NON SEMPRE IL FUMO FA MALE Paolo Barnard

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "http://www.report.rai.it/r2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255e90040,00.html NON SEMPRE IL FUMO FA MALE Paolo Barnard"

Transcript

1 NON SEMPRE IL FUMO FA MALE Paolo Barnard In onda domenica 18 febbraio 2001 D - " Stefano, da quanto tempo è che convivi con un tumore?" "17 anni." D - " Quante chemioterapie hai fatto finora?" "Questo che sto facendo è il ventesimo o il ventunesimo ciclo, non sono precisissimo." D - " Sei un veterano...purtroppo" "Purtroppo o per fortuna, ma sì possiamo dire che lo sono." Un veterano della guerra al cancro, Stefano, 42 anni, bolognese, usa abitualmente la cannabis, e cioè la marijuana, come farmaco coadiuvante nei cicli di chemioterapia cui deve sottoporsi. Sì, avete capito bene, proprio la cannabis, che oggi in Italia è considerata un droga pericolosa e illegale. Ma da anni e da tutto il mondo si levano voci di malati e di medici che ne lodano le proprietà terapeutiche. È precisamente di queste presunte proprietà che tratta questa inchiesta. D - " Stefano, prima di usare la marijuana come stavi?" "Ho cominciato a usarla per fini terapeutici nel '96, fino ad allora gli effetti collaterali erano intensi, testa pesante, una nausea tremenda, l'appetito che torna dopo 5 o 6 giorni, era veramente pesante. Io so che la cannabis funziona. Torno a casa mi faccio la canna e mi torna l'appetito, a quel punto io immediatamente mangio, l'umore mi si raddrizza, e in quel momento comincio a riprendermi, mentre 5 o 6 anni fa io tornavo a casa ed ero distrutto per giorni e giorni." Filmo il rientro di Stefano dall'ospedale, dal luogo cioè dove avevo registrato l'intervista che avete appena letto. A casa l'attende una sigaretta di cannabis, un piatto di carne gustosa ed alcuni amici. Stefano fuma lo spinello, ed effettivamente mangia con gusto. Alla fine del pasto mi dice: "Questo che hai appena visto in ospedale, al momento, è proprio da escludere." Cambio regione, città, e malattia. La storia di Sergio, la parte della sua vita che è pertinente a questa inchiesta, inizia nel 1997 lungo una strada statale di Bressane, in provincia di Rovigo. Sergio era al volante della sua auto, uno schianto tremendo e come conseguenza un futuro da tetraplegico legato a una sedia a rotelle. Oggi la sua condizione gli porta una infinita serie si complicanze neurologiche e muscolari, che anche Sergio, stanco degli insuccessi della medicina, cura fumando cannabis. D - " Sergio, quali sintomi ti complicano la vita?" "Sono le contrazioni e gli spasmi muscolari in primo luogo, poi altre complicanze varie." D - " La contrazione più fastidiosa quale è?" "È quella del tappeto addominale, perché se bevo sputo, se mangio mi passa l'appetito, e poi ci sono le contrazioni degli arti inferiori che mi prendono anche tutta la schiena." D - " Ma i farmaci che ti hanno dato cosa ti fanno?"

2 "Non ho avuto una gran scelta di farmaci, perché ce n'è solo uno, ma anche quello fa poco... mi dà due ore di tranquillità, poi mi tornano le contrazioni e mi mancano 6 ore alla prossima dose." D - "Hai sintomi collaterali per questi farmaci?" "Sì secchezza fauci e testa vuota, poi ci sono rischi elencati nel foglietto illustrativo che arrivano fino al coma." D - " Tu hai detto che fumi la marijuana e che ne trai grande beneficio; ma qualcuno potrebbe dirti che è lo sballo che ti fa qualcosa e che non c'è un'azione veramente medica. Cosa rispondi?" "L'esito è immediato, come lo riscontro io lo riscontrano le persone intorno a me. Avevo i genitori contrari alla cannabis, ma hanno visto che danno rimedio alle mie contrazioni, anche se danno lo sballo. Funziona meglio dei farmaci, non c'è dubbio." Dopo pochi minuti arrivano i genitori di Sergio, e ne approfitto per verificare con loro quanto dettomi. D - " Voi eravate contrari alla marijuana?" "Sì inizialmente lo eravamo - risponde la madre del ragazzo, - poi abbiamo cambiato idea dopo l'incidente. Abbiamo visto in effetti che quando fuma lo spinello sta meglio, le contrazioni si placano sotto i nostri occhi. I medicinali che prende sono più dannosi di sicuro, mentre con la cannabis lui mangia di più, dorme un pò più a lungo e sta comunque meglio." Stefano e Sergio, due prove viventi che la cannabis può avere effetti benefici, due prove, tuttavia, puramente aneddotiche, e cioè prive di rigore scientifico; ed è proprio per conferire la certezza della scienza alle tante voci come quelle che avete appena sentito che nel gennaio scorso è nata a Roma l'associazione per l'uso Terapeutico della Cannabis (ACT), formata da pazienti e medici dalle più svariate parti d'italia. Pongo alcune domande al dottor Salvatore Grasso, medico palermitano e leader del gruppo. D - " Dott. Grasso, funziona la cannabis e su cosa? Spieghiamolo con parole semplici." "È dimostrato con prove scientifiche ormai indiscutibili che funziona come antiemetico per la nausea da chemioterapia, che combatte il deperimento da Aids, e con evidenze non ancora definitive trova applicazioni sulla sclerosi multipla, sul glaucoma, sulle convulsioni da epilessia, e come antidolorifico in molte patologie." Sarà pure una panacea questa cannabis, ma rimane il fatto che la legge italiana la considera una sostanza illecita, una droga per intenderci, e allora l'associazione del dott. Grasso ha consegnato al ministro Veronesi un libro bianco, che contiene un preciso appello. "Noi chiediamo che siano reperibili in farmacia i derivati in pillole contenenti i principi attivi della cannabis, così come negli Usa e in Canada, e che il governo si faccia promotore di un'agenzia di ricerca che produca sotto controllo la cannabis da dare ai malati che ne facciano richiesta. Il nostro Libro Bianco raccoglie le storie dei pazienti che si sono rivolti a noi in questi anni, tutte persone che purtroppo sono oggi

3 costrette a ricorrere al mercato nero per procurarsi la cannabis." A turno consulto i protagonisti di questa vicenda sul tema dell'illegalità, cominciando da Stefano, per poi sentire i genitori di Sergio e infine due giovani ammalati di epilessia. "Il problema di questo momento è che io che sono malato non posso aspettare, io che sono malato ho l'urgenza di poter arrivare ad utilizzare una sostanza naturale che mi fa stare meglio senza rischiare quello che oggi rischiamo." D - " Una domanda sui rischi, a voi che siete due genitori." " Bè, io ho questi amici carabinieri...- inizia il padre del giovane tetraplegico, che continua - eh sa, che se do la canna a mio figlio io sono uno spacciatore! Ma si può?" E la mamma di Sergio aggiunge: "Sergio non può prepararsi gli spinelli, qualcuno deve farlo per lui, e corre dei rischi..." La carrellata sui rischi legali continua appunto coi due giovani epilettici che incontro a Roma. D - " Quale è la vostra condizione medica?" "Epilessia, ma da anni non abbiamo convulsioni." D - " E voi pensate che sia dovuto alla cannabis?" "Certamente." D - " Come la prendete visto che è illegale?" "Bisogna rivolgersi agli spacciatori, oppure c'è l'autocoltivazione, ma è egualmente illegale." D - " Voi siete così convinti della validità della cannabis che siete disposti a rischiare in prima persona e a dirci che pur di curarvi siete disposti a prendere marijuana sul mercato nero?" "Sì, lo faccio dal 94.- replica schietto il giovane" "Io dal ribadisce la ragazza" Droga, illegalità, pericoli, terapie: esiste in Italia un luogo più indicato per affrontare questi temi di San Patrignano? Forse no, o forse sa, ma dalla loro esperienza non si dovrebbe comunque prescindere. Ho chiesto al dott. Boschini, direttore medico della comunità, cosa ne pensasse di cannabis e malattie. Ecco la sua risposta: "Di un farmaco vanno considerati gli effetti vantaggiosi e quelli svantaggiosi. Un farmaco che ha una spiccata azione sul sistema nervoso centrale come il THC, che è contenuto negli spinelli, ha un alto profilo di effetti collaterali dannosi che non ne giustificano l'utilizzo per nausea o dolore o mancanza di appetito, quando ci sono altri farmaci migliori." Una bocciatura secca, quella di San Patrignano, che però oltre le frontiere nazionali trova pochi riscontri. All'estero invece, negli Stati Uniti, in Inghilterra, in Olanda, e in Germania, le sperimentazioni con la cannabis per uso medico sono avanzatissime. Addirittura la Camera dei Lord inglesi ha pubblicato un rapporto che ne auspica la sperimentazione a tutto campo. A Edimburgo incontro Lord Perry di Walton, illustre farmacologo e capo della commissione di Lord che ha curato la ricerca. D - " Lord Perry, lo stigma della cannabis come droga illegale non vi ha fermati

4 evidentemente." "La cannabis è stata usata come farmaco per millenni; oggi in Gran Bretagna un medico può prescrivere l'eroina o la cocaina, e i loro derivati sono prescritti in tutta Europa. Questo non ci ha certo ridotti a un continente di drogati! Inoltre, il fatto che tanti sofferenti per curarsi con la cannabis siamo costretti a rischiare sanzioni legali è, per noi Lords, inaccettabile." A Boschini di San Patrignano ricordo che all'estero le sperimentazioni sono già in corso: D - " Lei sa che in Paesi importanti ci sono studi di ampio respiro, io ho pubblicazioni che le faccio vedere, si parla di effetti non trovati in altri farmaci, i Lord inglesi hanno raccomandato la sperimentazione, e anche il governo americano ha fatto lo stesso. Come scienziato non è interessato? Lei dice che non le interessa comunque..." "No, io dico che non esiste nessuno studio che dimostra la superiorità della cannabis; anzi, i farmaci tradizionali non inducono quegli effetti collaterali che sono provocati dalla cannabis. Non c'è evidenza scientifica a suo favore, e questo è indiscutibile." Lord Perry non è affatto d'accordo: "Sono stati pubblicati centinaia di lavori scientifici sull'efficacia medica della cannabis, ma è anche vero che non esiste ancora una sperimentazione definitiva e su larga scala che ne sancisca le proprietà terapeutiche. Facciamola, e sgomberiamo il campo dai dubbi una volta per tutte. La Camera dei Lord ritiene che non si debba ignorare quello che migliaia di ammalati sostengono con così tanta tenacia." Sperimentare dunque, e in Inghilterra lo fanno senza tanto clamore. Il dott. Philip Robson, ricercatore dell'università di Oxford, lavora per una casa farmaceutica fondata unicamente con lo scopo di testare i poteri curativi della cannabis. Il gruppo di chiama GW Pharmaceuticals, ed ha ottenuto dal governo di sua maestà il permesso di coltivare marijuana in un luogo segreto. Non ci è concesso visitarlo e queste che vedete sono immagini delle coltivazioni fornitemi dal loro ufficio stampa. Ma che imparzialità può avere una ricerca scientifica condotta da una casa farmaceutica interamente fondata con la prospettiva di trar profitto dalla cannabis per uso medico? Robson risponde: "Chiaramente chiunque fa ricerca porta i propri pregiudizi all'interno del metodo scientifico, e non v'è dubbio che noi gradiremmo un successo anche commerciale del nostro lavoro. Ma non si dimentichi che fra i ricercatori coinvolti, la gran parte non ha nessun legame con la casa farmaceutica, ne' trarrà profitti di alcuna natura economica." Questa signora di Oxford, che incontro in una clinica pubblica, ha passato anni di inutili tentativi per sottrarsi alla paralisi degli arti causata dalla malattia neurologica chiamata sclerosi multipla, anni, purtroppo, di frustranti sconfitte. Oggi assume cannabis, come paziente arruolata nella sperimentazione del dott. Robson, e questo è il risultato, che lei stessa ci descrive: "Sono migliorata moltissimo, oggi cammino, mentre prima ero confinata alla sedia a

5 rotelle. Cammino e non perdo l'equilibrio, e non cado, vedete? Per me è un risultato enorme, mi creda." D - " Ha avuto risultati sul dolore?" "Gli spasmi muscolari della mia malattia possono essere dolorosi, molto. Anche il dolore è scomparso, perché la cannabis mi rilassa i muscoli. Vorrei che mi si credesse, non è suggestione, è la cannabis." Il dott. Robson ci spiega come avviene la sperimentazione. "Le piante di cannabis vengono fatte crescere in ambienti controllati dai computer, e la stabilità chimica dei vari componenti è garantita da una selezione genetica, che non comporta però alcuna manipolazione. Il metodo di somministrazione è quello di spruzzare i principi attivi della cannabis direttamente sotto la lingua dei pazienti, ma stiamo lavorando per riuscire a somministrarli attraverso un vaporizzatore, che avrebbe il vantaggio di raggiungere i polmoni e dunque la circolazione sanguigna del paziente in brevissimo tempo, come accade quando si fuma lo spinello, senza tuttavia arrecare i noti danni del fumo." Possibile che i danni della cannabis possano derivare solo dalla sua associazione con tabacco? Nessun pericolo, nessun effetto collaterale da cui guardarsi? Lo chiedo al dott. Boschini di San Patrignano: "Allora esistono effetti collaterali a breve e lungo termine: distorta percezione della realtà, attacchi di panico, ansia, slatentizzazione di psicosi ecc.. Una persona depressa potrebbe peggiorare. Nel lungo termine, c'è rallentamento psicomotorio e abulia." Robson, da Oxford, ribatte secco: "È innegabile che gli effetti collaterali della cannabis sono fra i meno severi di tutta la farmacologia oggi conosciuta. Sappiamo che non esiste in medicina un solo caso di mortalità da assunzione di cannabis, al contrario i pochi farmaci oggi disponibili per trattare le malattie degenerative hanno non solo una limitata efficacia ma anche effetti collaterali pesantissimi. Un problema della cannabis è il cosiddetto effetto "sballo", che abbiamo però già eliminato dai nostri farmaci." Sugli effetti collaterali della cannabis paragonata ad altri farmaci, i due giovani epilettici hanno qualcosa da dire: "Ci hanno dato farmaci pesanti e dannosi e provocatori di sintomi come l'aggressività, i disturbi comportamentali e altri; da tempo prendiamo marijuana e non abbiamo più convulsioni senza effetti collaterali di alcun tipo. Naturalmente la cannabis va presa con giudizio." Le testimonianze di chi soffre in prima persona sono sempre toccanti, ma c'è chi sostiene che l'interesse generale passa per altre strade. E allora cosa c'è che non va in un'italia che decide di sperimentare la cannabis ad uso medico? Risponde Andrea Muccioli, oggi leader di San Patrignano: "È un'italia che ha perso il senso e le ragioni del suo impegno nei confronti della tossicodipendenza. È una parte dell'italia piccola e influente che segue la strategia dei piccoli passi, che vuole portare alla legalizzazione delle droghe, e che non riuscendo a legalizzarle tutte subito si propone i piccoli passi: allora, prima si dà delle

6 droghe leggere un'immagine benefica, e quindi si confonde l'opinione della gente dicendo che non tutte le droghe fanno male." D - " Ma la Camera dei Lord inglesi e la Casa Bianca americana hanno raccomandato la sperimentazione.. non sono esattamente istituzioni liberali!" "Lo dicevo prima, un conto è quello che pensa la gente un conto è quello che realizzano come strategia per le legalizzazione delle droghe alcune lobby molto influenti che si muovono in tutti i Paesi occidentali." Dario Fo, premio Nobel per la letteratura, si è da tempo espresso a favore dell'uso medico della cannabis, e a lui faccio una domanda provocatoria. D - " Fo, tu fai parte di una delle lobby denunciate da Andrea Muccioli?" "Io rimango sempre impressionato da un particolare: la cannabis viene usata da secoli, da milioni di persone che hanno riti precisi e discernimento medico millenario; questa facilità di dare sentenze, come fa Muccioli, mi impressiona sempre. Non si può prendere un'unica via e poi condannare tutto ciò che non ne fa parte, per poi dire che chi invece segue altre convinzioni fa parte di lobby di denaro basse e spregevoli. Questo è inaccettabile. Manca la dialettica e l'apertura per verificare. Io dico che ogni droga fa male, ma allora parliamo anche di alcool e tabacco, ma da qui a sostenere che tutto va proibito, anche un uso medico della cannabis, proprio non ci sto." Ho l'opportunità di girare la stessa domanda fatta a Dario Fo anche a Lord Perry di Walton. Ecco cosa ne è scaturito. D - " Lord Perry, lei appartiene a una lobby che mira a creare il mercato libero delle droghe, attraverso una subdola politica dei piccoli passi?" "No Sir! - esclama il Lord ridendo di gusto, - non miriamo ad alcuna liberalizzazione. Abbiamo semplicemente proposto ciò che noi pensiamo essere un passo avanti nel progresso medico e legale." Allora, perché in Italia le autorità sanitarie sono così assenti sull'uso terapeutico della cannabis. Rivolgo la provocazione a Stefano. D - " Stefano, il ministro Veronesi non ha voluto dare a Report un'opinione sull'uso medico della cannabis. Tu sei un ammalato di cancro e lui un oncologo..." "Certo, mi dispiace. Noi pensiamo che sia lui l'interlocutore privilegiato. Ma io e gli altri del gruppo siamo determinati, e non credo che il disinteresse dell'attuale ministro ci fermi." Ecco il commento di Dario Fo su questo punto. D - " Il ministro Veronesi, che tu dici di stimare, si è rifiutato di fare commenti per Report sull'uso medico della marijuana." "Non ha fatto commenti, va bene, ma questo non significa che lui non sappia, e lo sa bene, che la marijuana ha possibilità antiche." Lascio l'ultima parola a Sergio, il giovane tetraplegico di Bressane, in provincia di Rovigo. "Guardate, non è solo perché io smetto di tremare.. questa cannabis è applicabile a troppe robe, e quando uno è in uno stato di difficoltà non vedo perché impedire una roba così banale per stare meglio."

7 NON SEMPRE IL FUMO FA MALE (Aggiornamento) Paolo Barnard In onda lunedì 29 aprile febbraio 2001 Per millenni la cannabis è stata usata come farmaco naturale, ma in Italia è una droga illegale e pericolosa. Molti pazienti sostengono che possa alleviare i sintomi della chemioterapia, della sclerosi multipla, dell'epilessia, dell'aids e persino dell'alzheimer. Anche la Camera dei Lords inglesi si dichiara a favore della sperimentazione. Un anno fa alcuni ammalati italiani si dichiararono pubblicamente come consumatori illegali di cannabis a fini terapeutici. Sfidando le leggi e la reticenza italiana per tutelare la propria salute. IN STUDIO MILENA GABANELLI Come succede in altri paesi, i malati che si vogliono curare con questo coadiuvante vorrebbero evitare di rivolgersi allo spacciatore! Cosa è successo in questo anno? Sul piano legislativo nulla, però la novità arriva da due sentenze della magistratura che autorizzano un malato di tumore e un altro affetto da epilessia a curarsi con questa terapia. La strada ovviamente è tortuosa. Chiara Baldassarri. AGGIORNAMENTO Piero ha 44 anni e soffre di crisi epilettiche e di emiparesi della parte destra del corpo, conseguenze queste di un incidente stradale. Per curare la sua epilessia fuma hashish. Ma Non potendosi curare con farmaci che contengono derivati sintetici della cannabis, perché in Italia non ci sono decide di importare dall'india la materia prima. NINO SANTALUCIA - associazione cannabis terapeutica Ti hanno giudicato Piero? PIERO CHIELLINI Sì, mi hanno giudicato, ma però per fortuna sono stato assolto dal processo perché mi serviva medicalmente questa sostanza. E infatti al processo viene assolto, perché il giudice a fronte di perizie mediche e tossicologhe gli riconosce l'uso personale a fine terapeutico della cannabis. MARCO PEPE - avvocato difensore Il giudice ha rilevato che la cannabis indica può avere degli effetti terapeutici, sia per l'epilessia, sia per la sindrome depressiva post traumatica e anche per l'emiparesi. E così per la prima volta in un tribunale italiano si riconosce alla cannabis proprietà terapeutiche anche se PIERO CHIELLINI

8 Il dramma è che mi hanno sequestrato questa medicina e ora non so come fare. Un alternativa al mercato nero per i malati in realtà c'è, anche se prevede tortuose procedure burocratiche perché bisogna importare questi farmaci dall'estero. Importarli come ha fatto questo medico del policlinico Umberto I per curare una bambina che soffre di crisi epilettiche farmaco resistenti. ALESSIO PELLICCIA - neuropsichiatra Policlinico Umberto I La cannabis non ha in uso terapeutico effetti collaterali spiacevoli e sicuramente è molto meglio tollerata della maggior parte dei farmaci anti epilettici tradizionali. Questo medico ha ottenuto dal ministro della Salute il permesso per importare questo farmaco dagli Stati Uniti dove è ufficialmente registrato nella farmacopea ufficiale, ma purtroppo la bambina per beneficiarne dovrà stare ricoverata in ospedale. ALESSIO PELLICCIA - neuropsichiatra Policlinico Umberto I La farmacia del Policlinico può somministrare questo farmaco solo nel momento in cui il bambino è ricoverato in ospedale. E naturalmente non è pensabile di tenere ricoverata per mesi la bambina. Il dottore allora mi spiega che finito questo mese di somministrazione spera che il Disegno di legge che introduce l'uso terapeutico della cannabis in Italia arrivi a buon fine altrimenti dovrà ripetere l'intera procedura per l'importazione del farmaco. Andiamo allora da un deputato di Forza Italia che ha presentato il disegno di legge. D - Se venisse approvato questo disegno di legge, dove li potremmo trovare questi farmaci? GIANFRANCO BLASI - deputato Forza Italia Allora in farmacia, sicuramente li trova. Però bisogna che un medico del servizio sanitario, faccia una ricetta. Fatta quella sarà possibile trovare il farmaco, come per una normale medicina. Ritorniamo all'altra sentenza emessa da un giudice in tema sempre di reperimento di farmaci a base di derivati sintetici della cannabis. SALVATORE GRASSO - associazione cannabis terapeutica C'è stata una sentenza del tribunale di Venezia, che ha riconosciuto ad una malata con problemi di deperimento organico, intrattabile con i comuni farmaci analgesici, il diritto a curarsi con derivati della cannabis a carico della USL competente il pagamento e il reperimento di queste sostanze. Infatti nell'ordinanza leggiamo, il giudice ordina alla ASL convenuta di fornire provvisoriamente e gratuitamente alla ricorrente i farmaci indicati nella prescrizione allegata, nei modi e nei dosaggi giornalieri ivi indicati. A questo punto vorremmo chiedere al nostro ministro della Salute come mai questi

9 farmaci, per i quali lui stesso ha autorizzato nei due casi descritti l'importazione si possono prescrivere ma poi praticamente se ne può beneficiare solo attraverso il ricovero ospedaliero. Ma né lui né il direttore della Commissione Unica del Farmaco vogliono parlare di cannabis terapeutica. SEGRETARIA NELLO MARTINI, direttore Commissione unica del farmaco (Al telefono) "Il dottor Martini non la rilascia l'intervista" D - Non vuol parlare di cannabis terapeutica SEGRETARIA NELLO MARTINI, direttore Commissione unica del farmaco (Al telefono) Esatto. IN STUDIO MILENA GABANELLI Cambiano i ministri, c'è più sensibilità all'argomento, ma guai parlarne!

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi AR IO NE PARLO DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi Ti aiuta a tenere sotto controllo la tua artrite reumatoide e a trarre il massimo beneficio dalla terapia Visita www.arioneparlo.it

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI Che cos è la depressione? Tutti noi ci possiamo sentire tristi a volte, tuttavia la depressione è una cosa seria. La malattia della depressione a volte denominata Depressione

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL. Barrare la risposta corretta

Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL. Barrare la risposta corretta Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL Barrare la risposta corretta A cura della Dott.ssa Cristina Cerbini Febbraio 2006

Dettagli

1. Come si svolgono gli accertamenti a Firenze e a chi vengono fatti? 2. Qual è l iter di accertamento

1. Come si svolgono gli accertamenti a Firenze e a chi vengono fatti? 2. Qual è l iter di accertamento Continuiamo con la nostra serie di interviste ad operatori che si occupano dell'applicazione delle attuali leggi sui consumi di sostanze Oggi incontriamo il dr. Francesco Ruffa - Medico Chirurgo, referente

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

Cosa succede in un laboratorio di genetica?

Cosa succede in un laboratorio di genetica? 12 laboratori potrebbero utilizzare campioni anonimi di DNA per lo sviluppo di nuovi test, o condividerli con altri in quanto parte dei programmi di Controllo di Qualità, a meno che si chieda specificatamente

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu Collaboriamo con i pazienti, le famiglie e i professionisti sanitari per offrire assistenza e informazioni sulla sincope e sulle convulsioni anossiche riflesse Soffre di episodi inspiegati di Lista di

Dettagli

Chi può prendere decisioni riguardo alla salute di un altra persona?

Chi può prendere decisioni riguardo alla salute di un altra persona? Chi può prendere decisioni riguardo alla salute di un altra persona? Nel Western Australia, la legge permette di redigere una dichiarazione anticipata di trattamento per stabilire quali cure si vogliono

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

BORTEZOMIB (Velcade)

BORTEZOMIB (Velcade) BORTEZOMIB (Velcade) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

Fatti sull eroina. Cos è l eroina? Recettori nel cervello. Tolleranza e dipendenza. Sintomi di astinenza

Fatti sull eroina. Cos è l eroina? Recettori nel cervello. Tolleranza e dipendenza. Sintomi di astinenza Fatti sull eroina L eroina è una droga che induce in breve tempo una grave forma di dipendenza. L assuefazione veloce allo stupefacente fa sì che colui che ne dipende abbia bisogno di quantità sempre più

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Questo schema di cura impiega i seguenti farmaci: vincristina, doxorubicina (adriamicina) o epidoxorubicina, cortisone. Le informazioni contenute in questo modello

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

LA COMMISSIONE UNICA DEL FARMACO. Viste le proprie deliberazioni assunte nelle sedute del 25 gennaio 2000 e 7 giugno 2000; Dispone: Art. l.

LA COMMISSIONE UNICA DEL FARMACO. Viste le proprie deliberazioni assunte nelle sedute del 25 gennaio 2000 e 7 giugno 2000; Dispone: Art. l. PROVVEDIMENTO 20 luglio 2000. Istituzione dell'elenco delle specialità medicinali erogabili a totale carico del Servizio sanitario nazionale ai sensi della legge 648/96. LA COMMISSIONE UNICA DEL FARMACO

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

CHE COS E L EUTANASIA?

CHE COS E L EUTANASIA? CHE COS E L EUTANASIA? Che cosa si intende per eutanasia? Il termine eutanasia deriva dal greco: eu=buono, e thanatos=morte. Interpretato letteralmente quindi, esso significa: buona morte. Nel significato

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

Cos'é un test genetico predittivo?

Cos'é un test genetico predittivo? 16 Orientamenti bioetici per i test genetici http://www.governo.it/bioetica/testi/191199.html IL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI Autorizzazione al trattamento dei dati genetici - 22 febbraio

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Cos e` la Psicosi da Depressione?

Cos e` la Psicosi da Depressione? Italian Cos e` la Psicosi da Depressione? (What is a depressive disorder?) Cos e` la psicosi depressiva? La parola depressione viene di solito usata per decrivere lo stato di tristezza di cui noi tutti

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEI BAMBINI E NEGLI ADOLESCENTI

LA DEPRESSIONE NEI BAMBINI E NEGLI ADOLESCENTI Che cos è la depressione? LA DEPRESSIONE NEI BAMBINI E NEGLI ADOLESCENTI La depressione è un disturbo caratterizzato da un persistente stato di tristezza che può durare mesi o addirittura anni. Può manifestarsi

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Conduzione di uno studio epidemiologico (osservazionale)

Conduzione di uno studio epidemiologico (osservazionale) Conduzione di uno studio epidemiologico (osservazionale) 1. Definisco l obiettivo e la relazione epidemiologica che voglio studiare 2. Definisco la base dello studio in modo che vi sia massimo contrasto

Dettagli

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Gli esami radiologici consentono ai medici di effettuare la diagnosi e decidere il corretto iter terapeutico dei loro pazienti.

Dettagli

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro Apparato scheletrico Le funzioni dello scheletro Lo scheletro ha la funzione molto importante di sostenere l organismo e di dargli una forma; con l aiuto dei muscoli, a cui offre un attacco, permette al

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

1 Decidi come finisce la frase.

1 Decidi come finisce la frase. No mamma no A1/A2 anno di produzione: 1993 durata: 18 genere: commedia regia: Cecilia Calvi sceneggiatura: Cecilia Calvi fotografia: Franco Lecca montaggio: Valentina Migliaccio interpreti: Isa Barsizza,

Dettagli

COMMISSIONE AZIENDALE DEL FARMACO PROCEDURA SULLA PRESCRIZIONE DI FARMACI PER INDICAZIONI NON AUTORIZZATE DALL AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO

COMMISSIONE AZIENDALE DEL FARMACO PROCEDURA SULLA PRESCRIZIONE DI FARMACI PER INDICAZIONI NON AUTORIZZATE DALL AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO COMMISONE AZIENDALE DEL FAMACO POCEDUA SULLA PESCIZIONE DI FAMACI PE INDICAZIONI N AUTOIZZATE DALL AGENZIA ITALIANA DEL FAMACO 1. SCOPO/OBIETTIVO Informare il Personale Medico dell Aziende Sanitarie della

Dettagli

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE SOMMARIO pag.4 Sintesi della normativa pag.6 LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: disposizioni per

Dettagli

I.R.C.C.S. Oasi Maria SS. Troina (EN)

I.R.C.C.S. Oasi Maria SS. Troina (EN) I.R.C.C.S. Oasi Maria SS. Troina (EN) VALUTAZIONE DELLA TERAPIA FARMACOLOGICA PER LA CURA DEI COMPORTAMENTI PROBLEMATICI IN SOGGETTI CON SINDROME DI PRADER WILLI State per compilare un questionario sull'utilizzo

Dettagli

La PET/CT. con. Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare

La PET/CT. con. Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare Informazione per pazienti La PET/CT con Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare Dott. Annibale Versari - Direttore INDICE Cos è e come funziona la

Dettagli

La depressione può colpire chiunque. Fattori di rischio, autoesame e interlocutori in breve

La depressione può colpire chiunque. Fattori di rischio, autoesame e interlocutori in breve La depressione può colpire chiunque Fattori di rischio, autoesame e interlocutori in breve «Faccio fatica a prendere qualsiasi decisione, seppur minima. Addirittura facendo la spesa. Ho sempre paura di

Dettagli

1) Il bambino in Ospedale

1) Il bambino in Ospedale Dal giorno in cui qualcuno ha avuto il coraggio di entrare in un reparto di terapia terminale con un naso rosso e uno stetoscopio trasformato in telefono, il mondo è diventato un posto migliore. Jacopo

Dettagli

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA.

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. Avere il sospetto o essere a conoscenza che una donna che conosciamo è vittima di violenza da parte del compagno/marito/amante/fidanzato (violenza intrafamiliare)

Dettagli

Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying

Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying by Cattaneo Zanetto & Co. Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying di Alberto Cattaneo Partner, Cattaneo Zanetto & Co. Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying Ormai è diventato un

Dettagli

Un anno di Open AIFA

Un anno di Open AIFA Il dialogo con i pazienti. Bilancio dell Agenzia Un anno di Open AIFA Un anno di Open AIFA. 85 colloqui, 250 persone incontrate, oltre un centinaio tra documenti e dossier presentati e consultati in undici

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA Che cos è la degenerazione maculare? La degenerazione maculare è una malattia che interessa la regione centrale della retina (macula), deputata alla visione distinta necessaria per la lettura, la guida

Dettagli

Sostanze prescritte dai medici. Sostanze dopanti. Droghe, nel linguaggio comune. Alcool etabacco. Strumentali o terapeutiche.

Sostanze prescritte dai medici. Sostanze dopanti. Droghe, nel linguaggio comune. Alcool etabacco. Strumentali o terapeutiche. Droga: ogni sostanza dotata di azione farmacologica psicoattiva, la cui assunzione provoca alterazioni dell umore e dell attività mentale. Una classificazione sociologica: Legali Illegali Strumentali o

Dettagli

Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto

Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto Associazione per la Ricerca sulla Depressione C.so G. Marconi 2 10125 Torino Tel. 011-6699584 Sito: www.depressione-ansia.it Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto Nella

Dettagli

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi.

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi. L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA Ci muoviamo insieme a voi. PREMESSA LA ORTHOPÄDISCHE CHIRURGIE MÜNCHEN (OCM) È UN ISTITUTO MEDICO PRIVATO DEDICATO ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

La disassuefazione dal fumo

La disassuefazione dal fumo Piano regionale del Veneto per la prevenzione delle malattie legate al fumo La disassuefazione dal fumo Obiettivi Nei paesi industrializzati occidentali gli interventi che riducono i danni da fumo sono

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

DOMANDE SULL AUTISMO

DOMANDE SULL AUTISMO DOMANDE SULL AUTISMO Romeo Lucioni Tutte queste domande meriterebbero una ricerca ad hoc e, quindi, risulta impossibile rispondere ampiamente a tutte. Cercherò di essere conciso e preciso, lasciando ad

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Identikit del drogato da lavoro

Identikit del drogato da lavoro INTERVISTA Identikit del drogato da lavoro Chi sono i cosiddetti workaholic? quanto è diffusa questa patologia? Abbiamo cercato di scoprirlo facendo qualche domanda al dottor Cesare Guerreschi, fondatore

Dettagli

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno Metodo epidemiologici per la clinica _efficacia / 1 La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno La buona ricerca clinica Non è etico ciò che non è rilevante scientificamente Non è

Dettagli

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Lega Friulana per il Cuore CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Materiale predisposto dal dott. Diego Vanuzzo, Centro di Prevenzione Cardiovascolare, Udine a nome del Comitato Tecnico-Scientifico

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Il mio ricorso alla CEDU: Come presentarlo e in che modo lo stesso viene gestito

Il mio ricorso alla CEDU: Come presentarlo e in che modo lo stesso viene gestito Il mio ricorso alla CEDU: Come presentarlo e in che modo lo stesso viene gestito La Corte dichiara inammissibili la maggior parte dei ricorsi senza esaminarli nel merito, a causa del mancato rispetto dei

Dettagli

Che cosa provoca una commozione cerebrale?

Che cosa provoca una commozione cerebrale? INFORMAZIONI SULLE COMMOZIONI CEREBRALI Una commozione cerebrale è un trauma cranico. Tutte le commozioni cerebrali sono serie. Le commozioni cerebrali possono verificarsi senza la perdita di conoscenza.

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

ŀregione Lazio Progetto Dioniso

ŀregione Lazio Progetto Dioniso Progetto Dioniso Screening audiologico per la sordità neonatale Ogni anno nascono 3 bambini su mille con problemi gravi di sordità. Con un esame semplicissimo, di pochi secondi, non invasivo, non doloroso

Dettagli

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina Traduzione 1 Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina (Convenzione sui diritti dell uomo e la biomedicina)

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

REQUISITI FORMALI DELLA RICETTA NON RIPETIBILE Alla luce del D.LGS. 219 DEL 2006 Codice di recepimento normativa europea farmaci ad uso umano

REQUISITI FORMALI DELLA RICETTA NON RIPETIBILE Alla luce del D.LGS. 219 DEL 2006 Codice di recepimento normativa europea farmaci ad uso umano REQUISITI FORMALI DELLA RICETTA NON RIPETIBILE [STUDIO avv. Paola Ferrari ] info@studiolegaleferrari.it per Pronto Soccorso fimmg lombardia QUESITO: Mi è arrivata una notifica di violazione amministrativa

Dettagli

Prof. Francesco D. Capizzi - www.chirgastrolaparomaggiore.it

Prof. Francesco D. Capizzi - www.chirgastrolaparomaggiore.it FRANCESCO DOMENICO CAPIZZI IL MALATO HA SEMPRE RAGIONE? Informazione e consenso informato: la comunicazione medico-malato IL MALATO HA SEMPRE RAGIONE? Informazione e consenso informato: la comunicazione

Dettagli

THRUSTMASTER MANUALE D USO ENGLISH DEUTSCH CARATTERISTICHE TECNICHE HOTLINE

THRUSTMASTER MANUALE D USO ENGLISH DEUTSCH CARATTERISTICHE TECNICHE HOTLINE THRUSTMASTER MANUALE D USO DEUTSCH ENGLISH CARATTERISTICHE TECNICHE 1. Stick ad 8 direzioni 2. 8 pulsanti azione analogici: X, Y, A, B, Nero, Bianco, T1 = trigger destro, T2 = trigger sinistro 3. Pulsante

Dettagli

La depressione può colpire chiunque

La depressione può colpire chiunque La depressione può colpire chiunque Italienisch, italien, italiano Traduzione: UFSP/CRS Croce Rossa Svizzera Foto: Martin Volken La depressione può colpire chiunque «Mi sento sfinito e ho male dappertutto.

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

Altre informazioni sul virus HPV: informazioni approfondite per le utenti

Altre informazioni sul virus HPV: informazioni approfondite per le utenti Altre informazioni sul virus HPV: informazioni approfondite per le utenti Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo consultate il documento Alcune informazioni sul virus HPV

Dettagli

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente...

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente... ISTRUZIONI: Il questionario intende valutare cosa lei pensa della sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere aggiornati su come si sente e su come riesce a svolgere le sue attività' consuete.

Dettagli

Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze:

Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze: Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze: che fare? Alcol, droghe illegali, medicinali, gioco d azzardo Una persona a voi cara soffre di dipendenze. Vi sentite sopraffatti? Impotenti? Avete

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Benvenuto nello straordinario mondo del Trading in opzioni!

Benvenuto nello straordinario mondo del Trading in opzioni! TRADING in OPZIONI Benvenuto nello straordinario mondo del Trading in opzioni! Justagoodtrade è il nome di uno yacht che ho visto durante uno dei miei viaggi di formazione sul trading negli USA. Il milionario

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Test per portatori sani

Test per portatori sani 16 Test per portatori sani Tutti i nomi originali in questo opuscolo sono stati cambiati per proteggere l'identità degli intervistati. Queste informazioni sono state elaborate dal Genetic Interest Group.

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli