MENSILE DI CULTURA E TEMPO LIBERO NEL GOLFO PARADISO 5000 COPIE - DISTRIBUZIONE GRATUITA TIM SMART

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MENSILE DI CULTURA E TEMPO LIBERO NEL GOLFO PARADISO 5000 COPIE - DISTRIBUZIONE GRATUITA TIM SMART"

Transcript

1 58 ECCORECCO MENSILE DI CULTURA E TEMPO LIBERO NEL GOLFO PARADISO NOVEMBRE COPIE - DISTRIBUZIONE GRATUITA ALL INTERNO CROCE VERDE RECCO news TIM SMART IL MOBILE DI TIM E IL FISSO DI TELECOM ITALIA PER LA PRIMA VOLTA INSIEME Naviga ad alta velocità senza limiti Risparmia senza rinunce Naviga e telefona senza sorprese a soli 39 /mese RECCO - VIA FIUME 9 (capolinea bus) Tel

2 APPUNTAMENTI calendario a cura di Pro Loco Recco Incontriamoci in Biblioteca... Incontri Over 60, non si finisce mai d imparare, a cura di Pro Loco Recco e assessorato alla Cultura. Appuntamento a cadenza mensile dalle 9,00 alle 10,15. Martedi 11 novembre: L idea del romanzo con l autrice Rosalba Repaci. Giovedì 4 dicembre: Il mestiere di scrivere con il Poeta Corrado Cicciarelli. Martedì 13 gennaio 2015: Arte e Psiche con il dott. Gianni Unia. Giovedì 5 febbraio: Scopri Genova con il docente Danilo Pedemonte. Martedì 3 marzo: Piacere, Recco con Riccardo Ferrarini. Giovedì 2 aprile: Cucinare leggero con lo chef Francesco Merlino. La domenica in Biblioteca Appuntamento a cadenza mensile dalle 15,30 alle 18,30. Letture per i bambini e adulti, laboratori a tema. Mercatino Ma un libro è un altra cosa. Acquista (con offerta libera) un libro noi, con il ricavato, acquisteremo libri nuovi per la biblioteca. Le date: 16 novembre, 21 dicembre, 18 gennaio, 15 febbraio, 15 marzo, 19 aprile. Gruppo di scrittura Anna di Vienna Appuntamento a cadenza mensile (terzo mercoledì) dalle 17,30. Gli incontri, liberi e aperti a tutti, prevedono letture di componimenti di poesia e di narrativa. Chi si presentasse senza uno scritto potrà semplicemente assistere e partecipare a una chiacchierata tra amanti della poesia e della letteratura. Corso di Genovese Si rinnova anche per l anno 2014/2015 il corso di genovese, che si svolge con cadenza quindicinale il mercole- dì dalle 17,30. Docente Franco Lagomarsino. Altri appuntamenti del mese di novembre sono: mercoledì 19 novembre alle 16,30 (in collaborazione con assessorato alla Pubblica Istruzione) apertura straordinaria della biblioteca come adesione alla settimana nazionale di promozione della lettura dedicata al progetto Nati per Leggere con laboratori di letture e magia rivolta ai bambini della scuola dell infanzia. Per la nostra biblioteca è anche il primo incontro del progetto Nati per leggere 2014/2015. Sabato 22 Novembre alle 18 nella Sala Polivalente presentazione del libro Nel salotto ovale di Franco Lagomarsino. Martedì 25 novembre si svolge la ventunesima giornata dell anziano a cura del Centro anziani. Domenica 30 novembre alle 17 nella Sala Polivalente Franco Lavoratori Prova di Teatro con gli allievi del Laboratorio Teatro & Contorni. Con la regia di Patrizia Ercole proporranno: Un esperimento riuscito di Achille Campanile. L associazione L Ardiciocca festeggia i 25 anni dalla fondazione e sabato 29 novembre (Sala Polivalente Franco Lavoratori alle 16) presenta il libriccino Filastrocche dei nonni e il libro di Riccardo Ferrarini Radici recchesi: l archivio della chiesa dei santi Giovanni Battista e Giovanni Bono in Recco. Coglie l occasione per comunicare ai soci e simpatizzanti che il 13 dicembre alle 12 si svolge il pranzo conviviale degli auguri di Natale. ECCORECCO MENSILE DI CULTURA E TEMPO LIBERO NEL GOLFO PARADISO DIRETTORE RESPONSABILE: GIUSEPPE ROSASCO EDITORE STUDIO HELIX sas REDAZIONE Piazzale Europa Recco (Ge) tel STAMPA TIPOLITOGRAFIA ME.CA Recco (Ge) Autorizzazione del Tribunale di Genova n. 69 del La collaborazione a EccoRecco avviene a titolo gratuito IN COPERTINA Ponti in successione sul torrente Ottobre 2014 DOVE TROVARE ECCORECCO Panificio Pallavicino a San Rocco, Farmacia Berni in piazzale Europa, Edicola Eta Beta in via Roma, Cartoleria Capurro in piazza Gastaldi, Redocasa Centro TIM in via Fiume, Panificio Moltedo in via XX Settembre, Pro Loco Recco in via Ippolito d Aste, Farmacia Savio e Ottica Ferrari in piazza Nicoloso, Libreria Capurro in via IV Novembre, My Space in lungomare Bettolo, Cartoleria Capurro in piazza San Giovanni Bono, Calcio Golfo Paradiso in Valleverde, Alimentari Capurro a Mulinetti. ARRETRATI Gratuiti fino ad esaurimento. Possono essere richiesti gratuitamente alla redazione. INTERNET Su tutti i numeri pubblicati si possono sfogliare (anche su ipad) o scaricare in PDF. Condividete la nostra pagina su facebook, cliccate su mi piace, inviateci le vostre idee e avrete un filo diretto con la redazione. BRINZO VESPA CENTER RUTA DI CAMOGLI Via Aurelia 319, Tel , Fax RAPALLO Via Roma 40, Tel-Fax vendita assistenza ricambi permute usato con garanzia rateazioni senza interessi 2 NOVEMBRE 2014 NUMERO 58 ECCORECCO

3 PROSPETTIVE MENTRE LA CRISI OCCUPAZIONALE NON ACCENNA A DIMINUIRE Una carta ancora da giocare GIUSEPPE ROSASCO > Finalmente ora che ci sarebbero in seno all Unione Europea le condizioni per tradurre in azioni concrete la generica parola crescita, sbandierato toccasana dei politici nostrani dal 2007 in avanti per superare l attuale fase congiunturale, ci si accorge che in realtà occorre pur sempre sottostare ai vincoli di bilancio, resi solo un po meno amari dalla scomputo delle spese per investimento. Già, ma dove indirizzare le (poche) risorse disponibili? E qui sorge un ostacolo di non poco conto: lo stato dell economia italiana, che negli anni ha subito un vorticoso avvitamento su se stessa. Prendiamo l industria: dal 1990 ad oggi si è verificato un autentico crollo della sua incidenza percentuale sul PIL (Prodotto Interno Lordo): dal 26% all attuale misero18%. Di qui le tensioni politiche alla ricerca di vie d uscita sia sul versante della governabilità (legge maggioritaria, riduzione del peso del Senato) che delle politiche industriali (con la riscoperta di una sorta di neo-corporativismo, declinato però con sintassi democratica ). In attesa che questa svolta epocale, come la stanno definendo alcuni commentatori, forse più speranzosi che convinti, si traduca in atti di governo, è rimasto finora in sordina il dibattito sugli investimenti in un settore che invece potrebbe rivelarsi più remunerativo delle stesse speranze di ripresa del settore industriale e delle tante mega-opere a cui comunemente si pensa, dalla Tav al ponte sullo Stretto al Mose, condite di nuovo cemento da gettare qua e là. Parlo del turismo che, se già oggi rappresenta circa il 10 per cento del totale del PIL nostrano, potrebbe un domani avere un peso ancor più i significativo. Paradossalmente, molto di più di quanto si aspettano le stesse autorità italiane ed internazionali, che pure accreditano al com- parto tassi di crescita costanti nei prossimi anni. Vagamente ci si limita a dire che il turismo rappresenta il petrolio dell Italia salvo ignorare che in un Paese eminentemente petrolifero come Dubai la principale risorsa, in termini di apporto di risorse dall esterno, non e, come comunemente si crede, il petrolio, ma il turismo. In realtà, come affermava tempo fa il XVII rapporto sul turismo italiano, promosso dalla stessa Presidenza del Consiglio dei Ministri, il turismo è un bene immateriale (che)...va costantemente promosso e valorizzato di giorno in giorno. E questo è tanto più vero nelle aree in cui l economia industriale è sempre stata rarefatta o è precipitata nel baratro della crisi. Quello che manca in Italia è la convinzione che il turismo possa rappresentare una preziosa chiave di volta per uscire dall attuale impasse economico. Sembra perdurare quel vecchio preconcetto contro le città dei camerieri che per tanti anni ha costituito il principale strumento di irrisione verso uno sbocco occupazionale nel settore, ritenuto a torto poco qualificato. Eppure il turismo non è solo servizio di mera ospitalità, magari con fortissima connotazione stagionale, ma è anche valorizzazione del nostro patrimonio culturale, ambientale, paesaggistico, enogastronomico, con il corollario di quel complesso novero di attività economiche e professionali che ne consegue (e che non conoscono stagionalità). Per restare nel concreto, nel Golfo Paradiso abbiamo forse il più perfetto paradigma di questa situazione. Nel comprensorio, e principalmente nella valle di Recco, l industria e l artigianato industriale hanno da sempre rappresentato uno dei punti di forza dell occupazione: cantieri navali, fabbriche di orologi, produzioni di campane, industrie metalmeccaniche e dell arredamento, forniture per la nautica da diporto e per la navigazione di linea, trattamenti galvanici e via discorrendo. Ora di tutto quel mondo non è rimasto praticamente quasi nulla. Ma, purtroppo, non è cresciuta di pari passo la componente turistica. Addirittura, se messa in relazione con la dinamica della popolazione, l incidenza del turismo sulla ricchezza del comprensorio è paradossalmente diminuita. Eppure il paesaggio, il clima, il mare, il patrimonio artistico, la rete dei sentieri, l offerta gastronomica, tutto fa ritenere che un concreto sostegno dei pubblici poteri potrebbe rivelarsi decisivo per creare nuove occasioni di occupazione e di ricchezza. Se poi il turismo entrasse finalmente a pieno titolo negli obiettivi di investimento (ovvero meno tasse, più credito agevolato, valorizzazione dell occupazione) anche del Governo nazionale, forse ora saremmo meno bombardati dal diluvio dei dibattiti politici televisivi e magari più interessati a discutere di programmi concreti per un rilancio dell unica vera ricchezza di cui disponiamo: il Belpaese. Le nuove tecnologie rendono conveniente utilizzare energie rinnovabili. Sabatini è a vostra disposizione per valutazioni tecniche e preventivi gratuiti. L invito è rivolto in particolare a quanti non sono serviti dalla rete gas. Piazzale Europa Recco (Ge) Tel-Fax: Realizzazione e manutenzione impianti di riscaldamento, condizionamento, solari, idricosanitari, elettrici, antincendio. Ripartitori per la contabilizzazione dei consumi in impianti condominiali, con lettura dati. Azienda abilitata D.M. n. 37/2008 lettere a c d e g Abilitazione conduzione impianti termici n Isp. Lav. Ge ECCORECCO NUMERO 58 NOVEMBRE

4 AVEGNO SI TROVA NELL EDIFICIO DELL ANTICA FONDERIA PICASSO Il museo testimone di un antico sapere artigiano ECCORECCO>Il Museo delle campane - Antica Fonderia Picasso , inaugurato l 8 settembre 2012, rappresenta la testimonianza di un antichissimo mestiere di cui Avegno è stato teatro per oltre 400 anni. La struttura museale è nata sulle ceneri della vecchia fonderia; al suo interno si possono osservare, in ottima conservazione, la fornace, gli utensili utilizzati e le campane riprodotte nelle diverse fasi della lavorazione. E in più foto, documenti e fregi in cera. Il progetto dell architetto Stefania Pantarotto ha infatti portato al recupero di quella parte dell edificio Fonderia Nuova di Avegno, che risale alla fine degli anni Venti del secolo scorso, dove si conservano aspetti connaturati ad una lavorazione dei metalli con metodi produttivi di diretta discendenza delle lavorazioni medievali. Chi visita il museo si immerge in uno spazio collegato agli aspetti dell archeologia industriale. È stato mantenuto inalterato il carattere della fabbrica, i materiali e le forme tipiche che la definiscono; i materiali utilizzati sono il legno e il ferro delle travi per la realizzazione del nuovo solaio del piano primo e della scala di accesso ad esso, il ferro e il vetro per le finestrate. Il progetto ha mantenuta inalterato il piano seminterrato, al fine di permettere la visione della bocca di carico della fornace, mentre il piano terra ha preservato la suddivisione interna originaria, che vede la zona di lavorazione e preparazione delle seste e la zona del forno per la fusione. Da questo piano si accede, attraverso una scala, al piano superiore destinato a zona espositiva che offre, inoltre, una visione privilegiata del forno per la fusione posto a piano terra, attraverso una porzione di solaio calpestabile completamente vetrata. L allestimento interno segue lo spirito generale dell intervento, vale a dire quello di fornire una sorta di istantanea del tempo sui diversi passaggi della formazione della campana, aiutati sia da un video che illustra passo passo la realizzazione del manufatto, sia da appositi cartelloni. Sono conservate, inoltre, due campane legate alla fusione della famiglia Picasso (la più antica risalente al 1837). Tra il materiale presentato diverse matrici in gesso, vale a dire gli stampi sui quali veniva fusa la cera per la realizzazione dei fregi e delle decorazioni delle campane: questo materiale raccoglie un apparato iconografico molto vasto, connesso alle diverse dedicazioni delle chiese di destinazione. Sono, inoltre, conservate molte ardesie sulle quali sono incise le proporzioni geometriche dei diversi concerti realizzati dalla ditta di Enrico Picasso in settant anni di lavorazioni, con annotate le destinazioni finali. Questo archivio lapideo, che meriterebbe uno studio ben approfondito, costituisce un importantissima fonte per ricostruire i percorsi lavorativi e di allestimento dei concerti di campane da parte dei Picasso. Altro passo da eseguire sarebbe quello di definire una corretta analisi dei rami familiari del ceppo Picasso, per comprendere la diffusione di questa attività nel tempo. La Fonderia infatti ebbe origine da una famiglia, i Picasso, originaria forse della Val Brevenna, che attorno al XVI secolo si trasferisce ad Avegno e si inserisce nel territorio con un intreccio di interessi e di storie assai articolate, quasi a formare una sorta di saga nostrana. Diversi sono i rami della famiglia che si occuparono della fusione di campane. Quello di Enrico Picasso è tuttavia l unico che ha portato l attività fino ai giorni nostri. Quando chiude nel 2004, la Fonderia Picasso di Avegno era l unica a fabbricare campane in Liguria (e non solo) utilizzando la tecnica medievale di costruzione del modello. Il Museo delle campane (via dell'artigianato 9, Avegno) si può visitare ogni sabato dalle 10 alle 12 e dalle 14,30 alle 17,30. In altri orari, Loredana, Carlo e Giancarlo saranno lieti di accompagnarvi nella visita, previo appuntamento al numero Testo dal libro Avegno, a cura di Giuseppe Rosasco, Studio Helix, NOVEMBRE 2014 NUMERO 58 ECCORECCO

5 IMPRESE OLTRE MEZZO SECOLO DI ALTA QUALITÀ E PROFESSIONALITÀ Bocchia, le sorelle del caffè ANDREA REVELLO>Una storia di passione, quella della famiglia Bocchia una grande passione. Tutto inizia nel 1958, quando Tosello Bocchia apre una piccola ma fornitissima drogheria a Genova; dopo poco tempo acquista una macchina per tostare il caffè e comincia a creare le sue miscele, sperimentando e dedicandosi con passione (inizia qui) alla qualità del prodotto. Quando a Tosello si affianca il figlio Franco, che ne condivide l entusiasmo, l attività di famiglia si espande. Sono gli anni del boom e i Bocchia guardano a Levante. Così a Recco viene aperto un negozio, in via Roma zona Suffragio; il laboratorio di torrefazione, posto accanto al negozio e visibile dall esterno, è un idea vincente, poiché invoglia ad entrare per gustare o acquistare il caffè. Nel 1982 il negozio si trasferisce in centro, dove si trova oggi, mentre l azienda Bocchia sposta il baricentro da Genova al Golfo Paradiso. Così torrefazione, magazzino e uffici trovano uno spazio adeguato ad Arbora (Avegno), negli anni in cui un ulteriore crescita porta ad aprire nuovi negozi: prima Rapallo, poi Santa Margherita, infine Chiavari. Il marchio Bocchia cresce, grazie all impegno di Franco, che in quegli anni viaggia molto, in Italia e all estero, diventando un profondo conoscitore del mercato del caffè. Nasce anche una collaborazione, consolidata negli anni, con un laboratorio artigiano di cioccolato di Torino, che dà origine ad una linea di prodotti a marchio Bocchia basati su ingredienti di primissima scelta. Negli anni 90 Bocchia è diventata un affermata azienda di famiglia. La moglie di Franco, Mariella, si occupa dei punti vendita. Terminati gli studi, entrano nel team anche le figlie Raffaella ed Emanuela. Anche in questi passaggi le scelte sono guidate da una grande passione, cresciuta tra i sacchi di caffè e il Raffaella ed Emanuela Bocchia intente a controllare una partita di caffè. In basso, il papà Franco. profumo di cioccolato. Una passione che le fa crescere velocemente e, quando prematuramente viene a mancare papà Franco, le trova pronte ad prendere le redini dell azienda. Azienda che conta oggi su più di 20 collaboratori, tra sede di Avegno e negozi in riviera. Questi affiancano al caffè un ampia offerta di caramelle, ciocciolato, biscotti, marmellate, mieli, tè e infusi, scelti con certosina attenzione. Tre le parole guida del negozio Bocchia: qualità, varietà, cortesia, un tris che contraddistingue dai tempi di nonno Tosello l offerta al cliente. Il tutto è pervaso dal profumo di caffè, per il quale le sorelle Bocchia hanno un attenzione quasi maniacale. A partire dalla scelta delle varietà di Arabica e Robusta, acquistate da importatori di Genova, Trieste e Milano. Emanuela ha conseguito il Coffee Diploma System SCAE per essere in grado di seguire la catena produttiva del caffè, dal chicco alla tazza. Così segue la torrefazione, che si svolge ad Arbora e richiede particolare attenzione perché il caffè esalti le proprie caratteristiche e sviluppi le qualità aromatiche. E il processo di raffreddamento è pure importante perché il caffè tostato mantenga le proprietà organolettiche fino alla bevanda in tazza. La macinatura avviene naturalmente per il caffè venduto pronto per la moka, ma non solo. Anche Bocchia offre le cialde per le macchinette da casa e da ufficio, cialde confezionate da una ditta specializzata con una miscela di caffè appositamente preparata nello stabilimento di Arbora. E parlando di miscele, in testa alla classifica troviamo i magnifici 7, ottenuta appunto dalla sapiente combinazione di sette qualità di Arabica provenienti da Etiopia e Centramerica. Raffaella segue le linee di prodotti a base di caffè e cioccolato: negli anni è nata una linea di cioccolatini Bocchia, tra cui i giandujotti con nocciole Piemonte igp, i cuneesi al rhum colati a mano, le creme riviera ripiene agli agrumi, il cremino al caffè. Senza dimenticare il quadrotto, che accompagna ogni caffè Bocchia in tazza: un cioccolatino sottile, dal gusto armonioso, dolce, ma intenso che nasce, proprio come le miscele di caffè, dalla speciale fusione di un latte e di un fondente. E a Natale non mancate di assaggiare il goloso Panettone al caffè, macinato finissimo per poter lasciare alla bocca un retrogusto dalla piacevole persistenza. FOTO P. VALENTE Via Decembrio 26 MILANO tel Via Marconi 11 RECCO tel Via Pisa 3/R GENOVA tel ECCORECCO NUMERO 58 NOVEMBRE

6 TRE NUOVI LOCALI A RECCO RINNOVANO E AMPLIANO L OFFERTA NEL SETTORE BAR E RISTORAZIONE Cucina siciliana a La panca E finalmente lo storico ristorante di via XX settembre è tornato a mettere l insegna con cui tutti l hanno sempre chiamato! Da qualche settimana, Mimmo Farsaci ha rilevato La panca e propone le sue specialità di cucina siciliana con piatti di qualità e a prezzi contenuti. Come antipasto si può gustare la caponatina sicula e gli arancini appena cotti, poi la pasta alla Norma e l insalata di polpo, ma ci sono anche gli scialatielli fatti a mano con cozze e vongole, il pesce sempre freschissimo sia lo spada siano le acciughe a beccafico, fino alla granita al caffè con panna. A La panca si respira il profumo caldo della Sicilia e la cucina è un trionfo di sapori mediterranei, ma se avete proprio voglia delle trofie al pesto ci sono anche quelle, basta chiedere LA PANCA, Via XX settembre 35, Recco, tel Nazca : i dolci di Gian e Gaia Ha appena aperto Nazca, nuova pasticceria artigianale con annessa caffetteria, nella formula che tanto va di moda in questi tempi e soprattutto funziona! Ancora una volta due giovani si cimentano in una nuova attività, Gian Marchesi e Gaia Pasotti accolgono i clienti nel loro nuovo locale nella zona pedonalizzata con una meravigliosa produzione di pasticceria sempre fresca. Finché la stagione lo consentirà, il dehor permette la degustazione delle loro specialità comodamente seduti ai tavolini a quattro passi dal mare. L originalità del nome è dovuta ai disegni formatisi sul terreno del deserto di Nazca, un arido altopiano del Perù. Alle pareti, si possono ammirare alcuni quadri che rappresentano queste raffigurazioni dall interpretazione ignota, ma con qualità in linea con il loro modo di pensare: semplicied efficaci ma con stile! Provare per credere NAZCA, Via Ippolito d Aste 23, Tel FOTO P. VALENTE E allora no ve la porta a casa All inizio del lungomare, c è una nuova focacceria anzi una pizzeria ma sembra una paninoteca forse un fast-food e ci sono anche le patatine fritte E allora no è tutto questo, ma anche di più: c è la TV per guardare le partite e fanno consegne a domicilio di tutte le bontà che si possono ammirare sul bancone. Varcata la soglia dei 21 anni, Andrea Bonomo ha appeso al chiodo la famigerata calottina con il numero 10 e, realizzando un idea pensata insieme allo zio Andrea Mori vero deus ex machina del popolare chiosco sulla spiaggia, Il Baretto di Ivo ma con il determinante aiuto della mamma Francesca, si è lanciato in questa nuova partita che è destinata a sicuro successo, vista la qualità del gioco. Con il suo capitano del cuore Elena Maggi, ha costruito una squadra vincente tutta di giovani, composta anche dal pizzaiolo Grasso ma Vincenzo che con i suoi impasti fatti come una volta è autore delle specialità culinarie e dalla mitica Silvia Rossini che ogni mattina accoglie con il sorriso chi vuole assaggiare un pezzo di focaccia però quella di Recco col formaggio. E allora no, un nuovo locale per tutti i gusti dei giovani di ogni età che hanno voglia di respirare il profumo della focaccia in riva al mare, poi dite pure ci vediamo da Bonno che sono contenti lo stesso! Ma se invece, nelle sere in cui non avete voglia di uscire però vi mangereste volentieri una focaccia, non c è problema: per la consegna a domicilio, basta telefonare e allora no E ALLORA NO, Lungomare Bettolo 69, cell anche su Facebook ERRATA CORRIGE IL CALZOLAIO MASSIMO È IN VIA BIAGIO ASSERETO Nello scorso numero di ottobre abbiamo scritto erroneamente del trasferimento del calzolaio da via B. Assereto. In realtà l attività del calzolaio Massimo è e resta in via Assereto 52, mentre il calzolaio Giuse opera in salita San Francesco. Ci scusiamo con i lettori e con l interessato. 6 NOVEMBRE 2014 NUMERO 58 ECCORECCO

7 RICORDI LE PAGINE SCRITTE DA UNA MAMMA AL FIGLIO AL FRONTE Un diario di guerra 2 Per gentile concessione della figlia, ecco la seconda parte del diario scritto da Erminia Albino in Perelli rivolgendosi al figlio Carlo (nella foto), classe 1922, impegnato al fronte nel meridione d Italia. Per motivi di spazio estrapoliamo le frasi maggiormente significative tralasciando le note personali e i saluti di chiusura Mio caro, sono ritornati, proprio oggi io e i bambini eravamo sulla strada di Testana, ma abbiamo sentito e visto tutto e ti garantiamo che abbiamo passato un brutto momento, con quei micidiali apparecchi sulla testa. Tornando abbiamo constatato che il ponte pare colpito a fondo: comunque non ci vorranno certo pochi giorni come l'altra volta a riattivarlo. [ ] Mio caro, la vita continua a furia di allarmi per aeroplani di passaggio e ogni volta, non ragionando che il ponte è giù e che ci vorrà parecchi mesi ad aggiustarlo, ci si spaventa. Qui è il solo pericolo di qualche bomba ritardataria [ ] Carissimo, la nostra casa è ancora in piedi [ ] Non ci siamo entrati perché i bambini avevano paura che crollasse qualche soffitto [ ]. L'anno sta per finire Speriamo che l'altro, il venturo 44, sia quello della pace! [ ] Questa notte allarme per passaggio di velivoli, pare per rifornimento ai ribelli, dato che erano diretti ai monti. Ma è sempre un momento di spavento [ ] I De Marchi, col nostro aiuto, stanno facendo un rifugio vicino alla casa. Mi auguro che una volta fatto non debba più servire [ ] sempre la spada di Dàmocle di allarmi che spaventano, per quanto io non creda affatto che ora il ponte di Recco possa fino ad ora essere degno di un bombardamento. Ma non si sa mai! [ ] Mio caro, per non darti un dispiacere non ti ho mai detto che la tua bicicletta è stata vittima del secondo bombardamento di Recco. È ancor oggi sotto le macerie e non sappiamo se se ne potrà salvare qualche parte [ ] [ ] oggi sul mezzogiorno sono passati un infinità di apparecchi e ieri sera pure Erano così tanti che, quando passavano, la terra tremava! Questa notte [ ] un siluro è scoppiato a Recco e due altri a Mulinetti, con uno strepito che ha svegliato tutti di soprassalto, con quanto spavento ti puoi immaginare. [ ] Carissimo, questa notte 4 ore di allarme spari, bombe ma non su Recco, bensì su Camogli, per un aeroplano che si è scaricato [ ] Genova è stata liberata dai partigiani: c è già un nuovo prefetto e un nuovo questore. Da qui i tedeschi stanno per andarsene, fino ad ora senza danno. [ ] Mio caro, questa notte nessuna decisione: I tedeschi (circa 150) accerchiati non vogliono cedere. Quindi si prevedono lotte coi partigiani patrioti, gente simpaticissima. [ ] [ ] Il tenente tedesco che si deve arrendere qui vuole aspettare l ordine ufficiale da Genova: ma noi intanto non possiamo ancora tirare il fiato del tutto, per quanto sia certo questione di ore. [ ] [ ] A un certo punto [i Tedeschi] si sono arresi Io sono stata chiamata come interprete fra Tedeschi e Americani coi primi ho parlato in francese perché l'interprete tedesco non bastava e con gli Americani naturalmente in inglese. Con fatica si sono capiti e ho assistito io alla rese di un capitano, un colonnello e due tenenti si può dire a due fantoccini americani [ ] Prima di andar via i tre Tedeschi mi hanno stretto la mano. fine Automobile Club delegazione di Recco Via Cavour 5 (all inizio della Via Aurelia in direzione Genova) tel fax I nostri servizi PRATICHE AUTO Passaggi di proprietà Cambio di residenza Radiazione per esportazione Visure PRA Perdite di possesso Duplicati documenti Procure Notarili La delegazione AC di Recco è anche sportello Sara Assicurazioni per risolvere qualsiasi esigenza assicurativa auto e non auto TASSA DI CIRCOLAZIONE Pagamento bollo Situazione pagamenti PATENTI Rinnovo (Medico in sede) Duplicati Conversione ALTRI SERVIZI Immatricolazione ciclomotori Medico in sede per rinnovo patente lunedì: giovedì: INOLTRE Orario lun (continuato) mar mer gio ven Informazioni e prenotazioni per la SCUOLA DI GUIDA SICURA ECCORECCO NUMERO 58 NOVEMBRE

8 Recco e la sfida arduino macelleria GIUSEPPE ROSASCO >Lo sviluppo della rete commerciale e gastronomica di Recco è abbastanza recente, diciamo che ha cominciato a prendere i suoi attuali connotati a partire dagli anni settanta del secolo scorso. Negli anni precedenti fortissima era la presenza artigianale e piccolo industriale, che affondava spesso le sue radici nel lontano passato, come l attività di costruzione delle campane, degli orologi da torre, della nautica. A favorire la trasformazione da area a prevalente vocazione agricola e produttiva a centro privilegiato dello shopping e della ristorazione è stato un insieme di fattori: la costruzione dell autostrada che ha avvicinato la città al retroterra padano; il progressivo declino dell apparato industriale nazionale che si è naturalmente riverberato sui possibili sbocchi di mercato delle attività della valle di Recco; la collocazione baricentrica nel Golfo Paradiso che ha favorito la nascita di un mercato potenziale di oltre trentamila abitanti; l offerta di prodotti gastronomici unici come la focaccia col formaggio e le trofiette; i successi della squadra di pallanuoto; la vicinanza del promontorio di Portofino con il suo indubbio richiamo internazionale e last but not least (ultimo ma non meno importante) la capacità imprenditoriale di molti abitanti. Si è così progressivamente affermata un offerta di beni e servizi che, a suo modo, ha reso Recco unica ed originale. E bene aveva colto questo aspetto la dottoressa Carla Migone Bellé, una dipendente della farmacia Savio, che ha lasciato in alcuni scritti privati un ritratto non conformista della città. Il nostro mensile, nel numero di aprile del 2010, per gentile concessione dei parenti, aveva pubblicato uno stralcio di queste sue meditazioni che ci piace ricordare. Recco, scriveva la dottoressa, è obiettivamente brutta, non ci sono bei palazzi, belle piazze, belle strade. La passeggiata a mare è misera e il mare stesso, così bello e colorato e vivo, spesso è sporco. Tutto sembra nato per caso, compresa la Parrocchiale, che è arrivata dall Africa (il progetto vincitore del concorso per la ricostruzione post-bellica altro non era che l adattamento di un già esistente progetto di chiesa per una città dell ex- Africa Orientale Italiana), si è seduta lì e non si è più mossa. Ma, concludeva a sorpresa la dottoressa, non si capisce perché una città così brutta, (ri)costruita in fretta e male, tra le consorelle nobili come Santa Margherita e Rapallo, snob ed internazionali come Portofino, appartate e conservatrici come Camogli, lei così bruttina, sia la più viva. Forse, azzardava, perché è la più vera. E in quell aggettivo, vera, probabilmente c era un richiamo alla vasta rete di associazioni La panca bar ristorante cucina siciliana Via XX Settembre 35 - Recco - Tel Chiuso al lunedì TRASLOCHI DE MARCHI traslochi nazionali e internazionali custodia mobili Via Fontanella, 3 AVEGNO Tel. e fax Tel Cell NOVEMBRE 2014 NUMERO 58 ECCORECCO

9 dei tempi nuovi e di solidarietà che ha da sempre innervato l animo più profondo di Recco, assieme all industriosità e all abilità commerciale dei suoi abitanti. In un precedente numero di Ecco- Recco (agosto 2009) Silvio Ferrari esaminava lo sviluppo della città sotto due diversi, ma complementari, angoli visuali, nati entrambi da constatazioni dirette, si può dire biografiche. Il primo faceva riferimento allo straordinario sviluppo della città, visto da un vicino (un camogliese) che dopo gli anni della vera rivalità (quella pallanuotistica), ha sempre guardato all immagine e alla trasformazione della città come ad un rilevante fenomeno di rinascita urbana e sociale di una comunità prostrata ed atterrata dal disastro della guerra e dei suoi effetti mortali. Il secondo aspetto, continuava Ferrari, si ricollegava alla capacità di Recco di accogliere fra i suoi nuovi residenti l umanità di più varia provenienza e storia (tra cui i profughi istriani e oggi immigrati soprattutto dal Sud America) e che si traduceva in una più facile apertura a relazioni e richiami di contenuto attualistico, favorendo al suo interno una nuova solidarietà tra le persone. Ora a me sembra che se guardiamo la trasformazione economica e sociale di Recco attraverso la chiave di lettura che ne hanno fornito la dottoressa Bellé e il prof. Ferrari si possa intuire quale potrebbe essere la direzione di marcia del futuro: vivacità ed accoglienza, solidarietà e apertura al nuovo. Occorre aggiungere, per amore di verità, che, anche se tra varie e a volte inspiegabili contraddizioni, le amministrazioni comunali, pur nell alternanza di indirizzo politico, hanno saputo muovere passi concreti in questa direzione. L esempio forse più eclatante è la nuova passeggiata a mare (di cui ci aspettiamo in tempi rapidi la definitiva sistemazione) che rappresenta un luogo di incontro e un biglietto di visita ineguagliabile della città. Ma altri progetti che godono di unanime consenso, come la costruzione di una futura Casa del Volontariato, lasciano intuire una direzione di marcia consona alle più radicate vocazioni della città. E di questa riscoperta della solidarietà, di questa apertura ai tempi nuovi, di questa fiducia nel futuro (per riprendere gli slogan dell attualità politica) Recco ne avrà tanto più bisogno nell ambito della costituzione dell Area Metropolitana Genovese, che potrebbe rivelarsi uno strumento decisivo per favorire una crescita equilibrata, ambientalmente sostenibile, della cittadina (e del Golfo Paradiso), oppure rivelarsi uno strumento di appiattimento urbano entro la cornice di una anonima estensione della Grande Genova. La sfida è aperta, ma tutto lascia credere che Recco e il Golfo Paradiso possano vincerla. ECCORECCO NUMERO 58 NOVEMBRE

10 SEGNALu AZIONI VIA MILANO, PEDONI A RISCHIO E SEGNALETICA DA INDOVINARE Un incrocio davvero pericoloso quello tra via Milano e via XXV Aprile, in corrispondenza del supermercato Ekom. I pedoni sono obbligati a zigzagare tra auto e scooter e l attraversamento è posto inspiegabilmente proprio alla convergenza di due flussi di marcia (mentre in corrispondenza delle rotonde sono correttamente allontanati). I camion dei fornitori scaricano in mezzo alla strada, talvolta un mezzo parcheggia (sulle zebre) in attesa del suo turno. La segnaletica orizzontale è stata più volte variata e i segni nuovi e vecchi si sovrappongono generando confusione, mentre i segnali posti sui tognolini si orientano a piacere in conseguenza degli urti delle auto. FARMACI SCADUTI, PERICOLO BAMBINI «Questo è lo stato in cui si trovano i due raccoglitori dei farmaci scaduti. Una persona anziana poco cosciente che frugava tra i farmaci e bambini che si impossessavano di tubetti di crema caduti a terra. Il giorno di mercato lunedì 11 agosto.» Così il testo della segnalazione di G.A., inviata (allora) al Comune di Recco e in copia alla nostra redazione. Andiamo in stampa con la situazione invariata. GILERA, UN DNA DA CLANDESTINO «Da inizio estate mi trovo a Recco, in via Speroni. Ho trascorso luglio, agosto e settembre accanto ai bidoni (che puzza!) di fronte alla Suore Maestre Pie, poi (chissà perché) mi hanno spinto fino a metà rettilineo. Ora continuano a spostarmi a seconda dell auto che deve parcheggiare. Pazienza Sono senza targa, dovrei quindi essere rimosso, ma fortunatamente le segnalazioni dei residenti a chi di dovere non hanno avuto seguito, così per ora me ne sto tranquillo; conosco ormai i recchesi (anche importanti) che passano di qua e saluto ogni giorno i pendolari in stazione in attesa del treno.» PIAZZALE EUROPA, GIOCHI DA SISTEMARE Occorrerebbe davvero poco per risistemare i giochi i piazzale Auropa. Si tratta di reinstallare il secondo sedile dell altalena, dare una mano di pittura alla giostrina, ripristinare la testa dell ochetta a molla, riparare il bordo dell aiuola, abbandonato a pezzi sotto una panchina. L angolo bimbi tornerebbe ad essere un po più accogliente. Serve davvero poco 10 NOVEMBRE 2014 NUMERO 58 ECCORECCO

11 NOVEMBRE 2014 CROCE VERDE RECCO news Via Milite Ignoto 17 Tel UNA VOLTA APPROVATA LA LEGGE REGIONALE 16/ : COSA CAMBIERÀ lontariato Come cambierà il servizio 118 nell immediato futuro con l approvazione della legge regionale 16/2014 e del relativo regolamento di attuazione? E cosa cambierà nel rapporto tra 118 e le Pubbliche Assistenze, in particolare Croce Verde Recco? Di tutto questo abbiamo avuto modo di parlare nella sede del 118- Genova Soccorso con il direttore dott. Francesco Bermano, durante un incontro con il nostro presidente Giovanni Rainero e alla presenza della redazione di EccoRecco. «Innanzitutto ha esordito Bermano occorre partire da una constatazione: il servizio 118 in Liguria è una realtà consolidata e molto efficiente. E questo per merito anche dello storico rapporto con le Pubbliche Assistenze. Forse un esempio può servire per definire in modo concreto il grado di affidabilità del servizio nel nostro ambito territoriale. In un area cioè dove la popolazione è molto anziana ha un incidenza piuttosto elevata di infarto cardiaco. Proprio per questo da ormai oltre dieci anni, è stata costruita a Genova e in Liguria una rete volta a ridurre la mortalità nei pazienti con infarto miocardico acuto grazie alla riduzione del tempo tra il primo contatto medico e l inizio di una strategia riperfusiva volta a salvare quanto più muscolo cardiaco possibile. In caso di chiamata al 118 per dolore toracico di sospetta natura cardiaca, il servizio invia la massima risposta, ovvero l automedica dotata di tecnologie e professionalità in grado di gestire le emergenze già a casa del paziente. Per Recco, ad esempio, questa possibilità è offerta grazie ad una convenzione con Croce Verde Recco, che mette a disposizione l automedica e l autista. La lettura e l interpretazione dell elettrocardiogramma sono effettuati direttamente a casa del paziente con l'eventuale teleconsulto del cardiologo: per l area metropolitana genovese l Ospedale San Martino. I pazienti presi in carico dal 118 sono già trattati in abitazione e poi trasportati negli ospedali di riferimento per completare il trattamento definitivo. Globalmente per il territorio genovese si è raggiunta la percentuale del 92% di pazienti riperfusi. Consideri che purtroppo in certe aree d Italia tale percentuale scende di parecchio, perfino sotto il 50 per cento. E il tempo rimane il fattore determinante per intervenire con efficacia anche per quanto riguarda l arresto cardiaco, lo stroke (ovvero l ictus), Giovanni Rainero con il direttore 118 Francesco Bermano. il trauma grave e l insufficienza respiratoria acuta. In tutti questi casi il 118 e la rete di collaborazione con le Pubbliche Assistenze diventano indispensabili.» Per quale motivo allora la Regione Liguria ha deciso di intervenire nel settore con una legge specifica? «Perché ha risposto Bermano si può sempre migliorare la qualità dell assistenza nell ambito di un rigoroso controllo dei costi. Per questo motivo la legge regionale ha addirittura previsto che le organizzazioni di volontariato, come Croce Verde Recco, possano rientrare a pieno titolo, ma a ben precise condizioni, nel sistema sanitario regionale. Un percorso di crescita necessario per tutelare la qualità del servizio 118 da sempre possibili aggressioni commerciali, come le ha definite recentemente l assessore regionale alla sanità Montaldo, non qualificate.» Questo inserimento non significherà per le Pubbliche Assistenze una perdita della loro storica vocazione al volontariato? «Al contrario ha proseguito Bermano le Pubbliche Assistenze, le organizzazioni di vo- DONATORI SANGUE e i cittadini, avranno solo vantaggi da un inquadramento più professionalizzato. In termini di salvaguardia della salute, innanzitutto, ma anche di più consapevole partecipazione dei volontari ad una missione umanitaria che rimane e sarà sempre insostituibile. Per l estensione territoriale del servizio e la necessità di una reperibilità praticamente continua, non è infatti pensabile, né sostenibile economicamente, una organizzazione esclusivamente professionale.» Questo non significherà inevitabilmente una sempre maggiore specializzazione delle Pubbliche Assistenze, sia in termini di adeguamento di strutture e mezzi ma soprattutto in formazione? «Indubbiamente ha concluso Bermano questa sarà una strada obbligata per tutte le Pubbliche Assistenze. Ma sotto questo punto di vista mi fa piacere citare come esempio proprio Croce Verde Recco. Dalla nascita del servizio 118 (nel 1996) ad oggi il sodalizio si è dimostrato un interlocutore affidabile non solo per i servizi di emergenza ma anche per quelli della cosiddetta Continuità territoriale, l ex Guardia Medica. E proprio per soddisfare le sempre più pressanti e qualificate esigenze di servizio Croce Verde Recco ha dovuto costantemente aggiornare i mezzi, le attrezzature e la formazione del proprio personale, volontario o dipendente che sia. Questa strada dovrà proseguire in futuro, ma nell ambito di una rapporto meglio definito con la Regione Liguria, l Asl, il 118. Una sfida importante, che tuttavia realtà strutturate come Croce Verde Recco devono affrontare con la consapevolezza di svolgere un ruolo determinante nella tutela della salute dei cittadini. Con piena fiducia nei propri mezzi e nelle proprie risorse, volontarie e dipendenti, nel solco di una consolidata tradizione di servizio alla comunità.» GIUSEPPE ROSASCO Nelle mattine dei primi tre venerdì del mese, presso la nostra sede di via Milite Ignoto, un autoemoteca dell AVIS è presente con il personale medico per le donazioni, con inizio alle ore Info:

12 UNIRSI, CONOSCERSI, FARE PROGETTI NASCE IL GRUPPO GIOVANI Una nuova realtà nasce all interno della Pubblica Assistenza. In barba ad ogni scaramanzia venerdì 17 ottobre nasce ufficialmente il Gruppo Giovani Croce Verde Recco. L idea prende forma a fine settembre in occasione dell Anpas Day, meeting organizzato dall Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze della Liguria per premiare i volontari intervenuti nelle ultime calamità naturali e per focalizzare lo stato dell arte del movimento ligure. In uno dei numerosi laboratori organizzati per l occasione si discute di politiche giovanili e in tal frangente si sviluppa un articolata proposta di costituzione di un Movimento Giovani di Anpas Liguria, un gruppo riconosciuto con lo scopo di ideare nuovi progetti ed attività e favorire con linee guida comuni la nascita di rispettivi gruppi giovani all interno delle singole associazioni. La proposta non rimane lettera morta per i giovani partecipanti della nostra pubblica assistenza. Due chiacchere al bar, una battuta in centralino, un giro di messaggi su WhatsUp, un volantino stampato al volo, un altro giro di messaggi: ne vien fuori una data e un ora, un aperitivo con una ventina di ragazzi e ragazze che portano idee, entusiasmo, progetti. Il gioco è fatto, anzi il gruppo è fatto: non mancano ALLUVIONE, LE NOSTRE FORZE IN CAMPO APPUNTAMENTI Croce Verde in prima linea in occasione dei tragici eventi alluvionali che hanno colpito la provincia di Genova a metà ottobre. Notevole lo sforzo di mezzi e risorse umane messo in campo dall'associazione recchelina sia in corso di evento sia nei giorni successivi. Grazie alla collaborazione del personale volontario e dipendente la Direzione dei Servizi ha potuto organizzare una vera e propria task force operando su più fronti in base alle richieste che pervenivano dalle varie istituzioni. A livello locale infatti seguendo i costanti aggiornamenti dei Centri Operativi Comunali si è collaborato con la Polizia Municipale per le attività di allertamento della popolazione previste dai protocolli di allerta della Protezione Civile e per il monitoraggio delle varie criticità presenti sui territori dei Comuni di Recco ed Avegno. Una particolare attenzione si è riservata alla problematica della frana di via Arbora nel Comune di Avegno garantendo un monitoraggio durante le fasi più critiche dell'allerta e predisponendo lo stazionamento di un'ambulanza e di una squadra di soccorso sul posto per poter intervenire anche in caso di un eventuale blocco stradale e del conseguente possibile isolamento degli abitati a monte dello smottamento. In seguito all'allertamento della componente di Protezione Civile di Anpas Liguria la Croce Verde Recco è inoltre intervervenuta con i propri volontari nella città di Genova nei giorni seguenti l'evento alluvionale mettendo a disposizione personale e mezzi per le attività di rimozione fango e detriti nelle zone più colpite. Il tutto ovviamente continuando a garantire le quotidiane attività di trasporto sanitario sul territorio e potenziando la disponibilità di squadre di socccorso per il servizio di emergenza durante lo stato di allerta. AG le energie e le potenzialità, basta solo convogliarle ed indirizzarle verso qualcosa di positivo. Non è difficile comprendere lo spirito che anima il neonato gruppo, basta cercarlo nell entusiasmo che ha recentemente animato centinaia di giovani in occasione della tragica alluvione genovese, uniti con un obbiettivo comune per dare una risposta ad un bisogno. I giovani della Croce Verde vogliono fare lo stesso: unirsi, conoscersi, individuare bisogni e fare progetti. Insieme, magari divertendosi. Il gruppo è dunque aperto a tutti i giovani dai 16 ai 30 anni, ragazzi e ragazze, studenti e lavoratori che vogliano mettere a disposizione dell associazione idee, capacità, talenti e più in generale l entusiasmo per supportare le attività già presenti e dare vita a nuovi progetti. Il vero target è quello della condivisione e del fare gruppo sia attraverso le consuete attività di copertura turni ed organizzazione di eventi sia con la creazione di nuovi progetti all interno delle attività sociali della Pubblica Assistenza. Non è la destinazione; ma il viaggio che conta ALESSIO GARDELLA CORSO FORMATIVO IL SOCCORRITORE IN EMERGENZA Il corso è aperto a tutti e inizia lunedì per concludersi sabato 6 giugno. Diciassette incontri di 2 ore che si terranno in sede o presso la Sala Polivalente. Le date e gli orari del corso potrebbero subire spostamenti che verranno comunicati per tempo Il programma completo è scaricabile dal sito I corsi certificati IRC invece hanno la durata di 8 ore e sono riservati ai militi in servizio effettivo. Per ogni informazione: Sabato 22 novembre ore 10.00: Conferenza sul diabete in collaborazione con l Aslidia. Sabato 6 dicembre: Cena sociale della Croce Verde. Sabato 13 dicembre ore presso l aula consiliare: Presentazione di Novant anni rivolti al futuro, libro sulla storia della nostra Pubblica Assistenza.

13 FATTI E NOTIZIE SACRO CUORE E GIARIDO DEI GIRASOLI CENA CON SCATOLATA FINALE Venerdì 28 novembre, come da tradizione, siete tutti inviatati alla cena organizzata dalla scuola materna Sacro Cuore e dall asilo nido Il Giardino dei Girasoli. Appuntamento alle 19,30 presso il ristorante Vitturin 1860 a San Rocco di Recco. Il dolce sarà offerto da Tre Civette sui Bignè. Al termine grande scatolata a sorpresa. Parte dell incasso sarà devoluto alla scuola materna e all asilo nido. È consigliata la prenotazione (adulti 25 euro, bimbi 15 euro) presso il ristorante ( ). ROBERTO CABONA E IL SUO HERO CAMPIONI ITALIANI Grande emozione la scorsa domenica 12 ottobre a San Vito al Tagliamento (Pordenone). Al termine della finale nazionale di caccia pratica svoltasi nella località friulana, organizzata dalla società Enal Caccia, l epagneul breton Hero condotto dal recchese Roberto Cabona (nella foto) si è aggiudicato il titolo di campione italiano. Tale titolo era già stato conquistato nel 2011 a Fiordimonte (Macerata). Un vero campione, Hero, classificato tra i primi quattro cani in Italia durante le selezioni dei campionati del mondo FIDC del TORNA IL FESTIVAL RECCO IN MUSICA Riparte, domenica 2 novembre, il Festival Recco in Musica : da molti anni, in autunno, il Gruppo Promozione Musicale Golfo Paradiso organizza questa rassegna di concerti seguiti con interesse dal pubblico, sia per la qualità che per il contenuto degli eventi proposti. Primo appuntamento, domenica 2 novembre alle 17 nel Santuario N. S. del Suffragio, vedrà la replica di un concerto organizzato lo scorso anno in occasione del 70 anniversario dei bombardamenti su Recco, con brani appositamente composti da Dario Bonuccelli (ingresso libero). Ecco gli altri tre appuntamenti, tutti presso l Oratorio di S. Martino alle 17 (ingresso 12 euro, soci GPM e giovani 8 euro): Domenica 23 novembre concerto dedicato al 150 anniversario della nascita di Richard Strauss, con l esecuzione delle sue più belle pagine dedicate a voce e pianoforte, proposti dal soprano croato Nikolina Pinko e dal pianista Dario Bonuccelli. Domenica 7 dicembre un duo pianistico, Chiara Nicora e Ferdinando Baroffio, che proporranno un originale e affascinante programma dal titolo Da terre e popoli lontani. Domenica 21 dicembre i Giovani Cantori dell Accademia Vocale di Genova, trenta elementi diretti da Roberta Paraninfo, con un programma tra sacro e profano. LISA MANNA ULTRACENTENARIA Lisa Manna, nata il 20 agosto 1913, ha festeggiato il 101 compleanno con il figlio Gino, la nuora Luisa e la nipote Rossana. CLUB VELA E MOTORE, UNA RICCA STAGIONE Il 4 e 5 ottobre scorsi si sono svolte a Recco e Sori le regate veliche dedicate alla Classe Dinghy 12, valide per la Ranking List Zonale, organizzate dal Club Amici Vela e Motore Recco e dal Club Vela Sori, per l assegnazione del Trofeo Città di Recco e del Trofeo Città di Sori. I due giorni di regate hanno portato in mare dodici imbarcazioni di una classe, il Dinghy 12, che ha da poco compiuto cento anni ed è molto radicata in Liguria. Il Trofeo, diretto dall ufficiale di regata Gian Filippo Noceti, ha concluso la stagione delle regate veliche organizzate dal Club Amici Vela e Motore che nel 2014 ha organizzato anche il Trofeo Capitani e Macchinisti e il Trofeo Calandrone, dedicato alla Classe Optimist, con la collaborazione del Club Vela Camogli. Per la Classe Laser è stato invece organizzato, insieme al Club Vela Sori, il Trofeo Causi e Trofeo Pendola, vinti da Filippo Schepis del Club Amici Vela e Motore. Via Ippolito d Aste 2a Tel Sportello IAT Vendita biglietti AMT, APT, Autostradale Vendita abbonamenti e biglietti ferroviari Biglietti Acquario di Genova Ricariche cellulari on-line di tutti i gestori Vendita tessere Viacard Prenotazione e vendita biglietti dei teatri di Genova Biglietti dei principali concerti Affissione e pubblicità per i Comuni di Recco, Camogli e Avegno Sportello Touring Club Italiano TNT Point ECCORECCO NUMERO 58 NOVEMBRE

14 BENESSERE IN CUCINA INFO AZIENDE INTEGRATORI CONTRO IL GENERALE INVERNO Dopo la parentesi estiva, l autunno e l inverno preoccupano perché portano con sé le più comuni malattie stagionali. Un tempo per cercare di prevenire questi stati patologici si faceva ricorso ai ricostituenti. Oggi si preferisce parlate di integratori. In entrambi i casi, si tratta di prodotti che forniscono all organismo le sostanze che gli occorrono per sostenere i processi plastici ed energetici, anche in situazioni di maggiore difficoltà ambientale. In linea generale possiamo dire che al gruppo dei ricostituenti appartengono quei prodotti che servono per rimediare a disfunzioni d organo o a favorire i processi catabolici, mentre gli integratori contengono quantità dichiarate di sostanze (calcio, ferro, magnesio, sali, aminoacidi, fosfolipidi, vitamine, ecc.) assunte allo scopo di integrare quelle introdotte con l alimentazione. Sebbene di norma una dieta equilibrata sia sufficiente a fornire all organismo tutto il necessario, è altrettanto vero che un alimentazione squilibrata (tipica ad esempio dei fast-food), particolari situazioni (gravidanza, allattamento, attività sportiva, impegno negli studi) e l assunzione di cibi surgelati o a lunga conservazione possono richiedere il ricorso agli integratori. Questo vale a maggior ragione nelle stagioni più fredde. Attenzione però: gli integratori, proprio per le loro specifiche funzioni, devono essere prescritti dal medico di famiglia. E anche nei casi di un semplice sostegno alle accresciute necessità è sempre bene rivolgersi per un consiglio sulla scelta del prodotto più opportuno al farmacista nelle farmacie e parafarmacie di fiducia. LE TRIPPE La trippa non è solo la sporgenza che cresce agli uomini giunta l età della riflessione, ma le interiora del bovino, compresa fra esofago e lo stomaco e, non, come molti credono, dell intestino. Le trippe, il plurale a Genova è d obbligo, dopo la macellazione vengono accuratamente pulite e bollite, si possono cucinare in svariati modi, hanno un elevato contenuto proteico, 100 g di trippa contiene 15,8 g di proteine 108 kcal e solo 5 g di grassi, dieta ideale per non prendere peso. Nel 900 la zuppa di trippe e gallette detta sbïra in genovese, si gustava nelle osterie ed era considerata un aiuto contro il freddo e la fatica, consumatori abituali erano i camalli del porto. Vediamo ora come cucinare le interiora, non belle a vedersi, ma buone e saporite. Preparare un tritato composto da 2 cipolle medie, 2 carote, uno stelo di sedano e uno spicchio d aglio. Preparare 8 hg di trippe di vari tipi, i più usati sono centopelli, castagnetta e duroni. In una pentola versare 4 o 5 cucchiai di olio extravergine e scaldare a fuoco lento, quando l olio è caldo aggiungere le trippe e farle rosolare finche l acqua che si forma con il calore sia asciugata, poi aggiungere del vino bianco e, quando è sfumato, unire con i sapori tritati e fare dorare il tutto mantenendo il fuoco vivace. Quando le frattaglie sono rosolate aggiungere le patate, i piselli o le fagiolane e il concentrato di pomodoro, coprire con il brodo di dado e far cuocere per 35 minuti, quando il brodo è evaporato e la trippa e le verdure hanno preso consistenza, cioè sono rassodate, la pietanza è cotta e la si può servire in tavola. RISPARMIO ENERGETICO E AMBIENTE SCALDACQUA A POMPA DI CALORE Non perdiamo gli incentivi! Per chi avesse in casa un tradizionale scaldabagno elettrico, è questo il momento giusto per valutare la sostituzione con un modello a pompa di calore, approfittando degli incentivi offerti dal Conto Energia Termico e dalle detrazioni Irpef che, sino al 31 Dicembre 2014, permetteranno un rimborso sino al 65%. Gli scaldacqua a pompa di calore sono un alternativa moderna, efficiente e dal costo contenuto per la produzione di acqua calda sanitaria. Grazie alle continue evoluzioni subite negli ultimi anni, che rendono possibile un risparmio di energia elettrica e in bolletta di oltre il 75% rispetto ai modelli tradizionali, gli scaldacqua a pompa di calore sono certificati dalla legislazione Europea come la Best AvailableTecnology in questo settore. A conferma della bontà di questa tecnologia, il futuro Regolamento Europeo per l etichettatura dei prodotti dedicati alla produzione di acqua calda sanitaria (ERP water heaters), che dal 2015 obbligherà i costruttori di boiler e scaldacqua ad apporre sui loro prodotti un indicazione delle performances energetiche così come già avviene per altri elettrodomestici, classifica gli scaldacqua a pompa di calore al gradino più alto, ovvero la Classe A. In quest ottica, sebbene l investimento iniziale per acquisto ed installazione di uno scaldacqua a pompa di calore sia in genere superiore a quello da sostenere per uno scaldabagno tradizionale, e paragonabile a quello per un unità a gas ad alta efficienza, le loro elevatissime performances permettono di eguagliare e superare le rese di un sistema combinato gassolare termico ed ammortare in brevissimo tempo la spesa sostenuta. L acquisto di un sistema a pompa di calore deve essere quindi visto non nell ottica di un costo, ma di un reale e concreto investimento per il futuro. AG-TS srl saprà fornirvi tutto l appoggio e la consulenza necessari per affrontare questa scelta in modo consapevole. ANTONIO BOVETTI VIA STAGNO 13 - SORI TEL IN COLLABORAZIONE CON ROSTICCERIA NANNI VIA XX SETTEMBRE 6 - RECCO - TEL NOVEMBRE 2014 NUMERO 58 ECCORECCO

15 VECCHI GIORNALI IN LIBRERIA DAI QUOTIDIANI DI NOVEMBRE 1994 L area sulla quale sorgerà il centro congressi. Grazie a un mutuo di un milardo e 300 milioni, via libera al centro congressi di via Ippolito d Aste, che sarà ospitato in un nuovo edificio di 800 metri quadrati su due piani. Intanto il proprietario del terreno si vede negare il progetto di realizzarvi, a piano terra, una discoteca. In vista delle elezioni comunali della prossima primavera, l avvocato Giancarlo De Marchi sarà il candidato sindaco di un nuovo gruppo indipendente. Clamoroso esposto dalla magistratura dei medici dell ospedale Sant Antonio, col quale denunciano la situazione del reparto d urgenza, ritenuto del tutto inadeguato al servizo che deve svolgere. Ufficializzato il passaggio di proprietà della IML: Paolo Sanguineti ha ceduto alla lombarda Metalfar dei fratelli Farina il 70% delle quote azionarie. Con il trasferimento dell azienda a Casarza a Ligure Recco perderà 160 occupati. Mentre Genova (Acquario in testa) porta via le presenze alla Riviera, è polemica sulla riforma delle APT (Aziende di Promozione Turistica), che dovrebero passare da 11 a 5. Nel levante le sedi sono previste a Santa Margherita Ligure e a Chiavari. L assessore ai Servizi sociali Stefano Bersanetti presenta il nuovo centro sociale per i giovani, in piazzale Olimpia, che sarà aperto tre giorni alla settimana dalle 17 alle 20 con diverse attività, tra cui cineteca e informatica. Polverone per un libro di testo di Le Monnier curato dal prof. Adalberto vallega, dell Università di Genova, che cita Recco come esempio di inquinamento del mare. L editore si scusa con il sindaco e promette di rivedere il testo incriminato nella prossima edizione. Inizia con Pro Recco-Posillipo il campionato di pallanuoto, ma alla piscina di Punta Sant Anna manca il nulla osta della commissione di vigilanza; ancora una volta aprirà al pubblico solo grazie alla garanzia fornita dal sindaco. MARE E CANNONI LA LIGURIA NELLA GRANDE GUERRA Sandro Antonini racconta con passione gli avvenimenti interni alla Liguria ma indubbiamente nati per la guerra e nella guerra. Si occupa poi dei suoi protagonisti di rilievo, a partire dagli interventisti democratici come il capitano Giuseppe Giulietti, segretario del sindacato marittimi, dall onorevole Giuseppe Canepa, fra i fondatori e direttore del principale quotidiano ligure, Il Lavoro, e da Ludovico Calda, segretario della Camera del lavoro di Genova, per continuare con gli interventisti nazionalisti come i fratelli Mario e Pio Perrone, proprietari dell Ansaldo De Ferrari, 288 pagine, 20 euro LA LIGURIA CAPOVOLTA Può la Liguria immaginare un futuro che non sia di lento e inesorabile declino e di crisi? Possiamo sperare che i nostri figli rimangano a lavorare e a vivere sulla piccola terra dei loro padri e nonni? È questo il senso profondo della bella e lunga intervista che Mario Paternostro fa a Federico Berruti, giovane sindaco di Savona, una delle poche energie fresche e promettenti del panorama politico e amministrativo ligure. De Ferrari, 96 pagine, 12 euro UNA STORIA SORRIDENTE LA RAI DI GENOVA RACCONTATA DALLE ORIGINI Fu l annunciatrice Lea Landi a coniare l espressione una storia sorridente per descrivere la sua esperienza a Radio Genova, quella che sarebbe poi diventata la sede regionale Rai per la Liguria. Furono sorrisi soprattutto all inizio, quando l aspetto pionieristico dominava su qualunque difficoltà. Dalle prime trasmissioni solo radiofoniche all avvento della tv, da Marzari a Provenzali, dal teatro radiofonico ai telegiornali di oggi, Marco Fantasia racconta, senza pretese di esaustività, piccole e grandi storie dei tanti personaggi che hanno fuso la loro vita con quella della sede. Internòs, 112 pagine, 10 euro CARIGNANO. STORIA DELL ESPANSIONE SULLA COLLINA / LA CIRCONVALLAZIONE A MON- TE. STORIA DELL ESPANSIONE URBANA DELL OTTOCENTO I due volumi completano la serie curata da Rinaldo Luccardini e dedicata all espansione urbana di Genova che ha cambiato il volto della città tra Ottocento e Novecento. Nel primo, la collina di Carignano: vicinissima al centro storico della città medievale, viene interessata dall espansione urbana dell Ottocento con un certo ritardo rispetto ad altre zone della città. Nel secondo, la grande strada panoramica che attraversa le alture da un capo all altro della città vecchia rappresenta uno dei più significativi risultati dell urbanistica italiana dell Ottocento. Sagep, 136/128 pagine, 30 euro PORTOFINO STORIA DI UN MITO Luigi Vinelli (foto di Martina Santamaria) racconta questo piccolo villaggio, degli umili e dei potenti, che hanno rispecchiato le loro vite in quell arco di luna. Frammenti di storia e di storie che, cementati insieme, hanno creato un mito mondiale nel campo del turismo, del lusso, della bellezza. Internòs, 288 pagine, 30,00 euro L INGEGNERE CHE DIVENTÒ SINDACO. ROBERTO LEVAGGI Elisabetta Biancalani incornicia Levaggi, ingegnere chimico industriale, addentrandosi nella sua vita, attraverso le sue esperienze lavorative e la sua carriera politica, iniziata, ventenne, con la Democrazia Cristiana. De Ferrari, 64 pagine, 12,00 euro in collaborazione con PIAZZA GASTALDI, 1 RECCO TEL. 0185/76870 FAX. 0185/ CARTOLERIA LIBRERIA GIOCATTOLI VIDEOGIOCHI PIAZZA S. GIOVANNI BONO, 22 RECCO TEL. 0185/ FAX. 0185/ CARTOLERIA ARTICOLI DA REGALO E DA UFFICIO VIA IV NOVEMBRE 37 RECCO TEL 0185/ FAX. 0185/ LIBRERIA VARIA SAGGISTICA ROMANZI VIA DELLA REPUBBLICA, 16 CAMOGLI TEL. 0185/ FAX. 0185/ CARTOLERIA LIBRERIA GIOCATTOLI VIDEOGIOCHI ECCORECCO NUMERO 58 NOVEMBRE

16 ECCORECCO ECCO I NOSTRI SOSTENITORI Via dei Giustiniani 48, Recco, Tel PIAZZA NICOLOSO 5, RECCO, TEL Zampaloni Via S. Giovanni Battista 9, Recco Tel Via Galata 23, Genova Tel una focaccia d autore trattoria con alloggio Locale Storico d Italia Via Roma, 160 tel Via XX Settembre 2 Tel Via B. Assereto 15 Tel IL SAPORE DELL OSPITALITÀ Ristorante Manuelina Via Roma Recco - Tel Fax FOCACCERIA & PIZZERIA Via San Giovanni Battista 33 - RECCO Tel Chiuso il lunedì PANIFICIO TOSSINI Genuini per Natura RISTORANTE Lungomare Marinai d Italia tel Via Roma, 70 - Recco - Tel

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Società Cooperativa sociale onlus corso Torino 4/3 16129 Genova tel. 010 5956962 fax 010 5950871 info@cosgenova.com; coscooperativa@fastwebnet.it 1 Sede legale

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

1.Il Ristorante/La Trattoria

1.Il Ristorante/La Trattoria Agli italiani piace andare a mangiare in trattoria. Ma che cos è la trattoria? È un locale tipicamente italiano, che rispecchia il gusto e la mentalità degli italiani. Agli italiani piace mangiare bene,

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS : VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS Un Viaggio indimenticabile attraverso la Storia Venice-Simplon Orient-Express è il treno più famoso del mondo, con una storia ultracentenaria che nasce nel 1864 e prosegue

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani, d'improvviso, non esistessero più gli artigiani? Una macchina

Dettagli

Arrivederci! 1 Test di progresso

Arrivederci! 1 Test di progresso TEST DI PROGRESSO (Unità 1 e 2) 1) Completa il mini dialogo con le forme verbali corrette. Ciao, io sono Tiziano. Ciao, io mi chiamo Patrick. (1)... italiano? No, ma (2)... italiano molto bene. (1) a)

Dettagli

www.integration.zh.ch

www.integration.zh.ch Cantone di Zurigo Dipartimento della giustizia e degli interni Ufficio cantonale per l integrazione Informazioni per i nuovi arrivati dall estero www.integration.zh.ch Indice 03 Immigrazione e diritto

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT SAINT-MARCEL MARCEL Storia di un idea CONVEGNO INTERNAZIONALE Esperienze di turismo in ambiente alpino:

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

Painting by Miranda Gray

Painting by Miranda Gray Guarire le antenate Painting by Miranda Gray Questa è una meditazione facoltativa da fare specificamente dopo la benedizione del grembo del 19 ottobre. Se quel giorno avete le mestruazioni questa meditazione

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

Risanamento delle tubazioni dall interno

Risanamento delle tubazioni dall interno La soluzione di oggi per le tubazioni di ieri: Risanamento delle tubazioni dall interno Costi inferiori fino al 50% niente demolizioni, niente sporco, niente macerie nessuna interruzione nella gestione

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

Arcangela Mastromarco

Arcangela Mastromarco Autore: Con la collaborazione di: Arcangela Mastromarco Lidia Scarabelli 1 Unità 1 Questa è la mia famiglia. Io mi chiamo Meijiao. Faccio la IV elementare. La mattina mi alzo alle 7.00, mi vesto e faccio

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale CIRCOLAZIONE NATURALE NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale 1964 2014 Immergas. Una lunga storia alle spalle, insegna a guardare in avanti. Il 5 febbraio del 1964, Immergas nasceva dal

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili.

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. Nella fisica classica l energia è definita come la capacità di un corpo o di un sistema di compiere lavoro (Lavoro: aggiungere o

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

le più belle ville del Mediterraneo

le più belle ville del Mediterraneo le più belle ville del Mediterraneo le ville più belle del Mediterraneo Istria, Mediterraneo verde Dettaglio della penisola istriana Ricchezza della Tradizione Scoprite gli angoli ancora inesplorati del

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

TABELLA DEI COMPLEMENTI

TABELLA DEI COMPLEMENTI TABELLA DEI COMPLEMENTI REALIZZATA CON LA COLLABORAZIONE DELLA CLASSE II B DELLA SCUOLA SECONDARIA DALLA CHIESA E RUSSO DI BUSNAGO (MB) A. s. 2011/ 12 COMPLEMENTO DOMANDA A CUI RISPONDE ESEMPIO OGGETTO

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Sostegno alla scuola St. Augustine

Sostegno alla scuola St. Augustine Con il ricavato della vendita del calendario del 2014 (2.500 euro), il Fermi ha potuto fare una donazione alla Scuola Secondaria St.Augustin di Isohe (Sud Sudan) per l acquisto di un computer, una stampante,

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

ANNO, MESI, SETTIMANE E CALENDARIO

ANNO, MESI, SETTIMANE E CALENDARIO ANNO, MESI, SETTIMANE E CALENDARIO Iniziamo il percorso ricordando agli alunni le motivazioni che hanno spinto gli uomini a creare sistemi di misurazione del tempo, come fatto già per l orologio. Facciamo

Dettagli

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano Le piante producono alimenti, legno, carburante, tessuti, carta, fiori e l ossigeno che respiriamo! La vita

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

Food Cost e gestione informatizzata della cucina. Marco Terrile 2008 ChefMaTe - Software per la Ristorazione 1

Food Cost e gestione informatizzata della cucina. Marco Terrile 2008 ChefMaTe - Software per la Ristorazione 1 Food Cost e gestione informatizzata della cucina 1 Determinazione e controllo dei costi La locuzione economie di scala è usata in economia per indicare la relazione esistente tra aumento della scala di

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli