DICHIARAZIONE IMPOSTA DI SOGGIORNO Direzione Risorse Finanziarie U.O. Tributi sugli immobili e Federalismo Municipale

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DICHIARAZIONE IMPOSTA DI SOGGIORNO Direzione Risorse Finanziarie U.O. Tributi sugli immobili e Federalismo Municipale"

Transcript

1 . Comune di Rimini DICHIARAZIONE IMPOSTA DI SOGGIORNO Direzione Risorse Finanziarie U.O. Tributi sugli immobili e Federismo Municipe Via Duce, Rimini tel fax PEC: c.f.-p.iva Data emissione: Indice di revisione: 4.4 ESTREMI DI PRESENTAZIONE DELLA DICHIARAZIONE Riservato l'ufficio Oggetto: Dichiarazione ai sensi dell'art. 6 del Regolamento Comune dell'imposta di soggiorno nel comune di Rimini, approvata con delibera del Consiglio Comune numero 30/2012, integrata con Determinazione Dirigenzie n. 948 del 13/07/2012. ANNO DATA DI PRESENTAZIONE Denominazione Struttura: Indirizzo: Codice SUAP Tipologia struttura Classificazione I L D I C H I A R A N T E Nato a il Codice fisce Residente nel Comune di Prov. Via N. Civico Telefono I N Q U A L I T A ' D I Denominazione IMPRESA INDIVIDUALE. LEGALE RAPPRESENTANTE DELLA SOCIETA': Sede Lege nel Comune di Prov. Via N. Civico Codice fisce

2 1 T R I M E S T R E S O L A R E DICHIARA Nr. pernottamenti esenti ai sensi dell'art. 4 comma 1 del Regolamento Comune, di cui: Figli minorenni, d secondo in poi, che soggiornano con i propri genitori. Assistenti dei ricoverati nelle strutture sanitarie del territorio comune. Persone dipendente che soggiorna nella struttura ricettiva dove svolge attività lavorativa. Gli anziani, di età non inferiore a 65 anni, facenti parte di gruppi organizzati da enti pubblici loci. (per il 2013, a decorrere d 31 agosto 2013; d 2014 ad esclusione dei mesi di luglio e agosto) Soggetti con invidità 100%. Accompagnatori di soggetti con invidità 100% ai qui viene corrisposto l'assegno di accompagnamento INPS e Cittadini stranieri rientranti in piani straordinari nazioni di accoglienza Nr. presenze non assoggettate l'imposta per tri motivi ma dichiarate nelle schedine loggiati per la Questura e nelle 2 T R I M E S T R E S O L A R E Nr. pernottamenti esenti ai sensi dell'art. 4 comma 1 del Regolamento Comune, di cui: Figli minorenni, d secondo in poi, che soggiornano con i propri genitori. Assistenti dei ricoverati nelle strutture sanitarie del territorio comune. Persone dipendente che soggiorna nella struttura ricettiva dove svolge attività lavorativa. Gli anziani, di età non inferiore a 65 anni, facenti parte di gruppi organizzati da enti pubblici loci. (per il 2013, a decorrere d 31 agosto 2013; d 2014 ad esclusione dei mesi di luglio e agosto) Soggetti con invidità 100%. Accompagnatori di soggetti con invidità 100% ai qui viene corrisposto l'assegno di accompagnamento INPS e Cittadini stranieri rientranti in piani straordinari nazioni di accoglienza Nr. presenze non assoggettate l'imposta per tri motivi ma dichiarate nelle schedine loggiati per la Questura e nelle

3 3 T R I M E S T R E S O L A R E Nr. pernottamenti esenti ai sensi dell'art. 4 comma 1 del Regolamento Comune, di cui: Figli minorenni, d secondo in poi, che soggiornano con i propri genitori. Assistenti dei ricoverati nelle strutture sanitarie del territorio comune. Persone dipendente che soggiorna nella struttura ricettiva dove svolge attività lavorativa. Gli anziani, di età non inferiore a 65 anni, facenti parte di gruppi organizzati da enti pubblici loci. (per il 2013, a decorrere d 31 agosto 2013; d 2014 ad esclusione dei mesi di luglio e agosto) Soggetti con invidità 100%. Accompagnatori di soggetti con invidità 100% ai qui viene corrisposto l'assegno di accompagnamento INPS e Cittadini stranieri rientranti in piani straordinari nazioni di accoglienza Nr. presenze non assoggettate l'imposta per tri motivi ma dichiarate nelle schedine loggiati per la Questura e nelle 4 T R I M E S T R E S O L A R E Nr. pernottamenti esenti ai sensi dell'art. 4 comma 1 del Regolamento Comune, di cui: Figli minorenni, d secondo in poi, che soggiornano con i propri genitori. Assistenti dei ricoverati nelle strutture sanitarie del territorio comune. Persone dipendente che soggiorna nella struttura ricettiva dove svolge attività lavorativa. Gli anziani, di età non inferiore a 65 anni, facenti parte di gruppi organizzati da enti pubblici loci. (per il 2013, a decorrere d 31 agosto 2013; d 2014 ad esclusione dei mesi di luglio e agosto) Soggetti con invidità 100%. Accompagnatori di soggetti con invidità 100% ai qui viene corrisposto l'assegno di accompagnamento INPS e Cittadini stranieri rientranti in piani straordinari nazioni di accoglienza Nr. presenze non assoggettate l'imposta per tri motivi ma dichiarate nelle schedine loggiati per la Questura e nelle

4 Di aver versato Comune la somma di Relativa 1 T R I M E S T R E S O L A R E D I C H I A R A I N O LT R E : Di essersi avvso della facoltà di compensare con la seguente motivazione: Di aver versato Comune la somma di Relativa 2 T R I M E S T R E S O L A R E Di essersi avvso della facoltà di compensare con la seguente motivazione: Di aver versato Comune la somma di Relativa 3 T R I M E S T R E S O L A R E Di essersi avvso della facoltà di compensare con la seguente motivazione:

5 Di aver versato Comune la somma di Relativa 4 T R I M E S T R E S O L A R E Di essersi avvso della facoltà di compensare con la seguente motivazione: NOTE: INFORMATIVA ex art. 13 D.Lgs 196/2003 Desideriamo informarla che il D.Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 («Codice in materia di protezione dei dati personi») prevede la tutela delle persone e di tri soggetti rispetto trattamento dei dati personi. Secondo la normativa indicata, te trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. Ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. n. 196/2003, pertanto, Le forniamo le seguenti informazioni: 1. I dati da Lei forniti verranno trattati per compiti istituzioni dell'ente; 2. Il trattamento sarà effettuato con modità manue e/o informatizzato; 3. Il conferimento dei dati è obbligatorio per l'espletamento delle materie di cui l'art. 66 del D.Lgs. 196/2003 (materia tributaria) ; 4. I dati raccolti potranno essere comunicati a soggetti esterni, sia pubblici sia privati, che per conto dell'amministrazione svolgano trattamenti ricompresi nelle finità precedentemente indicate, o diffusi presso gli uffici di questa Amministrazione; 5. Il titolare del trattamento è il Sindaco del Comune di Rimini con sede in piazza Cavour n Rimini; 6. Il responsabile del trattamento è il Funzionario Responsabile del Tributo, con sede in via Duce Rimini; 7. In ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell'art.7 del D.Lgs. n. 196/2003 (Diritto di accesso ai dati personi ed tri diritti). DATA FIRMA ALLEGATI: RICEVUTA DEI VERSAMENTI ELENCO DEI SOGGETTI CHE NON HANNO VERSATO (*) Allegare l'elenco completo con i dati anagrafici ed il periodo del soggiorno di coloro che non versano l'imposta. ATTENZIONE: Compilare solo i quadri dei trimestri in cui l'attività è rimasta aperta

6 Denominazione Struttura: Elenco di coloro che non hanno versato l'imposta di Soggiorno Data: Firma

TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI

TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI Spazio per protocollo / ricevuta Comune di Dichiarazione iniziale Dichiarazione del possessore Dichiarazione di variazione Dichiarazione del detentore QUADRO A CONTRIBUENTE (da compilare sempre) Codice

Dettagli

DOMANDA DI RIMBORSO. Direzione Risorse Finanziarie U.O. Tributi sugli immobili e Federalismo municipale

DOMANDA DI RIMBORSO. Direzione Risorse Finanziarie U.O. Tributi sugli immobili e Federalismo municipale I M U SPAZIO RISERVATO AL PROTOCOLLO Comune di Rimini DOMANDA DI RIMBORSO Direzione Risorse Finanziarie U.O. Tributi sugli immobili e Federalismo municipale Via Ducale, 7-47921 Rimini tel. 0541 704631

Dettagli

Guida all Imposta di Soggiorno

Guida all Imposta di Soggiorno Comune di Rimini Direzione Risorse Finanziarie U.O. Tributi sugli Immobili e Federalismo Municipale Ufficio Imposta di Soggiorno Via Ducale, 7 47921 RIMINI tel. 0541.704631 - fax: 0541.704710 web: www.comune.rimini.it

Dettagli

Imposta di soggiorno

Imposta di soggiorno Cos'è e dove si applica Presupposto dell imposta Soggetto passivo Tariffe Esenzioni Obblighi dei gestori Modalità di versamento dell'imposta Modalità di accreditamento al sistema Sanzioni Versamenti in

Dettagli

REGOLAMENTO SULL IMPOSTA DI SOGGIORNO

REGOLAMENTO SULL IMPOSTA DI SOGGIORNO REGOLAMENTO SULL IMPOSTA DI SOGGIORNO Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 52 del 27.08.2012 Modificato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 56 del 15.10.2012 e con Deliberazione

Dettagli

Servizio Tributi REGOLAMENTO SULL IMPOSTA DI SOGGIORNO

Servizio Tributi REGOLAMENTO SULL IMPOSTA DI SOGGIORNO Servizio Tributi REGOLAMENTO SULL IMPOSTA DI SOGGIORNO APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 63 DEL 27.10.2014 1 Sommario Articolo 1 - Oggetto del Regolamento... 3 Articolo 2 - Istituzione

Dettagli

IMPOSTA DI SOGGIORNO COMUNE DI NUMANA

IMPOSTA DI SOGGIORNO COMUNE DI NUMANA IMPOSTA DI SOGGIORNO COMUNE DI NUMANA Tabella informativa da esporre nelle strutture ricettive ai sensi dell art. 5 comma 1 del vigente Regolamento comunale. Nel Comune di Numana è istituita l imposta

Dettagli

persona anziana non autosufficiente riconosciuto invalido al 100% e in possesso di indennità di accompagnamento;

persona anziana non autosufficiente riconosciuto invalido al 100% e in possesso di indennità di accompagnamento; -ALLEGATO 1- AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI DOMANDA DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA DEGLI AVENTI DIRITTO ALL'ASSEGNO DI CURA PER ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI - ANNO 2015 DELIBERA DI GIUNTA REGIONALE N. 6 DEL

Dettagli

Regolamento sull Imposta di Soggiorno

Regolamento sull Imposta di Soggiorno Comune di COSTABISSARA Provincia di VICENZA Regolamento sull Imposta di Soggiorno (Approvato con deliberazione Consiliare n. 62 del 22 dicembre 2014) Articolo 1 Oggetto del Regolamento 1. Il presente regolamento

Dettagli

COMUNE DI PARMA Settore Attività Economiche e Promozione del territorio REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELL'IMPOSTA DI SOGGIORNO

COMUNE DI PARMA Settore Attività Economiche e Promozione del territorio REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELL'IMPOSTA DI SOGGIORNO COMUNE DI PARMA Settore Attività Economiche e Promozione del territorio REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELL'IMPOSTA DI SOGGIORNO INDICE Capo I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 Principi e Criteri

Dettagli

Domanda di mediazione in materia civile e commerciale

Domanda di mediazione in materia civile e commerciale Il sottoscritto (persona fisica) Residente in (città e cap.) ASS-FORMAT-MEDIATION Organismo di mediazione Iscritto presso il registro del Ministero della Giustizia il 29 Marzo 2012 al n. 823 Piazza Bologna

Dettagli

COMUNE DI RAGUSA SETTORE X TRIBUTI IMPOSTA DI SOGGIORNO VIA MARIO SPADOLA N 56 TEL. 0932-676801 pec : protocollo@pec.comune.ragusa.gov.

COMUNE DI RAGUSA SETTORE X TRIBUTI IMPOSTA DI SOGGIORNO VIA MARIO SPADOLA N 56 TEL. 0932-676801 pec : protocollo@pec.comune.ragusa.gov. COMUNE DI RAGUSA SETTORE X TRIBUTI IMPOSTA DI SOGGIORNO VIA MARIO SPADOLA N 56 TEL. 0932-676801 pec : protocollo@pec.comune.ragusa.gov.it IMPOSTA DI SOGGIORNO DICHIARAZIONE TRIMESTRALE (Regolamento comunale

Dettagli

COMUNE DI LAMPORECCHIO Piazza Berni, 1 51035 LAMPORECCHIO (PT) C.F. 00300620473

COMUNE DI LAMPORECCHIO Piazza Berni, 1 51035 LAMPORECCHIO (PT) C.F. 00300620473 COMUNE DI LAMPORECCHIO Piazza Berni, 1 51035 LAMPORECCHIO (PT) C.F. 00300620473 MODULO A4 SERVIZI FINANZIARI UFFICIO TRIBUTI Piazza Berni,1 51035 Lamporecchio (PT) - Tel. 0573/800626-800646 800631 Fax

Dettagli

Mandato con rappresentanza Il sottoscritto, come sopra meglio identificato e domiciliato, DELEGA l'avv. / Dr. con studio in

Mandato con rappresentanza Il sottoscritto, come sopra meglio identificato e domiciliato, DELEGA l'avv. / Dr. con studio in 20. Modello di domanda Domanda di mediazione in materia civile e commerciale su diritti disponibili All del Consiglio dell Ordine di Messina Il sottoscritto ovvero (da compilare solo de il richiedente

Dettagli

Comune di Sommacampagna

Comune di Sommacampagna Comune di Sommacampagna REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO Approvato con deliberazione consiliare n. 15 del 30.03.2015 e modificato con deliberazione consiliare n. 36 del 25.06.2015.

Dettagli

C O M U N E D I P A L A I A Provincia di Pisa

C O M U N E D I P A L A I A Provincia di Pisa C O M U N E D I P A L A I A Provincia di Pisa REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO NEL COMUNE DI PALAIA (Approvato con Delibera del Consiglio Comunale n. 10 del 19/04/2013) Articolo

Dettagli

In considerazione della Vostra partecipazione alla visita-studio. all Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna, si richiede

In considerazione della Vostra partecipazione alla visita-studio. all Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna, si richiede All Istituto scolastico In considerazione della Vostra partecipazione alla visita-studio all Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna, si richiede cortesemente al Vostro istituto di far compilare

Dettagli

Il/la sottoscritto/a

Il/la sottoscritto/a ICI ANNO 2010 Comune di Cagliari Servizio Tributi Ufficio ICI Protocollo n. del COMUNICAZIONE DI CONCESSIONE IN LOCAZIONE A CANONE CONCORDATO DI NATURA TRANSITORIA (ART. 5, COMMA 1, L. 431/98) Termine

Dettagli

AVVISO SERVIZIO DI TRASPORTO PER CURE TERMALI A SIRMIONE - ANNO 2009 -

AVVISO SERVIZIO DI TRASPORTO PER CURE TERMALI A SIRMIONE - ANNO 2009 - Istituzione Comunale Servizi al Cittadino Comune di San Martino Buon Albergo Via XX Settembre, 57 - CAP 37036 T AVVISO SERVIZIO DI TRASPORTO PER CURE TERMALI A SIRMIONE - ANNO 2009 - L ISTITUZIONE COMUNALE

Dettagli

Regolamento sull Imposta di Soggiorno

Regolamento sull Imposta di Soggiorno COMUNE di NOVARA Regolamento sull Imposta di Soggiorno Regolamento approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 43 del 27/06/2012 e modificato con deliberazioni del Consiglio Comunale n. 78 del

Dettagli

COMUNE DI COMABBIO Ufficio Tributi P.zza Gugliemo Marconi, 1 P.Iva 00261830129 21020 COMABBIO - tel. 0331/968572

COMUNE DI COMABBIO Ufficio Tributi P.zza Gugliemo Marconi, 1 P.Iva 00261830129 21020 COMABBIO - tel. 0331/968572 COMUNE DI COMABBIO Ufficio Tributi P.zza Gugliemo Marconi, 1 P.Iva 00261830129 21020 COMABBIO - tel. 0331/968572 OGGETTO: Imposta Comunale sugli Immobili - I.C.I. SERVIZIO DI CALCOLO I.C.I. DOVUTA ANNO

Dettagli

Articolo 1 Oggetto del Regolamento

Articolo 1 Oggetto del Regolamento Regolamento dell Imposta di Soggiorno nel Comune di Massa Marittima (approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 34 del 28.06.2012 e modificato con deliberazione del Consiglio Comunale del21.03.2013)

Dettagli

Mandato con rappresentanza Il sottoscritto, come sopra meglio identificato e domiciliato, DELEGA l'avv. / Dr.

Mandato con rappresentanza Il sottoscritto, come sopra meglio identificato e domiciliato, DELEGA l'avv. / Dr. Domanda di mediazione in materia civile e commerciale su diritti disponibili All MEDIAFINCON srl Il sottoscritto ovvero (da compilare solo se il richiedente è società o altro soggetto collettivo) legale

Dettagli

OSSERVAZIONE AL PIANO DEGLI INTERVENTI

OSSERVAZIONE AL PIANO DEGLI INTERVENTI ESENTE DA BOLLO OSSERVAZIONE NR: SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO OSSERVAZIONE AL PIANO DEGLI INTERVENTI Al Signor Sindaco del Comune di Verona Coordinamento Pianificazione Territoriale Via Pallone, 9-37121

Dettagli

SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA E LE ATTIVITA PRODUTTIVE

SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA E LE ATTIVITA PRODUTTIVE (Mod. VOLCO 01mar2014) Marca da bollo CITTÀ DI RONCADE PROVINCIA DI TREVISO 31056 RONCADE - Via Roma n 53 - tel. 0422/8461 C.F.: 80009430267 -P.IVA 00487110264 www.comune.roncade.tv.it - : edilizia@comune.roncade.tv.it

Dettagli

Organismo di Mediazione Forense di Pordenone P.le Giustiniano 5-33170 Pordenone N. 395 del Registro degli Organismi di Mediazione

Organismo di Mediazione Forense di Pordenone P.le Giustiniano 5-33170 Pordenone N. 395 del Registro degli Organismi di Mediazione DOMANDA DI MEDIAZIONE 1 SEZIONE 1 PARTI (se le parti richiedenti sono più di una compilare anche l allegato A) Il sottoscritto/a nato a il residente in via n CAP città prov. tel. fax cellulare e-mail PEC

Dettagli

Le modifiche proposte sono state evidenziate in colore rosso Articolo 1. Articolo 1 Oggetto del Regolamento

Le modifiche proposte sono state evidenziate in colore rosso Articolo 1. Articolo 1 Oggetto del Regolamento Testo in vigore Testo modificato in vigore dal.2016 Le modifiche proposte sono state evidenziate in colore rosso Articolo 1 Articolo 1 Oggetto del Regolamento Oggetto del Regolamento 1. Il presente regolamento

Dettagli

COMUNE DI PONZANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO. Regolamento comunale sull Imposta di soggiorno

COMUNE DI PONZANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO. Regolamento comunale sull Imposta di soggiorno COMUNE DI PONZANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO Regolamento comunale sull Imposta di soggiorno Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 33 del 23.06.2015 Articolo 1 - Istituzione dell imposta

Dettagli

Insight Percorso di validazione dall idea al business model

Insight Percorso di validazione dall idea al business model Sportello Startup BANDO PUBBLICO Insight Percorso di validazione dall idea al business model ALLEGATO 1 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE TRATTAMENTO DEI DATI PRESENTAZIONE DELL IDEA D IMPRESA BANDO PUBBLICO Insight

Dettagli

C O M U N E D I P A D O V A S e tto re R iso rse F in a n zia rie e T rib u ti

C O M U N E D I P A D O V A S e tto re R iso rse F in a n zia rie e T rib u ti MODULO C C O M U N E D I P A D O V A S e tto re R iso rse F in a n zia rie e T rib u ti AL COMUNE DI PADOVA SETTORE TRIBUTI Prato della Valle, 98/99 35123 Padova Fax 0498237728 --- posta certificata(pec):

Dettagli

INDICE ARTICOLO 1: ARTICOLO 2: ARTICOLO 3: ARTICOLO 4: ARTICOLO 5: ARTICOLO 6: ARTICOLO 7: ARTICOLO 8: ARTICOLO

INDICE ARTICOLO 1: ARTICOLO 2: ARTICOLO 3: ARTICOLO 4: ARTICOLO 5: ARTICOLO 6: ARTICOLO 7: ARTICOLO 8: ARTICOLO INDICE ARTICOLO 1: Finalità ARTICOLO 2: Aliquote ARTICOLO 3: Detrazioni ARTICOLO 4: Aree fabbricabili ARTICOLO 5: Versamenti ARTICOLO 6: Rimborsi ARTICOLO 7: Funzionario responsabile ARTICOLO 8: Rinvii

Dettagli

DOMANDA DI ACCESSO ALL ASSEGNO DI CURA PER ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI ANNO 2009 (Delibera di Giunta Regionale n. 985 del 15 giugno 2009)

DOMANDA DI ACCESSO ALL ASSEGNO DI CURA PER ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI ANNO 2009 (Delibera di Giunta Regionale n. 985 del 15 giugno 2009) Timbro di arrivo al protocollo dell Ente Allegato 1 All Ente capofila dell ATS n.17 Comunità Montana V. Mazzini n. 29 62027 San Severino M. (MC) DOMANDA DI ACCESSO ALL ASSEGNO DI CURA PER ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI

Dettagli

Egr. dott. Ernesto D'ELISA. Via Crispi n. 8 86100 CAMPOBASSO

Egr. dott. Ernesto D'ELISA. Via Crispi n. 8 86100 CAMPOBASSO ALLEGATO 1 Egr. dott. Ernesto D'ELISA Liquidatore Giudiziale nel Concordato Preventivo Arena Agroindustrie Alimentari S.p.a. Via Crispi n. 8 86100 CAMPOBASSO MANIFESTAZIONE DI INTERESSE OGGETTO: PROCEDURA

Dettagli

COMUNE DI COMO REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO

COMUNE DI COMO REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO COMUNE DI COMO REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO (Art. 4, D. Lgs. 14 marzo 2011, n. 23) Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 15 del 25/03/2013 INDICE Articolo 1

Dettagli

Regolamento per la disciplina dell Imposta di soggiorno

Regolamento per la disciplina dell Imposta di soggiorno COMUNE DI PASSIGNANO SUL TRASIMENO Area Economico Finanziaria Tributi Cultura Ufficio Tributi Regolamento per la disciplina dell Imposta di soggiorno Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 15

Dettagli

RICHIESTA DI RINNOVO DI ESONERO PARZIALE DAGLI OBBLIGHI DI ASSUNZIONE DEI DISABILI AI SENSI DELL ART. 5, COMMA 3 L. 68/99 e D.M. n. 357/00.

RICHIESTA DI RINNOVO DI ESONERO PARZIALE DAGLI OBBLIGHI DI ASSUNZIONE DEI DISABILI AI SENSI DELL ART. 5, COMMA 3 L. 68/99 e D.M. n. 357/00. Alla PROVINCIA DI UDINE Centro per l Impiego U.O. Inserimento Lavorativo Disabili Viale Duodo, 3/a 33100 UDINE RICHIESTA DI RINNOVO DI ESONERO PARZIALE DAGLI OBBLIGHI DI ASSUNZIONE DEI DISABILI AI SENSI

Dettagli

DOMANDA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA. Il sottoscritto/a. nato a il. residente in via n. CAP città prov. tel. fax cellulare. e-mail PEC

DOMANDA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA. Il sottoscritto/a. nato a il. residente in via n. CAP città prov. tel. fax cellulare. e-mail PEC DOMANDA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA SEZIONE 1 PARTI Il sottoscritto/a nato a il residente in via n CAP città prov. tel. fax cellulare e-mail PEC P.IVA/ Codice Fiscale (barrare una delle seguenti opzioni) in

Dettagli

Domanda di Mediazione in materia civile e commerciale

Domanda di Mediazione in materia civile e commerciale Domanda di Mediazione in materia civile e commerciale Il Richiedente Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Provincia di Nascita Nazionalità Codice Fiscale Città di Residenza Provincia di Residenza

Dettagli

INPS - Messaggio 21 luglio 2014, n. 6182

INPS - Messaggio 21 luglio 2014, n. 6182 INPS - Messaggio 21 luglio 2014, n. 6182 Adempimenti contributivi/previdenziali su compensi liquidati a medici esterni, convenzionati con l Istituto ovvero di categoria. Si comunica che, a seguito di approfondimenti

Dettagli

MODULO I.C.I. Imposta Comunale sugli Immobili Domanda di rimborso a favore del/degli erede/eredi

MODULO I.C.I. Imposta Comunale sugli Immobili Domanda di rimborso a favore del/degli erede/eredi Prot. Gen. Quadro A Il/la sottoscritto/a nato/a a il residente in via c.f. in riferimento alla domanda di rimborso dell imposta comunale sugli immobili presentata dal Sig./Sig.ra chiede in qualità di erede

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 1156 DEL 23/12/2010

DETERMINAZIONE N. 1156 DEL 23/12/2010 COMUNE DI PIOLTELLO Provincia di Milano COPIA DETERMINAZIONE N. 1156 DEL 23/12/2010 SETTORE: SERVIZI ALLA PERSONA SERVIZIO: COMUNICAZIONE OGGETTO: MANUTENZIONE E AGGIORNAMENTO PORTALE COMUNALE. IMPEGNO

Dettagli

MODELLO 9004 DOMANDA DI CONTRIBUTO PER ASSISTENZA A FIGLI PORTATORI DI HANDICAP

MODELLO 9004 DOMANDA DI CONTRIBUTO PER ASSISTENZA A FIGLI PORTATORI DI HANDICAP MODELLO 9004 DOMANDA DI CONTRIBUTO PER ASSISTENZA A FIGLI PORTATORI DI HANDICAP -, Italia Contact Center 199.30.30.33 - www.enasarco.it INFORMAZIONI UTILI La domanda dovrà essere inviata entro e non oltre

Dettagli

RISPOSTA DI ADESIONE ALLA PROCEDURA DI MEDIAZIONE ATTIVATA natura giuridica della parte

RISPOSTA DI ADESIONE ALLA PROCEDURA DI MEDIAZIONE ATTIVATA natura giuridica della parte RISPOSTA DI ADESIONE ALLA PROCEDURA DI MEDIAZIONE ATTIVATA natura giuridica della parte (es. persona fisica, società di persona, società di capitali, cooperativa, ente pubblico, associazione, condominio

Dettagli

COMUNE DI CIVITELLA ALFEDENA. L Aquila REGOLAMENTO IMPOSTA DI SOGGIORNO NEL COMUNE DI CIVITELLA ALFEDENA

COMUNE DI CIVITELLA ALFEDENA. L Aquila REGOLAMENTO IMPOSTA DI SOGGIORNO NEL COMUNE DI CIVITELLA ALFEDENA COMUNE DI CIVITELLA ALFEDENA L Aquila REGOLAMENTO IMPOSTA DI SOGGIORNO NEL COMUNE DI CIVITELLA ALFEDENA Responsabile: Rag. Mauro Sterpetti Indirizzo: Piazza delle Pagliara, 3 67030 Civitella Alfedena (AQ)

Dettagli

Arcidiocesi di Salerno-Campagna-Acerno. Servizio diocesano per la Pastorale Giovanile-Vocazionale-Universitaria

Arcidiocesi di Salerno-Campagna-Acerno. Servizio diocesano per la Pastorale Giovanile-Vocazionale-Universitaria Arcidiocesi di Salerno-Campagna-Acerno Servizio diocesano per la Pastorale Giovanile-Vocazionale-Universitaria Carissimi Confratelli, in occasione della Giornata mondiale della Gioventù, che si celebrerà

Dettagli

o Assistito da avv/dr.. con studio in via... civico n. Città prov.telefono. fax. e-mail.

o Assistito da avv/dr.. con studio in via... civico n. Città prov.telefono. fax. e-mail. Domanda di mediazione in materia civile e commerciale su diritti disponibili Persona fisica (in caso di più parti compilare l intercalare A1) Richiedente Codice fiscale Domicilio Via/piazza civico Telefono

Dettagli

ALLEGATO 2 PARTE INTEGRANTE DELLA DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 42 DEL 19/03/2012 REGOLAMENTO DELL'IMPOSTA DI SOGGIORNO

ALLEGATO 2 PARTE INTEGRANTE DELLA DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 42 DEL 19/03/2012 REGOLAMENTO DELL'IMPOSTA DI SOGGIORNO COMUNE DI LIVORNO ALLEGATO 2 PARTE INTEGRANTE DELLA DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 42 DEL 19/03/2012 REGOLAMENTO DELL'IMPOSTA DI SOGGIORNO Indice Art. 1 Oggetto del regolamento Art. 2 Presupposto dell'imposta

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO NEL COMUNE DI SAN VITO LO CAPO

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO NEL COMUNE DI SAN VITO LO CAPO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO NEL COMUNE DI SAN VITO LO CAPO APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL C.C. N 22 DEL 29.06.2011 MODIFICATO ED INTEGRATO CON: DELIBERAZIONE DEL C.C. N 32

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL'IMPOSTA DI SOGGIORNO NEL COMUNE DI ISCHIA

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL'IMPOSTA DI SOGGIORNO NEL COMUNE DI ISCHIA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL'IMPOSTA DI SOGGIORNO NEL COMUNE DI ISCHIA Art. 1 - Oggetto del Regolamento Art. 2 - Presupposto dell'imposta Art. 3 - Soggetto attivo Art. 4 - Soggetto passivo Art. 5

Dettagli

MODELLO 9009 DOMANDA PER CONTRIBUTO PER ASSISTENZA PERSONALE PERMANENTE

MODELLO 9009 DOMANDA PER CONTRIBUTO PER ASSISTENZA PERSONALE PERMANENTE MODELLO 9009 DOMANDA PER CONTRIBUTO PER ASSISTENZA PERSONALE PERMANENTE -, Italia Contact Center 199.30.30.33 - www.enasarco.it INFORMAZIONI UTILI La domanda dovrà essere inviata entro e non oltre il 30/06/2016.

Dettagli

DOMANDA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA. Il sottoscritto/a nato a il. residente in via n. CAP città prov. tel. fax cellulare. e-mail PEC

DOMANDA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA. Il sottoscritto/a nato a il. residente in via n. CAP città prov. tel. fax cellulare. e-mail PEC DOMANDA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA SEZIONE 1 PARTI Il sottoscritto/a nato a il residente in via n CAP città prov. tel. fax cellulare e-mail PEC (barrare una delle seguenti opzioni) in proprio quale titolare

Dettagli

COMUNE DI LIMONE SUL GARDA

COMUNE DI LIMONE SUL GARDA COMUNE DI LIMONE SUL GARDA PROVINCIA DI BRESCIA Via IV Novembre n. 25-25010 Limone sul Garda (BS) - P.IVA 00580240984 DICHIARAZIONE PER LIQUIDAZIONE MENSILE IMPOSTA DI SOGGIORNO NOME E TIMBRO STRUTTURA

Dettagli

ovvero (da compilare solo de il richiedente è società o altro soggetto collettivo) legale rappresentante Il sottoscritto Nome e Cognome

ovvero (da compilare solo de il richiedente è società o altro soggetto collettivo) legale rappresentante Il sottoscritto Nome e Cognome Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Palermo Organismo di mediazione forense istituito ai sensi del D.lgs. 28/2010 e DM. attuativo 180/2010 con delibera COA del 22.02.2011 iscritto presso il registro

Dettagli

All Organismo di Mediazione Medicina & Legalità (iscrizione R.O.M. n 1022)

All Organismo di Mediazione Medicina & Legalità (iscrizione R.O.M. n 1022) All Organismo di Mediazione Medicina & Legalità (iscrizione R.O.M. n 1022) Il sottoscritto nato a Rappresentato da (da indicare nel caso in cui la parte intenda da farsi rappresentare) nome cognome nato

Dettagli

DICHIARAZIONE ANNUALE IMPOSTA DI SOGGIORNO

DICHIARAZIONE ANNUALE IMPOSTA DI SOGGIORNO . DICHIARAZIONE ANNUALE IMPOSTA DI SOGGIORNO Comune di Rimini Dipartimento Risorse Settore Tributi Ufficio Imposta di Soggiorno Via Duce, 7-47921 Rimini tel. 0541 704631 - fax 0541 704710 www.comune.rimini.it

Dettagli

COMUNE DI MASSA. Regolamento Imposta di Soggiorno

COMUNE DI MASSA. Regolamento Imposta di Soggiorno COMUNE DI MASSA Regolamento Imposta di Soggiorno Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n.16 del 29/03/2012 Regolamento Imposta di Soggiorno Articolo 1 Oggetto del Regolamento 1. Il presente

Dettagli

Domanda congiunta di procedura di mediazione in materia civile e commerciale su diritti disponibili

Domanda congiunta di procedura di mediazione in materia civile e commerciale su diritti disponibili Domanda congiunta di procedura di mediazione in materia civile e commerciale su diritti disponibili Alla Camera di Conciliazione Forense Nuoro, Dipartimento del Consiglio dell Ordine degli Avvocati di

Dettagli

DOMANDA DI MEDIAZIONE

DOMANDA DI MEDIAZIONE 1 DOMANDA DI MEDIAZIONE SEZIONE 1 PARTI Il sottoscritto/a nato a il residente in via n CAP città prov. tel. fax cell mail PEC P.IVA/Codic e Fiscale (barrare una delle seguenti opzioni) in proprio quale

Dettagli

DOMANDA DI PRESTITO SOCIALE D ONORE Legge regionale 24 luglio 2007, n. 25 e regolamento regionale del 25 gennaio 2011, n. 1

DOMANDA DI PRESTITO SOCIALE D ONORE Legge regionale 24 luglio 2007, n. 25 e regolamento regionale del 25 gennaio 2011, n. 1 Allegato 2) ZONA SOCIALE N. 6 DOMANDA DI PRESTITO SOCIALE D ONORE Legge regionale 24 luglio 2007, n. 25 e regolamento regionale del 25 gennaio 2011, n. 1 AL SINDACO DEL COMUNE DI Oggetto: DOMANDA DI PRESTITO

Dettagli

COMUNE DI ALBANELLA PROVINCIA DI SALERNO Settore Amministrativo - Finanziario

COMUNE DI ALBANELLA PROVINCIA DI SALERNO Settore Amministrativo - Finanziario COMUNE DI ALBANELLA PROVINCIA DI SALERNO Settore Amministrativo - Finanziario ISTANZA DI ADESIONE ALLA DEFINIZIONE AGEVOLATA DEI TRIBUTI COMUNALI Il sottoscritto: PERSONA FISICA SOGGETTO DIVERSO DA PERSONA

Dettagli

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITA

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITA ESTREMI DI ISCRIZIONE DELLA DICHIARAZIONE (A CURA DELL UFFICIO) Ufficio ricevente Presentata il Modalità di inoltro Data protocollo Num. Prot fax a mano posta via telematica NUMERO ASSEGNATO ALLA PRATICA

Dettagli

MODELLO IVA TR RICHIESTA DI RIMBORSO O UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE

MODELLO IVA TR RICHIESTA DI RIMBORSO O UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE MODELLO IVA TR RICHIESTA DI RIMBORSO O UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 3 del decreto legislativo 30 giugno 003 n.

Dettagli

Urgenza dell ammissione: urgente. Tipo di alloggio: stanza singola stanza doppia

Urgenza dell ammissione: urgente. Tipo di alloggio: stanza singola stanza doppia Casa di Riposo Ojöp Frëinademetz A.P.S.P. Str. Pinis 50, 39030 San Martino in Badia Tel. 0474/524700 Fax 0474/523050 info@ciasadepalsa.it ciasadepalsa@pec.rolmail.net Part. Iva 00554690214 Cod. Fisc. 81005490214

Dettagli

CENTRO GERIATRICO GIOVANNI XXIII Istituzione Pubblica di Assistenza e Beneficenza I.P.A.B.

CENTRO GERIATRICO GIOVANNI XXIII Istituzione Pubblica di Assistenza e Beneficenza I.P.A.B. CENTRO GERIATRICO GIOVANNI XXIII Istituzione Pubblica di Assistenza e Beneficenza I.P.A.B. RICHIESTA DI AMMISSIONE IN STRUTTURA RESIDENZIALE PER ANZIANI DOMANDA ed AUTOCERTIFICAZIONE ( Artt. 46 e 47 del

Dettagli

Telefono. E-mail Domicilio fiscale (o Sede legale) Via, piazza, n. civico, scala, piano, interno. Comune (e Stato Estero) Natura della Carica.

Telefono. E-mail Domicilio fiscale (o Sede legale) Via, piazza, n. civico, scala, piano, interno. Comune (e Stato Estero) Natura della Carica. COMUNE DI... CONTRIBUENTE (compilare sempre) Denominazione Codice fiscale (obbligatorio) Telefono PREFISSO NUMERO E-mail Domicilio fiscale (o Sede legale) Via, piazza, n. civico, scala, piano, interno

Dettagli

Provincia di Bologna

Provincia di Bologna Provincia di Bologna Bando per il conferimento del Premio Maurizio Cevenini Cittadinanza attiva dei giovani 2014 Il Consiglio provinciale, con delibera n. 24 del 18 giugno 2012, ha istituito il Premio

Dettagli

sull Imposta di soggiorno

sull Imposta di soggiorno 1 COMUNE DI PISA Regolamento sull Imposta di soggiorno Approvato con Deliberazione del C.C. n. 56 del 21.12.2011 Modificato con Deliberazione del C.C. n. 70 del 21.12.2012 Modificato con Deliberazione

Dettagli

Articolo 1 Oggetto del Regolamento

Articolo 1 Oggetto del Regolamento REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO NELL UNIONE DI COMUNI VALDARNO E VALDISIEVE (Approvato con Delibera del Consiglio dell Unione di Comuni Valdarno e Valdisieve n. 41 del 30/06/2011

Dettagli

COMUNE DI ROVIANO (Provincia di Roma) REGOLAMENTO PER LA COMPARTECIPAZIONE DEL COMUNE ALLA SPESA PER IL RICOVERO IN RSA DI PERSONE INDIGENTI

COMUNE DI ROVIANO (Provincia di Roma) REGOLAMENTO PER LA COMPARTECIPAZIONE DEL COMUNE ALLA SPESA PER IL RICOVERO IN RSA DI PERSONE INDIGENTI REGOLAMENTO PER LA COMPARTECIPAZIONE DEL COMUNE ALLA SPESA PER IL RICOVERO IN RSA DI PERSONE INDIGENTI Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 2 del 08/04/2014 Articolo 1 Campo di intervento

Dettagli

!" # $ % &'( )*"((+', * !"# $%#%&'() *" # $ #!$ +" #! % # %!, ( -!.///0%'1#020340115$+( $ -./ %! + +" +$ 8"+!$ " "! *$!+ "$ + " ( "*!

! # $ % &'( )*((+', * !# $%#%&'() * # $ #!$ + #! % # %!, ( -!.///0%'1#020340115$+( $ -./ %! + + +$ 8+!$  ! *$!+ $ +  ( *! !" # $ % &'( )*"((+', *!"# $%#%&'() *" # $ #!$ +" #! % # %!, ( -!.///0%'1#020340115$+( $!66720#/7$ "+&#! 1 -./ %! + +" +$ 8"+!$ " "! %4$!(+! *$!+ "$ + " ( "*! -. %!, " 8"9 "!!!!!!+!:;!"!" ;! -).- - 0 1*

Dettagli

2. Il trat (Indicare le modalità del trattamento: manuale / informatizzato / altro.) FAC-SIMILE

2. Il trat (Indicare le modalità del trattamento: manuale / informatizzato / altro.) FAC-SIMILE B1 Informativa ex art. 13 D.lgs. 196/2003 dati comuni Gentile Signore/a, Desideriamo informarla che il D.lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 ( Codice in materia di protezione dei dati personali ) prevede la

Dettagli

DICHIARAZIONE PER IL CALCOLO DELL IMPOSTA POSTA AGGIUNTIVA SUI REDDITI DEI MEMBRI DEGLI ORGANI DI AMMINISTRAZIONE E DI CONTROLLO PER L ANNO...

DICHIARAZIONE PER IL CALCOLO DELL IMPOSTA POSTA AGGIUNTIVA SUI REDDITI DEI MEMBRI DEGLI ORGANI DI AMMINISTRAZIONE E DI CONTROLLO PER L ANNO... DATI SUL CONTRIBUENTE ALLEGATO (nome e cognome) (codice fiscale) (dati sulla residenza: città, via, numero civico) (posta elettronica) (CAP, denominazione dell ufficio postale) (numero di telefono) DICHIARAZIONE

Dettagli

MODULO IMU Domanda di rimborso a favore del/degli erede/eredi

MODULO IMU Domanda di rimborso a favore del/degli erede/eredi MODULO IMU Domanda di rimborso a favore del/degli erede/eredi Prot. Gen. Quadro A Il/la sottoscritto/a residente a in via n. C.F. in riferimento alla domanda di rimborso dell'imposta comunale sugli immobi

Dettagli

COMUNE DI ORSARA DI PUGLIA Provincia Di FOGGIA

COMUNE DI ORSARA DI PUGLIA Provincia Di FOGGIA COMUNE DI ORSARA DI PUGLIA Provincia Di FOGGIA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DEI LOCALI PRESSO IL CENTRO CULTURALE COMUNALE sito in Via PONTE CAPO (Palazzo Ex Scuola Media) Approvato con deliberazione

Dettagli

Schema di domanda per l erogazione del Buono Famiglia per l anno 2010

Schema di domanda per l erogazione del Buono Famiglia per l anno 2010 Allegato 2) Schema di domanda per l erogazione del Buono Famiglia per l anno 2010 A.S.L. DOMANDA DI CONTRIBUTO BUONO FAMIGLIA ai sensi della d.g.r. n. VIII/11197 del 03.02.2010 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

Dettagli

COMUNE DI GAETA (Provincia di Latina)

COMUNE DI GAETA (Provincia di Latina) COMUNE DI GAETA (Provincia di Latina) GUIDA ALL IMPOSTA COMUNALE DI SOGGIORNO Con la deliberazione di Consiglio Comunale n.32 del 05 luglio 2012 è stata istituita l imposta comunale di soggiorno con decorrenza

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA SELEZIONE DI UN MEDICO SPERIMENTATORE (PRINCIPAL INVESTIGATOR)

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA SELEZIONE DI UN MEDICO SPERIMENTATORE (PRINCIPAL INVESTIGATOR) FASE 1 srl AVVISO PER LA SELEZIONE DI FIGURE PROFESSIONALI PER LO SVOLGIMENTO DI SPERIMENTAZIONI CLINICHE Fase 1 srl intende procedere al conferimento di due incarichi per lo svolgimento di attività relative

Dettagli

.l.sottoscritt.. nat...a.prov.il. residente in. (c.a.p.) Via/P.zza..n. Stato civile Professione Telefono.. Codice fiscale Tessera sanitaria n..

.l.sottoscritt.. nat...a.prov.il. residente in. (c.a.p.) Via/P.zza..n. Stato civile Professione Telefono.. Codice fiscale Tessera sanitaria n.. RICHIEDENTE MAGGIORENNE All AZIENDA SANITARIA LOCALE di Commissione Medica per l accertamento delle Invalidità Civili, delle Condizioni Visive e del Sordomutismo.l.sottoscritt.. nat...a.prov.il residente

Dettagli

AREZZO. 25 Maggio 2016. Auditorium Aldo Ducci Palazzo Comunale Piazza della Libertà, 1. Montevarchi, 4 Maggio 2016

AREZZO. 25 Maggio 2016. Auditorium Aldo Ducci Palazzo Comunale Piazza della Libertà, 1. Montevarchi, 4 Maggio 2016 ANUSCA organizza, con il Patrocinio dei Comuni di MONTEVARCHI, MARCIANO DELLA CHIANA ed AREZZO, tre Pomeriggi di Studio rivolti agli operatori dei Servizi Demografici su tematiche di attualità in materia

Dettagli

Art. 1 OGGETTO. Art. 2 FUNZIONI DEL TUTORE. Art. 3 GRATUITA DELLA FUNZIONE DI TUTORE

Art. 1 OGGETTO. Art. 2 FUNZIONI DEL TUTORE. Art. 3 GRATUITA DELLA FUNZIONE DI TUTORE 14148 Appalti - Bandi, Concorsi e Avvisi Concorsi CONSIGLIO REGIONALE DELLA PUGLIA SERVIZIO AFFARI GENERALI DELLA SEGRETERIA GENERALE Avviso pubblico per l ammissione di n. 200 soggetti (50 per ciascuna

Dettagli

PRESTAZIONE DI LAVORO AUTONOMO OCCASIONALE ART. 2222 del codice civile

PRESTAZIONE DI LAVORO AUTONOMO OCCASIONALE ART. 2222 del codice civile PRESTAZIONE DI LAVORO AUTONOMO OCCASIONALE ART. 2222 del codice civile Tra L Università di, Dipartimento di con sede in alla Via, codice fiscale, in persona del rappresentante legale sig., di seguito denominata

Dettagli

BANDO DI ISCRIZIONE AL NIDO D INFANZIA PRIMO VOLO

BANDO DI ISCRIZIONE AL NIDO D INFANZIA PRIMO VOLO COMUNE DI ALTOPASCIO PROVINCIA DI LUCCA SETTORE ATTIVITA SOCIALI E SCOLASTICHE BANDO DI ISCRIZIONE AL NIDO D INFANZIA PRIMO VOLO A.E. 2015/2016 L Amministrazione Comunale di Altopascio, attraverso il Responsabile

Dettagli

REGISTRO REGIONALE DELLE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO - SEZIONI PROVINCIALI

REGISTRO REGIONALE DELLE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO - SEZIONI PROVINCIALI REGISTRO REGIONALE DELLE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO - SEZIONI PROVINCIALI E' istituito il registro regionale delle organizzazioni di volontariato, articolato in sezioni provinciali: a tale registro sono

Dettagli

Consorzio Pubblico Servizio alla Persona Ambito Territoriale di Viadana

Consorzio Pubblico Servizio alla Persona Ambito Territoriale di Viadana Consorzio Pubblico Servizio alla Persona Ambito Territoriale di Viadana Programma Operativo Regionale 2014-2020 Obiettivo Investimenti in favore della crescita e dell occupazione Cofinanziato con il Fondo

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA (Art.47 D.P.R. 28 dicembre 2000, n.445) Il/La sottoscritto/a.. (cognome e nome) nato/a a.(.) il..

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA (Art.47 D.P.R. 28 dicembre 2000, n.445) Il/La sottoscritto/a.. (cognome e nome) nato/a a.(.) il.. Spett.le eni divisione gas&power ISTANZA PER LA CONCESSIONE DELLE AGEVOLAZIONI TARIFFARIE PREVISTE DALLA DELIBERA DELL AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA ED IL GAS 6/2013/R/COM Disposizioni in materia di

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO COMUNE DI TREMEZZINA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO Approvato con deliberazione del Commissario Prefettizio nr. 12 del 12.03.2014 assunta con i poteri del Consiglio Comunale. REGOLAMENTO

Dettagli

.l.sottoscritt.. nat...a.prov.il. residente in (c.a.p.) Via/P.zza..n. Codice fiscale Telefono..nella. sua qualità di...

.l.sottoscritt.. nat...a.prov.il. residente in (c.a.p.) Via/P.zza..n. Codice fiscale Telefono..nella. sua qualità di... All AZIENDA SANITARIA LOCALE di Commissione Medica per l accertamento delle Invalidità Civili, delle Condizioni Visive e del Sordomutismo RICHIESTA PER MINORE DI 18 ANNI O INTERDETTO.l.sottoscritt.. nat...a.prov.il

Dettagli

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITA

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITA ESTREMI DI ISCRIZIONE DELLA DICHIARAZIONE (A CURA DELL UFFICIO) Ufficio ricevente Presentata il Modalità di inoltro Data protocollo Num. Prot fax a mano posta via telematica NUMERO ASSEGNATO ALLA PRATICA

Dettagli

GABINETTO DELLA PRESIDENZA U.O. SERVIZI CULTURALI E VALORIZZAZIONE BENI DEL TERRITORIO

GABINETTO DELLA PRESIDENZA U.O. SERVIZI CULTURALI E VALORIZZAZIONE BENI DEL TERRITORIO GABINETTO DELLA PRESIDENZA U.O. SERVIZI CULTURALI E VALORIZZAZIONE BENI DEL TERRITORIO Determinazione nr. 2988 Trieste 03/10/2014 Proposta nr. 1000 Del 03/10/2014 Oggetto: Interventi ai sensi dell'art.

Dettagli

MODALITA DI ISCRIZIONE NELL ELENCO SPECIALE DEI GIORNALISTI STRANIERI

MODALITA DI ISCRIZIONE NELL ELENCO SPECIALE DEI GIORNALISTI STRANIERI MODALITA DI ISCRIZIONE NELL ELENCO SPECIALE DEI GIORNALISTI STRANIERI 1) Domanda redatta in bollo ( 16,00) rivolta all Ordine dei Giornalisti della Liguria. 2) Marca da bollo da 2,00 che sarà applicata

Dettagli

NELLA CITTA DI MILANO. Articolo 1 OGGETTO

NELLA CITTA DI MILANO. Articolo 1 OGGETTO REGOLAMENTO DELL IMPOSTA COMUNALE DI SOGGIORNO NELLA CITTA DI MILANO Articolo OGGETTO. Il presente regolamento è adottato ai sensi dell art. 52 del decreto legislativo n. 446 del 5.2.997 e disciplina l

Dettagli

Comunicazione dei dati necessari al Procedimento di Mediazione

Comunicazione dei dati necessari al Procedimento di Mediazione arrivata il protocollo interno:.... / assegnata a: IL RESPONSABILE Data / / Alla Segreteria di PEROTTI & C. S.r.l. Divisione R. A. C. Risoluzione Alternativa delle Controversie Organismo di Mediazione

Dettagli

REGIONE UMBRIA SERVIZIO SISTEMI AVVISO PUBBLICO

REGIONE UMBRIA SERVIZIO SISTEMI AVVISO PUBBLICO REGIONE UMBRIA SERVIZIO SISTEMI NATURALISTICI E PAESAGGISTICI AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE D INTERESSE A PARTECIPARE ALLA COMUNITA DELL AREA NATURALE PROTETTA REGIONALE DA PARTE DI ORGANISMI ASSOCIATIVI

Dettagli

Marca da bollo (l eventuale esenzione va motivata)

Marca da bollo (l eventuale esenzione va motivata) Mod. DCV 6002 AL COMUNE di PERGINE VALSUGANA DIREZIONE SERVIZI AI CITTADINI U.R.P. Servizi Demografici Piazza Garibaldi, 4 38057 PERGINE VALSUGANA ( TN) PEC: protocollo@pec.comune.pergine.tn.it Marca da

Dettagli

COMUNE DI TAORMINA Provincia di Messina. Regolamento Imposta di Soggiorno

COMUNE DI TAORMINA Provincia di Messina. Regolamento Imposta di Soggiorno COMUNE DI TAORMINA Provincia di Messina Regolamento Imposta di Soggiorno (Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 80 del 06/11/2012) Art.1 Presupposto dell'imposta Presupposto dell'imposta di soggiorno

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE OCCASIONALE TRA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE OCCASIONALE TRA Istituto Comprensivo di Sarsina Via Linea Gotica, 23-47027 Sarsina (FO) Tel. 0547/94945-699345 Fax: 0547/699407 e-mail: foee07000a@istruzione.it Sito web: www.icsarsina.it Contratto N 3 Prot. n 395/C14

Dettagli

Via Martiri d Istia, 1 58020 Scarlino (GR) www.comune.scarlino.gr.it Partita Iva 00186560538 Codice Fiscale 80001830530

Via Martiri d Istia, 1 58020 Scarlino (GR) www.comune.scarlino.gr.it Partita Iva 00186560538 Codice Fiscale 80001830530 IL COMUNE DI SCARLINO - PER L'IMU 2012 - INFORMA: che, l'art. 13 del D.L. n. 201/2011 ha introdotto in via sperimentale l IMU (Imposta municipale propria). In attesa della delibera comunale di approvazione

Dettagli

COMUNE DI FARRA DI SOLIGO PROVINCIA DI TREVISO

COMUNE DI FARRA DI SOLIGO PROVINCIA DI TREVISO Allegato 1.A) - PERSONE GIURIDICHE MODULO DI ISTANZA E DI DICHIARAZIONE PER LA PARTECIPAZIONE ALL'ASTA PUBBLICA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L'ALIENAZIONE DI RELITTO STRADALE DI PROPRIETA COMUNALE SITO

Dettagli

COMUNE DI PORTOPALO DI CAPO PASSERO (Provincia di Siracusa) REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO

COMUNE DI PORTOPALO DI CAPO PASSERO (Provincia di Siracusa) REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO COMUNE DI PORTOPALO DI CAPO PASSERO (Provincia di Siracusa) REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 12 DEL 01.08.2012 INDICE ART. 1

Dettagli

Patrimonio dell'umanità. Articolo 1 Oggetto del Regolamento

Patrimonio dell'umanità. Articolo 1 Oggetto del Regolamento R e g o l a m e n t o s u l l ' i m p o s t a d i s o g g i o r n o CITTADI NOTO Patrimonio dell'umanità Articolo 1 Oggetto del Regolamento 1. II presente regolamento è adottato nell'ambito della potestà

Dettagli