REGIA S.r.l. Logistica & Recapiti Viale R.Wagner, 62/L Salerno - tel fax

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGIA S.r.l. Logistica & Recapiti Viale R.Wagner, 62/L - 84131 - Salerno - tel. 089.33.66.50 - fax 089.20.96.851 www.regiarecapiti."

Transcript

1 REGIA S.r.. Logistica & Recapiti Viae R.Wagner, 62/L Saerno - te fax Ateta Anno VII numero 2 Mensie di cutura e informazione sportiva febbraio 2015 Unirsi in nome deo sport FABIO SETTA Fare rete, unirsi, creare sinergie. È questa a strada per crescere o sport nea nostra provincia e nea nostra regione. Ed è proprio ne perseguire quest obiettivo che, dopo a sinergia con i Coni, a nostra redazione si pregia da questo numero di presentare ai ettori una nuova pagina speciae in sinergia con i Cus Saerno. Un istituzione storica da sempre a fianco dei giovani e deo sport, offrendo oro un offerta sportiva atta ad affiancare i percorso di studi. Un Ente che ne corso degi anni ha raccoto anche tanti risutati positivi, ottenendo medagie e soddisfazioni importanti. E proprio a Cus Saerno magari approderà anche i giovane Yevgeniy Terentyev, a cui abbiamo sceto di dedicare a prima pagina di questo numero. Lui va ancora a scuoa ma sata davvero in ato. L anno scorso è stato campione itaiano Juniores e quest anno punta a riconfermarsi nea categoria Promesse. Nonostante tante difficotà, soprattutto per quanto riguarda impiantistica. Non è una novità, questa. Anzi è una costante soprattutto per quanto riguarda Saerno città. Non mancano in questo numero interessanti focus su discipine in gran crescita, come ad esempio i cacio baia oppure i karting. E poi interviste, curiosità, storie. Dodici pagine da eggere tutto d un fiato. Dodici pagine dedicate a chi ama gi atri sport e anche a chi magari ancora non i conosce e se ne innamorerà. I nuoto ne sangue A 80 anni Michee Maresca punta ai campionati mondiai: «Sono sempre in vasca e i risutati ripagano impegno» pag.8 Un sato in ato verso a goria Yevgeniy Terentyev dopo aver vinto i titoo itaiano Juniores tra progetti e nuovi obiettivi: «Questo è i punto di partenza» Quando c'è a casse puoi raggiungere risutati inimmaginabii. Quando c'è a passione riesci a superare anche ostacoi che sembrano insor- montabii. Come ad esempio una precaria situazio- ne degi impian- ti sportivi. Daa pista vetusta de Donato Vestuti a titoo itaiano categoria Juniores i passo non è breve. Serve un sato. Un sato in ato come queo che ha reaizzato Yevgeniy Terentyev, casse 1995, che con a misura di 2.09 ha conquistato ne 2014 i titoo itaiano juniores ai Campionati Itaiani di categoria svotisi a'arena Primo Nebioo di Torino. Yevgeniy o più sempicemente Eugenio come ama farsi chiamare è un saernitano d'adozione, arrivato in Itaia da'ucraina con a famigia da quache anno: "Mi trovo moto bene in Itaia, abito a Beizzi e mi sento itaiano, tanto che prenderò a cittadinanza itaiana. Ho ancora tanti parenti in Ucraina e naturamente sono egato a quea terra. Ma i mio futuro è qui". Per i momento si è preso una grande soddisfazione vincendo un titoo a sorpresa: "E' stato un successo inaspettato. Prima dea gara i mio record personae era di due metri. Sono riuscito a migiorare di nove centimetri. Non se 'aspettava nessuno, nemmeno io. E' stata una grande emozione. Per me rappresenta un punto di partenza moto importante". Una passione per 'Atetica Leggera scoppiata quando era piccoo. Quando un aenatore durante una ezione di educazione fisica gi ha proposto di provare a fare sato in ato: "E dopo un anno satavo già Poi mi sono fermato e ho ripreso poi con e gare studentesche. Ho iniziato ad aenarmi con 'Ideatetica Aurora con Giuseppe Faciano e ora sono tesserato per a Cariri di Rieti". Conquistato i titoo itaiano ne 2014 è ora di guardare avanti. Verso nuovi orizzonti e verso nuovi obiettivi: "A giugno c'è i campionato itaiano Promesse. Spero di strappare i minimo per poter partecipare anche agi Assouti". Magari ripercorrendo i cammino di Dariya Derkach, fresca vincitrice de titoo itaiano di sato tripo agi Assouti: "La conosco bene perché prima si aenava a Vestuti". E proprio i Vestuti rischia di essere un probema in fase di preparazione: "A Saerno non c è a possibiità di satare con a mia veocità d entrata. La situazione a momento non è dee migiori, ci dobbiamo adattare. Ma se non cambia sarà costretto ad andare via. Purtroppo a sud non è facie emergere. E fondamentae diventa i ruoo dea famigia". E proprio da sud per Eugenio vuoe raggiungere i suo sogno, cercando magari di emuare i suo idoo, i russo Pakin: "Da ateta i mio sogno è queo di arrivare ae oimpiadi, fare i record mondiae. Da grande vorrei fare ateta ma non sempre tutti ci riescono. Io però mi impegnerò tanto. Attuamente aenandomi con costanza penso di poter arrivare anche a 2.30". Così come s'impegna fuori daa pista: "Frequento i quarto anno a Da Procida. Devo dire che sono moto interessato a mondo scientifico". Certo, però, che i primo pensiero è i mondo de'atetica: "I sato in ato è fantastico. La sensazione che si prova è fantastica. Lo consigio davvero a tutti i ragazzi anche se capisco che i cacio attira inevitabimente di più". E magari Eugenio potrebbe convincere a soreina a seguire e sue orme: "Ha cinque anni e ha sceto a ginnastica. Certo può sempre cambiare idea". Magari grazie ai successi de frateo. Quando c'è a casse e c'è a passione ogni risutato è raggiungibie. (red.at.) /atetasaerno /redazioneateta atetanotizie 6 CacioBaia Tornei, eventi, manifestazioni. Grazie a grande impegno de Cacio Baia Saerno questa discipina è in forte crescita in provincia di Saerno. Sono sempre di più gi appassionati di quee otto fie di omini rossi e bu. E ovviamente, a soita regoa: vietato ruare a interno 7 Tiro Tutto pronto per i primo round de Campionato Itaiano FCass 2015, che per i girone Sud si disputerà a Campagna organizzato da Gruppo Astore de presidente Cosimo Veea: Siamo orgogiosi dea sceta dea federazione e ovviamente punteremo a saire su podio I nostri servizi, e nostre interviste Per un informazione, cuturae, sportiva, per una voce ibera sue discipine oimpiche e paraimpiche dea provincia di Saerno, SOTTOSCRIVI anche TU abbonamento a nostro mensie, diventa protagonista e sostieni gi sport migiori. Per crescere e far crescere a nostra reatà nonostante e incertezze su futuro. Tutte e informazioni su nostro sito web

2 /atetasaerno /redazioneateta atetanotizie 2 Ateta numero 2 febbraio 2015 «Quando siamo saite su podio ed è partito inno di Mamei è stata un emozione davvero fantastica» «ChipraticaiKaratehaunamarciainpiù» Sara Antonacchio ha vinto una spendida a medagia d oro agi Open Internazionai a Dubai: «Io e e mie compagne eravamo ansiose poi ci siamo rese conto che e atre ci temevano» TITTI GIORDANO Nato in Giappone, i Karate è una tecnica di combattimento che prevede a difesa da'avversario a mani nude. A seconda dei vari stii, i karate si compone di numerosissime tecniche di pugno, di mano aperta, di io sostengo gomito, caci, parate, cadute, spostamenti, posizioni e guardie. Un fatto importante ne karate è stare a piedi nudi su tatami, perché sono ricchi di ricettori tattii che permettono di conoscere a conformazione de suoo senza interventi dea vista e anche perché, nee radici de suo Costruzione di attrezzature e utensii per a perforazione de sottosuoo SIP&T S.p.a. Via Giovanni Agnei n.6 Zona P.I.P. Baronissi (SA), Te emai Ateta info passato, quando i samurai divennero imbattibii ne'uso dea spada, i primi maestri si chiesero cosa sarebbe stato di oro se fossero stati sorpresi disarmati. Di qui a necessità di imparare ad usare i corpo come un'arma. Pur non avendo i karate o status oimpico, nea nostra provincia abbiamo degi ateti che rendono onore a questo sport e che tengono ati i coori dea nostra bandiera. Aenata da padre, Pietro Antonacchio, presso a Società Poisportiva di Beizzi, presieduta da Doto Sonia, Sara Antonacchio, ha vinto 'oro agi Open Internazionai 4TH a Ahi a Dubai, insieme ae compagne di squadra Mara Mione e Annaisa Piscitei. Otto squadre di atete di tutto i mondo che, afferma Sara Antonaccio, durante i riscadamento pre-gara si studiavano per vautare 'avversario. Di certo eravamo anche noi ansiose, poi abbiamo capito che e nostre avversarie ci temevano e ci siamo tranquiizzate. Pur non essendo moto in forma, siamo rimaste concentrate. E quando siamo saite su podio ed è partito 'inno nazionae, è stata una emozione fortissima, avevamo fatto vincere i nostro Paese. Queste vittorie, ottenute da una giovane ateta 22enne, sono i frutto di ben 18 anni di aenamenti, con esordi agonistici risaenti a'età di 12 anni. Una campionessa che ha conquistano mote medagie e che ricorda particoarmente a medagia ottenuta negi Assouti di Karate, vinti sia come Junior che come Senior. A fine mese, invece, parteciperà ai Campionati Itaiani CTR che si terranno ad Ostia. Generamente si pensa che i Karate sia uno sport maschie, ma Sara afferma che non soo è una sua passione come ateta, ma o è anche come donna. Chi pratica i Karate ha una marcia in più perché i sapersi difendere ti fa sentire più sicura. Come donna non avrei paura di percorrere un vicoo poco iuminato. È una sicurezza che ti deriva anche daa discipina che ti impone questo sport che ti consente di vincere gare importanti se si segue un principio che mi è stato insegnato: Sei forte se non moi mai. per informazioni via Grio, 28 - oc. Capezzano Peezzano (Saerno) info (Ornea) Squadra Sportiva Diettantistica Corsi di pattinaggio informazioni gmai. com Via Trotta 15 Pagani (Sa) Tempio Shaoin Baronissi di Bruno Giordano Via dei Greci, 1, Baronissi informazioni Via Settimio Mobiio 53/55 a Saerno te M Garzio M Tagiamonte Via Ferrigno,7 Cava De Tirreni (SA) te

3 numero 2 febbraio 2015 «Sono davvero tanti i pioti che sono riusciti a ritagiarsi negi anni uno spazio importante» Go-kart,a passione in pista con a Cavaaro Eventi In Campania i settore de karting è in forte ascesa grazie a opera e aa grande competenza di appassionati e organizzatori che trasformano i sogni dei giovani in soide reatà a quattro ruote Ateta 3 ANGELO DE NICOLA Seduto in una minicar gioieo dea meccanica i piccoo piota di oggi indossando una tuta di passione e un casco di speranza sogna di tagiare per primo i traguardi dei grandi eventi di domani. In Campania i settore de karting è in forte ascesa grazie a opera di appassionati e organizzatori che trasformano i sogni dei giovani in soide reatà a quattro ruote, che girano in pista come protagoniste di quea grande avventura sportiva chiamata karting. La mia passione per i settore dei motori è cominciata quindici anni fa grazie a entusiasmo dei miei nipoti che mi spinsero a ideare e progettare una pista a Scafati per divertirsi con e piccoe auto da corsa - dice Giosuè Cavaaro, promotore de Associazione Sportiva Diettantistica Cavaaro Eventi - iniziammo ne cortie di casa a Scafati con un gruppo di piccoi e grandi appassionati tutti uniti da amore per i mondo dei motori. Graduamente questa nostra passione ci ha consentito di crescere numericamente e quaitativamente fino a spingerci a creare una nostra associazione per poter organizzare eventi di grande portata. Ora ne 2015 a Cavaaro Eventi è diventata un punto di riferimento ne settore organizzando gare sui circuiti dea regione Campania e coinvogendo un numero sempre maggiore di pioti e appassionati de go-kart e non soo. I sogno ha inizio da piccoi, quando si entra ne go-kart per a prima vota. Per i ragazzi è importantissimo prendere confidenza con e mini car e iniziare a praticare questa attività sportiva che per prima cosa responsabiizza i ragazzo. Quando iscritto aa Cavaaro Eventi si affida a noi per imparare tutto queo che c è da sapere su settore de go kart impara principamente i corretto modo di condurre a mini car. Si inizia spinti da una grande passione che diventa un divertimento con i unghi periodi di prova in pista prima di affrontare una gara a iveo amatoriae. Rivogo invito a tutti quei che desiderano provare a guidare i gokart. La Cavaaro Eventi mette a disposizione un equipe speciaizzata che cura i kart in ogni minimo dettagio, preparandoo a megio e seguendo i piota con i nostri istruttori quaificati. E un percorso meravigioso queo che a minicar e i piccoo piota intraprendono fin da primo momento in cui entrano in pista. Aiutiamo i ragazzi fornendo oro tutta attrezzatura necessaria. Casco, tuta, guanti e minicar saranno messi a disposizione de giovane che verrà da noi per imparare e condividere con noi a passione per i motori. I tutto è reso possibie soo con opera deo staff Cavaaro composto da istruttori, pioti, meccanici, commissari di gara e coaboratori ai quai va i mio ringraziamento per egregio avoro che svogono su tutti i circuiti dea ragione Campania sui quai siamo impegnati ne organizzazione degi eventi dedicati a mondo dei motori. Ringrazio Giuseppe Sorrentino per averci dato a possibiità di organizzare manifestazioni su Circuito Internazionae Napoi e tutti i nostri Team tra cui i Team BRK che è partito con noi fin da inizio. La minicar dea Cavaaro Eventi percorre e piste deo sport e de sociae. Ricordo ancora con grande piacere e soddisfazione personae a manifestazione go-kart e auto da corsa che organizzammo i 30 giugno 2013 presso i circuito di Scafati. Un evento a carattere soidae e dedicato ai ragazzi diversamente abii. La Cavaaro Eventi non è soo sport, ma è attiva e impegnata anche ne settore de sociae e siamo sempre pronti ad aiutare chiunque abbia vogia di entrare in un auto per girare in pista e provare ameno una vota nea vita e indescrivibii emozioni che soo un circuito può regaare a piota. Ci sono tanti ragazzi oggi pioti affermati in vari settori, che sono nati sotto i profio sportivo con a Cavaaro Eventi, ne corso de tempo grazie aa nostra guida e ae oro potenziaità sono riusciti a ritagiarsi uno spazio importante in questo settore - concude Giosuè Cavaaro - che può offrire tanto ai giovani. Sogni e speranze briano negi occhi de piccoo piota, che oggi inizia a sua grande avventura abbassando a visiera prima dea partenza. «Non è facie diventare un piota professionista, ma se ci si impegna e si dedica tempo e costanza questo è un settore che può regaare grandissime soddisfazioni ai giovani» Ogni piota sogna di gareggiare su circuiti i cui nome è sinonimo di grande evento. In Itaia i Circuito Internazionae Napoi a Sarno è un fiore a occhieo e Ateta Gianpiero Scafuri Direttore editoriae Ateta infoine Cutura e informazione sportiva e-mai Fabio Setta Direttore responsabie Progetto grafico red.at. Angeo De Nicoa Caporedattore Autorizzazione de tribunae di Saerno n. 20/2009 de Stampa Arti Grafiche Capozzoi via Irno, snc oc. Sardone Pontecagnano Faiano Saerno La pista dei giovani campioni I Circuito Internazionae Napoi a Sarno è un vero fiore a occhieo punto di riferimento per un settore che anno dopo anno aumenta i numero degi iscritti. Da 1999 i Circuito Internazionae Napoi è teatro degi eventi dedicati ai motori più prestigiosi a mondo e continuamente evove in tracciato e strutture arricchendosi di un sistema infrastrutturae efficiente e moderno - dice Rosario Mosei, direttore de Circuito Internazionae Napoi - questo circuito è disegnato per 'attività de karting e si inserisce nea graduatorie di rating internazionai de motorismo sportivo come uno dei migiori circuiti a mondo. La tesi è avvaorata sia da gradimento che in otre dieci anni di attività de'impianto hanno dato i protagonisti in pista, sia dae forze ogistiche e di sicurezza che a pista con continue impementazioni offre. I Circuito Internazionae Napoi di Sarno è un compesso importante e imponente che è riuscito ad ospitare gare nazionai, europee e mondiai. Guadagnandosi evento dopo evento a fiducia organizzativa da parte dee massime autorità mondiai deo sport motoristico a quattro ruote. Un settore in crescita che vanta un numero d iscritti in costante aumento. Ne organizzazione degi eventi è doveroso i ringraziamento a Giosué Cavaaro, promotore dea Cavaaro Eventi che ha i merito di avvicinare tanti giovani a questo settore che è in forte ascesa su nostro territorio. Non è facie diventare un piota professionista, ma se ci si impegna e si dedica tempo e costanza i karting è un settore che può regaare grandi soddisfazioni ai giovani. Da età di quattro anni è cresciuto in pista spinto da una passione che è nata i giorno in cui vide per a prima vota i gokart. Ho imparato ad amare i karting grazie a mio padre che mi fece vedere un giorno a minicar e da que istante a passione è cresciuta fino a spingermi a diventare un piota - commenta Francesco Pagano, tredicenne piota due vote campione d Itaia - è beissimo guidare i go-kart girando in pista come quea de Circuito Internazionae di Napoi. La vittoria a campionato Itaiano fu a reaizzazione di un sogno e que primo importante risutato ho dedicato a mio padre e aa mia famigia che mi hanno sempre sostenuto e aiutato a cotivare a mia passione in questo settore. Consigio a tutti i miei coetanei di praticare questo sport che insegna tanti vaori. Ne settore dei motori nascono bee amicizie. Ho tanti compagni pioti con i quai mi diverto e condivido a mia passione. I mio sogno è diventare un piota di Formua 1, ma sono consapevoe - concude Pagano - di dover ancora migiorare e che a strada da percorre è ancora unga. servizio video su canae webtv www. Youtube. com/ redazioneateta

4 4 Ateta numero 2 febbraio 2015 Diverse e Aquie che giocheranno co cub partenopeo Eages formato Nf Grazie aa coaborazione avviata con i Briganti Napoi, ad aenare i saernitani ci sarà 'ex Patriots Tony Simmons Daa Nf a Saerno, passando per Napoi. Daa coaborazione tra Briganti Napoi e Eages Saerno arriverà a Vestuti per dirigere gi aenamenti dee aquie i coach a stee e strisce Tony De Angeo Simmons, ex ricevitore dea massima serie americana con esperienza nei Patriots e nei Cots. "Per noi sarà una grande occasione di formazione" - ha dichiarato entusiasta i presidente degi Eages Cusati - "Ogni settimana verranno a Vestuti Sim-mons che in passato ha giocato an-che con Tom Brady e i Abbiamo dovuto rinunciare aa serie B ma questa è un'occasione per crescere quarterback Zack Hoffman. Questa sinergia ci consentirà di crescere davvero tanto" Ma a coaborazione tra i due cub va anche otre. Viste e difficotà degi Eages di Saerno, che non potranno iscriversi a Cif9, acuni ateti de sodaizio saernitano giocheranno per questa stagione con i Briganti. Si tratta di Ciro D'Amato DT, Mattia De Sio DE, Vincenzo Leone LB, Mark Greco CB/LB, Sabino Dicorato C/G, Giuseppe Marino G, Marco Beuto QB, Francesco Carriero TE, Marceo Formicoa WR, Francesco Autuori WR, Gianuca Giordano DE. "Purtroppo per motivi economici e anche per presa di posizione nei confronti dea federazione abbiamo deciso di non partecipare a campionato di serie B. In base agi accoppiamenti saremmo stati penaizzati ancora una vota, in quanto saremmo stati costretti ad andare due vote in Siciia e poi a Crotone e Catanzaro. Considerato i momento di crisi per noi sarebbe stato davvero troppo. E aora per non asciar fermi i nostri giocatori abbiamo deciso di avviare i rapporto con Napoi. i nostri più forti sfiorato a B perdendo soo ai pay off contro Accademia Benevento, dopo aver chiuso i campionato a secondo posto con 69 punti e soo due sconfitte, a tre unghezze daa capoista Centro Ester. Anna Eisa Viani, Resia Esposito, Brunea Esposito, Caroina Piemonte e Angea Stanzione rappresentano, con i nuovi innesti, a struttura portante di un team costruito per vivere da protagonista una reguar season. E e previsioni dea vigiia, fin qui, sono state ampiamente rispettare. Scafati è prima in cassifica a punteggio pieno e sta davvero ammazzando i campionato. La squadra canarina aenata da coach Franco in questa stagione tra campionato e coppa non ha perso neppure un match. E se in campionato fin qui non ha avuto ostacoi daa Coppa è arrivata a prima gioia stagionae. Infatti, Scafati, quest'anno targata Gav, ha scritto a storia de voey cittadino conquistando per a prima vota in quarantotto anni di attività a Coppa Campania. In una finae densa di pathos e dai notevoi contenuti tecnipotranno giocare in A1, mentre gi atri che si aeneranno qui con Simmons e Hoffman parteciperanno ad un campionato non federae o quache torneo. L'importante è crescere in modo da ripartire ancora più forti 'anno prossimo". Soddisfatto dea sinergia anche i presidente dei Briganti Matteo Garofao: "Gi Eages 'anno scorso persero in semifinae quindi pariamo di ottimi ateti e bravi giocatori che sarebbe stato davvero un peccato asciare fermi per una intera stagione. E' nata quindi 'idea, in totae condivisione con Vincenzo, di far venire a giocare a Napoi i ragazzi; a nostra voontà è quea di creare un gruppo di avoro tra Saerno e Napoi per far crescere, insieme, sia i Briganti che gi Eages; così avviene che i giocatori di Saerno vengano 3 vote a settimana a Napoi per aenarsi con noi; da parte nostra, ci rechiamo una vota a settimana a Saerno con una piccoa ma significativa deegazione: con i nostro coach Simmons e i nostro qb per un seduta di aenamento interamente saernitana. Insomma, abbiamo deciso di unire e forze e questo anche ne'ottica di formare una nuova giovanie nea quae possano giocare assieme i migiori ragazzi di Napoi e Saerno". Un be progetto, compimenti a Briganti e A-quie, 'unione fa a forza. E ne footba più che mai. Un buon esempio di coaborazione, che guarda soprattutto in prospettiva aa formazione dei giovani, quindi, tra squadre campane. Per continuare a far crescere questo sport che attira sempre più appassionati. Gi Eages Saerno, con i presidente Cusati in testa, invitano, infatti, tutti gi interessati ao stadio Vestuti, dove ogni martedì e giovedì dae a squadra si aena con grande passione (red.at.) servizio video su canae webtv Ne girone d andata capitan Scoppetta e compagne hanno vinto tutte e gare disputate perdendo sotanto un set Giovani e vincenti: i mix perfetto de Indomita La società saernitana quest anno ha deciso di ripartire da campionato di Prima Divisione puntando moto sue ragazze de settore giovanie e i risutati sono davvero eccezionai Conquistare a savezza su campo e decidere di ripartire a stagione successiva da due categorie inferiori. Una sceta coraggiosa, ma una sceta improntata a futuro, a fine di costruire un nuovo progetto vincente. È stata questa a sceta de Indomita Saerno che, dopo aver conquistato con merito a savezza ne campionato di serie C, ha deciso di ripartire da campionato di Prima Divisione. Non una decisione avventata ma ben ponderata questa presa a inizio stagione daa società diretta daa presidente Maria Ruggiero, non un progetto di ridimensionamento La Coppa, tanto per iniziare L Asd Voey Scafati, fin daa sua fondazione, ha recitato un ruoo da protagonista su pacoscenico de voey regionae e nazionae cacando per un decennio i parquet di serie B. Da sempre attenta aa cura, ao sviuppo e aa vaorizzazione de settore giovanie, Asd Voey Scafati, ne corso degi anni, ha preso parte a motepici campionati giovanii provinciai e regionai, conseguendo più vote i titoi di campione provinciae e vice-campione regionae nee categorie U14, U16, U18. L obiettivo dea società da quest anno è di tornare a cacare pacoscenici importanti, come ne 2010 ad esempio quando a squadra ha partecipato a campionato di serie B1. Dopo aver sfiorato a promozione in B2 nea scorsa stagione, Scafati quest anno ha deciso di riprovarci con ancora maggior convinzione. Lo staff dirigenziae che, dopo aver messo a segno copi importanti, su tutti gi acquisti di Esposito, Savati e Amitrano, ha puntato decisamente sua continuità, confermando in bocco ossatura dea squadra che o scorso anno ha bensì un progetto per ripartire e ricostruire un gruppo nuovamente vincente, come o è stato negi utimi anni: Con a spendida savezza ottenuta con un incredibie rush finae, neo scorso campionato si è inevitabimente chiuso un cico che ci ha regaato grandi soddisfazioni - ha dichiarato i massimo dirigente deo storico cub saernitano - e per questo motivo abbiamo ritenuto opportuno ripartire e avviare un nuovo progetto. Sono stati, questi utimi, anni di grandi soddisfazioni per e indomitine. Un gruppo costruito su Inizio di stagione da incorniciare per Asd Voey Scafati di patronviani: primato a punteggio pieno in cassifica e primo trofeo stagionae in bacheca ci a compagine cara a Patron Viani (che in semifinae ha eiminato in tre set una coriacea Uisp Pozzuoi) ha superato con un secco 3-0 a Dentacoop Pontecagnano, squadra dae ottime individuaità costruita per occupare i vertici de torneo di serie C. settore giovanie che dopo aver vinto i campionato di Seconda Divisione e dopo aver stravinto queo di serie D giovanie, ha disputato tre campionati di serie C ottenendo risutati importanti: In questi anni abbiamo vinto tanto, abbiamo gioito con e nostre ragazze, vedendoe crescere anno dopo anno, partita dopo partita. E con i nuovo progetto speriamo di ripercorrere i medesimo cammino. L Indomita femminie ha deciso di ripartire quindi da un campionato provinciae, con una squadra giovane anche a fine di vaorizzare i tanti taenti de settore giovanie: La strada deve essere questa: far crescere e piccoe atete, vaorizzare e prenderci atre grandi soddisfazioni, mettendo in campo quei principi e quei sani vaori etici e sportivi che da sempre contraddistinguono a storia dea nostra società. A guidare a ricostruzione i confermato tecnico Francesco Tescione. In campo a far crescere e compagne più giovani i capitano Annapaoa Scoppetta che ha sposato i progetto dea società di ripartire da basso. E i risutati sono subito arrivati. Ne girone d andata nove partite e nove vittorie, con un soo set perso. Un dominio fin qui incontrastato che ha messo in risato i superiore tasso tecnico de Indomita che può contare anche su esperienza di Maria Rescigno, atro eemento insostituibie di questa squadra. Risutati che anciano Indomita verso un nuovo cico vincente, anche perché da settore giovanie femminie continuano ad arrivare grandi soddisfazioni. E sono già diverse, De Rosa, Morea e Naddeo, e under 14 che hanno già esordito con a magia dea prima squadra. Giovani e vincenti: ecco i segreto de Indomita. (red.at.)

5 Ateta numero 2 febbraio «Tra cavao e cavaiere è fondamentae un rapporto di rispetto» Ottanta gi ateti che si sono sfidati In seaverso un sogno Di corsa in bici Rosy Ragone è tra e grandi promesse de equitazione: «Dietro una campionessa c è sicuramente tanto avoro» ANNACATERINA SCARPETTA Diciannove anni, determinazione da vendere e tanta umità. Rosy Ragone è giovane eppure ambiziosa e grintosa abbastanza da iniziare a porre e basi per i suo futuro affinché possa essere proprio come ei se o desideri. Una cosa è certa: non sarà mai soa. La Ragone ha, infatti, sceto una discipina che e permette di avere a suo fianco un essere speciae capace di eggere i suoi sguardi e studiare e sue espressioni. Rosy ama i cavai e studia equitazione da cinque anni. Ha iniziato dapprima cimentandosi con i sato ad ostacoi per poi passare aa doma cassica e aa monta da avoro. Una discipina affascinante dove a gareggiare non si è mai soi ma sempre in totae compicità con i proprio cavao. Non è scontato dire che tra cavaiere e cavao deve esserci un rapporto di rispetto, fiducia reciproca e sintonia. Con questi requisiti ci si può aspettare i megio da una prestazione. Io credo di aver trovato tutto questo con a mia cavaina Lady Shine. Sappiamo cosa vogiamo una da'atra, è un egame speciae spiega emozionata ateta. E sembra che i segreto per conquistare vittorie e raggiungere traguardi importanti sia proprio questo, considerato quanto a Ragone stia arri- I requisiti necessari sono a forza di voontà e a vogia di imparare BARBARA TROTTA Comincerà i 22 marzo i primo round de Campionato Itaiano F- Cass 2015, che per i girone Sud si terrà a Campagna e sarà organizzato da Gruppo Astore. In totae ci saranno cinque appuntamenti: queo già citato de 22 marzo, i vando ontano. Risutati rievanti sono, infatti, immediatamente arrivati nee speciaità dea doma cassica e dea monta da avoro tradizionae dove, seguita dagi istruttori Ornea Basso e Canio Santo-mauro, ha ottenuto i secondo posto a Campionato Regionae nea categoria Open. L'equitazione ha totamente modificato e dinamiche dea vita di Rosy, cambiando e sue abitudini e modificando e sue priorità. Sacrifici e piccoe rinunce sono a ordine de giorno per una giovane ateta che ha intenzione di investire i suo tempo e e sue forze per reaizzare i suoi desideri che, da quache anno, ruotano inevitabimente attorno a staffe, see e brigie. Amo queo che faccio per questo ne paro con docezza e passione con chiunque me ne dia a possibiità. Consigierei questo sport ad una ragazza come me, ma anche ad un ragazzo o un aduto. Non c'è una condizione fisica specifica per praticaro, i requisito necessario è a forza di voontà, a vogia di imparare, di mettersi in gioco. Bisogna anche essere disposti a sacrificare una parte di sé per dara ad un animae che deve essere rispettato e trattato aa pari e che ripagherà di tutto. Dietro una campionessa c'è sicuramente tanto avoro e personamente ritengo che a costante debba essere 'impegno. Un rapporto di stima con i proprio cavao non si improvvisa e, ao stesso tempo, è aa base di ogni buona perfomance pertanto è assoutamente necessario ed essenziae. Tuttavia coccoare Lady Shine per Rosy rappresenta un piacere e a bea cavaina ringrazia regaando aa sua affettuosa fantina brianti risutati. Di recente, infatti, ha terminato a sua esperienza ao Specia Event a Roma ed è già pronta per nuove sfide. Prossimamente ho in programma di riprendere e gare regionai e di incrementare i iveo di difficotà dee mie competizioni per poi accedere ai campionati itaiani spiega. E e soddisfazioni, anche questa vota, asceranno un sorriso su voto dea Ragone. I segreto, in fondo, è stato sveato e coincide con uno dei più veritieri proverbi arabi: "Amate con tutto i cuore i cavai e curatei; soo in oro, infatti, risiedono a fortuna e 'onore". Ottimi riscontri per a prima edizione dea Buffao Cross Duathon a Paestum Trionfo a Paestum per a prima edizione dea Buffao Cross Duathon, una gara a contatto con a natura che ha unito amore per a bicicetta a queo per a corsa su erba e sterrato. «Hanno partecipato ottanta ateti - ha dichiarato i presidente dea società organizzatrice, Ideatetica Aurora, Luca Lanzara - e siamo moto soddisfatti. Si è trattato di una gara con specifiche caratteristiche tecniche: corsa campestre e mountain bike fuori strada. Nonostante ciò, abbiamo avuto un grosso riscontro e siamo stati baciati da soe.» A vincere per gi uomini è stato Paoo Russo de Circoo Canottieri Napoi con i tempo assouto di , seguito da Daniee Diodato (Triathon Mo-tivation) con e da Cateo Raimo (Asd Terra Deo Sport) con Come quarto, poi, è arrivato i primo a cassificarsi dea Triathon Aurora, Carmine Amendoa, con i tempo di «La nostra squadra è fortemente femminie - ha ricordato ancora Lanzara - infatti e prime posizioni tra e donne sono e nostre.» A primo posto, quindi, troviamo Monica Visco, , a secondo e terzo rispettivamente Eena Lombardi e Paoa Roma. La società Ideatetica Aurora, di cui Aurora Triathon è una sezione, si distingue, otre che per i piazzamenti dei suoi ateti, anche per essere a più antica squadra Campagna, a ocation ideae peri Tiro Organizzato da Gruppo Astore de presidente Veea si disputerà i girone sud dea F-Cass: «Orgogiosi di essere stati sceti daa Federazione per ospitare questo campionato nazionae» 12 Aprie, i 17 Maggio, i 21 Giugno e i 5 Lugio. Tutti saranno preceduti da una giornata da dedicare a prove e aenamenti su campo di gara. Le categorie interessate saranno due: F-Cass TR con carabina in 223 o 308 e F- Cass Open con carabina di caibro fino a 8 mm. Le gare, riservate agi ateti dea Nationa Rife Association of Itay, si svogeranno sua distanza di 400m. Aa fine con i quattro migiori punteggi si stierà a cassifica finae e i migiori accederanno aa finae nazionae. Nee stesse date si disputerà, poi, anche i primo campionato di tiro a unga distanza con armi di serie che, disputatosi a una distanza di 500m, è dedicato principamente a tutti cooro che si avvicinano per a prima vota a questa discipina e che non hanno ancora un arma ad hoc oppure a cooro che per eccessiva sofisticatezza dei mezzi utiizzati non se a sentono di partecipare a Campionato F-Cass. «I nostro campo - ha ricordato i presidente de Gruppo e campione nazionae, Cosimo Veea - è stato sceto per ospitare i Campionato F-Cass daa federazione Nra dopo una vautazione di tutto i territorio, che o ha giudicato uno dei più idonei de Sud Itaia e adatto, quindi, a svogere questa manifestazione in tutta sicurezza. Siamo gi unici ad avere inee di 300 e 600 metri ed è ormai i secondo anno che organizziamo questo evento e ci aspettiamo arrivo di ateti da tutto i Sud Itaia.» I Gruppo Astore nato ne , dunque, si distingue già da anni ne portare avanti appuntamenti importanti. «I 28 febbraio e i primo marzo ci sarà nea nostra struttura i 1 Campionato itaiano invernae di tiro di campagna con armi a canna rigata con ottica, organizzato in coaborazione con a Fidasc (Federazione itaiana discipine con armi sportive da caccia), su distanze di 50, 100 e 200 metri. d atetica provinciae, essendo nata ne Ha sede a Battipagia e a Saerno. «Abbiamo fatto questa gara a Capaccio, perché c è stata a disponibiità di una struttura privata che era adatta ad ospitara» ha precisato Lanzara. Questa, comunque, non è unica manifestazione a cui hanno dato vita. «A febbraio - ha continuato - ci sono stati anche i campionati provinciai di anci ao stadio Vestuti, dove abbiamo conquistato cinque podi su sei. A giugno faremo una gara di trithon su ungomare a Saerno, che sarà in parte in acqua e unirà perciò i nuoto, a bicicetta e a corsa. Organizzeremo, inotre, i Campionati provinciai di corsa campestre a Battipagia.» Acuni ateti dea squadra hanno raggiunto i vertici dee cassifiche, non soo nazionai. Mimmo Scadaferri e Marco Russo, ad esempio, sono arrivati rispettivamente secondo e quarto ai Campionati europei di triathon, mentre Roberto Orando è campione nazionae di ancio de giaveotto. «Ci sono, poi, - ha concuso i presidente - Cristian Bepedio che ha fatto più gare ne 2014, sempre ne trithon, i fratei Roberto e Marco Ricco che si distinguono nei anci e una giovanissima promessa di 14 anni Eisabetta Eefante che è bravissima nei 400 metri su pista». (red.at.) Verranno una cinquantina di ateti da tutt Itaia. Ci occuperemo, poi, con una sicurezza de ottanta per cento dee seezioni provinciai e regionai Fidasc per i tiro a paa o con carabina» Non ci sono soo, però, e manifestazioni messe in atto. Gi ateti de Gruppo Astore, infatti, si mettono in uce nee gare a cui partecipano. «Sagono sempre su podio - ha aggiunto con orgogio i presidente - e si distinguono ai vertici dee cassifiche». I consigio che dà Veea a chi vuoe intraprendere questo sport è uno soo: «Venire a provare nee nostre manifestazioni divugative, di cui si può venire a conoscenza seguendoci sui socia network. Acune persone, infatti, sono portate per i tiro e se ne accorgono quando sparano per a prima vota.»

6 6 Ateta numero 2 febbraio 2015 I presidente Francesco Sirica: «Un importante momento d aggregazione sia per grandi che per i piccoi» Un gioco,una passione senza tempo Grazie a grande impegno de Cacio Baia Saerno questa discipina è in forte crescita: «Abbiamo intrapreso questo percorso per aiutare i giovani a reaizzare i propri sogni» Su un tavoo da gioco di passione dove stecche guidate da mani tecniche manovrano piccoe sagome coorate si crea un gioco che da più un secoo caamita attenzione di grandi e piccoi. Nato in Europa a inizio de Novecento, e diffuso in Itaia ne secondo dopoguerra, a udica attività de Cacio Baia da piccoo momento aggregat i v o s u e spiagge e nei bar è c r e s c i u t a fino a diventare una feder a z i o n e che organizza tornei di iveo nazionae e internazionae. Con i biiardini di varie forme e dimensioni e un numero crescente di appassionati che s iscrivono ai tornei, attività è in ascesa nea provincia di Saerno grazie a opera di diffusione su territorio da parte de Saerno Cacio Baia con sede a Fiano frazione di Nocera Inferiore. E da 2011 che abbiamo deciso di intraprendere questo percorso per aiutare tanti giovani a reaizzare i propri sogni in questo settore - dice Francesco Sirica, presidente dea Saerno Cacio Baia - siamo impegnati sia ne attività agonistica, con i campionati di serie A con a compagine di Saerno, in serie B con Nocera e in serie C con Cava, che ne ambito sociae impegnandoci con i settore diversamente abii. È un attività udica ideae sia per aduti che bambini e costituisce un importante momento d aggregazione per i giovani che praticandoa si aontanano daa strada acquisendo importanti vaori. Siamo cresciuti moti in questi anni e organizziamo e partecipiamo ai tornei con obiettivo di migiorare anno dopo anno. E doveroso citare i componenti dea squadra di Saerno, che miita in serie A, nea quae gareggio io insieme a Gianni Di Vicino, Ivan Di Stasi, Luigi Rosica,Giovanni Cangianieo e Stocco Rossana. La compagine di Nocera, che miita in serie B, composta da Gerado Di Benedetto, Gennaro Gatta, Antonio Adietta, Lucia Meio, Maurizio Tomei, Luigi Iannone, Enea Giordano e a squadra di Cava, che miita in serie C, composta da Guido Apicea, Giuiano Romano, Aex De Pama, Afonso Rumuo, Luca D Amico, Giuseppe Pafundi, Gennaro Capone con un doveroso ringraziamento a Lounge Bar Maiorino, di Nocera Inferiore, via Fiano 203 nostra sede de Saerno Cacio Baia, o sponsor tecnico Givova, e o sport event noeggio e vendita cacio baia sede Corbara via dea Libertà, Maiorsot Sr di Nocera Inferiore. Rivogo poi i mio invito a tutti gi interessati e appassionati di questo settore che possono contattarci a indirizzo emai o anche per affiiarsi come centro o bar. La nostra è una grande famigia nea quae tutti possono entrare a far parte per condividere con noi a passione de gioco e e enormi soddisfazioni dee vittorie che si ottengono soo dopo grandi sacrifici. Faremo i possibie per diffondere questa meravigiosa udica attività su nostro territorio. I torneo per gi appassionati di cacio baia. Ogni anno organizziamo i Saerno League 2015, campionato a squadre, in cui ogni quartiere e ogni città dea provincia di Saerno presenta una squadra che i rappresenta in questa competizione. Ogni squadra è composta da un minimo di 5 ateti ad un massimo di 8. La paina è stata anciata su biiardino e e giovani mani dea speranza per i futuro de settore si affiancano a quee de veterano esperto pronto a seguiro tiro dopo tiro verso a vittoria. La più importante si otterrà i giorno in cui appassionato de cacio baia segnerà a rete dea crescita de settore in Itaia. (adn) «I nostro obiettivo è coinvogere scuoe e ospedai» «Impegnati ne sociae» «Sociaizzazione e riabiitazione sono i perni de progetto portato avanti daa nostra Asd» Quando i gioco e a passione aiutano i ragazzi a migiorare e proprie capacità motorie è in que momento che a udica attività entra ne campo sociae costituendo un vaore aggiunto. Ne caso de Cacio Baia obiettivo è coinvogere sempre più ateti, promuovendo a discipina a'interno dei centri ospedaieri per aiutare quante più persone grazie a antico gioco da biiardino che è in grado di prestarsi a più di uno scopo per aiutare i giocatore a raggiungere i migioramento psico-fisico. L'associazione Saerno Cacio Baia svoge gare diettantistiche, sia per normodotati che per diversamente abii organizzando moti eventi sia nee piazze che nei centri commerciai - dice Francesco Sirica, presidente de Associazione Saerno Cacio Baia - Come tutte e Asd non è a scopo di ucro e quindi noi cerchiamo di promuovere attività de Cacio Baia per esempio nee scuoe, negi ospedai cercando di coinvogere più persone possibii. Anni di programmazione e impegno su territorio da parte de Saerno Cacio Baia per aiutare tanti giovani a coronare sogni sportivi e a raggiungere gi obiettivi de migioramento e de benessere. I nostro progetto consiste ne'avvicinare persone a questo sport subito dopo un trauma e cercare di dare a oro a possibiità di sociaizzare e riabiitarsi - prosegue i presidente Sirica - Questo settore, a differenza di atri, permette a tutti i ragazzi con probemi motori (di varie patoogie) di giocare senza 'aiuto di ausii suppementari e senza do-ver sostenere dei costi per acquistarne e quindi praticare a udica attività. I principae obbiettivo raggiunto, come primi mesi de'anno 2015, è queo di essere riusciti a coinvogere otre quindici ateti amatoriai su territorio provinciae, ma i vero successo è aver contribuito ad aiutare moti ragazzi ne'affrontare una nuova difficie reatà. Quando attività de Cacio Baia sarà diffusa capiarmente su territorio, non soo ne settore udico, si segnerà a nuova rete di un importante vittoria. Una partita da vincere ad ogni costo per i gruppo di appassionati che diffonde attività nea provincia di Saerno. Vogiamo introdurre i Cacio Baia in tutti i centri Spinai e di coaborare con a associazioni Di-sabii provinciai e regionai presenti su territorio, dando a possibiità a tutti di praticare o sport de Cacio Baia a tutti i ivei. La cinese e a napoetana sono i due copi tipici. La paina può arrivare a 64km a ora «Quee otto fie di omini rossi e bu» Tanti nomi, da regione a regione con una regoa precisa: vietato ruare Ne cacio baia i giocatori manovrano, in un tavoo da gioco apposito con sponde aterai, tramite barre (o stecche), e sagome di piccoi giocatori (detti omini o ometti), cercando di copire con essi una paina per spingera nea porta avversaria. Tae paina è soitamente reaizzata in materiae pastico bianco, piena, con diametro dai 32 mm a 34 mm. Attività udico sportiva nata agi inizi de Novecento in Europa e diffusa in Itaia ne secondo dopoguerra. Viene popoarmente denominato cacio baia, biiardino, Fubaino, cacetto, cacino, pinca- neo, subotto. a unghezza di un tavoo da cacio baia oscia tra i 110 e i 120 centimetri, mentre a arghezza va dai 65 ai 72 centimetri, con rampe agi angoi e quache vota ai ati per evitare i punti morti, in cui a paina rischierebbe di fermarsi. Tradizionamente ci sono otto fie di omini da cacetto, quattro per ognuna dee due squadre, distinte dai coori rosso e bu. Ogni formazione ha 3 attaccanti, 5 centrocampisti, 2 difensori e un portiere. La veocità dea paina può arrivare a 64 chiometri a ora durante una competizione. Le rego- e utiizzate in Itaia, ad esempio, sono diverse rispetto a quee degi atri Paesi. Tipico de gioco a itaiana è a napoetana, ossia i tiro da tridente con attaccante centrae che spizzica a paina in modo che finisca in porta dopo avera copita, e a cinese, riservata ai più esperti, che consiste ne tirare da tridente a paa in sponda e poi copira subito con attaccante, ma è fatto divieto di ruare, ossia far girare a stecca per più di 360 gradi. servizio video su canae webtv

7 numero 2 febbraio 2015 Vincenzo Tagiamonte: «Per arrivare a top serve avere costanza negi aenamenti, pazienza e buoni maestri» «Ragione e umità: cosi diventi campione» Daniee Garzio dea Geason s Gym forgia i nuovi taenti dea Kick Boxing saernitana: «Rispetto ad atri sport ti insegna ad avere discipina ma anche a riazarti dae difficotà» Ateta 7 ANTONIO SICA "È vita, non è niente di subnormae, è uno spirito o megio una vogia di essere." Così Daniee Garzio tecnico dea Geason s Gym di Pagani definisce o sport che o ha fatto innamorare e che trasmette quotidianamente ai suoi ragazzi. Per i "trainer" non è un sempice avoro, difatti egi si sofferma su ogni ragazzo andando otre a sempice pratica sportiva: "un buon maestro prima di tutto si deve immedesimare ne'aievo che ha davanti, focaizzare i suoi punti di forza e vaorizzari mettendoi in evidenza. - così Garzio spiega i suo operato - Seguendo questa modaità i ragazzi riescono ad ottenere sempre un minimo di risutati, poi per andare davvero avanti in questa discipina, come nee atre, ci vuoe passione perchè con quea si superano anche imiti che sembrano a prima vista insormontabii." E a storia da ragione a maestro, infatti ne pugiato, oggi come ieri, questo interessamento verso 'aievo come individuo, prima ancora che come ateta, ha permesso a moti "ragazzi di strada" uno stie di vita aternativo, capace di offrire dee opportunità e di canaizzare neo sport una rabbia figia di un disagio sociae. Basti pensare ai grandi de pugiato, come Mike Tyson che grazie a questa pratica agonistica è riuscito a mettere fine ad una vita dedita ai crimini, che o portava in modo frequente, per usare un eufemismo, ad essere incarcerato. "Ho visto tanti ragazzi uscire da probemi come a droga. - ci conferma Daniee - E' importante praticaro perché rispetto ai cassici sport, come i cacio, ti insegna ad avere discipina ed a riazarti nee difficotà. È davvero una discipina che fatta ne modo giusto può portare a grandi soddisfazioni". Ma a questo punto i quesito fondamentae che sorge è: come fa un normae ateta a diventare un campione? "Sicuramente c'è bisogno dea stoffa giusta. Ma, prima ancora, si diventa campio- ne restando umii, senza mai tentare di strafare, egi deve essere capace di usare sempre a ragione e 'autocontroo. Un atro punto che ritengo fondamentae è a serenità de'ateta durante gi aenamenti e e gare." In questo periodo un'atra discipina si sta fortemente affermando in Itaia: a Kickboxing, è uno sport da combattimento che combina e tecniche di cacio tipiche dee arti marziai orientai ai copi di pugno propri de pugiato. "Infatti a differenza sostanziae - ci spiega Garzio - è che, mentre i pugiato resta una nobie arte per quanto riguarda i movimenti e 'approccio più signorie, nea kick c'è un contatto pieno." E proprio tra gi aievi de maestro saernitano c è un ragazzo che si sta affermando sia su territorio regionae che su queo nazionae: Vincenzo Tagiamonte. Pratico a kickboxing ormai da anni e mi sono appassionato a questo sport graduamente - dice Vincenzo Tagiamonte, dea paestra Geason s Gym di Pagani - ho già affrontato diverse competizioni, cassificandomi bene, sono ancora aa inizio, come mi ricordano sempre i miei maestri Garzio e Seice, ma per diventare un buon combattente occorre pazienza e dedizione ne corso degi aenamenti. La kickboxing è uno sport d impatto e io non sono certo i tipo che si tira indietro - prosegue Tagiamonte - mi mette costantemente aa prova questo settore e mi ha insegnato anche ad essere umie e richiede soprattutto spirito di sacrificio e tanta forza di voontà. Pazienzae attimo giusto poi arriva Venticinque anni di grandi soddisfazioni, vittorie e riconoscimenti per Abatros Pesca Cub: «L organizzazione dei campionati itaiani, i trionfi de baby Capone e continueremo a crescere» VINCENZO MONETTI Attesa, pazienza e saper cogiere attimo giusto. Sono queste acune dee caratteristiche dea pesca sportiva, che si suddivide in diverse speciaità. Tra e società più attive su territorio saernitano, c è sicuramente Abatros Pesca Cub che proprio i 20 febbraio ha festeggiato i suoi primi 25 anni di attività. Nata ne ontano (ma non troppo) 1990, da iniziativa di sette soci fondatori, a società, presieduta da Raffaee Striano, può vantare a presenza di 29 associati, tra cui tre giovani promettenti ragazzi, come ci spiega proprio i massimo dirigente: Per quattro anni consecutivi i nostro Michee Capone, casse 95, si è messo in mostra ai campionati mondiai di surfcasting, partecipandovi da 2008 a 2011 e ottenendo per due vote di fia un primo posto e un terzo piazzamento con a nazionae itaiana. Si tratta di traguardi incredibii considerando a sua giovane età. È orgogioso Striano quando para dea sua società e dee pesca sportiva, vera passione di vita: L Abatros è riuscito ad organizzare ed ospitare per ben tre I Surfcasting richiede mota passione e sacrificio e grande dedica di tempo vote i campionati itaiani, ne 2006, ne 2010 con a categoria Over 50 Surfcasting e ne 2013 con i Campionati Itaiani Under 16 ed Under 21 a Capaccio; si è tratto di grandi manifestazioni che hanno riscosso un be successo di pubbico. Ma i probemi, come troppo spesso accade oggigiorno, non mancano e di certo non aiutano a rendere a programmazione per i futuro cosa sempice: A Saerno è moto praticata a discipina dea canna da riva ma, purtroppo, non riusciamo più ad organizzare dei campionati nazionai. - ammette rammaricato Raffaee Striano - È consentita a pesca sportiva a porto turistico ma o spazio è piccoo e non basterebbe ad accogiere i grande numero di persone previste da un campionato itaiano. Prima i Comune ci concedeva autorizzazione per disputari a porto commerciae ma in seguito ad acuni incidenti stradai ha deciso di chiudere quea zona. Ciononostante in moti vi continuano a pescare abusivamente; è un vero e proprio paradosso, poiché i nostri soci sono tutti tesserati e coperti d assicurazione. Nei pensieri futuri de presidente de Abatros Pesca Cub, c è sicuramente i desiderio di trascinare maggiormente i giovani verso questa discipina sportiva: Mi piacerebbe fare grandi investimenti sui più piccoi ma non è sempice; moti, dopo essersi avvicinati aa pesca sportiva, crescendo, compiono dee scete di studio o professionai che i porta- no ad aontanarsi da essa. I surfcasting, come tutti gi atri sport, richiede moto aenamento e sacrificio, nonché grande dedica di tempo, per non parare dee difficotà economiche e de costo dee attrezzature che, in passato, hanno raggiunto prezzi eevatissimi. Per fortuna, però, ci sono mote società che, spinte daa passione, organizzano dei corsi gratuiti per far conoscere i più possibie una discipina come quea dea pesca sportiva che ha un grande rispetto per ambiente e per a specie ittica in quanto i pesce, una vota catturato, viene successivamente riasciato in acqua. Manca poco a inizio de anno sportivo e Abatros Pesca Cub si prepara a vivere una nuova ed intensa stagione.

8 8 Ateta numero 2 febbraio 2015 campania bianciocondominio.it Ne mirino un bersagio tinto d azzurro Anna Rita D Argenio dea Tsn Aveino è tra a giovani promesse de tiro a segno: «Ho iniziato andando a poigono con acuni amici e da aora non ho più smesso» STELLA COLUCCI L ateta dea Tsn negi utimi tre anni si è imposta a iveo provinciae e regionae diventando una dee più forti nea categoria juniores La squadra di tiro a segno di Aveino, detentrice de Trofeo dee regioni, si prepara a nuove sfide. La tiratrice Anna Rita D Argenio è a punta di diamante, negi utimi due anni si è cassificata terza ai campionati itaiani e ottava agi assouti. Quando ha cominciato? «Era i 2012, quando per scherzo con i miei amici siamo andati a poigono a vedere gi atri sparare. Sempre per gioco ho provato quache copo e da aora non ho più smesso». In cosa consiste a sua speciaità? «Sparo con a pistoa ad aria compressa categoria P10, significa che sono a dieci metri da bersagio, miro con occhio destro e sparo con a mano destra». Cosa e piace di questo sport e quai sono e difficotà? «Non subito capisci i movimenti, è uno sport di rifessione e puoi demoraizzarti a inizio, ma se sei abbastanza testardo seguendo i consigi de aenatore impari a essere rifessivo e migiori nee prestazioni. La gara dura sessanta minuti, hai a disposizione quaranta copi da centrare. Si pratica in singoo ma anche a squadra anche se io preferisco competere da soa perché sento meno pressione rispetto a quando sei in un team dove i punteggi dei singoi si sommano». Un biancio di quanto fatto fino ad oggi e propositi per i futuro? «Sono stata a prima nea storia dea mia società ad andare ai campionati itaiani e cassificarmi terza. I prossimi obiettivi sono i Trofeo dee regioni e i Campionati itaiani juniores di Roma. Sono consapevoe che avorando potrò ambire a quacosa di più: a nazionae, i mondiai e e oimpiadi oggi sono un sogno». Spese e costi per cominciare a praticare i tiro a segno? «Per capire se ti piace conviene provare con e attrezzature che quasi tutti i poigoni mettono a disposizione, i costi variano daa divisa a modeo di arma che scegi, sia e carabine che e pistoe puoi trovare anche usate, ma per un principiante megio provare con attrezzature a noeggio». È uno sport vioento, costoso, per pochi? «Ne utima cassifica stiata, riguardo gi indici di pericoosità, siamo a utimo posto. Maneggiamo dee armi e abbiamo una serie di regoe da rispettare che evitano i pericoi. Tutti possono praticaro ma comprendo che ne immaginario è poco diffuso. Aiuta a riassarsi, a staccarsi da tamtam quotidiano e da invasività dea tecnoogia». Come si concentra? «Cerco di non pensare a queo che devo fare, quando entro in inea mi preparo per i copo e non sento queo che mi circonda, a musica aiuta a migiorare i iveo di concentrazione». Chi è i tuo modeo di riferimento? «Mi piace Roberto Di Donna, ui fa tutto contro e regoe mira con occhio sinistro e spara con a mano destra. Un fenomeno». A marzo in programma e finai La Roya Gym sbanca 5 Finaisti ai Campionati U17: Di Rubbo nuovo D.T. dea Fipe FELICE CACCESE La Roya Gym sbanca. E o fa nea sua veste migiore. Quea dee cassi giovanii. Pariamo dei Campionati Itaiani Under 17 di Pesistica. La società di Montecavo Irpino stacca un carnet di 4 bigietti intestati agi ateti Giuia e Paoo di Rubbo, Favio Romoo e Francesco Tedesco. La direzione è i Paapeicone di Ostia Lido (RM), ove i 28 e 29 Marzo si svogeranno e finai nazionai. Su treno dea Fipe Campania sairà anche ateta dea ASD Natura di Cervinara, Giuseppe Ingese. I cinque quaificati hanno superato e fasi regionai in maniera briante. Era i 14 Febbraio e i giovani pesisti campani si sfidavano sua pedana di gara aestita presso Asd San Paoo di Napoi, eseguendo prove impeccabii, segno inequivocabie di una maturazione sportivo-agonistica degna di veri ateti e merito di un grande avoro tecnico. In quea occasione a Roya Gym vinceva i campionato regionae, con cinque primi posti, due secondi e un terzo, tutto sotto gi occhi de suo presidente, prof. Antonio Di Rubbo, appena insignito dea carica di nuovo Direttore Tecnico de Comitato Regionae Campania. Ringrazio a Federazione Itaiana Pesistica per questa nomina - dice Antonio Di Rubbo - È un incarico che ricoprirò con grande impegno e sarà un uteriore stimoo a cercare di far bene, in primo uogo ne comitato regionae, ma anche su intero territorio nazionae. Uno degi obiettivi principai è queo di diffondere a nostra discipina, uno sport adatto a tutti, che spesso viene offuscato da fasi pregiudizi. Continueremo a avorare moto, in sinergia con i percorso già egregiamente avviato da nostro deegato Davide Pontoriere, a potenziamento de settore giovanie e dea pesistica paraimpica. Su podio regionae, ae spae dea società irpina, si sono piazzati a secondo posto a Asd Natura, de Maestro Caro Ricci, e a terzo a Asd San Paoo, de Maestro Savatore Sticco. A premiare gi ateti c era i consigiere nazionae di Federpesistica, Vincenzo Petrocco, nonchè presidente onorario de C.R. campano. «I risutati si ottengono soo con i avoro. Io sono in vasca tutti i giorni» 80 anni e tanta vogia di nuotare Maresca ha già messo ne mirino i mondiai master di Kazan: «I nuoto ce ho ne sangue, è uno sport che può regaare tante gioie» JOSÈ ASTARITA I 7 febbraio Michee Maresca ha spento e 80 candeine. 80anta vogia di nuotare come augurio impresso sua torta con a quae i Nuoto Cub Penisoa Sorrentina ha vouto fare gi auguri a suo afiere. Un traguardo irrisorio per chi ha in mente già i piano Kazan. Si, perché arzio nuotatore dea penisoa sorrentina punta dritto aa quarta partecipazione ai campionati mondai di nuoto Master in Russia. Ci ho fatto più di un pensiero, ma avrei bisogno di una mano, poche paroe asciate ì per soeticare a fantasia di quache sponsor che vorrebbe affiancare i proprio nome a queo di uno dei migiori ateti de nuoto dea terra dee sirene. 80 anni e no sentiri, per chi da 2000 si aurea annuamente campione itaiano nea speciaità dorso ai campionati nazionai master di nuoto. Io i nuoto ce ho ne sangue ammette Maresca, Ho iniziato a 12 anni, ho vinto sino a 17, poi ho asciato per avoro, ma amo nuotare. Lo specchio fedee di chi si è innamorato di una discipina che pratica con passione. Sono tutti i giorni in vasca tiene a puntuaizzare i nuotatore carottese, Se non ci si aena con costanza si rischiano di fare dee brutte figure, ma impegno è stato sempre ripagato dai risutati. Risutati che aa be età di ottant anni conferma e quaità di Michee Maresca. A diro non soo a penna, ma anche i cronometro. Sono riuscito ad abbassare i record nazionae dei 200 dorso sia in vasca corta, sia in unga di circa 30secondi se a ride, Nei 100dorso in vasca corta di soi due secondi. Poco? Forse, ma aa fine a carriera di Maresca para chiaro. 3 partecipazioni ai mondiai chiusi sempre nei primi cinque, 3 europei (1 bronzo a Stoccoma 2005) ae spae, 15 titoi di campione itaiano consecutivi una vera e propria istituzione tornata in vasca anche grazie a Nuoto Cub Penisoa Sorrentina. I segreto per Maresca è sempre uno. Passione tiene a specificare i nuotatore costiero, Ma soprattutto a saute che mi permette di praticare sport. Uno sport di sacrificio come i nuoto che mette uomo a cospetto di se stesso e de acqua. Un acqua che confida Maresca Può regaare tante soddisfazioni. Soddisfazioni che, però, per i carottese purosangue e nuove generazioni dovranno perseguire Attraverso i sacrificio. Un sacrificio che nei tempi moderni è difficie da trovare. Lo stie ibertino? Non mi appartiene, ma chi vuoe fare sport sa bene che i risutati si ottengono soo con i avoro.. Podigym, daa sciaboa arriva un sorriso Risutati davvero positivi a Gran Premio Giovanissimi a squadra e per gi ateti irpini c è i pauso de oimpionica Vaentina Vezzai Risutati discreti in que di Mercato San Severino per a poisportiva Podigym, che schierava una formazione sia nea categoria femminie sia in quea maschie, a Campionato itaiano a squadre gran premio giovanissimi di sciaboa. La punto netto è scesa in pedana schierando i team più giovane de torneo. Dopo e partecipazioni ai campionati di spada e fioretto, a paestra aveinese si sta cimentando anche nea discipina dea sciaboa. Un merito per a società che funge da raccordo per i settore scherma su intero territorio provinciae e punta a crescere sempre di più anche in ottica federae. Un pauso ai ragazzi dea poisportiva è giunto daa campionessa per ecceenza di questo sport, Vaentina Vezzai, che ha incoraggiato i tecnici e i giovani ateti a migiorarsi. L obiettivo deo staff tecnico e societario è queo di diventare una scuoa di scherma di tutto rispetto in ambito regionae e nazionae per anciare ne panorama azzurro i campioni de domani.

9 Ateta numero 2 febbraio 2015 Giovane ma già di sicuro successo La Scuoa di Paamano Vaentino Ferrara nata o scorso settembre ha già raccoto tanti iscritti: «I nostro obiettivo è sostenere i nostri ragazzi ne cammino di crescita sia sportiva sia umana» 9 Puntare sui giovani, facendoi crescere in un contesto sano e formativo. A insegna dei veri vaori deo sport. Questo obiettivo primario dea Scuoa di paamano Asd Vaentino Ferrara di Benevento, società che partecipa a campionato di serie B ma con obiettivo sempre rivoto aa cura dei suoi giovani ateti e aa crescita esponenziae degi iscritti. Nata o scorso settembre ha subito raccoto otre novanta iscritti, i che ha portato i dirigenti de Associazione, sin da mese di ottobre, ad assicurarsi e prestazioni de forte giocatore, nonché vaido tecnico itao-argentino, Caros Aberto Britos, ateta che ha vestito negi anni scorsi e magie di importanti Società nea massima serie itaiana, per poi dedicarsi prevaentemente ad aenare i settori giovanii, maschie e femminie, con esatanti risutati. L impegno profuso dagi ateti, dai tecnici e dai dirigenti ne progetto dea Scuoa Paamano intitoata a Vaentino Ferrara, unito ae proprie forti motivazioni personai, hanno portato Nicoa Ferrara ad assumere, votato a unanimità da consigio direttivo, a carica di Presidente Onorario, a testimonianza de suo impegno in prima persona. La passione che vedo in tutti cooro che si impegnano quotidianamente è uno stimoo quotidiano a far si che que- Superati avversari di prestigio Fiore a occhieo Curatoi sciaboatore de CnPosiipo protagonista a Varsavia in Coppa I circuito di Coppa de Mondo ha riservato ancora grandi soddisfazioni a Luca Curatoi. Infatti, o sciaboatore azzurro, utimo "fiore a'occhieo" de vivaio de CN Posiipo, nea gara di Varsavia ha superato se stesso cassificandosi a terzo posto e regaandosi i migiore risutato dea sua giovane carriera agonistica. Curatoi, pur essendo soo a suo primo anno nea categoria assouti, ha affrontato a prestigiosa competizione con autorità e sicurezza superando ateti di primissimo piano. Seguito a fondo pedana da suo maestro Leonardo Caserta, Luca ha iniziato a giornata sconfiggendo per 15-5 'ostico brasiiano Agresta. Ne turno successivo i tabeone o ha messo di fronte a numero quattro de mondo, i coreano Kim. Dopo una buona partenza 'azzurro ha subito a prorompente rimonta de'ateta asiatico che si è portato in vantaggio. Senza però perdersi d'animo, Luca ha saputo mantenere a concentrazione ed attuare a giusta strategia per recuperare ed infine vincere 'assato. Nessun particoare probema, invece, a regoare per 15-7 i britannico Crutchett negi ottavi. Ai quarti, Curatoi ha compiuto a sua seconda grande impresa. I tabeone gi poneva di fronte, ancora una vota, un avversario di atissimo iveo: i connazionae e medagia d'argento oimpica Diego Occhiuzzi. Luca, senza nessun timore reverenziae, è riuscito ad imporre i suo ritmo e a sua scherma aggiudicandosi a vittoria e proiettandosi in semifinae. Qui a sua corsa è stata fermata da Rumeno Doniceanu per una soa stoccata, peratro anche moto dubbia, che richiedeva 'ausiio de video arbitraggio. "Luca sta facendo un percorso impressionante" ha affermato i maestro Caserta a termine dea gara "si aena con grande impegno e discipina ed i suoi migioramenti sono evidenti. Ora è importante che continui a avorare serenamente per raggiungere quegi ambiziosi obiettivi che si è posto, ma dei quai non pareremo per dovere di scaramanzia. Da mio canto sono moto fiero che un'ateta così forte sia venuto fuori da vivaio che io curo personamente". Pochissimo riposo, dunque, è concesso a Curatoi che già nee prossime settimane dovrà partire per a tappa asiatica de circuito di Coppa de Mondo. Un appuntamento importante, in vista de quae ateta partenopeo sta intensificando gi aenamenti per arrivare nee condizioni ideai per conquistare un atro grande successo. sti ragazzi abbiano tutte e attenzioni da parte dei soci per sostenere i oro cammino di crescita sportiva ed umana, queste e paroe de Presidente. Con arrivo di Caros Britos assume incarico di direttore tecnico Luca Luciani, i quae si occuperà personamente anche de settore femminie e si avvarrà de prezioso apporto di Mr. Dario Mastropietro per a serie B, di Caros Britos per e Under 18, 16 e 14 Maschie, di Omar Tretoa per Under 12, senza dimenticare i prezioso contributo, compatibimente con e esigenze di avoro di Maurizio Meio e Roberto Luciani e di Antonio De Figio e Gino De Santis per o specifico avoro con i portieri. Uno staff che si competa con i contributo più prezioso, queo rivoto ai più piccoi tra gi ateti, con i Prof. Mario Tretoa che segue personamente gi under 12 ed assume incarico di Direttore e Coordinatore de settore e dei progetti con e scuoe, con insostituibie apporto de Prof. Franco Di Donato e a professionaità di Caros Aberto Britos che porterà e proprie conoscenze presso gi Istituti scoastici dea provincia di Benevento per far conoscere questo appassionante sport, a paamano e per invogiare i giovani a fare attività fisica. (red.at.) Innamorati dea neve, quattro giorni di sport e divertimento Moto positivo i biancio dea terza edizione dea kermesse "Innamorati dea Neve", organizzata daa Uisp - Unione Itaiana Sport per Tutti, che si è svota tra i 12 e i 15 febbraio su Atopiano de Laceno, ne territorio di Bagnoi Irpino. Quattro giorni di sport, divertimento e riscoperta di uno degi angoi più suggestivi dea provincia di Aveino. Otre mie e presenze registrate, spamate nei quattro giorni di programmazio- Che divertimento sue ciaspoe LOREDANA ZARRELLA ne degi eventi, con più di duecento pernottamenti nee strutture aberghiere. Le postazioni dei giochi tradizionai sono state prese d assato non soo dai tesserati Uisp ma anche dai tanti turisti che ne weekend hanno affoato gi impianti di risaita. I successo registrato ha consoidato un format di successo in appena tre anni di vita, affermandosi come uno dei momenti cou dea promozione Otre ao sci apino e ao sci di fondo c è ben atro. I mondo degi sport sua neve è davvero vario. C è o snowboard e o snowtubing ma ci sono soprattutto e ciaspoate, una specie di trekking fatto con e ciaspoe, così come sono chiamate e racchette da neve, strumenti indispensabii per fare escursioni invernai. Diverso dao sci, questo sport, adatto a tutte e età e a tutte e tasche, è un toccasana per a saute e per o spirito, come racconta i presidente deo Sci cub Laceno Saverio Di Capua, in provincia di Aveino: «È uno sport per tutti, adatto anche ai bambini e agi anziani perché non pericooso. Ottimo per a saute, permette di stare a contatto con a natura attraverso vari sentieri». Diversi i percorsi che è possibie fare infatti: «Sarà a guida a individuare i sentiero adatto a gruppo - spiega Di Capua -. È una sceta fondamentae da fare che varia in base a impegno e aa formazione degi escursionisti. Lo stesso vae per a mountain bike. Ci sono sentieri adatti a principianti e quei adatti a professionisti». Lungo tragitti segnaati aduti e bambini, guidati da un esperto, come i presidente deo Sci cub Laceno, possono fare un esperienza unica e a basso costo, moto simie a trekking che si fa d estate. I tempo di percorrenza e a difficotà variano in base ae caratteristiche de gruppo: «L escursione può durare un ora, due ore ma anche mezza giornata, con zaino in spae e coazione a sacco - spiega Di Capua -. D estate è previsto, per chi vuoe, anche i pernottamento su Cerviato. Vediamo i tramonto, poi aba e scendiamo». Si può andare aa conquista, per così dire, de Monte Raiamagra e godere dea vista di paesaggi innevati mozzafiato fino a scoprire angoi suggestivi quai grotte e zone popoate da animai. Le attrezzature si noeggiano: «Noi spieghiamo come equipaggiarsi e consigiamo come faro in base a escursione che si scegie di fare. sportiva e de territorio ne unica stazione sciistica dea Campania. Soddisfazione e gratitudine è stata espressa aa Uisp da sindaco di bagnoi Irpino Fiippo Nigro, che ha sempre creduto ne iniziativa. Così come fondamentae è stato apporto de Ga Irpinia, protagonista insieme a Anpas dee giornate dedicate ae diverse abiità, e dee atre istituzioni che hanno coaborato a organizzazione dea manifestazione. Lo sport invernae può anche essere ow cost ma atrettanto entusiasmante su Laceno spopoa a ciaspoata, i modo ideae per immergersi nea natura È importante avere un abbigiamento adeguato per compiere a ciaspoata» precisa i presidente deo Sci cub. Le ciaspoe si affittano spendendo davvero poco. I prezzo varia in base a numero di persone. Si va comunque dai 5 euro a persona e una famigia di 4 persone può cavarsea con venti euro per una ciaspoata di un ora. L emozione di arrivare fino a 1800 metri di disiveo è assicurata. «Facciamo anche escursioni di gusto - racconta Di Capua -. In estate approfittiamo per andare aa ricerca dei funghi e durante i pernottamento facciamo assaggiare anche i tartufi e i pane fatto in caso. Ovviamente in questi casi i costo è diverso». I divertimento è assicurato e a costi abbordabiissimi insomma. Le ciaspoe sono più di una sempice passeggiata nea neve. Garantiscono un esperienza emozionante e sostenibie, da gustare in compagnia, immersi in scenari innevati e a stretto contatto con a natura.

10 10 Ateta numero 2 febbraio 2015 Gi iscritti sono otre seimia. Di Ruocco: «È importante imparare vaori che servono soprattutto nea vita» Cus Saerno, Universitàdeo sport L Ente affianca o studente ne corso de suo percorso di studi con attività sportiva: da nuoto, a fitness, a tennis, una variegata offerta a insegna de aggregazione ANNACATERINA SCARPETTA Uno dei motivi d orgogio dea città di Saerno è sicuramente associazione sportiva diettantistica C.u.s, un ente universitario che aderisce aa Federazione Nazionae denominata Centro U- niversitario Sportivo Itaiano. Una organizzazione, quindi, in grado di affiancare o studente tramite e più svariate attività reative a mondo deo sport. I Cus Saerno non ha fini di ucro e gestisce in regime di convenzione gi impianti sportivi di proprietà de Università degi Studi di Saerno. Proprio tramite questi i giovane ateta può sviuppare e proprie naturai predisposizioni per una determinata discipina o servirsi dee strutture a disposizione de associazione per scoprire e sperimentare differenti attività. I Cus Saerno considera, infatti, esperienza deo sport universitario integrativa di quea maturata ne cico de istruzione secondaria ed extrascoastica, e come momento di educazione, impegno ed aggregazione sociae, conformando a sua azione ai vaori umani e civii a servizio dee persone e de territorio, nonché quae componente essenziae dee attività cuturai, formative e di tempo ibero in ambito universitario, che investono intero corso dea vita. Lo sport è un momento di crescita individuae - commenta i direttore, ingegnere Michee Di Ruocco - ao stesso tempo, aievo è inserito in un contesto dove necessario è i diaogo e i rapporto con gi atri compagni con i quai affronterà un uteriore percorso di maturità e consapevoezza de proprio io. I momento dedicato ae attività sportive andrebbe considerato come una possibiità di imparare importanza di vaori come a correttezza e a sana competizione che non torneranno utie ao studente escusivamente ne campo di gioco ma nea vita. Lo spirito di squadra, i sacrificio, impegno e i rispet- to dee regoe sono esperienze che vanno a di à dei risutati e dee vittorie. L ateta che scegie di interfacciarsi con i Cus assorbirà concetti essenziai attraverso a sceta di una dee quarantadue discipine contemporaneamente attive reativamente a associazione universitaria. Tra queste spiccano come riscontri e presenze i nuoto, i cacio a cinque inter facotà, e discipine fitness e i tennis, sicuramente anche in rapporto ae strutture che organizzazione ha a disposizione come a piscina e i campi. Gi iscritti annuamente ammontano a circa seimia, un numero rievante che però continuerà ad aumentare grazie ai progetti sostenuti e promossi da Cus. Nonostante tramite questo ente sportivo abbiano mosso i primi passi grandi campioni di oggi come Antonietta De Martino per i sato in ato e Giampiero Pastore campione oimpionico nea scherma, associazione sottoinea che o spirito di gioco è precedente rispetto a queo agonistico soprattutto considerando i mezzi che occorrono affinché un ragazzo raggiunga determinati ivei. Tra gi obiettivi futuri de associazione vi è sicuramente a voontà di sviuppare sempre in maniera migiore e attività promozionai in favore de università proprio in reazione a discorso d i crescita che non deve interessare soo utente ma anche i servizio offerto ao stesso. Ingegneri epugii I fratei D Ambrosio ai campionati Universitari a Miano hanno conquistato un oro e un argento Un esperienza diretta de avoro e de impegno profuso da Cus è stata raccontata da due ateti dea discipina de pugiato che con grande sorpresa si sono ritrovati sui primi gradini de podio grazie ai risutati conseguiti durante i Campionati universitari Si tratta dei fratei D Ambrosio, Aessandro e Mariano, che ne me-se di maggio de anno appena trascorso sono partiti aa vota di Miano. Ne paazzetto cittadino i giovani saernitani si sono subito contraddistinti per taento e grinta portando a casa un oro e un argento rispettivamente conquistati da primogenito Aessandro e da Ma-riano, entrambi studenti dea facotà di Ingegneria civie e edie. La segreteria de Cus è stata perfetta - hanno commentato entusiasti i pugii saernitani - impeccabie da punto di vista organizzativo, a struttura aberghiera era moto accogiente e o staff è stato gentie e disponibie. Purtroppo per quanto riguarda a preparazione, otre a quache occasionae aenamento in piscina, ci siamo dovuti spostare in paestre a di fuori de compesso de ente universitario sportivo in quanto non vi erano ring o sacchi da box per permetterci e nostre regoari attività. Ma tutto ciò non ha frenato entusiasmo e a determinazione dei due fratei saernitani che a età di diciotto per Mariano e diciannove per Aess a n d r o hanno deciso di intraprendere un percorso nea discipina de box, bruciando in fretta tutte e tappe e raggiungendo, in breve tempo, traguardi importanti. Tutto ciò non ci distrae da queo che è i nostro iter universitario. Tra i nostri obiettivi futuri vi è sicuramente a aurea otre aa speranza di riuscire a rientrare ne circoo nazionae in riferimento a quea che è a nostra passione sportiva. Un sogno ne cassetto che potrebbe ben presto concretizzarsi considerando che i giovane e promettente Mariano ha partecipato ae utime tre edizioni degi assouti raggiungendo sempre i quarti di finae e non riuscendo, per pochi punti, a conquistare a vetta dea cassifica. Risutati incoraggianti che potrebbero condurre a nuovi traguardi sempre di maggiore riievo. I tutto rappresenterebbe un ennesima dimostrazione de buon operato de Cus che, nonostante tutto, sottoinea sempre a voontà di voer migiorare per permettere ad aievi ben predisposti come i fratei D Ambrosio di essere faciitati e di crescere, senza acuna difficotà, ne ambito de associazione sportiva. I primo grande successo fu conquistato negi 60 da Cus Roma. Negi anni sono tanti gi ateti che sono sbocciati proprio grazie ao sport universitario Una unga storia di vaori e principi iniziata ne dopoguerra Da idea di acuni studenti ne 45 è nata un avventura meravigiosa: si partì con e sezioni di Atetica Leggera, Rugby, Nuoto e Lotta Aa fine dea guerra, ne 1945, acuni studenti universitari decisero di organizzarsi, creando una Società sportiva, per promuovere e sviuppare o sport tra gi studenti. Si trattava dei fratei Izzo, Bonaomi, Luniddi e di Oteo Caderari. C era a voontà di riprendere un movimento, tenendo conto che era esistita prima dea guerra un organizzazione universitaria per o sport sotto i fascismo, che erano i GUF, ovviamente discioti. Si svosero una serie di riunioni preparatorie che portarono aa convocazione di un Assembea che decretò a costituzione di un organismo formato da un Presidente, due Vicepresidenti ed un Consigio Direttivo. Successivamente venne deciso che ciascun Consigiere doveva essere responsabie di una discipina sportiva e comunque cooptato ne Consigio Direttivo; mentre ogni Sezione sportiva, a sua vota, poteva predisporre un organizzazione simia- re con dirigenti-consigieri e tecnici. Furono fondate e sezioni di Atetica eggera, Rugby, Nuoto e Lotta. Ne 1947 i CUS partecipa aa costituzione de C.U.S.I. che organizza a Merano i primi Campionati Nazionai Universitari. Fin dai primi anni i Consigio Direttivo decide che e proprie sezioni debbano svogere anche attività agonistica affiiandosi ae diverse Federazioni Nazionai de Coni. Dopo atetica eggera e i rugby seguite a ruota da paacanestro e otta a inizio degi anni 60 vengono istituite e sezioni di hockey su prato maschie e femminie. Si costituiscono atre sezioni fra cui quea di canottaggio e di nautica. Ne 1963 i CUS Roma ottiene i primo grande successo di riievo aggiudicandosi i Titoo Itaiano Assouto di atetica eggera, che si ripete ne Aa unga è atetica, negi sport individuai, e i rugby, negi sport di squadra, che restano come fiori a occhieo dea Società, anche se atri successi arrivano da atre discipine sportive. Si comporta bene a paavoo femminie prima e successivamente a maschie. L utima sezione, in ordine di tempo, i tiro con arco vince i Titoo Itaiano a Squadra indoor e a aperto. Non pochi poi i personaggi di successo sportivo e dirigenziae tra cui Dirigenti, Presidenti Federai, Strutture di vertice de Coni, tra i quai spicca a figura di Mario Pescante, giovane mezzofondista e vicepresidente de CUS.

11 La formazione Dopo i corso con Agenzia dee Entrate, con ben 90 persone iscritte, ancora nuove iniziative in vista a Coni Point di Saerno. Si svogerà da 17 a 26 marzo i corso di formazione Primo Soccorso di base in ambito sportivo (Bs) con uso de defibriatore semiautomatico esterno (Bsd aduti) e (Pbsd pediatrico) - Rinnovo brevetto Bsd. Per informazioni contattare i Coni Point Saerno o coegarsi a sito de C.R. Coni Campania Sicuramente un iniziativa odevoe da parte de comitato provinciae de Coni di Saerno per quanto riguarda a sicurezza e a prevenzione. I corso rientra nea programmazione 2015 prevista daa Scuoa Regionae deo Sport dea Campania (SRdS) e si propone di insegnare e norme che tuteano a saute e a sicurezza di chi pratica 'attività motoria-sportiva nonché di insegnare a pratica e 'adeguatezza dee manovre di intervento in caso di arresto cardiaco attraverso 'utiizzo de defibriatore semiautomatico. Destinatari de corso ha dichiarato a professoressa Mimma Luca sono i tecnici e tesserati dee Fsn/Dsa ed Eps che abbiano compiuto 18 anni ed ai aureati e aureandi in scienze motorie. A settembre ne organizzeremo un atro riservato ae scuoe perché da prossimo anno anche nee scuoe sarà obbigatorio i defibriatore. Da sottoineare, inotre che a breve i Coni, grazie aa donazione dea Carisa, con i supporto de Comune di Saerno, doterà di un defibriatore o stadio Vestuti. nforma pagina di informazione a cura de Coni Point di Saerno Gi studenti di ingegneria e informatica entreranno a far parte de mondo dei cronometristi Mentre con a facotà di Scienze Motorie si punterà a una formazione a 360 dei aureandi Coni e università insieme per a crescita e a formazione degi studenti universitari. I Coni Point di Saerno, presieduto da deegato provinciae, a professoressa Mimma Luca, ha avviato una doppia partnership con università. I primo protocoo d intesa è stato firmato da associazione cronometristi con i Cus Saerno. I progetto coinvogerà gi studenti di informatica e ingegneria che entreranno a far parte de mondo dei cronometristi. Un mondo sempre più evouto e egato indubbiamente aa tecnoogia e a informatica. Abbiamo avviato questa sinergia perché ormai non si usano più i vecchi cipooni - conferma a Luca - ma è tutta una questione di programmi e di software. Ogni organizzatore ormai vuoe subito i risutati e i tempi. Ora dopo cinque minuti da termine dea gara, dobbiamo essere in grado di dare tutto. I Un nuovo progetto per avvicinare i bambini ao sport. Una nuova iniziativa per diffondere uteriormente a sana pratica sportiva e per far crescere i più piccoi a insegna dei sani vaori deo sport. I Comune di Saerno, in coaborazione con i Coni Point di Saerno e e federazioni provinciai sta mettendo a punto i progetto Tutto Sport. Un idea davvero magnifica e innovativa. Infatti, iniziativa è rivota a tutte e scuoe che adottano a settimana corta. Da unedì a venerdì sui banchi e i sabato? I sabato a fare sport: L idea di fondo de iniziativa è essenziamente questa - conferma i deegato provinciae Mimma Luca - i sabato i Comune di Saerno metterà a disposizione gi impianti, e federazioni coinvogeranno i propri tecnici e così avremo su tutti gi impianti di Saerno questi giovani che faranno attività sportiva. E sono davvero tanti i piccoi studenti che potenziamente saranno coinvoti da questa nuova pregevoe iniziativa: I progetto è rivoto ae scuoe materne, eementari e medie. Quest anno i tutto si svogerà nei mesi di aprie e maggio. Sarà una sorta di esperimento, di progetto piota in vista de prossimo anno scoastico. Prenderemo una Ateta numero 2 febbraio A scuoa si va a Tutto Sport Un progetto de Comune in coaborazione con i Coni Point di Saerno mira a coinvogere gi studenti dee materne, eementari e dee medie scuoa per grado a campione per poi estenderci a settembre a tutte e scuoe, in odo che possano offrire ai propri studenti un giorno fisso a settimana dedicato interamente a attività sportiva. Che a Saerno sono davvero tante: Abbiamo già fatto acuni incontri con a dottoressa Eva Avossa che per i Comune di Saerno sta seguendo i varo di questo progetto. Le ha già aertato e scuoe. Da un primo eenco che mi ha inviato ho Protocoo d intesa con Cus e Unisa progetto è stato già visionato da presidente dea federazione nazionae dei cronometristi, Ravà e a breve partirà. Ma sempre con università è già in cantiere una nuova iniziativa: Con a Scuoa regionae de Coni e a facotà di Scienze Motorie de Università degi Sudi di Saerno, stiamo avviando un nuovo progetto che coinvogerà gi studenti di tae facotà. L obiettivo è fornire ai futuri insegnanti di educazione fisica una preparazione che sia davvero a 360 gradi e pertanto non sotanto sue discipine previste dai piani di studio ma una formazione che tenga ben presente anche tutte e probematiche che possono essere materia specifica de Coni. L obiettivo è di far uscire i ragazzi da università dopo a aurea preparati ne migiore dei modi. potuto constatare che ci potenziamente interessate ben trentuno scuoe materne e dieci scuoe eementari. Immaginate quanti possano essere i bambini coinvoti. Specifico anche i ruoo che avrà i Coni: Ci stiamo muovendo naturamente per coinvoger e e federazioni che metteranno a disposizione i propri tecnici. Per i momento mi hanno già dato piena disponibiità e arti marziai, i tiro con arco, i nuoto e a scherma. Sono in attesa di una risposta da paavoo e paamano perché ne fine settimana i tecnici sono inevitabimente impegnati con e gare di campionato. Ma credo che riusciremo a trovare senza probemi un punto d intesa. Un progetto in rampa di ancio, quindi, che da aprie già coinvogerà tanti bambini: Questi due mesi ci serviranno di esperienza in vista de anno prossimo. Vogio inotre sottoineare che per i bambini e gi studenti coinvoti non ci sarà nessun costo. Grazie ae federazioni, infatti, queste giornate, saranno gratuite. A fine maggio faremo un biancio. L idea è di riuscire a utiizzare anche e paestre, in considerazione de fatto che in caso di brutto tempo non è certo ideae fare sport a aperto. Abbiamo ricevuto anche i compimenti da Coni nazionae. Non resta che partire. Ma otre aa pratica sportiva i Coni ha in mente anche atri momenti dedicati agi studenti. Momenti formativi e di crescita: La Federazione medici sportivi si è già resa disponibie. Infatti i progetto prevede che, otre ad avvicinare i giovani a attività sportiva, organizzeremo anche una serie di incontri in cui si tratterà di argomenti sportivi, come ad esempio i doping, aimentazione oppure a vioenza degi stadi. L obiettivo è riuscire finamente a creare un educazione sportiva, una coscienza sportiva che manca. Riteniamo che, serve3ndoci dea scuoa, possiamo raggiungere quest obiettivo. /atetasaerno /redazioneateta atetanotizie I Podio organizza corsi di Shaoin Tai Ji Quan Sport Chanbara corsi Federai FIWUK paestra Liceo da Procida via Giovanni De Faco n. 2 M Cipriani unedì mercoedì venerdì I nostri servizi, e nostre interviste Info e affiiazioni: Doppia iniziativa rivota ai detenuti Raggiunta intesa con gi istituti penitenziari di Fuorni ed Eboi A marzo i Comune di Saerno firmerà i protocoo d intesa con i Carcere di Eboi e finamente insieme a Csi, inizieremo questo progetto con giovani detenuti provvederanno ad aggiustare gi impianti sportivi prima e poi e paestre scoastiche da giugno. Si concretizza finamente questo progetto da indubbio vaore sociae. E sempre con e carceri è stato sigato un secondo progetto. Sia a Eboi che a Fuorni, grazie aa coaborazione con a dottoressa Romano e i dottore Martone avvieremo iniziativa Sport nee carceri - conferma i deegato provinciae Mimma Luca - Ci siamo anche incontrati con i presidente regionae Sibiia per fare i punto dea situazione e pertanto a breve tecnici e insegnanti di educazione fisica faranno svogere attività sportiva ai detenuti. A Fuorni iniziativa sarà riservata anche ae donne che faranno fitness e paavoo, mentre per gi uomini sono previste ezioni di basket, voey e cacio.

12 mobie, notizie sportive a portata di mano Come instaare a App su tuo dispositivo mobie, notizie sportive a portata di mano 1 - coegarsi a AppeStore 2 - cerca Ateta 3 - Instaa L appicazione è competamente gratuita

Contenuti. Espresso 1 8. Espresso 2 23. Prefazione 4. Indice delle attività 6. Materiale fotocopiabile 37. Soluzioni 91

Contenuti. Espresso 1 8. Espresso 2 23. Prefazione 4. Indice delle attività 6. Materiale fotocopiabile 37. Soluzioni 91 Contenuti Prefazione 4 Indice dee attività 6 Espresso 1 8 Espresso 2 23 Materiae fotocopiabie 37 Souzioni 91 3 Prefazione Le attività presentate in questo voume offrono agi insegnanti nuovi spunti per

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 8258

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 8258 PROVINCIA DI ASTI VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 8258 OGGETTO APPROVAZIONE REGOLAMENTO PROVINCIALE DEL VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE 20/62 L anno duemiasei i giorno trenta de

Dettagli

Un mondo di vantaggi. Un offerta personalizzata. Là dove i Papi vanno in vacanza CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL TECNOLOGIA PER IL CLIENTE

Un mondo di vantaggi. Un offerta personalizzata. Là dove i Papi vanno in vacanza CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL TECNOLOGIA PER IL CLIENTE ECONOMIA CULTURA SOLIDARIETÀ TERRITORIO SPORT PLEIADI N 62 - Semestrae - Aprie 2013 CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL Un mondo di vantaggi TECNOLOGIA PER IL CLIENTE Un offerta personaizzata CASTELLI ROMANI

Dettagli

PIANO ANNUALE DEL CONSIGLIO DI CLASSE anno scolastico 2014-15

PIANO ANNUALE DEL CONSIGLIO DI CLASSE anno scolastico 2014-15 PIANO ANNUALE DEL CONSIGLIO DI CLASSE anno scoastico 2014-15 CORSO: DOCENTE COORDINATORE: DOCENTE SOSTEGNO: ASSISTENTE FISICA: 8 9 10 11 12 14 15 16 17 1. ORARIO DEFINITIVO DELLA CLASSE(in giao:orario

Dettagli

IMPRESAPERTA IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

IMPRESAPERTA IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII IMPRESAPERTA IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII Un modo migiore di avorare, attraverso un coinvogimento che iberi energie, capacità e potenziaità per a crescita dea motivazione, dea partecipazione e dea

Dettagli

Atto costitutivo dell'associazione di volontariato

Atto costitutivo dell'associazione di volontariato Esente da imposte di boo e registro ex artt. 6-8 Legge 266/1991. Atto costitutivo de'associazione di voontariato ART. 1 - È costituita fra i suddetti comparenti 'associazione di voontariato costituita

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 5 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 5 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... VOLUME 2 CAPITOLO 5 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE LA POPOLAZIONE 1. Paroe per capire Aa fine de capitoo scrivi i significato di queste paroe nuove: popoazione... uogo di provenienza... immigrato...

Dettagli

Eden Village. Altura VILLASIMIUS, SARDEGNA

Eden Village. Altura VILLASIMIUS, SARDEGNA Eden Viage Atura L Eden Viage Atura sorge sua costa meridionae dea Sardegna, in riva a itorae entamente digradante dea unga spiaggia di Simius, famosa per a sabbia bianca e finissima ambita da un mare

Dettagli

E ANTROPOLOGIA ESISTENZIALE Anno accademico 2015-16

E ANTROPOLOGIA ESISTENZIALE Anno accademico 2015-16 COME RAGGIUNGERE L ATENEO n In treno Da stazione Termini, prendere i treno direzione Civitavecchia e scendere a stazione Aureia. Proseguire a piedi per un breve tratto fino ad arrivare in via de Bazo e

Dettagli

La solarità nelle varie zone italiane per il fotovoltaico

La solarità nelle varie zone italiane per il fotovoltaico Energia e Ambiente La soarità nee varie zone itaiane per i fotovotaico Modena 5 marzo 2008 Gianni Leanza Energia e Ambiente QUANTA ENERGIA ARRIVA DAL SOLE? Da Soe, si iberano enormi quantità di energia

Dettagli

AVEIRO: A Veneza Portuguesa

AVEIRO: A Veneza Portuguesa AVEIRO: A Veneza Portuguesa Posizione La città di Aveiro si trova nea parte settentrionae de Portogao (tra Porto e Coimbra) e si affaccia su Oceano Atantico Come raggiungere Aveiro Tramite RYANAIR con

Dettagli

Un salto. verso il futuro. ai giovani. Diamo spazio. sport. economy.it

Un salto. verso il futuro. ai giovani. Diamo spazio. sport. economy.it REGIA S.r.. Logistica & Recapiti - Viae R.Wagner, 62/L - 84131 - Saerno - te. 089.33.66.50 - fax 089.20.96.851 www.regiarecapiti.it Atetadi Saerno www.saernitanasporting.it sport i quotidiano onine economy.it

Dettagli

REGIA S.r.l. Logistica & Recapiti Viale R.Wagner, 62/L - 84131 - Salerno - tel. 089.33.66.50 - fax 089.20.96.851 www.regiarecapiti.

REGIA S.r.l. Logistica & Recapiti Viale R.Wagner, 62/L - 84131 - Salerno - tel. 089.33.66.50 - fax 089.20.96.851 www.regiarecapiti. REGIA S.r.. Logistica & Recapiti Viae R.Wagner, 62/L - 84131 - Saerno - te. 089.33.66.50 - fax 089.20.96.851 www.regiarecapiti.net Ateta Anno VI numero 6/7 Mensie di cutura e informazione sportiva giugno

Dettagli

Isolamento termico. Gamma di prodotti basso emissivi Pilkington. Pilkington K Glass Pilkington Optitherm

Isolamento termico. Gamma di prodotti basso emissivi Pilkington. Pilkington K Glass Pilkington Optitherm Isoamento termico Gamma di prodotti basso emissivi Pikington Pikington K Gass Pikington Optitherm Pikington Optitherm S3 Introduzione a vetro basso emissivo I vetro è uno dei materiai da costruzione più

Dettagli

Isolamento termico. Gamma di prodotti basso emissivi Pilkington. Pilkington K Glass Pilkington Optitherm

Isolamento termico. Gamma di prodotti basso emissivi Pilkington. Pilkington K Glass Pilkington Optitherm Isoamento termico Gamma di prodotti basso emissivi Pikington Pikington K Gass Pikington Optitherm Pikington Optitherm S3 Introduzione a vetro basso emissivo I vetro è uno dei materiai da costruzione più

Dettagli

REGIA S.r.l. Logistica & Recapiti Viale R.Wagner, 62/L - 84131 - Salerno - tel. 089.33.66.50 - fax 089.20.96.851 www.regiarecapiti.

REGIA S.r.l. Logistica & Recapiti Viale R.Wagner, 62/L - 84131 - Salerno - tel. 089.33.66.50 - fax 089.20.96.851 www.regiarecapiti. novembre_2013:agire1 29-11-2013 20:45 Pagina 1 REGIA S.r.. Logistica & Recapiti Viae R.Wagner, 62/L - 84131 - Saerno - te. 089.33.66.50 - fax 089.20.96.851 www.regiarecapiti.net Azzurri e mondiai Anno

Dettagli

Lexmark Print Management

Lexmark Print Management Lexmark Print Management Ottimizzate a stampa in rete e create un vantaggio informativo con una souzione di gestione dee stampe che potrete impementare in sede o attraverso coud. Riascio stampe sicuro

Dettagli

Guardate e ascoltate. Ascoltate e guardate la foto.

Guardate e ascoltate. Ascoltate e guardate la foto. Guardate e ascotate. Ascotate e guardate a foto. Buongiorno, signora! Buongiorno, signor Cervi. Arrivederci! Ciao, Chiara! Ciao! Ciao, Gianni, come stai? Buongiorno, signor Menchi! Ciao, Michee, come va?

Dettagli

ALLEGATO SUB B) ALLA DELIBERAZIONE G.C. N. 64 DEL 11.07.20ll SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE INDIVIDUALE

ALLEGATO SUB B) ALLA DELIBERAZIONE G.C. N. 64 DEL 11.07.20ll SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE INDIVIDUALE ALLEGATO SUB B) ALLA DELIBERAZIONE G.C. N. 64 DEL 11.07.20 SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE INDIVIDUALE COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE VALUTAZIONE ANNO DIPENDENTE: CATEGORIA: B (amministrativo)

Dettagli

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5.

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. 1) Ciao Laura e ben trovata, parliamo del Campionato appena terminato, un ottimo risultato della vostra squadra

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... VOLUME 2 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE I TRASPORTI 1. Paroe per capire Aa fine de capitoo scrivi i significato di queste paroe nuove: vie di comunicazione... mezzi di trasporto... autostrada...

Dettagli

Guida all uso 3283. Cenni su questo manuale. Indice. Guida generale. Indicazione dell ora. Cronometro MO1106-IA

Guida all uso 3283. Cenni su questo manuale. Indice. Guida generale. Indicazione dell ora. Cronometro MO1106-IA MO1106-IA Guida a uso 3283 Cenni su questo manuae (Luce) A seconda de modeo di oroogio, a visuaizzazione de testo appare sotto forma di caratteri scuri su sfondo chiaro o sotto forma di caratteri chiari

Dettagli

Insiemi e funzioni CAPITOLO 1 1. GLI INSIEMI CON DERIVE. Come creare un insieme

Insiemi e funzioni CAPITOLO 1 1. GLI INSIEMI CON DERIVE. Come creare un insieme CAPITOLO 1 Insiemi e funzioni 1. GLI INSIEMI CON DERIVE Come creare un insieme I modo piuá sempice per creare un insieme con Derive eá queo di eencare i suoi eementi racchiudendoi a'interno di una coppia

Dettagli

Le pensioni dal 1 gennaio 2014

Le pensioni dal 1 gennaio 2014 Argomento A cura deo Spi-Cgi de Emiia-Romagna n. 1 gennaio 2014 Le pensioni da 1 gennaio 2014 Perequazione automatica 2014 pensioni, assegni e indennità civii assistenziai importo aggiuntivo per anno 2013

Dettagli

MESA entra all Università: al Politecnico di Milano

MESA entra all Università: al Politecnico di Milano www.mesa-sic.com www.mesa-nord. com Anno 0 - numero 3 SETTEMBRE 2014 Dir. Resp. Orietta Mavisi Moretti MESA entra a Università: a Poitecnico di Miano a Mesa Group ampia a propria attività formativa rivota

Dettagli

Ciao o arrivederci? Piacere o molto lieto?

Ciao o arrivederci? Piacere o molto lieto? Ciao o arrivederci? Piacere o moto ieto? Indicazioni per insegnante Obiettivi didattici formue di presentazione formue di sauto i verbo essere i nomi signore e signora Svogimento L insegnante mostra quattro

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI

INFORMAZIONI GENERALI INFORMAZIONI GENERALI SEDE Ergife Paace Hote Roma Via Aureia, 619-00165 ROMA Come raggiungere a sede IN AEREO: Da Aeroporto Internazionae Leonardo da Vinci di Fiumicino a km.25 taxi treno Fiumicino/Roma

Dettagli

La bonifica dei siti contaminati è un tema sul quale, da diversi anni, si confrontano soggetti

La bonifica dei siti contaminati è un tema sul quale, da diversi anni, si confrontano soggetti Tra i tanti, acque di fada e terre e rocce, MISE e Conferenza dei Servizi Bonifiche in siti produttivi: quai gi aspetti più critici? La bonifica dei siti contaminati è un tema su quae, da diversi anni,

Dettagli

U.N.I.T.A.L.S.I. REGOLAMENTO GENERALE REGOLAMENTO ELETTORALE

U.N.I.T.A.L.S.I. REGOLAMENTO GENERALE REGOLAMENTO ELETTORALE U.N.I.T.A.L.S.I. Unione Nazionae Itaiana Trasporto Ammaati a Lourdes e Santuari Internazionai REGOLAMENTO GENERALE * * * * REGOLAMENTO ELETTORALE * * * * SECONDA EDIZIONE INDICE GENERALE PREFAZIONE ALLA

Dettagli

1 Consiglio. Esercizi. Per studiare scegli un posto tranquillo e piacevole. Non imparare più di 8 vocaboli alla volta, ma ripetili spesso.

1 Consiglio. Esercizi. Per studiare scegli un posto tranquillo e piacevole. Non imparare più di 8 vocaboli alla volta, ma ripetili spesso. 1 Consigio Per studiare scegi un posto tranquio e piacevoe. Non imparare più di 8 vocaboi aa vota, ma ripetii spesso. 1 Separa e ettere e metti a punteggiatura. Avrai 6 mini-diaoghi. 1. Comestainonc èmaeetu

Dettagli

74 Quadro RF. Unico 2009 Società di capitali ed enti commerciali

74 Quadro RF. Unico 2009 Società di capitali ed enti commerciali 74 Per i beni mobii registrati, con costo ammortizzabie ai fini fiscai in un periodo non inferiore a dieci anni, a cui utiizzazione richieda un equipaggio di ameno sei persone, quaora siano concessi in

Dettagli

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe Numero 3 Maggio 2008 A cura di Giuseppe Prencipe Il nostro campione Meggiorini Riccardo nazionalità: Italia nato a: Isola Della Scala (VR) il: 4 Settembre 1985 altezza: 183 cm peso: 75 kg Società di appartenenza:

Dettagli

COMUNE DI SPINO D ADDA LISTA PROGETTO PER SPINO PAOLO RICCABONI SINDACO PAOLO RICCABONI SINDACO. ELEZIONI COMUNALI 15/16 Maggio 2011

COMUNE DI SPINO D ADDA LISTA PROGETTO PER SPINO PAOLO RICCABONI SINDACO PAOLO RICCABONI SINDACO. ELEZIONI COMUNALI 15/16 Maggio 2011 COMUNE DI SPINO D ADDA ELEZIONI COMUNALI 15/16 Maggio 2011 LISTA PROGETTO PER SPINO Disponibiità a servizio Metteremo i singoi cittadini e a coettività a primo posto quai destinatari de nostro avoro. Tutti

Dettagli

Le grandi imprese. nascono da piccole opportunita...

Le grandi imprese. nascono da piccole opportunita... Le grandi imprese nascono da piccoe opportunita... CHI SIAMO Direzione Lavoro è una Società speciaizzata in Ricerca & Seezione, Formazione e Gestione Risorse Umane. Nasce da unione di un gruppo di professionisti

Dettagli

Guida alle applicazioni ESF Lexmark

Guida alle applicazioni ESF Lexmark Guida ae appicazioni ESF Lexmark Aiutate i vostri cienti a sfruttare a massimo e stampanti e e mutifunzione Lexmark abiitate per e souzioni Le appicazioni Lexmark sono state progettate per consentire ae

Dettagli

Children in Crisis Italy

Children in Crisis Italy Chidren in Crisis Itay Istruzione per i bambini piu indifesi a mondo Chidren in Crisis Itay è un associazione non profit (Onus), fondata in Itaia ne 1999 ed originariamente ne Regno Unito ne 1993, per

Dettagli

Pilkington Optilam Pilkington Optiphon Linee guida per l utilizzo

Pilkington Optilam Pilkington Optiphon Linee guida per l utilizzo Pikington Optiam Pikington Optiphon Linee guida per utiizzo Pikington Optiam Pikington Optiphon Introduzione I vetro stratificato è prodotto assembando due o più astre di vetro foat con uno o più intercaari.

Dettagli

Direzione via Giulio Pastore, 17 - Salerno www.editorialeatleta.it redazione@editorialeatleta.it distribuzione REGIA S.r.l. Logistica e Recapiti

Direzione via Giulio Pastore, 17 - Salerno www.editorialeatleta.it redazione@editorialeatleta.it distribuzione REGIA S.r.l. Logistica e Recapiti Direzione via Giuio Pastore, 17 - Saerno www.editoriaeateta.it redazione@editoriaeateta.it distribuzione REGIA S.r.. Logistica e Recapiti Ateta Anno I numero 7 Mensie di cutura e informazione sportiva

Dettagli

Determinazione nr. 3 -i del 21 APR. 20!4

Determinazione nr. 3 -i del 21 APR. 20!4 CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA AMBITO 27 egge 328/00 Determinazione nr. 3 -i de 21 APR. 20!4 N 3't L; de Registro Generae de 2 3 APR. 2014 Oggetto: Tirocinante Di Maio Serena : autorizzazione ad effettuare

Dettagli

PIANO DI LAVORO. docente: Lancellotti Canio. classe: 5^ A IGEA. disciplina: ECONOMIA AZIENDALE. consegnato in data: 11 dicembre 2012

PIANO DI LAVORO. docente: Lancellotti Canio. classe: 5^ A IGEA. disciplina: ECONOMIA AZIENDALE. consegnato in data: 11 dicembre 2012 ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO STATALE DI SAN DANIELE DEL FRIULI Istituto Statae d Istruzione Superiore Vincenzo Manzini di San Daniee de Friui Piazza IV Novembre 33038 SAN DANIELE DEL FRIULI (prov. di Udine)

Dettagli

Inserto settimanale di scommesse sportive. il sito costantemente aggiornato sul Calcio Napoli. www.pianetazzurro.it QUOTE

Inserto settimanale di scommesse sportive. il sito costantemente aggiornato sul Calcio Napoli. www.pianetazzurro.it QUOTE Inserto settimanale di scommesse sportive www.pianetazzurro.it il sito costantemente aggiornato sul Calcio Napoli QUOTE IL PRONOSTICO L ex centrocampista azzurro si augura però che la squadra di Mazzarri

Dettagli

Ricerca Aviva sui comportamenti dei consumatori

Ricerca Aviva sui comportamenti dei consumatori Ricerca Aviva sui comportamenti dei consumatori Contenuto 1. Prefazione di Amanda Mackenzie OBE,Direttore Marketing e Comunicazione, Aviva pc. (p3) 2. Principai evidenze (p4) 3. CAS 2004 - uno sguardo

Dettagli

REGIA S.r.l. Logistica & Recapiti Viale R.Wagner, 62/L - 84131 - Salerno - tel. 089.33.66.50 - fax 089.20.96.851 www.regiarecapiti.net.

REGIA S.r.l. Logistica & Recapiti Viale R.Wagner, 62/L - 84131 - Salerno - tel. 089.33.66.50 - fax 089.20.96.851 www.regiarecapiti.net. REGIA S.r.. Logistica & Recapiti Viae R.Wagner, 62/L - 84131 - Saerno - te. 089.33.66.50 - fax 089.20.96.851 www.regiarecapiti.net Atetadi Saerno Anno V numero 9 Mensie di cutura e informazione sportiva

Dettagli

Hai voglia di uscire?

Hai voglia di uscire? UNITÀ Competate e frasi con gi avverbi di quantità. Sono stanchi: hanno dormito. 2 Sono già stati in diversi Paesi: viaggiano. 3 Mi fa mae a pancia, forse ieri sera ho mangiato. Ti ha aspettato, poi è

Dettagli

Risoluzione di travature reticolari iperstatiche col metodo delle forze. Complemento alla lezione 43/50: Il metodo delle forze II

Risoluzione di travature reticolari iperstatiche col metodo delle forze. Complemento alla lezione 43/50: Il metodo delle forze II Risouzione di travature reticoari iperstatiche co metodo dee forze ompemento aa ezione 3/50: I metodo dee forze II sercizio. er a travatura reticoare sotto riportata, determinare gi sforzo nee aste che

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------------------------------------- pelle su pelle Testo tratto dalle interviste realizzate in occasione della festa del volontariato - Casalecchio di Reno 22 aprile 2013 a cura dell associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno

Dettagli

CASSA DI PREVIDENZA INTEGRATIVA PER IL PERSONALE DELL ISTITUTO BANCARIO SAN PAOLO DI TORINO

CASSA DI PREVIDENZA INTEGRATIVA PER IL PERSONALE DELL ISTITUTO BANCARIO SAN PAOLO DI TORINO Newsetter n.7 - (1/2014) CASSA DI PREVIDENZA INTEGRATIVA PER IL PERSONALE DELL ISTITUTO BANCARIO SAN PAOLO DI TORINO presente numero dea newsetter dea Cassa iustra una rapida situazione de andamento de

Dettagli

Ado Gruzza ci fa rivivere le emozioni di questa bella bellissima gara. Non posso non ritornare con la mente a Trento 2002, Campionato Italiano di

Ado Gruzza ci fa rivivere le emozioni di questa bella bellissima gara. Non posso non ritornare con la mente a Trento 2002, Campionato Italiano di Ado Gruzza ci fa rivivere le emozioni di questa bella bellissima gara. Non posso non ritornare con la mente a Trento 2002, Campionato Italiano di stacco, forse 50 atleti. Ero a cena con Laura, Maria Pia

Dettagli

2.Cos è il nuoto sincronizzato...4-3. Penalità... 7-8. 4.Conclusione... 9

2.Cos è il nuoto sincronizzato...4-3. Penalità... 7-8. 4.Conclusione... 9 1.Introduzione... 2.Cos è il nuoto sincronizzato...4-3. Penalità... 7-8 4.Conclusione... 9 Elisa Boffi 2009/2010 Opzione Storia 2 1) Introduzione In questo lavoro parlerò del mio sport, il nuoto sincronizzato.

Dettagli

LA LEADERSHIP ARCHETIPALE. Pagina 5. Pagina 7. Pagina 3. Consulenza Formazione Coaching. Numero 2 - Marzo/Aprile 2013

LA LEADERSHIP ARCHETIPALE. Pagina 5. Pagina 7. Pagina 3. Consulenza Formazione Coaching. Numero 2 - Marzo/Aprile 2013 Pioe Numero 2 - Marzo/Aprie 2013 Consuenza Formazione Coaching LA LEADERSHIP ARCHETIPALE Quae è a distinzione tra un eader e un manager? Leader si nasce o si diventa? I tema dea eadership da sempre affascina

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

Giovani e NEET in Europa: primi risultati

Giovani e NEET in Europa: primi risultati Fondazione europea per i migioramento dee condizioni di vita e di avoro Giovani e NEET in Europa: primi risutati > Sintesi < Se i giovani non hanno sempre ragione, a società che i ignora e i emargina ha

Dettagli

SICUREZZA ELETTRICA: LE NOVITÀ PER IL DATORE DI LAVORO SUGLI IMPIANTI E SULLE APPARECCHIATURE

SICUREZZA ELETTRICA: LE NOVITÀ PER IL DATORE DI LAVORO SUGLI IMPIANTI E SULLE APPARECCHIATURE Focus TU Articoo SICUREZZA ELETTRICA: LE NOVITÀ PER IL DATORE DI LAVORO SUGLI IMPIANTI E SULLE APPARECCHIATURE di Fausto Di Tosto, primo tecnoogo, Sezione Impianti e apparecchiature eettriche - ISPESL

Dettagli

I colpi. della passione. sfide FABIO SETTA. Pronti a nuove

I colpi. della passione. sfide FABIO SETTA. Pronti a nuove Direzione via Giuio Pastore, 17 - Saerno www.editoriaeateta.it redazione@editoriaeateta.it distribuzione REGIA S.r.. Logistica e Recapiti www.regiarecapiti.it te. 089.336650 Anno II numero 9 Mensie di

Dettagli

Relazione al bilancio 2012

Relazione al bilancio 2012 Relazione al bilancio 2012 L assemblea di oggi rappresenta una tappa importante sul cammino della nostra associazione in quanto segna un passaggio importante sulla sua esistenza e più ogni altro elemento

Dettagli

ALCUNE PROPOSTE PER INSEGNARLO

ALCUNE PROPOSTE PER INSEGNARLO I primi Giochi Easy : Il Palleggio ALCUNE PROPOSTE PER INSEGNARLO Insalata Mista. (stimolare l abitudine all utilizzo del palleggio) Dal palleggio in libertà tuttocampo dei bambini, dividere il campo in

Dettagli

PERO-CERCHIATE ATLETICA CALCIO PODISMO TENNIS. All altezza dei Bambini

PERO-CERCHIATE ATLETICA CALCIO PODISMO TENNIS. All altezza dei Bambini All altezza dei Bambini LA PAROLA AL PRESIDENTE Maggio, il mese più bello dell anno per lo sport. Tornei in corso, manifestazioni e tanto tanto altro. Per prima cosa devo fare un plauso a tutto lo staff

Dettagli

Come fare un orto o un giardino condiviso

Come fare un orto o un giardino condiviso Come fare un orto o un giardino condiviso Guida pratica per cominciare Zappata Romana studiouap COLOPHON Testi e grafica studiouap Sivia Cioi Luca D Eusebio Andrea Mangoni con aiuto di Annaisa Abbondanza

Dettagli

REGIA S.r.l. Logistica & Recapiti Viale R.Wagner, 62/L - 84131 - Salerno - tel. 089.33.66.50 - fax 089.20.96.851 www.regiarecapiti.

REGIA S.r.l. Logistica & Recapiti Viale R.Wagner, 62/L - 84131 - Salerno - tel. 089.33.66.50 - fax 089.20.96.851 www.regiarecapiti. REGIA S.r.. Logistica & Recapiti Viae R.Wagner, 62/L - 84131 - Saerno - te. 089.33.66.50 - fax 089.20.96.851 www.regiarecapiti.net Ateta Sostienici ici Anno VII numero 6 7 Mensie di cutura e informazione

Dettagli

Le imprese agrituristiche e gli alberghi diffusi per la competitività della Destinazione Italia

Le imprese agrituristiche e gli alberghi diffusi per la competitività della Destinazione Italia Le imprese agrituristiche e gi aberghi diffusi per a competitività dea Destinazione Itaia MARCO VALERI Sintesi de avoro Obiettivi Obiettivo de avoro è evidenziare i ruoo di formue di business ricettivo

Dettagli

DIVERSITY MANAGEMENT LAB

DIVERSITY MANAGEMENT LAB MianO itay EMPOWER YOUR knowedge DIVERSITY MANAGEMENT LAB MAppARE, condividere, AGIRE 2015 sdabocconi.it/diversity Mappare, condividere, agire: un percorso in tre tappe per far crescere azienda su fronte

Dettagli

Personal Mastery Report

Personal Mastery Report Persona Mastery Report Profio base Esempio nome società Esempio dipartimento Esempio posizione avoro Mario Esempio 28 aprie 1 Report di Mario Esempio - 28 aprie 1 Indice 1 Persona Mastery Report 3 11 omprendere

Dettagli

Windows. Per il Servizio assistenza clienti mondiale di ArcSoft Inc. contattare:

Windows. Per il Servizio assistenza clienti mondiale di ArcSoft Inc. contattare: Windows Per i Servizio assistenza cienti mondiae di ArcSoft Inc. contattare: Nord America 46601 Fremont Bvd. Fremont, CA 94538 Te: 1-510-440-9901 Fax: 1-510-440-1270 Website: www.arcsoft.com Emai: feedback@arcsoft.com

Dettagli

Il Preposto. Stress da lavoro correlato, gestanti, sicurezza negli uffici. Materiale didattico per la formazione dei Preposti

Il Preposto. Stress da lavoro correlato, gestanti, sicurezza negli uffici. Materiale didattico per la formazione dei Preposti Materiae didattico per a formazione dei Preposti I Preposto Stress da avoro correato, gestanti, sicurezza negi uffici Cutura dea sicurezza patrimonio comune de mondo de avoro: impresa, avoratori e parti

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna Direzione Generale Ufficio 4

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna Direzione Generale Ufficio 4 Ministero de struzione, de Università e dea Ricerca Ufficio Scoastico Regionae per a Sardegna Direzione Generae Ufficio 4 AOODRSA.REG.UFF. prot. n. 7373 Cagiari, 9 maggio 206 Ai Dirigenti Scoastici Direzioni

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo

Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo Matteo SIMONE Silvio Trivelloni sceglie l Atletica Leggera alla scuola media con il Concorso Esercito Scuola e poi diventa un Atleta

Dettagli

Numero 4 Giugno 2008. A cura di Giuseppe Prencipe

Numero 4 Giugno 2008. A cura di Giuseppe Prencipe Numero 4 Giugno 2008 A cura di Giuseppe Prencipe Un bovolonese di serie A Matteo Gianello nazionalità: Italia nato a: Bovolone (VR) il: 7 Maggio 1976 ruolo: Portiere altezza: 189 cm peso: 85 kg Società

Dettagli

IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE.

IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE. IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE Istituto ROSMINI DOMANDA 1 Che cosa ti ha portato a scegliere la scuola superiore

Dettagli

RSU ELEZIONI DEL 3-4-5 MARZO 2015 BREVI NOTE SULLA CONTRATTAZIONE D ISTITUTO

RSU ELEZIONI DEL 3-4-5 MARZO 2015 BREVI NOTE SULLA CONTRATTAZIONE D ISTITUTO RSU ELEZIONI DEL 3-4-5 MARZO 2015 BREVI NOTE SULLA CONTRATTAZIONE D ISTITUTO RSU eezioni de 3-4-5 marzo 2015 3 Caendario e tempistica dee procedure eettorai e termine per e adesioni 13 gennaio 2015 annuncio

Dettagli

Scegliere cosa fare dopo la terza media era quindi per lui una questione un po complicata, anche se non troppo preoccupante.

Scegliere cosa fare dopo la terza media era quindi per lui una questione un po complicata, anche se non troppo preoccupante. I RAGAZZI E LE RAGAZZE RACCONTANO Daniele Quando aveva 13 anni Daniele viveva vicino a Milano con la sua famiglia: mamma, papà e Emanuele, il fratello maggiore, con cui andava molto d accordo; anzi, possiamo

Dettagli

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014 CATEGORIA: POESIA BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica Social day 5 aprile 2014 Saluta il pony e l' asinello prendi la forca ed il rastrello corri a lavorare, è ora di guadagnare!!

Dettagli

La ricetta del campione

La ricetta del campione La ricetta del campione INGREDIENTI Passione Coraggio Forza di volontà Grinta Onestà Impegno Costanza Sacrificio Umiltà Tenacia Gioia Temperamento Unione Sportività Sicurezza Astuzia Amicizia Rispetto

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO 1tEGIONiì CAABR ~~~."fscoastico Regionae ISTITUTO COMPRENSIVO SCUOLE DELL'INFANZIA, PRIMARIE, SECONDARIE DI 1 GRADO DI AMENDOLARA, ORIOLO E ROSETO CAPO SPULICO Via Roma, 1-87071- AMENDOLARA (CS) I PROT.

Dettagli

Lexmark OfficeEdge Stampanti e dispositivi MFP professionali a colori

Lexmark OfficeEdge Stampanti e dispositivi MFP professionali a colori Lexmark OfficeEdge Stampanti e dispositivi MFP professionai a coori La nuova generazione dea stampa aziendae. La serie OfficeEdge è una nuova categoria di dispositivi progettata con componenti professionai

Dettagli

SEZIONE 1 INTRODUZIONE

SEZIONE 1 INTRODUZIONE SEZIONE 1 INTRODUZIONE Sezione 1 INTRODUZIONE Gi argomenti trattati in questa sezione sono Veicoi commerciai Cassi, autorizzazioni e imitazioni dea patente di guida per uso commerciae Requisiti per a patente

Dettagli

Il mister, la squadra, i genitori, la società. Mister Roberto Babini descrive il suo ruolo e le sue competenze.

Il mister, la squadra, i genitori, la società. Mister Roberto Babini descrive il suo ruolo e le sue competenze. Il mister, la squadra, i genitori, la società. Mister Roberto Babini descrive il suo ruolo e le sue competenze. Roberto Babini (Allenatore di base con Diploma B UEFA) svolge da 13 anni l attività di allenatore.

Dettagli

Fondazione Musei Civici di Venezia

Fondazione Musei Civici di Venezia Fondazione Musei Civici di Venezia di Paazzo Ducae ITA Itinerari segreti di Paazzo Ducae I percorso dea visita Gi di Paazzo Ducae si snodano ungo acune dee stanze in cui, nei secoi dea Serenissima, si

Dettagli

Giornale degli Alunni della Scuola Media "Virgilio" Via Trebbia - CREMONA. Sono in terza media Che cosa provo? Preoccupazione, gioia, speranza,

Giornale degli Alunni della Scuola Media Virgilio Via Trebbia - CREMONA. Sono in terza media Che cosa provo? Preoccupazione, gioia, speranza, Noi in poche pagine Giornale degli Alunni della Scuola Media "Virgilio" Via Trebbia - CREMONA XVI EDIZIONE ~ ANNO 2014-2015 9 ottobre 2014 SOMMARIO SPECIALE CLASSE 3^B Ø RIFLESSIONI DEI PRIMI GIORNI DI

Dettagli

Scopri il piano di Dio: Pace e vita

Scopri il piano di Dio: Pace e vita Scopri il piano di : Pace e vita E intenzione di avere per noi una vita felice qui e adesso. Perché la maggior parte delle persone non conosce questa vita vera? ama la gente e ama te! Vuole che tu sperimenti

Dettagli

Sei padrone della tua vita? Hai realizzato i tuoi sogni?

Sei padrone della tua vita? Hai realizzato i tuoi sogni? Sei padrone della tua vita? Hai realizzato i tuoi sogni? Qualunque sia la tua risposta, Voglio una vita straordinaria è la strada giusta per trovare nuove energie e urlare: Voglio essere io il regista

Dettagli

Lexmark Solutions Platform: soluzioni software

Lexmark Solutions Platform: soluzioni software Lexmark Soutions Patform Lexmark Soutions Patform: souzioni software Lexmark Soutions Patform è i framework d appicazione creato e sviuppato da Lexmark per fornire efficienti e accessibii souzioni software

Dettagli

Da piccola... I bambini e gli animali Leggi il seguente articolo.

Da piccola... I bambini e gli animali Leggi il seguente articolo. Da piccoa... 1 I bambini e gi animai Leggi i seguente articoo. E i bambini ci chiedono di proteggere gi animai. Secondo Eurispes è cresciuta a coscienza animaista. I più amato i cane, i più temuto i serpente...

Dettagli

VOLUME 3 CAPITOLO 1 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 3 CAPITOLO 1 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... IL SOLE VOLUME 3 CAPITOLO 1 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Paroe per capire Aa fine de capitoo scrivi i significato di queste paroe nuove: Soe... fotosintesi corofiiana. stagioni... pianeti... orbita...

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

C12-C32-C42-C52 25 10,5 24,4 26,9 10,1 10,7 97,6 108,7 2,643 3,0745 1,97 1,941 20/25 20 29 37 70 47 8 190 (classe 2) 2,8 0,2 0,5 42,09

C12-C32-C42-C52 25 10,5 24,4 26,9 10,1 10,7 97,6 108,7 2,643 3,0745 1,97 1,941 20/25 20 29 37 70 47 8 190 (classe 2) 2,8 0,2 0,5 42,09 DATI TECNICI Tipo Portata Termica Nominae rif. PCI (80/60) Portata Termica Minima rif. PCI (80/60) Potenza Nominae rif. PCI (80/60) Potenza Nominae di condensazione rif. PCI (50/30) Potenza Minima rif.

Dettagli

Ordine del Giorno. 2. Esame ed approvazione della bozza di bilancio di esercizio chiuso al 3 1.12.2014;

Ordine del Giorno. 2. Esame ed approvazione della bozza di bilancio di esercizio chiuso al 3 1.12.2014; UNGAS DSTRBUZONE S.R.L. - VA LOMBARDA N. 27-24027 NEMBRO (BG) - C.F. P..V.A. 03083850168 LBRO DELLE DECSON DEGL AMMNSTRATOR VERBALE DEL CONSGLO D AMMNSTRAZONE DEL 26 FEBBRAO 2015 Oggi, 26 febbraio 2015,

Dettagli

ECCO PERCHÈ LA PACE INIZIA PROPRIO DA TE

ECCO PERCHÈ LA PACE INIZIA PROPRIO DA TE ECCO PERCHÈ LA PACE INIZIA PROPRIO DA TE - di Deepak Chopra Sette esercizi spirituali per portare la pace all interno delle tua vita e nel mondo che ti circonda. L approccio alla trasformazione personale

Dettagli

Codice, 540 milioni di gare in fumo

Codice, 540 milioni di gare in fumo D&a Fogio 23/04/206 9 fci5m!im;;j,ji'r.ra~tr:nr::~r,~~ J J u -------=----------------------- Appati. La riforma mette in fuorigioco decine di amministrazioni- A Roma torna a via i Ponte dei Congressi da

Dettagli

FAX Canon B230C FAX Canon B210C. Suite FAX Canon Versione 3.10 Manuale per l utente

FAX Canon B230C FAX Canon B210C. Suite FAX Canon Versione 3.10 Manuale per l utente FAX Canon B230C FAX Canon B210C Suite FAX Canon Versione 3.10 Manuae per utente Copyright 1999 Canon, Inc. Tutti i diritti riservati. Non è consentito riprodurre i presente manuae in acuna forma, competa

Dettagli

Emissione imposte di circolazione e di navigazione 2012

Emissione imposte di circolazione e di navigazione 2012 Sezione dea circoazione, Camorino 1 Emissione imposte di circoazione e di navigazione 2012 L importo totae fatturato per anno 2012 è di: Frs. 120'788'224.-- Così suddiviso: imposte di circoazione Frs.

Dettagli

Cosa ti porti a casa?

Cosa ti porti a casa? 8. L o p i n i o n e d e i r a g a z z i e d e l l e r a g a z z e Cosa ti porti a casa? A conclusione dell incontro di restituzione è stato richiesto ai ragazzi di riportare in forma anonima una valutazione

Dettagli

L ALLEDUCATORE IN PREGHIERA. Preghiere e Celebrazioni

L ALLEDUCATORE IN PREGHIERA. Preghiere e Celebrazioni Preghiera dello sportivo (1) Signore, aiutami ad essere un vero sportivo. A vincere e restare modesto. A perdere e conservare il sorriso e la dignità. Ad accettare le decisioni dell'arbitro, giuste o ingiuste

Dettagli

Articolo giornale campo scuola 2014

Articolo giornale campo scuola 2014 Articolo giornale campo scuola 2014 Condivisione, stare assieme sempre, conoscersi? In queste tre parole racchiuderei la descrizione del campo estivo. Sono sette giorni bellissimi in cui si impara prima

Dettagli

Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani...

Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani... Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani... Incontro Introduttivo con Sergio Peterlini insegnante di Meditazione da 38 anni per Studenti,

Dettagli

Provincia di Pistoia Economato, Provveditorato e Patrimonio Mobiliare

Provincia di Pistoia Economato, Provveditorato e Patrimonio Mobiliare Provincia di Pistoia Economato, Provveditorato e Patrimonio Mobiiare Convenzione fra 'Amministrazione provinciae di Pistoia e a PROD. 84 di Pistoia (PT) ai sensi de'art. 5 Legge 381191 e S. di puizia dei

Dettagli

Sistemi di gestione per la qualità UNI EN ISO 9001. (edizione 2015)

Sistemi di gestione per la qualità UNI EN ISO 9001. (edizione 2015) Sistemi di gestione per a quaità UNI EN ISO 9001 (edizione 2015) 1 4) CONTESTO DELL'ORGANIZZAZIONE 4.1 Comprendere 'organizzazione e i suo contesto L'organizzazione deve determinare i fattori esterni ed

Dettagli