Comune di Novara PIANO DELLE ALIENAZIONI E VALORIZZAZIONI IMMOBILI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comune di Novara PIANO DELLE ALIENAZIONI E VALORIZZAZIONI IMMOBILI 2015-2017"

Transcript

1 Comune di Novara PIANO DELLE ALIENAZIONI E VALORIZZAZIONI IMMOBILI

2 Anno Valori di perizia e/o scheda n. Descrizione Riferimenti Catastali Note esercizio Stima di massima C.T. fg. 168 n C.E.U. fg "Casa della Porta" - 1 piano + 3 autorimesse n subb /p ,00 <1> " 2A Palazzina ad Uffici e Tettoia al Mercato Coperto C.T. fg. 163 mapp C.E.U. fg. 163 mapp sub e mapp sub. 7 ex 4463 sub 8/p ,00 <2A> " 2B C.T. fg. 163 mapp Mercato Coperto (3 campate tra palazzina e porzione C.E.U. fg. 163 mapp sub e mapp sub. 7 ex oggetto di lavori ristrutturazione) 4463 sub 8/p ,00 <2B> " 3 Terreno edificabile in via Fara C.T. fg. 37 mapp. 43/p -1488/p ,00 <3> " 4 Palazzo Dominioni - corso Cavour 3 - Magazzino C.T. fg. 163 mapp. 320/p C.E.U. fg. 163 mapp sub ,00 <4> C.T. fg. 97 mapp. 24 C.E.U. fg. 97 " 5 "Ex Macello Civico" Piazza Pasteur mapp sub sub sub sub sub ,00 <5> 6 Terreno via Udine - via Tonale C.T. fg. 115 mappale 286/parte ,00 <6> 7 Trasformazione di diritti di superficie in proprietà e rimozione vincoli ,00 <7> 8 Villa di Ameno frazione Vacciago C.T. e C.E.U. fg. 1 mapp. 213 e ,00 <8> 9 Terreno in Chiusa della Roggia Caccesca C.T. fg 111 mapp. 1/p ,00 <9> Totale anno , Podere "Buraxella" Albisola Superiore - compendio immobiliare C.T. fg. 23 nn C.E.U. fg. 23 n. 176 sub. 1 e 2 e mapp ,00 <10> " 11 Terreno edificabile via Spreafico - via Alberti C.T. fg. 99 mapp /p ,00 <11> " 12 "Ex Acquedotto" - via Giulietti C.T. fg. 168 mapp. 141 C.E.U. fg. 168 mapp.9363 sub ,00 <12> " 13 Palazzina ex medico condotto - via Collodi 26 - Pernate C.T. fg. 45 mapp. 387 C.E.U fg. 45 mapp. 387 e 421 sub ,00 <13> " 14 Casa Rognoni - via Canobio 14 (parte residenziale) C.T. fg. 168 mapp C.E.U. fg. 168 mapp sub /p-25-26/p ,00 <14> Cessione in diritto di proprietà delle aree del PPE " 15 Integrato di pubblica iniziativa denominato "Vignale" C.T. foglio 12 mapp approvato con DCC n. 55 del ,00 <15> Totale anno , Stadio di via Alcarotti (tribune e campo) C.T. fg. 75 mapp. 37/p C.E.U. fg. 75 mapp. 37 sub.1 e mapp ,00 <16> " 17 Area Fornace Bottacchi C.T. fg. 98 mappale 356 e 825 CEU fg. 98 mappale 356 sub ,00 <17> " 18 Alloggio ad Olengo - via delle Scuole (primo piano) C.T. fg. 129 mapp. 116 sub 2/p e 3/p C.E.U. fg. 129 mapp ,00 <18> " 19 Terreno in via Vanvitelli (solo diritto di superficie) C.T. fg. 113 mapp. 791/p ,00 <19> " 20 Pala dal Lago - viale Kennedy (porzione ad uso piscina) C.T. fg. 74 mapp. 508/p C.E.U. fg. 74 mapp ,00 <20> Totale anno ,00

3 <1> Perizia di stima gennaio n 3 aste pubbliche deserte riduzione del 20% del valore (Delibera C.C. n 80/2013 art. 8 comma 6 ) <2A> <2B> Stima di massima con valore al mq. in ipotesi di destinazioni terziarie e residenziali. Analogo risultato con la stima del bene valutata da tecnico esterno Stima particolareggiata redatta dall'agenzia delle Entrate - UTE Torino del diritto d'usufrutto trentennale - opzione Patto di riservato dominio <3> Perizia di stima ottobre n 3 aste pubbliche deserte riduzione del 20 % del valore (Delibera di C.C. n 80/2013 art. 8 comma 6 ) <4> Perizia di stima marzo n. 3 aste pubbliche deserte <5> Perizia di stima novembre n 4 manifestazione d'interesse - avviso pubblicato il <6> Stima di massima con valore al mq. in ipotesi di cedere in diritto di proprietà le superfici edificabili per funzioni specifiche ricomprese nell'ambito dei servizi al netto della realizzazione delle OO.UU. - stima 2015 comparata a analoghe cessioni riferite all'ambito <7> Valore forfettario previsto per la trasformazione del diritto di superficie di alloggi residenziali in piena proprietà <8> Importo a base d'asta ,00; ,00 aggiudicazione definitiva avvenuta con Determinazione Dirigenziale n. 15 del <9> Stima analitica del valore del diritto di superficie per anni 99 e/o per la durata dell'impianto <10> <11> Valore a base d'asta deserta proposto nell'anno 2009 e ridotto del 20% (Delibera C.C. n 80/2013 art. 8 comma 6 ) Perizia di stima gennaio n 3 aste pubbliche deserte riduzione del 20% del valore (Delibera C.C. n 80/2013 art. 8 comma 6 ) <12> Attribuito un valore al mq. di trasformazione a Mix funzionale R considerato lo stato di conservazione e i vincoli della Soprintendenza <13> <14> Stima di massima con valore al mq. in ipotesi di destinazioni residenziali Perizia di stima eseguita da un tecnico esterno e ridotta del 10% <15> Stima di massima con valore al mq. in ipotesi di cedere in diritto di proprietà le superfici edificabili al netto della realizzazione delle OO.UU. - stima 2014 <16> <17> <18> <19> Tribuna nord, tribuna sud e ricompreso campo di calcio con esclusione del convenzionato Centro sportivo Alcarotti e del parcheggio multipiano Fastpark Attribuito un valore al mq. di trasformazione a Mix funzionale R considerato lo stato di conservazione e i vincoli della Soprintendenza i quali andranno riverificati al fine della corretta determinazione del vincolo Stima di massima con valore al mq. in ipotesi di destinazioni residenziali Partendo dal valore del consulente immobiliare per immobili residenziali si è calcolato il valore dell'area edificabile in relazione agli indici di edificabilità, altezze e localizzazione; ad essa è stato applicato un decremento per la sola concessione del diritto di superficie <20> Stima del valore al mq. con riduzione del 30% per vetustà Valori come da perizie di stima effettuate dal Servizio Patrimonio e GdL (Gruppo di Lavoro) Valori come da perizie di stima effettuate da tecnici esterni e/o analisi già svolte sui beni Stima di massima <valori al mq.>

4 1 RESIDENZA Casa della Porta (unità immobiliari al 1 piano e box) Via Canobio angolo Via Mossotti

5 SCHEDA TECNICA DENOMINAZIONE 1 Residenza CASA DELLA PORTA (unità immobiliari al 1 piano e box) Localizzazione dell area Ingresso Via Canobio 4/6 - (2 unità immob.) Ingresso Via Mossotti 11 (1 unità immob.) Ingresso Via Canobio 8 (3 autorimesse) Identificazione catastale C.T. fg.168 mapp C.E.U. fg.168 mapp sub /p Superficie immobile Lotto 2 mq. 121,58 box mq. 24,23 = mq. 145,81 Lotto 3 mq. 66,74 box mq. 18,17 = mq. 84,91 Lotto 4 mq. 120,98 box mq. 23,28 = mq. 144,26 SUPERFICIE TOTALE MQ. 374,98 Tipologia unità immobiliare Complesso immobiliare costituito da: Primo Piano - n 3 unità immobiliari Piano Terra n 3 autorimesse Provenienza Atto di compravendita tra Comune di Novara e Società Sistemi Immobiliari con rogito Notaio Paolo Pedrazzoli rep. n racc del 21/10/98 registrato a Novara il 28/10/98 n Serie 1 Classificazione inventariale Destinazione Urbanistica P.R.G. vigente approv. Delib. Giunta Reg. n del 16/06/2008 Scheda inventario n ID 6 sez. Fabbricati Bene patrimonio disponibile Tessuto urbano del centro storico esistente (I.F. 5mc/mq) Interventi di cui: gruppo G1 restauro conservativo gruppo G2 risanamento conservativo Immobile vincolato ai sensi D.Lgs. 42/04 Valore Euro ,00 Piano alienazioni Esercizio 2015

6 Stralcio della tavola P4.CS1b Progetto del Centro Storico del Capoluogo - disegno non in scala Sotto il profilo urbanistico, secondo il progetto definitivo della variante generale al P.R.G. vigente del Comune di Novara, approvata con deliberazione di Giunta Regionale n in data 16/06/2008 e s.m.i. la destinazione di P.R.G. è la seguente: Tessuto urbano del centro storico esistente (I.F. 5mc/mq) Interventi di cui gruppo G1 restauro conservativo Interventi di cui gruppo G2 risanamento conservativo Immobile soggetto ai vincoli ex D.Lgs. 42/2004

7 Stralcio catastale (disegno non in scala)

8 2A PALAZZINA UFFICI E TETTOIA AL MERCATO COPERTO (Viale Dante Alighieri)

9 SCHEDA TECNICA DENOMINAZIONE 2A PALAZZINA UFFICI E TETTOIA AL MERCATO COPERTO Localizzazione dell area Viale Dante Alighieri Largo Don Minzoni Identificaz. catastale immobile Identificaz. Catastale tettoia: C.T. fg. 163 mapp C.E.U. fg. 163 mapp sub C.T. fg. 163 mapp C.E.U. fg. 163 mapp sub. 7 Superficie piani fuori terra Superficie piano cantina Totale > Superficie tettoia collegamento Mq. 867,00 Mq. 112,00 Mq. 979,00 Mq. 267,00 Tipologia unità immobiliare n 4 piani fuori terra Piano cantinato Classificazione Inventario uffici Scheda inventario ID n 5 sez. Fabbricati Patrimonio Indisponibile Destinazione Urbanistica P.R.G. vigente approv. Delib. Giunta Reg. n del 16/06/2008 Palazzina: Tessuto urbano esistente 3 (I.F. 3 mc/mq), in Aree di antico impianto e con Tipo di intervento degli edifici G3-Ristrutturazione edilizia leggera. Tettoia: Attrezzature di interesse comunale Mercati, in Aree di antico impianto Tipo di intervento degli edifici G4 - Ristrutturazione pesante con vincolo tipologico, ricadenti in immobili soggetti ai vincoli ex D.L. 42/2004. Valore Euro ,00 Piano alienazioni Esercizio 2015

10 Stralcio della tavola P disegno non in scala Sotto il profilo urbanistico, secondo il progetto definitivo della variante generale al P.R.G. vigente del Comune di Novara, approvata con deliberazione di Giunta Regionale n in data 16/06/2008 e s.m.i. la destinazione di P.R.G. è la seguente: - Palazzina : Tessuto urbano esistente 3 (I.F. 3 mc/mq) Tipi di intervento degli edifici G2-Risanamento conservativo, in Aree di antico impianto e sono interessate da Beni architettonico-culturali (art. 22 PTROT). - Tettoia : Tessuto urbano esistente 3 (I.F. 3 mc/mq), soggette ai vincoli ex D.L. n. 42/2004. Tipi di intervento degli edifici G2-Risanamento conservativo, in Aree di antico impianto e sono interessate da Beni architettonico-culturali (art. 22 PTROT).

11 Estratto di mappa (disegno non in scala)

12 2B MERCATO COPERTO (tre campate tra palazzina uffici e porzione oggetto di lavori ristrutturazione)

13 SCHEDA TECNICA DENOMINAZIONE 2 B MERCATO COPERTO (n. 3 campate tra la palazzina e porzione oggetto di lavori di ristrutturazione) Localizzazione dell area Largo Don Minzoni - Viale Dante Alighieri Identificazione catastale C.T. fg. 163 mapp C.E.U. fg. 163 mapp sub. 8 parte sub. 9 parte Superficie piani f.t. Superficie piano cantina Superficie spazi comuni (scala su via Marconi -ingresso su viale D. Alighieri) Mq. 1558,00 Mq. 625,00 Totale Mq. 2183,00 Mq. 48,00 Tipologia unità immobiliare n 1 piani f.t. (interrato e piano terra) Classificazione Inventariale Scheda inventario ID n 14 sez. Fabbricati anno 1995 Patrimonio Demaniale Destinazione Urbanistica P.R.G. vigente approvato con DGR n del 16/06/2008 e variante approvata con DCC n. 97 del Tessuto Urbano Esistente 3 (I.F. 3 mc/mq) con Mix funzionale R, soggette ai vincoli ex D.L. n. 42/2004. Tipi di intervento degli edifici G2-Risanamento conservativo, in Aree di antico impianto e sono interessate da Beni architettonico-culturali (art. 22 PTROT). Immobile soggetto ai vincoli MIBAC ai sensi dell art. 10 e 12 del D.Lgs.vo n. 42/2004. L area riconosciuta dal Comune di Novara all interno del perimetro dell Addensamento Storico secondario A2 denominato Area Mercato L.go Don Minzoni Valore Euro ,00 Piano alienazioni Esercizio 2015

14 Stralcio della Tav. P4.27 del PRG Variante Stralcio della Legenda della Tav. P4.0 Sotto il profilo urbanistico, secondo il progetto definitivo della variante generale al P.R.G. vigente del Comune di Novara, approvata con deliberazione di Giunta Regionale n in data 16/06/2008 e s.m.i. la destinazione di P.R.G. è la seguente: - Tessuto Urbano Esistente 3 (I.F. 3 mc/mq) con Mix funzionale R, soggette ai vincoli ex D.L. n. 42/2004. Tipi di intervento degli edifici G2-Risanamento conservativo, in Aree di antico impianto e sono interessate da Beni architettonico-culturali (art. 22 PTROT).

15 Estratto di mappa (disegno non in scala)

16 3 TERRENO EDIFICABILE IN VIA FARA

17 SCHEDA TECNICA DENOMINAZIONE 3 TERRENO EDIFICABILE IN VIA FARA Localizzazione dell area Via Fara Identificazione catastale 1) C.T. foglio 37 mapp. 1488/p 2) C.T. foglio 37 mapp. 43/p Superficie Superficie complessiva mq. 558,00 Provenienza Riacquisto del Comune di Novara con atto Notaio Nunzia Giacalone rep del 20/12/1988 Classificazione inventario 1) Scheda inventario n ID 2952 sez. Terreni 2) Scheda inventario n ID 2697 sez. Terreni Destinazione Urbanistica P.R.G. vigente approv. Delib. Giunta Reg. n del 16/06/2008 Tessuto urbano esistente 2 (I.F. 2 mc/mq) Valore Euro ,00 Piano alienazioni Esercizio 2015

18 Sotto il profilo urbanistico, secondo il progetto definitivo della variante generale al P.R.G. vigente del Comune di Novara, approvata con deliberazione di Giunta Regionale n in data 16/06/2008 e s.m.i. la destinazione di P.R.G. è la seguente: Tessuto urbano esistente 2 (I.F. 2 mc/mq)

19 Estratto di mappa (disegno non in scala)

20 4 PALAZZO DOMINIONI (Unità immobiliare destinazione magazzino) Corso Cavour 3

21 SCHEDA TECNICA DENOMINAZIONE 4 PALAZZO DOMINIONI Corso Cavour n 3 Magazzino Localizzazione Palazzo Dominioni Corso Cavour 3 Centro storico Identificazione catastale Comune di Novara C.T. fg. 163 mapp. 320/p C.E.U. fg.163 mapp.8759 sub. 39 Superficie unità immobiliare Piano Terra mq. 38,00 Provenienza 50% della proprietà a seguito di: Rogito Notaio Pedrazzoli rep del 16/06/ % della proprietà a seguito di: DGR n del 04/07/1989 Classificazione inventariale Scheda inventario n ID 58 sez. Fabbricati Bene patrimonio disponibile Destinazione Urbanistica P.R.G. vigente approvato con Deliberazione Giunta Regionale n del 16/06/2008 Tessuto urbano del centro storico (Ambito Ca) Soggetta al vincolo ai sensi del D.Lgs. 42/2004 ed interventi del tipo G2 Risanamento conservativo Valore Euro ,00 Piano alienazioni Esercizio 2015

22 Sotto il profilo urbanistico, secondo il progetto definitivo della variante generale al P.R.G. vigente del Comune di Novara, approvata con deliberazione di Giunta Regionale n in data 16/06/2008 e s.m.i. la destinazione di P.R.G. è la seguente: Tessuto urbano centro storico (Ambito Ca) immobile in tutto o in parte soggetto ai vincoli ai sensi del D.Lgs. 42/2004 e s.m.i. art. 22.1d delle NA L immobile è inoltre soggetto al Tipo di interventi degli edifici G2 Risanamento Conservativo

23 Estratto di mappa (disegno non in scala)

24 5 - EX MACELLO CIVICO Piazza Pasteur

25 SCHEDA TECNICA DENOMINAZIONE 5 EX MACELLO CIVICO Localizzazione Piazza Pasteur Identificazione catastale Superficie alienabile Provenienza: atto originario impossibile da reperire Classificazione inventariale Comune di Novara C.T. fg. 97 mapp. 24 C.E.U.: Foglio Mappale Sub Superficie totale lorda mq. 5665,00 tettoie mq. 263,00 interrato mq. 66,00 n. 2 piani fuori terra + interrato DCC n. 159 del indirizzo per la costruzione su terreno acquistato dall Ospedale Maggiore dietro la Caserma Cavalli DCC n. 164 del l Amministrazione Comunale delibera che il Pubblico Macello sorgerà sull area comunale Scheda inventario n ID 19 anno 1995 e n ID 93 anno 2012 sez. Fabbricati Bene demaniale Destinazione Urbanistica P.R.G. vigente approv. Delib. Giunta Reg. n del 16/06/2008 Ambiti soggetti a scheda di prescrizione specifica S13 Tessuto urbano di progetto Verde pubblico Viabilità di progetto a carico dell intervento Viabilità esistente Tipo di intervento degli edifici G3 Ristrutturazione edilizia Valore Euro ,00 Piano alienazioni Esercizio 2015

26 Sotto il profilo urbanistico, secondo il progetto definitivo della variante generale al P.R.G. vigente del Comune di Novara, approvata con deliberazione di Giunta Regionale n in data 16/06/2008 e s.m.i. la destinazione di P.R.G. è la seguente: Ambiti soggetti a scheda di prescrizione specifica S13 Tessuto urbano di progetto Verde pubblico Viabilità di progetto a carico dell intervento Viabilità esistente Tipo di intervento degli edifici G3 Ristrutturazione edilizia Le aree sono ricadenti da Ambiti soggetti a scheda di prescrizione specifica S13 Speciali, soggette a SUE (Strumento Urbanistico Esecutivo), sono inoltre interessate da Aree di antico impianto e sono previsti allineamenti di fabbricato.

27 Estratto di mappa (disegno non in scala)

28 6 TERRENO VIA UDINE/TONALE

29 SCHEDA TECNICA DENOMINAZIONE 6 TERRENO VIA UDINE/TONALE Localizzazione Via Udine/Tonale Identificazione catastale Comune di Novara C.T. Foglio 115 mappale 286/parte Superficie alienabile Superficie mq Provenienza Classificazione inventariale Mappale 286/parte e Mappale Atto a rogito Notaio Claudio Bellezza rep del 21/02/2008 Mappale Atto a rogito Notaio E. Comola rep del 13/02/1990 Mapp.286/p n 6577 patrimonio indisponibile Mappale 290 n 2678 strada Mappale 293 n 1576 verde pubblico+strada Dati reperiti presso il Servizio Entrate - Unità Catasto anno 2015 Destinazione Urbanistica P.R.G. vigente approvato con Delibera di Giunta Reg. n del 16/06/2008 e smei PRG Ambito Speciale S16 <ex PRUSST 8.04 e 8.05 programmi complessi e servizi alla Rasario> soggetto a SUE d iniziativa pubblica. PP approvato con DCC n. 57 del e successiva variante al P.P.E. approvata con DCC n. 21 del area a servizi C.3.2 Presidio socio-assistenziale Alzheimer. In data unitamente all approvazione dei Contratti di Quartiere 2 è stato firmato un Protocollo d Intesa ed ottenuto un finanziamento per la realizzazione delle OO.UU. relativo al piano integrato dell intero contratto, dettagliato nel quadro economico relativo ai Contratti di Quartiere II. Valore Euro ,00 Piano alienazioni Esercizio 2015

30 Sotto il profilo urbanistico, secondo il progetto definitivo della variante generale al P.R.G. vigente del Comune di Novara, approvata con deliberazione di Giunta Regionale n in data 16/06/2008 e s.m.i. la destinazione di P.R.G. è la seguente: PRG Ambito Speciale S16 <ex PRUSST 8.04 e 8.05 programmi complessi e servizi alla Rasario> soggetto a SUE d iniziativa pubblica. PP approvato con DCC n. 57 del e successiva variante al P.P.E. approvata con DCC n. 21 del area a servizi C.3.2 Presidio socio-assistenziale Alzheimer. In data unitamente all approvazione dei Contratti di Quartiere 2 è stato firmato un Protocollo d Intesa ed ottenuto un finanziamento per la realizzazione delle OO.UU. relativo al piano integrato dell intero contratto, dettagliato nel quadro economico relativo ai Contratti di Quartiere II.

31 SCHEDA TECNICA DENOMINAZIONE 7 - PROGRAMMA TERRITORIALE - AREE COMPRESE NEI PIANI DI ZONA CEDUTE IN DIRITTO DI SUPERFICIE In applicazione di quanto previsto dall art. 8 del vigente regolamento comunale per la cessione in proprietà delle aree comprese nei Piani approvati a norma della L. 18 aprile 1962, n. 167 già concesse in diritto di superficie, in attuazione di quanto previsto dall art. 31, commi da 45 a 50, della Legge 23 dicembre 1998, n. 448 e ss. mm. ed i., trattasi di n 15 aree, per le quali risultano essere state presentate istanze in passato. Seguendo l ordine cronologico di presentazione delle istanze, così come previsto dal citato regolamento comunale e in analogia a quanto già effettuato per l esercizio precedente, le aree sono le seguenti: 1) Fabbricato ad uso commerciale sito in via Monte San Gabriele n. 56 Foglio 114 Mappale 226 2) Condominio ATLANTA Via Don Primo Mazzolari n. 6 Foglio 36 Mappali ) Condominio LE CASCINETTE Via Don Primo Mazzolari n 14/16 Foglio 36 Mappali ) Condominio FATA MORGANA Via Spreafico n. 40/42 Foglio 114 Mappale 463 5) Complesso edilizio 8 VILLETTE A SCHIERA Via C. Lewis Pernate Foglio 81 Mappale 497 6) Condominio MONTEDISON Via Pietro Generali n. 3 Foglio 99 Mappale 5 7) Condominio TERDOPPIO Via Calvari n. 14 Foglio 78 Mappali ) Condominio IL PARCO Via Calvari n. 9 Foglio 78 Mappale 949 9) Condominio 12 ALLOGGI Via C. Lewis n. 18 Foglio 81 Mappali ) Complesso edilizio 8 VILLETTE A SCHIERA Via C. Lewis Pernate Foglio 81 Mappale ) Fabbricato ad uso GARAGE di via Gibellini ang.lo via Giardino Foglio 38 Mappale ) Condominio LE ROSE Via Beccarla n. 15 Foglio 24 Mappale ) Condominio IL VIALE Via Poletti n. 30/32 e Via Bonzanini n. 22 Foglio 78 Mappale ) Condominio IL CORSO Corso Milano n. 113/115 Via Bonzanini n. 22 Foglio 78 Mappale ) Condominio I GIARDINETTI Via Bonzanini n. 21/23 Foglio 78 Mappale 1153

32 SCHEDA D INTERVENTO N. 1 DENOMINAZIONE Localizzazione dell area IMMOBILE AD USO COMMERCIALE PEEP SUD Via Monte S. Gabriele n. 56/ang. Via Vanvitelli Foglio 114 mappale 226 Zona territoriale S13 Dimensioni area Sup. effettiva Mq Unità immobiliari 3 fabbricati composti da 6 unità abitative = Tot. 18 Atto a rogito notaio Enrico Comola in data 20 Atto di concessione ottobre 1986 rep racc Concessionario Soc. FE.CO. S.R.L. Corrispettivo versato Totale = ,46 Estremi versamento Quietanza n in data 17 ottobre 1986 Data istanza di trasformazione In data Richiedenti Amministratore: UNI S.P.A. c/o lo Studio REDI P.zza Martiri della Libertà n. 4 Novara Virgilio Colli Vignarelli P.zza Martiri della Libertà n. 4 - Novara SCHEDA D INTERVENTO N. 2 DENOMINAZIONE CONDOMINIO ATLANTA Localizzazione dell area PEEP NORD Via Don Primo Mazzolari n. 6 Foglio 36 mappali n.ri Zona territoriale S9 Dimensioni area Sup. Effettiva Mq Unità immobiliari Edificio con 22 unità abitative ed autorimesse Atto di concessione Atto a rogito notaio Claudio Bellezza in data 9 ottobre 1992 rep Concessionario Soc. Consorzio per l Edilizia Abitativa COPEA Corrispettivo versato Totale Estremi versamento Quietanza n del Data istanza di trasformazione In data Richiedenti Amministratore: Singoli proprietari Rag. Benassi Giorgio Via Don Primo Mazzolari n. 6 - Novara

33 SCHEDA D INTERVENTO N. 3 DENOMINAZIONE CONDOMINIO LE CASCINETTE Localizzazione dell area PEEP NORD Via Don Primo Mazzolari n Foglio 36 mappali di mq Zona territoriale S6 Dimensioni area Sup. Mq ,00 Unità immobiliari Atto di concessione Concessionario Corrispettivo versato Estremi versamento Condominio con n. 3 corpi separati 24 alloggi Atto a rogito notaio C. Bellezza in data 8 ottobre 1992 rep Notaio G. Mittino in data rep Durata anni 90 Soc. Coop. La Nuova s.r.l. Totale. (Da definire) Da verificare Data istanza di trasformazione In data 23 marzo 2008 Richiedente Amministratore Privato proprietario Studio Airoldi Via V. Aina n. 6 Novara tel SCHEDA D INTERVENTO N. 4 DENOMINAZIONE CONDOMINIO FATA MORGANA Localizzazione dell area PEEP SUD zona territoriale S13 Via Spreafico n Foglio 114 mappale 463 Dimensioni area Sup. Mq ,00 Unità immobiliari Condominio costituito da 2 fabbricati a nove piani f.t. Atto di concessione Atto a rogito notaio Domenico Avondola in data 22 maggio 1981 rep racc Durata anni 90 Concessionario Concessione edilizia ITAL POSTE S.P.A. P.G del 16 luglio 198 Corrispettivo versato Totale Estremi versamento Quietanza n del Data istanza di trasformazione In data 23 marzo 2008 Richiedente Amministratore Privati proprietari Studio Airoldi Via V. Aina n. 6 Novara tel

34 SCHEDA D INTERVENTO N. 5 DENOMINAZIONE CONDOMINIO VILLETTE DI VIA C. LEWIS Localizzazione dell area PEEP PERNATE zona territoriale S15 Via Carroll Lewis Foglio 81 mappale n. 497 Dimensioni area Sup. mq. 3160,00 Unità immobiliari Complesso edilizio composto da villette a schiera Atto di concessione Atto a rogito notaio Claudio Bellezza in data rep racc Durata anni 90 Concessionario Soc. EDIL PERNATE di Trombin Mario & C. S.N.C. Corrispettivo versato Totale Estremi versamento Quietanza del Data istanza di trasformazione In data Richiedente Amministratore Privati proprietari Studio Airoldi Via V. Aina n. 6 Novara tel SCHEDA D INTERVENTO N. 6 DENOMINAZIONE CONDOMINIO MONTEDISON Localizzazione dell area PEEP SUD zona territoriale S13 Via Pietro Generali n. 3 Foglio 99 C.T. Mappale 5 C.E.U. mappale 526 Dimensioni area Sup. Mq ,00 Unità immobiliari Condominio con n. 2 corpi separati Atto di concessione Atto a rogito notaio Domenico Avondola in data rep racc Durata anni 90 Licenze edilizie In data 28/05/1975 rep e in data rep Concessionario Corrispettivo versato Istituto Autonomo per le Case Popolari della Provincia di Novara Totale Estremi versamento Quietanza versata in data Data istanza di trasformazione In data Richiedente Amministratore Privati proprietari Studio Airoldi Via V. Aina n. 6 Novara tel

35 SCHEDA D INTERVENTO N. 7 DENOMINAZIONE CONDOMINIO TERDOPPIO Localizzazione dell area PEEP zona territoriale S4 Via Calvari n. 14 Foglio 78 mappali (per Edificio A) e (per Edificio B) Dimensioni area Sup. Mq. 1540,00 Unità immobiliari Condominio formato da n. 2 edifici: Edificio A Edificio B complessivi n. 16 alloggi Atto di concessione Atto a rogito notaio Giuseppe Mittino in data rep racc Durata anni 90 Concessionario Coop. Edilizia LA NUOVA a.r.l. Corrispettivo versato Totale Estremi versamento Quietanza del Data istanza di trasformazione In data 5 novembre 2010 Richiedente Privati proprietari SCHEDA D INTERVENTO N. 8 DENOMINAZIONE CONDOMINIO IL PARCO Localizzazione dell area PEEP EST zona territoriale S4 Via Calvari n. 9 Foglio 78 mappale 949 Dimensioni area Sup. Mq ,00 Unità immobiliari Condominio con n. 2 corpi separati Atto di concessione Atto a rogito notaio Paolo Pedrazzoli in data 13 aprile 1992 rep racc Durata anni 90 In data 31 luglio 1992 prot. gen C.I Concessioni edilizie In data 17 gennaio 1995 prot. 568 In data 20 dicembre 1995 prot Concessionario Società IL FARO s.p.a. Corrispettivo pagato Estremi pagamento Quietanza n del 8 aprile 1992 Data istanza di trasformazione In data 24 novembre 2010 Richiedente Privati proprietari

36 SCHEDA D INTERVENTO n 9 DENOMINAZIONE CONDOMINIO VIA C. LEWIS Localizzazione dell area PEEP PERNATE zona territoriale S15 Via Carroll Lewis n. 18 Foglio 81 mappali Dimensioni area Da verificare Unità immobiliari Atto di concessione Concessionario Condominio con n. 2 corpi separati Atto a rogito notaio C. Bellezza rep in data Durata anni 90 Edil Pernate di Rondini Geom. Francesco & C. s.n.c. con sede in Novara Data istanza di trasformazione In data 18 maggio 2010 Richiedente Amministratore Privati proprietari Studio Cardinali di Geom. Lucia Cardinali SCHEDA D INTERVENTO N. 10 DENOMINAZIONE COMPLESSO EDILIZIO 8 VILLETTE A SCHIERA Localizzazione dell area PEEP PERNATE zona territoriale S15 Via Carroll Lewis Pernate Foglio 81 mappale 859 Dimensioni area Sup. mq. 3160,00 Unità immobiliari Complesso edilizio composto da n. 8 villette a schiera Atto di concessione Atto a rogito notaio Pedrazzoli in data 22 aprile 1988 rep racc Durata anni 90 Concessionario Società I.C.O.R. Impresa Costruzioni Rastellli s.p.a. Corrispettivo versato Totale Estremi versamento Quietanza in data 22/04/1988 Data istanza di trasformazione In data 24 novembre 2010 Richiedente Privati proprietari

37 SCHEDA D INTERVENTO n 11 DENOMINAZIONE Localizzazione dell area FABBRICATO AD USO GARAGE PEEP NORD EST Via Gibellini angolo Via Giardino Foglio 38 mappale 800 Zona territoriale S3 Dimensioni area Sup. Mq ,00 Unità immobiliari Edificio composto da n. 112 autorimesse Atto di concessione Concessionario Atto a rogito notaio Giuseppe Mittino in data 26 maggio 1989 rep.n Durata anni 90 SOC. CO.MAN.EDIL S.R.L. COSTRUZIONI MANUTENZIONI EDILI Corrispettivo versato Totale Data istanza di trasformazione In data 4 giugno 2013 Richiedente Privati proprietari SCHEDA D INTERVENTO n 12 DENOMINAZIONE Localizzazione dell area CONDOMINIO LE ROSE PEEP NORD Via Beccaria n. 15 Foglio 24 mappale n. 353 di mq Dimensioni area Sup. Mq Unità immobiliari Condominio con n. 12 alloggi Atto di concessione Atto a rogito notaio Domenico Avondola in data , rep racc Durata anni 90 In data 31 luglio 1992 prot. gen C.I Concessioni edilizie In data 17 gennaio 1995 prot. 568 In data 20 dicembre 1995 prot Concessionario Istituto Autonomo per le Case Popolari della Provincia di Novara (I.A.C.P.) Corrispettivo pagato (ottocentoundicimila540) Data istanza di trasformazione In data 28 ottobre 2013 Richiedente Privati proprietari Schiavo Rag. Anna Via dei Carbonari n. 23/c Novara

38 SCHEDA D INTERVENTO n 13 DENOMINAZIONE Localizzazione dell area PEEP EST CONDOMINIO Il VIALE Via Poletti nn. 30/32 - Via Bonzanini n. 22 Foglio 78 mappale 1154 Dimensioni area (a) Sup. catastale mq Unità immobiliari Edificio con n. 16 alloggi ed autorimesse Atto di concessione Atto a rogito notaio Cafagno rep del , rep del , rep del , rep del Durata concessione: 99 anni Concessionario Soc. Cooperativa Edilizia TERDOPPIO a.r.l. Corrispettivo versato Quietanza: n del di = ,57 Rival. ISTAT (settembre 2014) (+63,4%) Corrispettivo Rivalutato ISTAT sett ,82 Corrispettivo Lordo dovuto per la trasformazione (Zona semicentro) /mq. 94,59 x mq (b) ,90 Corrispettivo Netto dovuto per la trasformazione (Zona semicentro) ( , ,82) ,08

39 SCHEDA D INTERVENTO n 14 DENOMINAZIONE Localizzazione dell area CONDOMINIO Il CORSO PEEP EST Via Milano n. 113/115 Via Bonzanini n. 22 Foglio 78 mappale 1152 Dimensioni area (a) Sup. catastale mq Unità immobiliari Edificio con n. 48 alloggi ed autorimesse Atto di concessione Atto a rogito notaio Cafagno rep e rep del Durata concessione: 99 anni Concessionario Società Cooperativa Edilizia TERDOPPIO a.r.l. 1 Quietanza: n. 516 del di = ,60 Corrispettivo versato 2 Quietanza: n del di = ,12 3 Quietanza: n.. del di = ,12 1 Quietanza (Istat +51,6%) = ,04 Rival. ISTAT (settembre 2014) 2 Quietanza (Istat +37,3%) = ,20 3 Quietanza (Istat + 36,4%) = ,54 Totale Corrispettivo Rivalutato ISTAT sett ,78 Corrispettivo Lordo dovuto per la trasformazione (Zona semicentro) /mq. 94,59 x mq (b) ,67 Corrispettivo Netto dovuto per la trasformazione (Zona semicentro) ( , ,78) ,89

40 SCHEDA D INTERVENTO n 15 DENOMINAZIONE Localizzazione dell area CONDOMINIO I GIARDINETTI PEEP EST Via Bonzanini n. 21/23 Foglio 78 mappale 1153 Dimensioni area (a) Sup. catastale mq Unità immobiliari Edificio con n. 16 alloggi ed autorimesse Atto di concessione Atto a rogito notaio Cafagno rep del , rep del , rep del Durata concessione: 99 anni Concessionario Soc. Cooperativa Edilizia TERDOPPIO a.r.l. Corrispettivo versato Quietanza: n del di = ,93 Rival. ISTAT (settembre 2014) (+63,4%) Corrispettivo Rivalutato ISTAT ett ,75 Corrispettivo Lordo dovuto per la trasformazione (Zona semicentro) /mq. 94,59 x mq (b) ,83 Corrispettivo Netto dovuto per la trasformazione (Zona semicentro) ( , ,75) ,08

41 8 VILLA DI AMENO Frazione Vacciago

42 SCHEDA TECNICA DENOMINAZIONE 8 COMPLESSO IMMOBILIARE VILLA DI AMENO Localizzazione Frazione Vacciago Ameno Via Santuario della Bocciola n Identificazione catastale Comune di Ameno C.T. - fg.1 mapp C.E.U. edif. Princ. fg.1 mapp.213 sub. 1 e 2 C.E.U. edif. Second. fg.1 mapp.473 Superficie fabbricati Superficie lotto Mq. 429,00 Mq ,00 Tipologia unità immobiliare Complesso immobiliare costituito da: Villa in muratura (edif. principale) n. 3 piani f.t. (mq. 355,00) Villino in muratura (edif. secondario) n. 2 piani P f.t. alloggio custode (mq. 80,00) Fabbricato ad uso rimessa (mq. 14,00) Provenienza In attuazione Decreto Regione Piemonte rep. 198 del 26/9/1994 di estinzione Opera Pia Donnino passaggio patrimonio immobiliare al Comune di Novara. Opera Pia Giovanni e Angiolina Donnino atto notaio Vercelli in Novara rep. n del 30/1/1961 Classificazione inventariale Scheda inventario ID 32 sez. Fabbricati Bene patrimonio indisponibile Destinazione Urbanistica Rilasciata dal Comune di Ameno in data 3/8/2010 Aree Commerciali - Terziarie T2 (1) art. 50 NTA Area a bosco e a pascolo, zona E2 di cui art. 49 NTA Valore Euro ,00 Piano alienazioni Esercizio 2015

43 Sotto il profilo urbanistico la destinazione PRG è la seguente: Aree Commerciali - Terziarie T2 (1) art. 50 NTA Aree Agricole boschive E2 di cui art. 49 NTA

44 Estratto di mappa (disegno non in scala)

45 9 TERRENO in CHIUSA DELLA ROGGIA CACCESCA

46 SCHEDA TECNICA DENOMINAZIONE 9 TERRENO IN CHIUSA DELLA ROGGIA CACCESCA Localizzazione Via Pietro Generali - area localizzata nei pressi del torrente Agogna, vicino al depuratore Identificazione catastale Comune di Novara NCT foglio 111 mappale 1/parte Superficie aree Superficie mq ,00 Provenienza Da verificare Classificazione inventariale Mappale n. 1 ID N 3463 da Inventario Terreni Servizio Catasto Destinazione Urbanistica P.R.G. vigente approvato Deliberazione. Giunta Reg. n del 16/06/2008 e smei <Ambito di Riqualificazione rurale esterno Rb> art b/c; 19.2/4/5/6/7 e 25.1/2/3/4 delle N.A. L area è soggetta a: <Zone coperte da vegetazione> art. 25 c.1 lett. a), b) e c) e c. 2 delle N.A. <Fasce di pertinenza paesistico-ambientale dei corsi d acqua pubblici> art delle N.A. e art. 18 PTROP <Fascia di rispetto fluviale P.A.I.> fasce B art delle N.A. <Fascia di rispetto degli elettrodotti AT> art delle N.A. <Fascia di rispetto dei Depuratori> art e art delle N.A. Valore Euro ,00 Piano alienazioni Esercizio 2015

47 Sotto il profilo urbanistico, secondo il progetto definitivo della variante generale al P.R.G. vigente del Comune di Novara, approvata con deliberazione di Giunta regionale n in data 16/06/2008 la destinazione di P.R.G. è la seguente: <Ambito di Riqualificazione rurale esterno Rb> art b/c; 19.2/4/5/6/7 e 25.1/2/3/4 delle N.A. L area è soggetta a: <Zone coperte da vegetazione> art. 25 c.1 lett. a), b) e c) e c. 2 delle N.A. <Fasce di pertinenza paesistico-ambientale dei corsi d acqua pubblici> art delle N.A. e art. 18 PTROP <Fascia di rispetto fluviale P.A.I.> fasce B art delle N.A. <Fascia di rispetto degli elettrodotti AT> art delle N.A. <Fascia di rispetto dei Depuratori> art e art delle N.A.

48 Estratto di mappa (non in scala)

49 10-PODERE BURAXELLA Albisola Superiore (SV)

50 SCHEDA TECNICA DENOMINAZIONE 10 PODERE BURAXELLA (Albisola Superiore) Localizzazione dell area Identificazione catastale Albisola Superiore Savona Frazione Luceto località Buraxella Censito al Comune di Albisola Superiore (SV): NCT foglio 23 mapp NCEU foglio 23 mapp. 176 sub 1-2 foglio 23 mapp Superfici Superficie terreni mq Superficie boschiva mq Superficie complessiva mq Superficie fabbricato principale mq. 171,50 Depositi mq. 105,00 Provenienza Lascito testamentario A. Faraggiana Atto a rogito notaio Zanobini di Savona rep. n del 11/12/1961 Classificazione inventario Beni classificato nelle schede della sezione Terreni Bene patrimoniale disponibile Destinazione Urbanistica Piano Urbanistico Comunale In parte territorio di presidio ambientale da riqualificare e in parte territori non insediabili con valore ambientale, per quanto attiene il fabbricato è ammesso un ampliamento del 20% del valore residenziale esistente fino ad un massimo di mc Valore Euro ,00 Piano alienazioni Esercizio 2016

51 Estratto di mappa (disegno non in scala

52 11 TERRENO EDIFICABILE Via Spreafico - Via Alberti

53 SCHEDA TECNICA DENOMINAZIONE 11 TERRENO EDIFICABILE Via Spreafico - Via Alberti Localizzazione Comprensorio PEEP-SUD Novara Via Spreafico - Via Alberti Identificazione catastale C.T. Foglio 99 mapp. 544 C.T. Foglio 99 mapp. 545/p Dimensioni aree Superficie complessiva mq ,00 Classificazione inventario Bene non classificato in inventario Provenienza Mappale indagine suppletiva per la provenienza Mappale Atto a rogito Notaio Mittino rep del 27/02/1976 Destinazione Urbanistica P.R.G. vigente approvato con DGR n del 16/06/2008 Tessuto urbano esistente 2 (I.F. 2,00 mc/mq) (art ) Valore Euro ,00 Piano alienazioni Esercizio 2016

54 Sotto il profilo urbanistico, secondo il progetto definitivo della variante generale al P.R.G. vigente del Comune di Novara, approvata con deliberazione di Giunta Regionale n in data 16/06/2008 e s.m.i. la destinazione di P.R.G. è la seguente: Tessuto urbano esistente 2 (IF mc/mq) art

55 Estratto di mappa (non in scala)

56 12 EX ACQUEDOTTO Via Giulietti n 10

57 SCHEDA TECNICA DENOMINAZIONE 12 EX ACQUEDOTTO COMUNALE Localizzazione Via Giulietti n. 10 Identificazione catastale Comune di Novara C.T. fg.168 mapp. 141 C.E.U. fg. 168 mapp sub Superficie unità immobiliare Superficie complessiva mq. 620,00 ca Provenienza Realizzato dal Comune di Novara Tipologia unità immobiliare Edificio a corte chiusa ad 1 piano f.t. ad eccezione del corpo di fabbrica lungo la via Giulietti a 2 piani f.t. Classificazione inventariale Scheda inventario ID 8 sez. Fabbricati anno 1995 Destinazione Urbanistica P.R.G. vigente approvato con Delibera Giunta Regionale n 51 e variante approvata con DCC n 34 del Aree comprese nel Perimetro del Centro Storico classificate: Ambiti di valorizzazione del patrimonio culturale e storico C Tipo di interventi agli edifici: G2 risanamento e restauro conservativo Art NTA l intervento dovrà garantire il mantenimento dell impianto tipologico verso le vie pubbliche, le altezze ed i prospetti architettonici Decreto Ministero per i Beni Culturali prot del 17/11/2008 Valore Euro ,00 Piano alienazioni Esercizio 2016

58 Sotto il profilo urbanistico, secondo il progetto definitivo della variante generale al P.R.G. vigente del Comune di Novara, approvata con deliberazione di Giunta Regionale n in data 16/06/2008 e s.m.i. e variante approvata con DCC n 34 del , relativo all isolato 37 del centro storico - via Giulietti, la destinazione di P.R.G. è la seguente: Aree comprese nel Perimetro del Centro Storico classificate: Ambiti di valorizzazione del patrimonio culturale e storico C Tipo di interventi agli edifici: G2 risanamento e restauro conservativo Art NTA l intervento dovrà garantire il mantenimento dell impianto tipologico verso le vie pubbliche, le altezze ed i prospetti architettonici Decreto Ministero per i Beni Culturali prot del 17/11/2008

59 Estratto di mappa (disegno non in scala)

60 13 - PALAZZINA EX MEDICO CONDOTTO Via Collodi 26 - Pernate

61 SCHEDA TECNICA DENOMINAZIONE 13 PALAZZINA PERNATE Ex medico condotto Localizzazione Via Collodi n 26 - Pernate Identificazione catastale Comune di Novara C.T. fg. 45 mapp. 387 C.E.U. fg.45 mapp. 387 mapp. 421 sub. 1 e 2 Superficie Superficie mq. 257,00 - n. 2 piani fuori terra Provenienza Da verificare Classificazione inventariale * Scheda inventario n ID 127 sez. Fabbricati anno 1995 e scheda inventario n ID 70 anno 2012 * Bene patrimonio indisponibile Destinazione Urbanistica P.R.G. vigente approvazione Delibera di Giunta Reg. n del 16/06/2008 e smei Attrezzature d Interesse Comunale Art. 10 e 21.4 N.A. di PRG Usi specifici attrezzature sanitarie, assistenziali e d interesse generale Categoria d Intervento Ammessa sull immobile tutte Valore Euro ,00 Piano alienazioni Esercizio 2016

62 Sotto il profilo urbanistico, secondo il progetto definitivo della variante generale al P.R.G. vigente del Comune di Novara, approvata con deliberazione di Giunta Regionale n in data 16/06/2008 e s.m.i. la destinazione di P.R.G. è la seguente: Attrezzature d Interesse Comunale Art. 10 e 21.4 N.A. di PRG Usi specifici attrezzature sanitarie, assistenziali e d interesse generale Categoria d Intervento Ammessa sull immobile tutte

63 Estratto di mappa (non in scala)

64 14 CASA ROGNONI Via Canobio 14 (parte residenziale)

65 SCHEDA TECNICA DENOMINAZIONE 14 COMPLESSO IMMOBILIARE CASA ROGNONI (parte residenziale) Localizzazione Via Canobio n 14 Identificazione catastale Comune di Novara C.T. fg.168 mappale C.E.U. fg.168 mappale 9344 sub /p /p Superficie (parte residenziale) Superficie mq ,00 circa Parte residenziale distribuita su n. 3 piani f.t. Provenienza Lascito testamentario Sig.ra Salvaneschi Atto Notaio E. Comola Rep. Gen. n /8517 del 21/12/1983 Classificazione inventariale * Scheda inventario n ID 59 sez. Fabbricati * Bene patrimonio disponibile approvazione Piano Alienazioni 2009/11 D.C.C. 69 del 18/3/09 Autorizzazione vendita Ministero Beni Culturali prot /09 del 30/11/2009 Destinazione Urbanistica P.R.G. vigente approv. Delib. Giunta Reg. n del 16/06/2008 * Aree mapp Tessuto urbano del centro storico (ambito ca) Immobile soggetto ai vincoli ex D.Lgs. 42/2004 Interventi di cui gruppo G1 restauro conservativo Intervento di cui gruppo G2 risanamento conservativo Intervento di cui gruppo G3 ristrutturazione edilizia leggera * Aree mapp Tessuto urbano del centro storico (ambito ca) Intervento di cui gruppo G2 risanamento conservativo Intervento di cui gruppo G3 ristrutturazione edilizia leggera Valore Euro ,00 Piano alienazioni Esercizio 2016

66 Sotto il profilo urbanistico, secondo il progetto definitivo della variante generale al P.R.G. vigente del Comune di Novara, approvata con deliberazione di Giunta Regionale n in data 16/06/2008 e s.m.i. la destinazione di P.R.G. è la seguente: Tessuto urbano del centro storico (ambito ca) Immobile soggetto ai vincoli ex D.Lgs. 42/2004 Interventi di cui gruppo G1 restauro conservativo Interventi di cui gruppo G2 risanamento conservativo Interventi di cui gruppo G3 ristrutturazione edilizia leggera

Comune di Novara PIANO DELLE ALIENAZIONI E VALORIZZAZIONI IMMOBILI

Comune di Novara PIANO DELLE ALIENAZIONI E VALORIZZAZIONI IMMOBILI Comune di Novara PIANO DELLE ALIENAZIONI E VALORIZZAZIONI IMMOBILI 2014-2016 PIANO DELLE ALIENAZIONI IMMOBILIARI 2014-2016 ALLEGATO A Anno esercizio n. scheda Descrizione Riferimenti Catastali Valori di

Dettagli

Comune di Novara Piano delle Alienazioni e Valorizzazioni Immobili

Comune di Novara Piano delle Alienazioni e Valorizzazioni Immobili Comune di Novara Piano delle Alienazioni e Valorizzazioni Immobili 2013-2015 PIANO DELLE ALIENAZIONI IMMOBILIARI 2013-2015 Anno esercizio n. scheda Descrizione Valore come da art. 5 Regolam. Alienazioni

Dettagli

PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI MARENO DI PIAVE

PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI MARENO DI PIAVE PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI MARENO DI PIAVE STIMA DEGLI EDIFICI E DELLE AREE PERTINENZIALI DELLA SCUOLA PRIMARIA DEL CAPOLUOGO Pagina 1 di 32 INDICE 1 - PREMESSA... 3 2 - DESCRIZIONE DEI BENI OGGETTO

Dettagli

Determina Governo del territorio - Urbanistica/0000041 del 24/09/2015

Determina Governo del territorio - Urbanistica/0000041 del 24/09/2015 Comune di Novara Determina Governo del territorio - Urbanistica/0000041 del 24/09/2015 Area / Servizio Urbanistica ed Edilizia Privata (09.UdO) Proposta Istruttoria Unità Urbanistica ed Edilizia Privata

Dettagli

REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO

REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO MODIFICA AL PROGRAMMA DI EDILIZIA ECONOMICA E POPOLARE AI SENSI ART. 51 L. 865/71 AREA EX-CASERMETTE APPROVATO CON DELIBERAZIONE C.C. N. 94 DEL 18/12/2009 RELAZIONE

Dettagli

STIMA SINTETICA E DEFINIZIONE DELLA RESIDUA CAPACITA EDIFICATORIA TERRENO OSTRA

STIMA SINTETICA E DEFINIZIONE DELLA RESIDUA CAPACITA EDIFICATORIA TERRENO OSTRA STIMA SINTETICA E DEFINIZIONE DELLA RESIDUA CAPACITA EDIFICATORIA TERRENO OSTRA 1 Superficie Fondiaria relativa al lotto 2: mq. 1584,00 composto da Foglio 16 particella 925 di mq. 650 Foglio 16 particella

Dettagli

ELENCO IMMOBILI IN VENDITA DATI COMUNI AI LOTTI 1) - 2) - 3)

ELENCO IMMOBILI IN VENDITA DATI COMUNI AI LOTTI 1) - 2) - 3) ALLEGATO sub 1) ELENCO IMMOBILI IN VENDITA DATI COMUNI AI LOTTI 1) - 2) - 3) Ubicazione e descrizione Le unità abitative sono ubicate alla distanza di circa 300 metri fuori delle mura cinquecentesche zona

Dettagli

Città di Biella. Provincia di Biella. Regione Piemonte. RELAZIONE ILLUSTRATIVA del progetto di massima e delle opere di urbanizzazione primaria

Città di Biella. Provincia di Biella. Regione Piemonte. RELAZIONE ILLUSTRATIVA del progetto di massima e delle opere di urbanizzazione primaria Città di Biella Provincia di Biella Regione Piemonte PIANO PARTICOLAREGGIATO DI COMPLETAMENTO DEL COMPARTO ZONA SUD COMPRESO TRA VIA PER CANDELO E LA STRADA TROSSI U.I.2 GARDENVILLE - STRADA TROSSI 27/A,

Dettagli

RELAZIONE DI STIMA PER IMMOBILI GIÀ EDIFICATI

RELAZIONE DI STIMA PER IMMOBILI GIÀ EDIFICATI Città di Cologno Monzese ALLEGATO C AREA PROGRAMMAZIONE TERRITORIO Servizio Demanio Patrimonio ed Espropri RELAZIONE DI STIMA PER IMMOBILI GIÀ EDIFICATI ESTRATTO CATASTALE FOGLIO 1 -MAPPALE 401 2 ESTRATTO

Dettagli

PIANO REGOLATORE GENERALE VIGENTE APPROVATO CON D.G.R.V. 23 MAGGIO 2006, N 1590 V.G. P.R.G. - VARIANTE N 34

PIANO REGOLATORE GENERALE VIGENTE APPROVATO CON D.G.R.V. 23 MAGGIO 2006, N 1590 V.G. P.R.G. - VARIANTE N 34 REGIONE VENETO PROVINCIA DI VERONA CITTA' DI LEGNAGO PIANO REGOLATORE GENERALE VIGENTE APPROVATO CON D.G.R.V. 23 MAGGIO 2006, N 1590 V.G. P.R.G. - VARIANTE N 34 PIANO DELLE ALIENAZIONI E VALORIZZAZIONI

Dettagli

Comune di Cittadella Provincia di Padova PIANO DI LOTTIZZAZIONE DIRETTA COMPARTO OVEST C3/107 VIA PEZZE ALL. 1 RELAZIONE TECNICO-ILLUSTRATIVA

Comune di Cittadella Provincia di Padova PIANO DI LOTTIZZAZIONE DIRETTA COMPARTO OVEST C3/107 VIA PEZZE ALL. 1 RELAZIONE TECNICO-ILLUSTRATIVA Comune di Cittadella Provincia di Padova PIANO DI LOTTIZZAZIONE DIRETTA COMPARTO OVEST C3/107 VIA PEZZE ALL. 1 RELAZIONE TECNICO-ILLUSTRATIVA Committente: Ferrari Vittorio e Rebellato Maria Bertilla Via

Dettagli

McGraw-Hill. Tutti i diritti riservati. Caso 7

McGraw-Hill. Tutti i diritti riservati. Caso 7 Caso 7 Stima del mercato rurale mediante il criterio del valore di trasformazione: valore di trasformazione di una corte colonica ubicata in un podere nella pianura Bolognese Indice 1. Conferimento dell

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA

RELAZIONE ILLUSTRATIVA COMUNE DI CRESPELLANO (Provincia di Bologna) VARIANTE AL PIANO PARTICOLAREGGIATO DI INIZIATIVA PRIVATA IN LOCALITÀ CAPOLUOGO COMPARTO EDIFICATORIO N. 11 (C2) RELAZIONE ILLUSTRATIVA LA PROPRIETÀ: Soc. L.

Dettagli

Provincia di Venezia Comune di Chioggia 545_Parcheggio Marco Polo Viale Marco Polo DUE DILIGENCE SCHEDA DESCRITTIVA

Provincia di Venezia Comune di Chioggia 545_Parcheggio Marco Polo Viale Marco Polo DUE DILIGENCE SCHEDA DESCRITTIVA Provincia di Venezia Comune di Chioggia 545_Parcheggio Marco Polo Viale Marco Polo DUE DILIGENCE SCHEDA DESCRITTIVA Anagrafica COMPLESSO Codice bene Denominazione bene Comune Provincia Indirizzo Quartiere

Dettagli

SCHEDA TECNICA DI CONSISTENZA

SCHEDA TECNICA DI CONSISTENZA SCHEDA TECNICA DI CONSISTENZA CONSISTENZA IMMOBILE DI VIA G. BANDI N 15 ATTUALE SEDE DELLE ATTIVITA DIREZIONALI DELL AZIENDA AMBIENTALE DI PUBBLICO SERVIZIO OHSAS 18001 Livorno, li 19 ottobre 2009 UFFICIO

Dettagli

35ª Proposta (Dec. G.C. del 6 marzo 2015 n. 14)

35ª Proposta (Dec. G.C. del 6 marzo 2015 n. 14) BOZZA DI STAMPA Protocollo RC n. 1078/15 Anno 2015 Ordine del giorno n. 11 35ª Proposta (Dec. G.C. del 6 marzo 2015 n. 14) Autorizzazione all'acquisizione al Patrimonio Capitolino delle aree di proprietà

Dettagli

PERIZIA TECNICA DESCRITTIVA ed ESTIMATIVA DEL COMPLESSO IMMOBILIARE EX MAFIL

PERIZIA TECNICA DESCRITTIVA ed ESTIMATIVA DEL COMPLESSO IMMOBILIARE EX MAFIL COMUNE DI VITTORIO VENETO U.O. PATRIMONIO E POLITICHE ENERGETICHE PERIZIA TECNICA DESCRITTIVA ed ESTIMATIVA DEL COMPLESSO IMMOBILIARE EX MAFIL Vittorio Veneto, 2 maggio 2011 ELABORATI: A. Relazione generale:

Dettagli

IMMOBILI NON STRUMENTALI ALL'ESERCIZIO DELLE FUNZIONI

IMMOBILI NON STRUMENTALI ALL'ESERCIZIO DELLE FUNZIONI Direzione Generale Servizio Patrimonio e Demanio IMMOBILI NON STRUMENTALI ALL'ESERCIZIO DELLE FUNZIONI PIANO DELLE ALIENAZIONI E VALORIZZAZIONI IMMOBILIARI PER IL TRIENNIO 2011-2013 1 A. BENI DEL PATRIMONIO

Dettagli

COMPRAVENDITA SONO PRESENTI I SIGNORI:

COMPRAVENDITA SONO PRESENTI I SIGNORI: ex Diritto di superficie COMPRAVENDITA L anno Il giorno. del mese... In Torino, Piazza Palazzo di Città n. 1, al primo piano Innanzi a me Dott..., Notaio in Torino, iscritto presso il Collegio Notarile

Dettagli

RELAZIONE DI STIMA. 16,10 32.200,00 6.559,56 autorimesse 14 305 3 C6 Stalle, scuderie, rimesse,

RELAZIONE DI STIMA. 16,10 32.200,00 6.559,56 autorimesse 14 305 3 C6 Stalle, scuderie, rimesse, RELAZIONE DI STIMA Protocollo n 2266656 Fascicolo 1546 Data incarico 30/12/2009 Data sopralluogo 04/01/2010 GENERALITÀ DEL PERITO INCARICATO Nome Arch. Nato il 30/10/1949 Studio presso Note: Iscrizione

Dettagli

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 04619/104 Area Edilizia Residenziale Pubblica Servizio Convenzioni e Contratti

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 04619/104 Area Edilizia Residenziale Pubblica Servizio Convenzioni e Contratti Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 04619/104 Area Edilizia Residenziale Pubblica Servizio Convenzioni e Contratti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico

Dettagli

Inventario immobili patrimoniali indisponibili (fabbricati)

Inventario immobili patrimoniali indisponibili (fabbricati) Inventario immobili patrimoniali indisponibili (fabbricati) Comune di BARDONECCHIA Progres Denominazione/Descrizione di 111 PALAZZO COMUNALE 1.686.197,00 55.265,69 1.157.454,41 UFFICI COMUNALI PORZIONE

Dettagli

RELAZIONE DI STIMA PER VALUTAZIONE AGGIORNATA DI IMMOBILE

RELAZIONE DI STIMA PER VALUTAZIONE AGGIORNATA DI IMMOBILE Prot.0007710 /I del 31/05/2013 RELAZIONE DI STIMA PER VALUTAZIONE AGGIORNATA DI IMMOBILE Unità immobiliare sita in Busca (Cn) Via S.Francesco D Assisi n. 3 descritto al N.C.E.U. al Foglio n.55 mapp. 79

Dettagli

SETTORE 5 - servizi di gestione del territorio e alle imprese

SETTORE 5 - servizi di gestione del territorio e alle imprese 1 SETTORE 5 - servizi di gestione del territorio e alle imprese DETERMINAZIONE N. 74 DEL 26 settembre 2011 N. Registro generale: 428 OGGETTO: Cessione in proprietà di aree già concesse in diritto di superficie.

Dettagli

BANDO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI Vendita con offerta irrevocabile in busta chiusa

BANDO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI Vendita con offerta irrevocabile in busta chiusa VOLONTARIA LIQUIDAZIONE FRATERNITA EDILE IMPRESA SOCIALE- SOCIETA COOPERATIVA SOCIALE ONLUS n. 01A/15 (pr.02b/15) con sede in Ospitaletto (Bs) C.F. 02338970987 Liquidatori : Moletta Giovanni e Fedeli Alberto

Dettagli

INAIL ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO

INAIL ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO INAIL ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO DIREZIONE REGIONALE PER IL LAZIO Consulenza Tecnica per l Edilizia Regionale ROMA Via Giorgio Ghisi, 22 - interno 7 sc. L p.2

Dettagli

Modificato a seguito delle prescrizioni contenute nel parere di compatibilità con il P.T.C.P. e dell'accoglimento delle osservazioni

Modificato a seguito delle prescrizioni contenute nel parere di compatibilità con il P.T.C.P. e dell'accoglimento delle osservazioni Comune di Ghedi Provincia di Brescia Piano di Governo del Territorio Piano delle Regole Norme Tecniche di Attuazione ALLEGATO A Piani di recupero del centro antico Approvato con delibera C.C. n.17 del

Dettagli

COMUNE DI BORGHI PIANO STRUTTURALE COMUNALE - Art. 21 L.R. 20/2000

COMUNE DI BORGHI PIANO STRUTTURALE COMUNALE - Art. 21 L.R. 20/2000 PROVINCIA DI FORLI'-CESENA PIANO TERRITORIALE DI COORDINAMENTO PROVINCIALE COMUNE DI PIANO STRUTTURALE COMUNALE - Art. 21 L.R. 20/2000 DISCIPLINA PARTICOLAREGGIATA DEGLI INSEDIAMENTI E INFRASTRUTTURE STORICI

Dettagli

C O N S O R Z I O A T T I V I T A' P R O D U T T I V E - A R E E E S E R V I Z I -

C O N S O R Z I O A T T I V I T A' P R O D U T T I V E - A R E E E S E R V I Z I - C O N S O R Z I O A T T I V I T A' P R O D U T T I V E - A R E E E S E R V I Z I - OGGETTO N. 85: Società EURO BAR Srl, proprietaria superficiaria del lotto di terreno, relativo al fabbricato ubicato nel

Dettagli

DICHIARAZIONE E CALCOLO PER LA PREDETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO COMMISURATO AL COSTO DI COSTRUZIONE RELATIVO A NUOVI EDIFICI RESIDENZIALI (E SIMILI)

DICHIARAZIONE E CALCOLO PER LA PREDETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO COMMISURATO AL COSTO DI COSTRUZIONE RELATIVO A NUOVI EDIFICI RESIDENZIALI (E SIMILI) MODELLO A Stresa, lì. Prot. N.. Spett.le Sportello Unico Edilizia Privata Comune di Stresa OGGETTO: DICHIARAZIONE E CALCOLO PER LA PREDETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO COMMISURATO AL COSTO DI COSTRUZIONE RELATIVO

Dettagli

Relazione tecnica per compravendita Lotto n. 37

Relazione tecnica per compravendita Lotto n. 37 Relazione tecnica per compravendita Lotto n. 37 Descrizione dell immobile: Trattasi di un compendio immobiliare unico formato dalla unione di più appezzamenti di terreno terrazzati e coltivati fin da epoca

Dettagli

PERIZIA DI STIMA DELL IMMOBILE SITO IN DESENZANO DEL GARDA (Bs)

PERIZIA DI STIMA DELL IMMOBILE SITO IN DESENZANO DEL GARDA (Bs) TRIBUNALE DI BRESCIA SEZIONE FALLIMENTARE Concordato Preventivo Story Loris spa in liquidazione - n 4 / 2010 Giudice Delegato: Dott. Carlo Bianchetti Commissario Giudiziale: Adelmo Predari Commissario

Dettagli

INDICE. VERNIANA Tav. 5 Bc vrn 01 pag. 04. PALAZZUOLO Tav. 6 Bc pal 01 pag. 01

INDICE. VERNIANA Tav. 5 Bc vrn 01 pag. 04. PALAZZUOLO Tav. 6 Bc pal 01 pag. 01 INDICE MONTE SAN SAVINO Tav. 1a e 1b Ap mss 02 pag. 01 Ap mss 03 pag. 04 Ap mss 04 pag. 07 Bc mss 01 pag. 10 Bc mss 02 pag. 13 Bc mss 03 pag. 16 Bc mss 04 pag. 19 Bc mss 05 pag. 22 Bc mss 06 pag. 25 Bc

Dettagli

SCHEDE DESCRITTIVE AREE DEGRADATE

SCHEDE DESCRITTIVE AREE DEGRADATE SCHEDE DESCRITTIVE AREE DEGRADATE In adeguamento al Regolamento n.1 di attuazione della legge regionale n. 50/2012, articolo 2 - comma 6, nel Comune di Tezze sul Brenta è stata individuata un area degradata

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VENEZIA *** COMUNE DI SPINEA ***

AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VENEZIA *** COMUNE DI SPINEA *** AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VENEZIA *** COMUNE DI SPINEA *** ATTO DI MODIFICA DELL ACCORDO DI PROGRAMMA 6.10.2005 Il giorno del mese di dell anno 2014 nel Comune

Dettagli

SOGGETTI PARTECIPANTI AL P.I.I. DI VIA MILANO n.227 (comparto ARE 6) che sottoscrivono la proposta di convenzione:

SOGGETTI PARTECIPANTI AL P.I.I. DI VIA MILANO n.227 (comparto ARE 6) che sottoscrivono la proposta di convenzione: INDICE SOGGETTI PARTECIPANTI AL P.I.I. PAG. 1 INTERVENTI PREVISTI PAG. 1 PROIEZIONE COSTI COMPLESSIVI AI FINI DELL ATTUAZIONE DEL P.I.I. A CURA DEL SOGGETTO ATTUATORE PAG. 2 QUANTIFICAZIONE DELLE CONVENIENZE

Dettagli

Già Fallimento Immobiliare G.P.R. Immobiliare di Segattini Rita Paola & C.s.a.s.

Già Fallimento Immobiliare G.P.R. Immobiliare di Segattini Rita Paola & C.s.a.s. Fallimento Italy BB accomodation di F.D Amico & C. s.a.s. Tribunale di Varese R.F. n.3274 Già Fallimento Immobiliare G.P.R. Immobiliare di Segattini Rita Paola & C.s.a.s. Relazione di Stima degli immobili

Dettagli

Provincia di Venezia Comune di Chioggia 552_Edificio ex corderie Via Granatieri di Sardegna DUE DILIGENCE SCHEDA DESCRITTIVA

Provincia di Venezia Comune di Chioggia 552_Edificio ex corderie Via Granatieri di Sardegna DUE DILIGENCE SCHEDA DESCRITTIVA Provincia di Venezia Comune di Chioggia 552_Edificio ex corderie Via Granatieri di Sardegna DUE DILIGENCE SCHEDA DESCRITTIVA Anagrafica COMPLESSO Codice bene Denominazione bene Comune Provincia Indirizzo

Dettagli

A tale importo si ritiene di decurtare una percentuale del 4% considerato che. Sub. 15 (appartamento) e sub. 17 (posto auto)

A tale importo si ritiene di decurtare una percentuale del 4% considerato che. Sub. 15 (appartamento) e sub. 17 (posto auto) A tale importo si ritiene di decurtare una percentuale del 4% considerato che alcune rifiniture dell alloggio sono ancora da ultimare. Per cui: V. =. 409.080,00 4% =. 392.716,80 Sub. 15 (appartamento)

Dettagli

PRG C. Città di Rivoli. Schede Normative (oggetto di variante) Regione Piemonte. Provincia di Torino. piano regolatore generale comunale

PRG C. Città di Rivoli. Schede Normative (oggetto di variante) Regione Piemonte. Provincia di Torino. piano regolatore generale comunale Regione Piemonte Provincia di Torino Città di Rivoli PRG C piano regolatore generale comunale Variante ai sensi dell art. 17, comma 7- L.R. 56/77 s.m. e i. PROGETTO DEFINITIVO Variante parziale n. 10P/2006

Dettagli

PERIZIA TECNICA DESCRITTIVA ed ESTIMATIVA DELL ALLOGGIO di VIA GOBETTI N. 18

PERIZIA TECNICA DESCRITTIVA ed ESTIMATIVA DELL ALLOGGIO di VIA GOBETTI N. 18 COMUNE DI VITTORIO VENETO U.O. PATRIMONIO E POLITICHE ENERGETICHE PERIZIA TECNICA DESCRITTIVA ed ESTIMATIVA DELL ALLOGGIO di VIA GOBETTI N. 18 Vittorio Veneto, 13 aprile 2011 ELABORATI: A. Relazione generale:

Dettagli

AREA 1 (parcheggio di Piazza del Popolo e aree adiacenti) AREA 2 (parcheggio tra la S.S.16 e la Via Ravenna) AREA 3 (parcheggio di Via Properzio)

AREA 1 (parcheggio di Piazza del Popolo e aree adiacenti) AREA 2 (parcheggio tra la S.S.16 e la Via Ravenna) AREA 3 (parcheggio di Via Properzio) 1 AREA 1 (parcheggio di Piazza del Popolo e aree adiacenti) AREA 2 (parcheggio tra la S.S.16 e la Via Ravenna) AREA 3 (parcheggio di Via Properzio) - - - - - - - 2 3 AREA 1 (parcheggio di Piazza del Popolo

Dettagli

FOGLIO PARTICELLA SUP. CATASTALE (mq) 18 410 3.080,00 18 434 45.083,00 18 436 21.370,00

FOGLIO PARTICELLA SUP. CATASTALE (mq) 18 410 3.080,00 18 434 45.083,00 18 436 21.370,00 AREA ASSOGGETTATA A PEC L area interessata dall intervento è posta nel Comune di Quattordio, in provincia di Alessandria, fuori dal centro storico principale. Attualmente la zona interessata dall intervento

Dettagli

MARCA DA BOLLO. DATI RELATIVI AI RICHIEDENTI Il / i sottoscritto /i Cognome denominazione o ragione sociale

MARCA DA BOLLO. DATI RELATIVI AI RICHIEDENTI Il / i sottoscritto /i Cognome denominazione o ragione sociale MARCA DA BOLLO RISERVATO ALL UFFICIO CITTÀ DI CHIERI AREA PROGRAMMAZIONE TERRITORIO SERVIZIO URBANISTICA EDILIZIA PRIVATA PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA ai sensi del D.L. n.269/2003 convertito nella

Dettagli

COMUNE DI MONZA PIANO ATTUATIVO. AREA SISTEMA RESIDENZIALE Via Mascagni

COMUNE DI MONZA PIANO ATTUATIVO. AREA SISTEMA RESIDENZIALE Via Mascagni COMUNE DI MONZA PIANO ATTUATIVO AREA SISTEMA RESIDENZIALE Via Mascagni Allegato F Relazione Tecnica aggiornamento Giugno 2015 Pietro Giulio Malvezzi Architetto Paola Cambiaghi Architetto 20900 Monza MB

Dettagli

Piano esecutivo Concessione onerosa Concessione convenzionata Concessione gratuita in base all articolo Altro

Piano esecutivo Concessione onerosa Concessione convenzionata Concessione gratuita in base all articolo Altro Domanda di Permesso di costruire BOLLO Prot. n. Spett. Comune di RANCO Piazza PARROCCHIALE n. 4 21020 - RANCO Li gg mese anno Il/la sottoscritto/a quale rappresentante legale dell impresa (ove necessario)

Dettagli

1 Premessa. 1.1 Incarico. 1.2 Oggetto della variante

1 Premessa. 1.1 Incarico. 1.2 Oggetto della variante 1 Premessa 1.1 Incarico Con Deliberazione della Giunta Comunale del Comune di San Vito di Leguzzano N. Reg. 75 del 30/07/2012 si è deliberato di avviare la procedura per una variante al Piano Particolareggiato

Dettagli

ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti)

ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti) ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti) La zona è destinata ad accogliere attrezzature e servizi pubblici o ad uso pubblico di interesse generale su scala territoriale: uffici pubblici o privati di interesse

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RELAZIONE

COMUNE DI PALERMO RELAZIONE COMUNE DI PALERMO PROGETTO DI PIANO DI LOTTIZZAZIONE. MONDELLO VIA DEIANIRA REDATTO AI SENSI DEL COMMA A ART.12 DELLE N.D.A. DEL P.R.G., RICADENTE IN Z.T.O. CB. RELAZIONE Proprietario: Sig. Maria Carolina

Dettagli

COMUNE DI CASTEL MELLA Provincia di Brescia

COMUNE DI CASTEL MELLA Provincia di Brescia COMUNE DI CASTEL MELLA Provincia di Brescia Oggetto : INDIVIDUAZIONE ZONA DI RECUPERO A NORMA DELL ART. 27 LEGGE 457/78 IN VIA DELLA SUARDA E ADOZIONE RELATIVO PIANO DI RECUPERO Testo Proposta: VISTO che

Dettagli

Adeguamento del contributo di costruzione

Adeguamento del contributo di costruzione Adeguamento del contributo di costruzione previsto dall art.43 della LR 12/05 e s.m.i. 8 Gennaio 2016 PRINCIPI DELLA VARIANTE AL PGT riduzione del consumo di suolo e delle potenzialità edificatorie creazione

Dettagli

DISCIPLINA URBANISTICA ED EDILIZIA INTEGRATIVA PER L ATTUAZIONE DEGLI INTERVENTI

DISCIPLINA URBANISTICA ED EDILIZIA INTEGRATIVA PER L ATTUAZIONE DEGLI INTERVENTI Comune di Cisano B.sco Piano dei Servizi Disciplina degli interventi COMUNE DI CISANO BERGAMASCO DISCIPLINA DEL PIANO DEI SERVIZI DISCIPLINA URBANISTICA ED EDILIZIA INTEGRATIVA PER L ATTUAZIONE DEGLI INTERVENTI

Dettagli

COMUNE DI MODENA PIANO DI RECUPERO

COMUNE DI MODENA PIANO DI RECUPERO COMUNE DI MODENA 2005 PIANO DI RECUPERO Piano di Recupero di iniziativa pubblica -VARIANTE -"EX CINEMA ODEON Tav. L Adottato con Del. Di C.C. N.48 del 04-07-2005 NORME URBANISTICHE ED EDILIZIE VARIANTE

Dettagli

PRG C. Città di Rivoli. Scheda quantitativa dei dati urbani (oggetto di variante) Regione Piemonte. Provincia di Torino

PRG C. Città di Rivoli. Scheda quantitativa dei dati urbani (oggetto di variante) Regione Piemonte. Provincia di Torino Regione Piemonte Provincia di Torino Città di Rivoli PRG C piano regolatore generale comunale Variante ai sensi dell art 17, comma 8- LR 56/77 sm e i Scheda quantitativa dei dati urbani (oggetto di variante)

Dettagli

COMUNE DI OSTRA (Provincia di Ancona) 3 SETTORE URBANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA CRITERI

COMUNE DI OSTRA (Provincia di Ancona) 3 SETTORE URBANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA CRITERI COMUNE DI OSTRA (Provincia di Ancona) 3 SETTORE URBANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA CRITERI PER LA TRASFORMAZIONE IN PROPRIETÀ DELLE AREE CONCESSE IN DIRITTO DI SUPERFICIE IN PIANI PER L EDILIZIA ECONOMICA

Dettagli

INAIL ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO

INAIL ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO INAIL ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO DIREZIONE REGIONALE PER IL LAZIO Consulenza Tecnica per l Edilizia Regionale ROMA Viale Dei Quattro Venti 98 interno 18 piano

Dettagli

Mq. 3.016,60*./mq. 3.000,00 =. 9.049.800,00. - costo di costruzione, pari a. 1.650,00 al mq (si tiene conto di finiture di

Mq. 3.016,60*./mq. 3.000,00 =. 9.049.800,00. - costo di costruzione, pari a. 1.650,00 al mq (si tiene conto di finiture di Mq. 3.016,60*./mq. 3.000,00 =. 9.049.800,00 A tale importo vanno detratti: - costo di costruzione, pari a. 1.650,00 al mq (si tiene conto di finiture di pregio o materiali di buona qualità) V.= mq. 3.016,60

Dettagli

Comune di Treviso. Tribunale di Treviso sezione II civile. GIUDICE dott. A. VALLE. Procedura Esecutiva Immobiliare

Comune di Treviso. Tribunale di Treviso sezione II civile. GIUDICE dott. A. VALLE. Procedura Esecutiva Immobiliare Architetto Stefano Roma Studio via Verdi, 63 31015 Conegliano TV tel. fax: 0438 412885 e-mail: archi.roma@tiscali.it Comune di Treviso Tribunale di Treviso sezione II civile GIUDICE dott. A. VALLE Procedura

Dettagli

Allegato A AREA DI PIAZZALE DONATELLO. stralcio Aerofotogrammetrico dell area di piazzale Donatello DESCRIZIONE. L area comprende i seguenti elementi:

Allegato A AREA DI PIAZZALE DONATELLO. stralcio Aerofotogrammetrico dell area di piazzale Donatello DESCRIZIONE. L area comprende i seguenti elementi: Allegato A AREA DI PIAZZALE DONATELLO stralcio Aerofotogrammetrico dell area di piazzale Donatello DESCRIZIONE L area comprende i seguenti elementi: a) fabbricato, adiacente all area mercatale di quartiere,

Dettagli

Immobile sito in Milano, via Battista De Rolandi 8 INDICAZIONI URBANISTICHE

Immobile sito in Milano, via Battista De Rolandi 8 INDICAZIONI URBANISTICHE Immobile sito in Milano, via Battista De Rolandi 8 INDICAZIONI URBANISTICHE 1 PREMESSA. Il sottoscritto arch. Luca Oppio su incarico della Proprietà del compendio immobiliare in Milano, via Battista De

Dettagli

ESERCITAZIONE SU PIANO DI LOTTIZZAZIONE

ESERCITAZIONE SU PIANO DI LOTTIZZAZIONE Università di Pisa Facoltà di Ingegneria AA 2011/2012 CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA Luisa Santini TECNICA URBANISTICA I ESERCITAZIONE SU PIANO DI LOTTIZZAZIONE 30 aprile e 7 maggio 10,30-13,30

Dettagli

Residenza Universitaria di Cuneo Via Santa Croce 5 12100 denominata Casa Samone

Residenza Universitaria di Cuneo Via Santa Croce 5 12100 denominata Casa Samone IMMOBILI DELL'E.DI.S.U. REGIONE PIEMONTE CATASTO FABBRICATI CITTA DI TORINO, VERCELLI, NOVARA, ALESSANDRIA CATASTO TERRENI CITTA DI TORINO In giallo gli immobili posseduti a vario titolo In azzurro gli

Dettagli

ambito A Villa Don Bosco Mq. superficie volumetria Superficie territoriale e in cessione al Comune Mq. 69.760,00

ambito A Villa Don Bosco Mq. superficie volumetria Superficie territoriale e in cessione al Comune Mq. 69.760,00 RELAZIONE ECONOMICA 1) Ambito e contenuti dell intervento L intervento proposto riguarda un programma integrato di intervento che prevede la cessione al Comune di Triuggio della villa Don Bosco e del relativo

Dettagli

PERIZIA ESTIMATIVA DEL PIU' PROBABILE VALORE VENALE DELL' IMMOBILE SITO IN TAORMINA (ME) - VIA BRANCO 19

PERIZIA ESTIMATIVA DEL PIU' PROBABILE VALORE VENALE DELL' IMMOBILE SITO IN TAORMINA (ME) - VIA BRANCO 19 PERIZIA ESTIMATIVA DEL PIU' PROBABILE VALORE VENALE DELL' IMMOBILE SITO IN TAORMINA (ME) - VIA BRANCO 19 PREMESSA E SCOPO Con la presente, il sottoscritto Ing. Francesco Guerrera iscritto all' Albo professionale

Dettagli

Repertorio n. CONVENZIONE PER LA CESSIONE IN PROPRIETA DI AREA P.E.E.P. GIA CONCESSA IN DIRITTO DI SUPERFICIE REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI ROCCASTRADA (Provincia di Grosseto) L anno duemila il giorno

Dettagli

P.I.I. VIA FRIGIA, 19 E VIA RUCELLAI, 34

P.I.I. VIA FRIGIA, 19 E VIA RUCELLAI, 34 P.I.I. VIA FRIGIA, 19 E VIA RUCELLAI, 34 Ricostruzione dell'isolato di via Frigia - via Capelli attraverso la realizzazione di nuova residenza, attività commerciali e un parcheggio pubblico; creazione

Dettagli

COMUNE DI ROVOLON PROVINCIA DI PADOVA PROPOSTA DI DELIBERA DI GIUNTA DEL 10-01-2014 N.3

COMUNE DI ROVOLON PROVINCIA DI PADOVA PROPOSTA DI DELIBERA DI GIUNTA DEL 10-01-2014 N.3 COMUNE DI ROVOLON PROVINCIA DI PADOVA AREA: UFFICIO: EDILIZIA PRIVATA Soggetta a controllo Immediatamente eseguibile PROPOSTA DI DELIBERA DI GIUNTA DEL 10-01-2014 N.3 Oggetto: ADOZIONE I^ VARIANTE AL PIANO

Dettagli

INDICATORI URBANISTICO EDILIZI

INDICATORI URBANISTICO EDILIZI INDICATORI URBANISTICO EDILIZI 1. Superficie territoriale (ST): Superficie totale di una porzione di territorio, la cui trasformazione è generalmente sottoposta a strumentazione urbanistica operativa e

Dettagli

Pagina 1 di 6. Allegato A

Pagina 1 di 6. Allegato A Allegato A LIMITI E MODALITÀ APPLICATIVE DEGLI INTERVENTI PREVISTI DAGLI ARTICOLI 2, 3 e 4 DELLA LEGGE REGIONALE N. 14 DEL 08.07.2009 e smi Pagina 1 di 6 Limiti e modalità applicative per gli interventi

Dettagli

SCHEMA DI NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE SUA

SCHEMA DI NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE SUA NTA di SUA di iniziativa privata SCHEMA DI NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE SUA.. INDICE ART. 1 AMBITO DI APPLICAZIONE... pag. 2 ART. 2 ELABORATI DEL PIANO...» 2 ART. 3 DATI COMPLESSIVI DEL PIANO...» 2 ART.

Dettagli

COMUNE DI MUZZANA DEL TURGNANO PROVINCIA DI UDINE PEFC/18-21-01/39 BENI IMMOBILI 2013 alla data del 31-12-2013

COMUNE DI MUZZANA DEL TURGNANO PROVINCIA DI UDINE PEFC/18-21-01/39 BENI IMMOBILI 2013 alla data del 31-12-2013 PATRIMONIO DISPONIBILE 1. TERRENO distinto al F. 12 mapp. 10 posto a confine superficie di mq. 228.770 circa, seminativo di 2 con il Comune di Carlino in zona Ronchi RD 4.003.475 - RA 2.173.315 2. TERRENO

Dettagli

Aree di delocalizzazione - Scheda d Ambito

Aree di delocalizzazione - Scheda d Ambito Ottobre 1 Aree di delocalizzazione - Scheda d Ambito 1. Descrizione dell Ambito L area individuata nella presente scheda d ambito e negli allegati grafici (vedi fig.1) è stata oggetto negli ultimi quindici

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SALERNO UFFICIO PROGETTAZIONE

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SALERNO UFFICIO PROGETTAZIONE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SALERNO UFFICIO PROGETTAZIONE OGGETTO: PIANO URBANISTICO ATTUATIVO P.U.A.- CAMPUS DI FISCIANO RAPPORTO AMBIENTALE PRELIMINARE (ART. 13 D.lgs 16.01.2008 n 4) R E L A Z I O N E

Dettagli

C O M U N E D I D E R U T A

C O M U N E D I D E R U T A C O M U N E D I D E R U T A PROVINCIA DI PERUGIA OGGETTO: Piano Attuativo di iniziativa privata in Variante al PRG Parte Operativa, sensi e per gli effetti della L.R. 11/2005, riguardante l ambito urbano

Dettagli

COMUNE DI BORGHI PIANO STRUTTURALE COMUNALE - Art. 21 L.R. 20/2000

COMUNE DI BORGHI PIANO STRUTTURALE COMUNALE - Art. 21 L.R. 20/2000 PROVINCIA DI FORLI'-CESENA PIANO TERRITORIALE DI COORDINAMENTO PROVINCIALE COMUNE DI PIANO STRUTTURALE COMUNALE - Art. 21 L.R. 20/2000 DISCIPLINA PARTICOLAREGGIATA DEGLI INSEDIAMENTI E INFRASTRUTTURE STORICI

Dettagli

COMUNE DI SAN MARTINO SICCOMARIO (Provincia di Pavia)

COMUNE DI SAN MARTINO SICCOMARIO (Provincia di Pavia) COMUNE DI SAN MARTINO SICCOMARIO (Provincia di Pavia) PROGRAMMA INTEGRATO DI INTERVENTO RELATIVO ALL AREA RICOMPRESA TRA LE VIE GRAMSCI, MAZZINI, BANFI, ED IL CONFINE COL TERRITORIO COMUNALE DI CAVA MANARA

Dettagli

BENI IMMOBILI PATRIMONIALI INDISPONIBILI

BENI IMMOBILI PATRIMONIALI INDISPONIBILI Città di Trecate PROVINCIA DI NOVARA INVENTARIO BENI COMUNALI ANN BENI IMMOBILI PATRIMONIALI INDISPONIBILI - FABBRICATI - Decreto legislativo 8 Agosto, n. 67 "Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli

Dettagli

ultimata (sub. 7) si ritiene di applicare il valore intero pari a. 2.400,00/ mq.

ultimata (sub. 7) si ritiene di applicare il valore intero pari a. 2.400,00/ mq. di un 20%, (. 2.400,00 20%) pari a. 1.920,00/mq. Invece per la villetta ultimata (sub. 7) si ritiene di applicare il valore intero pari a. 2.400,00/ mq. Per cui avremo: App.to al p. terra con cantina (sub.

Dettagli

Data 21.7. 11. il Dirigente del settore Patrimonio, Ambiente Valorizzazione Risorse Culturali Arch. Marco Terenghi

Data 21.7. 11. il Dirigente del settore Patrimonio, Ambiente Valorizzazione Risorse Culturali Arch. Marco Terenghi Relazione di stima del valore del complesso immobiliare sito in fregio alle vie G. Matteotti, N. Sauro, Como, in Lissone distinto al catasto al Fg. 15 Mapp. 23 Data 21.7. 11 il Dirigente del settore Patrimonio,

Dettagli

Il/ La sottoscritto/a nato/a a. il, residente a. in Via/Piazza n. cap.

Il/ La sottoscritto/a nato/a a. il, residente a. in Via/Piazza n. cap. Comune di Novara RELAZIONE TECNICA ASSEVERATA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) (ai sensi dell art. 19 Legge 241/1990 come modificato e integrato dall art. 49 della Legge 122/2010)

Dettagli

SCHEDE LOTTI INEDIFICATI

SCHEDE LOTTI INEDIFICATI COMUNE di SARSINA PROVINCIA di FORLI' - CESENA Adottato Approvato con Del. C. C. n.20 del 03.04.2008 con Del. C. C. n. ALLEGATO SCHEDE LOTTI INEDIFICATI E SCHEDE RELATIVE ALLE PREVISIONI DEL PRG PREVIGENTE

Dettagli

CONFERENZA STAMPA 12/02/2015

CONFERENZA STAMPA 12/02/2015 PROTOCOLLO DI INTESA TRA COMUNE DI BERGAMO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BERGAMO CDP INVESTIMENTI SGR S.P.A. PER LA RIQUALIFICAZIONE E RICONVERSIONE FUNZIONALE DELLA SEDE STORICA DEGLI OSPEDALI RIUNITI DI

Dettagli

COMUNE DI LIMENA. Limiti e modalità applicative degli interventi previsti dagli articoli 2 e 3 della legge regionale 8 luglio 2009, n. 14 e s.m.i.

COMUNE DI LIMENA. Limiti e modalità applicative degli interventi previsti dagli articoli 2 e 3 della legge regionale 8 luglio 2009, n. 14 e s.m.i. COMUNE DI LIMENA Limiti e modalità applicative degli interventi previsti dagli articoli 2 e 3 della legge regionale 8 luglio 2009, n. 14 e s.m.i. Approvate con la deliberazione di C.C. n. 33 del 28.09.2011

Dettagli

Comunicazione di inizio lavori di manutenzione straordinaria ai sensi dell art. 6, comma 2, lett. a) e e-bis) del D.P.R. 6 giugno 2001, n.

Comunicazione di inizio lavori di manutenzione straordinaria ai sensi dell art. 6, comma 2, lett. a) e e-bis) del D.P.R. 6 giugno 2001, n. Timbro protocollo Spett.le COMUNE DI CASTIGLIONE OLONA UFFICIO TECNICO SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA Via Cardinal Branda n. 8 21043 Castiglione Olona (VA) Comunicazione di inizio lavori di manutenzione straordinaria

Dettagli

A relazione dell'assessore Ferrari: Premesso che:

A relazione dell'assessore Ferrari: Premesso che: REGIONE PIEMONTE BU33 20/08/2015 Deliberazione della Giunta Regionale 13 luglio 2015, n. 19-1735 Programma di edilizia residenziale pubblica 1992-95. Intervento nel Comune di Novara destinato alla locazione

Dettagli

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione del Consiglio Comunale

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione del Consiglio Comunale Protocollo N. del. Deliberazione N. del IL SINDACO Proposta N. 10 del 31/01/2014 SERVIZIO --Pianificazione Urbanistica Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione del Consiglio Comunale

Dettagli

Lotto n. 6 - Fondo commerciale posto in Comune di Pistoia, via del Can Bianco 51, di proprietà del Comune di Pistoia.

Lotto n. 6 - Fondo commerciale posto in Comune di Pistoia, via del Can Bianco 51, di proprietà del Comune di Pistoia. Comune di Pistoia, Piano delle Alienazioni (Del.C.C. 12/2009): Lotto n. 6 - Fondo commerciale posto in Comune di Pistoia, via del Can Bianco 51, di proprietà del Comune di Pistoia. RELAZIONE TECNICA PER

Dettagli

Bando di gara n. 08/08

Bando di gara n. 08/08 Bando di gara n. 08/08 pp.ed. 2281, 2282, 2283 e p.f. 861/1 C.C. Rovereto Compendio immobiliare ex ANMIL Rovereto 1. Ubicazione dell immobilee L immobile è situato a Rovereto. 2 2. Estratto mappa 3 3.

Dettagli

CESSIONE IN PROPRIETA EX ART. 31 COMMI 45-47-48-49 DELLA LEGGE 23 DICEMBRE 1998 N.

CESSIONE IN PROPRIETA EX ART. 31 COMMI 45-47-48-49 DELLA LEGGE 23 DICEMBRE 1998 N. COMUNE DI BOFFALORA SOPRA TICINO REPERTORIO N. / CESSIONE IN PROPRIETA EX ART. 31 COMMI 45-47-48-49 DELLA LEGGE 23 DICEMBRE 1998 N. 448 DELLE AREE COMPRESE NEI PIANI DI ZONA DELIMITATI AI SENSI DELL'ART.

Dettagli

URBANISTICA b) il diritto di farsi casa per abitarvi. a) delle cose di interesse artistico e storico. c) n 1150 del 17 agosto 1942.

URBANISTICA b) il diritto di farsi casa per abitarvi. a) delle cose di interesse artistico e storico. c) n 1150 del 17 agosto 1942. URBANISTICA La legge n 1766 del 16 giugno 1927 introduceva il concetto dello Ius caselimandi cioè: a) il diritto di costruire abitazioni rurali. b) il diritto di farsi casa per abitarvi. c) il diritto

Dettagli

TERRENO IN ORBASSANO Svincolo della Bronzina LOTTO 3 ..1.. DESCRIZIONE DELL IMMOBILE

TERRENO IN ORBASSANO Svincolo della Bronzina LOTTO 3 ..1.. DESCRIZIONE DELL IMMOBILE LOTTO 3 TERRENO IN ORBASSANO Svincolo della Bronzina DESCRIZIONE DELL IMMOBILE Terreno sito nel Comune di Orbassano facente parte dello svincolo della Bronzina e individuato al Catasto Terreni al foglio

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O

COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O COPIA DELL ORIGINALE Deliberazione n 204 in data 19/11/2012 COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale Oggetto: NULLA OSTA CESSIONE LOCALE COMMERCIALE VIA PORTACCIA,

Dettagli

Esecuzione Forzata N.001417/12 promossa da: Unicredit s.p.a. TRIBUNALE DI BERGAMO ESECUZIONI IMMOBILIARI. Esecuzione Forzata.

Esecuzione Forzata N.001417/12 promossa da: Unicredit s.p.a. TRIBUNALE DI BERGAMO ESECUZIONI IMMOBILIARI. Esecuzione Forzata. TRIBUNALE DI BERGAMO ESECUZIONI IMMOBILIARI Esecuzione Forzata promossa da: Unicredit s.p.a. N. Gen. Rep. 001417/12 Giudice Dr.ssa Golinelli ELABORATO PERITALE Tecnico incaricato: Arch. Daniele Pisu iscritto

Dettagli

TRIBUNALE DI TREVISO SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI ESECUZIONE IMMOBILIARE R.G. ESEC. IMM.RI 228/2010 RAPPORTO DI STIMA LOTTO UNICO

TRIBUNALE DI TREVISO SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI ESECUZIONE IMMOBILIARE R.G. ESEC. IMM.RI 228/2010 RAPPORTO DI STIMA LOTTO UNICO TRIBUNALE DI TREVISO SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI ESECUZIONE IMMOBILIARE R.G. ESEC. IMM.RI 228/2010 RAPPORTO DI STIMA LOTTO UNICO Beni siti in Via Risorgimento n. 9 nella frazione Parè a Conegliano -

Dettagli

richiesta di valutazione preventiva ai sensi dell'art.16 della L.R. 31/02

richiesta di valutazione preventiva ai sensi dell'art.16 della L.R. 31/02 Comune di Monterenzio Provincia di Bologna Area Servizi Tecnici Piazza Guerrino De Giovanni, 1 40050 Monterenzio telefono 051 929002 fax 0516548992 e-mail ediliziaprivata@comune.monterenzio.bologna.it

Dettagli

Esecuzione Immobiliare 192/2010. b. identificazione catastale Comune SAN VENDEMIANO (TV) - NUOVO CATASTO EDILIZIO URBANO

Esecuzione Immobiliare 192/2010. b. identificazione catastale Comune SAN VENDEMIANO (TV) - NUOVO CATASTO EDILIZIO URBANO Tribunale di Treviso - Sezione Esecuzioni Immobiliari Esecuzione Immobiliare 192/2010 PERIZIA DI STIMA PERIZIA 01) INDIVIDUAZIONE DEL BENE PIGNORATO a. indirizzo Comune: SAN VENDEMIANO (TV) Località e

Dettagli

PERIZIA TECNICA DI STIMA

PERIZIA TECNICA DI STIMA Provincia di Alessandria DIPARTIMENTO AMBIENTE TERRITORIO E INFRASTRUTTURE DIREZIONE EDILIZIA - TRASPORTI UFFICIO TECNICO EDILIZIA PERIZIA TECNICA DI STIMA Ex Casa Cantoniera Lungo la ex S.S. n 35 dei

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI DELLA VAL DI VARA Provincia della Spezia Piazza Marconi n. 1-19020 Sesta Godano Tel 0187/891525 - Fax 0187/870921 C.F.

UNIONE DEI COMUNI DELLA VAL DI VARA Provincia della Spezia Piazza Marconi n. 1-19020 Sesta Godano Tel 0187/891525 - Fax 0187/870921 C.F. Marca da bollo 16,00 Spett. Unione dei Comune della Val Di Vara Piazza Marconi, 1 19020 Sesta Godano (SP) ISTANZA PER IL RILASCIO DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA AI SENSI DELL ART. 146 DEL D.LGS 42/04

Dettagli

Comune di Venezia. Progetto AEV DESE

Comune di Venezia. Progetto AEV DESE Comune di Venezia Progetto AEV DESE Relazione descrittiva delle opportunita di sviluppo immobiliare di un area destinata ad attrezzature economiche varie, ad uso industriale logistico - commerciale direzionale

Dettagli

ART. 1 - FINALITÀ. 2 ART. 2 - DEFINIZIONI. 2 ART. 3 - PARAMETRI URBANISTICI PER LA VALUTAZIONE DELL'AREA. 2 ART. 3 ART. 4 ART. 4 ART. 4 ART. 5 ART.

ART. 1 - FINALITÀ. 2 ART. 2 - DEFINIZIONI. 2 ART. 3 - PARAMETRI URBANISTICI PER LA VALUTAZIONE DELL'AREA. 2 ART. 3 ART. 4 ART. 4 ART. 4 ART. 5 ART. REGOLAMENTO IN MATERIA DI VALORE DELLE AREE FABBRICABILI AI FINI DELL ACCERTAMENTO DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI E DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA - Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale

Dettagli