Guida agli ATTIVA IL TUO PORTAFOGLIO TITOLI CON GLI INVESTMENT CERTIFICATE BNP PARIBAS

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Guida agli ATTIVA IL TUO PORTAFOGLIO TITOLI CON GLI INVESTMENT CERTIFICATE BNP PARIBAS"

Transcript

1 Guida agli ATTIVA IL TUO PORTAFOGLIO TITOLI CON GLI INVESTMENT CERTIFICATE BNP PARIBAS

2 Realizzazione Brown Editore S.p.A. DISCLAIMER Il presente documento ha scopo informativo e pubblicitario e le informazioni in esso contenute non costituiscono un offerta al pubblico o un servizio di consulenza o raccomandazione ad intraprendere qualsiasi investimento né una consulenza legale fiscale o di altra natura. L investimento nei Certificates può comportare il rischio di perdita totale o parziale del capitale inizialmente investito. Ove i Certificates vengano negoziati prima della scadenza l investitore può incorrere anche in perdite in conto capitale. Ove i Certificates vengano negoziati prima della scadenza il rendimento potrà essere diverso da quello ivi descritto. Gli importi e scenari riportati sono meramente indicativi ed a scopo esclusivamente esemplificativo e non esaustivo. Prima di effettuare un qualsiasi investimento negli strumenti finanziari illustrati nel presente documento è necessario leggere attentamente il Prospetto e la relativa Nota di Sintesi e le Condizioni Definitive (Final Terms) e in particolare le sezioni dedicate ai fattori di rischio connessi all investimento ai costi e al trattamento fiscale. Il Prospetto le Condizioni Definitive (Final Terms) sono consultabili sul sito

3 Sommario Gli Investment Certificate Bonus 6 Bonus Cap 7 Easy Express 8 Athena 10 Jet Cap 12 Discount 14 Le nostre pubblicazionii Le Opportunità in Borsa 16 Mese di Borsa 16 Borsa in Diretta 17 Glossario 18

4 Gli Investment Certificate A chi è rivolta questa guida? Questa guida è rivolta a voi. È studiata per presentare in modo sintetico la gamma dei prodotti di Borsa di BNP Paribas. Leader mondiale sul mercato dei prodotti di investimento BNP Paribas si distingue per la sua capacità di proporre strumenti innovativi oltre che per l eccellente qualità del servizio oggi una priorità per gli investitori. I nostri Certificate si acquistano e si vendono con la stessa semplicità di un azione presso la vostra banca o SIM di fiducia. Sono quotati su Borsa Italiana ed EuroTLX e BNP Paribas svolge la funzione di Market Maker. Un 2014 ricco di riconoscimenti per BNP Paribas uno dei leader nella produzione e distribuzione di Investment Certificate in Europa.

5 Per ogni Certificate esiste in termini generali un profilo di rendimento/rischio La gamma dei nostri Certificate è in grado di adattarsi alle diverse esigenze del singolo investitore Cosa sono i Certificate Sono prodotti di investimento quotati su Borsa Italiana ed EuroTLX liberamente negoziabili. A differenza di un azione al verificarsi di determinate condizioni di mercato danno la possibilità all investitore di ottenere alcuni benefici. Ad esempio: un Bonus o la protezione parziale o totale dell importo nominale a scadenza. Cos è il Ogni Certificate è costruito su un attività. Ad esempio: un azione un indice una materia prima una valuta. L ampio numero di sottostanti disponibili permette di investire su asset class e mercati in altro modo difficilmente raggiungibili diversificando il portafoglio. Cos è il profilo rischio/rendimento Ad ogni Certificate corrisponde una specifica ipotesi sul futuro andamento di un e offre un rapporto rendimento/rischio alternativo rispetto a quello offerto da un investimento diretto nel stesso. BONUS BONUS CAP EASY EXPRESS ATHENA JET CAP DISCOUNT RENDIMENTO RISCHIO AZIONI RENDIMENTO RISCHIO AZIONI RENDIMENTO RISCHIO AZIONI RENDIMENTO RISCHIO AZIONI RENDIMENTO RISCHIO AZIONI RENDIMENTO RISCHIO AZIONI principali: principali: principali: principali: principali: principali: - Bonus: è il pagamento minimo ottenibile anche in caso di andamento negativo del se non si verifica l evento Barriera. - Barriera: è una soglia calcolata in percentuale rispetto al valore iniziale del. La violazione di tale soglia ( evento Barriera ) fa si che il Certificate paghi un importo commisurato alla performance del. - Bonus: è il pagamento minimo ottenibile anche in caso di andamento negativo del se non si verifica l evento Barriera. -Barriera: è una soglia calcolata in percentuale rispetto al valore iniziale del. La violazione di tale soglia ( evento Barriera ) fa si che il Certificate paghi un importo commisurato alla performance del. - Cap: il pagamento massimo ottenibile dal Certificate Bonus Cap. - Prezzo emissione: il prezzo di emissione è inferiore al valore nozionale del Certificate. - Importo Express: l importo che viene pagato a scadenza se la quotazione del è sopra il livello Barriera. - Barriera a scadenza: soglia calcolata in percentuale rispetto al valore iniziale del. - Scadenza anticipata: opportunità offerta a intervalli prestabiliti di ricevere prima della scadenza finale e al rispetto di determinate condizioni la restituzione del valore nominale e di un premio. - Barriera a scadenza: livello di quotazione del al di sopra del quale pur in presenza di performance negativa il capitale nominale è protetto. - Leva: moltiplica a scadenza la performance del. - Cap: il livello massimo di quotazione del oltre il quale il Certificate smette di replicare la performance del. - Discount: lo sconto con cui il Certificate viene proposto in sottoscrizione. Si tratta di un prezzo inferiore al valore nominale del Certificate. - Cap: è l importo massimo che l investitore potrà ricevere a scadenza. 5

6 Gli Investment Certificate Certificate Bonus e... Premiati con un Bonus! Con i Bonus Certificate è possibile al verificarsi di determinate condizioni di mercato ottenere un Bonus o un importo commisurato alla performance del rispetto al suo valore iniziale Bonus e Bonus Cap Principali La Barriera è una soglia calcolata in percentuale rispetto al valore iniziale del. La violazione di tale soglia ( evento Barriera ) fa sì che il Certificate paghi un importo commisurato alla performance del. Se non si verifica l evento Barriera l investitore riceve a scadenza oltre all importo nominale l importo maggiore tra Bonus e performance. Se l evento Barriera si verifica l investitore a scadenza ha ancora la possibilità di ottenere un rendimento positivo. Il Certificate paga un importo commisurato alla performance del rispetto al suo valore iniziale. Se il quota a scadenza sopra al valore iniziale l investimento si conclude con un rendimento positivo. Se il quota a scadenza sotto il valore iniziale l investimento termina con una perdita sull importo nominale del Certificate. In ogni caso è possibile acquistare o vendere il Certificate prima della scadenza grazie al Market Making garantito da BNP Paribas sul mercato Sedex di Borsa Italiana. Il Bonus è il pagamento minimo ottenibile anche in caso di andamento negativo del se non si verifica l evento Barriera Il Cap è il pagamento massimo ottenibile dal Certificate Bonus Cap Tipi di Barriera La Barriera nei Bonus Cap Certificate è una frazione percentuale del valore iniziale del. Quando questo valore viene toccato dal si verifica l evento Barriera secondo le seguenti modalità. Barriera continua: l evento Barriera si può verificare in qualunque momento nel corso della vita del Certificate. Barriera a scadenza: L evento Barriera si verifica se nel giorno di valutazione finale il chiude a un valore pari o inferiore alla Barriera. Orizzonte d investimento molto flessibile: - breve termine dai 3 ai 12 mesi - medio/lungo termine fino a 3 anni scopri SE I BONUS E I BONUS CAP CERTIFICATE FANNO PER TE BONUS Se non si verifica l evento Barriera il Certificate permette di ottenere a scadenza oltre all importo nominale un premio ( Bonus ) ORIZZONTE DI INVESTIMENTO L orizzonte di investimento è flessibile e va dai 3 ai 12 mesi per i Bonus e Bonus Cap Certificate adatti al investimento nel breve termine fino ad arrivare a 3 anni. 6 PROTEZIONE POTENZIALE A SCADENZA La possibilità di ottenere il Bonus anche in caso di moderato ribasso del rispetto al suo valore iniziale e il livello della Barriera rispetto al valore iniziale del offrono un interessante grado di protezione dell investimento

7 ...Bonus Cap Come funziona il Bonus Cap Il Bonus Cap Certificate si distingue rispetto al Bonus Certificate per la presenza di un limite massimo al premio conseguibile (il Cap). Il Cap corrisponde al premio massimo che l investitore può ricevere a scadenza. Se a scadenza la quotazione del è superiore al Cap l investitore partecipa alla performance del solo nei limiti del Cap. Alla presenza del Cap corrisponde un grado di rischio inferiore a quello che caratterizza i Bonus. La Barriera è infatti posta solitamente a distanze maggiori dal valore iniziale del. esempio Bonus Cap Prezzo di emissione del Certificate 100 euro Valore iniziale (strike) 20 euro Barriera 60 (12 euro) Bonus 120 Cap 130 CASO 1 Se non si verifica l evento Barriera e il quota a scadenza a un valore inferiore al Bonus il Certificate restituisce all investitore oltre al capitale investito un premio pari al livello Bonus. CASO 2 Se non si verifica l evento Barriera e il si trova a scadenza a un valore superiore al Cap l investitore riceve il capitale investito e un premio pari al Cap. Se il valore del è superiore al Bonus ma inferiore al Cap l investitore riceve un importo commisurato alla performance del. CASO 3 Se si verifica l evento Barriera e il si trova a scadenza a un valore superiore a quello iniziale l investitore riceve un pagamento commisurato alla performance del. Se questa è positiva l investitore ottiene un guadagno se è negativa registra una perdita sul capitale investito. Valore del Valore del Valore del 24 Valore iniziale del 12 Barriera Valore iniziale del 12 Barriera Valore iniziale del 12 Barriera 60 Barriera non toccata Tempo Barriera non toccata Tempo Barriera toccata Tempo Bonus 1 60 A scadenza Cap Bonus A scadenza Cap Bonus A scadenza

8 Gli Investment Certificate Certificate Easy I punti di riferimento Easy Express Principali Vengono emessi a un prezzo inferiore a 100 euro. A scadenza restituiscono l Importo Express e permettono un guadagno anche in caso di ribassi del. Gli Easy Express Certificate fanno della semplicità e della velocità il loro marchio di fabbrica Con gli Easy Express Certificate sai in anticipo quanto è il tuo guadagno potenziale e puoi incassarlo dopo solo un anno dall emissione anche se il ha perso terreno. Gli Easy Express Certificate vengono emessi a un prezzo inferiore a 100 euro (solitamente tra 75 e 90 euro). A scadenza: se il quota a un valore superiore alla Barriera restituiscono l Importo Express di 100 euro; La Barriera entra in gioco solo alla scadenza finale. Eventuali violazioni nel corso della vita del Certificate non influiscono sul pagamento a scadenza. se il ha una quotazione pari o inferiore alla Barriera il Certificate paga un importo commisurato alla performance messa a segno dal stesso. Hanno un orizzonte di investimento di breve termine. La loro scadenza è infatti prevista dopo appena un anno dall emissione. Possono essere utilizzati per strategie di recupero delle perdite accumulate con altri investimenti. scopri SE GLI EASY EXPRESS CERTIFICATE FANNO PER TE ORIZZONTE DI INVESTIMENTO Il Certificate Easy Express ha una durata di soli dodici mesi al termine dei quali viene effettuata la valutazione finale del. PREZZO DI EMISSIONE INFERIORE A 100 EURO Il prezzo di emissione degli Easy Express Certificate è inferiore ai 100 euro a cui vengono tradizionalmente emessi tutti gli altri Certificate. RENDIMENTO A SCADENZA ANCHE IN CASO DI RIBASSO DEL SOTTOSTANTE A scadenza l Easy Express paga l Importo Express anche se il ha perso terreno purché la sua quotazione sia superiore al livello Barriera. 8

9 Express sono cambiati esempio Easy Express Prezzo di emissione del Certificate Valore iniziale (strike) Barriera a scadenza Pagamento finale Importo Express 90 euro 20 euro 70 (14 euro) 100 euro Gli Easy Express Certificate sono tra i prodotti di investimento più semplici e immediati da capire. Il livello da controllare a scadenza è uno solo la Barriera e il pagamento dell Importo Express dipenderà dal fatto che il assuma alla data di valutazione finale un valore superiore alla Barriera. CASO 1 Il chiude sopra la Barriera Valore del 14 Valore iniziale Barriera 70 Importo Express (+111) 585 (-35) Mesi Il Certificate paga a scadenza l Importo Express pari a 100 euro se il quota a un valore superiore alla Barriera. Pertanto anche in caso di ribassi del l investitore può ottenere in un solo anno un rendimento che nell esempio è pari all 111. Strategia di recupero perdite La caratteristica di avere un prezzo di emissione inferiore a 100 euro permette di utilizzare l Easy Express anche in ottica di recupero di perdite derivanti da precedenti investimenti. Si supponga di aver investito 100 euro in azioni X. Dopo un anno l azione X ha perso il 20 di valore e l investimento vale 80 euro. L investitore può tenere l azione in portafoglio sperando nel recupero delle perdite oppure può vendere il titolo incassando 80 euro e acquistare un Easy Express avente come il titolo stesso e un prezzo di emissione di 80 euro. A costo zero l investitore sa di poter incassare l importo Express di 100 euro se a scadenza il valore dell azione è superiore alla Barriera. Esborsi Incassi Acquisto azione x 100 Vendita azione x 80 Acquisto Easy Express 80 Importo Express 100 CASO 2 Valore del Importo Express = 100 Barriera 70 (14 ) Il chiude sotto la Barriera Valore iniziale Mesi 63 Se a scadenza la quotazione del è pari o inferiore alla Barriera l Easy Express restituisce un importo commisurato alla performance del (con conseguente perdita sul capitale investito). 9

10 Gli Investment Certificate Certificate Athena Opportunità di guadagno accelerate Con gli Athena Certificate è possibile al verificarsi di determinate condizioni di mercato ottenere la scadenza anticipata del prodotto incassando un premio Principali Con gli Athena Certificate BNP Paribas l investitore ha diverse opportunità di ottenere un premio la prima dopo solo un anno dall emissione del Certificate. Athena Permettono di ottenere il rimborso del capitale investito oltre a un interessante premio fin dalla prima data di valutazione intermedia. Il premio annuo è cumulabile ed aumenta a ogni eventuale data di valutazione intermedia successiva fino ad arrivare alla scadenza naturale del Certificate. Parziale protezione del capitale investito se il nella data di scadenza del Certificate si trova al di sopra o alla pari con il livello Barriera. Orizzonte d investimento da 1 a 3/4 anni Alle date di valutazione intermedia l Athena Certificate può scadere anticipatamente e pagare all investitore il valore nominale e un premio se la quotazione del è superiore o pari a quella iniziale. Se Il Certificate non scade anticipatamente alla scadenza finale si possono verificare tre scenari. L Athena paga un premio (multiplo rispetto a quello che sarebbe stato pagato in caso di scadenza anticipata dopo il primo anno) se la quotazione del è superiore o pari a quella iniziale. Se invece il ha perso terreno ma ha chiuso a un valore superiore o pari alla Barriera l Athena protegge il valore nominale e restituisce 100 euro. Infine se il valore del è inferiore alla Barriera l investitore riceve un importo commisurato alla performance del. In ogni caso è possibile acquistare o vendere il Certificate prima della scadenza grazie al Market Making garantito da BNP Paribas sul mercato Sedex di Borsa Italiana. scopri SE GLI ATHENA CERTIFICATE FANNO PER TE SCADENZA ANTICIPATA L Athena Certificate può scadere anticipatamente già dopo il primo anno o in occasione delle date di valutazione intermedia successive. PREMIO CRESCENTE Il premio potenziale aumenta in proporzione multipla a ogni finestra di valutazione intermedia successiva e in occasione della scadenza finale. PROTEZIONE POTENZIALE A SCADENZA A scadenza il valore nominale è protetto anche se il ha perso terreno rispetto al valore iniziale purché la sua quotazione sia superiore o pari alla Barriera. 10

11 esempio Athena Valore nominale Valore iniziale (strike) Barriera scadenza Premio potenziale 1 anno Premio potenziale 2 anno Premio potenziale a scadenza 100 euro 20 euro 60 (12 euro) 6 euro 12 euro 18 euro Il grafico riferito al Certificate descritto qui accanto illustra cosa accade nei tre anni di vita del prodotto. Al termine del primo e del secondo anno in caso di mancata scadenza anticipata l Athena restituisce 0 euro. Ciò non significa che l investitore sta incassando una perdita ma solo che il Certificate prosegue la sua vita senza pagare alcun premio o restituire in quell occasione il valore nominale. Valore del anno 2 anno A scadenza Valore iniziale (0 ) (0 ) Barriera a scadenza i i i 55 AL TERMINE DEL 1 ANNO Caso A. Il Certificate scade anticipatamente alla prima data di valutazione intermedia e paga il valore nominale più un premio di 6 euro se il quota a un valore superiore o pari al valore iniziale. Caso B. Se il quota a un valore inferiore a quello iniziale il Certificate non scade anticipatamente e prosegue la sua vita fino alla data di valutazione successiva. AL TERMINE DEL 2 ANNO Caso A. Il Certificate scade anticipatamente alla seconda data di valutazione intermedia e paga il valore nominale più un premio di 12 euro se il quota a un valore superiore o pari al valore iniziale. Caso B. Se il quota a un valore inferiore a quello iniziale il Certificate non scade anticipatamente e prosegue la sua vita fino alla data di valutazione successiva. A SCADENZA (3 ANNO) Caso A. Il Certificate paga un premio di 18 euro oltre al valore nominale di 100 euro se la quotazione del è superiore o pari al valore iniziale. Caso B. Se la quotazione del è inferiore a quella iniziale ma pari o superiore alla Barriera il Certificate protegge il capitale investito e restituisce il valore nominale. Caso C. Se la quotazione del è inferiore alla Barriera il Certificate paga un importo commisurato all effettiva performance del (con conseguente perdita sul capitale investito). 11

12 Gli Investment Certificate Certificate Jet Cap Moltiplica la performance... Principali I Jet Cap Certificate rappresentano un interessante alternativa all investimento in azioni In un Jet Cap Certificate contano due livelli: il livello Iniziale e il Cap. Grazie alla sua struttura questo Certificate consente: Jet Cap La Leva moltiplica a scadenza la performance quando il chiude al di sopra del suo valore iniziale fino a un limite massimo (Cap) In caso di rialzo rispetto al valore iniziale del : di moltiplicare a scadenza la performance del fino al Cap. In caso di ribasso rispetto al valore iniziale del : di ricevere un importo commisurato alla performance del. Il Cap è il livello massimo di quotazione del oltre il quale il Certificate smette di moltiplicare la performance del I Jet Cap Certificate rappresentano quindi un alternativa interessante all investimento in azioni. Permettono infatti di ottenere un rendimento più elevato in caso di andamento positivo del a fronte di un rischio pari a quello dell investimento diretto in azioni. Orizzonte d investimento dai 12 ai 24 mesi scopri SE I JET CAP CERTIFICATE FANNO PER TE INVESTIMENTO A LEVA Il Jet Cap Certificate permette di moltiplicare la performance del a scadenza entro il Cap in caso di rialzo rispetto al valore iniziale del PROFILO DI RISCHIO/RENDIMENTO Il profilo di rischio è assimilabile a quello di un investimento azionario ma con la possibilità di moltiplicare la performance del in caso di rialzo rispetto al valore iniziale dello stesso ORIZZONTE TEMPORALE L orizzonte temporale di investimento del Jet Cap Certificate è di breve termine solitamente compreso tra i 12 e i 24 mesi 12

