Organizational Network Analysis: competenze, innovazione, efficienza.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Organizational Network Analysis: competenze, innovazione, efficienza."

Transcript

1 Organizational Network Analysis: competenze, innovazione, efficienza. Modelli di intervento e tecnologie best of the breed per un nuovo ruolo della funzione HR Rosario Sica Emanuele Scotti

2 Agenda Lo scenario L Organizational Network Analysis: che cosa, perché, come Gli ambiti applicativi e i risultati La tecnologia best of the breed : Trampoline Corso Web 2.0 Anno 2008/2009 Università degli Studi dell Insubria (p. 1) ONA dicembre 2008 (p. 1)

3 Cultural (r)evolution Corso Web 2.0 Anno 2008/2009 Università degli Studi dell Insubria (p. 2) ONA dicembre 2008 (p. 2) 2

4 Idee guida: Organizzazione formale e networking informale Corso Web 2.0 Anno 2008/2009 Università degli Studi dell Insubria (p. 3) ONA dicembre 2008 (p. 3)

5 Case Study: Knowledge and Information Audit Corso Web 2.0 Anno 2008/2009 Università degli Studi dell Insubria (p. 4) ONA dicembre 2008 (p. 4)

6 Agenda Lo scenario (e il posizionamento di OpenKnowledge) L Organizational Network Analysis: che cosa, perché, come Gli ambiti applicativi e i risultati La tecnologia best of the breed : Trampoline Corso Web 2.0 Anno 2008/2009 Università degli Studi dell Insubria (p. 5) ONA dicembre 2008 (p. 5)

7 Le mappe della Social Network Analysis in un minuto Gli individui sono rappresentati attraverso nodi La linea tra due nodi indica la presenza di una relazione La dimensione, il colore e la forma del nodo indicano i suoi attributi caratteristici (centralità, sede, età, ufficio ecc.) Community Broker Ufficio verde: periferico Broker Centro/Hub Con chi mi confronto quando ho un problema professionale da risolvere velocemente? Il colore indica l ufficio Corso Web 2.0 Anno 2008/2009 Università degli Studi dell Insubria (p. 6) ONA dicembre 2008 (p. 6)

8 Tipi di relazioni Corso Web 2.0 Anno 2008/2009 Università degli Studi dell Insubria (p. 7) ONA dicembre 2008 (p. 7)

9 Metriche della SNA (esemplificativo) RELAZIONI Natura Intensità Frequenza Reciprocità NETWORK Tipologia Densità Robustezza Coesione NODI Degree Betweeness Centralità Egonet Corso Web 2.0 Anno 2008/2009 Università degli Studi dell Insubria (p. 8) ONA dicembre 2008 (p. 8)

10 I ruoli dell Organizzazione Informale Central connector Persone di riferimento Boundary spanner Nodi che connettono più network Information broker Nodi che fanno circolare informazioni e conoscenza Peripheral specialist Nodi periferici (part time o specialisti) Key London Houston Melbourne Perth Corso Web 2.0 Anno 2008/2009 Università degli Studi dell Insubria (p. 9) ONA dicembre 2008 (p. 9)

11 Social Network Analysis: quasi 100 anni di storia Sociologia: J.L. Moreno (sociogramma, sociometria) e la scuola della Gestalt (1934) Antropologia sociale: Elton Mayo (peso delle relazioni interpersonali nel lavoro: General Electric) Marc Granovetter e teoria dei legami deboli (Harvard University) e del punto di non ritorno ( tipping point ) Teoria delle reti: Rob Cross, Stephen Borgatti Web 2.0: esplosione del social networking e della facilità di scambio e comunicazione tra pari Corso Web 2.0 Anno 2008/2009 Università degli Studi dell Insubria (p. 10) ONA dicembre 2008 (p. 10)

12 Modalità di analisi organizzativa TIPOLOGIA FOCUS AMBITO Analisi dei processi PROCESSO E TRANSAZIONI Rappresentazione lineare di Eventi/transazioni e funzioni Contesto stabile; produzione ricorsiva e massiva ONA Analisi delle relazioni Analisi delle competenze PERSONE E RELAZIONI Rappresentazione delle relazioni e dello scambio di conoscenza tra le persone COMPETENZE DELLE PERSONE Misura conoscenze, capacità, comportamenti possedute dai singoli Contesti knowledge intensive, ad alto contenuto di servizio e di lavoro di squadra Contesti knowledge intensive, focus su gestione dei talenti e sulla strategia di sviluppo individuale Fonte: rielaborato da Verna Alee Corso Web 2.0 Anno 2008/2009 Università degli Studi dell Insubria (p. 11) ONA dicembre 2008 (p. 11)

13 Piano individuale: Personal Networking e Performance Fonte: Burt, R. (2005), Brokerage and Closure: An Introduction to Social Capital, Oxford University Press. Corso Web 2.0 Anno 2008/2009 Università degli Studi dell Insubria (p. 12) ONA dicembre 2008 (p. 12)

14 Agenda Lo scenario (e il posizionamento di OpenKnowledge) L Organizational Network Analysis: che cosa, perché, come Gli ambiti applicativi e i risultati La tecnologia best of the breed : Trampoline Corso Web 2.0 Anno 2008/2009 Università degli Studi dell Insubria (p. 13) ONA dicembre 2008 (p. 13)

15 3 dimensioni di Network informali - E possibile ottimizzare i network dell ecosistema (competitor, partner, fornitori )? Come funzionano le connessioni all interno dell organizzazione? Organizational Network Level Come funziona la rete di fiducia e di collaborazione tra le persone? Personal Network Level Corso Web 2.0 Anno 2008/2009 Università degli Studi dell Insubria (p. 14) ONA dicembre 2008 (p. 14)

16 Il processo di lavoro Fasi Set up degli obiettivi e del questionario Survey/Raccolta informazioni Visualizzazione risultati Analisi quantitativa e qualitativa Attività Finalità e Obiettivi dell analisi Definizione questionario/ survey Edizione pilota Piano di comunicazione Somministrazione questionario Recall Produzione delle mappe di analisi Interpretazione dei risultati Workshop di condivisione e tuning Tuning survey Survey per raccolta informazioni DB survey Mappe di visualizzazione Dossier di valutazione Output Elapset 2 ww 1-2 ww 1 w 1 w Corso Web 2.0 Anno 2008/2009 Università degli Studi dell Insubria (p. 15) ONA dicembre 2008 (p. 15)

17 Natura della relazione/1 STRUMENTI DI LAVORO PIANO DI ANALISI RELAZIONE DOMANDA-TIPO Collaborazione Comunicazione Con questa persona comunico frequentemente a proposito di [tema] Informazione Da questa persona ricevo le informazioni più pregiate/rilevanti per lo svolgimento del mio lavoro Problem solving Con questa persona mi confronto quando ho un problema di tipo professionale Proattività Competenza Di questa persona conosco con chiarezza le competenze professionali e so quando rivolgermi a lei/lui Accessibilità Questa persona è in grado di riservarmi tempo e attenzione quando ne avessi bisogno Commitment Questa persona è propensa a supportarmi quando ne avessi bisogno Corso Web 2.0 Anno 2008/2009 Università degli Studi dell Insubria (p. 16) ONA dicembre 2008 (p. 16)

18 Natura della relazione/2 STRUMENTI DI LAVORO PIANO DI ANALISI RELAZIONE DOMANDA-TIPO Rigidità/Flessibilità Decisioni Con questa persona mi confronto prima di prendere una importante decisione Carenze Sarei più efficace nel mio lavoro se potessi parlare di più con questa persona Transazioni Influenza Da questa persona attendo un input per avviare la mia parte di processo Questa persona ha influenza sulle opinioni interne al gruppo di lavoro Benessere/Fiducia Supporto personale Con questa persona mi confronto quando un progetto ha delle difficoltà o quando sono frustrato da alcune decisioni che mi riguardano Fiducia Questa persona raccoglie la mia piena fiducia per perseguire i miei obiettivi professionali Energia Interagire con questa persona accresce il mio livello di energia Corso Web 2.0 Anno 2008/2009 Università degli Studi dell Insubria (p. 17) ONA dicembre 2008 (p. 17)

19 Matrice di dati da produrre STRUMENTI DI LAVORO Caratteristiche professionali Collocazione fisica (Sede, ufficio/piano) Collocazione organizzativa (Unità organizzativa di appartenenza e responsabile diretto) Practice (Account, Professional, Staff ) Orizzonte relazionale Con quali persone sei in relazione all interno dell organizzazione Natura e intensità delle relazioni professionali Domanda 1 Domanda 2 Domanda 3 Corso Web 2.0 Anno 2008/2009 Università degli Studi dell Insubria (p. 18) ONA dicembre 2008 (p. 18)

20 Focus: raccolta dei dati Fasi Set up degli obiettivi e del questionario Survey/Raccolta informazioni Visualizzazione risultati Analisi quantitativa e qualitativa Piano di comunicazione Caricamento DB partecipanti Start mailing Compilazione on line Recall Chiusura survey Corso Web 2.0 Anno 2008/2009 Università degli Studi dell Insubria (p. 19) ONA dicembre 2008 (p. 19)

21 Bank Training Group Reciprocity Network: Shows the subset of the network where the ties are reciprocal (two-way). Can be used as an indicator of trust in the network Health Agency Water Authority Global Petroleum Transport Operations Professional Network Water Utility Government Regulator Transport Planning 26 IT Service Provider Corso Web 2.0 Anno 2008/2009 Università degli Studi dell Insubria (p. 20) ONA dicembre 2008 (p. 20)

22 Kinds of networks 1. Scattered fragments 2. Hub-and-spoke network 3. Core/Periphery network 4. Clique network Corso Web 2.0 Anno 2008/2009 Università degli Studi dell Insubria (p. 21) ONA dicembre 2008 (p. 21)

23 Nodi di riferimento in una rete di vendita = Nodi al alto valore President Vice President > $50mill deals New Leverage? Livello personale Risultato: identificare i nodi di riferimento. Chi ha dimostrato la capacità di fare business? Corso Web 2.0 Anno 2008/2009 Università degli Studi dell Insubria (p. 22) ONA dicembre 2008 (p. 22)

24 Individuare talenti ed esperti Livello personale >10 anni 4-10 <1 n.a. 1-3 Il Colore indica l anzianità nell azienda Risultato: identificare i talenti, chi ha saputo costruirsi fiducia e credibilità in meno tempo degli altri Corso Web 2.0 Anno 2008/2009 Università degli Studi dell Insubria (p. 23) ONA dicembre 2008 (p. 23) = Fast learners

25 Organisational Re-Design Business Support Operating Timetable Major Projects & STNs Program Delivery Operations Analysis Graphic Support Managers Office Livello Intraorganizzativo Trainee Risultati: valutare un progetto di riorganizzazione: fare lo spin off del Gruppo Graphics Support ma mantenere all interno il Gruppo Business support in quanto chiave per il funzionamento della Divisione Corso Web 2.0 Anno 2008/2009 Università degli Studi dell Insubria (p. 24) ONA dicembre 2008 (p. 24)

26 Individuare i network High Trust e i broker Livello Interorganizzativo Risultati: Individuare il trust network (rete di fiducia) all interno dei dipartimenti e riconoscere i ruoli chiave (information brokers) della rete informale per attivare strategie di comunicazione efficaci Corso Web 2.0 Anno 2008/2009 Università degli Studi dell Insubria (p. 25) ONA dicembre 2008 (p. 25)

27 Innovation Network A chi ti rivolgi per condividere idee e soluzioni innovative? Livello Intra- e Interorganizzativo Program Office X Program Office Risultati: Appurare che la soppressione del Program Office avrebbe azzerato la capacità di innovazione Corso Web 2.0 Anno 2008/2009 Università degli Studi dell Insubria (p. 26) ONA dicembre 2008 (p. 26)

28 Market Alliance Network Analysis Livello Interorganizzativo Risultato: Aver identificato nuove opportunità strategiche che derivano dal trovarsi nel punto di incontro tra due aree di mercato Corso Web 2.0 Anno 2008/2009 Università degli Studi dell Insubria (p. 27) ONA dicembre 2008 (p. 27)

29 I perché di un analisi delle relazioni informali Individuare le elazioni di fiducia Migliore condivisione della conoscenza Miglioramento delle performance Ristrutturazioni e fusioni che funzionano Trovare e coltivare l expertise Creazione di community online migliori Più innovazione Intelligenza competitiva Corso Web 2.0 Anno 2008/2009 Università degli Studi dell Insubria (p. 28) ONA dicembre 2008 (p. 28)

30 Referenze Le referenze comprendono circa 25 progetti gestiti negli ultimi due anni Tra questi: BTicino, Intesa Sanpaolo, Australian Rail Corporation, Steel company, Sidney University, CSC Corso Web 2.0 Anno 2008/2009 Università degli Studi dell Insubria (p. 29) ONA dicembre 2008 (p. 29)

31 Agenda Lo scenario (e il posizionamento di OpenKnowledge) L Organizational Network Analysis: che cosa, perché, come Gli ambiti applicativi e i risultati La tecnologia best of the breed : Trampoline Corso Web 2.0 Anno 2008/2009 Università degli Studi dell Insubria (p. 30) ONA dicembre 2008 (p. 30)

32 Trampoline Systems Fondata nel 2003 con un focus specifico sull Enterprise Social Computing 20 persone con sede principale a Londra Realizzato sulla base di una ricerca etnografica proprietaria Ha ricevuto un investimento da $6m datudor Group a Marzo 2007 Recensita da Financial Times, WSJ, Forbes, Red Herring, Gartner Garantisce l accesso all expertise tramite il Social Networking per fornire un accesso profondo alle reti informali aziendali

33 La Suite SONAR Leader tra le piattaforme di enterprise social computing Fornisce una potente rappresentazione visiva degli influencer, broker, expertise principali, elementi di debolezza e colli di bottiglia Costruisce automaticamente un social network recuperando expertise e relazioni da , LDAP, repository di documenti Tecniche uniche di analisi del linguaggio naturale e dei social network Sicurezza e privacy di livello enterprise Integrazione con altri strumenti Enterprise 2.0 (IM, wikis, blogs, feed RSS etc)

34 Credenziali di Trampoline Partner internazionali con clienti distribuiti tra US e EMEA Nella lista dei clienti:! Capgemini! Royal Bank of Scotland! McCann Erickson! Raytheon! BearingPoint! UK Foreign and Commonwealth Office! Channel 4 Television! Top 5 Global Management Consultancy! Grant Thornton

35 SONAR Dashboard Social networking e localizzazione dell expertise per i dipendenti Generazione ed aggiornamento dei profili automatico Notifiche automatiche sulle attività delle reti di ogni utente Ricerca delle persone con la giusta expertise Ricerca di contatti all intero di società terze ed introduzione attraverso il proprio network Connesso con il proprio profilo di LinkedIn Semplice da deployare e gestire, nessun software da installare sui client

36 SONAR Flightdeck Organisational intelligence & diagnostics for managers Zoom all interno dei meccanismi di collaborazione attraverso team, dipartimenti, aziende o interi mercati Identifica i gli hub, i gruppi isolati, i cluster e gli altri attori cruciali nell organizzazione Le tecniche più avanzate di Organisational Network Analysis (ONA) al servizio del business Decisioni basate per la prima volta su dati reali Più efficacia delle iniziative di change management. Lo strumento più utile per fusioni e ristrutturazioni di successo

Enterprise 2.0: un nuovo paradigma di sviluppo organizzativo

Enterprise 2.0: un nuovo paradigma di sviluppo organizzativo Enterprise 2.0: un nuovo paradigma di sviluppo organizzativo Emanuele Scotti, Partner e Co-Founder emanuele.scotti@open-knowledge.it Milano, 9 dicembre 2008 Il lavoro è cambiato Frederick Taylor (1856-1915)

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

Le Reti Sociali. Prof. Claudio Saita

Le Reti Sociali. Prof. Claudio Saita Le Reti Sociali Prof. Claudio Saita 1 La Scienza delle Reti La Teoria delle Reti si è sviluppata negli ultimi anni e si caratterizza per tre punti fondamentali: Focalizza le proprietà delle reti nel mondo

Dettagli

AZIENDA INNOVATION & CHANGE PROGRAMMA DI SVILUPPO CONTINUO DELL INNOVAZIONE

AZIENDA INNOVATION & CHANGE PROGRAMMA DI SVILUPPO CONTINUO DELL INNOVAZIONE AZIENDA INNOVATION & CHANGE PROGRAMMA DI SVILUPPO CONTINUO DELL INNOVAZIONE Per Le Nuove sfide è necessario valutare i nostri punti di forza e di debolezza per poter mettere a punto un piano d azione che

Dettagli

MEDIA INNOVATION & CHANGE

MEDIA INNOVATION & CHANGE MEDIA INNOVATION & CHANGE MEDIA E DIGITAL COMMUNICATION Programma di sviluppo continuo dell innovazione MEDIA INNOVATION & CHANGE COMUNICAZIONE E CONFUSIONE COMUNICARE OGGI SIGNIFICA POTER SFRUTTARE OPPORTUNITÀ

Dettagli

Presentazione Generale

Presentazione Generale Presentazione Generale Milano, Maggio 2015 info@svreporting.com Servizi Se vuoi cambiare il modo di pensare di qualcuno, lascia perdere; non puoi cambiare come pensano gli altri. Dai loro uno strumento,

Dettagli

Indice. Presentazione della seconda edizione... xiii La rete come risorsa delle comunità... xvii. Introduzione... xxv

Indice. Presentazione della seconda edizione... xiii La rete come risorsa delle comunità... xvii. Introduzione... xxv Presentazione della seconda edizione... xiii La rete come risorsa delle comunità... xvii Prefazione di Giorgio De Michelis...xxii Introduzione... xxv Ringraziamenti...xxvii Capitolo 1 Scenario di riferimento...

Dettagli

Nell'era della Business Technology: il business e la tecnologia allineati per migliorare i risultati dell'azienda

Nell'era della Business Technology: il business e la tecnologia allineati per migliorare i risultati dell'azienda Nell'era della Business Technology: il business e la tecnologia allineati per migliorare i risultati dell'azienda Giovanni Vecchio Marketing Program Manager - Hewlett Packard Italiana S.r.l. Treviso, 13

Dettagli

www.osservatori.net - CHI SIAMO

www.osservatori.net - CHI SIAMO Virtual Workspace ed Enterprise 2.0: prospettive e barriere di una rivoluzione annunciata Mariano Corso Politecnico di Milano www.osservatori.net - CHI SIAMO Nati nel 1998, gli Osservatori ICT della School

Dettagli

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi IT attraverso l'impiego

Dettagli

Le risorse che definiamo Talenti si comportano realmente

Le risorse che definiamo Talenti si comportano realmente xxxxxxx organizational network analysis Migliorare le performance organizzative aziendali attraverso l utilizzo dell Organizational Network Analysis (ONA) di Roberto Bugatti*, Lucio Gatti** Verso la social

Dettagli

Capitolo 7 Reti di impresa

Capitolo 7 Reti di impresa Capitolo 7 Reti di impresa Indice Il tema delle reti nella teorie manageriali Le definizioni prevalenti sul concetto di rete Risorse e competenze nei processi di rete Rete e vantaggi competitivo Alcune

Dettagli

IT account case study Acraf

IT account case study Acraf IT account case study Acraf goal Le caratteristiche di un OBIETTIVO Specifico, misurabile, espresso in forma scritta e condivisibile con gli altri. Definito nella scala dei tempi, espresso in termini positivi.

Dettagli

LA BANCA FORMAZIONE DEL TEAM PER L INNOVAZIONE ED IL CAMBIAMENTO. Programma di sviluppo continuo dell innovazione

LA BANCA FORMAZIONE DEL TEAM PER L INNOVAZIONE ED IL CAMBIAMENTO. Programma di sviluppo continuo dell innovazione LA BANCA FORMAZIONE DEL TEAM PER L INNOVAZIONE ED IL CAMBIAMENTO Programma di sviluppo continuo dell innovazione LA REALTÀ CORRENTE INNOVATION & CHANGE OGGI IL CLIMA GENERALE È CARATTERIZZATO DA CONTINUI

Dettagli

SOCIETA E DIVISIONI DEL GRUPPO

SOCIETA E DIVISIONI DEL GRUPPO 1 SOCIETA E DIVISIONI DEL GRUPPO Ricerca e selezione di executive Ricerca e selezione di fashion designer Management benchmarking Management assessment Assessment e autovalutazione del board Compensation

Dettagli

Neos Group: Soluzioni SAP su misura per te

Neos Group: Soluzioni SAP su misura per te Neos Group: Soluzioni SAP su misura per te 1 Profilo www.neosgroup.it www.neosgroup.it/about/ Il gruppo Neos nasce nel 1998 capitalizzando esperienze che hanno contribuito all evoluzione di oltre 2000

Dettagli

PRESENTAZIONE 6 OTTOBRE TEMI FOCALI

PRESENTAZIONE 6 OTTOBRE TEMI FOCALI PRESENTAZIONE 6 OTTOBRE TEMI FOCALI LA TECNOLOGIA POTENZIA L ASSISTENTE MULTITASKING La maggior parte delle assistenti (77%) passa più di 6 ore davanti al pc per lavoro, e almeno 2 3 ore sono dedicate

Dettagli

Relatore Marco Lesandrelli Corporate account manager

Relatore Marco Lesandrelli Corporate account manager Relatore Marco Lesandrelli Corporate account manager Il Portale Servizi di Governo gestisce in modo centralizzato l operato di tutti gli attori interni ed esterni all azienda coinvolti nell erogazione

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

New trends in project & information management

New trends in project & information management New trends in project & information management Giulio Di Gravio Università degli Studi di Roma «La Sapienza» Sezione Logistica ANIMP giulio.digravio@uniroma1.it Convegno Nazionale della Sezione Informatica,

Dettagli

CRM E GESTIONE DEL CLIENTE

CRM E GESTIONE DEL CLIENTE CRM E GESTIONE DEL CLIENTE La concorrenza è così forte che la sola fonte di vantaggio competitivo risiede nella creazione di un valore superiore per i clienti, attraverso un investimento elevato di risorse

Dettagli

Clustering Geografico ed Evoluzione della Rete: Uno Studio sulle Determinanti dell Attività Relazionale delle Imprese

Clustering Geografico ed Evoluzione della Rete: Uno Studio sulle Determinanti dell Attività Relazionale delle Imprese Clustering Geografico ed Evoluzione della Rete: Uno Studio sulle Determinanti dell Attività Relazionale delle Imprese Simone Ferriani University of Bologna Management Department & University of Cambridge

Dettagli

La Business Intelligence per competere e governare il cambiamento Vittorio Arighi Practice Leader Netconsulting

La Business Intelligence per competere e governare il cambiamento Vittorio Arighi Practice Leader Netconsulting La Business Intelligence per competere e governare il cambiamento Vittorio Arighi Practice Leader Netconsulting 9 ottobre 2014 L andamento del PIL a livello mondiale: l Italia continua ad arretrare Mondo

Dettagli

Strumenti per i Social Media a supporto del Marketing Digitale. 23 Novembre 2015 Antonio Parlato

Strumenti per i Social Media a supporto del Marketing Digitale. 23 Novembre 2015 Antonio Parlato Strumenti per i Social Media a supporto del Marketing Digitale 23 Novembre 2015 Antonio Parlato Contesto Social Convivenza Utenti e Brand Nuovi canali, nuove figure professionali (spesso incomprensibili)

Dettagli

Il Working Partnership

Il Working Partnership Il Working Partnership Il Working Partnership è uno strumento/risorsa per tutti coloro che sono interessati allo sviluppo e al miglioramento del lavoro di partnership. Lo strumento deriva da un precedente

Dettagli

Enterprise Social Network. Creare community aziendali

Enterprise Social Network. Creare community aziendali Enterprise Social Network Creare community aziendali COLLABORATION 2.0 CHE COSA È NU+ è la soluzione Yooplus di collaboration finalizzata a creare le condizioni per sviluppare una elevata capacità di team

Dettagli

Gestire e conoscere i clienti

Gestire e conoscere i clienti Gestire e conoscere i clienti il Customer Hub Fare clic per modificare lo stile del sottotitolo dello schema 2 Realizzata da OPENKNOWLEDGE Realizzata da OPENKNOWLEDGE 3 1 Maggiore collaborazione, motivazione

Dettagli

Social Enterprise: l'evoluzione della Banca per lo sviluppo delle performance

Social Enterprise: l'evoluzione della Banca per lo sviluppo delle performance DIMENSIONE SOCIAL & WEB Social Enterprise: l'evoluzione della Banca per lo sviluppo delle performance Milano, 10 novembre 2015 Building a better working world 1 Agenda Il mondo e il modo di fare business

Dettagli

www.coregaincrm.it Il cuore del tuo business è conquistare il cuore del tuo cliente. CoregainCRM è prodotto e distribuito da Vecomp. www.vecomp.

www.coregaincrm.it Il cuore del tuo business è conquistare il cuore del tuo cliente. CoregainCRM è prodotto e distribuito da Vecomp. www.vecomp. www.coregaincrm.it Il cuore del tuo business è conquistare il cuore del tuo cliente. CoregainCRM è prodotto e distribuito da Vecomp. www.vecomp.it coregain time to market Il CRM che fa pulsare il tuo business.

Dettagli

Offerta di sponsorizzazione

Offerta di sponsorizzazione Offerta di sponsorizzazione Assintel Report: un successo consolidato che si rinnova Assintel Report è, alla sua ottava edizione, punto di riferimento autorevole per l intera community dell Information

Dettagli

Consulenza. Migliorare l organizzazione e i processi

Consulenza. Migliorare l organizzazione e i processi Consulenza Migliorare l organizzazione e i processi Migliorare l organizzazione e i processi: A quali BISOGNI risponde? Allineare la gestione operativa alla strategia Ridurre i tempi di progettazione dei

Dettagli

25/11/14 ORGANIZZAZIONE AZIENDALE. Tecnologie dell informazione e controllo

25/11/14 ORGANIZZAZIONE AZIENDALE. Tecnologie dell informazione e controllo ORGANIZZAZIONE AZIENDALE 1 Tecnologie dell informazione e controllo 2 Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale IT e coordinamento esterno IT e

Dettagli

Corso di Alta Formazione Comunicazione per l innovazione della Pubblica Amministrazione

Corso di Alta Formazione Comunicazione per l innovazione della Pubblica Amministrazione Corso di Alta Formazione Comunicazione per l innovazione della Pubblica Amministrazione I contenuti La comunicazione organizzativa leva del cambiamento (I sessione) - L articolazione delle strutture nelle

Dettagli

Ottimizzate i processi IT, massimizzate il ROA (return on assets) e migliorate il livello dei servizi

Ottimizzate i processi IT, massimizzate il ROA (return on assets) e migliorate il livello dei servizi Soluzioni per la gestione di risorse e servizi A supporto dei vostri obiettivi di business Ottimizzate i processi IT, massimizzate il ROA (return on assets) e migliorate il livello dei servizi Utilizzate

Dettagli

L'evoluzione dei Sistemi Informativi e i nuovi modelli di offerta 23 ottobre 2009. www.osservatori.net

L'evoluzione dei Sistemi Informativi e i nuovi modelli di offerta 23 ottobre 2009. www.osservatori.net L'evoluzione dei Sistemi Informativi e i nuovi modelli di offerta: opportunità e sfide in un momento di crisi Mariano Corso School of Management Politecnico di Milano Milano, 23 ottobre 2009 Ricerca ALCUNI

Dettagli

Comunità di Pratica per i Knowledge Workers: indagine sulle best practices. I risultati in progress della ricerca del LAOC

Comunità di Pratica per i Knowledge Workers: indagine sulle best practices. I risultati in progress della ricerca del LAOC Comunità di Pratica per i Knowledge Workers: indagine sulle best practices. I risultati in progress della ricerca del LAOC Giovanni Rosso LAOC Università Roma Tre 1 Comunità di Pratica nel Web Italiano

Dettagli

2012 Extreme srl riproduzione riservata

2012 Extreme srl riproduzione riservata Web & Social Media: il BIG DATA* Le aziende devono gestire il BIG DATA perché è attraverso di esso che sviluppano relazioni con i clienti, riscontrano e gestiscono la customer satisfaction, studiano e

Dettagli

Chi siamo CUORE ANIMA TESTA

Chi siamo CUORE ANIMA TESTA Company profile Chi siamo Cuantes è una realtà specializzata nella consulenza aziendale e nella formazione. Cuantes nasce dalla convinzione che le persone siano il motore più potente per fare impresa,

Dettagli

Il Cloud Computing: uno strumento per migliorare il business

Il Cloud Computing: uno strumento per migliorare il business Il Cloud Computing: uno strumento per migliorare il business Luca Zanetta Uniontrasporti I venti dell'innovazione - Imprese a banda larga Varese, 9 luglio 2014 1 / 22 Sommario Cos è il cloud computing

Dettagli

GREAT PLACE TO WORK JOURNEY! Giftwork Training per Managers

GREAT PLACE TO WORK JOURNEY! Giftwork Training per Managers GREAT PLACE TO WORK JOURNEY! Giftwork Training per Managers Sviluppo della cultura di leadership Quanto sono efficaci i manager nel creare un great place to work? COACHING COMPRENDERE TRASFORMARE 360 Trust

Dettagli

SOCIAL NETWORK ANALYSIS La Mappa delle relazioni reali

SOCIAL NETWORK ANALYSIS La Mappa delle relazioni reali Bologna 18 Maggio 2009 Cara Collega, caro Collega, l attenzione a novità che riguardano metodologie e tecnologie è sempre stata una delle caratteristiche fondamentali della nostra associazione. E proprio

Dettagli

Capitolo 11 Reti professionali ed evoluzione delle forme organizzative interne alle aziende

Capitolo 11 Reti professionali ed evoluzione delle forme organizzative interne alle aziende Capitolo 11 Reti professionali ed evoluzione delle forme organizzative interne alle aziende Le comunità di pratica: definizione La ricerca accademica definisce le comunità di pratica come un insieme di

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

Formazione per le Vendite il Servizio Clienti il Management la Leadership il Cambiamento il Team Work le Relazioni Interpersonali

Formazione per le Vendite il Servizio Clienti il Management la Leadership il Cambiamento il Team Work le Relazioni Interpersonali Formazione per le Vendite il Servizio Clienti il Management la Leadership il Cambiamento il Team Work le Relazioni Interpersonali FORTIA La formazione aziendale davvero World Class Le aziende camminano

Dettagli

SMART: Services for SMEs in collaborative transport research projects

SMART: Services for SMEs in collaborative transport research projects SMART: Services for SMEs in collaborative transport research projects Background Il progetto SMART ha l obiettivo di incrementare la partecipazione delle PMI europee ai programmi di ricerca e sviluppo

Dettagli

Lavorare per progetti investendo nelle risorse umane

Lavorare per progetti investendo nelle risorse umane Lavorare per progetti investendo nelle risorse umane 27 settembre 2002 Agenda Accenture Chi siamo Cosa facciamo Come siamo organizzati I nostri ruoli La complessità dei progetti L organizzazione di un

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Il Risk Management Integrato in eni

Il Risk Management Integrato in eni Il Risk Integrato in eni Maria Clotilde Tondini Vice President Risk Integrato 5 Marzo 015, Milano Indice - Il Modello eni - 1 Il Modello eni Le fasi di sviluppo L avvio e l attuazione del Modello di Risk

Dettagli

Il social network. dei professionisti della salute

Il social network. dei professionisti della salute Il social network dei professionisti della salute Chi è Sanitanova Sanitanova è un azienda leader nel panorama italiano nella formazione, consulenza e progettazione di modelli organizzativi, da sempre

Dettagli

LE AMBIZIONI HANNO UN VOLTO. Adecco Office, la Business Line dedicata ai profili del mondo impiegatizio.

LE AMBIZIONI HANNO UN VOLTO. Adecco Office, la Business Line dedicata ai profili del mondo impiegatizio. LE AMBIZIONI HANNO UN VOLTO. Adecco Office, la Business Line dedicata ai profili del mondo impiegatizio. UNA BUSINESS LINE PER OGNI ESIGENZA Dare lavoro alle ambizioni significa mettere al centro le persone,

Dettagli

CALENDARIO EVENTI 2015

CALENDARIO EVENTI 2015 CALENDARIO EVENTI 2015 Cloud Computing Summit Milano 25 Febbraio 2015 Roma 18 Marzo 2015 Mobile Summit Milano 12 Marzo 2015 Cybersecurity Summit Milano 16 Aprile 2015 Roma 20 Maggio 2015 Software Innovation

Dettagli

trasformazione digitale

trasformazione digitale L'offerta digitale sarà il terreno sul quale si misurerà la competizione tra case editrici nell'immediato futuro: a cambiare sarà la concezione del prodotto editoriale, che dovrà adattarsi dinamicamente

Dettagli

LA PROPOSTA DI SERVIZI DI RICERCA, ADVISORY & CONSULENZA per il GO-TO- MARKET

LA PROPOSTA DI SERVIZI DI RICERCA, ADVISORY & CONSULENZA per il GO-TO- MARKET LA PROPOSTA DI SERVIZI DI RICERCA, ADVISORY & CONSULENZA per il GO-TO- MARKET Ezio Viola Co-Founder e General Manager The Innovation Group Elena Vaciago Research Manager The InnovationGroup 18 Dicembre

Dettagli

Il Progetto Green Industries e le opportunità per le PMI in materia di risparmio energetico e di riqualificazione

Il Progetto Green Industries e le opportunità per le PMI in materia di risparmio energetico e di riqualificazione Il Progetto Green Industries e le opportunità per le PMI in materia di risparmio energetico e di riqualificazione 18 novembre 2014, Modena Teresa Bagnoli, ASTER Green Industries: soluzioni innovative per

Dettagli

Sicurezza e virtualizzazione per il cloud

Sicurezza e virtualizzazione per il cloud Sicurezza e virtualizzazione per il cloud Con il cloud gli utenti arrivano ovunque, ma la protezione dei dati no. GARL sviluppa prodotti di sicurezza informatica e servizi di virtualizzazione focalizzati

Dettagli

PEOPLE HAVE THE POWER

PEOPLE HAVE THE POWER PEOPLE HAVE THE POWER La conoscenza parte dai colleghi Patrizio Regis Head of Group Internal Communications 21 Maggio 2015 IL RUOLO DELLA COMUNICAZIONE INTERNA IN UNICREDIT Oltre alle attività più "classiche"

Dettagli

I valori distintivi della nostra offerta di BPO:

I valori distintivi della nostra offerta di BPO: Business Process Outsourcing Partner 3M Software è il partner di nuova generazione, per la progettazione e la gestione di attività di Business Process Outsourcing, che offre un servizio completo e professionale.

Dettagli

CRM 2.0 A SUPPORTO DELLA STRATEGIA AZIENDALE. Front End. Back End. Intelligence. Cliente COMUNICARE GESTIRE CONOSCERE E PREVEDERE

CRM 2.0 A SUPPORTO DELLA STRATEGIA AZIENDALE. Front End. Back End. Intelligence. Cliente COMUNICARE GESTIRE CONOSCERE E PREVEDERE Dynamics CRM EnterPrime Enterprime Consulting ha al centro della propria strategia di business il XRM per la medio-grande impresa nella convinzione che tramite il CRM si possa rispondere a quelle che,

Dettagli

Risorsa Uomo S.r.l. via F. Melzi d Eril 26 20154 Milano tel. 02 3452661 fax 02 3452662 e-mail info@risorsauomo.it www.risorsauomo.

Risorsa Uomo S.r.l. via F. Melzi d Eril 26 20154 Milano tel. 02 3452661 fax 02 3452662 e-mail info@risorsauomo.it www.risorsauomo. Risorsa Uomo S.r.l. via F. Melzi d Eril 26 20154 Milano tel. 02 3452661 fax 02 3452662 e-mail info@risorsauomo.it www.risorsauomo.it IL GRUPPO RISORSA UOMO Risorsa Uomo nasce a Milano nel 1985 dall idea

Dettagli

Milano, 18 novembre 2014. We look ahead. Business Analytics Competence Center

Milano, 18 novembre 2014. We look ahead. Business Analytics Competence Center Milano, 18 novembre 2014 We look ahead Business Analytics Competence Center Who we are? ICT Network Dedagroup Modello di business DEDAGROUP Div.PA DELISA SUD SINTECOP SINERGIS Pubblica Amm.ne DEDAGROUP

Dettagli

IL PROGETTO CEBBIS. Central Europe Branch Based Innovation Support. Confindustria Udine, 27 febbraio 2013. www.cebbis.eu

IL PROGETTO CEBBIS. Central Europe Branch Based Innovation Support. Confindustria Udine, 27 febbraio 2013. www.cebbis.eu IL PROGETTO CEBBIS Central Europe Branch Based Innovation Support Confindustria Udine, 27 febbraio 2013 The CEBBIS project is implemented through the Central Europe Programme co-financed by the ERDF Il

Dettagli

NEXTVALUE 2014. Presentazione

NEXTVALUE 2014. Presentazione NEXTVALUE 2014 Presentazione NEXTVALUE 2014 CALENDARIO ATTIVITA E-commerce in Italia. Aziende e Operatori a confronto. End-user Computing in Italia. What s next. Information Security Management in Italia.

Dettagli

Il nuovo processo comunicativo per migliorare la relazione Banca-Cliente

Il nuovo processo comunicativo per migliorare la relazione Banca-Cliente Il nuovo processo comunicativo per migliorare la relazione Banca-Cliente DIMENSIONE CLIENTE Gianni Fuolega Roma, 26 Marzo 2010 Lo scenario Ingresso sul mercato di una nuova generazione di Clienti da catturare

Dettagli

Azienda USL di Piacenza

Azienda USL di Piacenza Azienda USL di Piacenza Aziende Sanitarie ed utenti Internet cambia il lavoro Le tecnologie della comunicazione cambiano anche i lavori tradizionali. Come cogliere le opportunità Roma, 19 maggio 2011 1

Dettagli

Collaborazione e Service Management

Collaborazione e Service Management Collaborazione e Service Management L opportunità del web 2.0 per Clienti e Fornitori dei servizi IT Equivale a livello regionale al Parlamento nazionale E composto da 65 consiglieri Svolge il compito

Dettagli

Agenda. La protezione della Banca. attraverso la convergenza della Sicurezza Fisica e Logica. innovazione per nuovi progetti

Agenda. La protezione della Banca. attraverso la convergenza della Sicurezza Fisica e Logica. innovazione per nuovi progetti La protezione della Banca attraverso la convergenza della Sicurezza Fisica e Logica Roma, 21-22 Maggio 2007 Mariangela Fagnani (mfagnani@it.ibm.com) ABI Banche e Sicurezza 2007 2007 Corporation Agenda

Dettagli

La Pubblica Amministrazione consumatore di software Open Source

La Pubblica Amministrazione consumatore di software Open Source La Pubblica Amministrazione consumatore di software Open Source Dipartimento per l Innovazione e le Tecnologie Paola Tarquini Sommario Iniziative in atto Una possibile strategia per la diffusione del Software

Dettagli

risorse umane Quaero Psicologi & Associati Bologna - Pavia IL METODO

risorse umane Quaero Psicologi & Associati Bologna - Pavia IL METODO 2010 IL METODO Check-list dell emergenza Emergenza e solitudine: paradosso dell emergenza Emergenza e gruppo di lavoro Quadrante della coesione Software Attenzione sviluppo ai risultati: ottimizzazioni

Dettagli

Che cos'è il cloud computing? e cosa può fare per la mia azienda

Che cos'è il cloud computing? e cosa può fare per la mia azienda Che cos'è il Cloud Computing? Negli ambienti tecnologici non si parla d'altro e in ambito aziendale in molti si pongono la stessa domanda: Che cos'è il cloud computing? e cosa può fare per la mia azienda

Dettagli

Social Network & Social Network Analisys. Social media management Proff. Giovanni Ciofalo, Stefano Epifani a.a. 2014/2015

Social Network & Social Network Analisys. Social media management Proff. Giovanni Ciofalo, Stefano Epifani a.a. 2014/2015 Social Network & Social Network Analisys Social media management Proff. Giovanni Ciofalo, Stefano Epifani a.a. 2014/2015 Rete? L insieme delle relazioni. esistenti tra entità Social Network, Social Network

Dettagli

Mariano Corso Politecnico di Milano

Mariano Corso Politecnico di Milano Enterprise 2.0: la tecnologia per superare la crisi Mariano Corso Politecnico di Milano Agenda La School of Management e gli Osservatori del Politecnico di Milano La crisi e il suo effetto sull ICT Il

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

L'architettura di un blended e-learning efficace (parte 2)

L'architettura di un blended e-learning efficace (parte 2) L'architettura di un blended e-learning efficace (parte 2) Nel precedente approfondimento è stata evidenziata l'importanza di definire un'architettura per un percorso di blended e-learning (bl-el): questo

Dettagli

Associazione Italiana per la Direzione del Personale

Associazione Italiana per la Direzione del Personale Associazione Italiana per la Direzione del Personale REALIZZARE LA STRATEGIA AZIENDALE ATTRAVERSO LE RISORSE UMANE E LA BSC Prof Mario D Ambrosio Trasformare la strategia in risultati GLOBALIZZAZIONE GOVERNANCE

Dettagli

Semplifica la gestione di una forza lavoro globale

Semplifica la gestione di una forza lavoro globale Semplifica la gestione di una forza lavoro globale Cezanne HR è un azienda internazionale, che gestisce clienti in tutto il mondo. Per questo sappiamo quanto possa essere complicato gestire le Risorse

Dettagli

Randstad HrUp shaping the world of work

Randstad HrUp shaping the world of work Randstad HrUp shaping the world of work Randstad HrUp striving for perfection Per migliorare la performance, la soddisfazione e la crescita delle aziende e dei loro dipendenti, sviluppiamo progetti eccellenti

Dettagli

Silk Learning Content Management. Collaboration, content, people, innovation.

Silk Learning Content Management. Collaboration, content, people, innovation. Collaboration, content, people, innovation. The Need for a Learning Content Management System In un mercato in continua evoluzione, dominato da un crescente bisogno di efficienza, il capitale intellettuale

Dettagli

Fornire nuove mappe per la Governance

Fornire nuove mappe per la Governance Fornire nuove mappe per la Governance Laurence Lock Lee, Rosario Sica Per decenni la mappatura dei processi di business (BP) è stata il punto di partenza per l analisi dei processi lavorativi. Total Quality

Dettagli

Il Sistema di Valutazione delle Prestazioni del Gruppo Logiche e principali caratteristiche Presentazione alle OO.SS.

Il Sistema di Valutazione delle Prestazioni del Gruppo Logiche e principali caratteristiche Presentazione alle OO.SS. Il Sistema di Valutazione delle Prestazioni del Gruppo Logiche e principali caratteristiche Presentazione alle OO.SS. 1 Direzione Centrale Risorse Umane Ufficio Sviluppo Milano, e Compensation Marzo 2014

Dettagli

RASSEGNA STAMPA Sommario

RASSEGNA STAMPA Sommario Sommario 14/07/10 - Comunicato SAP alla Stampa A SIDI il premio SAP Best Performance Challenge... 2 14/07/10 Diario del Web A SIDI il premio SAP Best Performance Challenge... 4 15/07/10 ict Business SIDI

Dettagli

INNOVAZIONE E SOSTENIBILITÀ CLEAN BUSINESS. Clean Tech Economy

INNOVAZIONE E SOSTENIBILITÀ CLEAN BUSINESS. Clean Tech Economy INNOVAZIONE E SOSTENIBILITÀ CLEAN BUSINESS sostenibilità Clean Tech Economy innovazione 2 La Strategia Tecnologica aziendale Rieck e Dickson (1993) Networking Brokeraggio INNOVATION PATH (React) Assessment

Dettagli

in breve Votazienda è il sito web per condividere le proprie esperienze lavorative tramite recensioni sul proprio vissuto nelle aziende italiane;

in breve Votazienda è il sito web per condividere le proprie esperienze lavorative tramite recensioni sul proprio vissuto nelle aziende italiane; in breve Votazienda è il sito web per condividere le proprie esperienze lavorative tramite recensioni sul proprio vissuto nelle aziende italiane; Gli utenti registrati votano in modo anonimo, sulla base

Dettagli

Il Project Management a supporto del percorso di trasformazione di una Banca

Il Project Management a supporto del percorso di trasformazione di una Banca Il Project Management a supporto del percorso di trasformazione di una Banca Clément PERRIN / Daniela TAVERNA - Senior Project Manager Milano, 20 Aprile 2012 Con l acquisizione da parte di BNPP 6 anni

Dettagli

Audit. Tax. Consulting. Corporate Finance. Servizi di Accounting Advisory Soluzioni operative ed efficaci, su misura per i vostri bisogni

Audit. Tax. Consulting. Corporate Finance. Servizi di Accounting Advisory Soluzioni operative ed efficaci, su misura per i vostri bisogni Audit. Tax. Consulting. Corporate Finance. Servizi di Accounting Advisory Soluzioni operative ed efficaci, su misura per i vostri bisogni Supporto all area amministrazione, finanze e controllo Dovete risolvere

Dettagli

DML è un centro di competenze e di esperienze online, un osservatorio permanente sui temi inerenti al marketing e al business digitale.

DML è un centro di competenze e di esperienze online, un osservatorio permanente sui temi inerenti al marketing e al business digitale. DML - Digital marketing Lab nasce da un idea di Leonardo Bellini e raggruppa un team di professionisti che da anni si occupano di marketing, business e comunicazione in ambito digitale. DML è un centro

Dettagli

NEAL. Increase your Siebel productivity

NEAL. Increase your Siebel productivity NEAL Increase your Siebel productivity Improve your management productivity Attraverso Neal puoi avere il controllo, in totale sicurezza, di tutte le Enterprise Siebel che compongono il tuo Business. Se

Dettagli

Learning News Agosto 2012, anno VI - N. 8

Learning News Agosto 2012, anno VI - N. 8 Learning News Agosto 2012, anno VI - N. 8 La potenza delle relazioni di Giusi Miccoli * La potenza delle relazioni è una delle riflessioni che ci vengono proposte per il XXIV Congresso Nazionale dell Associazione

Dettagli

STRATEGIC CONSULTING and EXECUTIVE TRAINING

STRATEGIC CONSULTING and EXECUTIVE TRAINING STRATEGIC CONSULTING and EXECUTIVE TRAINING Guidare la Corporate Evolution In un mondo dove l incremento dell efficienza d impresa risulta il principale fattore critico di successo delle aziende, Vectoria

Dettagli

Una piattaforma enterprise per gestire e migliorare le iniziative di Governance, Risk e Compliance

Una piattaforma enterprise per gestire e migliorare le iniziative di Governance, Risk e Compliance Una piattaforma enterprise per gestire e migliorare le iniziative di Governance, Risk e Compliance Maria-Cristina Pasqualetti - Deloitte Salvatore De Masi Deloitte Andrea Magnaguagno - IBM Scenario La

Dettagli

PROFILO AZIENDALE MISSION & VISION

PROFILO AZIENDALE MISSION & VISION COMPANY PROFILE 2014 PROFILO AZIENDALE Posytron è una società di consulenza tecnologica e gestionale certificata ISO 9001:2008 fondata nel 1999 da Alberto Muritano, attuale CEO, per supportare l'innovazione

Dettagli

ZeroUno Executive Dinner

ZeroUno Executive Dinner L ICT per il business nelle aziende italiane: mito o realtà? 30 settembre 2008 Milano, 30 settembre 2008 Slide 0 I principali obiettivi strategici delle aziende Quali sono i primi 3 obiettivi di business

Dettagli

Conferenza AMFM. Il nuovo approccio all analisi dei dati GIS per la sicurezza delle Aree Urbane - Crowdsourcing e web collaboration

Conferenza AMFM. Il nuovo approccio all analisi dei dati GIS per la sicurezza delle Aree Urbane - Crowdsourcing e web collaboration Il nuovo approccio all analisi dei dati GIS per la sicurezza delle Aree Urbane - Crowdsourcing e web collaboration Conferenza AMFM Roma - 21 settembre 2011 L importanza della Sicurezza nelle Aree Urbane

Dettagli

Partecipate: Just do it! Una comunità professionale per piccole e medie imprese

Partecipate: Just do it! Una comunità professionale per piccole e medie imprese Partecipate: Just do it! Una comunità professionale per piccole e medie imprese F O N D AZIO N E C A R IPLO Il progetto, promosso da Fondazione Rete Civica di Milano, in partnership con Formaper, azienda

Dettagli

DOVE LA REALTÀ RAGGIUNGE L IMMAGINAZIONE PRENDONO FORMA LE IDEE

DOVE LA REALTÀ RAGGIUNGE L IMMAGINAZIONE PRENDONO FORMA LE IDEE DOVE LA REALTÀ RAGGIUNGE L IMMAGINAZIONE PRENDONO FORMA LE IDEE Grazie alla sinergia delle sue business unit, GGF Group accorcia la distanza tra il presente che hai costruito e il futuro che sogni per

Dettagli

La valutazione del personale. Come la tecnologia può supportare i processi HR

La valutazione del personale. Come la tecnologia può supportare i processi HR La valutazione del personale Come la tecnologia può supportare i processi HR Introduzione Il tema della valutazione del personale diventa semprè più la priorità nella gestione del proprio business. Con

Dettagli

Omniapart. Il modo per eseguire verifiche ad elevata efficienza. presenta. powered. Piattaforma gestionale integrata

Omniapart. Il modo per eseguire verifiche ad elevata efficienza. presenta. powered. Piattaforma gestionale integrata Omniapart presenta powered Piattaforma gestionale integrata Il modo per eseguire verifiche ad elevata efficienza Cos è Una Service Line che consente di trasferire un idea di business in un servizio. Il

Dettagli

Risorse, capacità e competenze per fare impresa

Risorse, capacità e competenze per fare impresa Risorse, capacità e competenze per fare impresa Renato Fiocca Parma - 21 marzo 2014 Gli argomenti di oggi: Le relazioni impresa-mercato e la centralità del cliente Individuare e generare valore per il

Dettagli

Un Modello Organizzativo Relazionale. Prof. Ing. Piero Migliarese. Cosenza

Un Modello Organizzativo Relazionale. Prof. Ing. Piero Migliarese. Cosenza Un Modello Organizzativo Relazionale Prof. Ing. Piero Migliarese Università della Calabria Cosenza Convegno Crisi economica, Organizzazione, Decisione, Cambiamento CCC Convegno Crisi, i Organizzazione

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

La relazione con il cliente, evoluzione, tra nuove esigenze e opportunità

La relazione con il cliente, evoluzione, tra nuove esigenze e opportunità La relazione con il cliente, evoluzione, tra nuove esigenze e opportunità Mario Massone fondatore Club CMMC 1) Il Marketing, nuova centralità: meno invasivo, più efficace 2) La customer experience, come

Dettagli