RAPPORTO SPECIALE BIT 2013

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RAPPORTO SPECIALE BIT 2013"

Transcript

1 RAPPORTO SPECIALE BIT 2013 OSSERVATORIO DEL SISTEMA TURISTICO LAGO DI COMO 1

2 L Osservatorio è una iniziativa al servizio di tutti gli operatori pubblici e privati del Sistema Turistico Lago di Como realizzata da: Ideas s.r.l. Sede legale: Via B. Croce, Lodi Sedi operativa: Via Don ferrante, Lecco Sede operativa: Via Sanna Randaccio, Cagliari Web: Tel/Fax Con il patrocinio di: 2

3 Sistema Turistico Lago di Como: dati in linea con il 2011 Il Sistema Turistico Lago di Como, nel corso dell anno, ha conseguito risultati soddisfacenti considerando il contesto di crisi economica che sta attualmente attraversando l intero Paese: da dicembre 2011 a novembre 2012 gli arrivi registrati sono stati , in crescita dell 1,39% rispetto al medesimo periodo dell anno precedente (vale a dire il periodo compreso tra dicembre 2010 e novembre 2011); le presenze sono state , pressoché in linea con il Il merito della tenuta del turismo sul Lago di Como è da imputarsi alla performance positiva registrata per i mercati stranieri (i maggiori frequentatori del territorio) per cui si è rilevato un aumento degli arrivi del 2,75% ( unità in più) e del 2,73% delle presenze (sono passate da a ). Si tratta di dati confortanti che confermano la sempre maggiore internazionalità della destinazione Lago di Como. La tendenza del mercato italiano non è stata altrettanto positiva; gli arrivi sono rimasti pressoché in linea con quelli del 2011 ( circa unità in meno) mentre le presenze hanno subito una più rilevante contrazione (-6,74%, passate da a ). Nello specifico l andamento dei nostri connazionali è rimasto positivo durante i primi mesi dell anno (periodo invernale e primaverile), mentre ha iniziato a mostrare i primi segnali negativi durante il periodo estivo (le presenze sono diminuite del 9,40% rispetto al 2011), tendenza che è stata confermata nell ultima stagione dell anno con contrazioni piuttosto rilevanti sia in termini percentuali che assoluti (arrivi -6,88%, presenze 12,22%). Nonostante queste contrazioni, negli hotel arrivi e presenze sono cresciuti, seppur in modo limitato, rispetto al 2011: gli arrivi sono passati a (+0,73%), le presenze da a si tratta esclusivamente di un aumento di turisti stranieri in quanto arrivi e presenze di Italiani sono nel complesso diminuite (si tratta di presenze in meno dei nostri connazionali a fronte di presenze in più degli stranieri). Anche presso le strutture complementari i dati possono ritenersi abbastanza soddisfacenti: gli arrivi sono cresciuti del 4,65% (quasi unità in più) e le presenze calate solo dell 1,17% ( pernottamenti in meno). Anche in questo caso la contrazione degli Italiani è stata ben controbilanciata dall incremento dei turisti stranieri sia in termini di arrivi (+10,55%) che di presenze (+7,61%). 3

4 ARRIVI INTERO STLC alberghi totale complementari totale Italiani anno Italiani anno ,32% -3,38% -0,92% Stranieri anno Stranieri anno ,31% 10,55% 2,75% anno anno ,73% 4,65% 1,39% FONTE: Uffici Statistici Province di Como e Lecco dati provvisori PRESENZE INTERO STLC alberghi totale complementari totale Italiani anno Italiani anno ,32% -13,42% -6,74% Stranieri anno Stranieri anno ,99% 7,61% 2,73% anno anno ,06% -1,17% -0,32% FONTE: Uffici Statistici Province di Como e Lecco dati provvisori 4

5 Per comprendere al meglio la reale situazione registrata nel territorio è importante approfondire anche l andamento interno delle singole Aree-Prodotto del STLC. Territorio del STLC diviso per Aree-Prodotto secondo la logica del prodotto prevalente: Azzurro: Area Lago, meta di turismo leisure e relax di media durata Marrone: Area Montagna, meta di turismo sportivo e di villeggiatura Verde: Brianza, meta di turismo d affari Rosso: Capoluoghi, meta di turismo leisure e d affari 5

6 Il Lago, come tradizione, è il prodotto maggiormente frequentato e si qualifica come locomotiva del STLC: il suo andamento interno incide, dunque, in modo predominante sulla tendenza dell intero territorio: calano arrivi e presenze dei nostri connazionali (si tratta della contrazione più forte in valori assoluti all interno del STLC arrivi e pernottamenti in meno, la diminuzione colpisce entrambe le tipologie ricettive), mentre aumentano, in modo altrettanto importante, i flussi dei mercati stranieri (quasi arrivi e presenze in più). Sono le strutture complementari a beneficiare in misura maggiore dell incremento dei turisti stranieri: gli arrivi sono cresciuti dell 8,69% e le presenze del 6,47% (oltre pernottamenti in più). Negli hotel l incremento risulta più contenuto sia in valori assoluti che percentuali (circa arrivi e presenze in più). ARRIVI AREA LAGO alberghi totale complementari totale Italiani anno Italiani anno ,26% -8,71% -9,58% Stranieri anno Stranieri anno ,69% 8,69% 4,13% anno anno ,49% 2,80% 1,14% PRESENZE AREA LAGO alberghi totale complementari totale Italiani anno Italiani anno ,97% -16,75% -16,48% Stranieri anno Stranieri anno ,17% 6,47% 3,04% anno anno ,93% -1,25% -1,06% FONTE: Uffici Statistici Province di Como e Lecco dati provvisori La Montagna, come tradizione, registra i flussi più bassi in termini assoluti a livello di STLC ed è maggiormente frequentata dai nostri connazionali rispetto agli stranieri (anche se la differenza fra i due mercati si stanno attenuando). La variazione tendenziale (il confronto con il medesimo 6

7 periodo dell anno precedente) è nel complesso negativa, anche se si tratta di contrazioni contenute sia in valori percentuali che assoluti: gli arrivi calano del 2,01% (1.050 unità in meno), mentre le presenze scendono da a (-1,26%). La contrazione riguarda in misura prevalente il mercato interno che registra dati in calo presso gli hotel (arrivi -3,28%, presenze - 6,58%) e in parte nei complementari. Anche per i mercati internazionali si sono osservati dati in leggera diminuzione presso le strutture alberghiere, mentre è positivo l andamento presso gli esercizi complementari (arrivi +3,61%, presenze +8,81% - oltre pernottamenti in più). Si tratta di dati ancora piuttosto ridotti a livello assoluto, ma che lasciano ben sperare in una sempre più vitale apertura di questo prodotto verso i mercati internazionali. ARRIVI AREA MONTAGNA alberghi totale complementari totale Italiani anno Italiani anno ,28% -2,91% -3,09% Stranieri anno Stranieri anno ,00% 3,61% -0,88% anno anno ,50% -1,11% -2,01% PRESENZE AREA MONTAGNA alberghi totale complementari totale Italiani anno Italiani anno ,58% 1,54% -2,81% Stranieri anno Stranieri anno ,72% 8,81% 0,90% anno anno ,15% 3,56% -1,26% FONTE: Uffici Statistici Province di Como e Lecco dati provvisori L area Affari, è il secondo prodotto maggiormente acquistato all interno del STLC (dopo l Area Lago) ed è l unica Area a registrare una variazione tendenziale in controtendenza: gli arrivi crescono del 2,54% ( unità in più) e le presenze del 2,12% (passano da a ). Inoltre, l andamento positivo riguarda in misura maggiore gli Italiani (arrivi +5,09%, presenze +2,50% in valori assoluti oltre arrivi e pernottamenti in più) e solo in parte gli stranieri (arrivi -0,95%, presenze +1,63%). 7

8 I turisti di quest area, avendo come motivazione prevalente il viaggio business, preferiscono alloggiare presso le strutture ricettive alberghiere: gli hotel registrano, infatti, dati in crescita sia negli arrivi (+2,66%) che nelle presenze (+3,73%); l incremento riguarda quasi totalmente i nostri connazionali. Per gli esercizi complementari, invece, si osserva una contrazione delle presenze (riferibili esclusivamente ai turisti italiani, crescono invece i pernottamenti degli stranieri), mentre gli arrivi si mantengono in linea con il ARRIVI AREA AFFARI alberghi totale complementari totale Italiani anno Italiani anno ,20% 3,80% 5,09% Stranieri anno Stranieri anno ,70% -6,47% -0,95% anno anno ,66% 0,90% 2,54% PRESENZE AREA AFFARI alberghi totale complementari totale Italiani anno Italiani anno ,62% -13,39% 2,50% Stranieri anno Stranieri anno ,43% 16,12% 1,63% anno anno ,73% -6,95% 2,12% FONTE: Uffici Statistici Province di Como e Lecco dati provvisori Anche per l Area dei Capoluoghi i dati complessivi si confermano in linea con il 2011: gli arrivi crescono dello 0,61% (da a ) e le presenze calano dello 0,87% (da a ). Nello specifico si rileva un aumento di turisti stranieri sia presso gli hotel (arrivi +1,41%, presenze +1,33%) che, soprattutto presso gli esercizi complementari (arrivi +34,77%, presenze +18,47% in valori assoluti quasi arrivi e presenze in più); al contrario l andamento del mercato nazionale risulta nel complesso negativo con, in particolare, un calo del 10,58% degli 8

9 arrivi (6.494 unità in meno) e del 10,74% delle presenze (passate da a ) presso le strutture alberghiere dell Area. ARRIVI AREA CAPOLUOGHI alberghi totale complementari totale Italiani anno Italiani anno ,58% 11,00% -8,34% Stranieri anno Stranieri anno ,41% 34,77% 4,05% anno anno ,85% 26,80% 0,61% PRESENZE AREA CAPOLUOGHI alberghi totale complementari totale Italiani anno Italiani anno ,74% -7,59% -10,02% Stranieri anno Stranieri anno ,33% 18,47% 2,81% anno anno ,73% 5,01% -0,87% FONTE: Uffici Statistici Province di Como e Lecco dati provvisori 9

10 Flussi turistici nella Provincia di Lecco Anche il territorio della provincia di Lecco registra, nel corso del 2012, dati piuttosto altalenanti, ma nel complesso in linea con quelli del medesimo periodo dell anno precedente. La principale frenata è rappresentata dagli Italiani che risultano in calo più o meno sensibile in tutte le aree di riferimento. Ad invertire la tendenza, invece, provvedono gli stranieri con una complessiva crescita su tutto il territorio. Nel complesso gli arrivi si mantengono in linea con l anno precedente (+0,60%) mentre le presenze risultano in calo (-3,20%), passando da a Il mercato italiano si contrae sia presso gli hotel (arrivi -1,25%, presenze -3,77% - oltre pernottamenti in meno) che, soprattutto, presso gli esercizi complementari (arrivi -2,97%, presenze -16,18% passate da a ). Al contrario l andamento del mercato straniero risulta positivo per entrambe le tipologie ricettive, fatta salva una lieve contrazione dei soli arrivi nel. Nel complesso si registra un +3,40% degli arrivi (passati da a ) ed un +4,45% di presenze (da a ). Arrivi e presenze. provincia di Lecco. Confronto 2012/2011 ARRIVI PRESENZE Italiani 2011 Italiani 2012 Stranieri 2011 Stranieri ,25% -2,97% -1,90% -3,77% -16,18% -10,14% ,56% -4,09% 3,40% 1,49% 11,77% 4,45% ,32% -3,36% 0,60% -0,77% -6,74% -3,20% La situazione sopra descritta trova conferma approfondendo l andamento dei flussi all interno delle singole Aree-Prodotto del territorio provinciale: anche in questo caso, infatti, si evidenzia una sostanziale flessione degli italiani ed una crescita, più o meno marcata, degli stranieri. I dati più contrastanti sono registrati per l Area Lago dove risulta piuttosto netto il calo di turisti italiani con un 7,25% negli arrivi e un preoccupante 20,09% nelle presenze (passate da a ). La contrazione di questi turisti si concentrata in misura predominante presso le strutture complementari dell Area (arrivi -11,05%, presenze -23,95%), mentre gli hotel hanno risentito solo in parte della flessione. Al contrario l andamento dei mercati internazionali è stato positivo con crescite del 3,59% negli arrivi e del 4,77% nelle presenze (passate da a ). Sono, in particolare, gli esercizi extra-alberghieri a beneficiare di questa tendenza: in queste strutture gli arrivi sono aumentati del 6,01% e le presenze del 17,38% (7.356 pernottamenti in più). 10

11 Arrivi e presenze. Area Lago, provincia di Lecco. Confronto 2011/2012 ARRIVI PRESENZE Italiani 2011 Italiani 2012 Stranieri 2011 Stranieri ,50% -11,05% -7,25% -6,82% -23,95% -20,09% ,64% 6,01% 3,59% -2,20% 17,38% 4,77% ,78% -4,79% -1,08% -3,29% -9,79% -6,88% Anche per l Area Montagna la variazione tendenziale risulta nel complesso negativa, anche se il calo è stato più contenuto rispetto all Area Lago sia in valori percentuali che assoluti. In particolare sono diminuiti gli arrivi e le presenze dei turisti Italiani presso gli hotel (rispettivamente -12,74% e - 14,03% in valori assoluti circa pernottamenti in meno), mentre è stata positiva la tendenza negli esercizi complementari (arrivi +8,66%, presenze +6,10% - si tratta di numeri assoluti ancora piuttosto contenuti). Viceversa per i mercati internazionali si sono registrati dati in crescita presso le strutture alberghiere a fronte di una lieve contrazione nei complementari. Arrivi e presenze. Are Montagna, provincia di lecco. Confronto 2011/2012 ARRIVI PRESENZE Italiani 2011 Italiani 2012 Stranieri 2011 Stranieri ,74% 8,66% -1,51% -14,03% 6,10% -5,47% ,17% -18,06% 0,28% 3,89% -12,49% 2,18% ,12% 6,73% -1,10% -9,66% 5,20% -4,16% L Area Affari gode, nel complesso, di una buona salute e registra dati in linea con il 2011 ( arrivi, presenze): hanno beneficiato del andamento positivo gli hotel del territorio per i quali si è osservato un incremento sia degli arrivi (+3,12%) che delle presenze (+2,01% passate da a ); l aumento ha riguardato entrambe le tipologie di turisti. Per le strutture complementari si sono rilevate delle lievi contrazioni in termini assoluti (arrivi - 11

