PAGINE TITOLO SCHEDA 12A EDIZIONE 2014 SCUOLA ELEMENTARE IL QUOTIDIANO IN CLASSE IL QUOTIDIANO IN CLASSE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PAGINE TITOLO SCHEDA 12A EDIZIONE 2014 SCUOLA ELEMENTARE IL QUOTIDIANO IN CLASSE IL QUOTIDIANO IN CLASSE"

Transcript

1 12A EDIZIONE 2014 SCUOLA ELEMENTARE 2 Copertina: Emilie Scascighini, classe 5a, Scuola elementare Minusio 3 4 PAGINE 01 Le pagine interne 02 La prima pagina 03 Le immagini 04 Gran premio auto d epoca 05 La cronaca regionale 06 Lo sport 07 Le cinque «W» 08 Cruciverba 09 Dalla notizia... al giornale TITOLO SCHEDA Ideatore: Claudio Rossi Collaboratori: Paola Buffi Andrea Vigliante 11 Giovanna Lepori Corrent 12 Scuola media Bellinzona 1

2 01 LE PAGINE INTERNE Qui di seguito trovi le diverse sezioni che compongono un giornale. Il loro ordine però non rispetta quello in cui appaiono nell edizione che hai tra le mani. Ritrova la sequenza esatta delle sezioni numerandole. Mendrisiotto Bellinzona e Valli Sport Estero La prima pagina Lugano e dintorni Svizzera Locarno e Valli Cantone 2

3 <wm>10cfwmsq4cmqxdvyivntjlskd024kbswdbzpz_xjwnwcoznn0cmxt-ue335_6ybfy2aqt7dedd6czvumoslinxpbi7ltn_fhodbnryjdsqkms0sti2yqyhwmugfv7vl3g02joaaaaa</wm> <wm>10casnsjy0mday0buwstq2namabb9gmg8aaaa=</wm> 02 LA PRIMA PAGINA Testatina Testata con indicazioni varie: data, indirizzo Internet, costo,... CHF 2. Martedì 10 settembre 2013 Anno 22 No. 207 G.A Bellinzona CANTONE Berna ai Cantoni: ri eda! Articolo Più di asilanti fondo o editoriale ci (amministrativi, i, medici eo parameiali, procuratori e commento della redazione ando) sono il manrotegge la società. almenati. In perioaria diventano colperché ci costano reda perché vanno un pizzico di etica, ndotti a solidarietà ndo loro contributi risanamento delle lioni di franchi nel ebbe chiedere pertà siano chieste agli pio, e non ad altre nali più danarose. ata: il padrone è lo erselo e i funzionaendiati da tutti noi ressati. Da questa allo statale!, fosse e imposte, il passo è iscono servizi publute, sicurezza, ascc.) svolgono attivin rientranti cioè in avendita, di mercan è pagato tanto al mmedia che comtto tanto per ladro ucono tuttavia eleico. Le imposte o alrezzo collettivo di rcantili e svolgono i prezzi per le merte individualmente na differenza: l acento collettivo dei tili richiedono una sistono dei bisogni iamo farvi fronte). amento dovrebbe altro modo anche i, a ripensare una bigua e cioè: le impese pubbliche (o i ntiene infatti una nziamento e pagace un discorso più impropriamente azienda privata. Il a produzione è, per ente alla produzioè invece posteriore. anticipa le vendite veste e assume riopri o a prestiti; gli eranno i suoi prono o meno quelle inistrazione pubticipano i bisogni a roba, ma per pohiedere un finan-, prestiti) di cui si effetti o l efficacia decenni (pensate a ella realtà, per avlo Stato o per bieco amo spesso di capimo affatto l utilità maggior valore sodel maggior valore l tempo di cui sono ati funzionari pubpesa o addirittura so gadina no CHF 2. Martedì 19 novembre 2013 Anno 22 No. 266 IL COMMENTO L aula al centro del BELLINZONESE villaggio di Matteo Caratti L APPROFONDIMENTO Padroncini, Berna punta BELLINZONA sull Iva LUGANO Dall Impronta al LUGANO risarcimento SVIZZERA Normativa Fatca giunta in porto CANTONE In Ticino l insetto salvacastagni Il deputato di Area liberale Sergio Morisoli è tornato alla carica in sella a uno dei suoi cavalli preferiti: le scuole (evidentemente) private. Con un iniziativa parlamentare generica intitolata Scuola pubblica: sia finalmente statale e privata Morisoli chiede al governo la deduzione fiscale delle rette pagate da chi manda i Quanti sono, chi li assume e quali le Dopo tre giorni dal fattaccio, che Dopo gli Stati, anche il Nazionale ha La Sezione forestale ha rilevato la figli in un istituto privato, fondando il contromisure? Berna vuole estendere ha visto andare distrutta la scultura approvato la normativa che prevede presenza del Torymus, l unico insetto suo ragionamento su alcune premesse l Iva alle ditte estere con fatturato superiore di vetro di Luciano Fabro, si parla domande raggruppate in ambito capace di avere la meglio sul cinipide, Comunicazione alle autorità cantonali (già Visitata udite) alquanto una palestra discutibili. a Bellinzona, una Voluta ai 100mila dall Eoc, franchi. sarà aperta Una al misura pubblico di Presentata sicurezza ufficialmente delle opere d arte. ieri l alleanza fiscale. Banche too big to fail, Udc l ormai nota piccola vespa che sta da parte dell Ufficio federale della Vediamole. scuola apunto Poschiavo, primo: una l educazione chiesa a è che dapiace metàal 2014 Ticino. al San Giovanni. Il progetto-pilota è una prima in Ticino. aeronautico di Abu Dhabi. Nasce fra la ticinese Darwin e il colosso e sinistra tornano alla carica. seriamente danneggiando i castagni. migrazione: si stima un aumento deglipubblica Corzoneso, non perché cantieri è loedili Stato nelle ad offrirla valli: arrivi. Il direttore del Centro di Chiassoma rubati è pubblica, soldi, perché computer, tutti attrezzi, vi possono Pagina Il direttore 2 di Osg e Iosi Sandro Foiada: Pagina Etihad: 16 sulle fusoliere dei Saab 2000 Pagina 8 Pagina 4 Antonio Simona: Oscillazioni cicliche. accedere barrette liberamente energetiche, e senza grondaie esclusione, un bene pubblico appunto. Il deputa- di rame. Così ampliamo il servizio ai pazienti. rimarrà la croce svizzera. Pagina 3 to proseguendo Pagina 11 nel ragionamento si Pagina 12 Pagina 15 chiede poi: Ma se un servizio èpubblicoe obbligatorio usufruirne, perché ecco la No alla diminuzione degli alunni per sezione, sì a più docenti d appoggio domanda se lo offre un privato non viene finanziato?. Effettivamente, aggiungiamo noi, con in ambito interesse ospedaliero è ormai la proposta Berna sta valutando Nessuna della Camera di commercio dietain classe così. In tante strutture (pubbliche o private) si può usufruire delle stesse cure Aciascuno la sua Iva pagate (ormai a peso d oro) dalle casse malati. Così ospedali pubblici e privati si trovano messi in concorrenza fra loro. Ma, ecco il rovescio della medaglia, di cosa ci stiamo accorgendo? Che non è detto che la concorrenza faccia abbassare i costi, anzi! Il privato si occupa tendenzialmente solo di quello che rende, lasciando al pubblico il resto. La polpa da una parte e gli ossi dall altra! Ecco quindi la nostra risposta: se vogliamo ancor più indebolire lo Stato, togliendogli risorse nell ambito molto delicato della formazione di base, andiamo pure nella direzione auspicata dal deputato. Secondo punto: Morisoli riconosce che la votazione popolare del 2001 ha detto inequivocabilmente che le famiglie che optano per le scuole private devono sbrogliarsela economicamente da sé. Ma, chiosa il deputato, purtroppo chi ha massicciamente vinto quella votazione non è ancora riuscito a trasformare l enorme successo in fatti. Verissimo: su quest aspetto Morisoli ha ragione da vendere. La scuola pubblica, quella media in particolare, fatica, va curata e rilanciata. Ma a chi va data la responsabilità? Da un lato, non lo nascondiamo, sicuramente ad un inazione del DECS che negli anni passati ha dato la priorità ad altre scelte (avvio della Supsi e consolidamento dell Usi). Ma, d altro canto, c è anche chi ha tolto costantemente risorse dalle casse statali, ovvero i supporter del meno Stato, degli sgravi fiscali, che ora, complice anche la crisi, fanno pagare la fattura salata dei risparmi (trasformatisi in deficit) anche alla scuola pubblica, nonostante le promesse dei capidipartimento di voler migliorare le condizioni anche salariali dei docenti. Un giochetto, insomma, che negli anni È la proposta della maggioranza della Commissione scolastica del Gran Consiglio. Bertoli: È comunque un passo avanti Pagina 3 Grazie a un rappresentante fiscale scorsisi abbiamo attenuerebbe a più riprese la denunciato disparità di trattamento nei confronti dei padroncini esteri Pagina 9 e che ora è lì da vedere. Risultato? Ci troviamo a dover fare i conti con una scuola IL DIBATTITO L OSPITE pubblica indebolita (Morisoli scrive una di Franco Lazzarotto di Virginio Pedroni scuola statale sempre più in difficoltà ), PREONZO LOCARNO conmendrisiotto alle calcagna una scuola privata di VALLEMAGGIA CASTELLINARIA tutto rispetto che racimola i transfughi. Germania Svizzeri Ma, Trasporti per aiutare quest ultima, pubblici, La che deve Al Ecotechnology lupo, al lupo : Per Fra immigrati Capitan Roby fare come tutti i conti anche con la crisi anno 2.0 da... sacco! economica, ci si ora prepara rimane si chiede di dissanguare ha ucciso megapontile e calcio sporco, ulteriormente lo Stato tramite la defiscalizzazione delle rette. Non da ultimo, setarmente parlando già è in età da. gli strumenti democratici per subdo- Salvi 30 impieghi all albo comunale Per chi, pur se in buona forma, ma mili- nell accezione meno nobile del termine L avvio di una procedura di inchiesta da per la riforma tre capre ecco la realtà parte della Commissione Ue nei confronti della Germania per il suo surplus Pagina 18 Pagina 14 Pagina 20 condo Morisoli questo sarebbe solo un Pagina 11 Pagina 15 landsturm e ha nell armadio giacche lamente arrivare a un risultato che è ormai da lustri il suo scontato e ormai un primo passo. Capita l antifona? grigioverdi con due lasagne sulle spalle, commerciale è un fatto molto significativo, al di là delle sue probabilmente Purtroppo, grazie ai nuovi equilibri politici, la sua proposta potrebbe avere buosimo 22 settembre un convinto no. Ma l abolizione tout court dell esercito. sarà scontato mettere nell urna il pros- tantino bolso cavallo di battaglia ossia scarse conseguenze. Un assurdo processo alla Germania era il titolo dell editoriale del Corriere del Ticino di riamo CULTURA che, come avvenne già nel 2001, ci MENDRISIO CALCIO ordinamento democratico permette tutto da chi l ha in modo convinto a lunne possibilità di essere accolta. Noi spe- siccome il nostro invidiabile e invidiato Un esercito va detto subito e soprat- giovedì 14 novembre. Perché assurdo? sarà un magnificoreferendum arimettere l aula che su qualsiasi tema vi possa essere go vissuto che pure lui ha avuto e ha Poiché in sostanza la Germania viene Il direttore al centrodel villaggio,insistendo in bikini Sagra dell uva, Porte Under aperte 21, sei reti decisione popolare, è corretto e opportuno che si ascolti, con orecchie non comente e propositivamente riconosciute sicure pecche. Ma le stesse, se oggettiva- accusata perché ha troppo successo sull alto valore della scuola pubblica sta- i Errori e di tutti. Una e scuola orrori quale impor- anche l autosilo ma per un ora perte dai mitici Pamir, anche il con- e corrette, non vanno certo mai a mina- economico. Insomma, si punirebberotale bravi, invece di redarguire i cattivi (Grecia, Spagna, Italia ). Come se essere fondamente del maschile democratica, cheunico non divi- ospiterà una corte Residenza tanta Le Torri fatica Via Varesi -Locarno diviso tuttavia fra chi porta avanti con in quanto tale. Proporre un servizio altantissima macina per una società pro novembre dalle alle traddittorio. Un contraddittorio pure lui re l essenza e l esistenza dell istituzione produttivi e innovativi fosse una colpa! de già sui banchi di scuola chi può paga- epagina chi non21 può. Pagina 18 Pagina 23 losofia di vita e chi invece sta usando l ho sempre (...) Segue a pagina nuovi appartamenti in vendita coerenza e vissuto esemplari una sua fiternativo a quello obbligatorio di leva Info: Segue a pagina 30re 27 Lanci terza fascia Pagina 18 Furti a ripetizione dalla città alle valli L ospedale apre la sua farmacia G.A Bellinzona Dopo le turbolenze cieli d Agno sereni TAGLIO ALTO TAGLIO MEDIO TAGLIO BASSO Lancetto prima fascia Rinvio pagine interne Occhiello Titolo d apertura Fotografia Didascalia Spazio pubblicitario Commenti redazionali o esterni 3

