ASSET MANAGEMENT 2.0 OPERATIONAL & REGULATORY RISKS COMMITMENT AND POWER MARKET TRADING

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ASSET MANAGEMENT 2.0 OPERATIONAL & REGULATORY RISKS COMMITMENT AND POWER MARKET TRADING"

Transcript

1 ASSET MANAGEMENT 2.0 OPERATIONAL & REGULATORY RISKS COMMITMENT AND POWER MARKET TRADING ASSET MANAGEMENT DAY MILANO 3 APRILE 2014

2 REA - RELIABLE ENERGY ADVISORS Advisory boutique altamente specializzata nel settore delle rinnovabiliin Italia, REA offre un servizio di asset management indipendente in grado di coniugare performance industriale e commerciale, gestione degli stakeholderssul territorio, relazioniautorevoli con gli enti e le autoritàpubbliche, gestione amministrativa e corporate. REA è advisor tecnico e di mercato di primari operatori finanziari grazie alla comprovata esperienza sin dalla liberalizzazione del mercato elettrico con oltre 3 GW di capacità di generazione. Team REA: 12 dipendenti, sede a Bologna e a Modugno (Bari), copre le principali aree dell ingegneria, supportate da due HRsin staff con expertise nel capital budgeting& corporate finance e nella regolazione dei servizi pubblici e del mercato elettrico.

3 REA - ASSET MANAGEMENT Servizio di gestione a 360 di portafogli di asset a fonte rinnovabile: one-stop-shop, grazie ad una profonda conoscenza delle operationdegli impianti energetici con un account & financemanager che coordina i rapporti con gli studi legali e tributari per l integrazione dei servizi di tax&accounting.

4 REA offre servizi di eccellenza nella valutazione tecnicoeconomica di impianti a fonte rinnovabile. Le Due Diligence si caratterizzano per precisione, affidabilità ed una riconosciuta capacità di identificare i profili di rischio nel breve e lungo termine. REA - TECHNICAL & MARKET ADVISORY

5 AGENDA. CASE HISTORY Asset management, oltre gli SCADA. O&M SERVICES Ristrutturazione e ottimizzazione, dalla teoria alla pratica. O&M vs. ASSET MANAGEMENT Amici o nemici? Verso nuove governance. POWER MARKET Dal RID al mercato. Percorsi alternativi all autostrada?. SECONDARIO E DINTORNI Ondata M&A prossima ventura. Come? Quando?

6 LEGENDA AMBITO DI GESTIONE Monitoraggio Gestione territorio/relazioni Gestione contratti Operations Rapporto con Enti Pubblici IMPATTO Normativo regolatorio Performance Availability Extra-costi Fiscale DRIVER Relazionale Tecnico Contrattuale POST PRE

7 DIA PUGLIA CASE HISTORY Contiguità impianti Controlli Regione Puglia Legge 1 o legge 31? DM controlli GSE Effetto domino titolo vstariffa Elusione AU (sequestro impianto) Recupero copie conformi progetto presso Comuni Verifica as-built vs autorizzato Analisi genesi progettuale e societaria

8 SFALCIO ERBA CASE HISTORY Terreni a vocazione agricola Rischio operativo Mancata gestione del verde, Underperformance Extra-costi Pianificazione taglio erba su base stagionale Accordi diretti con società di gestione del verde Base + call Verifiche periodiche (penali / risoluzioni)

9 ALL OMBRA DI UN ULIVO CASE HISTORY Ombreggiamento Variabile esogena Manutenzione estesa al verde esterno Underperformance Extra-costi Rapporti compensativi proprietari fondi limitrofi Accordo con privati potatura periodica Variante ottimizzazione layout

10 GESTIONE DEL VERDE Come dovrebbe essere Come è CASE HISTORY Opere mitigazione ambientale Prescrizioni autorizzative Controlli autorità ambientali Mancato attecchimento o mancata manutenzione Extra-costi periodici (caso Sicilia) Gestione rapporti con Enti e Amministrazione Accordi by-pass con società gestione del verde Verifiche life cycle

11 COLTIVAZIONI GRANO CASE HISTORY Coltivazioni grano Bruciatura stoppie Variabile endogena/esogena Rischio incendio Extra-costi Coordinamento sul territorio periodo mietitura Previsione aratura area esterna impianto dopo mietitura (corridoio antincendio) Affidamento in gestione aree esterne (se di proprietà)

12 CESSIONE OPERE DI RETE CASE HISTORY Ritardi cessione opere di rete ad ENEL Rischio TOSAP Diritti di servitù Distacco impianto Extra-costi Acquisizione ex-post diritti di servitù Gestione rapporti con Notaio ed Enel Gestione pratiche per cessione (predisposizione documentazione) Verifiche di congruità catastale

13 IMPIANTI IN PENDENZA E IDROGEOLOGIA CASE HISTORY Verifiche tenuta strutturale Realizzazione opere di drenaggio e contenimento Impatto su fondi limitrofi Adeguamenti strutturali Contenziosi con terzi Extra-costi Gestione rapporti con terzi (Enti/confinanti) Adeguamento contratti O&M opere civili Costruzione/adeguamento opere di drenaggio Adeguamento strutturale e manut. idrogeologica

14 LAGUNA FOTOVOLTAICA CASE HISTORY Allagamenti per conformazione terreno Rischio elettrico Accessibilità e viabilità Manutenibilità Tenuta strutturale a lungo termine Extra-costi Indisponibilità Gestione rapporti con terzi (Enti/confinanti) Costruzione/adeguamento opere di drenaggio e impianti captazione Soluzioni tampone (pompe)

15 DISTACCHI RETE CASE HISTORY Rischio crescente per instabilità rete Distacchi nei week-end Mancata remotizzazione PI Rilevanza isole a alta concentrazione Underperformance Indisponibilità Attività di lobby con ENEL e verifica attuazione piani potenziamento rete Segnalazioni allarme tramite messaggistica per assicurare interventi tempestivi (es. Week end)

16 FURTI CASE HISTORY Furti in crescita per mancata tracciabilità in gridparity e MENA Ruolo delle Security Pannelli fuori produzione Riduzione performance/disp. commisurata a tempi ripristino SpareParts (?) Indisponibilità Extra costi Costo riconfigurazione elettrica e ripristino inglobabile nell O&M? Ri-ottimizzazione stringhe se pannelli fuori produzione Ripristino tempestivo sorveglianza e protezione (riduzione extra-costi security) Gestione pratiche assicurative

17 PROGRAMMABILITÀ E DISPACCIAMENTO CASE HISTORY Ordini distacco ENEL Mancata produzione MPF (!?) Accumulatori per smoothing: prime esperienze FIAMM/TOSHIBA Underperformance Indisponibilità Programmazione interventi O&M in base a previsioni metereologiche Weather Forecast Valutazione programmabilità/stoccaggio

18 IMU CASE HISTORY Rendite catastali non realistiche Accertamenti Agenzia del Territorio Disomogeneità di valutazione per Provincie Rischio extra-costi Contenzioso tributario Gestione rapporto con AdE: strategie differenziate per provincie/regioni lobby: disciplina omogenea nazionale (beni Perizia di stima per ridefinizione rendita catastale sostanzialmente indifferenziati) lobby: disciplina omogenea nazionale (beni sostanzialmente indifferenziati)

19 O&M SERVICES. GARANZIE VS PRODUZIONE Controllo spinto parametri contrattuali con dati SCADA. PR evoluti Stazioni meteo certificate oltre il PR? Controllo base logica solo energia Ridurre sforzi sul PR focus su un availability industriale «energy based» Scalabilità a livello portafoglio (normalizzazione dei parametri) Esigibilità e sindacabilità bonus malus O&M Profit sharing: commitment su contratto O&M o AM? OBIETTIVO EBIT prestazioni + contenimento costi

20 O&M SERVICES. EXTRACOSTI E STRAORDINARIA Caso studio reale extra-costi pesano per circa il 12-18% sul costo O&M reale annuo + Durate contrattuali mediolunghe Chimera del full service Garanzie limitate su main components Straordinaria? Ogni occasione è buona Bonus contrattuali di difficile misurabilità = Stato di tensione e negoziazione latente!

21 O&M SERVICES. UN APPROCCIO PER RINEGOZIARE BARRIERE LEVE Contrattuali Durata residua Penali uscita Fino al FAC! Dimensionale Boutique? Player industriali energy, facilityo PV? Potere negoziale vs economie di scala Opportunità Finanziarie Necessità di approvazione banca: a tavola senza l oste? Arginare extra-costi con soluzioni «di continuità» Negoziazione veloce in modo da minimizzare rischio «lievitazione» costi Geografica Voglia di scavalcare sui subcontractor: quali rischi? Organizzazione territoriale conta: tempestività intervento Riduzione costi fino al 30-40% Soluzioni: full-service «committed» Soluzione lean: servizi base + chiamata straord. Con alternative accreditate

22 O&M vs ASSET MANAGEMENT MODELLO INCOMPIUTO O&M AM Industrial Administrative Corporate Tax& Accounting Modello attuale: rapporto sbilanciato AM/O&M Overlapping tra AM & O&M Responsabilità distribuite? Nessun colpevole Processi decisionali lunghi: chi-fa-cosa? Responsabilità performance? Responsabilità extra-costi?

23 O&M vs ASSET MANAGEMENT MODELLO INTEGRATO O&M AM Industrial Administrative Corporate Tax& Accounting AM di supporto all O&M Contractor Vincente in una logica profit sharing Bonus/malus esigibili Costi cappati anche su manutenzione straordinaria Garanzie finanziarie corporate O&M Responsabilità performance? Responsabilità extra-costi?

24 O&M vs ASSET MANAGEMENT MODELLO ANGLOSASSONE: CONTROLLATO vs CONTROLLORE Gestione verde Bop civile e SSE AM O&M Security Industrial Administrative Corporate Tax& Accounting O&M squisitamente industriale: no full service AM capacità selezione/accreditamento fornitori AMfacilitymanager: «committed» su OPEX e performance Responsabilità performance? Responsabilità extra-costi?

25 POWER MARKET. DOMANDA vs OFFERTA Domanda elettrica in calo, scenari conservativi e capacità produttiva in crescita GW Termoelettrica Idroelettrica Rinnovabile 20,3 Nuova capacità netta cumulata al 31/12/ ,9 52,2 98,6 112,5 Scenari IEA e Terna 2008 e 2011 fortemente disattesi Scenario base di Terna (crescita quasi nulla) più realistico Gas naturale rimane fonte primaria Scomparsa olio combustibile e decrescita carbone In crescita la penetrazione ER ( 40% al 2020!) Domanda elettrica in frenata e capacità produttiva in continua crescita: overcapacity strutturale AvviodecommissioningCCTG: powergeneration switchnon sarà indolore! 0 fino al 1975 dal 1975 al 1990 dal 1991 al 2000 dal 2001 al 2010 dopo il 2010

26 POWER MARKET. DOMANDA vs OFFERTA La domanda residuale da FV ed eolico ha portato ad uno stravolgimento del profilo di carico SUD -Marzo 2010 SUD -Marzo 2013 Fonte: AEEG Energia da UP non rilevanti e da FV e Eolico Energia fatturata in prelievo Consumo residuo

27 POWER MARKET. PREZZI Il crollo del prezzo di borsa e nuove logiche di formazione del prezzo /MWh Andamento PUN su base oraria % 300% 250% 200% 150% 100% 50% PUN 2011 PUN 2012 PUN Andamento produzione media oraria impianto e PUN zonale per impianto FV tipo Macrozona Centro-Nord Domanda elettrica in calo per il 3 anno consecutivo: peggior risultato dal 2000 Crisi manifatturiero : consumi elettrici -20% ( ) Forte calodella domanda residua nelle ore centrali del giorno e aumentodella pendenza della curva serale Andamento della domanda si riflette nel prezzo: picchi di prezzo ore serali! Forte riduzione dei prezzi nelle ore centrali: beneficio per il sistema, maleficio per produttori! 0% Produzione media oraria in % della produzione media annua attesa PZO medio orario (CNORD) in % del prezzo medio annuo (rif.anno 2012) PZO medio orario (CNORD) in % del prezzo medio annuo (rif.anno 2013)

28 POWER MARKET. PREZZI PUN ai minimi storici e taglio prezzi minimi: ricavi ridimensionati /MWh Andamento PUN e Pmin-FV* gen feb *StimasuimpiantoFVtipo1MW /MWh Andamento prezzi zonali mensili gen feb CNORD SICI PUN Pmin-FV SUD SARD Dopo il drastico calo registrato nel 2013, il PUN ancora in calo (circa -15% Gen-Feb 2014) Feb-14 PUN a 51 /MWh livelli minimi da giugno 2005 Prezzi ai minimi in tutte le zone di mkt: Sud più penalizzato. Bassa domanda e alta incidenza FER non programmabile Destinazione Italia: fine dei prezzi minimi Sicilia zona «protetta»: ancora per quanto?

29 POWER MARKET. PREZZI Mercato a pronti e OCT in apparente equilibrio Previsioni PUN leggermente rialziste per i prossimi mesi del 2014 Principali call mercato OCT rispecchiano mkt a pronti: prezzo ~ 50 /MWh Liquidità MGP in calo: dopo il picco nel 2013 ritorna valore storico (~ 60%) Evoluzione liquidità lato offerta Evoluzione liquidità lato domanda -6,2% -11,6% 74,6% 0,0% +0,2% +1,0% 74,6% -2,1% -1,2% -0,8% -0,1% 64,2% 64,2% feb-13 Operatori Saldo PCE Import GSE feb-14 feb-13 Saldo PCE Altri op. Export AU Pompaggi feb-14

30 POWER MARKET. NUOVO APPROCCIO AL MERCATO Mercato a pronti vs contratti bilaterali: vantaggi e svantaggi Opportunità Rischi Punti di forza Punti deboli Trading energetico (MPE) Valorizzazione di portafogli aggregati (commodity scale) Raggiungere clienti di medie dimensioni ( > marginalità) Valorizzazione «green» brand Rischio di mercato: impossibilità di gestione di impianto con schema finanziario certo Approccio standstill non in grado di cogliere opportunità speed market Svincolarsi dalla logica incentivo: ottimizzazione continua sul BT Migliore gestione del bilanciamento Coperture finanziarie elevate Confidenza sul mercato elettrico Piccoli produttori svantaggiati Contratti bilaterali Svincolare parte del portafoglio dal mercato Normativa SEU Puntare al pubblico (soluzione inglese) Valorizzazione «green» brand Difficoltà nella contrattazione di accordi pluriennali Rischio di mercato comunque in parte presente Rischio controparte Indicizzazione «light» per recuperare valore nel tempo: opzioni Cap&Floor Migliore gestione del bilanciamento Costo servizio del dispacciatore Prezzi all oggi molto bassi: rischio sconti troppo alti! Piccoli produttori non «rilevanti»

31 SECONDARIO E DINTORNI Un mercato brownfield vivace che continua a dimostrare interesse tra gli investitori MW Volumi mercato PV M&A mar mar Potenza (sx) Numero (dx) Volume acquisizioni per tipologia mar mar (MW) 71% 29% Corporate M&A Mercato brownfield vivace: a marzo 2014 scambiati 40 MW di FV Principali attori del mercato: private equity e istituzionali Forte interesse di nuovi fondi internazionali multi-country Fasi di consolidamento & turnaround ancora in corso Variabili regolatorie hanno già «eroso» 1-2% IRR Inizio fondi «green» ibridi diversificati su fonti: PV come base per smorzare volatilità, hydro&windper incrementare redditività Desideri e paure: distressed& unlevered assets- Risk plus Private Equity

32 SECONDARIO E DINTORNI 300 MW 100 MW 50 MW 30 MW 20 MW Major Players Medium Players Small Players Quando il mercato secondario? Tranne TerraFirma, processo di M&A stentato (JV Solar Venture AME, JV Foresight&VEIcon ingresso CDC) Tra MW il 70% del mercato Ancora competitivi con il debito? Superata difficoltà di accesso al debito: competizione banca vs fondi sul brownfield Avvio rinegoziazioni sul debito e rifinanziamenti Ottimizzazione fiscale? Fondo immobiliare come approdo per IPPs «scudo fiscale» Logica portafoglio medie dimensioni: frammentare profilo di rischiocon fondi multi-fer

33

LookOut. Rinnovabili elettriche

LookOut. Rinnovabili elettriche LookOut Rinnovabili elettriche Q2-2014 elemens Mercati SOMMARIO SOMMARIO... 2 ELENCO DI FIGURE, TABELLE E GRAFICI... 4 EXECUTIVE SUMMARY... 7 1. PANORAMICA DI SETTORE... 10 1.1 Una fotografia delle rinnovabili...

Dettagli

LookOut. Rinnovabili elettriche

LookOut. Rinnovabili elettriche LookOut Rinnovabili elettriche Q1-2014 elemens Mercati SOMMARIO SOMMARIO... 2 ELENCO DI FIGURE, TABELLE E GRAFICI... 4 EXECUTIVE SUMMARY... 6 1. PANORAMICA DI SETTORE... 9 1.1 2013: fatti e figure... 10

Dettagli

Energy Week Il mercato elettrico in Italia e il ruolo del GSE

Energy Week Il mercato elettrico in Italia e il ruolo del GSE Energy Week Il mercato elettrico in Italia e il ruolo del GSE Roma, 27 giugno 2013 Contenuti Nozioni sulla filiera elettrica Il servizio di dispacciamento e l integrazione con la borsa elettrica Il modello

Dettagli

LookOut. Rinnovabili elettriche

LookOut. Rinnovabili elettriche LookOut Rinnovabili elettriche Q3-2014 elemens Mercati SOMMARIO SOMMARIO... 2 ELENCO DI FIGURE, TABELLE E GRAFICI... 4 EXECUTIVE SUMMARY... 7 1. PANORAMICA DI SETTORE... 11 1.1 Dati ufficiali finalmente

Dettagli

IL FUTURO DEL DISPACCIAMENTO PER GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI

IL FUTURO DEL DISPACCIAMENTO PER GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI IL FUTURO DEL DISPACCIAMENTO PER GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Roma, 27 Giugno 2014 Ing. Cristian Cattarinussi EscoEspe S.r.l. PREMESSA

Dettagli

11 Luglio 2012 Dr. Cosimo Campidoglio Responsabile Ricerca, Sviluppo e Monitoraggio del Mercato

11 Luglio 2012 Dr. Cosimo Campidoglio Responsabile Ricerca, Sviluppo e Monitoraggio del Mercato Relazione Annuale 211 11 Luglio 212 Dr. Cosimo Campidoglio Responsabile Ricerca, Sviluppo e Monitoraggio del Mercato 2 Disclaimer All interno di questo documento: I dati relativi al 212 sono consolidati

Dettagli

Indagine conoscitiva sui prezzi dell energia elettrica e del gas come fattore strategico per la crescita del sistema produttivo del paese

Indagine conoscitiva sui prezzi dell energia elettrica e del gas come fattore strategico per la crescita del sistema produttivo del paese Indagine conoscitiva sui prezzi dell energia elettrica e del gas come fattore strategico per la crescita del sistema produttivo del paese Audizione presso la 10 a Commissione permanente (Industria, commercio,

Dettagli

Relazione Annuale 2010

Relazione Annuale 2010 Relazione Annuale 21 5 Luglio 211 Dr. Cosimo Campidoglio Responsabile Ricerca, Sviluppo e Monitoraggio del Mercato 2 Disclaimer All interno di questo documento: I dati relativi al 211 sono consolidati

Dettagli

La Struttura del Sistema Energetico e dei Meccanismi di Incentivo alle Fonti Rinnovabili Parte II

La Struttura del Sistema Energetico e dei Meccanismi di Incentivo alle Fonti Rinnovabili Parte II Corso di Formazione ESTATE La Struttura del Sistema Energetico e dei Meccanismi di Incentivo alle Fonti Rinnovabili Parte II Daniele Cocco Dipartimento di Ingegneria Meccanica Università degli Studi di

Dettagli

L energia motore o freno delle PMI

L energia motore o freno delle PMI L energia motore o freno delle PMI CONVEGNO ASSOCARBONI Strategia energetica nazionale e Strategia energetica nazionale e competitività del sistema elettrico italiano 22 Marzo 2013 Agenda Il costo dell

Dettagli

Le energie rinnovabili: il processo di investimento spiegato con un case study

Le energie rinnovabili: il processo di investimento spiegato con un case study c è una rotta fuori dai porti sicuri? Le energie rinnovabili: il processo di investimento spiegato con un case study Simone Borla, Managing Partners Quercus Investment Partners LLP INFRASTRUTTURE SULLE

Dettagli

DATI SULLA PRODUZIONE ED OFFERTA DI ENERGIA ELETTRICA

DATI SULLA PRODUZIONE ED OFFERTA DI ENERGIA ELETTRICA REGIONE SICILIANA - ASSESSORATO INDUSTRIA UFFICIO SPECIALE PER IL COORDINAMENTO DELLE INIZIATIVE ENERGETICHE U.O. 2 DATI SULLA PRODUZIONE ED OFFERTA DI ENERGIA ELETTRICA AGGIORNATI AL MESE DI GIUGNO 2008

Dettagli

100% Rinnovabili nel 2050: il ruolo del fotovoltaico Giuseppe Sofia, Amministratore Delegato Conergy Italia SpA

100% Rinnovabili nel 2050: il ruolo del fotovoltaico Giuseppe Sofia, Amministratore Delegato Conergy Italia SpA 100% Rinnovabili nel 2050: il ruolo del fotovoltaico Giuseppe Sofia, Amministratore Delegato Conergy Italia SpA Convegno 100% Rinnovabili La sfida per le energie verdi entro il 2050 Roma, 16 febbraio 2011

Dettagli

Lo sviluppo dell eolico in Italia: incentivi e risultati

Lo sviluppo dell eolico in Italia: incentivi e risultati Lo sviluppo dell eolico in Italia: incentivi e risultati Matteo Giannì Unità Studi e Statistiche - 1 - GSE: monitoraggio e informazione Attività di monitoraggio previste dalla normativa assegnate al GSE

Dettagli

8 Luglio 2014 Dr. Cosimo Campidoglio Responsabile Analisi e Monitoraggio

8 Luglio 2014 Dr. Cosimo Campidoglio Responsabile Analisi e Monitoraggio Relazione Annuale 2013 8 Luglio 2014 Dr. Cosimo Campidoglio Responsabile Analisi e Monitoraggio 2 Agenda 1. Il contesto 2. Il mercato elettrico 3. Il mercato del gas 4. I mercati dell ambiente All interno

Dettagli

II FORUM GREEN ENERGY

II FORUM GREEN ENERGY II FORUM GREEN ENERGY Produzione e distribuzione elettrica: le sfide da vincere per la rete Romano Stasi Segretario Generale ABI Lab Roma, 19 Giugno 2012 Le banche e il comparto delle FER Il Settore Bancario

Dettagli

www.energystrategy.it 1

www.energystrategy.it 1 www.energystrategy.it 1 C è ancora un mercato italiano del fotovoltaico? Quanto è importante la gestione degli asset? Cosa vuol dire fare gestione degli asset e chi la fa oggi in Italia? www.energystrategy.it

Dettagli

La struttura del sistema energetico e i meccanismi di incentivazione delle fonti energetiche rinnovabili

La struttura del sistema energetico e i meccanismi di incentivazione delle fonti energetiche rinnovabili Corso di Tecnologie delle Energie Rinnovabili A.A. 2014-2015 La struttura del sistema energetico e i meccanismi di incentivazione delle fonti energetiche rinnovabili Prof. Daniele Cocco Dipartimento di

Dettagli

DATI SULLA PRODUZIONE ED OFFERTA DI ENERGIA ELETTRICA

DATI SULLA PRODUZIONE ED OFFERTA DI ENERGIA ELETTRICA REGIONE SICILIANA - ASSESSORATO INDUSTRIA UFFICIO SPECIALE PER IL COORDINAMENTO DELLE INIZIATIVE ENERGETICHE U.O. 2 DATI SULLA PRODUZIONE ED OFFERTA DI ENERGIA ELETTRICA AGGIORNATI AL MESE DI SETTEMBRE

Dettagli

Il settore elettrico italiano: dal Monopolio alla Concorrenza

Il settore elettrico italiano: dal Monopolio alla Concorrenza Università degli Studi di Roma "Tor Vergata" Facoltà di Ingegneria Corso di Gestione ed Economia dell Energia e Fonti Rinnovabili Il settore elettrico italiano: dal Monopolio alla Concorrenza Ing. Tiziana

Dettagli

Il ruolo di Acquirente Unico nel mercato: attività e prospettive

Il ruolo di Acquirente Unico nel mercato: attività e prospettive Il ruolo di Acquirente Unico nel mercato: attività e prospettive Ing. Nicolò Di Gaetano Responsabile Relazioni Esterne ed Analisi di Mercato Fare clic per modificare lo stile del sottotitolo dello schema

Dettagli

Alessandro Visalli Coordinatore Operativo FREE Consigliere ATER 06 novembre 2014 1

Alessandro Visalli Coordinatore Operativo FREE Consigliere ATER 06 novembre 2014 1 Alessandro Visalli Coordinatore Operativo FREE Consigliere ATER 06 novembre 2014 1 raggruppa 29 associazioni come soci e 13 associazioni aderenti nei settori della promozione energie rinnovabili ed efficienza

Dettagli

Mercati e industria del solare: scenari economico - finanziari e business model vincenti dopo la revolution

Mercati e industria del solare: scenari economico - finanziari e business model vincenti dopo la revolution Mercati e industria del solare: scenari economico - finanziari e business model vincenti dopo la revolution Antonio Nodari Amministratore Delegato Pöyry Management Consulting Italia Roma, 15 marzo 2011

Dettagli

AUDITORIUM DELL'ARA PACIS

AUDITORIUM DELL'ARA PACIS L'impatto sulla dinamica finanziaria degli investimenti nel fotovoltaico del Decreto "Spalma incentivi" (Legge 11 agosto 2014, n. 116) Stefano Indigenti Finergy AUDITORIUM DELL'ARA PACIS FINERGY PRESENTAZIONE

Dettagli

Il mercato elettrico all ingrosso in Italia

Il mercato elettrico all ingrosso in Italia Il mercato elettrico all ingrosso in Italia Fondamentali, prezzi, mercati, flussi transfrontalieri Stefano Verde Responsabile Mercato Energia Elettrica Università degli Studi di Ferrara 1 I fondamentali

Dettagli

SEZIONE 1 DATI DI SINTESI

SEZIONE 1 DATI DI SINTESI SEZIONE 1 DATI DI SINTESI Il 31 marzo 2004 ha avuto inizio l attività di contrattazione dell energia sulla borsa elettrica. Per tutto il 2004 il mercato ha funzionato come un mercato dell offerta nel quale

Dettagli

DATI SULLA PRODUZIONE ED OFFERTA DI ENERGIA ELETTRICA

DATI SULLA PRODUZIONE ED OFFERTA DI ENERGIA ELETTRICA REGIONE SICILIANA - ASSESSORATO INDUSTRIA UFFICIO SPECIALE PER IL COORDINAMENTO DELLE INIZIATIVE ENERGETICHE U.O. 2 DATI SULLA PRODUZIONE ED OFFERTA DI ENERGIA ELETTRICA AGGIORNATI AL MESE DI MARZO 2009

Dettagli

Optimize your energy park. www.en-come.com

Optimize your energy park. www.en-come.com Optimize your energy park / Supporto d ACQUISIZIONE / OPERAZIONI TECNICHE / OPERAZIONI COMMERCIALI / MIGLIORAMENTO DELLE PRESTAZIONI / SMALTIMENTO IMPIANTI IT www.en-come.com Supporto d ACQUISIZIONE SMALTIMENTO

Dettagli

La policy incentivante non è stata priva di errori, in cui sono incorsi anche altri Paesi, spesso per rompere le forti inerzie d avvio.

La policy incentivante non è stata priva di errori, in cui sono incorsi anche altri Paesi, spesso per rompere le forti inerzie d avvio. Un complesso avvio delle policy di sostegno alle rinnovabili La policy incentivante non è stata priva di errori, in cui sono incorsi anche altri Paesi, spesso per rompere le forti inerzie d avvio. Inefficace

Dettagli

La certificazione dell impianto come. uno strumento di mitigazione del rischio

La certificazione dell impianto come. uno strumento di mitigazione del rischio La certificazione dell impianto come garanzia della qualità e delle prestazioni: uno strumento di mitigazione del rischio Paolo Gianoglio, Direttore 7 maggio 2010 Dove c è innovazione, c è ICIM ICIM, nel

Dettagli

Aggiornamento elettrico per il mercato vincolato:

Aggiornamento elettrico per il mercato vincolato: Aggiornamento elettrico per il mercato vincolato: portafoglio approvvigionamenti AU all ingrosso, meccanismi d aggiornamento degli oneri di approvvigionamento e di dispacciamento, impatto degli andamenti

Dettagli

IL RUOLO DEL GROSSISTA NEL NUOVO SCENARIO DI BORSA DELL ENERGIA. Dr. Maurizio SARECCHIA

IL RUOLO DEL GROSSISTA NEL NUOVO SCENARIO DI BORSA DELL ENERGIA. Dr. Maurizio SARECCHIA IL RUOLO DEL GROSSISTA NEL NUOVO SCENARIO DI BORSA DELL ENERGIA Dr. Maurizio SARECCHIA SCHEMA DI FUNZIONAMENTO DEL SETTORE L Acquirente Unico (AU): Acquista energia per i clienti vincolati Acquista prodotti

Dettagli

OTTIMIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI: DALLE VERIFICHE IN CAMPO E DA REMOTO ALL INGEGNERIZZAZIONE DEGLI UPGRADES

OTTIMIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI: DALLE VERIFICHE IN CAMPO E DA REMOTO ALL INGEGNERIZZAZIONE DEGLI UPGRADES OTTIMIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI: DALLE VERIFICHE IN CAMPO E DA REMOTO ALL INGEGNERIZZAZIONE DEGLI UPGRADES Ing. Mauro Moroni CEO Moroni & Partners Milano, 23/10/2014 M&P in breve CHI SIAMO Moroni

Dettagli

I falsi miti sulle energie rinnovabili le rinnovabili nello scenario energetico. Andrea Zaghi a.zaghi@assorinnovabili.it

I falsi miti sulle energie rinnovabili le rinnovabili nello scenario energetico. Andrea Zaghi a.zaghi@assorinnovabili.it I falsi miti sulle energie rinnovabili le rinnovabili nello scenario energetico Andrea Zaghi a.zaghi@assorinnovabili.it Indice 1. Le rinnovabili nel settore elettrico tra integrazione e nuove sfide 2.

Dettagli

Edison. Cambia l energia.

Edison. Cambia l energia. Edison Trading Ricavi di Vendita mln di euro Potenza installata* Gw Quota di produzione energia elettrica su tot. Italia Vendite energia elettrica Italia twh 8.867 12,3 15% 60,4 Vendite idrocarburi italia

Dettagli

DATI SULLA PRODUZIONE ED OFFERTA DI ENERGIA ELETTRICA

DATI SULLA PRODUZIONE ED OFFERTA DI ENERGIA ELETTRICA REGIONE SICILIANA - ASSESSORATO INDUSTRIA UFFICIO SPECIALE PER IL COORDINAMENTO DELLE INIZIATIVE ENERGETICHE U.O. 2 DATI SULLA PRODUZIONE ED OFFERTA DI ENERGIA ELETTRICA AGGIORNATI AL MESE DI MARZO 2007

Dettagli

Le soluzioni del Gruppo Intesa Sanpaolo a sostegno delle imprese che investono in energia pulita

Le soluzioni del Gruppo Intesa Sanpaolo a sostegno delle imprese che investono in energia pulita Le soluzioni del Gruppo Intesa Sanpaolo a sostegno delle imprese che investono in energia pulita Francesco Fioretto, Responsabile Succursale Emilia Romagna Parma, 25 marzo 2010 Agenda Il contesto di riferimento

Dettagli

Confindustria Mantova

Confindustria Mantova Confindustria Mantova Enel Energia: i servizi di efficienza energetica dedicati ai clienti business Massimiliano Francone Enel Energia Energy Service Corporate Mantova, 29 ottobre 2014 Agenda B.U. Profile

Dettagli

the energy now is Renenwable

the energy now is Renenwable the energy now is Renenwable Energie Rinnovabili Efficienza Energetica RenEn gestisce il tuo impianto in ogni fase ed in ogni aspetto. Il nostro supporto comincia dal plasmare il progetto sulla base dei

Dettagli

L integrazione delle fonti rinnovabili non programmabili e della generazione distribuita nel sistema elettrico

L integrazione delle fonti rinnovabili non programmabili e della generazione distribuita nel sistema elettrico L integrazione delle fonti rinnovabili non programmabili e della generazione distribuita nel sistema elettrico Milano, 6 febbraio 2014 Direzione Mercati Unità Produzione di energia, fonti rinnovabili ed

Dettagli

SEMINARIO sui MERCATI ENERGETICI. Castenedolo, 21 febbraio 2014

SEMINARIO sui MERCATI ENERGETICI. Castenedolo, 21 febbraio 2014 SEMINARIO sui MERCATI ENERGETICI Agenda Mercato Gas Naturale Mercato Energia Elettrica Costi energetici delle fonderie Sviluppo normativi Mercato Gas Naturale Quotazione Day-Ahead 37,00 35,00 33,00 31,00

Dettagli

Scatti al 30 giugno 2014

Scatti al 30 giugno 2014 Scatti al 30 giugno 2014 1 Il mercato dell energia elettrica in Italia 2013 Bilancio anno 2013-4,4% Previsione anno 2014 Domanda Energia Elettrica 298 TWh (totale) 233 TWh al mercato non domestico www.consulenzaenergetica.it

Dettagli

VALORIZZAZIONE DELL ENERGIA ELETTRICA

VALORIZZAZIONE DELL ENERGIA ELETTRICA VALORIZZAZIONE DELL ENERGIA ELETTRICA Bergamo, anno accademico 2013/2014 1 La bolletta elettrica 2 La bolletta elettrica Fonte: AEEG - http://www.autorita.energia.it/it/consumatori/bollettatrasp_ele.htm

Dettagli

La variazione del mix produttivo italiano e gli effetti sul mercato elettrico

La variazione del mix produttivo italiano e gli effetti sul mercato elettrico La variazione del mix produttivo italiano e gli effetti sul mercato elettrico Dott. Ing. Massimo Rivarolo Scuola Politecnica Università di Genova DIME Sez. Maset massimo.rivarolo@unige.it Contenuti Mix

Dettagli

VALORIZZAZIONE DELL ENERGIA ELETTRICA

VALORIZZAZIONE DELL ENERGIA ELETTRICA VALORIZZAZIONE DELL ENERGIA ELETTRICA Bergamo, anno accademico 2013/2014 1 La bolletta elettrica 2 La bolletta elettrica Fonte: AEEG - http://www.autorita.energia.it/it/consumatori/bollettatrasp_ele.htm

Dettagli

Pianificazione ed Ottimizzazione dei consumi energetici nell Industria. ifs Italia

Pianificazione ed Ottimizzazione dei consumi energetici nell Industria. ifs Italia Pianificazione ed Ottimizzazione dei consumi energetici nell Industria ifs Italia 1 L azienda: i Partner storici e le referenze Fondata nel 1996 su iniziativa ifs GmbH (gruppo RWE) Solution Provider per

Dettagli

La bancabilità dei progetti a biomasse nel nuovo scenario finanziario: gli strumenti a disposizione dell industria

La bancabilità dei progetti a biomasse nel nuovo scenario finanziario: gli strumenti a disposizione dell industria La bancabilità dei progetti a biomasse nel nuovo scenario finanziario: gli strumenti a disposizione dell industria Giuseppe Dasti - Coordinatore Desk Energy Mediocredito Italiano gruppo Intesa Sanpaolo

Dettagli

Locat Leasing. Energia, Italia Nuovi competitor e fonti alternative. Milano, 3 marzo 2008

Locat Leasing. Energia, Italia Nuovi competitor e fonti alternative. Milano, 3 marzo 2008 Locat Leasing Energia, Italia Nuovi competitor e fonti alternative Milano, 3 marzo 2008 Stato dell arte Fonte Caratteristiche Combustibile Potenza istallata UE-25 2006 Costo d investimento Eolico no 49

Dettagli

incentivi alla produzione di energia da fonti rinnovabili

incentivi alla produzione di energia da fonti rinnovabili incentivi alla produzione di energia da fonti rinnovabili Incentivi alla produzione di energia da fonti rinnovabili incentivi Sommario Incentivi alla Produzione di energia elettrica e termica da impianti

Dettagli

Investire nel fotovoltaico: analisi di convenienza e casi di successo

Investire nel fotovoltaico: analisi di convenienza e casi di successo Investire nel fotovoltaico: analisi di convenienza e casi di successo Roma, 30 Gennaio 2008 Conto Energia Generalità Il Conto Energia (DM 19 febbraio 2007) incentiva l installazione di impianti fotovoltaici

Dettagli

Costi/Benefici delle FER Elettriche al 2030 calcolati alla luce delle esperienze dell ultimo quadriennio. Considerazioni conclusive

Costi/Benefici delle FER Elettriche al 2030 calcolati alla luce delle esperienze dell ultimo quadriennio. Considerazioni conclusive Costi/Benefici delle FER Elettriche al 2030 calcolati alla luce delle esperienze dell ultimo quadriennio Considerazioni conclusive Avvertenza Il documento riassume lo studio condotto dall Osservatorio

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA DI GROSSISTI DI ENERGIA E TRADER

ASSOCIAZIONE ITALIANA DI GROSSISTI DI ENERGIA E TRADER ASSOCIAZIONE ITALIANA DI GROSSISTI DI ENERGIA E TRADER Fabio Leoncini - Presidente Il Trader nel panorama energetico italiano 5 dicembre 2000 - Università Bocconi Agenda... Il ruolo del trader nel panorama

Dettagli

SISTEMI DI ACCUMULO Soluzioni per l autoconsumo Residential Energy Storage Systems (RESS)

SISTEMI DI ACCUMULO Soluzioni per l autoconsumo Residential Energy Storage Systems (RESS) SISTEMI DI ACCUMULO Soluzioni per l autoconsumo Residential Energy Storage Systems (RESS) Presentata da: Ing. Alan Sabia Cesena Venerdì 04 Aprile 2014 NUOVO SCENARIO FOTOVOLTAICO 6/7/13 - Fine Tariffe

Dettagli

LA NOVITÀ NELL ENERGIA, DA 70 ANNI.

LA NOVITÀ NELL ENERGIA, DA 70 ANNI. LA NOVITÀ NELL ENERGIA, DA 70 ANNI. IL GRUPPO ERG UNA REALTÀ MULTIENERGY DA OLTRE 70 ANNI IL GRUPPO ERG È UN PUNTO DI RIFERIMENTO NEL MERCATO ENERGETICO ITALIANO Il Gruppo, dal 2002, si è articolato in

Dettagli

Il ritiro dedicato dell energia elettrica

Il ritiro dedicato dell energia elettrica Il ritiro dedicato dell energia elettrica prodotta da impianti fino a 10 MVA e da impianti alimentati da fonti rinnovabili non programmabili: la delibera n. 280/07 Direzione Mercati Unità fonti rinnovabili,

Dettagli

Lo strumento del leasing per il finanziamento delle energie rinnovabili

Lo strumento del leasing per il finanziamento delle energie rinnovabili Lo strumento del leasing per il finanziamento delle energie rinnovabili Marco Martorana, Energy Product Specialist Competence Center for Renewable Energies Roma, 23 Settembre 2010 UNICREDIT LEASING E LE

Dettagli

CONTABILITÀ ENERGETICA PER LA GESTIONE E PIANIFICAZIONE DEI COSTI ENERGETICI AZIENDALI

CONTABILITÀ ENERGETICA PER LA GESTIONE E PIANIFICAZIONE DEI COSTI ENERGETICI AZIENDALI CONTABILITÀ ENERGETICA PER LA GESTIONE E PIANIFICAZIONE DEI COSTI ENERGETICI AZIENDALI RELATORE Ing. Giuseppe Coduri Servizi Industriali srl Gestione costi energetici 18/03/2010 ENERGIA: VOCE DI COSTO

Dettagli

Rinnovabili: costi, benefici e opportunità nei mercati mondiali

Rinnovabili: costi, benefici e opportunità nei mercati mondiali Rinnovabili: costi, benefici e opportunità nei mercati mondiali Prof. Andrea Gilardoni Presidente Osservatorio OIR Rinnovabili 2.0 Roma, 18 aprile L Osservatorio e i suoi Partner Avviato nel 2008 dalla

Dettagli

Mercato elettrico e fonti rinnovabili La crisi del sistema dei prezzi marginali?

Mercato elettrico e fonti rinnovabili La crisi del sistema dei prezzi marginali? Mercato elettrico e fonti rinnovabili La crisi del sistema dei prezzi marginali? Next Wave Trading Milano, 31 Ottobre 2013 Andrea Marchisio Partner elemens La Capital Intensity per le principali fonti

Dettagli

Marco Martorana, Energy Product Specialist Competence Center for Renewable Energies. Milano, 17 novembre 2010

Marco Martorana, Energy Product Specialist Competence Center for Renewable Energies. Milano, 17 novembre 2010 Locazione finanziaria di impianti fotovoltaici Marco Martorana, Energy Product Specialist Competence Center for Renewable Energies Milano, 17 novembre 2010 UniCredit Leasing Competence Center for Renewable

Dettagli

Politiche pubbliche, disegno dei mercati, regolamentazione: I nuovi temi posti dalle rinnovabili

Politiche pubbliche, disegno dei mercati, regolamentazione: I nuovi temi posti dalle rinnovabili Workshop Iefe OIR Le rinnovabili tra crisi economica e nuovi modelli di business Politiche pubbliche, disegno dei mercati, regolamentazione: I nuovi temi posti dalle rinnovabili Michele Polo (eni Chair

Dettagli

LO SCAMBIO SUL POSTO E IL RITIRO DEDICATO DELL ENERGIA ENERGIA ELETTRICA

LO SCAMBIO SUL POSTO E IL RITIRO DEDICATO DELL ENERGIA ENERGIA ELETTRICA LO SCAMBIO SUL POSTO E IL RITIRO DEDICATO DELL ENERGIA ENERGIA ELETTRICA GESTORE DEI SERVIZI ELETTRICI GSE SPA Direzione Operativa www.gse.it www.gsel.it 2 Commercializzazione dell energia energia elettrica

Dettagli

llx.l68 G,3 KbJbMLb É.8vv 999.yÉx lyl.ly6 8.É63 4xT W h H I G H L I G H T S Tariffe Onnicomprensive Contact Center Scambio sul Posto Conto Termico

llx.l68 G,3 KbJbMLb É.8vv 999.yÉx lyl.ly6 8.É63 4xT W h H I G H L I G H T S Tariffe Onnicomprensive Contact Center Scambio sul Posto Conto Termico SINTESI DEL Rapporto Attività 2015 4xT W h H I G H L I G H T S Conto Energia llx.l68 I M P I A N T I Monitoraggio quota FER Biocarburanti Gv,y 0 /0 G,3 KbJbMLb C I C Tariffe Onnicomprensive É.8vv I M P

Dettagli

I vantaggi negli acquisti in forma aggregata

I vantaggi negli acquisti in forma aggregata PMI Energy S.r.l. a socio unico (Confapi Milano) "Il mercato energetico in Italia: vantaggi e opportunità per le PMI" Milano,11 novembre 2010 I vantaggi negli acquisti in forma aggregata Alberto Conte

Dettagli

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Energia Italia 2012 Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Anche il 2012 è stato un anno in caduta verticale per i consumi di prodotti energetici, abbiamo consumato: 3 miliardi

Dettagli

Febbraio, 2015. Lo scenario energetico 2014

Febbraio, 2015. Lo scenario energetico 2014 Febbraio, 2015 Lo scenario energetico 2014 Il quadro dell energia elettrica in Italia vede persistere due elementi caratteristici: il perdurare della crisi economica con conseguente riduzione della domanda

Dettagli

TERNA: UTILI PER IL PAESE

TERNA: UTILI PER IL PAESE TERNA: UTILI PER IL PAESE Audizione presso la Commissione Industria Senato Atto n. 282 Affare assegnato risultati società partecipate dallo Stato ROMA, 19 marzo 2014 1 Il Gruppo Terna Il Gruppo si compone

Dettagli

La Generazione Distribuita: Un Nuovo Modello di Sviluppo Sostenibile

La Generazione Distribuita: Un Nuovo Modello di Sviluppo Sostenibile La Generazione Distribuita: Un Nuovo Modello di Sviluppo Sostenibile Sonia Sandei Responsabile Impianti Generazione Distribuita Enel Energia Soluzioni Grandi Clienti Italian DHI Conference Torino, 15 Ottobre

Dettagli

10 Luglio 2013 Dr. Cosimo Campidoglio Responsabile Ricerca, Sviluppo e Monitoraggio del Mercato

10 Luglio 2013 Dr. Cosimo Campidoglio Responsabile Ricerca, Sviluppo e Monitoraggio del Mercato Relazione Annuale 212 1 Luglio 213 Dr. Cosimo Campidoglio Responsabile Ricerca, Sviluppo e Monitoraggio del Mercato 2 Agenda 1. La crisi e i mercati 2. Il mercato del gas 3. Il mercato elettrico 4. I mercati

Dettagli

Costi e benefici dell eolico

Costi e benefici dell eolico Costi e benefici dell eolico Effetti dell incentivazione della generazione eolica sul sistema italiano Uno studio elemens per ANEV Executive summary MW elemens EXECUTIVE SUMMARY Studi e Scenari PREMESSA

Dettagli

Perché insieme? Dott. Andrea Leporesi. andrea.leporesi@curaenergy.it. Ravenna, 17-ott-13

Perché insieme? Dott. Andrea Leporesi. andrea.leporesi@curaenergy.it. Ravenna, 17-ott-13 1 Perché insieme? Dott. Andrea Leporesi andrea.leporesi@curaenergy.it Ravenna, 17-ott-13 2 Andamento forward Calendar 2013 3 Andamento forward Calendar 2014 Periodo 1 15 ott 4 Andamento PUN 2013 Periodo

Dettagli

Condividere Energia: Efficienza Energetica e Autoproduzione

Condividere Energia: Efficienza Energetica e Autoproduzione Condividere Energia: Efficienza Energetica e Autoproduzione 8 Giugno 2011 CAGLIARI Il consorzio grossista come partner per essere all avanguardia e affrontare con serenità il mercato energetico: Strategie,

Dettagli

Sistemi di accumulo: enabling technologies per la gestione energetica del futuro. Silvia Soricetti ENEL Ingegneria & Innovazione

Sistemi di accumulo: enabling technologies per la gestione energetica del futuro. Silvia Soricetti ENEL Ingegneria & Innovazione Sistemi di accumulo: enabling technologies per la gestione energetica del futuro Silvia Soricetti ENEL Ingegneria & Innovazione Agenda Lo scenario al 2020 Le problematiche Gli strumenti Le prospettive

Dettagli

Approvvigionamenti di energia elettrica per il servizio di maggior tutela

Approvvigionamenti di energia elettrica per il servizio di maggior tutela Roma, 24 novembre 2015 Sommario Struttura dei prezzi per i clienti finali Clienti ed energia nel servizio di maggior tutela Quotazioni dei prodotti energia Portafoglio di AU 2 Sistema elettrico nel contesto

Dettagli

CARTELLA STAMPA. Advanced Energy Management

CARTELLA STAMPA. Advanced Energy Management CARTELLA STAMPA Advanced Energy Management Dicembre 2014 "We do not inherit the earth from our ancestors, we borrow it from our children." (Native American Proverb) Profilo Struttura del Gruppo IR Top

Dettagli

Politiche energetiche ed ambientali. Previsioni sull energia prodotta da rinnovabili

Politiche energetiche ed ambientali. Previsioni sull energia prodotta da rinnovabili Generazione Diffusa: Impatto sulla Rete Elettrica di Trasmissione Nazionale Sviluppo della generazione diffusa in Italia MILANO, 30 APRILE 2009 Pianificazione e Sviluppo Rete / Pianificazione Rete 1 La

Dettagli

Eolico e competitività KeyWind ANEV, Rimini, 7 novembre 2013

Eolico e competitività KeyWind ANEV, Rimini, 7 novembre 2013 Eolico e competitività KeyWind ANEV, Rimini, 7 novembre 2013 Agenda 2 2 Il contesto: quadro macroeconomico e efficienza tecnologica Competitività e sviluppo industriale dell Eolico Presupposti Ricerca

Dettagli

Forse leggermente? CONVEGNO ASSOCARBONI Sistema elettrico italiano e scenari energetici futuri 28 Marzo 2014

Forse leggermente? CONVEGNO ASSOCARBONI Sistema elettrico italiano e scenari energetici futuri 28 Marzo 2014 Forse leggermente? CONVEGNO ASSOCARBONI Sistema elettrico italiano e scenari energetici futuri 28 Marzo 2014 In Italia crediamo che Rinnovabili prevenzione Con le rinnovabili che hanno prodotto il 100%

Dettagli

Strumenti per finanziare un intervento di miglioramento e possibili impatti sugli stakeholder

Strumenti per finanziare un intervento di miglioramento e possibili impatti sugli stakeholder Strumenti per finanziare un intervento di miglioramento e possibili impatti sugli stakeholder Milano, 23 ottobre 2014 Giovanni Giusiano BIT Servizi per l investimento sul territorio, chi è? Società di

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Presentazione societaria Pöyry Management Consulting Novembre 2011 Il gruppo Pöyry Pöyry è una società di consulenza ed ingegneria internazionale CONSULENZA GRUPPO INGEGNERIA Pöyry è una società internazionale

Dettagli

L evoluzione italiana nel quadro internazionale e l integrazione nella politica energetica

L evoluzione italiana nel quadro internazionale e l integrazione nella politica energetica Irex Annual Report 2013 L evoluzione italiana nel quadro internazionale e l integrazione nella politica energetica Alessandro Marangoni Nuove energie, nuova strategia Roma, 18 aprile 2013 Copyright 2013

Dettagli

EXCELLENCE IN ASSET MANAGEMENT. We take care of your capital

EXCELLENCE IN ASSET MANAGEMENT. We take care of your capital EXCELLENCE IN ASSET MANAGEMENT We take care of your capital About us Alive Capital Srl nasce nel 2013 in Romania con l obiettivo di gestire i capitali di aziende, istituzioni o privati (asset management).

Dettagli

Il sostenibile peso delle rinnovabili

Il sostenibile peso delle rinnovabili Il sostenibile peso delle rinnovabili G IANNI SILVESTRINI D I R E T T O R E S C I E N T I F I C O K Y O T O C L U B P R E S I D E N T E C O O R D I N A M E N T O F R E E 2 1 S E T T E M B R E 2 0 1 5 M

Dettagli

Architettura istituzionale del mercato elettrico italiano

Architettura istituzionale del mercato elettrico italiano Architettura istituzionale del mercato elettrico italiano Massimo Beccarello Direzione Strategie, studi e documentazione Milano Roma, 20 giugno 2006 Autorità per l energia elettrica e il gas 1 I soggetti

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

Provvedimenti per garantire la stabilità del SEN con Sistemi di Accumulo dell energia

Provvedimenti per garantire la stabilità del SEN con Sistemi di Accumulo dell energia Provvedimenti per garantire la stabilità del SEN con Sistemi di Accumulo dell energia TRENTO, 22 MAGGIO 2013 Ing. Anna Carolina Tortora 1 1. Criticità connesse alle Fonti Rinnovabili Non Programmabili

Dettagli

ABI Ottimizzazione del processo di acquisto di energia Erik Lumer Convegno ABI Costi & Business 2003

ABI Ottimizzazione del processo di acquisto di energia Erik Lumer Convegno ABI Costi & Business 2003 ABI Ottimizzazione del processo di acquisto di energia Erik Lumer Convegno ABI Costi & Business 23 Roma, 18 novembre 23 INDICE 1. LO SCENARIO DI MERCATO ELETTRICO 2. CONTRATTI DI FORNITURA NEL LIBERO MERCATO

Dettagli

L OSSERVATORIO E I SUOI PARTNER

L OSSERVATORIO E I SUOI PARTNER MINI-BIOMASSE: STATO ATTUALE E SVILUPPI ATTESI Marco Carta Coordinatore Osservatorio OIR Dalle biomasse un futuro sostenibile per il territorio - Bologna, 11 dicembre 2014 ORDINE DEL GIORNO 1. L Osservatorio

Dettagli

CARTELLA STAMPA. Overview Pag. 3. La storia Pag. 5. Il mercato in cui opera il Gruppo Pag. 7. La strategia di business del Gruppo Pag.

CARTELLA STAMPA. Overview Pag. 3. La storia Pag. 5. Il mercato in cui opera il Gruppo Pag. 7. La strategia di business del Gruppo Pag. CARTELLA STAMPA CARTELLA STAMPA ALERION CLEAN POWER Overview Pag. 3 La storia Pag. 5 Il mercato in cui opera il Gruppo Pag. 7 La strategia di business del Gruppo Pag. 8 I risultati economico-finanziari

Dettagli

PFCONSULT Financial & Business Service

PFCONSULT Financial & Business Service Business Solutions Rapporto Banca-Impresa Miglioramento della propria posizione finanziaria e maggior accesso al credito PFCONSULT Financial & Business Service Pafinberg S.r.l Via Taramelli, 50 24121 Bergamo

Dettagli

L integrazione degli impianti alimentati da fonti rinnovabili non programmabili nelle reti elettriche

L integrazione degli impianti alimentati da fonti rinnovabili non programmabili nelle reti elettriche FEDERPERN Italia Convegno nazionale L energia idroelettrica in Italia L integrazione degli impianti alimentati da fonti rinnovabili non programmabili nelle reti elettriche Ing. Alessandro Arena Direzione

Dettagli

Green economy Le attività della Ricerca ENEL Sauro Pasini Ricerca ENEL Ingegneria e Innovazione

Green economy Le attività della Ricerca ENEL Sauro Pasini Ricerca ENEL Ingegneria e Innovazione Green economy Le attività della Ricerca ENEL Sauro Pasini Ricerca ENEL Ingegneria e Innovazione Green City Energy Pisa, 18 Dicembre 2009 La sfida climatica Le energie verdi rappresentano un'occasione da

Dettagli

FOTOVOLTAICO: DOVE SIAMO E DOVE ANDREMO

FOTOVOLTAICO: DOVE SIAMO E DOVE ANDREMO FOTOVOLTAICO: DOVE SIAMO E DOVE ANDREMO Giovanni Simoni Chairman Assosolare Fiorano - 24 Ottobre 2012 Fotovoltaico in Italia: dove siamo Impianti fotovoltaici installati: 450.000 Potenza Totale: 16.000

Dettagli

Il Piano di Sviluppo della RTN per l utilizzo e

Il Piano di Sviluppo della RTN per l utilizzo e Il Piano di Sviluppo della RTN per l utilizzo e lo sviluppo dell energiaenergia rinnovabile Terna - Rete Elettrica Nazionale Domodossola, 28 Ottobre 2011 1 Il sistema elettrico nazionale La Rete elettrica

Dettagli

Delibera 281/2012/R/efr Revisione del servizio di dispacciamento per le unità di produzione a fonti rinnovabili non programmabili

Delibera 281/2012/R/efr Revisione del servizio di dispacciamento per le unità di produzione a fonti rinnovabili non programmabili Delibera 281/2012/R/efr Revisione del servizio di dispacciamento per le unità di produzione a fonti rinnovabili non programmabili Direzione Gestione Energia Roma, 25 luglio 2012 Contenuti Normativa di

Dettagli

I NOSTRI SERVIZI. www.aakhon.it

I NOSTRI SERVIZI. www.aakhon.it I NOSTRI SERVIZI www.aakhon.it RESEARCH & DEVELOPMENT Ci dedichiamo al settore della ricerca e dello sviluppo, per gestire ogni progetto di innovazione in sinergia con diversi partner impegnati nella ricerca,

Dettagli

HERA e l approvvigionamento GAS

HERA e l approvvigionamento GAS HERA e l approvvigionamento GAS Bologna, 13 dicembre 2010 1 Il Mercato del Gas in Italia: Dinamiche Industriali La filiera del Gas E&P IMPORT/ TRADING STOCCAGGIO TRASPORTO DISTRIBUZIONE VENDITA Capacità

Dettagli

La liberalizzazione del mercato elettrico italiano

La liberalizzazione del mercato elettrico italiano La liberalizzazione del mercato elettrico italiano 21 gennaio 2013 1 La riforma del sistema elettrico nazionale 1.1 Generalità La riforma del sistema elettrico nazionale, è stata realizzata sulla base

Dettagli

Il private equity come asset class strategica per gli investitori previdenziali. Walter Ricciotti Amm. Del. Quadrivio SGR

Il private equity come asset class strategica per gli investitori previdenziali. Walter Ricciotti Amm. Del. Quadrivio SGR Il private equity come asset class strategica per gli investitori previdenziali Walter Ricciotti Amm. Del. Quadrivio SGR PERCHÉ INVESTIRE NEL PRIVATE EQUITY DEDICATO ALLE PMI ITALIANE NEL 2012 / 2013?

Dettagli

Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Sett Ott Nov Dic Tot. Tabella 1. Andamento richiesta energia elettrica negli anni 2013, 2014 e 2015

Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Sett Ott Nov Dic Tot. Tabella 1. Andamento richiesta energia elettrica negli anni 2013, 2014 e 2015 Marzo, 2016 Quadro energetico 1 La situazione dell energia elettrica in Italia nel 2015 in rapporto al 2014 presenta alcuni elementi caratteristici opposti rispetto al confronto tra 2014 e 2013: il timido

Dettagli