12 6,77%, presenze -3,36% rispettivamente circa arrivi e pernottamenti in meno) riconducibili ad un calo di arrivi stranieri e presenze italiane. Arrivi e presenze. Area Affari, provincia di lecco. Confronto 2011/2012 ARRIVI PRESENZE Italiani 2011 Italiani 2012 Stranieri 2011 Stranieri ,50% 0,96% 2,18% 2,48% -11,51% -2,38% ,96% -22,28% -0,10% 1,52% 13,99% 4,12% ,12% -6,77% 1,25% 2,01% -3,36% 0,48% Infine anche nel Capoluogo di provincia gli arrivi sono lievemente cresciuti (+3,21%) e le presenze si sono mantenute pressoché in linea con quelle del Si rileva una contrazione di turisti italiani presso gli hotel (arrivi -7,20%, presenze -7,80% in valor assoluto circa 839 arrivi e presenze in meno), mentre nelle strutture complementari aumentano gli arrivi (4,50%) e diminuiscono le presenze (-5,60%). Per quanto riguarda gli stranieri, invece, i dati generali risultano in crescita presso gli hotel (arrivi +14,75%, presenze +9,80% in valori assoluti arrivi e pernottamenti in più) ed in lieve calo nei complementari (poche centinaia di unità in meno). Arrivi e presenze. Are Capoluogo, provincia di lecco. Confronto 2011/2012 ARRIVI PRESENZE Italiani 2011 Italiani 2012 Stranieri 2011 Stranieri ,20% 4,50% -4,48% -7,80% -5,60% -7,22% ,75% -6,32% 9,56% 9,80% -8,55% 4,64% ,73% -1,59% 3,21% 2,62% -7,41% -0,13% 12

13 Allegato statistico dati Provincia di Lecco PERMANENZA MEDIA AREA LAGO alberghi complementari Italiani ,35 4,56 3,76 Italiani ,20 3,89 3,24-6,35% -14,51% -13,85% Stranieri ,90 4,09 3,23 Stranieri ,76 4,53 3,27-4,72% 10,72% 1,14% ,75 4,39 3, ,61 4,15 3,26-4,98% -5,26% -5,86% PERMANENZA MEDIA AREA MONTAGNA alberghi totale complementari totale Italiani ,79 2,54 3,13 Italiani ,73 2,48 3,01-1,48% -2,36% -4,02% Stranieri ,23 1,66 2,16 Stranieri ,25 1,77 2,20 0,70% 6,81% 1,89% ,24 2,47 2, ,15 2,44 2,82-2,74% -1,43% -3,10% PERMANENZA MEDIA AREA AFFARI alberghi complementari Italiani ,82 3,59 2,19 Italiani ,81 3,15 2,09-0,02% -12,35% -4,46% Stranieri ,35 3,38 2,51 Stranieri ,29 4,95 2,61-2,35% 46,67% 4,22% ,04 3,52 2, ,02 3,65 2,30-1,07% 3,67% -0,77% 13

14 PERMANENZA MEDIA CAPOLUOGO alberghi totale complementari totale Italiani ,87 2,20 1,95 Italiani ,86 1,99 1,89-0,64% -9,67% -2,87% Stranieri ,28 2,73 2,39 Stranieri ,18 2,67 2,29-4,32% -2,37% -4,49% ,10 2,50 2, ,05 2,35 2,12-2,01% -5,92% -3,23% PERMANENZA MEDIA INTERA PROVINCIA alberghi totale complementari totale Italiani ,11 3,72 2,71 Italiani ,05 3,22 2,48-2,55% -13,61% -8,40% Stranieri ,54 3,55 2,76 Stranieri ,44 4,14 2,79-3,86% 16,53% 1,02% ,33 3,66 2, ,26 3,54 2,63-3,02% -3,50% -3,77% Partendo da una panoramica sull offerta turistica esistente, la provincia di Lecco annovera oggi sul proprio territorio 349 esercizi, di cui 107 strutture alberghiere (con una capacità ricettiva di posti letto), di cui 104 alberghi e 3 residenze turistico-alberghiere; completano l offerta ricettiva 115 strutture complementari - 18 aziende agrituristiche con pernottamento, 45 fra affittacamere, CAV e Case per ferie, 19 Campeggi, 33 rifugi alpini - e 127 Bed & Breakfast, una forma di accoglienza in costante aumento, con una diffusione capillare in tutte le aree della provincia - Lago, Montagna, Brianza e Capoluogo - e rispondente alla ricerca da parte dei turisti di forme di soggiorno alternative alle strutture più tradizionali. ANN O OFFERTA RICETTIVA IN PROVINCIA DI LECCO ANALISI STORICA 2003/2012 i dati della consistenza turistica si riferiscono al mese di dicembre di ogni anno N STRUTTURE alberghiere (hotel e R.T.A.) N STRUTTURE COMPLEMENTARI (campeggi, CAV, affittacamere, rifugi, agriturismi, ostelli) N BED AND BREAKFAST TOTALE STRUTTURE

Milano, 18 gennaio 2011 COMUNICATO STAMPA. ANDAMENTO TURISTICO AUTUNNO 2010 e PREVISIONI PER L INVERNO

Milano, 18 gennaio 2011 COMUNICATO STAMPA. ANDAMENTO TURISTICO AUTUNNO 2010 e PREVISIONI PER L INVERNO Milano, 18 gennaio 2011 COMUNICATO STAMPA ANDAMENTO TURISTICO AUTUNNO 2010 e PREVISIONI PER L INVERNO Bilancio positivo per le strutture ricettive lombarde nell ultimo trimestre 2010 Il 2010 si chiude

Dettagli

IL TURISMO IN PROVINCIA DI COMO NEL PERIODO MAGGIO OTTOBRE 2015. GLI EFFETTI DI EXPO MILANO 2015

IL TURISMO IN PROVINCIA DI COMO NEL PERIODO MAGGIO OTTOBRE 2015. GLI EFFETTI DI EXPO MILANO 2015 IL TURISMO IN PROVINCIA DI COMO NEL PERIODO MAGGIO OTTOBRE 2015. GLI EFFETTI DI EXPO MILANO 2015 Elaborazione su dati provvisori forniti dal Settore Turismo della Provincia di Como A cura di Massimo Gaverini

Dettagli

1 Rapporto dell Osservatorio Nazionale sul Turismo

1 Rapporto dell Osservatorio Nazionale sul Turismo 1 Rapporto dell Osservatorio Nazionale sul Turismo a cura di Flavia Maria Coccia Direzione Operativa Isnart Unioncamere Roma, 14 luglio 2011 www.isnart.it 1 L occupazione delle camere nelle imprese ricettive

Dettagli

L estate 2010 (luglio settembre) rilancia le presenze turistiche

L estate 2010 (luglio settembre) rilancia le presenze turistiche Milano, 12 ottobre 2010 COMUNICATO STAMPA ANDAMENTO TURISTICO ESTATE 2010 E PREVISIONI PER L AUTUNNO L estate 2010 (luglio settembre) rilancia le presenze turistiche Nel trimestre estivo il 63,6% delle

Dettagli

superiore verso gli esercizi complementari, le cui quote di mercato risultano comunque largamente inferiori a quelle degli alberghi, che raccolgono

superiore verso gli esercizi complementari, le cui quote di mercato risultano comunque largamente inferiori a quelle degli alberghi, che raccolgono 13. Turismo Il turismo nel comune di Roma si conferma uno dei principali assi di sviluppo del territorio, costituendo, all interno del sistema economico e sociale, un elemento centrale di crescita, che

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

Osservatorio Turistico di Destinazione (NECSTOUR) 2011 2012 Provincia di Livorno Il mercato turistico in provincia di Livorno Anno 2011 maggio 2012

Osservatorio Turistico di Destinazione (NECSTOUR) 2011 2012 Provincia di Livorno Il mercato turistico in provincia di Livorno Anno 2011 maggio 2012 PROVINCIA DI LIVORNO Osservatorio Turistico di Destinazione (NECSTOUR) 2011 2012 Provincia di Livorno Il mercato turistico in provincia di Livorno Anno 2011 maggio 2012 1 1. Sintesi dei risultati Il mercato

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Gennaio 2014 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Versione: 1.0 Quadro dell opera: Termine

Dettagli

Statistiche. del Turismo. Provincia di Bologna - anno 2013

Statistiche. del Turismo. Provincia di Bologna - anno 2013 Statistiche del Turismo Provincia di Bologna - anno 2013 tipografia metropolitana bologna Statistiche del turismo Anno 2013 Indice Analisi capacità ricettiva e movimento turistico p. 3 TABELLE Capacità

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Gennaio 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Versione: 1.0 Quadro

Dettagli

Movimento turistico Stagione invernale 2012/13

Movimento turistico Stagione invernale 2012/13 luglio 2013 Movimento turistico Stagione invernale 2012/13 Il Servizio Statistica della Provincia autonoma di Trento presenta i dati definitivi relativi agli arrivi e alle presenze turistiche registrati

Dettagli

Il turismo e l immagine della Brianza

Il turismo e l immagine della Brianza Il turismo e l immagine della Brianza Sistema delle imprese, flussi turistici e percezione del territorio A cura dell Ufficio Studi della Camera di Commercio di Monza e Brianza Luglio 2011 I numeri del

Dettagli

Rapporto flussi turistici Anni dal 2010

Rapporto flussi turistici Anni dal 2010 Rapporto flussi turistici Anni dal 2010 2010 al 2014 Elaborazione a cura dell Ufficio del Turismo della Provincia di Novara turismo.statistica@provincia.novara.it 1 CAPACITA RICETTIVA Qualifica Stelle

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Ottobre 2011 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Versione: 1.0 Quadro

Dettagli

tab.2.1.1consistenza delle strutture ricettive della provincia di Brindisi. Periodo 2006/2012

tab.2.1.1consistenza delle strutture ricettive della provincia di Brindisi. Periodo 2006/2012 Il Turismo 1 Nel 2012 la provincia di Brindisi ha migliorato la propria offerta ricettiva ed ha registrato un incremento degli indicatori quali-quantitativi della ricettività locale (densità degli esercizi

Dettagli

Capitolo 2.3. La situazione internazionale. Relazione Annuale

Capitolo 2.3. La situazione internazionale. Relazione Annuale Capitolo 2.3 Il turismo in Piemonte Carlo Alberto Dondona Si ringraziano Cristina Bergonzo (Sviluppo Piemonte Turismo), Amedeo Mariano(Città Metropolitana di Torino Sistema Informativo Turistico) La situazione

Dettagli

IL CONSUNTIVO DEL TURISMO

IL CONSUNTIVO DEL TURISMO UNIONCAMERE BASILICATA - CENTRO STUDI - BASILICATA CONGIUNTURA 1/2013 IL CONSUNTIVO DEL TURISMO LUCANO NEL 2012 * ם IL QUADRO GENERALE SFAVOREVOLE IL BILANCIO PER IL TURISMO ITALIANO Il 2012 è stato un

Dettagli

La stagione turistica estiva 2013*

La stagione turistica estiva 2013* Novembre 2013 La stagione turistica estiva 2013* Il Servizio Statistica presenta i dati definitivi relativi agli arrivi e alle turistiche della stagione estiva (1) 2013 sulla base delle informazioni trasmesse

Dettagli

Andamento della stagione turistica Analisi congiunturale Terzo Report 2008

Andamento della stagione turistica Analisi congiunturale Terzo Report 2008 Allegato 9 Andamento della stagione turistica Analisi congiunturale Terzo Report 2008 Osservatorio Turistico della Regione Puglia 1 Osservatorio Turistico Regione Puglia L osservatorio turistico della

Dettagli

Quindici anni di turismo internazionale dell'italia (1997-2011) Andrea Alivernini, Emanuele Breda ed Eva Iannario. Roma 22 giugno 2012

Quindici anni di turismo internazionale dell'italia (1997-2011) Andrea Alivernini, Emanuele Breda ed Eva Iannario. Roma 22 giugno 2012 Quindici anni di turismo internazionale dell'italia (1997-2011) Andrea Alivernini, Emanuele Breda ed Eva Iannario Roma 22 giugno 2012 Arrivi e spesa per viaggi internazionali nel mondo (milioni di viaggiatori

Dettagli

I flussi turistici a Milano e Provincia Prime evidenze anno 2009. Provincia di Milano Osservatorio Turismo 1

I flussi turistici a Milano e Provincia Prime evidenze anno 2009. Provincia di Milano Osservatorio Turismo 1 I flussi turistici a Milano e Provincia Prime evidenze anno 2009 Provincia di Milano Osservatorio Turismo 1 Arrivi e presenze a Milano e Provincia I dati dell Osservatorio della Provincia di Milano, che

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze COMUNICATO STAMPA Torino, 23 maggio 2006 Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze Il turismo in Piemonte continua a crescere. Nel 2005 gli arrivi di turisti che hanno

Dettagli

MONITORAGGIO DEI FLUSSI TURISTICI IN PROVINCIA DI LUCCA

MONITORAGGIO DEI FLUSSI TURISTICI IN PROVINCIA DI LUCCA MONITORAGGIO DEI FLUSSI TURISTICI IN PROVINCIA DI LUCCA Stagione estiva 2003 settembre 2003 Previsioni ottobre-novembre 2003 MONITORAGGIO PROVINCIALE SULL'ANDAMENTO DEI FLUSSI TURISTICI NELLA STAGIONE

Dettagli

Risultati definitivi stagione invernale 2006-2007

Risultati definitivi stagione invernale 2006-2007 Statistiche in breve 29 giugno 2007 Turismo a cura di Roberta Savorelli e Manuela Genetti Risultati definitivi stagione invernale 2006-2007 Il Servizio Statistica presenta i dati definitivi relativi agli

Dettagli

Provincia di Como DOCUMENTO STRATEGICO PER LO SVILUPPO DELLA MARCA LAGO DI COMO

Provincia di Como DOCUMENTO STRATEGICO PER LO SVILUPPO DELLA MARCA LAGO DI COMO Provincia di Como DOCUMENTO STRATEGICO PER LO SVILUPPO DELLA MARCA LAGO DI COMO 1 Il presente documento è stato curato da: Consorzio Ideas - Strategie per il turismo sostenibile Via B. Croce, 19-26900

Dettagli

Capitolo 18. Turismo

Capitolo 18. Turismo Capitolo 18 Turismo 18. Turismo Il sistema delle statistiche ufficiali sul turismo si avvale di diverse fonti informative, la maggior parte delle quali rappresentate da rilevazioni ed elaborazioni Istat.

Dettagli

Il turismo in Provincia di Firenze

Il turismo in Provincia di Firenze Il turismo in Provincia di Firenze I numeri del turismo nel 1 semestre 2014 Elaborazioni su dati ufficiali provvisori (Fonte: Direzione Sviluppo Economico e Programmazione della Provincia di Firenze Servizio

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE Regione Umbria

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE Regione Umbria OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE Regione Umbria ANDAMENTO CONGIUNTURALE DEL TURISMO IN UMBRIA Aprile 2007 4 report a cura di SOMMARIO Premessa...3 1. L ANDAMENTO CONGIUNTURALE DEL TURISMO IN UMBRIA...4

Dettagli

Osservatorio Le vacanze degli italiani a Natale 2013 A cura del Centro Studi TCI Dicembre 2013

Osservatorio Le vacanze degli italiani a Natale 2013 A cura del Centro Studi TCI Dicembre 2013 Osservatorio Le vacanze degli italiani a Natale 2013 A cura del Centro Studi TCI Dicembre 2013 Per comprendere cosa succederà in queste imminenti festività natalizie, in particolare nel periodo tra metà

Dettagli

IL CONSUNTIVO DEL TURISMO NELLA

IL CONSUNTIVO DEL TURISMO NELLA REGIONE BASILICATA UNIONCAMERE BASILICATA - CENTRO STUDI - OSSERVATORIO ECONOMICO REGIONALE IL CONSUNTIVO DEL TURISMO NELLA STAGIONE ESTIVA 2006 IN BASILICATA OTTOBRE 2006 UNA STAGIONE ESTIVA ALL INSEGNA

Dettagli

Il turismo a Bologna nel 2013. Aprile 2013

Il turismo a Bologna nel 2013. Aprile 2013 Il turismo a Bologna nel 213 Aprile 213 Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione: Paola Ventura Le elaborazioni sono state effettuate sui

Dettagli

*la voce Altri Complementari comprende: Villaggi Turistici, Ostelli, Case per Ferie, Case per Vacanza, Affittacamere

*la voce Altri Complementari comprende: Villaggi Turistici, Ostelli, Case per Ferie, Case per Vacanza, Affittacamere 1. IL SISTEMA DELL OSPITALITÀ NELLA PROVINCIA DI RIMINI Complessivamente è costituito da un offerta di 2.565 strutture 1 con caratteristiche di impresa e di oltre 13.000 abitazioni private ad uso turistico

Dettagli

Settore cultura, turismo, moda, eccellenze

Settore cultura, turismo, moda, eccellenze Settore cultura, turismo, moda, eccellenze Flussi Turistici di Milano e Provincia 2013 in attesa di validazione da parte di ISTAT, i dati sono da ritenersi provvisori e soggetti a modifica Indice 1. Capacità

Dettagli

INDAGINE SULLE PRENOTAZIONI/PRESENZE NELLE AREE TURISTICHE E SUI SEGMENTI DI PRODOTTO

INDAGINE SULLE PRENOTAZIONI/PRESENZE NELLE AREE TURISTICHE E SUI SEGMENTI DI PRODOTTO in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SULLE PRENOTAZIONI/PRESENZE NELLE AREE TURISTICHE E SUI SEGMENTI DI PRODOTTO Maggio 2010 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T.

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011 OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011 Focus Provincia di Savona Maggio 2012 A cura di I flussi turistici nelle strutture ricettive Le principali dinamiche e tendenze manifestate

Dettagli

Il movimento turistico in provincia di Pistoia. anno 2013

Il movimento turistico in provincia di Pistoia. anno 2013 Il movimento turistico in provincia di Pistoia anno 2013 Francesco Spinetti Lucia Capecchi Provincia di Pistoia Servizio Sviluppo Economico e Statistica Pistoia 20.5.2014 il notiziario sul turismo Il notiziario

Dettagli

1. IL SISTEMA DELL OSPITALITA NELLA PROVINCIA DI RIMINI

1. IL SISTEMA DELL OSPITALITA NELLA PROVINCIA DI RIMINI 1. IL SISTEMA DELL OSPITALITA NELLA PROVINCIA DI RIMINI E costituito da un offerta di 2.699 strutture 1 con caratteristiche di impresa e di oltre 13.000 abitazioni private ad uso turistico 2, ormai un

Dettagli

Il turismo in provincia di Varese: analisi strutturale e congiunturale

Il turismo in provincia di Varese: analisi strutturale e congiunturale Il turismo in provincia di Varese: analisi strutturale e congiunturale 27 novembre 2007 Pietro Aimetti TEMI DELLA PRESENTAZIONE RICETTIVITA E ATTRATTIVITA Consistenza e tipologia delle strutture ricettive:

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Osservatorio turistico della regione Sardegna LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Ottobre 2012 A cura di La performance di vendita delle imprese del ricettivo Periodo di riferimento:

Dettagli

Pasqua 2014: Aspettative degli operatori turistici

Pasqua 2014: Aspettative degli operatori turistici Pasqua 2014: Aspettative degli operatori turistici Anche quest anno l Osservatorio del turismo ha valutato la situazione del mercato turistico a ridosso del weekend Pasquale interpellando direttamente

Dettagli

Provincia e nel Comune

Provincia e nel Comune Il turismo nella Provincia e nel Comune di Siena Anno 2015 (Elaborazioni Centro Studi Turistici di Firenze su dati Amministrazione Provinciale di Siena) STIMA DEI FLUSSI TURISTICI- METODOLOGIA Elaborazioni

Dettagli

Andamento generale Graf. 1) variazione presenze e fatturato. Estate 2015

Andamento generale Graf. 1) variazione presenze e fatturato. Estate 2015 Anche nei campeggi Toscani il vento delle ripresa del turismo: il ritorno di italiani e stranieri così l'evoluzione della domanda di turismo all'aria aperta nel 2015 secondo gli operatori toscani www.osservatorioturismoariaaperta.it

Dettagli

Annuario Statistico della Sardegna

Annuario Statistico della Sardegna Annuario Statistico della Sardegna TURISMO Turismo L Indagine sulla capacità degli esercizi ricettivi è una rilevazione censuaria condotta annualmente con l obiettivo di fotografare, al 31 dicembre di

Dettagli

Nel 2012, l Istat rileva 33.728 esercizi alberghieri

Nel 2012, l Istat rileva 33.728 esercizi alberghieri 19 TURISMO Nel 2012, l Istat rileva 33.728 esercizi alberghieri (-0,6 per cento rispetto al 2011) e 123.500 esercizi extra-alberghieri (+3,1 per cento). Il flusso dei clienti nel 2013 (dati provvisori)

Dettagli

IL CONSUNTIVO DELLA STAGIONE ESTIVA 2005

IL CONSUNTIVO DELLA STAGIONE ESTIVA 2005 CENTRO STUDI UNIONCAMERE BASILICATA OSSERVATORIO ECONOMICO DELLA BASILICATA IL CONSUNTIVO DELLA STAGIONE ESTIVA 2005 IN BASILICATA OTTOBRE 2005 ANCORA UN ESTATE DELUDENTE PER IL TURISMO ITALIANO In base

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Osservatorio turistico della provincia di Pavia INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Rapporto annuale Settembre 2009 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: CCIAA

Dettagli

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N N O 2 0 0 9 R A P P O R TO A N N U A L E 2 0 0 9 1. L andamento del mercato

Dettagli

IL TURISMO COME DRIVER DELLA CRESCITA: successi e sfide per i prossimi anni. TTG INCONTRI - Fiera di Rimini - 8 Ottobre 2015 Sala Sisto Neri

IL TURISMO COME DRIVER DELLA CRESCITA: successi e sfide per i prossimi anni. TTG INCONTRI - Fiera di Rimini - 8 Ottobre 2015 Sala Sisto Neri IL TURISMO COME DRIVER DELLA CRESCITA: successi e sfide per i prossimi anni TTG INCONTRI - Fiera di Rimini - 8 Ottobre 2015 Sala Sisto Neri IL TURISMO E CAMBIATO Il tool di Amadeus permette di fare un

Dettagli

Il turismo a Bologna nel 2012

Il turismo a Bologna nel 2012 Il turismo a Bologna nel 212 Aprile 213 Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione: Paola Ventura Le elaborazioni sono state effettuate sui

Dettagli

FOCUS settembre 2015. Il viaggio dei pugliesi all estero, in base all indagine della Banca d Italia. Fonti: Banca d Italia Turismo internazionale

FOCUS settembre 2015. Il viaggio dei pugliesi all estero, in base all indagine della Banca d Italia. Fonti: Banca d Italia Turismo internazionale struttura. Il confronto dei dati dell Istat con le stime della Banca d Italia sembra evidenziare la presenza di altri fenomeni, oltre quello misurato dalle presenze straniere nelle strutture ricettive.

Dettagli

ITALIA TURISMO Luglio 2012

ITALIA TURISMO Luglio 2012 ITALIA TURISMO Luglio 2012 LE VACANZE DEGLI ITALIANI IN TEMPO DI CRISI Cancellati 41 milioni di viaggi e 195 milioni di giornate di vacanza in cinque anni Gli ultimi aggiornamenti sull andamento del turismo

Dettagli

Il turismo in Trentino nell estate 2014

Il turismo in Trentino nell estate 2014 Il turismo in Trentino nell estate 2014 dicembre 2014 Il Servizio Statistica della Provincia autonoma di Trento presenta i dati definitivi relativi agli arrivi e alle turistiche nella stagione estiva 2014,

Dettagli

Principali risultati e criticità nella raccolta dei dati

Principali risultati e criticità nella raccolta dei dati Euro P.A. Turismo cercasi dati L ANNUARIO del TURISMO e della CULTURA 2009 Principali risultati e criticità nella raccolta dei dati Fabrizio Lucci, Centro Studi Rimini, 2 aprile 2009 INDICE DELL ANNUARIO

Dettagli

Flussi Turistici di Milano e Provincia 1 Semestre 2013 gennaio giugno

Flussi Turistici di Milano e Provincia 1 Semestre 2013 gennaio giugno Flussi Turistici di Milano e Provincia 1 Semestre 2013 gennaio giugno in attesa di validazione da parte di ISTAT, i dati sono da ritenersi provvisori e soggetti a modifica Indice 1. Capacità ricettiva

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA MONTAGNA - Consuntivo stagione invernale 2012-2013 -

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA MONTAGNA - Consuntivo stagione invernale 2012-2013 - OSSERVATORIO TURISTICO DELLA MONTAGNA - Consuntivo stagione invernale 2012-2013 - La stagione invernale 2012-2013 si è conclusa negativamente Le settimane bianche registrano una preoccupante discesa nonostante

Dettagli

IL CONSUNTIVO DEL TURISMO

IL CONSUNTIVO DEL TURISMO UNIONCAMERE BASILICATA - CENTRO STUDI - BASILICATA CONGIUNTURA 1/2014 IL CONSUNTIVO DEL TURISMO LUCANO NEL 2013 * ם IL QUADRO GENERALE ANCORA UN BILANCIO SFAVOREVOLE PER IL TURISMO ITALIANO Il crollo dei

Dettagli

Evoluzione dell andamento turistico in Provincia di Treviso

Evoluzione dell andamento turistico in Provincia di Treviso Elaborazioni dai dati ufficiali 2009-2010 Evoluzione dell andamento turistico in Provincia di Treviso - Osservatorio Turistico Provinciale - I flussi turistici nei primi mesi del 2010 ARRIVI Valori Assoluti

Dettagli

AGGIORNAMENTO DATI 1999 PER MERCATO ESTERO

AGGIORNAMENTO DATI 1999 PER MERCATO ESTERO AGGIORNAMENTO DATI 1999 PER MERCATO ESTERO ARRIVI STRANIERI 1999 PER PROVENIENZA U.S.A. 1% S DK 1% 2% CZ 2% CH 2% ALTRI 10% GB 8% E 1% B 3% NL 6% F 2% A 7% D 55% STATI 1999 arrivi e presenze in provincia

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale in Marketing e Comunicazione

Corso di Laurea Magistrale in Marketing e Comunicazione Corso di Laurea Magistrale in Marketing e Comunicazione Tesi di Laurea Metaturismo e nuovi modelli di business per il turismo in Veneto: la creazione di valore attraverso la DMO Relatore: Prof.ssa Mariella

Dettagli

RAPPORTO ANNUALE 2012

RAPPORTO ANNUALE 2012 OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2012 Aprile 2013 A cura di Sommario Premessa... 3 Introduzione... 5 1. Il valore aggiunto del turismo... 11 1.1 Il Prodotto Interno Lordo

Dettagli

Periodo di riferimento Categoria hotel Num. esercizi Num. camere Num. letti Al 31.12.2008

Periodo di riferimento Categoria hotel Num. esercizi Num. camere Num. letti Al 31.12.2008 STRUTTURE TURISTICHE PROVINCIALI ALBERGHIERE URBANE E TERMALI - STRUTTURE EXTRA-ALBERGHIERE Consistenza ricettiva alberghiera Per ambiti territoriali Consistenza ricettiva extraalberghiera bacino termale

Dettagli

LA DINAMICA DELLE IMPRESE GIOVANILI, FEMMINILI E STRANIERE NEL 3 TRIMESTRE 2015

LA DINAMICA DELLE IMPRESE GIOVANILI, FEMMINILI E STRANIERE NEL 3 TRIMESTRE 2015 LA DINAMICA DELLE IMPRESE GIOVANILI, FEMMINILI E STRANIERE NEL 3 TRIMESTRE 215 Saldi positivi ma in leggera flessione Nel terzo trimestre 215 i saldi tra iscrizioni e cessazioni di imprese liguri giovanili,

Dettagli

Regole di controllo per i modelli Istat MOV e Istat MOV/C

Regole di controllo per i modelli Istat MOV e Istat MOV/C Regole di controllo per i modelli Istat MOV e Istat MOV/C Il modello è suddiviso in: A:Capacità ricettiva, B1:Movimento clienti italiani, B2:Movimento clienti stranieri Riferendosi ai campi del modello

Dettagli

IL TURISMO IN PROVINCIA DI COMO: PRIMO TRIMESTRE 2015 E CONSUNTIVO 2014

IL TURISMO IN PROVINCIA DI COMO: PRIMO TRIMESTRE 2015 E CONSUNTIVO 2014 IL TURISMO IN PROVINCIA DI COMO: PRIMO TRIMESTRE 2015 E CONSUNTIVO 2014 Elaborazione su dati forniti dai Settori Turismo e Agricoltura della Provincia di Como A cura di Massimo Gaverini Responsabile: Caterina

Dettagli

Regione Siciliana ASSESSORATO TURISMO, SPORT E SPETTACOLO Dipartimento Turismo, Sport e Spettacolo.

Regione Siciliana ASSESSORATO TURISMO, SPORT E SPETTACOLO Dipartimento Turismo, Sport e Spettacolo. Regione Siciliana ASSESSORATO TURISMO, SPORT E SPETTACOLO Dipartimento Turismo, Sport e Spettacolo. Il turismo in Sicilia Rapporto 29 21 A cura dell Osservatorio Turistico della Regione Siciliana Al collega

Dettagli

IL TURISMO IN CAMPANIA - ANNO 2008. a cura di CINZIA BRUNO

IL TURISMO IN CAMPANIA - ANNO 2008. a cura di CINZIA BRUNO GIUNTA REGIONALE DELLA CAMPANIA AREA GENERALE DI COORDINAMENTO RICERCA SCIENTIFICA, STATISTICA, SISTEMI INFORMATIVI ED INFORMATICA SETTORE ANALISI, PROGETTAZIONE E GESTIONE SISTEMI INFORMATIVI SERVIZIO

Dettagli

TURISMO OBIETTIVI INDICATORI. Strutture turistiche. Mettere in luce quanto la disponibilità ricettiva può influire sull ambiente.

TURISMO OBIETTIVI INDICATORI. Strutture turistiche. Mettere in luce quanto la disponibilità ricettiva può influire sull ambiente. OBIETTIVI Mettere in luce quanto la disponibilità ricettiva può influire sull ambiente Tracciare la tendenza dei flussi e la loro distribuzione sul territorio Evidenziare le aree che richiedono maggiore

Dettagli

COMUNICATO STAMPA del 19 settembre 2008

COMUNICATO STAMPA del 19 settembre 2008 La situazione dell'import/export della provincia di Ancona del 1 semestre 2008 fotografata dalla Camera di Commercio di Ancona IN FLESSIONE LE ESPORTAZIONI PROVINCIALI (-13,9%) IN DIFFICOLTA LA MECCANICA,

Dettagli

L attività congressuale del 2010

L attività congressuale del 2010 1 L attività congressuale del 2010 Per la città e la provincia di Firenze il turismo congressuale rappresenta uno dei segmenti di maggiore interesse, sia per la spesa media del turista congressuale che

Dettagli

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N N O 2 0 0 8 R A P P O R TO A N N U A L E 2 0 0 8 1. L andamento del mercato

Dettagli

Il presente comunicato e i precedenti sono disponibili on-line: http://www.adhoccommunication.it Info.findomestic.it

Il presente comunicato e i precedenti sono disponibili on-line: http://www.adhoccommunication.it Info.findomestic.it Milano, 4 ottobre 2011 COMUNICATO STAMPA Quasi dimezzato, nell arco di soli 30 giorni, il numero di italiani che pensano di aumentare i propri risparmi nei prossimi 12 mesi. In calo anche la fiducia, che

Dettagli

Sintesi statistiche sul turismo

Sintesi statistiche sul turismo Sintesi statistiche sul turismo Estratto di Sardegna in cifre 2014 Sommario Le fonti dei dati e degli indicatori... 3 Capacità degli esercizi ricettivi... 3 Movimento dei clienti negli esercizi ricettivi...

Dettagli

A N A L I S I D E L L A D O M A N D A T U R I S T I C A N E G L I E S E R C I Z I A L B E R G H I E R I D I R O M A E P R O V I N C I A

A N A L I S I D E L L A D O M A N D A T U R I S T I C A N E G L I E S E R C I Z I A L B E R G H I E R I D I R O M A E P R O V I N C I A A N A L I S I D E L L A D O M A N D A T U R I S T I C A N E G L I E S E R C I Z I A L B E R G H I E R I D I R O M A E P R O V I N C I A Ma g g i o 2 0 0 3 di G i u s e p p e A i e l l o 1. L andamento

Dettagli

Tavola 12.1 Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività nazionale (NIC) per capitoli di spesa dal 2001 al 2005 (base 1998 = 100)

Tavola 12.1 Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività nazionale (NIC) per capitoli di spesa dal 2001 al 2005 (base 1998 = 100) capitolo 12 prezzi Tavola 12.1 Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività nazionale (NIC) per capitoli di spesa dal 2001 al 2005 (base 1998 = 100) Capitoli Numeri indici Varizioni medie annue

Dettagli

imprese della provincia di latina luglio 2013

imprese della provincia di latina luglio 2013 imprese della provincia di latina luglio 2013 indagine trimestrale congiunturale sulle imprese della provincia di rapporto di ricerca secondo trimestre 2013 roma, 30 luglio 2013 (12153lq 02) agenda 1.

Dettagli

Osservatorio turistico della provincia di Pistoia Anticipazione risultati sul movimento turistico del I trimestre 2015 n.

Osservatorio turistico della provincia di Pistoia Anticipazione risultati sul movimento turistico del I trimestre 2015 n. Anticipazione risultati sul movimento turistico del I trimestre 2015 1) Capacità ricettiva al 1 gennaio 2015 in aumento rispetto al 2014 01/01/14 01/01/15 Var. % TIPOLOGIA Alberghi 5 Stelle 2 482 3 630

Dettagli

Osservatorio Touring sul turismo scolastico Principali risultati dell a.s. 2012/2013 A cura del Centro Studi TCI

Osservatorio Touring sul turismo scolastico Principali risultati dell a.s. 2012/2013 A cura del Centro Studi TCI Osservatorio Touring sul turismo scolastico Principali risultati dell a.s. 2012/2013 A cura del Centro Studi TCI Perché un Osservatorio sul turismo scolastico? L Osservatorio Touring sul turismo scolastico

Dettagli

Indice CAPITOLO 1 LA STRUTTURA AGGREGATA DELL OFFERTA E DELLA DOMANDA...7

Indice CAPITOLO 1 LA STRUTTURA AGGREGATA DELL OFFERTA E DELLA DOMANDA...7 Indice CAPITOLO 1 LA STRUTTURA AGGREGATA DELL OFFERTA E DELLA DOMANDA...7 1.1. Introduzione...7 1.2. L offerta ricettiva...8 1.3. I flussi di domanda...16 1.4. La domanda turistica nella provincia di Latina...36

Dettagli

Movimento alberghiero Pasqua 2005 (25 marzo-3 aprile 2005)

Movimento alberghiero Pasqua 2005 (25 marzo-3 aprile 2005) 11 maggio 5 Movimento alberghiero Pasqua 5 (25 marzo-3 aprile 5) Flussi dei clienti nelle strutture alberghiere Sulla base della rilevazione campionaria sull attività alberghiera (si vedano le Note Informative

Dettagli

REGIONE PUGLIA. Assessorato Turismo - Industria Alberghiera

REGIONE PUGLIA. Assessorato Turismo - Industria Alberghiera REGIONE PUGLIA Assessorato Turismo - Industria Alberghiera DOSSIER SULLE CARATTERISTICHE E L ANDAMENTO DEL TURISMO NELLA REGIONE PUGLIA (2006) 1. CARATTERISTICHE DELL OFFERTA RICETTIVA L offerta turistica

Dettagli

L'offerta e la domanda turistica in FVG Anno 2012

L'offerta e la domanda turistica in FVG Anno 2012 L'offerta e la domanda turistica in FVG Anno 2012 a regionale REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Assessore regionale alle finanze, patrimonio e programmazione Direzione centrale finanze, patrimonio

Dettagli

REGIONE EMILIA-ROMAGNA SERVIZIO COMMERCIO, TURISMO E QUALITA AREE TURISTICHE -

REGIONE EMILIA-ROMAGNA SERVIZIO COMMERCIO, TURISMO E QUALITA AREE TURISTICHE - RAPPORTO ANNUALE SUL MOVIMENTO TURISTICO E LA COMPOSIZIONE DELLA STRUTTURA RICETTIVA (alberghiera e complementare) dell Emilia Romagna ANNO 2010 Bologna, settembre 2011 1 2 SOMMARIO PRESENTAZIONE L'organizzazione

Dettagli

La spesa turistica in provincia di Trento nel 2013: un analisi per stagione *

La spesa turistica in provincia di Trento nel 2013: un analisi per stagione * Ottobre 2014 La spesa turistica in provincia di Trento nel 2013: un analisi per stagione * La presente pubblicazione, elaborata dal Servizio Statistica della Provincia autonoma di Trento, si propone di

Dettagli

1. Gli italiani in vacanza nel 2012

1. Gli italiani in vacanza nel 2012 1. Gli italiani in vacanza nel 2012 Nel 2012 nonostante l imperversare della crisi economica il 62,8% della popolazione ha trascorso almeno un periodo di vacanza, pari a 31,7 milioni di italiani. Un dato

Dettagli

I NUMERI DELLA VALLE D AOSTA

I NUMERI DELLA VALLE D AOSTA I NUMERI DELLA VALLE D AOSTA Assessorato regionale al Turismo, Sport, Commercio e Trasporti Servizio Marketing, studi e progetti speciali 1 BENCHMARK VALLE D'AOSTA PROVINCIA TRENTO Rapporto PROVINCIA BOLZANO

Dettagli

Regione Campania. 1. Dati congiunturali del secondo trimestre 2014

Regione Campania. 1. Dati congiunturali del secondo trimestre 2014 1 Regione Campania 1. Dati congiunturali del secondo trimestre 2014 Il saldo tra iscrizioni e cessazioni Il secondo trimestre del 2014 mostra un deciso rafforzamento numerico del sistema imprenditoriale

Dettagli

Provincia e nel Comune

Provincia e nel Comune Il turismo nella Provincia e nel Comune di Siena I numeri del 2014 (Elaborazioni Centro Studi Turis4ci di Firenze su da4 Amministrazione Provinciale di Siena) I NUMERI DEL 2014 PROVINCIA DI SIENA Circa

Dettagli

Metropolitanadi Firenze

Metropolitanadi Firenze Il turismo nella Città Metropolitanadi Firenze I numeri della stagione 2015 Elaborazioni del Centro Studi Turistici di Firenze su dati ufficiali provvisori (Fonte: Ufficio Servizi alle Imprese, Controlli

Dettagli

Statistica e Osservatori LE AZIENDE AGRITURISTICHE IN REGIONE LOMBARDIA. In Generale. Coordinamento editoriale:

Statistica e Osservatori LE AZIENDE AGRITURISTICHE IN REGIONE LOMBARDIA. In Generale. Coordinamento editoriale: Statistica e Osservatori NOTIZIESTATISTICHE Numero 7 - Novembre 2007 (Estratto dal Comunicato Stampa di Istat sulle Agrituristiche del 16 novembre 07) LE AZIENDE AGRITURISTICHE IN REGIONE LOMBARDIA L Istat

Dettagli

Il Turismo Degli Appartamenti Per Vacanza ( SECONDE CASE ).

Il Turismo Degli Appartamenti Per Vacanza ( SECONDE CASE ). Il Turismo Degli Appartamenti Per Vacanza ( SECONDE CASE ). (febbraio 2008) Codice Prodotto- OSPS13-R01-D01 Copyright 2008 Osservatorio del Turismo della Campania Tutti i diritti riservati Osservatorio

Dettagli

1. QUOTA DI ARRIVI / PRESENZE VENEZIA CENTRO STORICO. 3. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero

1. QUOTA DI ARRIVI / PRESENZE VENEZIA CENTRO STORICO. 3. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero Movimentazione turistica Periodo GENNAIO-DICEMBRE 2013/2012 Argomenti: 1. QUOTA DI ARRIVI / PRESENZE 2. ARRIVI / PRESENZE 3. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 4. PROVENIENZE 5. Nota riassuntiva

Dettagli

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est e le vacanze

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est e le vacanze OSSERVATORIO NORD EST Il Nord Est e le vacanze Il Gazzettino, 12.07.2011 NOTA INFORMATIVA L'Osservatorio sul Nord Est è curato da Demos & Pi per Il Gazzettino. Il sondaggio è stato condotto nei giorni

Dettagli

Osservatorio sulla Finanza. per i Piccoli Operatori Economici ABSTRACT

Osservatorio sulla Finanza. per i Piccoli Operatori Economici ABSTRACT Osservatorio sulla Finanza per i Piccoli Operatori Economici ABSTRACT Volume 16 DICEMBRE 2010 Microimprese ancora in affanno ma emergono i primi timidi segnali di miglioramento negli investimenti Calano

Dettagli

L inflazione nel 2004

L inflazione nel 2004 L inflazione nel 2004 Un quadro generale In Italia l inflazione media annua per l anno 2004 si è attestata intorno al 2,2%, un risultato di gran lunga migliore rispetto al 2003 quando il valore medio di

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO ESTATE 2006, IL TURISMO IN ITALIA HA PIU VELOCITA : PIU PRODOTTI PER PIU TURISTI SOPRATTUTTO STRANIERI 3 Rapporto Indagine sulle prenotazioni/presenze nelle

Dettagli

Turismo 1073-1200. Neuchâtel, 2013

Turismo 1073-1200. Neuchâtel, 2013 10 Turismo 1073-1200 La statistica svizzera del turismo 2012 Neuchâtel, 2013 La serie «Statistica della Svizzera» pubblicata dall Ufficio federale di statistica (UST) comprende i settori seguenti: 0 Basi

Dettagli

ENTE BILATERALE TURISMO Della Regione Lazio OSSERVATORIO DEL MERCATO DEL LAVORO NEL SETTORE TURISTICO

ENTE BILATERALE TURISMO Della Regione Lazio OSSERVATORIO DEL MERCATO DEL LAVORO NEL SETTORE TURISTICO ENTE BILATERALE TURISMO Della Regione Lazio OSSERVATORIO DEL MERCATO DEL LAVORO NEL SETTORE TURISTICO 1 Rapporto 2007 sulla occupazione nelle imprese ricettive, di viaggi e di ristorazione della Provincia

Dettagli

N.9. EDI.CO.LA.NEWS Edilizia e Costruzioni nel Lazio. Dati&Mercato

N.9. EDI.CO.LA.NEWS Edilizia e Costruzioni nel Lazio. Dati&Mercato EDI.CO.LA.NEWS Dati&Mercato N.9 EDILIZIA RESIDENZIALE: IL RINNOVO SI FERMA E PROSEGUE IL CALO DELLE NUOVE COSTRUZIONI Il valore di un mercato è determinato dalla consistenza degli investimenti che vi affluiscono.

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 3 bollettino mensile Marzo 2011 Aprile 2011 A cura di Storia

Dettagli

Estate 2011 Prospettive per il turismo in Toscana. Progetto Check Markets. in collaborazione con il Centro Studi Turistici.

Estate 2011 Prospettive per il turismo in Toscana. Progetto Check Markets. in collaborazione con il Centro Studi Turistici. Estate 2011 Prospettive per il turismo in Toscana Alberto Peruzzini Progetto Check Markets in collaborazione con il Centro Studi Turistici Dirigente Servizio Turismo Toscana Promozione Firenze, 20 giugno

Dettagli