Dal 10 al 12 ottobre a Torino Esposizioni la quinta edizione di Operæ, il festival del design indipendente

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Dal 10 al 12 ottobre a Torino Esposizioni la quinta edizione di Operæ, il festival del design indipendente"

Transcript

1 Dal 10 al 12 ottobre a Torino Esposizioni la quinta edizione di Operæ, il festival del design indipendente Dal 10 al 12 ottobre a Torino Esposizioni si svolge Operæ, il festival del design indipendente, che giunge alla quinta edizione con un successo crescente di visitatori ( nel 2013) e designer partecipanti. Operæ è curata e prodotta da Bold srl con il contributo della Camera di commercio di Torino, sponsor fin dalla prima edizione, della Compagnia di San Paolo e della Regione Piemonte. Il festival propone il design come avamposto di una tradizione manifatturiera che oggi cerca di ripensarsi e di ricostruirsi anche grazie alla presenza di nuove figure professionali come i designer indipendenti, flessibili e preparati che arrivano al festival da tutta Italia e dall estero. Un collegamento tra modelli del passato e slanci verso il futuro che rappresenta il fil rouge di Operæ: spunto di riflessione proposto non solo agli addetti ai lavori ma anche al grande pubblico. In questo senso, non è casuale la location scelta, che ogni anno Operæ cambia valorizzando alcuni dei luoghi più significativi della città. Dalla Borsa Merci, passando per la Cavallerizza Reale fino alle Officine Grandi Riparazioni: una sequenzialità che quest anno approda a Torino Esposizioni; uno spazio che, come i precedenti, rappresenta un vero e proprio attore della narrazione, un luogo di progetto per il progetto. Inaugurato il 15 settembre 1948, il grande padiglione fieristico realizzato da Pier Luigi Nervi costituisce, infatti, uno dei simboli architettonici di Torino. Tanti gli espositori che si approprieranno dello spazio: designer provenienti da tutta Italia così come da Francia, Germania, Regno Unito e Cina, protagonisti di un nuovo saper fare che integra creatività ed esigenze di mercato, si confronta con le nuove tecnologie e guarda a nuovi modelli produttivi. A loro si affiancano gli editori indipendenti selezionati da FRUIT mostra-mercato che arricchisce la proposta di libri, fanzine e magazine basati su modalità non convenzionali di mischiari illustrazione, grafica e fotografia. Il calendario culturale. La Compagnia di San Paolo ancora una volta sostiene gli appuntamenti di Operae rivolti a esplorare i confini del presente del saper fare interrogando il passato e guardando al futuro, ai nuovi modelli e alle nuove tecnologie. A discuterne, sono invitati imprenditori, docenti, scrittori, creativi, critici del design e designer affermati.

2 Si affianca per l edizione 2014 il Padiglione Italia Expo 2015 che, avendo in palinsesto molte attività dedicate al design, patrocina l evento e lancia a Operæ una call dedicata ai designer under 35 di tutta Italia. I workshop. Parallelamente si sviluppano i workshop rivolti a studenti e professionisti con i quali esplorare le potenzialità di materiali come legno, resina o carta in compagnia di designer come, tra gli altri, Francesco Faccin e Pietro Corraini, così come quelle di produzioni con macchine laser e stampanti 3D guidati dagli esperti maker di Opendot, il nuovo makerspace di Milano, insieme con i tecnici di Trotec azienda specializzata in macchine laser. Altrettanto numerosi sono laboratori creativi per bambini dai 3 agli 11 anni, cui Operae dedica annualmente un area riservata e tante attività. Piemonte Handmade. Operae 2014 accoglie inoltre la mostra Piemonte Handmade, un progetto dell Assessorato alle Attività produttive della Regione Piemonte, iniziativa cofinanziata dal Fondo di Sviluppo e Coesione. Una narrazione che si sviluppa come uno sguardo ravvicinato su 20 imprese artigiane piemontesi. I visi degli artigiani, i loro laboratori, gli oggetti che usano quotidianamente sono raccontati nella mostra fotografica esposta all interno del Festival. Business Meeting. Crescente è l attenzione che Operæ dedica alla creazione di una piattaforma di contatti e relazioni tra i designer e gli altri attori della filiera che, in questa edizione, si ritrovano tutti invitati a conoscersi e interagire: designer da un lato, distributori, aziende e anche artigiani dall altro. La Camera di commercio di Torino, sponsor di Operæ fin dalla prima edizione, in collaborazione con Unioncamere Piemonte e nell ambito della rete europea EEN (Enterprise Europe Network), organizza per venerdì il workshop dal titolo: "Made in and Design: a strong and winning connection, un occasione per presentare esperienze europee di valorizzazione di produzioni tipiche locali attraverso il design. Sabato 11 sarà invece la volta della quarta edizione di TO Design 2014, un iniziativa di btob rivolta alle aziende interessate a lavorare con designer emergenti per generare nuove occasioni di business. Ai btob sono attesi 100 partecipanti da 11 paesi, che daranno vita ad un calendario complessivo di quasi 400 incontri. Numerosi i casi di successo realizzati nelle precedenti edizioni di TO Design: il più recente ha visto i designer dello Studio Lana e Savettiere progettare il nuovo rubinetto tweet della ditta piemontese Ritmonio, presentato al Salone del Mobile di Milano lo scorso aprile e da luglio già regolarmente in vendita. Un progetto che in un ottica di sistema territoriale ha visto anche la collaborazione del Politecnico di Torino, partner insieme alla Camera nel progetto europeo EDEN (Eco Design Network). Anche in questa edizione di Operæ, infine, la Camera di commercio riserverà uno spazio al progetto MARCA con la presentazione di due prodotti frutto del connubio fra designer e aziende manifatturiere torinesi. Grazie al Progetto Integrato di Filiera (PIF) Creative Industries - Design+Luxury, gestito da Ceipiemonte su incarico di Regione Piemonte, Unioncamere Piemonte, Camere di commercio del Piemonte e della Valle d Aosta, anche quest anno gli espositori di Operæ saranno coinvolti in una sessione di incontri con operatori professionali della distribuzione internazionale.

3 Parallelamente, la Camera di commercio di Torino in collaborazione con Unioncamere Piemonte, attraverso l Enterprise Europe Network invita una selezione di aziende italiane e internazionali a incontrare e conoscere i progettisti del territorio e quelli che espongono a Operæ per generare nuove sinergie e collaborazioni. Nell ambito del porgetto Piemonte Handmade (di cui sopra), i designer espositori sono invitati anche a incontrare e dialogare con gli artigiani e i maestri della arti piemontesi coinvolti nel progetto fotografico allo scopo di generare virtuosi dialoghi e collaborazioni. La Compagnia di San Paolo infine è presente inoltre a Operæ con un proprio progetto specifico, il Circolo del design che si sviluppa sotto forma di una serie di appuntamenti sul tema condividere, progettare, produrre. Operæ è curata e prodotta da Bold srl con il contributo della Camera di commercio di Torino, della Compagnia di San Paolo e della Regione Piemonte. Con il patrocinio del Padiglione Italia di Expo 2015, del Comune di Torino, Politecnico di Torino e Università degli studi di Torino. Sponsor: Reale Mutua e Iren Sponsor tecnici: CEIP, ORDO, Trotec, Print4life, Top-ix, Yellowbasket.it, MCL Officine poligrafiche, Sant Anna, La Drogheria In collaborazione con Società Consortile OGR CRT Family Media Partner: Giovani Genitori Da un idea dell Associazione Torino Design Week Operæ Dal 10 al 12 ottobre 2014 Torino Esposizioni, Corso Massimo d Azeglio 15 Orari: 10 ottobre: dalle 15 alle ottobre: dalle 10 alle ottobre: dalle 10 alle 20 Operæ sui Social Media Twitter: Facebook: Ufficio stampa Operæ Luisa Castiglioni tel: Silvia Bianco tel:

4 Operæ 2014: il saper fare di designer italiani e internazionali Si terrà dal 10 al 12 ottobre 2014, negli spazi di Torino Esposizioni di Torino, Operæ il festival dedicato al design indipendente e autoprodotto giunto quest anno alla quinta edizione. Un occasione per incontrare i protagonisti italiani e internazionali di un nuovo saper fare che integra creatività ed esigenze di mercato, si confronta con le nuove tecnologie e guarda a nuovi modelli produttivi. Anche quest anno Operæ propone una ricca selezione di prodotti pronti a incantare il pubblico per la ricercatezza dei materiali, l uso delle tecniche produttive e del know how artigianale, l innovazione e la funzionalità. Numerosi gli espositori che arrivano da tutta Italia così come da Germania, Regno Unito, Giappone, Francia e Cina. In anteprima a Operae il milanese Johnny Hermann presenta le nuove collezioni Duckle e Kilï, piccole icone contemporanee realizzate in legno mentre i fiorentini di Studio Lievito propongono il nuovo brand OttaAnta ispirato alla ricerca dell essenziale attraverso il recupero di materiali di fabbrica. Alterna progetti indipendenti a collaborazioni con grandi aziende il designer Federico Peri che nello scenario di Operæ propone invece complementi solitamente lontani dagli ambienti pregiati della casa, in chiave artigianale e preziosa. I pluripremiati Gumdesign arrivano carichi di proposte, frutto di una lunga, fervida e riconoscibile capacità progettuale. Giovane e promettente è Giorgia Brunelli, alias Giovelab che riprende l antica tradizione della porcellana lavorata a mano arricchita da un tocco fiabesco. Ispirata al mondo marino sarà la live performance di Alessandra Roveda designer capace di trasformare il gesto antico del fare la maglia in gesto progettuale e talvolta artistico. Composita e contemporanea infine è l idea di cucina proposta da kmzero design che unisce sapere artigianale e cultura digitale: pensata per essere realizzata in un Fablab, si compone di pezzi realizzati grazie a stampanti 3D, smontabili e componibili. Tra gli stranieri, lo studio MicroMacro fondato a Pechino nel 2011 che rivisita alcuni archetipi dell arredamento cinese in chiave contemporanea o del duo composto da Sakura Adachi e John Bennet, alias More than One che uniscono le rispettive formazioni giapponese e inglese per progettare soluzioni inaspettatamente multifunzionali. A Operae anche le scuole entrano a pieno titolo tra gli espositori facendosi portatori dei progetti realizzati dagli studenti in maniera indipendente durante il percorso di studio. Sono l Istituto Europeo di Design di Torino e l Università degli studi della Repubblica di San Marino/Università IUAV di Venezia che partecipano con ampie selezioni di prodotti frutto della ricerca condotta nell ambito dei rispettivi

5 corsi e in occasione della tesi.

6 Operæ 2014 Il saper fare tra passato e futuro Si terrà dal 10 al 12 ottobre 2014, negli spazi di Torino Esposizioni di Torino, Operæ il festival dedicato al design indipendente e autoprodotto giunto quest anno alla quinta edizione. Un occasione per incontrare i protagonisti italiani e internazionali di un nuovo saper fare che integra creatività ed esigenze di mercato, si confronta con la tradizione da un lato e le nuove tecnologie dall altro per guardare anche a nuovi modelli produttivi. Il programma riflette le dicotomie di questa epoca e soprattutto la convergenza tra un passato fatto di competenze tecniche derivate da una lunga tradizione artigiana locale e un futuro in cui gli oggetti dialogano tra di loro e con l uomo in modi tutti da scoprire. Un confronto tra epoche e approcci sarà oggetto dei due incontri intitolati Design e saper fare artigiano che vedranno di fronte un designer affermato e un giovane erede di un azienda manifatturiera italiana: un dialogo tra generazioni alla ricerca delle continuità e discontinuità del modello Made in Italy. Fa seguito, sabato 11 ottobre l incontro con Segno Italiano studio di design ma anche agenzia che valorizza e commercializza prodotti di alto artigianato italiano allo scopo di conservare la memoria del nostro migliore saper fare in Italia e all estero. Parallelamente, la discussione si apre verso l esplorazione delle frontiere aperte dall internet delle cose e dalle nuove tecnologie. Con Massimo Banzi il pubblico potrà scoprire da vicino il funzionamento della scheda elettronica Arduino e delle sue potenzialità. Torino Open Source Apartment sarà la prima presentazione ufficiale dell appartamento interamente costituito da oggetti autoprodotti e dialoganti che avrà sede presso i locali di Toolbox Co-working e Officine Arduino a Torino. L incontro affidato a Bruce Sterling offrirà una visione di come vivremo nel futuro. Marco Rainò e Barbara Brondi insieme con giovani designer internazionali presenteranno in esclusiva a Operae i risultati dell ottava edizione di IN Residence, progetto che indaga i confini del design, e che quest anno si è svolto nell ambito de La Biennale di Venezia. Chiude il programma Jan Boelen, curatore di BIO 50 la ventiquattresima Biennale di Lubjana e direttore del dipartimento di Social Design presso la Design Academy di Eindhoven che terrà una lectio magistralis sui temi del rapporto tra scarsità e design e quindi sul futuro del design.

7 VENERDI 10 OTTOBRE 15:00 17:30 Made in & Design: a strong and winning connection Christin Pfeiffer, Secretary General of INSME - International Network for Small and Medium Enterprises Danièle Clutier-Léauté, Worth Project Coordinator, IFM Research and Consulting Director Un incontro per mettere a confronto le politiche europee in materia di piccola e media impresa, rivolto a sostenere la crescita del settore manifatturiero. Un occasione di scambio tra attori del territorio promossa dalla Camera di commercio di Torino in cui si metteranno a confronti best practices nazionali e case studies italiane allo scopo di individuare gli elementi di continuità e di forza che possono aiutare a individuare nuovi approcci futuri. Le aziende europee, selezionate in base alla capacità di coinvolgere designer per promuovere e sviluppare in chiave di rinnovamento un saper fare locale, sono: Rubinetterie Ritmonio srl, Argent de Poch, Gufram, Frama cph, Gandia Blasco. Christin Pfeiffer è Segretario Generale dell ISME il Network internazionale per la piccola e media impresa fondato nel gennaio 2012 dal Ministero dello Sviluppo Economico insieme con OECD. Il network conta a oggi 99 membri di 47 Paesi. Presso ISME Christin Pfeiffer si occupa di progetti di cooperazione internazionale, innovation management e trasferimento tecnologico a livello globale. Danièle Clutier-Léauté ha conseguito un MBA presso INSEAD. E stata a capo del servizio di market intelligence presso Rothmans International e successivamente direttore marketing del settore Chargeurs Textiles. In seguito ha ideato e guidato il Dipartimento di Ricerca del IFM. Le sue competenze variano dalla conoscenza del comportamenti di consumo, al marketing strategico alle politiche per la competitività. E anche segretario Generale del R3ilab (Réseau d Innovation Immatérielle pour l Industrie) Design e saper fare artigianale/1 Filippo Berto, BertoSalotti / Enrico Azzimonti, designer moderatore: Alberto Bassi, critico del design Fin dalle sue origini il sistema del design italiano è stato caratterizzato, fra le altre cose, da una speciale e unica modalità di rapporto fra cultura del progetto e cultura d impresa, in particolare le attività produttive legate ai modi esecutivi artigianali, spesso storicamente collocate dentro distretti produttivi tipici del nostro Paese. Le capacità progettuali, intese in senso lato, hanno in questo modo trovato il contesto migliore per dialogare con un saper fare produttivo artigianale. La questione attorno cui argomentare è: come tale speciale formula, alla base della specificità del design

8 italiano, possa e se possa trovare rinnovata applicazione nel contesto contemporaneo dell economia, dei mercati e della società. Filippo Berto è nato a Milano nel Ha sviluppato competenze distintive in web commerce, SEO, PR e blogging mettendole al servizio dell azienda di famiglia. Ha fatto il suo ingresso nella tappezzeria sartoriale Berto nel 1997 con l intento di tramandare il know-how e la tradizione del distretto legno arredo brianzolo sviluppando una presenza in rete distintiva. È promotore del lavoro artigiano Made in Italy nel mondo, attraverso progetti di internazionalizzazione e di apertura della produzione, come le iniziative di crowdcrafting. Enrico Azzimonti Classe 1966, architetto e designer. Nel 1994 apre il suo studio di progettazione a Busto Arsizio, in una fabbrica di inizio Novecento. Ha collaborato con lo IAV di Venzia e di San Marino, l Università LA Sapienza di Roma, l Istituto Marangoni di Milano. Ha progettato per aziende quali : TVS, Lavazza, Fratelli Guzzini, Pavoni Italia, COOP, JVC, Diamantini&Domeniconi. Alcuni suoi progetti fanno parte della collezione permanente del Museu de le Arts Decoratives di Barcelona. Alberto Bassi Storico e critico del design. Professore associato all Università Iuav di Venezia, progetta e scrive libri, articoli per la carta stampata. Alla fine dello scorso millennio ha fondato e condotto design-italia, primo sito italiano indipendente nel settore; cura mostre e iniziative collegate al tema. Prova a raccontare il design come strumento eticamente accorto per l innovazione di comportamenti e significato. 19:00 19:30 VIVAIO DESIGN a cura di Padiglione Italia Expo 2015 Il tema del Design come uno dei nodi che identifica il carattere e l'identità italiana sarà al centro di un mese di appuntamenti all'interno del Padiglione Italia Expo Qui, l'occasione per ascoltare in anteprima le storie e le proposte su cui tra qualche mese ci ritroveremo a discutere. SABATO 11 OTTOBRE 10:30 11:00 VIVAIO DESIGN a cura di Padiglione Italia Expo 2015 Il tema del Design come uno dei nodi che identifica il carattere e l'identità italiana sarà al centro di un mese di appuntamenti all'interno del Padiglione Italia Expo Qui, l'occasione per ascoltare in anteprima le storie e le proposte su cui tra qualche mese ci ritroveremo a discutere L' autocostruzione come valore immobiliare Stefano Mirti, Progetto Abadir / Enrico Bassi, Opendot Il riuso, la modificazione, l ampliamento, il restauro, il riciclo degli edifici e in generale gli interventi sull esistente sono sempre state questioni progettuali importanti e

9 oggi, in uno scenario in cui predominano il decremento della crescita urbana, la contrazione della domanda di nuove abitazioni e l aumento di abitazioni usate immesse nel mercato, il riciclo dell esistente torna ad essere campo di interesse progettuale e costruttivo. Introdotto da questi temi, Stefano Mirti presenta il MOOC Architecture 101 e Macchine Pensanti (www.macchinepensanti.it), un master di primo livello in cui si acquisiscono le competenze necessarie a ideare, progettare, prototipare, costruire una casa, imparando tecniche antichissime e software di ultimissima generazione. Stefano Mirti si laurea in architettura al Politecnico di Torino. Dal 2001 al 2005 è professore associato presso l Interaction Design Institute Ivrea. Dal 2006 al 2011, direttore della scuola di design di NABA. Dal 2008 è responsabile del corso di design presso l Università Bocconi di Milano (CLEACC). Al momento è direttore scientifico del master Relational Design per l Accademia di Belle Arti Abadir di Catania. E anche responsabile del MOOC (massive on-line open course) Design 101 per Iversity / Stifterverband für die Deutsche Wissenschaft (Berlino). Enrico Bassi è industrial e product designer, laureato al politecnico di Milano in Design e poi Design and Engineering. Ha coordinato Fablab Italia, primo fablab italiano, e successivamente Fablab Torino fino a metà del Collabora con Officine Arduino. Attualmente coordina Opendot, il fablab di Milano con focus specifico sull'interaction design, l'autoproduzione e la co-progettazione con le aziende. è il responsabile dell'area design, architettura e fabbricazione digitale. 12:00 13:00 Torino Open Source Apartment Bruce Sterling, Wired / Lorenzo Romagnoli, Arduino Arduino apartment è un progetto pilota di 2 anni di sviluppo dell Internet delle cose nell ambiente domestico. L obiettivo è quello di integrare la tradizione italiana dell arredo e dell interior design con le competenze italiane emergenti nell ambito dell elettronica open-source. Il progetto è uno scenario reale e concreto, una vetrina all interno del grande edificio industriale condiviso da Toolbox Co-Working e Officine Arduino a Torino. L Arduino apartment ha tre funzioni principali: è un banco di prova reale per esperimenti, ricerca e sviluppo e progetti, è uno spazio curato per l esposizione pubblica di oggetti e best practices, è una guest-house per i visitatori occasionali di Toolbox, Officine Arduino e Fablab Torino. Bruce Sterling è autore, giornalista e critico statunitense. Molto noto per i romanzi fantascienza, da sempre si occupa di critica della tecnologia per riviste e giornali di tutto il mondo, in particolare italiani, americani e tedeschi. Vive a Torino dal Lorenzo Romagnoli è interaction designer, con esperienza in media digitali, physical computing e fabbricazione digitale. Insieme a Enrico Bassi, è stato membro del team che ha fondato e diretto il primo Fablab Italia nel Dal 2012 al 2014, ha seguito un master in Design per Interaction presso la Delft University of Technology, dove ha progettato un sistema per semplificare la progettazione e la prototipazione di oggetti connessi. 14:00 19:00

10 I Tarocchi della Creatività Lettura delle carte a cura di Matteo Dipascale Intùiti è un mazzo di carte per la Creatività. Nasce come progetto del Politecnico di Milano e rappresenta un modo nuovo per vivere il tema della creatività, spesso affrontato superficialmente. Invece di forzare chi lo usa a trovare un idea, come avviene con tecniche quali il brainstorming o la mappa mentale, Intùiti invita a sedersi con calma e sentire quel che si ha da dare, ricordando che creare deve essere una fonte di gioia e di soddisfazione. Intùiti propone suggestioni mirate, ricavate dall analisi dei tarocchi classici, che sono una ricca raccolta di archetipi. Intùiti è una sintesi di design, tarocchi, numerologia e psicologia della forma. È al tempo stesso un gioco accattivante e uno strumento che non tratta l atto creativo secondo schemi rigidi, ma ne valorizza il lato luminoso. Matteo Dipascale è un creativo multidisciplinare. Lavora come designer, art director e copywriter. Attore capace di esprimere sempre nuove idee, scrive storia da quando ha 6 anni e crede che un buon concetto batta di gran lunga le decine di competenze tecniche 15:00 16:00 Design e saper fare artigianale/2 Carlo Piccinelli, creacemento / Denis Santachiara, designer moderatore: Alberto Bassi, critico del design Fin dalle sue origini il sistema del design italiano è stato caratterizzato, fra le altre cose, da una speciale e unica modalità di rapporto fra cultura del progetto e cultura d impresa, in particolare le attività produttive legate ai modi esecutivi artigianali, spesso storicamente collocate dentro distretti produttivi tipici del nostro Paese. Le capacità progettuali, intese in senso lato, hanno in questo modo trovato il contesto migliore per dialogare con un saper fare produttivo artigianale. La questione attorno cui argomentare è: come tale speciale formula, alla base della specificità del design italiano, possa e se possa trovare rinnovata applicazione nel contesto contemporaneo dell economia, dei mercati e della società. Carlo Piccinelli è erede di una storica azienda che dal 1950, realizza manufatti in cemento che è da sempre passione della famiglia Piccinelli che la trasforma in oggetti di alta qualità materica, estetica e legati al design contemporaneo. Carlo Piccinelli ha nel tempo affinato le collaborazioni con architetti, designer e progettisti esplorando le infinite potenzialità di questo materiale. Denis Santachiara designer anomalo e outsider nel panorama internazionale, inizia con opere tra arte e design esposte in varie manifestazioni tra cui la Biennale di Venezia, Triennale di Milano e la Quadriennale di Roma. Le sue mostre personali sono state esposte in importanti location come il centro Pompidou di Parigi e la Rotonda della Besana di Milano mentre alcune sue creazioni sono entrate a far parte delle collezioni permanenti di importatnti musei. 16:00 17:00 Arduino Starter Kit

11 Massimo Banzi, Arduino L Arduino Starter Kit contiene la scheda, diversi componenti elettronici e un libro con 15 progetti creativi per iniziare a usare la scheda. Non sono necessarie complicate nozioni di meccanica o di elettronica per fare qualcosa di divertente, per fare in modo che le cose rispondano al mondo che ci circonda o per accendere la scintilla dell immaginazione della gente. Tutto ciò che è necessario è il kit, alcuni oggetti di uso quotidiano e le tue idee. Perché i grandi progetti interattivi hanno bisogno di molto più che non fili e componenti hanno bisogno di maker brillanti. Massimo Banzi è co-fondatore di Arduino, Massimo Banzi si occupa di interaction design sia come consulente sia come insegnante, attualmente alla Supsi di Lugano e al Ciid di Copenhagen. È autore di Getting Started with Arduino (O Reilly) e co-curatore della Maker Faire europea. È presidente della Fondazione Make in Italy Cdb onlus nata per rafforzare il movimento dei makers, per diffondere il valore della rete e della cultura digitale e per far crescere la rete dei Fablab, le palestre-laboratorio di fabbricazione digitale. In definitiva, per rilanciare il settore portante del made in Italy: la manifattura. 17: Segno italiano, la cultura del prodotto artigianale italiano Domenico Rocca, Alberto Nespoli, Segno Italiano modera: Chiara Alessi critico di design Segno Italiano è una agenzia in grado di valorizzare e commercializzare prodotti di alto artigianato italiano, a livello internazionale. La sua attività è generare sistema tra piccole imprese artigiane, storicamente e qualitativamente significative, attraverso una piattaforma sociale e multimediale, l organizzazione di eventi ad hoc, un blog di discussione e video documentari. Si prediligono botteghe con una storia radicata nel territorio italiano. Si tutelano e promuovono i distretti con valori manifatturieri distintivi e peculiari. Segno Italiano lavora come agente commerciale sul mercato globale per gli artigiani, come editore contemporaneo di manufatti d eccellenza, come direttore artistico di collezioni sartoriali per i clienti. Segno italiano è una azienda nata nel 2011 da un gruppo di architetti e designer con esperienze lavorative in Italia, Germania, Svizzera, Olanda, Stati Uniti, Australia e Giappone. Chiara Alessi è curatrice e critica di design. Collabora con alcune delle principali riviste di settore tra cui Domus, Interni e Klat. Da qualche anno segue da vicino la cultura del progetto italiano e le sue implicazioni con una particolare attenzione alle nuove generazioni di progettisti. Ha recentemente pubblicato Dopo gli anni Zero. Il nuovo design italiano (ed. Laterza, 2014). 18:00-19:30 IN Residence: RESONANCE TUNING & TODAY WAS TOMORROW Marco Rainò e Barbara Brondi, InResidence Un incontro per presentare al pubblico di Operae il progetto IN Residence. Barbara

12 Brondi e Marco Rainò ideatori e curatori del progetto dialogano con i guest designer Faberhama, Laureline Galliot, Os & Oos, Julie Richoz, Marjan van Aubel e Philipp Weber protagonisti dell'ottava edizione del Workshop intitolata "Resonance Tuning". Segue la proiezione del video-corto "TODAY WAS TOMORROW" dedicato alla recente partecipazione del progetto IN Residence a La Biennale di Venezia. IN Residence è un progetto volto a contribuire al dibattito contemporaneo sul design, proponendo un dialogo inteso come mezzo privilegiato di analisi e studio. Il progetto promuove la ricerca grazie a una serie di attività correlate: un workshop a tema annuale, talks, mostre e una serie di pubblicazioni. IN Residence è un progetto sulla cultura del design, inteso come processo per l organizzazione delle risorse creative utili a generare nuove idee, proporre soluzioni per la gente capaci di trasmettere emozioni. In Residence, ideato e curato da Barbara Brondi e Marco Rainò, è promosso dall associazione Culturale In Residence Design. DOMENICA 12 OTTOBRE 14:00 19:00 Dream Circus Presentazione del libro di di Daniele Catalli / Piri Piri Atelier con scambio di sogni Dream Circus è un progetto di arte relazionale di Daniele Catalli / Piri Piri Atelier, che in occasione di Operae presenta il suo ultimo libro ispirato a "Sogno di una notte di mezza estate". Il libro, stampato a mano, è stato prodotto per finanziare il Mediterraneo_Tour (in collaborazione con Arteco Annalisa Pellino e Beatrice Zanelli) che nei mesi di Novembre e Dicembre 2014 porterà l'artista in diverse città dei Balcani, per raccoglierne i sogni, scambiarli, illustrarli. Daniele Catalli/Piri Piri Atelier è artista, grafico ed illustratore torinese. 15:00 15:30 VIVAIO DESIGN a cura di Padiglione Italia Expo 2015 Il tema del Design come uno dei nodi che identifica il carattere e l'identità italiana sarà al centro di un mese di appuntamenti all'interno del Padiglione Italia Expo Qui, l'occasione per ascoltare in anteprima le storie e le proposte su cui tra qualche mese ci ritroveremo a discutere Il museo serve ancora? La storia, i modelli e la creatività Enrica Pagella, Palazzo Madama Torino / Valerio Terraroli, Università di Verona I musei di arte decorativa sono nati nell Ottocento per migliorare la cultura del design. In che misura questa missione si è attuata? E ha ancora senso parlarne oggi? Possono gli oggetti della modernità essere considerati alla stregua delle collezioni storiche e meritare quindi di essere conservati e valorizzati a testimonianza del progresso di una nazione in materia di Scienza e tecnica? A quali bisogni sociali deve oggi rispondere il

13 museo e dove si colloca il superamento di un approccio esclusivamente storicistico? Sono le domande al centro del dialogo tra Enrica Pagella, direttore di Palazzo Madama e Valerio Terraroli, storico dell arte e docente all Università di Verona. Enrica Pagella, laureata in Storia dell'arte all'università di Torino. Dalla fine degli anni Ottanta ho svolto gran parte della mia attività nell'ambito della cura e della gestione del patrimonio museale, curando mostre e cataloghi. Dal 1988 al 1998 ho diretto il Museo Civico d'arte di Modena, di cui ho curato il riordino e la riapertura al pubblico. Attualmente dirigo a Torino Palazzo Madama e il Borgo Medievale. Valerio Terraroli è laureato in Lettere Moderne con indirizzo storico artistico e diplomato presso la scuola di perfezionamento di Storia dell'arte medioevale e moderna dell'università di Genova. È titolare dell insegnamento di Storia dell arte contemporanea, di Metodologia e critica dell arte contemporanea e di Storia del gusto e delle arti decorative presso l Università di Torino, Facoltà di Scienze della Formazione, Dipartimento DAMS ( dal 2001). Dal 1995 è consulente/editor per i settori Arti Visive della casa editrice Skira :00 It s about designing life Jan Boelen lectio magistralis Un intervento che riflette sulla pratica quotidiana del design anche auto-prodotto o definito dal confronto tra tecnologia e artigianato come strumento di cambiamento sociale. Le esperienze come curatore di BIO 50 (la 24ma Biennale di design di Lubiana), così come le ricerche dirette presso il centro per le arti sperimentali Z33 e la Design Academy di Eindhoven sono al centro della Lectio. Jan Boelen, belga, critico e curatore d arte e di design. Si è laureato presso la Media and Design Academy (KHLim), ora diventata MAD Faculty. Oggi è direttore artistico di Z33, galleria di arte contemporanea a Hasselt (Belgio) e direttore del dipartimento per il Master Social Design e il Master Design curating and writing presso la Design Academy Eindhoven (NL).

14 Operæ 2014: un calendario di workshop dall analogico al digitale Dal 10 al 12 ottobre 2014 Operae accoglie anche appassionati, studenti e designer professionisti che intendono approfittare della tre giorni dedicata al design contemporaneo per arricchirsi di competenze, migliorare le proprie conoscenze o lavorare al fianco di designer affermati. Il calendario di workshop di Operae offre la possibilità di spaziare in tutti i campi del saper fare contemporaneo che vanno dalla manipolazione dei materiali più tradizionali come il legno a quelli più moderni come la resina fino all interazion con macchine digitali di ultima generazione come stampanti 3D e a taglio laser. Si inizia venerdi 10 ottobre con il workshop tenuto da Pietro Corraini, designer, dedicato a coinvolgere il pubblico strappando e ricomponendo vecchi sussidiari per realizzarne uno proprio, costruito con l uso della fantasia. Sabato 11 ottobre è la volta del designer torinese Marco Stefanelli che condurrà i partecipanti alla scoperta delle potenzialità della resina. La domenica è il turno di Francesco Faccin, affermato designer milanese, che dopo aver a lungo lavorato con Enzo Mari ha intrapreso una carriera di successi che lo hanno condotto a lavorare per aziende cone Tod s, Saeco, Danese, Miniforms, Bolia, Valsecchi1918, Officinanove, Liveinslums. Con lui si esploreranno le impercettibili caratteristiche del dettaglio e in particolare dell incastro quale elemento costruttivo minimo eppure indispensabile nella costruzione di prodotti in legno. Parallelamente, nello spazio Makerspace gestito da Opendot, spazio per makers recentemente inaugurato a Milano e da Trotec azienda specializzata nella produzione di macchine laser, si svolgono una serie di laboratori orientati a far familiarizzare i designer con le tecnologie laser e di propripazione rapida. Progettando in loco e vedendo le proprie idee diventare subito realtà, le persone potranno sperimentare immediatamente le tecniche e le modalità costruttive della tecnologia digitale.

15 VENERDÌ 10 OTTOBRE 17:00 19:00 Stampando si impara Un workshop di Pietro Corraini Sbagliando si impara, facendo si sbaglia e facendo si impara. Facendo la stampa si impara sbagliando. Strappando la stampa si impara facendo. Si faccia la stampa di strappi, sbagliando! Se sbaglio, la strappo, la stampa che ho fatto imparando. Giocando con parole, illustrazione e collage si creerà un folle libro scolastico, per una lezione, finalmente, divertente. Pietro Corraini è un graphic designer. Laureato in Design della Comunicazione con una tesi dal titolo Il rumore è il massaggio. Il suo lavoro è disassemblare e assemblare progetti di comunicazione visiva. Ha pubblicato Come rompere le regole del brand design in 10+8 facili esercizi. È alla guida del magazine atipico Un Sedicesimo 18:00-20:30 Abstract workshop di linocut Un workshop di Print About Me (a cura di Fruit Exhibition) I partecipanti potranno cimentarsi nella tecnica del linocut, incisione su linoleum, utilizzando gli strumenti dell incisore, realizzando cosi la propria matrice e successivamente stamparla con un piccolo torchio a pressa. Print About Me nasce nell estate E progetto in difesa della grafica d arte contemporanea curato dall associazione Arteco, dagli stampatori Paolo Berra (Inamorarti) e Mattia Macchieraldo (Ohne Titel Press), dal grafico e illustratore Moisi Guga e dalla galleria Van Der di Torino. Nel 2012 diventa progetto editoriale con le edizioni Micro-Press. Nel maggio dello stesso anno inaugura la prima edizione di Me nage a trois, residenza d artista che vede come protagonisti uno stampatore, un artista e un video-maker. SABATO 11 OTTOBRE 10:30-13:30 Light speed electronic prototype Un workshop di Opendot in collaborazione con Trotec Il laser può essere utilizzato anche per la produzione di circuiti stampati, basta sapere come usarlo. Proveremo limiti e possibilità delle diverse applicazioni, sia per le maschere di saldatura che per la produzione diretta dei circuiti. l workshop sarà tenuto da Enrico Bassi e Alessandro Masserdotti. Opendot è un makerspace, un luogo d incontro e di scambio, una fucina di

16 sperimentazione, innovazione e ricerca. Alle attività di ricerca e sviluppo e di formazione che si svolgono all interno del makerspace affianchiamo altri progetti per promuovere la cultura maker e la filosofia open-source, fondata sull utilizzo di tecnologie digitali volte a innovare i processi di sviluppo e progettazione tradizionali. Trotec è un azienda specializzata in macchine per l incisione e il taglio laser per la lavorazione di diversi materiali. Queste consentono una facile lavorazione di legno, metallo, acrilico, cuoio, pietra, plastica e molti altri materiali. SABATO 11 OTTOBRE 15:00 18:00 3D printing like a pro Un workshop di Opendot in collaborazione con DWS Stampanti 3D fai da te e opensource sono uno strumento comune in ogni FabLab, ma a volte le macchine più professionali sono meno diffuse. Questa è l occasione perfetta per capire cosa si può fare e come, chiedendo agli esperti. Il workshop è tenuto da Enrico Bassi e Alessandro Masserdotti. 15:00-18:00 Resinarconcreto Un workshop di Marco Stefanelli (a cura di nb:notabene) Ricette per prototipi. Partire dalla materia per arrivare al manufatto attraverso ricette replicabili: un processo ideale per sperimentare prototipi e creare oggetti anche in un laboratorio domestico, trasformando il designer in artigiano di se stesso. In ricette per prototipi Cemento e Resina sono i protagonisti di uno Show and Tell che indaga la potenzialità combinatoria tra materiali differenti, ma insospettabilmente legati da analogie di processo. Un workshop dimostrativo, premessa di incursioni e percorsi da approfondire. Marco Stefanelli è designer e grafico torinese. Nel 2006 fonda The Boxer Design, sperimentando materiali con poetiche diverse: la plasmabilità delle resine, la natura organica del legno, la malleabilità del metallo. Con Brecce si inserisce nell attuale ricerca tra natura e artificio progettando lampade da indoor e outdoor realizzate a partire da ceppi di cedro ricavati da scarti di segheria in un interessante combinazione di luce, legno e resina. Sono lavori in continua evoluzione, capaci di mescolare la naturalità di certi elementi con la tecnologia della luce LED, in un rapporto dialettico molto stretto. Lavori in cui tecnologia e ricerca formale viaggiano di pari passo con la sostenibilità. nb:notabene è una libreria indipendente specializzata in grafica, design e cultura urbana. Nata nel 2011 a Torino, propone libri di case editrici specializzate italiane e internazionali piccole produzioni e tirature speciali. La libreria nb è bookshop ufficiale di Operae DOMENICA 12 OTTOBRE

17 10:30-13:30 Fold and Cut Un workshop di Opendot in collaborazione con Trotec Impariamo la tecnica di base del progetto origami laser, sviluppato presso l Istituto Hasso Plattner. Il laser può incidere, tagliare, ma anche piegare plexyglas, è solo una questione di parametri. Il workshop sarà tenuto da Enrico Bassi e Alessandro Masserdotti. 15:00-18:00 Digital jewels Un workshop di Opendot in collaborazione con DWS Fare gioielli completamente digitali significa per il progettista avere una libertà incredibile. Quello che fai non è solo un ennesimo CAD, ma anche una nuova tecnologia di produzione, che è possibile utilizzare ogni volta che c è bisogno di alta risoluzione e precisione. Il workshop sarà tenuto da Enrico Bassi e Alessandro Masserdotti Incastri necessari Un workshop di Francesco Faccin Il legno e i suoi infiniti incastri. Nel design, nell arte, in architettura da sempre l uomo intaglia incastri per risolvere elementi necessari, strutturali, snodi e giunzioni. La compenetrazione diventa elemento progettabile, un invenzione che risolve e lascia a bocca aperta per bellezza e complessità. Dettaglio che diventa richiamo per l occhio e stimolo per la mente e quindi decorazione, superficie che va in profondità. L incastro stimola il pensiero di chi progetta ma anche di chi guarda che involontariamente,in un processo inverso cerca di smontare con gli occhi il lavoro. L incastro come approccio tecnico, severo, che non lascia spazio a imperfezioni ma anche come elemento ludico che ispira e svela la qualità costruttiva e lo sforzo del progettista. Un percorso per dimostrare che molti oggetti, architetture, opere d arte, nascono intorno al dettaglio costruttivo come elemento che di per sé da senso a tutto il progetto. Francesco Faccin nasce nel 1977 a Milano. Nel 2003 inizia la sua professione nello studio di Enzo Mari. Dal 2004 sviluppa progetti auto-producibili in piccola serie, in stretta collaborazione con gli artigiani. Dal 2003 per 5 anni lavora e collabora con il liutaio Francesco Rivolta. Dal 2009 collabora con Michele De Lucchi. Dal 2010 è docente di Industrial design presso l università NABA di Milano con un corso di Product Design. Disegna per importanti marchi Italiani e stranieri e ha ricevuto numerosi riconoscimenti tra i quali il Design Report Award e una menzione d onore del Compasso d Oro nel 2014.

18 Operæ 2014 il design che parla ai bambini La quinta edizione di Operæ, dal 10 al 12 ottobre 2014 all interno di Torino Esposizioni a Torino si arricchisce di un ampia proposta di attivita dedicata a far divertire, educare, crescere i bambini. Operæ, il festival dedicato al design indipendente e autoprodotto, conferma la propria inclinazione a essere un laboratorio attivo di cultura e un punto di riferimento per il confronto tra creativita e mercato. La crescente attenzione da parte del design nei confronti del mondo dell infanzia propone inoltre idee sempre piu originali e interessanti rivolte a favorire anche il benessere dei piccoli e a Operæ non mancano, tra i prodotti esposti, piccoli complementi per arricchire i loro spazi, come quelli proposti dal brand Nina and other little things (ninatheotherlittlethings.blogspot.it), gli abiti realizzati a mano come quelli del francese Jungera (www.jungera.com), i delicati oggetti in legno di Alburno (www.alburno.com) o quelli dallo spirito ludico e sognante di babau lab (www.babaulab.it) All interno di un area dedicata, i bambini hanno inoltre la possibilita di muoversi, giocare e interagire grazie a un allestimento dello spazio arricchito di arredi specifici e della presenza di un bookshop curato dalla libreria torinese nb:notabene dedicato a ospitare una specifica selezione autoriale di libri per bambini da sfogliare e da acquistare. Nell arco dei tre giorni sono numerosi i workshop rivolti a sollecitare il contatto con la materia, la valorizzazione della manualita e l interazione tra i bambini tra i 3 e i 11 anni. A cura di Yellowbasket.it sono i laboratori Piccole sculture di carta che invita a progettare teatrini in 3D, Disegna Ti-Too che permette di realizzare disegni da trasformare successivamente in tatuaggi temporanei e infine Ho visto cose grafiche che consente di giocare con forme, colori, dettagli urbani per guardare la citta con occhi nuovi. A questi si aggiungono i workshop realizzati da Paola Cappelletti secondo il metodo Bruno Munari di cui uno promosso da Giovani Genitori con il quale i bambini sperimenteranno materiali e potranno progettare mobili grandi come scatole di fiammiferi. Infine un momento specifico sara rivolto ad avvicinare i bambini al mondo della scienza e della produzione digitale grazie ai workshop realizzati da Massimo Poti.

19 Venerdi 10 Ottobre 16:00 17:30 Giochi di plastica Paola Cappelletti Consigliato a bambini dai 4 ai 6 anni accompagnati dai genitori. Un laboratorio realizzato secondo il Metodo Bruno Munari in cui i bambini si confronteranno con mille modi di sperimentare allo scopo di conoscere le trasparenze dei materiali, giocando con tutti i sensi e con strumenti diversi. Costruzioni, assemblaggi e scoperte per guardare attraverso. 17:30 18:30 Cannucce e Robottoni Massimo Potì Consigliato a bambini dai 6 ai 10 anni. Una manciata di cannucce da una parte e un mucchio di strawbees dall altra, e sarà possibile costruire (quasi) tutto quello che si vuole: ombrelli e cappelli, insetti mille zampe e pesci degli abissi, macchine operatrici, robottoni e molto altro ancora! Un modo nuovo per prendere dimestichezza con i principi della meccanica sperimentandoli in prima persona. Sabato 11 Ottobre 11:00 12:00 Piccole sculture di carta: realizza il tuo teatrino 3D! Carlo Zummo (a cura di Yellowbasket.it) Consigliato a bambini dai 6 ai 9 anni Un laboratorio semplice e stimolante per uscire dai confini del foglio di carta e dare un nuova vita "tridimensionale" ai disegni. Uno spunto creativo per imparare a realizzare giochi, biglietti di auguri e storie di carta. 16:00 17:00 Disegna Ti-Too e crea il tuo tatuaggio temporaneo! TitooForYou (a cura di Yellowbasket.it) Consigliato a bambini dai 5 ai 10 anni. Diventa un tatuatore per un giorno! Con questo laboratorio, i bambini liberano la fantasia creando il proprio tatuaggio temporaneo e si divertono riempiendosi le braccia con i trasferelli disegnati da loro. Come dei veri marinai! 17:00 18:30 Cassetti in scatola Paola Cappelletti

20 Consigliato a bambini dai 7 agli 11 anni accompagnati dai genitori. Un laboratorio realizzato secondo il Metodo Bruno Munari per comprendere il piacere del progettare-facendo, secondo regole e varianti personali, e per realizzare mobili con cassetti e maniglie, piccoli piccoli come scatole da fiammiferi. Domenica 12 Ottobre 11:00 12:00 Bucky, l'inventore pazzesco! Massimo Potì Consigliato a bambini dai 9 ai 12 anni Un laboratorio per conoscere da vicina Sir Buckminster Fuller (Bucky per gli amici), uno scienziato per niente pazzo che si è inventato un mare di cose pazzesche! Dal mappamodo più spigoloso che c'è alla casa che monti e smonti dove vuoi: basta capire la regola e puoi fare praticamente tutto! Il modo più divertente per avvicinarsi ai concetti di similitudine matematica e modularità. 16:00 17:00 Ho visto cose grafiche a Torino Francesca Infantino (a cura di Yellowbasket.it) Consigliato a bambini dai 3 ai 5 anni Giocare con forme, colori e dettagli urbani per iniziare da piccoli a scoprire la città. Usando la grafica, nelle sue forme più semplici, per raccontare uno spazio. Ci si diverte con forbici e colla esercitando la memoria visiva. Muri, scritte e colori diventano elementi di un grande gioco, di cui questo laboratorio è solo l inizio. 17:00 18:00 Ho visto cose grafiche a Torino Francesca Infantino (a cura di Yellowbasket.it) Consigliato a bambini dai 6 ai 10 anni. Giocare con forme, colori e dettagli urbani per iniziare da piccoli a scoprire la città. Usando la grafica, nelle sue forme più semplici, per raccontare uno spazio. Ci si diverte con forbici e colla esercitando la memoria visiva. Muri, scritte e colori diventano elementi di un grande gioco, di cui questo laboratorio è solo l inizio. I workshop sono a numero chiuso. I biglietti sono a disposizione sul sito operae.biz. Il biglietto dei workshop e 5.

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Dove: Principioattivo Via Melzo 34, 20129 Milano Giorni/Orari apertura: 14/19

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento Scritture di movimenti Autori bambine e bambini dai 5 ai 6 anni IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento IL CORPO E LA SUA DANZA Incontri di studio per la formazione

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 -

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 - COMUNICATO STAMPA PRESENTAZIONE DI UN ECCEZIONALE INSIEME DI CREAZIONI DI JEAN PROUVÉ E DI UNA SELEZIONE DI GIOIELLI E OROLOGI DA COLLEZIONE CHE SARANNO PROPOSTI NELLE PROSSIME ASTE. - GIOVEDÌ 9 APRILE

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Un esperienza di riuso creativo per dare nuovo valore all anno che verrà

Un esperienza di riuso creativo per dare nuovo valore all anno che verrà Un esperienza di riuso creativo per dare nuovo valore all anno che verrà Un esperienza di riuso creativo per dare nuovo valore all anno che verrà Affrontare l anno che verrà (e quelli successivi) responsabilmente

Dettagli

Come Usare PrinterApp 3D. PrinterApp 3D

Come Usare PrinterApp 3D. PrinterApp 3D PrinterApp 3D PrinterApp3D (3DPa) ha lo scopo di creare un legame tra chi ha la passione di costruire, smontare, capire, partecipare (makers) e chi il mondo dei makers lo conosce e lo vive ogni giorno,

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio GENER-AZIONI PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio Con il sostegno di Circuito Regionale Danza in Sardegna, Associazione Enti Locali

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012 ATTIVITA 2012 L ORMA Educazione e Promozione Sociale Presentazione servizi e attività Anno 2012 L Orma è una realtà che opera da più di 10 anni nel settore dell Educazione e della Promozione Sociale. Tutte

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove I love Ci C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove poter crescere con gioia e buon senso, contribuendo

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Facciamo scuola consapevolmente

Facciamo scuola consapevolmente SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Progettazione e realizzazione di laboratori sull educazione al Consumo consapevole - Anno scolastico 2011/2012 BANDO 2011 ATTENZIONE La scheda progettuale, divisa in una parte

Dettagli

5 fondata sul lavoro

5 fondata sul lavoro 5 fondata sul lavoro In Italia abbiamo 700 mila disoccupati tra i 15-24enni, e 4 milioni 355 mila ragazzi che non studiano, non lavorano, non sono in formazione (c.d. NEET), in grossa parte alimentati

Dettagli

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network Di cosa parliamo? La Borsa delle Idee è la soluzione per consentire alle aziende di coinvolgere attivamente le persone (dipendenti, clienti,

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3 IL SE E L ALTRO ANNI 3 Si separa facilmente dalla famiglia. Vive serenamente tutti i momenti della giornata scolastica. E autonomo. Stabilisce una relazione con gli adulti e i compagni. Conosce il nome

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano IO E PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA Accademia di Belle Arti di Brera - Milano Il diploma accademico di primo livello è equipollente alla laurea triennale. La scuola, a livello universitario, intende

Dettagli

CORSI BREVI. Catalogo formativo 2015. /FitzcarraldoFon

CORSI BREVI. Catalogo formativo 2015. /FitzcarraldoFon CORSI BREVI Catalogo formativo 2015 La svolge attività di formazione dal 1989 ed è stata tra i primi in Italia a introdurre percorsi formativi legati al management e al marketing culturale. L'offerta formativa

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12 Un Mondo Di Feste Proposta di progetto e preventivo economico a cura dell Area Intercultura della Cooperativa Sociale Apriti Sesamo. 1

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Il Mobile Significante 2015 XII edizione

Il Mobile Significante 2015 XII edizione Internazionale Fondazione Aldo Morelato sull arte applicata nel mobile. Il Mobile Significante XII edizione I Luoghi del relax 2.0 oggetti d arredo per il relax domestico Art. 1 Tema del concorso Lo spazio

Dettagli

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del GLI ASSI CULTURALI Nota rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del La normativa italiana dal 2007 13 L Asse dei linguaggi un adeguato utilizzo delle tecnologie dell

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp. CATTANEO & Co. - BG SC_I 01/2005 S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.it Realizzare un connubio perfetto fra

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO + DIREZIONE GENERALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO Coordinamento Cooperazione Universitaria LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO Criteri di orientamento e linee prioritarie per la cooperazione allo sviluppo

Dettagli

Sono secoli che viviamo del futuro

Sono secoli che viviamo del futuro Sono secoli che viviamo del futuro La Toscana a Expo Milano 2015 LA TOSCANA A EXPO 2015 (1-28 MAGGIO) "Sono secoli che viviamo nel futuro" è questo il claim scelto dalla Toscana per presentarsi ad Expo

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) Via Acquasantianni s.n. - (Tel. 0874-871770 - Fax 0874-871770) Sito web: http://digilander.libero.it/ictrivento/ - e-mail: cbmm185005@istruzione.it

Dettagli

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA DELF DALF Le certificazioni ufficii della lingua francese ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO www.testecertificazioni.it IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Dai giochi del far finta ai giochi di ruolo e di simulazione

Dai giochi del far finta ai giochi di ruolo e di simulazione Università degli Studi di Udine Dai giochi del far finta ai giochi di ruolo e di simulazione Dott. Davide Zoletto Facoltà di Scienze della Formazione Il gioco del far finta Rappresentazione della realtà:

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Il progetto Boat DIGEST ha bisogno di te

Il progetto Boat DIGEST ha bisogno di te Il progetto Boat DIGEST ha bisogno di te Lo spettacolo di una vecchia fatiscente imbarcazione da diporto, sia in decomposizione nel suo ormeggio che mezza affondata con gli alberi che spuntano dall acqua

Dettagli

Bando chefare. 1. Cos è. 2. Contesto. Milano, 18/04/2015

Bando chefare. 1. Cos è. 2. Contesto. Milano, 18/04/2015 Milano, 18/04/2015 Bando chefare 1. Cos è L Associazione Culturale chefare pubblica il presente bando con la finalità di: 1. assegnare un contributo a favore di un progetto di innovazione culturale caratterizzato

Dettagli

che gli spunti visivi possano modificare ogni prospettiva andando a toccare profonde connessioni emotive.

che gli spunti visivi possano modificare ogni prospettiva andando a toccare profonde connessioni emotive. Crediamo... che gli spunti visivi possano modificare ogni prospettiva andando a toccare profonde connessioni emotive. Collaborazione di ampi gruppi, problem-solving e progettazione di soluzioni Conferenze,

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

ore in presenza C:\Users\Sabina01\Desktop\CONSIGLIO ACCADEMICO\CA 2014\Delibere 2014\Delibere CA del 17 Marzo 2014\piani di studio PAS all 1

ore in presenza C:\Users\Sabina01\Desktop\CONSIGLIO ACCADEMICO\CA 2014\Delibere 2014\Delibere CA del 17 Marzo 2014\piani di studio PAS all 1 1 GRUPPO 07/A Arte della fotografia e della grafica pubblicitaria 10/D ARTE DELLA FOTOGRAFIA E DELLA CINEMATOGRAFIA 65/A tecnica fotografica 13/D ARTE DELLA TIPOGRAFIA E DELLA GRAFICA PUBBLICITARIA Laboratori

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Quest: Costruisci la tua idea di Thinkalize

Quest: Costruisci la tua idea di Thinkalize Quest: Costruisci la tua idea di Thinkalize SI PREGA DI LEGGERE ATTENTAMENTE I TERMINI DEL PRESENTE BANDO. PARTECIPANDO, LEI PRESTA IL CONSENSO A ESSERE VINCOLATO AI TERMINI E ALLE CONDIZIONI DESCRITTE

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala.

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala. Fo oto Erio Piccaglian ni Teatro alla S Scala L opera italiana nel panorama mondiale Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014 ASK: CHI, PERCHE, COSA Siamo

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Process Counseling Master Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Il percorso Una delle applicazioni più diffuse del Process Counseling riguarda lo sviluppo delle potenzialità

Dettagli

Con il contributo dello strumento finanziario LIFE dell Unione europea LOWASTE. local waste market for second life products LAYMAN S REPORT

Con il contributo dello strumento finanziario LIFE dell Unione europea LOWASTE. local waste market for second life products LAYMAN S REPORT Con il contributo dello strumento finanziario LIFE dell Unione europea LOWASTE local waste market for second life products LAYMAN S REPORT INDICE LOWaste... Il progetto in 4 step... I numeri di LOWaste...

Dettagli

P.E./24H La cas@ fuori casa. Programma. Venerdì 18 ottobre 2013 PAD.14 STAND M34 N47 ORARIO LOCATION EVENTO TEMA

P.E./24H La cas@ fuori casa. Programma. Venerdì 18 ottobre 2013 PAD.14 STAND M34 N47 ORARIO LOCATION EVENTO TEMA Venerdì 18 ottobre 2013 Welcome Coffee 12.30-14.30 Area 14.30-16.30 Master Class Il bar del futuro Lavoro nella Ristorazione: risorsa vincente oltre i confini generazionali Il breakfast e la tradizione

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo DIREZIONE DIDATTICA 3 Circolo di Carpi Progetto Educazione al Benessere Per star bene con sé e con gli altri Progetto di Circolo Anno scolastico 2004/2005 Per star bene con sé e con gli altri Premessa

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 PROGRAMMA: Area Management e Marketing dei Beni Culturali INTRODUZIONE AL MARKETING Introduzione ed Obiettivi Il marketing nell

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli