NON SEMPRE IL FUMO FA MALE Paolo Barnard

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "http://www.report.rai.it/r2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255e90040,00.html NON SEMPRE IL FUMO FA MALE Paolo Barnard"

Transcript

1 NON SEMPRE IL FUMO FA MALE Paolo Barnard In onda domenica 18 febbraio 2001 D - " Stefano, da quanto tempo è che convivi con un tumore?" "17 anni." D - " Quante chemioterapie hai fatto finora?" "Questo che sto facendo è il ventesimo o il ventunesimo ciclo, non sono precisissimo." D - " Sei un veterano...purtroppo" "Purtroppo o per fortuna, ma sì possiamo dire che lo sono." Un veterano della guerra al cancro, Stefano, 42 anni, bolognese, usa abitualmente la cannabis, e cioè la marijuana, come farmaco coadiuvante nei cicli di chemioterapia cui deve sottoporsi. Sì, avete capito bene, proprio la cannabis, che oggi in Italia è considerata un droga pericolosa e illegale. Ma da anni e da tutto il mondo si levano voci di malati e di medici che ne lodano le proprietà terapeutiche. È precisamente di queste presunte proprietà che tratta questa inchiesta. D - " Stefano, prima di usare la marijuana come stavi?" "Ho cominciato a usarla per fini terapeutici nel '96, fino ad allora gli effetti collaterali erano intensi, testa pesante, una nausea tremenda, l'appetito che torna dopo 5 o 6 giorni, era veramente pesante. Io so che la cannabis funziona. Torno a casa mi faccio la canna e mi torna l'appetito, a quel punto io immediatamente mangio, l'umore mi si raddrizza, e in quel momento comincio a riprendermi, mentre 5 o 6 anni fa io tornavo a casa ed ero distrutto per giorni e giorni." Filmo il rientro di Stefano dall'ospedale, dal luogo cioè dove avevo registrato l'intervista che avete appena letto. A casa l'attende una sigaretta di cannabis, un piatto di carne gustosa ed alcuni amici. Stefano fuma lo spinello, ed effettivamente mangia con gusto. Alla fine del pasto mi dice: "Questo che hai appena visto in ospedale, al momento, è proprio da escludere." Cambio regione, città, e malattia. La storia di Sergio, la parte della sua vita che è pertinente a questa inchiesta, inizia nel 1997 lungo una strada statale di Bressane, in provincia di Rovigo. Sergio era al volante della sua auto, uno schianto tremendo e come conseguenza un futuro da tetraplegico legato a una sedia a rotelle. Oggi la sua condizione gli porta una infinita serie si complicanze neurologiche e muscolari, che anche Sergio, stanco degli insuccessi della medicina, cura fumando cannabis. D - " Sergio, quali sintomi ti complicano la vita?" "Sono le contrazioni e gli spasmi muscolari in primo luogo, poi altre complicanze varie." D - " La contrazione più fastidiosa quale è?" "È quella del tappeto addominale, perché se bevo sputo, se mangio mi passa l'appetito, e poi ci sono le contrazioni degli arti inferiori che mi prendono anche tutta la schiena." D - " Ma i farmaci che ti hanno dato cosa ti fanno?"

2 "Non ho avuto una gran scelta di farmaci, perché ce n'è solo uno, ma anche quello fa poco... mi dà due ore di tranquillità, poi mi tornano le contrazioni e mi mancano 6 ore alla prossima dose." D - "Hai sintomi collaterali per questi farmaci?" "Sì secchezza fauci e testa vuota, poi ci sono rischi elencati nel foglietto illustrativo che arrivano fino al coma." D - " Tu hai detto che fumi la marijuana e che ne trai grande beneficio; ma qualcuno potrebbe dirti che è lo sballo che ti fa qualcosa e che non c'è un'azione veramente medica. Cosa rispondi?" "L'esito è immediato, come lo riscontro io lo riscontrano le persone intorno a me. Avevo i genitori contrari alla cannabis, ma hanno visto che danno rimedio alle mie contrazioni, anche se danno lo sballo. Funziona meglio dei farmaci, non c'è dubbio." Dopo pochi minuti arrivano i genitori di Sergio, e ne approfitto per verificare con loro quanto dettomi. D - " Voi eravate contrari alla marijuana?" "Sì inizialmente lo eravamo - risponde la madre del ragazzo, - poi abbiamo cambiato idea dopo l'incidente. Abbiamo visto in effetti che quando fuma lo spinello sta meglio, le contrazioni si placano sotto i nostri occhi. I medicinali che prende sono più dannosi di sicuro, mentre con la cannabis lui mangia di più, dorme un pò più a lungo e sta comunque meglio." Stefano e Sergio, due prove viventi che la cannabis può avere effetti benefici, due prove, tuttavia, puramente aneddotiche, e cioè prive di rigore scientifico; ed è proprio per conferire la certezza della scienza alle tante voci come quelle che avete appena sentito che nel gennaio scorso è nata a Roma l'associazione per l'uso Terapeutico della Cannabis (ACT), formata da pazienti e medici dalle più svariate parti d'italia. Pongo alcune domande al dottor Salvatore Grasso, medico palermitano e leader del gruppo. D - " Dott. Grasso, funziona la cannabis e su cosa? Spieghiamolo con parole semplici." "È dimostrato con prove scientifiche ormai indiscutibili che funziona come antiemetico per la nausea da chemioterapia, che combatte il deperimento da Aids, e con evidenze non ancora definitive trova applicazioni sulla sclerosi multipla, sul glaucoma, sulle convulsioni da epilessia, e come antidolorifico in molte patologie." Sarà pure una panacea questa cannabis, ma rimane il fatto che la legge italiana la considera una sostanza illecita, una droga per intenderci, e allora l'associazione del dott. Grasso ha consegnato al ministro Veronesi un libro bianco, che contiene un preciso appello. "Noi chiediamo che siano reperibili in farmacia i derivati in pillole contenenti i principi attivi della cannabis, così come negli Usa e in Canada, e che il governo si faccia promotore di un'agenzia di ricerca che produca sotto controllo la cannabis da dare ai malati che ne facciano richiesta. Il nostro Libro Bianco raccoglie le storie dei pazienti che si sono rivolti a noi in questi anni, tutte persone che purtroppo sono oggi

3 costrette a ricorrere al mercato nero per procurarsi la cannabis." A turno consulto i protagonisti di questa vicenda sul tema dell'illegalità, cominciando da Stefano, per poi sentire i genitori di Sergio e infine due giovani ammalati di epilessia. "Il problema di questo momento è che io che sono malato non posso aspettare, io che sono malato ho l'urgenza di poter arrivare ad utilizzare una sostanza naturale che mi fa stare meglio senza rischiare quello che oggi rischiamo." D - " Una domanda sui rischi, a voi che siete due genitori." " Bè, io ho questi amici carabinieri...- inizia il padre del giovane tetraplegico, che continua - eh sa, che se do la canna a mio figlio io sono uno spacciatore! Ma si può?" E la mamma di Sergio aggiunge: "Sergio non può prepararsi gli spinelli, qualcuno deve farlo per lui, e corre dei rischi..." La carrellata sui rischi legali continua appunto coi due giovani epilettici che incontro a Roma. D - " Quale è la vostra condizione medica?" "Epilessia, ma da anni non abbiamo convulsioni." D - " E voi pensate che sia dovuto alla cannabis?" "Certamente." D - " Come la prendete visto che è illegale?" "Bisogna rivolgersi agli spacciatori, oppure c'è l'autocoltivazione, ma è egualmente illegale." D - " Voi siete così convinti della validità della cannabis che siete disposti a rischiare in prima persona e a dirci che pur di curarvi siete disposti a prendere marijuana sul mercato nero?" "Sì, lo faccio dal 94.- replica schietto il giovane" "Io dal ribadisce la ragazza" Droga, illegalità, pericoli, terapie: esiste in Italia un luogo più indicato per affrontare questi temi di San Patrignano? Forse no, o forse sa, ma dalla loro esperienza non si dovrebbe comunque prescindere. Ho chiesto al dott. Boschini, direttore medico della comunità, cosa ne pensasse di cannabis e malattie. Ecco la sua risposta: "Di un farmaco vanno considerati gli effetti vantaggiosi e quelli svantaggiosi. Un farmaco che ha una spiccata azione sul sistema nervoso centrale come il THC, che è contenuto negli spinelli, ha un alto profilo di effetti collaterali dannosi che non ne giustificano l'utilizzo per nausea o dolore o mancanza di appetito, quando ci sono altri farmaci migliori." Una bocciatura secca, quella di San Patrignano, che però oltre le frontiere nazionali trova pochi riscontri. All'estero invece, negli Stati Uniti, in Inghilterra, in Olanda, e in Germania, le sperimentazioni con la cannabis per uso medico sono avanzatissime. Addirittura la Camera dei Lord inglesi ha pubblicato un rapporto che ne auspica la sperimentazione a tutto campo. A Edimburgo incontro Lord Perry di Walton, illustre farmacologo e capo della commissione di Lord che ha curato la ricerca. D - " Lord Perry, lo stigma della cannabis come droga illegale non vi ha fermati

4 evidentemente." "La cannabis è stata usata come farmaco per millenni; oggi in Gran Bretagna un medico può prescrivere l'eroina o la cocaina, e i loro derivati sono prescritti in tutta Europa. Questo non ci ha certo ridotti a un continente di drogati! Inoltre, il fatto che tanti sofferenti per curarsi con la cannabis siamo costretti a rischiare sanzioni legali è, per noi Lords, inaccettabile." A Boschini di San Patrignano ricordo che all'estero le sperimentazioni sono già in corso: D - " Lei sa che in Paesi importanti ci sono studi di ampio respiro, io ho pubblicazioni che le faccio vedere, si parla di effetti non trovati in altri farmaci, i Lord inglesi hanno raccomandato la sperimentazione, e anche il governo americano ha fatto lo stesso. Come scienziato non è interessato? Lei dice che non le interessa comunque..." "No, io dico che non esiste nessuno studio che dimostra la superiorità della cannabis; anzi, i farmaci tradizionali non inducono quegli effetti collaterali che sono provocati dalla cannabis. Non c'è evidenza scientifica a suo favore, e questo è indiscutibile." Lord Perry non è affatto d'accordo: "Sono stati pubblicati centinaia di lavori scientifici sull'efficacia medica della cannabis, ma è anche vero che non esiste ancora una sperimentazione definitiva e su larga scala che ne sancisca le proprietà terapeutiche. Facciamola, e sgomberiamo il campo dai dubbi una volta per tutte. La Camera dei Lord ritiene che non si debba ignorare quello che migliaia di ammalati sostengono con così tanta tenacia." Sperimentare dunque, e in Inghilterra lo fanno senza tanto clamore. Il dott. Philip Robson, ricercatore dell'università di Oxford, lavora per una casa farmaceutica fondata unicamente con lo scopo di testare i poteri curativi della cannabis. Il gruppo di chiama GW Pharmaceuticals, ed ha ottenuto dal governo di sua maestà il permesso di coltivare marijuana in un luogo segreto. Non ci è concesso visitarlo e queste che vedete sono immagini delle coltivazioni fornitemi dal loro ufficio stampa. Ma che imparzialità può avere una ricerca scientifica condotta da una casa farmaceutica interamente fondata con la prospettiva di trar profitto dalla cannabis per uso medico? Robson risponde: "Chiaramente chiunque fa ricerca porta i propri pregiudizi all'interno del metodo scientifico, e non v'è dubbio che noi gradiremmo un successo anche commerciale del nostro lavoro. Ma non si dimentichi che fra i ricercatori coinvolti, la gran parte non ha nessun legame con la casa farmaceutica, ne' trarrà profitti di alcuna natura economica." Questa signora di Oxford, che incontro in una clinica pubblica, ha passato anni di inutili tentativi per sottrarsi alla paralisi degli arti causata dalla malattia neurologica chiamata sclerosi multipla, anni, purtroppo, di frustranti sconfitte. Oggi assume cannabis, come paziente arruolata nella sperimentazione del dott. Robson, e questo è il risultato, che lei stessa ci descrive: "Sono migliorata moltissimo, oggi cammino, mentre prima ero confinata alla sedia a

5 rotelle. Cammino e non perdo l'equilibrio, e non cado, vedete? Per me è un risultato enorme, mi creda." D - " Ha avuto risultati sul dolore?" "Gli spasmi muscolari della mia malattia possono essere dolorosi, molto. Anche il dolore è scomparso, perché la cannabis mi rilassa i muscoli. Vorrei che mi si credesse, non è suggestione, è la cannabis." Il dott. Robson ci spiega come avviene la sperimentazione. "Le piante di cannabis vengono fatte crescere in ambienti controllati dai computer, e la stabilità chimica dei vari componenti è garantita da una selezione genetica, che non comporta però alcuna manipolazione. Il metodo di somministrazione è quello di spruzzare i principi attivi della cannabis direttamente sotto la lingua dei pazienti, ma stiamo lavorando per riuscire a somministrarli attraverso un vaporizzatore, che avrebbe il vantaggio di raggiungere i polmoni e dunque la circolazione sanguigna del paziente in brevissimo tempo, come accade quando si fuma lo spinello, senza tuttavia arrecare i noti danni del fumo." Possibile che i danni della cannabis possano derivare solo dalla sua associazione con tabacco? Nessun pericolo, nessun effetto collaterale da cui guardarsi? Lo chiedo al dott. Boschini di San Patrignano: "Allora esistono effetti collaterali a breve e lungo termine: distorta percezione della realtà, attacchi di panico, ansia, slatentizzazione di psicosi ecc.. Una persona depressa potrebbe peggiorare. Nel lungo termine, c'è rallentamento psicomotorio e abulia." Robson, da Oxford, ribatte secco: "È innegabile che gli effetti collaterali della cannabis sono fra i meno severi di tutta la farmacologia oggi conosciuta. Sappiamo che non esiste in medicina un solo caso di mortalità da assunzione di cannabis, al contrario i pochi farmaci oggi disponibili per trattare le malattie degenerative hanno non solo una limitata efficacia ma anche effetti collaterali pesantissimi. Un problema della cannabis è il cosiddetto effetto "sballo", che abbiamo però già eliminato dai nostri farmaci." Sugli effetti collaterali della cannabis paragonata ad altri farmaci, i due giovani epilettici hanno qualcosa da dire: "Ci hanno dato farmaci pesanti e dannosi e provocatori di sintomi come l'aggressività, i disturbi comportamentali e altri; da tempo prendiamo marijuana e non abbiamo più convulsioni senza effetti collaterali di alcun tipo. Naturalmente la cannabis va presa con giudizio." Le testimonianze di chi soffre in prima persona sono sempre toccanti, ma c'è chi sostiene che l'interesse generale passa per altre strade. E allora cosa c'è che non va in un'italia che decide di sperimentare la cannabis ad uso medico? Risponde Andrea Muccioli, oggi leader di San Patrignano: "È un'italia che ha perso il senso e le ragioni del suo impegno nei confronti della tossicodipendenza. È una parte dell'italia piccola e influente che segue la strategia dei piccoli passi, che vuole portare alla legalizzazione delle droghe, e che non riuscendo a legalizzarle tutte subito si propone i piccoli passi: allora, prima si dà delle

6 droghe leggere un'immagine benefica, e quindi si confonde l'opinione della gente dicendo che non tutte le droghe fanno male." D - " Ma la Camera dei Lord inglesi e la Casa Bianca americana hanno raccomandato la sperimentazione.. non sono esattamente istituzioni liberali!" "Lo dicevo prima, un conto è quello che pensa la gente un conto è quello che realizzano come strategia per le legalizzazione delle droghe alcune lobby molto influenti che si muovono in tutti i Paesi occidentali." Dario Fo, premio Nobel per la letteratura, si è da tempo espresso a favore dell'uso medico della cannabis, e a lui faccio una domanda provocatoria. D - " Fo, tu fai parte di una delle lobby denunciate da Andrea Muccioli?" "Io rimango sempre impressionato da un particolare: la cannabis viene usata da secoli, da milioni di persone che hanno riti precisi e discernimento medico millenario; questa facilità di dare sentenze, come fa Muccioli, mi impressiona sempre. Non si può prendere un'unica via e poi condannare tutto ciò che non ne fa parte, per poi dire che chi invece segue altre convinzioni fa parte di lobby di denaro basse e spregevoli. Questo è inaccettabile. Manca la dialettica e l'apertura per verificare. Io dico che ogni droga fa male, ma allora parliamo anche di alcool e tabacco, ma da qui a sostenere che tutto va proibito, anche un uso medico della cannabis, proprio non ci sto." Ho l'opportunità di girare la stessa domanda fatta a Dario Fo anche a Lord Perry di Walton. Ecco cosa ne è scaturito. D - " Lord Perry, lei appartiene a una lobby che mira a creare il mercato libero delle droghe, attraverso una subdola politica dei piccoli passi?" "No Sir! - esclama il Lord ridendo di gusto, - non miriamo ad alcuna liberalizzazione. Abbiamo semplicemente proposto ciò che noi pensiamo essere un passo avanti nel progresso medico e legale." Allora, perché in Italia le autorità sanitarie sono così assenti sull'uso terapeutico della cannabis. Rivolgo la provocazione a Stefano. D - " Stefano, il ministro Veronesi non ha voluto dare a Report un'opinione sull'uso medico della cannabis. Tu sei un ammalato di cancro e lui un oncologo..." "Certo, mi dispiace. Noi pensiamo che sia lui l'interlocutore privilegiato. Ma io e gli altri del gruppo siamo determinati, e non credo che il disinteresse dell'attuale ministro ci fermi." Ecco il commento di Dario Fo su questo punto. D - " Il ministro Veronesi, che tu dici di stimare, si è rifiutato di fare commenti per Report sull'uso medico della marijuana." "Non ha fatto commenti, va bene, ma questo non significa che lui non sappia, e lo sa bene, che la marijuana ha possibilità antiche." Lascio l'ultima parola a Sergio, il giovane tetraplegico di Bressane, in provincia di Rovigo. "Guardate, non è solo perché io smetto di tremare.. questa cannabis è applicabile a troppe robe, e quando uno è in uno stato di difficoltà non vedo perché impedire una roba così banale per stare meglio."

7 NON SEMPRE IL FUMO FA MALE (Aggiornamento) Paolo Barnard In onda lunedì 29 aprile febbraio 2001 Per millenni la cannabis è stata usata come farmaco naturale, ma in Italia è una droga illegale e pericolosa. Molti pazienti sostengono che possa alleviare i sintomi della chemioterapia, della sclerosi multipla, dell'epilessia, dell'aids e persino dell'alzheimer. Anche la Camera dei Lords inglesi si dichiara a favore della sperimentazione. Un anno fa alcuni ammalati italiani si dichiararono pubblicamente come consumatori illegali di cannabis a fini terapeutici. Sfidando le leggi e la reticenza italiana per tutelare la propria salute. IN STUDIO MILENA GABANELLI Come succede in altri paesi, i malati che si vogliono curare con questo coadiuvante vorrebbero evitare di rivolgersi allo spacciatore! Cosa è successo in questo anno? Sul piano legislativo nulla, però la novità arriva da due sentenze della magistratura che autorizzano un malato di tumore e un altro affetto da epilessia a curarsi con questa terapia. La strada ovviamente è tortuosa. Chiara Baldassarri. AGGIORNAMENTO Piero ha 44 anni e soffre di crisi epilettiche e di emiparesi della parte destra del corpo, conseguenze queste di un incidente stradale. Per curare la sua epilessia fuma hashish. Ma Non potendosi curare con farmaci che contengono derivati sintetici della cannabis, perché in Italia non ci sono decide di importare dall'india la materia prima. NINO SANTALUCIA - associazione cannabis terapeutica Ti hanno giudicato Piero? PIERO CHIELLINI Sì, mi hanno giudicato, ma però per fortuna sono stato assolto dal processo perché mi serviva medicalmente questa sostanza. E infatti al processo viene assolto, perché il giudice a fronte di perizie mediche e tossicologhe gli riconosce l'uso personale a fine terapeutico della cannabis. MARCO PEPE - avvocato difensore Il giudice ha rilevato che la cannabis indica può avere degli effetti terapeutici, sia per l'epilessia, sia per la sindrome depressiva post traumatica e anche per l'emiparesi. E così per la prima volta in un tribunale italiano si riconosce alla cannabis proprietà terapeutiche anche se PIERO CHIELLINI

8 Il dramma è che mi hanno sequestrato questa medicina e ora non so come fare. Un alternativa al mercato nero per i malati in realtà c'è, anche se prevede tortuose procedure burocratiche perché bisogna importare questi farmaci dall'estero. Importarli come ha fatto questo medico del policlinico Umberto I per curare una bambina che soffre di crisi epilettiche farmaco resistenti. ALESSIO PELLICCIA - neuropsichiatra Policlinico Umberto I La cannabis non ha in uso terapeutico effetti collaterali spiacevoli e sicuramente è molto meglio tollerata della maggior parte dei farmaci anti epilettici tradizionali. Questo medico ha ottenuto dal ministro della Salute il permesso per importare questo farmaco dagli Stati Uniti dove è ufficialmente registrato nella farmacopea ufficiale, ma purtroppo la bambina per beneficiarne dovrà stare ricoverata in ospedale. ALESSIO PELLICCIA - neuropsichiatra Policlinico Umberto I La farmacia del Policlinico può somministrare questo farmaco solo nel momento in cui il bambino è ricoverato in ospedale. E naturalmente non è pensabile di tenere ricoverata per mesi la bambina. Il dottore allora mi spiega che finito questo mese di somministrazione spera che il Disegno di legge che introduce l'uso terapeutico della cannabis in Italia arrivi a buon fine altrimenti dovrà ripetere l'intera procedura per l'importazione del farmaco. Andiamo allora da un deputato di Forza Italia che ha presentato il disegno di legge. D - Se venisse approvato questo disegno di legge, dove li potremmo trovare questi farmaci? GIANFRANCO BLASI - deputato Forza Italia Allora in farmacia, sicuramente li trova. Però bisogna che un medico del servizio sanitario, faccia una ricetta. Fatta quella sarà possibile trovare il farmaco, come per una normale medicina. Ritorniamo all'altra sentenza emessa da un giudice in tema sempre di reperimento di farmaci a base di derivati sintetici della cannabis. SALVATORE GRASSO - associazione cannabis terapeutica C'è stata una sentenza del tribunale di Venezia, che ha riconosciuto ad una malata con problemi di deperimento organico, intrattabile con i comuni farmaci analgesici, il diritto a curarsi con derivati della cannabis a carico della USL competente il pagamento e il reperimento di queste sostanze. Infatti nell'ordinanza leggiamo, il giudice ordina alla ASL convenuta di fornire provvisoriamente e gratuitamente alla ricorrente i farmaci indicati nella prescrizione allegata, nei modi e nei dosaggi giornalieri ivi indicati. A questo punto vorremmo chiedere al nostro ministro della Salute come mai questi

9 farmaci, per i quali lui stesso ha autorizzato nei due casi descritti l'importazione si possono prescrivere ma poi praticamente se ne può beneficiare solo attraverso il ricovero ospedaliero. Ma né lui né il direttore della Commissione Unica del Farmaco vogliono parlare di cannabis terapeutica. SEGRETARIA NELLO MARTINI, direttore Commissione unica del farmaco (Al telefono) "Il dottor Martini non la rilascia l'intervista" D - Non vuol parlare di cannabis terapeutica SEGRETARIA NELLO MARTINI, direttore Commissione unica del farmaco (Al telefono) Esatto. IN STUDIO MILENA GABANELLI Cambiano i ministri, c'è più sensibilità all'argomento, ma guai parlarne!

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE PORETTI, BELTRANDI, MELLANO, CAPEZZONE, D ELIA, TURCO, GRILLINI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE PORETTI, BELTRANDI, MELLANO, CAPEZZONE, D ELIA, TURCO, GRILLINI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2028 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI PORETTI, BELTRANDI, MELLANO, CAPEZZONE, D ELIA, TURCO, GRILLINI Disposizioni concernenti

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 132

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 132 Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 132 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei senatori PORETTI e PERDUCA COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 29 APRILE 2008 Disposizioni riguardanti l acquisto, il possesso,

Dettagli

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi AR IO NE PARLO DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi Ti aiuta a tenere sotto controllo la tua artrite reumatoide e a trarre il massimo beneficio dalla terapia Visita www.arioneparlo.it

Dettagli

Informazioni per utenti e familiari

Informazioni per utenti e familiari LA DEPRESSIONE MAGGIORE Informazioni per utenti e familiari In questa dispensa parleremo di depressione e dei problemi che può dare nella vita di una persona. Nella vita, è comune attraversare periodi

Dettagli

CHE I GENITORI POTREBBERO NON SAPERE RIGUARDO ALLA

CHE I GENITORI POTREBBERO NON SAPERE RIGUARDO ALLA 10 COSE CHE I GENITORI POTREBBERO NON SAPERE RIGUARDO ALLA Marijuana PREVENZIONE E RIABILITAZIONE DALLE DROGHE CONOSCI LE RISPOSTE A QUESTE DOMANDE SULLA MARIJUANA? 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 L uso di marijuana

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DELLA BASILICATA IX LEGISLATURA

CONSIGLIO REGIONALE DELLA BASILICATA IX LEGISLATURA CONSIGLIO REGIONALE DELLA BASILICATA IX LEGISLATURA PROPOSTA DI LEGGE Disposizioni in materia di utilizzo di farmaci cannabinoidi nell ambito del servizio sanitario regionale Iniziativa del Consigliere

Dettagli

Porre domande può essere d aiuto: Un aiuto per le persone in cura palliativa

Porre domande può essere d aiuto: Un aiuto per le persone in cura palliativa National Community Education Initiative Porre domande può essere d aiuto: Un aiuto per le persone in cura palliativa Asking Questions Can Help: An aid for people seeing the palliative care team Italian

Dettagli

(10) Legalizzazione delle droghe. La posizione di Garattini e di altri opinionisti scientifici

(10) Legalizzazione delle droghe. La posizione di Garattini e di altri opinionisti scientifici (10) Legalizzazione delle droghe. La posizione di Garattini e di altri opinionisti scientifici S ilvio Garattini, da oltre 40 anni dirige l Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri, uno dei massimi

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

RASSEGNA STAMPA: NUTRIZIONE E BENESSERE A cura di www.integratorinutrizionali.it - infoline: 347 3712411

RASSEGNA STAMPA: NUTRIZIONE E BENESSERE A cura di www.integratorinutrizionali.it - infoline: 347 3712411 NUTRIZIONE CELLULARE: QUELLO CHE IL TUO MEDICO DEVE SAPERE Parla il Dr. David B. Katzin, M.D., Ph.D. specialista in Scienza della Nutrizione, Fisiologia, Cardiovascolare e Medicina interna (...) Io sono

Dettagli

Disturbi del ciclo dell urea e acidurie organiche Guida per i giovani pazienti

Disturbi del ciclo dell urea e acidurie organiche Guida per i giovani pazienti Disturbi del ciclo dell urea e acidurie organiche Guida per i giovani pazienti www.e-imd.org Che cosa sono i difetti del ciclo dell urea/le acidurie organiche? Gli alimenti che mangiamo vengono scissi

Dettagli

Livello A2 Unità 9 Sanità

Livello A2 Unità 9 Sanità Livello A2 Unità 9 Sanità Chiavi Lavoriamo sulla comprensione 1. Ascolta il testo. Vero o Falso? Vero Falso 1. Sergey va dal dottore per un influenza. X 2. Sergey ha sofferto di dolori alla schiena in

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Comunicato n. 332 12 dicembre 2007 Ministero della Salute UFFICIO STAMPA Senato approva Ddl proposto dal Ministro Turco sulla semplificazione degli adempimenti amministrativi connessi alla tutela della

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

Fabio Firenzuoli 9 dicembre 2014

Fabio Firenzuoli 9 dicembre 2014 Centro di riferimento per la Fitoterapia Cannabis terapeutica: l'esperienza della Regione Toscana. Fabio Firenzuoli 9 dicembre 2014 www.cerfit.org www.cerfit.org www.cerfit.org Immortality pills Tang Dynasty

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Livello A2 Unità 9 Sanità In questa unità imparerai:

Livello A2 Unità 9 Sanità In questa unità imparerai: Livello A2 Unità 9 Sanità In questa unità imparerai: a comprendere testi orali e scritti sulla sanità a parlare della tua salute parole relative alla corpo umano e alla salute a usare il passato prossimo

Dettagli

QUESTIONARIO SULL ADERENZA ALLA TERAPIA PER L EPATITE C

QUESTIONARIO SULL ADERENZA ALLA TERAPIA PER L EPATITE C ALLEGATO 5 Cod. paz.: Data compilazione / / Centro Clinico QUESTIONARIO SULL ADERENZA ALLA TERAPIA PER L EPATITE C Lo scopo di questa ricerca è quello di comprendere meglio i problemi legati all assunzione

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello 1

Università per Stranieri di Siena Livello 1 Unità 4 In farmacia In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su dove comprare i medicinali parole relative alla farmacia e all uso corretto dei farmaci l uso dei verbi servili

Dettagli

Cosa non farei per te

Cosa non farei per te Cosa non farei per te Un fotoromanzo per pensare a cura delle Peerleaders Il gruppo di amici... Paolo - 17 anni Gloria - 16 anni Andrea - 18 anni Sara - 18 anni Roberta - 16 anni Elena - 18 anni Martina

Dettagli

Sei interessato a partecipare a studi clinici finalizzati allo sviluppo di nuovi farmaci in Sardegna? Diventa volontario con Fase 1 srl.

Sei interessato a partecipare a studi clinici finalizzati allo sviluppo di nuovi farmaci in Sardegna? Diventa volontario con Fase 1 srl. Sei interessato a partecipare a studi clinici finalizzati allo sviluppo di nuovi farmaci in Sardegna? Diventa volontario con Fase 1 srl. Che cos è Fase 1 srl? Fase 1 è una società a responsabilità limitata

Dettagli

DIPENDENZA DA CANNABINOIDI

DIPENDENZA DA CANNABINOIDI DIPENDENZA DA CANNABINOIDI La cannabis è forse la prima pianta ad essere stata coltivata dall uomo a scopo non commestibile Da sempre è utilizzata per le sue proprietà psicoattive e per produrre fibre

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE d iniziativa del Senatore Manconi

DISEGNO DI LEGGE d iniziativa del Senatore Manconi DISEGNO DI LEGGE d iniziativa del Senatore Manconi Modifiche al testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 9 ottobre 1990, n. 309, concernenti l uso terapeutico della cannabis sativa

Dettagli

LIBRI USATI Di Giuliano Marrucci

LIBRI USATI Di Giuliano Marrucci LIBRI USATI Di Giuliano Marrucci MILENA GABANELLI IN STUDIO La buona notizia di oggi è sulla scuola. Gli studenti che quest'anno sono entrati in classe sono 7milioni e 806 mila. La scuola è obbligatoria

Dettagli

Intervista con Elsa Moccetti

Intervista con Elsa Moccetti Intervista con Elsa Moccetti [L intervista è condotta da Sonja Gilg di Creafactory SA. Intervengono altre due persone di cui un ospite: Antonietta Santschi] Dicevo, che è stata una mia scelta di venire

Dettagli

CONCORSO : REGOLIAMOCI

CONCORSO : REGOLIAMOCI CONCORSO : REGOLIAMOCI Per studenti tra gli 8 e i 13 anni. Sceneggiatura film : IL SOLE I.C. Marino S. Rosa Napoli Classe II E IL SOLE Nella reception di una clinica molto famosa Christian che ha subito

Dettagli

Un analisi dell utilizzo del Prozac, Paxil e Zoloft negli Usa dal 1988 al 2002.

Un analisi dell utilizzo del Prozac, Paxil e Zoloft negli Usa dal 1988 al 2002. Le tabelle sui suicidi indotti dall uso di psicofarmaci. Un analisi dell utilizzo del Prozac, Paxil e Zoloft negli Usa dal 1988 al 2002. Il metodo IMR - Patient Flow Model è stato ora utilizzato per analizzare

Dettagli

Livello B1 Assistenza Familiare. Unità 2. Servizi Sanitari e Farmaci. In questa unità imparerai:

Livello B1 Assistenza Familiare. Unità 2. Servizi Sanitari e Farmaci. In questa unità imparerai: Livello B1 Assistenza Familiare Unità 2 Servizi Sanitari e Farmaci In questa unità imparerai: a comprendere un testo che dà informazioni sulla ricetta medica del servizio sanitario nazionale. parole relative

Dettagli

DBT SKILLS TRAINING ABILITÀ DI REGOLAZIONE EMOZIONALE

DBT SKILLS TRAINING ABILITÀ DI REGOLAZIONE EMOZIONALE DBT SKILLS TRAINING ABILITÀ DI REGOLAZIONE EMOZIONALE Maria Elena Ridolfi Regolazione emozionale: obiettivi COMPRENDERE LE EMOZIONI RIDURRE LA VULNERABILITA EMOZIONALE RIDURRE LA SOFFERENZA EMOZIONALE

Dettagli

CHE CHI DICE NO: PAOLO ZAMBONI di Bernardo Iovene

CHE CHI DICE NO: PAOLO ZAMBONI di Bernardo Iovene CHE CHI DICE NO: PAOLO ZAMBONI di Bernardo Iovene Abbiamo chiesto di poter fare uno studio pilota, cioè iniziale per capire se trattare queste ostruzioni con un intervento mini invasivo che consiste nel

Dettagli

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili COME PARTIRE Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online Questo report si pone l obiettivo di dare una concreta speranza a chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Dettagli

Problemi di salute 11

Problemi di salute 11 Problemi di salute 11 Comunicazione: Come si sente? Mi sento male: mi gira la testa, ho mal di pancia e mi fa male la gola. Vado in spiaggia due volte al mese. Si accomodi!/accomodati! In caso di malattia

Dettagli

Disposizioni in materia di utilizzo di farmaci cannabinoidi nella terapia del dolore

Disposizioni in materia di utilizzo di farmaci cannabinoidi nella terapia del dolore *** Consiglio Regionale della Toscana *** - IX legislatura - Consiglio regionale della Toscana Proposta di Legge n. 58 Prot. n. 2114/2.6 del 08.02.2011 Proposta di Legge Regionale: Disposizioni in materia

Dettagli

Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana

Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana Cognome : Nome : Data : Istruzioni Non si tratta di una valutazione. Si tratta di individuare le proprie competenze

Dettagli

IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro ***

IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro *** IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro *** Dormi. Lo ricordavo bene il tuo sonno: fragile e immobile di notte, inquieto e sfuggente al mattino. Ho messo su il disco

Dettagli

Questionario COMPASS*

Questionario COMPASS* Questionario COMPS* Istruzioni Il presente questionario viene utilizzato per addestrarsi a discriminare fra le varie modalità di reazione a situazioni sociali specifiche in casa e fuori. Consta di 30 casi

Dettagli

Come va? I N O C C H I P E L L E C O P A N C I A R P O D E N T I R E S O R E C C H I E A T E S T A N P I E D I O

Come va? I N O C C H I P E L L E C O P A N C I A R P O D E N T I R E S O R E C C H I E A T E S T A N P I E D I O Come va? 1 Trova nello schema le parti del corpo scritte di seguito e in orizzontale a cui si riferiscono le seguenti frasi. Le lettere rimaste completano l espressione indicata sotto. 1. Proteggila col

Dettagli

Cosa ti porti a casa?

Cosa ti porti a casa? 8. L o p i n i o n e d e i r a g a z z i e d e l l e r a g a z z e Cosa ti porti a casa? A conclusione dell incontro di restituzione è stato richiesto ai ragazzi di riportare in forma anonima una valutazione

Dettagli

IDROSSIZINA. Redazione scientifica: S. Bertella. E. Clementi, M. Molteni, M. Pozzi, S. Radice

IDROSSIZINA. Redazione scientifica: S. Bertella. E. Clementi, M. Molteni, M. Pozzi, S. Radice a cura di: IRCCS E. MEDEA LA NOSTRA FAMIGLIA (Direttore sanitario Dott. M. Molteni) UO FARMACOLOGIA CLINICA AO L. SACCO (Direttore Prof. E. Clementi) Redazione scientifica: S. Bertella. E. Clementi, M.

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

http://www.sprachkurse-hochschule.de

http://www.sprachkurse-hochschule.de Lingua: Italiana Livello: A1/A2 1. Buongiorno, sono Sandra, sono di Monaco. (a) Buongiorno, sono Sandra, sono da Monaco. Buongiorno, sono Sandra, sono in Monaco. 2. Mia sorella chiama Kerstin. (a) Mia

Dettagli

Campagna informativa sulle dipendenze patologiche. Abruzzo Sanità: il nostro impegno per la tua salute.

Campagna informativa sulle dipendenze patologiche. Abruzzo Sanità: il nostro impegno per la tua salute. Campagna informativa sulle dipendenze patologiche Abruzzo Sanità: il nostro impegno per la tua salute. Cari cittadini, è con orgoglio che vi presento la prima di dieci Campagne di Comunicazione sanitaria

Dettagli

PROGETTO LA SALUTE NEL RESPIRO

PROGETTO LA SALUTE NEL RESPIRO PROGETTO LA SALUTE NEL RESPIRO Il respiro e la mente sono collegati così come il corpo e la mente. Il respiro riequilibra corpo e mente. Questo è il segreto della vita che abbiamo dimenticato Sri Sri Ravi

Dettagli

Come uscire. dalle droghe

Come uscire. dalle droghe Come uscire dalle droghe Uscire dalle droghe è possibile in ogni Ho perso il controllo Un giovane può cadere facilmente nella trappola della droga, sia per curiosità, sia per una particolare situazione

Dettagli

tutto tranne l amore giuseppe di costanzo ad est dell equatore

tutto tranne l amore giuseppe di costanzo ad est dell equatore tutto tranne l amore giuseppe di costanzo ad est dell equatore 2013 ad est dell equatore vico orto, 2 80040 pollena trocchia (na) www.adestdellequatore.com info@adestdellequatore.com [uno] Milano. Un ufficio

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

Cos è la cefalea cronica quotidiana?

Cos è la cefalea cronica quotidiana? Lifting The Burden Campagna mondiale di informazione per la lotta contro la cefalea Cos è la cefalea cronica quotidiana? Cos'è la cefalea cronica quotidiana? "Ho iniziato ad avere mal di testa che comparivano

Dettagli

Il colpo di frusta Come comportarsi con un colpo di frusta in base alle ultime ricerche mediche

Il colpo di frusta Come comportarsi con un colpo di frusta in base alle ultime ricerche mediche Il colpo di frusta Come comportarsi con un colpo di frusta in base alle ultime ricerche mediche Come comportarsi con un colpo di frusta in base alle ultime ricerche mediche Questo libricino vi dà i migliori

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI Come assicurarti soldi e posto di lavoro nel bel mezzo della crisi economica. www.advisortelefonica.it Complimenti! Se stai leggendo

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI Che cos è la depressione? Tutti noi ci possiamo sentire tristi a volte, tuttavia la depressione è una cosa seria. La malattia della depressione a volte denominata Depressione

Dettagli

IL FARMACO INDIPENDENTE di Giuliano Marrucci

IL FARMACO INDIPENDENTE di Giuliano Marrucci IL FARMACO INDIPENDENTE di Giuliano Marrucci MILENA GABANELLI IN STUDIO La buona notizia di oggi è farmacologica. Nel 2008 in Italia c erano circa 30mila informatori farmaceutici, tanti quanto ne hanno

Dettagli

Casi pratici di comunicazione per il farmacista

Casi pratici di comunicazione per il farmacista Casi pratici di comunicazione per il farmacista 1 Premessa e Punti di vista Un futuro farmacista viene addestrato, ma vuol dire la sua opinione La storia Farmacia lunedì mattina ore 8.15 Buon giorno. Si

Dettagli

La depressione maggiore è un disturbo mentale che si manifesta con: uno stato d animo di profondo dolore o tristezza

La depressione maggiore è un disturbo mentale che si manifesta con: uno stato d animo di profondo dolore o tristezza La depressione maggiore è un disturbo mentale che si manifesta con: uno stato d animo di profondo dolore o tristezza mancanza di energia e di voglia di fare le cose Materiale a cura di: L. Magliano, A.

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PER IL/LA PAZIENTE RICERCA di tipo GENETICO

SCHEDA INFORMATIVA PER IL/LA PAZIENTE RICERCA di tipo GENETICO SCHEDA INFORMATIVA PER IL/LA PAZIENTE RICERCA di tipo GENETICO Autori: Renato Frezzotti, Mauro Barni Approvata dalla Società Oftalmologica Italiana - 2006 CODICE DELLO STUDIO: TITOLO DELLO STUDIO: {{ Genetica

Dettagli

Alcol, droghe e comportamenti a rischio

Alcol, droghe e comportamenti a rischio 26 marzo 2014 h. 09.10-11.00: LEZIONE DI LEGALITA Alcol, droghe e comportamenti a rischio prof.ssa Alessandra Busulini Mosaico - classi 1 e : prevenzione all uso di alcol Mosaico - classi 2 e : prevenzione

Dettagli

Offerte lavoro psicologi: consigli per trovare lavoro in psicologia Pag. 1 di 5 Stefano Sirri, Psico-Pratika N 16

Offerte lavoro psicologi: consigli per trovare lavoro in psicologia Pag. 1 di 5 Stefano Sirri, Psico-Pratika N 16 Offerte lavoro psicologi: consigli per trovare lavoro in psicologia Pag. 1 di 5 OFFERTE LAVORO PSICOLOGI: Consigli per trovare lavoro in psicologia Trovare lavoro come psicologi non è sempre semplice.

Dettagli

Avevamo tutti un contratto a tempo indeterminato, eravamo in regola. Io lavoravo con l azienda madre ma l operaio che ha subito l infortunio lavorava

Avevamo tutti un contratto a tempo indeterminato, eravamo in regola. Io lavoravo con l azienda madre ma l operaio che ha subito l infortunio lavorava Il lavoro offeso Avevamo tutti un contratto a tempo indeterminato, eravamo in regola. Io lavoravo con l azienda madre ma l operaio che ha subito l infortunio lavorava in subappalto. Noi ditta madre cercavamo

Dettagli

Unità 4. In farmacia. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1 CHIAVI. In questa unità imparerai:

Unità 4. In farmacia. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1 CHIAVI. In questa unità imparerai: Unità 4 In farmacia CHIAVI In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su dove comprare i medicinali parole relative alla farmacia e all uso corretto dei farmaci l uso dei verbi

Dettagli

Traduzione di Maria Pia Secciani

Traduzione di Maria Pia Secciani Julie Sternberg si è specializzata in letteratura per l infanzia alla scuola di scrittura di New York. Per questo suo primo romanzo ha ricevuto recensioni entusiastiche per la scrittura fresca e immediata.

Dettagli

ADOLESCENTI AL BIVIO TRA DIPENDENZE E LIBERTÀ

ADOLESCENTI AL BIVIO TRA DIPENDENZE E LIBERTÀ ANTONELLO VANNI ADOLESCENTI AL BIVIO TRA DIPENDENZE E LIBERTÀ Manuale sulla prevenzione delle dipendenze per genitori, educatori e insegnanti INDICE Premessa: adolescenti al bivio, ma non più soli PARTE

Dettagli

10 PUNTI CHE I TUOI AMICI FORSE NON SANNO SULLE DROGHE

10 PUNTI CHE I TUOI AMICI FORSE NON SANNO SULLE DROGHE 10 PUNTI CHE I TUOI AMICI FORSE NON SANNO SULLE DROGHE TM SAPERE LA VERITA' SULLE DROGHE AIUTA A SALVARE LA VITA DELLE PERSONE RIESCI A SUPERARE QUESTO TEST? VERO O FALSO? 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 ESISTONO

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 F= risposta degli alunni/figli G = risposta dei genitori F: 1- Cosa pensi della dipendenza elettronica?

Dettagli

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti Tabelle relative ai pazienti con depressione maggiore e ai loro familiari adulti e minori che hanno partecipato allo studio e sono stati rivalutati a sei mesi - dati preliminari a conclusione dello studio

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Lorenzo Testa Supervisione di Chiara Marra

Dettagli

Le cose da sapere su bodykey by NUTRILITE

Le cose da sapere su bodykey by NUTRILITE Le cose da sapere su bodykey by NUTRILITE 1. Quali sono i vantaggi di bodykey by NUTRILITE? Grazie alla collaborazione con scienziati, nutrizionisti ed esperti di fitness, NUTRILITE ha lanciato un programma

Dettagli

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu Collaboriamo con i pazienti, le famiglie e i professionisti sanitari per offrire assistenza e informazioni sulla sincope e sulle convulsioni anossiche riflesse Soffre di episodi inspiegati di Lista di

Dettagli

CAPITOLO CINQUE MANTENERE UNO STILE DI VITA SANO

CAPITOLO CINQUE MANTENERE UNO STILE DI VITA SANO CAPITOLO CINQUE MANTENERE UNO STILE DI VITA SANO Sommario Questo capitolo l aiuterà a pensare al suo futuro. Ora che è maggiormente consapevole dei suoi comportamenti di gioco e dell impatto che l azzardo

Dettagli

Fondazione Ariel. 2003-2013: da 10 anni stella guida delle famiglie con bambini disabili

Fondazione Ariel. 2003-2013: da 10 anni stella guida delle famiglie con bambini disabili Fondazione Ariel 2003-2013: da 10 anni stella guida delle famiglie con bambini disabili La Paralisi Cerebrale Infantile Una malatti a non prevenibile In Italia, un bambino su 500 nuovi nati è affetto da

Dettagli

Scegliete la risposta che corrisponde maggiormente a ciò che voi fareste nella situazione descritta.

Scegliete la risposta che corrisponde maggiormente a ciò che voi fareste nella situazione descritta. Cognome : Nome: Data : Istruzioni Sono state elaborate sotto forma di questionario a scelta multipla alcune tipiche situazioni professionali dell assistenza domiciliare. Vengono proposte tre situazioni

Dettagli

Comprendere il processo del decesso

Comprendere il processo del decesso Governo dell'australia occidentale Ministero della Salute WA Cancer and Palliative Care Network (Rete sulla cura del cancro e le cure palliative dell'australia occidentale) Comprendere il processo del

Dettagli

Le metafore della scienza. di Tommaso Castellani. S. Ho saputo che hai fatto un seminario intitolato Le metafore della scienza.

Le metafore della scienza. di Tommaso Castellani. S. Ho saputo che hai fatto un seminario intitolato Le metafore della scienza. Le metafore della scienza di Tommaso Castellani Un dialogo tra: F. Un fisico che fa ricerca all università. I. Un fisico che si occupa di insegnamento a scuola. S. Uno studente sulla strada della fisica.

Dettagli

Tratto da Prospettive assistenziali n. 175, luglio settembre 2011 www.fondazionepromozionesociale.it

Tratto da Prospettive assistenziali n. 175, luglio settembre 2011 www.fondazionepromozionesociale.it Tratto da Prospettive assistenziali n. 175, luglio settembre 2011 www.fondazionepromozionesociale.it ALLUCINANTI LE DICHIARAZIONI DEL MINISTRO SACCONI SULLA SOCIAL CARD E SULLE ESIGENZE DEI SOGGETTI DEBOLI

Dettagli

CAPITOLO UNO AUTOVALUTAZIONE DELLE ABITUDINI DI GIOCO D AZZARDO

CAPITOLO UNO AUTOVALUTAZIONE DELLE ABITUDINI DI GIOCO D AZZARDO CAPITOLO UNO AUTOVALUTAZIONE DELLE ABITUDINI DI GIOCO D AZZARDO Sommario Questo capitolo tratta di gioco d azzardo e di gioco d azzardo problematico. Le esercitazioni di questo capitolo le consentiranno

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

1. Come si svolgono gli accertamenti a Firenze e a chi vengono fatti? 2. Qual è l iter di accertamento

1. Come si svolgono gli accertamenti a Firenze e a chi vengono fatti? 2. Qual è l iter di accertamento Continuiamo con la nostra serie di interviste ad operatori che si occupano dell'applicazione delle attuali leggi sui consumi di sostanze Oggi incontriamo il dr. Francesco Ruffa - Medico Chirurgo, referente

Dettagli

CONVERSAZIONE CLINICA. Classe VA

CONVERSAZIONE CLINICA. Classe VA CONVERSAZIONE CLINICA Classe VA 1) Che cosa ti fa venire in mente la parola ''volontariato''? -Una persona che aiuta qualcuno in difficoltà. (Vittoria) -Una persona che si offre per aiutare e stare con

Dettagli

La marijuana è un medicinale?

La marijuana è un medicinale? La marijuana è un medicinale? Da oltre 20 anni negli Stati Uniti la marijuana viene somministrata per alleviare una vasta gamma di disturbi. Si ritiene che la marijuana aiuti in presenza di stati dolorosi

Dettagli

La concentrazione di Imatinib nel plasma: un nuovo parametro nella terapia farmacologia?

La concentrazione di Imatinib nel plasma: un nuovo parametro nella terapia farmacologia? Dott.ssa Paola Coco Struttura Semplice Trattamento Medico Sarcomi Adulto, Dott. Daniele Morelli, Responsabile Medicina di Laboratorio Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori, Milano Sintesi della

Dettagli

01-07-10 MANOVRA: MALATI AIDS E MALATI CANCRO CHIEDONO CERTEZZE SU FARMACI

01-07-10 MANOVRA: MALATI AIDS E MALATI CANCRO CHIEDONO CERTEZZE SU FARMACI ASCA 01-07-10 MANOVRA: MALATI AIDS E MALATI CANCRO CHIEDONO CERTEZZE SU FARMACI (ASCA) - Roma, 1 lug - Le associazioni dei pazienti di Aids e oncologici ''richiamano Governo e AIFA a vigilare affinche'

Dettagli

IL COMITATO GLOBALE PER LA CANNABIS CONCLUSIONI E RACCOMANDAZIONI

IL COMITATO GLOBALE PER LA CANNABIS CONCLUSIONI E RACCOMANDAZIONI ITALIAN IL COMITATO GLOBALE PER LA CANNABIS CONCLUSIONI E RACCOMANDAZIONI MEMBRI:= ROBIN ROOM BENEDIKT FISCHER WAYNE HALL SIMON LENTON PETER REUTER AMANDA FEILDING `lmvofdeq=«=qeb=_b`hibvclrka^qflk=ommu=

Dettagli

QUANTE VOLTE HAI PENSATO DI SMETTERE? QUESTA GUIDA PUÒ AIUTARTI DA SUBITO. 800-554088 GUIDA PRATICA DA LEGGERE, COMPILARE E PERSONALIZZARE

QUANTE VOLTE HAI PENSATO DI SMETTERE? QUESTA GUIDA PUÒ AIUTARTI DA SUBITO. 800-554088 GUIDA PRATICA DA LEGGERE, COMPILARE E PERSONALIZZARE Istituto Superiore di Sanità Osservatorio Fumo, Alcol e Droga GUIDA PRATICA DA LEGGERE, COMPILARE E PERSONALIZZARE Istituto Superiore di Sanità Osservatorio Fumo, Alcol e Droga ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

COME RISPARMIARE IL 20% ED OLTRE DEL TUO CARBURANTE

COME RISPARMIARE IL 20% ED OLTRE DEL TUO CARBURANTE COME RISPARMIARE IL 20% ED OLTRE DEL TUO CARBURANTE Senza cambiare benzinaio, percorsi o abitudini di spostamento. Premetto che scrivo questo e-book perché ho sperimentato personalmente tutto ciò che andrò

Dettagli

Congresso Nazionale AMAMI La Crisi Assicurativa Giuseppe Doria

Congresso Nazionale AMAMI La Crisi Assicurativa Giuseppe Doria Roma 12.03.2004 Congresso Nazionale AMAMI La Crisi Assicurativa Giuseppe Doria Gentili Signore Egregi Signori Vi ringrazio per l attenzione che vorrete concedermi, sono Giuseppe Doria e sono agente di

Dettagli

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE FAMIGLIA ED EDUCAZIONE Card. Carlo Caffarra Cari genitori, ho desiderato profondamente questo incontro con voi, il mio primo incontro con un gruppo di genitori nel mio servizio pastorale a Bologna. Sono

Dettagli

LE ABILITÀ DI AIUTO DEL COUNSELLOR 1. PRESTARE ATTENZIONE FASI DELLA RELAZIONE DI AIUTO

LE ABILITÀ DI AIUTO DEL COUNSELLOR 1. PRESTARE ATTENZIONE FASI DELLA RELAZIONE DI AIUTO LE ABILITÀ DI AIUTO DEL COUNSELLOR 1. PRESTARE ATTENZIONE FASI DELLA RELAZIONE DI AIUTO ESERCIZI FASE DELL ATTENZIONE Il cliente sarà coinvolto nel processo di auto se prestiamo attenzione Es.1: prestare

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A2

Università per Stranieri di Siena Livello A2 Unità 14 La Carta sanitaria elettronica In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni sulla Carta sanitaria elettronica e sul Fascicolo sanitario elettronico parole relative alle

Dettagli

La cura dei denti. Come un insegnante di scuola primaria puo aiutare il dentista a fare il suo lavoro con bambini difficili

La cura dei denti. Come un insegnante di scuola primaria puo aiutare il dentista a fare il suo lavoro con bambini difficili La cura dei denti Come un insegnante di scuola primaria puo aiutare il dentista a fare il suo lavoro con bambini difficili Anna Maria Fratangelo, insegnante di scuola primaria C. è una bambina di otto

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A2

Università per Stranieri di Siena Livello A2 Unità 14 La Carta sanitaria elettronica CHIAVI In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni sulla Carta sanitaria elettronica e sul Fascicolo sanitario elettronico parole relative

Dettagli

Da una parte. D altra parte. Tutto quello che occorre sapere su alcol e droghe nei luoghi di lavoro.

Da una parte. D altra parte. Tutto quello che occorre sapere su alcol e droghe nei luoghi di lavoro. Da una parte. D altra parte. Tutto quello che occorre sapere su alcol e droghe nei luoghi di lavoro. Alcol e droghe sul lavoro Perché dire NO Non vogliamo vietare nulla Mettiamo le cose in chiaro: non

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

"UN NATALE MAGICO" Farsa in Musica per Bambini di Oreste De Santis

UN NATALE MAGICO Farsa in Musica per Bambini di Oreste De Santis "UN NATALE MAGICO" Farsa in Musica per Bambini di Oreste De Santis *** Attenzione è possibile acquistare il cd musicale ( 20 ) con le canzoni con voce e le basi musicali direttamente dall autore scrivi

Dettagli

Istituto Oncologico Veneto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico. Il neutrofilo PHIL

Istituto Oncologico Veneto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico. Il neutrofilo PHIL Istituto Oncologico Veneto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Il neutrofilo PHIL Informazioni utili sulla NEUTROPENIA durante il trattamento chemioterapico NEUTROFILO PHIL La tua guardia

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

Marijuana e Hashish : i fatti

Marijuana e Hashish : i fatti Marijuana INFORMAZIONI SULLE DROGHE, IL LORO EFFETTO E LE LORO RIPERCUSSIONI SUL CORPO E SULLA PSICHE UMANI. Il THC non potrà mai essere usato come medicinale perché presenta gravi effetti collaterali.

Dettagli

Alessandro Benzi Matteo Rossi Giacomo Conti

Alessandro Benzi Matteo Rossi Giacomo Conti Atti consiliari CONSIGLIO REGIONALE ASSEMBLEA LEGISLATIVA DELLA LIGURIA *********************************************************************************************** IX LEGISLATURA - DOCUMENTI - PROPOSTE

Dettagli

DIETA ZONA, SUBITO IN FORMA E PER SEMPRE

DIETA ZONA, SUBITO IN FORMA E PER SEMPRE DIETA ZONA, SUBITO IN FORMA E PER SEMPRE di Daniela Morandi Prefazione di Barry Sears. Con la partecipazione di Claudio Belotti Copyright 2012 Good Mood ISBN 978-88-6277-409-3 Prefazione del dottor Barry

Dettagli