSORTILE PER AZIONI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "STATUTO DI CREVAL SISTEMI E SERVIZI SOCIETA CONSORTILE PER AZIONI"

Transcript

1 STATUTO DI CREVAL SISTEMI E SERVIZI SOCIETA CONSORTILE PER AZIONI TITOLO I COSTITUZIONE, SEDE, DURATA E OGGETTO DELLA SOCIETA Articolo 1 1. È costituita, ai sensi dell articolo 2615 ter del codice civile, una società consortile per azioni denominata Creval Sistemi e Servizi società consortile per azioni e in forma abbreviata Creval Sistemi e Servizi Soc.Cons.P.A.. 2. La Società fa parte del gruppo bancario Credito Valtellinese. In tale qualità essa è tenuta ad osservare le disposizioni che la Banca capogruppo, nell esercizio dell attività di direzione e coordinamento, emana per l esecuzione delle istruzioni impartite dalla Banca d Italia nell interesse della stabilità del Gruppo. Gli amministratori della Società forniscono alla capogruppo ogni dato ed informazione per l emanazione delle predette disposizioni. Articolo 2 1. La Società ha sede legale in Sondrio. La sede sociale può essere trasferita in qualsiasi indirizzo dello stesso comune con delibera del Consiglio di Amministrazione, fatte salve le necessarie formalità presso l Ufficio del Registro delle Imprese. 2. Il Consiglio di Amministrazione può istituire, modificare e sopprimere filiali e uffici. Articolo 3 1. La Società ha scopo mutualistico consortile e ha per oggetto lo 1

2 svolgimento delle seguenti attività: - l'elaborazione automatica di dati contabili e non; - la realizzazione, l'organizzazione, la gestione di sistemi informativi in proprio e per conto di terzi; - la prestazione anche continuativa, in genere, di servizi nel campo dell'informatica, dell'elaborazione dei dati, di servizi organizzativi, di servizi di back office e di altri servizi ausiliari e di supporto operativo all'attività bancaria, di servizi nel campo delle ricerche di mercato, statistiche, economiche; - la realizzazione di immobili per uso funzionale specialmente nel settore creditizio; - la prestazione di attività di consulenza, progettazione, realizzazione e gestione nel campo immobiliare. 2. La Società presterà i propri servizi nei confronti dei propri soci; potrà altresì prestare gli stessi servizi a favore di terzi non soci in misura meramente strumentale e accessoria anche in funzione di un ottimale dimensione imprenditoriale nell'interesse dei soci consorziati. 3. La Società potrà compiere ogni operazione finanziaria, commerciale, mobiliare ed immobiliare strettamente necessaria per il conseguimento dell'oggetto sociale. Essa potrà assumere partecipazioni, anche di maggioranza, in società aventi per oggetto attività strettamente connesse allo scopo sociale. Articolo 4 1. La durata della Società è fissata al 31 dicembre TITOLO II CAPITALE SOCIALE AZIONI - CONTRIBUTI Articolo 5 2

3 1. Il capitale sociale è di euro (duemilionisettecentotrentamilasettanta), suddiviso in numero (cinquecentoquarantaseimilaquattordici) azioni da euro 5 (cinque) cadauna. 2. Il capitale sociale potrà essere aumentato anche con emissione di categorie di azioni fornite di diritti diversi. 3. In tale caso con delibera dell Assemblea straordinaria può essere attribuita la facoltà di conversione delle azioni di una categoria in azioni di un altra. Articolo 6 1. Le azioni ordinarie sono nominative e indivisibili; la comproprietà è regolata ai sensi di legge. 2. Le azioni sono liberamente trasferibili tra soci. 3. Per il trasferimento di azioni a non soci si applica la procedura prevista dall'articolo 9 del presente statuto. Articolo 7 1. In considerazione degli scopi consortili della Società, il Consiglio di Amministrazione, in rapporto ai costi generali di gestione sostenuti in ciascun esercizio nell interesse comune, può chiedere ai soci il versamento di contributi, ai sensi dell articolo 2615 ter del codice civile, in proporzione all'entità del vantaggio mutualistico realizzato o realizzabile da ciascun socio. 2. Per i contributi ordinari è stabilito quanto segue: - l entità dei contributi annuali che ciascun socio deve corrispondere è determinata dal Consiglio che approva il budget annuale; - l importo dei contributi, le modalità ed i tempi del loro pagamento vengono determinati sulla base di un bilancio di previsione di spesa da approvarsi da parte del Consiglio di Amministrazione; - il contributo annuo è dovuto anche in caso di perdita della qualità di 3

4 socio per qualsiasi causa nel corso dell esercizio ed è in tal caso commisurato alla corrispondente frazione d anno; - per i soci ammessi nel corso dell esercizio il contributo, determinato in via presuntiva, è commisurato alla corrispondente frazione d anno, salvo conguaglio alla chiusura dell esercizio. 3. I contributi straordinari potranno essere richiesti: - nel caso in cui sia rilevata una perdita, a qualsiasi causa dovuta, non preventivata nel conto economico previsionale della Società e, comunque, al termine di ciascun esercizio finanziario della Società qualora, in sede di predisposizione e approvazione del bilancio, ovvero altrimenti, emerga una perdita di esercizio in modo tale che ogni anno il bilancio della Società consortile si chiuda almeno in pareggio; - nel caso in cui la Società debba effettuare investimenti tali da richiedere esborsi anticipati rispetto al tempo di effettiva erogazione dei servizi da parte della Società; - nell eventualità di un rafforzamento in termini patrimoniali della Società. 4. L assunzione degli obblighi previsti dal presente articolo non comporta assunzione di responsabilità illimitata dei soci nei confronti dei terzi. TITOLO III SOCI Articolo 8 1. Possono essere soci della Società le società appartenenti al Gruppo Credito Valtellinese nonché le società che svolgono attività bancaria, finanziaria e assicurativa e ogni altra società che svolga attività strumentali, accessorie o connesse alle attività suddette. Articolo 9 4

5 1. I soggetti che intendono diventare soci della Società devono avanzare domanda rivolta al Presidente del Consiglio di Amministrazione. La domanda dovrà contenere: - l indicazione dell indirizzo, della ragione sociale, del capitale sociale, della sede e della partita IVA / codice fiscale; - la documentazione idonea a dimostrare il possesso dei requisiti previsti dall articolo 8 del presente Statuto; - la sottoscrizione da parte del legale rappresentante; - la dichiarazione di accettazione dello Statuto, di ogni regolamento interno o atto della Società; - ogni altro elemento utile per la valutazione della domanda. 2. Nel caso di ammissione attraverso aumento di capitale sociale, l Assemblea straordinaria, su proposta del Consiglio di Amministrazione, fissa: - il numero delle nuove azioni riservate al nuovo socio, con esclusione del diritto di opzione per i vecchi soci; - il valore dell eventuale contributo da versare da parte del nuovo socio. Tale contributo sarà versato alla Società e appostato in apposito fondo di riserva. 3. Nel caso di ammissione attraverso cessione di azioni, il Consiglio di Amministrazione fissa: - il numero delle azioni che il nuovo socio deve acquistare; - i soci che devono cedere parte delle loro azioni: di norma, la cessione avviene in forma proporzionale, salvo che il Consiglio di Amministrazione stabilisca l obbligo di cessione a carico di uno o più soci; - il valore dell eventuale contributo straordinario da versare da parte del nuovo socio; - il prezzo di acquisto delle azioni, da determinarsi sulla base del patrimonio netto contabile della Società. 5

6 4. La deliberazione di ammissione acquisterà efficacia e sarà annotata sul libro soci solo dopo che il nuovo Socio avrà provveduto al pagamento delle azioni e dei contributi stabiliti. TITOLO IV ESCLUSIONE E RECESSO Articolo Può essere escluso dalla Società il socio che: - si sia reso inadempiente alle obbligazioni che derivano dalla legge o dal presente Statuto e, in particolare, agli obblighi contributivi; - non osservi le deliberazioni legalmente prese dagli organi sociali competenti; - abbia perso i requisiti di cui all articolo 8 del presente Statuto; - non sia più in grado di partecipare al raggiungimento dello scopo consortile. 2. La decisione in merito all'esclusione di un socio deve risultare da delibera assembleare su proposta dell'organo amministrativo. 3. La delibera di esclusione può essere impugnata, entro 30 giorni, dinanzi al Tribunale di Sondrio. 4. L'esclusione ha effetto decorsi trenta giorni dalla data di comunicazione della relativa delibera assembleare, salvo impugnazione. Detta comunicazione deve essere fatta dalla Società a mezzo lettera raccomandata a.r. nei dieci giorni liberi successivi alla delibera. 5. La liquidazione della quota del socio escluso avverrà entro 90 giorni dalla data di efficacia dell esclusione sulla base del patrimonio netto contabile della Società. Articolo Il diritto di recesso è esercitabile dal Socio liberamente, con un preavviso 6

7 di 12 mesi oltre l esercizio in corso e a condizione che lo stesso provveda al pagamento dei contributi periodici e straordinari dovuti fino al momento della data di efficacia del recesso e, in particolare, qualora esistano programmi d investimento straordinari pluriennali, provveda al pagamento della quota di spettanza per l'intero periodo. 2. Il recesso avverrà mediante cessione delle azioni agli altri soci o alla Società, secondo quanto stabilito dal Consiglio di Amministrazione, ad un valore determinato sulla base del patrimonio netto contabile della Società. Articolo Nei casi di recesso o esclusione legali la valutazione della quota avverrà in misura proporzionale al valore reale del patrimonio netto della Società al momento della dichiarazione di recesso, determinato tenendo conto dell'effettiva consistenza patrimoniale della stessa e di ogni altra circostanza rilevante al riguardo. TITOLO V ASSEMBLEA Articolo L Assemblea dei Soci è convocata nei modi e termini di legge dal Consiglio di Amministrazione presso la sede della società o in altro luogo indicato nell avviso di convocazione, purché in Italia o in altro stato dell Unione Europea. Fino a che la Società non rientri tra le società che fanno ricorso al mercato del capitale di rischio, la convocazione potrà essere effettuata, in alternativa a quanto previsto dalla legge, mediante avviso comunicato ai Soci con mezzi che garantiscano la prova dell avvenuto ricevimento almeno 8 giorni prima dell Assemblea. 2. Il diritto di intervento e di rappresentanza in assemblea è regolato dalla legge. 7

8 3. Fino a che la Società non rientri tra le società che fanno ricorso al mercato del capitale di rischio è ammessa la possibilità che l assemblea si svolga con gli intervenuti dislocati in più luoghi anche distanti, audio e/o video collegati, a condizione che siano rispettati il metodo collegiale ed i principi di buona fede e di parità di trattamento dei Soci. In particolare è necessario che: - sia consentito al Presidente dell Assemblea, anche a mezzo del proprio ufficio di presidenza, di accertare l identità e la legittimazione degli intervenuti, regolare lo svolgimento dell adunanza e le modalità di votazione, constatare e proclamare i risultati della votazione; - sia consentito al soggetto verbalizzante di percepire adeguatamente gli eventi assembleari oggetto di verbalizzazione; - sia consentito agli intervenuti di partecipare alla votazione e alla discussione simultanea sugli argomenti all ordine del giorno e di ricevere, trasmettere e visionare documenti; - siano indicati nell avviso di convocazione e nel verbale i luoghi audio e/o video collegati, dovendosi ritenere svolta la riunione ove saranno presenti il Presidente e il soggetto verbalizzante. Articolo Alle Assemblee ordinarie e straordinarie si applicano le norme di legge sia per quanto riguarda la convocazione e costituzione delle stesse, sia per quanto riguarda la validità delle deliberazioni da assumere. Articolo L'Assemblea è presieduta dal Presidente del Consiglio di Amministrazione o, in caso di sua assenza o impedimento, dal Vice Presidente o dall Amministratore Delegato, se nominati, ovvero, in assenza anche di questi, da persona designata dall'assemblea. 2. Spetta al Presidente di dirigere la discussione e stabilire ordine e 8

9 procedure della votazione. 3. Il Presidente è assistito da un Segretario designato dall'assemblea. L'assistenza del Segretario non è necessaria quando il verbale dell'assemblea sia redatto da un Notaio. 4. Le deliberazioni dell'assemblea devono constare da verbale sottoscritto dal Presidente e dal Segretario o dal Notaio. TITOLO VI AMMINISTRAZIONE Articolo La Società è amministrata da un Consiglio di Amministrazione composto da cinque a tredici membri, che viene eletto dall Assemblea, previa determinazione del numero dei componenti il Consiglio stesso. 2. Gli amministratori sono nominati per un periodo non superiore a tre esercizi e sono rieleggibili; essi scadono alla data dell assemblea convocata per l approvazione del bilancio relativo all ultimo esercizio della loro carica. 3. Se nel corso dell'esercizio vengono a mancare uno o più amministratori si provvede alla loro sostituzione secondo le norme di legge. 4. Qualora per rinuncia o per qualsiasi altra causa venga a cessare la metà o più della metà degli Amministratori nominati dall'assemblea, l'intero Consiglio si intende decaduto con effetto dal momento della sua ricostituzione. In tal caso deve essere convocata d'urgenza l'assemblea per la nomina di tutti gli Amministratori. 5. L Amministratore decade dalla carica qualora venga meno il rapporto di lavoro subordinato, collaborazione o sotto qualsiasi altra forma con il Socio che lo ha designato. In tal caso verrà sostituito con un nuovo Consigliere designato dal socio che aveva designato il componente decaduto e durerà in carica fino alla scadenza del Consiglio di Amministrazione. 9

10 Articolo Ai componenti il Consiglio di Amministrazione, oltre al rimborso delle spese, sono riconosciuti compensi per la carica e gettoni di presenza per la partecipazione alle sedute del Consiglio di Amministrazione, del Comitato Esecutivo o di altri eventuali Comitati istituiti con delibera del Consiglio, da fissarsi con deliberazione dell Assemblea dei Soci. 2. Il Consiglio di Amministrazione, sentito il Collegio Sindacale, potrà accordare compensi aggiuntivi agli Amministratori che ricoprono cariche particolari in conformità allo Statuto. Articolo Il Consiglio nomina tra i suoi membri il Presidente ed eventualmente il Vice Presidente, che durano in carica fino al termine del loro mandato consiliare, salvo revoca. 2. Il Consiglio nomina un Segretario, che può essere scelto anche al di fuori dei suoi componenti. 3. In caso di assenza o impedimento del Presidente, egli è sostituito in ogni sua funzione dal Vice Presidente e, in caso di assenza o impedimento anche di quest ultimo, dal Consigliere che fosse a ciò delegato dal Consiglio o da quello più anziano di età. Articolo Il Consiglio di Amministrazione si riunisce almeno quattro volte l anno e ogni qualvolta il Presidente ne ravvisi la necessità o ne venga fatta richiesta da almeno un terzo dei Consiglieri o dal Collegio Sindacale. 2. La convocazione del Consiglio è fatta presso la sede sociale o altrove dal Presidente o, in caso di sua assenza o impedimento, da chi ne fa le veci, mediante avviso contenente l ordine del giorno trasmesso almeno cinque giorni prima di quello fissato per la seduta con mezzi che garantiscano 10

11 l avvenuto ricevimento, salvo i casi di urgenza nei quali la convocazione sarà fatta con avviso da trasmettere con telefax, posta elettronica o altro mezzo di comunicazione urgente almeno un giorno prima della seduta. 3. Sono comunque valide le deliberazioni prese dal Consiglio quando, indipendentemente da ogni formalità di convocazione, siano presenti tutti i Consiglieri e i Sindaci effettivi in carica. 4. Le riunioni del Consiglio di Amministrazione sono presiedute dal Presidente e, in caso di sua assenza o impedimento, da chi ne fa le veci ai sensi di quanto previsto dall articolo 18, ultimo comma. 5. Le riunioni del Consiglio possono anche essere tenute in videoconferenza a condizione che tutti i partecipanti possano essere identificati e sia loro consentito di seguire la discussione, di ricevere, trasmettere o visionare documenti, di intervenire oralmente e in tempo reale su tutti gli argomenti. In tal caso il Consiglio di Amministrazione si considera tenuto nel luogo in cui si trovano il Presidente e il Segretario della riunione. Articolo Per la validità delle deliberazioni del Consiglio si richiede la presenza della maggioranza degli Amministratori in carica; le deliberazioni sono prese a maggioranza dei presenti non computandosi nel conto gli astenuti, in caso di parità prevale il voto di chi presiede. 2. I verbali delle riunioni del Consiglio sono firmati dal Presidente e dal Segretario. Il libro dei verbali e gli estratti del medesimo, dichiarati conformi dal Presidente e dal Segretario, fanno prova delle adunanze delle deliberazioni del Consiglio. Articolo Il Consiglio di Amministrazione ha tutti i più ampi poteri per la gestione ordinaria e straordinaria della società, fatta eccezione solo per quanto 11

12 inderogabilmente riservato dalla legge o dallo Statuto alla esclusiva competenza dell Assemblea. 2. Sono riservati alla competenza esclusiva del Consiglio di Amministrazione: - la determinazione degli indirizzi generali di gestione nonché l adozione e la modifica di piani industriali, strategici e finanziari; - l approvazione del budget annuale e dei piani pluriennali; - l acquisto o la vendita di beni immobili o di diritti reali sugli stessi e la costituzione sugli stessi di ipoteche o altri oneri reali; - le deliberazioni in materia di prestazioni da fornire ai soci; - la fusione per incorporazione nei casi previsti dagli articoli 2505 e 2505 bis del codice civile; - le proposte e le deliberazioni inerenti all acquisto e alla perdita della qualità di socio secondo quanto previsto dallo Statuto; - gli adeguamenti dello Statuto a disposizioni normative; - l istituzione e la soppressione di sedi operative secondarie e di rappresentanza in Italia e all estero; - l acquisizione di partecipazioni, aziende, rami di azienda; - la verifica della sussistenza dei requisiti di ammissione dei soci e del mantenimento degli stessi; - l istituzione di comitati e commissioni con funzioni consultive e di coordinamento; - la nomina di Direttori Generali, Vice Direttori Generali e Dirigenti in genere. Articolo Il Consiglio, nel rispetto delle disposizioni di legge e di Statuto, può delegare proprie attribuzioni e poteri a un Comitato Esecutivo composto da alcuni dei suoi membri, tra i quali il Presidente e, se nominato, l Amministratore Delegato. Al Comitato Esecutivo si applicano le 12

13 disposizioni contenute negli articoli 19 e 20, fatta eccezione per la periodicità delle riunioni e le modalità di convocazione che sono stabilite dal Consiglio. 2. Il Consiglio può inoltre nominare un Amministratore Delegato determinandone le attribuzioni e i poteri e può conferire a singoli Consiglieri poteri per il compimento di determinati atti o categorie di atti. 3. In materia di gestione corrente il Consiglio può delegare poteri deliberativi al Direttore Generale e a Dipendenti della Società o di altre società del Gruppo Credito Valtellinese entro determinati limiti di importo, in base alle funzioni e al grado ricoperto. 4. Il Consiglio di Amministrazione può conferire mandati o procure anche a terzi per il compimento di singoli atti o categorie di atti. 5. Il Presidente del Consiglio di Amministrazione, nei casi di assoluta e improrogabile urgenza, su proposta dell Amministratore Delegato, se nominato, o del Direttore Generale o, nel caso che entrambi non siano stati nominati o siano assenti o impediti, di un Dirigente della Società, può adottare ogni determinazione utile all interesse della Società, anche se di competenza del Consiglio di Amministrazione o del Comitato Esecutivo. Le decisioni assunte dovranno essere portate a conoscenza dei rispettivi organi nella loro prima riunione successiva. Articolo La rappresentanza della società di fronte ai terzi ed in giudizio nonché la firma sociale libera spettano disgiuntamente al Presidente del Consiglio di Amministrazione o a chi ne fa le veci e, se nominato, all Amministratore Delegato, con facoltà degli stessi di rilasciare mandati a procuratori legali ed avvocati. 2. Di fronte ai terzi la firma di chi sostituisce il Presidente fa prova dell assenza o dell impedimento del medesimo. 3. La rappresentanza della società e la firma sociale possono inoltre essere 13

14 conferite dal Consiglio di Amministrazione a singoli Consiglieri per determinati atti o categorie di atti. 4. Il Consiglio di Amministrazione può attribuire la facoltà di firma sociale, con le limitazioni e modalità che ritenesse opportune, singolarmente o cumulativamente, al Direttore Generale, ai Dirigenti, ai Quadri Direttivi e ad Impiegati della società o di società del Gruppo Credito Valtellinese. TITOLO VII COLLEGIO SINDACALE Articolo Il Collegio Sindacale è nominato dall Assemblea ed è composto da tre sindaci effettivi e due supplenti, in possesso dei requisiti prescritti dalla vigente normativa. 2. I Sindaci restano in carica per tre esercizi e scadono alla data dell assemblea convocata per l approvazione del bilancio di esercizio relativo al terzo esercizio della carica. 3. L emolumento spettante ad ogni Sindaco effettivo viene stabilito, all atto della nomina e per l intero periodo di durata dell ufficio, dall Assemblea, la quale può fissare anche un gettone di presenza da riconoscere per la partecipazione alle sedute del Consiglio di Amministrazione, del Comitato Esecutivo e di eventuali altri Comitati istituiti con delibera consiliare; ai Sindaci spetta inoltre il rimborso delle spese per l adempimento del loro ufficio. 4. Le riunioni del Collegio Sindacale possono tenersi anche con l ausilio di mezzi telematici, con gli intervenuti dislocati in più luoghi, audio e/o video collegati, a condizione che tutti i partecipanti possano essere identificati, che sia loro consentito di seguire la discussione, di intervenire in tempo reale alla trattazione degli argomenti, di ricevere, trasmettere e visionare documenti, di formare liberamente il proprio convincimento ed esprimere 14

15 liberamente il proprio pensiero e il proprio voto. Verificandosi tali presupposti, la riunione si considera tenuta nel luogo di convocazione in cui si trova il Presidente. Il verbale della riunione viene redatto e approvato al termine della trattazione dei punti all ordine del giorno della riunione, dandosi atto nello stesso che i sindaci che hanno partecipato alla seduta in luogo audio e/o video collegato provvederanno al più presto e comunque prima della successiva riunione alla sottoscrizione del verbale stesso. TITOLO VIII REVISIONE LEGALE DEI CONTI Articolo La revisione legale dei conti è esercitata da una società di revisione legale o da un revisore legale iscritti nell apposito registro ai sensi della normativa vigente. 2. L'Assemblea, su proposta motivata del Collegio Sindacale, conferisce l incarico di revisione legale per la durata prevista dalla disciplina applicabile e determina il corrispettivo spettante alla società di revisione legale o al revisore legale per l intera durata dell incarico e gli eventuali criteri per l adeguamento di tale corrispettivo durante l incarico. 3. Qualora le disposizioni di legge o regolamentari applicabili lo consentano, l Assemblea degli azionisti potrà altresì conferire l incarico di revisione legale al Collegio Sindacale, su proposta motivata di quest ultimo. In tal caso, il Collegio Sindacale dovrà essere costituito da revisori legali iscritti nell apposito registro. TITOLO IX DIREZIONE Articolo 26 15

16 1. La direzione della Società e l esecuzione delle deliberazioni degli organi amministrativi sono affidate ad una Direzione Generale, che avrà la composizione e le attribuzioni determinate dal Consiglio di Amministrazione. 2. Il Consiglio di Amministrazione può astenersi dal nominare la Direzione Generale qualora le relative funzioni vengano attribuite a uno o più amministratori. TITOLO X PATRIMONIO SOCIALE E BILANCIO Articolo Il patrimonio sociale è costituito: a) dal capitale sociale; b) dalle riserve; c) dai contributi versati dai soci; d) dai contributi dello Stato o di altri Enti o soggetti a qualsiasi titolo versati. Articolo L'esercizio sociale si chiude il 31 dicembre di ogni anno. 2. L'Assemblea per l'approvazione del bilancio dovrà tenersi, entro 120 giorni dalla chiusura dell esercizio sociale o, qualora lo richiedano particolari esigenze legate alla struttura o all oggetto della Società, entro centoottanta giorni dalla chiusura dell'esercizio sociale. In tal caso gli amministratori segnalano nella relazione prevista dall art del Codice Civile le ragioni della dilazione. 3. L Assemblea delibera: - i ristorni ai Soci consorziati in proporzione alla quantità e qualità dei servizi erogati; - la destinazione delle eventuali eccedenze attive di gestione come segue: 16

17 - il 5% alla riserva legale sino a che abbia raggiunto il quinto del capitale sociale; - il residuo, salva diversa disposizione dell'assemblea dei Soci, potrà essere destinato a riserva straordinaria o accantonato in un apposito fondo passivo con l'obbligo di reinvestirlo nei termini di legge. 4. E comunque fatto divieto di distribuire utili ai Soci. TITOLO XI SCIOGLIMENTO Articolo In caso di scioglimento della Società, l'assemblea stabilisce le modalità di liquidazione e nomina uno o più liquidatori, determinandone i poteri ed i compensi. F.ti: FRANCO MORO VITO BRANCA DEMETRIO RANDO Notaio 17

CAPO I Denominazione Sede Durata - Oggetto

CAPO I Denominazione Sede Durata - Oggetto STATUTO APPROVATO CON DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL 8 NOVEMBRE 2011 VERBALE REDATTO PER ATTO PUBBLICO AL N. 5244/1379 A REPERTORIO NOTAIO DOTT.SSA CLAUDIA GANGITANO, NOTAIO IN MILANO CAPO

Dettagli

COSTITUZIONE DEL CONSORZIO DI GARANZIA FIDI REGGIO EMILIA COFIRE CON SEDE IN REGGIO EMILIA. PATTI CONSORTILI ARTICOLO 1 Denominazione e sede

COSTITUZIONE DEL CONSORZIO DI GARANZIA FIDI REGGIO EMILIA COFIRE CON SEDE IN REGGIO EMILIA. PATTI CONSORTILI ARTICOLO 1 Denominazione e sede COSTITUZIONE DEL CONSORZIO DI GARANZIA FIDI REGGIO EMILIA COFIRE CON SEDE IN REGGIO EMILIA PATTI CONSORTILI ARTICOLO 1 Denominazione e sede E costituito un Consorzio di garanzia collettiva fra le imprese

Dettagli

STATUTO. Equiter è una società del gruppo

STATUTO. Equiter è una società del gruppo STATUTO Equiter S.p.A. - Sede Sociale: Piazza San Carlo, 156-10121 Torino Tel. +39.011.555.1 - Fax +39.011.66.80.637 -Capitale Sociale 150.000.000 i.v. - Codice Fiscale, Partita IVA e Iscrizione Registro

Dettagli

TITOLO I DENOMINAZIONE OGGETTO SEDE DURATA

TITOLO I DENOMINAZIONE OGGETTO SEDE DURATA TITOLO I DENOMINAZIONE OGGETTO SEDE DURATA Articolo 1 1.1 E costituita, con il vincolo della appartenenza della maggioranza del capitale ad enti pubblici una società consortile per azioni denominata: CONSORZIO

Dettagli

STATUTO Art. 1 Art. 2 Art. 3

STATUTO Art. 1 Art. 2 Art. 3 STATUTO Art. 1 La società per azioni denominata Banca del Mezzogiorno MedioCredito Centrale S.p.A. (in forma abbreviata BdM - MCC S.p.A. ) è regolata dal presente Statuto. La Società può utilizzare anche

Dettagli

Statuto. La società a responsabilità limitata denominata "Livorno Sport S.r.l.", è retta da questo Statuto.

Statuto. La società a responsabilità limitata denominata Livorno Sport S.r.l., è retta da questo Statuto. Statuto Art.1 La società a responsabilità limitata denominata "Livorno Sport S.r.l.", è retta da questo Statuto. Art 2 La Società ha sede legale in Livorno, presso il complesso sportivo "La Bastia", in

Dettagli

SOCIETA PER AZIONI VILLA D ESTE. SEDE SOCIALE IN CERNOBBIO - COMO Via Regina, 40 STATUTO

SOCIETA PER AZIONI VILLA D ESTE. SEDE SOCIALE IN CERNOBBIO - COMO Via Regina, 40 STATUTO SOCIETA PER AZIONI VILLA D ESTE SEDE SOCIALE IN CERNOBBIO - COMO Via Regina, 40 STATUTO (Testo approvato dall Assemblea Straordinaria degli Azionisti del 28 giugno 2004) STATUTO DENOMINAZIONE - OGGETTO

Dettagli

2) Sede legale La Fondazione ha sede in Verona.

2) Sede legale La Fondazione ha sede in Verona. 1) Costituzione, denominazione, natura E costituita una fondazione, a norma degli artt. 14 e segg. del codice civile, denominata Fondazione Cattolica Assicurazioni. La Fondazione è persona giuridica di

Dettagli

Allegato "A"/Rogito 21363. Equitalia Giustizia S.p.a. * * * * Statuto * * * * Titolo I. Denominazione Sede Durata Oggetto. Art.

Allegato A/Rogito 21363. Equitalia Giustizia S.p.a. * * * * Statuto * * * * Titolo I. Denominazione Sede Durata Oggetto. Art. Allegato "A"/Rogito 21363 Equitalia Giustizia S.p.a. * * * * Statuto * * * * Titolo I Denominazione Sede Durata Oggetto Art. 1 Denominazione 1.1 La Società per Azioni denominata Equitalia Giustizia S.p.a.

Dettagli

Statuto. della. BANCA POPOLARE DI LODI S.p.A.

Statuto. della. BANCA POPOLARE DI LODI S.p.A. Statuto della BANCA POPOLARE DI LODI S.p.A. Statuto Banca Popolare di Lodi S.p.A. Articolo 1 È costituita una Società per azioni denominata Banca Popolare di Lodi S.p.A., brevemente chiamata anche Bipielle

Dettagli

STATUTO. Titolo I DENOMINAZIONE, SEDE, DURATA, OGGETTO

STATUTO. Titolo I DENOMINAZIONE, SEDE, DURATA, OGGETTO STATUTO Titolo I DENOMINAZIONE, SEDE, DURATA, OGGETTO Art. 1 (Denominazione) E costituita una società per azioni denominata Veneto Sviluppo S.p.A.. Art. 2 (Sede) 1. La società ha sede legale in Venezia.

Dettagli

ALLEGATO B AL NUMERO 2685 DI RACCOLTA STATUTO DELLA SOCIETA Tangenziale di Napoli S.p.A.

ALLEGATO B AL NUMERO 2685 DI RACCOLTA STATUTO DELLA SOCIETA Tangenziale di Napoli S.p.A. ALLEGATO B AL NUMERO 2685 DI RACCOLTA STATUTO DELLA SOCIETA Tangenziale di Napoli S.p.A. Articolo 1 La Società per azioni costituita con atto Notaio Enrico Castellini di Roma del 24 marzo 1966 rep. n.

Dettagli

S T A T U T O. della società a responsabilità limitata TITOLO I DENOMINAZIONE SEDE DURATA - OGGETTO. Articolo 1. Denominazione

S T A T U T O. della società a responsabilità limitata TITOLO I DENOMINAZIONE SEDE DURATA - OGGETTO. Articolo 1. Denominazione S T A T U T O della società a responsabilità limitata TITOLO I DENOMINAZIONE SEDE DURATA - OGGETTO Articolo 1 Denominazione E' costituita una società a responsabilità limitata denominata SIdEMS società

Dettagli

STATUTO DEL FONDO FONDITALIA. Articolo 1 Denominazione Soci

STATUTO DEL FONDO FONDITALIA. Articolo 1 Denominazione Soci STATUTO DEL FONDO FONDITALIA Articolo 1 Denominazione Soci A seguito dell accordo interconfederale del 30 giugno 2008 sottoscritto tra le sottoindicate Confederazioni Nazionali: - FEDERTERZIARIO - CLAAI

Dettagli

COSTITUZIONE - SEDE & SCOPO

COSTITUZIONE - SEDE & SCOPO COSTITUZIONE - SEDE & SCOPO ARTICOLO 1 È costituita l Associazione Nazionale denominata LEGA DEL FILO D ORO - organizzazione non lucrativa di utilità sociale avente sede in Osimo (Ancona) in via Linguetta

Dettagli

Federsanità Servizi TITOLO I DENOMINAZIONE E SOCI - SEDE OGGETTO DURATA

Federsanità Servizi TITOLO I DENOMINAZIONE E SOCI - SEDE OGGETTO DURATA Federsanità Servizi STATUTO STATUTO TITOLO I DENOMINAZIONE E SOCI - SEDE OGGETTO DURATA Art. 1) Denominazione e Soci 1.1 In base all art. 20 dello statuto della Confederazione Federsanità-ANCI nazionale

Dettagli

GNL Italia - STATUTO DENOMINAZIONE - OGGETTO SEDE - DURATA DELLA SOCIETA - CAPITALE - OBBLIGAZIONI ARTICOLO 1

GNL Italia - STATUTO DENOMINAZIONE - OGGETTO SEDE - DURATA DELLA SOCIETA - CAPITALE - OBBLIGAZIONI ARTICOLO 1 GNL Italia - STATUTO DENOMINAZIONE - OGGETTO SEDE - DURATA DELLA SOCIETA - CAPITALE - OBBLIGAZIONI ARTICOLO 1 1.1 E costituita la Società GNL Italia S.p.A.. La denominazione può essere scritta in qualsiasi

Dettagli

STATUTO. di "Poste Italiane - Società per Azioni" Titolo I. Costituzione, Denominazione, Sede, Durata, Oggetto della Società

STATUTO. di Poste Italiane - Società per Azioni Titolo I. Costituzione, Denominazione, Sede, Durata, Oggetto della Società STATUTO di "Poste Italiane - Società per Azioni" Titolo I Costituzione, Denominazione, Sede, Durata, Oggetto della Società Articolo 1 1. La società per azioni denominata "Poste Italiane - Società per Azioni"

Dettagli

... STATUTO CONSORZIO G.A.L.A.

... STATUTO CONSORZIO G.A.L.A. .......................... STATUTO CONSORZIO G.A.L.A. AGGIORNATO CON DELIBERA DELL ASSEMBLEA DEI CONSORZIATI TRIESTE, 11 DICEMBRE 2012 AGGIORNATO CON DELIBERA DELL ASSEMBLEA DEI CONSORZIATI ROMA, 21 FEBBRAIO

Dettagli

CALTAGIRONE S.p.A. Statuto approvato dall Assemblea Straordinaria. degli Azionisti in data 28 Settembre 2004

CALTAGIRONE S.p.A. Statuto approvato dall Assemblea Straordinaria. degli Azionisti in data 28 Settembre 2004 CALTAGIRONE S.p.A. Statuto approvato dall Assemblea Straordinaria degli Azionisti in data 28 Settembre 2004 1 S T A T U T O S O C I A L E TITOLO I COSTITUZIONE DELLA SOCIETA' ART. 1 DENOMINAZIONE E' costituita

Dettagli

società autostrada tirrenica p.a. STATUTO --------------------------------------02.09.2015------------------------------------

società autostrada tirrenica p.a. STATUTO --------------------------------------02.09.2015------------------------------------ società autostrada tirrenica p.a. STATUTO --------------------------------------02.09.2015------------------------------------ Denominazione Sede Durata Art. 1 E costituita una Società per Azioni sotto

Dettagli

Signori Azionisti, Articolo 2 SEDE La società ha la sede in Torino, corso Galileo Ferraris n. 32.

