In Prima Pagina! Scuola Media Angrisani... Martedì 5 Giugno Bracigliano. Sommario. Il fiore all occhiello : la musica. Manifestazioni anno 2011/2012

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "In Prima Pagina! Scuola Media Angrisani... Martedì 5 Giugno Bracigliano. Sommario. Il fiore all occhiello : la musica. Manifestazioni anno 2011/2012"

Transcript

1 In Prima Pagina! Scuola Media Angrisani... Martedì 5 Giugno Bracigliano Sommario Il fiore all occhiello : la musica Manifestazioni anno 2011/2012 Arte a scuola Un po di cronaca Crescere con... i corsi Pon Feste e sagre a Bracigliano Le antiche tradizioni rivivono La pagina della creatività Classi I alla Città della Scienza Indovinelli e giochi di parole Giochi e attività sportive! 1

2 I Corsi: Il Fiore a" occhie"o: La Musica La Storia: Nell Istituto Comprensivo di Bracigliano è presente un corso ad indirizzo musicale dal 1994, anno in cui è stata avviata la sperimentazione musicale. Negli anni successivi si è formata l orchestra che ha preso il nome di Orchestra Primavera, che è rimasta in auge fino al 2010, anno in cui è stata ribattezzata Orchestra dei due Principati. Essa è stata ampliata dalla presenza di ex alunni della scuola. Le lezioni si tengono il martedì e il giovedì pomeriggio dalle ore 15:00 alle 18:00, non per tutti gli alunni, ma solo per quelli che lo richiedono, i quali vengono inseriti nel corso A. Si studiano pianoforte, violino, tromba e clarinetto. I Successi della nostra Orchestra: Dall anno in cui è sorto quest indirizzo fino ad oggi i successi ottenuti dall orchestra e dai solisti in concorsi e rassegne a carattere nazionale sono numerosi. Gli alunni e gli insegnanti con grande dedizione svolgono un lavoro di studio, di prove individuali e collettive che spesso culminano in manifestazioni e saggi. Queste attività riscuotono sempre notevole successo di critica e di pubblico; non sono mancati articoli sui giornali e passaggi televisivi su reti nazionali. I brani in programma spaziano e abbracciano stili classici e contemporanei, a volte arricchiti dalla presenza di voci soliste e cori. Stretta è la collaborazione tra i maestri Giuseppe Cardaropoli (tromba), Iennaco Raffaele (clarinetto), Daniela Del vecchio (pianoforte), D Antonio Daniela (violino) e la professoressa di musica Franca Farina. Numerose sono state le partecipazioni ai concorsi musicali negli ultimi due anni, come la XXII Rassegna Nazionale Scuole Secondarie di Io grado Città di Norcia e il 2 Concorso dal Vesuvio al Monte Stella. Quest ultimo è stato un successo clamoroso per l orchestra che ha vinto il 1 premio e per il solista, il violinista F. Tranzillo. Che ha ottenuto il primo posto assoluto. Grandi successi di critica e di pubblico sono state pure la manifestazione nazionale Dire giovani Dire Futuro tenutasi a Roma ( cui si è partecipato con il cortometraggio Una musica può fare ) e il concerto natalizio nella Chiesa di San Giovanni di Bracigliano, svoltosi il 22 dicembre 2011 per gli auguri di Natale. Gli alunni si sono distinti al Concorso Europeo Giovani Musicisti Luigi Denza riportando il 1 e 2 premio violinisti. La professoressa Farina e alcuni allievi hanno realizzato il minispot La scuola che vorrei, posizionandosi tra i cinque finalisti presso la San Tommaso D Aquino in Salerno, ed anche la sigla di Playmont, composta dalla professoressa Farina e cantata dagli alunni in sala registrazione, che andrà in onda su Rai Gulp. Infine, da non dimenticare, la bellissima realizzazione del cortometraggio Io ero un bullo! Marzio De Nardo Frigenti Angelo De Caro Francesco! 2

3 Arte a Scuola... Nella scuola di Bracigliano quest anno si sta svolgendo un progetto d arte, con la guida della professoressa Ingenito e il professore De Pascale. Partecipano allievi di tutte le classi. Siamo andati a trovare il gruppo al lavoro ed abbiamo intervistato gli insegnanti e i ragazzi. La professoressa Ingenito ci spiega: L idea è nata per sviluppare maggior manualità e creatività nei giovani, attraverso pratiche artistiche. Le chiediamo allora: Che tecnica state usando? Ci risponde: Stiamo svolgendo attività pratiche e artistiche di pittura e ceramica. Il progetto è iniziato il 31 gennaio, si è svolto in tredici incontri di cui sei da tre ore settimanali. A fine anno, tutti i lavori realizzati dagli allievi saranno esposti in una delle sagre che si fanno a Bracigliano. Annachiara, un alunna della 1 A che abbiamo intervistato, pensa che il progetto di pittura sia molto interessante, per arricchire le conoscenze pittoriche, e le piace moltissimo partecipare. Rosapia un alunna di 1C, ci riferisce che è contenta di seguire questo corso, perché ha imparato delle tecniche nuove mai usate prima. Albano Anna Grimaldi Giusi Annamaria Basile Albano Giuseppina! 3

4 Crescere Con L Europa : I nostri corsi PON Tre i corsi P.O.N. finanziati, quest anno per la Scuola Media Angrisani: In prima pagina, Time for English e Matematicando. Gli allievi di classe prima hanno potuto potenziare le competenze di italiano, quelli di classe seconda hanno migliorato la conoscenza della lingua inglese e gli allievi di terza si sono allenati nell area matematica. Abbiamo fatto un intervista a docenti e alunni che ci hanno raccontato quello che fanno durante il corso. La professoressa di inglese si chiama Mariapia Albano. Le abbiamo chiesto: Quanti alunni frequentano il pon di inglese? E lei ci ha risposto che ci sono 25 alunni. Ma andiamo a curiosare su cosa hanno appreso i ragazzi al pon? Intervistato alcuni di loro ci hanno detto che hanno imparato molte cose, soprattutto ad esprimersi meglio nella lingua parlata. Per il pon di matematica ci siamo rivolte al prof. Rocco Esposito ed alla prof.ssa Rita Rinaldi e abbiamo chiesto che cosa fanno i ragazzi. Lui ci ha risposto che stanno seguendo un corso di recupero e potenziamento sia di aritmetica che di geometria. Partecipano 23 alunni Infine c è Il pon di italiano che stiamo svolgendo con le prof.sse Maria Galluzzo e Loredana e Inghilleri Questo pon a noi alunni piace molto perché facciamo attività belle e divertenti che ci fanno scrivere tante cose tra cui gli articoli di questo giornalino! Debora Albano, Basile Annamaria, Giusy Albano! 4

5 MEGA PROGETTO SULLE TRADIZIONI POPOLARI DI BRACIGLIANO Quest anno, gli allievi di tutte le classi, guidati da buona parte dei docenti della scuola, hanno partecipato ad un mega-progetto di ricerca sulle tradizioni popolari della zona di Bracigliano. Il lavoro ha visto impegnati i giovani in un confronto diretto con le antiche usanze del territorio. Sono state riscritte ricette, rivisitati giochi e tradizioni locali di varia natura, modi di dire dialettali, vecchi proverbi. Molte sono state le interviste a persone anziane che hanno raccontato ai ragazzi degli antichi usi. E stato raccolto così, nel corso dell anno scolastico, un materiale ricco di spunti che convergerà in un CD e in una esposizione pubblica finale. Molto interessante l idea di far svolgere ai ragazzi i giochi antichi, che saranno effettuati l ultimo giorno di scuola, così da rendere attuale la tradizione facendola rivivere alle giovani leve. I giocattoli del passato sono stati costruiti per l occasione: un carruozzo : cioè una tavola con le ruote sotto, che veniva utilizzata per giocare in strada, degli aquiloni e delle fionde. Abbiamo intervistato un alunna della classe I sez.c, Rosapia De Caro, che con un gruppo della sua classe ha trascritto al computer i giochi antichi, chiedendole un commento sul lavoro svolto. La allieva ha risposto con entusiasmo, dicendosi molto felice di poter fare concretamente l esperienza di giocare come giocavano i nonni! Ancora, durante il progetto sono stati realizzati dei bei cartelloni (con l aiuto della prof.ssa Paola De Luca ed il prof. Giannantonio Capacchione) Le classi seconde hanno portato avanti una ricerca sui prodotti agricoli, studiando in particolare la coltivazione delle piante di ciliegio e di castagno, con il professore Rocco Esposito. Infine gli alunni delle prime con le professoresse Franca Farina e Margherita Cicalese hanno ricercato antiche canzoni, balli e poesie che convergeranno nella manifestazione finale. Carmine Citro, Giusy Albano, Anna Albano! 5

6 Le Classi prime alla città della scienza Visite Guidate Il giorno 12 aprile gli alunni di tutte le classi prime della scuola media B. Angrisani si sono recati in gita a Napoli. Come prima meta sono stati all acquario, dove hanno visto pesci di tutte le specie del mediterraneo: delfini, tartarughe marine, granchi, stelle marine, ricci di mare,ecc. Subito dopo si sono recati alla Città della Scienza. Gli alunni hanno potuto fare molti esperimenti, guidati da un esperto. Essi sono stati molto interessati, perché potevano verificare ciò che avevano studiato sui libri. Dopo qualche ora sono andati al planetario, dove hanno potuto vedere la volta celeste, tutte le stelle, i pianeti e i satelliti. Infine è stato proiettato per loro un film in 5D sugli animali. Verso le ore sono rientrati a casa stanchi ma soddisfatti di questa esperienza. Carmela'Leone! 6

7 Giochi e Attività Sportive L Istituto Comprensivo di Bracigliano ha un ampia e attrezzata palestra. Ogni classe ne usufruisce. Nella scuola c è anche un campetto di calcio. Durante l orario scolastico lo utilizzano gli alunni per le attività sportive.. La sera, il sabato e la domenica è gestito dal bar Portico. Il sabato nella scuola non c è lezione, quindi i ragazzi organizzano delle squadre e giocano a calcio. Ogni squadra è formata dagli alunni di una classe. Le sfide avvengono tra classe parallele. Nel primo incontro tra I A e I B ha vinto la I A, nel secondo la I B ha avuto la rivincita. La I C invece è stata la squadra più debole, perché ha riportato una sola vittoria. Al termine del torneo la I A è risultata quella vincente. Anche le ragazze hanno organizzato delle squadre femminili, dimostrando di saper giocare a calcio. Si è distinta per la sua bravura Rosa Citro della I B. Rosa Settembre, Frigenti Angelo, Stefan Alex Ciprian! 7

8 Manifestazioni ed Eventi 2011/2012 In occasione della festa della castagna, nella sala cineforum della Scuola Media Angrisani di Bracigliano, si è svolta una manifestazione. Gli alunni della classe 1A hanno cantato una canzone sulla castagna. Erano stati, in precedenza, preparati dei cartelloni,che sono stati poi appesi alle pareti. Gli allievi della 2C hanno fatto delle scenette. Il professore Pagano ha parlato dei problemi della mosca Cinese, che ha intaccato le castagne, facendole marcire. Al termine della manifestazione sono state distribuite castagne arrostite a tutti i partecipanti Francesco Chiara'Albano La Nostra Scuola Dopo il primo anno impressioni di un allieva E il primo anno che frequento la scuola media, qui a Bracigliano e sono un allieva del corso A.! E una bella scuola e i miei insegnanti sono molto preparati e attenti, ci aiutano sempre quando io e i miei compagni siamo in difficoltà. Nell Istituto si organizzano molte manifestazioni e concerti. Si fa musica il pomeriggio e si può partecipare a corsi di disegno e di informatica. Per chi ama lo sport ci sono attività e gare. Infine si può scegliere tra tanti progetti di cui troverete notizia in questo piccolo giornale Personalmente sono molto contenta di frequentare questa scuola, insieme ai miei compagni ed alle mie amiche. 'Enrica'Grimaldi! 8

9 Un po di Cronaca... A Scuola EVACUAZIONE: RACCONTI DEGLI ALLIEVI A CONFRONTO! Il giorno 31/05/12 a scuola è stata fatta un evacuazione perché è arrivata una chiamata da Siano che diceva che poteva esserci una scossa di terremoto, (una scossa era già stata avvertita a Siano, a Salerno, a Pagani, a Nocera ed a Bracigliano nella zona di San Nazario). All arrivo della notizia alcune persone si sono messe a piangere (chi per il fratello, chi per la sorella ecc.). Noi, allievi della classe 1B, eravamo già intimoriti perché ci era stato detto che in mattinata sarebbe arrivato un ispettore ad interrogarci. La prof. di italiano, allora, avendo saputo che dovevamo evacuare la scuola, per tranquillizzarci, ci ha detto di scendere per andare a vedere un film. Per le scale abbiamo visto che tutti i ragazzi stavano uscendo, senza capire il perché. Quando siamo usciti fuori, nell atrio la prof.ssa Cardaropoli ci ha spiegato che dovevamo stare lontani dall edificio. Noi abbiamo avuto paura, ma senza ancora capire cosa in realtà stesse succedendo. Solo dopo esserci sistemati nel posto a noi assegnato, la prof., ci ha raccontato tutto. Un po di tempo dopo siamo risaliti di corsa per prendere le borse. In classe il cuore batteva a mille; abbiamo afferrato i libri e il borsello mettendoli in borsa così com erano (aperti oppure chiusi). Infine, quando siamo scesi giù tutti, abbiamo chiamato i genitori e ce ne siamo andati a casa 'Annamaria'Basile Il giorno 31 maggio verso le ore c è stato un evacuazione a scuola. Per evitare il panico, i bidelli sono entrati in classe e hanno detto alla professoressa di inglese se voleva uscire due minuti fuori. Rientrata, la prof. ci ha detto che ci avrebbe portato a fare una passeggiata. Noi felicissimi ci siamo alzati e siamo usciti. Ma una volta fuori abbiamo avuto la sorpresa! Nell atrio dalla scuola si stavano raccogliendo gli alunni di tutte le classi e alcune ragazze di prima media piangevano. Noi femmine ci siamo andate a sedere sul muretto e i maschi sono venuti a spiegarci che c erano state delle scosse di terremoto. Tutte le mamme sono corse a prendere i propri figli, però non li potevano prelevare perché il registro stava ancora in classe. La professoressa correndo ci ha fatto andare a prendere il registro e le borse. Così molti di noi sono andati via. Sono rimasti pochi ragazzi insieme alla professoressa che ha atteso che tutti fossero prelevati dai genitori. E stata un esperienza abbastanza spaventosa, anche se i docenti sono stati molto bravi ad evitare il panico per una cosa che, grazie a Dio, è stato solo un falso allarme!!! '''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''Albano'Giuseppina,'Grimaldi'Enrica! 9

10 A Bracigliano POLITICA: ELEZIONE DEL SINDACO Il 7 Maggio del 2012 sono andato a scuola per vedere chi era stato eletto sindaco. Avevano già scrutinato le prime cento schede ed era in testa il candidato Antonio Rescigno con 80 voti, mentre Gianni Iuliano aveva ottenuto solo 20 voti. Alla fine ha vinto Antonio con 800 voti di scarto. Erano le sette quando tutti sono andati a fare una sfilata per festeggiare il neoeletto sindaco. Come Consigliere Comunale è stato eletto Gerardo Moccia con 550 voti e 200 schede annullate, mentre come secondo è arrivato Mimmo Moccia con 423 voti. ''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''Francesco'Albano FESTEGGIAMENTI PER IL NEOELETTO SINDACO! Il 19 maggio 2012 si è svolto al Comune di Bracigliano il festeggiamento in onore di Antonio Rescigno. La festa è cominciata alle ore 20,15. C è stato un ricco buffet, al cui termine il neoeletto sindaco ha parlato a tutti, illustrando ancora una volta i suoi progetti per il paese. La festa è finita a mezzanotte. ''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''Francesco'Albano SPORT: SFILATA PER LA VITTORIA DEL NAPOLI Un altro evento importante a Bracigliano è stato, il 20/05/12 la sfilata per la vittoria del Napoli della Coppa Italia. La sfilata è incominciata alle 23,00 dopo la fine della partita disputata contro la Juventus e conclusosi con la vittoria del Napoli per due goal a zero. Francesco'Albano! 10

11 Feste e Sagre a Bracigliano Sagra dei Sapori Antichi Divertente e bellissima, la sagra dei Sapori Antichi è come si legge nella pagina del sito Web del Comune di Bracigliano: una delle più antiche e rinomate sagre che si svolgono in provincia di Salerno: unappuntamento estivo con il sapore e le antiche tradizioni. L'organizzazione curata nei minimi dettagli viene eseguita da adulti e giovani che animano l'oratorio San Giovanni Bosco in Bracigliano, luogo dove ha vita la Sagra. Nello spazio antistante la chiesa si possono degustare tanti piatti tipici della tradizione braciglianese. Le specialità sono molto numerose, da soddisfare anche i palati più esigenti. Durante la sagra vengono venduti dei biglietti al costo di 1oo. I soldi raccolti vengono utilizzati per la comunità. Il vincitore, dopo il sorteggio, riceve in premio una cesta piena di ortaggi. La serata si conclude con danze, fino a tarda notte, sul palco montato per l occasione nel campetto dell oratorio di San Giovanni. Sagra del mascuotto Grimaldi'Enrica Lara'Cedriglini Caratteristica la sagra del mascuotto, che risale ai primi anni dell'800, quando la popolazione delle località Casale, preparava questo piatto con metodi particolari, fatto di pannocchie di grano duro, in onore della S.S. Annunziata. Oggi l evento si svolge nella località di San Nazario, in estate (fine luglio inizio agosto) e dura circa una settimana ed ha lo scopo di ricavare fondi per la ricostruzione dell' antica chiesa della SS. Annunziata. Il mascuotto è un pezzo di pane biscottato che viene bagnato in acqua e messo in una ciotola. E molto saporito e può essere accompagnato da tanti piatti tradizionali Braciglianesi come la fagiolata,la carne al ragù o al piatto detto del contadino, una vera specialità composta da tante verdure. Alla sagra si possono degustare anche panini con salsiccia e patatine, ma soprattutto il mallone (piatto tradizionale della zona, fatto con foglie di rape, altre erbe selvatiche e patate). Non mancano dolci come zeppole e gelati, bibite ed''il'buon vino locale. Un fornitissimo stand gastronomico permette di poter acquistare i tipici prodotti braciglianesi come Mascuotto, Taralli, Salumi, Vino, Olio, Miele. Il tutto è accompagnato da musica popolare. E tradizione che durante la sagra una vecchina di nome Teresa indossi un abito tradizionale: una camicetta bianca con maniche molto ampie e un grande gonnelline colorato. Teresa ha in testa una grossa cesta con dentro tanti mascuotti e va girando tra la gente che partecipa alla sagra. Un altro momento divertente è quando arriva un asinello e tutti i bambini possono montare su di lui e fare un giretto. Questa sagra ha un grande successo, attirando gente da ogni parte della Campania. Anche quest anno, come già da tempo all interno della Sagra, sarà presentata la Rassegna Bracigliano: Reginella tra Pane e Cerase (titolo ispirato alla nota canzone napoletana Reginella). Sarà possibile ammirare in diretta le fasi di lavorazione e cottura del pane e degustarlo con la nostra celeberrima marmellata di ciliegie. Un posto ai tavoli allestiti sotto i nostri alberi di ciliegie, renderà ancora più bella, se verrete, la vostra serata a Bracigliano! Albano Giuseppina! 11

12 Vita e Morte Binomi Fantastici Tanto tempo fa nacque un bambino di nome Francesco, ma appena vide la luce la madre morì. Lui credette che fosse accaduto per colpa sua e, quando crebbe, per la disperazione si buttò dal balcone di casa. Lo portarono in ospedale e lottava tra la vita e la morte. Il padre, per non perdere anche il figlio, fece un patto con la morte: se il ragazzo si fosse salvato la morte gli sarebbe andata in sogno tutte le notti. Il figlio si salvò. E così venne la prima notte: la morte comparve in sogno al pover uomo e gli disse che doveva uccidere il figlio. Ma lui, sentendosi sconvolto e ingannato non obbedì. Il secondo giorno la morte comparve di nuovo chiedendo la stessa cosa e così pure in seguito, notte dopo notte. Stanco e provato l uomo non riusciva più a dormire per timore di sognare la morte, finché esausto, cedette all insostenibile tensione e meditò di uccidere il ragazzo e farla finita. Prese il coltello e andò nella sua cameretta. Ma venne la vita e fermò la sua mano dicendogli: Cosa stai facendo? Il padre tremando e piangendo rispose: La morte mi assilla ogni notte, dicendomi che devo uccidere mio figlio. Per salvargli la vita avevo fatto un patto con lei che l avrei sognata sempre, ma ciò che mi chiede è tremendo. La vita allora, mossa a pietà gli disse: Ti aiuterò io a non sognarla più. Basta che ogni sera, prima di andare a dormire rivolgi un pensiero d amore ad un bambino in difficoltà e il giorno dopo provi a fare qualcosa per lui. L uomo fece così e da allora fu salvo e visse con suo figlio felice e contento, aiutando tanti fanciulli bisognosi. MINO CARITREC (Citro Carmine)! 12

13 Barca- mare Una gita al mare in barca! C era una volta una barca di cioccolato.un giorno una ragazza di nome Anna e un ragazzo di nome Francesco decisero di andare a fare un giro. Anna e Francesco salirono sulla barca,ma appena arrivarono ad uno scoglio, essa si ruppe e si sciolse nell acqua. I due si ritrovarono a fare un bagno nella cioccolata. Era buona da assaggiare ma un po salata. Nuotarono fino a quando non trovarono un isola fatta di Smarties colorati, in cui c erano tante persone e tante animali di panna e cioccolato fondente.affascinati, Anna e Francesco decisero di rimanere sull isola saporita, divertendosi e mangiando tutti quei dolci fin quando non rimase più niente. Allora sazi e gonfi come due palloni, i due ragazzi non affondarono, ma galleggiando pian piano tornarono a riva e, stanche si addormentarono sulla spiaggia. Anna allora sentì una voce che la chiamava. Si svegliò e vide la mamma: era stato tutto un sogno fatto al sole! Lia'Sabinugo (Giusy'Albano)'! 13

14 L omino di Cioccolata La Logica Fantastica C era una volta un omino di cioccolata, che si chiamava Rino. Il suo corpo era fatto di biscotti e aveva un gilet di marmellata. I suoi occhi erano due ciliegie e aveva gli stivali di cioccolata, i guanti di panna e il sorriso di zucchero filato. Anche la città dove abitava era tutta di cioccolata e di panna. Le case erano fatte di biscotti e i cittadini erano degli omini decisamente dolci e gentili.tutti da mangiare insomma! De'Carparo'Ganuo ''''''''(Gerardo'Capuano)'! 14

15 Poesia della Primavera Primo profumo di fiore accende la nuova stagione. Piccoli Poeti Si inchinano i venti, la neve, il freddo, discretamente tace. La forza di un nuovo respiro fa sussultare le vite. Lo scrigno di terra si apre spargendo tesori: colori, profumi, sapori. Sorrisi di bambini sui prati, sospinti dai venti, sussurrano un nome: è un suono di gioia che canta l arrivo di primavera. Carla Meneleo (Leone Carmela) Montagne Il bianco della cima delle montagne sembra schiuma. Il fiume è un velo e le nuvole sembrano delle difese, messe lì a protezione della montagna. Io guardo e mi sento tranquilla e in pace! Gnegnel Faritoi e Trombea Ester (Rosa Settembre e Angelo Frigenti) Poesia in dialetto C stev nu criatur Ca sev fatt mal a mamm va a chiamà a zi Pascal e o port o spital. Pò ven zi Nicol e porta a pummarol. A nonn fa a nsalata e pure na frittata Tornano r o spitale e metton o mesale S assettan a magnà e io finisco qua! Adolfo Moccia! 15

16 Francesco De Caro! 16

17 '''' ORIZZONTALI 3) Sinonimo di voler bene 7) Tratto geometrico 8) Piace molto alle scimmie 10) Preposizione articolata 11) Ha cantato con Alessio Respirare a San remo ( iniziali) 13) Cresce nei prati 15 ) Adesso 18) Il tirreno 19 ) La dea dell Aurora VERTICALI 1) Il nome di Connery 2) Ente nazionale Idrocarburi 3) Fiorisce in primavera 4) Pronome possessivo femminile 5) Madre di Maria 6) Lo è un trono 9) Si dice di quando sorge il sole 12) Ci si va per un caffè 14)Roma senza pari 16) Sovrano e nota musicale 17) Sigla di Aosta! 17

18 INDOVINA INDOVINELLO 1. Di giorno è piena e di notte è vuota. 2. E un cavallo ma non galoppa. 3. Che cosa va a fare l ape sulla luna? 4. E una stella ma non brilla. 5. Ci sono quattro sorelle una va e una viene. Che cosa sono? 6. Ci sono tre macchine una gialla, una rossa e una verde. Quale arriva per prima al traguardo? 7. Qual è la via più nutriente. 8. Cos è che quando cade non si sente più? 9. Il santo tra i cani. 10. Lo pianti ma non cresce. 11. Su un albero ci sono nove uccelli. Il cacciatore ne spara uno. Quanti ne restano? Scarto sillabico finale Siamo andati al. per un caffè Dopo essere stati in al mare Aggiunta sillabica Ho portato a spasso il con amiche assai! 18

19 Indovinelli: La scarpa Soluzioni Il cavalluccio marino. La luna di miele La stella marina Le quattro stagioni E gia-là La via lattea La rete telefonica. San Bernardo. Il chiodo. Zero perché a causa dello sparo scappano tutti. Cruciverba: Orizzontali: 3) Amare 7)Linea 8) Banana 10)Al 11) L B 13)Erba 15)Ora 18)Mar 19)Eos Verticali: 1) Sean 2)ENI 3)Albero 4)Mia 5)Anna 6)Reale 9)Alba 12)Bar 14)Rm 16)Re 17)AO! 19

20 Is#tuto'Comprensivo'Bracigliano ProgeJo'P.O.N.'Competenze'per'lo'Sviluppo: IN#PRIMA#PAGINA Docente'esperto:'Loredana'Inghilleri Docente'tutor:'Maria'Galluzzi Hanno'partecipato'gli'allievi: Albano'Federica' '''Albano'Anna'''' Albano'Francesco''' 'Albano'Giuseppina' '''Albano'Chiara'' ''Albano'Debora ''''Ascione'Dalila' '''Basile'Annamaria' '''Capuano'Gerardo' '''Citro'Carmine'' ''Citro'Rosa De'Caro'Francesco'' ''De'Leo'Angelo''' 'De'Nardo'Marzio' '''Frigen#'Angelo' '''Grimaldi'Enrica' 'Leone'Carmela''' 'Moccia'Adolfo' 'SeFembre'Nunzia' '''SeFembre'Rosa' '''Soriente'Francesco' '''Stefan'Alex'Ciprian! 20

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

La spiaggia di fiori

La spiaggia di fiori 37 La spiaggia di fiori U na nuova alba stava nascendo e qualcosa di nuovo anche in me. Remai per un po in direzione di quella luce all orizzonte, fino a che l oceano di acqua iniziò pian piano a ritirarsi

Dettagli

1 Consiglio. Esercizi 1 1

1 Consiglio. Esercizi 1 1 1 Consiglio Prima di andare a dormire scrivi cinque parole italiane che ti interessano. La mattina dopo, prima di alzarti, cerca di ricordarti le parole scritte la sera prima. 1 Animali Fai il cruciverba.

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

La scatola dei pensieri sparsi

La scatola dei pensieri sparsi La scatola dei pensieri sparsi In tutte le classi prime di scuola secondaria e, dunque, non solo in quella sperimentale, e stata proposta la creazione de La scatola dei pensieri sparsi(strumento anonimo).

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Ad A ol o esce c n e t n i t Anno 2008

Ad A ol o esce c n e t n i t Anno 2008 nno 2008 dolescenti Prova di Comprensione della Lettura CELI 1 dolescenti 2008 PRTE PROV DI COMPRENSIONE DELL LETTUR.1 Leggere i messaggi da 1 a 4. Guardare le illustrazioni sotto i messaggi. Solo una

Dettagli

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I COLORI Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I colori sono tanti almeno cento: marrone come il legno, bianco come la nebbia, rosso come il sangue,

Dettagli

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: Ciao Renata.

Dettagli

LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA

LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA Edizione Nr. 5 uscita del 13 febbraio 2015 All interno trovi Curiosità Racconti personali Tante fotografie Le nostre attività Informazioni ed eventi E tanto altro Via

Dettagli

Logopedia in musica e. canzoni

Logopedia in musica e. canzoni Logopedia in musica e canzoni Un Lavoro di Gruppo, Giugno 2013 INTRODUZIONE Siamo un gruppo di persone, chi ricoverato in Degenza e chi in Day Hospital, del Presidio Ausiliatrice-don Gnocchi di Torino

Dettagli

GLI ALUNNI DELLA I A

GLI ALUNNI DELLA I A GLI ALUNNI DELLA I A Descrivi la festa di Halloween soffermandoti sui preparativi, che l hanno preceduta, sul suo svolgimento e parla delle tue impressioni al riguardo. Con la scuola elementare di Puccianiello

Dettagli

PROGETTO MUSICA e TEATRO. La storia del Natale

PROGETTO MUSICA e TEATRO. La storia del Natale PROGETTO MUSICA e TEATRO La storia del Natale Il Progetto Musica e Teatro per l anno scolastico 2014/2015 è nato dalla decisione di tutti gli insegnanti del plesso di voler proseguire nel potenziamento

Dettagli

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è I fogli bianchi Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è frutto di immaginazione e non ha nessuna

Dettagli

Accoglienza: storie La storia del piccolo Arco Baleno

Accoglienza: storie La storia del piccolo Arco Baleno Accoglienza: storie La storia del piccolo Arco Baleno Il piccolo Arco Baleno viveva tutto solo sopra una nuvola. La sua nuvoletta aveva tutte le comodità: un letto con una grande coperta colorata, tantissimi

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

MATRICOLA SCUOLA NAZIONALITA 14 LUGLIO 2014 - TEST D ITALIANO LIVELLO A1

MATRICOLA SCUOLA NAZIONALITA 14 LUGLIO 2014 - TEST D ITALIANO LIVELLO A1 ANNO ACCADEMICO 2013-2014 COGNOME NOME MATRICOLA SCUOLA NAZIONALITA 14 LUGLIO 2014 - TEST D ITALIANO TEMPO MASSIMO PER LA CONSEGNA DELLA PROVA: 90 MINUTI 1.Inserisci gli articoli determinativi corretti.

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Dicembre 2009 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi o messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO

Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO 6. ABITO A 7. QUESTA E LA MIA FAMIGLIA: 1 8. A CASA

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

HA - A. Domani andrò pranzo dalla zia, invece stasera resterò casa. cena perchè la mamma preparato la torta per dolce.

HA - A. Domani andrò pranzo dalla zia, invece stasera resterò casa. cena perchè la mamma preparato la torta per dolce. HA - A Ricorda: HA verbo indica possedere, agire o sentire A preposizione risponde alle domande A chi? A fare cosa? Dove? Come? Quando? Completa le frasi con HA oppure con A Domani andrò pranzo dalla zia,

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi. In quale luogo puoi ascoltare i dialoghi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. DEVI SCRIVERE LE TUE

Dettagli

Finalità. Sensibilizzare al rispetto di genere per prevenire forme di discriminazione.

Finalità. Sensibilizzare al rispetto di genere per prevenire forme di discriminazione. Finalità. Sensibilizzare al rispetto di genere per prevenire forme di discriminazione. Obiettivi. Suscitare curiosità verso l altro. Indagare sulle diversità e i ruoli. Riconoscere e valorizzare le differenze.

Dettagli

SOS GIOCO! ARTICOLO 31

SOS GIOCO! ARTICOLO 31 ARTICOLO 31 1. Gli Stati parti riconoscono al fanciullo il diritto al riposo ed allo svago, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età, ed a partecipare liberamente alla vita culturale

Dettagli

A me è piaciuto molto il lavoro in aula computer perché era a coppie e poi ho potuto imparare ad usare il computer. Anche il

A me è piaciuto molto il lavoro in aula computer perché era a coppie e poi ho potuto imparare ad usare il computer. Anche il Noi abbiamo fatto un progetto con il computer che è durato tanto ma è stato bellissimo, perché abbiamo fatto i disegni di una favola. Abbiamo usato un nuovo programma e Luisanna ha creato un nuovo programma

Dettagli

Forma Passiva - Esercizi. Trasforma le frasi dalla forma attiva alla forma passiva.

Forma Passiva - Esercizi. Trasforma le frasi dalla forma attiva alla forma passiva. Forma Passiva - Esercizi Trasforma le frasi dalla forma attiva alla forma passiva. Trasforma le frasi dalla forma attiva alla forma passiva. 1. I bambini guardano la televisione. 2. Gli invitati hanno

Dettagli

TRA CIELO E TERRA numero 02/2011

TRA CIELO E TERRA numero 02/2011 TRA CIELO E TERRA numero 02/2011 Il cielo è spesso coperto da nuvole grigie L'aria è frizzante; talvolta soffia la tramontana e passa sibilando tra i rami degli alberi. La montagna, spesso infuria la tormenta

Dettagli

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione -

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - PROVA DI ITALIANO DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - Molti anni fa vivevo con la mia famiglia in un paese di montagna. Mio padre faceva il medico, ma guadagnava poco perché i suoi malati erano poveri

Dettagli

Vento e batticuore. Prof. Silvia Facchetti. Il vento ispira poesie e pensieri

Vento e batticuore. Prof. Silvia Facchetti. Il vento ispira poesie e pensieri Vento e batticuore In primavera mi comporto da pantera prendo la corriera e torno a casa la sera Entro in un bar, apro la porta e mi vedo arrivare una cameriera con la gonna corta! Dalla finestra sento

Dettagli

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso unità 7 - quattro chiacchiere con gli amici lezione 13: un tè in compagnia 64-66 lezione 14: al telefono 67-69 vita italiana 70 approfondimenti 71 unità 8 - una casa nuova lezione 15: cercare casa 72-74

Dettagli

Paola, Diario dal Cameroon

Paola, Diario dal Cameroon Paola, Diario dal Cameroon Ciao, sono Paola, una ragazza di 21 anni che ha trascorso uno dei mesi più belli della sua vita in Camerun. Un mese di volontariato in un paese straniero può spaventare tanto,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO "ALBERTO MANZI" - SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO - CALITRI

ISTITUTO COMPRENSIVO ALBERTO MANZI - SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO - CALITRI ISTITUTO COMPRENSIVO "ALBERTO MANZI" - SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO - CALITRI 1 PER QUEST ANNO DESIDEREREI Per questo nuovo inizio di anno scolastico desidererei una scuola senza atti di bullismo,

Dettagli

Intervista con Elsa Moccetti

Intervista con Elsa Moccetti Intervista con Elsa Moccetti [L intervista è condotta da Sonja Gilg di Creafactory SA. Intervengono altre due persone di cui un ospite: Antonietta Santschi] Dicevo, che è stata una mia scelta di venire

Dettagli

"UN NATALE MAGICO" Farsa in Musica per Bambini di Oreste De Santis

UN NATALE MAGICO Farsa in Musica per Bambini di Oreste De Santis "UN NATALE MAGICO" Farsa in Musica per Bambini di Oreste De Santis *** Attenzione è possibile acquistare il cd musicale ( 20 ) con le canzoni con voce e le basi musicali direttamente dall autore scrivi

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA DOPO LE OSSERVAZIONI FATTE DALLE MAESTRE DURANTE I NOSTRI GIOCHI CON IL MATERIALE DESTRUTTURATO SI SONO FORMATI QUATTRO GRUPPI PER INTERESSE DI GIOCO.

Dettagli

PROGETTI PER IL FUTURO

PROGETTI PER IL FUTURO PROGETTI PER IL FUTURO 77 LA NOSTRA ANTOLOGIA La mia vita la vivo io Oggi mi sento integrato molto bene qui perché ho perso le paure che avevo, ho cambiato molti pensieri: adesso non ho più paura di quello

Dettagli

Giulia Loscocco. Hao Zhaou

Giulia Loscocco. Hao Zhaou Giulia Loscocco dolce e morbida è piccina piccina e ha il cappello rosso. È sempre triste e certe volte felice. è fatta per essere abitata. La cosa che mi piace di più è il materasso della mia camera.

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana

Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana Via Aurelia, 796-00165 Roma - Italia www.caritasitaliana.it Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana PRIMA SETTIMANA di Avvento

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 Μάθημα: Ιταλικά Δπίπεδο: 2 Γιάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία: 23 Μαΐοσ

Dettagli

La vita di Madre Teresa Gabrieli

La vita di Madre Teresa Gabrieli La vita di Madre Teresa Gabrieli 2 Centro Studi Suore delle Poverelle Testo di Romina Guercio 2007 La vita di Madre Teresa Gabrieli Note per l animatrice Teresa Gabrieli è nata a Bergamo il 13 settembre

Dettagli

Via Belzoni 80 Via Belzoni 80 35121 Padova 35121 Padova tel +39 049 8278464 tel +39 049 8278458 fax +39 049 8278451 fax +39 049 8278451

Via Belzoni 80 Via Belzoni 80 35121 Padova 35121 Padova tel +39 049 8278464 tel +39 049 8278458 fax +39 049 8278451 fax +39 049 8278451 La.R.I.O.S. Laboratorio di Ricerca ed Intervento per l Orientamento alle Scelte DPSS Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione Centro di Ateneo di Servizi e Ricerca per la Disabilità,

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Dettato. DEVI SCRIVERE IL TESTO NEL FOGLIO DELL ASCOLTO PROVA N.1 - DETTATO. 2 Ascolto Prova n. 2 Ascolta il testo: è un dialogo tra due ragazzi

Dettagli

Lia Levi. La portinaia Apollonia. orecchio acerbo DISEGNI DI EMANUELA ORCIARI

Lia Levi. La portinaia Apollonia. orecchio acerbo DISEGNI DI EMANUELA ORCIARI Lia Levi La portinaia Apollonia DISEGNI DI EMANUELA ORCIARI orecchio acerbo Premio Andersen 2005 Miglior libro 6/9 anni Super Premio Andersen Libro dell Anno 2005 Lia Levi La portinaia Apollonia DISEGNI

Dettagli

http://www.sprachkurse-hochschule.de

http://www.sprachkurse-hochschule.de Lingua: Italiana Livello: A1/A2 1. Buongiorno, sono Sandra, sono di Monaco. (a) Buongiorno, sono Sandra, sono da Monaco. Buongiorno, sono Sandra, sono in Monaco. 2. Mia sorella chiama Kerstin. (a) Mia

Dettagli

"Le storie: raccontarle, leggerle, ascoltarle, scriverle"

Le storie: raccontarle, leggerle, ascoltarle, scriverle Venerdì 24 novembre - ore 20.30 a San Pellegrino presso Sala della Croce Rossa Viale Belotti, 3 (sopra l ufficio delle Poste) Nell ambito dell iniziativa E L ORA DELLE STORIE Evento 2006, di NATI PER LEGGERE

Dettagli

Educazione alla salute

Educazione alla salute Viva il movimento! Fai sport e movimento per sentirti più contento, segui una sana alimentazione fin dalla prima colazione. A merenda mangia un panino e poi muoviti un pochino. Con gli amici gioca a pallone

Dettagli

Favola e disegni di Maria Maddalena Covassi

Favola e disegni di Maria Maddalena Covassi Favola e disegni di Maria Maddalena Covassi La grande quercia del bosco era molto vecchia. Nella corteccia del tronco e dei rami, i solchi lasciati dal tempo erano profondi. Non sapeva ancora quanto le

Dettagli

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci CAPITOLO 1 La donna della mia vita Oggi a un matrimonio ho conosciuto una donna fantastica, speciale. Vive a Palermo, ma appena se ne sente la cadenza, adora gli animali, cani e cavalli soprattutto, ma

Dettagli

Mettere l articolo determinativo e l articolo indeterminativo.

Mettere l articolo determinativo e l articolo indeterminativo. Mettere l articolo determinativo e l articolo indeterminativo. 1. stadio 2. ristorante 3. cinema 4. stazione 5. biblioteca 6. monumento 7. palazzo 8. fiume 9. _ catena di montagne 10. isola 11. casa 12.

Dettagli

Il Mito VIII e il Bestiario Laboratori di pomeriggio al mammut Osservazioni scientifiche attorno a tane

Il Mito VIII e il Bestiario Laboratori di pomeriggio al mammut Osservazioni scientifiche attorno a tane Il Mito VIII e il Bestiario Laboratori di pomeriggio al mammut Osservazioni scientifiche attorno a tane Laboratori attorno al mito delle dea Eoste, e le uova di lepre. Trasformazione animali festa di

Dettagli

PADRE MAESTRO E AMICO

PADRE MAESTRO E AMICO PADRE MAESTRO E AMICO Padre, di molte genti padre, il nostro grido ascolta: è il canto della vita. Quella perenne giovinezza che tu portavi in cuore, perché non doni a noi? Padre, maestro ed amico noi

Dettagli

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

Percorso didattico Cittadinanza e Costituzione Rosa Sergi

Percorso didattico Cittadinanza e Costituzione Rosa Sergi A SCUOLA DI COSTITUZIONE COLORA IL TITOLO BIANCO, ROSSO E VERDE. PER VIVERE BENE IN CLASSE ABBIAMO BISOGNO DELLE DIRITTI REGOLE DOVE VI SONO DEI DIRITTI E DEI DOVERI SENZA LEGGI e REGOLE DA RISPETTARE

Dettagli

NEL MAGICO MONDO DI OZ.

NEL MAGICO MONDO DI OZ. NEL MAGICO MONDO DI OZ. Periodo: SETTEMBRE OTTOBRE. IN VIAGGIO CON DOROTHY: LE SCARPETTE MAGICHE UNA STORIA PER COMINCIARE SEGUI IL SENTIERO DORATO DOCUMENTO LE SCARPETTE MAGICHE Sorpresa in salone troviamo

Dettagli

Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1)

Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1) Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1) Cos è il virtu@le? Un giorno entrai di fretta e molto affamato in un ristorante. Scelsi un tavolo lontano da tutti,

Dettagli

Newsletter di Aggiornamento sui Progetti di Amici dei Bambini. Numero 01, Gennaio 2009. In questo numero:

Newsletter di Aggiornamento sui Progetti di Amici dei Bambini. Numero 01, Gennaio 2009. In questo numero: in Kosovo Newsletter di Aggiornamento sui Progetti di Amici dei Bambini Numero 01, Gennaio 2009 In questo numero: Benvenuto caro sostenitore! Un regalo per me! I bambini dimostrano quello che sanno sull

Dettagli

GAIA: sono andata sotto nel mare e ho visto i pesciolini: sono stata molto sott acqua

GAIA: sono andata sotto nel mare e ho visto i pesciolini: sono stata molto sott acqua Questo progetto è rivolto al gruppo di bambini di cinque anni ed è finalizzato a creare un filo conduttore tra il tempo dell estate che si è conclusa e il ritorno a scuola. Un tempo quindi unico, non frammentato,

Dettagli

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C era una volta un album di foto scolorite. Un vecchio album di nome Sansone. Sansone era stato acquistato nel 1973 in un mercatino di Parigi da una certa signora Loudville.

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA A SCUOLA CON ELMER E GLI ALTRI ANIMALI A.S. 2009/2010

PROGETTO ACCOGLIENZA A SCUOLA CON ELMER E GLI ALTRI ANIMALI A.S. 2009/2010 ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI 1 GRADO G.B. PUERARI Via IV Novembre,34-26048 SOSPIRO (CR) - c.f. 93037640195 Tel. 0372 623476 telefax 0372 623372 E-mail: cree025005@istruzione.it

Dettagli

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2 IN GIRO PER ACQUISTI Signora Rossi: Voglio vedere una camicia per mio figlio. Commessa : Di che colore? Signora Rossi: Non so.. Commessa : Le consiglio il colore rosa. Se Suo figlio segue la moda, gli

Dettagli

CAPITOLO 4 LE PREPOSIZIONI LE PREPOSIZIONI SEMPLICI A. COMPLETARE CON LA PREPOSIZIONE SEMPLICE:

CAPITOLO 4 LE PREPOSIZIONI LE PREPOSIZIONI SEMPLICI A. COMPLETARE CON LA PREPOSIZIONE SEMPLICE: CAPITOLO 4 LE PREPOSIZIONI LE PREPOSIZIONI SEMPLICI A. COMPLETARE CON LA PREPOSIZIONE SEMPLICE: 1. dove sei? Sono Milano 2. Dove abiti? Abito Italia. 3. Come vai all'università? Vado bicicletta. 4. Vieni

Dettagli

pomeriggio sms voglia cellulare giro acqua suoi foto a. dalla mattina alla sera. b. un caldo terribile. c. entrando in acqua.

pomeriggio sms voglia cellulare giro acqua suoi foto a. dalla mattina alla sera. b. un caldo terribile. c. entrando in acqua. sanze che trovi u Paese che vai, Q1. Completa le frasi con le parole della lista. pomeriggio sms voglia cellulare giro acqua suoi foto a. Mentre Manuele e Carlo sono seduti su una panchina, suona il di

Dettagli

Secondo anno seconda metà d anno. Grammatica. Il futuro semplice

Secondo anno seconda metà d anno. Grammatica. Il futuro semplice Secondo anno seconda metà d anno Grammatica Il futuro semplice Scegliere la parola giusta fra le parentesi :- 1- Nel concorso di domani ogni scuola ------- un gruppo musicale. ( manderò manderà manderanno

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo adolescenti

Livello CILS A2 Modulo adolescenti Livello CILS A2 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Lucio Battisti - E penso a te

Lucio Battisti - E penso a te Lucio Battisti - E penso a te Contenuti: lessico, tempo presente indicativo. Livello QCER: A2/ B1 (consolidamento presente indicativo) Tempo: 1h, 10' Sicuramente il periodo degli anni Settanta è per l'italia

Dettagli

Bianca Maria Toccagni Insegnante Scuola Elementare La Roccia SPORT, GIOCO E FAIR PLAY NELLA SCUOLA ELEMENTARE

Bianca Maria Toccagni Insegnante Scuola Elementare La Roccia SPORT, GIOCO E FAIR PLAY NELLA SCUOLA ELEMENTARE Bianca Maria Toccagni Insegnante Scuola Elementare La Roccia SPORT, GIOCO E FAIR PLAY NELLA SCUOLA ELEMENTARE Saluti alle autorità Presidente dott. Silvagni Segretario di stato alla cultura Segretario

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO"G. CAVALCANTI " LIBRIAMOCI Venerdì 31 ottobre 2014!

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADOG. CAVALCANTI  LIBRIAMOCI Venerdì 31 ottobre 2014! SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO"G. CAVALCANTI " LIBRIAMOCI Venerdì 31 ottobre 2014! Giornata della lettura nella scuola Cavalcanti RESPONSABILE DEL PROGETTO: Docente bibliotecaria Donatella Di Nardo ORARIO

Dettagli

TEST di italiano. Completa con le preposizioni semplici mancanti: Completa il brano con i seguenti pronomi possessivi:

TEST di italiano. Completa con le preposizioni semplici mancanti: Completa il brano con i seguenti pronomi possessivi: TEST di italiano Verifica il tuo livello! Copia e incolla il test, completa le frasi e invialo a info@linguaincorso.com (Non ti preoccupare se non riesci a completare tutti gli esercizi!!!!) Completa con

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Diario di bordo Viterbo 21 30 ottobre 2014

Diario di bordo Viterbo 21 30 ottobre 2014 «ONCE UPON A TIME» PROGETTO EUROPEO COMENIUS ITC. L.Fantappiè» Viterbo,Italia «V. Van Gogh Institute. Assen, Olanda Diario di bordo Viterbo 21 30 ottobre 2014 Gli student olandesi aviterbo Il 21 ottobre

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo A. Da Rosciate via Codussi, 7 414 Bergamo Tel 03543373 Fax: 0357033- www.darosciate.it e-mail: segreteria@darosciate.it -

Dettagli

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini.

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini. A) Le feste italiane Naturalmente la più grande festa per i bambini e gli italiani è Natale. In Italia non mancano mai l albero di Natale, il presepio e molti regalini: la sera della Vigilia, il ventiquattro

Dettagli

DI MARIO LODI Analisi e rielaborazione del libro BANDIERA Realizzato dall insegnante Micheletti Angela e dagli alunni di 2 A e B LA FONTE anno

DI MARIO LODI Analisi e rielaborazione del libro BANDIERA Realizzato dall insegnante Micheletti Angela e dagli alunni di 2 A e B LA FONTE anno DI MARIO LODI Analisi e rielaborazione del libro BANDIERA Realizzato dall insegnante Micheletti Angela e dagli alunni di 2 A e B LA FONTE anno scolastico 2013/14 LA STORIA Questa storia comincia il primo

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo bambini

Livello CILS A1 Modulo bambini Livello CILS A1 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere. A modo mio. Le notizie più importanti di giugno 2015 Una notizia importante

Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere. A modo mio. Le notizie più importanti di giugno 2015 Una notizia importante Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere A modo mio Le notizie più importanti di giugno 2015 Una notizia importante L Istat dice che in Italia le cose vanno meglio Si fanno più coltivazioni

Dettagli

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1 Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ Completa con gli articoli (il, lo, la, l, i, gli, le) TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 30 gennaio

Dettagli

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la lettera A, B o C corrispondente alla risposta scelta. Esempio

Dettagli

(Ricostruita con l uso delle fonti) Classe 2^B

(Ricostruita con l uso delle fonti) Classe 2^B (Ricostruita con l uso delle fonti) Classe 2^B A.s. 2010/2011 1 Con un genitore o di un adulto che ti conosce bene, rivivi il momento bellissimo della tua nascita e poi, con il suo aiuto, raccogli foto,

Dettagli

Per ricordare meglio le parole nuove, scrivile e contemporaneamente leggile ad alta voce.

Per ricordare meglio le parole nuove, scrivile e contemporaneamente leggile ad alta voce. Consiglio Per ricordare meglio le parole nuove, scrivile e contemporaneamente leggile ad alta voce. La mia famiglia Federico ci presenta la sua famiglia. Guarda il disegno e completa con i nomi della famiglia.

Dettagli

Test di Ingresso. Italiano classi prime

Test di Ingresso. Italiano classi prime Test di Ingresso Italiano classi prime 1. Inserisci nella frase il termine corretto: da, dà, da a. Ho fatto una lunga camminata casa al mare b. Non mi mai la mano c. il vestito a tua sorella 2. In quale

Dettagli

Conversazione semi-libera

Conversazione semi-libera Titolo del file: ML05_080212.doc Pseudonimo: DAVID Partecipanti: ML05 DAVID, ML Laurence Data di registrazione: Attività svolte: conversazioni semi-libera; storia per immagini sul pesce; storia per immagini

Dettagli

Corso d italiano L2 a cura di Paola Sguazza

Corso d italiano L2 a cura di Paola Sguazza Corso d italiano L2 a cura di Paola Sguazza elementare 1 Presentarsi Ciao! Mi chiamo John e sono senegalese. Il mio Paese è il Senegal. Il Senegal è uno Stato dell Africa. Ho 17 anni e vivo in Italia,

Dettagli

Lasciatevi incantare

Lasciatevi incantare Lasciatevi incantare Rita Pecorari LASCIATEVI INCANTARE favole www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Rita Pecorari Tutti i diritti riservati Tanto tempo fa, io ero ancora una bambina, c era una persona

Dettagli

Il significato dell educazione ambientale nella pratica dell ecoliteracy

Il significato dell educazione ambientale nella pratica dell ecoliteracy Idee, strumenti e ricette del Parco Regionale di Montevecchia e della Valle del Curone Il significato dell educazione ambientale nella pratica dell ecoliteracy Lezione a cura di Teresa Fresu 8 novembre

Dettagli

Claudio Baglioni A modo mio

Claudio Baglioni A modo mio Claudio Baglioni A modo mio Contenuti: revisione passato prossimo, lessico, espressioni italiane. Livello QCER: B1 Tempo: 2 h Claudio Baglioni è un grande cantautore italiano, è nato a Roma il 16 maggio

Dettagli

1. Usa le parole per creare i superlativi relativi. Attenzione alle concordanze. Es.: Gatti/animali/agile/terra.

1. Usa le parole per creare i superlativi relativi. Attenzione alle concordanze. Es.: Gatti/animali/agile/terra. 1. Usa le parole per creare i superlativi relativi. Attenzione alle concordanze. Es.: Gatti/animali/agile/terra. I gatti sono gli animali più agili della terra. 1. Gianni/bambino/bravo/classe 2. Barbara/ragazza/

Dettagli

La famiglia. La famiglia fa notizia Collega le foto all articolo corrispondente. Donne in carriera l ora del dietrofront

La famiglia. La famiglia fa notizia Collega le foto all articolo corrispondente. Donne in carriera l ora del dietrofront La famiglia La famiglia fa notizia Collega le foto all articolo corrispondente. b. a. c. d. f. e. Nonni a scuola dai nipoti oggi lezione di Internet Nove scuole, 900 anziani, 900 ragazzi Obiettivo: creare

Dettagli

NEL MARE DELLA NOSTRA FANTASIA OGNI PESCE E DIVERSO NELLE SUE FORME E COLORI, COME NOI RAGAZZI CHE ABBIAMO ESPRESSO QUESTO BELLISSIMO DISEGNO.

NEL MARE DELLA NOSTRA FANTASIA OGNI PESCE E DIVERSO NELLE SUE FORME E COLORI, COME NOI RAGAZZI CHE ABBIAMO ESPRESSO QUESTO BELLISSIMO DISEGNO. SEMPLICEMENTE INSIEME per condividere esperienze, notizie, gioie, conquiste, vittorie, delusioni, difficoltà, sofferenze come in famiglia, senza giudizi, rispettando l opinione di ciascuno, certi che ognuno

Dettagli

Alcuni studenti raccontano.

Alcuni studenti raccontano. Alcuni studenti raccontano. Soggiorno a Londra di Valentina Tornesi III B Il giorno 19 settembre 2010 noi, alcuni alunni della mia Scuola Media di San Francesco, e quattro nostri professori siamo partiti

Dettagli

Le scarpe nuove di Kathryn Jackson e Richard Scarry

Le scarpe nuove di Kathryn Jackson e Richard Scarry I NONNI Obiettivo: riconoscere il sentimento che ci lega ai nonni. Attività: ascolto e comprensione di racconti, conversazioni guidate. Le scarpe nuove di Kathryn Jackson e Richard Scarry Quando Roberto

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA Scuole dell Infanzia Gianni Rodari Istituto Comprensivo Crespellano R E L I G I O N E C A T T O L I C A Anno scolastico 2014-2015 Insegnante: Calì Angela PREMESSA Insegnare

Dettagli