cultura dell essere e del benes carta dei servizi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "cultura dell essere e del benes carta dei servizi"

Transcript

1 1 la cultura dell essere e del benes carta dei servizi

2 CHI SIAMO pag.4 SPECIALITA EQUIPE MEDICA pag.5 ALTRI SERVIZI SPECIALISTICI pag.9 DIAGNOSTICA PER IMMAGINI RISONANZA MAGNETICA pag.10 AMBULATORIO CHIRURGICO pag.11 sei al c dei nostri se MEDICINA DELLA RIPRODUZIONE pag.12 CHIRURGIA EXTRAOSPEDALIERA pag.14 UN CORRETTO STILE DI VITA pag.18 MEDICINA ESTETICA pag.19

3 pag.30 DOVE SIAMO pag.29 NORME E PRINCIPI pag.28 ENTI CONVENZIONATI pag.27 TOSSICOLOGIA entro rvizi pag.26 SERVIZI ALLE AZIENDE MEDICINA DEL LAVORO SORVEGLIANZA SANITARIA pag.24 CHECK-UP PERSONALIZZATI pag.22 POLO PEDIATRICO pag.21 FISIOTERAPIA E MEDICINA DELLA RIABILITAZIONE pag.20 PEDODONZIA E ORTODONZIA

4 Servizio di Prenotazione Il Centro Medico si sviluppa su una superficie di c.a mq. È dotato di 18 ambulatori specialistici, blocco operatorio costituito da sala chirurgica e stanze degenza postoperatorie, Servizio di Medicina della Riproduzione (1, 2 e 3 livello), Servizio di Diagnostica per Immagini (ecografia anche tridimensionale e risonanza magnetica) e un area specializzata per la Fisioterapia e Riabilitazione. Saluteecultura è una struttura autorizzata (nuova Autorizzazione Comune di Treviso n. 37 del 14 dicembre 2011 come da L.R. n. 22 del 16 agosto 2002)certificata UNI EN ISO 9001:2008 con rilascio di certificato n AQ- VEN-SINCERT ed ha ottenuto l accreditamento ed il convenzionamento dalla Regione Veneto dal 1 gennaio Attraverso l ufficio accettazione è possibile: ricevere informazioni sull organizzazione e sui servizi offerti prenotare visite ambulatoriali prenotare interventi chirurgici prenotare esami strumentali e/o terapie ritirare referti, fatture, effettuare pagamenti (in contanti o con bancomat) ricevere preventivi Al fine di garantire la massima tutela della privacy del paziente, non è possibile fornire informazioni sanitarie personali via telefono. Le prenotazioni possono essere effettuate di persona o telefonicamente tutti i giorni: dal lunedì al venerdì / allo

5 Un equipe di Specialisti al Vostro Servizio Agopuntura Dott. Bignami Fabio Allergologia Dott. Sirena Alberto Anestesia-Rianimazione Dott. Bejda Peter Dott. Bracok Ivan Dott. Frantisek Markovic Dott. Ortalli Gianluigi Dott. Traversa Giuseppe Audiologia e Foniatria Dott. Tiziano Guadagnin Cardiologia Dott. Bruni Andrea Dott. Favretto Giuseppe Dott. Giujusa Totò Dott. Mantovan Roberto Dott.ssa Moro Agnese Prof. Stritoni Paolo Chirurgia Generale Dott. Pastore Claudio Dott. Pozzobon Davide Chirurgia Plastica Estetica Dott. Berna Giorgio Dott. Fanzago Andrea Dott.ssa Tomat Valeria Dott.ssa Topan Barbara Chirurgia Maxillofacciale Dott. Mazzoleni Giovanni Chirurgia Vascolare Dott. Aveni Claudio Dott. Boni Valentino Primario Dermatologia Dott.ssa Brandolisio Lara Dott. Caroti Amedeo Dott.ssa Catalano Paola Dott. Padovan Sandro Diabetologia e Malattie del Metabolismo Dott. Scaldaferri Ennio Dietologia e Scienza dell Alimentazione-Nutrizione Dott.ssa Baruffi Carla Dott. Paccagnella Agostino Primario Dott. Pavan Pierpaolo Primario Dietista Dott.ssa Radini Ilaria Maria Diagnosi Prenatale (amniocentesi, eco morfologiche 3D/4D, ultrascreen) Dott.ssa De Bellis Isabella Dott.ssa Forner Silvana Dott.ssa Maieron Anna Dott.ssa Melappioni Silvia Dott. Montoneri Corrado Ecografia- Ecocolordoppler Dott. Doratiotto Stefano Dott. La Torre Ermanno Dott. Sorce Pasquale Endocrinologia Dott. Legovini Pietro Endocrinologia Estetica Dott. Stamegna Antonio Fisiatria Dott Bargellesi Stefano Primario Dott.ssa Soncin Anna Dott.ssa Semerjian Monica 4-5

6 Fisioterapia e riabilitazione Staff di operatori qualificati Gastroenterologia Dott. Caroli Alessandro Dott. Fregonese Diego Prof. Okolicsanyi Lajos Genetica Dott.ssa Turolla Licia Geriatria Dott. Gallucci Maurizio Primario Ginecologia Ostetricia Dott. Berardi Stefano Dott. Dal Pozzo Giuseppe Primario Dott.ssa Fontana Marta Dott. Marchetto Giovanni Dott. Mazzotta Antonio Dott.ssa Mazzucco Barbara Dott. Montoneri Corrado Dott.ssa Pignataro Rosaria Dott. Pirrone Francesco Primario Dott. Reveane Antonello Dott. Tsiroglou Dimitrios Dott. Vito Giovanni Idoneità di volo,porto d armi, patenti di guida, nautiche Dott. Bignami Fabio Medicina della Riproduzione (equipe) Dott. Cova Giandavide (andrologo) Dott.ssa Furlan Valentina (biologa) Dott.ssa Nenzi Federica (ginecologa) Dott. Rizzo Fabio (ginecologo) Dott.ssa Tecce Maria Carla (psicologa) Medicina del lavoro Equipe di specialisti Medicina Estetica Dott.ssa Sabatti Morena Dott.ssa Tomat Valeria Medicina interna Dott. Biscaro Renzo Dott. Legovini Pietro Dott. Messina Quirino Neurochirurgia Prof. Carteri Alessandro Dott. Di Stefano Vincenzo Neurologia Dott. Bruno Sandro Dott. Marchiori Giancarlo Dott. Serena Mirko Neuropsichiatria infantile Dott. Bisetto Mario Prof. Rizzo Lenio Primario Primario Primario Oculistica Dott.ssa Bottin Gianna Dott.ssa Giacomin Annalaura Dott. Piciocchi Carlo Primario Dott.ssa Pignatto Silvia Dott. Pullini Sergio Dott. Scarpa Giuseppe Primario Dott.ssa Urban Francesca Optometria Ghezze Fulvio Ortopedia-Traumatologia Dott. Bertoni Gianluca Primario Dott. Melchior Claudio Dott. Merolla Giovanni (centro chirurgia della spalla Cattolica, Dir. Prof. Porcellini) Dott. Miti Andrea Primario Dott. Pietrobon Giancarlo Dott. Serretta Pierglauco Dott. Vinanti Giovanbattista

7 Otorinolaringoiatria Dott. Cescon Giovanni Dott. Frezza Daniele Dott. Guadagnin Tiziano Dott.ssa Zocconi Elisabetta Pedodonzia e Ortodonzia pediatrica e non Dott.ssa Menegazzi Annadiva Pneumologia Dott. Nizzetto Manuele POLO PEDIATRICO: Dermatologia Dott.ssa Brandolisio Lara Ecografie neonatali Dott.ssa Pitassi Isabella Neuropsichiatria infantile Prof. Rizzo Lenio Oculistica Dott. Piciocchi Carlo Dott.ssa Pignatto Silvia Optometria Ghezze Fulvio Ortopedia Primario Dott. Bertoni Gianluca Primario Dott. Serretta Pierglauco Otorinolaringoiatria Dott.ssa Zocconi Elisabetta Pediatria e Allergologia pediatrica Dott. Zannerio Eugenio Dott. Ongaro Riccardo Pedodonzia e Ortodonzia Dott.ssa Menegazzi Annadiva Psicologia Clinica Dott.ssa Trevisi Gabriella Servizi di nutrizione clinica Dott Pavan Pierpaolo Primario Psicologia-Psicoterapia Dott.ssa Bellio Cristina Dott. Bisetto Mario Dott. Bovo Marco Dott.ssa Giuffrida Jessica Dott.ssa Pettenò Laura Psichiatria e Psicologia clinica Dott. Sanzovo Stefano Proctologia Dott. Pastore Claudio Radiologia (Risonanza Magnetica) Dott. Morana Giovanni Primario Dott. Dorigo Alberto Reumatologia Dott. Biscaro Renzo Dott. Lupu Shmuel Senologia Dott. Burelli Paolo Terapia del dolore Dott. Manchiaro Pierluigi Dott. Ortalli Gialuigi Primario Urologia-Andrologia Dott.ssa Cicerello Elisa Dott. Cova Giandavide Dott. Fandella Andrea Primario Dott. Maccatrozzo Luigino Primario Dott. Merlo Franco Dott. Tuccitto Giuseppe Primario 6-7

8 Altri Servizi Specialistici

9 Audiologia, Vestibologia Centro di riferimento calcolosi renale Servizio di Cardiologia Diagnostica Prenatale Dietologia e Scienza dell Alimentazione Pneumologia-Centro di riferimento disturbi del sonno Servizio Gastropanel test clinico per la diagnosi di disturbi gastrici a partire da un campione di sangue (dosaggio Gastrina, Pepsinogeno 1, Pepsinogeno 2, Helicobacter Pylori) Senologia, screening mammario Servizio specialistico di terapia del dolore Medicina Estetica Mappatura nevi con strumento dedicato Valutazione posturale e propriocettiva Elettromiografia GASTROPANEL SCREENING GASTROENTEROLOGICO E un semplice esame del sangue che si può fare a tutte le età. E consigliato ai soggetti con disturbi digestivi e problemi di acidità, con reflusso gastrico, con difficoltà a deglutire e tosse, e a chi ha più di 45 anni per lo screening di stati precancerosi. Segnala la presenza di infezioni da Helicobacter Pylori e di gastrite atrofica; permette inoltre di stabilire eventuali priorità nella esecuzione di approfondimenti diagnostici. E un innovativo esame della medicina preventiva di base che permette di porre in secondo livello esami più invasivi come la gastroscopia. VALUTAZIONE POSTURALE E PROPRIOCETTIVA vedi pag 20 ben L analisi della postura avviene con un esame tecnico strumentale che permette di fotografare la postura in essere del paziente, individuare eventuali patologie concatenate ad essa per disegnare un percorso con il personal trainer/ fisioterapista che aiuti ad ottimizzare l ergonomia e riduca i problemi muscoloscheletrici (mal di schiena, cadute, traumi muscolari, etc.) 8-9

10 Diagnostica per Immagini - RMN Presso Saluteecultura è possibile eseguire indagini di Risonanza magnetica articolare usufruendo di un apparecchiatura (mod S Scan di Esaote) che offre un elevatissimo livello qualitativo di immagine ed, essendo di tipo aperto, ovvia ad eventuali problemi di claustrofobia. RM ARTICOLARE TUTTI I SEGMENTI (spalla, gomito, polso, anca, ginocchio, caviglia, piede, rachide lombo sacrale, rachide cervicale). È possibile inoltre eseguire tutti i tipi di ecografie ed ecocolordoppler (internistici e cardiologici) nonché ecografie in gravidanza 3D e 4D per elaborare immagini di strutture in movimento e permettere ad ogni mamma che lo desideri di avere una foto o un DVD del proprio bambino fin da quando è nel pancione (ecografia Ludica). RM aperta S-Scan ecografia 3D-4D ecografia addome ecocardiogramma

11 Ambulatorio Chirurgico Asportazione Neoformazioni E attivo presso Saluteecultura il servizio di chirurgia ambulatoriale per l asportazione di neoformazioni cutanee benigne (cisti sebacee, lipomi, fibromi, verruche, nevi etc) e maligne (basaliomi, carcinomi, cheratosi attiniche, melanomi, nevi sospetti, etc.) Ad un prezzo davvero competitivo in un unica seduta il servizio include: visita specialistica atto chirurgico di asportazione (contestuale) esame istologico (biopsia) eseguito dal Laboratorio di Anatomia Patologica dell Ospedale Ca Foncello (se ritenuto opportuno dal chirurgo) 10-11

12 Medicina della Riproduzione A Saluteecultura è presente una nuova equipe medica attiva da anni nell ambito della Medicina della Riproduzione coordinata dal Dottor Fabio Rizzo e dalla Dottoressa Federica Nenzi che nel gennaio del 2012 ha festeggiato i 1000 bimbi nati sul territorio. L equipe si amplia grazie alla collaborazione di biologi, psicologi, andrologi e genetisti in grado di seguirvi nelle tappe necessarie per accompagnarvi nel percorso. Avendo un autorizzazione di I -II e III livello possiamo utilizzare tutte le tecniche più avanzate nel campo della Procreazione Medicalmente Assistita in osservanza alla attuale normativa Vigente in Italia (legge 40/2004).

13 TECNICHE DISPONIBILI IAO (inseminazione intrauterina omologa) FIV (fertilizzazione in vitro) ICSI (iniezione intracitoplasmatica di uno spermatozoo) MESA/TESA (prelievo di spermatozoi dall epididimo/testicolo) TESE (biopsia testicolare) BANCA DEI GAMETI Congelamento degli spermatozoi per trattamenti PMA Congelamento degli ovociti per ottimizzare al massimo quanto ottenuto dalla stimolazione Congelamento di ovociti e spermatozoi per preservare la fertilità DIAGNOSTICA GENETICA Mappa cromosomica Screening per fibrosi cistica DIAGNOSTICA GINECOLOGICA Ecografia diagnostica 3D Isteroscopia diagnostica ed operativa minore Diagnostica clinica per riserva ovarica Ecosonografia LABORATORIO ANDROLOGIA Spermiogramma Test di capacitazione Spermiocoltura Mar test 12-13

14 Chirurgia Extraospedaliera La chirurgia di giorno è un approccio alla chirurgia diffuso a livello internazionale: consente di effettuare senza degenza, cioè nell arco di una giornata, interventi che normalmente venivano eseguiti in regime di ricovero con la massima assistenza prima, durante e dopo l intervento. La soluzione di un problema di salute può essere attuata in un solo giorno. Durante le sedute operatorie sono sempre presenti medici anestesisti di provata esperienza per garantire in qualunque momento la sicurezza del paziente. Dopo l intervento è previsto un periodo di permanenza in un area dedicata fornita di sistemi di monitoraggio dei parametri vitali e con assistenza di personale para-medico specializzato. Vi è inoltre un ulteriore area di degenza riservata, alla quale sono ammessi i familiari, e dove avviene il ritorno graduale alla normalità da parte del paziente fino alla dimissione. ANESTESIA E RIANIMAZIONE Il servizio offerto da Saluteecultura assicura tecniche ed uso di farmaci personalizzati e modulabili grazie a particolari strumenti quali le pompe da infusione TCL ed il sistema di monitoraggio cerebrale BIS per valutare in continuo la profondità dell anestesia. Tutto ciò garantisce assieme all esperienza del personale medico specialista in anestesia e rianimazione le migliori condizioni di sicurezza e benessere per essere sottoposti ad intervento chirurgico. CHIRURGIA PLASTICA ESTETICA Blefaroplastica inferiore/superiore/completa Capezzolo introflesso Correzione cicatrici Dermolipectomia arti,fianchi Labbra aumento Lifting Lifting endoscopico Microliposuzione Mastoplastica riduttiva e additiva Mastopessi Otoplastica Orecchio a ventola Lipofilling Labioplastica Miniaddominoplastica

15 CHIRURGIA PROCTOLOGICA - Fistole e cisti pilonidali Drenaggio di ascessi anali Neoformazioni anali Fistole anali superficiali e del canale anale Rimozione trombo emorroidario Sfinterotomia Legatura arteria emorroidaria ecodoppler guidata Nuova tecnica T.H.D. senza dolore per la legatura delle emorroidi CHIRURGIA SENOLOGICA - Biopsia chirurgica senologica CHIRURGIA UROLOGICA Biopsia prostatica Frenulo corto Biopsia testicolare Meatotomia Circoncisione Vasectomia CHIRURGIA OCULISTICA Blefarorrafia Lesione palpebrale minore e maggiore Calazio Ectropion/Entropion Ptosi palpebrale Riabilitazione oculare/paralisi facciale Xantelasma CHIRURGIA ORTOPEDICA - Alluce valgo Asportazione tumori benigni Asportazione Neuroma di Morton Dito a scatto Dito piede a martello Decompressione tunnel carpale Decompressione tunnel tarsale Asportazione speroni calcaneari Asportazione Helomi Rimozioni mezzi di sintesi/ piccoli segmenti Aponeurotomia per morbo di Dupuytren Tenolisi 14-15

16 Biopsia ossea Borsectomia Deformità ad asola tendine dito Tenotomia Tenorrafia semplice e complessa Lisi di aderenze Onicectonia parziale Asportazione neoformazione piccola Asportazione neoformazione complessa Osteotomie per metatarsalgie semplici Aponeurotomia CHIRURGIA GENERALE Asportazione di molluschi Asportazione di condilomi contagiosi Asportazione di cisti sebacee Asportazione di epiteliomi, fibromi, lipomi, nevi baso-spinocellulari Asportazione di granulomi piogenici Asportazione di cheratosi seborroiche Asportazione di melanomi Ernioplastica addominale CHIRURGIA GINECOLOGICA Biopsia vulvare, cervicale vaginale, endometriale, ovarica Cisti di bartolini (incisione) Conizzazione Sonoisterografia Escissione con ansa a radio frequenza Polipectomia cervicale Isteroscopia diagnostica e operativa minore Idrolaparoscopia transvaginale (THL) CHIRURGIA VASCOLARE Chirurgica conservativa e mini invasiva per correggere i reflussi patologici e curare la malattia varicosa Legatura stripping di vene varicose Terapia sclerosante delle varici

17 Laboratorio Analisi - Nuovo Servizio TIPOLOGIA DI ANALISI Chimica clinica Ematologia Coagulazione Immunoematologia Immunometria Microbiologia Sierologia Tossicologia Dosaggio Farmaci Biologia Molecolare Genetica medica Citologia/istologia Contattare la segreteria per informazioni

18 Prevenzione Un corretto stile di vita NUTRIZIONE Un accurato screening nutrizionale permette di valutare le sedi di accumulo del grasso per contrastare sopratutto quello che si localizza nella regione addominale e che è causa di varie malattie cardiovascolari e del diabete tipo 2. Occorre avere un idea realistica, oggettiva e precisa del nostro peso ideale : occorre affidarsi alla competenza di un nutrizionista per un accurata analisi corporea, per una definizione precisa degli obiettivi da conseguire e del tempo necessario per conseguirli. Dottor Pierpaolo Pavan Primario del Servizio di Nutrizione Clinica presso Ulss 17 Este vedi pag. 14 ben ENDOCRINOLOGIA ESTETICA Il nuovo concetto di dieta ormonale per perdere peso senza privazioni ma assumendo gli alimenti in base alla tipologia ormonale individuale, è solo un esempio del nuovo approccio di una endocrinologia moderna al problema del grasso in eccesso. Ogni problema medico estetico, come la cellulite e le localizzazioni adipose, è preceduto da una valutazione endocrinologica volta ad evidenziare le cause dell inestetismo e ad intraprendere eventuali correzioni in tema di funzione ormonale, di alimentazione, di integrazione e di stile di vita. Effettuare il trattamento adeguato alla diagnosi significa ottenere risultati evidenti, stabili nel tempo e migliorare anche la salute. Dottor Antonio Stamegna Specialista in Endocrinologia Estetica e Metabolismo vedi pag. 22 ben ATTIVITA MOTORIA L attività fisica quotidiana dovrebbe essere promossa come parte di uno stile di vita attivo al fine di prevenire e mantenersi in salute. Il ritorno all attività passa attraverso le fasi della riabilitazione funzionale e prevede esercizi mirati al recupero delle abilità funzionali del paziente lavorando sulla postura e l equilibrio, la stabilità del core (la fascia addominale e lombare del tronco), l efficienza cardiovascolare e i movimenti naturali trasferibili all attività sportiva o quotidiana. Motivare le persone affinché facciano più movimento e adottino uno stile di vita attivo costituisce una responsabilità sociale. Il personal trainer fornisce consigli e suggerimenti per migliorare i risultati e motivare gli utenti a fare più movimento, e con maggiore frequenza lavora in compliance con medici e specialisti per ottimizzare i risultati e rendere le persone più attive. Simone Diotallevi Diplomato ISEF vedi pag. 19 ben

19 Medicina Estetica Fillers con acido ialuronico per il trattamento di rughe Fillers con acido ialuronico per riempimento di cicatrici Dermatoliposclerosi distrettuale (trattamento di cellulite) Trattamento di strie rubre Peeling cutanei con acido glicolico Peeling cutanei con TCA Peeling cutanei con acido piruvico Peeling cutanei con acido salicilico Mesoterapia lipolitica Trattamento per caduta capelli Laser frazionato per smagliature e cicatrici Rivitalizzazione viso e decolleté Endocrinologia Estetica vedi pag. 22 ben 18-19

20 Pedodonzia e Ortodonzia L IMPORTANZA DELLA PREVENZIONE - La cura della dentatura da latte è molto importante poichè questi denti hanno ruoli fondamentali per la salute ed il benessere dei nostri bimbi. ODONTOIATRIA INFANTILE La pedodonzia o odontoiatria infantile è quella branca dell odontoiatria che si prende cura dei denti dei bambini. ORTODONZIA L ortodonzia si occupa di diagnosi, prevenzione e correzione delle mal occlusioni causate sia da anomalie di posizione dentale, sia da alterazioni dello sviluppo dei mascellari. Visite specialistiche Prevenzione della carie Igiene orale bambino con istruzione Igiene adulto Trattamento della patologia cariosa Trattamento dei traumi dentali Prevenzione delle malocclusioni Ortodonzia intercettiva Ortodonzia fissa Ortodonzia invisibile con allineatori Invisalign

21 Fisioterapia e Riabilitazione TERAPIE MANUALI Massoterapia Kinesiterapia manuale Rieducazione posturale Rieducazione motoria Rieducazione neuromotoria Posturologia Mobilizzazione del sistema nervoso (di Butler) S.E.T. (Sling Exercise Therapy) TERAPIE STRUMENTALI Correnti diadinamiche Correnti interferenziali Elettrostimolazione Ionoforesi Laserterapia puntata Tens Ultrasuoni a contatto e in immersione Onde d urto Tecar Terapia Endotermia 20-21

22 Polo Pediatrico

23 Attenti a recepire anche le esigenze dei nostri più piccoli pazienti, presso il nostro centro operano qualificati specialisti pediatrici, le cui competenze spaziano sia nell ambito della Pediatria Generale che della Pediatria super specialistica OCULISTICA Dott. Piciocchi Carlo (Primario) Dott.ssa Pignatto Silvia OTORINO- LARINGOIATRIA Dott.ssa Zocconi Elisabetta ORTOPEDIA Dott. Bertoni Gianluca (Primario) Dott. Serretta Pierglauco PEDIATRIA E ALLERGOLOGIA PEDIATRICA Dott. Zannerio Eugenio Dott. Ongaro Riccardo PEDODONZIA E ORTODONZIA Dott.ssa Menegazzi Annadiva OPTOMETRIA Ghezze Fulvio DERMATOLOGIA Dott.ssa Brandolisio Lara SERVIZI DI NUTRIZIONE CLINICA Dott Pavan Pierpaolo (Primario) ECOGRAFIE NEONATALI Dott.ssa Pitassi Isabella NEUROPSICHIATRIA INFANTILE Prof. Rizzo Lenio PSICOLOGIA CLINICA Dott.ssa Trevisi Gabriella 22-23

24 Prevenzione - Servizio Check up Il check up si configura come percorso clinico coordinato da un medico internista che elabora l anamnesi ed esegue una visita internistica completa del paziente, lo segue nelle varie visite specialistiche ed esami di laboratorio e strumentali e formula, attraverso un accurata analisi, una valutazione finale dello stato di salute e di eventuali fattori di rischio. Si svolge in un unica seduta che occupa solo mezza giornata. CHECK UP INTERNISTICO ORDINARIO Visita internistica Visita cardiologica con Ecg base Visita specialistica a scelta (dermatologica, urologica, oculistica) Spirometria Eco addome completo Esame urine completo Esami del sangue Relazione medica finale CHECK UP CARDIOVASCOLARE IPERTENSIONE Visita cardiologica + Ecg base e con prova da sforzo Eco color doppler cardiaco Eco color doppler tronchi sovra-aortici (TSA) Esami del sangue specifici Relazione medica finale Questo tipo di check up è dedicato principalmente, ma non esclusivamente, a coloro che hanno già avuto problemi cardio circolatori - ipertensivi e desiderano controlli completi e personalizzati. CHECK UP VIE URINARIE Visita urologica Ecografia renale e pelvica Ecografia prostatica e vescicale Esami del sangue specifici Uroflussometria (over 50) Relazione medica finale

25 CHECK UP INTERNI- STICO COMPLETO PROFILO 1 Visita internistica iniziale Visita cardiologica + Ecg a riposo e con prova da sforzo Spirometria Rx torace (2 proiezioni) Eco addome completo EcoColorDoppler tronchi sovra aortici (TSA) EcocolorDoppler aorta e arterie arti inferiori Esame urine completo Esami del sangue Relazione medica finale CHECK UP INTERNI- STICO COMPLETO PROFILO 2 Visita internistica iniziale Visita cardiologica + Ecg base e con prova da sforzo Spirometria Rx torace (2 proiezioni) Eco addome completo EcoColorDoppler tronchi sovra aortici (TSA) EcocolorDoppler aorta e arterie arti inferiori Esame urine completo Esami del sangue Visita oculistica Visita otorinolaringoiatrica Visita dermatologica Relazione medica finale INTEGRAZIONE PER ENTRAMBI I PROFILI Per le donne Visita ginecologica + Eco Pap test Eco mammaria Rx mammaria Visita senologica Per gli uomini: Visita urologica Psa (anche <45) 24-25

26

27 Medicina del Lavoro Saluteecultura offre la possibilità per le aziende di rispondere adeguatamente alla normativa vigente in materia di sicurezza in ambiente di lavoro (testo unico 01/2008), al fine di evitare problematiche conseguenti ad inadempienze con le strutture di vigilanza. La versatilità dell organizzazione offerta, che prevede sia la possibilità di visite presso la sede del poliambulatorio sia presso l azienda stessa, permette di rispondere alle differenti esigenze del datore di lavoro sia per quanto attiene le visite mediche periodiche sia per eventuali cambi di mansione o nuove assunzioni. I servizi che vengono offerti sono: -Nomina medico competente e mansioni da lui presiedute -Definizione del protocollo sanitario in base al rischio per differenti mansioni aziendali -Visite periodiche dei lavoratori a rischio con dotazione di strumentistica per: spirometria audiometria esami di laboratorio visiotest -Visite preventive e per cambio mansioni ed eventuali visite specialistiche -Check up personalizzati per categorie aziendali -Corsi di primo soccorso -Corsi di formazione e informazione ai dipendenti sulle diverse tematiche della sicurezza e della medicina del lavoro -Gestione dei libretti sanitari Tossicologia Esecuzione del test di 1 e 2 livello per la ricerca di sostanze stupefacenti o psicotrope in lavoratori addetti a mansioni che comportano particolari rischi per la sicurezza, l incolumità e la salute dei terzi come da Gazzetta Ufficiale - Serie Generale n. 236 del lista delle mansioni accordo d Intesa C. U. 30 ottobre Il servizio è svolto in collaborazione col Laboratorio Analisi dell ASL 9 di Treviso

28 Convenzioni SOCIO SOSTENITORE

29 Norme e Princìpi Eguaglianza Imparzialità Continuità Diritto di scelta Partecipazione Efficienza ed efficacia Norme antinfortunistiche e antincendio Regolamento di pubblica tutela DIRITTI Il Cittadino utente ha diritto ad essere assistito e curato con premura ed attenzione, nel rispetto della dignità umana, delle proprie convinzioni politiche e dei propri principi etico morali, ha diritto ad ottenere dalla Struttura informazioni chiare e precise circa le prestazioni erogate, le modalità di accesso, le condizioni di fruibilità delle stesse. Durante ogni contatto con Saluteecultura, il Cittadino utente ha diritto ad essere sempre individuato con il proprio nome e cognome e ad essere interpellato con il Lei. Ha inoltre il diritto di poter identificare con immediatezza e chiarezza il ruolo e la funzione delle persone che lo hanno in cura o con le quali si rapporta. Il Cittadino utente ha il diritto di ottenere dal sanitario che lo cura, secondo le specifiche competenze di quest ultimo, informazioni complete e comprensibili in merito alla diagnosi di malattia, alla terapia proposta ed alla relativa prognosi. Ha inoltre il diritto di ricevere dal personale sanitario ogni informazione utile circa il proprio stato di salute e gli esiti dei trattamenti ricevuti. Fatti salvi i casi di improrogabile urgenza, nei quali il ritardo possa provocare gravi pericoli per la vita e l integrità del paziente, il paziente stesso ha diritto di ricevere in modo chiaro e dettagliato ogni notizia che gli permetta di esprimere un consenso effettivamente informato prima di essere sottoposto a terapie ed interventi. Le informazioni devono contemplare anche i possibili rischi o disagi conseguenti al trattamento. Il Cittadino utente ha diritto ad essere informato sulla possibilità di indagini e trattamento alternativi, anche se eseguibili in altre strutture. Il paziente ha diritto a che i dati relativi alla propria malattia e ad ogni altra circostanza che lo riguardano rimangano segreti e non siano comunicati ad altri senza il proprio consenso. Solo nel caso in cui esista un motivato convincimento sull inopportunità di una informazione diretta, il medico potrà rivolgersi ai familiari più stretti

30 Norme e Princìpi DOVERI Il Cittadino utente che accede a Saluteecultura è tenuto, in ogni momento ad un comportamento responsabile, a collaborare con il personale medico, infermieristico e amministrativo con cui entra in rapporto e a rispettare gli ambienti, le attrezzature e gli arredi. L accesso a Saluteecultura presuppone da parte del Cittadino utente un rapporto di fiducia e di rispetto verso il personale operante, indispensabile per un corretto programma terapeutico ed assistenziale. Devono quindi essere evitate le richieste di prestazioni non dovute ed anche le richieste volte ad ottenere in tempi e modi scorretti le prestazioni dovute. I Cittadini utenti che utilizzano la struttura di Saluteecultura devono evitare comportamenti che possano creare situazioni di disturbo e di disagio ad altri utenti. Il Cittadino utente ha il diritto di criticare le disposizioni e i regolamenti interni e ad attivare, se lo ritiene opportuno, un procedimento di reclamo; non può tuttavia violare arbitrariamente le disposizioni stesse. Il Cittadino utente deve informare tempestivamente Saluteecultura, tramite il personale sanitario o gli uffici amministrativi, qualora decida di rinunciare alle cure e alle prestazioni già programmate in modo da evitare sprechi di risorse.

31 Dove siamo COME RAGGIUNGERCI Provenendo dal centro storico, percorrere il PUT; una volta raggiunta Porta Carlo Alberto,seguire le indicazioni Autostrada Treviso Sud; al semaforo sucessivo immettersi su Via Callalta tenendo la destra e preoseguire per circa 1,5 km. Salute e Cultura si trova sulla destra,prima della rotonda che immette sulla tangenziale. saluteecultura Via Borin, Treviso T F Provenendo dal casello autostradale di Treviso SUD alla prima rotonda svoltare a sinistra in direzione Treviso Centro, quindi prendere la prima uscita a destra; alla rotonda di Silea seguire direzione Treviso centro (ultima uscita); superare il semaforo lampeggiante all altezza della Farmacia Internazionale. Arrivati alla rotonda della tangenziale attraversarla e immettersi in via Borin. Salute e Cultura si trova sulla sinistra. Il complesso è dotato di ampio parcheggio. Il complesso è dotato di ampio parcheggio

32 saluteecultura Poliambulatorio Medico Chirurgico Via Borin, Treviso Direttore Sanitario: Dottor Bruno Bertucci T F Edizione n 4, novembre 2012

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

Carta Servizi. Poliambulatorio Sani.Med. 98 S.r.l. Medicina dello sport Medicina del lavoro 4 revisione- Gennaio 2015.

Carta Servizi. Poliambulatorio Sani.Med. 98 S.r.l. Medicina dello sport Medicina del lavoro 4 revisione- Gennaio 2015. Sani.Med. S.r.l. Via Palombarese km. 19,0 Marcosimone di Guidonia 00010 Roma Carta Servizi Prestazioni di: Fisioterapia Cardiologia Dermatologia Ginecologia Endocrinologia Oculistica Neurologia Reumatologia

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI Preparato da Gruppo di Lavoro Ambulatori Clinica Ostetrico- Ginecologica Verificato da Servizio Qualità Verifica per

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA Codice Descrizione DRG 006 Decompressione tunnel carpale Allegato 6 A 008 INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI

Dettagli

Lo screening cervicale.

Lo screening cervicale. Lo screening cervicale. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire e gli esercizi di riabilitazione)

Dettagli

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE CORREZIONE DELL ALLUCE VALGO 5 METATARSO VARO CON OSTEOTOMIA PERCUTANEA DISTALE Intervento Si ottiene eseguendo una osteotomia (taglio) del primo metatarso o del 5 metatarso

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA Particolare dell incisione chirurgica Componenti di protesi d anca 2 Immagine di atrosi dell anca Sostituzione mediante artroprotesi La protesizzazione dell anca (PTA)

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/201. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/1. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 2/. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

ŀregione Lazio Progetto Dioniso

ŀregione Lazio Progetto Dioniso Progetto Dioniso Screening audiologico per la sordità neonatale Ogni anno nascono 3 bambini su mille con problemi gravi di sordità. Con un esame semplicissimo, di pochi secondi, non invasivo, non doloroso

Dettagli

-Azienda Unità Sanitaria Locale n. 12 Viareggio Regione Toscana

-Azienda Unità Sanitaria Locale n. 12 Viareggio Regione Toscana -Azienda Unità Sanitaria Locale n. 12 Viareggio Regione Toscana Direttore Amministrativo Paolo Gennaro Torrico 59507 direttore.amministrativo O.I.V. Organismo Indipendente di Valutazione Direttore Generale

Dettagli

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi.

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi. L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA Ci muoviamo insieme a voi. PREMESSA LA ORTHOPÄDISCHE CHIRURGIE MÜNCHEN (OCM) È UN ISTITUTO MEDICO PRIVATO DEDICATO ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015 Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA 26 marzo - 16 aprile - 7 maggio 18 giugno - 9 luglio - 24 settembre 8 ottobre - 19 novembre Relatori Dr. Alessandro Ceccherini,

Dettagli

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011 PROGRAMMA DEL CORSO: L'OCCHIO VEDE CIO' CHE L'OCCHIO CONOSCE: DAL NORMALE AL PATOLOGICO NELL'APPARATO LOCOMOTORE - APPLICAZIONE CLINICA DELLA DIAGNOSTICA PER IMMAGINI DOCENTE : Dott. Nicola Gandolfo RESPONSABILE

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

TARIFFARIO LIBERA PROFESSIONE INDIVIDUALE

TARIFFARIO LIBERA PROFESSIONE INDIVIDUALE TARIFFARIO LIBERA PROFESSIONE INDIVIDUALE Unità operativa BARBIERI PROF. ALBERTO LP6781 CONSULTO A DOMICILIO 0,00 LP6155 ELETTROCARDIOGRAMMA (E.C.G.) 50,00 LP6998 VISITA DI CONTROLLO 70,00 LP9050 VISITA

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV)

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo guardate le informazioni di base contenute in Alcune informazioni sull esame per il papilloma

Dettagli

Castrazione e sterilizzazione

Castrazione e sterilizzazione Centro veterinario alla Ressiga Castrazione e sterilizzazione Indicazioni, controindicazioni, effetti collaterali ed alternative Dr. Roberto Mossi, medico veterinario 2 Castrazione e sterilizzazione Castrazione

Dettagli

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE Premessa Obiettivo delle presenti linee-guida è fornire indirizzi per la organizzazione della rete dei servizi di riabilitazione

Dettagli

www.policlinico.mo.it A cura dell ufficio Comunicazione e accoglienza Ufficio stampa tel 059 4222213 poliurp@policlinico.mo.it

www.policlinico.mo.it A cura dell ufficio Comunicazione e accoglienza Ufficio stampa tel 059 4222213 poliurp@policlinico.mo.it A cura dell ufficio Comunicazione e accoglienza Ufficio stampa tel 059 4222213 poliurp@policlinico.mo.it Progetto grafico Avenida Stampa Artestampa srl Diffusione 50.000 copie Dicembre 2003 www.policlinico.mo.it

Dettagli

COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012

COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012 COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012 La Sol Levante nasce nel 1998 per dare una risposta alle esigenze delle persone, di ogni fascia d età, affette da disagio psichico e con problematiche in

Dettagli

AREA AFFARI GENERALI Ufficio Attività Produttive

AREA AFFARI GENERALI Ufficio Attività Produttive 1 ESTREMI DI ISCRIZIONE DELLA DICHIARAZIONE (A CURA DELL UFFICIO) Ufficio ricevente Presentata il Modalità di inoltro Data protocollo Num. Prot fax a mano posta via telematica NUMERO ASSEGNATO ALLA PRATICA

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE 2013 GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE IDENTIFICAZIONE DI PAZIENTI AD ALTO RISCHIO DI CARDIOTOSSICITA RADIOINDOTTA (RIHD) A cura di: Monica Anselmino (coordinatrice) Alessandro Bonzano Mario

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

Cognome Nome Disciplina Descrizione Desc Presidio Tip. Validita Importo

Cognome Nome Disciplina Descrizione Desc Presidio Tip. Validita Importo ABATE DR.SSA MARIA PIA DIAGN.PER IMMAGINI RADIOLOGIA CLISMA OPACO SEMPLICE P.O. UMBERTO I - SR 21 01/03/2015 153,00 ABATE DR.SSA MARIA PIA DIAGN.PER IMMAGINI RADIOLOGIA COLECISTOGRAFIA P.O. UMBERTO I -

Dettagli

COMUNICAZIONE E IMMAGINE

COMUNICAZIONE E IMMAGINE COMUNICAZIONE BLZ E IMMAGINE La Neurofisiologia Elettromiografia Elettroencefalogramma Potenziali Evocati m IRCCS MultiMedica m1 1 2 Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Via Milanese, 300

Dettagli

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI. T.A.C o meglio T.C.

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI. T.A.C o meglio T.C. Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI T.A.C o meglio T.C. Gentili Pazienti in modo molto semplice vogliamo fornirvi alcune informazioni utili per

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC)

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) OSPEDALE FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO Azienda Ospedaliera di rilievo nazionale M I L A N O S.C. RADIOLOGIA Direttore Dott. G. Oliva ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) ESAMI DA ESEGUIRE (VALIDITA'

Dettagli

Altre informazioni sul virus HPV: informazioni approfondite per le utenti

Altre informazioni sul virus HPV: informazioni approfondite per le utenti Altre informazioni sul virus HPV: informazioni approfondite per le utenti Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo consultate il documento Alcune informazioni sul virus HPV

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

SALUTE E BENESSERE MASEC LA CLINICA DEL SALE CENTRI FISIOTERAPICI OTTICA DANILO CROTTI PARRUCCHIERI CENTRI ESTETICI

SALUTE E BENESSERE MASEC LA CLINICA DEL SALE CENTRI FISIOTERAPICI OTTICA DANILO CROTTI PARRUCCHIERI CENTRI ESTETICI MASEC LA CLINICA DEL SALE CENTRI FISIOTERAPICI OTTICA DANILO CROTTI PARRUCCHIERI CENTRI ESTETICI SALUTE E BENESSERE MASEC COS E È la mutua assistenza volontaria dei piccoli imprenditori e delle loro famiglie,

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD)

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Che cos è? Il deficit di mevalonato chinasi è una malattia genetica. E un errore congenito

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

LAPAROSCOPIA IN GINECOLOGIA. COSA È E QUALI SONO LE INDICAZIONI. Collana tecniche

LAPAROSCOPIA IN GINECOLOGIA. COSA È E QUALI SONO LE INDICAZIONI. Collana tecniche LAPAROSCOPIA IN GINECOLOGIA. COSA È E QUALI SONO LE INDICAZIONI. Collana tecniche Dott. PAOLO CRISTOFORONI Medico Chirurgo Nato a Genova il 06/02/1965. Laurea con lode in Medicina e Chirurgia presso l

Dettagli

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità Maria Lucia Calcagni, Paola Castaldi, Alessandro Giordano Università Cattolica del S.

Dettagli

Trattamento laser ad eccimeri (PRK) argon e Yag: presso centro non convenzionato

Trattamento laser ad eccimeri (PRK) argon e Yag: presso centro non convenzionato ABBATTISTA CARMELO 81.2 Blocco degli intercostali Anestesia e Rianimazione 70,00 ABBATTISTA CARMELO 05.31 Iniezione di anestetico nei NN simpatici per analgesia Anestesia e Rianimazione 70,00 ABBATTISTA

Dettagli

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA Gentili Pazienti, desideriamo fornirvi alcune informazioni utili per affrontare in modo

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore LA GOTTA ED ALTRE ARTRITI DA CRISTALLI REGGIO EMILIA,, APRILE 2007 La Gotta ed altre Artriti da Cristalli

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

TARIFFARIO LIBERA PROFESSIONE INDIVIDUALE

TARIFFARIO LIBERA PROFESSIONE INDIVIDUALE TARIFFARIO LIBERA PROFESSIONE INDIVIDUALE Unità operativa BAISI DOTT. BENIAMINO LP0972 (AGO) BIOPSIA PROSTATA ECOGUIDATA 206,71 LP8141 ASPORTAZIONE CONDILOMI O ALTRA LESIONE DEL PENE 160,00 LP8108 ASPORTAZIONE

Dettagli

Ministero, della Salute

Ministero, della Salute Ministero, della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III MORTE O GRAVE DANNO CONSEGUENTI

Dettagli

Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica:

Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica: Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica: la Nucleoplastica. Presso l U.O. di Radiologia Interventistica di Casa Sollievo della Sofferenza è stata avviata la Nucleoplastica

Dettagli

PREPARAZIONE PER GLI ESAMI DI RADIODIAGNOSTICA

PREPARAZIONE PER GLI ESAMI DI RADIODIAGNOSTICA PREPARAZIONE PER GLI ESAMI DI RADIODIAGNOSTICA Per prenotare ed eseguire un esame è necessario: 1. Il paziente deve avere una richiesta medica completa che comprenda cognome e nome, data di nascita, numero

Dettagli

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu Collaboriamo con i pazienti, le famiglie e i professionisti sanitari per offrire assistenza e informazioni sulla sincope e sulle convulsioni anossiche riflesse Soffre di episodi inspiegati di Lista di

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva.

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Mario Saia CIO: Normativa Italiana Circolare Ministeriale 52/1985 Lotta contro

Dettagli

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI PREMESSO CHE Nel 2001 è stata adottata in Italia la prima Carta dei diritti dei bambini in ospedale. Tale Carta era già ispirata alle norme

Dettagli

Il Presidente: GNUDI. Il Segretario: SINISCALCHI

Il Presidente: GNUDI. Il Segretario: SINISCALCHI intermedi di lavorazione del plasma, eccedenti i fabbisogni nazionali, al Þ ne di prevenirne la scadenza per mancato utilizzo, anche con recupero dei costi di produzione. 8. Per l attuazione di quanto

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Corsi p e r O d o n t o i a t r i

Corsi p e r O d o n t o i a t r i corsi accreditati ECM Corsi p e r O d o n t o i a t r i 2015 20 marzo Approccio Razionale alla Terapia Implantare dalla pianificazione del caso alla realizzazione protesica 22 maggio Rialzo del Pavimento

Dettagli

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA Che cos è la degenerazione maculare? La degenerazione maculare è una malattia che interessa la regione centrale della retina (macula), deputata alla visione distinta necessaria per la lettura, la guida

Dettagli

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott.

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott. C. I. D. I. M. U. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI Resp. Dott. Antonio Vercelli OSTEOPOROSI *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* *Cos è l osteoporosi?* L osteoporosi

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

Uno più uno fa tre. Informazione assistita per proteggere e curare la fertilità

Uno più uno fa tre. Informazione assistita per proteggere e curare la fertilità Uno più uno fa tre di Informazione assistita per proteggere e curare la fertilità La formula della fertilità Esiste una stretta relazione tra fertilità e stili di vita: individui perfettamente sani dal

Dettagli

Giorni e orari A Torino: Lunedì e Venerdì dalle 9,20 alle 13,20 e dalle 16,00 alle 20,00 Mercoledì dalle 9,20 alle 13,20.

Giorni e orari A Torino: Lunedì e Venerdì dalle 9,20 alle 13,20 e dalle 16,00 alle 20,00 Mercoledì dalle 9,20 alle 13,20. Lo Studio Lo StudioFisiocenter del Dottor Marco Giudice è un team di professionisti che offre supporto e assistenza per la risoluzione di un ampia gamma di problemi fisici. Operano in ambito preventivo,

Dettagli

Questa guida è stata realizzata per fornire ai pazienti e ai loro famigliari alcune informazioni, nella speranza che ciò possa essere d aiuto.

Questa guida è stata realizzata per fornire ai pazienti e ai loro famigliari alcune informazioni, nella speranza che ciò possa essere d aiuto. Il port. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire e gli esercizi di riabilitazione) lo IEO pubblica

Dettagli

E SE MI CHIAMANO... DOPO IL PAP TEST?

E SE MI CHIAMANO... DOPO IL PAP TEST? E SE MI CHIAMANO... DOPO IL PAP TEST? Informazioni sui percorsi di approfondimento diagnostico e di cura PROGRAMMA REGIONALE PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI FEMMINILI Coordinamento editoriale e di redazione:

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare

Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare GLOSSARIO DEI TRACCIATI SIAD Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare Dicembre 2011 Versione 4.0 SIAD Glossario_v.4.0.doc Pag. 1 di 35 Versione 4.0 Indice 1.1 Tracciato 1 Definizione

Dettagli

DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE E POLITICHE SANITARIE Allegato 8.6 8.6. Requisiti Specifici per l accreditamento delle Strutture di Genetica Medica

DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE E POLITICHE SANITARIE Allegato 8.6 8.6. Requisiti Specifici per l accreditamento delle Strutture di Genetica Medica 8.6 Requisiti Specifici per l accreditamento delle Strutture di Genetica Medica 1 Premessa Qualità e sostenibilità economica sono le principali esigenze cui cerca di rispondere la concentrazione delle

Dettagli

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE CENTRO ASSISTENZA PRIMARIA PRESSO IL DISTRETTO DI CIVIDALE Dicembre 2014 1 Indice Premessa 1) La progettualità

Dettagli

COS E LA BRONCOSCOPIA

COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA La broncoscopia è un esame con cui è possibile osservare direttamente le vie aeree, cioè laringe, trachea e bronchi, attraverso uno strumento, detto fibrobroncoscopio,

Dettagli

Informazioni ai pazienti per colonoscopia

Informazioni ai pazienti per colonoscopia - 1 - Informazioni ai pazienti per colonoscopia Protocollo informativo consegnato da: Data: Cara paziente, Caro paziente, La preghiamo di leggere attentamente il foglio informativo subito dopo averlo ricevuto.

Dettagli

La PET/CT. con. Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare

La PET/CT. con. Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare Informazione per pazienti La PET/CT con Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare Dott. Annibale Versari - Direttore INDICE Cos è e come funziona la

Dettagli

MODALITA DI PRENOTAZIONE

MODALITA DI PRENOTAZIONE DIPARTIMENTO DI SANITA PUBBLICA MEDICINA DELLO SPORT MODALITA DI PRENOTAZIONE U.O.C.- CENTRO DI MEDICINA DELLO SPORT DI 2 LIVELL O CASALECCHIO DI RENO AMBULATORI DI 1 LIVELLO Per prenotare le visite di

Dettagli

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Gli esami radiologici consentono ai medici di effettuare la diagnosi e decidere il corretto iter terapeutico dei loro pazienti.

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

SISTEMA ROBOTICO DA VINCI

SISTEMA ROBOTICO DA VINCI SISTEMA ROBOTICO DA VINCI Dalla Laparoscopia urologica alla Chirurgia robotica. S I S T E M A R O B O T I C O D A V I N C I CHE COSA BISOGNA SAPERE SUL SISTEMA ROBOTICO DA VINCI: 1 IL VANTAGGIO PRINCIPALE

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO-ALTO ADIGE

PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO-ALTO ADIGE DEFINIZIONE DEGLI AMBULATORI EXTRAOSPEDALIERI E DEGLI STUDI PROFESSIONALI SANITARI E INDIVIDUAZIONE DELLE PROCEDURE DIAGNOSTICHE E TERAPEUTICHE PER LE QUALI GLI STUDI DEVONO ESSERE AUTORIZZATI Per AMBULATORI

Dettagli

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale SERVIZIO SANITARIO REGIONALE BASILICATA Azienda Sanitaria Locale di Potenza INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP Relazione Generale A cura degli Uffici URP

Dettagli

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS)

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS) CANTONE TICINO DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ E DELLA SOCIALITÀ Istituto delle assicurazioni sociali TEL: 0041 / (0)91 821 92 92 FAX: 0041 / (0)91 821 93 99 DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE

Dettagli

dell epidermide. Compare soprattutto tra i 30 e i 60 anni, con una leggera prevalenza nelle donne, dove è spesso localizzato agli arti inferiori,

dell epidermide. Compare soprattutto tra i 30 e i 60 anni, con una leggera prevalenza nelle donne, dove è spesso localizzato agli arti inferiori, melanoma Il melanoma è il tumore che nasce dai melanociti, cellule responsabili della colorazione della pelle e che si trovano nello strato più profondo 2 dell epidermide. Compare soprattutto tra i 30

Dettagli

Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause

Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause Si parla di "sterilità" quando dopo un anno di rapporti sessuali regolari non è ancora intervenuta una gravidanza. Le cause di una mancanza di figli non

Dettagli

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011 Gruppo di Studio di Ecografia Pediatrica Società Italiana di Pediatria Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica ECOPED 2011 PISTOIA 27-30 Giugno 2011 PROGRAMMA DOCENTI E TUTORS Giuseppe Atti Carlo

Dettagli

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona Istologia: diagnosi e gradi della CIN biopsia cervicale o escissione maturazione cell stratificazione cell anormalità

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

1. Come si svolgono gli accertamenti a Firenze e a chi vengono fatti? 2. Qual è l iter di accertamento

1. Come si svolgono gli accertamenti a Firenze e a chi vengono fatti? 2. Qual è l iter di accertamento Continuiamo con la nostra serie di interviste ad operatori che si occupano dell'applicazione delle attuali leggi sui consumi di sostanze Oggi incontriamo il dr. Francesco Ruffa - Medico Chirurgo, referente

Dettagli

I.R.C.C.S. Oasi Maria SS. Troina (EN)

I.R.C.C.S. Oasi Maria SS. Troina (EN) I.R.C.C.S. Oasi Maria SS. Troina (EN) VALUTAZIONE DELLA TERAPIA FARMACOLOGICA PER LA CURA DEI COMPORTAMENTI PROBLEMATICI IN SOGGETTI CON SINDROME DI PRADER WILLI State per compilare un questionario sull'utilizzo

Dettagli

Il PICC Catetere Venoso Centrale ad inserzione periferica

Il PICC Catetere Venoso Centrale ad inserzione periferica Il PICC Catetere Venoso Centrale ad inserzione periferica Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

Organigramma e funzionigramma Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6. DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus

Organigramma e funzionigramma Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6. DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus -ijp ASLLanusei Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6 Organigramma DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus DIREZIONE SANITARIA Direttore: dott. Maria Valentina Marras DIREZIONE AMMINISTRATIVA

Dettagli