SOCIETA' E ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE Mario Frascarelli

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SOCIETA' E ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE Mario Frascarelli"

Transcript

1 SOCIETA' E ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE Mario Frascarelli Tutte le formule riportate in questo testo sono disponibili online e sono personalizzabili. Per scaricare i file relativi si vedano le istruzioni riportate a pagina 367 3

2 La presente pubblicazione contiene le opinioni dell'autore e ha lo scopo di fornire informazioni precise e autorevoli. L elaborazione dei testi, anche se curata con scrupolosa attenzione, non può comportare specifiche responsabilità in capo all autore e/o all editore per eventuali errori o inesattezze Edizioni Fag Via Garibaldi 5, Assago Milano Proprietà riservata all autore. Nessuna parte del presente libro può essere riprodotta, memorizzata in un sistema che ne permetta l elaborazione, né trasmessa, in qualsivoglia forma e con qualsivoglia mezzo elettronico o meccanico, né può essere fotocopiata, registrata o riprodotta altrimenti senza previo consenso scritto dell editore, tranne nel caso di brevi citazioni contenute in articoli di critica o recensioni. Progetto grafico di copertina: escom - Milano Coordinamento editoriale: escom - Milano Finito di stampare in Italia presso: Rotolito Lombarda SpA - Pioltello (MI) nel mese di giugno

3 INDICE Capitolo I L ordinamento sportivo italiano 1. Premessa Il Comitato Olimpico Nazionale...16 Promozione dello sport dei disabili Lo statuto del CONI...17 La definizione Gli organi del CONI...19 Il consiglio nazionale...21 La giunta nazionale...23 Il presidente...27 Il segretario generale...27 Il collegio dei revisori dei conti L organizzazione periferica del CONI Le Federazioni Sportive nazionali e le Discipline Sportive associate Le Federazioni Sportive Nazionali...29 Il riconoscimento delle Federazioni Sportive Nazionali...30 Revoca del riconoscimento Le discipline sportive associate Gli enti di promozione sportiva I gruppi sportivi militari e le associazioni benemerite...32 Gruppi sportivi militari e corpi dello stato...32 Le associazioni benemerite Le società e le associazioni sportive Il sistema di giustizia e di arbitrato per lo sport Alta Corte di Giustizia Sportiva Il Tribunale Nazionale di Arbitrato per lo Sport Il Tribunale Nazionale Antidoping La giustizia sportiva, cenni Elenco delle Federazioni Sportive riconosciute dal CONI Elenco delle Discipline Sportive Associate Elenco degli Enti di promozione sportiva Elenco delle Associazioni Benemerite

4 Capitolo II Le associazioni sportive dilettantistiche 1. Le associazioni sportive dilettantistiche Le associazioni sportive riconosciute L atto costitutivo e lo statuto La denominazione e lo scopo Il patrimonio e la sede Poteri e responsabilità degli amministratori L assemblea Convocazione dell assemblea Deliberazioni dell assemblea Il recesso e l esclusione dei soci Il recesso L esclusione dell associato Estinzione della persona giuridica Liquidazione e devoluzione dei beni Il riconoscimento della personalità giuridica Le associazioni sportive dilettantistiche non riconosciute L atto costitutivo Costituzione simultanea o successiva Lo statuto Formula: 01_Statuto A.S.D. non riconosciuta Denominazione Sede Scopo Il rapporto associativo Procedura di ammissione dei soci Formula: 02_Richiesta di ammissione a socio maggiorenne Formula: 03_Richiesta di ammissione a socio minorenne Formula: 04_Verbale del consiglio direttivo per ammissione soci Formula: 05_Lettera di ammissione Fondo comune Gli organi sociali L assemblea dei soci Formula: 06_Convocazione dell'assemblea ordinaria

5 Formula: 07_Verbale assemblea per rinnovo cariche sociali Il Consiglio direttivo Formula: 08_Convocazione del consiglio direttivo Formula: 09_Verbale consiglio direttivo per nomina Presidente e Vice Formula: 10_Verbale del consiglio direttivo Il collegio dei revisori dei conti o collegio sindacale Le obbligazioni e la responsabilità Scioglimento e liquidazione I libri sociali e la contabilità Bilancio ONLUS e organizzazioni sportive dilettantistiche Finalità di solidarietà sociale Vincoli statutari Iscrizione all'anagrafe delle Onlus Formula: 11_Statuto di A.S.D. Onlus Capitolo III Le società sportive dilettantistiche 1. L essenza delle società sportive dilettantistiche Problematiche dipendenti dall esclusione dello scopo di lucro Cooperative Gli altri requisiti statutari Le società sportive dilettantistiche di capitali La costituzione della SPA sportiva dilettantistica La denominazione sociale L atto costitutivo Lo statuto sociale La costituzione della SRL sportiva dilettantistica Le società sportive dilettantistiche cooperative Applicabilità delle legge n. 398 del 1991 alle cooperative s. d La costituzione della cooperativa sportiva dilettantistica Formule Formula: 12_Statuto SPA sportiva dilettantistica Formula: 13_Statuto SRL sportiva dilettantistica Formula: 14_Statuto cooperativa SPA sportiva dilettantistica

6 Capitolo IV Il registro delle organizzazioni sportive dilettantistiche 1. Il riconoscimento ai fini sportivi Gli effetti del riconoscimento ai fini sportivi Norme di funzionamento del registro nazionale Attivazione e utilizzazione del registro Riepilogo dei requisiti statutari per l iscrizione Effetti della mancata iscrizione al registro Capitolo V Registri, scritture contabili e libri sociali 1. Associazioni sportive dilettantistiche Enti ad esclusiva attività istituzionale Scritture elementari Scritture contabili in partita doppia Associazioni con attività istituzionale e commerciale Contabilità separata e unico impianto contabile Contabilità separata con distinti impianti contabili Acquisti promiscui Libri e registri contabili Libro giornale Libro degli inventari Registri IVA Registro dei beni ammortizzabili Scritture contabili fiscali Contabilità super semplificata Contabilità semplificata Contabilità ordinaria La contabilità nel regime forfetario ex legge n. 398/ Criteri di rilevazione contabile Criterio di competenza temporale Criterio di cassa Opzioni e revoche dei regimi contabili Comportamenti concludenti del contribuente Termini per l esercizio delle opzioni e delle revoche

7 8.3. Vincolo temporale di durata dell opzione Scritture contabili delle Onlus La prima nota REGISTRO DI PRIMA NOTA La tenuta dei libri sociali Modulo: libro soci Modulo: elenco soci Capitolo VI Il bilancio delle associazioni sportive dilettantistiche 1. Finalità e obiettivi del bilancio annuale Clausole generali e principi di redazione del bilancio Struttura del bilancio Come determinare la struttura del bilancio Alcuni schemi di rendiconto a. Rendiconto sintetico per sola attività istituzionale b. Rendiconto analitico per sola attività istituzionale c. Rendiconto analitico per attività istituzionale e commerciale d. Rendiconto attività commerciale in contabilità separata semplif Schema di bilancio annuale di tipo codicistico Le linee guida proposte dall'agenzia per il terzo settore I soggetti interessati Contenuto del bilancio di esercizio Lo Stato Patrimoniale Il rendiconto gestionale Conto Economico Gestionale Semplificazione per gli enti minori Schemi di Bilancio Controllo contabile e amministrativo Formula: 15_Verbale consiglio direttivo per la redazione del bilancio Formula: 16_Verbale di assemblea per l'approvazione del bilancio Capitolo VII Il bilancio delle società sportive dilettantistiche 1. Premessa Redazione del bilancio

8 3. La chiarezza, la verità e la correttezza La chiarezza La verità e la correttezza Principi di redazione del bilancio Il principio della prudenza Il principio della prospettiva di continuazione dell attività Il principio di prevalenza della sostanza sulla forma Il principio dell effettiva realizzazione degli utili Il principio della competenza Il principio della separatezza degli elementi eterogenei Il principio di immodificabilità dei criteri di valutazione Criteri di valutazione Struttura dello stato patrimoniale e del conto economico Prescrizioni relative alle voci dello stato patrimoniale Conto economico Nota integrativa Relazione sulla gestione Controllo e relazione del collegio sindacale Relazione Approvazione del bilancio Bilancio in forma abbreviata La destinazione degli utili Capitolo VIII Le raccolte pubbliche di fondi 1. Premessa Le agevolazioni fiscali Condizioni per applicare le agevolazioni Ulteriori vincoli per organizzazioni sportive legge n. 398/ Rendiconto delle raccolte pubbliche Mancata tenuta del rendiconto Modulo: rendiconto per la raccolta pubblica di fondi Formula: 17_Relazione illustrativa al rendiconto

9 Capitolo IX Aspetti tributari delle associazioni e delle società sportive 1. La fiscalità delle organizzazioni sportive dilettantistiche Disposizioni tributarie per l attività sportiva dilettantistica Divieto di indiretta distribuzione proventi da attività sociale Principali agevolazioni tributarie per lo sport dilettantistico Il regime forfetario del Disciplina agevolata dei compensi corrisposti a terzi Raccolta di fondi e attività occasionali commerciali Cessione di beni e prestazioni di servizi per finalità istituzionali Agevolazioni su imposta di registro, bollo e concessioni governative Incentivazione della contribuzione a favore degli enti sportivi dilett Capitolo X Le imposte dirette e gli enti non commerciali 1. Premessa Qualifica di ente non commerciale Perdita della qualifica Parametri per la qualificazione commerciale dell ente Effetti Società sportive dilettantistiche Oggetto esclusivo o principale Esercizio di attività commerciali e non commerciali Reddito complessivo Redditi fondiari Beni relativi all attività istituzionale Beni immobili relativi all attività commerciale Reddito dominicale dei terreni Reddito agrario Reddito dei fabbricati Unità immobiliari tenute a disposizione Redditi di capitale Redditi di impresa Attività commerciali Contributi corrisposti per attività convenzionate

10 Individuazione dei beni relativi all impresa Perdite derivanti dall esercizio di imprese commerciali Capitolo XI La legge n. 398 del Il regime forfetario della legge n. 398 del Soggetti destinatari Semplificazioni e adempimenti Requisiti statutari enti sportivi dilettantistici Affiliazioni e attività dilettantistica Riconoscimento dei fini sportivi Effettività del rapporto associativo Limite dei proventi di natura commerciale Periodo di riferimento Esercizio dell opzione Mancata comunicazione dell'opzione Esercizio dell opzione ad inizio attività commerciale Esercizio dell opzione in data successiva all inizio di attività commerc Revoca dell opzione Comuncazione alla Siae Formula: 18_Comunicazione opzione alla Siae Regime forfetario Iva La tenuta del prospetto riepilogativo dei corrispettivi Mancato rispetto di altri adempimenti Regime forfetario Ires Superamento del tetto in corso d'esercizio Capitolo XII Disciplina fiscale dei compensi, rimborsi, incassi e pagamenti 1. Disciplina fiscale dei compensi e dei rimborsi Ambito soggettivo Natura dei compensi - soggetti percipienti - esclusioni Regime degli incassi e dei pagamenti Soggetti destinatari Movimentazioni rientranti nella disciplina Irap

11 Capitolo XIII Iva e enti sportivi dilettantistici 1. Premessa IVA e organizzazioni sportive Attività commerciali abituali, occasionali e attività istituzionali Obblighi dipendenti dall esercizio di attività commerciali Contributi associativi e IVA Contributi a fondo perduto Proventi da sponsorizzazioni e da pubblicità Proventi da bar Gestione approdi per unità da diporto Trasferimento degli atleti Premi di addestramento Aliquote IVA per la costruzione degli impianti sportivi Impianti sportivi di base Capitolo XIV Irap e organizzazioni sportive dilettantistiche 1. Premessa Presupposto dell Irap Soggetti passivi Periodo di imposta Determinazione della base imponibile Irap Sistema retributivo Sistema misto - contabile Sistema misto - forfetario Esclusioni Deduzioni Valore della produzione netta Capitolo XV Il modello EAS 1. La comunicazione dei dati e delle notizie fiscalmente rilevanti Finalità della comunicazione Soggetti tenuti alla presentazione del modello Enti esonerati dalla trasmissione del modello

12 5. Termini e modalità di presentazione del modello EAS Trasmissione del modello Modalità di compilazione Capitolo XVI Le verifiche fiscali 1. Premessa L accesso ispettivo L attività di controllo Bibliografia Appendice 1. Codice civile D.P.R. 10 febbraio 2000, n Testo unico delle imposte sui redditi D.P.R. 26 ottobre 1972, n Legge 16 dicembre 1991, n Legge 13 maggio 1999, n Legge 27 dicembre 2002, n D.P.R. 29 settembre 1973, n Booksite: istruzioni per l uso

INDICE SOMMARIO. Presentazione... V Introduzione... 1 PARTE PRIMA ASPETTI GIURIDICI CAPITOLO 1 LE ASSOCIAZIONI RICONOSCIUTE

INDICE SOMMARIO. Presentazione... V Introduzione... 1 PARTE PRIMA ASPETTI GIURIDICI CAPITOLO 1 LE ASSOCIAZIONI RICONOSCIUTE Presentazione...................................... V Introduzione...................................... 1 PARTE PRIMA ASPETTI GIURIDICI CAPITOLO 1 LE ASSOCIAZIONI RICONOSCIUTE 1.1. Nozioni generali................................

Dettagli

La disciplina fiscale delle ASSOCIAZIONI E SOCIETA SPORTIVE DILETTANTISTICHE

La disciplina fiscale delle ASSOCIAZIONI E SOCIETA SPORTIVE DILETTANTISTICHE La disciplina fiscale delle ASSOCIAZIONI E SOCIETA SPORTIVE DILETTANTISTICHE Le fonti normative Normativa fiscale Riferimenti D.P.R. 917/86 (T.U.I.R.) Artt. 73, 143-150 L. 398/91 Regime forfetario di determinazione

Dettagli

Le associazioni sportive

Le associazioni sportive Le possibili modalità di svolgimento dell attività sportiva L attività sportiva dilettantistica può essere svolta mediante le associazioni sportive dilettantistiche - riconosciute - non riconosciute modalità

Dettagli

Indice generale. Booksite - istruzioni per l'uso... 20 Capitolo I L ESSENZA DELLE COOPERATIVE... 21

Indice generale. Booksite - istruzioni per l'uso... 20 Capitolo I L ESSENZA DELLE COOPERATIVE... 21 Booksite - istruzioni per l'uso... 20 Capitolo I L ESSENZA DELLE COOPERATIVE... 21 1 - Lo scopo mutualistico... 21 2 - La mutualità esterna... 24 3 - La nuova mutualità... 25 4 - I segni distintivi...

Dettagli

ASSOCIAZIONI e SOCIETÀ SPORTIVE DILETTANTISTICHE REGIME FISCALE

ASSOCIAZIONI e SOCIETÀ SPORTIVE DILETTANTISTICHE REGIME FISCALE Circolare informativa per la clientela n. 18/2013 del 6 giugno 2013 ASSOCIAZIONI e SOCIETÀ SPORTIVE DILETTANTISTICHE REGIME FISCALE In questa Circolare 1. Enti associativi Norme del D.P.R. 917/1986 2.

Dettagli

MAURO O. ANDRETTA DOTTORE COMMERCIALISTA REVISORE CONTABILE

MAURO O. ANDRETTA DOTTORE COMMERCIALISTA REVISORE CONTABILE LE AGEVOLAZIONI FISCALI A FAVORE DELL ATTIVITA SPORTIVA DILETTANTISTICA (II PARTE) Nel mondo dell associazionismo sportivo tutti i dirigenti sportivi affrontano con abnegazione e spirito di sacrificio

Dettagli

Le differenze tra queste due attengono al momento della formazione e a quello delle responsabilità economiche.

Le differenze tra queste due attengono al momento della formazione e a quello delle responsabilità economiche. Enti no profit (associazioni) Una organizzazione no profit si caratterizza per il fatto che, non avendo scopo di lucro e non essendo destinata alla realizzazione di profitti, reinveste gli utili interamente

Dettagli

STUDIO ANDRETTA & PARTNERS MAURO O. ANDRETTA DOTTORE COMMERCIALISTA REVISORE CONTABILE

STUDIO ANDRETTA & PARTNERS MAURO O. ANDRETTA DOTTORE COMMERCIALISTA REVISORE CONTABILE La COSTITUZIONE di una ASD e di una Società Sportiva di capitali L attività sportiva dilettantistica, con l introduzione della Finanziaria del 2003 (Legge n.289 del 27/12/2002 articolo 90), può essere

Dettagli

ASSOCIAZIONI E SOCIETA SPORTIVE DILETTANTISTICHE. Sintesi della normativa statale e del CONI Principali disposizioni fiscali e tributarie

ASSOCIAZIONI E SOCIETA SPORTIVE DILETTANTISTICHE. Sintesi della normativa statale e del CONI Principali disposizioni fiscali e tributarie ASSOCIAZIONI E SOCIETA SPORTIVE DILETTANTISTICHE Sintesi della normativa statale e del CONI Principali disposizioni fiscali e tributarie A cura del Settore Affiliazioni della FCI Che cos è un Associazione

Dettagli

Inquadramento civilistico, contabile e fiscale degli Enti Non Commerciali

Inquadramento civilistico, contabile e fiscale degli Enti Non Commerciali Inquadramento civilistico, contabile e fiscale degli Enti Non Commerciali 1 AMBITO CIVILISTICO AMBITO TRIBUTARIO FINALITA perseguimento di uno scopo di natura ideale non valutabile economicamente OGGETTO

Dettagli

l agenzia in f orma LE AGEVOLAZIONI FISCALI A FAVORE DELL ATTIVITÀ SPORTIVA DILETTANTISTICA

l agenzia in f orma LE AGEVOLAZIONI FISCALI A FAVORE DELL ATTIVITÀ SPORTIVA DILETTANTISTICA 1 l agenzia in f orma 2007 LE AGEVOLAZIONI FISCALI A FAVORE DELL ATTIVITÀ SPORTIVA DILETTANTISTICA 1 l agenzia in f orma 2007 LE AGEVOLAZIONI FISCALI A FAVORE DELL ATTIVITÀ SPORTIVA DILETTANTISTICA INDICE

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI FISCALI A FAVORE DELL ATTIVITÀ SPORTIVA DILETTANTISTICA

LE AGEVOLAZIONI FISCALI A FAVORE DELL ATTIVITÀ SPORTIVA DILETTANTISTICA LE AGEVOLAZIONI FISCALI A FAVORE DELL ATTIVITÀ SPORTIVA DILETTANTISTICA INDICE INTRODUZIONE 5 1. L ATTIVITÀ SPORTIVA DILETTANTISTICA 6 Associazioni e società sportive dilettantistiche 6 L iscrizione al

Dettagli

SOGGETTI INTERESSATI

SOGGETTI INTERESSATI Associazione Nazionale Tributaristi L.A.P.E.T. I REGIMI CONTABILI DEGLI ENTI NON COMMERCIALI GIAMPIERO LA TORRE Tributarista in Gradisca d'isonzo (GO) SOGGETTI INTERESSATI Associazioni Sportive Dilettantistiche

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER DIRIGENTI SPORTIVI DIRIGERE IL VOLLEY. Le problematiche fiscali e le buone prassi nella gestione

CORSO DI FORMAZIONE PER DIRIGENTI SPORTIVI DIRIGERE IL VOLLEY. Le problematiche fiscali e le buone prassi nella gestione CORSO DI FORMAZIONE PER DIRIGENTI SPORTIVI DIRIGERE IL VOLLEY Le problematiche fiscali e le buone prassi nella gestione delle Associazioni Sportive Dilettantistiche A cura del Dott. Fabio Romei Dottore

Dettagli

VADEMECUM PER LE ASSOCIAZIONI

VADEMECUM PER LE ASSOCIAZIONI VADEMECUM PER LE ASSOCIAZIONI ASSOCIAZIONE L associazione è un raggruppamento di almeno tre persone che si propongono di perseguire uno scopo comune. Caratteristiche delle associazioni sono: 1. lo scopo

Dettagli

l agenzia in f orma LE AGEVOLAZIONI FISCALI A FAVORE DELL ATTIVITÀ SPORTIVA DILETTANTISTICA

l agenzia in f orma LE AGEVOLAZIONI FISCALI A FAVORE DELL ATTIVITÀ SPORTIVA DILETTANTISTICA l agenzia in f orma LE AGEVOLAZIONI FISCALI A FAVORE DELL ATTIVITÀ SPORTIVA DILETTANTISTICA AGGIORNATA CON IL DECRETO 28 MARZO 2007 DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER LE POLITICHE

Dettagli

Fiscalità delle A.S.D. Dott.Federico Pascale Agenzia delle Entrate Direzione Provinciale di Modena

Fiscalità delle A.S.D. Dott.Federico Pascale Agenzia delle Entrate Direzione Provinciale di Modena Fiscalità delle A.S.D. Dott.Federico Pascale Agenzia delle Entrate Direzione Provinciale di Modena 1 Forme giuridiche Attività istituzionali - commerciali ATTIVITÀ SPORTIVA DILETTANTISTICA Regimi fiscali

Dettagli

Manuale delle associazioni sportive ANALISI CAPITOLO I

Manuale delle associazioni sportive ANALISI CAPITOLO I Manuale delle associazioni sportive INDICE Prefazione 7 ALDO MILANESE, GIANFRANCO PORQUEDDU ANALISI CAPITOLO I L ordinamento sportivo italiano 27 STEFANO COMELLINI 1 Premessa 27 2 Il CONI 28 3 Le Federazioni

Dettagli

TRACCIABILITÀ NUOVI LIMITI AL PAGAMENTO IN CONTANTI CAUSE E CONSEGUENZE DELLA FUORIUSCITA DAL REGIME L. 398/91 MODELLO EAS

TRACCIABILITÀ NUOVI LIMITI AL PAGAMENTO IN CONTANTI CAUSE E CONSEGUENZE DELLA FUORIUSCITA DAL REGIME L. 398/91 MODELLO EAS TRACCIABILITÀ NUOVI LIMITI AL PAGAMENTO IN CONTANTI CAUSE E CONSEGUENZE DELLA FUORIUSCITA DAL REGIME L. 398/91 Funzionari relatori: DE LUCA VALERIA ORLANDO STEFANO MODELLO EAS 1 LA TRACCIABILITA DEI PAGAMENTI

Dettagli

ASSOCIAZIONI CULTURALI PRO LOCO

ASSOCIAZIONI CULTURALI PRO LOCO PRO LOCO ADEMPIMENTI CIVILISTICI E TRIBUTARI Dott. Raffaele De Spirito 1 Norme di carattere civilistico: - Art. 36 e segg. del Cod. Civ. Norme di carattere tributario: - Art. 4 e 19 ter del D.P.R. n. 633/72

Dettagli

ATTIVITA SPORTIVE DILETTANTISTICHE LE PRINCIPALI REGOLE FISCALI

ATTIVITA SPORTIVE DILETTANTISTICHE LE PRINCIPALI REGOLE FISCALI ATTIVITA SPORTIVE DILETTANTISTICHE LE PRINCIPALI REGOLE FISCALI 1. Aspetti fiscali generali Gli enti di tipo associativo, di cui fanno parte anche le associazioni sportive dilettantistiche, sono assoggettate

Dettagli

GUIDA AGLI ADEMPIMENTI FISCALI E TRIBUTARI DELLE SOCIETA ED ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE

GUIDA AGLI ADEMPIMENTI FISCALI E TRIBUTARI DELLE SOCIETA ED ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE GUIDA AGLI ADEMPIMENTI FISCALI E TRIBUTARI DELLE SOCIETA ED ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE INTRODUZIONE Uno degli obiettivi che il nuovo consiglio federale si è posto all atto del proprio insediamento

Dettagli

AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE ASSOCIZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE

AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE ASSOCIZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE ASSOCIZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE INDICE INTRODUZIONE 1. L ATTIVITA SPORTIVA DILETTANTISTICA Associazioni e società sportive dilettantistiche L iscrizione al CONI I primi

Dettagli

Direzione Regionale del Piemonte. Associazioni Sportive Dilettantistiche: come fare per non sbagliare

Direzione Regionale del Piemonte. Associazioni Sportive Dilettantistiche: come fare per non sbagliare Direzione Regionale del Piemonte Associazioni Sportive Dilettantistiche: come fare per non sbagliare Edizione speciale per Torino Capitale Europea dello Sport 2015 Sommario 1. COS È UN A.S.D.? 5 2. COSTITUZIONE

Dettagli

Le associazioni sportive

Le associazioni sportive Le possibili modalità di svolgimento dell attività sportiva L attività sportiva dilettantistica può essere svolta mediante le associazioni sportive dilettantistiche - riconosciute - non riconosciute modalità

Dettagli

ASSOCIAZIONI NO PROFIT Associazioni/gruppi sportivi Associazioni Sportive Dilettantistiche

ASSOCIAZIONI NO PROFIT Associazioni/gruppi sportivi Associazioni Sportive Dilettantistiche ASSOCIAZIONI NO PROFIT Associazioni/gruppi sportivi Associazioni Sportive Dilettantistiche ASSOCIAZIONI/GRUPPI SPORTIVI ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE Normativa di riferimento D.lgs 460/97 (riforma

Dettagli

Le associazioni sportive

Le associazioni sportive L IVA nelle associazioni sportive dilettantistiche 1 Attività «ISTITUZIONALE» Attività «COMMERCIALE» applicazione del regime «ORDINARIO» liquidazione ordinaria dell IVA eccezione per attività spettacolistiche

Dettagli

CIRCOLARE N. 12/E. Roma, 09 aprile 2009. Direzione Centrale Normativa e Contenzioso

CIRCOLARE N. 12/E. Roma, 09 aprile 2009. Direzione Centrale Normativa e Contenzioso CIRCOLARE N. 12/E Roma, 09 aprile 2009 Direzione Centrale Normativa e Contenzioso OGGETTO: Art. 30 del decreto-legge 29 novembre 2008, n. 185 convertito, con modificazioni, dalla legge 28 gennaio 2009,

Dettagli

Requisiti e benefici fiscali degli enti associativi.

Requisiti e benefici fiscali degli enti associativi. Iniziativa realizzata nell ambito del progetto per il piano di intervento per l associazionismo 2009 Requisiti e benefici fiscali degli enti associativi. A cura della Dott.ssa Francesca Colecchia Arsea

Dettagli

ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE

ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE ASPETTI FISCALI DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE Dott. Corrado Colombo MILANO - 15 novembre 2010 S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LE PECULIARITA FISCALI DELLE

Dettagli

Dott.ssa Laura Costanzo Commercialista in Roma Revisore Legale lauracostanzo@alice.it Tel: 06 54 09 887

Dott.ssa Laura Costanzo Commercialista in Roma Revisore Legale lauracostanzo@alice.it Tel: 06 54 09 887 Commercialista in Roma Revisore Legale lauracostanzo@alice.it Tel: 06 54 09 887 1 Atto costitutivo e statuto Atto pubblico Scrittura privata autenticata Scrittura privata registrata Agenzia delle Entrate

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Premessa... TASSAZIONE DEI REDDITI PARTE PRIMA

INDICE SOMMARIO. Premessa... TASSAZIONE DEI REDDITI PARTE PRIMA INDICE SOMMARIO Premessa... XVII PARTE PRIMA TASSAZIONE DEI REDDITI CAPITOLO 1 I REDDITI DELLE PERSONE FISICHE 1. Introduzione... 3 2. I soggetti passivi residenti in Italia: nozione di residenza delle

Dettagli

Adempimenti IVA e dichiarativi fiscali

Adempimenti IVA e dichiarativi fiscali Corso di Formazione Adempimenti IVA e dichiarativi fiscali delle associazioni Sportive Brindisi 5 febbraio 2014 LO STATUTO DELL ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA In sede di conversione del DL n. 72/2004

Dettagli

Fisco & Contabilità La guida pratica contabile

Fisco & Contabilità La guida pratica contabile Fisco & Contabilità La guida pratica contabile N. 08 26.02.2014 Enti non profit: le scritture contabili Categoria: Associazioni Sottocategoria: Varie Gli enti non commerciali rappresentano un fenomeno

Dettagli

Dott. Enrico Maria Vidali CONVEGNO ASSOCIAZIONI SPORTIVE L ATTIVITA DI ACCERTAMENTO E LA COMPLIANCE FISCALE

Dott. Enrico Maria Vidali CONVEGNO ASSOCIAZIONI SPORTIVE L ATTIVITA DI ACCERTAMENTO E LA COMPLIANCE FISCALE Dott. Enrico Maria Vidali CONVEGNO ASSOCIAZIONI SPORTIVE L ATTIVITA DI ACCERTAMENTO E LA COMPLIANCE FISCALE 1 PRESUPPOSTO IMPOSITIVO Ai sensi dell art. 2 del D.Lgs. 446/97 il presupposto dell'irap e' costituito

Dettagli

Modello per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini fiscali da parte degli enti associativi

Modello per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini fiscali da parte degli enti associativi Modello per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini fiscali da parte degli enti associativi Articolo 30 del decreto legge 29/11/08, n. 185 convertito, con modificazioni, dalla Legge 28/01/09, n. 2

Dettagli

MAURO O. ANDRETTA DOTTORE COMMERCIALISTA REVISORE CONTABILE

MAURO O. ANDRETTA DOTTORE COMMERCIALISTA REVISORE CONTABILE LE AGEVOLAZIONI FISCALI A FAVORE DELL ATTIVITA SPORTIVA DILETTANTISTICA (IV PARTE) Nel mondo dell associazionismo sportivo tutti i dirigenti sportivi affrontano con abnegazione e spirito di sacrificio

Dettagli

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA L'ARCA VOLLEY ASD

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA L'ARCA VOLLEY ASD STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA L'ARCA VOLLEY ASD TITOLO I - DENOMINAZIONE, NATURA E FINALITÀ Art.1 - Costituzione, Denominazione, Sede. E Costituita - nel rispetto degli artt. 36 e

Dettagli

19/05/2011 pag. 1 / 9

19/05/2011 pag. 1 / 9 ASSOCIAZIONI E SOCIETA SPORTIVE DILETTANTISTICHE Sintesi normativa statale e del CONI - Principali disposizioni fiscali e tributarie Che cos è un Associazione od una Società Sportiva Dilettantistica: E

Dettagli

IMPOSTAZIONE FISCALE DEL COMPLESSI BANDISTICI

IMPOSTAZIONE FISCALE DEL COMPLESSI BANDISTICI S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO BANDE MUSICALI IMPOSTAZIONE FISCALE DEL COMPLESSI BANDISTICI Dott. Corrado Colombo 21 marzo 2014 - corso Europa Milano LE PECULIARITA FISCALI DELLE BANDE

Dettagli

I regimi contabili ed i libri sociali delle associazioni e società sportive dilettantistiche

I regimi contabili ed i libri sociali delle associazioni e società sportive dilettantistiche I regimi contabili ed i libri sociali delle associazioni e società sportive dilettantistiche I regimi contabili Le associazioni sportive dilettantistiche che svolgono attività commerciale hanno l'obbligo

Dettagli

Capitolo 4 Parte I Contabilità e Bilancio

Capitolo 4 Parte I Contabilità e Bilancio Capitolo 4 Parte I Contabilità e Bilancio 4. 1. Attività istituzionale Definizione. L Attività istituzionale è lo scopo per il quale l associazione si è costituita, uno scopo che non può essere di natura

Dettagli

PRINCIPI GENERALI PER LA REDAZIONE DELLO STATUTO DI UNA SOCIETA SPORTIVA DILETTANTISTICA DI CAPITALI

PRINCIPI GENERALI PER LA REDAZIONE DELLO STATUTO DI UNA SOCIETA SPORTIVA DILETTANTISTICA DI CAPITALI PRINCIPI GENERALI PER LA REDAZIONE DELLO STATUTO DI UNA SOCIETA SPORTIVA DILETTANTISTICA DI CAPITALI Gli statuti delle società sportive dilettantistiche di capitali o cooperative, costituite ai sensi dell

Dettagli

GESTIONE E COSTITUZIONE DI UNA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA

GESTIONE E COSTITUZIONE DI UNA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA GESTIONE E COSTITUZIONE DI UNA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA Ed. 1 del 02/01/2013 La costituzione di associazioni o società sportive dilettantistiche comporta la redazione dell Atto Costitutivo

Dettagli

ASSOCIAZIONI RICONOSCIUTE VS. NON RICONOSCIUTE

ASSOCIAZIONI RICONOSCIUTE VS. NON RICONOSCIUTE ASSOCIAZIONI RICONOSCIUTE VS. NON RICONOSCIUTE Le associazioni sono un insieme di individui che si riuniscono e si vincolano tramite un contratto al fine di perseguire uno scopo comune volto al soddisfacimento

Dettagli

LA SOGGETTIVITA DELLE ASSOCIAZIONI DI AZIONE CATTOLICA

LA SOGGETTIVITA DELLE ASSOCIAZIONI DI AZIONE CATTOLICA LA SOGGETTIVITA DELLE ASSOCIAZIONI DI AZIONE CATTOLICA 1 Persone giuridiche e soggetti no profit nel sistema giuridico italiano Nel sistema giuridico italiano sono previsti enti che hanno una soggettività

Dettagli

Quali enti sono tenuti a pagare l Irap? Tutti indistintamente, sia che svolgano attività commerciale sia che non la svolgano.

Quali enti sono tenuti a pagare l Irap? Tutti indistintamente, sia che svolgano attività commerciale sia che non la svolgano. Cos è l Irap? E una sorta di tassa sul costo del lavoro. Se l associazione ha personale dipendente, un collaboratore a progetto o delle prestazioni di lavoro autonomo occasionale deve pagare l Irap su

Dettagli

D.LGS 460/1997 Le ONLUS

D.LGS 460/1997 Le ONLUS D.LGS 460/1997 Le ONLUS Decreto legislativo sulla disciplina Tributaria degli enti non commerciali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale (ONLUS) DLGS 460/97 SEZIONE I Modifiche alla disciplina

Dettagli

Gli Enti Non Profit ASPETTI CONTABILI E DI RENDICONTAZIONE. Scuola di Formazione Professionale Aldo Sanchini 2014 1

Gli Enti Non Profit ASPETTI CONTABILI E DI RENDICONTAZIONE. Scuola di Formazione Professionale Aldo Sanchini 2014 1 Gli Enti Non Profit ASPETTI CONTABILI E DI RENDICONTAZIONE Francesco Capogrossi Guarna Presidente Commissione Culturale Enti non profit dell'odcec di Roma Roma, 10 aprile 2014 Scuola di Formazione Professionale

Dettagli

STATUTO UILDM GENOVA ONLUS Associazione di Volontariato L. 266/1991

STATUTO UILDM GENOVA ONLUS Associazione di Volontariato L. 266/1991 STATUTO UILDM GENOVA ONLUS Associazione di Volontariato L. 266/1991 ART. 1 - DENOMINAZIONE E SEDE. L organizzazione di volontariato, denominata: Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare Genova -

Dettagli

9) promozione della cultura e dell'arte ; 10) tutela dei diritti civili ; 11) ricerca scientifica di particolare interesse sociale svolta

9) promozione della cultura e dell'arte ; 10) tutela dei diritti civili ; 11) ricerca scientifica di particolare interesse sociale svolta Le ONLUS Secondo le previsioni dell'art. 10 del decreto 460/97 possono assumere la qualifica di Onlus le associazioni riconosciute e non, i comitati, le fondazioni, le società cooperative e tutti gli altri

Dettagli

ENTI NON COMMERCIALI : INVIO DEL MODELLO EAS ENTRO IL 31 MARZO 2014

ENTI NON COMMERCIALI : INVIO DEL MODELLO EAS ENTRO IL 31 MARZO 2014 A cura di Celeste Vivenzi ENTI NON COMMERCIALI : INVIO DEL MODELLO EAS ENTRO IL 31 MARZO 2014 Premessa generale Entro il prossimo 31 marzo 2014 gli Enti non commerciali devono provvedere ad inviare il

Dettagli

Regime Iva delle associazioni di volontariato non iscritte nei registri regionali di Sebastiano Di Diego*

Regime Iva delle associazioni di volontariato non iscritte nei registri regionali di Sebastiano Di Diego* SCHEDE OPERATIVE n.1/2006 non OdV Regime Iva delle associazioni di volontariato non iscritte nei registri regionali di Sebastiano Di Diego* Come per l Ires, anche in materia di Iva, è l iscrizione o meno

Dettagli

MODALITA DI AFFILIAZIONE

MODALITA DI AFFILIAZIONE MODALITA DI AFFILIAZIONE Possono affiliarsi all Unione Sportiva Acli le associazioni/società sportive dilettantistiche, i gruppi sportivi, culturali e ricreativi costituiti in qualsiasi forma giuridica,

Dettagli

Gli adempimenti dichiarativi ed il modello Intrastat

Gli adempimenti dichiarativi ed il modello Intrastat Gli adempimenti dichiarativi ed il modello Intrastat Relatore: dott. Fabio Corti Hotel Casa tra noi Roma 6 dicembre 2011 Disciplina fiscale Il D.Lgs 460/97 e la Legge 289/2002 hanno di fatto identificato

Dettagli

Gli argomenti. gli enti non commerciali attività istituzionali e attività commerciali ai fini IRES/IRAP/IVA come calcolo le imposte

Gli argomenti. gli enti non commerciali attività istituzionali e attività commerciali ai fini IRES/IRAP/IVA come calcolo le imposte PROGETTO REALIZZATO NELL AMBITO DEL PIANO PER L ASSOCIAZIONISMO CON ANCHE IL CONTRIBUTO DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA CON LA COLLABORAZIONE TECNICA DI www.arseasrl.it Gli argomenti La disciplina fiscale

Dettagli

SOLUZIONE INTERPRETATIVA PROSPETTATA DAL CONTRIBUENTE

SOLUZIONE INTERPRETATIVA PROSPETTATA DAL CONTRIBUENTE RISOLUZIONE N. 123/E Roma, 07 novembre Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Prot. 2006/155146 OGGETTO: Istanza di interpello Art.1 della legge n. 398 del 1991 Superamento nel periodo d imposta del

Dettagli

I termini di stampa dei registri e libri contabili

I termini di stampa dei registri e libri contabili ACERBI & ASSOCIATI CONSULENZA TRIBUTARIA, AZIENDALE, SOCIETARIA E LEGALE NAZIONALE E INTERNAZIONALE CIRCOLARE N. 19 8 OTTOBRE 2014 I termini di stampa dei registri e libri contabili Copyright 2014 Acerbi

Dettagli

IL REGIME FISCALE DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE E DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE (COMPRESE LE SOCIETÀ SPORTIVE DILETTANTISTICHE)

IL REGIME FISCALE DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE E DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE (COMPRESE LE SOCIETÀ SPORTIVE DILETTANTISTICHE) RIVISTA DI ISSN 1825-6678 DIRITTO ED ECONOMIA DELLO SPORT Vol. III, Fasc. 1, 2007 IL REGIME FISCALE DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE E DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE (COMPRESE LE SOCIETÀ SPORTIVE

Dettagli

F.A.Q. OdV e Aps a confronto

F.A.Q. OdV e Aps a confronto Cosa hanno in comune le Odv e le Aps? Le Organizzazioni di Volontariato (OdV) e le Associazioni di Promozione Sociale (APS) hanno la caratteristica comune di avere nel fine solidaristico la propria dimensione

Dettagli

ASPETTI CIVILISTICI DEGLI ENTI NON COMMERCIALI

ASPETTI CIVILISTICI DEGLI ENTI NON COMMERCIALI NORMATIVA ASPETTI CIVILISTICI DEGLI ENTI NON COMMERCIALI ASSOCIAZIONI RICONOSCIUTE La disciplina delle associazioni riconosciute viene disposta dagli articoli da 14 a 35 del codice civile. COSTITUZIONE

Dettagli

Adempimenti contabili e gestionali delle Onlus e degli enti non profit

Adempimenti contabili e gestionali delle Onlus e degli enti non profit ENTI NON PROFIT Adempimenti contabili e gestionali D I L U C A P A G L I O T T A Premessa La recente presentazione delle Linee Guida e schemi per la redazione dei Bilanci di esercizio degli Enti non profit

Dettagli

Oggetto: linee guida per una riforma del Terzo Settore. Considerazioni della Federazione Italiana Pubblici Esercizi Fipe.

Oggetto: linee guida per una riforma del Terzo Settore. Considerazioni della Federazione Italiana Pubblici Esercizi Fipe. terzosettorelavoltabuona@lavoro.gov.it Oggetto: linee guida per una riforma del Terzo Settore. Considerazioni della Federazione Italiana Pubblici Esercizi Fipe. La Federazione Italiana Pubblici Esercizi

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Capitolo 1 I MUTUI BANCARI. Capitolo 2 PENALI PER L ESTINZIONE ANTICIPATA DEI MUTUI

INDICE SOMMARIO. Capitolo 1 I MUTUI BANCARI. Capitolo 2 PENALI PER L ESTINZIONE ANTICIPATA DEI MUTUI INDICE SOMMARIO Elenco delle principali abbreviazioni... Introduzione... XIII XV Capitolo 1 I MUTUI BANCARI 1.1. I mutui bancari: aspetti introduttivi... 1 1.2. Mutui di scopo e mutui agevolati.... 4 1.3.

Dettagli

! S.S.D. e A.S.D. come affrontare le verifiche fiscali

! S.S.D. e A.S.D. come affrontare le verifiche fiscali A cura di Giuseppe Tamburo S.S.D. e A.S.D. come affrontare le verifiche fiscali Sintesi schematiche di analisi con casi ed esemplificazioni pratiche Tricesimo 21 febbraio 2015 C. S. A. IN. Centri Sportivi

Dettagli

Abbreviazioni usate nel testo... 4 Presentazione... 11

Abbreviazioni usate nel testo... 4 Presentazione... 11 Abbreviazioni usate nel testo... 4 Presentazione... 11 Capitolo 1 - Il consigliere di amministrazione 1.1 L organo amministrativo nelle spa e nelle srl... 13 1.2 La nomina dell amministratore... 16 1.2.1

Dettagli

1. Condizioni, requisiti e deroghe

1. Condizioni, requisiti e deroghe Sommario 1. Condizioni, requisiti e deroghe INQUADRAMENTO GENERALE 1 DEFINIZIONE E REQUISITI 2 1. Forma societaria 2 1.1 Società a responsabilità limitata semplificata (S.r.l.s.) 3 2. Requisiti cumulativi

Dettagli

Enti non profit. A cura di Locatelli Davide. Enti non profit Pagina 1

Enti non profit. A cura di Locatelli Davide. Enti non profit Pagina 1 Enti non profit A cura di Locatelli Davide Enti non profit Pagina 1 Indice Introduzione... 6 Enti... 9 commerciali o no?... 9 Enti non profit = enti non commerciali?... 10 Enti commerciali VS enti non

Dettagli

CIRCOLARE N. 33 2013/2014 DEL 29 GENNAIO 2014

CIRCOLARE N. 33 2013/2014 DEL 29 GENNAIO 2014 CIRCOLARE N. 33 2013/2014 DEL 29 GENNAIO 2014 Lega Italiana Calcio Professionistico Alle Società di 1 a e 2 a Divisione della Lega Italiana Calcio Professionistico LORO SEDI Circolare n. 2 2014 dell Ufficio

Dettagli

La comunicazione dati delle associazioni: Modello EAS

La comunicazione dati delle associazioni: Modello EAS Le guide operative di La comunicazione dati delle associazioni: Modello EAS a cura di Patrizia Clementi Supplemento a 2/2009 Le guide operative di La comunicazione dati delle associazioni: Modello EAS

Dettagli

STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE CONFERENZA DEI COLLEGI UNIVERSITARI DI MERITO

STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE CONFERENZA DEI COLLEGI UNIVERSITARI DI MERITO STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE CONFERENZA DEI COLLEGI UNIVERSITARI DI MERITO Art. 1 Denominazione, sede e durata È costituita ai sensi degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile, l Associazione denominata

Dettagli

Procedura Amministrativo-Contabile Bilancio e Fiscalità. Gestione della fiscalità e libri obbligatori

Procedura Amministrativo-Contabile Bilancio e Fiscalità. Gestione della fiscalità e libri obbligatori Procedura Amministrativo-Contabile Bilancio e Fiscalità Gestione della fiscalità e libri obbligatori 1. OBIETTIVO... 4 2. REFERENTI DELLA PROCEDURA... 4 3. AMBITO DI APPLICAZIONE... 4 4. DEFINIZIONI E

Dettagli

SCRITTURE E REGIMI CONTABILI

SCRITTURE E REGIMI CONTABILI SCRITTURE E REGIMI CONTABILI Parte III I regimi contabili per imprese e professionisti Dott. Alberto Marengo Dott. Umberto Terzuolo Dott. Piercarlo Bausola Regimi adottabili: I REGIMI CONTABILI PER IMPRESE

Dettagli

CIRCOLARE FISCALE N.1/2015

CIRCOLARE FISCALE N.1/2015 Anche per il 2015, gli enti sportivi ( associazioni e società sportive ) sono interessati da rilevanti novità, che vanno a regolamentare alcune situazioni e fattispecie per le quali si avvertiva da tempo

Dettagli

SOMMARIO DEL NUOVO ARTICOLATO DEL LIBRO V, TITOLI V e VI CODICE CIVILE

SOMMARIO DEL NUOVO ARTICOLATO DEL LIBRO V, TITOLI V e VI CODICE CIVILE SOMMARIO DEL NUOVO ARTICOLATO DEL LIBRO V, TITOLI V e VI CODICE CIVILE LIBRO V DEL LAVORO TITOLO V DELLE SOCIETA' CAPO V SOCIETÀ PER AZIONI (modificato dall'art. 1, del D. Lgs. 17 gennaio 2003, n. 6, recante

Dettagli

Applicazioni. ios e Android. con Google Maps. Giacomo Andreucci

Applicazioni. ios e Android. con Google Maps. Giacomo Andreucci Applicazioni ios e Android con Google Maps Giacomo Andreucci Applicazioni ios e Android con Google Maps Autore: Giacomo Andreucci Collana: Publisher: Fabrizio Comolli Progetto grafico: escom - Milano Coordinamento

Dettagli

Obblighi contabili per gli Enti non commerciali D. Quali sono gli obblighi contabili minimi per gli Enti non commerciali?

Obblighi contabili per gli Enti non commerciali D. Quali sono gli obblighi contabili minimi per gli Enti non commerciali? Obblighi contabili per gli Enti non commerciali D. Quali sono gli obblighi contabili minimi per gli Enti non commerciali? 1 R. Per gli enti non commerciali non sussiste, ai fini civilistici, relativamente

Dettagli

Modello EAS: le regole per la compilazione

Modello EAS: le regole per la compilazione Enti non commerciali Modello EAS: le regole per la compilazione di Chiara Borghisani (*) e Gian Mario Colombo (**) LA NOVITA Modello EAS La pubblicazione della Circolare n. 45/E del 2009 risolve gli ultimi

Dettagli

Istituto per la Ricerca la Formazione e la Riabilitazione. STATUTO I.Ri.Fo.R. Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione Onlus

Istituto per la Ricerca la Formazione e la Riabilitazione. STATUTO I.Ri.Fo.R. Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione Onlus STATUTO I.Ri.Fo.R. Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione Onlus Articolo 1 (Compiti istituzionali) 1) L Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione (I.Ri.Fo.R.), organizzazione

Dettagli

NORMATIVA GENERALE STAGIONE 2013 2014

NORMATIVA GENERALE STAGIONE 2013 2014 A.S.D. FFORRUM EEURROPPEEO DEELLLLEE ASSSSOCI IAZZI IONII SSPPORRTTI IVEE,,, CULLTTURRALLI I EE DEELL TTEEMPPO LLI IBBEERRO * * * * NORMATIVA GENERALE STAGIONE 2013 2014 * * * * Sede Nazionale Via dell

Dettagli

- Agenzia delle Entrate. - Guardia di Finanza. - Uffici SIAE

- Agenzia delle Entrate. - Guardia di Finanza. - Uffici SIAE VERIFICHE FISCALI - Agenzia delle Entrate - Guardia di Finanza - Uffici SIAE METODOLOGIA DI CONTROLLO CONTROLLI FORMALI Iscrizione registro CONI Tenuta documenti contabili e libri sociali Redazione e approvazione

Dettagli

I Venerdì dell Avvocatura

I Venerdì dell Avvocatura Arcidiocesi di Milano Curia Arcivescovile Avvocatura I Venerdì dell Avvocatura I profili fiscali dell ente parrocchia - Introduzione I profili fiscali delle attività di oratorio 2 incontro 8 novembre 2013

Dettagli

A STATUTO DELL ASSOCIAZIONE TITOLO I

A STATUTO DELL ASSOCIAZIONE TITOLO I Allegato A STATUTO DELL ASSOCIAZIONE TITOLO I Denominazione - Sede - Scopi - Finalità e durata Articolo 1 Denominazione e sede È costituita con sede in Roma, via Luigi Gastinelli 234, ai sensi degli articoli

Dettagli

ENTI NON COMMERCIALI DI TIPO ASSOCIATIVO: ASPETTI GIURIDICI, CONTABILI E FISCALI. A cura del Dott. Roberto Barbi

ENTI NON COMMERCIALI DI TIPO ASSOCIATIVO: ASPETTI GIURIDICI, CONTABILI E FISCALI. A cura del Dott. Roberto Barbi ENTI NON COMMERCIALI DI TIPO ASSOCIATIVO: ASPETTI GIURIDICI, CONTABILI E FISCALI A cura del Dott. Roberto Barbi 1 ASPETTI GIURIDICI Codice civile Articoli dal numero 14 al numero 42 del Codice Civile Disciplina

Dettagli

SOMMARIO. Capitolo 1 IL QUADRO DI RIFERIMENTO

SOMMARIO. Capitolo 1 IL QUADRO DI RIFERIMENTO SOMMARIO Capitolo 1 IL QUADRO DI RIFERIMENTO 1. Premessa... 3 2. La riforma del mercato del lavoro... 5 3. Qualificazione dei redditi di lavoro dipendente ed equiparati... 10 4. Quantificazione dei redditi

Dettagli

Psicologo e libera professione

Psicologo e libera professione Psicologo e libera professione aspetti amministrativi, fiscali, previdenziali 04/12/08 a cura del dott. Andrea Tamanini Lavoro autonomo Definizione Modalità di svolgimento dell attività Adempimenti iniziali

Dettagli

Attività commerciale- Partita Iva - Regime Forfettario

Attività commerciale- Partita Iva - Regime Forfettario Cosa s intende per attività commerciale? Per attività commerciale s intende l esercizio, anche occasionale, di una delle attività previste dall art. 2195 del codice civile, vale a dire: 1. attività industriale

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE STUDENTESCA UNIVERSITARIA StudentiGiurisprudenza.it

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE STUDENTESCA UNIVERSITARIA StudentiGiurisprudenza.it Allegato A al contratto costitutivo dell Associazione StudentiGiurisprudenza.it STATUTO DELL ASSOCIAZIONE STUDENTESCA UNIVERSITARIA StudentiGiurisprudenza.it Articolo 1. Denominazione e sede È costituita

Dettagli

IL CONCORDATO PREVENTIVO

IL CONCORDATO PREVENTIVO GIOVANNI LO CASCIO IL CONCORDATO PREVENTIVO SESTA EDIZIONE V \ MILANO - DOTT. A. GIUFFRfe EDITORE - 2007 INDICE Prefazione. CAPITOLO I IL NUOVO CONCORDATO PREVENTIVO 1. Evoluzione del sistema normativo

Dettagli

ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE

ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE SOMMARIO SCHEMA DI SINTESI DISPOSIZIONI GENERALI ADEMPIMENTI CONTABILI E FISCA- LI AGEVOLAZIONI ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE L. 7.12.2000, n. 383 La Costituzione Italiana riconosce il valore sociale

Dettagli

Roma 19 gennaio 2011 prot. n. 11.942. Spett.le

Roma 19 gennaio 2011 prot. n. 11.942. Spett.le Roma 19 gennaio 2011 prot. n. 11.942 Spett.le LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI SERIE A LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI SERIE B LEGA PRO LEGA NAZIONALE DILETTANTI UFFICIO AMMINISTRAZIONE F.I.G.C. LORO SEDI Si

Dettagli

RISOLUZIONE N. 141/E

RISOLUZIONE N. 141/E RISOLUZIONE N. 141/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 04 giugno 2009 OGGETTO: Istanza di interpello Articolo 11, legge 27 luglio 2000, n. 212- Con l interpello specificato in oggetto, concernente

Dettagli

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi Redditi diversi Redditi diversi - art. 67 Sono redditi diversi se non costituiscono redditi di capitale, ovvero se non sono conseguiti nell esercizio di arti e professioni o di imprese commerciali, o da

Dettagli

Fiscal Adempimento N. 10. La presentazione del Modello EAS. La circolare di aggiornamento professionale 16.03.2015. Premessa.

Fiscal Adempimento N. 10. La presentazione del Modello EAS. La circolare di aggiornamento professionale 16.03.2015. Premessa. Fiscal Adempimento La circolare di aggiornamento professionale N. 10 16.03.2015 La presentazione del Modello EAS Categoria: Associazioni Sottocategoria: Adempimenti L art. 30, D.L. 29.11.2008, n. 185,

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE DENOMINATO CIRCOLO ACLI A. GRANDI - Art. 1 DENOMINAZIONE

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE DENOMINATO CIRCOLO ACLI A. GRANDI - Art. 1 DENOMINAZIONE STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE DENOMINATO CIRCOLO ACLI A. GRANDI - MELZO Art. 1 DENOMINAZIONE 1.1. E costituita l associazione di promozione sociale denominata: CIRCOLO ACLI A. GRANDI

Dettagli

Associazioni e società sportive dilettantistiche. Bologna, 18 giugno 2014 Massimo Calistri

Associazioni e società sportive dilettantistiche. Bologna, 18 giugno 2014 Massimo Calistri Associazioni e società sportive dilettantistiche Bologna, 18 giugno 2014 Massimo Calistri 1 Normativa di riferimento art. 90 L. n. 289/2002 (legge finanziaria 2003) L. n. 398/1991 art. 9 DPR n. 544/1999

Dettagli

Casi & Questioni. A cura di Antonio Gigliotti

Casi & Questioni. A cura di Antonio Gigliotti Casi & Questioni A cura di Antonio Gigliotti Aggiornamenti, approfondimenti e precedenti edizioni su www.fiscal-focus.it Informat srl Via Alemanni 1, 88040 Pianopoli (CZ) Via Vecchia Ferriera, 13, 36100

Dettagli

associazione e scuola di vela e di marineria

associazione e scuola di vela e di marineria ALLEGATO A) STATUTO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA associazione e scuola di vela e di marineria STATUTO DI STRETTI AL VENTO ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA Articolo 1 TITOLO I Denominazione

Dettagli

2. LE LIBERALITÀ ALLE ONLUS

2. LE LIBERALITÀ ALLE ONLUS 2. LE LIBERALITÀ ALLE ONLUS LA DEDUCIBILITÀ DAL REDDITO DELLE EROGAZIONI LIBERALI ALLE ONLUS Per effetto del cosiddetto decreto sulla competitività (D.L. n. 35 del 2005), le persone fisiche e gli enti

Dettagli

Gli attori nello sport dilettantistico senza scopo di lucro

Gli attori nello sport dilettantistico senza scopo di lucro Gli attori nello sport dilettantistico senza scopo di lucro Associazione sportiva dilettantistica senza giuridica personalità Associazione sportiva dilettantistica con personalità giuridica Associazione

Dettagli