Signori Azionisti, Articolo 2 SEDE La società ha la sede in Torino, corso Galileo Ferraris n. 32. PROPOSTE DI MODIFICA DEGLI ARTICOLI DELLO STATUTO SOCIALE NUMERI 2, 5, 7, 8, 9, 10, 12, 13, 15, 17, 18 E INSERIMENTO DI UN NUOVO ARTICOLO CONCERNENTE IL CONTROLLO CONTABILE (ART. 24); DELIBERAZIONI INERENTI

Dettagli

Fondazione Deutsche Bank Italia

Fondazione Deutsche Bank Italia Fondazione Deutsche Bank Italia STATUTO Articolo 1 Costituzione Denominazione Sede È costituita una fondazione denominata Fondazione Deutsche Bank Italia, con durata illimitata, avente sede in Milano,

Dettagli

Il Consorzio opera senza fini di lucro e svolge attività strumentale ai soci pubblici, ai sensi della normativa vigente

Il Consorzio opera senza fini di lucro e svolge attività strumentale ai soci pubblici, ai sensi della normativa vigente STATUTO DELL AGENZIA DI ACCOGLIENZA E PROMOZIONE TURISTICA DEL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI TORINO Art. 1 - DENOMINAZIONE E costituito ai sensi dell art. 2602 Codice Civile il Consorzio con attività esterna

Dettagli

STATUTO FeBAF Articolo 1 (Natura, soci e sede) Articolo 2 (Scopo) Articolo 3 (Competenze)

STATUTO FeBAF Articolo 1 (Natura, soci e sede) Articolo 2 (Scopo) Articolo 3 (Competenze) STATUTO FeBAF Articolo 1 (Natura, soci e sede) É costituita una Federazione tra l Associazione bancaria italiana (ABI), l Associazione nazionale fra le imprese assicuratrici (ANIA) e le Associazioni rappresentative

Dettagli

STATUTO 14 marzo 2012

STATUTO 14 marzo 2012 STATUTO 14 marzo 2012 TITOLO I COSTITUZIONE DELLA SOCIETÀ E SUOI SCOPI ART. 1 Denominazione E costituita una Società per azioni denominata «UNISALUTE S.p.A.». Nei paesi esteri nei quali la Società svolga

Dettagli

=============================================================================================

============================================================================================= STATUTO Acqua Campania S.p.A. 2014 registrato presso l AGENZIA DELLE ENTRATE ufficio napoli 1 in data 1/12/2014 al n. 20481/1t SOMMARIO =============================================================================================

Dettagli

SCHEMA ESEMPLIFICATIVO DI STATUTO ASSOCIAZIONE

SCHEMA ESEMPLIFICATIVO DI STATUTO ASSOCIAZIONE SCHEMA ESEMPLIFICATIVO DI STATUTO ASSOCIAZIONE La formulazione del testo del presente statuto-tipo è puramente esemplificativa. Nell ambito dell esercizio del proprio potere di autonomia privata, i costituenti

Dettagli

SOPRIP s.p.a. TESTO DEL NUOVO STATUTO SOCIALE

SOPRIP s.p.a. TESTO DEL NUOVO STATUTO SOCIALE SOPRIP s.p.a. TESTO DEL NUOVO STATUTO SOCIALE TITOLO I Costituzione Sede Durata Scopi Art. 1 E costituita una società per azioni denominata SOPRIP SPA. Art.2 La Società ha sede legale in Parma. Il Consiglio

Dettagli

STATUTO. SACE S.p.A. Titolo I Denominazione, Sede e durata

STATUTO. SACE S.p.A. Titolo I Denominazione, Sede e durata STATUTO SACE S.p.A. Titolo I Denominazione, Sede e durata Art. 1 1. La società per azioni denominata SACE S.p.A. è disciplinata dal presente Statuto. 2. La Società, già denominata SACE S.p.A. Servizi Assicurativi

Dettagli

Comune di Livorno TITOLO I GENERALITA

Comune di Livorno TITOLO I GENERALITA Comune di Livorno ALLEGATO N.3 SOCIETÀ DI TRASFORMAZIONE URBANA PORTA A MARE S.P.A. SCHEMA DI STATUTO APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 127/17.07.2003. TITOLO I GENERALITA ARTICOLO

Dettagli

STATUTO ARTICOLO 1) ARTICOLO 2) La Società ha sede nel Comune di Perugia. La Società può istituire, per deliberazione del

STATUTO ARTICOLO 1) ARTICOLO 2) La Società ha sede nel Comune di Perugia. La Società può istituire, per deliberazione del STATUTO ARTICOLO 1) E' costituita la Società per azioni denominata "GARANZIA PARTECIPAZIONI E FINANZIAMENTI S.p.A. ed in sigla "GEPAFIN". ARTICOLO 2) La Società ha sede nel Comune di Perugia. La Società

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLO STATUTO DELL ASSOCIAZIONE NAZIONALE

REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLO STATUTO DELL ASSOCIAZIONE NAZIONALE REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLO STATUTO DELL ASSOCIAZIONE NAZIONALE TELECOMUNICAZIONI, INFORMATICA ED ELETTRONICA DI CONSUMO Il presente Regolamento è stato approvato dall Assemblea dei Soci il 16 dicembre

Dettagli

STATUTO SETEFI S.p.A.

STATUTO SETEFI S.p.A. STATUTO SETEFI S.p.A. Sede sociale Milano, Viale G. Richard n. 7 Capitale Sociale Euro 8.450.000 Numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano e Codice Fiscale 08449660581, Partita IVA 11247650150

Dettagli

"Poste Italiane - Società per Azioni" STATUTO. Titolo I. Costituzione, Denominazione, Sede, Durata, Oggetto della Società

Poste Italiane - Società per Azioni STATUTO. Titolo I. Costituzione, Denominazione, Sede, Durata, Oggetto della Società Allegato A /Rogito 18998 "Poste Italiane - Società per Azioni" STATUTO Titolo I Costituzione, Denominazione, Sede, Durata, Oggetto della Società Articolo 1 1. La società per azioni denominata "Poste Italiane

Dettagli

STATUTO DEL COORDINAMENTO DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE DELLA PROVINCIA DI TORINO

STATUTO DEL COORDINAMENTO DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE DELLA PROVINCIA DI TORINO ISTITUZIONE E FINI Art. 1 STATUTO DEL COORDINAMENTO DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE DELLA PROVINCIA DI TORINO E costituito il Coordinamento delle Associazioni e dei Gruppi Comunali

Dettagli

STATUTO DI ASSOCIAZIONE

STATUTO DI ASSOCIAZIONE STATUTO DI ASSOCIAZIONE TITOLO I. DISPOSIZIONI GENERALI ARTICOLO 1. Costituzione È costituita l Associazione denominata SLOW TIME. Essa avrà durata illimitata. L Associazione SLOW TIME è disciplinata dal

Dettagli

STATUTO Della Banca Popolare di Verona S. Geminiano e S. Prospero S.p.A. TITOLO I COSTITUZIONE OGGETTO SEDE DURATA. Articolo 1

STATUTO Della Banca Popolare di Verona S. Geminiano e S. Prospero S.p.A. TITOLO I COSTITUZIONE OGGETTO SEDE DURATA. Articolo 1 Statuto BPV-SGSP ALLEGATO B AL PROGETTO DI SCISSIONE STATUTO Della Banca Popolare di Verona S. Geminiano e S. Prospero S.p.A. TITOLO I COSTITUZIONE OGGETTO SEDE DURATA Articolo 1 E' costituita una Società

Dettagli

STATUTO. Art. 1 - E costituita una Società per azioni, sotto la denominazione. L Assemblea dei soci potrà istituire nonché sopprimere ovunque sedi

STATUTO. Art. 1 - E costituita una Società per azioni, sotto la denominazione. L Assemblea dei soci potrà istituire nonché sopprimere ovunque sedi STATUTO Art. 1 - E costituita una Società per azioni, sotto la denominazione S.T.P.S. Società Trasporti Pubblici Sondrio S.P.A.. Art. 2 La Società ha sede in Sondrio. L Assemblea dei soci potrà istituire

Dettagli

Statuto di Linea Comune S.p.A. TITOLO I Denominazione - Sede - Durata - Oggetto sociale. Art. 1. Denominazione

Statuto di Linea Comune S.p.A. TITOLO I Denominazione - Sede - Durata - Oggetto sociale. Art. 1. Denominazione Statuto di Linea Comune S.p.A. TITOLO I Denominazione - Sede - Durata - Oggetto sociale Art. 1 Denominazione Tra la Provincia di Firenze, il Comune di Firenze, il Comune di Bagno a Ripoli, il Comune di

Dettagli

STATUTO versione approvata 13 giugno 2014

STATUTO versione approvata 13 giugno 2014 STATUTO versione approvata 13 giugno 2014 TITOLO I Costituzione denominazione sedi durata soci oggetto Articolo 1 Costituzione e denominazione 1. Viene costituita una società per azioni denominata Fidi

Dettagli

S T A T U T O TITOLO I - DENOMINAZIONE - SEDE - DURATA. La sede sociale può essere trasferita nel territorio nazionale

S T A T U T O TITOLO I - DENOMINAZIONE - SEDE - DURATA. La sede sociale può essere trasferita nel territorio nazionale S T A T U T O TITOLO I - DENOMINAZIONE - SEDE - DURATA ARTICOLO 1 - E' costituita una società per azioni con la denominazione "FINANZIARIA CENTRALE DEL LATTE DI TORINO - S.p.A." ARTICOLO 2 - La società

Dettagli

S F I R S Società Finanziaria Industriale Rinascita Sardegna Società per Azioni d'interesse nazionale Sede in Cagliari STATUTO TITOLO I

S F I R S Società Finanziaria Industriale Rinascita Sardegna Società per Azioni d'interesse nazionale Sede in Cagliari STATUTO TITOLO I S F I R S Società Finanziaria Industriale Rinascita Sardegna Società per Azioni d'interesse nazionale Sede in Cagliari STATUTO TITOLO I DENOMINAZIONE - SEDE - OGGETTO - DURATA Articolo 1 Denominazione

Dettagli

ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE «CENTRO ANTIMOBBING RODOLFO DEGOLI» STATUTO DELL ASSOCIAZIONE

ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE «CENTRO ANTIMOBBING RODOLFO DEGOLI» STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE «CENTRO ANTIMOBBING RODOLFO DEGOLI» STATUTO DELL ASSOCIAZIONE Art. 1 Denominazione, sede, durata E costituita, ai sensi degli artt. 36 e seguenti del codice civile, l

Dettagli

STATUTO DELLA FONDAZIONE HUMAN GENETICS FOUNDATION - TORINO

STATUTO DELLA FONDAZIONE HUMAN GENETICS FOUNDATION - TORINO STATUTO DELLA FONDAZIONE HUMAN GENETICS FOUNDATION - TORINO Articolo 1 - Denominazione È costituita dalla Compagnia di San Paolo, dall Università degli Studi di Torino e dal Politecnico di Torino una Fondazione

Dettagli

STATUTO Art. 1 - Costituzione e denominazione. Art. 2 - Sede legale. Art. 3 - Oggetto. Art. 4 - Entrate. Art. 5 - Patrimonio.

STATUTO Art. 1 - Costituzione e denominazione. Art. 2 - Sede legale. Art. 3 - Oggetto. Art. 4 - Entrate. Art. 5 - Patrimonio. STATUTO Art. 1 - Costituzione e denominazione. A norma degli articoli 4 e ss. del Codice Civile è costituita la Fondazione denominata Fondazione Studi Oreste Bertucci Art. 2 - Sede legale. La Fondazione

Dettagli

STATUTO DELLA SOCIETA PER LO SVILUPPO DELL ARTE, DELLA CULTURA E DELLO SPETTACOLO ARCUS SPA. TITOLO I Costituzione Sede Durata - Oggetto ART.

STATUTO DELLA SOCIETA PER LO SVILUPPO DELL ARTE, DELLA CULTURA E DELLO SPETTACOLO ARCUS SPA. TITOLO I Costituzione Sede Durata - Oggetto ART. STATUTO DELLA SOCIETA PER LO SVILUPPO DELL ARTE, DELLA CULTURA E DELLO SPETTACOLO ARCUS SPA TITOLO I Costituzione Sede Durata - Oggetto ART.1 Ai sensi dell articolo 10 della legge 8 ottobre 1997, n. 352,

Dettagli

Presa d atto con Delibera di Giunta n.266 del 08/11/2013

Presa d atto con Delibera di Giunta n.266 del 08/11/2013 NUOVO STATUTO SOCIETA VALORE IMMOBILIARE Presa d atto con Delibera di Giunta n.266 del 08/11/2013 Art. 1) DENOMINAZIONE SOCIALE 1. Ai sensi dell'art. 2463 cod. civ. e dell art. 84 della Legge 27 dicembre

Dettagli

ASSOCIAZIONE LAZZATE COMMERCIO STATUTO

ASSOCIAZIONE LAZZATE COMMERCIO STATUTO ART. 1 ASSOCIAZIONE LAZZATE COMMERCIO STATUTO COSTITUZIONE - SEDE - DURATA E costituita un associazione denominata: Associazione Commercianti - Pubblici Esercizi - Attività di Servizi - Ausiliari del Commercio

Dettagli

STATUTO DEL CENTRO DI FIRENZE PER LA MODA ITALIANA

STATUTO DEL CENTRO DI FIRENZE PER LA MODA ITALIANA STATUTO DEL CENTRO DI FIRENZE PER LA MODA ITALIANA ART. 1 DENOMINAZIONE SEDE 1. Il Centro di Firenze per la Moda Italiana, in forma abbreviata CENTRO MODA, costituito il 6 novembre 1954, è una Associazione

Dettagli

ASSOCIAZIONE NEXTO. Sede in Torino (TO) Via Ottavio Assarotti, 10. Codice fiscale n. 97798460016 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE

ASSOCIAZIONE NEXTO. Sede in Torino (TO) Via Ottavio Assarotti, 10. Codice fiscale n. 97798460016 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ASSOCIAZIONE NEXTO Sede in Torino (TO) Via Ottavio Assarotti, 10 Codice fiscale n. 97798460016 * * * * * * * * * * * * * * * * STATUTO DELL ASSOCIAZIONE come modificato dall Assemblea Straordinaria dei

Dettagli

STATUTO DELLA SOCIETÁ ITALIANA PER IL GAS PER AZIONI DENOMINAZIONE OGGETTO SEDE DURATA DELLA SOCIETÁ CAPITALE OBBLIGAZIONI E ALTRI TITOLI DI DEBITO

STATUTO DELLA SOCIETÁ ITALIANA PER IL GAS PER AZIONI DENOMINAZIONE OGGETTO SEDE DURATA DELLA SOCIETÁ CAPITALE OBBLIGAZIONI E ALTRI TITOLI DI DEBITO STATUTO DELLA SOCIETÁ ITALIANA PER IL GAS PER AZIONI DENOMINAZIONE OGGETTO SEDE DURATA DELLA SOCIETÁ CAPITALE OBBLIGAZIONI E ALTRI TITOLI DI DEBITO Articolo 1 La Società Italiana per il Gas per Azioni,

Dettagli

Statuto Associazione Naturista Italiana

Statuto Associazione Naturista Italiana Statuto Associazione Naturista Italiana Approvato dall'assemblea straordinaria del 25/05/2010 svoltasi a San Vincenzo (LI) Registrato a Lecco il 01/06/2010 al n. 3054 serie 3 Articolo 1 - Natura e caratteristiche

Dettagli

Parte Straordinaria Allegato e

Parte Straordinaria Allegato e Parte Straordinaria Allegato e STATUTO "IFOM Fondazione Istituto Firc di Oncologia Molecolare" in breve "IFOM" Art. 1 COSTITUZIONE Su iniziativa della "Fondazione Italiana per la Ricerca sul Cancro", che

Dettagli

Statuto della Fondazione della Comunità di Monza e Brianza Onlus

Statuto della Fondazione della Comunità di Monza e Brianza Onlus Statuto della Fondazione della Comunità di Monza e Brianza Onlus 1 STATUTO DELLA FONDAZIONE DELLA COMUNITA DI MONZA E BRIANZA ONLUS ART.1 DENOMINAZIONE E SEDE E costituita una fondazione, con le caratteristiche

Dettagli

STATUTO DI SOCIETÀ SPORTIVA DILETTANTISTICA A RESPONSABILITÀ LIMITATA

STATUTO DI SOCIETÀ SPORTIVA DILETTANTISTICA A RESPONSABILITÀ LIMITATA STATUTO DI SOCIETÀ SPORTIVA DILETTANTISTICA A RESPONSABILITÀ LIMITATA Art.1. Denominazione E costituita una Società a responsabilità limitata con la denominazione srl sportiva dilettantistica Detta società

Dettagli

- CAMERA DI COMMERCIO ITALO-SVEDESE ASSOSVEZIA -

- CAMERA DI COMMERCIO ITALO-SVEDESE ASSOSVEZIA - Denominazione - Sede - Scopo 1. E costituita una Associazione denominata - CAMERA DI COMMERCIO ITALO-SVEDESE ASSOSVEZIA - 2. L Associazione ha sede in Milano, Via Agnello 6/1. Il cambiamento di indirizzo

Dettagli

STATUTO ASEL S.R.L. - AGENZIA DI SERVIZI PER LE ECONOMIE LOCALI

STATUTO ASEL S.R.L. - AGENZIA DI SERVIZI PER LE ECONOMIE LOCALI STATUTO ASEL S.R.L. - AGENZIA DI SERVIZI PER LE ECONOMIE LOCALI Forma giuridica: SOCIETA' A RESPONSABILITA' LIMITATA Sede legale: PRATO PO VIALE VITTORIO VENETO 7 Numero Rea: PO - 478062 Parte 1 - Protocollo

Dettagli

Allegato D al Decreto n. 114 del 10/07/2014 pag. 1/6

Allegato D al Decreto n. 114 del 10/07/2014 pag. 1/6 giunta regionale Allegato D al Decreto n. 114 del 10/07/2014 pag. 1/6 FAC SIMILE DI STATUTO DI ASSOCIAZIONE Nota bene: il presente fac-simile è indicativo e può essere adattato alle specifiche esigenze

Dettagli

BHALOBASA ONLUS STATUTO

BHALOBASA ONLUS STATUTO Associazione BHALOBASA ONLUS STATUTO 2 Titolo I Definizione, finalità, durata ART. 1 E costituita una Associazione denominata Associazione Bhalobasa ONLUS. ART. 2 L Associazione ha sede in Lari (PI), via

Dettagli

STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE ROMANDANDO - Associazione senza scopo di lucro

STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE ROMANDANDO - Associazione senza scopo di lucro STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE ROMANDANDO - Associazione senza scopo di lucro ARTICOLO 1. E costituita l Associazione "ROMANDANDO Associazione senza scopo di lucro", in forma abbreviata: "ROMANDANDO". La durata

Dettagli

STATUTO TIPO PROMOZIONE SOCIALE. Articolo 1 (Denominazione e sede)

STATUTO TIPO PROMOZIONE SOCIALE. Articolo 1 (Denominazione e sede) STATUTO TIPO PROMOZIONE SOCIALE Articolo 1 (Denominazione e sede) E costituita, ai sensi della legge 7 dicembre 2000, n.383 e della legge regionale 6 dicembre 2012, n.42, l Associazione di Promozione Sociale

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ASCOLTA E VIVI

STATUTO FONDAZIONE ASCOLTA E VIVI STATUTO FONDAZIONE ASCOLTA E VIVI Art. 1 DENOMINAZIONE 1. E costituita la fondazione denominata Fondazione Ascolta e Vivi, in seguito chiamata per brevità fondazione, con sede legale a Milano via Foppa

Dettagli

STATUTO SOCIETA ORISTANO SERVIZI COMUNALI S.r.l.

STATUTO SOCIETA ORISTANO SERVIZI COMUNALI S.r.l. COMUNE DI ORISTANO Comuni de Aristanis STATUTO SOCIETA ORISTANO SERVIZI COMUNALI S.r.l. (APPROVATO CON DELIBERA C.C. NR. 042 DEL 18/04/2013) I N D I C E Art. 1 Denominazione...... pag. 2 Art. 2 Oggetto.....

Dettagli

REGOLAMENTO COMITATO CONTROLLO, RISCHI, REMUNERAZIONE E NOMINE

REGOLAMENTO COMITATO CONTROLLO, RISCHI, REMUNERAZIONE E NOMINE REGOLAMENTO COMITATO CONTROLLO, RISCHI, REMUNERAZIONE E NOMINE 24 Luglio 2015 1 ARTICOLO 1 PREMESSA 1.1. Conto tenuto delle raccomandazioni contenute nel Codice di Autodisciplina di Borsa Italiana S.p.A.,

Dettagli

Lo statuto Fisc Servizi srl

Lo statuto Fisc Servizi srl Lo statuto Fisc Servizi srl - socio unico - Costituita a Roma il 23 marzo 2007 CAPO I Denominazione - Oggetto - Sede - Durata Articolo 1 - Denominazione È costituita una Società a responsabilità limitata

Dettagli

ASSOCIAZIONE ISTRUTTORI FORESTALI - AIFOR

ASSOCIAZIONE ISTRUTTORI FORESTALI - AIFOR ASSOCIAZIONE ISTRUTTORI FORESTALI - AIFOR TITOLO I - Disposizioni generali Art. 1) - Costituzione E costituita una Associazione denominata Associazione Istruttori Forestali, in sigla AIFOR. L Associazione

Dettagli

STATUTO SNAM RETE GAS S.P.A. Titolo I COSTITUZIONE E OGGETTO DELLA SOCIETÀ

STATUTO SNAM RETE GAS S.P.A. Titolo I COSTITUZIONE E OGGETTO DELLA SOCIETÀ STATUTO SNAM RETE GAS S.P.A. Titolo I COSTITUZIONE E OGGETTO DELLA SOCIETÀ ARTICOLO 1 1.1 La Società Snam Rete Gas S.p.A., o, in forma abbreviata Snam RG S.p.A. è disciplinata dal presente Statuto. La

Dettagli

Fondazione Vodafone Italia

Fondazione Vodafone Italia TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Articolo I Denominazione, sede e durata É costituita una Fondazione sotto la denominazione Fondazione Vodafone Italia La Fondazione ha sede legale a Milano, Via Lorenteggio,

Dettagli

ASSOCIAZIONE DEI MUSEI D ARTE CONTEMPORANEA ITALIANI

ASSOCIAZIONE DEI MUSEI D ARTE CONTEMPORANEA ITALIANI ASSOCIAZIONE DEI MUSEI D ARTE CONTEMPORANEA ITALIANI STATUTO DENOMINAZIONE Articolo 1 E costituita l Associazione denominata ASSOCIAZIONE DEI MUSEI D ARTE CONTEMPORANEA ITALIANI, in breve AMACI. L Associazione

Dettagli

Allegato C al n. 8.475/4.355 di rep. STATUTO. della società per azioni. Autostrada Brescia Verona Vicenza Padova S.p.A. DENOMINAZIONE, SEDE, OGGETTO

Allegato C al n. 8.475/4.355 di rep. STATUTO. della società per azioni. Autostrada Brescia Verona Vicenza Padova S.p.A. DENOMINAZIONE, SEDE, OGGETTO Allegato C al n. 8.475/4.355 di rep. STATUTO della società per azioni Autostrada Brescia Verona Vicenza Padova S.p.A. DENOMINAZIONE, SEDE, OGGETTO DURATA La società è denominata: Art. 1 - Denominazione

Dettagli

STATUTO. Dell Associazione di promozione sociale AIUTIAMOCI TUTTI!

STATUTO. Dell Associazione di promozione sociale AIUTIAMOCI TUTTI! STATUTO Dell Associazione di promozione sociale AIUTIAMOCI TUTTI! Articolo 1 Denominazione E costituita l Associazione di promozione sociale denominata AIUTIAMOCI TUTTI! Articolo 2 Sede L Associazione

Dettagli

STATUTO. SOCIETÀ ITALIANA di TEORIA CRITICA. ARTICOLO 1: Denominazione e Sede

STATUTO. SOCIETÀ ITALIANA di TEORIA CRITICA. ARTICOLO 1: Denominazione e Sede STATUTO SOCIETÀ ITALIANA di TEORIA CRITICA ARTICOLO 1: Denominazione e Sede E' costituita l Associazione culturale denominata "Società Italiana di Teoria critica". L Associazione ha sede in Roma, alla

Dettagli

Sunshine Capital Investments S.p.A. Regolamento del COMITATO PER GLI INVESTIMENTI

Sunshine Capital Investments S.p.A. Regolamento del COMITATO PER GLI INVESTIMENTI Sunshine Capital Investments S.p.A. Regolamento del COMITATO PER GLI INVESTIMENTI 1 Premessa Il presente Regolamento disciplina il funzionamento del Comitato per gli Investimenti di Sunshine Capital Investments

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE LA VOCE DELLE DONNE. Art. 1 Costituzione Denominazione Sede. Art. 2 Durata. Art. 3 Scopi

STATUTO ASSOCIAZIONE LA VOCE DELLE DONNE. Art. 1 Costituzione Denominazione Sede. Art. 2 Durata. Art. 3 Scopi STATUTO ASSOCIAZIONE LA VOCE DELLE DONNE Art. 1 Costituzione Denominazione Sede Ai sensi della legge 7 dicembre 2000, n. 383, e delle norme del codice civile in tema di associazioni è costituita l Associazione

Dettagli

Statuto della CADIPROF Cassa di Assistenza Sanitaria Integrativa per i Lavoratori degli Studi Professionali

Statuto della CADIPROF Cassa di Assistenza Sanitaria Integrativa per i Lavoratori degli Studi Professionali Statuto della CADIPROF Cassa di Assistenza Sanitaria Integrativa per i Lavoratori degli Studi Professionali Art.1 Costituzione È costituita la CADIPROF, Cassa di assistenza sanitaria integrativa per i

Dettagli

Statuto Srl sportiva dilettantistica

Statuto Srl sportiva dilettantistica Statuto Srl sportiva dilettantistica TITOLO I COSTITUZIONE DELLA SOCIETÀ Articolo 1 Denominazione È costituita una Società a responsabilità limitata con la denominazione sociale: (nome) Società Sportiva

Dettagli

"CDP Investimenti Società di Gestione del Risparmio S.p.A." ***** STATUTO ***** CDP Investimenti Società di Gestione del Risparmio S.p.A.

CDP Investimenti Società di Gestione del Risparmio S.p.A. ***** STATUTO ***** CDP Investimenti Società di Gestione del Risparmio S.p.A. "CDP Investimenti Società di Gestione del Risparmio S.p.A." ***** STATUTO ***** Articolo 1 1. La Società per azioni denominata CDP Investimenti Società di Gestione del Risparmio S.p.A. o, in forma abbreviata,

Dettagli

STATUTO di ASSOCIAZIONE di VOLONTARIATO

STATUTO di ASSOCIAZIONE di VOLONTARIATO STATUTO di ASSOCIAZIONE di VOLONTARIATO Articolo 1 - Costituzione, denominazione e sede - 1) E' costituita in l'associazione denominata senza fini di lucro, con sede in, (1) 2) La durata dell'associazione

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL COMITATO ESECUTIVO. Art. 1 Finalità

REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL COMITATO ESECUTIVO. Art. 1 Finalità REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL COMITATO ESECUTIVO Art. 1 Finalità Il presente Regolamento ha per oggetto le norme di funzionamento del Comitato Esecutivo di Slow Food Italia. Art. 2 Il Comitato Esecutivo.

Dettagli

L'associazione ha sede in Via della Salute 81, 40132 Bologna e ha durata illimitata.

L'associazione ha sede in Via della Salute 81, 40132 Bologna e ha durata illimitata. STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE JANE AUSTEN SOCIETY OF ITALY (JASIT) TITOLO I - DENOMINAZIONE - SEDE Art. 1 A norma dell'art. 36 e seguenti del codice Civile, è costituita un'associazione culturale

Dettagli

Come già comunicato, lʹassemblea straordinaria del CUIA ha approvato il nuovo Statuto del Consorzio cui è

Come già comunicato, lʹassemblea straordinaria del CUIA ha approvato il nuovo Statuto del Consorzio cui è Febbraio 2009 C o n s o r z i o I n t e r u n i v e r s i t a r i o I t a l i a n o p e r l A r g e n t i n a CUIA N EWS Come già comunicato, lʹassemblea straordinaria del CUIA ha approvato il nuovo Statuto

Dettagli

Parte Straordinaria RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

Parte Straordinaria RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE BOZZA Parte Straordinaria RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Signori Azionisti, Vi abbiamo convocato in sede straordinaria per sottoporre alla Vostra approvazione talune modifiche statutarie vòlte

Dettagli

ART. 1 - DENOMINAZIONE E SEDE

ART. 1 - DENOMINAZIONE E SEDE STATUTO ANDISU ART. 1 - DENOMINAZIONE E SEDE E costituita l Associazione Nazionale degli Organismi per il Diritto allo Studio Universitario (A.N.DI.S.U.). Di essa possono far parte tutti gli organismi

Dettagli

VIANINI LAVORI S.p.A. Sede legale in Roma - Via Montello n. 10. Registro Imprese di Roma e codice fiscale n. 03873930584, R.E.A. n.

VIANINI LAVORI S.p.A. Sede legale in Roma - Via Montello n. 10. Registro Imprese di Roma e codice fiscale n. 03873930584, R.E.A. n. VIANINI LAVORI S.p.A. Sede legale in Roma - Via Montello n. 10 Registro Imprese di Roma e codice fiscale n. 03873930584, R.E.A. n. 461019 Capitale Sociale di Euro 43.797.505 i.v. RELAZIONE ILLUSTRATIVA

Dettagli

ASSOCIAZIONE SCIENTIFICA ITALIANA DI CONIGLICOLTURA

ASSOCIAZIONE SCIENTIFICA ITALIANA DI CONIGLICOLTURA ASSOCIAZIONE SCIENTIFICA ITALIANA DI CONIGLICOLTURA STATUTO DENOMINAZIONE SEDE - SCOPO Art. 1 Denominazione È costituita, senza scopo di lucro o finalità politiche, l Associazione denominata: "ASSOCIAZIONE

Dettagli

Statuto di World Vision Italia Onlus (4 marzo 2008 e successive modifiche)

Statuto di World Vision Italia Onlus (4 marzo 2008 e successive modifiche) Statuto di World Vision Italia Onlus (4 marzo 2008 e successive modifiche) 1. Denominazione 1.1 L associazione è denominata: World Vision Italia ONLUS 1.2 Il nome e il logo di World Vision Italia ONLUS

Dettagli

STATUTO UNIONE APPENNINO E VERDE TITOLO I DENOMINAZIONE SEDE- OGGETTO

STATUTO UNIONE APPENNINO E VERDE TITOLO I DENOMINAZIONE SEDE- OGGETTO STATUTO UNIONE APPENNINO E VERDE TITOLO I DENOMINAZIONE SEDE- OGGETTO Art. 1 Denominazione E costituita, anche ai sensi dell art. 13 della L.R. 7/98, una associazione, senza scopo di lucro, denominata

Dettagli

ALLEGATO "A" AL N. 35401 DI FASCICOLO STATUTO DI FONDAZIONE DI PARTECIPAZIONE Fondazione il Bene. Art. 1 Denominazione, sede e durata

ALLEGATO A AL N. 35401 DI FASCICOLO STATUTO DI FONDAZIONE DI PARTECIPAZIONE Fondazione il Bene. Art. 1 Denominazione, sede e durata ALLEGATO "A" AL N. 35401 DI FASCICOLO STATUTO DI FONDAZIONE DI PARTECIPAZIONE Fondazione il Bene Art. 1 Denominazione, sede e durata E costituita la fondazione denominata Fondazione il Bene, di seguito

Dettagli

ASSOCIAZIONE RETE ITALIANA DI MICROFINANZA (RITMI) S T A T U T O. Denominazione. sede e durata

ASSOCIAZIONE RETE ITALIANA DI MICROFINANZA (RITMI) S T A T U T O. Denominazione. sede e durata ASSOCIAZIONE RETE ITALIANA DI MICROFINANZA (RITMI) S T A T U T O Denominazione. sede e durata Art. 1 E costituita un associazione senza fini di lucro denominata RETE ITALIANA DI MICROFINANZA denominata

Dettagli

FormaFarma. Associazione culturale senza scopo di lucro S T A T U T O

FormaFarma. Associazione culturale senza scopo di lucro S T A T U T O FormaFarma Associazione culturale senza scopo di lucro Art 1 Denominazione e sede S T A T U T O È costituita l Associazione culturale sotto la denominazione: FormaFarma - Associazione culturale senza scopo

Dettagli

STATUTO. E costituita ai sensi dell articolo 36 del codice civile un associazione

STATUTO. E costituita ai sensi dell articolo 36 del codice civile un associazione STATUTO Articolo 1 Costituzione - Sede dell associazione E costituita ai sensi dell articolo 36 del codice civile un associazione denominata "Associazione Italiana Maggiordomi", il cui acronimo è "AIM",

Dettagli

TITOLO II. ADERENTI ARTICOLO 3. Ammissione

TITOLO II. ADERENTI ARTICOLO 3. Ammissione STATUTO ASSOCIAZIONE METEOPASSIONE.COM TITOLO I. DISPOSIZIONI GENERALI ARTICOLO 1. Costituzione È costituita l Associazione Culturale Meteopassione.com che potrà qualificarsi con l abbreviazione Meteopassione,

Dettagli

STATUTO DELL ANCD ASSOCIAZIONE NAZIONALE COOPERATIVE FRA DETTAGLIANTI

STATUTO DELL ANCD ASSOCIAZIONE NAZIONALE COOPERATIVE FRA DETTAGLIANTI STATUTO DELL ANCD ASSOCIAZIONE NAZIONALE COOPERATIVE FRA DETTAGLIANTI Capo I: COSTITUZIONE, SCOPO E ATTIVITA Art. 1: Costituzione e scopi E costituita con sede in Roma ai sensi e per gli effetti di cui

Dettagli

Unione Regionale delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato, Agricoltura delle Marche STATUTO. (Anno 2011)

Unione Regionale delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato, Agricoltura delle Marche STATUTO. (Anno 2011) Unione Regionale delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato, Agricoltura delle Marche STATUTO (Anno 2011) INDICE: Art. 1 Costituzione, natura e sede Art. 2 Competenze e funzioni Art. 3 Rapporti

Dettagli

STATUTO 13 marzo 2012

STATUTO 13 marzo 2012 STATUTO 13 marzo 2012 TITOLO I COSTITUZIONE DELLA SOCIETÀ E SUOI SCOPI ART. 1 Denominazione È costituita una Società per azioni denominata: COMPAGNIA ASSICURATRICE LINEAR S.p.A.. La Società potrà anche

Dettagli

Statuto di EUROVITA ASSICURAZIONI S.p.A. TITOLO I - COSTITUZIONE DENOMINAZIONE SEDE SCOPO E DURATA DELLA SOCIETA

Statuto di EUROVITA ASSICURAZIONI S.p.A. TITOLO I - COSTITUZIONE DENOMINAZIONE SEDE SCOPO E DURATA DELLA SOCIETA Statuto di EUROVITA ASSICURAZIONI S.p.A. TITOLO I - COSTITUZIONE DENOMINAZIONE SEDE SCOPO E DURATA DELLA SOCIETA ART.1 COSTITUZIONE E costituita la Società per Azioni denominata "EUROVITA ASSICURAZIONI

Dettagli

STATUTO di ASSOCIAZIONE NON RICONOSCIUTA

STATUTO di ASSOCIAZIONE NON RICONOSCIUTA STATUTO di ASSOCIAZIONE NON RICONOSCIUTA ART. 1 Denominazione e sede E' costituita, ai sensi degli articoli 36 e seguenti dei Codice Civile, l'associazione culturale e sociale denominata "Training Management

Dettagli

STATUTO. Articolo 2 Sede L Associazione ha sede in Milano - via Costantino Baroni n. 228.

STATUTO. Articolo 2 Sede L Associazione ha sede in Milano - via Costantino Baroni n. 228. STATUTO Articolo 1 Denominazione E costituita una Associazione denominata: COMUNITA OKLAHOMA ONLUS Articolo 2 Sede L Associazione ha sede in Milano - via Costantino Baroni n. 228. Articolo 3 Scopo L Associazione

Dettagli

STATUTO DELL AGENZIA DI ACCOGLIENZA E PROMOZIONE TURISTICA DEL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI TORINO

STATUTO DELL AGENZIA DI ACCOGLIENZA E PROMOZIONE TURISTICA DEL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI TORINO STATUTO DELL AGENZIA DI ACCOGLIENZA E PROMOZIONE TURISTICA DEL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI TORINO Art. 1 - DENOMINAZIONE E costituito ai sensi dell art. 2602 Codice Civile il Consorzio con attività esterna

Dettagli