DICHIARAZIONE IVA 2010

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DICHIARAZIONE IVA 2010"

Transcript

1 SOMMARIO FILMATO VideoFisco Info al n SINTESI DEGLI ADEMPIMENTI CASI PARTICOLARI NOVITÀ NELLA COMPILAZIONE DEL MODELLO DICHIARAZIONE IVA 2010 Provv. Ag. Entrate D.P.R , n D.L , n L , n C.M , n. 6/E - C.M , n D.L , n L , n C.M , n. 1/E Il modello di dichiarazione annuale IVA/2010, concernente l anno d imposta 2009, deve essere utilizzato sia dai contribuenti tenuti alla presentazione di tale dichiarazione in via autonoma, sia dai contribuenti obbligati a comprendere la dichiarazione annuale IVA nel modello Unico In alternativa, per i contribuenti tenuti a comprendere la dichiarazione annuale IVA nel modello Unico 2010, è stato predisposto il modello di dichiarazione annuale IVA Base/2010, che consiste in una versione semplificata del modello di dichiarazione annuale IVA/2010. Gli importi devono essere indicati in unità di euro, con arrotondamento per eccesso se la frazione decimale è uguale o superiore a 50 centesimi di euro; per difetto, se inferiore a tale limite. SINTESI DEGLI ADEMPIMENTI Modalità telematica Deve essere effettuata esclusivamente per via telematica. Le dichiarazioni presentate tramite una banca o un ufficio postale sono da ritenersi redatte su modello non conforme a quello approvato. Si applica, in tale ipotesi, la sanzione da 258 a (art. 8, c. 1 D. Lgs. 471/1997). Nel caso di presentazione per via telematica, la dichiarazione si considera presentata nel giorno in cui è trasmessa mediante procedure telematiche e, precisamente, nel giorno in cui è conclusa la ricezione dei dati da parte dell Agenzia delle Entrate (C.M. 6/E/2002). PRESENTAZIONE Dichiarazione unificata o autonoma L esonero dalla presentazione della dichiarazione IVA all interno del modello Unico riguarda tutti i contribuenti che intendono utilizzare in compensazione, ovvero chiedere a rimborso, il credito IVA annuale, anche se di importo inferiore o pari a I contribuenti possono comunque continuare a presentare la dichiarazione annuale IVA all interno del modello Unico, fermo restando l obbligo di dover attendere la presentazione prima di poter utilizzare in compensazione crediti IVA superiori a Gli unici soggetti obbligati a presentare la dichiarazione IVA all interno del modello Unico sono i contribuenti che determinano un saldo IVA a debito. Termini Presentazione in via autonoma. Presentazione nella dichiarazione unificata. Tra il e il Entro il VERSAMENTO Scadenza Rateazione Il versamento risultante dalla dichiarazione annuale deve essere effettuato entro il , se l importo è superiore a 10. In caso di rateazioni, la 1ª rata deve essere versata entro il termine previsto per il versamento dell IVA in unica soluzione; le rate successive devono essere versate entro il giorno 16 di ciascun mese di scadenza e non oltre il Dichiarazione IVA autonoma Versamento in unica soluzione entro il Versamento rateale, maggiorando dello 0,33% mensile l importo di ogni rata successiva alla 1ª. CASI ALTERNATIVI DI VERSAMENTO Dichiarazione unificata Versamento in unica soluzione entro il Versamento in unica soluzione entro la scadenza del Modello Unico, con la maggiorazione dello 0,40% per ogni mese o frazione di mese successivi. Versamento rateale dal 16.03, con la maggiorazione dello 0,33% mensile dell importo di ogni rata successiva alla 1ª. Versamento rateale dalla data di pagamento delle somme dovute in base al Modello Unico, maggiorando prima l importo da versare con lo 0,40% per ogni mese o frazione di mese successive al e, quindi, aumentando dello 0,33% mensile l importo di ogni rata successiva alla 1ª. R A T I O N. 3 /

2 CASI PARTICOLARI DICHIARAZIONE IVA IN VIA AUTONOMA Soggetti che possono presentarla Soggetti che intendono utilizzare in compensazione ovvero chiedere a rimborso il credito d imposta risultante dalla dichiarazione annuale. Società di capitali ed enti soggetti ad Ires con periodo d imposta non coincidente con l anno solare, nonché soggetti, diversi dalle persone fisiche, con periodo d imposta chiuso in data anteriore al Società controllanti e controllate, che partecipano alla liquidazione dell IVA di gruppo, anche per periodi inferiori all anno. Soggetti risultanti da operazioni straordinarie o da altre trasformazioni sostanziali soggettive tenuti a comprendere nella propria dichiarazione annuale il modulo relativo alle operazioni dei soggetti fusi, incorporati, trasformati, ecc., qualora quest ultimi abbiano partecipato durante l anno alla procedura della liquidazione dell IVA di gruppo. Curatori fallimentari e commissari liquidatori, per le dichiarazioni da questi presentate per conto dei soggetti falliti o sottoposti a procedura di liquidazione coatta amministrativa, per ogni periodo d imposta fino alla chiusura delle rispettive procedure concorsuali. Soggetti non residenti che si avvalgono di un rappresentante fiscale tenuto a presentare la dichiarazione IVA per loro conto. Soggetti non residenti identificati direttamente. Particolari soggetti (ad esempio, i venditori porta a porta ), qualora non siano tenuti alla presentazione della dichiarazione unificata, in quanto titolari di redditi per i quali non sussiste l obbligo di presentazione della dichiarazione dei redditi. Soggetti risultanti da operazioni straordinarie o da altre trasformazioni sostanziali soggettive, avvenute nel periodo compreso tra il e la data di presentazione della dichiarazione relativa al 2009, tenuti a presentare tale dichiarazione annuale per conto dei soggetti estinti a seguito della operazione intervenuta (fusione, scissione, ecc.). MODELLO IVA BASE Soggetti che possono utilizzare il modello Sia persone fisiche sia soggetti diversi dalle persone fisiche. Soggetti che non possono utilizzare il modello Struttura del modello Soggetti IVA che nel corso dell anno:.. hanno determinato l imposta dovuta o l imposta ammessa in detrazione secondo le regole generali previste dalla disciplina IVA e, pertanto, non hanno applicato gli specifici criteri dettati dai regimi speciali IVA (es.: agricoltori, agenzie di viaggio);.. hanno effettuato in via occasionale cessioni di beni usati e/o operazioni per le quali è stato applicato il regime per le attività agricole connesse;.. non hanno effettuato operazioni con l estero (cessioni ed acquisti intracomunitari, cessioni all esportazione ed importazioni, ecc.);.. non hanno effettuato acquisti ed importazioni senza applicazione dell imposta avvalendosi dell istituto del plafond (art. 2, c. 2 L. 28/ 1997);.. non hanno partecipato ad operazioni straordinarie o trasformazioni sostanziali soggettive. Soggetti non residenti che hanno istituito nel territorio dello Stato una stabile organizzazione, ovvero che si avvalgono dell istituto della rappresentanza fiscale o dell identificazione diretta. Società di gestione del risparmio che gestiscono fondi immobiliari chiusi. Soggetti tenuti ad utilizzare il modello F24 auto UE. Curatori fallimentari e commissari liquidatori tenuti a presentare la dichiarazione annuale per conto dei soggetti IVA sottoposti a procedura concorsuale. Società che hanno partecipato ad una procedura di liquidazione dell IVA di gruppo. Modulo composto dai quadri VA, VE, VF, VJ, VH, VL e VT. I dati relativi alla determinazione dell IVA da versare o del credito d imposta devono essere indicati nel quadro RX di Unico Le opzioni e le revoche previste in materia di IVA e di imposte sui redditi devono essere comunicate utilizzando il quadro VO della dichiarazione annuale IVA/2010, da presentare nell ambito della dichiarazione unificata. Nel frontespizio del modello Unico 2010 è prevista una specifica casella, la cui barratura consente di segnalare la presenza del quadro VO. 14 R A T I O N. 3 /

3 NOVITÀ NELLA COMPILAZIONE DEL MODELLO FRONTESPIZIO Residenza e domicilio Stabile organizzazione Sottoscrizione dell organo di controllo Sono stati soppressi i campi riservati all indicazione della residenza anagrafica (persone fisiche) e del domicilio fiscale (persone giuridiche). Nel riquadro previsto per l indicazione dei dati anagrafici del soggetto che sottoscrive la dichiarazione, la compilazione dei dati relativi alla residenza è richiesta esclusivamente ai soggetti residenti all estero. È stato soppresso il campo codice fiscale attribuito per la stabile organizzazione destinato ai soggetti non residenti che operavano in Italia, sia mediante stabile organizzazione sia tramite identificazione diretta o rappresentante fiscale, in quanto non è più possibile assumere una duplice posizione ai fini IVA. Nell ipotesi in cui un soggetto non residente abbia operato nel 2009 sia attraverso una stabile organizzazione sia tramite rappresentante fiscale o identificazione diretta, l obbligo di presentazione della dichiarazione annuale IVA ricade esclusivamente sulla stabile organizzazione. È stato introdotto il riquadro per la sottoscrizione della dichiarazione da parte dell organo di controllo contabile. Il riquadro è riservato ai soggetti che intendono utilizzare in compensazione il credito IVA annuale per importi superiori a e che possono, in alternativa all apposizione del visto di conformità, far sottoscrivere la dichiarazione dall organo incaricato ad effettuare il controllo contabile. Il quadro per il visto di conformità, invece, era presente anche nei precedenti modelli. Esempio n. 1 Frontespizio - Sottoscrizione organo di controllo QUADRO VA Costituito da 2 sezioni Dati soppressi o spostati Soggetti non residenti Rigo VA1... Omissis... Rispetto al modello IVA/2009 non sono più presenti nel quadro:.. il rigo VA3 (ripartizione degli acquisti registrati nell anno, ora collocato nel rigo VF24);.. il rigo VA4 (soggetti che si avvalgono della facoltà di versare trimestralmente l imposta relativa alle operazioni di subfornitura);.. il rigo VA7 (operazioni agricole connesse effettuate in via occasionale, ora collocato nel rigo VF55);.. la sezione 2 (riguardante l effettuazioni di operazioni esenti occasionali o di cessioni occasionali di beni usati, ora collocate nei righi VF53 e VF54);.. la sezione 3 (riguardante l esposizione delle operazioni intracomunitarie, delle esportazioni, delle importazioni e delle operazioni da e nei confronti di San Marino, collocate nei righi VE30 e VF23);.. il rigo VA42 (riservato all indicazione dei dati relativi all adeguamento IVA studi di settore, il cui dato sarà indicato nel modello Unico). Nel rigo VA1 è stato introdotto il campo 6 riservato ai soggetti non residenti che nell anno d imposta hanno operato sia mediante stabile organizzazione sia mediante rappresentante fiscale o identificazione diretta. Esempio n. 2 Quadro VA - Soggetti non residenti R A T I O N. 3 /

4 QUADRO VE Variazioni Rispetto al modello IVA/2009 sono stati eliminati i righi da VE10 a Costituito da 5 sezioni VE12 (contenenti sommatorie parziali relative agli importi esposti nei righi che compongono la sezione). La sezione 2 si compone di 3 righi, che richiedono l esposizione dell imponibile e dell imposta delle operazioni attive effettuate, suddivise in base all aliquota d imposta applicata (4%, 10%, 20%). È stato eliminato il rigo VE41 del modello IVA/2009 (totale imposta) che costituiva di fatto il semplice riporto del dato già indicato nel rigo VE25. Totali imponibile e IVA Sezione 3 Plafond Sezione 4 IVA per cassa Rigo VE36 Volume d affari Sezione 5 È stata istituita la nuova sezione 3 dove sono determinati i totali dell imponibile (rigo VE23) e dell imposta (rigo VE25) relativi alle operazioni evidenziate nelle sezioni 1 e 2. Nella sezione 4 (sezione 3 modello IVA/2009), il rigo VE30 è composto da più campi che richiedono l esposizione dettagliata delle operazioni che danno diritto a plafond. Nel rigo VE36 è stato introdotto un campo specifico per l esposizione delle operazioni ad esigibilità differita, effettuate ai sensi dell art. 7 D.L. 185/2008. In modo speculare, il soggetto acquirente fornisce indicazione dell imposta non detraibile fino al momento del pagamento (rigo VF18). La sezione 5 (sezione 4 modello IVA/2009) è costituita dal rigo VE40, totale delle operazioni attive effettuate. Esempio n. 3 Quadro VE - Totali imponibile e IVA Esempio n. 4 Quadro VE - Altre operazioni e volume d affari 16 R A T I O N. 3 /

5 QUADRO VF Variazioni Rispetto al modello IVA/2009, nella sezione 1, è stato eliminato il rigo Costituito da 3 sezioni VF12 (rigo sommatoria parziale relativa agli importi esposti nei righi che compongono la sezione). Totale acquisti Sezione 2 Suddivisione degli acquisti Righi VF23 e VF24 Determinazione dell IVA ammessa in detrazione Sezione 3 È stata istituita la sezione 2, dove è richiesta l indicazione del totale degli acquisti e delle importazioni registrati, delle variazioni e degli arrotondamenti e del totale dell imposta relativa agli acquisti ed alle importazioni imponibili. Nella sezione sono stati introdotti i righi VF23, per gli acquisti intracomunitari, importazioni, acquisti da San Marino (dati evidenziati l anno scorso nella sezione 3 del quadro VA) e VF24 per la ripartizione degli acquisti registrati nell anno (dati evidenziati l anno scorso nel rigo VA3). È stata istituita la sezione 3 sostanzialmente riservata ai soggetti destinatari dei regimi speciali IVA, caratterizzati da specifiche modalità di determinazione dell imposta detraibile, ovvero ai soggetti che effettuano operazioni esenti. La nuova sezione accoglie alcuni dei dati contenuti nel quadro VG modello IVA/2009. Il contribuente deve indicare il metodo adottato per la Rigo VF30 determinazione dell IVA ammessa in detrazione. Sezione 3-A Effettuazione di operazioni esenti con l applicazione del meccanismo del pro-rata. Sezione 3-B Sezione 3-C Righi da VF53 a VF55 Sezione 4 Soggetti che applicano il regime speciale per l agricoltura. Operazioni esenti occasionali; cessioni occasionali di beni usati; operazioni occasionali rientranti nel regime previsto per le attività agricole connesse. Operazioni che lo scorso anno erano rappresentate nell ambito del quadro A (sezione 2 e rigo VA7). Determinazione dell IVA ammessa in detrazione, da riportare nel rigo VL2. Esempio n. 5 Quadro VF - Suddivisione degli acquisti - Sezione 2 Esempio n. 6 Quadro VF - Metodo adottato per la determinazione dell IVA - Sezione 3 R A T I O N. 3 /

6 Esempio n. 7 Quadro VF - Casi particolari di determinazione dell IVA - Sezione 3-C QUADRO VG Il quadro VG del modello IVA/2009 è stato soppresso. QUADRO VL Rispetto al modello IVA/2009:.. nella sezione 1 sono stati eliminati i righi VL1, VL2, VL4 e VL5 (costituivano un semplice riporto di importi già evidenziati in altri quadri);.. nella sezione 3 sono stati invertiti i righi VL32 e VL33 per evidenziare prima il debito e poi il credito annuale. QUADRO VX Nel rigo VX6 è stato inserito un campo per l indicazione del codice fiscale della consolidante. Esempio n. 8 QUADRO VX DETERMINAZIONE DELL IVA DA VERSARE O DEL CREDITO D IMPOSTA Quadro VX - Codice fiscale della consolidante QUADRO VO Contribuenti minimi Rigo VO33 Nel rigo VO33 è stata inserita la casella relativa alla revoca per il regime dei contribuenti minimi. Esempio n. 9 Quadro VO - Revoca regime dei contribuenti minimi Sez. 3 - Opzioni e revoche agli effetti sia dell IVA che delle imposte sui redditi PROSPETTO IVA 26PR Quadro VW Nel quadro, riservato all ente o società controllante di un gruppo IVA, sono state apportate le stesse modifiche illustrate con riferimento al quadro VL. Quadro VY Nel rigo VY6 è stato inserito un campo per l indicazione del codice fiscale della consolidante. Esempio n. 10 QUADRO VY Determinazione dell IVA da versare o del credito d imposta di gruppo Prospetto IVA26PR - Quadro VY - Codice fiscale della consolidante MODELLO 74-bis Sono stati soppressi i campi riservati all indicazione della residenza anagrafica (persone fisiche) e del domicilio fiscale (persone giuridiche). Nella sezione 3 del quadro AF sono stati invertiti i righi AF33 e AF R A T I O N. 3 /

Le principali novità del modello Iva 2010 a cura di Sergio Pellegrino e Giovanni Valcarenghi

Le principali novità del modello Iva 2010 a cura di Sergio Pellegrino e Giovanni Valcarenghi Il Punto sull Iva Le principali novità del modello Iva 2010 a cura di Sergio Pellegrino e Giovanni Valcarenghi Premessa Con Provvedimento del Direttore dell Agenzia delle Entrate di data 15 gennaio 2010

Dettagli

DICHIARAZIONE ANNUALE IVA

DICHIARAZIONE ANNUALE IVA Dott. Renato Portale per DICHIARAZIONE ANNUALE IVA La dichiarazione annuale consente la liquidazione definitiva del debito o del credito del contribuente consiste nella comunicazione della somma algebrica

Dettagli

ADEMPIMENTI DEL CONTRIBUENTE. La dichiarazione annuale 2016 anno d imposta 2015

ADEMPIMENTI DEL CONTRIBUENTE. La dichiarazione annuale 2016 anno d imposta 2015 ADEMPIMENTI DEL CONTRIBUENTE La dichiarazione annuale 2016 anno d imposta 2015 pagina 1 di 16 La dichiarazione annuale IVA Consente la liquidazione definitiva del debito o del credito del contribuente

Dettagli

NOVITA IN TEMA DI IVA E DI CRITERI DI TERRITORIALITA

NOVITA IN TEMA DI IVA E DI CRITERI DI TERRITORIALITA ADC ASSOCIAZIONE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI SINDACATO NAZIONALE UNITARIO SEZIONE ROMA NOVITA IN TEMA DI IVA E DI CRITERI DI TERRITORIALITA Roma, 11 febbraio 2010 LE NOVITA DEI

Dettagli

SOMMARIO. Nella presente circolare tratteremo i seguenti argomenti: IL MOD. IVA 2016 PAG. 2

SOMMARIO. Nella presente circolare tratteremo i seguenti argomenti: IL MOD. IVA 2016 PAG. 2 CIRCOLARE N. 03 DEL 20/01/2016 SOMMARIO Nella presente circolare tratteremo i seguenti argomenti: IL MOD. IVA 2016 PAG. 2 IN SINTESI: L Agenzia delle Entrate ha recentemente emanato il Provvedimento di

Dettagli

DICHIARAZIONE IVA 2013 e COMUNICAZIONE ANNUALE DATI NOVITÀ

DICHIARAZIONE IVA 2013 e COMUNICAZIONE ANNUALE DATI NOVITÀ Circolare informativa per la clientela n. 4/2013 del 7 febbraio 2013 DICHIARAZIONE IVA 2013 e COMUNICAZIONE ANNUALE DATI NOVITÀ In questa Circolare 1. Dichiarazione Iva 2013 Principali novità 2. Modello

Dettagli

INDICE GUIDA OPERATIVA

INDICE GUIDA OPERATIVA INDICE GUIDA OPERATIVA MODELLI DI DICHIARAZIONE IVA RELATIVI ALL ANNO 2012 1 Premessa 1 Novità 1 Soggetti che presentano la dichiarazione IVA in via autonoma 2 Struttura dei modelli 3 Modalità e termini

Dettagli

INDICE GUIDA OPERATIVA

INDICE GUIDA OPERATIVA GUIDA OPERATIVA MODELLI DI DICHIARAZIONE ANNUALE IVA 1 Premessa 1 Novità 1 Soggetti che presentano la dichiarazione IVA in via autonoma 3 Struttura dei modelli 3 Modalità e termini di presentazione della

Dettagli

Informativa per la clientela

Informativa per la clientela Informativa per la clientela Informativa n. 8 del 26 gennaio 2011 Novità in materia di rimborsi, dichiarazioni e comunicazioni dati IVA INDICE 1 Premessa... 2 2 Nuove modalità di presentazione delle richieste

Dettagli

COMUNICAZIONE E DICHIARAZIONE ANNUALE IVA 2012 Periodo d imposta 2011

COMUNICAZIONE E DICHIARAZIONE ANNUALE IVA 2012 Periodo d imposta 2011 STUDI DI AVVOCATI E COMMERCIALISTI COMUNICAZIONE E DICHIARAZIONE ANNUALE IVA 2012 Periodo d imposta 2011 1. PREMESSA A decorrere dal periodo di imposta 2010 la compensazione mediante mod. F24 relativa

Dettagli

DICHIARAZIONE ANNUALE IVA E COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA NOVITÀ

DICHIARAZIONE ANNUALE IVA E COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA NOVITÀ Circolare informativa per la clientela n.4 del 05 febbraio 2015 DICHIARAZIONE ANNUALE IVA E COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA NOVITÀ In questa Circolare 1. Modelli Iva 2015 Approvazione 2. Dichiarazione annuale

Dettagli

CIRCOLARE n. 4 del 6 febbraio 2014 COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA E DICHIARAZIONE IVA ANNO 2013

CIRCOLARE n. 4 del 6 febbraio 2014 COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA E DICHIARAZIONE IVA ANNO 2013 \ CIRCOLARE n. 4 del 6 febbraio 2014 COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA E DICHIARAZIONE IVA ANNO 2013 INDICE 1. COMUNICAZIONE ANNUALE DEI DATI IVA RELATIVA AL 2013 1.1 SOGGETTI OBBLIGATI 1.2 SOGGETTI ESCLUSI

Dettagli

G P P N D R 7 1 P 1 4 L 7 2 7 S

G P P N D R 7 1 P 1 4 L 7 2 7 S G P P N D R P L S MODELLO IVA 0 Periodo d imposta 0 QUADRO VE DETERMINAZIONE DEL VOLUME D AFFARI E DELLA IMPOSTA RELATIVA ALLE OPERAZIONI IMPONIBILI Sez. - Conferimenti di prodotti agricoli e cessioni

Dettagli

Circolare n. 4/2014 IL VERSAMENTO DEL SALDO IVA 2013

Circolare n. 4/2014 IL VERSAMENTO DEL SALDO IVA 2013 Ai gentili Clienti Loro Sedi Circolare n. 4/2014 IL VERSAMENTO DEL SALDO IVA 2013 Gentile cliente, La informo che entro il 17 marzo prossimo scade il versamento del saldo iva per il 2013 calcolato sulla

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE Periodo d imposta 2012

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE Periodo d imposta 2012 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE Periodo d imposta 2012 1. MODELLI DI DICHIARAZIONE IVA RELATIVI ALL ANNO 2012 ISTRUZIONI GENERALI Premessa Principali modifiche ai modelli 1.1 Soggetti che presentano la

Dettagli

IVA 2014 Dichiarazione annuale relativa al periodo d imposta 2013

IVA 2014 Dichiarazione annuale relativa al periodo d imposta 2013 n 07 del 14 febbraio 2014 circolare n 149 del 13 febbraio 2014 referente BERENZI/mr IVA 2014 Dichiarazione annuale relativa al periodo d imposta 2013 Con il provvedimento del direttore dell'agenzia delle

Dettagli

EURO. Informativa ai sensi dell art. 10 della legge n. 675 del 1996 sul trattamento dei dati personali. Dati personali. Modalità del.

EURO. Informativa ai sensi dell art. 10 della legge n. 675 del 1996 sul trattamento dei dati personali. Dati personali. Modalità del. Riservato alla Banca o alle Poste italiane Spa N. Protocollo AGENZIA DELLE ENTRATE Data di presentazione DENOMINAZIONE, RAGIONE SOCIALE ovvero COGNOME E NOME MODELLO IVA 003 Periodo d imposta 00 Informativa

Dettagli

Le novità nella Dichiarazione IVA

Le novità nella Dichiarazione IVA Brescia - 24 aprile 2013 Commissione Consultiva Imposte Dirette Alberto Cobelli (dottore commercialista membro Commissione II.DD. ODCEC Brescia) Le novità dei modelli di dichiarazione fiscale 2013 Le novità

Dettagli

MODELLO IVA 2005 Periodo d imposta 2004

MODELLO IVA 2005 Periodo d imposta 2004 Riservato alla Banca o alle Poste italiane Spa N. Protocollo Data di presentazione DENOMINAZIONE, RAGIONE SOCIALE ovvero COGNOME E NOME MODELLO IVA 005 Periodo d imposta 004 Informativa ai sensi dell art.

Dettagli

Raccolta dati per compilazione Dichiarazione IVA 2014

Raccolta dati per compilazione Dichiarazione IVA 2014 Periodico informativo n. 25/2014 Raccolta dati per compilazione Dichiarazione IVA 2014 Gentile Cliente, la presente per comunicarle che Lo Studio è a disposizione per la compilazione e l invio telematico

Dettagli

MODELLI DI DICHIARAZIONE IVA RELATIVI ALL ANNO D IMPOSTA 2004

MODELLI DI DICHIARAZIONE IVA RELATIVI ALL ANNO D IMPOSTA 2004 005 MODELLI DI DICHIARAZIONE IVA RELATIVI ALL ANNO D IMPOSTA 004 MODELLO IVA 005 Periodo d imposta 004 Riservato alla Banca o alle Poste italiane Spa N. Protocollo Data di presentazione DENOMINAZIONE,

Dettagli

Le principali novità della dichiarazione IVA 2013 - Esame dei casi particolari

Le principali novità della dichiarazione IVA 2013 - Esame dei casi particolari Le principali novità della dichiarazione IVA 2013 - Esame dei casi particolari Con il Provvedimento datato 15 gennaio 2013, provvedimento emanato in base a quanto viene previsto dall articolo 8 del D.P.R.

Dettagli

MODELLO IVA 2008. Periodo d imposta 2007

MODELLO IVA 2008. Periodo d imposta 2007 MODELLO IVA 008 Periodo d imposta 007 Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 3 del D.Lgs. n. 9 del 003 Finalità del trattamento Dati personali Modalità del trattamento Titolari

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone: N. 200/4226 Approvazione dei modelli di dichiarazione IVA/200 concernenti l anno 2009, con le relative istruzioni, da presentare nell anno 200 ai fini dell imposta sul valore aggiunto nonché del modello

Dettagli

1. MODELLI DI DICHIARAZIONE IVA RELATIVI ALL ANNO 2015 ISTRUZIONI GENERALI

1. MODELLI DI DICHIARAZIONE IVA RELATIVI ALL ANNO 2015 ISTRUZIONI GENERALI genzia ntrate IVA Dichiarazione IVA 2016 Periodo d imposta 2015 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE 1. MODELLI DI DICHIARAZIONE IVA RELATIVI ALL ANNO 2015 ISTRUZIONI GENERALI Premessa Principali modifiche ai

Dettagli

IVA ADEMPIMENTI DICHIARATIVI 2013

IVA ADEMPIMENTI DICHIARATIVI 2013 Ai Gentili Clienti IVA ADEMPIMENTI DICHIARATIVI 2013 Di seguito si illustrano per sommi capi gli aspetti principali dei suddetti adempimenti. Scadenze Comunicazione Iva Presentazione 28/02/2013 Dichiarazione

Dettagli

QUADRO VA INFORMAZIONI SULL'ATTIVITÀ

QUADRO VA INFORMAZIONI SULL'ATTIVITÀ 0 7 7 0 0 8 7 8 MODELLO IVA 0 Periodo d'imposta 00 QUADRO VA INFORMAZIONI SULL'ATTIVITÀ Mod. N. QUADRO VA Da compilare a cura del soggetto risultante da operazioni straordinarie INFORMAZIONI E DATI In

Dettagli

Dichiarazione Iva 2012: focus sulle novità

Dichiarazione Iva 2012: focus sulle novità Numero 22/2012 Pagina 1 di 7 Dichiarazione Iva 2012: focus sulle novità Numero : 22/2012 Gruppo : IVA Oggetto : DICHIARAZIONE IVA Norme e prassi : PROVVEDIMENTO AGENZIA DELLE ENTRATE PROTOCOLLO N. 2012/5810

Dettagli

Dal 2016 dichiarazione IVA informaautonomaobbligatoria Antonella Benedetto e Maria Benedetto - Dottori commercialisti in Salerno

Dal 2016 dichiarazione IVA informaautonomaobbligatoria Antonella Benedetto e Maria Benedetto - Dottori commercialisti in Salerno Carmela Di Rosa - Copyright Wolters Kluwer Italia s.r.l. DICHIARAZIONE IVA Dal 2016 dichiarazione IVA informaautonomaobbligatoria Antonella Benedetto e Maria Benedetto - Dottori commercialisti in Salerno

Dettagli

MODELLO IVA 2016. Periodo d imposta 2015

MODELLO IVA 2016. Periodo d imposta 2015 MODELLO IVA 0 Periodo d imposta 0 Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. D.lgs. n./00 in materia di protezione dei dati personali Con questa informativa l Agenzia delle Entrate

Dettagli

w w w. f e r d i n a n d o b o c c i a. i t

w w w. f e r d i n a n d o b o c c i a. i t Circ. n. 11 del 27 gennaio 2013 A TUTTI I CLIENTI L O R O S E D I Oggetto: COMUNICAZIONA ANNUALE DATI IVA Scade il prossimo 28 febbraio il termine per trasmettere telematicamente la Comunicazione annuale

Dettagli

Abolita la Comunicazione annuale dati IVA

Abolita la Comunicazione annuale dati IVA Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 307 29.10.2014 D.D.L. di Stabilità 2015: Dichiarazione IVA entro Febbraio Abolita la Comunicazione annuale dati IVA Categoria: IVA Sottocategoria:

Dettagli

DICHIARAZIONE ANNUALE IVA 2011

DICHIARAZIONE ANNUALE IVA 2011 SOMMARIO Frontespizio... 2 VA Informazioni sull attività... 2 VE Operazioni attive e determinazione del volume d affari... 3 VE 30 e ve 39... 3 VF operazioni passive e iva ammessa in detrazione... 5 SEZ.

Dettagli

L ALIQUOTA IVA AL 21% E I CHIARIMENTI

L ALIQUOTA IVA AL 21% E I CHIARIMENTI L aliquota IVA al % e i chiarimenti dell Agenzia delle Entrate L ALIQUOTA IVA AL % E I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE NOVITÀ: L art., comma -bis, D.L. n. 8/0, c.d. Manovra di Ferragosto ha aumentato

Dettagli

MODELLO IVA 2013. Periodo d imposta 2012

MODELLO IVA 2013. Periodo d imposta 2012 BOZZA INTERNET del 7//0 MODELLO IVA 0 Periodo d imposta 0 Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. del D.Lgs. n. 96 del 00 Finalità del trattamento Dati personali Modalità del

Dettagli

NORMATIVA e APPROFONDIMENTI

NORMATIVA e APPROFONDIMENTI NORMATIVA e APPROFONDIMENTI GUIDA PRATICA LA DICHIARAZIONE ANNUALE DELL I.V.A. PER L ANNO 2009 Febbraio 2010 - DICHIARAZIONE MODELLO IVA 2010 - La presente guida pratica ha lo scopo di approfondirne la

Dettagli

STRUMENTI DI LAVORO CHECK LIST COMPILAZIONE DELLA COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA 2016 (ANNO 2015) DICHIARAZIONE IVA 2016 (ANNO 2015)

STRUMENTI DI LAVORO CHECK LIST COMPILAZIONE DELLA COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA 2016 (ANNO 2015) DICHIARAZIONE IVA 2016 (ANNO 2015) STRUMENTI DI LAVORO CHECK LIST COMPILAZIONE DELLA COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA 2016 (ANNO 2015) CHECK LIST COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE IVA 2016 (ANNO 2015) CHECK LIST COMPILAZIONE DELLA COMUNICAZIONE

Dettagli

NORMATIVA e APPROFONDIMENTI

NORMATIVA e APPROFONDIMENTI NORMATIVA e APPROFONDIMENTI GUIDA PRATICA LA DICHIARAZIONE ANNUALE DELL I.V.A. PER L ANNO 2008 Febbraio 2009 - DICHIARAZIONE MODELLO IVA 2009 - La presente guida pratica ha lo scopo di approfondirne la

Dettagli

MODELLO IVA 2015. Periodo d imposta 2014

MODELLO IVA 2015. Periodo d imposta 2014 MODELLO IVA 0 Periodo d imposta 0 Informativa sul trattamento dei dati personali (art. D.lgs. n.6/00) Finalità del trattamento Con questa informativa l Agenzia delle Entrate spiega come utilizza i dati

Dettagli

MODELLO IVA 2015. Periodo d imposta 2014. BOZZA INTERNET del 22/12/2014

MODELLO IVA 2015. Periodo d imposta 2014. BOZZA INTERNET del 22/12/2014 BOZZA INTERNET del //0 MODELLO IVA 0 Periodo d imposta 0 Informativa sul trattamento dei dati personali (art. D.lgs. n.96/00) Finalità del trattamento Con questa informativa l Agenzia delle Entrate spiega

Dettagli

1) COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA PER L ANNO D IMPOSTA 2012 2) DICHIARAZIONE ANNUALE IVA PER L ANNO D IMPOSTA 2012

1) COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA PER L ANNO D IMPOSTA 2012 2) DICHIARAZIONE ANNUALE IVA PER L ANNO D IMPOSTA 2012 Circolare n. 3/2013 Pagina 1 di 10 A tutti i Clienti Loro sedi Circolare n. 3/2013 del 25 gennaio 2013 1) COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA PER L ANNO D IMPOSTA 2012 2) DICHIARAZIONE ANNUALE IVA PER L ANNO

Dettagli

DICHIARAZIONE I.V.A. ANNUALE 2011 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE

DICHIARAZIONE I.V.A. ANNUALE 2011 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DICHIARAZIONE I.V.A. ANNUALE 2011 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE Prot. n. F25/RNS Bologna, 07 febbraio 2011 2 I n d i c e Parte generale soggetti tenuti alla presentazione... pag. 5 modalità di presentazione

Dettagli

UFFICIO COMPETENTE TIPO DI DICHIARAZIONE DATI DEL CONTRIBUENTE. Persone fisiche. Soggetti diversi dalle persone fisiche

UFFICIO COMPETENTE TIPO DI DICHIARAZIONE DATI DEL CONTRIBUENTE. Persone fisiche. Soggetti diversi dalle persone fisiche CODICE FISCALE MODELLO IVA 74-bis DICHIARAZIONE DELLE OPERAZIONI EFFETTUATE NELLA FRAZIONE D ANNO ANTECEDENTE LA DICHIARAZIONE DI FALLIMENTO O DI LIQUIDAZIONE COATTA AMMINISTRATIVA AVVENUTA NELL ANNO 006

Dettagli

masterpartneresa Risposta: Ignorare il messaggio.

masterpartneresa Risposta: Ignorare il messaggio. IVA 2010 REL. 1.1 VF53 PROCEDURA IVA-2010 REL. 1.1 Nel caso in cui sia barrata la casella VF53 e non siano state compilate altre sezioni del quadro VF sez. 3 viene segnalato nell ALT F3 il seguente messaggio:

Dettagli

MODELLO IVA 2013. Periodo d imposta 2012

MODELLO IVA 2013. Periodo d imposta 2012 MODELLO IVA 0 Periodo d imposta 0 Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. del D.Lgs. n. 96 del 00 Finalità del trattamento Dati personali Modalità del trattamento Titolari del

Dettagli

LE DICHIARAZIONI DEGLI ENTI: IVA E IRAP

LE DICHIARAZIONI DEGLI ENTI: IVA E IRAP LE DICHIARAZIONI DEGLI ENTI: IVA E IRAP LA DICHIARAZIONE IVA 2009 La dichiarazione annuale IVA è un riepilogo generale necessario a far pervenire agli uffici le informazioni relative all attività del soggetto

Dettagli

LE NOVITÀ DEI MODELLI IVA

LE NOVITÀ DEI MODELLI IVA LE NOVITÀ DEI MODELLI IVA di Roberto Protani L Agenzia delle Entrate ha approvato, il 15 gennaio 2010, i modelli, con le relative istruzioni, concernenti le dichiarazioni relative all anno 2009 da presentare

Dettagli

MODELLO IVA BASE 2014

MODELLO IVA BASE 2014 BOZZA INTERNET del //0 MODELLO IVA BASE 0 Periodo d imposta 0 Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. del D.Lgs. n. 9 del 00 Finalità del trattamento Dati personali Modalità del

Dettagli

Dichiarazione IVA 2010: Check List per la compilazione

Dichiarazione IVA 2010: Check List per la compilazione Dichiarazione IVA 2010: Check List per la compilazione Informazioni e dati preliminari - frontespizio Contribuente I dati anagrafici sono aggiornati? Verificare (soggetti diversi dalle persone fisiche):

Dettagli

DIS MODELLO IVA 2012. Periodo d'imposta 2011

DIS MODELLO IVA 2012. Periodo d'imposta 2011 MODELLO IVA 0 Periodo d'imposta 0 Informativa sul Il D.Lgs. 0 giugno 00, n. 96, Codice in materia di protezione dei dati personali, prevede trattamento dei dati un sistema di garanzie a tutela dei trattamenti

Dettagli

1. MODELLI DI DICHIARAZIONE IVA RELATIVI ALL ANNO 2013 ISTRUZIONI GENERALI

1. MODELLI DI DICHIARAZIONE IVA RELATIVI ALL ANNO 2013 ISTRUZIONI GENERALI genzia ntrate IVA Dichiarazione IVA 2014 Periodo d imposta 2013 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE 1. MODELLI DI DICHIARAZIONE IVA RELATIVI ALL ANNO 2013 ISTRUZIONI GENERALI Premessa Principali modifiche ai

Dettagli

MODELLO IVA BASE 2015

MODELLO IVA BASE 2015 BOZZA INTERNET del //0 MODELLO IVA BASE 05 Periodo d imposta 0 Informativa sul dei dati personali (art. D.lgs. n.9/00) Finalità del Con questa informativa l Agenzia delle Entrate spiega come utilizza i

Dettagli

DICHIARAZIONE IVA 2012 NOVITÀ

DICHIARAZIONE IVA 2012 NOVITÀ Circolare informativa per la clientela n. 4/2012 del 9 febbraio 2012 DICHIARAZIONE IVA 2012 NOVITÀ In questa Circolare 1. Dichiarazione Iva 2012 Principali novità 2. Dichiarazione Iva Base 2012 3. Modalità

Dettagli

Bozza del 21/12/2011. genzia. ntrate IVA BASE. Dichiarazione IVA BASE 2012 Periodo d imposta 2011 MODULISTICA

Bozza del 21/12/2011. genzia. ntrate IVA BASE. Dichiarazione IVA BASE 2012 Periodo d imposta 2011 MODULISTICA Bozza del //0 genzia ntrate IVA BASE Dichiarazione IVA BASE 0 Periodo d imposta 0 MODULISTICA Bozza del //0 MODELLO IVA BASE 0 Periodo d imposta 0 Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi

Dettagli

COMUNICAZIONE IVA 2010 E CHIARIMENTI UFFICIALI PER COMPENSAZIONI IVA

COMUNICAZIONE IVA 2010 E CHIARIMENTI UFFICIALI PER COMPENSAZIONI IVA CIRCOLARE n. 03/2010 Pesaro, 25 gennaio 2010 Spett.li Clienti Loro SEDI COMUNICAZIONE IVA 2010 E CHIARIMENTI UFFICIALI PER COMPENSAZIONI IVA 1 Chiarimenti compensazioni iva: 1.1 Compensazione verticale

Dettagli

Le nuove scadenze per la presentazione del modello Unico 2001;

Le nuove scadenze per la presentazione del modello Unico 2001; ACERBI & ASSOCIATI CONSULENZA TRIBUTARIA, AZIENDALE, SOCIETARIA E LEGALE NAZIONALE E INTERNAZIONALE CIRCOLARE N. 13/2001 Le nuove scadenze per la presentazione del modello Unico 2001; Copyright 2001 Acerbi

Dettagli

Predisposto in due versioni:

Predisposto in due versioni: AGENZIA DELLE ENTRATE MODELLO IVA 2002 LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE EURO LIRE

Dettagli

MODELLO IVA BASE 2016

MODELLO IVA BASE 2016 MODELLO IVA BASE 06 Periodo d imposta 0 Informativa sul dei dati personali ai sensi dell art. D.lgs. n.96/00 in materia di protezione dei dati personali Con questa informativa l Agenzia delle Entrate spiega

Dettagli

genzia ntrate IVA BASE

genzia ntrate IVA BASE IVA BASE Dichiarazione IVA BASE 00 Periodo d imposta 009. MODELLI DI DICHIARAZIONE IVA BASE RELATIVI ALL ANNO 009 ISTRUZIONI GENERALI Premessa 3. Struttura del modello 3. AVVERTENZE GENERALI. Reperibilità

Dettagli

DAMIANO ADRIANI. Dottore Commercialista

DAMIANO ADRIANI. Dottore Commercialista 1/6 OGGETTO COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA RELATIVA ALL ANNO 2013 RIFERIMENTI NORMATIVI ART. 9 D.P.R. 7 DICEMBRE 2001 N. 435; ART. 8BIS D.P.R. 22 LUGLIO 1998 N. 322; PROVVEDIMENTO AGENZIA DELLE ENTRATE

Dettagli

Roma, 10 febbraio 2005 CIRCOLARE N. 27 / 2005 Prot. 88

Roma, 10 febbraio 2005 CIRCOLARE N. 27 / 2005 Prot. 88 Pb-(mod_09_I_Ed_02_Rev_01 / g:segreteria 2005\CIRCOLARI\AM SERVIZI\gest rimb iva.doc / 14/02/05) Roma, 10 febbraio 2005 CIRCOLARE N. 27 / 2005 Prot. 88 AGLI ENTI ASSOCIATI FR/ FISCO ENTI PUBBLICI ECONOMICI

Dettagli

CODICE FISCALE. Riservato al soggetto non residente nelle ipotesi di passaggio da rappresentente fiscale a identificazione diretta e viceversa

CODICE FISCALE. Riservato al soggetto non residente nelle ipotesi di passaggio da rappresentente fiscale a identificazione diretta e viceversa 0 0 0 0 0 0 CONFORME AL DECRETO MIN. FINANZE DEL /0/00 - DATA PRINT GRAFIK tecnologia di stampa FISCOLASER www.dataprint.it QUADRO VA INFORMAZIONI E DATI RELATIVI ALL'ATTIVIT Sez. - Dati analitici generali

Dettagli

1. MODELLI DI DICHIARAZIONE IVA RELATIVI ALL ANNO 2013 ISTRUZIONI GENERALI MODELLO DI DICHIARAZIONE IVA ANNUALE

1. MODELLI DI DICHIARAZIONE IVA RELATIVI ALL ANNO 2013 ISTRUZIONI GENERALI MODELLO DI DICHIARAZIONE IVA ANNUALE IVA 2014 1. MODELLI DI DICHIARAZIONE IVA RELATIVI ALL ANNO 2013 ISTRUZIONI GENERALI Premessa Il modello di dichiarazione annuale IVA/2014 concernente l anno d imposta 2013 deve essere utilizzato sia dai

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento.

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento. Prot. N. 4869/204 Approvazione dei modelli di dichiarazione IVA/204 concernenti l anno 203, con le relative istruzioni, da presentare nell anno 204 ai fini dell imposta sul valore aggiunto IL DIRETTORE

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone: Prot.205/4774 Approvazione dei modelli di dichiarazione IVA/205 concernenti l anno 204, con le relative istruzioni, da presentare nell anno 205 ai fini dell imposta sul valore aggiunto IL DIRETTORE DELL

Dettagli

4.2.11 QUADRO VX DETERMINAZIONE DELL IVA DA VERSARE O DEL CREDITO D IMPOSTA

4.2.11 QUADRO VX DETERMINAZIONE DELL IVA DA VERSARE O DEL CREDITO D IMPOSTA 4.2.11 QUADRO VX DETERMINAZIONE DELL IVA DA VERSARE O DEL CREDITO D IMPOSTA Il quadro VX contiene i dati relativi all IVA da versare o all IVA a credito e deve essere compilato esclusivamente dai contribuenti

Dettagli

DATI DEL CONTRIBUENTE PARTITA IVA Indirizzo di posta elettronica. Persone fisiche

DATI DEL CONTRIBUENTE PARTITA IVA Indirizzo di posta elettronica. Persone fisiche CODICE FISCALE MODELLO IVA 74-bis DICHIARAZIONE DELLE OPERAZIONI EFFETTUATE NELLA FRAZIONE D ANNO ANTECEDENTE LA DICHIARAZIONE DI FALLIMENTO O DI LIQUIDAZIONE COATTA AMMINISTRATIVA ANNO UFFICIO COMPETENTE

Dettagli

UFFICIO COMPETENTE TIPO DI DICHIARAZIONE DATI DEL CONTRIBUENTE. Persone fisiche

UFFICIO COMPETENTE TIPO DI DICHIARAZIONE DATI DEL CONTRIBUENTE. Persone fisiche CODICE FISCALE MODELLO IVA 74-bis DICHIARAZIONE DELLE OPERAZIONI EFFETTUATE NELLA FRAZIONE D ANNO ANTECEDENTE LA DICHIARAZIONE DI FALLIMENTO O DI LIQUIDAZIONE COATTA AMMINISTRATIVA AVVENUTA NELL ANNO 0

Dettagli

RELEASE Versione 2010.0.1 Applicativo: GECOM MULTI

RELEASE Versione 2010.0.1 Applicativo: GECOM MULTI NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE Versione 2010.0.1 Applicativo: GECOM

Dettagli

SPAZIANI & LONGO ASSOCIATI

SPAZIANI & LONGO ASSOCIATI Circolare numero 04 del 3 febbraio del 2012 Oggetto: Comunicazione annuale dati Iva anno d imposta 2011 I soggetti IVA tenuti alla presentazione della dichiarazione annuale sono obbligati a trasmettere

Dettagli

MODELLO IVA TR RICHIESTA DI RIMBORSO O UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE

MODELLO IVA TR RICHIESTA DI RIMBORSO O UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE MODELLO IVA TR RICHIESTA DI RIMBORSO O UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 3 del decreto legislativo 30 giugno 003 n.

Dettagli

MODELLO IVA TR RICHIESTA DI RIMBORSO O UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE

MODELLO IVA TR RICHIESTA DI RIMBORSO O UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE MODELLO IVA TR RICHIESTA DI RIMBORSO O UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 3 del decreto legislativo 30 giugno 003 n.

Dettagli

IVA 2015. 1. Dichiarazione annuale Iva per l anno d imposta 2014 (Modello Iva 2015)

IVA 2015. 1. Dichiarazione annuale Iva per l anno d imposta 2014 (Modello Iva 2015) Circolare n. 1/2015 Pagina 1 di 9 A tutti i Clienti Loro sedi Circolare n. 1/2015 del 23 gennaio 2015 (tutte le circolari sono consultabili anche sul nostro sito all indirizzo www.bdassociati.it ) Riferimenti

Dettagli

DICHIARAZIONE ANNUALE IVA

DICHIARAZIONE ANNUALE IVA DICHIARAZIONE ANNUALE IVA In occasione della compilazione della Dichiarazione Annuale IVA 2014, relativa all anno di imposta 2013, siamo a fornire indicazioni per la compilazione del modello ministeriale

Dettagli

Acconto Iva al 27 dicembre 2013

Acconto Iva al 27 dicembre 2013 Numero 237/2013 Pagina 1 di 10 Acconto Iva al 27 dicembre 2013 Numero : 237/2013 Gruppo : IVA Oggetto : ACCONTO IVA Norme e prassi : ART. 6, LEGGE N. 405/90; RISOLUZIONE AGENZIA ENTRATE N. 157/2004. Sintesi

Dettagli

STUDIO BOIDI & PARTNERS commercialisti revisori contabili

STUDIO BOIDI & PARTNERS commercialisti revisori contabili & PARTNERS commercialisti revisori contabili Dott. ALDO BOIDI DOTT. PROF. MARIO BOIDI DOTT. PROF. MASSIMO BOIDI DOTT. FABIO PASQUINI Dott. VALTER RUFFA Dott. ALESSANDRO MARTINI Dott. CAROLA ALBERTI Dott.

Dettagli

Circolare per il professionista

Circolare per il professionista Circolare per il professionista Circolare n. 1 del 29 gennaio 2014 Comunicazione dati IVA relativa al 2013 - Modalità e termine di presentazione INDICE 1 Premessa... 2 2 Soggetti obbligati alla presentazione...

Dettagli

DOCUMENTO ESPLICATIVO

DOCUMENTO ESPLICATIVO DOCUMENTO ESPLICATIVO MODELLO UNICO 2014 - SEZIONE III DEL QUADRO RR Versione 1.0 12/05/2014 Sommario SOMMARIO 1 Regole per la compilazione di Unico 2014 PF e per il pagamento dei contributi tramite F24...

Dettagli

SPESOMETRO 2014. Nella tabella seguente riportiamo i dati utili per la predisposizione della Comunicazione: Dati utili all adempimento

SPESOMETRO 2014. Nella tabella seguente riportiamo i dati utili per la predisposizione della Comunicazione: Dati utili all adempimento Comunicazione del 27/03/2014 SPESOMETRO 2014 Gentili Clienti, il 10 aprile 2014, per i soggetti che effettuano la liquidazione IVA mensile e il 22 aprile 2014, per gli altri soggetti, scade il termine

Dettagli

Oggetto: Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2012

Oggetto: Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2012 Vicenza, 23 Gennaio 2013 Oggetto: Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2012 Gentile cliente, al fine di adempiere agli obblighi previsti dalle scadenze fiscali

Dettagli

Imponibilità Iva per le immobiliari e gestione del pro rata

Imponibilità Iva per le immobiliari e gestione del pro rata Imponibilità Iva per le immobiliari e gestione del pro rata Qualora l attività di «tax planning» delle società immobiliari di gestione dovesse preferire l applicazione dell imposta di registro, si dovrà

Dettagli

Oggetto: COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA

Oggetto: COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA posta@.com Altavilla Vicentina, 9 gennaio 2008 associati tirocinanti viviana gentile gaia peloso collaboratori giovanna guerra Oggetto: COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA Ai gentili Clienti Loro sedi Scade

Dettagli

La Comunicazione Dati Iva 2014 entro il 28.02.2014

La Comunicazione Dati Iva 2014 entro il 28.02.2014 Numero 24/2014 Pagina 1 di 10 La Comunicazione Dati Iva 2014 entro il 28.02.2014 Numero : 24/2014 Gruppo : Oggetto : Norme e prassi : IVA COMUNICAZIONE DATI IVA PROVVEDIMENTO DIRETTORE AGENZIA DELLE ENTRATE

Dettagli

1. COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA PER L ANNO D IMPOSTA 2011

1. COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA PER L ANNO D IMPOSTA 2011 Circolare n. 1 pagina 1 di 10 Achille Delmonte Alberto Bertani Mario Montepietra Anna Fantini Andrea Sassi Giacobbe Silvi Dottore Commercialista Revisore Contabile Dottore Commercialista Revisore Contabile

Dettagli

Eccone pregi e difetti.

Eccone pregi e difetti. Fortunatamente (?) vengono pubblicate anche le istruzioni per la compilazione del modello di comunicazione annuale dati IVA, approvato con provvedimento del 17 gennaio 2011 e meglio denominato IVA/2013

Dettagli

DICHIARAZIONE IRAP 2014 NOVITÀ

DICHIARAZIONE IRAP 2014 NOVITÀ Circolare informativa per la clientela Maggio 2014 Nr. 4 DICHIARAZIONE IRAP 2014 NOVITÀ In questa Circolare 1. Dichiarazione Irap Novità 2014 2. Soggetti passivi Irap 3. Modalità e termini di presentazione

Dettagli

Circolare n. 2 del 5 febbraio 2014

Circolare n. 2 del 5 febbraio 2014 Circolare n. 2 del 5 febbraio 2014 Comunicazione dati Iva relativa al 2013 1. Premessa 2. Soggetti obbligati alla presentazione 3. Soggetti esonerati dalla presentazione 4. Casi particolari di presentazione

Dettagli

Rimborsi IVA: il nuovo art. 38-bis, D.P.R. 633/1972

Rimborsi IVA: il nuovo art. 38-bis, D.P.R. 633/1972 Sandra Migliaccio (Agenzia delle Entrate - DR Piemonte Ufficio Fiscalità Generale) Rimborsi IVA: il nuovo art. 38-bis, D.P.R. 633/1972 1 L utilizzo del credito IVA Compensazione verticale Rimborso del

Dettagli

MODELLO 770/2001 PREMI ASSICURATIVI RELATIVI AL 2000) Novità 2001. Novità 2001: Modello Base Quadro SC Quadro SS Quadro ST Quadro SU

MODELLO 770/2001 PREMI ASSICURATIVI RELATIVI AL 2000) Novità 2001. Novità 2001: Modello Base Quadro SC Quadro SS Quadro ST Quadro SU MODELLO 770/2001 (DICHIARAZIONE PER LE RITENUTE, I CONTRIBUTI E I PREMI ASSICURATIVI RELATIVI AL 2000) Novità 2001 Novità 2001: Modello Base Quadro SC Quadro SS Quadro ST Quadro SU DEVONO PRESENTARE IL

Dettagli

SALDO IVA 2012 VERSAMENTO ENTRO IL 18 MARZO 2013

SALDO IVA 2012 VERSAMENTO ENTRO IL 18 MARZO 2013 Circolare informativa per la clientela n. 6/2013 del 21 febbraio 2013 SALDO IVA 2012 VERSAMENTO ENTRO IL 18 MARZO 2013 In questa Circolare 1. Calcolo dell'iva dovuta 2. Modalità e termini di versamento

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone: Protocollo n. 2013/5272 Approvazione delle istruzioni per la compilazione del modello di dichiarazione IVA 74-bis per il fallimento o per la liquidazione coatta amministrativa approvato con provvedimento

Dettagli

IVA 2016. 1. Dichiarazione annuale Iva per l anno d imposta 2015 (Modello Iva 2016)

IVA 2016. 1. Dichiarazione annuale Iva per l anno d imposta 2015 (Modello Iva 2016) Circolare n. 1/2016 Pagina 1 di 11 A tutti i Clienti Loro sedi Circolare n. 1/2016 del 26 gennaio 2016 (tutte le circolari sono consultabili anche sul nostro sito all indirizzo www.bdassociati.it ) IVA

Dettagli

IVA BASE DICHIARAZIONE IVA BASE 2014. Periodo d imposta 2013. ntrate. genzia ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE

IVA BASE DICHIARAZIONE IVA BASE 2014. Periodo d imposta 2013. ntrate. genzia ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE genzia ntrate IVA BASE DICHIARAZIONE IVA BASE 2014 Periodo d imposta 2013 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE 1. MODELLO DI DICHIARAZIONE IVA BASE RELATIVO ALL ANNO 2013 ISTRUZIONI GENERALI Premessa 2 1.1 Struttura

Dettagli

NOTA INFORMATIVA N. 29/2013

NOTA INFORMATIVA N. 29/2013 Dottori Commercialisti Associati ASSOCIATI: GIOVANNI ALBERTI Professore Ordinario di Economia Aziendale in quiescenza CLAUDIO UBINI ALBERTO CASTAGNETTI ELISABETTA UBINI RITA MAGGI PIAZZA CITTADELLA 6 37122

Dettagli

IVA BASE DICHIARAZIONE IVA BASE 2016. Periodo d imposta 2015. ntrate. genzia ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE

IVA BASE DICHIARAZIONE IVA BASE 2016. Periodo d imposta 2015. ntrate. genzia ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE genzia ntrate IVA BASE DICHIARAZIONE IVA BASE 2016 Periodo d imposta 2015 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE 1. MODELLO DI DICHIARAZIONE IVA BASE RELATIVO ALL ANNO 2015 ISTRUZIONI GENERALI Premessa 2 1.1 Struttura

Dettagli

1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 SETTEMBRE 2014 AL 15 OTTOBRE 2014

1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 SETTEMBRE 2014 AL 15 OTTOBRE 2014 Principali scadenze 1. PRINCIPALI SCADENZE DAL SETTEMBRE 2014 AL 15 OTTOBRE 2014 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal al 15 ottobre 2014, con il commento dei termini di prossima scadenza.

Dettagli

Fiscal News N. 37. Adempimenti IVA e operazioni straordinarie. La circolare di aggiornamento professionale 03.02.2014

Fiscal News N. 37. Adempimenti IVA e operazioni straordinarie. La circolare di aggiornamento professionale 03.02.2014 Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 37 03.02.2014 Adempimenti IVA e operazioni straordinarie Le modalità di presentazione della dichiarazione IVA nel caso di trasformazioni sostanziali

Dettagli

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE AL 15 DICEMBRE 2011

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE AL 15 DICEMBRE 2011 Occhio alle scadenze Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE AL 15 DICEMBRE 2011 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 al 15 dicembre 2011, con il commento

Dettagli

SCADENZIARIO DAL 16 SETTEMBRE 2014 AL 15 OTTOBRE 2014

SCADENZIARIO DAL 16 SETTEMBRE 2014 AL 15 OTTOBRE 2014 SCADENZIARIO DAL 16 SETTEMBRE 2014 AL 15 OTTOBRE 2014 Modena, 08 2014 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 al 15 ottobre 2014, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si segnala

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio N. 152 del 10 Ottobre 2013 Ai gentili clienti Loro sedi Appuntamento con lo spesometro: 12.11.2013 per i contribuenti IVA mensili o 21.11.2013 per i contribuenti IVA trimestrali

Dettagli