13 esempio Jet e non il rischio! Prezzo di emissione del Certificate 100 euro Valore iniziale (strike) 20 euro Cap 115 (115 euro) Leva 2x Se il tuo Jet Cap avesse Leva 2 CASO 1 Il chiude sotto il Cap Il valore finale del è inferiore al Cap (15 nell esempio grafico) ma superiore al valore iniziale. Il Certificate restituirà il doppio della performance del. Valore del 23 Valore iniziale del Cap Tempo Scadenza CASO 2 Il chiude sopra il Cap Il chiude sopra il Cap. Il Certificate restituirà al massimo il doppio del Cap. Nel momento in cui il raggiunge il livello Cap il Certificate smette di raddoppiare la performance del. Valore del 23 Valore iniziale del Cap Se il tuo Jet Cap avesse Leva 2... Tempo Scadenza Per comprendere il funzionamento dei Jet Cap si prenda in considerazione un Certificate con Leva pari a 2 emesso al valore nominale di 100 euro e con un il cui valore iniziale è pari a 10 euro. Il Cap è pari al 15. Se a scadenza il ha guadagnato il 20 rispetto al valore iniziale passando da 10 a 12 euro il Certificate restituisce al massimo il doppio del Cap quindi 130 euro con una performance che per l investitore è pari al 30. Se il ha guadagnato il 10 quindi meno del Cap il Certificate con Leva 2 raddoppia la performance del e paga all investitore 120 euro. Se a scadenza il risulta inferiore al suo valore iniziale l investitore riceve un importo commisurato alla performance del con conseguente perdita sul capitale. CASO 3 Il chiude sotto il livello iniziale Il chiude sotto il livello iniziale. Il Certificate restituirà la performance del con conseguente perdita sul capitale investito. Valore del Cap 23 Valore iniziale del 115 Tempo Scadenza 13

14 Gli Investment Certificate Certificate Discount Approfitta dello sconto! Fixed Discount Premium Principali Il Certificate ha un prezzo d emissione inferiore al valore nominale Orizzonte di investimento: 12 mesi Con i Discount Certificate parti in vantaggio. Il prezzo di emissione è infatti inferiore al valore nominale del Certificate L acquisto di un Discount Certificate BNP Paribas é un alternativa interessante rispetto all investimento diretto su un azione o un indice. Infatti acquistando un Discount Certificate si ha subito il beneficio di uno sconto Discount sul prezzo di emissione. Il Cap è l importo massimo che l investitore potrà ricevere a scadenza. L andamento del prezzo del Certificate sarà correlato all andamento della quotazione del per tutta la sua durata. A scadenza l investitore riceverà il valore nominale più un importo commisurato alla performance del. Ciò significa che se anche il a scadenza non ha registrato alcun rialzo (performance dello 0) l investitore ottiene comunque un rendimento positivo ricevendo in pagamento il valore nominale avendo pagato un prezzo di emissione scontato e pertanto inferiore. Anche in caso di ribassi del rispetto al valore iniziale dello stesso l investitore in Discount Certificate potrà perdere meno di quanto avrebbe perso investendo direttamente nel. scopri SE I DISCOUNT CERTIFICATE FANNO PER TE PREZZO SCONTATO In caso di acquisto al prezzo di emissione il Discount Certificate permette di effettuare un investimento indicizzato a un determinato e di beneficiare di uno sconto immediato ORIZZONTE TEMPORALE I Discount Certificate si riferiscono a orizzonti brevi normalmente di un anno 14

15 Le due strategie Strategia difensiva Si ipotizzi di acquistare un Discount Certificate con il titolo Enel. Il valore nominale del Certificate è 100 euro ma il prezzo di emissione è scontato del 20 e pari a 80 euro. A scadenza l investimento risulta essere positivo per il sottoscrittore del Discount Certificate anche se il Enel ha registrato un ribasso rispetto al valore iniziale purché tale ribasso non sia superiore al -20 del valore iniziale del. Per esempio se Enel a scadenza ha perso il 10 rispetto al valore iniziale l investitore riceve un importo commisurato alla performance del (90 euro) calcolata sul valore nominale. Avendo sottoscritto il Certificate a 80 euro ottiene una performance positiva del 125 circa. Strategia offensiva Considerando lo stesso Discount Certificate su Enel se il valore del a scadenza risulta superiore a quello iniziale l investitore ha comunque un ritorno maggiore se il Cap non viene toccato rispetto a quanto avrebbe avuto se avesse investito direttamente sul titolo Enel. Per esempio se Enel a scadenza vale il 10 in più l investitore riceve il valore nominale 100 euro più un importo commisurato alla performance di Enel per un totale di 110 euro. Avendo acquistato il Certificate al prezzo scontato di 80 euro il suo rendimento è del 375. esempio Bonus Cap Prezzo di emissione del Certificate Valore iniziale (strike) Barriera CASO 1 La quotazione del a scadenza è superiore al valore iniziale. L investitore riceve oltre al valore nominale del Certificate un importo commisurato alla performance del calcolata sul valore nominale fino al livello Cap. Avendo acquistato il Certificate a un prezzo scontato (80 euro) la performance del Certificate sarà superiore a quella del. CASO 2 La quotazione del a scadenza è inferiore al valore iniziale. L investitore riceve un importo commisurato alla performance del ma avendo acquistato il Certificate a un prezzo scontato (80 euro) ottiene comunque un guadagno in caso di ribassi moderati del o in ogni caso una perdita di minore entità. Sottostante sopra al valore iniziale Valore del Sottostante Valore iniziale del Tempo Sottostante sotto al valore iniziale Valore del Sottostante euro 20 euro 120 (120 euro) Valore iniziale del Tempo Cap +315 Prezzo di emissione +50 Scadenza Prezzo di emissione Scadenza

