3 INCONTRO FORMATIVO Terzo Conto energia e vantaggi economici

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "3 INCONTRO FORMATIVO Terzo Conto energia e vantaggi economici"

Transcript

1 Aosta, 09 Dicembre INCONTRO FORMATIVO Terzo Conto energia e vantaggi economici Rosalia Guglielminotti

2 Parleremo di : IL TERZO CONTO ENERGIA COME FUNZIONA E PRINCIPALI NOVITA INSTALLARE UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO: VANTAGGI ECONOMICI PER L ENERGIA L PRODOTTA 2

3 Cos è il CONTO ENERGIA Il conto energia è un meccanismo di incentivazione SOLO DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI introdotto in Italia dal 2005 CONTO ENERGIA PRIMO (D.M. 28/07/2005) (D.M. 06/02/2006) per impianti in esercizio SECONDO (D.M. 19/02/2007) per impianti in esercizio entro il 31/12/2008 e dal 01/01/2009 al 31/12/2010 TERZO (D.M.06/08/2010) per impianti in esercizio dal 01/01 01/2011 al 31/12/2013 3

4 Cos è il CONTO ENERGIA Chi eroga gli incentivi:..tra le varie attività il GSE - emette i certificati verdi (CV) Società per Azioni che si occupa della promozione dello sviluppo sostenibile, erogando incentivi economici a coloro i quali producono energia attraverso fonti rinnovabili, che siano essi privati o enti pubblici - rilascia la Garanzia d'origine (GO) per l'energia elettrica prodotta da impianti utilizzanti fonti energetiche rinnovabili o funzionanti cogenerazione ad alto rendimento; - eroga il servizio di scambio sul posto (delibera ARG/elt 74/08 e ARG/elt186/09) - eroga il servizio di ritiro dedicato (delibera AEEG n. 280/07) -. 4 in

5 IL TERZO CONTO ENERGIA (D.M. 06/08/2010) Chi può usufruirne? - privati - aziende - enti pubblici - condomini Per che periodo? per gli impianti fotovoltaici che entrano in esercizio nel triennio nio Quali impianti? - impianti fotovoltaici collegati alla rete! ogni impianto deve essere caratterizzato da un unico punto di connessione alla rete non condiviso con altri impianti 5

6 IL TERZO CONTO ENERGIA (D.M. 06/08/2010) Che tipologia di impianti: - impianti solari fotovoltaici - impianti fotovoltaici integrati con caratteristiche innovative - impianti a concentrazione - impianti fotovoltaici con innovazione tecnologica 6

7 IL TERZO CONTO ENERGIA (D.M. 06/08/2010) 1 - INCENTIVO SULLA PRODUZIONE ANNUA Per gli impianti solari fotovoltaici: -del periodo di entrata in esercizio -localizzazione dell impianto (su edifici o a terra); - potenza dell impianto La durata della tariffa è per 20 anni. 7

8 IL TERZO CONTO ENERGIA (D.M. 06/08/2010) 1 - INCENTIVO SULLA PRODUZIONE ANNUA..di quanto variano le tariffe rispetto al secondo conto energia? In generale la riduzione delle tariffe incentivanti per gli impianti fotovoltaici si aggira intorno a : - impianti fino a 20kWp tra 5% ed il 17% - impianti superiori ai 20kWp tra il 10% ed il 25%! Per gli impianti fotovoltaici che entreranno in esercizio nel 2012 e nel 2013 le tariffe sono decurtate del 6% annuo 8

9 IL TERZO CONTO ENERGIA (D.M. 06/08/2010) 2 PREMI SULL INCENTIVO premio per il miglioramento dell efficienza efficienza energetica degli edifici - maggiorazione percentuale della tariffa incentivante pari alla metà della percentuale di riduzione del fabbisogno di energia (invernale ed estivo) conseguito con un limite massimo del 30% (riduzione minima degli indici di prestazione energetica sia estiva che invernale di almeno il 10% per interventi sull involucro edilizio) - edifici di nuova costruzione: la maggiorazione percentuale è pari al 30% qualora si ottenga una riduzione del 50% dell indice di prestazione energetica per il raffrescamento estivo e climatizzazione invernale rispetto ai valori limiti minimi di norma (legge 59/2009) (attualmente per riduzione di fabbisogno si considera solo il fabbisogno specifico di energia primaria per climatizzazione invernale ed acqua calda sanitaria) 9

10 IL TERZO CONTO ENERGIA (D.M. 06/08/2010) 2 PREMI SULL INCENTIVO incremento dell agevolazione del 5% per alcune situazioni particolari: - per gli impianti fotovoltaici non ricadenti nella tipologia su edifici, ubicati in zone classificate come industriali, commerciali, cave o discariche esaurite, aree di pertinenza di discariche esaurite o di siti contaminati come definiti dal Dlgs.152/2006 incremento dell agevolazione del 10% per alcune situazioni particolari: - in sostituzione di coperture in eternit o comunque contenenti amianto (attualmente per questa tipologia ho incremento della tariffa del 5%) 10

11 IL TERZO CONTO ENERGIA (D.M. 06/08/2010) 2 PREMI SULL INCENTIVO incremento delle tariffe incentivanti del 20% per i sistemi con scambio prevedibile: -sistema costituito da uno o più impianti fotovoltaici gestiti da unico responsabile con un aggregato di punti di immissione e punti di prelievo - sistema realizzato con più impianti fotovoltaici con potenza compresa tra 200 kw e 10MW - sistema che ha un profilo di scambio con la rete elettrica che rispetta un programma orario tra le 08:00 e le 20:00, comunicato il giorno prima dal soggetto responsabile al GSE con un margine di errore del 10% in ciascun giorno 11

12 IL TERZO CONTO ENERGIA (D.M. 06/08/2010) ENTI PUBBLICI 2 PREMI SULL INCENTIVO incremento dell agevolazione del 5% per alcune situazioni particolari: per impianti operanti in regime di scambio sul posto i cui soggetti responsabili sono enti locali con popolazione residente < abitanti (come previsto attualmente) NOTA: L attuale conto energia prevede anche un incremento dell agevolazione del 5% per gli impianti il cui soggetto responsabile sia una scuola o una struttura sanitaria pubblica 12

13 IL TERZO CONTO ENERGIA (D.M. 06/08/2010) 3 CUMULABILITA con contributi in conto capitale in misura non superiore al 30% del costo dell investimento per: (attualmente la cumulabilità è fino ad un massimo del 20% per gli impianti di qualsiasi potenza, tipo ed ubicazione) -Impianti di potenza nominale fino a 3kWp -per impianti fotovoltaici realizzati su aree oggetto di bonifica, ubicate all interno di siti contaminati come definiti dal Dlgs.152/2006. (Tali contributi non sono cumulabili con l incremento di premio del 5%) -per impianti fotovoltaici integrati con caratteristiche innovative -per impianti fotovoltaici a concentrazione 13

14 IL TERZO CONTO ENERGIA (D.M. 06/08/2010) ENTI PUBBLICI 3 CUMULABILITA con contributi in conto capitale in misura non superiore al 30% per: (attualmente la cumulabilità è per tutti gli impianti è fino ad un massimo del 20%) - impianti su edifici pubblici ovvero su edifici di proprietà di organizzazioni non lucrative di utilità sociale che provvedono alla prestazione di servizi sociali affidati da enti locali e il cui soggetto responsabile sia l ente l pubblico o l organizzazione l non lucrativa di utilità sociale. 14

15 IL TERZO CONTO ENERGIA (D.M. 06/08/2010) ENTI PUBBLICI 3 CUMULABILITA con contributi in conto capitale in misura non superiore al 60% per per impianti realizzati su scuole pubbliche o paritarie il cui soggetto responsabile è la scuola o il proprietario dell edificio (attualmente sono cumulabili con qualsiasi incentivo) per impianti realizzati su strutture sanitarie pubbliche (attualmente sono cumulabili con qualsiasi incentivo) per impianti realizzati su sedi amministrative di proprietà di enti locali o di regioni e province autonome. 15

16 IL TERZO CONTO ENERGIA (D.M. 06/08/2010) 4 - TEMPISTICHE - il soggetto responsabile dovrà chiedere l incentivo l entro 90 (attualmente sono 60 giorni) giorni dall entrata in esercizio dell impianto - Il GSE avrà 120 giorni (attualmente sono 60 giorni) per determinare la tariffa ed erogare l incentivol!! L invio L della documentazione avverrà esclusivamente per via telematica (tranne la dichiarazione di accettazione della convenzione che dovrà essere inviata in forma cartacea) 16

17 IL TERZO CONTO ENERGIA (D.M. 06/08/2010) Come effettuare la domanda al GSE Dal 1 dicembre 2010 è attiva la nuova procedura telematica per RICHIEDERE incentivi per il fotovoltaico sul sito del GSE (WWW. GSE.it) SOGGETTO RESPONSABILE si regista ed inserisce tutti i dati dell impianto sul sito web entro 90 giorni dall entrata in esercizio dell impianto GSE comunica al soggetto responsabile la tariffa incentivante SOGGETTO RESPONSABILE invia tramite posta la dichiarazione di accettazione della convenzione firmata GSE rende disponibile sul portale Web con firma digitalizzata del legale rappresentante del GSE, la convenzione per l incentivazione 17

18 PASSAGGIO DA SECONDO A TERZO CONTO ENERGIA LEGGE DEL 13 AGOSTO 2010 n.129 SECONDO CONTO ENERGIA TERZO CONTO ENERGIA Se : - entro il 31/12/2010 si terminano i lavori di installazione dell impianto fotovoltaico - entro il 31/12/2010 viene comunicata la fine lavori (redatta da tecnico abilitato) all amministrazione amministrazione competente, al gestore di rete ed al GSE entrano in funzione entro il Tali impianti fotovoltaici se 30/06/2011 hanno riconosciuto la tariffa incentivante del 30/06/2011 secondo conto energia 18

19 INSTALLO UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO VANTAGGI ECONOMICI kwp Misura la potenza dell impianto fotovoltaico nelle condizioni standard Installare 1 kwp significa occupare una superficie di circa 7-8 mq (di moduli fotovoltaici in silicio monocristallino o policristallino) con un costo tra e euro a kwp 19

20 INSTALLO UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO VANTAGGI ECONOMICI - IL TERZO CONTO ENERGIA 1- INCENTIVO SULLA PRODUZIONE ANNUA 20

21 INSTALLO UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO VANTAGGI ECONOMICI - IL TERZO CONTO ENERGIA 1- INCENTIVO SULLA PRODUZIONE ANNUA per ogni anno e per una durata di 20 anni una remunerazione dell energia prodotta in funzione della potenza e del tipo di impianto ed eventualmente maggiorata del premio le misure dell energia prodotta possono essere effettuate da: soggetto responsabile o gestori della rete locale come viene pagato l incentivo? l Il GSE eroga l incentivo bimestralmente accreditando gli importi sul conto corrente bancario indicato dal soggetto responsabile 21

22 INSTALLO UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO VANTAGGI ECONOMICI 2 - RISPARMIO SULLA BOLLETTA dovuto all utilizzo dell energia energia propria prodotta ed ad una riduzione della quantità di energia richiesta alla rete Bimestralmente l utente riceve la propria bolletta luce (come avviene da sempre) che sarà di importo inferiore in quanto parte dell energia prodotta dal pannelli viene autoconsumata e quindi non più richiesta dalla rete 22

23 INSTALLO UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO VANTAGGI ECONOMICI 3 ENERGIA IMMESSA IN RETE Valorizzazione dell energia energia elettrica prodotta dall impianto che, per la parte non autoconsumata,, può essere immessa in rete e o venduta al mercato o gestita in modalità di scambio sul posto. A - SCAMBIO SUL POSTO AGR/elt 74/08 allegato A AGR/elt 186/09 B - VENDITA AL MERCATO DELL ENERGIA ENERGIA -Vendita indiretta (AEEG 280/07 (Ritiro( Dedicato) -Vendita diretta 23

24 INSTALLO UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO VANTAGGI ECONOMICI 3 ENERGIA IMMESSA IN RETE A - SCAMBIO SUL POSTO C E P U inverter contatore 24

25 INSTALLO UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO VANTAGGI ECONOMICI 3 ENERGIA IMMESSA IN RETE Per quali impianti? A - SCAMBIO SUL POSTO Per tutti gli impianti a fonti energetiche rinnovabili con potenza fino a 200 kw Per attivare lo Scambio sul posto è necessario che le immissioni e i prelievi di elettricità avvengano attraverso un unico punto di connessione e di scambio. 25

26 INSTALLO UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO VANTAGGI ECONOMICI 3 ENERGIA IMMESSA IN RETE A - SCAMBIO SUL POSTO Per il calcolo del contributo vengono considerati: 1- L ammontare minimo del controvalore in euro tra l energia l immessa e quella prelevata dalla rete nel periodo di riferimento + Energia immessa in rete viene remunerata al valore di mercato!! circa 0,11 /kwh 2 - l onere dei servizi (trasporto dispacciamento)per il quantitativo di energia scambiata 26

27 INSTALLO UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO VANTAGGI ECONOMICI 3 ENERGIA IMMESSA IN RETE A - SCAMBIO SUL POSTO + 3- Se il controvalore dell energia energia immessa è > del controvalore dell energia prelevata il saldo viene registrato a carico dell utente che può utilizzarlo per compensare l onere dell energia negli anni successivi (non ha scadenza) viene liquidato dal GSE annualmente tale importo NON FA PARTE DEL CONTRIBUTO IN CONTO SCAMBIO e si configura come vendita 27

28 INSTALLO UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO VANTAGGI ECONOMICI 3 ENERGIA IMMESSA IN RETE A - SCAMBIO SUL POSTO Come viene pagato il contributo in conto scambio? Trimestralmente il GSE paga il contributo in conto scambio all utente se l importo l supera i 100. Entro i sei mesi dell anno successivo il GSE procede al calcolo del contributo definitivo dell anno precedente e regola il conguaglio con il produttore. 28

29 INSTALLO UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO VANTAGGI ECONOMICI ENTI PUBBLICI Ulteriori vantaggi per i comuni.. (legge 99/09) Per i comuni fino a residenti c è la possibilità di applicare lo scambio sul posto senza l obbligo l di coincidenza tra punto di immissione ed il punto di prelievo dell energia energia scambiata con la rete Es: : posiziono impianto su pensilina di proprietà comunale ed applico lo scambio sul posto con vari edifici sempre di proprietà comunale. Considero quegli edifici ove il consumo va a coprire totalmente o quasi la produzione dell impianto 29

30 INSTALLO UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO VANTAGGI ECONOMICI 3 ENERGIA IMMESSA IN RETE Costi..GSE A - SCAMBIO SUL POSTO Contributo annuale da liquidare al GSE per gestione delle spese amministrative pari a: - 15 /anno per impianto con kwp<=3-30 /anno per impianto con 3<kWp<=20-45 /anno per impianto con kwp>20 Con la pluralità dei punti di prelievo e di punti di immissione (solo per i Comuni) si applica un contributo aggiuntivo di 4 /anno per ogni punto di connessione a copertura dei consti di aggregazione delle misure 30

31 INSTALLO UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO VANTAGGI ECONOMICI 3 ENERGIA IMMESSA IN RETE Fiscalità à.. A - SCAMBIO SUL POSTO Persona fisica o ente non commerciale Impianto: sede utente/ente Fino a 20kw l immissione di energia nella rete non è considerata attività commerciale abituale, quindi il contributo erogato dal Gse non è rilevante ai fini fiscali* *se il valore dell energia immessa è superiore rispetto al valore di energia prelevata si configura come vendita Oltre i 20kw la cessione di energia sarà considerata come attività commerciale e il contributo erogato in conto scambio sarà fatturato al Gse e tassato Irpef. 31

32 INSTALLO UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO VANTAGGI ECONOMICI 3 ENERGIA IMMESSA IN RETE Fiscalità à.. A - SCAMBIO SUL POSTO Persona fisica o ente non commerciale Impianto: non a servizio utente/ente l energia immessa in rete con il servizio di scambio sul posto sarà rilevante ai fini Iva e delle imposte dirette in quanto considerata ceduta nell ambito di un attivit attività commerciale. 32

33 INSTALLO UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO VANTAGGI ECONOMICI 3 ENERGIA IMMESSA IN RETE Fiscalità à.. A - SCAMBIO SUL POSTO Imprenditore o soggetto Ires/lavoratori autonomi Impianto: indifferente il contributo consiste in un corrispettivo rilevante ai fini Iva e delle imposte dirette, per cui si dovrà emettere una fattura al Gse. Per i lavoratori autonomi il contributo si riferisce a una attività diversa da quella professionale e si adotterà una contabilità separata. 33

34 INSTALLO UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO VANTAGGI ECONOMICI 3 ENERGIA IMMESSA IN RETE B VENDITA ENERGIA (per tutti gli impianti di potenza superiore a 3 kwp) - E necessario essere in possesso di PARTITA IVA - E una soluzione conveniente per gli impianti installati dove non è presente autoconsumo VENDITA INDIRETTA RITIRO DEDICATO Mediante la stipula di una convenzione di ritiro dedicato. Il GSE acquista l energia immessa in rete. VENDITA DIRETTA Attraverso la vendita in borsa o la vendita ad un grossista (contratto bilaterale). 34

35 INSTALLO UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO VANTAGGI ECONOMICI 3 ENERGIA IMMESSA IN RETE B VENDITA ENERGIA VENDITA INDIRETTA RITIRO DEDICATO Questa formula di vendita è per tutti i produttori che intendono vendere energia senza dover accedere al libero mercato Il GSE riconosce al produttore per ogni ora il prezzo di mercato dell energia, riferito alla zona in cui è collocato l impianto Per gli impianti fino ad 1MW il GSE riconosce un prezzo minimo garantito (AEEG 280/07) Se il presso di mercato è inferiore al prezzo minimo garantito, il GSE a fine anno riconosce al produttore il conguaglio. 35

36 INSTALLO UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO VANTAGGI ECONOMICI B VENDITA ENERGIA VENDITA INDIRETTA RITIRO DEDICATO PREZZO MEDIO MENSILE PER FASCIA ORARIA (F1 F2 F3) OTTOBRE 2010 PREZZI MIMIMI GARANTI IMPIANTI FINO A 1MW AL 2010 Produzione annua [kwh annui] /kwh Fino a Da a Da a

37 INSTALLO UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO VANTAGGI ECONOMICI 3 ENERGIA IMMESSA IN RETE B VENDITA ENERGIA VENDITA INDIRETTA RITIRO DEDICATO Costi..GSE Costi amministrativi: il produttore riconosce al GSE il 0,5% del controvalore della remunerazione dell energia energia ritirata (max 3.500,00 ) Per gli impianti di potenza superiore ai 50kW deve essere riconosciuto al GSE un ulteriore corrispettivo per il servizio di aggregazione delle misure 37

38 INSTALLO UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO VANTAGGI ECONOMICI 3 ENERGIA IMMESSA IN RETE B VENDITA ENERGIA VENDITA DIRETTA iscrizione da parte del produttore al mercato dell energia energia elettrica, gestito dal GME (gestore dei mercati elettrici) deve essere pagato al GME un corrispettivo di accesso di deve essere pagato al GME un corrispettivo annuo di deve essere pagato al GME un corrispettivo per ogni MWh venduto IMPIANTI DI GRANDE TAGLIA 38

39 IMPIANTO FOTOVOLTAICO esempio di intervento Spesa annua media elettricità 600 Produzione annua impianto Produzione annua circa kwh/anno Costo impianto Prezzo indicativo dell impianto /kwp + IVA 10% = IVA compresa - Villetta unifamiliare a Valsavarenche - Impianto da 3 kwp,, su tetto esposto a SUD a copertura totale del fabbisogno elettrico - Ingombro 24 mq (su falda) 39

40 IMPIANTO FOTOVOLTAICO esempio di intervento Ritorno dell investimento Terzo conto energia Guadagno annuo 1 -Tariffa annuale di incentivo per la produzione (3.440 kwh x 0,402 euro/kwh) 2 - risparmio in bolletta annuale per autoconsumo Contributo scambio sul posto 230 TOTALE

41 IMPIANTO FOTOVOLTAICO esempio di intervento Ritorno dell investimento Spese generali all installazione: Costo dell impianto Costo richiesta preventivo al gestore di rete (Deval) per l allacciamento 120 Costo allacciamento e posa contatore al gestore di rete (Deval). Se la potenza di impianto richiesta è superiore a quella già installata, tale spesa aumenta 120 Totale

42 IMPIANTO FOTOVOLTAICO esempio di intervento Ritorno dell investimento Spese per 20 anni: Al GSE: spese amministrative annue per impianti inferiori a 3kWp 15 Spese annua misura della rete 30 Spesa annua per assicurazione 200 Spese di manutenzione e gestione (per 20 anni) circa 15% del costo Sostituzione dell inverter 500 Totale per 20 anni

43 IMPIANTO FOTOVOLTAICO esempio di intervento Ritorno dell investimento Se considero poi : diminuzione di produzione 1% annua Tempo di ritorno dell investimento di circa 9 anni Tempo di ritorno dell investimento con legge 3/2006 di circa 7 anni 43

44 FOTOVOLTAICO esempio di intervento Impianto solare fotovoltaico collegato alla rete RADDOPPIO IMPIANTO - Villetta unifamiliare a Valsavarenche - Impianto da 6 kwp,, su tetto esposto a SUD a copertura totale del fabbisogno elettrico - Ingombro 48 mq (su falda) Produzione annua Produzione annua circa kwh/anno Costo impianto Prezzo indicativo dell impianto /kwp + IVA 10% = IVA compresa 44

45 FOTOVOLTAICO esempio di intervento Ritorno dell investimento Terzo conto energia 1 -Tariffa annuale di incentivo per la produzione (6.870 kwh x 0,377 euro/kwh) 2 - risparmio in bolletta annuale per autoconsumo Guadagno annuo Contributo scambio sul posto 620 Se considero: - diminuzione di produzione 1% annua TOTALE costi di manutenzione e gestione circa 10% sul costo dell impianto per 20 anni Tempo di ritorno dell investimento di circa 9 anni 45

46 FONTI RINNOVABILI - INFORMAZIONI Informazioni: sito: Numero verde: Numeri da cellulare : E mail: 46

47 INFORMAZIONI E CONSULENZA SPORTELLO INFO ENERGIA CHEZ NOUS NUMERO VERDE (gratuito): oppure Grazie per l attenzionel modulistica Informazioni consulenze privati e liberi professionisti certificazioni ecc

il fotovoltaico quanto costa e quanto rende

il fotovoltaico quanto costa e quanto rende il fotovoltaico quanto costa e quanto rende gli incentivi /1 In Italia, da settembre 2005, è attivo un meccanismo di incentivazione, definito Conto Energia, per la produzione di energia elettrica mediante

Dettagli

Cosa è il Conto energia? Come funziona il quarto Conto energia? Cosa devo fare per ottenere la tariffa incentivante del Conto energia?

Cosa è il Conto energia? Come funziona il quarto Conto energia? Cosa devo fare per ottenere la tariffa incentivante del Conto energia? FAQ Cosa è il Conto energia? Con il Decreto Ministeriale del 05 Maggio 2011 è stato introdotto il nuovo Quarto Conto Energia per il riconoscimento degli incentivi Statali ai proprietari di impianti fotovoltaici.

Dettagli

il fotovoltaico quanto costa e quanto rende

il fotovoltaico quanto costa e quanto rende il fotovoltaico quanto costa e quanto rende gli incentivi /1 In Italia, da settembre 2005, è attivo un meccanismo di incentivazione, definito Conto Energia, per la produzione di energia elettrica da fonte

Dettagli

il fotovoltaico quanto costa e quanto rende

il fotovoltaico quanto costa e quanto rende il fotovoltaico quanto costa e quanto rende gli incentivi /1 In Italia, da settembre 2005, è attivo un meccanismo di incentivazione, definito Conto Energia, per la produzione di energia elettrica mediante

Dettagli

I contratti con il GSE: aspetti gestionali ed economici

I contratti con il GSE: aspetti gestionali ed economici IL FOTOVOLTAICO PER LE IMPRESE I contratti con il GSE: aspetti gestionali ed economici Workshop CERSAA 18 dicembre 2009 INDICE Il Conto Energia: incentivi per gli impianti fotovoltaici Modalità di cessione

Dettagli

SISTEMA INCENTIVANTE NEL FOTOVOLTAICO TERZO CONTO ENERGIA

SISTEMA INCENTIVANTE NEL FOTOVOLTAICO TERZO CONTO ENERGIA SISTEMA INCENTIVANTE NEL FOTOVOLTAICO TERZO CONTO ENERGIA D.M. 6 Agosto 2010 (G.U. n 197 del 25/8/2010) per impianti entrati in esercizio fino al 31/12/2013. INCENTIVAZIONE DELLE FONTI RINNOVABILI Feed-in

Dettagli

Parzialmente integrati Integrati A 1 kw < P < 3 kw 0,40 0,44 0,49 B 3 kw < P < 20 kw 0,38 0,42 0,46 C P > 20 kw 0,36 0,40 0,44

Parzialmente integrati Integrati A 1 kw < P < 3 kw 0,40 0,44 0,49 B 3 kw < P < 20 kw 0,38 0,42 0,46 C P > 20 kw 0,36 0,40 0,44 Incentivi: il Conto Energia Il Conto energia arriva in Italia attraverso la Direttiva comunitaria per le fonti rinnovabili (Direttiva 2001/77/CE), che viene recepita con l'approvazione da parte del Parlamento

Dettagli

Fotovoltaico: analisi economica

Fotovoltaico: analisi economica Fotovoltaico: analisi economica ing. Fabio Minchio Ph.D. in energetica Studio 3F engineering f.minchio@3f-engineering.it 349-0713843 1 Impianto fotovoltaico: non solo un impianto Nel momento in cui si

Dettagli

La normativa è regolamentata dal Decreto Ministeriale del 19 febbraio 2007 e dalla Delibera AEEG del 13 aprile 2007.

La normativa è regolamentata dal Decreto Ministeriale del 19 febbraio 2007 e dalla Delibera AEEG del 13 aprile 2007. 1. GENERALITA Tariffe incentivanti e periodo di diritto (DM 19/02/207 art.6) La normativa è regolamentata dal Decreto Ministeriale del 19 febbraio 2007 e dalla Delibera AEEG del 13 aprile 2007. L impianto

Dettagli

4 CONTO ENERGIA: INCENTIVI PER IMPIANTI SU SERRE, PENSILINE, ETC.

4 CONTO ENERGIA: INCENTIVI PER IMPIANTI SU SERRE, PENSILINE, ETC. 1) INCENTIVI 2011-2012 PER GLI Anche il "Quarto Conto Energia" per gli impianti fotovoltaici su serre, pensiline, tettoie o pergole stabilisce degli incentivi riconosciuti e costanti per 20 anni, a decorrere

Dettagli

INFORMATIVA 02/2010. Il terzo Conto Energia: 2011-2013

INFORMATIVA 02/2010. Il terzo Conto Energia: 2011-2013 INFORMATIVA 02/2010 Il terzo Conto Energia: 2011-2013 Realizzato da: TIS Area Energia & Ambiente Data: Bolzano, 08/10/2010 TIS AREA ENERGIA & AMBIENTE 2 Indice 1 L attuale Conto Energia... 4 1.1 Introduzione...

Dettagli

Novità e chiarimenti sul Conto Energia

Novità e chiarimenti sul Conto Energia Novità e chiarimenti sul Conto Energia Maurizio Cuppone - Direzione Operativa www.gsel.it 2 Indice Il nuovo conto energia Il riconoscimento dell integrazione architettonica Il ritiro dedicato e lo scambio

Dettagli

ii. è caratterizzato da uno o più impianti fotovoltaici che hanno una potenza nominale complessiva 200 kw <P<10 MW;

ii. è caratterizzato da uno o più impianti fotovoltaici che hanno una potenza nominale complessiva 200 kw <P<10 MW; A. DEFINIZIONI DELLE TIPOLOGIE DI IMPIANTO 1. Impianto fotovoltaico realizzato su un o: è l impianto i cui moduli sono posizionati sugli secondo le modalità individuate nell allegato 2. 2. Impianto fotovoltaico

Dettagli

IL NUOVO CONTO ENERGIA PER IL FOVOLTAICO. Maurizio Cuppone

IL NUOVO CONTO ENERGIA PER IL FOVOLTAICO. Maurizio Cuppone IL NUOVO CONTO ENERGIA PER IL FOVOLTAICO Maurizio Cuppone I risultati del Conto Energia Numerosità e potenza degli impianti in esercizio 45.000 40.000 35.000 30.000 25.000 20.000 15.000 10.000 5.000 -

Dettagli

Conto energia: qualche numero

Conto energia: qualche numero INCONTRO TECNICO DI APPROFONDIMENTO Giornata dell solare Bari, 24 maggio 2012 Realizzazione di un impianto fotovoltaico Analisi della convenienza economico/finanziaria Intervento a cura di Massimo Leone

Dettagli

Guida al IV Conto Energia. DM 5 maggio 2011 2011-2016

Guida al IV Conto Energia. DM 5 maggio 2011 2011-2016 Guida al IV Conto Energia DM 5 maggio 2011 2011-2016 Periodo di applicazione dal 1 giugno 2011 al 31 dicembre 2016 Criteri del regime di sostegno Il regime di sostegno è assicurato secondo : obiettivi

Dettagli

il mini eolico quanto costa e quanto rende

il mini eolico quanto costa e quanto rende il mini eolico quanto costa e quanto rende quanto costa e quanto rende Il costo di un sistema mini eolico installato chiavi in mano (IVA esclusa) per taglie comprese fra 5 kw e 20 kw è compreso fra 3.000

Dettagli

Incentivi e Agevolazioni Solare. Fotovoltaico

Incentivi e Agevolazioni Solare. Fotovoltaico Incentivi e Agevolazioni Solare Fotovoltaico Conto Energia 2007 Il Decreto Tariffe Incentivanti Procedure e documentazione IL DECRETO Decreto Ministeriale 19 Febbraio 2007 - G.U. n n 43-21/02/07. Ministero

Dettagli

1. Cenni sul Nuovo Conto Energia. Incentivazione. Premi incentivanti

1. Cenni sul Nuovo Conto Energia. Incentivazione. Premi incentivanti Impianti fotovoltaici su immobili pubblici e risparmio energetico nella pubblica amministrazione: Un opportunità per il riequilibrio dei conti (A cura dell Ing. Gianluca Toso) 1. Cenni sul Nuovo Conto

Dettagli

TERZO CONTO ENERGIA: www.riabitalia.it. infonord@riabitalia.it 02 47950601 infocentro@riabitalia.it 06 91712093 infosud@riabitalia.

TERZO CONTO ENERGIA: www.riabitalia.it. infonord@riabitalia.it 02 47950601 infocentro@riabitalia.it 06 91712093 infosud@riabitalia. TERZO CONTO ENERGIA: Possono usufruire degli incentivi definiti nel Decreto tutti gli impianti che entrano in esercizio dopo il 31/12/2010 a seguito di interventi di nuova costruzione, rifacimento totale

Dettagli

L IMPIANTO FOTOVOLTAICO, L ENERGIA PRODOTTA E LA SUA REMUNERAZIONE

L IMPIANTO FOTOVOLTAICO, L ENERGIA PRODOTTA E LA SUA REMUNERAZIONE L IMPIANTO FOTOVOLTAICO, L ENERGIA PRODOTTA E LA SUA REMUNERAZIONE L impianto fotovoltaico è un impianto che consente di generare energia elettrica direttamente dalla radiazione del sole. L impianto fotovoltaico

Dettagli

Corsi di formazione finalizzati alla qualificazione professionale nel settore delle fonti energetiche rinnovabili e mobilità sostenibile

Corsi di formazione finalizzati alla qualificazione professionale nel settore delle fonti energetiche rinnovabili e mobilità sostenibile Corsi di formazione finalizzati alla qualificazione professionale nel settore delle fonti energetiche rinnovabili e mobilità sostenibile Corso: I sistemi fotovoltaici connessi in rete e integrati negli

Dettagli

IV CONTO ENERGIA 2011/2016 D.M. 05 MAGGIO 2011

IV CONTO ENERGIA 2011/2016 D.M. 05 MAGGIO 2011 MAIM ENGINEERING srl Incentivi per il Fotovoltaico IV IV CONTO ENERGIA 2011/2016 D.M. 05 MAGGIO 2011 Beneficiari del Conto Energia Persone fisiche Persone giuridiche Soggetti Pubblici Condomini di unità

Dettagli

Fotovoltaico: aspetti economici e nuovo Conto Energia

Fotovoltaico: aspetti economici e nuovo Conto Energia Il costo di un impianto fotovoltaico Un impianto fotovoltaico è costituito da differenti componenti che determinano il valore complessivo dell investimento e della spesa. In generale, per impianti di piccole,

Dettagli

Impianti Fotovoltaici. Opportunità offerte dal Conto Energia. ing. Piergabriele Andreoli ing Gian Carlo Picotti

Impianti Fotovoltaici. Opportunità offerte dal Conto Energia. ing. Piergabriele Andreoli ing Gian Carlo Picotti Impianti Fotovoltaici Opportunità offerte dal Conto Energia ing. Piergabriele Andreoli ing Gian Carlo Picotti Il Conto Energia Viene introdotto dal Dm 28/07/2005 (Ministero dell'ambiente e delle Attività

Dettagli

Impianti fotovoltaici: tecnologia e forme di incentivazione statale

Impianti fotovoltaici: tecnologia e forme di incentivazione statale Impianti fotovoltaici: tecnologia e forme di incentivazione statale Giovanni Pisu pisu@sardegnaricerche.it 1 1 Come è fatto un Impianto Fotovoltaico? 2 2 DECRETO 19 FEBBRAIO 2007. Che cosa è il Nuovo Conto

Dettagli

Investire nel fotovoltaico: analisi di convenienza e casi di successo

Investire nel fotovoltaico: analisi di convenienza e casi di successo Investire nel fotovoltaico: analisi di convenienza e casi di successo Roma, 30 Gennaio 2008 Conto Energia Generalità Il Conto Energia (DM 19 febbraio 2007) incentiva l installazione di impianti fotovoltaici

Dettagli

Il 4 Conto Energia in breve

Il 4 Conto Energia in breve Il 4 Conto Energia in breve DECRETO 5 maggio 2011 Gazzetta n. 109 del 12 maggio 2011 Incentivazione della produzione di energia elettrica da impianti solari fotovoltaici. www.campisano.it 1 Premessa Con

Dettagli

Arriva il V Conto Energia

Arriva il V Conto Energia Arriva il V Conto Energia ecco le risposte alle domande più frequenti BibLus-net 11 luglio 2012 Decreto 5 luglio 2012 V Conto Energia Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 10 luglio 2012 il Decreto Ministeriale

Dettagli

Analisi economico-finanziaria di un impianto fotovoltaico su tetto nel Nord Italia. Bergamo, 8 Novembre 2007

Analisi economico-finanziaria di un impianto fotovoltaico su tetto nel Nord Italia. Bergamo, 8 Novembre 2007 Analisi economico-finanziaria di un impianto fotovoltaico su tetto nel Nord Italia 1 Bergamo, 8 Novembre 2007 FIN.OPI nel Gruppo Intesa Sanpaolo FIN.OPI è l investment manager & advisory firm del Gruppo

Dettagli

Link GSE per approfondimenti : QUINTO CONTO ENERGIA PER IL FOTOVOLTAICO 2012-2016

Link GSE per approfondimenti : QUINTO CONTO ENERGIA PER IL FOTOVOLTAICO 2012-2016 Link GSE per approfondimenti : QUINTO CONTO ENERGIA PER IL FOTOVOLTAICO 2012-2016 Il DM 5 luglio 2012, cosiddetto Quinto Conto Energia, ridefinisce le modalità di incentivazione per la produzione di energia

Dettagli

Energia Decreto 19 Febbraio 2007

Energia Decreto 19 Febbraio 2007 Guida al Conto Energia Decreto 19 Febbraio 2007 Aenergy S.r.l. Via G. Porzio N.4 Isola E3 Centro Direzionale 80143 Napoli P.IVA 05582431219 Tel 0828-1962327 Fax 0828-1962415 E-Mail info@aenergy.it Web

Dettagli

GUIDA PRATICA SCAMBIO SUL POSTO SSP. Sintesi delle cose da sapere per gli Impianti Fotovoltaici. Pagina : 1/6

GUIDA PRATICA SCAMBIO SUL POSTO SSP. Sintesi delle cose da sapere per gli Impianti Fotovoltaici. Pagina : 1/6 Pagina : 1/6 GUIDA PRATICA SCAMBIO SUL POSTO SSP Sintesi delle cose da sapere per gli Impianti Fotovoltaici Rev. 02 03 Dic. 2013 Scambio sul posto - Generalità Lo Scambio Sul Posto è un contratto che i

Dettagli

Il 4 Conto Energia in breve

Il 4 Conto Energia in breve Il 4 Conto Energia in breve DECRETO 5 maggio 2011 Gazzetta n. 109 del 12 maggio 2011 Incentivazione della produzione di energia elettrica da impianti solari fotovoltaici. 1 1 Premessa: La breve vita del

Dettagli

Le principali novità del V Conto Energia

Le principali novità del V Conto Energia Vittorio Chiesa L entrata in vigore Le modalità di accesso all incentivazione Lo scambio sul posto Le principali novità del V Conto Energia Il limite ai volumi incentivabili Le tariffe incentivanti www.energystrategy.it

Dettagli

LO SCAMBIO SUL POSTO E IL RITIRO DEDICATO DELL ENERGIA ENERGIA ELETTRICA

LO SCAMBIO SUL POSTO E IL RITIRO DEDICATO DELL ENERGIA ENERGIA ELETTRICA LO SCAMBIO SUL POSTO E IL RITIRO DEDICATO DELL ENERGIA ENERGIA ELETTRICA GESTORE DEI SERVIZI ELETTRICI GSE SPA Direzione Operativa www.gse.it www.gsel.it 2 Commercializzazione dell energia energia elettrica

Dettagli

Energia solare fotovoltaica e Conto Energia

Energia solare fotovoltaica e Conto Energia Energia solare fotovoltaica e Conto Energia Come diventare autoproduttori di energia pulita Perché si sfrutta l energia solare La potenza radiante del Sole prima di entrare nell atmosfera è in media 1.367

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA (1)

EFFICIENZA ENERGETICA (1) Tutti gli incentivi per i cittadini: - La detrazione fiscale del 55% per rinnovabili e risparmio energetico nelle abitazioni - Il Conto Energia per il Fotovoltaico - La tariffa omnicomprensiva e i certificati

Dettagli

Contenuto del decreto ministeriale 28 luglio 2005 e della delibera n.188/05 dell Autorità per l Energia

Contenuto del decreto ministeriale 28 luglio 2005 e della delibera n.188/05 dell Autorità per l Energia Contenuto del decreto ministeriale 28 luglio 2005 e della delibera n.188/05 dell Autorità per l Energia In sintesi i contenuti del decreto e della delibera dell Autority L incentivazione per la produzione

Dettagli

Modalità copertura gestione, verifica. ica

Modalità copertura gestione, verifica. ica Modalità operative per il riconoscimento delle tariffe a copertura dei costi sostenuti dal GSE per le attività di gestione, verifica e controllo relative ai meccanismii di incentivazione e sostegno delle

Dettagli

LE NUOVE TARIFFE INCENTIVANTI (C.D. CONTO ENERGIA ) PER GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI

LE NUOVE TARIFFE INCENTIVANTI (C.D. CONTO ENERGIA ) PER GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI LE NUOVE TARIFFE INCENTIVANTI (C.D. CONTO ENERGIA ) PER GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Il Ministero dello Sviluppo Economico di concerto con il Ministero dell Ambiente e della Tutela del territorio e del mare

Dettagli

Destinazione dell energia immessa in rete

Destinazione dell energia immessa in rete Destinazione dell energia immessa in rete Fino a 20 kw * è possibile: Oltre i 20 kw * è possibile: Usufruire del servizio di scambio sul posto, facendone richiesta al gestore di rete competente per territorio

Dettagli

IL PROJECT LEASING per Impianti fotovoltaici

IL PROJECT LEASING per Impianti fotovoltaici IL PROJECT LEASING per Impianti fotovoltaici 1 IL NUOVO CONTO ENERGIA (Decreto Ministeriale del 15 febbraio 2007) Potenziali clienti Il conto energia: è un incentivo statale nato per diffondere l utilizzo

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI Conto Energia

IMPIANTI FOTOVOLTAICI Conto Energia IMPIANTI FOTOVOLTAICI Conto Energia Bergamo 8 novembre 2007 INCENTIVI E LA CONNESSIONE ALLA RETE a cura di Raul Ruggeri ARGOMENTI FORMA DI INCENTIVAZIONE CONNESSIONE ALLA RETE RICONOSCIMENTO INCENTIVO

Dettagli

IL NUOVO CONTO ENERGIA PRESENTA IL NUOVO CONTO ENERGIA

IL NUOVO CONTO ENERGIA PRESENTA IL NUOVO CONTO ENERGIA PRESENTA IL NUOVO CONTO ENERGIA 1 PREMESSA MGS SOLAR TECHNOLOGY ha costruito questo opuscolo estrapolando il contenuto da varie fonti d informazioni del settore fotovoltaico, ritenendole affidabili e comprensibili.

Dettagli

PROMOZIONE Settembre 2012

PROMOZIONE Settembre 2012 PROMOZIONE Settembre 2012 IMPIANTO FOTOVOLTAICO per un futuro più pulito a costo 0 Installando oggi un impianto fotovoltaico avrai... Maggior Risparmio - Risparmio sulla bolletta della energia elettrica:

Dettagli

Criteri e modalità per incentivare la produzione di energia elettrica mediante conversione fotovoltaica dell energia solare. Francesco De Mango

Criteri e modalità per incentivare la produzione di energia elettrica mediante conversione fotovoltaica dell energia solare. Francesco De Mango Criteri e modalità per incentivare la produzione di energia elettrica mediante conversione fotovoltaica dell energia solare Francesco De Mango Direzione operativa Trento, 17 aprile 2008 www.gsel.it 2 Il

Dettagli

Impianti Solari Fotovoltaici

Impianti Solari Fotovoltaici Impianti Solari Fotovoltaici Sono da considerarsi energie rinnovabili quelle forme di energia generate da fonti che per loro caratteristica intrinseca si rigenerano o non sono "esauribili" nella scala

Dettagli

Arosio Luce srl. Il 5 Conto Energia in breve

Arosio Luce srl. Il 5 Conto Energia in breve Il 5 Conto Energia in breve Decreto Ministeriale del 5 luglio 2012 Incentivazione della produzione di energia elettrica da impianti solari fotovoltaici. Quando entra in vigore il 5 Conto Energia? La data

Dettagli

Polo Territoriale di Cremona Il supporto offerto all azienda dal fotovoltaico

Polo Territoriale di Cremona Il supporto offerto all azienda dal fotovoltaico Polo Territoriale di Cremona Il supporto offerto all azienda dal fotovoltaico Quarto e Quinto Conto Energia 2 Il Quarto Conto Energia, istituito dal DM 5 maggio 2011, introduce un tetto di spesa per il

Dettagli

Centro per lo sviluppo del polo di Cremona Aspetti normativi di incentivazione al fotovoltaico

Centro per lo sviluppo del polo di Cremona Aspetti normativi di incentivazione al fotovoltaico Centro per lo sviluppo del polo di Cremona Aspetti normativi di incentivazione al fotovoltaico Normativa 4 Conto Energia 2 Il Conto Energia 2011 per impianti fotovoltaici è stato istituito dal D.M. 06.08.2010

Dettagli

Mediamente per realizzare 1 kw di impianto fotovoltaico occorrono almeno 7 m2.

Mediamente per realizzare 1 kw di impianto fotovoltaico occorrono almeno 7 m2. Cos'è un impianto fotovoltaico? Un impianto fotovoltaico è un impianto che consente la produzione di energia elettrica attraverso l energia solare, sfruttando le proprietà di materiali sensibili alla luce

Dettagli

IMPIANTO FOTOVOLTAICO CONNESSO ALLA RETE ELETTRICA DI DISTRIBUZIONE PER VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA. Potenza = 690.000 kw. Relazione economica

IMPIANTO FOTOVOLTAICO CONNESSO ALLA RETE ELETTRICA DI DISTRIBUZIONE PER VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA. Potenza = 690.000 kw. Relazione economica IMPIANTO FOTOVOLTAICO CONNESSO ALLA RETE ELETTRICA DI DISTRIBUZIONE PER VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA Potenza = 690.000 kw Relazione economica Impianto: Impianto1 Committente: MOTTURA S.p.a - Rappresentante

Dettagli

DECRETO MINISTERIALE V CONTO ENERGIA NOTA SINTETICA

DECRETO MINISTERIALE V CONTO ENERGIA NOTA SINTETICA DECRETO MINISTERIALE V CONTO ENERGIA NOTA SINTETICA Entrata in vigore: Il nuovo regime di incentivazione previsto dal V conto energia entrerà in vigore 45 giorni dopo il raggiungimento di un costo indicativo

Dettagli

Il 5 Conto Energia in breve

Il 5 Conto Energia in breve Il 5 Conto Energia in breve 1 Il 5 Conto Energia è ufficiale In vista all avvicinarsi del tetto dei 6/7miliardi di euro annui fissato dal Decreto 5 maggio 2011, dopo circa tre mesi dalle prime voci di

Dettagli

CONTO ENERGIA. Incentivazione della produzione di energia elettrica mediante l istallazione di impianti Fotovoltaici. Envipark

CONTO ENERGIA. Incentivazione della produzione di energia elettrica mediante l istallazione di impianti Fotovoltaici. Envipark CONTO ENERGIA Incentivazione della produzione di energia elettrica mediante l istallazione di impianti Fotovoltaici L energia solare La potenza radiante del sole prima di entrare nell atmosfera è in media

Dettagli

IL FOTOVOLTAICO LA PROGETTAZIONE E IL NUOVO CONTO ENERGIA 2011/2016

IL FOTOVOLTAICO LA PROGETTAZIONE E IL NUOVO CONTO ENERGIA 2011/2016 IL FOTOVOLTAICO LA PROGETTAZIONE E IL NUOVO CONTO ENERGIA 2011/2016 Per Ubisol srl Ing. Luca Ciccarelli (responsabile settore tecnico Ubisol) Ing. Mattia Fantini (progettista - responsabile R&D Ubisol)

Dettagli

Lo scambio sul posto (SSP)

Lo scambio sul posto (SSP) Lo scambio sul posto (SSP) Il modulo approfondisce le caratteristiche e le condizioni relative al regime di "Scambio su posto", presentandone definizioni, procedure, modalità e regole tecniche. Il meccanismo

Dettagli

1. L'energia solare. Svantaggi: - Costi di installazione elevati - Ampie superfici - Tempi di ritorno dell investimento (7-10 anni)

1. L'energia solare. Svantaggi: - Costi di installazione elevati - Ampie superfici - Tempi di ritorno dell investimento (7-10 anni) 1. L'energia solare Produzione di energia elettrica attraverso i pannelli fotovoltaici, che sfruttano le proprietà di particolari materiali, come il silicio, in grado di produrre energia elettrica se irradiati

Dettagli

GUIDA al V CONTO ENERGIA

GUIDA al V CONTO ENERGIA GUIDA al V CONTO ENERGIA Introduzione Decreto Ministeriale 5 luglio 2012 Incentivazione della produzione di energia elettrica da impianti solari fotovoltaici. Il 5 Conto Energia stabilisce le regole di

Dettagli

ENERGIA DAL SOLE. SEAIMPIANTI di Di Giacinto Snc Via V:Alfieri,10-65025 PINETO (TE) Italia Sito internet: www.seaimp.it e-mail: info@seaimp.

ENERGIA DAL SOLE. SEAIMPIANTI di Di Giacinto Snc Via V:Alfieri,10-65025 PINETO (TE) Italia Sito internet: www.seaimp.it e-mail: info@seaimp. ENERGIA DAL SOLE IL TUO CONSULENTE PER L ENERGIA VERDE Operiamo nel settore delle produzione di energia elettrica in collaborazione con la ELTECH Srl Azienda leader nel settore delle energie rinnovabili

Dettagli

GLI IMPIANTI DI ENERGIA FOTOVOLTAICI ASPETTI GESTIONALI PER I CONDOMINI

GLI IMPIANTI DI ENERGIA FOTOVOLTAICI ASPETTI GESTIONALI PER I CONDOMINI GLI IMPIANTI DI ENERGIA FOTOVOLTAICI ASPETTI GESTIONALI PER I CONDOMINI 1 Alcuni parametri per la prefattibiltà In un impianto fotovoltaico 1 kw di picco produce mediamente: - al Nord Italia - c.a. 1.150

Dettagli

CONSULENZA PROGETTAZIONE FORNITURA INSTALLAZIONE COLLAUDO PRATICHE CONTO ENERGIA. Per Info : 334 9777983 info@alexelettronica.it

CONSULENZA PROGETTAZIONE FORNITURA INSTALLAZIONE COLLAUDO PRATICHE CONTO ENERGIA. Per Info : 334 9777983 info@alexelettronica.it CONSULENZA PROGETTAZIONE FORNITURA INSTALLAZIONE COLLAUDO PRATICHE CONTO ENERGIA Per Info : 334 9777983 info@alexelettronica.it Che cosa è un impianto fotovoltaico? Un impianto fotovoltaico trasforma l

Dettagli

Conto Energia Analisi economica per tre casi tipici.

Conto Energia Analisi economica per tre casi tipici. Conto Energia Analisi economica per tre casi tipici. Dopo il successo del primo ciclo del conto il Governo ha deciso di procedere alla liberalizzazione completa. Il cosiddetto Conto Energia arriva in Italia,

Dettagli

PREMESSE VISTO il Piano d Azione Nazionale per le energie rinnovabili, PAN, adottato dal Governo nel giugno 2010, nel quale il predetto obiettivo del

PREMESSE VISTO il Piano d Azione Nazionale per le energie rinnovabili, PAN, adottato dal Governo nel giugno 2010, nel quale il predetto obiettivo del PREMESSE VISTO il Piano d Azione Nazionale per le energie rinnovabili, PAN, adottato dal Governo nel giugno 2010, nel quale il predetto obiettivo del 17% è scomposto nei tre settori principali calore,

Dettagli

Ing. Michele Lauritano

Ing. Michele Lauritano Ing. Michele Lauritano Prima Conto Capitale Programma Tetti fotovoltaici (2001) Oggi Conto Energia Vecchio Conto Energia (DM 28/07/2005 e integrazione con DM 6/02/2006) Nuovo Conto Energia (DM 19/02/2007)

Dettagli

Premessa RISOLUZIONE N. 32/E. Roma, 4 aprile 2012

Premessa RISOLUZIONE N. 32/E. Roma, 4 aprile 2012 RISOLUZIONE N. 32/E Direzione Centrale Normativa Roma, 4 aprile 2012 OGGETTO: Trattamento fiscale della produzione di energia elettrica da parte dell ente pubblico mediante impianti fotovoltaici Scambio

Dettagli

SISTEMI DI ACCUMULO Soluzioni per l autoconsumo Residential Energy Storage Systems (RESS)

SISTEMI DI ACCUMULO Soluzioni per l autoconsumo Residential Energy Storage Systems (RESS) SISTEMI DI ACCUMULO Soluzioni per l autoconsumo Residential Energy Storage Systems (RESS) Presentata da: Ing. Alan Sabia Cesena Venerdì 04 Aprile 2014 NUOVO SCENARIO FOTOVOLTAICO 6/7/13 - Fine Tariffe

Dettagli

18 Maggio 2011. Energy & Strategy Group. www.energystrategy.it. www.energystrategy.it

18 Maggio 2011. Energy & Strategy Group. www.energystrategy.it. www.energystrategy.it 18 Maggio 2011 Energy & Strategy Group ll decreto si applica agli impianti fotovoltaici che entrano in esercizio in data successiva al 31 maggio 2011 fino al 31 dicembre 2016 L obiettivo indicativo di

Dettagli

Delibera AEEG 578/2013 SEU. Rete pubblica. kwh SEU. kwh. Produttore Max 20 MW Fonte rinnovabile o cogenerazione ad alto rendimento

Delibera AEEG 578/2013 SEU. Rete pubblica. kwh SEU. kwh. Produttore Max 20 MW Fonte rinnovabile o cogenerazione ad alto rendimento Delibera AEEG 578/2013 SEU Sistemi Efficienti di Utenza Rete pubblica SEU Produttore Max 20 MW Fonte rinnovabile o cogenerazione ad alto rendimento Consumatore (cliente finale) Localizzati nella stessa

Dettagli

FOTOVOLTAICO FACILE. ASSEMBLEA PUBBLICA 5 marzo 2010

FOTOVOLTAICO FACILE. ASSEMBLEA PUBBLICA 5 marzo 2010 FOTOVOLTAICO FACILE ASSEMBLEA PUBBLICA 5 marzo 2010 L'INCENTIVAZIONE IN CONTO ENERGIA (secondo il Decreto del 19 Febbraio 2007) Gli impianti fotovoltaici possono godere delle incentivazioni previste dal

Dettagli

V Conto Energia. Sintesi e novità

V Conto Energia. Sintesi e novità V Conto Energia Una sintesi del Decreto Ministeriale (c.d. V Conto Energia) che indica quali sono e potranno essere i criteri e le modalità di incentivazione attuali e futuri della produzione di energia

Dettagli

ENERGIA DAL SOLE. Eltech Srl Via GB Bordogna, 5-25012 CALVISANO (Bs) Italia Sito internet: www.eltech.it e-mail: eltech@eletch.it

ENERGIA DAL SOLE. Eltech Srl Via GB Bordogna, 5-25012 CALVISANO (Bs) Italia Sito internet: www.eltech.it e-mail: eltech@eletch.it ENERGIA DAL SOLE IL TUO CONSULENTE PER L ENERGIA VERDE Operiamo nel settore delle produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili. Tra i nostri clienti vi sono grandi aziende del settore energetico

Dettagli

Scambio sul posto. www.gse.it. www.gsel.it

Scambio sul posto. www.gse.it. www.gsel.it Scambio sul posto www.gse.it www.gsel.it 2 Lo scambio sul posto: ammissione al contributo La Deliberazione ARG/elt n. 74/08 (TISP) prevede che lo scambio sul posto sia erogato dal GSE su istanza degli

Dettagli

il Fotovoltaico Eticamente Sensibile

il Fotovoltaico Eticamente Sensibile il Fotovoltaico Eticamente Sensibile Coopwork è un impresa sociale no-profit che realizza integrazione sociale e lavorativa offrendo servizi alla persona finalizzati all inserimento lavorativo di persone

Dettagli

Avviso pubblico Fondo di promozione dell efficienza energetica e della produzione di energia rinnovabile

Avviso pubblico Fondo di promozione dell efficienza energetica e della produzione di energia rinnovabile POR FESR LAZIO 2007-2013 Avviso pubblico Fondo di promozione dell efficienza energetica e della produzione di energia rinnovabile FAQ Quesito n. 1 Il Bando PSOR al punto n delle premesse definisce impianti

Dettagli

Novità e chiarimenti sul Conto Energia

Novità e chiarimenti sul Conto Energia Novità e chiarimenti sul Conto Energia Maurizio Cuppone - Direzione Operativa www.gsel.it 2 Indice Il nuovo conto energia Il riconoscimento dell integrazione architettonica 3 Il nuovo Conto Energia Incentivo

Dettagli

5 CONTO ENERGIA FREQUENTLY ASKED QUESTIONS DOMANDE FREQUENTI

5 CONTO ENERGIA FREQUENTLY ASKED QUESTIONS DOMANDE FREQUENTI 27 AGOSTO 2012 Entra in vigore il 5 Conto Energia Decreto Ministeriale del 5 luglio 2012 Incentivazione della produzione di energia elettrica da impianti solari fotovoltaici FAQ domande frequenti Per quali

Dettagli

INCENTIVAZIONE DELLA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA IMPIANTI SOLARI FOTOVOLTAICI

INCENTIVAZIONE DELLA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA IMPIANTI SOLARI FOTOVOLTAICI DECRETO 5 maggio 2011 Gazzetta n. 109 del 12 maggio 2011 INCENTIVAZIONE DELLA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA IMPIANTI SOLARI FOTOVOLTAICI PUNTI CHIAVE OBIETTIVO Capienza incentivata di 23.000 MW ripartita

Dettagli

La Struttura del Sistema Energetico e dei Meccanismi di Incentivo alle Fonti Rinnovabili Parte II

La Struttura del Sistema Energetico e dei Meccanismi di Incentivo alle Fonti Rinnovabili Parte II Corso di Formazione ESTATE La Struttura del Sistema Energetico e dei Meccanismi di Incentivo alle Fonti Rinnovabili Parte II Daniele Cocco Dipartimento di Ingegneria Meccanica Università degli Studi di

Dettagli

Lo SCAMBIO SUL POSTO (SSP): cos è, come funziona, quanto rende economicamente. Prima di spiegare cosa sono e quanto valgono, servono due premesse:

Lo SCAMBIO SUL POSTO (SSP): cos è, come funziona, quanto rende economicamente. Prima di spiegare cosa sono e quanto valgono, servono due premesse: INFORMA Lo SCAMBIO SUL POSTO (SSP): cos è, come funziona, quanto rende economicamente Premessa Attualmente il contributo di scambio sul posto e il pagamento dell eccedenza (oltre le detrazioni di costi

Dettagli

ATTUAZIONE DELL ARTICOLO 2, COMMA 153, DELLA LEGGE N

ATTUAZIONE DELL ARTICOLO 2, COMMA 153, DELLA LEGGE N ATTUAZIONE DELL ARTICOLO 2, COMMA 153, DELLA LEGGE N. 244/07 E DELL ARTICOLO 20 DEL DECRETO MINISTERIALE 18 DICEMBRE 2008, IN MATERIA DI INCENTIVAZIONE DELL ENERGIA ELETTRICA PRODOTTA DA FONTI RINNOVABILI

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI A COSTO ZERO PER ENTI PUBBLICI E PRIVATI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI A COSTO ZERO PER ENTI PUBBLICI E PRIVATI AGENDA21 CALOPICOS IMPIANTI FOTOVOLTAICI A COSTO ZERO PER ENTI PUBBLICI E PRIVATI CASTRO 21 GIUGNO 2010 Relatore: Davide Fortini, Responsabile tecnico CALOPICOS Immagini concesse da System Tollinger Consumi

Dettagli

REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO CONNESSO ALLA RETE ELETTRICA DI DISTRIBUZIONE

REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO CONNESSO ALLA RETE ELETTRICA DI DISTRIBUZIONE Comune di NOVARA (NO) REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO CONNESSO ALLA RETE ELETTRICA DI DISTRIBUZIONE Potenza = 1 249.60 kw Relazione economica (D.M. 19 febbraio 2007) Impianto: Impianto fotovoltaico

Dettagli

Il presente documento ha lo scopo di fornire una panoramica di queste due applicazioni. Pagina 1 di 7

Il presente documento ha lo scopo di fornire una panoramica di queste due applicazioni. Pagina 1 di 7 IMPIANTI FOTOVOLTAICI Un impianto fotovoltaico è un impianto per la produzione di energia elettrica. La tecnologia fotovoltaica permette di trasformare direttamente l energia solare incidente sulla superficie

Dettagli

DISCIPLINA FISCALE DEGLI INCENTIVI

DISCIPLINA FISCALE DEGLI INCENTIVI DISCIPLINA FISCALE DEGLI INCENTIVI PER GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI (rif. Circ. n. 46/E dell Agenzia Entrate del 19 luglio 2007 e risoluzione n. 13/E del 20 gennaio 2008 per lo scambio sul posto) 1 Principali

Dettagli

Il Conto Energia 2011/2013. Paolo Zavatta Consigliere ANIE/GIFI Vicenza 16/12/2010

Il Conto Energia 2011/2013. Paolo Zavatta Consigliere ANIE/GIFI Vicenza 16/12/2010 Il Conto Energia 2011/2013 Paolo Zavatta Consigliere ANIE/GIFI Vicenza 16/12/2010 Contenuti La struttura del Decreto Le tariffe incentivanti Una analisi del Decreto Salva Alcoa Conclusioni ANIE/GIFI chi

Dettagli

Scaglioni di potenza (kw) 1<P 3 3<P 6 6<P 20 20<P 200 200<P 1.000 P>1.000. /kw /kw /kw /kw /kw /kw - 2,2 2 1,8 1,4 1,2. Tabella 1

Scaglioni di potenza (kw) 1<P 3 3<P 6 6<P 20 20<P 200 200<P 1.000 P>1.000. /kw /kw /kw /kw /kw /kw - 2,2 2 1,8 1,4 1,2. Tabella 1 Tariffe per la copertura degli oneri sostenuti dal GSE per lo svolgimento delle attività di gestione, di verifica e di controllo, inerenti i meccanismi di incentivazione e di sostegno, a carico dei beneficiari

Dettagli

Il 5 Conto Energia Decreto Ministeriale del 5 luglio 2012 Incentivazione della produzione di energia elettrica da impianti solari fotovoltaici

Il 5 Conto Energia Decreto Ministeriale del 5 luglio 2012 Incentivazione della produzione di energia elettrica da impianti solari fotovoltaici Il 5 Conto Energia Decreto Ministeriale del 5 luglio 2012 Incentivazione della produzione di energia elettrica da impianti solari fotovoltaici 1 FAQ _ domande frequenti Quando entra in vigore il 5 Conto

Dettagli

RIQUALIFICAZIONI ENERGETICHE:

RIQUALIFICAZIONI ENERGETICHE: RIQUALIFICAZIONI ENERGETICHE: GLI INCENTIVI PER LE COOPERATIVE DI ABITANTI Sara Zoni, Finabita Legacoop Abitanti RIMINI, 6 NOVEMBRE 2015 I PRINCIPALI SCHEMI DI FINANZIAMENTO E DI INCENTIVO Le principali

Dettagli

TIPI DI ENERGIA. EFV =Energia prodotta dall impianto FV. EPREL =Energia prelevata dalla rete. Eu =Energia utilizzata. EIMM = Energia immessa in rete

TIPI DI ENERGIA. EFV =Energia prodotta dall impianto FV. EPREL =Energia prelevata dalla rete. Eu =Energia utilizzata. EIMM = Energia immessa in rete Ritiro dedicato e Scambio sul posto TIPI DI ENERGIA EFV =Energia prodotta dall impianto FV Eu =Energia utilizzata EIMM = Energia immessa in rete EPREL =Energia prelevata dalla rete EFV =Energia prodotta

Dettagli

CONTO ENERGIA LE TRENTA DOMANDE PIU CALDE (Fonte FV n. 6 anno V, novembre-dicembre 2008)

CONTO ENERGIA LE TRENTA DOMANDE PIU CALDE (Fonte FV n. 6 anno V, novembre-dicembre 2008) CONTO ENERGIA LE TRENTA DOMANDE PIU CALDE (Fonte FV n. 6 anno V, novembre-dicembre 2008) 1) Che cosa s intende per meccanismo d incentivazione in conto energia? Il Conto Energia è un incentivo per l installazione

Dettagli

Il Quinto Conto Energia

Il Quinto Conto Energia Nota di approfondimento Il Quinto Conto Energia E stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 10 luglio 2012, n. 159, il decreto 5 luglio 2012, cosiddetto Quinto Conto Energia, che ridefinisce le modalità

Dettagli

Accumulo Energetico. Portiamo il meglio dell energia a casa tua. www.solonathome.com

Accumulo Energetico. Portiamo il meglio dell energia a casa tua. www.solonathome.com Accumulo Energetico Portiamo il meglio dell energia a casa tua. www.solonathome.com STOCCAGGIO DI ENERGIA CHE COS È UN SISTEMA DI ACCUMULO ENERGETICO? Un sistema di accumulo è una macchina che, collegata

Dettagli

IL NUOVO CONTO ENERGIA Presentazione del 27/02/2007

IL NUOVO CONTO ENERGIA Presentazione del 27/02/2007 IL NUOVO CONTO ENERGIA Presentazione del 27/02/2007 AUTOMAZIONE 2000 Prendi il controllo! www.automazione2000.it 1 Chi può beneficiare del Conto Energia? Persone fisiche Persone giuridiche Soggetti pubblici

Dettagli

Versione integrata e modificata dalla deliberazione 493/2012/R/efr

Versione integrata e modificata dalla deliberazione 493/2012/R/efr Versione integrata e modificata dalla deliberazione 493/2012/R/efr Definizione delle modalità per il ritiro, da parte del Gestore dei Servizi Energetici S.p.A. - GSE, dell energia elettrica immessa in

Dettagli

Tecnologie Elettriche e Telecomunicazioni - TET. Le fonti rinnovabili di Energia Gli impianti fotovoltaici Analisi di investimento Esempi applicativi

Tecnologie Elettriche e Telecomunicazioni - TET. Le fonti rinnovabili di Energia Gli impianti fotovoltaici Analisi di investimento Esempi applicativi Tecnologie Elettriche e Telecomunicazioni - TET Le fonti rinnovabili di Energia Gli impianti fotovoltaici Analisi di investimento Esempi applicativi Sono da considerarsi energie rinnovabili quelle forme

Dettagli

ENERGIA FOTOVOLTAICA

ENERGIA FOTOVOLTAICA ENERGIA FOTOVOLTAICA Quinto Conto Energia Decreto Ministeriale del 05.07.2012 - G.U. 10.07.2012 Incentivazione della produzione di energia elettrica da impianti solari fotovoltaici 3 Meccanismo di finanziamento

Dettagli

La produzione di elettricità

La produzione di elettricità UTILIZZO FONTI RINNOVABILI IL SOLARE Parma 19.02.2008 La produzione di elettricità 2. Modello centrale linee AAT-AT-MT-BT derivazione 3. Modello produzione consumo nelle stesso sito Fotovoltaico Autoproduzione

Dettagli

Conto Energia per il fotovoltaico: Il ruolo del GSE e modalità per l accesso agli incentivi

Conto Energia per il fotovoltaico: Il ruolo del GSE e modalità per l accesso agli incentivi Conto Energia per il fotovoltaico: Il ruolo del GSE e modalità per l accesso agli incentivi Francesco Trezza GSE - Direzione Operativa - Unità Ingegneria Seminario Assolombarda Milano, 20-02- 2007 www.gsel.it

Dettagli