IL GIRO D ITALIA A TRIESTE. comune di trieste

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL GIRO D ITALIA A TRIESTE. comune di trieste"

Transcript

1 1919 IL GIRO D ITALIA A TRIESTE comune di trieste 2014

2 IL GIRO D ITALIA A TRIESTE

3 IL GIRO D ITALIA A TRIESTE a tappa Trento - Trieste a tappa Rovigo Trieste a tappa Auronzo di Cadore Trieste 3 a tappa Trieste - Ferrara (neutralizzata) (tappa finale) a tappa Bologna - Trieste a tappa Venezia - Udine a tappa Vicenza - Trieste 8 a tappa Trieste - Milano (passaggio) 16 a tappa Trieste - Gemona del Friuli a tappa Bologna - Trieste a tappa Venezia - Trieste 1981 Prologo Trieste (crono) 9 a tappa Trieste - Mantova 17 a tappa Trieste Cortina d Ampezzo 1 a tappa Trieste - Bibione a tappa Treviso - Trieste a tappa Lido di Jesolo - Trieste a tappa Trieste (crono) 14 a tappa Trieste - Verona 18 a tappa Trieste Cortina d'ampezzo a tappa Ferrara Trieste a tappa Treviso - Trieste a tappa Jesolo - Lubiana 16 a tappa Trieste - Bassano del Grappa (passaggio) a tappa Treviso - Trieste a tappa Vicenza - Trieste a tappa Trieste (crono) 16 a tappa Trieste - Belluno 18 a tappa Trieste - Vittorio Veneto 14 a tappa Trieste - Pola a tappa Venezia - Trieste a tappa Vittorio Veneto - Trieste 15 a tappa Parenzo - S. Vendemiano 15 a tappa Trieste Gorizia (crono) (tappa finale) (passaggio) a tappa Abbazia - Trieste a tappa Bassano del Grappa Trieste a tappa Jesolo - Trieste 16 a tappa Trieste - Pieve di Cadore a tappa Gemona del Friuli - Trieste (tappa finale)

4 ALBO D ORO DELLE TAPPE TRIESTINE 1955: arrivo a S. Giusto

5 Costante Girardengo 1934 Gaetano Belloni 1938 Costante Girardengo 1939 Giovanni Brunero 1940 Fabio Battesini Cesare Del Cancia Giordano Cottur Mario Vicini

6 Giordano Cottur 1961 Luciano Frosini Alessandro Fantini Dino Bruni Rik van Looy Vendramino Bariviera Guido Reybrouck

7 Marino Basso 2004 Ercole Gualazzini 2009 Knut Knudsen 2014 Alex Zülle? Serhiy Honchar Alessandro Petacchi

8 LE GLORIE DEL PEDALE TRIESTINO GIORDANO COTTUR Nato a Trieste il 24 maggio del E la bandiera del ciclismo triestino. Dal 1930 in poi, nelle varie categorie e da dilettante ha ottenuto oltre un centinaio di vittorie. Dal 1938 e fino al 1950 è stato professionista e ha disputato 7 Giri d Italia (classificandosi 3 volte terzo, alle spalle di Coppi e Bartali, ha vinto 5 tappe e ha indossato la maglia rosa 14 volte). Ha partecipato a 3 Tour de France ottenendo come miglior risultato un ottavo posto nel Dopo vent anni di carriera agonistica è stato direttore sportivo, dirigente e sempre un punto di riferimento del ciclismo locale. E morto nella sua Trieste l 8 marzo del 2006, a 92 anni, dopo una vita e una passione spesa sulla bicicletta. Nel 2009 è stata pubblicata l unica biografia su di lui, dal titolo: Giordano Cottur Il padre, il figlio e la bicicletta di Giuliana V Fantuz, edita da Associazione Storiesfvg. A Giordano Cottur è dedicata la pista ciclabile che dal rione di Ponziana porta a Draga Sant Elia sul Carso triestino.

9 GUIDO DE SANTI Nato a Trieste il 16 maggio del Ha partecipato a tutte le classiche internazionali dal 1940 al 1957 (allievo 1941, dilettante 1942, indipendente 1946 e professionista dal 1947 al 1957) collezionando una trentina di vittorie. Ha preso parte a 9 Giri d Italia, 3 Tour de France, 2 Giri di Germania e 2 Campionati del Mondo a Copenaghen (strada e pista) e Varese. E morto a Trieste il 30 ottobre A Guido De Santi è stato dedicato il belvedere antistante la scuola Ezio De Marchi nel suo rione di Servola. GAETANO SARAZIN Nato a Ferrara l 8 marzo del 1936 ma particolarmente legato a Trieste. Come professionista ha preso parte a diverse gare ciclistiche nei primi anni sessanta. Una partecipazione al 44 Giro d Italia del 1961, terminato all 81 posto. Ha ottenuto un terzo posto al Giro del Trentino del 1962.

10 1919 Venerdì 23 maggio 2 a Tappa Trento - Trieste 334 km Ordine di arrivo 1 Costante Girardengo: 12 h 36 min 14 sec 2 Alfonso Calzolari a 3 min 30 sec 3 Giuseppe Santhià a 5 min Il 1919 è l anno in cui il Giro d Italia riparte, dopo l interruzione degli anni di guerra. Gli organizzatori vogliono che la corsa percorra i luoghi che sono stati teatro di quella spaventosa carneficina e vogliono che termini a Trieste, città da pochi mesi italiana, portando, come scrisse la Gazzetta dello Sport, un omaggio devoto e un saluto commosso dello sport nazionale ai fratelli redenti. L attraversamento del Tagliamento I ciclisti, ai quali le Case forniscono gratuitamente le biciclette, attraversano un territorio segnato dalla Grande Guerra, dove la ricostruzione non è ancora cominciata. Corrono su strade distrutte e dal fondo terribile, arrivando a Trieste in una giornata tormentata dalla bora. Un segno dei tempi: un ponte crollato costringe i ciclisti ad attraversare il (per fortuna) prosciugato alveo del Tagliamento. Anche in questa tappa Girardengo trionfa su Calzolari, questa volta per 3 minuti e mezzo.

11 Ciclisti che riempiono le borracce

12 1946 Domenica 30 giugno 14 a Tappa Rovigo - Trieste 139 km Ordine di arrivo 1 Giordano Cottur: 6 h 0 min 0 sec 2 Antonio Bevilacqua st 3 Angelo Menon st

13 La quattordicesima tappa del Giro è senz altro una delle più drammatiche della sua storia perchè funestata da disordini di matrice politica legati alla particolare situazione in cui si trova, in quel periodo, la città. Questa, dopo un iniziale occupazione di 40 giorni da parte delle truppe jugoslave, entrate per prime in città, caratterizzata da un clima di incertezza quotidiana, dalla scomparsa di migliaia di persone, dalle violenze e dall incapacità di approviggionare la città, grazie all accordo tra Tito e le truppe alleate (9 giugno 1945, approvazione delal c.d. Linea Morgan ) e l evacuazione degli jugoslavi da parte della Venezia Giulia occupata, è ora governata dall amministrazione anglo-americana. La sua sorte, fra occidente e blocco sovietico, è ancora incerta e sarà risolta solo diversi anni dopo, nel Alla fine di giugno 1946, in un clima politico teso, attivisti anti-italiani favorevoli all annessione di Trieste alla Jugoslavia cercano di bloccare la carovana del Giro. Ecco la cronaca della giornata, come riportata dalla Gazzetta dello Sport del1 luglio 1946 (comunicato dell agenzia di notizie Nazioni Unite in prima pagina). Domenica 30 giugno 1946: "L'agenzia di notizie Nazioni Unite ha diramato alle ore odierne il seguente comunicato: due chilometri a est di Pieris, al confine della Venezia Giulia, un grosso barile è stato posto sulla strada davanti ai corridori. Sono state anche lanciate delle pietre contro di loro ed essi si sono fermati. La polizia della Venezia Giulia, al seguito della corsa, ha allora provveduto a disperdere una piccola folla all'angolo della strada. Mentre gli agenti si accingevano a fare ciò, si è sparato contro di loro e un agente è stato ferito. La polizia ha risposto al fuoco. Successivamente alcune persone, nascoste tra i cespugli, aprivano il fuoco contro la polizia dall'altra parte della strada. La polizia ha aperto il fuoco contro costoro e sia la folla che gli assalitori sono stati dispersi. I corridori si sono poi riuniti per decidere se continuare la corsa fino a Trieste o meno. Alcuni sono andati a Udine e altri hanno proseguito in macchina fino a Miramare. Di lì hanno raggiunto l'ippodromo Montebello a Trieste in bicicletta. Tutti gli sportivi hanno accolto la notizia di questa aggressione contro gli atleti con sorpresa e disgusto. L'atto di questo gruppo di persone nei pressi di Pieris non torna a favore della causa che essi credono di servire.". La notizia ha risalto anche sulla stampa internazionale. The Bicycle 3 luglio 1946

14 Trieste val bene una sassata è il commento di un ciclista riportato dalla Gazzetta dello sport che si abbandona poi, in un articolo pubblicato martedì 2 luglio 1946 in prima pagina, ad un analisi storico-sociologica dell evento: Non stupitevi del rusticano mezzo di sabotaggio messo in azione dai volenterosi giovanotti... L arma era mite, ma pure subdola, apparentemente bonaria e invece diabolicamente machiavellica... Il sasso insomma, ha più spontaneità, fa più popolo insorto. Una mitragliatrice dietro un cespuglio avrebbe dato una tonalità guerrigliera di sporadico e di individuale... Ma i sassi rimasero pochi, squallidamente pochi... Persino i famosi chiodi che dovevano, secondo i sabotatori, asfaltare la strada da Pieris a Montebello, scomparvero al passaggio, raccattati con intelligente e meticolosa cura da quelli che sul Giro, e perciò sull Italia (identitificatasi per un giorno in una miracolosa e splendida comunione di sport e di amor patrio) la pensavano molto diversamente... Il Giro è stato molto più forte, e attraverso le sassate è andato a Trieste. Nessuna coreografia eroica: se tutti avessero lanciato pietre, se tutti avessero insultato e minacciato, forse era impossibile, forse era inutile andare. Ma il Giro è stato più forte, perché l italianità della Venezia Giulia è stata immensamente più forte di ogni coreografia dissennata e tracotante... Non date retta ai tecnici, alle aride classifiche. Da oggi è la Venezia Giulia maglia rosa, maglia rosa del Giro d Italia e d italianità.. La Gazzetta dello Sport, martedì 2 luglio 1946 in prima pagina Trieste maglia rosa a firma di Giorgio Fattori.

15 I giardini di Trieste non hanno più fiori. Le campane di Trieste non hanno più suoni. Le bandiere di Trieste non hanno più palpiti. Le labbra di Trieste non hanno più baci. I fiori, i palpiti, i suoni, i baci sono stati tutti donati al Giro d Italia (Bruno Roghi sulla Gazzetta dello Sport del 1 luglio 1946, editoriale in prima pagina, La promessa mantenuta).

16 Giordano Cottur Grande folla a Trieste, il tricolore trionfa

17 IMMAGINI INEDITE DAGLI ARCHIVI COMUNALI 1955: arrivo a S. Giusto

18 1949 Martedì 31 maggio 9 a Tappa Venezia - Udine 249 km Traguardo volante in una via Fabio Severo oggi irriconoscibile Un cerino della VGPF: Venezia Giulia Police Force del Governo Militare Alleato

19 Transita il gruppo Un ritardatario sotto lo striscione

20 Una moltitudine di spettatori al passaggio della 9 a tappa, in via Fabio Severo

21 ... il pubblico si ripara come può Un veicolo pubblicitario panettone Motta

22 1951 Martedì 5 giugno 16 a Tappa Venezia - Trieste 176 km Ordine di arrivo 1 Luciano Frosini: 4 h 32 min 10 sec 2 Ferdi Kübler a 9 sec 3 Arrigo Padovan st Il Giro transita in via Domenico Rossetti e arriva all Ippodromo di Montebello

23 La tappa di Trieste è bagnata, la pioggia farà qualche vittima all arrivo

24 Finita la tappa i ciclisti si rifocillano e si rilassano Fiorenzo Magni Gino Bartali

25 Hugo Koblet I fratelli Coppi in una camera dell Albergo Istria a Trieste. Pochi giorni dopo, il 29 giugno, Serse morirà in un incidente durante il Giro del Piemonte

26 Hugo Koblet in piazza Unità prima della partenza Mercoledì 7 giugno 17 a Tappa Trieste - Cortina d Ampezzo 255 km

27 Ferdi Kübler I fratelli Coppi insieme a Louison Bobet, che vincerà la tappa Fiorenzo Magni

28 Il corridore triestino Guido De Santi con il sindaco Gianni Bartoli

29 Il sindaco di Trieste dà il segnale di partenza, in piazza Unità d Italia

30 1955 Martedì 31 maggio 17 a Tappa Lido di Jesolo - Trieste 150 km Ordine di arrivo 1 Alessandro Fantini: 4 h 30 min 15 sec 2 Pietro Nascimbene st 3 Angelo Conterno st Louis Caput e Hugo Koblet all arrivo a S. Giusto, in una Trieste finalmente e definitivamente italiana

31 Alessandro Fantini vince in volata su Pietro Nascimbene

32 Spettatori e fotografi in attesa dei corridori, all arrivo

33 Pubblico e ciclisti visti dal campanile di San Giusto

34 Il vincitore di tappa, Alessandro Fantini Hugo Koblet sotto il melone

35 Fausto Coppi a fine tappa

36 Gino Bartali firma autografi ai sostenitori Il campione toscano nel 1955 collaborava con la RAI

37 Gino Bartali e i suoi tifosi. Tra di loro, in basso a destra, un giovane Lelio Luttazzi

38 Da sinistra: Eugenio Bertoglio, Pasquale Fornara, Gastone Nencini e Rino Benedetti La squadra del vincitore di tappa, Alessandro Fantini

39 Pasquale Fornara firma un autografo Giuseppe Minardi

40 Gino Bartali al bar Cattaruzza di corso Cavour con un folto seguito di sostenitori

41 Il campione toscano, con i suoi tifosi all esterno del bar Cattaruzza (l edificio non è più esistente)

42 Fausto Coppi al bar Preti, ora bar Battisti, nell omonima via Il Campionissimo riceve dai suoi sostenitori la propria caricatura

43 Fausto Coppi firma autografi All esterno del bar Preti

44 1960 Domenica 5 giugno 17 a Tappa Treviso - Trieste 147 km Ordine di arrivo 1 Dino Bruni: 3 h 24 min 2 sec 2 Alessandro Fantini st 3 Ercole Baldini st L arrivo in volata sulle Rive di Trieste

45 Dino Bruni sul podio.. spettatori festanti in piazza Unità

46 1961 Martedì 6 giugno 17 a Tappa Vicenza - Trieste 204 km Ordine di arrivo 1 Rik van Looy: 5 h 4 min 56 sec 2 Catullo Ciacci st 3 Rino Benedetti st Lo sprint del campione del mondo, vincitore a Trieste, sempre sulle Rive

47 L efficiente servizio d ordine L arrivo del gruppo, in piazza Unità

48 Ciclisti della squadra svizzera Allegro Fynsec Willy Schroeders, della Faema

49 A S. Giusto, da sinistra: Hans Junkermann, Franco Cribiori, Charly Gaul e Arnaldo Pambianco. Quest ultimo vincerà questa edizione del Giro

50 Imerio Massignan rilascia un autografo ad una tifosa Arnaldo Pambianco firma autografi a giovani tifosi

51 Imerio Massignan sotto il campanile di S. Giusto

52 Gino Bartali a S.Giusto

53 I ciclisti alla partenza, in via Fabio Severo

54 1966 Giovedì 9 giugno 22 a e ultima Tappa Vittorio Veneto - Trieste 172 km Ordine di arrivo 1 Vendramino Bariviera: 4 h 45 min 8 sec 2 Joseph Huysmans st 3 Antonio Bailetti st Classifica Finale 49 o Giro d Italia 1 Gianni Motta: 111 h 10 min 48 sec 2 Italo Zilioli a 3 min 57 sec 3 Jacques Anquetil a 4 min 40 sec Vendramino Bariviera

55 Preparativi per l arrivo all Ippodromo di Montebello

56 La carovana del Giro all Ippodromo di Montebello La sala stampa dell epoca

57 Si balla in attesa dei corridori Le miss si preparano alla premiazione

58 Il gruppo sulla Riviera di Barcola Il pubblico segue la gara in piazza Garibaldi

59 Il passaggio della corsa in via Oriani

60 Vendramino Bariviera guida il gruppo all Ippodromo di Montebello

61 Il vincitore del 49 o Giro d Italia, Gianni Motta Il tennista Gardini premia la maglia rosa

62 Intervista volante alla maglia rosa Il giro d onore di Gianni Motta Jacques Anquetil

63 Scritte con poca grammatica ma tanto cuore... L esultanza dei tifosi di Motta

64 Piccoli tifosi aspettono i campioni per un autografo

65 ... grande folla all Ippodromo

66 1968 Venerdì 31 maggio 11 a Tappa Bassano del Grappa - Trieste 197 km Ordine di arrivo 1 Guido Reybrouck: 5 h 7 min 30 sec 2 Edouard Sels st 3 Georges Vandenberghe st Guido Reybrouck sul podio

