GARDEN MAGAZINE E vietata la riproduzione dei testi giugno

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GARDEN MAGAZINE E vietata la riproduzione dei testi giugno 2014 1"

Transcript

1 ANNO VIII N. 6 Edoardo e Mario Vietti - TURIN GARDEN - I LAVORI DI GIUGNO GARDEN MAGAZINE E vietata la riproduzione dei testi giugno

2 Alberi, arbusti e piante rampicanti - In caso di siccità annaffiate abbondantemente almeno 1-2 volte alla settimana. Prestate particolare attenzione agli esemplari messi a dimora nei mesi precedenti, il cui attecchimento potrebbe essere compromesso da carenze di acqua. Controllate le legature e gli ancoraggi delle piante di recente messa a dimora e rinnovatele se sono diventate troppo strette, per evitare strozzature. - Estirpate regolarmente le erbe infestanti alla base delle piante. Potete intervenire manualmente, con l aiuto di un coltello o con una leggera sarchiatura. Nella seconda metà del mese può essere utile distribuire uno strato di materiale pacciamante (corteccia, lapillo, torba, paglia, ecc.), per mantenere l umidità del terreno, evitare la crescita delle infestanti e proteggere le radici dalle temperature elevate dei prossimi mesi. - Distribuite un concime complesso granulare a lenta cessione, per favorire l accrescimento e le fioriture estive e autunnali. - Fissate la nuova vegetazione delle specie rampicanti agli appositi sostegni (fili metallici, grigliati, pergolati, ecc.), prima che i getti diventino legnosi. - Spuntate gli arbusti sempreverdi per mantenere ordinata ed infoltire la chioma. - Continuate la potatura delle siepi di Berberis, Buxus, Crataegus, Elaeagnus e Pyracantha e iniziate a potare le siepi di conifere (Chamaecyparis, Taxus, Thuja, ecc.). Le siepi non regolari e ben sviluppate richiedono soltanto delle spuntature. - Effettuate una leggera potatura degli arbusti a foglia caduca sfioriti (Philadelphus, rododendri, Spiraea, Syringa, Trachelospermum, Viburnum, Weigela, ecc.). Sui rododendri potete facilmente asportare le infiorescenze afferrandole alla base tra il pollice e l indice e inclinandole con delicatezza: eviterete di danneggiare i germogli. - Verso la fine del mese è bene eseguire la potatura verde dei glicini, asportando circa due terzi della crescita dell anno, per ottenere una seconda fioritura più abbondante tra la fine di agosto e settembre. - Si possono ammirare le fioriture di Abelia, Bignonia, Buddleia, Ceanothus, Clematis, Hydrangea, Kolkwitzia, Lavandula, Liriodendron, Lonicera, Magnolia grandiflora, Nerium oleander, Pittosporum, Philadelphus, Potentilla, Punica granatum, Rhus, Rhyncospermum, Spiraea bumalda, Weigela, ecc. - Novità botanica: Hydrangea arborescens Incrediball è un arbusto a foglia caduca, che raggiunge un altezza di 1,5 metri. All inizio dell estate produce numerose infiorescenze bianche molto grandi, fino a 30 cm. di diametro, che virano al verde chiaro a settembre. È una specie molto rustica che si adatta a molti terreni e sopporta meglio di altre ortensie esposizioni soleggiate. GARDEN MAGAZINE E vietata la riproduzione dei testi giugno

3 Roseto - Asportate regolarmente le corolle appassite: praticate un taglio netto obliquo al di sopra di una gemma rivolta verso l esterno; nei cespugli con fiori a mazzetto, recidete il mazzetto sfiorito tagliando lo stelo subito sopra a una gemma o a un getto ben formato. Evitate di tagliare i fiori appassiti nelle varietà che in autunno produrranno bacche decorative (ad es. Rosa complicata e Rosa rugosa). - Continuate ad eliminare i polloni che crescono dalle radici o dal tronco del portinnesto, ed estirpate le erbe infestanti a mano o con una sarchiatura superficiale. - Lavorate il terreno alla base degli arbusti per rompere la crosta eventualmente formata e annaffiate sotto chioma, in modo che l acqua raggiunga le radici in profondità. - Se necessario, rinnovate lo strato di materiale pacciamante. - Intorno alla metà del mese si consiglia di somministrare alle specie rifiorenti un concime chimico specifico per rose seguendo dosi e modalità riportate in etichetta. - The Poet s Wife è una nuova varietà presente nella Collezione di Rose Inglesi di David Austin. Si tratta di un arbusto di taglia media, rustico e rifiorente, caratterizzato da fiori ricchi di petali e molto profumati, di colore giallo intenso. Piante annuali e biennali - Annaffiate al mattino presto o nel tardo pomeriggio, e concimate con regolarità per mantenere le piantine rigogliose e fiorite il più a lungo possibile. - Eliminate i fiori appassiti e la vegetazione secca, ed estirpate le erbe infestanti. Se non lo avete ancora fatto, distribuite uno strato di materiale pacciamante. - Si possono seminare all aperto Althaea, Alyssum, Cheiranthus, Coreopsis, Dianthus barbatus, Digitalis, Dimorphotheca, Eschscholzia, Myosotis e numerose altre annuali e biennali. E raccomandabile coprire il terreno appena seminato con del tessuto non tessuto per la prima settimana, e bagnare abbondantemente e con regolarità. - Per avere delle aiuole sempre belle e colorate, si consiglia di sostituire le piantine sfiorite con delle annuali pronte al trapianto e prossime a fiorire. - Controllate le piantine seminate nei mesi precedenti e diradatele. Erbacee perenni - Annaffiate in modo regolare e costante durante le ore più fresche della giornata, e concimate le piantine fiorite ogni giorni. - Tagliate i fiori man mano che appassiscono per stimolare la produzione di nuove gemme ed evitare la produzione di inutili semi. Se non lo avete fatto nel mese precedente, cimate le piantine per mantenerle folte e compatte. - Sarchiate il terreno tra le perenni per eliminare le infestanti e rompere la crosta. GARDEN MAGAZINE E vietata la riproduzione dei testi giugno

4 - Distribuite su aiuole e bordure uno strato di erba secca o altro materiale pacciamante. - Potete seminare all aperto numerose perenni (Aquilegia, Arabis, Aster, Chrysanthemum, Coreopsis, Digitalis, Epimedium, Helleborus, Primula, Viola, ecc.). - Se le vostre bordure presentano delle zone vuote, potete acquistare nei vivai delle piantine in vaso pronte al trapianto. Tra le novità in commercio troviamo ad esempio il Thalictrum actaefolium Perfume Star, una ranunculacea che fiorisce abbondantemente per tutta l estate con fiori profumati di colore porpora e bianco. Tappeto erboso - Le temperature elevate rendono necessarie annaffiature abbondanti e regolari: intervenite ogni 2-3 giorni nelle ore serali o al mattino presto, lasciando che l acqua penetri nel terreno per almeno cm.. - Tosate regolarmente il prato ogni 7-14 giorni, per limitare lo sviluppo delle infestanti e mantenere un aspetto rigoglioso, ordinato e uniforme. Verso la fine del mese, quando le temperature raggiungono i gradi, è bene alzare di 1-2 cm. l altezza di taglio, per proteggere il colletto dall eccessiva insolazione. - Eseguite la seconda concimazione chimico-organica con un prodotto granulare a lenta cessione ad elevato titolo di azoto, da distribuire uniformemente sul manto erboso dopo la tosatura. Subito dopo questa operazione è bene annaffiare abbondantemente, per facilitare l assorbimento degli elementi nutritivi. - Le piogge primaverili e le temperature miti possono favorire l insediamento di diverse malattie fungine (Colletotricum, Laetisaria, Puccinia, Phytium, Rhizoctonia, Sclerotinia, ecc.). Alla comparsa dei primi sintomi è bene eseguire un trattamento fungicida con un prodotto a base di Propiconazolo (ad es. Tilt 25 EC nella dose di 200 ml. in 100 litri di acqua per 1000 m²). - Se necessario ripetete il diserbo contro le infestanti a foglia stretta (graminacee annuali), seguendo le indicazioni del mese precedente. Piante in vaso in balcone e terrazzo - Asportate i fiori appassiti alle piante che non producono bacche ornamentali; in particolare a rose, perenni e annuali (petunie, surfinie, gerani, ecc.) per ottenere una ricca e continua fioritura. Accorciate uno o due rametti ogni quindici giorni a gerani parigini, petunie e surfinie, in modo da stimolare la crescita di vegetazione giovane dalla base delle piante. - Concimate ogni due settimane con un concime ternario poco azotato, ad esempio con titolo NPK ; potete usare concimi liquidi mescolati all acqua di irrigazione oppure quelli granulari distribuiti direttamente sul terreno vicino alle piante, interrandoli con una leggera zappatura. GARDEN MAGAZINE E vietata la riproduzione dei testi giugno

5 - L aumento delle temperature ed il forte irraggiamento provocano un elevata evaporazione; regolate l impianto di irrigazione con annaffiature giornaliere e, se occorre, aumentate la durata dell erogazione. E opportuno intervenire anche manualmente una volta alla settimana per idratare le zone nei vasi lontane dai gocciolatoi. Attivate l impianto in modo che funzioni nelle ore mattutine o serali in cui vi è possibile controllare il funzionamento. Non esagerate con le annaffiature e controllate il funzionamento dello scarico dell acqua. - E un mese favorevole al rinvaso degli agrumi: ogni 2-3 anni sostituite il terriccio e, se necessario, aumentate le dimensioni dei vasi. Per la potatura limitatevi a mantenere la forma impostata in aprile e ad eliminare i succhioni. Malattie delle piante FUNGHI: - Effettuate un trattamento alle piante da frutto e ornamentali contro le malattie fungine (marciumi, peronospora, alternariosi, ticchiolatura, bolla, ecc.). Potete utilizzare un prodotto rameico biologico (ad es. Zetaram Plus* nella dose di 150 ml. per 100 litri di acqua). Nel frutteto e nell orto rispettate sempre il periodo di carenza, indicato in etichetta, che indica il tempo che deve trascorrere dall ultimo trattamento alla raccolta. Evitate quindi di trattare le specie fruttifere prossime alla maturazione. Potete ripetere il trattamento alla fine del mese, aggiungendo un prodotto a base di zolfo (ad es. Tiovit jet* nella dose di 200 g in 100 litri di acqua) per il malbianco. INSETTI: - Effettuate un trattamento ai ciliegi a maturazione tardiva contro la mosca delle ciliegie (Rhagoletis cerasi) con un prodotto a base di Fosmet (ad es. Spada 200 EC* nella dose di 250 ml in 100 litri di acqua). Potrete raccogliere le ciliegie dopo 10 giorni dal trattamento. - Numerose specie ornamentali possono essere attaccate da acari: intervenite con prodotti a base di Tebufenpirad (ad es. Oscar nella dose di 50 g in 100 litri di acqua). - Potete effettuare il secondo trattamento contro le zanzare: spruzzate su tutta l area un prodotto biologico a base di Bacillus thuringiensis var. Israelensis, oppure un prodotto larvicida a base di Diflubenzuron (ad es. il Dimilin nella dose di 300 g in 100 litri di acqua) associato ad un adulticida a base di Deltametrina e Imidacloprid (Decis Energy nella dose di 200 cc). N.B. Quando sulle etichette degli antiparassitari trovate dosi diverse per lo stesso parassita (ad es g.) dovete usare le dosi maggiori nei periodi freddi e quelle minori nelle stagioni calde. N.B. Ricordatevi di aggiungere sempre a tutti i fitofarmaci un bagnante-adesivante, che ne migliora l efficacia (ad es. Etravon o Bagnante antischiuma s.). Unica eccezione gli oli minerali. *Prodotti biologici Prodotti non biologici Prodotti pericolosi (patentino) GARDEN MAGAZINE E vietata la riproduzione dei testi giugno

6 Frutteto - Potete raccogliere ciliegie e fragole in abbondanza; iniziano anche a maturare, albicocche, pere, susine, amelanchier, lamponi, mirtilli e alcune pesche precoci. - Annaffiate regolarmente le piante messe a dimora nel corso dell inverno. Intervenite almeno due volte alla settimana riempiendo ripetutamente gli invasi. - Potatura verde (si effettua con diverse tecniche su tutte le piante ad eccezione degli albicocchi): eliminate da meli e peri gli eventuali succhioni che si possono sviluppare specialmente in prossimità dei tagli di potatura. Nei peschi controllate che i germogli scelti (apicali) crescano regolarmente e cimate nuovamente i getti sottostanti. Effettuate questi tagli gradualmente con ripetuti interventi leggeri. Nel rovo riducete il numero dei nuovi tralci eliminando quelli che tendono a staccarsi dalla spalliera e spuntatene alcuni per favorire la crescita di nuovi rami. Nel nespolo del Giappone dopo la raccolta potate i rami vigorosi che infittiscono eccessivamente la chioma. - Asportate regolarmente i polloni che si sviluppano alla base delle piante. - Nell actinidia proseguite nella legatura dei germogli in crescita ed alla speronatura di alcuni germogli pelosi che serviranno l anno prossimo. - Se le piante, anche dopo la cascola fisiologica di maggio, sono eccessivamente cariche di frutticini, potete ancora intervenire su meli, peri, peschi, susini e actinidia con un diradamento manuale. Per primi vanno tolti i frutti più piccoli e danneggiati da insetti, malattie fungine o grandine. Ad esempio, sul melo, regolatevi con frutti per metro lineare di ramo oppure con 1 o 2 frutti per mazzetto. Sui peschi i frutti vanno diradati maggiormente rispetto alle nettarine (pesche noci). - Nei ciliegi, per difendersi dalla grandine e dalla voracità degli uccelli, il piccolo produttore può semplicemente coprire gli alberi con una rete antigrandine legando i lembi ai grossi rami ed al tronco in modo che il vento non la rimuova. Dopo la raccolta si possono riporre le reti in magazzino. - I trattamenti antiparassitari ai fruttiferi devono essere effettuati solo con prodotti biologici: piretro o spinosad per gli insetti; ossicloruro di rame e zolfo per le malattie fungine. Sospendete i trattamenti almeno giorni prima della raccolta. Per prevenire la butteratura amara sui meli distribuite del cloruro di calcio. - Alle piante giovani, in fase di allevamento, con crescita stentata apportate periodicamente un concime azotato (60 g per ogni pianta). Somministrate a tutte le piante del frutteto un concime ricco di azoto e potassio. - Nei frutteti industriali, per contenere i costi, si mettono a dimora giovani piante che fruttificano dopo 3 o 4 anni, per i giardini si possono trovare esemplari adulti coltivati in vaso in grado di produrre già dal primo anno. GARDEN MAGAZINE E vietata la riproduzione dei testi giugno

7 Orto - L orto in questo periodo richiede diversi lavori di manutenzione: procedete con annaffiature regolari e ben dosate (sempre preferibili quelle per scorrimento laterale), concimazioni moderate con fertilizzanti liquidi o granulari non troppo azotati (NPK ), sarchiature (rottura della crosta supeficiale del terreno col sarchiello ) e mondature (asportazione manuale delle infestanti). - Rincalzate le piante coltivate a file (fagiolo, fagiolino, melanzana, patata, peperone, pisello, pomodoro, ecc.), scavando dei fossatelli ai lati con la zappa o l assolcatore. - Legate agli appositi sostegni le piante che si sviluppano in altezza (fagioli, fagiolini, piselli, pomodori, ecc.): usate pali tutori con eventualmente apposite reti in plastica. - Controllate le piante di pomodoro: eliminate o accorciate i getti laterali in eccesso ( scacchiatura ), asportate i polloni eventualmente presenti e rincalzate le piante per favorire un migliore affrancamento. - Il periodo di luna calante che, secondo la tradizione, è adatto alla semina di ortaggi da foglia (insalate, prezzemolo, rucola, costine, ecc.) va dal 14 al 26 giugno. Gli ortaggi da frutto (pomodori, peperoni, ecc.) si possono seminare senza tenere conto della luna. - Quando seminate o trapiantate ricordatevi di distanziare opportunamente le piante; l errore più comune nei principianti è quello di tenere distanze ridotte che poi ostacolano la coltivazione e una crescita regolare. - Per favorire lo sviluppo di nuovi germogli può essere utile cimare le cucurbitacee quando hanno emesso almeno 5-6 foglie (cetriolo, melone, zucca, zucchino). GARDEN MAGAZINE E vietata la riproduzione dei testi giugno

8 - Nelle zone in cui la temperatura non è abbastanza elevata seminate ortaggi a crescita particolarmente rapida: lattuga, carota, rucola e ravanello. - Arieggiate le serre per evitare che le piante siano sottoposte a calore eccessivo e, se occorre, copritele con una rete ombreggiante. Erbe aromatiche - E molto importante limitare lo sviluppo delle erbe infestanti, per impedire che competano con le aromatiche sottraendo acqua e sostanze nutritive. Potete estirparle a mano, o sarchiare con una zappetta, mantenendo una certa distanza dalle piante coltivate per evitare di danneggiarne l apparato radicale. - Continuate a raccogliere le erbe aromatiche da destinare al consumo fresco o alla conservazione. Intervenite in giornate asciutte e preferibilmente al mattino. - Aromatica del mese: Ocimum basilicum (basilico) è una annuale semirustica con foglie profumatissime, ovali e appuntite. Può essere coltivato all aperto in terreni fertili e ben drenati, in posizione soleggiata. Le foglie vanno raccolte in estate, e sono impiegate per aromatizzare burro, olio e aceto, e per insaporire insalate, pesce, carne, minestre, frittate, ecc. E l ingrediente base del pesto ligure. Piante d appartamento - Se avete uno spazio adatto, è arrivato il momento di spostare all aperto i vasi, in una zona luminosa e riparata dai raggi solari e dalle correnti di aria. - Annaffiate e concimate regolarmente, rispettando le necessità delle diverse specie. Prestate particolare attenzione alle essenze in piena fioritura. - Lavate con un getto d acqua le foglie delle piante non fiorite per asportare la polvere. - Potete moltiplicare numerose piante tramite margotta (Dieffenbachia), talea apicale (Tradescantia), talea di foglie (Sansevieria) o mediante i polloni radicati (Aechmea). Ricetta con erbe aromatiche: PESTO ALLA GENOVESE Ingredienti: 50 g. di basilico ligure o genovese, 30 g. di pecorino sardo grattugiato, 70 g. di parmigiano grattugiato, 1 spicchio di aglio, 15 g. di pinoli, 100 ml. di olio d oliva, sale q.b. Preparazione: Pulite le foglie di basilico con un panno morbido, e metettele nel mortaio con l aglio tagliato a fettine e un pizzico di sale grosso. Pestate con il pestello fino ad ottenere una poltiglia fine. Aggiungete gradualmente sempre pestando e mescolando i formaggi, l olio e i pinoli, e lavorate fino ad ottenere un composto cremoso. Aggiungete sale se necessario. Buon giardinaggio Mario Vietti, Edoardo Vietti, Roberta Paglia GARDEN MAGAZINE E vietata la riproduzione dei testi giugno

9 NOTIZIARIO MOSTRE, CORSI E APPUNTAMENTI: Mercoledì 11 Giugno alle ore 17,30 presso l Aula Magna dell Orto Botanico in Viale Mattioli 25 a Torino, si terrà la conferenza IL GIARDINO BAROCCO E PAESAGGISTICO ( ). Mario ed Edoardo Vietti, agronomi e architetti del paesaggio, analizzeranno l evoluzione del giardino ed il modo di concepire il verde nel corso dei secoli, a partire dal 1700 fino ad arrivare alla fine del 1800 e primi anni del Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Per informazioni: 011/ Fino al 21 Giugno si svolgeranno presso la nostra sede di Strada del Mainero, 64 a Torino le seguenti esposizioni ad ingresso libero: PEONIE ERBACEE E SUFFRUTICOSE Varietà cinesi, indiane ed europee per amatori e collezionisti SELEZIONE DI ROSE ANTICHE E MODERNE Numerose varietà di splendide rose da ammirare nel pieno della fioritura SCULTURE PER GIARDINI Realizzate da Mario Vietti secondo una propria visione e definizione dei parchinatura e del giardino moderno NOVITÀ BOTANICHE Nuove piante selezionate provenienti da Olanda, Francia e Germania Orario esposizione e vendita: da lun. a ven. 8-12,30/14,30-19; sabato 8-12,30. Per informazioni: 011/ Domenica 8 Giugno nel giardino del Borgo Medievale del Parco del Valentino a Torino si svolgerà UN VIVAIO SPECIALE, con esposizione e vendita di piante aromatiche e officinali prodotte nella piccola zona vivaio da giardinieri volontari. Per info: 011/ Giardini da visitare: - Castello di Miramare a Trieste - Giardino La Foce a Chianciano - Giardino della Kolymbetra ad Agrigento (Fai) - Villa Durazzo Pallavicini a Pegli - Parc Floral du Phoenix a Nizza in Costa azzurra - Giardini di Montecarlo Giardino giapponese e di fronte al Casinò - Villa Carlotta a Tremezzo - Como Per avere informazioni più precise troverete in internet tutti i dati necessari: indirizzo, orari, dati storici, ecc. GARDEN MAGAZINE E vietata la riproduzione dei testi giugno

1. Quando si devono potare le rose? 2. Come disporre i rami delle rose rampicanti? 3. Qual è il periodo migliore per piantare una rosa?

1. Quando si devono potare le rose? 2. Come disporre i rami delle rose rampicanti? 3. Qual è il periodo migliore per piantare una rosa? 1. Quando si devono potare le rose? a) I Rosai rampicanti e arbustivi: non si potano in quanto fioriscono sui rami (sarmenti) dell anno precedente; se potiamo, la produzione di fiori viene ridotta a circa

Dettagli

TELLUS L amore per il proprio raccolto inizia da radici sane

TELLUS L amore per il proprio raccolto inizia da radici sane Agrofarmaco biologico per la prevenzione delle malattie fungine del terreno TELLUS L amore per il proprio raccolto inizia da radici sane NOVITà TELLUS: la nuova risorsa per una crescita vigorosa TELLUS

Dettagli

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI?

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? Dopo la fecondazione il fiore appassisce e i petali cadono. L ovulo fecondato si trasforma in SEME, mentre l ovario si ingrossa e si trasforma in FRUTTO. Il SEME ha il compito

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

PROVINCIA DI AGRIGENTO

PROVINCIA DI AGRIGENTO PROVINCIA DI AGRIGENTO CEREALI LEGUMINOSE DA GRANELLA OLEAGINOSE FORAGGERE ELENCO COLTURE Rese e prezzi medi (triennio 2009/2011) Prezzo medio /q. Resa media q./ha Prezzo medio ottenuto nell'anno 2012

Dettagli

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO ndice 1 Fai come fa la Natura 2 Cosa ci metti per fare la terra? 3 Come funziona il Compostaggio 4 Le cose

Dettagli

Verifica - Conoscere le piante

Verifica - Conoscere le piante Collega con una linea nome, descrizione e disegno Verifica - Conoscere le piante Erbe Hanno il fusto legnoso che si ramifica vicino al terreno. Alberi Hanno il fusto legnoso e resistente che può raggiungere

Dettagli

IL SUOLO AMBIENTE VIVO gli organismi che vivono nel suolo

IL SUOLO AMBIENTE VIVO gli organismi che vivono nel suolo IL SUOLO AMBIENTE VIVO gli organismi che vivono nel suolo Le forze inorganiche creano sempre solo l inorganico. Mediante una forza superiore che agisce nel corpo vivente, al cui servizio sono le forze

Dettagli

Edizioni L Informatore Agrario

Edizioni L Informatore Agrario www.vitaincampagna.it Edizioni L Informatore Agrario Tutti i diritti riservati, a norma della Legge sul Diritto d Autore e le sue sucessive modificazioni. Ogni utilizzo di quest opera per usi diversi da

Dettagli

APPROCCI INNOVATIVI NELLA GESTIONE DEGLI IMPIANTI DI ALBICOCCO

APPROCCI INNOVATIVI NELLA GESTIONE DEGLI IMPIANTI DI ALBICOCCO SEMINARIO TECNICO ALBICOCCHE DI QUALITA :tecniche agronomiche, innovazione varietale e strategie di mercato APPROCCI INNOVATIVI NELLA GESTIONE DEGLI IMPIANTI DI ALBICOCCO Sala Consiliare Comune di Scanzano

Dettagli

Innesti e Tecniche di Riproduzione

Innesti e Tecniche di Riproduzione Data inizio: 7-11-2011 Alberi da frutto Innesti e Tecniche di Riproduzione Sommario Perché innestiamo? 1 Innesto a Spacco 2 Innesto a Corona 3 Innesto a Triangolo 4 Innesti a Occhio 5 Innesto a Spacco

Dettagli

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Conserve: verdure sott'olio e sott'aceto VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Le verdure non possono essere conservate semplicemente sott'olio: infatti, non hanno sufficiente acidità per scongiurare il pericolo

Dettagli

CARATTERISTIC HE-ALIMENTARI. buono da mensa ottimo per salse fragranza intensa

CARATTERISTIC HE-ALIMENTARI. buono da mensa ottimo per salse fragranza intensa CARATTRISTICH- CARATTRISTIC H-ALIMNTARI DV pomodoro ovale di daniele semina: febbraio trapianto: aprile-maggio raccolta: luglio-novembre buccia chiara, arancione se maturo, polpa compatta, pochi semi,

Dettagli

Sintesi dei risultati ottenuti nel primo anno di sperimentazione

Sintesi dei risultati ottenuti nel primo anno di sperimentazione Sintesi dei risultati ottenuti nel primo anno di sperimentazione Linea 1 Nella linea 1 sono state impiantate due prove di confronto parcellare nei due siti sperimentali di Antria e Marciano. Il materiale

Dettagli

Società Agricola: Emon Agri

Società Agricola: Emon Agri Società Agricola: Emon Agri INTERVISTA AD UN AGRICOLTORE DELLA SOCIETA' AGRICOLA: Sul vostro logo c'è scritto che attuate una coltivazione virtuosa, ci può dire cosa si intende? Ci spiega: Per coltivazione

Dettagli

Concimare senza sprechi, con la massima efficacia, salvaguardando la natura. melo, pero, kiwi. schede colturali - volume 4

Concimare senza sprechi, con la massima efficacia, salvaguardando la natura. melo, pero, kiwi. schede colturali - volume 4 Concimare senza sprechi, con la massima efficacia, salvaguardando la natura melo, pero, kiwi schede colturali - volume 4 I prodotti che AGM fabbrica con destinazione speciale per frutteti, sono stati testati

Dettagli

Controllo Integrato delle infestanti dell'actinidia. INFESTANTI CRITERI DI INTERVENTO SOSTANZE ATTIVE % S.a. DOSE l/ha ANNO Indipendentemente dal

Controllo Integrato delle infestanti dell'actinidia. INFESTANTI CRITERI DI INTERVENTO SOSTANZE ATTIVE % S.a. DOSE l/ha ANNO Indipendentemente dal INFESTANTI CRITERI DI INTERVENTO SOSTANZE ATTIVE % S.a. DOSE l/ha ANNO Graminacee e Interventi chimici: Glifosate 30.40 9 l/ha Consigliabili le applicazioni nel periodo autunnale. L'uso di diserbanti può

Dettagli

frutto rosso Asia minore, frutto nero America del nord, mora giapponese Cina

frutto rosso Asia minore, frutto nero America del nord, mora giapponese Cina PICCOLI FRUTTI Piccoli frutti è di derivazione inglese small fruits, che sta a indicare non tanto la minore importanza di queste coltivazioni, quanto semplicemente la piccola pezzatura dei frutti stessi.

Dettagli

Assistenti Tecnici N14. x x x x. x x x. Trenti Bosi Lavori. Versa ri, 1 S E T T I M A N A 2 S E T T I M A N A

Assistenti Tecnici N14. x x x x. x x x. Trenti Bosi Lavori. Versa ri, 1 S E T T I M A N A 2 S E T T I M A N A PO PRVVO DLL COLVZO DLL V PRCH DLL O COLCO 2013/2014 Per la scelta delle varietà, quantità e modalità si rimanda alla programmazione settimanale. Va tenuto conto che le colture possono subire variazioni

Dettagli

Problemi Scarsa areazione, difficoltà di rivoltamento

Problemi Scarsa areazione, difficoltà di rivoltamento Che cos è il compost Il compost è il terriccio (humus) che si forma dai rifiuti organici (erba, foglie, avanzi di frutta e verdura, ecc) grazie all azione del sole, dell aria e dei microrganismi presenti

Dettagli

Miscele da Sovescio Agri.Bio

Miscele da Sovescio Agri.Bio Miscele da Sovescio Agri.Bio Il sovescio è una pratica agronomica consistente nell'interramento di apposite colture allo scopo di mantenere o aumentare la fertilità del terreno. I risultati che si possono

Dettagli

Basilico, per ogni destinazione il sistema di coltivazione giusto

Basilico, per ogni destinazione il sistema di coltivazione giusto Basilico, per ogni destinazione il sistema di coltivazione giusto Floating system per la produzione di mazzetti e il tappettino subirrigante per le piantine. Due innovazioni adottate dall azienda Ricci

Dettagli

IL MONDO DELLE PIANTE

IL MONDO DELLE PIANTE PROVINCIA DI BERGAMO Settore Politiche Sociali e Salute IL MONDO DELLE PIANTE 2010 Realizzato dall Istruttore Educativo: Colella Anna 1 INDICE Classificazione delle piante pag. 3 Le parti della pianta

Dettagli

IASMA Notizie DIFESA ESTIVA DELL OLIVO

IASMA Notizie DIFESA ESTIVA DELL OLIVO IASMA Notizie OLIVICOLTURA Notiziario tecnico del Centro Trasferimento Tecnologico della Fondazione Edmund Mach - Istituto Agrario di S. Michele all Adige 24 giugno 2011 n. 2 IASMA Notizie n. 28 - Anno

Dettagli

COS E LA PRODUZIONE INTEGRATA?

COS E LA PRODUZIONE INTEGRATA? Cos è la Produzione Integrata (PI). Con questo scritto desidero fare una cronistoria sulla produzione integrata, un sistema di lotta iniziato negli anni 80, dove un ticinese nella persona del Dott. Mario

Dettagli

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015.

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni favorevoli per il taglio di legname da costruzione e uso falegnameria. Gli alberi dai quali si ricava legname da costruzione e per la fabbricazione

Dettagli

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER Da oggi Michelle Hunziker è la nuova testimonial di quello che è considerato il Re dei formaggi svizzeri, l Emmentaler

Dettagli

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

Le piante. Piante senza fiori Piante con fiori. La radice Il fusto La foglia Il fiore I frutti e i semi

Le piante. Piante senza fiori Piante con fiori. La radice Il fusto La foglia Il fiore I frutti e i semi Le piante Le piante Piante senza fiori Piante con fiori La radice Il fusto La foglia Il fiore I frutti e i semi Piante senza fiori Milioni di anni fa esistevano sulla Terra soltanto piante senza fiori

Dettagli

Leopoldo Tommasi. IL FRUTTETO FAMILIARE a conduzione biologica

Leopoldo Tommasi. IL FRUTTETO FAMILIARE a conduzione biologica Leopoldo Tommasi IL FRUTTETO FAMILIARE a conduzione biologica Indice pag Principi base per l impostazione 2 Il terreno 2 La preparazione del terreno per l impianto 2 Concimazione e concimi 3 Il sovescio

Dettagli

La forza della Natura

La forza della Natura INSETTICIDA DI DERIVAZIONE NATURALE La forza della Natura Insetticida di derivazione naturale a base di Spinosad efficace contro i più comuni parassiti dannosi Oltre 00 colture registrate Autorizzato in

Dettagli

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali -

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - (tratto dalla relazione di Martino Buzzi del 17.09.06) Lo stagno: un angolo di natura Avere uno stagno nel proprio

Dettagli

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :07/07/2015 num :15.105

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :07/07/2015 num :15.105 Centro Agroalimentare Roma Via Tenuta del Cavaliere, 1-00012 Guidonia-Montecelio (RM) Tel: 06.60.50.12.01 - Fax : 06.60.50.12.75 www.agroalimroma.it LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :07/07/2015 num

Dettagli

La prima cosa che dovremmo ricordarci pensando ad un

La prima cosa che dovremmo ricordarci pensando ad un COME FUNZIONA UN ALBERO di Mario Carminati e Massimo Ranghetti La prima cosa che dovremmo ricordarci pensando ad un albero è che si tratta di un essere vivente, proprio come noi. È un fatto scontato, certo,

Dettagli

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi)

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) 1 settimana MENU D Tabella asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) petti di pollo al latte piselli e macedonia di al limone e biscotti risotto giallo involtini di tacchino cavolfiore fresca minestrina di piselli

Dettagli

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :02/07/2015 num :15.102

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :02/07/2015 num :15.102 Centro Agroalimentare Roma Via Tenuta del Cavaliere, 1-00012 Guidonia-Montecelio (RM) Tel: 06.60.50.12.01 - Fax : 06.60.50.12.75 www.agroalimroma.it LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :02/07/2015 num

Dettagli

Città di Novate Milanese

Città di Novate Milanese Città di Novate Milanese - Provincia di Milano - Cod. Fisc. P. Iva n. 02032910156 Sede municipale di V. Veneto, 18 c.a.p. 20026 Novate Milanese (MI) tel. 02/354731 fax. 02/33240000 lavpubblici@comune.novate-milanese.mi.it

Dettagli

Freschezza in Svizzera

Freschezza in Svizzera Freschezza in Svizzera Tutte le sedi nel mondo sono disponibili all indirizzo: marche-restaurants.com AIRPORT ZÜRICH Diventate fan di Marché! facebook.com/marcherestaurantsschweiz BELLINZONA Tempo di spezie

Dettagli

L'appetito vien...assaggiando!

L'appetito vien...assaggiando! SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MAGIC SCHOOL 2 coop. soc. VIA G. MELI, N. 8 90010 FICARAZZI PROGETTO EDUCATIVO A.S. 2014 / 2015 L'appetito vien...assaggiando! INSEGNANTI : Benfante Rosa, Bentivegna Simona,

Dettagli

Endivie 2013-2014. Qualità e innovazione Tante novità, da condividere

Endivie 2013-2014. Qualità e innovazione Tante novità, da condividere Endivie 2013-2014 Qualità e innovazione Tante novità, da condividere Tutto il meglio dell endivia Negli ultimi anni Rijk Zwaan ha realizzato un importante programma di ricerca dedicato all endivia. Si

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

Gennaio. Gennaio in cucina

Gennaio. Gennaio in cucina Nel proporre questo calendario culinario ci siamo ispirati a Vincenzo Tanara e alla sua opera Economia del cittadino in villa. Tanara, studioso di scienze naturali ed agricoltura, vissuto nell'area bolognese,

Dettagli

Appunti della panificazione rurale

Appunti della panificazione rurale Appunti della panificazione rurale MATERIE PRIME Dal grano duro coltivato nell area del Sarcidano con il metodo di produzione Biologica, alla produzione di farine e semole macinate nel mulino di Nurri,

Dettagli

Effetti dell incendio sull ambiente

Effetti dell incendio sull ambiente Effetti dell incendio sull ambiente Dott. For. Antonio Brunori Effetti del fuoco Il fuoco danneggia e spesso distrugge il bosco, per valutare le effettive conseguenze di un incendio su un ecosistema forestale

Dettagli

Note al documento: Lo Studio qui descritto è stato condotto dai seguenti professionisti: Dott. For. Alessandra Francesconi. Cod. Descrizione Rev.

Note al documento: Lo Studio qui descritto è stato condotto dai seguenti professionisti: Dott. For. Alessandra Francesconi. Cod. Descrizione Rev. Note al documento: Lo Studio qui descritto è stato condotto dai seguenti professionisti: Dott. For. Alessandra Francesconi Geom. Sara Moretti Progettazione; Elaborazioni grafiche. I INDICE INDICE... I

Dettagli

Cosa sono le vitamine?

Cosa sono le vitamine? Cosa sono le vitamine? Le vitamine sono sostanze di natura organica indispensabili per la vita e per l accrescimento. Queste molecole non forniscono energia all organismo umano ma sono indispensabili in

Dettagli

Prevenzione dell allergia ad inalanti

Prevenzione dell allergia ad inalanti Prevenzione dell allergia ad inalanti La patologia allergica respiratoria è molto frequente nella popolazione generale: la sua prevalenza si aggira in media intorno al 10-15%. Inoltre, negli ultimi 20

Dettagli

Tecnici coinvolti: Michele Baudino*; Alessandro Costanzo **; Diego Scarpa **

Tecnici coinvolti: Michele Baudino*; Alessandro Costanzo **; Diego Scarpa ** MELONE Tecnici coinvolti: Michele Baudino*; Alessandro Costanzo **; Diego Scarpa ** * Tecnico CReSO ; Tecnici SATA / Cadir Lab. Elenco delle cultivar poste a confronto Varietà Ditta Tip. Agustino Rijk

Dettagli

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola CATALOGO DEI PRODOTTI Dall orto alla tavola Tutti i prodotti della nostra gamma sono senza coloranti nè conservanti, per preservare la vera natura delle pregiate materie prime utilizzate nella lavorazione

Dettagli

Gestione delle avversità in agricoltura biologica

Gestione delle avversità in agricoltura biologica Gestione delle avversità in agricoltura biologica Anna La Torre Consiglio per la ricerca in agricoltura e l analisi dell economia agraria Centro di ricerca per la patologia vegetale «Noi ereditiamo la

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

LE VARIETA VANNO PRENOT ATE AL PROPRIO FORNITORE

LE VARIETA VANNO PRENOT ATE AL PROPRIO FORNITORE Ernst Benary Samenzucht GmbH Postfach 11 27-34331 Hann. Münden - Germania Tel: +49 5541 70090, Fax: +49 5541 700920 info@benary.de - www.benary.de - www.benary.com L azienda Fondata a Erfurt nel 1843,

Dettagli

www.sipcamitalia.it Questo contenuto ti è offerto da: Articolo tratto da: Edizioni L Informatore Agrario

www.sipcamitalia.it Questo contenuto ti è offerto da: Articolo tratto da: Edizioni L Informatore Agrario Questo contenuto ti è offerto da: www.sipcamitalia.it Articolo tratto da: Edizioni L Informatore Agrario Tutti i diritti riservati, a norma della Legge sul Diritto d Autore e le sue successive modificazioni.

Dettagli

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO)

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO) PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 Giorno Prima settimana Seconda settimana Terza settimana Quarta Pasta all olio e Uova strapazzate Riso alla zucca Bresaola* / formaggio fresco Pasta olio e Bocconcini

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

MALATTIE E TECNICHE DI CONTENIMENTO

MALATTIE E TECNICHE DI CONTENIMENTO Le prospettive del vivaismo viticolo europeo MALATTIE E TECNICHE DI CONTENIMENTO Elisa Angelini CRA VIT Centro di Ricerca per la Viticoltura Conegliano (TV) 1. Giallumi (Flavescenza dorata e Legno nero):

Dettagli

Alle nostre latitudini la domanda di

Alle nostre latitudini la domanda di minergie Protezioni solari con lamelle, in parte fisse, e gronde Benessere ter edifici ed effi Nella società contemporanea trascorriamo la maggior parte del nostro tempo in spazi confinati, in particolare

Dettagli

Danni insoliti da tripidi sul frutto melo

Danni insoliti da tripidi sul frutto melo Danni insoliti da tripidi sul frutto melo L osservazione e lo studio di sintomi su piante o frutti fa parte delle attività della Sezione Difesa delle Piante presso il Centro per la Sperimentazione Agraria

Dettagli

AGRICOLTURA BIOLOGICA - AMBIENTE

AGRICOLTURA BIOLOGICA - AMBIENTE AGRICOLTURA BIOLOGICA - AMBIENTE L influenza della luna in campagna: le esperienze dirette dei nostri collaboratori Seguendo le credenze e le esperienze tramandate attraverso i secoli dalla tradizione

Dettagli

Protocollo Ortaggi. n.3 Anno II 28.04.2003. IASMA Notizie

Protocollo Ortaggi. n.3 Anno II 28.04.2003. IASMA Notizie ortoflorofrutticoltura 1 IASMA Notizie IASMA Notizie n.3 Anno II 28.04.2003 Notiziario del Centro per l assistenza tecnica dell Istituto Agrario di S. Michele all Adige IASMA Notizie N. 18 - Spedizione

Dettagli

Un roseto. le nuvole. Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige)

Un roseto. le nuvole. Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige) Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige) Un roseto Il gazebo adiacente la casa sfrutta l estensione fra di un glicine centenario le nuvole e offre ombra e riparo nelle

Dettagli

CENTRO PO DI TRAMONTANA. nei settori orticolo e floricolo

CENTRO PO DI TRAMONTANA. nei settori orticolo e floricolo CENTRO PO DI TRAMONTANA RISULTATI SPERIMENTALI 2014 nei settori orticolo e floricolo 23 SPERIMENTAZIONE E ORIENTAMENTI Per la ventitreesima stagione consecutiva Veneto Agricoltura presenta i risultati

Dettagli

ΕΡΓ. ΓΕΩΡΓΙΚΗΣ ΜΗΧΑΝΟΛΟΓΙΑΣ TEL.: (+30210)5294040 FAX: (+301)5294032 ΚΑΘ. Ν. ΣΥΓΡΙΜΗΣ email:ns@aua.gr, www.aua.gr/ns

ΕΡΓ. ΓΕΩΡΓΙΚΗΣ ΜΗΧΑΝΟΛΟΓΙΑΣ TEL.: (+30210)5294040 FAX: (+301)5294032 ΚΑΘ. Ν. ΣΥΓΡΙΜΗΣ email:ns@aua.gr, www.aua.gr/ns ORTICOLE IN SERRA Preparazione del terreno Trapianto Post-Trapianto Inizio accrescimento vegetativo Accrescimento vegetativo Fioritura Allegagione Ingrossamento bacche frutti Invaiatura Maturazione Obiettivo/Problema

Dettagli

Struttura della foglia

Struttura della foglia Struttura della foglia La struttura delle foglie varia per grandezza e forma apice nervatura lamina fogliare base stipole picciolo Forma della lamina fogliare a squama ad ago lineare ellittica ovale lanceolata

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE GOVERNO QUOTIDIANO DEGLI ANIMALI

MANUALE DI GESTIONE GOVERNO QUOTIDIANO DEGLI ANIMALI MANUALE DI GESTIONE Breve descrizione del canile (fabbricati: box, locali accessori). Modalità di approvvigionamento idrico e smaltimento reflui animali. Individuazione responsabile generale (titolare)

Dettagli

IL CINIPIDE GALLIGENO DEL CASTAGNO

IL CINIPIDE GALLIGENO DEL CASTAGNO IL CINIPIDE GALLIGENO DEL CASTAGNO ifesa delle oreste Dryocosmus kuriphilus Yat su matsu Hymenoptera Cynipidae Cos è il Cinipide galligeno del castagno? L imenottero cinipide Dryocosmus kuriphilus Yatsumatsu

Dettagli

Tecniche di restauro vegetazionale nei lavori forestali della Provincia Autonoma di Trento La Plagne 13 giugno 2014

Tecniche di restauro vegetazionale nei lavori forestali della Provincia Autonoma di Trento La Plagne 13 giugno 2014 Tecniche di restauro vegetazionale nei lavori forestali della Provincia Autonoma di Trento La Plagne 13 giugno 2014 Gli interventi di ripristino vegetazionale rappresentano la fase conclusiva dei lavori

Dettagli

Il caldo e la salute degli animali domestici Come garantire un estate serena ai nostri amici a quattrozampe

Il caldo e la salute degli animali domestici Come garantire un estate serena ai nostri amici a quattrozampe Direzione Generale della sanità animale e dei farmaci veterinari Direzione Generale della comunicazione e delle relazioni istituzionali Il caldo e la salute degli animali domestici Come garantire un estate

Dettagli

COMUNE DI TERRALBA. (Provincia di Oristano) Via Baccelli n 1 09098 Terralba Tel. 078385301 Fax 078383341 P.IVA 00063150957

COMUNE DI TERRALBA. (Provincia di Oristano) Via Baccelli n 1 09098 Terralba Tel. 078385301 Fax 078383341 P.IVA 00063150957 COMUNE DI TERRALBA (Provincia di Oristano) Via Baccelli n 1 09098 Terralba Tel. 078385301 Fax 078383341 P.IVA 00063150957 Ordinanza Sindacale n. 41/2012 Prot. n. 12292 ORDINANZA SINDACALE (Adozione misure

Dettagli

Facciamoci due conti

Facciamoci due conti Facciamoci due conti Ma alla fine quanto si guadagna a coltivare canapa? la domanda sorge spontanea ed è più che legittima, specie considerando il panorama deprimente dell agricoltura in Italia ai giorni

Dettagli

Vini SPUMANTI. Franciacorta Cuve Imperiale Brut. Valdobbiadene Prosecco. Superiore Brut. Prosecco Treviso Extra Dry. Valdobbiadene Prosecco

Vini SPUMANTI. Franciacorta Cuve Imperiale Brut. Valdobbiadene Prosecco. Superiore Brut. Prosecco Treviso Extra Dry. Valdobbiadene Prosecco Carta dei Vini 2015 Vini SPUMANTI Franciacorta Cuve Imperiale Brut Superiore Brut Berlucchi Regione LOMBARDIA Uve Chardonnay e Pinot Nero Vino Bouquet ricco e persistente,con note fruttate e floreali.

Dettagli

IL BENESSERE DELLE GAMBE

IL BENESSERE DELLE GAMBE IL BENESSERE DELLE GAMBE Se la circolazione venosa non funziona come dovrebbe, il normale ritorno del sangue dalle zone periferiche del corpo al cuore risulta difficoltoso. Il flusso sanguigno infatti,

Dettagli

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag.

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag. DEM8.5/10 Istruzioni per l uso............pag. 2 Use and maintenance manual....pag. 11 Mode d emploi et d entretien.....pag. 20 Betriebsanleitung.............pag. 29 Gebruiksaanwijzing..............pag.

Dettagli

C.R.A - Istituto Sperimentale per la Zootecnia

C.R.A - Istituto Sperimentale per la Zootecnia VINCENZO FEDELE E GIOVANNI ANNICCHIARICO C.R.A - Istituto Sperimentale per la Zootecnia Stalla Pascolo DECIDE L ALLEVATORE DECIDE L ANIMALE Scelta alimenti Scelta alimenti (Vegetazione) Quantità (limitata)

Dettagli

Criteri Ambientali Minimi (CAM) Gestione del verde pubblico

Criteri Ambientali Minimi (CAM) Gestione del verde pubblico Criteri Ambientali Minimi (CAM) Gestione del verde pubblico Marco Glisoni Maria Lisa Procopio Incontro formativo Progetto APE settembre 2014 Il Piano d Azione Nazionale per il GPP Piano d azione per la

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

PINOT GRIGIO FRIULI COLLI ORIENTALI D.O.C. : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% FORMA DI ALLEVAMENTO : cordone speronato basso

PINOT GRIGIO FRIULI COLLI ORIENTALI D.O.C. : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% FORMA DI ALLEVAMENTO : cordone speronato basso PINOT GRIGIO : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% : in bianco, solo acciaio NOTE GUSTATIVE : colore giallo paglierino con riflessi dorati. Profumo elegante di frutta matura, fiori di campo e fieno

Dettagli

5.3.2.1.6 Sostegno agli investimenti non produttivi

5.3.2.1.6 Sostegno agli investimenti non produttivi 5.3.2.1.6 Sostegno agli investimenti non produttivi Riferimenti normativi Codice di Misura Articolo 36 (a) (vi) e 41 del Reg. (CE) N 1698/2005 e punto 5.3.2.1.6. dell Allegato II del Reg. (CE) 1974/06

Dettagli

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige)

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) Dott. Huber Josef Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) La pietra dei solstizi di Montevila é un blocco di granito con un volume di ca. 1,3 m³. Ha cinque fori con un diametro di ca. 3 cm

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

più compost, meno rifiuti Vantaggi per te, vantaggi per l ambiente

più compost, meno rifiuti Vantaggi per te, vantaggi per l ambiente guida al compostaggio più compost, meno rifiuti Vantaggi per te, vantaggi per l ambiente Ho in testa una gran bella idea: Brescia più bella, più sana, più pulita. Un obiettivo possibile, adottando semplicemente

Dettagli

AGGIORNAMENTI Maggio 2012

AGGIORNAMENTI Maggio 2012 COLTURA AVVERSITA S.A. NOTA Cicoria Sclerotinia Bacillus subtilis Max 4 tratt./ciclo Cicorino CP Sclerotinia Bacillus subtilis Max 4 tratt./ciclo Erbe fresche CP Piridate Vietato in coltura protetta Foglie

Dettagli

IL TEMPO METEOROLOGICO

IL TEMPO METEOROLOGICO VOLUME 1 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE IL TEMPO METEOROLOGICO 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: tempo... Sole... luce... caldo...

Dettagli

UN ALTRA SPECIE DI ORTO

UN ALTRA SPECIE DI ORTO UN ALTRA SPECIE DI ORTO INDICE : Prefazione...2 1. AMBIENTE: LA FORESTA...3 Una Nuova Fonte di HUMUS - Nutrire il Terreno...3 - Materia Cruda...4 - Area di Compostaggio...5 - Sito Dimostrativo...6 - Impregnazione...7

Dettagli

SEMINA DIRETTA (SENZA ARATURA) E CONCIMAZIONE ORGANICA LOCALIZZATA ALLA SEMINA DI GRANO TENERO: VANTAGGI AGRONOMICI ED ECONOMICI

SEMINA DIRETTA (SENZA ARATURA) E CONCIMAZIONE ORGANICA LOCALIZZATA ALLA SEMINA DI GRANO TENERO: VANTAGGI AGRONOMICI ED ECONOMICI SEMINA DIRETTA (SENZA ARATURA) E CONCIMAZIONE ORGANICA LOCALIZZATA ALLA SEMINA DI GRANO TENERO: VANTAGGI AGRONOMICI ED ECONOMICI Anno 2006/2007 A cura dell ufficio Agronomico Italpollina Spa OBIETTIVO

Dettagli

OGGI IL PRATO SI TAGLIA COSÌ

OGGI IL PRATO SI TAGLIA COSÌ ROBOT RASAERBA GARDENA R40Li OGGI IL PRATO SI TAGLIA COSÌ In completo relax! LASCIATE CHE LAVORI AL VOSTRO POSTO Il 98 % di chi ha comprato il Robot Rasaerba GARDENA lo raccomanderebbe.* Non dovrete più

Dettagli

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO LETTERALE e quando ha SIGNIFICATO METAFORICO (FIGURATO). Questa non

Dettagli

Dipartimento di Prevenzione U.O.C. HACCP- RSO

Dipartimento di Prevenzione U.O.C. HACCP- RSO La presente istruzione operativa dettaglia una specifica attività/fase di un processo descritto dalla procedura Piano Interno di Intervento Emergenza Migranti. La sanificazione ambientale viene intesa

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 2 ... ... ... ... ... ...

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 2 ... ... ... ... ... ... VOLUME 1 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ACQUE INTERNE 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: valle... ghiacciaio... vulcano... cratere...

Dettagli

Operazioni colturali Misura Prezzo unitario Aratura ha 150,00 Erpicatura ha 60,00 Fresatura o erpice rotante ha 123,00 Semina mais e girasole,

Operazioni colturali Misura Prezzo unitario Aratura ha 150,00 Erpicatura ha 60,00 Fresatura o erpice rotante ha 123,00 Semina mais e girasole, Operazioni colturali Misura Prezzo unitario Aratura ha 150,00 Erpicatura ha 60,00 Fresatura o erpice rotante ha 123,00 Semina mais e girasole, macchina monoseme ha 63,00 Con concimazione localizzata ha

Dettagli

COME NASCONO I TAPPI DI SUGHERO

COME NASCONO I TAPPI DI SUGHERO IL SUGHERO CHE COS È Il sughero è un prodotto naturale che si ricava dall estrazione della corteccia della Quercus suber L, la quercia da sughero. Questa pianta è una sempreverde, longeva, che cresce nelle

Dettagli

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Alessandra Cimatti*, Paolo Saibene Marketing Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Nelle fasi iniziali del processo d acquisto, oggigiorno, i compratori sono dei fai da te e - sempre

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Come ottenere energia rinnovabile e compost dai rifiuti organici Un percorso di educazione ambientale alla scoperta dell impianto di compostaggio

Dettagli

TITOLO I Ambito di applicazione. TITOLO II Disposizioni generali.

TITOLO I Ambito di applicazione. TITOLO II Disposizioni generali. Regolamento d uso del verde Adottato dal Consiglio Comunale nella seduta del 17.7.1995 con deliberazione n. 173 di Reg. Esecutiva dal 26.10.1995. Sanzioni approvate dalla Giunta Comunale nella seduta del

Dettagli

GARDENA IRRIGAZIONE 2015 L IRRIGAZIONE PERFETTA PER OGNI GIARDINO

GARDENA IRRIGAZIONE 2015 L IRRIGAZIONE PERFETTA PER OGNI GIARDINO GARDENA IRRIGAZIONE 2015 L IRRIGAZIONE PERFETTA PER OGNI GIARDINO IRRIGAZIONE GARDENA Prodotti di qualità. Giardini in ottima forma. GARDENA assortimento completo GARDENA offre tutto ciò di cui avete bisogno

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Parts of my Pop-in... 7 8a

Parts of my Pop-in... 7 8a A C 5 B Parts of my Pop-in... 5 6 0 D 9 7 8a 8b IT IMPORTANTE! CONSERVARE LE ISTRUZIONI PER CONSULTAZIONI FUTURE Come usare i Pop-in Precauzioni d uso Non usare ammorbidenti con i vostri Pop-in. Non usare

Dettagli