4 03 LE IMMAGINI Quante pagine del giornale sono prive di fotografie e quante ne hanno almeno una? Sfoglia il giornale e appena trovi un immagine che ti colpisce fermati a osservarla. Spiega che cosa ti ha stupito. Incolla l immagine La didascalia è la scritta che trovi sotto le fotografie. Scrivi una nuova didascalia sotto l immagine scelta in precedenza. Ora sfoglia ancora il giornale. Cerca una fotografia misteriosa Qual è il titolo dell articolo? Incolla l immagine e inventa un nuovo titolo. Incolla l immagine 4

5 04 GRAN PREMIO AUTO D EPOCA Regole del gioco vedi tabellone pagina 7 1. Formare delle coppie (Concorrente A e Concorrente B) 2. Dopo aver formato le coppie il Concorrente A gioca e il Concorrente B verifica che le risposte siano esatte e controlla il tempo. In seguito i ruoli si invertono. Ogni concorrente ha una sua lista di domande alle quali dare una risposta. 3. Il Concorrente A getta il dado. Quando arriva su una casella rossa ha tempo due minuti per rispondere alla relativa domanda (v. lista). Se la risposta è giusta, va avanti, altrimenti retrocede come indicato sulla domanda. 4. Se un concorrente arriva su una casella già occupata da un altro concorrente, la vettura che si trova là viene considerata sorpassata e deve retrocedere di due caselle. Ricorda: quando arrivi sulla casella rossa hai due minuti di tempo per rispondere. Concorrente A No 3 Sei partito velocemente dunque puoi saltare fino alla casella 7, però solo se rispondi a questa domanda, altrimenti torni alla casella 2: «quale film è in programma al cinema Ideal di Giubiasco?». No 12 Sei uscito di strada, come punizione torna alla partenza, ma se rispondi alla domanda ti puoi fermare alla casella 9: «nella penultima pagina del giornale, nel necrologio, la parola morte è sostituita da altre: trovane almeno una». No 14 Cerca un nome di un personaggio maschile famoso nelle pagine dello sport. Se l hai trovato vai alla casella 19, se no ritorna alla 13. No 23 Nel sorpasso hai toccato il tuo avversario con la ruota. Sei penalizzato! Ritorna alla partenza. No 29 Cerca nel giornale una parola di almeno 13 lettere. Trovata? Se sì, vai alla casella 34, altrimenti torna indietro di una casella. No 38 Hai spaventato un capriolo. Punizione! Ritorna alla casella 37. Però, se riesci a trovare nel giornale la fotografia di un animale, salti alla 40. No 42 Hai perso la ruota destra; come punizione ritorna alla casella 36. No 49 Trova sul giornale il nome di due comuni della regione del Mendrisiotto. Ottimo! Vai alla casella 51. Non hai fatto in tempo? Torna alla casella 47. No 54 Bravo! Hai raggiunto la vetta: ora puoi gettare di nuovo il dado e avanzare. No 56 Trova la fotografia di una persona sorridente e vai alla casella 59. Non c è? Torna alla 55. No 63 Hai voluto spingere troppo in curva e sei uscito di strada. Come punizione torna alla casella 50, ma se rispondi alla seguente domanda vai alla casella 54: «nelle pagine dello sport trova cinque discipline sportive». No 67 Che tempo farà domani? Lo sai? Avanza fino alla casella 71. Non hai trovato le previsioni? Resta fermo, è più prudente. No 73 Attento! Stai andando troppo veloce. Sei punito, ritorna alla casella 70. No 78 Cerca nella sezione «Albo» la farmacia di turno della tua zona. Se la trovi vai alla casella 79. Non l hai trovata? Ritorna alla 75. No 80 Si arriva al traguardo con un numero esatto di punti. Se lo si sorpassa, si deve retrocedere di tanti punti quanti sono quelli indicati in più dal dado. 5

6 04 GRAN PREMIO AUTO D EPOCA Concorrente B No 3 Sei partito velocemente, dunque puoi saltare fino alla casella 7, però solo se rispondi a questa domanda, altrimenti torni alla casella 2: «quale film è in programma al cinema Rialto di Locarno?». No 12 Sei uscito di strada, come punizione torna alla partenza, ma se rispondi alla domanda ti puoi fermare alla casella 9: «c è qualcosa che ti colpisce nei titoli di prima pagina del giornale, sai dire di cosa si tratta?». No 14 Cerca un nome di un personaggio femminile famoso nelle pagine dello sport. Se l hai trovato vai alla casella 19, se no ritorna alla 13. No 23 Nel sorpasso hai toccato il tuo avversario con la ruota. Sei penalizzato! Ritorna alla partenza. No 29 Cerca nei titoli una parola che non conosci. Trovata? Se sì, vai alla casella 34, altrimenti torna indietro di una casella. No 38 Hai spaventato un capriolo. Punizione! Ritorna alla casella 37. Però, se riesci a rispondere alla domanda, salti alla 40: «nella pagina Estero cerca tre città straniere». No 42 Hai perso la ruota destra; come punizione ritorna alla casella 36. No 49 Che cosa dice oggi il tuo oroscopo? Trovato? Vai alla casella 51. Non hai fatto in tempo? Torna alla casella 47. No 54 Bravo! Hai raggiunto la vetta: ora puoi gettare di nuovo il dado e avanzare. No 56 Trova la fotografia di un paesaggio e vai alla casella 59. Non c è? Torna alla 55. No 63 Hai voluto spingere troppo in curva e sei uscito di strada. Come punizione torna alla casella 50, ma se rispondi alla seguente domanda vai alla casella 54: «oggi c è la pagina Le opinioni? Quanti articoli ci sono?». No 67 Che tempo farà dopodomani? Lo sai? Avanza fino alla casella 71. Non hai trovato le previsioni? Resta fermo, è più prudente. No 73 Attento! Stai andando troppo veloce. Sei punito, ritorna alla casella 70. No 78 Vai alla casella 79 solo se sai dire quante pagine parlano di sport. Altrimenti ritorna alla 75. No 80 Si arriva al traguardo con un numero esatto di punti. Se lo si sorpassa, si deve retrocedere di tanti punti quanti sono quelli indicati in più dal dado. 6

7 04 7

8 05 LA CRONACA REGIONALE Cerca nel giornale le seguenti pagine: «Bellinzona e valli», «Locarno e valli», «Lugano e dintorni», «Mendrisiotto». Con l aiuto del tuo maestro scegli 8 articoli, 2 per ogni regione. Riporta i titoli e per ognuno di loro disegna a destra la faccia colorata con l espressione che tu hai precedentemente scelto. (Disegna le facce con i colori indicati) La notizia è bella (rosso) La notizia è brutta, triste (blu) Bellinzona e valli Comuni dove Titoli degli articoli Facce animate avvengono i fatti e colorate Locarno e valli Lugano e dintorni Mendrisiotto

9 06 LO SPORT Secondo te di quanti sport si occupa oggi? (Scrivi il numero) Ora cerca nel quotidiano ed elenca qui sotto le diverse discipline sportive. (Chi ha indovinato nella tua classe?) Qual è secondo te il personaggio sportivo più importante che trovi oggi sul giornale? Perché lo è, per te? Scrivi tre termini o espressioni del linguaggio sportivo e spiegane il significato. Ritaglia e incolla qui sotto un breve articolo (oppure una sua parte o solo il titolo), che trovi nelle pagine sportive ed esegui nel riquadro un disegno che commenti la notizia. Articolo Disegno Taglia e incolla nei cerchi sottostanti il viso di due personaggi sportivi ed inserisci nelle nuvolette le loro frasi durante una conversazione. 9

10 07 LE CINQUE «W» La regola delle cinque «W» La cosiddetta regola delle 5 «W» riassume le informazioni essenziali che non possono mancare in un articolo. Le cinque W stanno per: Who («Chi?») What («Cosa?») When («Quando?») Where («Dove?») Why («Perché?») Sono considerate i punti irrinunciabili che devono essere presenti in ogni articolo, come risposta alle probabili domande del lettore che si appresta a leggere il pezzo. Pensa a un evento che hai vissuto e compila lo schema della regola delle 5 «W»: Who («Chi?») What («Cosa?») When («Quando?») Where («Dove?») Why («Perché?») Ora prova a scrivere l articoletto in modo che contenga tutte le informazioni fondamentali. Inventa anche un titolo. 10

11 08 CRUCIVERBA Completa lo schema con le seguenti definizioni e nella colonna evidenziata otterrai il nome di un grande scrittore e poeta ticinese, scomparso a novembre dello scorso anno. 1. Per il giornalista è fondamentale quella delle cinque W. 2. Vi si può comperare il giornale. 3. Si correggono prima di stampare le notizie. 4. La rubrica con i risultati delle partite di calcio. 5. Ha spesso una didascalia. 6. Lo è il giornale che esce almeno cinque volte alla settimana. 7. Può essere anche nera o rosa. 8. Per chi, oltre a leggere, ama giocare con i numeri! 9. La professione di Superman in redazione. 10. La frase scritta sopra al titolo di una notizia. 11. Ne occupa tante una notizia importante. 12. Il quotidiano che si legge con un... clic! 13. Il commento di una grande firma in prima pagina

12 09 DALLA NOTIZIA... AL GIORNALE CHF 2. Lunedì 27 gennaio 2014 Anno 23 No. 21 G.A Bellinzona IL COMMENTO Quanta grazia, caro sport di Marzio Mellini L APPROFONDIMENTO Verso nord, in fila per due MENDRISIO L Admiral punta sugli spazi CANTONE Plr: Frontalieri, l accordo non va BELLINZONA E BIASCA Se fumi non sei più ganzo 4 Stanislas Wawrinka, fronte tennis. Lara Gut e Didier Défago, per lo sci. Beat Hefti (al quinto alloro continentale) campione europeo nel bob a quattro e Pius Schwizer netto al Csi di ippica a Zurigo, solo per allargare il ventaglio delle opzioni alla voce vittorie. Tanto per rendere ancora più palpitante l attesa dei Giochi di Sochi, dove gli svizzeri sono tra gli attesi protagonisti in odore di medaglie. Per tradizione, questo è certo. Ma anche perché, al di là della cultura sportiva che da sola non basta, si dimostrano puntualmente all altezza e si confermano tra gli atleti da battere come nel caso della campionessa ticinese tornata al successo in Super-G a Cortina otra quelli sempre buoni per un successo, come il rodato Défago, riscopertosi vincente alle porte delle Olimpiadi. Al momento opportuno, quindi. Come si compete ai grandi campioni che escono dall anonimato quando le cose si fanno serie. Continua a mietere successi, lo sport svizzero, e lo fa a più livelli. Nell anno in cui la Svizzera del calcio partecipa al terzo Mondiale di fila, lo sci regala soddisfazioni e gli altri sport invernali non sono da meno, in attesa di celebrare il rientro a pieno regime di Dario Cologna e i voli con gli sci di Simon Ammann, quattro volte campione olimpico, salito di tono proprio nei mesi che precedono la kermesse a cinque cerchi che tanto gli piace. Dalla tradizione degli sport invernali, che tanto bene continuano ad abituarci, alla consacrazione del tennis quale sorta di momentaneo sport nazionale che promuove due atleti rossocrociati nella ristretta cerchia degli eletti che dettano legge a suon di colpi vincenti. Gloria meritata per uno sport che mantiene Roger Federer su un piedestallo che affonda le radici nella storia stessa della disciplina ed eleva a grandissimo anche Stanislas Wawrinka, uscito dal cono d ombra del più illustre collega per finire sotto i riflettori del mondo che lo scopre (e lo applaude, convinto) forte come non è mai stato. Pronto, tra l altro, a difendere i colori della Svizzera in Coppa Davis, lui... Che bella cavalcata, Stan: una favola a lieto fine. È la consacrazione ai più alti livelli di un atleta vero. L esaltazione del sacrificio e del lavoro che sono alla base di ogni risultato sportivo, di qualunque disciplina ci si faccia interprete. È la celebrazione di un talento inequivocabile cesellato con l impegno e la professionalità. Senza tradire mai la natura che è quella di un ragazzo che si fa ben volere dai colleghi, i quali apprezzano, si professano amici veri e non lesinano complimenti. È prodiga di talenti, la Svizzera. Di bella gente che strappa applausi per i successi che ottiene. Di campioni che ne tengono alto il nome facendo bene il proprio lavoro, ossia vincendo. Togliendosi belle soddisfazioni che poi condividono con chi partecipa ai loro sforzi, palpita per le loro gare, esulta per i loro trionfi. Giacché lo sport è partecipazione anche emotiva. Complicità con chi lo pratica, ammirazione. La Svizzera del tennis per un attimo si è scordata di avere in casa Federer mica un brocco per stringersi attorno a Stan Wawrinka. Non esattamente il nuovo che avanza, ma pur sempre l altro che vince. Come se fosse facile,vincere. Non se ne dolga, il Roger nazionale, se il tennis di cui è Maestro indiscusso lo relega al secondo posto. È con fierezza che l Elvezia sforna, scopre e abbraccia Wawrinka. È con orgoglio che deve esibire i propri alfieri, meritevoli delle copertine, in vetta alle gerarchie mondiali. Basta poco oggi nel Sottoceneri per mandare in tilt il traffico dei pendolari in marcia verso nord. Il Mendrisiotto è ormai sull orlo di una crisi, il Luganese fa i conti con le sue infrastrutture. Il casinò ha raddoppiato la superficie. Una nuova ala in stile Roma antica con cui si risponde alla congiuntura. Il 2013? Anno difficile, ma i giocatori (1 700 al giorno) tengono. Iniziativa cantonale e lettera a Widmer Schlumpf. In vista della fine delle trattative tra Svizzera e Italia, i liberali radicali chiedono di abrogare e rinegoziare la convenzione del Pagine 2 e 3 Pagina 12 Pagina 4 Pagina 9 IL COMMENTO di Matteo Caratti Tutti zitti si banchetta Perché mai il commento di venerdì che evidenziava la fine di una settimana di fuochi d artificio nel cielo politico cantonale è andato di traverso non all Udc e neppure al Ppd, come ci si sarebbe aspettati, ma ha invece fatto arrabbiare qualche ghostwriter leghista e il coordinatore dei Verdi? Qualcuno potrebbe rispondere a questa domanda con un altra: forse che fra il coordinatore dei Verdi e la Lega rimane qualche differenza? Domanda legittima, visto che, con una certa frequenza, le esternazioni savoiarde (questa davvero di infimo livello) trovano automaticamente asilo sul sito online del movimento (...) Segue a pagina 25 L ANALISI di Aldo Sofia L incognita egiziana Esattamente tre anni dopo l inizio della sua breve primavera, l Egitto torna al punto di partenza. Ci torna senza nemmeno troppi infingimenti. Dunque con un atto repressivo (decine di morti, centinaia di arresti) che apparentemente azzera le residue speranze della stagione iniziata a Piazza Tahrir. Apparentemente, e vedremo perché. Intanto, cade in modo definitivo l equilibrismo semantico di coloro che si sono inutilmente sforzati, dentro e fuori quel Paese, di definire popolar-democratico il colpo di Stato dello scorso luglio. Che doveva addirittura rilanciare la rivoluzione del gennaio Segue a pagina 25 Ever:fresh è un nuovo progetto approdato in città e nel borgo per una prevenzione al tabagismo tra gli stessi ragazzi dai 14 ai 17 anni che partecipano al progetto Midnight. Strepitoso il trionfo di Stanislas Wawrinka agli Australian Open STANding ovation Weekend da pazzi per lo sport svizzero, che celebra anche il ritorno al successo della ticinese Lara Gut Pagine 17, 18 e 19 RONCO S/ASCONA Ciclista 53enne ferito alla testa muore in ospedale Pagina 10 MENDRISIOTTO La storia del tesoro di Loreto, rubato e ritrovato Pagina 12 L OSPITE di Pier Felice Barchi Poche scottanti verità politiche Ecco poche scottanti verità politiche. Dicendole non mi attendo necessariamente consensi. Anzi. Le sottacessi, mi sentirei però complice di una mancanza di coraggio. Il Ticino è oggi uno smisurato cantiere. Dappertutto edificazioni in corso od oggetto di domande di costruzione, previo o no il riesame di piani regolatori. Un cantiere anche di propositi 5ideali, affiancato dalla proliferazione di fondazioni, che immancabilmente chiedono soldi allo Stato. Fosse realizzata anche solo una parte di ciò che i partiti non mancano di sostenere per sole ragioni elettorali, si attuerebbe una crescita economica irresponsabile. Segue a pagina (A) Il fotografo immortala l evento (B) Il giornalista scrive l articolo al computer (C) Il lettore legge il giornale e trova la notizia (D) ll correttore rivede le bozze alla ricerca di eventuali errori (E) Il fatto La notizia (F) L articolo è pronto per la stampa. La pagina è completa (G) La rotativa entra in funzione. Appena pronti, i giornali verranno consegnati (H) Il giornalista prende nota dell informazione e/o realizza l intervista Abbina ad ognuna delle immagini qui riportate in sequenza la descrizione corretta

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Come si fa un giornale

Come si fa un giornale Come si fa un giornale COME SI FA UN GIORNALE dall idea alla distribuzione Un giornale è una struttura complessa composta da un gruppo di persone che lavorano insieme che chiameremo LA REDAZIONE Al vertice

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

La fattoria delle quattro operazioni

La fattoria delle quattro operazioni IMPULSIVITÀ E AUTOCONTROLLO La fattoria delle quattro operazioni Introduzione La formazione dei bambini nella scuola di base si serve di numerosi apprendimenti curricolari che vengono proposti allo scopo

Dettagli

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD CHIARA DE CANDIA chiaradecandia@libero.it 1 IL CONCETTO DI SE È la rappresentazione delle proprie caratteristiche e capacità in relazione

Dettagli

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni PIANO DI L ETTURA IL LUNEDÌ SCOMPARSO Silvia Roncaglia Dai 5 anni Illustrazioni di Simone Frasca Serie Arcobaleno n 5 Pagine: 34 (+ 5 di giochi) Codice: 978-88-384-7624-1 Anno di pubblicazione: 2006 L

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA Progetto in rete degli Istituti Comprensivi di: Fumane, Negrar, Peri, Pescantina, S. Ambrogio di Valpolicella, S. Pietro in Cariano. Circolo Didattico

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

COME ALLENERO QUEST ANNO?

COME ALLENERO QUEST ANNO? COME ALLENERO QUEST ANNO? Io sono fatto così!!! Io ho questo carattere!!! Io sono sempre stato abituato così!!!! Io ho sempre fatto così!!!!!! Per me va bene così!!!!! Io la penso così!!! Quando si inizia

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Contenuti: competenza lessicale: espressioni lessicali e metaforiche; competenza grammaticale: ripresa dei pronomi diretti e indiretti; competenza pragmatica:

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Favole per bambini grandi.

Favole per bambini grandi. Favole per bambini grandi. d. & d' Davide Del Vecchio Daria Gatti Questa opera e distribuita sotto licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 2.5 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Discorso diretto e indiretto

Discorso diretto e indiretto PERCORSI DIDATTICI di: Mavale Discorso diretto e indiretto scuola: Cremona area tematica: Lingua italiana pensato per: 8-11 anni scheda n : 1 OBIETTIVO DIDATTICO: Saper riconoscere ed usare il discorso

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI VALENTINO DOMINI L attacco iniziale, prima azione di affrancamento della coppia controgiocante, è un privilegio e una responsabilità: molti contratti vengono battuti o realizzati proprio in rapporto a

Dettagli

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE Italiani Energia elettrica e metano costano poco, rispetto al resto d Europa, solo per livelli bassi di consumo. Man mano che l utilizzo aumenta, diventiamo

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

DALL ALTRA PARTE DEL MARE

DALL ALTRA PARTE DEL MARE PIANO DI LETTURA dai 9 anni DALL ALTRA PARTE DEL MARE ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Sagramola Serie Arancio n 149 Pagine: 128 Codice: 566-3278-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE La scrittrice

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse)

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) I PRONOMI PERSONALI PRONOMI PERSONALI SOGGETTO Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) Ella, esso, essa sono forme antiquate. Esso,

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

GIORGIO MOTTOLA Chiedo scusa, io avevo preso il biglietto ad Alta Velocità per il treno delle 14.20. Posso prendere questo?

GIORGIO MOTTOLA Chiedo scusa, io avevo preso il biglietto ad Alta Velocità per il treno delle 14.20. Posso prendere questo? IL BIGLIETTO INFLESSIBILE di Giorgio Mottola CLAUDIA DI PASQUALE Tutto si gioca sull Alta Velocità. Intanto i pendolari si devono arrangiare perché sembra che non interessino a nessuno. Ma i passeggeri

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit.

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. NID Non profit Innovation Day Università Bocconi Milano, 12 novembre 2014 18/11/2014 1 Mi presento, da dove vengo? E perché

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle.

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle. Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su Nello sperduto villaggio di Tabula, alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Ogni notte diventano lupi mannari e, per placare i loro istinti,

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano?

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? 1. Sofia ha appena ricevuto un e-mail con questo titolo: Se mi dai una mano, arrivo! Secondo te, di che cosa parla il messaggio? Discutine con un compagno.

Dettagli

La sua cartella sanitaria

La sua cartella sanitaria La sua cartella sanitaria i suoi diritti All ospedale, lei decide come desidera essere informato sulla sua malattia e sulla sua cura e chi, oltre a lei, può anche essere informato Diritto di accesso ai

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Gruppo cantonale per lo sviluppo sostenibile (GrussTI) Coordinamento: Cancelleria dello Stato, Bellinzona Presentazione a cura di Sabrina Caneva

Gruppo cantonale per lo sviluppo sostenibile (GrussTI) Coordinamento: Cancelleria dello Stato, Bellinzona Presentazione a cura di Sabrina Caneva Gruppo cantonale per lo sviluppo sostenibile (GrussTI) Coordinamento: Cancelleria dello Stato, Bellinzona Presentazione a cura di Sabrina Caneva Sviluppo sostenibile e gestione responsabile delle risorse

Dettagli

FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL

FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL Inserire una funzione dalla barra dei menu Clicca sulla scheda "Formule" e clicca su "Fx" (Inserisci Funzione). Dalla finestra di dialogo "Inserisci Funzione" clicca sulla categoria

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

Unità uno. barche e vento. I colori. Le parti del corpo. I numeri. da 11 a 20 La casa Chi è? La casa (2) Gli animali.

Unità uno. barche e vento. I colori. Le parti del corpo. I numeri. da 11 a 20 La casa Chi è? La casa (2) Gli animali. Unità uno I numeri da 0 a 10 Che tempo fa? 1 I colori Le parti del corpo I numeri da 11 a 20 La casa Chi è? La casa (2) Gli animali Gli animali (2) I giorni, i mesi, le stagioni barche e vento Da dove

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio.

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio, recita un noto proverbio africano. Perché la famiglia

Dettagli

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile)

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D1. COSA SONO LE ALTRE ATTIVITÀ FORMATIVE? D2. COME SI OTTENGONO

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili.

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. Nella fisica classica l energia è definita come la capacità di un corpo o di un sistema di compiere lavoro (Lavoro: aggiungere o

Dettagli

Furto con scasso: cosa potevo fare che non ho fatto? Furto con destrezza: si possono evitare? Cosa fare per non trovarsi beffati?

Furto con scasso: cosa potevo fare che non ho fatto? Furto con destrezza: si possono evitare? Cosa fare per non trovarsi beffati? ESPERTI RIFERME SERRATURE ITALIA - 20090 FIZZONASCO (MI) - V.LE UMBRIA 2 TEL. 02/90724526 FAX 02/90725558 E-mail: info@ersi.it Web Site: www.ersi.it Furto con scasso: cosa potevo fare che non ho fatto?

Dettagli

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi Evelina De Gregori Alessandra Rotondi al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze per la Scuola secondaria di primo grado UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Test d'ingresso NUMERI

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero

Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero Giacomo Pagina Giovanna Patri Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero 1 per la Scuola secondaria di secondo grado UNITÀ CMPIONE Edizioni del Quadrifoglio à t i n U 1 Insiemi La teoria degli

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove I love Ci C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove poter crescere con gioia e buon senso, contribuendo

Dettagli

un gioco di acquisti e costruzioni

un gioco di acquisti e costruzioni un gioco di acquisti e costruzioni Creato da Ben Haskett Illustrazioni di Derek Bacon La storia........ 2 Obiettivo del gioco........ 3 Componenti... 3 Preparazione..... 4 Come giocare...... 6 Carte costruzione.........

Dettagli

Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying

Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying by Cattaneo Zanetto & Co. Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying di Alberto Cattaneo Partner, Cattaneo Zanetto & Co. Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying Ormai è diventato un

Dettagli