COLLECTION. Riccardo Schweizer Collection

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COLLECTION. Riccardo Schweizer Collection"

Transcript

1 COLLECTION Riccardo Schweizer Collection Via Molini, 44 ( I ) Borso del Grappa ( TV) Tel Fax

2 1

3 L arte è libertà e ricerca. Libertà dagli schemi. Ricerca in mondi inesplorati. In arte tutto è stato fatto. In arte tutto è ancora da fare. Tutto mi interessa dell immagine, tutto della storia dell arte, anche dell arte non considerata storia. Niente è privo di interesse. Meno le cose fatte per interesse. Cioè la maggior parte delle opere di questo ultimo scorcio di secolo, dove venuti meno gli ideali, l opera si è trasformata in oggetto di commercio, di successo a tutti i costi per l autore, successo per i galleristi, successo per i critici che vi si affiancano. Successo fine a se stesso. Chi ha parlato di te? Quanti giornali si sono occupati di te? Quante enciclopedie ti citano? Quanti musei ti contengono? A quanto vendi? Quanto ricco sei? Morte! Qui siamo fritti! Se l uomo non ha più il coraggio di ascoltare la propria anima ed elaborare giorno per giorno qualcosa che la riguradi e ci scavi dentro a fondo, allora bisogna aspettare che tutto ciò passi e, forse, nel prossimo secolo di nuovo qualcuno ancora avrà entusiasmo per il sentirsi vivo e creare per la sua libertà, per la ricerca di un nuovo mondo di valori spirituali. È solo l amore che conta. L uomo non è stato creato. Deve crearsi. Art is freedom and research. Fredoom from schemes. Research into unexplored worlds. Everything has been accomplished in art. Everything is still to be accomplished in art. I am interested in everything concerning image, art history, even the art which is not considered history. Nothing is devoid of interest except for what is done due to some interest. This means that most art works accomplished in the last years of the century, when ideals were lacking, the art work transformed itself into an object of trade, of success at all costs for the author, success for the art dealers, success for the critics next to them. Just success. Who talked about you? How many newsapers wrote about you? How many encyclopedias mention you? How many museums host your works? How much do you charge? How rich are you? Death! This is the end of it all! If man does not have the nerve to listen to his own soul and process day by day something regarding it and dig inside it, then you have to wait for it to be over and maybe again in the next century somebody will be enthusiastic about being alive and looking for his freedom, searching for a new world with spiritual values. Love is the only important thing. Man has not been created. He must create himself. Casez, 1995 Riccardo Schweizer 2

4 Venezia, Accademia, la mia aula di insegnante Venice Academy, my classroom as a professor 1

5 Con Picasso e altri a Vallauris, 31 agosto 1950 With Picasso and others at Vallauris, Aug. 31, Dedica di Picasso a Schweizer per il suo 25 compleanno a Vallarius Dedication by Picasso to Schweizer for his 25 th birthday in Vallarius

6 3 5

7 6 4

8 5 4. Con Picasso e Jacqueline, Cannes with Picasso and Jacqueline, Cannes 5. Schweizer con Borsato, Finzi, Magnolato, nello studio a San Stae, Venezia, anni 50 Schweizer with Borsato, Finzi, Magnolato, in the studio at San Stae, Venice, 1950s 7

9 Con Massimo Campigli a Saint Tropez, with Massimo Campigli at Saint Tropez, Vallarius, alla mostra dei ceramisti con Gerard Derval, Constanda e Ramier Vallarius, at the potters exhibition - with Gerard Derval, Constanda and Ramier 8. Inaugurazione mostra Musèe d Antibes con Jacques Prevert, Exhibition opening at the Musèe d Antibes with Jacques Prevert, Anni 50 - Venezia in casa di Egidio Costantini La fucina degli angeli con Davide Orler, Maria Poggi e con il poeta Morand s Venice, at Egidio s house Costantini La fucina degli angeli with Davide Orler, Maria Poggi and poet Morand 10. Con Marc Chagall e due allieve dell accademia di Venezia, Maria Poggi e Miela Reina, with Marc Chagall and two students of the Venice Academy, Maria Poggi and Miela Reina, Vallarius, con Roger Capron Vallarius, with Roger Capron Antibes, durante la mostra personale al museo Picasso con Paul Robert Antibes, during the personal exhibition at the Picasso museum with Paul Robert

10

11 Il vero e il falso Lo studio di Picasso, a Vallarius, in rue des Potiers, lo conoscevo bene, per una lunga frequentazione, dal 50 in poi. Ci andavo senza scopi di ordine pratico, come facevano invece gli altri, Um nicht zu suchen direbbe Göethe. Ma quel giorno lo scopo c era. Jean Cocteau mi aveva mandato due poeti inglesi da accompagnare da lui. Ci incontrammo nel giardino degli asini (senza allusioni) così si chiamava perchè Picasso faceva falciare l erba dagli asini. Entrammo in studio: il lungo corridoio a sinistra raggiungeva la parte riflessiva dell ambiente. Si riposavano contro le pareti le demoiselles au bord de la Seine di Courbet e il ritratto di Gongora di El Greco. A destra raggiungeva il reparto scultura invaso da materiale eterogeneo e dalla bambina in carrozzella, la ragazza che salta la corda, la scimmia realizzata con due automobiline di lamiera, la gazzella fatta con una sella di bicicletta e un manubrio. Il corridoio era ingombro di scaffali carichi di tutto (per esempio pupazzetti realizzati per far giocare i figli). Ma all inizio del corridoio rivolto verso l interno della sala grande a destra c era un cavalletto sormontato da un grande dipinto verticale (1,50 x 2,00) eseguito a marron bianchi e neri come all epoca storica del cubismo... Rappresentava tre persone fortemente deformate alla maniera cubista. Uno dei poeti chiese a Picasso chi fossero i tre personaggi raffigurati nel quadro. Picasso rispose: Françoises con Cloude e Paloma. Vorrei avere la grande fortuna e privilegio, rispose il poeta - di sentire direttamente dalla sua voce la spiegazione sulle ragioni di questa deformazione, cosa che i critici non sanno mai fare in modo chiaro e convincente. Deformazione? Rispose Picasso: nessuna deformazione! Mia moglie e i miei figli sono veramente così! Io ero dietro a tutti e tre. Vedevo le loro schiene ed ascoltavo in silenzio. Mi interessava immergermi nell opera... così infatti notai qualcosa cui nessuno diede importanza ai bordi del quadro. Tutt intorno erano aplicati con delle puntine dei foglietti di carta di circa centimetri di lato (saranno stati una cinquantina) che in senso orario partivano da ritratti dei tre personaggi fatti a matita incominciando dal vero come lo avrebbe fatto Ingres, e andando verso una cubizzazione della ricerca fino a raggiungere l ultima versione che era quella consumata nell opera dipinta. Insomma la deformazione di cui parlava il poeta non era una deformazione ma il risultato di un approfondimento dei volumi inteso come analisi del vero, non come libertà di invenzione di un falso poetico. True and false I was familiar with the studio of Picasso, at Vallarius - address: rue des Potiers - because I have attended it for a long time since I used to go there without the practical purposes the others had, Um nicht zu suchen Göethe would say. Yet there was a purpose that day. Jean Cocteau had sent me two English poets to be accompanied to him. We used to meet in the garden of the donkeys (no innuendo) which was given this name because Picasso had the lawn mowed by the donkeys. We went into the studio: the long corridor on the left reached the reflective area of the environment. Les demoiselles au bord de la Seine by Courbet and the Portrait of Gongora by El Greco were resting on the walls. On the right the corridor reached the sculture department filled with heterogeneous material and the child in the baby carriage, the girl jumping with the rope, the monkey made with two tinplate model cars, the gazzelle made with a bycicle saddle and a handlebar. The corridor was full of shelves loaded with all kinds of things (for instance puppets made in such a way that the children could play). Yet at the beginning of the corridor, addressed to the inside of the big hall on the right there was a trestle on top of which there was a big vertical painting (1,50 x 2,00) made using brown, white and black colours as in the historical age of Cubism. It represented three people heavily deformed in the Cubist style. One of the poets asked Picasso who the three pictured characters were. Picasso answered: Françoise with Claude and Paloma. I wish I had the luck and privilege the poet replied to hear directly from his voice the explanation about the reasons of this deformation, which is something the critics never manage to do in a clear and convincing way. Deformation? Picasso answered: no deformation! My wife and children are really like this! I was behind the three of them. I saw their backs and listened in silence. I was interested in plunging in the work... in fact this way I noticed something at the edges of the painting which nobody had noticed. All around the painting there were some paper sheets (side: about cms) applied with staples. There were about 50 of them clockwise, they started from the portraits of the three characters drawn in pencil starting from real as Ingres would have done and going on towards a sort of cubic pattern of the research until the final version, the one achieved in the painted work, was reached.ultimately, the deformation the poet talked about was not a real deformation but the result of a in-depth examination of the volumes intended as an analysis of reality, not as the freedom to invent something poetic but fake. 10 Riccardo Schweizer

12 11

13

14 Nuotando nel ruscello, nel torrente, nel fiume di Leonardo, mi sono ritrovato nel mare di Picasso. Uno scoglio di bronzo sdraiato nel mare a farsi solleticare dalle onde come grande elefante antico mi porta sulla groppa a pensare a te, Leonardo da Anchiano, a raccontarmi il moto delle onde che lentamente soffocheranno la terra con l accumulo dei loro detriti. Clos Lucè, 31 agosto 1994 Riccardo Schweizer By swimming in Leonardo s brook, torrent, river, I found myself in Picasso s sea. A bronze rock tickled by the waves and carrying me on its back like a big ancient elephant makes me think of you, Leonardo from Anchiano, and talks to me of the wave motion that will slowly smother the earth with its detritus. Clos Lucè, august Riccardo Schweizer Eclissi di sole - tecnica mista su faesite - 11/05/2004 Eclissi di sole - mixed technique on hardboard - 11/05/

15 Dal momento che di ogni cosa m interessa l aspetto estetico, quando mi occupo di un progetto ne studio solo l aspetto tecnico. Casez, 3 febbraio 2003 Riccardo Schweizer Since I am interested in the aesthetic aspect of all things, when I deal with a project I only take care of its technical aspect. Casez, February 3, 2003 Riccardo Schweizer 14

16 15

17 16 Zangola

18 17

19 Creatività e metodo Testo critico di Vittorio Sgarbi - Brani estratti dal volume Riccardo Schweizer 2004 Tèchno editori Potrebbe sembrare non facile trovare qualcosa di simile i un arte molteciple e proteiforme come quella di Riccardo Schweizer, nella cui carriera hanno confluito elementi in apparenza anche contraddittori.pensiamo, per esempio, all origine nordica e alpina di Schweizer, trentino di nascita, profondamente legato alla sua terra, rigoroso di spirito come ogni buon uomo di montagna, e all importanza straordinaria che ha avuto nella sua vicenda non solo professionale la mediterranea, solare, sensuale Provenza, dove ha lavorato nei celebri ceramifici di Vallauris, dove ha conosciuto e imparato da maestri epocali come Picasso, Cocteau, Chagall, Le Corbusier, dove forse ha raccolto le sue maggiori soddisfazioni professionali per una serie di importanti opere pubbliche. In realtà, se si dovesse scegliere come definire l arte di Schweizer, non sarebbe complicato affermare che essa è principalmente, ostinatamente, coerentemente moderna E per pochi artisti più di Schweizer sarebbe appropriata un espressione come farsi mondo, perché la sua arte è andata volutamente a unirsi con la vita degli uomini, diventando non solo quadro, grafica o scultura, ma architettura, arredamento,ceramica, vetro, design di ogni genere. Anche in ciò, Schweizer ha dimostrato di essere coerente con una precisa idea di modernità, la stessa di Picasso, Balla, Depero, Mirò, Gropius, Moholy-Nagy, Le Courbisier, citando solo alcuni casi eclatanti: per essere al passo col proprio tempo, epoca che ha sviluppato e perfezionato come nessun altra la produzione degli oggetti, l arte deve uscire dalle gallerie e dai musei e farsi tutt uno con le sue applicazioni. Per essere applicazione, l arte deve ispirarsi,se non a una teoria precisa, almeno a un metodo, a un principio di fondo che ne ordini le espressioni affinché sia possibile estendere i criteri generali che hanno determinato la creazione di un quadro o di una scultura a qualunque altra forma producibile. Unità di metodo che in Schweizer, a differenza di molti dei suoi illustri predecessori, non vuole però dire uniformità omologante: l arte non è tutta uguale, la pittura è pittura, con le sue peculiarità, con le sue regole e i suoi fini,con i suoi specifici problemi estetici, esattamente come il design è sempre design. E questa coscienza della specificità che fa fare a Schweizer un passo in avanti rispetto alle applicazioni dell arte concepite da colui che dai primi anni Cinquanta diventa il suo punto di riferimento, Picasso. Così, quando nella sua pittura prevale la linea curva e la forma sinuosa, funzionali nell assecondare un inventiva sfuggente, immaginifica, anche imprevedibile negli esiti, il design di Schweizer può benissimo far prevalere l esprit della linea retta e del volume regolare, ora tendenti all articolazione e alla scansione delle masse, ora all affermazione della geometria pura, con il colore a coadiuvare o a fare da sapiente contrappunto che alleggerisce e vivacizza, senza alcuna concessione per l ornamento decorativo superfluo che distolga l attenzione dall esigenza di definire plasticamente l oggetto. A fare da collante fra disciplina e disciplina, non l omologazione delle rispettive manifestazioni, ma una ferma fiducia nella insuperata e insuperabile validità della intuizione creativa, elemento in grado di superare qualunque differenza professionale fra artista e architetto, fra Picasso e Le Corbusier, con il metodo a codificarne le estrinsecazioni e stabilire la loro traduzione in espressione, oggetto, ambiente, mondo. Questa, credo, è la lezione più forte e attuale che emerge dell arte di Riccardo Schweizer, il cui spiccato respiro internazionale contrasta non poco con quello anarcoide e tardo-romantico di tanta arte contemporanea italiana. 18 Vittorio Sgarbi 2004

20 Creativity and method Critical text by Vittorio Sgarbi - Excerpts from the book: Riccardo Schweizer 2004 Tèchno editori It might appear difficult to find something resembling the manifold and protean art of Riccardo Schweizer, into whose career various, apparently contradictory elements merged. For instance, let s think of Schweizer s Nordic and Alpine origin. He was born in Trento, strongly linked to his territory, endowed with an inflexible spirit like every good mountaineer, and of the extraordinary importance, not just professional, covered in his life by Mediterranean, solar, sensual Provence where he worked in the famous pot factories of Villarius where he met some classic masters such as Picasso, Cocteau, Chagall, Le Corbusier, learnt their craft, maybe accomplished his best professional achievements for a series of important public works. In reality, should one choose how to define the art of Schweizer it would not be difficult to state that it is mainly, stubbornly, consistently modern And for few artists more than Schweizer the expression becoming a world would be adequate because his art deliberately joined men s life, turning not into just painting, graphics or sculpture, but also into architecture, furniture, ceramics, glass, design of all kinds. Even in this regard Schweizer has proved himself he is consistent with a precise idea of modernity, the same idea Picasso, Balla, Depero, Mirò, Gropius, Moholy-Nagy, Le Courbusier had, just to mention some extraordinary cases. In order to keep pace with its own time, an age which like no other age developed and perfected the production of objects, art must get out of the galleries and museums and merge with its applications. In order to be an application, art must draw inspiration - if not from a precise theory at least from a method, a fundamental principle arranging its expressions so that it is possible to extend the general criteria which have determined the creation of a painting or a sculpture or any other deliverable form. A method unity which in Schweizer, differently from his many illustrious predecessors, does not mean uniformity: art is not all equal, painting is painting, with its peculiarities, its rules and aims, its specific aesthetic problems, exactly as design is always design. It is this specifity consciousness which makes Schweizer step forward compared to the art applications conceived by he who has been its benchmark since the start of the 1950s, Picasso. This way when curved lines and sinuous forms functional in going along with a fleeting imaginativeness which is rich in imagery but unpredictable in its results - prevail in his paintings, Schweizer s design can perfectly make the esprit of the right line and the regular volume prevail. Sometimes they tend to the articulation and scanning of masses, sometimes to the achievement of pure geometry, with colours assisting or working as a wise counterpoint, lightening and making lively, with no concessions to superfluous decorative ornament distracting from the need to define plastically the object. What combines the various disciplines is not the homologation of the corresponding events but a firm confidence in the unsurpassed and unsurpassable validity of the creative intuition, an element which can overcome any professional difference between the artist and the architect, between Picasso and Le Corbusier. The method codifies externalizations and establishes their translation into expression, object, environment, world. This, I think, is the most influential and up-to-date lesson emerging from the art of Riccardo Schweizer, whose outstanding, international fame is definetely in contrast with the anarchist, late-romantic fame of most contemporary Italian art. Vittorio Sgarbi

21 20

22 21

23 22 Cubo bibita

24 23

25 24

26 25

27 26

28 27

29 28

30 29

31 30

32 31

33 32 Giulietta e Romeo

34 33

35 34

36 35

37 Zangola Porta spezie Cruet stand cm 18xh28,5 cod. RS01 colore bianco e colorati 04c colours white and colours 04c colore platino, rame e oro 04/M colours platinum, copper, gold 04/M Giulietta e Romeo Set di piatti per 2 persone Set of plate for 2 person cm 23x23 cod. RS02 colore bianco 04 colours white 04 colore bianco oro 04/29 bianco platino 04/63 bianco rame 04/80 colours white gold 04/29 white platinum 04/63 white copper 04/

38 Cubo bibita Set di brocca e bicchieri Set of decanter and glass cm 21x21xh22 cod. RS03 colore bianco e colorati 04c colours white and colours 04c colore bianco, platino, oro e rame 04/M colours white platinum gold copper 04/M

39 38 Biografia 1925 Riccardo Schweizer nasce a Mezzano di Primiero (Trento) il 31 agosto. All età di undici anni realizza i suoi primi affreschi tuttora esistenti. Dopo aver frequentato le scuole elementari a Mezzano e le medie a Fiera di Primiero si trasferisce a Trento e poi a Belluno per seguire i corsi dell istituto Industriale Edile Si iscrive all istituto d Arte dei Carmini di Venezia Bruno Saetti lo chiama all Accademia di Belle Arti Conosce Zoltán Rákosi, pedagogo ungherese che influirà molto sulla sua formazione culturale Si trasferisce a Vallarius per conoscere Picasso: ha così modo di frequentare anche Chagall, Cocteau, Paul Eluard, Tamayo, Pignon, Pierre Abraham, André Wurmser, Massimo Campigli, Roger Capron, Le Corbusier Ritorna in Italia e accetta la cattedra d insegnante di disegno alla scuola media di Arco e Ceniga (Trento). Dopo solo un mese lascia questo lavoro e si trasferisce a Venezia su invito di Saetti, come suo assistente all Accademia. Vive in quegli anni in casa del pittore Vittorio Basaglia, che sarà in quel periodo lo stimolo e il paragone per la sua opera. Frequenta con molta assiduità gli ambienti dell avanguardia culturale della città e ha modo di conoscere fra gli altri Luigi Nono, Bruno Maderna, Gino Marinuzzi, Igor Stravinskij, Salvatore Quasimodo, Vittorio Klauser, Francesco Tentori, Virgilio Guidi, Diego Valeri, Rodolfo Pallucchini, Giuseppe Marchiori, Giuseppe Mazzariol, Elio Vittorini, Carlo Scarpa, Peggy Guggenheim, Guido Cadorin, Guido Perocco, Alberto Viani, Filippo de Pisis, Felice Carena, Gastone Breddo e Carmelo Zotti, che prenderà nel 1960 il suo posto all Accademia In occasione del decimo anniversario della Fondazione Musée Picasso ad Antibes viene allestita una sua grande mostra personale che sarà visitata, fra gli altri, da Jacques Prévert, Jean Cocteau e Germaine Richier Per la RAI di Venezia intervista Filippo de Pisis, Giorgio De Chirico, Max Ernst, Jean Arp e Carlo Levi Lascia l Accademia di Venezia e si stabilisce sulla Costa Azzurra. Oltre a tenere numerose mostre organizzate dal gallerista Michele Sapone, incrementa la sua attività di ceramista assieme all amico Roger Capron. Risalta in quest epoca il trio Schweizer, Capron e Druet, gruppo di lavoro e collaborazione che si svilupperà negli anni successivi. Conosce il pittore cecoslovacco Franta, con il quale stabilisce un costante rapporto di pensiero Nascono le prime opere murali di grandi dimensioni: Apoteosi della tecnica, affresco per l Istituto Editoriale Italiano di Milano; a San Martino di Castrozza i pannelli in acrilico per l hotel Dolomiti e San Martino e Il poverello, affresco per la facciata dell hotel San Martino; Tempesta sul lago, affresco per l hotel Limone a Limone sul Garda. Primo Premio UNAM, Nizza (presidenti Pierre Bonnard e Henri Matisse) Si sposa con Dina Ravanae; dal matrimonio nasceranno Monica e Barbara Bassorilievo in ceramica per le nuove Terme di Levico (Trento) Esegue per la scuola media di Cadola (Belluno) un bassorilievo in cemento e due affreschi del disastro del Vajont Realizza due monumenti ai caduti per Fiera di Primiero e per Pieve d Alpago nel Bellunese. Premio Montecitorio Il Baricentro Nel Casinò Municipale di Tripoli vengono collocate due sue grandi vetrate Ha inizio l attività di designer per la Ceramica Pagnossin di Treviso con la produzione di servizi da tavola Primo Premio Fiocco, Sospirolo Realizza un grande pannello per la sala delle riunioni dell Istituto Agrario di San Michele Progetta l interno del ristorante da Silvio a San Michele all Adige, dalle pareti ai pannelli decorativi, all illuminazione, ai marchingegni (griglie multiuso, pietra Naraj per cuocere a tavola, ecc.), realizzando quel concetto di arte totale (architettura-pittura) che lo ha sempre interessato. Abbandona l incarico di designer alla Pagnossin ed è sempre più spesso in Costa Azzurra Mette a punto una tecnica a base di ossidi e cemento per un grande bassorilievo esterno che ricopre tre facciate del Municipio di Carros (Nizza), edificio progettato da François Druet Premio Provincia di Bologna IX Biennale Il Muro Dipinto, Dozza Vince il Concorso Internazionale per il Palazzo dei Congressi e del Cinema di Cannes, progettato sempre da François Druet, per pa-

40 vimenti in marmo e moquette, decorazioni parietali, soffitti luminosi, strutture a corolla, ecc Medagllia d oro alla X Biennale Il Muro Dipinto di Dozza (Bologna) con l affresco Civiltà contadina, citato anche da The New York Times (14 agosto 1994) Realizza un affresco di 75 metri quadrati per la nuova sede dell Istituto Trentino di Cultura a Trento. Come designer progetta un oggetto in vetro con il quale vince il Primo Premio Murano, sponsorizzato dall Accornero di Torino Decora la sala del Sindaco e quella del Consiglio del nuovo Municipio di Cap d Ail (Montecarlo) ed esegue gli affreschi della facciata Progetta e realizza la monumentale scultura in cemento per la nuova sede della Camera di Commercio di Trento, dedicandosi anche a un intensa attività espositiva in Italia e all estero Per il comune di Siror (Trento) realizza un imponente quanto suggestivo affresco di oltre 130 metri quadrati dal titolo I sogni della Bancalonga È impegnato nell esecuzione di un altro grande affresco per il comprensorio Fiera di Primiero (Trento) nel quale l artista narra, con il suo inconfondibile linguaggio, usi e tradizioni della sua gente. Realizza La lontra e la valle per la sede del comprensorio Per la piscina comprensoriale di Primiero esegue una ceramica di 150 metri quadrati Realizza quindici modelli di vestiti per la Scuola d Arte di Cortina. Primo Premio President Association Critique Française, Parigi (1997) Esegue I sogni dell albero per il grande muro esterno della scuola elementare di Mezzano. Secondo Premio Etruschi, Firenze Esce il volume Schweizer, Dalla pittura al progetto. Opere 1936/2000, a cura di M. Scudiero che viene presentato da Giulio Andreotti a Roma e dal Presidente della Provincia Autonoma di Trento Mario Cristofolini Il presidente della Repubblica Italiana Carlo Azeglio Ciampi gli conferisce motu proprio l onorificenza al merito della Repubblica Italiana, nominandolo Cavaliere ufficiale Esegue La vite e il vino, vetrata di 4x2 metri, per la Nuova Enoteca, Aldeno È socio dell Accademia deglia Agiati di Rovereto e dell Accademia degli Accesi di Trento A settembre Riccardo Schweizer si spegne Antibes, museè Grimaldi, mostra personale Antibes, museè Grimaldi, personal exhibition 39

41 40 Biography 1925 Riccardo Schweizer was born at Mezzano di Primiero (Trento) on August, 31.At the age of eleven he paints his first frescoes, still existing. After attending elementary schools at Mezzano and junior high school at Fiera di Primiero he moves to Trento and then to Belluno to attend the courses of the Construction Industrial Institute He enrolled at the Carmini Art Institute of Venice Bruno Saetti calls him to the Fine Arts Academy He meets Zoltán Rákosi, a Hungarian pedagogist who will strongly affect his cultural education He moves to Vallarius in order to meet Picasso: this way he also has the chance to see Chagall, Cocteau, Paul Eluard, Tamayo, Pignon, Pierre Abraham, André Wurmser, Massimo Campigli, Roger Capron, Le Corbusier He moves back to Italy and accepts the arts and drawing professorship at the junior high school of Arco and Ceniga (Trento). After just one month he quits and moves to Venice accepting the invitation of Saetti to work as his Academy assistant. During those years he lives at the house of painter Vittorio Basaglia who, in that period, will be the motivating force and the touchstone for his works. Most frequently he attends the circle of the town s cultural avant-guarde and has the chance to meet, among the others Luigi Nono, Bruno Maderna, Gino Marinuzzi, Igor Stravinskij, Salvatore Quasimodo, Vittorio Klauser, Francesco Tentori, Virgilio Guidi, Diego Valeri, Rodolfo Pallucchini, Giuseppe Marchiori, Giuseppe Mazzariol, Elio Vittorini, Carlo Scarpa, Peggy Guggenheim, Guido Cadorin, Guido Perocco, Alberto Viani, Filippo de Pisis, Felice Carena, GastoneBreddo and Carmelo Zotti who in 1960 will take his place at the Academy On the occasion of the 10th anniversary of the Picasso Museum Foundation at Antibes a great personal exhibition is mounted. It will be visited, among the others, by Jacques Prévert, Jean Cocteau and Germaine Richier He interviews Filippo de Pisis, Giorgio De Chirico, Max Ernst, Jean Arp and Carlo Levi for the RAI TV channel in Venice He leaves the Venice Academy and settles in the Côte d Azur. Besides mounting several exhibitions organized by art dealer Michele Sapone, he enhances his potter activity along with his friend Roger Capron. The Schweizer, Capron, Druet trio stands out in this period. It is a work and collaboration group which will develop in the following years. He meets Czechoslovakian painter Franta with whom he establishes a constant relationship of thought The first big-sized mural works are born: Apoteosi della tecnica, a fresco for the Italian Editorial Institute of Milan; at San Martino di Castrozza the acrylic panels for the Dolomiti e San Martino Hotel and Il poverello, a fresco for the façade of the San Martino Hotel; Tempesta sul lago, a fresco for the Limone Hotel at Limone sul Garda. UNAM First Prize, Nice (presidents: Pierre Bonnard and Henri Matisse) He marries Dina Ravanae; their children Monica and Barbara will be born Ceramics low relief for the new spa of Levico (Trento) He executes a concrete low relief for the junior high school of Cadola (Belluno) and two frescoes of the Vajont disaster He realizes two war memorials for Fiera di Primiero and Pieve d Alpago in the Belluno area. Montecitorio Il Baricentro Prize Two of his glass windows are placed in the Municipal Casino of Tripoli His designer activity for the Ceramica Pagnossin of Treviso starts with the production of dinner service sets Fiocco 1st Prize, Sospirolo He accomplishes a big panel for the meeting hall of the Istituto Agrario of San Michele He projects the inside of restaurant da Silvio at San Michele all Adige, from the walls to the decorative panel, from the lighting to the devices (multi-purpose grids, Naraj stone to cook on the table, etc.), accomplishing the idea of total art (architecture-painting) he has always been interested in. He quits the positions of designer at Pagnossin Lt. and spends longer periods on the Côte d Azur He creates a technique based on oxides and concrete for a big external low relief covering three façades of the town hall of Carros (Nice), a building projected by François Druet Prize Provincia di Bologna - IX Biennale Il Muro Dipinto, Dozza He wins the international contest for the Congress and Cinema Palace of Cannes, again projected by François Druet, with marble and wall-to-wall floors, wall decorations, bright ceilings, corona-sha-

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 MADE IN ITALY SOL - Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2013 Sol è un sistema basato interamente sull interpretazione di innovativi principi di calcolo

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la Ci sono molti ricordi che rimangono impressi nella memoria, quegli eventi che rappresentano una parte importante della propria vita e di cui non ci si dimentica mai. Tra i miei c è questo viaggio, che

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia Patrizia Toia Patrizia Toia (born on 17 March 1950 in Pogliano Milanese) is an Italian politician and Member of the European Parliament for North-West with the Margherita Party, part of the Alliance of

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test TAL LIVELLO A2 Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo PARTE II: Cloze test PARTE III: Grammatica PARTE IV: Scrittura guidata PARTE V: Scrittura

Dettagli

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy da noi ogni sapone è unico alveare soap gori 1919 soap factory lavorazione artigianale italiana Handmade in Italy I nostri saponi sono il frutto di un

Dettagli

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi The IMPERFECT is used to express an action that took place in the past but whose duration cannot be specified. Its endings are identical in all three conjugations. io tu lui/lei noi voi loro -vo -vi -va

Dettagli

LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO

LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO Classe V F Liceo Internazionale Spagnolo Discipline: Francese/Inglese, Filosofia, Matematica, Scienze, Storia dell'arte Data 12 dicembre 2013 Tipologia A Durata ore

Dettagli

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS TEMPO PRESENTE In italiano non vi sono differenze particolari tra le due frasi: MANGIO UNA MELA e STO MANGIANDO UNA MELA Entrambe le frasi si possono riferire

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

PRESENT PERFECT CONTINUOS

PRESENT PERFECT CONTINUOS PRESENT PERFECT CONTINUOS 1. Si usa il Present Perfect Continuous per esprimere un'azione che è appena terminata, che si è prolungata per un certo tempo e la cui conseguenza è evidente in questo momento.

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

wood 8.1 Una collezione racconta il mondo. Passioni, impulsi e sogni di chi la disegna, di chi la possiede. Alcune durano una stagione, altre una vita intera. Ma una collezione di arredi inventa uno stile,

Dettagli

LICEO STATALE Carlo Montanari

LICEO STATALE Carlo Montanari Classe 1 Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme Gli aggettivi e pronomi possessivi Gli articoli a/an, the Il caso possessivo dei sostantivi

Dettagli

CALDO SGUARDO GRECO PDF

CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF ==> Download: CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF - Are you searching for Caldo Sguardo Greco Books? Now, you will be happy that at this time Caldo Sguardo Greco PDF

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

Eterna I DolceVita. puntale placcato oro con terminale in cristallo Swarovski DolceVita Samo --------- 23

Eterna I DolceVita. puntale placcato oro con terminale in cristallo Swarovski DolceVita Samo --------- 23 Eterna Eterna I BS9692AULR8, plated gold finishing profile AUL, satin glass with transparent serigraphy R8 profili placcato oro AUL, cristallo satinato con serigrafia trasparenter8 KDM01AUL, gold plated

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI MODAL VERBS PROF. COLOMBA LA RAGIONE Indice 1 VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI ----------------------------------------------- 3 2 di 15 1 Verbi modali: aspetti grammaticali e pragmatici

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA?

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? OSSERVATORIO IT GOVERNANCE L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? A cura del Professor Marcello La Rosa, Direttore Accademico (corporate programs

Dettagli

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine 40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine Le puttane sanno condividere le parti più private e delicate del corpo con perfetti sconosciuti. Le puttane hanno accesso a luoghi inaccessibili. Le puttane

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente.

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. 1. SIMPLE PRESENT 1. Quando si usa? Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. Quanto abitualmente? Questo ci viene spesso detto dalla presenza

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Fondazione Memofonte onlus Studio per l elaborazione informatica delle fonti storico-artistiche

Fondazione Memofonte onlus Studio per l elaborazione informatica delle fonti storico-artistiche c. 1 Illustrissimi signori Per la maggior facilità e chiarezza della stima dei mobili del patrimonio dell illustrissimo signor marchese bali Vincenzio Riccardi, incaricatami con il decreto delle signorie

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles OLIVIERI Azienda dinamica giovane, orientata al design metropolitano, da più di 80 anni produce mobili per la zona giorno e notte con cura artigianale. Da sempre i progetti Olivieri nascono dalla volontà

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain

HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain Communiqué de presse Octobre 2013 HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain Minimal e asimmetrici, due tavoli firmati Mjiila in HI-MACS Il design, è l arte di progettare degli oggetti per

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

Allegato IV simulazione della Terza Prova, TIP. B+C. del 27/05/2015

Allegato IV simulazione della Terza Prova, TIP. B+C. del 27/05/2015 Allegato IV simulazione della Terza Prova, TIP. B+C del 27/05/2015 Istituto d Istruzione Superiore Liceo Classico Statale G. Garibaldi Via Roma, 164 87012 Castrovillari ( CS ) Tel. e fax 0981.209049 Anno

Dettagli

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di Cent anni di scienza del controllo Sergio Bittanti Politecnico di Milano Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

ED.FISICA Il doping. STORIA Gli anni 20 negli Usa

ED.FISICA Il doping. STORIA Gli anni 20 negli Usa SCIENZE La genetica ED.FISICA Il doping TECNOLOGIA L automobile e la Ford ED.ARTIST. Il cubismo e Braque STORIA Gli anni 20 negli Usa GEOGRAFIA Gli Usa ITALIANO Il Decadentis mo e Svevo INGLESE ED.MUSICA

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI Repertorio generale n. 1638 Settore Servizi sociali, culturali e tempo libero Servizi Culturali, Educativi e Tempo Libero DETERMINAZIONE

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

Come si prepara una presentazione

Come si prepara una presentazione Analisi Critica della Letteratura Scientifica 1 Come si prepara una presentazione Perché? 2 Esperienza: Si vedono spesso presentazioni di scarsa qualità Evidenza: Un lavoro ottimo, presentato in modo pessimo,

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI Riconoscendo che i diritti sessuali sono essenziali per l ottenimento del miglior standard di salute sessuale raggiungibile, la World Association for Sexual Health (WAS):

Dettagli

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C T H O R A F L Y Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C SOMMARIO GRUPPO C (SUMMARY C GROUP) 1/C II SISTEMI DI DRENAGGIO TORACICO COMPLETI

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione LA CALETTA È proprio nell ambito del progetto NetCet che si è deciso di realizzare qui, in uno dei tratti di costa più belli della Riviera del Conero, un area di riabilitazione o pre-rilascio denominata

Dettagli

trovando in loro, veramente ma non pomposamente, le leggi principali della nostra natura:

trovando in loro, veramente ma non pomposamente, le leggi principali della nostra natura: From : The principal object - To : notions in simple and unelaborated expressions. The principal object, then, proposed in these Poems was to choose incidents L oggetto principale, poi, proposto in queste

Dettagli

Catturare una nuova realtà

Catturare una nuova realtà (Interviste "di LuNa" > di Nadia Andreini Strive - 2004 Catturare una nuova realtà L opera di Ansen Seale (www.ansenseale.com) di Nadia Andreini (www.nadia-andreini.com :: nadia@nadia-andreini.com) Da

Dettagli

Shanghai tip - Antibodi

Shanghai tip - Antibodi Shanghai tip - Antibodi InternoShangai210x240:Fjord Malmo_01_risg1 12-02-2008 11:43 Pagina 1 Shanghai tip - Antibodi InternoShangai210x240:Fjord Malmo_01_risg1 12-02-2008 11:43 Pagina 2 InternoShangai210x240:Fjord

Dettagli

Riapre a Milano, nella sua storica sede di via Verdi al civico 5, lo showroom Surcanapé.

Riapre a Milano, nella sua storica sede di via Verdi al civico 5, lo showroom Surcanapé. Riapre a Milano, nella sua storica sede di via Verdi al civico 5, lo showroom Surcanapé. Situato nel cuore della capitale italiana della moda e del design, lo showroom si affaccia sulla strada con due

Dettagli

RISTORANTI 2014 RESTAURANTS

RISTORANTI 2014 RESTAURANTS RISTORANTI 2014 RESTAURANTS NB Il giorno di chiusura è riferito ai periodi di bassa stagione, in alta stagione normalmente sono sempre aperti RISTORANTI PERGINE - S.CRISTOFORO - ISCHIA - VALCANOVER Al

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (BR) Tel.

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (BR) Tel. Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (R) Tel. 0831/845057- Fax:0831/846007 bric826002@istruzione.it bric826002@pec.istruzione.it

Dettagli

Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese

Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese by Lewis Baker 44 Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese 1. Present Simple (4 dialogues) Pagina 45 2. Past Simple (4 dialogues) Pagina 47 3. Present Continuous (4 dialogues) Pagina 49 4. Present

Dettagli

MANAGEMENT MISSION, far crescere i collaboratori

MANAGEMENT MISSION, far crescere i collaboratori Trasformare le persone da esecutori a deleg-abili rappresenta uno dei compiti più complessi per un responsabile aziendale, ma è anche un opportunità unica per valorizzare il patrimonio di competenze aziendali

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Dove: Principioattivo Via Melzo 34, 20129 Milano Giorni/Orari apertura: 14/19

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli