La Cannabis, o marijuana, ha dimostrato benefici medicinali e pochi o nulli effetti collaterali tossici.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La Cannabis, o marijuana, ha dimostrato benefici medicinali e pochi o nulli effetti collaterali tossici."

Transcript

1 La Cannabis, o marijuana, ha dimostrato benefici medicinali e pochi o nulli effetti collaterali tossici. Perché, allora, è stata una medicina proibita per oltre cinquant'anni? Dott. Lester Grinspoon intervistato da JanaRay 1996 cl- B.C. Anti-Prohibition [eague PO BO)( 8179 VidOrta, Brìtìsh Columbia, V8W 3R8 Canada, NOVEMBRE DICEMBRE 1996 L a cannabis medicinale, anche conosciuta come marijuana medicinale, sta iniziando a ricevere attenzioni in tutto il mondo. Sfortunatamente, le tattiche allarmistiche e la disinformazione che circondano la 'guerra alla droga' internazionale continuano a dominare nell'agone politico e medico, lasciando molte persone senza la volontà o la capacità di pensare da sé stesse. Malgrado ciò, molta gente sta scoprendo la capacità della marijuana, o cannabis, di lenire sintomi che circondano parecchie condizioni mediche. Uno dei pionieri nella ricerca sulla cannabis medicinale è il Dottor Lester Grinspoon, professore presso la Harvard Medicai School. Negli ultimi trent'anni il Dottor Grinspoon ha fatto ricerche e scritto molti articoli insieme a due libri sulla controversia della cannabis. Marihuana Reconsidered e Maribuana, Tbe Forbidden Medicine hanno presentato molti dei positivi utilizzi e benefici di una delle più antiche piante coltivate nel mondo. In questa intervista col Dottor Grinspoon, vengono discussi molti argomenti concernenti il ruolo dell'uso della cannabis medicinale nella società odierna. J. Ray: Cosa l'ba portata a interessarsi alla marijuana/cannabis? Dott. Grinspoon: Nel 1967, mi sono trovato inaspettatamente con del tempo libero, così pensai che avrei dato un' occhiata alla marijuana per vedere cosa fosse tutto quel trambusto. All'epoca ero convinto che la marijuana fosse una droga terribilmente pericolosa. Non riuscivo a capire perché i giovani stavano ignorando gli avvertimenti del governo circa i pericoli nel farne uso. Così, spesi i tre anni seguenti a fare ricerche e a guardarci dentro. Scoprii che mi avevano lavato il cervello proprio come molti altri cittadini negli Stati Uniti. Sebbene la marijuana non sia inoffensiva, è talmente meno dannosa dell' alcool o del tabacco che il solo modo ragionevole di gestirla è renderla legalmente disponibile in un sistema controllato. Possiamo osservare ciò con l'alcool, che è legalmente disponibile alle persone sopra i 21 negli Stati Uniti. Ho messo insieme tutto questo in un libro intitolato Marihuana Reconsidered. Fu pubblicato nel 1971 dalla Harvard University Press e fu alquanto controverso all'epoca. É appena stato ripubblicato come un classico con una nuova introduzione, 25 anni più tardi. JR: Nelle sue ricerche ha trovato che la marijuana/cannabis sia meno dannosa del tabacco o dell'alcool? Dr G: Non penso la marijuana sia inoffensiva. Non esiste qualcosa come una droga inoffensiva. La cannabis è, sotto ogni criterio, meno dannosa sia del tabacco che dell'alcool. Ad esempio, il tabacco costa agli Stati Uniti circa vittime ogni anno; l'alcool, forse da a vite, per non parlare di tutti gli altri problemi causati dal suo utilizzo. Con la cannabis non c'è stato un singolo caso di morte documentata dovuta al suo utilizzo. Ora, naturalmente, la morte non è la sola tossicità. É la più profonda e certamente è una permanente. Se guardate ad essa dal punto di vista delle altre tossicità, salta fuori di nuovo che è molto meglio sia dell'alcool che del tabacco. Infatti, il soggetto del nostro ultimo libro, Marihuana, The Forbidden Medicine, guarda alla cannabis dal punto di vista di una medicina. Quando essa riguadagnerà il posto che aveva una volta nella farmacopea statunitense, sarà tra le sostanze meno tossiche nell'intero compendio. JR: Era nellafannacopea statunitense agli inizi del 1900? Dr G: Esatto. La cannabis era una droga molto utilizzata sino al 1941, quando venne tolta dallafannacopea statunitense. Questo avvenne dopo il passaggio della NEXUS 17

2 prima delle draconiane leggi statunitensi anti-marijuana nei 1937, la Marihuana Tax Act. Questa legge rese così difficile per i medici prescrivere la cannabis, che essi smisero semplicemente di usarla. JR: Recentemente sono stati scoperti nel cervello umano i recettori cannabinoidi. Tali recettori sono in relazione alla cannabis ed ai suoi usi medicinali? Dr G: Assolutamente sì. Alcuni anni fa fu scoperto dal Dottor Solomon Snyder che ci sono oppioidi endogeni; sarebbe a dire, sostanze come l'oppio che noi produciamo nei nostri organismi. A seguire da quello, che ci sarebbero stati recettori oppioidi nei nostri cervelli. Non fu molto dopo che una donna di nome Candace Pert li scoprì. In altre parole, se si considera un recettore come una specie di serratura ed il legante o neurotrasmettitore come la chiave che la apre, la chiave deve entrare in quel recettore per aprirlo. Con la cannabis è stato in modo opposto: prima sono stati scoperti i siti recettori per la cannabis. Credo fu nel Da questo era implicito che doveva esserci un cannabinoide endogeno, un legante che avrebbe attivato questo sito receuore. Infatti, un paio d'anni dopo, un uomo di nome W.A. Devane ed il suo gruppo scoprirono questo legante e gli diedero il nome "anandamide", dalla parola sanscrita ananda, che significa "beatitudine". Ora ci sono molti studi su questi recettori e sull' anandamide. É chiaro che questi recettori non sono localizzati solo nel cervello ma anche in vari altri organi nel corpo. Penso stiamo per vedere in futuro che questi recettori giocano un ruolo molto importante nell' utilità medicinale della cannabis. In questo momento le prove cliniche sono empiriche e aneddotiche ma, secondo me, abbastanza forti da essere tradotte in una politica che consentirebbe alla gente di usare legalmente la cannabis per scopi medicinali. JR: Queste recenti scoperte contraddicono le passate ricer- La cannabis era una droga molto utilizzata s.ino al 1941, quando venne tolta dalla farmacopea statunitense. Questo awenne dopo il passaggiqdelia prima delle draconiane leggi. statunittmi anti-:marijuaranei1937, la Mélrihuana.Tax Acl. che che mettevano in guardia dai danni cerebrali derivanti dall'uso di cannabis? Dr G: Secondo me, quel genere di cose sono nel reame del mito e della disinformazione circa la cannabis. Pensateci per un minuto. Se il cervello produce le proprie sostanze di tipo cannabinoide, non ha molto senso che produca una sostanza che andrebbe a danneggiarlo. In verità, molto prima che venisse scoperto che esistono cannabinoidi endogeni, le prove empiriche non dimostrarono che la cannabis danneggiasse il cervello. Ci sono alcuni studi che erano metodicamente fallaci, su cui convergeva l'attenzione del Governo statunitense e, specificamente, del NIDA, il National Institute of Drug Abuse, e della DEA, la Drug Enforcement Administration. JR: PUÒ dirmi qualcosa sulla US Drug Enforcement Administration, la DEA? Dr G: L'agenzia precedente la DEA, il FederaI Bureau of Narcotics, venne organizzata nel 1930 da un uomo di nome Anslinger. Anslinger intraprese quella che chiamò una "grande campagna educativa", che in realtà risultò essere una grande campagna di disinformazione. Ciò è simbolizzato da uno dei portabandiera di tale campagna: il film, Refeer Madness. Se guardate il fùm Refeer Madness oggi, persino una persona che non sia particolarmente raffinata circa la marijuana riderà alle enormità delle esagerazioni drammatizzate in quel fi1m. JR: Lei pensa che le compagnie farmaceutiche abbiano qualcosa a che fare con la posizione proibizionista governativa contro l'uso della cannabis medicinale? Dr G: Assolutamente. La Partnership for a Drug Free America ha un budget di circa un milione di dollari al giorno. Un sacco di quel denaro giunge da compagnie farmaceutiche e distillerie. Vede, queste compagnie e distillerie hanno qualcosa da perdere - queste ultime per ovvie ragioni. 00, Immagini un paziente che richiede una chemioterapia contro un tumore. Ora può assumere il migliore dei farmaci anti-nausea, che sarebbe l' ondansetron. Pagherebbe circa 35 o 40 dollari per ogni pillola da 8 milligrammi e ne prenderebbe quindi tre o quattro per un trattamento. Normalmente, lo prenderebbe oralmente, ma le persone con quel tipo di nausea spesso non possono, cosi lo prenderebbe in intravenosa. Il costo di un trattamento di questo tipo partirebbe da 600 dollari perché richiederebbe un letto d'ospedale, ecc. O può fumare forse metà di una sigaretta alla marijuana e ricavare sollievo dalla nausea. Attualmente, la marijuana di strada è molto costosa. Può costare dai 200 ai 600 dollari a oncia. Questa è ciò che chiamo la tariffa proibizionista. Quando la marijuana fosse disponibile come un medicinale, il costo sarebbe signif1cativamente minore di altre medi- 18 NEXUS

3 .a...n: costerebbe all'incirca dai 20 ai 30 dollari a oncia. ~ si potrebbe tassare negli Stati Uniti perché è una medicina. Così ciò si tradurrebbe forse a circa 30 centesimi per una sigaretta di marijuana. Così il nostro paziente di chemioterapia potrebbe ricavare, credono molte persone, maggiori benefici dalla sigaretta di marijuana per 30 centesimi. Questo, in confronto all'ondansetron che costerebbe perlomeno 160 dollari al giorno e, se dovesse essere assunto in intravenosa, più di 600 dollari a trattamento. Bene, se lo moltiplicate per tutti i sintomi e sindromi che discutiamo nel libro, Marihuana, The Forbidden Medicine, allora potete vedere che le compagnie farmaceutiche hanno qualcosa da perdere qui. JR: Lei lo vede come un grosso ostacolo al cambiamento della politica sulla droga qui in America del nord? Dr G: Be', certamente vi gioca un ruolo. Sta indirettamente giocando un ruolo nella pubblicità della Partnership for a Drug Free America. Dire che sia inaccurata è un' affermazio- ne troppo modesta. JR: Stiamo anche parlando del DARE, il programma Drug Abuse Resistance Education che vediamo in molte scuole in questo periodo? Dr G: Oh, sì, quello è un programma terribile. Nuovamente, sta diseducando i bambini circa le droghe. É ora stato stabilito in un importante studio che non fa un briciolo di buono. Veniamo tutti spaventati circa giovani criminali che fanno droghe, ma, adesso è stato dimostrato che il DA~E non fa nulla di buono. JR: Nel suo libro, Marihuana, The Forbidden Medicine, ci sono parecchi riferimenti agli usi medicinali della cannabis. Quali sono alcuni dei problemi medici per i quali ha visto che la cannabis medicinale è d'aiuto? Dr G: TI più comune trattamento contro il cancro nell'ultimo paio di decadi è con le sostanze chemioterapeutiche. Un grosso problema con alcune di queste è la forte nausea e vomito. E il tipo di nausea che chiunque non ne abbia fatto esperienza può solo immaginare. É molto importante che questa nausea venga eliminata così che i pazienti siano ragionevolmente a loro agio durante questa terapia. Come ho menzionato, sono disponibili farmaci convenzionali; è solo che spesso la cannabis è il migliore. Poi c'è il glaucoma, che è un disturbo di aumento di pressione intraoculare negli occhi. Se tale pressione non viene fatta calare, il glaucoma può infine portare alla cecità. Ci sono medicine convenzionali che funzionano piuttosto bene; ma, per certe persone, la cannabis funziona meglio e con minori effetti collaterali. L'epilessia è un disturbo che è stato trattato con la cannabis per secoli. Circa il 25 per cento degli individui che negli Stati Uniti soffrono di varie forme di epilessia, non ricavano un sollievo soddisfacente dalle medicine convenzionali. Molti di essi lo ottengono da una delle più antiche medicine anti-epilettiche, la cannabis. Le compagnie farmaceutiche DOn SQFlO int~essate alla marijuana f;ome medià~leperché la pianta non può essere brevettata. Se DOnsi.puQ brevettare, non ci sipuo félre soldi. Il loro solo interesse è negativo.. AIIa fine prenderebbe il posto di alcuni dei loro prodotti farmaceutici. La sclerosi multipla affligge più di due milioni di persone negli Stati Uniti, eq uno dei suoi sintomi più dolorosi è lo spasmo muscolare. E molto spiacevole. Chiunque abbia avuto un crampo mentre nuotava saprà cosa sia il dolore di uno spasmo muscolare. La cannabis è molto efficace per gli spasmi muscolari non solo delle sclerosi multiple ma anche della paraplegia e della quadriplegia. Per di più, la cannabis aiuta le persone con sclerosi multipla che potrebbero avere problemi a controllare la loro vescica. É molto efficace nel ridurre questo tipo di perdita di controllo. Non molto tempo fa ero a Londra a partecipare ad un dibattito televisivo sull'argomento dell'uso medicinale della cannabis. C'era una donna tra il pubblico che disse di essere venuta da Leeds, due ore e mezza di treno, per essere presente tra il pubblico della televisione. Lei ha la sclerosi multipla. La parte che era così penosa per lei era l'imbarazzo sociale del perdere il controllo della vescica. Bene, disse che la cannabis aveva ristabilito il suo controllo sulla vescica ed ora poteva effettuare il viaggio di due ore e mezzo da Leeds senza problemi. La cannabis è stata usata per secoli nel trattamento di vari tipi di dolori cronici. Veniva adoperata sui campi di battaglia della Guerra Civile come medicinale analgesico sino a che non venne sostituita dalla morfina. La morfina era molto più veloce contro il dolore e molto più potente come analgesico della cannabis. Quest'ultima non può eliminare il dolore molto forte. Il prezzo dell'utilizzo di morfina fu che molte persone soffrirono di ciò che venne chiamata la "malattia del soldato", che era assuefazione alla morfina. La cannabis è molto utile nel trattamento di mal di testa ed emicranie. Sir William Osler, nel suo ultimo testo di medicina, descrive la cannabis come il miglior singolo medicinale per il trattamento dei dolori da emicrania. L'elenco è più lungo di questo ma non penso vogliate che io continui ulteriormente in proposito. Una delle cose stupefacenti circa la cannabis è la sua versatilità. Ha molti impieghi. É anche notevolmente atossica e sarebbe alquanto economica qualora non fosse una sostanza proibita. É mia opinione che la cannabis sarà vista come il farmaco meraviglia degli anni '90, tanto quanto lo era la penicillina negli anni '40. JR: Nel suo primo libro sulla cannabis, Marihuana Reconsidered, lei ha menzionato che gli accordi internazionali sul controllo delle droghe, nella fattispecie il United Nations Single Convention on Narcotic Drugs, non sarebbero un serio ostacolo alla legalizzazione della cannabis. É ancora di questa opinione? Dr G: É fuori discussione. Non c'è un vero ostacolo. Gli accordi possono essere cambiati e penso che la spinta per farlo arriverà dall'europa. L'interesse sulla faccenda sta crescendo molto più rapidamente in Europa che negli Stati Uniti. Infatti, c'è un tal numero di nuove informazioni riguardanti l'uso della cannabis medicinale, che la Yale University Press NEXUS 19

4 ci ha domandato una seconda edizione di Marihuana, The Forbidden Medicine. Questo libro è stato tradotto in dieci lingue, incluso il giapponese. Verso la fine del 1995 abbiamo ricevuto una lettera dal nostro editore in Germania che si congratulava con noi per la nostra settima ristampa. Hanno detto che il nostro libro ha dato inizio ad un "vigoroso dibattito sull'utilizzo medicinale della marijuana in Germania". Così, gli europei sono ben avanti rispetto a noi, e ritengo che la pressione giungerà probabilmente da loro affinché vengano effettuati i necessari cambiamenti legali così che la cannabis possa essere utilizzata come medicina senza interferenze. La situazione attuale è a dir poco terrificante. Queste povere persone che la usano come medicina già sono in qualche misura in ansia per la loro malattia. Un altro strato di ansietà gli viene imposto dai loro governi; nella fattispecie, potrebbero essere arrestati o vedersi confiscare le abitazioni perché usano la cannabis come medicinale. JR: Lei ritiene che questi accordi internazionali siano ciò che tiene in vita la 'guerra alle droghe'? Dr G: Francamente, penso che la Single Convention non sia un grosso ostacolo. Penso che un sacco di gente la usi come una scusa, che non possiamo far niente a causa della Single Convention. Non sono un esperto in pro- posito, ma gli avvocati internazionali coi quali ho parlato affermano che non sia questo il problema. Ritengo che la guerra alle droghe sia una cosa ben più grossa della nostra discussione sull'uso medicinale della cannabis. La 'guerra alle droghe' è un p'roblema ben più complicato. Se ci dedichiamo ad un meticoloso ordine del giorno sull'uso della cannabis medicinale, penso che mettere sotto pressione i rappresentanti del nostro governo ed altre persone in posizioni di potere sia la via da seguire. La gente sta venendo a sapere della cannabis come medicinale. Chiunque conosca una persona con l'aids che abbia a che fare con la devastante sindrome, probabilmente conosce qualcuno che ha scoperto che la cannabis non soltanto ritarda la sua perdita di peso ma forse aiuta a riguadagnarlo. Quellì s... ~.;:tt.. Quelli che conoséol1o"pazientic(jft sçlerqsil11u1tiplà,emicrania, glaucoma che stanno usando fa" canilabis,inilianoa. vederlacomé un medidnalemolto utile ed iniziah.oadomandarsiilperché di tuuo qu~to scalpore.. Così penso,.thela gente stia iniziando ad educarsi.. che conoscono pazienti con sclerosi multipla, emicrania, glaucoma che stanno usando la cannabis, iniziano a vederla come un medicinale molto utile ed iniziano a domandarsi il perché di tutto questo scalpore. Così penso che la gente stia iniziando ad educarsi. L'altra cosa che sta accadendo e che ritengo sia molto di buon auspicio, è che i dottori si stanno istruendo. Vede, di solito i medici acquisiscono la loro educazione sulle droghe dalle compagnie farmaceutiche o dai rappresentanti delle stesse che vanno in giro presso gli ambulatori dei medici, come pure da articoli di giornali, pubblicità e campagne promozionali di queste compagnie. Non c'è compagnia farmaceutica interessata alla cannabis, così i dottori non imparano gran che in proposito. Secondo me, non solo i dottori sono stati diseducati come tanta altra gente, ma sono essi stessi stati agenti di tale diseducazione. Ciò che ora sta succedendo, è che i medici stanno imparando dai pazienti. Questo è un nuovo modo per i medici di imparare a proposito di una nuova medicina. Scoprono un sacco di cose dai loro pazienti, ma generalmente non di nuovi medicinali. Un esempio di questo sarebbe un paziente affetto da AIDS che iniziasse a usare. la cannabis per la sua sindrome di deperimento. Immaginatelo mentre entra nello studio del suo medico e sale le scale. TI medico sa che sta perdendo peso continuamente e che nulla di quanto gli ha prescritto è stato d'aiuto. Improvvisamente, il dottore vede che il suo paziente ha guadagnato peso dall'ultima visita e domanda, "Cosa sta succedendo?" TI paziente dice, "É la cannabis che ho fumato: mi ha aiutato a metter su un po' di peso." Questo suscita una profonda impressione su un medico che si è sforzato di aiutare il suo assistito a guadagnare peso. Una volta che questo capita a un dottore, il suo atteggiamento inizia a cambiare. JR: Cosa può fare la persona normale per i cambiamenti nelle leggi sulla droga? Dr G: Be', giusto adesso negli Stati Uniti, il Membro del Congresso Barney Frank del Massachusetts ha introdotto un disegno di legge per fare proprio questo: rendere possibile alle persone usare la cannabis come medicinale. Ha bisogno di appoggio e di patrocinio per questo disegno di legge. Le persone interessate possono contattare Barney Frank od anche i loro stessi rappresentanti e chieder loro di appoggiare HR 2618, il Disegno di Legge per l'uso della cannabis medicinale per coloro che ne abbisognano medicalmente. JR: É simile a quello che Newt Gingrich ed altri presentarono al Congresso nei primi anni '80? Dr G: É lo stesso disegno di 20 NEXUS

5 legge. É il disegno di legge McKinney. Ho suggerito al Membro del Congresso Frank di allargare il numero di sintomi e di sindromi per le quali possa essere usata la cannabis. Ne sappiamo di più su di essa di quanto non fosse nel 1982, ma è lo stesso disegno di legge. Gingrich allora lo appoggiò, ma non ora. JR: Nel febbraio 1994 lei e lames Bakalar scriveste, "The War on Drugs: A Peace Proposal", pubblicato in The New England Journal of Medicine. In esso lei parla di strategie di riduzione-danni in Olanda ed in altri paesi. Cosa pensa stia trattenendo questi governi in Nord America dall'effettuare i necessari cambiamenti per una tregua nella guerra alla droga, in particolare riguardo all'uso medicinale della cannabis? Dr G: Sfortunatamente, sono gli atteggiamenti e le paure ad essere ingiustificati. Si prenda un approccio di riduzione-danni; nella fattispecie, aghi puliti. Ora, ci è stato detto per anni che aghi puliti ridurrebbero la diffusione dell' AIDS tra i consumatori di... droga. I consumatori di droghe endovenose sono il gruppo che lo diffonde maggiormente. Ci sono persone spaventate dai programmi di ricambio-aghi perché pensano causerebbero un incremento nell'uso di droghe endovenose. Direi che questo è andato avanti per quattro o cinque anni. Ora i dati sono schiaccianti. Dimostrano chiaramente che ricambiando gli aghi si riduce la diffusione dell' AIDS e che ciò non causa un increhtento nell'uso di queste droghe. Sono talmente convincenti che alcune municipalità locali sono andate avanti col ricambio degli aghi, ma il governo Federale e il Presidente Clinton sono tutti irremovibili contro di esso. Avremmo potuto salvare un sacco di persone dall' AIDS istituendo dall'inizio questa politica degli aghi puliti. Persino adesso stiamo trascinando i piedi a causa di questo malinteso riguardo alla distribuzione di aghi. L'ignoranza e la paura non sempre vengono corrette dai dati. Quelli che riguardano il ricambio degli aghi sono convincenti sia che giungano da Australia, New Haven o qualunque altro posto. Non c'è dubbio. Verrebbe da pensare che quando si ha questo tipo di dati, andrebbero tradotti in una politica sociale, considerando il costo dell' AIDS in termini di umana sofferenza. Ma stiamo passando momenti terribilmente duri nel persuadere le autorità che dovremmo andare avanti a tutto vapore col ricambio degli aghi. C'è un atteggiamento qui negli Stati Uniti secondo il quale il solo modo di trattare quelli che fanno uso di una droga non aut.(}fi~zata sia trattarli da criminali. Molte di queste persone finiscono persino in galera. I costi della criminalizzazione di queste persone sono stati estremi. Sin da quando iniziai il mio lavoro sulla marijuana nel 1967, più di lo milioni di americani sono stati arrestati negli Stati Uniti per imputazioni concernenti la marijuana. Nel 1994, l'anno per il quale abbiamo gli ultimi dati dell'f BI in merito, sono stati arrestati americani per imputazioni concernenti la marijuana. Questo è semplicemente straordinario quando si consideri che la cannabis impone meno danni sull' individuo o sulla società tanto dell' alcool che del tabacco. JR: Che tipo di risposta ha ricevuto dal suo articolo del giu- Sindaqtçmdo iniziai ilm,ì() lavoro sulla madjuana nel.1967, piùdi..l0milioni di gno 1995, "Marihuana as Medicine", sul lama? Dr G: Be', quell'articolo ha causato un sacco di casino. Esso è stato pubblicato sul Journal of the American Medical Association (lama). Questa organizzazione è stata risoluta nella sua opposizione alla marijuana per 50 anni-sin da un editoriale pubblicato nel Quantunque l'ama non lo esprima ufficialmente, io penso che pubblicare il nostro articolo stia a segnalare un cambiamento in crescita nell'atteggiamento dei medici verso la cannabis medicinale. C'erano medici che mi hanno scritto lettere disgustose. Più impressionanti erano i molti medici che divulgavano le loro storie di come appresero sulla cannabis osservando quanto fosse d'aiuto per un particolare paziente. Molti di essi dissero che bisognerebbe avere un'organizzazione, un'organizzazione di americani sono stati arrestati negli Stati Uniti per im,putaziooi coilcementi la marijuana Questo è semplicemente straordinario quando si consideri chela cannabis. impone meno danni surindividuo osuua società tanto dell'alcoof che del tabacco. medici, per l'uso medico della marijuana. L'articolo ha creato scompiglio, e non solo in questo paese. Mi pare che il l AMA sia pubblicato in 33 lingue. Non c'era da stupirsi che ci fosse un sacco di posta anche da altre parti del mondo. JR: Le reazioni erano per lo più positive? Dr G: Assolutamente. Di gran lunga, molte di esse erano positive. C'era qualche lettera sgradevole, ma ne ho ricevute sin da quando pubblicai la prima volta Marihuana Reconsidered. La prima lettera che ricevetti era una lettera veramente molto sgradevole. Col passare degli anni, comunque, la posta diventa molto più positiva. JR: Come vede il futuro dell'uso di cannabis medicinale? Dr G: Mi colpisce che ci siano molti paralleli con la scoperta della penicillina. Essa venne scoperta da un uomo di nome Alexander Fleming nel Se n'era andato per le vacanze estive e aveva lasciato fuori un piatto nel suo laboratorio. Quando tornò, il piatto era ricoperto di Staphilococcus, eccetto per un'area che circondava quella che sembrava una piccola isola di muffa. Vi guardò dentro e scoprì che la muffa stava rilasciando una sostanza che chiamò "penicillina". Essa stava uccidendo lo Staphilococcus. Eppure tale scoperta venne ignorata sino al La sua pubblicazione fu ignorata per oltre un decennio, sino a quando la pressione della Seconda Guerra Mondiale evidenziò la necessità di altre sostanze antibatteriche. oltre il solfonammide. Poi una coppia di investigatori fece uno studio con appena sei pazienti, e dimostrò che era un buon antibiotico. La penicillina divenne molto economica da produrre. Era chiaro che essa non era tossica ed era estremamente versatile come medicinale. Venne utilizzata nel trattamento di molti tipi diversi di malattie infettive. Divenne la meraviglia medicinale degli anni '40. Quando la cannabis potrà essere prodotta come medicina, diverrà molto economica. Ho già elencato alcune delle ragioni del perché si può affermare sia versatile e, nonostante la posizione del governo, è straordinariamente non-tossica. Ha esattamente le stesse tre caratteristiche che hanno reso la penicillina un medicinale meraviglioso. Queste sono alcune delle ragioni per le quali ritengo che, alla fine degli anni '90, la cannabis stia per essere riconosciuta come un meraviglioso medicinale. 00 NEXUS 21

6 Riferimenti bibliografici Grinspoon, Lester, M.D., Marihuana Reconsidered, Quick American Archives (una divisione della Quick Trading Company, PO Box , San Francisco, CA 94142, USA), 1994 (ISBN ), prima pubblicazione della Harvard University Press, Grinspoon, Lester, M.D. e James B. Bakalar, Marihuana, The Forbidden Medicine, Yale University Press, New Haven e Londra, 1993 (ISBN [rilegatura in tela], ISBN [in brossura]. Grinspoon, Lester, M.D. e James B. Bakalar, "The War On Drugs: A Peace Proposal", New England lournal oj Medicine, voi. 330, no. 5, 3 febbraio Grinspoon, Lester, M.D. e James B. Bakalar, "Marihuana as Medicine: A PIea for Reconsideration", loumal oj the American Medical Association (lama), voi. 273, no. 23. Per ulteriori informazioni sui programmi scolastici DARE, ecco un elenco di articoli ed indirizzi world wide web: Harmon, Michele Alida, "Reducing the Risk of Drug Involvement Among Early Adolescents: An Evaluation of Drug Abuse Resistance Education (DARE), Institute of Criminal Justice and Criminology, University of Maryland, College Park, MD 20742, USA, aprile Indirizzo web: "Studies Find Drug Program Not Effective", USA Today, 11 ottobre Vedere sito web: HA Different Look at DARE", Drug Reform Coordination Network Topics, serie di approfondimenti. Indirizzo del sito web: Sull'intervistato: Il Dottor Lester Grinspoon è Professore Associato di Psichiatria presso L'Harvard Medical SchooI. Ha pubblicato oltre 140 scritti e 12 libri. La sua principale area di interesse è stata quella delle droghe 'illecite'. Il suo primo libro, Marihuana Reconsidered, fu pubblicato nel 1971 dalla Harvard University Press e ripubblicato nel 1994 come un classico. Ha scritto libri sulle anfetamine, sulla cocaina e sulle droghe psichedeliche. Nel 1990 ha vinto l'alfred R. Lindesmith Award della Drug Policy Foundation per "1 risultati nel campo,della cultura sulle droghe". L'ultimo libro del Dottor Grinspòon, Marihuana, The Forbidden Medicine, scritto con James Bakalar, è stato tradotto in dieci lingue. É attualmente in stampa una seconda edizione. [Si possono ordinare copie del libro Marihuana, The Forbidden Medicine dal Publicity Department, Yale University Press, New Haven, Connecticut, USA, telefono + l (203) :] Sull'intervistatore: Jana Ray è una scrittrice freelance e una personalità della comunità radiofonica che lavora per educare il pubblico sulle alternative umanistiche alla guerra globale alle droghe. Strategie di riduzione dei danni, uso legalizzato della cannabis medicinale, riforma delle leggi sulla droga e la tutela dei diritti umani di ogni individuo sono i principi fondamentali, che guidano il suo lavoro.. Dal 1992, Jana è stata un attivo membro della British Columbia Anti-Prohibition League che rappresenta vari gruppi dell'ovest canadese. L'associazione sostiene il riconoscimento pubblico/governativo del diritto naturale, umano e legale di ogni individuo di determinare personalmente la propria religione, stile di vita e consumi. CRmlAMO CHE rlnteresse PIO ALTO SIA QUELLO DI TUTTI. CON NOI VERSO la PRIMA BANCA DICA D'ITAlIA. Cos'è una Banca Etica? È Il limi concetto di balca, capace di coniugare professionalità e redditività economica con prindpi etki al servizio delle esigenze sociali e ambientali del nostro tempo, attraverso operallonl trasparenti, senze fine di IlICro ed al servizio della collettività. La Cooperativa Verso la Banca Etica sta ra«ogliendo il capitale sociale necessario a costruire questa realtà nuova Il unica per Il nostro paese. Se woi contribire alla nascita della prima banca non profit italiana sottoscrivi la quota di capitale sociale della Cooperativa. COOPERATIVA VERSO LA BANCA ETICA Per informazioni rivolgiti alla Cooperativa Verso la Banca Etica - Piazzetta Forzaté Padova Tel. 049/ Fax049/ NEXUS

M OZIONE dei Consiglieri MIARDINI

M OZIONE dei Consiglieri MIARDINI Atti C onsiliari VII LEGISLATURA ATTO N. 1233 M OZIONE dei Consiglieri MIARDINI E ANTONINI Uiìlìz.zo medico della canapa indiana e dei suoi derivati. Depositato al Servizio Assistenza agli Organi, Iter

Dettagli

INDAGINE SULL'USO TERAPEUTICO DELLA CANNABIS IN ITALIA A cura dell Associazione Cannabis Terapeutica

INDAGINE SULL'USO TERAPEUTICO DELLA CANNABIS IN ITALIA A cura dell Associazione Cannabis Terapeutica INDAGINE SULL'USO TERAPEUTICO DELLA CANNABIS IN ITALIA A cura dell Associazione Cannabis Terapeutica Cara amica, caro amico, come saprà, vi sono numerosi pazienti che riferiscono benefici in seguito all

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato MIGLIOLI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato MIGLIOLI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 3512 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato MIGLIOLI Modifiche al testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 9 ottobre

Dettagli

Cosa ti porti a casa?

Cosa ti porti a casa? 8. L o p i n i o n e d e i r a g a z z i e d e l l e r a g a z z e Cosa ti porti a casa? A conclusione dell incontro di restituzione è stato richiesto ai ragazzi di riportare in forma anonima una valutazione

Dettagli

Cos è la cefalea cronica quotidiana?

Cos è la cefalea cronica quotidiana? Lifting The Burden Campagna mondiale di informazione per la lotta contro la cefalea Cos è la cefalea cronica quotidiana? Cos'è la cefalea cronica quotidiana? "Ho iniziato ad avere mal di testa che comparivano

Dettagli

Cannabis. Il mito di una droga per nulla «leggera» Una presentazione di Alleanza Cattolica. Foto: graffiti, Cannabis Club, Venice, California

Cannabis. Il mito di una droga per nulla «leggera» Una presentazione di Alleanza Cattolica. Foto: graffiti, Cannabis Club, Venice, California Cannabis Il mito di una droga per nulla «leggera» Una presentazione di Alleanza Cattolica Foto: graffiti, Cannabis Club, Venice, California Marijuana: che cos è? La marijuana è ricavata dalle foglie e

Dettagli

Porre domande può essere d aiuto: Un aiuto per le persone in cura palliativa

Porre domande può essere d aiuto: Un aiuto per le persone in cura palliativa National Community Education Initiative Porre domande può essere d aiuto: Un aiuto per le persone in cura palliativa Asking Questions Can Help: An aid for people seeing the palliative care team Italian

Dettagli

- 1 reference coded [3,14% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [3,14% Coverage] - 1 reference coded [3,14% Coverage] Reference 1-3,14% Coverage quindi ti informi sulle cose che ti interessano? sì, sui blog dei miei amici ah, i tuoi amici hanno dei

Dettagli

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO Credo che nella vita sia capitato a tutti di pensare a come gestire al meglio i propri guadagni cercando di pianificare entrate ed uscite per capire se, tolti i soldi per vivere, ne rimanessero abbastanza

Dettagli

staminali Ricercatore su cellule

staminali Ricercatore su cellule Ricercatore su cellule staminali Ci sono molte buone ragioni per accettare questo progetto: La ricerca sulle cellule staminali embrionali offre la possibilità di accrescere le nostre conoscenze sulle cellule

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 F= risposta degli alunni/figli G = risposta dei genitori F: 1- Cosa pensi della dipendenza elettronica?

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Come va? I N O C C H I P E L L E C O P A N C I A R P O D E N T I R E S O R E C C H I E A T E S T A N P I E D I O

Come va? I N O C C H I P E L L E C O P A N C I A R P O D E N T I R E S O R E C C H I E A T E S T A N P I E D I O Come va? 1 Trova nello schema le parti del corpo scritte di seguito e in orizzontale a cui si riferiscono le seguenti frasi. Le lettere rimaste completano l espressione indicata sotto. 1. Proteggila col

Dettagli

Nota importante all'articolo!

Nota importante all'articolo! Nota importante all'articolo! In seguito alla pubblicazione della seguente intervista ci sono giunte diverse segnalazioni attendibili che, contrariamente a quanto lasciato intendere nell intervista stessa,

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DELLA BASILICATA IX LEGISLATURA

CONSIGLIO REGIONALE DELLA BASILICATA IX LEGISLATURA CONSIGLIO REGIONALE DELLA BASILICATA IX LEGISLATURA PROPOSTA DI LEGGE Disposizioni in materia di utilizzo di farmaci cannabinoidi nell ambito del servizio sanitario regionale Iniziativa del Consigliere

Dettagli

PER LA PSICANALISI LAICA INTERVENTO M. PLON

PER LA PSICANALISI LAICA INTERVENTO M. PLON PER LA PSICANALISI LAICA INTERVENTO M. PLON C è un libro sui ragazzini agitati, dal titolo On agite un enfant: è un gioco di parole, perché c era una pubblicità di una bevanda gassata che se non ricordo

Dettagli

BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron. Di Enrico Cheli

BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron. Di Enrico Cheli BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron Di Enrico Cheli Cheli: Dott. Boiron, lei è presidente del gruppo Boiron, leader mondiale nel campo dell omeopatia, e da anni

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA I GRADO "Gen E. Baldassarre" Trani A.S. 2014-2015. Il Dirigente Scolastico prof.ssa Gabriella Catacchio. Gli alunni della 2^L

SCUOLA SECONDARIA I GRADO Gen E. Baldassarre Trani A.S. 2014-2015. Il Dirigente Scolastico prof.ssa Gabriella Catacchio. Gli alunni della 2^L SCUOLA SECONDARIA I GRADO "Gen E. Baldassarre" Trani A.S. 2014-2015 Il Dirigente Scolastico prof.ssa Gabriella Catacchio Gli alunni della 2^L La docente di lettere prof.ssa Alessandra de Robertis PRESENTANO

Dettagli

LA DROGA DROGA: tutte le sostanze, naturali o artificiali che modificano il funzionamento del sistema nervoso

LA DROGA DROGA: tutte le sostanze, naturali o artificiali che modificano il funzionamento del sistema nervoso LA DROGA DROGA: tutte le sostanze, naturali o artificiali che modificano il funzionamento del sistema nervoso in genere agiscono sulle sinapsi, alterando la trasmissione dell impulso nervoso e provocando

Dettagli

Un analisi dell utilizzo del Prozac, Paxil e Zoloft negli Usa dal 1988 al 2002.

Un analisi dell utilizzo del Prozac, Paxil e Zoloft negli Usa dal 1988 al 2002. Le tabelle sui suicidi indotti dall uso di psicofarmaci. Un analisi dell utilizzo del Prozac, Paxil e Zoloft negli Usa dal 1988 al 2002. Il metodo IMR - Patient Flow Model è stato ora utilizzato per analizzare

Dettagli

Livello A2 Unità 9 Sanità In questa unità imparerai:

Livello A2 Unità 9 Sanità In questa unità imparerai: Livello A2 Unità 9 Sanità In questa unità imparerai: a comprendere testi orali e scritti sulla sanità a parlare della tua salute parole relative alla corpo umano e alla salute a usare il passato prossimo

Dettagli

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio.

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Siccome il cancro è una malattia incurabile, Gesù vuole spiegare

Dettagli

Ha più o meno cinquant anni, presumo? domandò l uomo senza scostarsi da lei.

Ha più o meno cinquant anni, presumo? domandò l uomo senza scostarsi da lei. Mathilde tirò fuori l agenda e scrisse: «Il tizio seduto alla mia sinistra mi prende per i fondelli». Bevve un sorso di birra e lanciò un altra occhiata al vicino, un tizio immenso che da dieci minuti

Dettagli

CHE I GENITORI POTREBBERO NON SAPERE RIGUARDO ALLA

CHE I GENITORI POTREBBERO NON SAPERE RIGUARDO ALLA 10 COSE CHE I GENITORI POTREBBERO NON SAPERE RIGUARDO ALLA Marijuana PREVENZIONE E RIABILITAZIONE DALLE DROGHE CONOSCI LE RISPOSTE A QUESTE DOMANDE SULLA MARIJUANA? 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 L uso di marijuana

Dettagli

L illuminazione. La cucina curativa

L illuminazione. La cucina curativa 5 L illuminazione Il Mio nome è Alessandro, faccio il cuoco, non sono un curatore e non posso fare miracoli, ma da qualche anno non uso più medicine o almeno cerco di evitarle il più possibile. Come? Semplice,

Dettagli

Vuoi andartene presto? No, voglio avere il tempo di innamorarmi di tutto... E piango perché tutto è così bello e così breve.

Vuoi andartene presto? No, voglio avere il tempo di innamorarmi di tutto... E piango perché tutto è così bello e così breve. Il contrario della solitudine «Vivrò per l amore, il resto dovrà cavarsela da solo» furono le parole di Marina il giorno della sua laurea, l ultima volta in cui la vedemmo. Il contrario della solitudine

Dettagli

Rilevazioni audiovisive

Rilevazioni audiovisive TRASCRIZIONE Nº 47 RADIO 3 SCIENZA ORE 11:30 DATA 14/11/2007 PIETRO GRECO (CONDUTTORE): E' dunque in discussione al Parlamento Europeo una proposta che è quella che gli esperti chiamano di pubblicità diretta

Dettagli

Rilevazioni audiovisive

Rilevazioni audiovisive TRASCRIZIONE N. 7 MOEBIUS ORE 20:00 DATA 31/07/2011 FEDERICO PEDROCCHI (CONDUTTORE): La Fondazione Sigma Tau con una serie di appuntamenti di seminari, in particolare concentrati sul Festival della Scienza

Dettagli

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est e il consumo di droghe leggere.

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est e il consumo di droghe leggere. OSSERVATORIO NORD EST Il Nord Est e il consumo di droghe leggere. Il Gazzettino, 07.06.2011 NOTA INFORMATIVA L'Osservatorio sul Nord Est è curato da Demos & Pi per Il Gazzettino. Il sondaggio è stato condotto

Dettagli

LA SPINTA: LA SORPRENDENTE VERITÀ SU COSA CI MOTIVA

LA SPINTA: LA SORPRENDENTE VERITÀ SU COSA CI MOTIVA LA SPINTA: LA SORPRENDENTE VERITÀ SU COSA CI MOTIVA (traduzione dello script) 0:14 Le motivazioni esterne sono incredibilmente interessanti, e 0:18 io ci ho lavorato per diversi anni e trovo che l argomento

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

ERRORI NELLA DIAGNOSI DI MORTE CEREBRALE - NON È CERTA COME LA MORTE

ERRORI NELLA DIAGNOSI DI MORTE CEREBRALE - NON È CERTA COME LA MORTE INTERVISTA AL DOTT. HERMANN DEUTSCHMANN SU https://www.youtube.com/watch?v=lgaurbvwes4&list=uuqbaoj89cn91dawxy5d58jq Abbreviazioni: BÄK = Bundesärztekammer (Camera federale dei medici della Germania) DSO

Dettagli

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi AR IO NE PARLO DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi Ti aiuta a tenere sotto controllo la tua artrite reumatoide e a trarre il massimo beneficio dalla terapia Visita www.arioneparlo.it

Dettagli

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù.

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù. PREFAZIONE Voglio sottolineare che questo libro è stato scritto su dettatura di Gesù Cristo. Come per il libro precedente, desidero con questo scritto arrivare al cuore di tante persone che nella loro

Dettagli

Scopri il piano di Dio: Pace e vita

Scopri il piano di Dio: Pace e vita Scopri il piano di : Pace e vita E intenzione di avere per noi una vita felice qui e adesso. Perché la maggior parte delle persone non conosce questa vita vera? ama la gente e ama te! Vuole che tu sperimenti

Dettagli

SistemaBates.it IL FALCO NUMERO 13

SistemaBates.it IL FALCO NUMERO 13 IL CONVEGNO DI ATLANTA DEL 1921 (NEW JERSEY, USA) Il 30 giugno 1921 il Dott. Bates tenne una relazione al X convegno della Allied Medical Association di Atlanta, per presentare il suo trattamento della

Dettagli

- 1 reference coded [1,02% Coverage]

<Documents\bo_min_2_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,02% Coverage] - 1 reference coded [1,02% Coverage] Reference 1-1,02% Coverage Sì, adesso puoi fare i filmati, quindi alla fine se non hai niente da fare passi anche un ora al cellulare

Dettagli

Rassegna stampa PROGETTO BEHTA: ONCOLOGI OGGI A FIRENZE PER FORMARSI ED INFORMARE SUL DOLORE EPISODICO INTENSO Firenze, 04 Maggio 2012

Rassegna stampa PROGETTO BEHTA: ONCOLOGI OGGI A FIRENZE PER FORMARSI ED INFORMARE SUL DOLORE EPISODICO INTENSO Firenze, 04 Maggio 2012 RASSEGNA STAMPA aggiornata al 7 Maggio 2012 Rassegna stampa PROGETTO BEHTA: ONCOLOGI OGGI A FIRENZE PER FORMARSI ED INFORMARE SUL DOLORE EPISODICO INTENSO Firenze, 04 Maggio 2012 Agenzie Testata Lettori

Dettagli

SUBS-SR Ultimo Mese VERSIONE GIUGNO, 2003

SUBS-SR Ultimo Mese VERSIONE GIUGNO, 2003 SUBS-SR Ultimo Mese VERSIONE GIUGNO, 2003 Istruzioni Le domande che seguono si riferiscono a situazioni che possono essersi verificate nel corso dell ultimo mese. La preghiamo di rispondere a tutte le

Dettagli

Le pubbliche relazioni e le tradizioni

Le pubbliche relazioni e le tradizioni CONSIGLIO DEI FIDUCIARI DEI SERVIZI MONDIALI_ BOLLETTINO #25 Le pubbliche relazioni e le tradizioni Ciò che segue non sono delle linee guida emesse dal Consiglio dei Fiduciari dei Servizi Mondiali; ha

Dettagli

Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso della mia vita è studiare.

Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso della mia vita è studiare. 1.1. Ognuno di noi si può porre le stesse domande: chi sono io? Che cosa ci faccio qui? Quale è il senso della mia esistenza, della mia vita su questa terra? Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso

Dettagli

A proposito di valutazione

A proposito di valutazione A proposito di valutazione QUANTE COSE SAI? Figlia Papà, quante cose sai? Padre Eh? Uhm... so circa un chilo di cose. F. Non dire sciocchezze. Un chilo di quali cose? Ti sto chiedendo davvero quante cose

Dettagli

CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE FEDERANZIANI SUL CANCRO DEL COLON RETTO

CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE FEDERANZIANI SUL CANCRO DEL COLON RETTO CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE FEDERANZIANI SUL CANCRO DEL COLON RETTO A CURA DEL Centro studi SIC Sanità in Cifre Anno 2013 Nota metodologica Metodologia: Questionario strutturato, somministrato a diverse

Dettagli

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano:

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano: Imparare a "guardare" le immagini, andando al di là delle impressioni estetiche, consente non solo di conoscere chi eravamo, ma anche di operare riflessioni e confronti con la vita attuale. Abitua inoltre

Dettagli

GIACOMO GRANATIERO. La mappa segreta per smettere di fumare

GIACOMO GRANATIERO. La mappa segreta per smettere di fumare GIACOMO GRANATIERO La mappa segreta per smettere di fumare www.miniebook.it Il portale degli e-book informativi più economici del web Scopri tutti gli indizi che ti permetteranno di arrivare al tesoro

Dettagli

Tutto ciò che sappiamo di noi due

Tutto ciò che sappiamo di noi due Colleen Hoover Tutto ciò che sappiamo di noi due Traduzione di Giulia De Biase Proprietà letteraria riservata Copyright 2012 by Colleen Hoover Italian language rights handled by Agenzia Letteraria Italiana,

Dettagli

Giacomo Bruno RENDITE DA 32.400 AL MESE!

Giacomo Bruno RENDITE DA 32.400 AL MESE! Giacomo Bruno RENDITE DA 32.400 AL MESE! Report collegato a: FARE SOLDI ONLINE CON GOOGLE Il programma per inserire annunci pubblicitari su Google - Mini Ebook Gratuito - INVIALO GRATIS A TUTTI I TUOI

Dettagli

Non sapevo veramente cosa aspettarmi Pensavo sarebbe stato qualcosa di simile a quello che avevo fatto a casa mia a Briarwood. Pensavo di trovare famiglie senza casa, gente povera, e senso di isolamento.

Dettagli

Usa bene. i farmaci. Una guida per imparare a utilizzare correttamente i medicinali e conoscere i benefici degli equivalenti

Usa bene. i farmaci. Una guida per imparare a utilizzare correttamente i medicinali e conoscere i benefici degli equivalenti Usa bene i farmaci Farmaci equivalenti, un vantaggio per tutti Una guida per imparare a utilizzare correttamente i medicinali e conoscere i benefici degli equivalenti Oggi circola molta informazione riguardo

Dettagli

LA#SCOPERTA## Giardino#dei#Gius5# # # #Associazione#Gariwo#

LA#SCOPERTA## Giardino#dei#Gius5# # # #Associazione#Gariwo# LA#SCOPERTA##!!!!!!Giardino#dei#Gius5# #####Associazione#Gariwo# CHI#SONO#I#GIUSTI#,#PROF?## LA#NOSTRA#SCELTA## Un#nome#fra#tuC#con5nuava#a# tornare#con#insistenza## !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Educare#al#coraggio#civile#!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Svetlana#Broz#

Dettagli

STEFANIA SACCARDI (Assessore al Welfare del Comune di Firenze)

STEFANIA SACCARDI (Assessore al Welfare del Comune di Firenze) STEFANIA SACCARDI (Assessore al Welfare del Comune di Firenze) È un piacere per il Comune di Firenze ospitare questo bellissimo incontro ricco di contenuti. Ho partecipato anche ai lavori di stamani. È

Dettagli

Dr.ssa Maria Giulia Nanni Prof. Luigi Grassi

Dr.ssa Maria Giulia Nanni Prof. Luigi Grassi Dr.ssa Maria Giulia Nanni Prof. Luigi Grassi Sezione di Clinica Psichiatrica, Dipartimento di Scienze Biomediche e Chirurgico Specialistiche, Università di Ferrara; U.O.Clinica Psichiatrica - Dipartimento

Dettagli

ADOLESCENZA DROG HE E AIDS

ADOLESCENZA DROG HE E AIDS P rogramma Regionale sulle Dipendenze n 05 Anno 2009 ADOLESCENZA DROG HE E AIDS Programma Regionale sulle Dipendenze - Regione Veneto TEEN s PAPER n 05 - Anno 2009 A cura di: Dipartimento delle Dipendenze

Dettagli

PROGETTO SAPERE. L assistenza e la riabilitazione in seguito a ictus

PROGETTO SAPERE. L assistenza e la riabilitazione in seguito a ictus Agenzia Regionale di Sanità della Toscana (ARS) Osservatorio Qualità PROGETTO SAPERE (Stroke Acuto PERcorsi ed Esperienze) L assistenza e la riabilitazione in seguito a ictus Novembre 2006 2 L ASSISTENZA

Dettagli

competenze trasversali che permettano loro di affrontare con maggiore serenità

competenze trasversali che permettano loro di affrontare con maggiore serenità Il percorso in quinta elementare La proposta di lavoro è finalizzata a sostenere gli alunni nella fase di passaggio alla scuola media. È necessario infatti un azione orientativa che aiuti gli alunni a

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

L AZIONE DI DIFFUSIONE

L AZIONE DI DIFFUSIONE L AZIONE DI DIFFUSIONE 28 Messaggio, 4 marzo 1951 La volontà del Figlio Vedo una luce intensa e odo: Eccomi di nuovo. Attraverso la luce vedo la Signora. Dice: Guarda bene e ascolta quello che ho da dirti.

Dettagli

Associazioni dei pazienti e aziende farmaceutiche insieme sul web

Associazioni dei pazienti e aziende farmaceutiche insieme sul web Associazioni dei pazienti e aziende farmaceutiche insieme sul web Il ruolo delle associazioni dei pazienti è di sostenere gli interessi di specifici gruppi di malati, diffondere tra la comunità scientifica

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA SENATO DELLA REPUBBLICA XIII LEGISLATURA N. 4899 DISEGNO DI LEGGE d'iniziativa del senatore MANCONI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 28 NOVEMBRE 2000 Semplificazione della prescrizione, a fini terapeutici,

Dettagli

Che fare quando vi prescrivono una medicina

Che fare quando vi prescrivono una medicina da Focus (marzo 2007) importante articolo che vale anche per i nostri amici animali Introduzione a cura di "Arca 2000" L'interessante dossier "farmaci" pubblicato sull'ultimo numero di "Focus" dovrebbe

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

8. Credi che le materie scolastiche che ti vengono insegnate ti preparino per questo lavoro? No.

8. Credi che le materie scolastiche che ti vengono insegnate ti preparino per questo lavoro? No. Intervista 1 Studente 1 Nome: Dimitri Età: 17 anni (classe III Liceo) Luogo di residenza: città (Patrasso) 1. Quali fattori ti hanno convinto ad abbandonare la scuola? Io volevo andare a lavorare ed essere

Dettagli

Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana

Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana Cognome : Nome : Data : Istruzioni Non si tratta di una valutazione. Si tratta di individuare le proprie competenze

Dettagli

Intervista con Elsa Moccetti

Intervista con Elsa Moccetti Intervista con Elsa Moccetti [L intervista è condotta da Sonja Gilg di Creafactory SA. Intervengono altre due persone di cui un ospite: Antonietta Santschi] Dicevo, che è stata una mia scelta di venire

Dettagli

Daniele Tuzi ILLUSIONE REALE

Daniele Tuzi ILLUSIONE REALE Illusione reale Daniele Tuzi ILLUSIONE REALE manuale www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Daniele Tuzi Tutti i diritti riservati Dedicato a coloro che sanno come camminare nell Inferno di questi giorni

Dettagli

DIPARTIMENTO POLITICHE ANTIDROGA. Informazioni per i giovani. www.droganograzie.it

DIPARTIMENTO POLITICHE ANTIDROGA. Informazioni per i giovani. www.droganograzie.it DIPARTIMENTO POLITICHE ANTIDROGA? s i b a cann Informazioni per i giovani www.droganograzie.it CANNABIS Anno 2009 A cura di: Dipartimento Politiche Antidroga - Presidenza del Consiglio dei Ministri Tratto

Dettagli

Helsana Assicurazioni SA, Lucerna

Helsana Assicurazioni SA, Lucerna Helsana Assicurazioni SA, Lucerna Il datore di lavoro Sandra Meier La signora F. è impiegata nella nostra azienda al servizio clienti. Lavora alla Helsana da oltre 20 anni. L ho conosciuta nel 2006 al

Dettagli

Quotidiani. Marijuana a Montecitorio, Modavi: sconcerto Radicali

Quotidiani. Marijuana a Montecitorio, Modavi: sconcerto Radicali Quotidiani Marijuana a Montecitorio, Modavi: sconcerto Radicali 9 NOVEMBRE 2012 15:58 Roma LA manifestazione odierna dei Radicali italiani è sconcertante questo il grido d allarme lanciato dal Movimento

Dettagli

Ma vivere comunque bene!

Ma vivere comunque bene! Ma vivere comunque bene! Per le persone con problemi di vista e i loro parenti. Care pazienti, cari pazienti e cari parenti, malgrado cure oculistiche spesso anche prolungate, voi stessi o un vostro caro

Dettagli

AUTORI: ALUNNI DELLE CLASSI QUINTE

AUTORI: ALUNNI DELLE CLASSI QUINTE FEBBRAIO 2014 ANNO III N. 7 SCUOLA PRIMARIA STATALE DI GRANTORTO AUTORI: ALUNNI DELLE CLASSI QUINTE Questo numero parla di un argomento un po scottante : IL BULLISMO! I PROTAGONISTI LA VITTIMA Nel mese

Dettagli

Come imparare a disegnare

Come imparare a disegnare Utilizzare la stupidità come potenza creativa 1 Come imparare a disegnare Se ti stai domandando ciò che hai letto in copertina è vero, devo darti due notizie. Come sempre una buona e una cattiva. E possibile

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 132

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 132 Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 132 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei senatori PORETTI e PERDUCA COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 29 APRILE 2008 Disposizioni riguardanti l acquisto, il possesso,

Dettagli

MANITOWOC. Oggetto: Norme relative all Insider Trading per direttori, funzionari e dipendenti chiave

MANITOWOC. Oggetto: Norme relative all Insider Trading per direttori, funzionari e dipendenti chiave MANITOWOC Bollettino Norme di Condotta Aziendale Oggetto: Norme relative all Insider Trading per direttori, funzionari e dipendenti chiave Bollettino originale Sostituisce il bollettino 112 datato 1 Settembre

Dettagli

IL FUMO DANNEGGIA LA SALUTE DELL APPARATO RESPIRATORIO:

IL FUMO DANNEGGIA LA SALUTE DELL APPARATO RESPIRATORIO: IL FUMO DANNEGGIA LA SALUTE DELL APPARATO RESPIRATORIO: note divulgative per aiutare a smettere di fumare 2 Devo veramente smettere di fumare? Il fumo è la causa principale della broncopneumopatia cronica

Dettagli

BENVENUTO/A ALLA GUIDA CHE CAMBIERA' IL TUO STATUS ECONOMICO CON SFI SEI MESI PER...

BENVENUTO/A ALLA GUIDA CHE CAMBIERA' IL TUO STATUS ECONOMICO CON SFI SEI MESI PER... BENVENUTO/A ALLA GUIDA CHE CAMBIERA' IL TUO STATUS ECONOMICO CON SFI SEI MESI PER... SE STAI LEGGENDO QUESTA GUIDA VUOL DIRE CHE SEI VERAMENTE INTERESSATO/A A GUADAGNARE MOLTI SOLDI CON QUESTO NETWORK.

Dettagli

MINERVA Studio sulla popolazione giovanile in tema di sostanze stupefacenti

MINERVA Studio sulla popolazione giovanile in tema di sostanze stupefacenti MINERVA Studio sulla popolazione giovanile in tema di sostanze stupefacenti Il presente questionario mira a comprendere le conoscenze, le rappresentazioni e i comportamenti degli adolescenti in relazione

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE d iniziativa del Senatore Manconi

DISEGNO DI LEGGE d iniziativa del Senatore Manconi DISEGNO DI LEGGE d iniziativa del Senatore Manconi Modifiche al testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 9 ottobre 1990, n. 309, concernenti l uso terapeutico della cannabis sativa

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello 1

Università per Stranieri di Siena Livello 1 Unità 4 In farmacia In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su dove comprare i medicinali parole relative alla farmacia e all uso corretto dei farmaci l uso dei verbi servili

Dettagli

E la vostra salute Siate coinvolti

E la vostra salute Siate coinvolti E la vostra salute Siate coinvolti Il finanziamento per questo progetto e stato fornito dal Ministero della Sanita e dell Assistenza a Lungo Termine dell Ontario www.oha.com 1. Siate coinvolti nella cura

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

Il paziente e la ricerca: cosa sapere

Il paziente e la ricerca: cosa sapere Il paziente e la ricerca: cosa sapere 1 Perché è importante la ricerca? Negli ultimi decenni la ricerca scientifica ha conseguito importanti risultati nella lotta contro i tumori. La qualità e l eccellenza

Dettagli

DISTRUGGERE IL MURO DEL SILENZIO: SCHIACCIAMO L'ABUSO PSICOLOGICO TAVOLA ROTONDA E DIBATTITO MACERATA PALASPORT FONTESCODELLA

DISTRUGGERE IL MURO DEL SILENZIO: SCHIACCIAMO L'ABUSO PSICOLOGICO TAVOLA ROTONDA E DIBATTITO MACERATA PALASPORT FONTESCODELLA DISTRUGGERE IL MURO DEL SILENZIO: SCHIACCIAMO L'ABUSO PSICOLOGICO TAVOLA ROTONDA E DIBATTITO MACERATA PALASPORT FONTESCODELLA INTERVENTO DEL DR ANDREA MAZZEO PRESENTAZIONE Il mio compito è quello di parlarvi

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Il processo della salute

Il processo della salute Louise L. Hay Il processo della salute Ebook Traduzione: Katia Prando Editing: Enza Casalino Revisione: Michele Ulisse Lipparini, Martina Marselli, Gioele Cortesi Impaginazione: Matteo Venturi 2 Guarisco

Dettagli

Luciano Giacomello. Intervento: La qualità delle relazioni: una testimonianza

Luciano Giacomello. Intervento: La qualità delle relazioni: una testimonianza Luciano Giacomello Intervento: La qualità delle relazioni: una testimonianza Nota: gli interventi del Formatore Sig. Giacomello e del Sig. Comi non vogliono essere un monologo a senso unico ma una serie

Dettagli

Long tail e SEO, il grande equivoco

Long tail e SEO, il grande equivoco Long tail e SEO, il grande equivoco Di Articolo originale: The Great Misconception of Long-Tail Keywords and SEO http://www.highrankings.com/long-tail-keywords-292 20 ottobre 2010 Mentre scrivo, sono appena

Dettagli

Ci sono gesti che sono semplici, che non

Ci sono gesti che sono semplici, che non famiglia oggi Donare, per salvare una vita di Giorgia Cozza Storia di Laura e della sua grave malattia. E di come la speranza possa di nuovo tornare, attraverso un donatore di midollo osseo che risiede

Dettagli

http://www.lastampa.it/2013/05/27/scienza/benessere/salute/attenzione-alle-temperatu...

http://www.lastampa.it/2013/05/27/scienza/benessere/salute/attenzione-alle-temperatu... La Stampa - Attenzione alle temperature: possono alterare la qualità dei farmaci http://www.lastampa.it/2013/05/27/scienza/benessere/salute/attenzione-alle-temperatu... Page 1 of 2 27/05/2013 SALUTE 27/05/2013

Dettagli

la comunicazione della diagnosi al malato di Alzheimer

la comunicazione della diagnosi al malato di Alzheimer Gruppo di studio SIGG LA CURA NELLA FASE TERMINALE DELLA VITA la comunicazione della diagnosi al malato di Alzheimer evelina bianchi Firenze 53 Congresso nazionale SIGG 2008 Firenze 53 congresso SIGG evelina

Dettagli

IL COUNSELLING NEL CONTESTO SANITARIO

IL COUNSELLING NEL CONTESTO SANITARIO IL COUNSELLING NEL CONTESTO SANITARIO Danilo Toneguzzi Psichiatra, psicoterapeuta direttore dell Istituto Gestalt di Pordenone "INformazione Psicologia Psicoterapia Psichiatria", n 41-42, settembre - dicembre

Dettagli

Tabacco, alcool, droghe

Tabacco, alcool, droghe Tabacco e prestaziome Tabacco, alcool, droghe Essere in pieno possesso delle proprie capacità cardio respiratorie e muscolari è indispensabile per la pratica di uno sport, qualunque esso sia. Alcune sigarette

Dettagli

L AZIENDUCCIA. Personaggi: Cav. Persichetti, Agente 008, Cav. Berluscotti, Assunto.

L AZIENDUCCIA. Personaggi: Cav. Persichetti, Agente 008, Cav. Berluscotti, Assunto. L AZIENDUCCIA Analisi: Sketch con molte battute dove per una buona riuscita devono essere ben caratterizzati i personaggi. Il Cavalier Persichetti e il cavalier Berluscotti devono essere 2 industriali

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

Considero un grande onore, oltre che un privilegio, essere presente a questa

Considero un grande onore, oltre che un privilegio, essere presente a questa Considero un grande onore, oltre che un privilegio, essere presente a questa Cerimonia d inaugurazione di questa Università che considero già una grande Università. La grandezza di un istituzione come

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

SONDAGGIO IPSOS Acri Responsabilità individuali e collettive rispetto al risparmio

SONDAGGIO IPSOS Acri Responsabilità individuali e collettive rispetto al risparmio Via Mauro Macchi, 61 20124 MILANO Public Affairs S.r.l. SONDAGGIO IPSOS Acri Responsabilità individuali e collettive rispetto al risparmio NOTA INFORMATIVA da allegare al sondaggio (in ottemperanza al

Dettagli