16 Le pubblicazioni Glinostre Investment Certificate informato Tieniti sempre e dei prodotti rsa in Bo à t i n rtu Oppo NZIA PE D ES RI E RT Italia BORS I DI RO 91 del 12 s sottos tante Ftse Mib F Ft Ftse Ital ia Ftse Ital All-Share ia Ftse Ital Mid Cap ia Sm all Ca p A 5 io 201 genna Le no i c lzo SUCC etar anze rran scita Mar o di titol l Fom al ria tta mon Sper i si te è riu tower st rita ali de colo tivi Euro all acqui orno in cu ene non stre Favo l osta i verb e rela dell una lica. io da rv so da s ce un obabile aio gi po che At ssar pubb ato ituis emer ral Rese les Evan genn pr nece do lla Re ito guid delle cost è im quanto è ar e al 25 Grecia te de rt Fede ago e se e. Ch lla iden anch Chic il pa stagione e di in br esto es de anch e m a di pr qu at ip dice Syriz ovo ativo com o la e. E Bank azione antic il nu tant metà nze april cio oper rve le di e eri in da se di ca ar re e di in rt or num ac e le l Re one nom ra ra ras. Ripa suoi : Occ aprir dera il br i st riuni 18 il ni Fe a rà Ad si. ip 20 re ce ltim liche della is Ts è la enta ere il all u e stris gi pubb Alex uno attend di increm giunte ero ader stelle e og 14. ario num sono etta a le estrali a Alcoa ch e del 20 cess fr o an e ne nt ic ta re trim to sarà estr aver amer ie in esse trim gna END* ue mia ro e notiz ebbe arto SI TR cons cono i di lavo n biso one potr 12 ME bi i al qu st za no ro. Bu sa con l e YTD relativ ila po 6. Entram pazien l dena RNI eu 344 2m 5 15 GIO -1 o de pazion e 25 o al URA -232 cost occu dicembr 8 sces CHIUS -751 onte se. ione RSE -290 in fr te 6 BO l az at to da up -102 ea 9 lle disocc liori de ha cr che sso di ati mig -111 END* LARO el 0070 un ta /DOL SI TR con no riv 331 EURO $ /01/20 12 ME si so 4735 OR 3M del 12 CATO YTD 346 i dati ; il MER EURIB $ 10:56 RNI Le nostre pubblicazioni È COSA DUE le 06 il ati al -1 e -1. giorn a tra il ri ag resa superiori Valo s mp tataè co essioni ne riazio la va Borsa indicato c ne di oe settima o negativ e du ime considerat è lle ult se ne ; il trend lo all 1 simbo superiori EI con il si NIKK icato n progres co ne ind et tabl le e vie to con ne e o latera e indica rat tpho conside o crescente smar bito! nd è ica su me su *Il tre considerat Scar al Ti è in Re trend E DI 15 GIO IMAN URA SETT CHIUS -460 RSE BO MIB FTSE X50 STOX EURO 500 S&P WTI OLIO PETR ORO tante CAC 40 INDEX IBEX 35 IND EX EURO STOX X BANK EURO S IND STOX EX X5 50 FTSE 0 IND EX MIB rsa Bo ni di zio uota Q App ICA erl cati SCAR le ne d w.ind var NL NL NL NL NL / Le Opportunità in Borsa 11 LA o 2011 maggi QUINDICINALE DEDICATA A CONSULENTI FINANZIARI ED ESPERTI DI -003 BRENT : 241 Variaz. anno: V. SD 026 COSA È SUCCESSO EUR/U : 77 azione negli Stati Uniti non Variaz. anno: V. costituisce un ostacolo al rialzo dei tassi d interesse rialzo 1439 anche se è improbabile unaimo stretta monetaria prima di settore l'ennes BORSA NUMERO 91 del 12 gennaio 2015 FED RIALZO TASSI NON PRIMA DI APRILE. FARI SUL MEETING BCE 500: S&P Variaz. aprile. E questo quanto è emerso dai verbali del Fomc il braccio operativo della Federal Reserve relativi all ultima riunione di metà dicembre. Charles Evans numero uno della Federal Reserve Bank di Chicago azione potrebbe essere necessario attendere il 2018: Occorre pazienza non bisogna avere fretta di incrementare il costo del denaro. Buone notizie intanto sono giunte dal fronte occupazione Usa con l economia americana che ha creato in dicembre 252 mila posti di lavoro e con un tasso di disoccupazione sceso al 56. Entrambi i dati si sono rivelati migliori delle attese. PROSSIMI EVENTI... azione dell Eurozona per la prima volta dal 2009 ha aumentato le speranze degli investitori circa il possibile lancio del quantitative easing da parte della Bce già nel meeting del prossimo 22 gennaio. Speranze rafforzate anche dalle parole del numero uno dell Eurotower Mario Draghi che si è detto pronto se necessario all acquisto di titoli di Stato. Occhi puntati anche al 25 gennaio giorno in cui si terranno le elezioni anticipate in Grecia dopo che Atene non è riuscita a nominare il nuovo presidente della Repubblica. Favorita è la sinistra radicale di Syriza il partito guidato dal leader Alexis Tsipras. Riparte intanto la stagione delle trimestrali a stelle e strisce. Ad aprire le danze come di consueto sarà Alcoa che oggi pubblicherà i suoi numeri relativi al quarto trimestre del DUE SETTIMANE DI MERCATO BORSE CHIUSURA 12 MESI TREND* BORSE CHIUSURA EURIBOR 3M PETROLIO WTI NIKKEI YTD S&P 500 FTSE MIB EUROSTOXX GIORNI 808 EURO/DOLLARO ORO GIORNI -290 YTD 12 MESI TREND* $ $ Valori aggiornati alle 10:56 del 12/01/2015 *Il trend è considerato laterale e viene indicato con il simbolo se nelle ultime due settimane di Borsa la variazione tata è scompresa tra il -1 e il +1; il essioni superiori a -1. trend è considerato crescente e indicato con con progressi superiori all 1; il trend è considerato negativo e indicato c L FTSE MIB : 147 Variaz. 8.9 V. anno: Si prospetta ieri registrato tecnologico ancora LE OPPORTUNITA IN BORSA I TILI ATIL LA S VOLLA ente È SUCCES decisam COSA ncio Bilancioultime le nelle correz a una to terremo Fukush pro to di terremo Fukush d Mondo MESE DI BORSA - risultati. SCARICA l App Quotazioni di Borsa l I mercati in Real Time su smartphone e tablet Scarica subito! NUTI N U 1 L O Le Opportunità in Borsa è la pubblicazione quindicinale di BNP Paribas rivolta a tutti i consulenti finanziari e a chi opera in Borsa. Aggiorna sull andamento dei mercati informa sul mondo dei Certificate consiglia le strategie migliori da seguire mette in vetrina i prodotti quotati più interessanti per rispondere a determinati bisogni dell investitore. IN LE OPPORTUNITA IN BORSA TROVI: L aggiornamento sugli scenari di mercato. Le strategie da seguire e i Certificate per sfruttarle al meglio. Il tema che al momento è al centro dell attenzione. Il calendario dei Certificate. 16 var. anno -159 Europ sottos a new.indd 15nale tante NOKIA cod PHILIP STM NL 0010 S ELTI OG GI PE R TE Im 10/05 15na chiusu ra tante L'eu +135 Euro Sto uforia xx 50 lonta +078 tano che ha ca Dax -027 ratterizz lond din ricordo: Cac punto esi Piazza stando all ato la vigilia fonte: Bloombe Ftse 100 rg arriva percentualeaffari dovree indicazio sembra te es ni bb sere e aprire in arr giorno nella no e mezz in fless ivo dai già un An presid di addio tte dai listo in scia bro ch ion livello ente della da parte di ini asiatici.alle indicazioe di circa ker nella e le Borse politic contine repub Giorg ni nega un cre seduta Oggi societarp o io bli nt sc di tive io da per decidereca: si int Napolitanoda segnala proprita debo ita econom metà otta en segu re Marcho bond da ire Enel chil successosificano le dalla carica il Mondlezza delle ica a livel dis ionne iale ier re di att nel 20 io ha dic 4 miliardi e starebbe al Quirinalecussioni i seracommod endend 15. a hiarat dal me studia o di pre ndo il. A livello calo rispeosi ora unha tagl rcato. ritiro tto al l eco vedere au Ne Fcca Fc a Ci 34 men il paregl settore di un finan nomia "rim stiamo 2015 st prev au zia gio in an avvicina Europto prolungaria l inten gono ele cosa a llivello ndo a mo sificarsi v ta sta Marchsuccederà operativo quasi al nd gn pareg iale è stima azione nede Autom ionne amnel quarto potrebbe es gio eu ll'a to cre scere di De obiles co ministrator trimestre. serci. Bis ropeo e d nel ogna aiuter troit. ""Parl nversando e deleg Lo ha afferm Euros ve ato ato Sedere per toxx 50 sottolinà molto iamo della con i giorna di Te l'a Fia rgi importa eando ch l'annuncio parte dell'a listi al Sa t Chrys o un co cquisto de lefonica ha lone ler ll'111 rris uto pe ntissim e le assu di o". nzioni Melfi" sp soltanto dell'auto riflette un pettivo pa delle rf pr pro rodot dottto do ri a 10 az ttto e ques to a Melfi tv a pa equity iega va to Pu BO 0 Ma sono ga ON NU US S CAP un "pa rchionne ig-duranmento italue ricorda m sottos sso av liana tante pari aun anti siederà ne sarà il rap Fin nm nme l cons 9 guida FCA pre ecc ec ca a an nic ultim iica ic NL001 a n presidto dall'ammiglio di am sentant me no e scaden minis ente Ma ini 24 Or indiscrezionn si è scald za 7 e ne rco Gi stratore de tra 17/12/ i su ata prodot vertic 2015 ordan to leg tici de ll incontr n o di l dossier po ieri a Pia i. l BO l esc co zz lun NU lo loss clu S CAP lus edì tra trasport a Affari so pu siv iva a sottos Bred da tante a e STper la tra bblico il grula delegaz i. Second dopo le EURO ttativa miliardi o Il So Philip ione ppo S. STOX entro di euro ela valutaz finalizzata cinese av di Insigma le dopo s Giornata X N 50 ione gennaio F Finme si aggirall acquistrebbe chiese i 2014 avere annuin rosso ccanica. prodot quella o di An saran to alc nciato erebb to vorrebb o no BONU e chiude intorno saldo co uni merca inferiori che i ris di i S CAP ult nsegue a 15 ere la ti all alle att sottos ese inat nze 'effetto trattativ mo tante FINME a L'e mentanea sul fronte ca mb CCAN bit io de ICA NL 735 mia rettificato llo stabilim produttivo scaden en pe lioni di 7913 za euro cor il quarto to di Clev 17/12/ I CERT prodot 2015 trim IFIC ntro i to CA AT TII DI 774 mi estre d BONU BNP PA ATHE lioni sti S CAP RIBAS R sottos NA sottos SC NUME BCE TING LE lta NSU a vo MEE prim A CO itori I SUL per la ATA vest. FAR TI... e zona degli in E EDIC ro D IL part Eu I APR OSSIMI EVEN azione dell le speranzeive easing da nnaio. INALE D IC D A IN to PR IM titat 22 ge uno enta simo l quan N PR ero LA QU aum io de del pros del num se I NO n 09 ha S lanc to no 20 S g le on ile l A ti tin pr da paro ssib i Uni e ZO T l mee detto i puntati il po dalle si è i Stat interess RIAL... circa già ne e anche negl Occh che di Bce ezioni ssi d FED ato. rzat aghi ima le el azione della ESSO di St raffo dei ta a io Dr ia pr FINA NTI M Mese di Borsa è la pubblicazione mensile di BNP Paribas. Puoi riceverlo in abbonamento gratuito a casa o scaricarlo sul sito ww.prodottidiborsa.com. Ogni mese gli approfondimenti su argomenti di economia e finanza i nuovi prodotti proposti da BNP Paribas e molto altro nella sezione...e oltre. IN MESE DI BORSA TROVI: Gli approfondimenti sull economia e sui mercati finanziari. Le novità sui Certificate BNP Paribas. La sezione dedicata a temi di attualità. Il catalogo completo di tutti i prodotti di BNP Paribas. strike barrier a

Da oggi i Certificates si sottoscrivono anche online!

Da oggi i Certificates si sottoscrivono anche online! un All interno intervista esclusiva a Pietro Poletto di Borsa Italiana 44 GENNAIO 12 GENNAIO 12 CERTIFICATES BNP PARIBAS Investire con un click Innovative soluzioni di investimento per cogliere le opportunità

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

Dov è andata a finire l inflazione?

Dov è andata a finire l inflazione? 24 novembre 2001 Dov è andata a finire l inflazione? Sono oramai parecchi anni (dai primi anni 90) che la massa monetaria mondiale cresce ininterrottamente dell 8% all anno nel mondo occidentale con punte

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante Le Caratteristiche delle opzioni...1 I fattori che influenzano il prezzo di un opzione...4 Strategie di investimento con le opzioni...5 Scadenza delle opzioni...6 Future Style...7 Schede prodotto...8 Mercato

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia 30 settembre 203 4 ottobre 203 Telecom Italia e il mercato italiano Prezzo Chiusura Volumi medi giornalieri Capitalizzazione** da

Dettagli

Una voce poco fa / Barbiere di Siviglia

Una voce poco fa / Barbiere di Siviglia Una voce oco a / Barbiere di Siviglia Andante 4 3 RÔ tr tr tr 4 3 RÔ & K r # Gioachino Rossini # n 6 # R R n # n R R R R # n 8 # R R n # R R n R R & & 12 r r r # # # R Una voce oco a qui nel cor mi ri

Dettagli

Le reverse convertible. Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore

Le reverse convertible. Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore Le reverse convertible Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista Ottobre 2012 Consob Divisione Tutela del Consumatore Indice Introduzione 3 Le reverse convertible 4 Cos è una reverse convertible

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA BORSA

INTRODUZIONE ALLA BORSA INTRODUZIONE ALLA BORSA Informazioni guida per gli insegnanti delle scuole superiori CHE COSA È LA BORSA? Una piazza, dove avviene la compravvendita di titoli. La determinazione delle quotazioni è di solito

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3

GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3 GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3 SERVIZIO SULLE OPZIONI SU AZIONI (ISOALPHA) 1. INTRODUZIONE Con la piattaforma T3 di Webank possono essere negoziate le Opzioni su Azioni (Isoalpha), contratti di opzione

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

Capitale raccomandato

Capitale raccomandato Aggiornato in data 1/9/212 Advanced 1-212 Capitale raccomandato da 43.8 a 6.298 Descrizioni e specifiche: 1. E' una combinazione composta da 3 Trading System automatici 2. Viene consigliata per diversificare

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Titolo GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Comprende strategie operative Autore Dove Investire Sito internet http://www.doveinvestire.com Broker consigliato http://www.anyoption.it ATTENZIONE: tutti i diritti sono

Dettagli

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla IDEMDJD]LQH 1XPHUR 'LFHPEUH %52 (56 21/,1( 68//,'(0 nel 2002, il numero di brokers che offrono la negoziazione online sul minifib è raddoppiato, passando da 7 nel 2001 a 14. A novembre due nuovi brokers

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche BTP Italia: settimana emissione Dal 20 al 23 ottobre 2014 si tiene il collocamento del settimo BTP Italia, titolo di stato indicizzato all inflazione italiana (ex tabacco) e pensato prevalentemente per

Dettagli

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (STRUMENTI DERIVATI ED ALTRI VALORI MOBILIARI) Ove non espressamente specificato i riferimenti normativi si intendono fatti al decreto del Ministro dell economia e

Dettagli

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009 1 Trend e Strategie di Investimento http://www.educazionefinanziaria.com/ TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Mercato Azionario Semaforo Verde Situazione Fondamentale: Neutrale (basata sul differenziale

Dettagli

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario Prot. Novara, 20 luglio 20 OGGETTO: CALENDARIO DEGLI IMPEGNI DI SETTEMBRE 20 Date Impegni Orario 1 settembre Collegio Docenti :00 2 settembre Prove studenti con giudizio sospeso (vedi elenco) 8:30 3 settembre

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Novembre 2010 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è

Dettagli

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank NOTA DI SINTESI relativa agli ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank di cui al Prospetto di Base ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES redatta

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno (delibera CdA 17 Dicembre 2012) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive

Dettagli

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente 1 INDICE Premessa 4 Soggetti Destinatari 6 - Indicazione nominativa dei destinatari che sono componenti del Consiglio di Amministrazione dell Emittente, delle società controllanti e di quelle, direttamente

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

E-cerTiFicate. Il progresso nasce da una grande unione OTTOBRE 14

E-cerTiFicate. Il progresso nasce da una grande unione OTTOBRE 14 E-cerTiFicate Il progresso nasce da una grande unione 74 OTTOBRE 14 www.prodottidiborsa.com 6 E-cerTiFicate: 8 SPECIALE E-CERTIFICATE il progresso nasce da una grande unione ETF e Certificate uniscono

Dettagli

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 Automobile Club Reggio Emilia Non rimanere bloccato... usa il trasporto pubblico con MI MUOVOCARD o tieni in tasca il tuo biglietto multicorsa MI MUOVO CARD Abbonamenti mensili

Dettagli

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK OUTLOOK Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio Non è facile assumersi rischi in modo intelligente e calcolato: la soluzione è Smart Risk AUTORE: STEFAN HOFRICHTER 16 Il 2013 è

Dettagli

TIP e le principali società partecipate hanno comunque avuto un buon anno e i dati di fine settembre lo testimoniano con chiarezza.

TIP e le principali società partecipate hanno comunque avuto un buon anno e i dati di fine settembre lo testimoniano con chiarezza. Carissimi azionisti, il 2014 ci ha riservato molte sorprese: petrolio e materie prime che crollano, dollaro che sale, tassi di interesse sempre più bassi, bond che vanno a ruba, spread dell Europa periferica

Dettagli

STRATEGIA SINTETICA. Versione n. 4 del 24/05/2011

STRATEGIA SINTETICA. Versione n. 4 del 24/05/2011 STRATEGIA SINTETICA Versione n. 4 del 24/05/2011 Revisione del 24/05/2011 a seguito circolare ICCREA 62/2010 (Execution Policy di Iccrea Banca aggiornamento della Strategia di esecuzione e trasmissione

Dettagli

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02 Impar a il tr ading da i m aestr i Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale Cos'è l'analisi Fondamentale? L'analisi fondamentale esamina gli eventi che potrebbero influenzare il valore

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO

ISTRUZIONI PER L USO GOLD 2.0 NEWSLETTER OPERATIVA SUL MERCATO AZIONARIO a cura di Pierluigi Gerbino ISTRUZIONI PER L USO Quelle che seguono sono le istruzioni ufficiali per il corretto utilizzo operativo della newsletter

Dettagli

Tassi a pronti ed a termine (bozza)

Tassi a pronti ed a termine (bozza) Tassi a pronti ed a termine (bozza) Mario A. Maggi a.a. 2006/2007 Indice 1 Introduzione 1 2 Valutazione dei titoli a reddito fisso 2 2.1 Titoli di puro sconto (zero coupon)................ 3 2.2 Obbligazioni

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0.

PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0. SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0.4 1 La Markets

Dettagli

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 YOUR Private Insurance SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 Offerta pubblica di sottoscrizione di YOUR Private Insurance Soluzione Unit Edizione 2011 (Tariffa UB18), prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di Sintesi - Documento adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 07/07/ 2009 Ai sensi degli artt, 45-46-47-48 del Regolamento

Dettagli

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti.

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. LINEA INVESTIMENTO GUIDA AI PRODOTTI Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti!

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

Offerta al pubblico: CH Prodotti per l incremento dei rendimenti Tipo di prodotto secondo ASPS: 1230. Report dei prodotti del' 23.04.

Offerta al pubblico: CH Prodotti per l incremento dei rendimenti Tipo di prodotto secondo ASPS: 1230. Report dei prodotti del' 23.04. Report dei prodotti del' 23.04.2015 Offerta al pubblico: CH Prodotti per l incremento dei rendimenti Tipo di prodotto secondo ASPS: 1230 7.00% p.a. Multi Barrier Reverse Convertible su Carrefour, Nestlé,

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione A) Informazioni generali 1. L Impresa di assicurazione Parte I del Prospetto d Offerta - Informazioni sull investimento e sulle coperture assicurative Parte I del Prospetto d Offerta Informazioni sull

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini -

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Unipol Banca S.p.A. Sede Legale e Direzione Generale: piazza della Costituzione, 2-40128 Bologna (Italia) tel. +39 051 3544111 - fax +39 051 3544100/101 Capitale sociale i.v. Euro 897.384.181 Registro

Dettagli

Documento di sintesi "STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI"

Documento di sintesi STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi "STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI" Documento del 1 aprile 2011 1 1 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Fornite ai sensi degli

Dettagli

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO Data release 01/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

STRATEGIA DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini SpA Sede Legale : Piazza Ferrari n. 15 47921 RIMINI ITALY Tel.: 0541-701111 Fax 0541-701337 Indirizzo Internet: www.bancacarim.it Capitale Sociale 246.145.545,00

Dettagli

Corso di Matematica finanziaria

Corso di Matematica finanziaria Corso di Matematica finanziaria modulo "Fondamenti della valutazione finanziaria" Eserciziario di Matematica finanziaria Università degli studi Roma Tre 2 Esercizi dal corso di Matematica finanziaria,

Dettagli

GUIDA OPZIONI BINARIE

GUIDA OPZIONI BINARIE GUIDA OPZIONI BINARIE Cosa sono le opzioni binarie e come funziona il trading binario. Breve guida pratica: conviene fare trading online con le opzioni binarie o è una truffa? Quali sono i guadagni e quali

Dettagli

Decisioni di finanziamento e mercati finanziari efficienti BMAS Capitolo 12

Decisioni di finanziamento e mercati finanziari efficienti BMAS Capitolo 12 Finanza Aziendale Decisioni di finanziamento e mercati finanziari efficienti BMAS Capitolo 12 Copyright 2003 - The McGraw-Hill Companies, srl 1 Argomenti Decisioni di finanziamento e VAN Informazioni e

Dettagli

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1 I mercati I mercati primari e secondari Il mercato dei cambi Il mercato monetario I mercati obbligazionari e azionari Le società di gestione I mercati gestiti da MTS SpA I mercati gestiti da Borsa Italiana

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni.

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni. GLOSSARIO ACCUMULAZIONE DEI PROVENTI Ammontare dei dividendi che sono stati accumulati a favore dei possessori dei titoli ma che non sono stati ancora distribuiti. ARBITRAGGIO Operazione finanziaria consistente

Dettagli

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini ********** Banca del Valdarno Credito Cooperativo 1 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID)

Dettagli

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi;

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi; Capitolo 3 Prodotti derivati: forward, futures ed opzioni Per poter affrontare lo studio dei prodotti derivati occorre fare delle ipotesi sul mercato finanziario che permettono di semplificare dal punto

Dettagli

DAILY REPORT 20 Agosto 2014

DAILY REPORT 20 Agosto 2014 DAILY REPORT 20 Agosto 2014 I DATI DELLA GIORNATA PROVE DI TENUTA? Ieri abbiamo esaminato l indice Dax. Per certi versi le dinamiche degli ultimi 2 anni sembrano le stesse, anche se il terreno un tantino

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario!

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Manuale del Trader Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Questo manuale spiega esattamente cosa sono le opzioni binarie, come investire e familiarizzare con il nostro sito web. Se avete delle

Dettagli

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che,

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, prevedendo un aumento delle quotazioni dei titoli, li acquistano,

Dettagli

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A.

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A. Milano, 4 giugno 2014 Perché TIPO? 1. Esiste un mercato potenziale interessante 2. Le imprese italiane hanno bisogno di equity 3. Attuale disponibilità di liquidità UNA CHIUSURA PROATTIVA DEL CIRCUITO

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Approvata con delibera CdA del 04/09/ 09 Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob 16190/2007. LA NORMATIVA MIFID

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

Aggiornato al 19/12/2014 1

Aggiornato al 19/12/2014 1 SERVIZI Estero Foglio Informativo n. 041108 Finanziamenti Import TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI INFORMAZIONI SULLA BANCA

Dettagli

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni OPZIONI FORMAZIONE INDICE Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni 3 5 6 8 9 10 16 ATTENZIONE AI RISCHI: Prima di

Dettagli

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO La banca è un istituto che compie operazioni monetarie e finanziarie utilizzando il denaro proprio e quello dei clienti. In particolare la Banca effettua

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy 1. INTRODUZIONE Il presente documento definisce e formalizza le modalità ed i criteri adottati da Banca Popolare di Spoleto S.p.A. (di seguito, la Banca

Dettagli

GUIDA ALL AUMENTO DI CAPITALE.

GUIDA ALL AUMENTO DI CAPITALE. GUIDA ALL AUMENTO DI CAPITALE. CONSERVA QUESTA GUIDA, TI SARÀ UTILE NEL PERIODO DI OFFERTA. IL PRESENTE DOCUMENTO NON È UN PROSPETTO INFORMATIVO, OGNI DECISIONE DI INVESTIMENTO DEVE ESSERE ASSUNTA SOLO

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano (Ultimo aggiornamento:10.04.2013) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial

Dettagli

Strategie ISOVOL nella costruzione di

Strategie ISOVOL nella costruzione di FOR PROFESSIONAL INVESTORS Strategie ISOVOL nella costruzione di portafogli diversificati I vantaggi di un approccio fondato sulla contribuzione al rischio EFPA Italia Meeting 2014 Agenda Inter-temporal

Dettagli

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Luglio 2007 Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Indice Preambolo... 3 1. Campo

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Fornite ai sensi degli artt. 46 c. 1 e. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE ALCUNE CONSIDERAZIONI A MARGINE DELLA REVISIONE DELLE NORME SUGLI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE CONVEGNO SOLVENCY II 1 PUNTI PRINCIPALI

Dettagli

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014)

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) 1. LA NORMATVA DI RIFERIMENTO. La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento europeo nel 2004

Dettagli

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI)

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) - 1 - LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

I mercati finanziari: classificazione e realtà italiana. Il mercato monetario

I mercati finanziari: classificazione e realtà italiana. Il mercato monetario I mercati finanziari: classificazione e realtà italiana. Il mercato monetario 13 maggio 2009 Agenda Criteri di classificazione dei mercati Efficienza dei mercati finanziari Assetto dei mercati mobiliari

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI CASSA RURALE RURALE DI TRENTO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI CASSA RURALE RURALE DI TRENTO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID CASSA RURALE RURALE DI TRENTO Marzo 2014 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. *** Nota informativa per i potenziali aderenti

Dettagli