67 Il gruppo transita a Barcola

68 Passaggio sulle Rive, nei pressi del Molo Audace Il gruppo davanti a piazza Unità

69 La volata vincente di Guido Reybrouck

70 Il vincitore riceve un boccale di birra Dreher, vanto cittadino

71 Eddy Merckx

72 Felice Gimondi... e i suoi sostenitori

73 Folla di tifosi in piazza Unità d Italia

74 1973 Sabato 9 maggio 20 a e ultima Tappa Auronzo di Cadore - Trieste 197 km Ordine di arrivo 1 Marino Basso: 5 h 28 min 46 sec 2 Patrick Sercu st 3 Rik van Linden st Classifica Finale 56 o Giro d Italia 1 Eddy Merckx: 106 h 54 min 41 sec 2 Felice Gimondi a 7 min 42 sec 3 Giovanni Battaglin a 10 min 20 sec La volata vincente di Marino Basso da Il Piccolo del 10 giugno 1973

75 Da Il Piccolo del 10 giugno 1973 La premiazione di Marino Basso, immagine di repertorio da Il Piccolo del 5 giugno 1977

76 1977 Domenica 5 giugno 15 a Tappa Vicenza - Trieste 223 km Ordine di arrivo 1 Ercole Gualazzini: 5 h 31 min 41 sec 2 Marc Demeyer st 3 Pierino Gavazzi st Da Il Piccolo del 6 giugno 1977

77 Didascalie originali da Il Piccolo del 6 giugno 1977: Foto rituale per il vincitore, Ercole Gualazzini, 33 anni primo in volata in piazza Unità. A lui i fiori e i sorrisi delle vallette (Italfoto) Alla maglia rosa Francesco Moser la presenza di Adriano Rodoni, il presidente dell Unione Ciclistica Internazionale, agirà da stimolo sulle Dolomiti? (Italfoto) Un po di spettacolo in piazza, per riempire il dopo-corsa. Folclore e musica sudamericana si condensano nella esibizione delle favolose Chocolat s (Italfoto)

78 1981 Mercoledì 13 maggio Prologo a cronometro individuale Trieste 6 km Ordine di arrivo 1 Knut Knudsen 7 min 46 sec 2 Francesco Moser a 1 sec 3 Gregor Braun a 5 sec Da Il Piccolo del 14 maggio 1981: Knut Knudsen fra Silvia ed Elisabetta, hostess del Giro

79 Giovedì 14 maggio 1 a Semi Tappa Trieste - Bibione 100 km Didascalia originale da Il Piccolo del 15 maggio 1981: Il Giro è partito ieri da piazza dell Unità d Italia per la prima tappa che ha portato la carovana a Lignano e a Bibione. Dopo tre gioni di permanenza nella nostra città i girini attendono il via che e stato dato dal sindaco Cecovini (Italfoto)

80 1998 Domenica 31 maggio 15 a Tappa Cronometro individuale Trieste 40 km Ordine di arrivo 1 Alex Zülle: 44 min 38 sec 2 Serhiy Honchar a 53 sec 3 Pavel Tonkov a 1 min 22 sec Didascalia originale da Il Piccolo dell 1 giugno 1998: Maglia rosa Zülle premiato dal sindaco di Trieste, Riccardo Illy. (Foto Lasorte)

81 Didascalia originale da Il Piccolo dell 1 giugno 1998: il momento in cui Alex Zülle supera Marco Pantani Marco Pantani (Lasorte)

82 2004 Sabato 22 maggio 13 a Tappa Trieste - Altopiano Carsico 52 km (cronometro individuale) Ordine di arrivo 1 Serhiy Honchar: 1 h 6 min 45 sec 2 Bradley McGee a 18 sec 3 Jaroslav Popovyčč a 34 sec L ucraino Jaroslav Popovyččfesteggia la conquista della maglia rosa a Trieste

83 L ucraino Volodymyr Duma Lo sloveno Dean Podgornik

84 In questa tappa, Damiano Cunego perderà la maglia rosa Un atleta della squadra spagnola Saunier Duval - Prodir

85 Il vincitore della tappa, l ucraino Serhiy Honchar

86 Il veterano Giordano Cottur in piazza Unità d Italia

87 Francesco Moser in Piazza Unità, accanto alla colonna con la statua di Carlo VI

88 Domenica 23 maggio 14 a Tappa Trieste - Pola 175 km Passaggio sull altipiano triestino Il Giro parte per Pola, i ciclisti transitano in via dell Istria

89 Lunedì 24 maggio 15 a Tappa Parenzo - San Vendemiano 234 km Il Giro transita nuovamente a Trieste, qui in via dell Istria Via Salata

90 Il gruppo in largo Barriera Vecchia

91 Via Carducci affollata come una tappa in salita

92 2009 Domenica 10 maggio 2 a Tappa Jesolo - Trieste 156 km Ordine di arrivo 1 Alessandro Petacchi: 3 h 43 min 7 sec 2 Mark Cavendish st 3 Ben Swift st Alessandro Petacchi taglia il traguardo

93 I corridori transitano sulle Rive

94 Una bella immagine del gruppo sulle Rive

95 Entusiasmo del pubblico dietro le transenne sul traguardo

96 2014 Domenica 1 giugno 21 a e ultima Tappa Gemona del Friuli - Trieste 169 km La 97 a edizione del Giro d Italia si concluderà il primo giugno 2014 con la tappa Gemona del Friuli - Trieste di 169 km, la parte finale comprenderà un circuito cittadino di 7,2 km da ripetersi otto volte. Il percorso vedrà i ciclisti attraversare corso Cavour, passeggio Sant Andrea, viale Campi Elisi, via San Marco, via San Giacomo in Monte, via Rivalto, via del Molino a Vento, via Oriani, largo Barriera Vecchia, via Carducci, via Ghega, piazza Libertà e nuovamente corso Cavour per l arrivo sulle Rive.

97 IL CIRCUITO CITTADINO

98 IL GIRO D ITALIA A TRIESTE Ideazione e progetto grafico: Mauro Zorzenoni e Paolo Visnoviz Hanno collaborato per le immagini: Fototeca del Comune di Trieste Archivio Generale del Comune di Trieste Mauro Zorzenoni Salvatore Napolano Alessandra Relli per i testi: Giovanni Cernoia

99 Informazioni e immagini tratte dai siti: bikeraceinfo.com giacomozito.com wikipedia.org blog.wilier.it mariovicini.it giro1946.wordpress.com cyclingarchives.com sitodelciclismo.net tagesspiegel.de

100

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

47 Anno Domini Triathlon Festival

47 Anno Domini Triathlon Festival 47 Anno Domini Triathlon Festival Campionati Italiani Assoluti di Triathlon Sprint Staffetta a squadre Coppa Crono a Squadre Sabato 05 ottobre 2013 Domenica 06 ottobre 2013 Parco Le Bandie, Lovadina (TV)

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23

GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23 GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23 domenica 7 Ottobre 2012 - ore 9.45 GORLE - BERGAMO ARRIVEDERCI alla 42a Settimana Ciclistica Bergamasca dal 2 al 7 settembre 2013 REGOLAMENTO SPECIALE DI CORSA SU STRADA

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA Graduatoria Docenti aspiranti all UTILIZZAZIONE nei LICEI MUSICALI Anno Scolastico 0/ Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA sul posto o sulla quota orario assegnata nell anno scolastico 0/ (docenti titolari

Dettagli

AVVISO AGLI UTENTI. Autolinea z150 Cantù Milano (Comasina M3) Transito dalla stazione di Camnago - Lentate

AVVISO AGLI UTENTI. Autolinea z150 Cantù Milano (Comasina M3) Transito dalla stazione di Camnago - Lentate AP AU nr. 11/2015 AVVISO AGLI UTENTI Data emissione 21 Gennaio 2015 Autolinea z150 Cantù Milano (Comasina M3) Transito dalla stazione di Camnago - Lentate Si informa la Gentile Clientela che a partire

Dettagli

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE REGOLAMENTO 2015 ART. 1. IL CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE 2015 A CARATTERE INTERNAZIONALE SI SVOLGERA ATTRAVERSO VARIE TAPPE IN TUTTA ITALIA DA AGOSTO A NOVEMBRE. LE TAPPE

Dettagli

ANALISI DEL PEGGIORAMENTO AVVENUTO SUL VENETO DAL 7 AL 10 SETTEMBRE 2010 A cura di Alessandro Buoso Una pubblicazione di SERENISSIMAMETEO.

ANALISI DEL PEGGIORAMENTO AVVENUTO SUL VENETO DAL 7 AL 10 SETTEMBRE 2010 A cura di Alessandro Buoso Una pubblicazione di SERENISSIMAMETEO. AVVENUTO SUL VENETO DAL 7 AL 10 SETTEMBRE 2010 A cura di Alessandro Buoso Una pubblicazione di SERENISSIMAMETEO.EU Tra le giornate di martedì 7 e venerdì 10 Settembre 2010, il Veneto è stato interessato

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Decorati al Valor Militare

Decorati al Valor Militare Cantalice ai suoi figli Caduti per la Patria nella Grande Guerra 1915 1918 Decorati al Valor Militare Caporale BOCCHINI Felice di Luigi - del 146 Reggimento fanteria, nato a Cantalice il 15 ottobre 1895,

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Ufficio Attività Agonistica Giudice Sportivo Territoriale

Ufficio Attività Agonistica Giudice Sportivo Territoriale F E D E R A Z I O N E I T A L I A N A G I U O C O H A N D B A L L P a l l a m a n o AREA TERRITORIALE LIGURIA PIEMONTE LOMBARDIA - VENETO - FRIULI V. G. Ufficio Attività Agonistica Giudice Sportivo Territoriale

Dettagli

REPORTAGE/Nuove sfde. Israele che pedala UN MAR MORTO

REPORTAGE/Nuove sfde. Israele che pedala UN MAR MORTO REPORTAGE/Nuove sfde Israele che pedala UN MAR MORTO PiENO di vita 74 bambini, donne, professionisti: tutti insieme per provare il fascino di viaggiare in bici attraverso un deserto unico, con partenza

Dettagli

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6.

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6. ASSOCIAZIONE MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO REGOLAMENTO CORSA PODISTICA NON COMPETITIVA SU STRADA L Associazione MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO, con il patrocinio del Comune e della Provincia

Dettagli

Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi

Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi Venerdì 27 febbraio 2015 (0) Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi Lunedì 2 marzo a partire dalle 15,30 il ciclista Ivan Basso, oggi corridore per il team Tinko!- Saxo,

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA CORO VALCAVASIA Cavaso del Tomba (TV) CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA chi siamo Il progetto sulla grande guerra repertorio discografia recapiti, contatti Chi siamo Il coro Valcavasia

Dettagli

I.I.S.S. Carlo Alberto Dalla Chiesa

I.I.S.S. Carlo Alberto Dalla Chiesa GRADUATORIA INTERNA A013 CHIMICA GRADUATORIA A: ZERO DIPENDENTI PUNT.TOT GRADUATORIA B: ZERO DIPENDENTI OPERATORE: /mgc GRADUATORIA INTERNA A016 COSTRUZIONI,TECNOLOGIA DELLE COSTRUZIONI E DISEGNO TECNICO

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 04-2013 COMUNICAZIONI

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 04-2013 COMUNICAZIONI COMUNICAZIONI Si comunica che al fine di disporre in tempo utile dei risultati delle gare per poterli trasmettere in tempo a giornali e televisioni locali, si invitano i responsabili delle società che

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014/2015. CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) MATERIA D INSEGNAMENTO

ANNO SCOLASTICO 2014/2015. CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) MATERIA D INSEGNAMENTO CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) BATTAGLIA FRANCESCO MATEMATICA Giovedì / 08.58 09.56 CECCHINI ANTONELLA INGLESE Riceve su appuntamento CEOTTO PIETRO TECN MECC ed APPLIC

Dettagli

MORTI BIANCHE/ SENATORI PD, NUOVO GOVERNO PROSEGUA LAVORO

MORTI BIANCHE/ SENATORI PD, NUOVO GOVERNO PROSEGUA LAVORO Pagina 1 di 5 Giovedì, 8 Maggio 2008 Notizie Web Politica NOTIZIE Cronaca Economia Esteri Politica Scienze e Tech Spettacoli Sport Top New MORTI BIANCHE/ SENATORI PD, NUOVO GOVERNO PROSEGUA LAVORO Presentata

Dettagli

C.L. Tecniche della prevenzione nell ambiente e nei luoghi di lavoro Polo di Rieti. Calendario Lezioni 3 anno 2 Semestre - A.A.

C.L. Tecniche della prevenzione nell ambiente e nei luoghi di lavoro Polo di Rieti. Calendario Lezioni 3 anno 2 Semestre - A.A. I Settiman 2-6 Ore Lunedi 2 Martedi 3 Mercoledi 4 Giovedì 5 Venerdì 6 II 09-13 Ore Lunedì 9 Martedì 10 Mercoledì 11 Giovedì 12 Venerdì 13 III 16-20 Ore Lunedì 16 Martedì 17 Mercoledì 18 Giovedì 19 Venerdì

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Unione di Comuni della Romagna forlivese. Corpo Unico di Polizia Municipale. Unità Operativa Giro d'italia 2015. Martedì 19/05/2015

Unione di Comuni della Romagna forlivese. Corpo Unico di Polizia Municipale. Unità Operativa Giro d'italia 2015. Martedì 19/05/2015 Martedì 9/05/05 (semaforica) Libertà/ Oriani/Marconi Presidi fissi di viabilità: 07.5-.45 07.5-0.45.5-fine Via Oriani 07.5-.45 07.5-.45 Informazioni+viabilità (rimozioni dalle ore 08.00) Via Oriani (parcheggi

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 03-2013 COMUNICAZIONI

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 03-2013 COMUNICAZIONI COMUNICAZIONI Si comunica che al fine di disporre in tempo utile dei risultati delle gare per poterli trasmettere in tempo a giornali e televisioni locali, si invitano i responsabili delle società che

Dettagli

NEL SEGNO DI VETTEL LA STORIA DI UN PILOTA CHE ARRIVA IN FERRARI PER LASCIARE UN IMPRONTA UNICA E INDIMENTICABILE + SPECIALE MONDIALE FORMULA UNO 2015

NEL SEGNO DI VETTEL LA STORIA DI UN PILOTA CHE ARRIVA IN FERRARI PER LASCIARE UN IMPRONTA UNICA E INDIMENTICABILE + SPECIALE MONDIALE FORMULA UNO 2015 NEL SEGNO DI VETTEL LA STORIA DI UN PILOTA CHE ARRIVA IN FERRARI PER LASCIARE UN IMPRONTA UNICA E INDIMENTICABILE + SPECIALE MONDIALE FORMULA UNO 2015 ANNO 16. N. 10 (726), 14 marzo 2015. Poste Italiane

Dettagli

Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero

Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero Giacomo Pagina Giovanna Patri Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero 1 per la Scuola secondaria di secondo grado UNITÀ CMPIONE Edizioni del Quadrifoglio à t i n U 1 Insiemi La teoria degli

Dettagli

IL MOTO. 1 - Il moto dipende dal riferimento.

IL MOTO. 1 - Il moto dipende dal riferimento. 1 IL MOTO. 1 - Il moto dipende dal riferimento. Quando un corpo è in movimento? Osservando la figura precedente appare chiaro che ELISA è ferma rispetto a DAVIDE, che è insieme a lei sul treno; mentre

Dettagli

Corriamo. 5 EDIZIONE i percorsi le associazioni le attività a favore di sport & ambiente. per l ambiente!

Corriamo. 5 EDIZIONE i percorsi le associazioni le attività a favore di sport & ambiente. per l ambiente! Corriamo 5 EDIZIONE i percorsi le associazioni le attività a favore di sport & ambiente per l ambiente! E la più grande corsa a tappe a favore dell e dello ambiente sport E una manifestazione non competitiva,

Dettagli

SESTRIERE - PEROSA A. - PINEROLO - TORINO Orario in vigore dal 23 Febbraio 2015 integrato con

SESTRIERE - PEROSA A. - PINEROLO - TORINO Orario in vigore dal 23 Febbraio 2015 integrato con SESTRIERE - PEROSA A. - PINEROLO - TORINO Frequenza 123456 12345 GG 123456 12345 6 12345 78 12345 12345 12345 12345 6 123456 6 12345 12345 12345 12345 12345 Note A A A A A Scol A A V A A SESTRIERE PRAGELATO

Dettagli

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO Lanzada - Campo Moro, 09 maggio 2015 Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO I pedü sono costituiti da una spessa suola di stoffa sulla quale è cucita

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE CONVEGNO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Dipartimento di Economia e Management ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI FERRARA IPSOA LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L

Dettagli

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA ultati ECCELLENZA - GIRONI - Girone UNICO R 5 A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - ATLETICO GROSSETO 2012 1-1 R 6 GAVORR TIRRENO CARRELLI SER - C.C. e SPORT POLVEROSA 1-2 Squadra P.Ti G V N P RF RS DR CD Pen

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Le soluzioni dei quesiti sono in fondo alla prova

Le soluzioni dei quesiti sono in fondo alla prova SCUOLA MEDIA STATALE GIULIANO DA SANGALLO Via Giuliano da Sangallo,11-Corso Duca di Genova,135-00121 Roma Tel/fax 06/5691345-e.mail:scuola.sangallo@libero.it SELEZIONE INTERNA PER LA MARATONA DI MATEMATICA

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI Il football a 9 contro 9 Master (o 7 contro 7) verrà giocato secondo le regole del regolamento ufficiale NCAA per i campionati a 11 giocatori,

Dettagli

CURRICULUM ARTISTICO Associazione Culturale. Tutti all... Opera

CURRICULUM ARTISTICO Associazione Culturale. Tutti all... Opera CURRICULUM ARTISTICO Associazione Culturale Tutti all...opera Generalità: Nome: Tutti all... Opera Sede Legale: Via Enrico Fermi, 2-20090 Opera (Mi) Sede Operativa: Via di Vittorio, 78 Opera (MI) Telefono:

Dettagli

Elenco Ditte. : (A1) : MILANO - NAPOLI Tratto : Barberino di Mugello - Incisa Valdarno Lotto 7 : [I1AA] FIRENZE (FI) Ditta

Elenco Ditte. : (A1) : MILANO - NAPOLI Tratto : Barberino di Mugello - Incisa Valdarno Lotto 7 : [I1AA] FIRENZE (FI) Ditta N. ORDINE 1 Commessa 110110-19 (A1) MILANO - NAPOLI Tratto Barberino di Mugello - Incisa Valdarno Lotto 7 Ditta BONCOMPAGNI Giuseppe n. a Citerna il 07.01.1952 propr. per 1/2;BONCOMPAGNI Luigi n. a Citerna

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

Esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato

Esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato Liceo Carducci Volterra - Classe 3 a B Scientifico - Francesco Daddi - 8 novembre 010 Esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato Esercizio 1. Un corpo parte da fermo con accelerazione pari a

Dettagli

PROBLEMI SUL MOTO RETTILINEO UNIFORMEMENTE ACCELERATO

PROBLEMI SUL MOTO RETTILINEO UNIFORMEMENTE ACCELERATO PROBLEMI SUL MOTO RETTILINEO UNIFORMEMENTE ACCELERATO 1. Un auto lanciata alla velocità di 108 Km/h inizia a frenare. Supposto che durante la frenata il moto sia uniformemente ritardato con decelerazione

Dettagli

Soluzione degli esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato

Soluzione degli esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato Liceo Carducci Volterra - Classe 3 a B Scientifico - Francesco Daddi - 8 novembre 00 Soluzione degli esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato Esercizio. Un corpo parte da fermo con accelerazione

Dettagli

Progetto Le piazze del sapere per apprendere sempre ottobre 2011 febbraio 2012

Progetto Le piazze del sapere per apprendere sempre ottobre 2011 febbraio 2012 Città di Caserta Assessorato alla Cultura Progetto Le piazze del sapere per apprendere sempre ottobre 2011 febbraio 2012 Caserta, Sala Giunta del Comune 04 ottobre 2011 ore 16,00 Riunione con le associazioni

Dettagli

Tasso di copertura della rilevazione. Numero di scuole che hanno risposto

Tasso di copertura della rilevazione. Numero di scuole che hanno risposto MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva de Biasio S. Croce 1299-30135 VENEZIA Ufficio IV - Ordinamenti scolastici -

Dettagli

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen Modo di recitare il Santo Rosario Segno della Croce Credo Si annuncia il primo Mistero del giorno Padre Nostro Dieci Ave Maria Gloria Si continua fino a completare i 5 misteri del giorno Preghiera finale

Dettagli

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Nominativo / SCS AZIONINNOVA SPA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BOLOGNA UNIVERSITA' LA

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

A012 PORRECA Patrizia A058-A060-A074 Pisticci 101 95 95 DOP. A016 COLLETTA Olga Ren. A072- Sostegno Policoro 46 40 Senza sede

A012 PORRECA Patrizia A058-A060-A074 Pisticci 101 95 95 DOP. A016 COLLETTA Olga Ren. A072- Sostegno Policoro 46 40 Senza sede Altra Classe di Sede e A012 PORRECA Patrizia A058-A060-A074 Pisticci 101 95 95 DOP A016 COLLETTA Olga Ren. A072- Sostegno Policoro 46 40 Senza sede A017 GAUDIANO Domenico A039 ITC"Ol."MT 299 Matera 305

Dettagli

Comitato Regionale del Piemonte

Comitato Regionale del Piemonte Il Comitato Regionale ha programmato anche per quest anno il Progetto Giovani, il cui Regolamento Nazionale presenta una novità importante riguardante le sedi di svolgimento che saranno abbinate alle tappe

Dettagli

Foglio Informativo n AF01 aggiornamento n 023 data ultimo aggiornamento 12.03.2015

Foglio Informativo n AF01 aggiornamento n 023 data ultimo aggiornamento 12.03.2015 Foglio Informativo n AF01 aggiornamento n 023 data ultimo aggiornamento 12.03.2015 Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli artt. 115 e segg. T.U.B. FOGLIO

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

2011 Alma Edizioni. Materiale fotocopiabile

2011 Alma Edizioni. Materiale fotocopiabile Proponiamo alcune possibili attività didattiche da fare in classe con i calendari di Domani, in cui sono riportati gli eventi significativi della cultura e della Storia d Italia. 2011 Alma Edizioni Materiale

Dettagli

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto Provincia di Ravenna Album fotografico UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto CONSIGLI/CONSULTE DEI COMUNI PARTECIPANTI SCUOLA Consulta ragazzi di Alfonsine Michelacci Andrea Scuola Primaria "Matteotti

Dettagli

sul ricorso numero di registro generale 6522 del 2007, proposto da:

sul ricorso numero di registro generale 6522 del 2007, proposto da: N. 00513/2015 REG.PROV.COLL. N. 06522/2007 REG.RIC. R E P U B B L I C A I T A L I A N A Il Tribunale Amministrativo Regionale della Campania (Sezione Quarta) ha pronunciato la presente ORDINANZA sul ricorso

Dettagli

Lun 18/05. Ven 22/05 COLORNO. Mer 20/05. Gio 21/05. Mer 20/05. Ven 22/05. Gio 21/05 20.30 170. Gio 21/05. Ven 22/05 21.00 PRO CELLA.

Lun 18/05. Ven 22/05 COLORNO. Mer 20/05. Gio 21/05. Mer 20/05. Ven 22/05. Gio 21/05 20.30 170. Gio 21/05. Ven 22/05 21.00 PRO CELLA. CENTRO SPORTIVO ITALIANO CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI P A R M A P.le Matteotti, 9-43100 PARMA Telefono 0521281226-0521289870 Fax 0521.236626 e-mail: csi@csiparma.it web: www.csiparma.it

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

PRIORITY. Precedenza

PRIORITY. Precedenza www.italy-ontheroad.it PRIORITY Precedenza Informazioni generali e consigli. Ciao, sono Namauel Sono una voce amica che prova ad aiutarti, con qualche consiglio, nella circolazione stradale. Mi rivolgo

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014)

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) Protocollo RC n. 28105/14 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) L anno duemilaquattordici, il giorno di martedì trenta del mese di dicembre, alle

Dettagli

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi Evelina De Gregori Alessandra Rotondi al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze per la Scuola secondaria di primo grado UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Test d'ingresso NUMERI

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

I redditi 2011 dichiarati dai cittadini di Trieste

I redditi 2011 dichiarati dai cittadini di Trieste I redditi 2011 dichiarati dai cittadini di Trieste N.B. Tutti i dati presentati in questo studio sono stati elaborati dall ufficio statistica del Comune (dott.ssa Antonella Primi) per esigenze di conoscenza

Dettagli

AVVISO 2/14 1 Scadenza COMMERCIO TURISMO - SERVIZI PIANI FINANZIABILI, MA NON FINANZIATI PER MANCANZA DI RISORSE SETTORIALI/TERRITORIALI

AVVISO 2/14 1 Scadenza COMMERCIO TURISMO - SERVIZI PIANI FINANZIABILI, MA NON FINANZIATI PER MANCANZA DI RISORSE SETTORIALI/TERRITORIALI PIEMONTE - VALLE D'AOSTA LIGURIA UNIONE COMMERCIO E TURISMO PROVINCIA DI 1 PF1335_PR418_av214_1 SAVONA ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI DELLA 2 PF1085_PR313_av214_1 PROVINCIA DI ALESSANDRIA ASCOM-BRA ASSOCIAZIONE

Dettagli

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini.

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini. A) Le feste italiane Naturalmente la più grande festa per i bambini e gli italiani è Natale. In Italia non mancano mai l albero di Natale, il presepio e molti regalini: la sera della Vigilia, il ventiquattro

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Cycling Marathon SPORT INFORMATION GUIDE

Cycling Marathon SPORT INFORMATION GUIDE Cycling Marathon SPORT INFORMATION GUIDE 1 INDICE INDICE...2 1. Date degli eventi... 2 2. Percorso... 3 3. L area dei Paddock... 4 4. Organizzazione... 5 5. Regolamento 12H Cycling Marathon... 6 Safety

Dettagli

Le precipitazioni sul Veneto - Valori stagionali

Le precipitazioni sul Veneto - Valori stagionali Le precipitazioni sul Veneto - Valori stagionali Adriano Barbi, Federica Checchetto, Irene Delillo, Francesco Rech Servizio Meteorologico Teolo (PD) ARPAV, Dipartimento Regionale Sicurezza del Territorio

Dettagli

martedì 26 maggio ore 14.00 mostra grafico pittorica, Il borgo Loreto e il suo conservatorio presso Scuola primaria Nobile, via G.

martedì 26 maggio ore 14.00 mostra grafico pittorica, Il borgo Loreto e il suo conservatorio presso Scuola primaria Nobile, via G. 1. La scuola adotta un monumento www.lascuolaadottaunmonumento.it a cura della Fondazione Napoli Novantanove www.napolinovantanove.org dal 1 maggio al 2 giugno gli alunni degli istitui scolastici che aderiscono

Dettagli

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 www.autotrasportionline.com Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 01/set/2009-30/set/2011 Rispetto a: Sito Visualizzazioni di pagina uniche 30.000 30.000 15.000 15.000 0 0 1

Dettagli

COMUNICAZIONE DEL COMITATO PROVINCIALE

COMUNICAZIONE DEL COMITATO PROVINCIALE C o m i t a t o P r o v i n c i a l e M e s s i n a Via Rossini, 4-98076 Sant'Agata Militello (Me) Tel. / Fax 0941/721948 e-mail: segreteria@pgsmessina - www.pgsmessina.it COMUNICATO UFFICIALE N 49 Stagione

Dettagli

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Comune di San Giustino STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Presentazione pubblica del 19.02.2015 IPOTESI PROGETTUALI CONSIDERAZIONI PRELIMINARI TUTELARE L ACCESSIBILITÀ AI

Dettagli