CARMAGNOLA E LE SUE PENNE NERE. NuovaPOLO. Robe da mat! da ANTICIPO Ø TASSO ZERO IN 48 MESI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CARMAGNOLA E LE SUE PENNE NERE. NuovaPOLO. Robe da mat! da 10.900 ANTICIPO Ø TASSO ZERO IN 48 MESI"

Transcript

1 Anno 15 - N Giugno COPIE di CONCESSIONARIA Nelle pagine centrali troverai l inserto staccabile con le promozioni del Colorificio Tesio CARMAGNOLA E LE SUE PENNE NERE MULTIMARCHE CENTRO REVISIONI AUTO MOTO Via C.Luda,6/8 - CARMAGNOLA (TO) Tel Fax NuovaPOLO da ANTICIPO Ø TASSO ZERO IN 48 MESI CARMAGNOLA C A R ON L I N E Robe da mat!

2 ... dal 1976 a Carmagnola VENDITA ASSISTENZA RICAMBI Via Chieri Carmagnola (TO) - Tel Fax

3 di PIERPAOLO BOSCHERO Adou, il bambino nella valigia Sono stato in Ungheria per lavoro la scorsa settimana, e dopo una lunga giornata, in albergo ho acceso la tv ben sapendo che non avrei capito nulla della lingua ungherese, il fatto di sentire una voce mi teneva compagnia. Nel canale televisivo ho visto un servizio che ho capito parlava della critica del governo ungherese alla politica di immigrazione dell'unione Europea e in particolare al meccanismo per la ripartizione dei richiedenti asilo. Tant'è che lo stesso governo ha iniziato una campagna in cui lo slogan principale è "Se vieni in Ungheria, non puoi togliere il lavoro agli ungheresi e nel servizio ad avvalorare questa posizione del primo ministro (lo penso perché non ho capito le note del conduttore del telegiornale) hanno presentato le immagini del caso di Torino di una ragazza ventenne italiana con problemi psichici, sequestrata mentre andava a scuola. Poi violentata per trenta ore. Tre africani sono stati arrestati dalla polizia di Torino e accusati dell'accaduto. Mai come in questi casi lo slogan "tutto il mondo è Paese" si concretizza nella realtà. Infatti, mentre a Budapest il partito di estrema destra ha avviato una consultazione che prevede la distribuzione di un questionario in cui si chiede ai cittadini se concordano con l'affermazione secondo cui gli immigrati rappresentano un pericolo per il lavoro e le prestazioni sociali di cui godono gli ungheresi, in Italia, dopo la vicenda di Torino Lega e Fratelli d'italia hanno indetto delle manifestazioni con lo slogan: "È finito il tempo del buonismo, per cambiare Torino c'è bisogno di tolleranza zero". Faccio mia una riflessione del capogruppo Di Sel in Consiglio Regionale, Marco Grimaldi, che afferma sui fatti di Torino che: "Ho l'impressione che la violenza sulle donne c'entri poco con tutto ciò. Nessuno di noi rammenta gli stessi personaggi quotidianamente al fianco delle donne vittime di violenza (quasi 7 milioni secondo i dati Istat del 2015, di cui il 20,2% ha subito violenza fisica, il 21% sessuale e il 5,4% stupri e tentati stupri: 652 mila stupri e 746 mila tentati stupri): dobbiamo ricordare che in Italia circa il 90% degli stupri è commesso da italiani e il 62,7% da un partner attuale o precedente. Che facciamo sgomberiamo le famiglie? Sarebbe allora bello che anche gli organi di informazione 'tradizionali' facessero uno sforzo per ospitare dibattiti politici più seri, oltre al delirio rabbioso di personaggi tanto raffinati da pensare ancora che l'africano sia delinquente per natura, stupratore per manifesta inferiorità razziale, come il musulmano terrorista per fede. Perché sotto gli strati dei messaggi ambigui ("troppi soldi agli immigrati e nessuno agli italiani", "c'è razzismo al contrario contro i cittadini", "l'immigrazione porta l'isis", "aiutiamoli a casa loro", "fermiamo le morti in mare distruggendo i barconi") c'è un cuore nero di puro e semplice razzismo". Oltre al populismo politico, la grande difficoltà ad integrarsi e ad interagire tra popoli diversi è senz'altro palese. Ma come è palese la necessità che occorre mettere in campo per poter affrontare questo tema così complesso e drammatico. Ma questo oltre alla buona volontà dei singolo, deve interpellare la coscienza dei politici europei e cercare di illuminare i loro cuori in modo che possano fare scelte concrete per risolvere questi drammi, sapendo che non basta chiudere le frontiere come sta succedendo a Ventimiglia in questi giorni o cercare di sparare ai barconi prima che lascino le coste come ha suggerito qualche lungimirante politico nostrano. Quando si è disperati e non si ha più nulla da perdere, non vi sono frontiere, o barconi, o divieti o leggi che ti impediscano di tentarle tutte. Mentre imbarcavo la valigia all'aeroporto di Budapest, con in mente ancora questi pensieri, ho avuto un flash: mi è tornata in mente la foto di Adou Ouattara, il bambino ivoriano di otto anni che è stato scovato dal laser scanner all'interno di una valigia alla frontiera mentre cercava di entrare clandestinamente a Ceuta, l'enclave spagnola in Marocco. Non so come si possa rimanere insensibili di fronte a questi drammi, ma "chi dimentica che i reati in sé sono sempre compiuti da singole persone e non da un'etnia, che la responsabilità penale è, per legge, individuale, non è uno smemorato. E' semplicemente un rivenditore del franchising dell'odio". Oggi da molte parti si reclama maggiore sicurezza. Ma fino a quando non si eliminano l'esclusione e l'iniquità nella società e tra i diversi popoli sarà impossibile sradicare la violenza. Si accusano della violenza i poveri e le popolazioni più povere, ma, senza uguaglianza di opportunità, le diverse forme di aggressione e di guerra troveranno un terreno fertile che prima o poi provocherà l'esplosione. Papa Francesco 3

4 Carmagnolesi evasori: il 29% non paga Ammonta a 1,2 milioni di euro la quota di tassa raccolta rifiuti che il 29% dei cittadini ha "dimenticato" di pagare nel L'amministrazione comunale ha deciso di affidare ad una società specializzata in recupero crediti il compito di stanare gli evasori o gli smemorati; il mancato introito obbligherebbe la stessa amministrazione ad aumentare del 20% le bollette dei cittadini virtuosi. Per il 2015 le tariffe saranno leggermente ridotte: "Nello scenario approvato dal Consiglio - dice l'assessore Gianni Cavallini - quest'anno ci sarà un 5% generalizzato di costi in meno sui rifiuti, con una attenzione per le aziende. Infatti la suddivisione tra la parte fissa (costo al mq) e quella variabile (svuotamenti) della tariffa non sarà più ripartita a metà ma rispettivamente 45% e 55% in modo che venga premiato chi si impegna di più nel differenziare." Le scadenze per il pagamento restano invariate metà luglio e metà dicembre; a breve i cittadini riceveranno le lettere per il pagamento dell'anticipo Tari 2015 e il recupero di quanto non corrisposto nel A proposito delle recenti forti polemiche sui costi, specie per le utenze non domestiche, l'assessore ribadisce "anche se a qualcuno non piace siamo figli della situazione passata dove i controlli sull'evasione non erano certo ferrei. L'aumento del 10% dello scorso anno è servito a recuperare l'iva e il resto a coprire quanto i contribuenti non hanno pagato: i distratti sono veramente troppi. E' in corso una grande operazione di recupero, Equitalia deve fornire i dati che riguardavano in parte le lettere inviate di recente ai diretti interessati; già quest'anno metteremo all'incasso anche il 2013, speriamo di iniziare anche con il non pagato del 2014". Tassa rifiuti 2015: ecco le norme Si ricorda che in merito alle riduzioni sulla tassa raccolta rifiuti in base al Regolamento Comunale vengono concessi contributi pari : al 100% della quota fissa della tariffa dovuta dai nuclei familiari che presentino una certificazione ISEE in corso di validità, riferita alle persone effettivamente presenti nell'abitazione anche se non iscritte nella stessa scheda di famiglia, fino a euro 9.000,00; al 50% della quota fissa della tariffa dovuta dai nuclei familiari che presentino una certificazione ISEE in corso di validità, riferita alle persone effettivamente presenti nell'abitazione anche se non iscritte nella stessa scheda di famiglia, per indicatore ISEE fino a euro ,00; al 25% della quota fissa della tariffa dovuta dai nuclei familiari che presentino una certificazione ISEE in corso di validità, riferita alle persone effettivamente presenti nell'abitazione anche se non iscritte nella stessa scheda di famiglia, per indicatore ISEE fino a euro ,00; Nessun contributo viene concesso per utenze domestiche superiori a: Mq. 120 con un nucleo fino a 4 componenti Mq. 150 con un nucleo di 5 componenti o più Nella misurazione della superficie sono comprese cantine, garage, sottotetto e quant'altro utilizzato. La riduzione verrà conteggiata sulla fattura a saldo. Le richieste per l'anno 2015 devono pervenire perentoriamente entro il 31 dicembre Non potranno essere prese in considerazione le richieste pervenute dopo tale data. La domanda di riduzione deve essere presentata all'ecosportello (durante il loro orario di apertura) ed occorre portare la nuova certificazione ISEE. Per un corpo in forma! Una linea invidiabile! POLITICA E SOCIETA REGALATI 5, 10, 15 kg. di meno! MODELLA!!! 10 TRATTAMENTI 180 (5 settimane) -5/6 kg. 20 TRATTAMENTI 300 (10 settimane) -8/9 kg. ESEMPIO: Conchiglia Cocoon + Crema Corpo + Crema Seno + Maschera Viso. Massaggio a Sfere + Massaggio Manuale + Impacco Crema Cellulite NUOVO LASER per EPILAZIONE RISULTATI NOTEVOLI... DA PROVARE! Baffetti 10 - Viso 28 - Ascelle 28 - Inguine 28 - Gamba 28 - Coscia 28 PRIMA SEDUTA 50% di SCONTO NOVITÀ SPA PROMOZIONE: Ceretta: Gambe Completa - 18 (+2 con inguine) Trattamenti Viso: Ossigeno / Radiofrequenza / Vacuum - 30 Gel Unghie: 20 Bagno Turco Piscina Sauna Finlandese Massaggio ESTETICA Sanybei Becchis - metodo Sanybei line - - Carmagnola - Via Sommariva, 31(350mq) - Tel Cuneo - Tel BRA Roreto di Cherasco - Via Cuneo, 41 - Tel Torino - Tel Il Movimento Consumatori contro l'usura bancaria Negli ultimi 10 anni hai ottenuto un prestito? Sei sicuro che ti abbiano addebitato i giusti costi e non ti abbiano chiesto di restituire più soldi del dovuto applicando interessi troppo alti? L'usura è il reato che commette chi si fa dare o promettere, quale corrispettivo di una prestazione di denaro, interessi o altri vantaggi sproporzionati e superiori ai limiti di legge e può riguardare qualunque rapporto con una banca o con un altro intermediario finanziario. Il Movimento Consumatori ha constatato che sono sempre più frequenti i casi nei quali viene accertata l'applicazione di interessi usurari da parte delle banche e degli altri intermediari finanziari. Quindi, appare opportuno verificare l'applicazione degli interessi usurari in ogni tipo di contratto bancario quali il mutuo, i prestiti personali o credito al consumo e i prestiti dietro cessione del quinto dello stipendio. L'usura può essere determinata dal superamento del tasso soglia ("usura oggettiva") o in relazione alla situazione soggettiva del debitore ("usura soggettiva"). Sono infatti usurari gli interessi e gli altri vantaggi o compensi che, anche se inferiori al tasso soglia, risultano comunque sproporzionati rispetto alla prestazione di denaro o di altra utilità, ovvero all'opera di mediazione, quando chi li ha dati o promessi si trova in condizioni di difficoltà economica e finanziaria. Lo stato soggettivo rilevante al fine dell'usura soggettiva non è solo la difficoltà economica, ma anche quella finanziaria, quale ad esempio una crisi di liquidità. Se vuoi saperne di più partecipa all'incontro di martedì 30 giugno alle ore 21 nella sala conferenza della Biblioteca Civica di Carmagnola (via Valobra n 102). Un esperto del movimento consumatori spiegherà cos'è l'usura bancaria e potrà analizzare il contratto che hai stipulato con la banca o finanziaria per capire se hai diritto alla restituzione di tutti gli interessi. Il Movimento Consumatori offre la possibilità di ottenere un check-up dei contratti conclusi con le banche o altri intermediari finanziari. Lo Sportello Consumatori è aperto tutti i sabato mattina dalle 9:30 alle 12:30, presso il Circolo Arci Margot (via Donizetti, 23 - Carmagnola).Contatti e info per lo sportello: tel.: / Raccolta teli agricoli Il Consorzio chierese per i servizi, in collaborazione con Coldiretti Torino, nel mese di luglio 2015 ha organizzato una raccolta di rifiuti agricoli: Lunedì 6 luglio, a Carmagnola, dalle ore 8 alle 12, in piazza Italia, area del mercato bestiame. L orario di conferimento sarà al mattino, dalle ore 8 alle 12. Gli utenti potranno conferire al punto di raccolta più comodo, purché residenti in uno dei comuni del Consorzio Chierese per i servizi. Nel caso di utenza agricole è necessario portare con sé timbro e dati dell azienda agricola. Per ulteriori informazioni occorre rivolgersi alla propria associazione di categoria o al Consorzio Chierese per i servizi. Questo l elenco dei rifiuti conferibili gratuitamente: teli agricoli neutri,teli pacciamatura, film da imballo per pallets, cordame di vario genere in nylon; reti per rotoballe, vasellame di vario genere, alveoli in polistirolo, sacconi per concime, manichette per irrigazione. Non sarà garantito il ritiro di materiali eccessivamente sporchi. NUOVA APERTURA RITAGLIANDO QUESTO COUPON TI DIAMO IL BENVENUTO CON IL 10% DI SCONTO

5 IL VILLAGGIOs.n.c. NEL SINGOLARE COMPLESSO IN CARMAGNOLA FRAZ. FUMERI, PRENOTAZIONE VILLA SINGOLA, A SCHIERA CON GARAGE DOPPIO OTTIME FINITURE DA CAPITOLATO - PREZZO INTERESSANTE INDICE DI PRESTAZIONE ENERGETICA GLOBALE 103 KWh/m2 c.ca CARMAGNOLA ZONA CENTRALE VILLE ESCLUSIVE INDIPENDENTI a.c.e. in fase di realizzazione Carmagnola centrale vendesi prestigiosa VILLA unifamiliare libera quattro lati di recente costruzione, con ampia zona giorno e zona notte in ottimo stato di conservazione con ampio garage e giardino piantumato, trattative riservate. Carmagnola centrale centrale vendesi casa libera quattro lati da ristrutturare con possibilità di realizzare due alloggi con ampio giardino, trattative riservate. Carmagnola fraz S. Bernardo vendesi casa indipendente, libera quattro lati con cortile in buon stato di conservazione trattative riservate. Carmagnola zona La Bossola vendesi porzione di casa bifamiliare di recente costruzione con giardino libera a tre lati composta da : piano seminterrato, piano rialzato adibito a zona giorno, piano primo adibito a zona notte e locale mansardato. ALTRE LOCALITÁ DIANO MARINA (IM) a 600 mt. dal mare, in stabile di sole 6 unità abitative, bilocale di nuova costruzione con autorimessa, composto da ingresso, soggiorno con angolo cottura bagno e camera matrimoniale, possibilià di rilevare l' arredo tutto nuovo OTTIMO DA VEDERE! PANCALIERI centro vendesi prestigiosa villa indipendente di recente costruzione con ampio giardino piantumato, ottimo stato di conservazione, trattative riservate. RACCONIGI in pieno centro, a pochi passi dal Castello, vendesi fabbricato del '700 con giardino piantumato, porticato al piano terreno e loggiato al piano primo soffitti con volte a crocera ed affreschi, pavimenti in legno di rovere e cotto, serramenti originali in legno con scuri intarsiati trattative riservate DIANO CASTELLO (IM) a 1200 mt. dal mare,immerso nel verde, bilocale di nuova costruzione con giardino privato di pertinenza, dotato di autorimessa, composto da ingresso, soggiorno con angolo cottura bagno e camera matrimoniale APPARTAMENTI E RUSTICI Carmagnola zona viale Garibaldi vendesi appartamento di 4 vani molto spazioso con autorimessa da ristrutturare richiesta ,00 Carmagnola zona Ospedale vendesi appartamento ad angolo,ottima esposizione composto da ingresso, cucina, soggiorno, due camere, bagno e autorimessa Carmagnola fraz. San Giovanni vendesi rustico con ampia tettoia da ristrutturare e cortile esclusivo. Carmagnola vendesi interessante cascinale del ' 700, in parte finemente ristrutturato di recente, con 2,5 g.te di terreno agricolo adiacente. Carmagnola vendesi in frazione Cavalleri fabbricato di civile abitazione con tettoia e ampio cortile da ristrutturare. Possibilità di ottenere n. 2 alloggi indipendenti ,00 I.P.E. 380,00 Kwh/mq Carmagnola centro vendesi in piccola palazzina alloggio mansardato di recente costruzione composto da ingresso - soggiorno, cucina, una camera, bagno, box auto ,00 Carmagnola Fraz. Salsasio vendesi in fraz. Salsasio casa indipendente con giardino, adatta per due famiglie, ristrutturata in parte con due appartamenti e autorimessa doppia. Richiesta ,00 trattabili Carmagnola vendesi inizio frazione San Giovanni, zona case nuove villetta singola, in buon stato di conservazione, libera 4 lati con cortile di pertinenza ,00 trattabili Carmagnola zona centrale AFFITTASI bilocale completamente arredato a persone referenziate. Altro bilocale di nuova costruzione non arredato 400,00 mensili. IL VILLAGGIO 2 CARAMAGNA PIEMONTE INTERESSANTE ACQUISTO DELLA 1 CASA O IN ALTERNATIVA COME INVESTIMENTO (ACQUISTO DESTINATO ALLA LOCAZIONE DEDUZIONE FISCALE FINO A , PARI AL 20% DEL PREZZO, D.L. 133 DEL 12/09/2014) VENDE VILLE SINGOLE E APPARTAMENTI IN VILLA PER INFORMAZIONI E VENDITE GEOM. MASSIMO TUNINETTI VIA A. DE GASPERI 50, CARMAGNOLA TEL

6 La panchina... notizie per i pensionati A CURA DEI SINDACATI FNP CISL-SPI CGIL UIL-UILP I rimborsi Inps continuano ad alimentare le discussioni all'interno dell'opinione pubblica ma i tempi stringono e il Governo Renzi si è detto già pronto all'erogazione degli stessi. Non tutti potranno richiedere gli arretrati che sono maturati a seguito della sentenza della Corte Costituzionale che ha bloccato la legge Fornero, che negava ai pensionati l'indicizzazione del loro assegno mensile. Va chiarito che a ricevere il rimborso saranno coloro che rientrano nelle fasce di reddito mensile che va dal minimo 3 volte l'assegno mensile erogato dall'inps ( euro) al massimo di 6 volte l'assegno erogato dall'ente di previdenza sociale, cifra che deve essere stata percepita entro il 31 dicembre Una prima tranche degli arretrati spettanti, in riferimento al biennio , ai pensionati italiani sarà erogata con una tantum che oscilla da 270 a 800 euro. Per coloro che percepiscono una pensione compresa tra le 3 e le 4 volte l'assegno minimo saranno rivalutate al 40%, da 4 a 5 volte l'assegno minimo la rivalutazione sarà pari al 20% mentre sarà pari al 10% per coloro che percepiscono un assegno compreso tra 5 e 6 volte il minimo erogato. Il dubbio che non sembra essere ad oggi molto chiaro è come sarà considerata la rivalutazione in riferimento al biennio ancora in corso e come avverrà la nuova regolamentazione in vista del 1 gennaio Si resta così in attesa di ulteriori conferme che dovrebbero arrivare in tempi brevi in quanto il mese previsto per l'erogazione della prima tranche dovrebbe essere il prossimo 1 agosto Questo modo di agire però ancora una volta, come già accaduto col Governo Monti, genera errori, discriminazioni e ingiustizie. Va respinto con decisione il tentativo di criminalizzare i pensionati che, dopo anni di lavoro, di contributi versati, di tasse pagate più alte di tutti gli altri pensionati europei, sono oggi additati come privilegiati che rubano il futuro ai giovani. Parallelamente non c'é una vera messa in discussione dei privilegi previdenziali ancora esistenti. In questa fase è importante promuovere confronti unitari con i parlamentari del territorio per costruire un ampio consenso, affinché in Parlamento nella fase di conversione in legge del decreto, si possano apportare quelle modifiche che restituiscano ai pensionati giustizia, equità, diritto e diano un chiaro sostegno alle rivendicazioni contenute nella piattaforma unitaria. A tale fine reiteriamo la richiesta al Governo dell'apertura di un tavolo di confronto nazionale. Restiamo infatti convinti come organizzazioni sindacali che la strada da privilegiare sia la contrattazione che va supportata dalla mobilitazione e dall'azione di pressione per far cambiare le norme. Si rende necessario incrementare le nostre iniziative sui territori per un più forte e incisivo rilancio della vertenza unitaria di Spi, Fnp, Uilp. SOCIETÁ I fantastici 4 del mercato immobiliare! Dopo sette anni di discesa, il numero di compravendite comincia a risalire e a dirlo sono in molti, Crif, Abi, Agenzia Entrate e Omi, il mercato immobiliare del Bel Paese comincia a riprendere fiato e gli acceleratori sono principalmente quattro: Ritrovato sentimento di fiducia del mercato; Diminuzione dei prezzi degli immobili; Tassi di mutuo vantaggiosi; Nuovo regime fiscale sull'acquisto. Diversi indicatori mostrano come la fiducia nei consumatori stia crescendo lentamente e dopo aver toccato la soglia minima delle compravendite sembra difficile una ulteriore diminuzione anche perché la necessità di un bene d'uso come la casa è fisiologica e prima o dopo, superati i possibili rinvii, la richiesta da parte di famiglie nuove che si formano, che crescono o che, al contrario, necessitano una riduzione gli spazi, porta ad affrontare l'acquisto. La flessione dei prezzi e la disponibilità dei proprietari ad accettare trattative con prezzi inferiori a qualche anno fa incentiva gli acquisti delle prime case, che rappresentano sempre una delle percentuali maggiori nelle transazioni immobiliari. Impossibile non farsi attirare anche dai tassi di interesse vicini ai minimi storici e grazie al Quantitative Easing, il credito alle famiglie è aumentato, infatti gli istituti di credito tengono alti i criteri di scelta dei mutuatari ma spesso è rimasta solo la paura del rifiuto rispetto alla reale difficoltà nell'ottenimento del finanziamento. Cresce l'appeal del tasso fisso scelto dal 60% dei clienti ed è in aumento anche il valore medio di mutuo richiesto. Non meno importante le novità fiscali introdotte dal primo gennaio 2014 che hanno portato ad una riduzione sulle tasse delle compravendite, se il venditore è un privato, la vendita è assoggettata all'imposta di registro del 9% e alle imposte ipotecaria e catastale nella misura di euro 50 euro ciascuna, mentre se chi acquista ha i requisiti per usufruire delle agevolazioni "prima casa", le imposte saranno più basse, e cioè nel caso di acquisto da privato l'imposta di registro del 2%, precedentemente il 3%, imposta ipotecaria fissa di euro 50 e imposta catastale fissa di euro 50 euro. Infine nel caso di acquisto da impresa, con vendita soggetta a Iva al 4%, imposta ipotecaria, catastale e di registro fisse di euro 200. Immobiliare

7 Coop. Casainsieme Quarta AFFITTO PERMANENTE E VENDITA La cooperativa CASAINSIEME QUARTA, attiva da 30 anni a Carmagnola, propone in Viale Barbaroux, Via Arpino e Via Magone, appartamenti composti da due camere, cucina abitabile, salone, bagno, cantina e box. AFFITTO PERMANENTE A CANONE CALMIERATO 380 MENSILI PIÙ LE SPESE, CON POSSIBILITÀ DI RISCATTO NEI PROSSIMI ANNI. DISPONIBILE ANCHE ALLOGGIO A PIANO TERRA CON GIARDINO Per ridurre i consumi le unità abitative sono coibentate, hanno il riscaldamento a pavimento, i pannelli fotovoltaici e i pannelli solari. REQUISITI NECESSARI PER L'ASSEGNAZIONE: Non essere proprietari di altri alloggi, Versare una cauzione di 20/25 mila Euro tale versamento sarà considerato come acconto nel caso in cui si acquisterà l'alloggio o sarà completamente restituito in caso di rinuncia all'affitto. COSTRUZIONI CONVENZIONATE CON LA REGIONE PIEMONTE CON MUTUI AGEVOLATI COOP. CASAINSIEME QUARTA Via Magone - Carmagnola Viale Barbaroux - Carmagnola Per saperne di più telefona per un appuntamento al Oppure presso la sede sindacale della Cisl di Via Rossini n. 26 Carmagnola - Tel

8 LETTERE Centri commerciali a Carmagnola: il dibattito continua... Egregio Direttore, Mi stupisco di coloro che osservano l'assurdità della logica che regola la viabilità nella zona Bennet. Non so costoro da quanto tempo abitino a Carmagnola, forse da poco, se no avrebbero già capito che la nostra non è una città, ma un paese. Hanno mai visto l esterno del centro sportivo di Via Roma, il perimetro di piazza Italia, le nostre rotonde stradali, i rifiuti abbandonati in zone centrali? Il contesto del nostro centro sportivo è forse paragonabile a quello di Sommariva Perno, di Villastellone o anche solo di Caramagna Piemonte? Il degrado interno ed esterno di Piazza Italia dove trova paragoni? Le rotonde alla carmagnolese, costituite da un cerchio a centro strada, che sono oltremodo pericolose perché non impongono assolutamente di ridurre la velocità, dove si sono mai viste e quante sono? In corso Sacchirone angolo viale Garibaldi, in corso Sacchirone angolo via San Francesco di Sales, in viale Garibaldi angolo via Gobetti, in Via Gobetti anche Via San Francesco di Sales, all incrocio della stazione, in Via Poirino, e così via. Signor Rossi, non tenti paragoni tra noi e le città vicine: noi siamo volutamente ed arrogantemente un paese e vogliamo esserlo. Le città (vedi anche solo Carignano o La Loggia) hanno tutte la loro piccola tangenziale, ai paesi come il nostro basta una circonvallazione che si insinua tra le case. Avremmo mai potuto espropriare per pubblica utilità qualche terreno periferico? Qui il terreno serve solo per costruire case da lasciare disabitate. E se in passato, ai tempi pre-crisi non si è fatto quello che si poteva e si doveva fare, possiamo immaginare di farlo adesso? Noi abbiamo già un primato in provincia ed è quello del livello di inquinamento, cosa vogliamo di più. Prendiamo una via non certo periferica come Via Giolitti. E sotto gli occhi di tutti, da anni, che le sue estremità sono una discarica a cielo aperto. La nostra amministrazione ha mai pensato di imporre ai condomini di mettere i bidoni nell interno cortile? Oppure di mettere un capanno che contenga i bidoni? Oppure di video sorvegliare la zona e sanzionare chi abbandona i rifiuti? La nostra città, pardon paese, è irredimibile. Un cordiale saluto Luigi La lettera del Sig. Rossi A., sulle castronerie del centro commerciale Est, pubblicata nello scorso numero del Corriere, si conclude con la sconsolata affermazione che solo a Carmagnola si vedono simili assurdità. Non si può non condividere l'amara conclusione dell' articolata analisi delle magagne viabili e non relative a tale recente insediamento. Per fortuna non sono stati molti gli sgorbi progettuali che hanno investito ultimamente la città. Oltre a Piazza della Collegiata con il suo recinto, pseudo isola pedonale, forse le difficoltà di bilancio ci hanno risparmiato altre assurdità. Comunque il top negativo potrebbe diventare quanto malamente previsto con il progetto preliminare di presunta riqualificazione della fantomatica Piazza Italia. Provare per credere a visionare tale scadente progetto sul sito del Comune alla voce" bandi di gara ". Divisioni a metà dell' area con recinzioni zizzaganti, avanzi di area chiamati Piazza, fabbricati budello lunghi stretti e pure bassi e soffocanti, portici inutili in abbondanza certo prossimo ricettacolo di rifiuti e sporcizia. Se nel procedere all' aggiudicazione della gara non si cercherà di aggiustare il tiro tale area diventerà peggio del centro commerciale est. Cordiali saluti G. Bertero Salviamo l'estinzione del vigile urbano Buongiorno a voi tutti, sono un cittadino carmagnolese che in questi ultimi tempi ha visto verificarsi un triste avvenimento, l'estinzione del vigile urbano. Un tempo li vedevo passeggiare in centro, sfrecciare con le loro belle autovetture sulle vie e sulle strade cittadine e anche effettuare dei posti di blocco, ma soprattutto li vedevo sempre davanti alle scuole. Bene, neanche più davanti a queste ultime si vedono più. Questa è la cosa che più mi mette tristezza in quanto come genitore tengo tantissimo alla incolumità dei miei figli e la presenza del vigile davanti alla scuola mi ha sempre trasmesso un senso di protezione. Pensando che fosse solo una mia sensazione ne ho parlato con altri genitori e anche costoro mi hanno confermato di non aver più visto negli ultimi mesi i vigili stazionare agli ingressi del centro per impedire alle autovetture di entrare. In compenso di queste ultime se ne vedono parecchie circolare nell'area pedonale anche se è in vigore un divieto (del resto se è assente il controllore il controllato fa quello che vuole, ma mi auguro comunque che le telecamere facciano il loro dovere e che la multa arrivi loro a casa). E se proprio non riusciamo a salvare il vigile urbano dalla estinzione, proviamo cari amministratori a tenere in vita il nonno vigile. Un cittadino carmagnolese. RACCOLTA FUNGHI 2015 Il titolo per la raccolta dei funghi epigei spontanei è costituito dalla ricevuta del versamento del contributo previsto, accompagnata da un documento d'identità. Per ottenere il titolo per la raccolta è possibile eseguire il versamento con bollettino postale a favore delle Comunità Montane, ma è necessario per la sua validità, riportare nella causale la dicitura "RACCOLTA FUNGHI 2015" e aggiungere il luogo e la data di nascita del raccoglitore (Nato a il ). Non è più necessaria la marca da bollo. Titolo a validità regionale: il titolo per la raccolta con validità regionale ha un costo annuale di 30 euro e permette la raccolta dei funghi in tutto il Piemonte, nel rispetto delle limitazioni eventualmente stabilite a livello locale. Titolo giornaliero e settimanale nelle comunità montane dove è stato deliberato: è possibile anche pagare il contributo per la raccolta valido per un solo giorno (5 euro) o per una settimana (10 euro), sempre con un versamento a favore della Comunità Montana. In attesa di specifiche disposizioni in merito emanate dalla Regione Piemonte, il titolo giornaliero ha validità per il giorno del versamento, mentre il titolo settimanale ha validità per 7 giorni a partire dal giorno del versamento. In questi casi nella ccausale dovrà essere aggiunta la dicitura "titolo giornaliero" oppure "titolo settimanale". Ai sensi del Regolamento dei Parchi Naturali Provinciali, la raccolta funghi nel Parco del Monte Tre Denti-Freidour e nel Parco di Conca Cialancia solo ai residenti, che devono comunque essere in possesso dell'autorizzazione alla raccolta funghi. Sono fatti salvi i diritti dei proprietari e degli aventi titolo sui fondi inclusi nei parchi. ALCUNE NORME GENERALI Quantità: è consentita per la quantità giornaliera ed individuale massima di 3 kg complessivi (senza limiti nel numero di esemplari). Diritti dei proprietari - I proprietari e i coltivatori di un fondo, nonché i loro parenti e affini di primo grado, possono raccogliere funghi senza autorizzazione e oltre il limite dei 3 kg, solo quando esercitano la raccolta nei fondi di loro proprietà o sui quali hanno diritto. Principali sanzioni amministrative - Raccolta oltre i 3 kg: euro 11 ogni 500 g. Uso di contenitori non idonei: euro 33. Raccolta senza autorizzazione: euro 86. Raccolta in violazione al Regolamento dei Parchi provinciali: euro 33. Dal 2015 anche nella Provincia di Cuneo la racconta funghi è consentita tutti i giorni. Comunicato Stampa gruppo GEV di Carmagnola tel ESTENSIONE DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA Il Consorzio chierese per i Servizi informa tutte le amministrazioni comunali, le ditte appaltatrici e tutti gli utenti del Consorzio Chierese per i Servizi che, grazie alla nuova Convenzione stipulata dal Consorzio Chierese con Corepla, a partire dalla data odierna sarà possibile conferire insieme alla raccolta degli imballaggi in plastica ed in metalli (sacco giallo trasparente) anche nuove tipologie di rifiuti metallici (in alluminio e acciaio) non imballaggi, quali: CAFFETTIERE,PENTOLE, COPERCHI, POSATE GRATTUGIE, SCOLAPASTA, VASSOI, PROFILATI ATTREZZI DA LAVORO (PINZE, CHIAVI INGLESI, FORBICI, CACCIAVITE, CHIODI, BULLONI, ECC.) CHIAVI PER SERRATURE PINZATRICI E LEVAPUNTI Tutti gli oggetti voluminosi che non rientrano all interno del sacco giallo sono da considerarsi rifiuti ingombranti e quindi conferibili al Centro di Raccolta o tramite il servizio di prenotazione per il ritiro Porta a Porta. Inoltre non possono essere inseriti nel sacco giallo i RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) anche se composti prevalentemente da metallo. Comunicato Stampa CONSORZIO CHIERESE PER I SERVIZI Telefono: 011/ e.mail: 8

9 La donna in salute: parliamo di dipendenze da alcol e tabagismo Salute e dipendenze da alcol e tabacco nella donna. E' l'argomento di una campagna di comunicazione e informazione promossa dalla struttura Alcol e Tabagismo del Dipartimento Dipendenze Patologiche dell'asl TO5. "In tutti i luoghi frequentati dalle donne (MMG, Osterticia e Ginecologia, Materno infantile, Pediatria, Distretti e Cup), verranno affissi due poster sulle conseguenze dell'abuso di Alcol e Tabacco - spiega Elena Pacioni psicologa della struttura Alcol e Tabacco del dipartimento aziendale To5 -. I numeri che coinvolgono le donne su queste due dipendenze sono in aumento e, secondo i dati di un rapporto di ricerca realizzata dalla Regione Piemonte, evidenziano una crescita di consumi giunti a livelli elevati e pari a quelli dell'uomo. La diminuzione delle differenze nei consumi di uomini e donne - precisa la Pacioni - è ancora più evidente se si considerano i prodotti legali come il tabacco, gli psicofarmaci, per i quali le prevalenze di consumo delle donne sono addirittura superiori a quelle degli uomini, il gioco d'azzardo e l'alcol". Analizzando lo studio della Regione Piemonte vengono evidenziate anche altre criticità così come spiega Paolo Barcucci direttore del Dipartimento Dipendenze Patologiche dell'asl To5: "dallo studio è emerso, infatti, che le donne che consumano sostanze psicotrope sviluppano più rapidamente degli uomini una dipendenza, e che questa può avere un impatto, per loro stesse e per i loro figli se sono madri, molto superiore sul piano della salute fisica e del benessere psicologico, relazionale e sociale". Sulla comunicazione a scopo di prevenzione e difesa della salute pone un'attenzione particolare il Direttore generale dell'asl To5 Massimo Uberti: "Obiettivo perseguito da questa iniziativa è informare la donna circa i rischi connessi all'utilizzo di queste sostanze in tutte le fasi della sua vita, sostanze che per loro natura tendono ad indurre abitudini, se non vere e proprie dipendenze e che andranno poi a costituire i principali fattori di rischio delle malattie croniche. Informare il cittadino e comunicare campagne di salute sono per l'azienda attività primarie. Alcol e tabacco - conclude Uberti -, mentre sono dipendenze sostanzialmente in calo negli uomini, sono in aumento nelle donne. Per questo è necessario da parte della nostra Asl puntare maggiormente l'attenzione sull'universo femminile. Comunicato Stampa - ASL To5 Tel.: Fax Grazie... Vorrei ringraziare quella ONESTA persona che si è impossessato della carta dell acqua che ha preso dentro la casetta sita davanti al supermercato Penny a Salsasio, sulla carta c è scritto il mio nome Ettore con il numero di telefono sperando che a Carmagnola non ci siano tante persone disoneste come questa. Distinti saluti - Ettore Milanesio LETTERE Comunicato Stampa Da molti anni i ragazzi delle scuole superiori di Carmagnola hanno scelto il parco della Cascina Vigna per festeggiare la fine dell'anno scolastico. Purtroppo negli ultimi anni la cittadinanza si è molto lamentata delle condizioni in cui i ragazzi lasciavano il parco: ovunque vi erano bottiglie, lattine, cartoni della pizza e rifiuti vari senza considerare che molti ragazzi, anche minorenni, assumevano alcolici con spiacevoli conseguenze. I ragazzi del nucleo di Azione Studentesca di Carmagnola, dopo aver festeggiato, si sono riuniti alla Vigna la mattina successiva per ripulire il parco da ciò che i loro colleghi avevano "dimenticato" di buttare nella spazzatura. Al termine di una mattinata passata chini raccogliere cartacce e immondizia, i militanti di Azione Studentesca possono iniziare soddisfatti a godersi le meritate vacanze. Azione Studentesca Carmagnola. Conta solo l'azione. Una giornata spensierata A pochissimi giorni dalla fine delle lezioni, gli alunni della scuola primaria del plesso di Salsasio hanno partecipato a numerosi laboratori e a varie attività ricreative, con particolare attenzione ai cari e vecchi giochi di strada, tanto apprezzati dalle nostre "vecchie" generazioni. Le attività sono state ideate dalle insegnanti e dai genitori, che nelle ultime settimane hanno dedicato parte del loro tempo libero per cercare di offrire ai ragazzi una giornata di spensieratezza. La partecipazione delle insegnanti, dei genitori e dei ragazzi è stata strepitosa e il tutto si è svolto come in una bellissima giornata tra amici.la ringrazio se vorrà dedicare del tempo a questa notizia, che dimostra la voglia di stare insieme di tante persone. Saluti, Davide Buda 9

10 GIOCA CON RADIO ALBA - VINCI LA MINI CROCIERA L'isola dei pirati è il gioco ormai atteso ogni anno dai lettori de Il Corriere di Carmagnola e dai tanti amici che partecipano per aggiudicarsi i premi messi in palio dai generosi sponsor. Questa edizione offre un motivo in più per partecipare, il favoloso primo premio, una mini crociera Costa messa in palio dall'agenzia LAST MINUTE T O UR S.R.L. GALLERIA COMMERCIALE BENNET. Si parte con la nave Costa Fortuna, da Savona il e dopo un tour nel mediterraneo con tappe a Barcellona, Marsiglia si torna a Savona il Il premio è per due persone con sistemazione in cabina interna classic. Come è noto il gioco consiste nell'abbinare, sull'apposita scheda allegata allo scorso numero del Corriere di Carmagnola, i nomi degli oggetti misteriosi alle aziende che li commercializzano. Inoltre ascoltando Radio Alba FM 103,00 e in straming nei giorni dal 22/6 al 5/7chi sarà più veloce a prendere la linea durante il Dieghito Time dalle 11,00 alle 13,30 e dalle 16,00 alle 16,30 (dal lunedì al venerdì) e risponderà correttamente alla domanda sull'isola dei Pirati potrà aggiudicarsi uno dei tanti premi. SOCIETÁ LIONS VISITE OCULISTICHE Un'altra lodevole iniziativa è stata intrapresa dal Lions Club di Carmagnola. Seguendo una delle più importanti attività del "LIONS CLUB INTERNATIONAL" che vede i suoi associati impegnati in tutto il mondo nella lotta/prevenzione della cecità e nella protezione/ conservazione della vista, grazie alla disponibilità collaborativa del "P0LICLINICO S. LUCA - LISA di CARMAGNOLA" divisione di oculistica, ha proposto ai 3 Istituti Comprensivi di Carmagnola l'esecuzione di visite oculistiche, ovviamente gratuite e con consegna di referto, a tutti gli allievi delle classi seconde elementari. Lo screening che, se gradito alla comunità, ci sarebbe l'intenzione di ripetere ogni anno scolastico, eseguito da medici specialisti oculisti ed ortottisti, viene realizzato grazie all'uso di una attrezzatura specifica "PLUSOPTIX" che permette il controllo di tutti i difetti della vista dalla distanza di circa un metro quindi senza manovre anche minimamente invasive. Lunedì 8 giugno si è realizzata la prima seduta del suddetto screening presso l'istituto Comprensivo Carmagnola 1 : dei 78 allievi sottoposti a visita la maggior parte non presentava difetti visivi, altri erano già in terapia ma a ben l'11% sono state riscontrate problematiche visive ignorate. Queste prime esperienze hanno confermato come gli screening di prevenzione siano utili per non dire indispensabili, per cui si auspica che effettivamente l'iniziativa possa proseguire negli anni a venire. Via Sommariva, 21/ Carmagnola Tel Fax dal lunedì al venerdì: orari agenzia sabato: orari agenzia domenica su appuntamento 10

11 IO RECICLO, TU RECICLI NOI VIVIAMO Al Corriere la rubrica dell'ambiente di Martina Occelli Giugno porta con il sé il fascino di fare progetti: quelli di chi va sempre al mare e sempre al solito posto, quelli di chi ritorna giù dai parenti, quelli di chi "si vedrà poi a settembre" e quelli di chi "ma noi quest'anno solo un weekend"; il mese di giugno fa venire voglia di fare qualcosa di nuovo, specialmente se fin dai primi caldi si capisce che l'estate sarà rovente. Noi della Rubrica Ambiente vi proponiamo qui alcune idee per rendere la vostra estate un po' più green: per viaggiare responsabilmente, per vivere i luoghi che ci ospitano intensamente e non da turisti, per goderci la natura che nella bella stagione regala delle vere e proprie meraviglie. Le iniziative che stiamo per proporvi vengono tutte da siti di associazioni a difesa dell'ambiente e del patrimonio, che in estate più che mai si trasformano in veri e propri vulcani di idee: non perdete dunque l'occasione di visitare spesso i loro siti on line o di contattare i circoli locali. Come sempre, lasciamo a Legambiente l'onore di aprire le danze: l'associazione ripropone infatti i campi di volontariato, un ottimo modo per viaggiare da soli o in compagnia spendendo meno di una vacanza tradizionale. Per i ragazzi (15-17 anni) campi estivi in tutta Italia, tra cui quest'anno viene proposto il campo "Don't waste Venice": la città galleggiante accoglierà dal 28 giugno all' 8 luglio un campo dedicato alla raccolta e monitoraggio dei rifiuti sia galleggianti sia nelle zone sensibili della laguna. Il monitoraggio verrà fatto in barca o a piedi nelle zone del centro storico veneziano, dopo che i ragazzi avranno ricevuto una adeguata formazione dai tecnici dell'ispra, l'istituto Superiore per la Protezione e Ricerca Ambientale. I volontari dormiranno in tenda sull'isola della Certosa e gli unici requisiti richiesti sono una buona attitudine a camminare, saper nuotare e non soffrire il mal di mare. Costo totale 250 euro + tessera Legambiente se non in possesso. Per gli adulti, Legambiente propone un vero "database" estivo: sul sito è infatti possibile trovare campi di breve, medio e lungo periodo praticamente in qualsiasi regione del mondo: dalla Turchia all'islanda, dalla Mongolia al Messico ce n'è per tutti i gusti. I partner all'estero sono controllati e monitorati al fine di garantirne l'affidabilità, il contributo richiesto da Legambiente è di 120 euro qualunque sia la durata poi il partecipante aggiunge una quota per l'associazione estera, ove prevista. I viaggiatori solitari non devono temere la noia: i campi prevedono sempre la partecipazione di tantissimi giovani e meno giovani da tutto il mondo. Da non dimenticare infine le offerte per le famiglie, quest'anno dedicate alla montagna con pernottamenti in rifugio. Oltre a Legambiente anche Libera propone campi che uniscono alla tutela dell'ambiente, l'amore per la legalità. Tantissime le proposte, per singoli, per gruppi e perfino per aziende. Tra i campi tematici spicca quello intitolato "Miseria Ladra" che si terrà a Crotone dal 10 al 16 agosto, oppure dal 17 al 23. Dal progetto per distribuire pasti agli immigrati alla bottega dove tutto è quasi regalato, questo campo è un'esperienza unica in una delle terre più belle d'italia. Il costo è di 140 euro e i posti si esauriscono in fretta. Anche il FAI ripropone quest'anno l'esperienza dei campi estivi: 5 località italiane da proteggere e conservare, tra cui anche il vicino Castello di Masino. La quota è uguale per tutte le destinazioni: 270. E per chi resta? Niente panico, i comitati territoriali non sono certo da meno quando si tratta di progetti estivi: si parte il 12 giugno con la ormai tradizionale camminata nel bosco del Gerbasso alla ricerca di lucciole e rospi a cura del circolo locale Legambiente Il Platano. AMBIENTE GIORNATA DELL AMBIENTE Anche quest'anno il Comune ha aderito attraverso l'ufficio Ambiente, alla Giornata Mondiale dell'ambiente, che si è tenuta venerdì 5 giugno. Tra le iniziative in programma, presso il Salone polivalente degli Antichi Bastioni, si è svolta un'iniziativa del Progetto di mobilità sostenibile "Strade sicure per andare a piedi", cofinanziato dalla Città Metropolitana di Torino, attuato a cura del Comune di Carmagnola e realizzato dalla scuola dell'infanzia S. Anna dell'istituto Comprensivo Carmagnola III. Sono state presentate tre storie ideate dai bambini, per sensibilizzare all'utilizzo dei percorsi pedonali in alternativa all'auto per recarsi a scuola. Le storie sono state trasferite graficamente su pannelli di dimensioni 50x70 che il prossimo autunno saranno affissi lungo i tre percorsi casa - scuola individuati come percorsi consigliati per recarsi a scuola in sicurezza, senza l'uso dell'auto. Il Progetto "Strade sicure per andare a piedi", inoltre, si inserisce nel Piano della mobilità scolastica sostenibile approvato dal Comune nel Si tratta di un Piano, di cui il comune ha deciso di dotarsi, con lo scopo di ridurre il traffico veicolare in prossimità delle aree scolastiche, ridurre l'inquinamento acustico e atmosferico e garantire maggiore sicurezza per gli studenti. Il piano è uno strumento partecipato e condiviso dal Comune, scuola, genitori e studenti per mettere a sistema azioni mirate e realizzabili, atte a favorire la mobilità alternativa all'auto in città. A.Ri.Ca. - GIARDINO TERAPEUTICO Sono in fase di conclusione i lavori per la realizzazione del giardino terapeutico all'interno dell'antico cortile dell'ospedale san Lorenzo. Il giardino è stato voluto dall'associazione A.Ri.Ca. Amici della riabilitazione di Carmagnola che, a tale scopo, ha raccolto fondi mediante iniziative specifiche e coinvolto amici ed aziende nel progetto. Importante il contributo dell'istituto superiore di Agraria che ha contribuito ad abbinare estetica ed utilità. Infatti il giardino prevede percorsi riabilitativi con diversi gradi di difficoltà ma anche spazi relax in una piacevole area verde. 11

12 12

13 AL VIA PIAZZA RAGAZZABILE Il progetto di Piazza Ragazzabile giunge quest'anno ormai alla terza edizione. Il progetto è stato avviato nel 2013 con il Comune di Carmagnola, in seguito all'esperienza del Comune di Collegno. Dopo l'espandersi dell'iniziativa ad alcuni comuni limitrofi lo scorso anno, il progetto coinvolge per l'anno 2015 tutti gli 8 Comuni del Consorzio, ovvero Carmagnola, Castagnole, Piobesi, Lombriasco, Pancalieri, Osasio, Carignano e Villastellone. Piazza ragazzabile si svolgerà nella maggior parte di questi Comuni dal 17 di giugno al 10 di luglio, mentre a Carignano e Villastellone si svolgerà tra l'8 e il 31 di luglio. Il progetto è supportato e promosso in prima linea dal CISA 31 e dal Comune di Carmagnola. I ragazzi coinvolti faranno un'esperienza di cittadinanza attiva lavorando praticamente al miglioramento di alcune aree urbane, a Carmagnola interverranno sullo spazio giochi di Via Torino, con panchine e fioriere in Piazza S. Agostino e con la realizzazione di un murales in Via Bobba. La dottoressa Clara Genesio, del CISA 31, ha sottolineato l'importanza delle collaborazioni formative a cura di alcune associazioni carmagnolesi e non, che costituiranno whorkshop e attività educative per i ragazzi. Interverranno nel corso del progetto l'ufficio Municipale di Carmagnola, il SERT, il presidio di Libera di Carmagnola "Il Karma di Ulysses",la Cooperativa Oltre la Siepe, l'informagiovani di Carmagnola e un consulente sulla sicurezza ambientale del lavoro. Per tutta la durata dell'iniziativa i ragazzi saranno seguiti e coordinati da degli educatori professionali; potranno inoltre usufruire, per gli spostamenti, delle biciclette messe in dotazione dall'associazione Peppino Impastato e LegAmbiente. La Presidente del CISA 31, Valeria Torazza, ha inoltre dichiarato: "Il progetto di Piazza Ragazzabile costituisce un'opportunità da dare ai giovani con un importante bagaglio di contenuti sociali. Si tratta di un esperimento di educazione civica applicata, significativo dal punto di vista dell'inclusione e del disagio sociale. Uno dei traguardi di quest'anno riguarda il coinvolgimento di tutti e 8 i Comuni del Consorzio, che pone le basi per una possibile prosecuzione del progetto, o meglio dei suoi intenti, anche per il periodo invernale." La festa di conclusione del Progetto si svolgerà a Carmagnola venerdì 10 luglio al Parco Cascina Vigna con la collaborazione dell'associazione Karma Up, il Circolo Arci Margot, il presidio di Libera Carmagnola, la Consulta Giovanile, l'associazione Terra Mia e la Cooperativa Oltre la Siepe. SOCIETÁ I marinai fra raduno e scuola di modellismo É difficile trovare le parole per descrivere l'entusiasmo e l'orgoglio di appartenere alla Marina Italiana che si è manifestato a Ravenna domenica 10 maggio, giorno del raduno nazionale dell'anmi. In quel momento tutti si sono sentiti più vicini alla Marina, all'italia e a Massimiliano Latorre e Salvatore Girone bloccati in India da troppo tempo. Il nastrino giallo, indossato a sostegno dei due fucilieri italiani esprimeva, nel bavero delle scure divise sociali dei marinai, la ricerca di una giustizia che da troppo tempo tarda a venire e da tutti ricercata con profonda e diffusa speranza. Vedendo l'imponente assembramento, è venuto spontaneo portare il saluto del nostro giornale a tutti gli equipaggi dei marinai appartenenti all'anmi. La kermesse è cominciata alle sette del mattino di venerdì otto maggio, con partenza dalla sede Anmi di Carmagnola, a bordo di lussuosi e comodissimi pullman forniti dall'agenzia "Pianeta Vacanze" diretti a Marina Romea e ospitati dall'hotel Corallo. Pranzo e visita alla cittadina ravennate con una puntatina alla vasta spiaggia di Romea affiancata da una fiorente pineta. Il sabato è stato a disposizione dei marinai, vigilia del raduno nazionale nel quale si è vista la partecipazione del capo di Stato Maggiore, dell'ammiraglio Pagnottella, presidente nazionale Anmi, delle più alte cariche della Marina Italiana e dei gruppi Anmi giunti da tutta Italia. Al ritorno la breve sosta a Ferrara ha concluso il meeting. Si ricorda che sabato 27 giugno, dalle ore 19,30 sotto la tettoia di piazza Martiri, si svolgerà la festa della Marina con fritto misto di pesce e altri piatti che racchiude, alle ore 21 circa, uno spettacolo gratuito dedicato ai più piccoli dal titolo "Il pirata dei caraibi" con truccabimbi e variopinti palloncini. Domenica 28, invece, presso la sede Anmi di piazza Mazzini, alle 10 si svolgerà il tradizionale "alzabandiera" e il deposito di una corona di alloro al monumento dei marinai caduti per la Patria e alle ore 11 l'inaugurazione della scuola di modellismo denominata "Comac" presso l'umberto I di via del Porto. Santi Maimone SHOW ROOM Via F.lli Vercelli, CARMAGNOLA Tel SEDE PRODUTTIVA Via Martiri, CERESOLE D ALBA Tel Fax SHOW ROOM Via Vittorio Emanuele, BRA Tel VI ASPETTIAMO NEI NOSTRI SHOW ROOM CON LA NUOVA COLLEZIONE 2015 CON UNA VERNICIATURA PARTICOLARE, GARANTIAMO I NOSTRI SERRAMENTI IN LEGNO CONTINUA LA PROMOZIONE SUI SERRAMENTI CERTIFICATI PER DETRAZIONI FISCALI AL 65% 13

14 14

15 15

16 16

17 EXPO 2015 EXPO 2015: UN EVENTO ITALIANO MONDIALE DA NON PERDERE Bello. Sono uno dei 2,7 milioni di persone che nel primo mese è andato a visitare l'esposizione mondiale a Milano e, nonostante le tante critiche sui ritardi e sulle speculazioni criminali che ci sono state durante la costruzione, devo dire che mi è molto piaciuto visitare i padiglioni dell'expo. Nonostante la grande affluenza di visitatori e le inevitabili code sia all'ingresso dell'esposizione che nel visitare alcuni padiglioni (Italia, Brasile e Cina in primis), gli architetti e ingegneri italiani che hanno pensato ed elaborato il progetto e che lo hanno poi realizzato, hanno ripercorso lo stile che ci contraddistingue nel mondo: linee semplici ma innovative, classiche e avveniristiche nello stesso tempo. Passeggiando nella via centrale, sotto la tensostruttura su cui si aprono tutti i padiglioni, si ha la sensazione di passeggiare non alle porte di Milano, ma in una altra città (ho pensato a Sydney) tanto è piacevole: strade pulite, giardini, piante e laghetti, zone per i bambini, parcheggi, stazione della metropolitana a due passi. Insomma Proprio una bella sensazione. Una sensazione che si concretizza guardando l'albero della vita che è il "simbolo italiano" dell'expo. Vi consiglio di non perdere il gioco di luci e suoni che prendono forma proprio da questo albero alto 37 metri e concludono ogni giornata. L'unica pecca il costo del biglietto: 39 euro del biglietto standard è un po alto, anche se si possono trovare molte agevolazioni e sconti se si acquista nelle agenzie o su internet (fino a 25 euro). Sentendo parlare dei padiglioni delle 145 nazioni partecipanti (che rappresentano il 94 per cento della popolazione mondiale), non riuscivo bene ad immaginare come fossero costituiti questi spazi, mi immaginavo per lo più spazi dedicati a ristoranti e consumazioni. In realtà sono "solo" 53 i paesi che hanno deciso di costruire un loro padiglione espositivo con un tema personale collegato a quello generale dell'expo e in una giornata, credetemi, è molto difficile visitarli tutti. Di fatto, ogni paese espone materiale informativo, propone (e vende) cibo e piatti della propria tradizione, organizza attività interattive, eventi e mostre. Gli altri paesi hanno uno spazio all'interno di uno dei nove Cluster tematici: aree comuni che raggruppano i paesi che non avranno un loro padiglione. I nove temi dei cluster sono: riso, cacao e cioccolato, caffè, frutta e legumi, spezie, cereali e tuberi, bio-mediterraneo, isole mare e cibo, zone aride. Expo 2015: Carmagnola c è... Anche Carmagnola ha avuto voce in capitolo all'expo di Milano. Oltre ai molti privati cittadini che hanno ormai varcato i cancelli dell espozizione mondiale e alle innumerevoli classi scolastiche e associazioni di Carmagnola, possiamo trovare alcuni segnali del contributo che la nostra città ha dato all Expo Il 4 maggio, infatti, al padiglione Italia è stato esposto il progetto multimediale "Pepe & Porry alla scoperta di Ambientiamoci", realizzato dall'agraria dell'istituto Baldessano Roccati con la collaborazione dell'istituto comprensivo Carmagnola I. Il progetto digitale presenta le produzioni caratteristiche carmagnolesi, affiancando l'importante tema dell'educazione alimentare. Nel mese di maggio, inoltre, molte classi delle scuole medie e superiori hanno visitato l'expo; per l'occasione abbiamo domandato ad una studentessa dell'istituto dell'agraria quali stand l'abbiano maggiormente impressionata. Dopo aver riflettuto un attimo, la risposta è stata: "Quelli dell'austria, dell'ecuador e del Brasile. Anche se ogni padiglione ha una particolarità che lo rende interessante". Presentiamo quindi la descrizione di questi tre stand, anche grazie alle informazioni forniteci dalla ragazza. Il padiglione dell'austria ospita uno spazio ideato da Klaus K. Lohenhart in cui, in modo realistico e suggestivo, è riprodotta una foresta austriaca che fornisce 62, 5 kg di ossigeno fresco ogni ora. Ai visitatori è data inoltre la possibilità di osservare i particolari di questo polmone verde con l'ausilio di binocoli. Il tema dello stand dell'ecuador, Viaggio al Centro della vita, ricorda la posizione centrale del paese nel Pianeta, Uno dei padiglione più affollato, oltre, a quello dell'italia, è quello del Mc Donald che anche li presenta una serie di innovazioni. Non è solo una questione economica (è dove si spende meno per mangiare o prendere il caffè) ma è una presa d'atto che nel grande tema del cibo e dell'alimentazione non possiamo fare a meno di "aprire un dialogo" con questi colossi dell'alimentazione di massa che, contrariamente a quanto si pensa, non vuol dire cibo spazzatura. Ma a parte questo, in effetti, il bello dell'expo non è andare a mangiare (vi prego, per una volta non andate a mangiare nei tanti padiglioni Italiani ma provate qualche piatto dell'angola o del padiglione Turco o brasiliano), ma è vedere come il cibo colleghi tutti i popoli e come questo, pur servendo a nutrire gli esseri umani, è straordinariamente diverso da popolo a popolo. Scorrendo i temi delle precedenti esposizioni universali, si sono sempre affrontati temi legati a quel particolare periodo storico, come la prima a Londra nel 1851 che aveva come tema l'industria nel mondo o come quella del 1889 a Parigi per il centenario della rivoluzione francese che ha lasciato in eredità al mondo la Tour Eiffel per arrivare a quella del 1992 a Siviglia che aveva come tema le scoperte del mondo e all'ultima a Shangai nel 2010, quando si è riflettuto su come poter avere città migliori per una vita migliore. Ora Milano fa riflettere il mondo su : "Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita". E' il Tema al centro della manifestazione, il filo logico che attraversa tutti gli eventi. E' un'occasione per riflettere e confrontarsi sui diversi tentativi di trovare soluzioni alle contraddizioni del nostro mondo: se da una parte c'è ancora chi soffre la fame (circa 870 milioni di persone denutrite nel biennio ), dall'altra c'è chi muore per disturbi di salute legati a un'alimentazione scorretta e troppo cibo (circa 2,8 milioni di decessi per malattie legate a obesità o sovrappeso). Inoltre ogni anno, circa 1,3 miliardi di tonnellate di cibo vengono sprecate. Per questo motivo servono scelte politiche consapevoli, stili di vita sostenibili e, anche attraverso l'utilizzo di tecnologie all'avanguardia, sarà possibile trovare un equilibrio tra disponibilità e consumo delle risorse. E' una bella riflessione che spero possa servire a chi decide i destini delle nazioni in quanto, è sul cibo che i popoli, nel tempo, si misureranno: quando non si riesce a sfamare gli uomini e non si ha più nulla da perdere, da lì iniziano le trasformazioni che hanno cambiato il corso della storia. E spesso queste trasformazioni avvengono in modo violento. Un consiglio: non perdete questa occasione di passare una giornata in un "mondo diverso". Pierpaolo Boschero - Sara Giraudi richiamando anche il viaggio che Darwin compì alle Galapagos, definendole Centro della creazione. Il percorso all'interno del padiglione si articola in quattro tappe in cui un'attenzione particolare è posta ai prodotti rappresentativi della gastronomia ecuadoregna. Si punta molto anche sull'aspetto visivo e olfattivo: banane, cioccolato e cocco sono racchiusi in piccole teche piramidali, su cui è proiettata la crescita e la storia del prodotto con la possibilità, ai lati, di annusarne il contenuto. Il Brasile all'expo intende mostrare al mondo le attività di ricerca e i modelli di coltivazione dei suoi prodotti, il cui miglioramento è da ascriversi all'adattamento alle caratteristiche territoriali e climatiche. L'attrattiva principale del padiglione è rappresentata dal percorso di reti metalliche che unisce i tre piani e da cui si possono scorgere gli orti sottostanti. Hanno grosse ruote colorate le speciali biciclette in uso nello spazio Kinder Sport Ferrero a Expo 2015; sono una elaborazione della ditta carmagnolese Elettro - Tech che stanno incontrando un grande successo specie dal pubblico più giovane. I carmagnolesi certo ricordano il Natale 2011 quando Ivan Ronchietto in collaborazione con alcuni amici installò in piazza sant'agostino una serie di biciclette collegate con appositi meccanismi che consentivano la produzione e l'erogazione dell'energia per illuminare il grande albero di Natale. Le biciclette di Ronchietto hanno fatto strada, sono state installate in manifestazioni diverse da Roma a Venezia e in altre località su e giù per lo stivale per approdare, opportunamente elaborate, all'esposizione milanese. Le biciclette fanno parte di un percorso dinamico studiato per stimolare le competenze motorie dei bambini ; pedalando si accedono luci e si diffonde la musica: curiosità, interesse ed entusiasmo sono assicurati. Giovanna Tesio - Maresita Branndino 17

18 PROGETTAZIONE LAVORAZIONI MECCANICHE E MONTAGGI Via Pancalieri, 1/B VIRLE PIEMONTE (TO) Tel Fax C I Carmagnola Immobili stima vende acquista ORARIO: dalle 9,00 alle 12,30 e dalle 15,00 alle 19,00. Lunedì aperto su appuntamento CARMAGNOLA: ZONA SANTA RITA NUOVA REALIZZA- ZIONE VILLETTE A SCHIERASei villette a schiera composte di due piani fuori terra oltre piano interrato. Composizione: cucina, soggiorno, tre camere, due bagni, cantina, box doppio, verde privato. Possibilità di personalizzazione dei materiali e degli spazi interni. Da ,00 CARMAGNOLA: Vendesi VILLETTA a schiera di recente costruzione. Trattative in sede. CARMAGNOLA: vendesi terreni edificabili in zona centrale per realizzazione villette uni-bifamigliari. Aree ad edilizia libera con possibilità di progettazione non vincolata. CARMAGNOLA: affittasi monolocali arredati in zona centrale a partire da 350 mensili. CARMAGNOLA: affittasi bilocali di nuova costruzione in zona comoda ai servizi (anche arredati). CARMAGNOLA: alloggio composto di cucina, soggiorno, camera da letto e bagno. Posizione comoda ai servizi ,00 CARMAGNOLA: posizione centrale, alloggio composto di cucina, soggiorno, 2 camere, bagno. Box auto ,00 CARMAGNOLA: vendesi alloggio di recente costruzione in posizione centrale composto di: cucina, soggiorno, camera da letto, bagno, ripostiglio, balconi, cantina e box auto. Riscaldamento autonomo ,00 CARMAGNOLA: zona San Bernardo- Vigna, villetta a schiera di recente costruzione con box doppio, tavernetta e cantina al piano interrato; cucina, soggiorno, bagno al piano terra; due camere e bagno al piano 1 ; sottotetto abitabile ,00 CARMAGNOLA: Frazione Tetti Grande, rustico con mq di terreno ,00 VIA GARDEZZANA, 14 - TEL CARMAGNOLA: centro, civile abitazione plurifamiliare con grande cortile. CARMAGNOLA: Frazione Tetti Grande, casa con pertinenza, libera tre lati ,00 CARMAGNOLA: San Bernardo fabbricato interamente da ristrutturare con cortile interno, possibilità di sviluppo per 3 più unità abitative semi indipendenti. INDUSTRIALI CARMAGNOLA: vendesi e/o affitasi capannoni ad uso artigianale e/o commerciale nei pressi del casello autostradale. CARMAGNOLA: affittasi capannoni artigianali di mq 400 e mq 500 in zona comoda ai servizi.

19 CARITAS Caritas carmagnolese: una realtà al servizio dei più poveri e bisognosi Il sostegno che le varie Caritas cittadine offrono agli strati più disagiati della popolazione è diventato, ora più che mai, un contributo importante nei menage familiari se non, in alcuni casi, l'unico introito della famiglia. La struttura più radicata e conosciuta è senza dubbio il Centro di ascolto il Samaritano che opera nelle sedi di via Cavassa 42 dove vengono distribuiti, il lunedì e il venerdì, gli aiuti alimentari, e nella ex chiesetta di san Francesco dove si raccolgono e ridistribuiscono abiti, mobili e suppellettili varie. Sono seguite un centinaio di famiglie, di cui una ventina solo per aiuti saltuari, mentre la maggior parte, oltre agli aiuti alimentari, richiede anche contributi economici. Nel 2014 gli aiuti alimentari che provengono dal Banco alimentare ma anche da aziende del territorio, sono stati incrementati con euro di acquisti diretti euro sono serviti a pagare bollette e affitti, euro per spese legate alla casa, 1880 euro di medicinali non mutuabili, 1020 euro spese viaggi per lavoro, 2110 euro per mense scolastiche e molto altro ancora. Gli aiuti, in modo particolare quelli economici, vengono erogati a seguito di segnalazione dei Servizi sociali; è infatti presso questa struttura che si devono rivolgere i cittadini in difficoltà, croniche o temporanee, per poter ottenere aiuti dal Centro di ascolto che, anche a seguito di specifica disposizione del Banco alimentare, richiede la certificazione Isee. Il Centro di ascolto si finanzia con il ricavato delle bancarelle, con le offerte per la cessione di abiti e mobili, con le offerte di generosi cittadini e con il ricavato di iniziative specifiche. Aiuti alimentari vengono distribuiti due volte al mese anche dalla Caritas della parrocchia Collegiata; oltre al materiale proveniente dal Banco alimentare notevole è l'implemento con acquisti diretti. Recentemente e a seguito di una specifica raccolta, erano stati distribuiti numerosi buoni acquisto di generi alimentari spendibili nei piccoli negozi di vicinato, iniziativa che gli organizzatori intendono ripetere periodicamente. Un centinaio le famiglie assistite, italiane e straniere, con le stesse regole della consegna della certificazione Isee. Gli acquisti diretti sono finanziati in parte dalla bancarella al Mercantico, con offerte e altre specifiche iniziative quali la cena "Aggiungi un posto a tavola" e la raccolta fondi organizzata al cimitero centrale in occasione della commemorazione dei defunti. Mentre il Centro di ascolto il Samaritano e la Caritas parrocchiale della Collegiata operano già da diversi anni, più recente è l'esperienza Caritas a San Bernardo. La presenza di "nuove povertà" ha reso necessaria la costituzione di un gruppo di sostegno sorto in parrocchia nel febbraio del Oltre 5000 euro sono stati finora utilizzati per interventi economici, pagamenti totali o parziali di bollette a oltre 30 famiglie; il finanziamento è stato possibile grazie alle offerte ed alle questue in occasione dei funerali. La generosità dei borghigiani fornisce anche gli aiuti alimentari che consentono la distribuzione dei pacchi di alimenti a lunga conservazione. Lo sportello Caritas è aperto nella parrocchia di San Bernardo il sabato dalle 14 alle 15. La parrocchia Beata Enrichetta Dominici, che ha riunito il borgo di Salsasio con la zona Lame caratterizzata quest'ultima da una forte presenza di famiglie straniere e anche con una notevole concentrazione di famiglie in difficoltà, riceve aiuti alimentari dal Banco alimentare che, con le modalità di controllo previste, distribuisce ad un centinaio di famiglie una volta al mese. In chiesa è anche presente "il cesto della generosità" dove si raccolgono alimenti che vengono distribuiti ai bisognosi ad integrazione del Banco alimentare. Da oltre un anno ogni domenica viene organizzato un pranzo nei locali della parrocchia preparato da gruppi di volontari che si alternano ai fornelli con alimenti offerti o acquistati dalla parrocchia. Al pranzo partecipano una media di 50/60 persone, non solo famiglie bisognose, italiane e straniere, anche di fede musulmana, ma anche parrocchiani desiderosi di condividere un momento comunitario. M.B. CRI: al via i lavori per la nuova sede Sono effettivamente partiti i lavori per la costruzione della nuova sede della Croce Rossa nell'area di via Piscina, prospiciente la piazza 1 maggio. Le gare di appalto predisposte dalla direzione locale del sodalizio hanno visto l'assegnazione dei lavori edili alla ditta Tealdi srl di la Loggia; i lavori di termoidraulica sono stati assegnati all'azienda Surra Eugenio di Carmagnola mentre la parte elettrica sarà realizzata da Elettroimpianti di Coraglia Massimo. Su prenotazione, lavaggi interni auto, ceratura e lucidatura auto SIAMO APERTI TUTTE LE DOMENICHE MATTINA! Via Racconigi, CARMAGNOLA (TO) - Fraz. Bossola - Giampiero Silvia

20 Le auto fantasma di via Borghetto Chi mai sospetterebbe che a Salsasio vaghino i fantasmi? Nessuno, perché gli unici in grado di scovare entità paranormali nel nostro ridente borgo sono i semafori intelligenti, installati nei pressi di via Borghetto, una piccola strada a senso unico che collega via Chieri a via Torino. Innanzitutto, cosa sono i semafori intelligenti? Ne esistono di diversi tipi e vengono installati su un certo tratto stradale per scoraggiare comportamenti scorretti di alcuni automobilisti: il più celebre a Carmagnola è quello presente in via Torino, sentinella con l incarico di multare chiunque passi col rosso; quelli di cui parliamo noi però hanno due funzioni diverse. In tutto sono quattro, due più esterni che, in teoria, dovrebbero far scattare lo stop quando un auto supera i 50Km/h; mentre quelli più interni si azionano soltanto, sempre a parole, quando un veicolo intende uscire da via Borghetto o quando un pedone deve attraversare la strada, impresa ardua prima delle 8 di sera. Ciò che ha persuaso il comune a montare tali dispositivi all inizio del 2006 è lo stesso motivo che aveva spinto molti cittadini a chiedere al governo regionale la costruzione di una circonvallazione: l eccesiva velocità delle automobili e degli autocarri che percorrono tutt oggi l unica strada percorribile se si arriva da Carignano. La circonvallazione infatti resta ancora una vaga promessa, mentre i semafori intelligenti hanno sì aiutato a migliorare la situazione, se non fosse che l ordine di installarli sia arrivato solo dopo la prematura dipartita di una madre in seguito a un tragico incidente nel novembre del E adesso arriva il paranormale: questi dispositivi hanno fatto bene il loro lavoro per diversi mesi, fino a quando non si manifestarono le prime anomalie. I due semafori su via Borghetto hanno cominciato ad attivarsi pur non essendo presenti né auto né pedoni intenti ad attraversare, mentre più tardi, anche quelli adibiti a rallentare i più sportivi alla guida iniziano, anche se meno frequentemente degli altri due, a diventare rossi anche solo in presenza di un unica vettura nel raggio di un chilometro che sta andando ai 30 all ora. Da escludere che questi comportamenti siano dovuti a un malfunzionamento dei dispositivi, magari per via di una scarsa manutenzione degli stessi; se così fosse, il comune ci avrebbe già pensato, giusto? Invece questi fenomeni si susseguono ormai da diversi anni, portando ad una sola spiegazione: i semafori intelligenti possono vedere i fantasmi e si attivano in loro presenza. Purtroppo però queste entità paranormali non si rivelano agli occhi dei comuni mortali, cosa che invoglia molti autisti frettolosi a non fermarsi a un ingiustificato segnale di stop e alcuni addirittura a superare i veicoli fermi pur di non arrivare 15 secondi in ritardo. Nessuno sa se esiste qualcuno in grado di trovare una soluzione a questi inquietanti avvenimenti o se i fantasmi di via Borghetto potranno accogliere altri membri tra le loro braccia. Alessandro Pettiti (articolo su spazio giovani del Corriere di Carmagnola visualizzazioni) DALLA REDAZIONE ON LINE Conosciamoci : il successo dell integrazione Conosciamoci è il progetto che Re.Co.Sol Rete dei Comuni Solidali associazione attiva in Italia e nei paesi in via di sviluppo nella cooperazione, ha deciso di realizzare sul territorio torinese, in particolare riferendosi alla realtà di Carmagnola, città tra le fondatrici della rete, dove attualmente si trova la sede di Re.Co.Sol. Lo scopo del progetto è mettere in risalto come, famiglie che hanno alle spalle storie d immigrazione, siano riuscite a costruirsi un presente dignitoso e di successo pur avendo attraversato grandi difficoltà, il tutto raccontato dai componenti più giovani del nucleo familiare, i figli. Conosciamoci intende sfatare il mito dell immigrato che sopravvive tramite attività poco chiare, mentre intende evidenziare come non manchino situazioni di successi di integrazione nella vita sociale, famiglie che sono residenti in Italia da diversi anni e che partecipano attivamente nella società e all economia nazionale. Si tratta spesso esempi di cittadinanza attiva in varie attività di volontariato. Tutto ciò senza dimenticare che permangono situazioni di difficoltà d integrazione, alcune in via di miglioramento altre, purtroppo, potrebbero sfociare in fallimenti dove il degrado dell individuo diventa inaccettabile per una società che vuole definirsi civile. La realizzazione del progetto è basata su interviste a giovani figli di immigrati che, secondo l associazione, offrono una interessante visione tra cultura famigliare e confronto sociale. Inoltre sono i giovani i veri protagonisti dell integrazione in quanto più esposti alle attività sociali quali la scuola, il divertimento, gli hobby e lo sport. I giovani sono certamente il ponte tra presente e futuro della nostra società che, inevitabilmente, diventa sempre più multietnica. La concretizzazione del lavoro avverrà tramite interviste e fotografie di giovani tra i 15 e i 20 anni disponibili a raccontarsi, avvalendosi della collaborazione delle scuole liceali, delle Associazioni culturali di immigrati e due volontari, Giulia Crivello studentessa in Comunicazione Iterculturale e Claudio Massarante, che effettueranno le interviste e le fotografie. Giulia ci ha spiegato che cosa si aspettano da questo progetto: L obiettivo è quello di valorizzare l arricchimento culturale portato dalla mescolanza delle culture nella seconda generazione di immigrati. Stiamo collaborando con l Istituto Baldessano-Roccati di Carmagnola per conoscere più ragazzi possibili, senza soffermarci solo su chi vive in questa città. Parliamo di ragazzi tra i 16 e i 25 anni che, in alcuni casi, sono esterni alla scuola. Chiunque fosse interessato a prendere parte al progetto o a saperne di più può visitare il sito di Re.Co.Sol o la pagina facebook dell associazione, oppure rivolgersi direttamente alla sua sede in Piazza Mazzini 10, a Carmagnola. Valentina Chiabrando (articolo su spazio giovani del Corriere di carmagnola visualizzazioni) 20

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI In collaborazione con Assessorato Aree Cittadine e Consigli di Zona Consigli Quanto costa comprar casa CASA: LE TASSE DA

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

III. QUANDO SI ACQUISTA CASA

III. QUANDO SI ACQUISTA CASA III. QUANDO SI ACQUISTA CASA Quando si compra casa le imposte da pagare indicato nell'atto, provvede alla rettifica e sono diverse (registro o Iva) a seconda che il alla liquidazione della maggiore imposta

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE VISTO l art. 1, comma 639 della Legge 27 dicembre 2013, n. 147, che ha istituito, a decorrere dal 1 gennaio 2014, l imposta

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) I TRIBUTI 89 APPROFONDIMENTI IL CODICE TRIBUTO Ogni pagamento effettuato con i modelli F23 o F24 deve essere identificato in modo preciso, abbinando a ogni versamento un codice di tributo. Nella tabella

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

I.U.C. Imposta Unica Comunale

I.U.C. Imposta Unica Comunale COMUNE DI MARCON I.U.C. Imposta Unica Comunale Con la Legge n. 147/2013 (Legge di stabilità 2014) è stata istituita a decorrere dal 01/01/2014 l Imposta Unica Comunale (IUC). L imposta unica comunale (IUC)

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE

Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE FAMIGLIA IN COMPAGNIA (allegato n. 2) PREMESSA Il Progetto FAMIGLIA IN COMPAGNIA mette al

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014 ALLEGATO "A" Dipartimento politiche Abitative Direzione Interventi Alloggiativi AVVISO PUBBLICO Concessione del contributo integrativo di cui all art. 11 della legge 9 dicembre 1998, n. 431 e successive

Dettagli

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011 CIRCOLARE N. 45/E Roma, 12 ottobre 2011 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Aumento dell aliquota IVA ordinaria dal 20 al 21 per cento - Articolo 2, commi da 2-bis a 2-quater, decreto legge 13 agosto

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR Indice degli articoli Art. 1 Definizioni...2 Art. 2 Oggetto ed ambito di applicazione...2 Art. 3 Deroghe al divieto di circolazione

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti:

L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti: Benvenuto su RLI WEB L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti: richieste di registrazione dei contratti di locazione di beni immobili e affitto fondi rustici;

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO Premessa L estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

Regolamento per l utilizzo dei parcheggi di proprietà comunale

Regolamento per l utilizzo dei parcheggi di proprietà comunale Comune di Lavis PROVINCIA DI TRENTO REGOLAMENTI COMUNALI Regolamento per l utilizzo dei parcheggi di proprietà comunale Approvato con deliberazione consiliare n. 57 di data 11/08/2011 1 ARTICOLO 1 OGGETTO

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro A Sua Eccellenza il Signor Prefetto di Roma OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro Signor Prefetto, come abbiamo concordato nei nostri precedenti incontri, Le scrivo

Dettagli

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani Comune di Ragusa Regolamento assistenza domiciliare agli anziani REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI approvato con delib. C.C. n.9 del del 24/02/84 modificato con delib. C.C.

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E FUOCO DEL VIGILI Meno carte più sicurezza Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E Premessa La semplificazione per le procedure di prevenzione incendi entra in vigore

Dettagli

3. L ingresso al campeggio è subordinato al consenso della Direzione.

3. L ingresso al campeggio è subordinato al consenso della Direzione. 1. Per l entrata ed il soggiorno in campeggio è obbligatoria la registrazione di ogni singola persona. All arrivo ogni ospite è tenuto a depositare un documento d identità e controllare l esattezza delle

Dettagli

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA?

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? La scuola è obbligatoria dai 6 ai 16 anni e comprende: 5 anni di scuola primaria (chiamata anche elementare), che accoglie i bambini da 6 a 10 anni 3 anni di scuola secondaria

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS)

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) Art. 1 - Oggetto dell affidamento L oggetto dell affidamento

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI COMITATO REGIONALE E PROVINCIALE DI MILANO CONIACUT GUIDA PRATICA ALLA COMPRAVENDITA DELLA CASA Progetto cofinanziato dal Ministero delle Attività Produttive RegioneLombardia

Dettagli

VUOI VENIRE AL MARE DA NOI?

VUOI VENIRE AL MARE DA NOI? VUOI VENIRE AL MARE DA NOI? copia omaggio www.vacanzemizar.it 2 PRENOTA OGGI STESSO LE TUE MERAVIGLIOSE VACANZE A VALVERDE! IL REGNO DEL BUON PESCE ALLA SCOPERTA DELLA QUALITA 4 MIZAR VACANZE TI OFFRE

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI Si esamina il trattamento dei benefici concessi a dipendenti, collaboratori e amministratori - collaboratori. I fringe benefits costituiscono la parte della

Dettagli

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it)

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) Oggetto:Richiesta di ammissione alla Consulta delle Organizzazioni che operano nel settore delle

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

= Circolare n. 9/2013

= Circolare n. 9/2013 = Scadenze + 27 dicembre + Invio degli elenchi INTRA- STAT mensili versamento acconto IVA mediante Mod. F24 + 30 dicembre + Stampa dei libri contabili dell'anno 2012 (libro giornale, registri IVA, libro

Dettagli

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche istruzioni per l uso Raccolta Differenziata Una soluzione alla portata di tutti La produzione di rifiuti è in continuo aumento e deve essere gestita in modo

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007)

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) COMUNE DI NORMA Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) Articolo 1 SCOPI DEL REGOLAMENTO 1. L Amministrazione Comunale, in

Dettagli

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno..

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Comune di Modena ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI SANITARIE E ABITATIVE non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Cerchi casa e stai vivendo un momento

Dettagli

IMU - che cos'è. Se possiedi questi immobili, hai tempo fino al 16 giugno 2014 per pagare l acconto. Cos è l IMU Imposta municipale propria

IMU - che cos'è. Se possiedi questi immobili, hai tempo fino al 16 giugno 2014 per pagare l acconto. Cos è l IMU Imposta municipale propria IMU - che cos'è L IMU si continua a pagare sulle case di lusso (categorie A/1, A/8 e A/9), sulle seconde case e su tutti gli altri immobili (ad esempio laboratori, negozi, capannoni, box non di pertinenza

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

I CONTROLLI, pertanto, sono OBBLIGATORI, così come le procedure secondo le quali devono essere svolti.

I CONTROLLI, pertanto, sono OBBLIGATORI, così come le procedure secondo le quali devono essere svolti. INDICE Informazioni per i cittadini - 3 Campagna di controllo degli impianti termici - 3 Responsabile dell impianto termico - 4 La manutenzione degli impianti: frequenze temporali delle operazioni - 4

Dettagli

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI Gli aggiornamenti più recenti Proroga dell agevolazione al 31 dicembre 2015 I quesiti più frequenti aggiornamento aprile 2015 ACQUISTI AGEVOLATI IMPORTO DETRAIBILE MODALITA

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

COMUNE di VANZAGO (Provincia di Milano) REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI E BENEFICI ECONOMICI A PERSONE ED ENTI PUBBLICI O PRIVATI

COMUNE di VANZAGO (Provincia di Milano) REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI E BENEFICI ECONOMICI A PERSONE ED ENTI PUBBLICI O PRIVATI COMUNE di VANZAGO (Provincia di Milano) REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI E BENEFICI ECONOMICI A PERSONE ED ENTI PUBBLICI O PRIVATI INDICE CAPO I - NORME GENERALI ART: 1 - FINALITA ART.

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE Italiani Energia elettrica e metano costano poco, rispetto al resto d Europa, solo per livelli bassi di consumo. Man mano che l utilizzo aumenta, diventiamo

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

www.integration.zh.ch

www.integration.zh.ch Cantone di Zurigo Dipartimento della giustizia e degli interni Ufficio cantonale per l integrazione Informazioni per i nuovi arrivati dall estero www.integration.zh.ch Indice 03 Immigrazione e diritto

Dettagli

Voucher: il sistema dei buoni lavoro

Voucher: il sistema dei buoni lavoro Voucher: il sistema dei buoni lavoro Cosa sono I buoni lavoro (o voucher) rappresentano un sistema di pagamento che i datori di lavoro (committenti) possono utilizzare per remunerare prestazioni di lavoro

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

ROMA CAPITALE. 1 9 ùi C Z013 31/01/2014.

ROMA CAPITALE. 1 9 ùi C Z013 31/01/2014. ROMA CAPITALE Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici. Giovani e Pari Opportunità Direzione de i Se rvizi Educativi e Sco lastici U.O. Serv,zi d, Supporto al sist ema educativo e scolastico RO M A

Dettagli

LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2)

LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) Il/La sig./soc. (1) di seguito denominato/a locatore (assistito/a da (2) in persona

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

RISOLUZIONE N. 20/E. Roma, 14 febbraio 2014

RISOLUZIONE N. 20/E. Roma, 14 febbraio 2014 RISOLUZIONE N. 20/E Direzione Centrale Normativa Roma, 14 febbraio 2014 OGGETTO: Tassazione applicabile agli atti di risoluzione per mutuo consenso di un precedente atto di donazione articolo 28 del DPR

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

SE MI LASCI NON CRESCI

SE MI LASCI NON CRESCI F.S.E. Fai Scuola con l'europa Evento di lancio del nuovo POR FSE 2014-2020 REGOLAMENTO CONCORSO VIDEO SE MI LASCI NON CRESCI RIVOLTO AGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI II GRADO Regolamento del

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

«Abbiamo un margine di manovra sufficiente»

«Abbiamo un margine di manovra sufficiente» Conferenza stampa annuale del 17 giugno 2014 Anne Héritier Lachat, presidente del Consiglio di amministrazione «Abbiamo un margine di manovra sufficiente» Gentili Signore, egregi Signori, sono ormai trascorsi

Dettagli

COMUNE DI MORGONGIORI. I.M.U. anno 2012

COMUNE DI MORGONGIORI. I.M.U. anno 2012 COMUNE DI MORGONGIORI PROVINCIA DI ORISTANO IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA I.M.U. anno 2012 VADEMECUM ILLUSTRATIVO Con l art. 13 del D.L. 6 dicembre 2011, n. 201, convertito in Legge 22 dicembre 2011, n. 214

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Alassio AL MARE RESIDENZA. Stagione 2014-2015

Alassio AL MARE RESIDENZA. Stagione 2014-2015 RESIDENZA AL MARE Alassio Stagione 2014-2015 Periodi e tariffe giornaliere di soggiorno: PERIODO DAL AL SOCI AGOAL AGGREGATI NOTE Festività fine Anno 28/12/2014 02/01/2015 72,00 77,00 Periodo non frazionabile

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE Art. 1 - ISTITUZIONE E istituito presso il Comune di Golfo Aranci, un Centro di Aggregazione

Dettagli

IL PIANO CASA PER LA TRANSIZIONE E L AVVIO DELLA RICOSTRUZIONE GUIDA PER IL CITTADINO

IL PIANO CASA PER LA TRANSIZIONE E L AVVIO DELLA RICOSTRUZIONE GUIDA PER IL CITTADINO dopo il TERREMOTO IL PIANO CASA PER LA TRANSIZIONE E L AVVIO DELLA RICOSTRUZIONE GUIDA PER IL CITTADINO Assicurare la ricostruzione di case e imprese secondo tempi certi e procedure snelle, garantendo

Dettagli

Facciamo scuola consapevolmente

Facciamo scuola consapevolmente SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Progettazione e realizzazione di laboratori sull educazione al Consumo consapevole - Anno scolastico 2011/2012 BANDO 2011 ATTENZIONE La scheda progettuale, divisa in una parte

Dettagli