Bilancio Socio-Ambientale 2011

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Bilancio Socio-Ambientale 2011"

Transcript

1 Bilancio Socio-Ambientale 2011

2

3 Bilancio Socio-Ambientale 2011

4 Sommario Lettera agli stakeholder Il profilo del Gruppo Costa Crociere S.p.A Le principali tappe della storia Costa Crociere S.p.A. oggi: un player internazionale Il Piano di sviluppo L approccio sostenibile e la politica integrata di Costa Crociere Il nostro impegno per una crescita sostenibile I parametri del Bilancio socio-ambientale Sintesi dei risultati 2011 e obiettivi di miglioramento per il Risultati in campo economico Risultati in campo ambientale Risultati in ambito sociale Risultati nell ambito della sicurezza Obiettivi di miglioramento per il Governance, impegni, coinvolgimento degli stakeholder L organizzazione aziendale I princìpi di riferimento e la politica aziendale Il sistema di gestione aziendale B.E.S.T I nostri stakeholder

5 4.5 Il coinvolgimento degli stakeholder Riconoscimenti Partnership in campo ambientale Partnership in campo sociale Modalità di gestione e indicatori di performance Indicatori di performance economica Indicatori di performance ambientale Indicatori di performance sociale Pratiche di lavoro e condizioni di lavoro adeguate Diritti umani Società Responsabilità di prodotto Dichiarazione del livello di applicazione delle linee guida gri g Indice dei contenuti GRI G Glossario

6

7 Lettera agli stakeholder La pubblicazione di questa settima edizione del nostro Bilancio socioambientale coincide con un periodo storico molto delicato per la storia della Compagnia. Tuttavia, proprio per questo motivo, il documento che abbiamo il piacere di presentare assume grande importanza. Talvolta, infatti, è solo in momenti come questi che l attenzione del grande pubblico e dei media si rivolge a quanto viene fatto per garantire la sicurezza di Ospiti e Dipendenti. I Bilanci socio-ambientali che Costa Crociere ha editato a partire dal 2005 rendicontano in maniera precisa e dettagliata - e quest ultimo non fa eccezione - l estrema attenzione dell Azienda verso la sicurezza, ma anche per la tutela dell ambiente ed il rispetto dei valori sociali. Sono molti gli obiettivi in ambito ambientale, sociale e della sicurezza che abbiamo raggiunto anche nel 2011 o che sono in fase di avanzamento. Tuttavia quest anno non vogliamo anticiparvi nulla di quanto riportato nel documento, ma semplicemente invitarvi a leggerlo con attenzione, perché dietro ai numeri ci sono la dedizione e l esperienza di un Azienda che da oltre 60 anni opera nel settore crocieristico. I nostri Bilanci socio-ambientali testimoniano inoltre l impegno di Costa Crociere verso uno degli aspetti cruciali della certificazione B.E.S.T. 4, ovvero il miglioramento continuo, il principio che ci contraddistingue e che applichiamo soprattutto rispetto ai temi enunciati sopra, sia attraverso azioni di monitoraggio, controllo e prevenzione (con procedure sempre aggiornate), sia attraverso l utilizzo delle più sofisticate tecnologie che il progresso ci mette a disposizione, andando oltre quanto previsto dalle normative. Molti perciò sono anche gli obiettivi che ci siamo posti per il 2012 e che raggiungeremo con il prezioso contributo di tutti coloro che operano in questa Azienda. Michael Thamm Amministratore Delegato Esecutivo Costa Crociere S.p.A. 5

8

9 IL PROFILO DEL GRUPPO 01 COSTA CROCIERE S.P.A. 7

10 1 1 LE PRINCIPALI TAPPE DELLA STORIA* * Dati aggiornati a settembre 2012 INNOVAZIONE, PASSIONE E INTUIZIONE CARATTERIZZANO LA NOSTRA ATTIVITÀ DA OLTRE SESSANT ANNI E RENDONO SORPRENDENTE OGNI ASPETTO DELLE NOSTRE CROCIERE trasporto passeggeri. Nasce la celebre Linea C che effettua collegamenti tra Europa e Sud America. Nasce con il nome del suo fondatore: Giacomo Costa fu Andrea. Trasporta merci in tutto il mondo. Anni 50 Fine del 1800 Le navi giungono anche in Australia, dove il flusso di emigrati genera la domanda di prodotti alimentari nazionali. La Linea C inizia a proporre le prime crociere ai Caraibi e nel Mediterraneo nei periodi di pausa tra un viaggio di linea e l altro. Anni 80 Anni 40 All inizio della Seconda guerra mondiale, la flotta è composta da otto navi con una stazza complessiva di oltre 27mila tonnellate. Nel 1948, con la partenza della nave Anna C, Costa inaugura la sua attività di Si afferma l idea della nave come vero e proprio albergo galleggiante, luogo di vacanza e divertimento, dotato di teatri, casinò e discoteche. La Società si concentra nel settore crocieristico. Nel 1986 nasce Costa Crociere S.p.A. 8

11 IL PROFILO DEL GRUPPO COSTA CROCIERE S.P.A. LE PRINCIPALI TAPPE DELLA STORIA Anni 90 Costa propone un posizionamento nuovo: la crociera a portata di tutti. Nel 1993 è la prima società di turismo italiana a proporre campagne televisive. Nel 1997 la proprietà passa in forma paritaria alla società di diritto panamense Carnival Corporation e alla società di diritto inglese Airtours plc: cresce la capacità d investimento, resta inalterata l identità italiana è un decennio molto importante per lo sviluppo della Compagnia e ricco di eventi. Nel 2000 il varo di Costa Atlantica segna una nuova tappa nello sviluppo. Cabine come camere di grandi alberghi con balcone vista mare, ambienti indimenticabili: la crociera attrae nuove fasce di pubblico. Parte un importante piano di ampliamento della flotta del valore ad oggi di circa 6 miliardi di euro. Carnival Corporation, allora quotata alla borsa di New York, diventa l unico azionista di Costa Crociere. Le navi della flotta Costa tornano a battere bandiera italiana. Dal 2002 al 2004 entrano in servizio Costa Europa, Costa Mediterranea, Costa Fortuna e Costa Magica. Nel mese di aprile del 2003 Carnival Corp. e P&O Princess si fondono formando Carnival Corporation & plc, il maggior gruppo crocieristico del mondo, quotato a New York (NYSE:CCL) e a Londra (LSE:CCL.L). Il 24 novembre dello stesso anno viene inaugurato il Palacrociere, il nuovo terminal crociere di Savona, cofinanziato e gestito dalla Compagnia. Nel maggio del 2004 Costa Crociere riceve ufficialmente la certificazione B.E.S.T. 4, sistema articolato di certificazioni volontarie in materia di responsabilità sociale (SA 8000*), ambiente (UNI EN ISO 14001), sicurezza (OHSAS 18001) e qualità (UNI EN ISO 9001). Nello stesso anno la Compagnia acquisisce AIDA, compagnia leader nel mercato tedesco con una flotta di 4 navi. Tra il 2006 e il 2007 entrano in servizio altre due nuove navi costruite in Italia da Fincantieri: Costa Concordia e Costa Serena. Tra il 2006 e il 2007 Costa Crociere si espande in Estremo Oriente, negli Emirati e nell Oceano indiano. Il 2007 segna inoltre l apertura del Palacruceros, il nuovo terminal crociere di Barcellona finanziato e gestito dalla Compagnia, e il raggiungimento dello storico record europeo di 1 milione di Ospiti prenotati nel corso dell anno. Gli anni che seguono sono segnati ancora da importanti realizzazioni. Nel 2008 Costa Crociere festeggia 60 anni di storia con una mostra, un libro, un sito internet e una serie di 3 grandi crociere anniversario. Nel 2009 la Compagnia dà vita ad un evento eccezionale che entra nel Guinness World Records: il 5 giugno Costa Luminosa e Costa Pacifica, vengono battezzate nello stesso giorno e nello stesso luogo. Nello stesso anno Costa Crociere acquisisce il pieno controllo di Iberocruceros, il marchio operante nel mercato spagnolo con una flotta di 3 navi Il 29 gennaio, entra in servizio Costa Deliziosa, la prima nave da crociera al mondo ad essere inaugurata in un paese arabo: l evento ha luogo il 23 febbraio a Dubai. Il 16 giugno viene inaugurato il Palazzo Costa, il nuovo quartier generale della Compagnia a Genova. Il Palazzo Costa rappresenta un perfetto connubio tra ricerca, innovazione e rispetto per l ambiente: è infatti uno dei primi palazzi italiani ad emissione 0 in sito di anidride *Costa Crociere è stata la prima compagnia armatoriale nel mondo ad ottenere, su base volontaria, la certificazione SA8000 nell ambito del progetto pilota volto a sviluppare tale ceritifcazione nel settore marittimo. 9

12 IL PROFILO DEL GRUPPO COSTA CROCIERE S.P.A. LE PRINCIPALI TAPPE DELLA STORIA Nell ottica del continuo impegno per la salvaguardia dell ambiente, viene avviato il progetto Sustainable cruise, finanziato dalla Comunità Europea nell ambito del programma Life+. Il progetto, sviluppato con diversi partner, prevede attività finalizzate al miglioramento della gestione dei rifiuti di bordo, con la nave pilota Costa Pacifica. Costa Crociere è l unica compagnia di crociere a partecipare al programma Life carbonica, ed uno dei primi ad utilizzare una particolare copertura in vetro a lastre di grandi dimensioni, realizzata appositamente, che si colora grazie a un sistema di illuminazione a led Il 25 gennaio, il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, consegna a Pier Luigi Foschi, Presidente e AD di Costa Crociere, il Premio Leonardo Qualità Italia Il riconoscimento, dal 1993, viene assegnato a personalità del mondo imprenditoriale e della cultura che si sono distinte nella valorizzazione dell eccellenza italiana nei contesti internazionali. Il 2 luglio, si celebra a Trieste lo straordinario evento di battesimo di Costa Favolosa, la più grande nave da crociera battente bandiera italiana ( tonnellate di stazza e Ospiti totali) e nuova ammiraglia di Costa Crociere. L evento è un omaggio all Italia, alla sua storia e alla sua bellezza e, per la sua rilevanza, viene inserito nelle celebrazioni ufficiali per il 150 anniversario dell Unità d Italia. Dopo 17 anni, Costa Crociere ripropone lo storico Giro del Mondo, un itinerario unico nel suo genere. Costa Deliziosa, una delle navi più moderne ed esclusive della flotta, porta gli Ospiti Costa a scoprire i cinque continenti solcando i sette mari, così come fecero i grandi navigatori del passato. La nave circumnaviga il globo in 100 giorni, compiendo lungo il suo itinerario 37 scali. Il 2012 è purtroppo segnato da due incidenti. Il 13 gennaio 2012, nelle acque dell Isola del Giglio, l urto contro uno scoglio causa il naufragio di Costa Concordia. Il bilancio dell incidente, le cui responsabilità sono ancora in fase di accertamento definitivo (al momento della redazione di questo documento), è doloroso: 30 persone decedute e 2 disperse. L Azienda si è immediatamente attivata per la gestione dell emergenza, fornendo assistenza a Ospiti ed equipaggio, e impegnandosi al massimo per la salvaguardia dell isola del Giglio, impegno coronato dal successo nelle operazioni di estrazione carburante e caretaking e dall inizio del piano di rimozione del relitto, che è tuttora in corso e si prevede terminerà, al momento della stesura di questa edizione del BSA, nella primavera del Nell ottica del miglioramento continuo, a inizio maggio, la Compagnia introduce volontariamente sette nuove iniziative volte a garantire i più alti standard di sicurezza, più stringenti delle norme previste dalla legge, sia prima 10

13 IL PROFILO DEL GRUPPO COSTA CROCIERE S.P.A. LE PRINCIPALI TAPPE DELLA STORIA della partenza sia durante la navigazione. Altre iniziative vengono implementate nei mesi successivi. Il 27 febbraio 2012, Costa Allegra, a causa di un incendio subito domato che ha danneggiato i generatori elettrici, va alla deriva nelle acque delle isole Seychelles. L incidente si risolve con il traino della nave nel porto di Mahè (Seychelles) e nessun danno ai membri dell equipaggio e ai passeggeri. La nave non rientrerà mai più in servizio per conto di Costa Crociere. Nonostante la crisi economica mondiale e il periodo delicato che attraversa la Compagnia, nel 2012 Costa Crociere conferma gli investimenti previsti: viene completato il restyling di Costa Romantica, una delle opere di rinnovamento più grandiose mai realizzate su una nave da crociera, del valore di 90 milioni di euro e realizzato nei cantieri genovesi S. Giorgio del Porto e T. Mariotti. Ribattezzata Costa neoromantica, torna a navigare nel mese di marzo, per offrire una nuova esperienza di vacanza a un pubblico selezionato: design ricercato e raffinato, un area benessere dalle atmosfere avvolgenti, esperienze gastronomiche da gourmet, intrattenimento di classe e itinerari inediti e di grande fascino. tonnellate, gemella di Costa Favolosa, costruita dall italiana Fincantieri. Confermata anche la consegna nell ottobre 2014 di una nuova nave da tonnellate di stazza e Ospiti totali ordinata a Fincantieri a Marghera. Dopo 15 anni di gestione, in cui ha guidato la significativa crescita della Compagnia portandola ad essere la numero 1 in Europa con circa 3,1 miliardi di euro di fatturato e 2,3 milioni di Ospiti totali nel 2011, Pier Luigi Foschi passa il testimone a Michael Thamm; già Direttore Generale di AIDA Cruises, Thamm, dal 1 luglio, assume il ruolo di Amministratore delegato esecutivo (CEO) di Costa Crociere. Non viene tuttavia meno l impegno di Foschi, il quale rimane in Costa Crociere S.p.A. come Presidente e Amministratore Delegato e assume nel contempo la carica di Chairman e Chief Executive Officer della nuova unità Carnival Asia. Nel mese di maggio entra in servizio la 14 nave della flotta, Costa Fascinosa, ammiraglia da

14 1 2 COSTA CROCIERE S.P.A. OGGI: UN PLAYER INTERNAZIONALE* * Dati aggiornati a settembre 2012 GRAZIE AD UNA FLOTTA CHE HA RAGGIUNTO LE 26 UNITÀ E A UN FATTURATO DI 3,1 MILIARDI DI EURO, COSTA CROCIERE S.P.A. SI CONFERMA PRIMO GRUPPO CROCIERISTICO EUROPEO E PRIMO GRUPPO TURISTICO IN ITALIA. Il Gruppo Costa Crociere, che comprende i marchi Costa Crociere, AIDA Cruises e Iberocruceros, ha sede a Genova e vanta la flotta più grande tra tutti gli operatori europei, con un totale di 26 navi per una capienza di circa Ospiti totali. Le navi, tutte battenti bandiera italiana (eccetto quelle di Iberocruceros che hanno bandiera portoghese) operano nel Mediterraneo, in Nord Europa, Mar Baltico, Caraibi, Centro America, Sud America, Emirati Arabi, Estremo Oriente, Mar Rosso, Giro del Mondo e Grandi Crociere. Costa Crociere S.p.A. fa parte del gruppo Carnival Corporation & plc, leader mondiale delle crociere, a cui appartengono 10 marchi per un totale di 100 navi. Costa Crociere Costa Crociere è la Compagnia di crociere n 1 in Europa, sia per dimensione della flotta che per Ospiti totali. Vanta oltre 60 anni di storia nella navigazione passeggeri in Italia. Costa Crociere è inoltre il primo grande operatore internazionale autorizzato ad operare in Cina partendo da porti cinesi. La flotta di Costa è la più grande tra tutti gli operatori europei: 14 navi con una capienza di circa Ospiti totali. Un altra nuova nave è attualmente in ordine, con consegna prevista nel 2014, porterà la flotta Costa a 15 navi e una capacità di circa Ospiti totali. Ogni anno le navi Costa offrono la possibilità di visitare ben 250 destinazioni diverse, con oltre 150 itinerari differenti. Le escursioni disponibili sono in tutto oltre 2.200, di cui circa 300 sono escursioni eco-turistiche, che permettono di visitare parchi, oasi e riserve naturali, e di effettuare escursioni con un ridotto impatto sull ecosistema e a sostegno delle popolazioni locali. Costa Crociere è una società internazionale con sede a Genova e uffici in 14 nazioni diverse. L Azienda può contare su uno staff giovane e internazionale: l 80% dei suoi oltre dipendenti, di cui circa naviganti e di personale di terra, ha meno di 40 anni e proviene da 70 paesi diversi. Le agenzie di viaggio che collaborano con Costa Crociere sono oltre in tutto il mondo. 12

15 IL PROFILO DEL GRUPPO COSTA CROCIERE S.P.A. COSTA CROCIERE S.P.A. OGGI: UN PLAYER INTERNAZIONALE Struttura del Gruppo 2012 Costa Crociere S.p.A. Genova AIDA Cruises Rostock Costa Croisieres Paris Costa Kreuzfahrten Niederlassung Hamburg Costa Crociere Shanghai Costa International B.V. Amsterdam Iberocruceros Madrid Holding Division Iberocruceros S.L.U. Madrid Costa Cruises Shipping Service (Shanghai) Co. Ltd Shanghai Air-Sea Holiday GmbH. Costa Cruises Benelux Costa Kreuzfahrten Austria Costa Crociere Iberocruzeiros Ltda Iberocruceros S.L.U. Costa Crociere Pte Ltd Solothurn Bruxelles Linz Hong Kong Brazil Madrid Singapore AIDA Kundencenter GmbH Costa Cruceros Costa Cruises Costa Cruzeiros Spanish Cruise Services N.V. Barcelona Cruise Terminal S.l. Hamburg Madrid London Lisboa Curaçao Barcelona AIDA Entertainment GmbH Hamburg Costa Kreuzfahrten GmbH. Zurich Cruise Ships Catering & Services International N.V. Curaçao Costa Cruceros S.A. Prestige Cruises N.V. Buenos Aires Curaçao Attività armatoriale e di vendita Agenti generali di vendita - servizi accessori alle crociere Attività amministrativa e finanziaria Costa Cruzeiros Agencia Maritima e Turismo Ltda. Sao Paulo Prestige Cruises Management S.A.M. Montecarlo in liquidazione Attività armatoriale Servizi di bordo Costa Cruise Lines Inc. Milestone N.V. Inattiva Miami Curaçao Filiale operativa - agente generale di vendita Ufficio di rappresentanza Terminal crocieristico Filiale operativa - attività armatoriale e di vendita Costa Cruise Lines UK Ltd. London Operadora Catalina S.R.L. La Romana 13

16 IL PROFILO DEL GRUPPO COSTA CROCIERE S.P.A. COSTA CROCIERE S.P.A. OGGI: UN PLAYER INTERNAZIONALE GRUPPO COSTA CROCIERE S.P.A.: DIECI ANNI DI CRESCITA Fatturato (milioni di euro) ,2 785, , , , , , , , ,0 passeggeri (migliaia) ,0 557,3 742, , , , , , ,5 presenze giornaliere (milioni) ,6 4,3 5,9 8,7 8,8 10,6 12,6 14,5 16,9 18,2 14

17 IL PROFILO DEL GRUPPO COSTA CROCIERE S.P.A. COSTA CROCIERE S.P.A. OGGI: UN PLAYER INTERNAZIONALE AIDA Cruises È la prima compagnia crocieristica del mercato tedesco. Le navi AIDA attualmente in servizio sono 9, con una capacità di circa Ospiti totali. Altre 3 nuove navi sono in ordine ed entreranno in servizio rispettivamente nella primavera 2013, marzo 2015 e marzo Le navi di AIDA sono commercializzate nei paesi di lingua tedesca e si contraddistinguono per uno stile giovane ed un servizio informale, che la Compagnia propone sul mercato tedesco dal 1996, con un concetto di crociera innovativo e moderno, alternativa eccellente ai villaggi vacanze. Iberocruceros Nuovo marchio di crociere, nato nel settembre 2007, che opera esclusivamente nei mercati di lingua spagnola e portoghese. Attualmente dispone di 3 navi in servizio, Grand Mistral, Grand Celebration e Grand Holiday per una capacità di circa Ospiti totali. 15

18 1 3 IL PIANO DI SVILUPPO* * Dati aggiornati a settembre 2012 COSTA CROCIERE S.P.A. HA AVVIATO NEL 2000 UN VASTO PROGRAMMA DI AMPLIAMENTO. NEL 2016 LA FLOTTA DEL GRUPPO conterà 30 NAVI PER UN INVESTIMENTO TOTALE DI 11 MILIARDI DI EURO. Nel 2000 Costa Crociere ha avviato un vasto programma di ampliamento della flotta. Nel 2016 il Gruppo potrà contare su 30 navi in servizio per un investimento complessivo di circa 11 miliardi di Euro. La flotta del marchio Costa Crociere dispone attualmente di 14 navi in servizio. A fine giugno 2011 è stata consegnata Costa Favolosa, nave da tonnellate di stazza e Ospiti totali, costruita da Fincantieri a Marghera; nel mese di novembre è entrata in servizio Costa Voyager ( tonnellate di stazza e 927 Ospiti totali), nave trasferita da Iberocruceros. A marzo 2012 è entrata in servizio Costa neoromantica, nave nata dal restyling completo di Costa Romantica, eseguito presso i cantieri genovesi S. Giorgio del Porto e T. Mariotti. Il 5 maggio 2012 è stata consegnata a Venezia Costa Fascinosa, gemella di Costa Favolosa, costruita sempre da Fincantieri a Marghera. Fincantieri, della nuova nave ammiraglia da tonnellate di stazza e Ospiti totali, la più grande nave passeggeri italiana, la flotta Costa raggiungerà un totale di 15 navi per una capacità di circa Ospiti totali. Contemporaneamente AIDA Cruises, che conta attualmente su una flotta di 9 navi, rafforzerà l offerta con l ingresso di 3 nuove navi che entreranno in servizio rispettivamente nella primavera 2013, 2015 e 2016, raggiungendo una capacità di circa Ospiti totali. La flotta del marchio Iberocruceros, che opera esclusivamente nei mercati di lingua spagnola e portoghese, dispone di 3 navi in servizio, Grand Mistral, Grand Celebration e Grand Holiday per una capacità di circa Ospiti totali. Nel 2016 la capacità totale del Gruppo Costa Crociere sarà di circa Ospiti totali. Con la consegna, nell ottobre 2014 da parte ancora di 16

19 IL PROFILO DEL GRUPPO COSTA CROCIERE S.P.A. IL PIANO DI SVILUPPO Le flotte NAVE ENTRATA IN SERVIZIO CAPACITà (TOTALE) STAZZA (TONNELLATE) Costa Classica Costa neoromantica Costa Victoria Costa Atlantica Costa Mediterranea Costa Fortuna Costa Magica Costa Serena Costa Luminosa Costa Pacifica Costa Deliziosa Costa Favolosa Grand Voyager Costa Fascinosa maggio Nuova costruzione ottobre AIDAcara AIDAvita AIDAaura AIDAdiva AIDAbella AIDAluna AIDAblu AIDAsol AIDAmar marzo AIDAstella marzo Nuova costruzione marzo Nuova costruzione marzo Grand Mistral Grand Celebration Grand Holiday

20

21 L APPROCCIO SOSTENIBILE E LA POLITICA 02 INTEGRATA DI COSTA CROCIERE

22 2 1 Il nostro impegno per una crescita sostenibile L ATTENZIONE ALLO SVILUPPO SOSTENIBILE, AI VALORI ETICI ED AL BENESSERE DELLA COMUNITÀ, SONO DA SEMPRE IMPORTANTI ELEMENTI DELL ATTIVITÀ DI COSTA CROCIERE. Questo impegno è testimoniato dall applicazione del B.E.S.T. 4, il marchio con cui il RINA Services S.p.A. ha certificato il sistema di gestione aziendale integrato di Costa Crociere che attesta la rispondenza ai requisiti di quattro norme internazionali: SA 8000/2008 relativo alla gestione della responsabilità sociale*; UNI EN ISO 14001/2004 relativo alla gestione degli aspetti ambientali; OHSAS 18001/2007 relativo alla gestione della sicurezza e della salute sul luogo di lavoro; UNI EN ISO 9001/2008 relativo all erogazione del servizio e delle relazioni con gli Ospiti. La decisione di sviluppare il progetto B.E.S.T. 4 all interno di Costa Crociere è nata direttamente dal Presidente e Amministratore Delegato Pier Luigi Foschi, il quale ha visto nel B.E.S.T. 4 un efficace strumento per il miglioramento continuo delle prestazioni aziendali, della gestione delle risorse umane, della sicurezza e della tutela dell ambiente. Il Presidente e Amministratore Delegato si è fatto portavoce dell iniziativa presso i dipendenti, coinvolgendo dapprima il top management (comitato di direzione) e, successivamente, tutto il personale aziendale. L impegno di Costa Crociere per uno sviluppo responsabile è formalizzato nell ultimo documento di politica aziendale approvato dal Presidente e Amministratore Delegato il 21 settembre 2009 e condiviso nel corso d incontri e sessioni formative rivolte a tutto il personale. Il documento è disponibile nelle aree di lavoro ed è pubblicato sul portale aziendale CostaPlanet e sul sito aziendale. Gli altri stakeholder, in particolare i fornitori, sono stati chiamati, con tempi e modalità diversi, ad aderire ai valori etici e di tutela ambientale adottati da Costa Crociere. La volontà di Costa Crociere è perciò finalizzata ad accrescere sempre di più la capacità di ascolto, dialogo e 20 *Costa Crociere è stata la prima compagnia armatoriale nel mondo ad ottenere, su base volontaria, la certificazione SA8000 nell ambito del progetto pilota volto a sviluppare tale ceritifcazione nel settore marittimo.

23 L APPROCCIO SOSTENIBILE E LA POLITICA INTEGRATA DI COSTA CROCIERE Il nostro impegno per una crescita sostenibile coinvolgimento di tutti i referenti, alla sempre maggiore soddisfazione dei propri Ospiti, alla valorizzazione delle persone, al contributo al benessere ed allo sviluppo delle comunità nelle quali opera, al rispetto e alla salvaguardia dell ambiente, in particolare dei mari che le sue navi solcano, al miglioramento della sicurezza. 21

24 I PARAMETRI del Bilancio 2 2 socio-ambientale 2011 DAL 2005, COSTA CROCIERE PUBBLICA ANNUALMENTE IL Bilancio socioambientale A TESTIMONIANZA DELL IMPEGNO VERSO UNA SEMPRE PIÙ CRESCENTE TRASPARENZA CON I PROPRI STAKEHOLDER. Il documento rappresenta uno strumento primario di informazione, un mezzo in grado di comunicare non soltanto le prestazioni economico - sociali - ambientali, ma anche i principi alla base dell operatività dell Azienda e come essi siano stati tradotti in scelte operativo - gestionali nel corso dell anno in esame. I bilanci socio-ambientali delle passate edizioni (l ultima relativa al 2010 è stata pubblicata nel mese di dicembre 2011) sono stati divulgati sia in formato cartaceo, sia tramite la distribuzione di CD rom e sono tutti consultabili sul sito aziendale nella sezione Costa e la responsabilità sociale dove sono reperibili anche i contatti e l indirizzo a cui rivolgersi per eventuali commenti e per l invio del questionario di valutazione. Per le edizioni 2008, 2009, 2010 è stato realizzato anche un folder che riassume i principali risultati conseguiti nei diversi ambiti (sociale, ambientale e sicurezza). Il presente Bilancio socio-ambientale di Costa Crociere si riferisce alle attività di progettazione ed erogazione di vacanze su navi da crociera e gestione di navi di proprietà. Tali attività sono realizzate dalla Compagnia presso la sede degli uffici della Direzione Generale di Piazza Piccapietra 48, Genova, il Centro operativo logistico e il Call center di via De Marini, Genova, nonché su tutte le navi della flotta Costa Crociere. Le informazioni riportate nel seguito si riferiscono perciò esclusivamente alla flotta e agli uffici Costa Crociere, escludendo le controllate AIDA Cruises e Iberocruceros. Segnaliamo che anche la controllata AIDA Cruises redige un Bilancio socio-ambientale (consultabile al sito Costa Crociere S.p.A. è amministrata da un Consiglio di Amministrazione al quale spettano, in base alla legge ed allo statuto, tutti i poteri di ordinaria e straordinaria amministrazione. Il potere di rappresentanza di fronte ai terzi spetta al Presidente ed al Vice Presidente. La Società ha nominato un Amministratore Delegato al quale, in forza dello statuto e della delibera di nomina, avvenuta il 5 giugno 2008, spettano tutti i poteri di 22

25 L APPROCCIO SOSTENIBILE E LA POLITICA INTEGRATA DI COSTA CROCIERE I PARAMETRI del Bilancio socio-ambientale 2011 ordinaria e straordinaria amministrazione, salvo alcune eccezioni che sono state espressamente individuate dal Consiglio e sono contenute in un allegato alla delibera di nomina. Tra le principali eccezioni si annoverano l acquisizione di nuove navi, l assunzione di finanziamenti diversi dai mutui bancari e la concessione di garanzie a favore di terzi. Le informazioni ed i dati numerici contenuti all interno del presente Bilancio socio-ambientale si riferiscono all anno fiscale 2011 che si estende da dicembre 2010 a novembre Esse rispecchiano esclusivamente la realtà del marchio Costa Crociere (uffici italiani e flotta), ad eccezione delle prestazioni economiche che invece sono inerenti l intero Gruppo Costa Crociere S.p.A., per uniformare tali dati a quelli pubblicati nel bilancio civilistico dell Azienda. Si precisa, quindi, che ogni qualvolta all interno del testo si cita Costa Crociere, si fa riferimento solo al brand e alla Compagnia italiana, mentre con Costa Crociere S.p.A. o Gruppo Costa si fa riferimento alla società holding che gestisce, oltre al marchio Costa Crociere, anche gli altri marchi di appartenenza. La scelta di limitare il perimetro del Bilancio socioambientale al marchio Costa Crociere deriva dall esigenza di comunicare ai propri stakeholder l impegno assunto da Costa Crociere nei confronti dell ambiente e della responsabilità sociale che si è concretizzato con la realizzazione ed il mantenimento del sistema di gestione aziendale integrato B.E.S.T. 4, certificato dal RINA Services S.p.A. nel maggio del Tale Certificazione si applica a tutte le navi della flotta Costa Crociere e a tutte le strutture di terra italiane, da cui deriva la scelta di cui sopra della limitazione del perimetro. A partire dal Bilancio relativo al 2007 il documento è redatto facendo riferimento alle Linee Guida G3 del GRI, secondo i principi di: materialità delle informazioni, soprattutto in fase di scelta degli indicatori; inclusività degli stakeholder, grazie anche ai feedback ricevuti nelle numerose attività di coinvolgimento degli stessi ed a seguito della divulgazione delle cinque edizioni precedenti; contesto di sostenibilità, sia in ambito ambientale che sociale, confermato dall impegno dell Azienda in numerose attività implementate negli anni e previste per il futuro; completezza delle informazioni, fornendo dati esaustivi per tutti gli indicatori di performance individuati per il brand Costa Crociere. Data la particolarità delle attività svolte da Costa Crociere quale Compagnia di crociera, per alcuni indicatori è stato necessario discostarsi, se pur non considerevolmente, da quanto previsto dal Protocollo di Indicatori delle G3. Si rimanda agli indicatori specifici, contenuti nei successivi capitoli, per maggiori dettagli a riguardo. Inoltre, al fine di garantire una effettiva trasparenza delle informazioni contenute nel presente documento, sono stati osservati i principi di garanzia di qualità quali equilibrio, (cercando di fornire un immagine imparziale dell organizzazione), accuratezza dei dati presentati nel report, tempestività, chiarezza ed affidabilità. 23

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

Valdigrano: quando l ambiente è un valore!

Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valutazione di impatto ambientale delle linee Valdigrano, Valbio e La Pasta di Franciacorta Programma per la valutazione dell impronta ambientale Progetto co-finanziato

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

in evidenza 2013-2014

in evidenza 2013-2014 in evidenza 2013-2014 Liberty of the Seas, la nave più incredibile del Mediterraneo A inaugurare gli imbarchi da Napoli sarà Liberty of the Seas, una nave straordinaria in partenza per la prima volta dall

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta isstock Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta 7 PAA Programma generale di azione dell Unione in materia di ambiente fino al 2020 A partire dalla metà degli anni 70 del secolo scorso, la politica

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La sicurezza non è negoziabile Nestlé è convinta che il successo a lungo termine possa essere raggiunto soltanto grazie alle sue persone. Nessun

Dettagli

La Real Solving Group nasce dall esperienza internazionale nel settore del problem solving con particolare propensione al facility menagement.

La Real Solving Group nasce dall esperienza internazionale nel settore del problem solving con particolare propensione al facility menagement. La Real Solving Group nasce dall esperienza internazionale nel settore del problem solving con particolare propensione al facility menagement. Alla base del progetto vi è l offerta alla necessità delle

Dettagli

Le opportunità economiche dell efficienza energetica

Le opportunità economiche dell efficienza energetica Le opportunità economiche dell efficienza energetica i problemi non possono essere risolti dallo stesso atteggiamento mentale che li ha creati Albert Einstein 2 SOMMARIO 1. Cosa è una ESCO 2. Esco Italia

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Stabile la movimentazione passeggeri via traghetto negli scali considerati attesa a fine 2015 (+0,32% sul 2014).

Stabile la movimentazione passeggeri via traghetto negli scali considerati attesa a fine 2015 (+0,32% sul 2014). COMUNICATO STAMPA ADRIATIC SEA FORUM: al via oggi a Dubrovnik la seconda edizione di Adriatic Sea Forum cruise, ferry, sail & yacht, evento internazionale itinerante dedicato ai settori del turismo via

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Mergers & Acquisitions Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Di Michael May, Patricia Anslinger e Justin Jenk Un controllo troppo affrettato e una focalizzazione troppo rigida sono la

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

LE PETROLIERE DELL ULTIMA GENERAZIONE

LE PETROLIERE DELL ULTIMA GENERAZIONE MEZZI PETROLIERE LE PETROLIERE DELL ULTIMA GENERAZIONE L evoluzione delle navi cisterna in termini di sicurezza contro i rischi di inquinamento ha subito negli ultimi anni una forte accelerazione che ha

Dettagli

Porta uno SMILE nella tua città

Porta uno SMILE nella tua città Co-Finanziato dal Programma di Cooperazione Territoriale MED SMart green Innovative urban Logistics for Energy efficient Newsletter 3 Siamo lieti di presentare la terza newsletter del progetto SMILE SMILE

Dettagli

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente.

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. Solar Impulse Revillard Rezo.ch Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. La visione di ABB ABB è orgogliosa della sua alleanza tecnologica e innovativa con Solar Impulse, l aereo

Dettagli

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO CHI SIAMO Sagitter One é la compagnia specializzata nel fornire soluzioni all avanguardia nel mercato dell ospitalità, della promozione agroalimentare, del marketing territoriale e dell organizzazione

Dettagli

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio 1 lezione: risorse energetiche e consumi Rubiera novembre 2006 1.1 LE FONTI FOSSILI Oltre l'80 per cento dell'energia totale consumata oggi nel mondo è costituita

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

Maggior Supporto. Enel Produzione SpA

Maggior Supporto. Enel Produzione SpA Enel Produzione SpA Concorso nazionale Le buone pratiche sulla manutnzione sicura Campagna Ambienti di lavoro sani e sicuri 2010-2011 Napoli, 27 Ottobre 2011 Villa Colonna Bandini Stefano Di Pietro Responsabile

Dettagli

REGOLAMENTO E POLITICHE AZIENDALI ALLEGATO (J) DOCUMENTO SULLE POLITICHE DI SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE SUL LAVORO EX D.LGS. N.

REGOLAMENTO E POLITICHE AZIENDALI ALLEGATO (J) DOCUMENTO SULLE POLITICHE DI SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE SUL LAVORO EX D.LGS. N. REGOLAMENTO E POLITICHE AZIENDALI ALLEGATO (J) DOCUMENTO SULLE POLITICHE DI SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE SUL LAVORO EX D.LGS. N. 81/2008 Il Consiglio di Amministrazione della Società ha approvato le

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ LE SOLUZIONI AMBIENTALI INTEGRATE DI UN GRUPPO LEADER SOLYECO GROUP ha reso concreto un obiettivo prezioso: conciliare Sviluppo e Ambiente. Questa è la mission

Dettagli

LA VALUTAZIONE PUBBLICA. Altri ponti. di Pierluigi Matteraglia

LA VALUTAZIONE PUBBLICA. Altri ponti. di Pierluigi Matteraglia LA VALUTAZIONE PUBBLICA Altri ponti di Pierluigi Matteraglia «Meridiana», n. 41, 2001 I grandi ponti costruiti recentemente nel mondo sono parte di sistemi di attraversamento e collegamento di zone singolari

Dettagli

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Circolare n. 19/14

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Circolare n. 19/14 Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi Circolare n. 19/14 contenente disposizioni inerenti gli obblighi di formazione e di aggiornamento

Dettagli

Il progetto Boat DIGEST ha bisogno di te

Il progetto Boat DIGEST ha bisogno di te Il progetto Boat DIGEST ha bisogno di te Lo spettacolo di una vecchia fatiscente imbarcazione da diporto, sia in decomposizione nel suo ormeggio che mezza affondata con gli alberi che spuntano dall acqua

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

LO STANDARD SA8000 ALPHAITALIA GENERALITA. S.p.A.

LO STANDARD SA8000 ALPHAITALIA GENERALITA. S.p.A. GENERALITA ALPHAITALIA Spa ha deciso di adottare, integrare nel proprio sistema di gestione (insieme agli aspetti dell assicurazione qualità, della gestione ambientale e della sicurezza sul luogo di lavoro)

Dettagli

Protezione dal Fuoco. Vetri Resistenti al Fuoco. Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear

Protezione dal Fuoco. Vetri Resistenti al Fuoco. Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear Protezione dal Fuoco Vetri Resistenti al Fuoco Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear Chicago Art Istitute, Chicago (USA). Chi siamo Produciamo e trasformiamo vetro dal 1826. Questa

Dettagli

QUELLO CHE SAREMO DOMANI NASCE DALL ENERGIA DI OGGI.

QUELLO CHE SAREMO DOMANI NASCE DALL ENERGIA DI OGGI. QUELLO CHE SAREMO DOMANI NASCE DALL ENERGIA DI OGGI. I NUMERI DELLA NOSTRA SOLIDITÀ PRESENTE IN 22 PAESI DI 4 CONTINENTI 76 MILA PERSONE DI 12 CULTURE OLTRE 1.000 CENTRALI NEL MONDO + 78% DI PRODUZIONE

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

SCUOLA NAZIONALE DEL BROKER MARITTIMO

SCUOLA NAZIONALE DEL BROKER MARITTIMO SCUOLA NAZIONALE DEL BROKER MARITTIMO Presentazione del corso Istituzionale Il broker marittimo: la figura professionale Lo Shipbroker, in italiano mediatore marittimo, è colui che media fra il proprietario

Dettagli

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w www.metra.it SISTEMI PER BALCONI. THEATRON METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati METRA sono stati

Dettagli

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo Le raccomandazioni della CIDSE per la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile (Rio, 20-22 giugno 2012) Introduzione Il

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE FACILITÀ TECNOLOGIA DISPONIBILITÀ ASSISTENZA D USO WI-FI IN 8 LINGUE TECNICA Collegamento

Dettagli

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F.

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Giovanni Caboto GAETA CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. A.S. 2013-2014 1. Richiesta per accedere alle Funzioni strumentali al P.O.F.

Dettagli

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo AVVISO FOR.TE 3/12 OFFERTA FORMATIVA CAPAC POLITECNICO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO CF4819_2012 Sicurezza: formazione specifica basso rischio - aggiornamento 4 ore Lavoratori che devono frequentare il modulo

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA Strength. Strength. Performance. Performance. Passion. Passion. Panoramica su Holcim Holcim (Svizzera) SA Un Gruppo globale con radici svizzere Innovativi verso il secondo secolo Innovazione, sostenibilità

Dettagli

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Paola Garrone, Marco Melacini e Alessandro Perego Politecnico di Milano Indagine realizzata da Fondazione per la Sussidiarietà e

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti L EUROPA E LE RISORSE AMBIENTALI, ENERGETICHE E ALIMENTARI BOLOGNA, 16 MARZO 2015 LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA Silva Marzetti Scuola di Economia, Management e Statistica Università

Dettagli

SCHEDA PROGETTO CLIVIA (CONCILIAZIONE LAVORO VITA ARPA)

SCHEDA PROGETTO CLIVIA (CONCILIAZIONE LAVORO VITA ARPA) SCHEDA PROGETTO CLIVIA (CONCILIAZIONE LAVORO VITA ARPA) SOGGETTO ATTUATORE REFERENTE AZIONE DENOMINAZIONE ARPA PIEMONTE INDIRIZZO Via Pio VII n. 9 CAP - COMUNE 10125 Torino NOMINATIVO Bona Griselli N TELEFONICO

Dettagli

Raffineria Metalli Capra: innovazione nel settore METAL

Raffineria Metalli Capra: innovazione nel settore METAL SAP Customer Success Story Prodotti Industriali Raffineria Metalli Capra Raffineria Metalli Capra. Utilizzata con concessione dell autore. Raffineria Metalli Capra: innovazione nel settore METAL Partner

Dettagli

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Ferrara, giovedì 27 Settembre 2012 Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Giacomo Zanni (Dipartimento di Ingegneria ENDIF, Università di Ferrara) giacomo.zanni@unife.it SOMMARIO

Dettagli

Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo. Aggreko Process Services

Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo. Aggreko Process Services Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo Aggreko Process Services Soluzioni rapide per il miglioramento dei processi Aggreko può consentire rapidi miglioramenti dei processi

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM V e VI: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

1. Premessa. Il contesto generale.

1. Premessa. Il contesto generale. Linee di indirizzo del Comitato interministeriale (d.p.c.m. 16 gennaio 2013) per la predisposizione, da parte del Dipartimento della funzione pubblica, del PIANO NAZIONALE ANTICORRUZIONE di cui alla legge

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO COMUNE DI CANZO COMUNE DI CASTELMARTE COMUNE DI EUPILIO COMUNE DI LONONE AL SERINO COMUNE DI PROSERPIO COMUNE DI PUSIANO L AUDIT ENERETICO DELI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERETICO Una politica energetica

Dettagli

Gruppo Roche. Policy sull Occupazione

Gruppo Roche. Policy sull Occupazione Gruppo Roche Policy sull Occupazione 2 I Principi Aziendali di Roche esprimono la nostra convinzione che il successo del Gruppo dipenda dal talento e dai risultati di persone coscienziose e impegnate nel

Dettagli

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli

LA PROFESSIONE DELLA CSR IN ITALIA

LA PROFESSIONE DELLA CSR IN ITALIA LA PROFESSIONE DELLA CSR IN ITALIA Ottobre 12 Si ringrazia La professione della CSR in Italia Pag. 1 Si ringraziano SAS è presente in Italia dal 1987 ed è la maggiore società indipendente di software e

Dettagli

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Marco Citterio, Gaetano Fasano Report RSE/2009/165 Ente per le Nuove tecnologie,

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

PROCEDURA DI AUDIT AI TEST CENTER AICA

PROCEDURA DI AUDIT AI TEST CENTER AICA Pag. 1 di 14 PROCEDURA DI AUDIT REVISIONI 1 19/12/2002 Prima revisione 2 07/01/2004 Seconda revisione 3 11/01/2005 Terza revisione 4 12/01/2006 Quarta revisione 5 09/12/2013 Quinta revisione Adeguamenti

Dettagli

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS : VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS Un Viaggio indimenticabile attraverso la Storia Venice-Simplon Orient-Express è il treno più famoso del mondo, con una storia ultracentenaria che nasce nel 1864 e prosegue

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Partner Nome dell azienda SAIPEM Settore

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004

CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004 Repertorio Atti n. 1901 del 15 gennaio 2004 CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004 Oggetto: Accordo tra il Ministro dell istruzione, dell università e della ricerca, il Ministro del lavoro

Dettagli

LO SVILUPPO SOSTENIBILE Il quadro generale di riferimento LA QUESTIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE La questione ambientale: i limiti imposti dall ambiente allo sviluppo economico Lo sviluppo sostenibile:

Dettagli

Principi d Azione. www.airliquide.it

Principi d Azione. www.airliquide.it Principi d Azione Codice Etico www.airliquide.it Il bene scaturisce dall'onestà; l'onestà ha in sè la sua origine: quello che è un bene avrebbe potuto essere un male, ciò che è onesto, non potrebbe essere

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 14 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/14 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

TAGLIO LASER PUNZONATURA PIEGATURA SOFTWARE

TAGLIO LASER PUNZONATURA PIEGATURA SOFTWARE TAGLIO LASER PUNZONATURA PIEGATURA SOFTWARE www.lvdgroup.com Sheet Metalworking, Our Passion, Your Solution LVD offre macchinari di punzonatura, taglio laser, piegatura e cesoiatura, nonché un software

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE».

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE». Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

Giornata dell Economia 2004

Giornata dell Economia 2004 Giornata dell Economia 2004 Premio Camera di Commercio Comunicato stampa n. 22 del 13 luglio 2004 La società ha bisogno oggi più che mai, dinanzi ad una congiuntura sfavorevole e all insicurezza determinata

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

COMPANY PROFILE. Particolare attenzione viene riservata ai Servizi:

COMPANY PROFILE. Particolare attenzione viene riservata ai Servizi: COMPANY PROFILE L Azienda FAR S.p.A. ha i suoi stabilimenti di produzione in Italia e precisamente a CIMADOLMO in provincia di Treviso a pochi chilometri dalla città di VENEZIA. Nata nel 1991 si è inserita

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli