Il Web 2.0: per connettersi, comunicare, condividere, collaborare

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il Web 2.0: per connettersi, comunicare, condividere, collaborare"

Transcript

1 Capitolo 1 Il Web 2.0: per connettersi, comunicare, condividere, collaborare 1.1 Tutto è 2.0, tutti siamo 2.0, niente è 2.0! L etichetta 2.0 è ormai entrata nel gergo comune per indicare qualcosa di nuovo o, meglio, pensando all origine informatica di tale accezione, a qualcosa di migliore rispetto a una versione o release precedente. Nel mondo dell informatica un programma software nasce in versione 1.0 e tutte le sue successive evoluzioni vengono tracciate con una numerazione progressiva: le release 1.1, 1.2, 1.3 ecc. segnano il miglioramento delle funzionalità esistenti, le release 2.0, 3.0 ecc. segnano novità e miglioramenti radicali, come la presenza di nuove funzionalità, la revisione dell interfaccia utente o delle logiche di usabilità. Perché, dunque, l etichetta 2.0 è uscita dal mondo dell informatica e si trova sempre più spesso in associazione a qualsiasi campo dell attività umana? Perché tutto è diventato 2.0? Il motivo è da ricollegare a una serie di recenti evoluzioni del Web, sintetizzate proprio nel concetto di Web 2.0, che stanno avendo un impatto pervasivo sulle dinamiche sociali fra le persone e che estendono il loro effetto a ogni ambito della vita di un individuo: dallo studio al tempo libero, dal lavoro all intrattenimento, dai rapporti professionali ai legami sentimentali. In virtù dei cambiamenti che descriveremo fra poco, il Web si sta configurando come una rete su cui si possono tessere nuove relazioni o rafforzare quelle esistenti, come una piattaforma per creare e diffondere nuovi contenuti, come un ambiente grazie al quale persone fisicamente molto distanti tra loro possono interagire, condividendo qualsiasi forma di contenuto, come uno strumento per cercare e mettere a fattor comune competenze disperse, che possono contribuire a costruire nuova conoscenza. L utilizzo del Web, delle sue nuove funzionalità e dei suoi nuovi strumenti sta diventando così connaturato al modo di comunicare e interagire fra le persone che le differenze rispetto al passato sono sempre più evidenti, in tutto ciò che si

2 2 Capitolo 1 fa: la scelta di un ristorante è subordinata a una rapida raccolta di pareri di amici e conoscenti online; l organizzazione di una riunione è supportata dall organizzazione di un istant poll che consente di verificare in tempo reale le disponibilità di agenda degli invitati; la lettura del curriculum di un candidato può essere integrata con una veloce occhiata al suo profilo su un social network professionale, alla ricerca delle raccomandazioni espresse da chi lo conosce e ci ha già lavorato; le notizie sono comunicate in diretta dalle persone che sono sul posto, grazie a un messaggio lanciato via SMS, ripubblicato online e visibile a tutta la comunità collegata. Siamo tutti 2.0? Leggendo gli esempi proposti, coloro che sono nati e cresciuti con il Web i cosiddetti nativi digitali non avranno probabilmente la medesima sensazione di novità rispetto a coloro che si sono gradualmente spostati su Internet, ossia gli immigrati digitali che hanno vissuto le varie evoluzioni di Internet, dalla sua nascita fino a oggi. In verità siamo sempre gli stessi, solo abbiamo molti più strumenti per connetterci, comunicare, condividere, collaborare. A prescindere da ciò, il fenomeno 2.0 ha davvero una portata straordinaria, testimoniata sia dai tassi di crescita degli iscritti a siti come Facebook, Twitter o YouTube, sia dai crescenti livelli di utilizzo da parte di aziende e istituzioni. Il fenomeno riguarda tutti, senza distinzioni di sesso, età, razza: uomini d azienda, personaggi famosi, politici e perfetti sconosciuti. Chiunque abbia un accesso al Web sta sperimentando sensazioni e opportunità nuove, sempre più coinvolgenti a livello individuale e di gruppo. A questo punto nel lettore più diffidente verso le nuove etichette può sorgere un dubbio: ma se tutto è 2.0 e tutti siamo 2.0, allora il 2.0 non esiste! È solo il mondo che progredisce, anche grazie alla tecnologia!. In effetti non è la prima volta che l evoluzione di Internet ha un effetto così dirompente da proiettare i suoi effetti sulle dinamiche sociali ed economiche a livello globale. Tra la metà degli anni Novanta e gli inizi del Duemila bastava una e posta davanti a parole come commercio (ecommerce), affari (ebusiness), apprendimento (elearning) o governo (egovernment) per catturare il trend emergente di utilizzo degli ambienti elettronici online nelle varie attività della nostra vita. L effetto moda si è poi progressivamente sgonfiato, la e è scomparsa, il business è rimasto business, il commercio è rimasto commercio, e così via. Che cosa è cambiato? Semplicemente, in modo graduale, le novità portate da Internet si sono consolidate in prassi e sono diventate una parte del fare affari, del fare impresa, del fare formazione, del fare governo. Internet è diventato un nuovo canale di comunicazione, di vendita, di relazione con i cittadini, integrato con i canali già esistenti. A un certo punto, o si metteva la e davanti a tutto, oppure la si toglieva. La si è tolta, giustamente, ma il mondo in qualche modo è cambiato. Con l etichetta 2.0 probabilmente accadrà

3 Il Web 2.0: per connettersi, comunicare, condividere, collaborare 3 la stessa cosa, ma per ora continuiamo a tenerla e a utilizzarla, perché è molto diffusa, perché è comoda da scrivere e soprattutto perché ci aiuta a identificare tutto quello che sta accadendo nel mondo del Web e che ha un impatto sulle nostre attività. L unica accortezza che dobbiamo avere consiste nel fare un po di ordine nelle varie definizioni e nei concetti che si sono diffusi accanto a quello di Web 2.0, in modo da offrire un quadro di riferimento chiaro per chi vuole iniziare a orientarsi in questo mondo. 1.2 Web 2.0: concetti di base Ma che cos è il Web 2.0? Se lo chiedessimo a un esperto di tecnologia, a un sociologo, a un economista, avremmo risposte diverse: ognuno risponderebbe privilegiando il proprio punto di vista. Le definizioni che troviamo in letteratura o sui media enfatizzano infatti diverse prospettive secondo cui può essere osservato il fenomeno, che riprenderemo più avanti nel dettaglio: la prospettiva tecnologica, che privilegia l analisi degli aspetti tecnici e informatici legati all evoluzione del Web; la prospettiva sociologica, che si concentra sulle trasformazioni delle dinamiche relazionali a seguito dell utilizzo dei nuovi strumenti di Internet; la prospettiva economica, che enfatizza l impatto di tale evoluzione sui modelli di business delle aziende. Tenendo conto di queste prospettive, ai nostri fini il modo più semplice per definire il Web 2.0 è il seguente: Il Web 2.0 è una piattaforma di applicazioni accessibili via Web, basate su tecnologie interattive che abilitano la partecipazione attiva degli utenti e che consentono un elevato livello di interazione fra gli utenti stessi per connettersi, comunicare, condividere e collaborare online. Su questa piattaforma tecnologica nascono nuove dinamiche relazionali, nuovi modelli di business e nuove opportunità per le aziende. La definizione proposta porta a convergenza tutta la discussione che nel corso degli ultimi anni ha animato studiosi, ricercatori, giornalisti, accademici e appassionati di Internet, a partire dalla prima volta in cui il concetto di Web 2.0 è stato utilizzato, nel In quel periodo la bolla speculativa di Internet il cosiddetto dot.com crash era appena scoppiata e aveva lasciato vittime illustri come America On Line (AOL) o WorldCom. Nonostante la crisi di molte delle start-up che avevano segnato la prima diffusione di Internet, il Web era più forte che mai, con realtà in netta ripresa come Amazon o ebay e operatori di grande successo come Google. Durante una

4 4 Capitolo 1 sessione di brainstorming organizzata dalla casa editrice O Reilly Media per ragionare sullo stato del Web dopo la crisi di inizio anni Duemila, il Vice President Dale Dougherty utilizzò per primo il concetto di Web 2.0. Dougherty voleva indicare con questo termine la nuova fase del Web, nella quale erano sopravvissute e stavano nascendo aziende Internet guidate da una filosofia e da un modello di business completamente diversi rispetto a quelli delle aziende che avevano dichiarato bancarotta. Osservando queste realtà si potevano desumere i principi ispiratori del nuovo Web. Tim O Reilly 1, socio di Dougherty, tentò di svolgere l esercizio insieme ai suoi collaboratori e formalizzò i risultati in uno dei più citati blog post sul Web Negli esempi proposti da O Reilly il concetto di Web 2.0 nasce in contrapposizione al cosiddetto Web 1.0, caratterizzato da siti consultabili ma con limitate possibilità di interazione per gli utenti, oltre che da applicazioni online messe a disposizione dei navigatori secondo gli approcci tradizionali di gestione del software. Il Web 2.0 si caratterizza invece per la presenza di siti diversi, messi online da operatori che hanno abbracciato il principio del Web come piattaforma (Web as platform). Questi siti si configurano come vere e proprie applicazioni web ossia servizi accessibili tramite un qualunque browser per la navigazione che non sottostanno ai canoni tradizionali di sviluppo e gestione del software, non hanno licenze di utilizzo né cicli programmati di rilascio o di manutenzione: sono semplicemente disponibili, online e gratuitamente, e sono migliorati in modo continuativo. Inoltre, queste applicazioni sono sempre più basate sulla partecipazione attiva degli utenti (architecture of participation), in quanto create con tecnologie e funzionalità interattive che consentono di superare il paradigma di mera pubblicazione/fruizione di contenuti/servizi nella logica sito utente, verso nuovi paradigmi partecipativi ispirati a logiche utente sito e utente utente (rich user experience). Nel Web 2.0 gli utenti possono quindi diventare contributori e non solo fruitori di contenuti (users as contributors), come nel caso dell enciclopedia collaborativa Wikipedia, del contenitore di video YouTube o del repository di fotografie Flickr. Il tutto senza necessità di installare programmi particolari, ma semplicemente utilizzando il browser. Quello tracciato nel 2004 dal team di O Reilly può essere considerato un vero e proprio manifesto della filosofia del nuovo Web. Il lavoro, seppur basato su semplici esempi di contrapposizione fra ciò che è 1.0 e ciò che è 2.0, ha il pregio di aver fotografato un percorso evolutivo di Internet senza precedenti, che è stato poi approfondito in diverse sedi e secondo diversi punti di vista. L etichetta 2.0 è stata ampiamente criticata per tutti 1 Tim O Reilly (Cork, 6 giugno 1954) è un editore di origine irlandese, fondatore della casa editrice O Reilly Media e sostenitore attivo dell innovazione tecnologica. 2 T. O Reilly, What Is Web 2.0 Design Patterns and Business Models for the Next Generation of Software, 09/30/ Il post, pubblicato in otto lingue, ha oltre 5000 citazioni segnalate da Google Scholar.

5 Il Web 2.0: per connettersi, comunicare, condividere, collaborare 5 i motivi che abbiamo visto in apertura di capitolo. Sono inoltre nate nuove definizioni e nuovi concetti, tutti orientati a catturare l uno o l altro aspetto di novità portato dall evoluzione di Internet. In particolare, ci sembra opportuno soffermare l attenzione su due concetti molto simili tra loro, utilizzati per inquadrare meglio il fenomeno di crescente coinvolgimento degli utenti nel Web 2.0: social media e social software. L espressione social media è utilizzata per identificare un gruppo di applicazioni Internet, fondate sui principi ideologici e tecnologici del Web 2.0 e utilizzate dagli utenti per creare e diffondere nuovi contenuti online 3. In questa sua accezione ristretta, il concetto di social media coincide con quello di social software, ossia l insieme di quelle applicazioni accessibili via Web che sono utilizzate dagli utenti per connettersi fra loro, comunicare, condividere contenuti e collaborare alla creazione di qualcosa di nuovo 4. Qualcuno tende tuttavia ad allargare il concetto di social media, includendovi non solo un gruppo di applicazioni (visione strumentale), ma anche l insieme delle prassi utilizzabili e delle informazioni che risultano (visione funzionale) dalla creazione e dalla diffusione di contenuti online da parte degli utenti. Secondo questa visione, le applicazioni social software sarebbero solo dei semplici strumenti su cui poggiano i nuovi media basati sul Web. In poche parole, i social media funzionano dando modo di compiere operazioni online che generano informazioni di qualche significato per un destinatario perché basati su social software. Alcuni semplici esempi ci possono aiutare a comprendere meglio la relazione fra social software e social media: YouTube è un social medium, basato su una piattaforma social software che consente ai suoi utenti di condividere contenuti video; Wikipedia è un social medium, basato su una piattaforma social software che consente ai suoi utenti di collaborare alla scrittura di lemmi dell enciclopedia; Facebook è un social medium, basato su una piattaforma social software che consente ai suoi utenti di connettersi fra loro, comunicare in vari modi, condividere contenuti. Un social medium può dunque avere alla base del suo funzionamento una o più funzionalità social software, fra le quattro che abbiamo individuato e che sono un elemento portante della nostra definizione di Web 2.0. Ricapitolando: il Web 2.0 è un contenitore ideologico e tecnologico in cui trovano spazio nuovi media interattivi (social media) basati su applicazioni Web (social software) che permettono agli utenti di connettersi, comunicare, condividere, collaborare. 3 A.M. Kaplan, M. Haenlein, Users of the world, unite! The challenges and opportunities of Social Media, Business Horizon 53, N. Cook, Enterprise 2.0: How Social Software Will Change the Future of Work, Gower, 2008

La rete di tecnologie La circolazione dei contenuti attraverso diversi mezzi di comunicazione anche a partire dalle attività degli utenti

La rete di tecnologie La circolazione dei contenuti attraverso diversi mezzi di comunicazione anche a partire dalle attività degli utenti Nicoletta Vittadini La rete di contenuti Il sito web tradizionale La rete di tecnologie La circolazione dei contenuti attraverso diversi mezzi di comunicazione anche a partire dalle attività degli utenti

Dettagli

#ridieassapori è in linea con i nuovi bisogni e tendenze delle persone mosse dalla necessità di avere le informazioni sempre a portata di mano.

#ridieassapori è in linea con i nuovi bisogni e tendenze delle persone mosse dalla necessità di avere le informazioni sempre a portata di mano. In futuro non andremo più in ricerca di notizie, saranno le notizie a trovare noi, oppure saremo noi stesse a crearle. E quel futuro è già iniziato (Socialnomics) #ridieassapori racchiude l obiettivo principale

Dettagli

Blog. Per un blog di successo: Sfrutta i Motori di Ricerca (MdR) e le Directory per ottenere visibilità e monitorare la blogosfera.

Blog. Per un blog di successo: Sfrutta i Motori di Ricerca (MdR) e le Directory per ottenere visibilità e monitorare la blogosfera. BLOG, Motori di Ricerca e Motori Motori Motori Motori Motori Motori Motori di di di di di di di Ricerca Ricerca Ricerca Ricerca Ricerca Ricerca Ricerca e e e e e e e www.qualitascuola.com/bdc www.qualitascuola.com/bdc

Dettagli

Il web 2.0 - Definizione

Il web 2.0 - Definizione Web 2.0 e promozione della salute Eugenio Santoro Laboratorio di Informatica Medica Dipartimento di Epidemiologia Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri Il web 2.0 - Definizione - E quella parte

Dettagli

Corso di Comunicazione e Nuove forme di Giornalismo per la Pallavolo. Bando di indizione e programma preliminare 2. PERIODO E SEDIDI SVOLGIMENTO

Corso di Comunicazione e Nuove forme di Giornalismo per la Pallavolo. Bando di indizione e programma preliminare 2. PERIODO E SEDIDI SVOLGIMENTO Corso di Comunicazione e Nuove forme di Giornalismo per la Pallavolo Bando di indizione e programma preliminare 2. PERIODO E SEDIDI SVOLGIMENTO Il Corso, a titolo gratuito per un solo partecipante per

Dettagli

CORSO DI COMUNICAZIONE E NUOVE FORME DI GIORNALISMO PER LA PALLAVOLO

CORSO DI COMUNICAZIONE E NUOVE FORME DI GIORNALISMO PER LA PALLAVOLO CORSO DI COMUNICAZIONE E NUOVE FORME DI GIORNALISMO PER LA PALLAVOLO BANDO DI INDIZIONE E PROGRAMMA PRELIMINARE È un Progetto di Formazione in partnership con Pag. 1 di 7 1. DESTINATARI Il corso è rivolto

Dettagli

LA NUOVA ERA DEL MARKETING POLITICO

LA NUOVA ERA DEL MARKETING POLITICO diapositiva #1/9 LA NUOVA ERA DEL MARKETING POLITICO Internet come strumento di costruzione e gestione del consenso - Marco Artusi Prof. a contratto in Università di Modena e Reggio Emilia CEO LEN STRATEGY

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 2 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web LE BASI INDEX 3 7 13 16 Come creare e gestire con semplicità un sito web Le fasi da seguire per costruire

Dettagli

STRUMENTI E TECNICHE LEZIONE 2: PIANO DI COMUNICAZIONE ONLINE

STRUMENTI E TECNICHE LEZIONE 2: PIANO DI COMUNICAZIONE ONLINE WEB 2.0 STRUMENTI E TECNICHE LEZIONE 2: PIANO DI COMUNICAZIONE ONLINE Tina Fasulo CRISI DEL MODELLO 1 A MOLTI La moltiplicazione dei contenuti digitali e distribuzione dell attenzione su molteplici canali

Dettagli

AMICI VIRTUALI E AMICI REALI: Aspetti Psicosociali dei Social Network. Prof. Giuseppe Riva. Università Cattolica del Sacro Cuore

AMICI VIRTUALI E AMICI REALI: Aspetti Psicosociali dei Social Network. Prof. Giuseppe Riva. Università Cattolica del Sacro Cuore AMICI VIRTUALI E AMICI REALI: Aspetti Psicosociali dei Social Network Prof. Giuseppe Riva Università Cattolica del Sacro Cuore www.isocialnetwork.info 1-1 Indice I social network sono una moda? SN come

Dettagli

Cos è l e-collaboration e perché ancora non l abbiamo capito?

Cos è l e-collaboration e perché ancora non l abbiamo capito? Capitolo 1 Cos è l e-collaboration e perché ancora non l abbiamo capito? 1.1 L e-collaboration tra stile e mestiere e-collaboration è in primo luogo uno stile e-collaboration è lo stile di chi sfrutta

Dettagli

WEB 2.0. Andrea Marin

WEB 2.0. Andrea Marin Andrea Marin Università Ca Foscari Venezia SVILUPPO INTERCULTURALE DEI SISTEMI TURISTICI SISTEMI INFORMATIVI E TECNOLOGIE WEB PER IL TURISMO - 1 a.a. 2012/2013 Section 1 Significato di Web 2.0 Modelli

Dettagli

Ci becchiamo su Facebook: social network ed educazione, si può fare? Elena Pacetti Università di Bologna elena.pacetti@unibo.it

Ci becchiamo su Facebook: social network ed educazione, si può fare? Elena Pacetti Università di Bologna elena.pacetti@unibo.it Ci becchiamo su Facebook: social network ed educazione, si può fare? Elena Pacetti Università di Bologna elena.pacetti@unibo.it Ciascuno di noi ha oggi a disposizione uno spazio potenzialmente illimitato

Dettagli

Università Roma Tre. Corso di laurea magistrale CINEMA TELEVISIONE E PRODUZIONEMULTIMEDIALE

Università Roma Tre. Corso di laurea magistrale CINEMA TELEVISIONE E PRODUZIONEMULTIMEDIALE Università Roma Tre Corso di laurea magistrale CINEMA TELEVISIONE E PRODUZIONEMULTIMEDIALE Corso Media digitali: Televisione, video, Internet Docente: Enrico Menduni Il Web 2.0 IX lezione Giovedì 24 ottobre

Dettagli

What you dream, is what you get.

What you dream, is what you get. What you dream, is what you get. mission MWWG si propone come punto di riferimento nella graduale costruzione di una immagine aziendale all'avanguardia. Guidiamo il cliente passo dopo passo nella creazione

Dettagli

Social media management Social Media Strategy 2 Proff. Giovanni Ciofalo, Stefano Epifani a.a. 2014/2015

Social media management Social Media Strategy 2 Proff. Giovanni Ciofalo, Stefano Epifani a.a. 2014/2015 Social media management Social Media Strategy 2 Proff. Giovanni Ciofalo, Stefano Epifani a.a. 2014/2015 Social Media: Le attività ed i loro impatti DI COSA STIAMO PARLANDO? Ricapitolando I social media:

Dettagli

Le marche su Internet: una conversazione che ha già luogo

Le marche su Internet: una conversazione che ha già luogo CAPITOLO 1 Le marche su Internet: una conversazione che ha già luogo Le origini della conversazione Internet ha dato alle persone una possibilità tanto semplice quanto potente. Quella di farsi ascoltare.

Dettagli

Re-impararea comunicare grazie alle nuove opportunità offerte dal Web 2.0. Nicola Mandich - Excogita s.r.l. www.excogita.net

Re-impararea comunicare grazie alle nuove opportunità offerte dal Web 2.0. Nicola Mandich - Excogita s.r.l. www.excogita.net Re-impararea comunicare grazie alle nuove opportunità offerte dal Web 2.0 Nicola Mandich - Excogita s.r.l. www.excogita.net Il Computer più nuovo al mondo non può che peggiorare, grazie alla sua velocità,

Dettagli

Social media marketing ed E-commerce

Social media marketing ed E-commerce Social media marketing ed E-commerce strategie innovative per promuovere la tua impresa IL PROGRAMMA DIDATTICO Esperti: Rino Scoppio Francesco Antonacci SESSIONE MATTUTINA IL PIANO DI SOCIAL MEDIA MARKETING

Dettagli

IL WEB MARKETING - LE BASI BARI 7 FEBBRAIO 2012 - ISTITUTO MAGISTRALE G. BIANCHI DOTTULA PAOLO BARRACANO DIREZIONE COMMERCIALE INTEMPRA S.R.L.

IL WEB MARKETING - LE BASI BARI 7 FEBBRAIO 2012 - ISTITUTO MAGISTRALE G. BIANCHI DOTTULA PAOLO BARRACANO DIREZIONE COMMERCIALE INTEMPRA S.R.L. Progetto alternanza scuola lavoro 2012-2013 IL WEB MARKETING - LE BASI BARI 7 FEBBRAIO 2012 - ISTITUTO MAGISTRALE G. BIANCHI DOTTULA PAOLO BARRACANO DIREZIONE COMMERCIALE INTEMPRA S.R.L. Intempra Intempra

Dettagli

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication G&P communication srl - Milano Dal web 1.0 al web 2.0 la grande rivoluzione web 1.0 Statico

Dettagli

ECDL Online Collaboration: il Web 2.0 consapevole

ECDL Online Collaboration: il Web 2.0 consapevole ECDL Online Collaboration: il Web 2.0 consapevole Marina Cabrini Membro del gruppo di lavoro ECDL presso la ECDL Foundation Dublin mcabrini@sicef.ch l mondo dell informatica è in perenne movimento ed evoluzione,

Dettagli

Bilancio Sociale 2014

Bilancio Sociale 2014 La comunicazione Bilancio sociale 2014 Associazione Italiana Celiachia 8 105 8 LA COMUNICAZIONE 8.1 IL SITO WWW.CELIACHIA.IT Il primo sito dell Associazione Italiana Celiachia risale alla metà degli anni

Dettagli

MENU SERVIZI. marketing esperienziale

MENU SERVIZI. marketing esperienziale MENU SERVIZI marketing esperienziale Le ultime tendenze e studi nel mondo del marketing e della comunie hanno decretati una sempre maggiore diffusione del Marketing Esperienziale. Un esperienza ricca di

Dettagli

Dalla connessione ai social network. Federico Cappellini

Dalla connessione ai social network. Federico Cappellini Dalla connessione ai social network Federico Cappellini Internet Internet è una rete mondiale di computer ad accesso pubblico Conta circa 2 miliardi e 300 milioni di utenti nel mondo Permette lo scambio

Dettagli

Come cambia l ufficio stampa nell era del web 2.0

Come cambia l ufficio stampa nell era del web 2.0 Come cambia l ufficio stampa nell era del web 2.0 Anna Maria Tononi Forum PA 2012 WEB 2.0: USER GENERATED CONTENT Chiunque può creare e distribuire contenuti o "viralizzare quelli di altri Cambia il paradigma

Dettagli

INTERNET SOLUTIONS SOCIAL SOLUTIONS MOBILE SOLUTIONS VIDEO SOLUTIONS MARKETING SOLUTIONS CONNETTITI CON NOI

INTERNET SOLUTIONS SOCIAL SOLUTIONS MOBILE SOLUTIONS VIDEO SOLUTIONS MARKETING SOLUTIONS CONNETTITI CON NOI INTERNET SOLUTIONS SOCIAL SOLUTIONS MOBILE SOLUTIONS VIDEO SOLUTIONS MARKETING SOLUTIONS CONNETTITI CON NOI INTERNET SOLUTIONS Sia che vogliate un nuovo sito completo e aggiornato secondo i nuovi criteri

Dettagli

Trasforma il tuo locale nell ambiente ideale per i tuoi clienti, in cui potranno incontrarsi e socializzare.

Trasforma il tuo locale nell ambiente ideale per i tuoi clienti, in cui potranno incontrarsi e socializzare. Trasforma il tuo locale nell ambiente ideale per i tuoi clienti, in cui potranno incontrarsi e socializzare. Cos è WinkMe? WinkMe è un App che ha lo scopo di integrare la tua attività commerciale con i

Dettagli

I Social media sono solo una moda. o l evento più importante dopo la Rivoluzione industriale?

I Social media sono solo una moda. o l evento più importante dopo la Rivoluzione industriale? I Social media sono solo una moda Anni per raggiungere 50 milioni di utenti 38 anni 13 anni 3 anni o l evento più importante dopo la Rivoluzione industriale? Le reti sociali Una delle ultime possibilità

Dettagli

SPORT E SOCIAL NETWORK: RICONOSCIAMONE LE POTENZIALITA E IMPARIAMO A USARLI Scuola Regionale dello Sport CONI Marche Ancona, 05 maggio 2014

SPORT E SOCIAL NETWORK: RICONOSCIAMONE LE POTENZIALITA E IMPARIAMO A USARLI Scuola Regionale dello Sport CONI Marche Ancona, 05 maggio 2014 SPORT E SOCIAL NETWORK: RICONOSCIAMONE LE POTENZIALITA E IMPARIAMO A USARLI Scuola Regionale dello Sport CONI Marche Ancona, 05 maggio 2014 dott.giacomo Baldassari LO SPORT, UN FENOMENO SOCIALE Lo sport

Dettagli

La tutela della privacy nei social network. I social network come Facebook, Twitter, My Space raggiungono oggi un livello di

La tutela della privacy nei social network. I social network come Facebook, Twitter, My Space raggiungono oggi un livello di La tutela della privacy nei social network di Stefano Santini I social network come Facebook, Twitter, My Space raggiungono oggi un livello di diffusione e di accesso pressoché illimitato, permettendo

Dettagli

Italia. Cento Vigne. Una storia di successo:

Italia. Cento Vigne. Una storia di successo: Una storia di successo: Cento Vigne Italia Adattare le nuove strategie di social media marketing a livello globale per avere successo nel settore enologico Cento Vigne Italia ha scoperto il segreto per

Dettagli

Prefazione. Internet net opportunità e minacce. eagire?

Prefazione. Internet net opportunità e minacce. eagire? Prefazione Introduzione Internet net opportunità e minacce Internet offre ottime opportunità. Ai clienti offre una scelta molto più ampia di prodotti, servizi e prezzi da parte di diversi fornitori, nonché

Dettagli

Tipologie e strategie di traffico. www.acquisireclienti.com

Tipologie e strategie di traffico. www.acquisireclienti.com Tipologie e strategie di traffico www.acquisireclienti.com Varie tipologie di traffico Traffico pay per click Adwords su Google e rete di ricerca Adwords sulla rete di contenuto Facebook Ads PPC di Yahoo/Bing

Dettagli

Stefanel Progetto website, ecommerce & social. Stefanel Progetto Website, ecommerce & social. Kettydo Digital, Meaningful

Stefanel Progetto website, ecommerce & social. Stefanel Progetto Website, ecommerce & social. Kettydo Digital, Meaningful Stefanel Progetto website, ecommerce & social Documento di presentazione del progetto Milano, 6 febbraio 2012 Articolazione dei contenuti 1. Cenni sull azienda 2. Cenni sull agenzia 3. Strategia: Seduction

Dettagli

Hardware & Software negli ambienti di apprendimento

Hardware & Software negli ambienti di apprendimento TEACHER Hardware & Software negli ambienti di apprendimento Hardware & Software negli ambienti di apprendimento Il modulo intende accertare nel candidato il possesso delle competenze digitali relative

Dettagli

Che cos è il Web 2.0. Agriturismo e Web 2.0. Una definizione del Web 2.0. Il Web come piattaforma. Il Web come piattaforma

Che cos è il Web 2.0. Agriturismo e Web 2.0. Una definizione del Web 2.0. Il Web come piattaforma. Il Web come piattaforma Agriturismo e Web 2.0 Che cos è il Web 2.0 Giovanna Cosenza www.giovannacosenza.it giovanna.cosenza@unibo.it 1 L espressione Web 2.0 apparve per la prima volta nel giugno 2004 come titolo di una conferenza

Dettagli

A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013

A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013 Web e Social Network: non solo comunicazione ma condivisione A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013 Dal Web 1.0 al Web 2.0 WEB 1.0 USO LA RETE WEB 2.0 SONO IN RETE WEB 2.0 SIAMO

Dettagli

PRIVACY & PERMISSION MARKETING REPORT 2011 - ITALIA

PRIVACY & PERMISSION MARKETING REPORT 2011 - ITALIA PRIVACY & PERMISSION MARKETING REPORT 2011 - ITALIA Ricerca realizzata in collaborazione con Human HigWay Settembre 2011 LA METODOLOGIA DELLA RICERCA Diennea MagNews ha commissionato a Human Highway nel

Dettagli

e-commerce Management

e-commerce Management CORSO ONLINE IN: e-commerce Management Strategie e piattaforme per vendere online DOCENTI Roberto Fumarola Founder B2Commerce Francesco Varuzza CTO FullyCommerce Gabriele Taviani e-commerce Director Wishdays

Dettagli

Introduzione. xiii. Introduzione

Introduzione. xiii. Introduzione Il tema di questo libro è semplice: come progettare al meglio siti web e app per dispositivi mobili (smartphone e tablet). Cosa c è di diverso dagli altri testi sull argomento? Questo in particolare si

Dettagli

Enterprise 2.0 il web 2.0 entra in Azienda

Enterprise 2.0 il web 2.0 entra in Azienda Enterprise 2.0 il web 2.0 entra in Azienda Vittorio Orefice - Unimatica Confapi Milano Agenda Premesse Web 2.0 Alcuni modelli d interesse Enterprise 2.0 Una proposta Risorse utili per capire e organizzarsi

Dettagli

Un Blog chiuso come strumento di comunicazione interna in un gruppo di lavoro

Un Blog chiuso come strumento di comunicazione interna in un gruppo di lavoro Un Blog chiuso come strumento di comunicazione interna in un gruppo di lavoro Paolo Ferrario Nelle organizzazioni di servizio si tengono con frequenza incontri di lavoro, seminari di formazione, riunioni

Dettagli

NUOVE TECNOLOGIE E PARTECIPAZIONE GIOVANILE

NUOVE TECNOLOGIE E PARTECIPAZIONE GIOVANILE NUOVE TECNOLOGIE E PARTECIPAZIONE GIOVANILE Progettazione e realizzazione di percorsi di cittadinanza attiva attraverso le nuove tecnologie. PREMESSA Abbiamo scelto per semplicità di presentare in questo

Dettagli

NINJAMARKETING MEDIAKIT

NINJAMARKETING MEDIAKIT NINJAMARKETING MEDIAKIT Dove i Digital Makers vengono a Scoprire, Capire, Condividere. Da prima che esistessero YouTube, Facebook, Twitter. Chi Siamo Ninja Marketing è il magazine n 1 degli innovatori

Dettagli

ROTARY SHOWCASE GUIDA DELL UTENTE

ROTARY SHOWCASE GUIDA DELL UTENTE ITALIANO (IT) ROTARY SHOWCASE GUIDA DELL UTENTE www.rotary.org/it/showcase ROTARY SOCIAL BUSINESS TOOLS social@rotary.org Indice Perché usare Rotary Showcase?... 1 Chi può usare Rotary Showcase?...2 Come

Dettagli

Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico.

Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico. Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico. Per raggiungere i vostri obiettivi affidatevi a dei professionisti. UFFICI STAMPA PR WEB UFFICI STAMPA

Dettagli

Concorso Racconta il tuo Business Factor startup pitch:

Concorso Racconta il tuo Business Factor startup pitch: Concorso Racconta il tuo Business Factor startup pitch:.com 2011 by Goingo s.n.c. di Simone Lelli e Riccardo Santarelli Tourboox.com è un progetto ideato e sviluppato da Simone Lelli e Riccardo Santarelli

Dettagli

Book 8. Conoscere cosa sono i social media e social network. Conoscere cosa sono gli strumenti, i social media e social network

Book 8. Conoscere cosa sono i social media e social network. Conoscere cosa sono gli strumenti, i social media e social network Book 8 Conoscere cosa sono i social media e social network Conoscere cosa sono gli strumenti, i social media e social network Centro Servizi Regionale Pane e Internet Redazione a cura di Roger Ottani,

Dettagli

AL SITO WEB. www.confartigianato.an.it. Mi piace

AL SITO WEB. www.confartigianato.an.it. Mi piace GUIDA AL SITO WEB Mi piace Interattivo, sempre aggiornato, proiettato nel nuovo mondo dei social media. Questo è il sito. Una grafica lineare ed elegante, un interfaccia di immediata comprensione e fruizione,

Dettagli

PORTARE CLIENTI NEL NOSTRO NEGOZIO CON INTERNET di The Vortex

PORTARE CLIENTI NEL NOSTRO NEGOZIO CON INTERNET di The Vortex Indice Presentazione Introduzione. Come sta cambiando Internet 1. Lo scenario 2. Misurare ciò che accade per migliorarsi continuamente. La Web Analytics 3. C è modo e modo: impariamo le differenze degli

Dettagli

Web Evolution. arrivare sempre e ovunque 25 ottobre 2012

Web Evolution. arrivare sempre e ovunque 25 ottobre 2012 Web Evolution arrivare sempre e ovunque 25 ottobre 2012 Agenda Web Marketing: nuove opportunità per le aziende Massimiliano Fenio Social Media Marketing: case history DESPAR Roberta Savioli e-commerce:

Dettagli

Guida ai Concorsi a Premio Digital. www.aladino-net.com. pag.

Guida ai Concorsi a Premio Digital. www.aladino-net.com. pag. 1 L obiettivo di questo e-book è quello di creare uno strumento semplice ma molto utile per comprendere quali sono le opportunità per raggiungere e premiare i propri consumatori attraverso i concorsi a

Dettagli

INFORMATICA (II modulo)

INFORMATICA (II modulo) INFORMATICA (II modulo) Evoluzione del Web Docente: Francesca Scozzari Dipartimento di Scienze Università di Chieti-Pescara Evoluzioni Web 1.0: statico Web 2.0: dinamico Web 3.0: semantico Primo sito web

Dettagli

Aggiornati con i blog

Aggiornati con i blog Aggiornati con i blog RSS Formato per la distribuzione di contenuti Web basato su XML, che rappresenta oggi lo standard de facto Deve il suo successo all uso che se ne fa nei blog FEED RSS Documenti salvati

Dettagli

Oggetto: Relazione progettuale per l'erogazione di servizi di comunicazione legati al WEB 2.0. Destinatario: Spett.le Asso.La.C.

Oggetto: Relazione progettuale per l'erogazione di servizi di comunicazione legati al WEB 2.0. Destinatario: Spett.le Asso.La.C. Data: 24/10/2011 Oggetto: Relazione progettuale per l'erogazione di servizi di comunicazione legati al WEB 2.0 Destinatario: Spett.le Asso.La.C. C.A.: Dott.ssa Zarro, Dott. Celsa Autore: Ing. Carlo Stumpo

Dettagli

ING DIRECT lancia Prendi Parte al Cambiamento : un iniziativa per stimolare il singolo e migliorare la collettività

ING DIRECT lancia Prendi Parte al Cambiamento : un iniziativa per stimolare il singolo e migliorare la collettività ING DIRECT lancia Prendi Parte al Cambiamento : un iniziativa per stimolare il singolo e migliorare la collettività Un progetto per premiare con 100.000 euro la start-up italiana più innovativa, un percorso

Dettagli

Marketing Advanced Prof. Fabrizio Mosca

Marketing Advanced Prof. Fabrizio Mosca Marketing Advanced Prof. Fabrizio Mosca NUOVI MODELLI DI COMUNICAZIONE NEI SETTORI DEI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO CAMPUS DI MANAGEMENT E DI ECONOMIA Anno Accademico 2014-2015 Tutto il materiale consegnato

Dettagli

Ingegneria del Software Interattivo. - I siti web - Un breve glossario. Un breve glossario (cont.) Parte sesta: I siti web. 1.

Ingegneria del Software Interattivo. - I siti web - Un breve glossario. Un breve glossario (cont.) Parte sesta: I siti web. 1. Parte sesta: I siti web Ingegneria del Software Interattivo - I siti web - Docente: Daniela Fogli 1. I siti web Nel Contesto Riferimenti: Brajnik, Umano G., Toppano, E. Creare siti web multimediali, Pearson,

Dettagli

ED AUMENTARE LA VISIBILITA

ED AUMENTARE LA VISIBILITA B L O G D I C U C I N A A D V A G G I O R N A M E N T O 21/ 0 6 / 2 0 1 2 BLOG DI CUCINA 2.0 COME DIFFONDERE IL PROPRIO MARCHIO ED AUMENTARE LA VISIBILITA NEL MONDO DEL FOOD BLOG ATTRAVERSO AZIONI DI SPONSORIZZAZIONE

Dettagli

CORSO FARE UN GIORNALE modulo 3. COME REALIZZARE UN GIORNALE WEB2.0 teoria e pratica

CORSO FARE UN GIORNALE modulo 3. COME REALIZZARE UN GIORNALE WEB2.0 teoria e pratica COME REALIZZARE UN GIORNALE WEB2.0 teoria e pratica!!1 Differenza tra i media (www.gandalf.it)!2 GIORNALISMO ON LINE Pasquale Mallozzi CRISI DEL GIORNALISMO TRADIZIONALE non è solo economica, ma investe

Dettagli

Socializzare la conoscenza comunità online

Socializzare la conoscenza comunità online Socializzare la conoscenza 14 dicembre 2012 Le fasi del processo Socializzazione (da conoscenza tacita a tacita, in persone diverse che interagiscono) Esteriorizzazione o esternalizzazione (da conoscenza

Dettagli

PIANO EDITORIALE E ORGANIZZATIVO SISTEMA CORRIERE DELLA SERA

PIANO EDITORIALE E ORGANIZZATIVO SISTEMA CORRIERE DELLA SERA PIANO EDITORIALE E ORGANIZZATIVO SISTEMA CORRIERE DELLA SERA SITUAZIONE ATTUALE Il sistema Corriere della Sera ha avuto negli ultimi anni una forte trasformazione. Il sito web compete per la leadership,

Dettagli

L'ALFABETO BREVE GLOSSARIO DEL WEB MARKETING

L'ALFABETO BREVE GLOSSARIO DEL WEB MARKETING L'ALFABETO BREVE GLOSSARIO DEL WEB MARKETING A come app: è il diminutivo di applicazione (application, in inglese) ed è una parola popolare nel contesto mobile, degli smartphone (iphone, telefonini con

Dettagli

Manuale Employee Branding

Manuale Employee Branding Manuale Employee Branding Come coinvolgere i colleghi, per una azione di successo sui social media Luglio 2014 1 Indice 1. A COSA SERVE QUESTO MANUALE... 3 2. INSIEME SUI SOCIAL MEDIA... 3 3. INIZIAMO

Dettagli

e-learning & Social Networking

e-learning & Social Networking e-learning & Social Networking Una relazione da maneggiare con cura Luigi Colazzo Dipartimento di Informatica e Studi Aziendali - Università di Trento luigi.colazzo@unitn.it Di cosa parliamo 1 Della relazione

Dettagli

Introduzione a Wordpress. Corso completo alla conoscenza e all uso del CMS Open Source WP (incontro 1/6)

Introduzione a Wordpress. Corso completo alla conoscenza e all uso del CMS Open Source WP (incontro 1/6) Introduzione a Wordpress Corso completo alla conoscenza e all uso del CMS Open Source WP (incontro 1/6) Indice Rilevazione aspettative e competenze in ingresso Patto formativo Presentazione di WP Premesse

Dettagli

MEDIAKIT. Suoni GPS GPS. Comunicazione. Multimediale. Comunicazione. Facebook. Facebook. YouTube. YouTube. Show. Slide. Twitter. Slide Show.

MEDIAKIT. Suoni GPS GPS. Comunicazione. Multimediale. Comunicazione. Facebook. Facebook. YouTube. YouTube. Show. Slide. Twitter. Slide Show. Comunicazione Video Testi Slide Show Twitter Brochure Linkedin Slide Portale Immagini Editoria Newsletter Show Web Portale Editoria Editoria Flickr Digitale Device Mappe Cataloghi GPS Facebook Magazine

Dettagli

Partners/Soci. Extranet. Navigatori Punti vendita

Partners/Soci. Extranet. Navigatori Punti vendita Intranet, Extranet, Internet Punti vendita Intranet Partners/Soci Extranet Internet Navigatori Navigatori Punti vendita Clienti da casa/ufficio Le tecnologie non sostituiscono la comunicazione ma sono

Dettagli

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan)

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) PROGETTO: Una vita, tante storie Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) Introduzione: Il racconto della propria vita è il racconto di ciò che si pensa

Dettagli

Evoluzione di Internet, licenze e diritti Software

Evoluzione di Internet, licenze e diritti Software Evoluzione di Internet, licenze e diritti Software A cura di Marziana Monfardini Licenze e diritti software La tutela del software Copyright e diritto d autore Legge 633/41 Articolo 2 Sono protetti i programmi

Dettagli

Storytelling. T- Story NEWSLETTER. Giugno. Obiettivi del progetto

Storytelling. T- Story NEWSLETTER. Giugno. Obiettivi del progetto T- Story NEWSLETTER June Edition N. 1 Newsletter ufficiale del progetto europeo T-Story Storytelling applicato all educazione, sostenuto dal programma Key Activity 3 Tecnologie di Informazione e Comunicazione,

Dettagli

EXECUTIVE. Percorso di specializzazione dell Executive Master in Wine Business Management. 28 FEBBRAIO - 30 MAGGIO 2014 1a EDIZIONE

EXECUTIVE. Percorso di specializzazione dell Executive Master in Wine Business Management. 28 FEBBRAIO - 30 MAGGIO 2014 1a EDIZIONE EXECUTIVE education Winery E-commerce corso EXECUTIVE Percorso di specializzazione dell Executive Master in Wine Business Management 28 FEBBRAIO - 30 MAGGIO 2014 1a EDIZIONE fondazione cuoa Da oltre 50

Dettagli

Prof. Maristella Agosti, Ing. Marco Dussin

Prof. Maristella Agosti, Ing. Marco Dussin Università degli Studi di Padova Facoltà di Lettere e Filosofia Progettazione di siti web (ING-INF/05) LMSGC, mutuato da LMLIN e Sc. Stat. a.a. 2010-11 Indice: Prof. Maristella Agosti, Ing. Marco Dussin

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Relazione finale. Progetto: Attività didattiche integrative con Moodle

Relazione finale. Progetto: Attività didattiche integrative con Moodle Relazione finale Progetto: Attività didattiche integrative con Moodle 1. Descrizione di contenuti, tempi, luoghi, fasi, modalità, strumenti e protagonisti Il progetto consiste nella creazione e somministrazione

Dettagli

COME REALIZZARE UN GIORNALE WEB2.0 teoria e pratica

COME REALIZZARE UN GIORNALE WEB2.0 teoria e pratica COME REALIZZARE UN GIORNALE WEB2.0 teoria e pratica 1 Differenza tra i media (www.gandalf.it) 2 WEB 2.0 termine abusato (nato nel 2004 con la nascita di Myspace) che è associato ai social network : è il

Dettagli

Fare business sul web: 5 regole fondamentali per le PMI

Fare business sul web: 5 regole fondamentali per le PMI Fare business sul web: 5 regole fondamentali per le PMI Impresa 2.0 Bologna, 8 giugno 2011 Chi sono Mi occupo di marketing online dal 2000 Digital Marketing Manager freelance da aprile 2011 Blogger dal

Dettagli

Rete di computer mondiale e ad accesso pubblico. Attualmente rappresenta il principale mezzo di comunicazione di massa

Rete di computer mondiale e ad accesso pubblico. Attualmente rappresenta il principale mezzo di comunicazione di massa Sommario Indice 1 Internet 1 1.1 Reti di computer........................... 1 1.2 Mezzo di comunicazione di massa - Mass media.......... 2 1.3 Servizi presenti su Internet - Word Wide Web........... 3

Dettagli

Promuovere con successo un attività utilizzando Internet

Promuovere con successo un attività utilizzando Internet Promuovere con successo un attività utilizzando Internet Il piano operativo Quando si opera su Web non ci si deve lanciare in operazioni disorganizzate valutando solamente i costi. È fondamentale studiare

Dettagli

Via Liguria, 22 09005 Sanluri (VS) - Tel. 370 10 44 389 posta@net-me.it - www.net-me.it - P. IVA 03521950927

Via Liguria, 22 09005 Sanluri (VS) - Tel. 370 10 44 389 posta@net-me.it - www.net-me.it - P. IVA 03521950927 Via Liguria, 22 09005 Sanluri (VS) - Tel. 370 10 44 389 posta@net-me.it - www.net-me.it - P. IVA 03521950927 Net-Me Net-Me Net-Me nasce da un idea di Marco C. Bandino: sviluppare la sua passione per l

Dettagli

Sei un artista? Per vincere il bando serve il tuo aiuto.

Sei un artista? Per vincere il bando serve il tuo aiuto. Sei un artista? Per vincere il bando serve il tuo aiuto. Organizza un'esperienza nella tua home gallery #MHGDAY Vademecum #MHGDAY settembre 2015 Il bando chefare MyHomeGallery sta concorrendo per vincere

Dettagli

Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale. Pubblicità e strategie di comunicazione integrata. Project Work

Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale. Pubblicità e strategie di comunicazione integrata. Project Work Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale Pubblicità e strategie di comunicazione integrata Project Work Ogni gruppo lavorerà come se fosse un agenzia di consulenza incaricata di valutare le attività

Dettagli

Psicologia dei Nuovi Media. Andrea Farinet

Psicologia dei Nuovi Media. Andrea Farinet Psicologia dei Nuovi Media Andrea Farinet 1. Psicologia dei nuovi media: riferimenti teorici e oggetti di analisi 2. Comprendere i nuovi media: da Internet all embodiment 3. Applicare la psicologia dei

Dettagli

IL PROGETTO JOB-CLUB Presentazione e linee guida

IL PROGETTO JOB-CLUB Presentazione e linee guida IL PROGETTO JOB-CLUB Presentazione e linee guida 1. PRESENTAZIONE: COS È UN JOB CLUB Un Job Club è un gruppo spontaneo e gratuito di mutuo sostegno tra persone che si accompagnano e si aiutano reciprocamente

Dettagli

Presentazione Nunziata Francesco 3^ A MERCURIO

Presentazione Nunziata Francesco 3^ A MERCURIO Presentazione Nunziata Francesco 3^ A MERCURIO INTRODUZIONE Con l invenzione della stampa e il suo progressivo miglioramento la cultura e il sapere hanno potuto circolare più facilmente. Ma la storia,

Dettagli

GENERAZIONE dei BENI COMUNI Altri modi di abitare il mondo

GENERAZIONE dei BENI COMUNI Altri modi di abitare il mondo Educa 2012: invito ai giovani GENERAZIONE dei BENI COMUNI Altri modi di abitare il mondo 1. Il nucleo tematico Il nostro tempo è adesso, qui e ora. Il progetto è qui e ora, il futuro è qui e ora, l orizzonte

Dettagli

In meno di dieci anni i social. Social Learning, la formazione 2.0

In meno di dieci anni i social. Social Learning, la formazione 2.0 Social Learning, la formazione 2.0 È IL MODO PIÙ NUOVO DI EROGARE CONTENUTI E INFORMAZIONI A DIPENDENTI, CLIENTI E FORNITORI, MA È ANCHE LA FORMA PIÙ ANTICA DI APPRENDIMENTO, CHE PASSA DALLE RELAZIONI,

Dettagli

Autofinanziamento.it Internet & Social Networks per le piccole associazioni

Autofinanziamento.it Internet & Social Networks per le piccole associazioni Autofinanziamento.it Internet & Social Networks per le piccole associazioni SVILUPPIAMO IDEE INNOVATIVE E PROGETTI PER LA TUA RACCOLTA FONDI! La piattaforma di Autofinanziamento.it genera donazioni attraverso

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "http:// luigisettembrini.gov.it/wp-content/uploads/ 2014/02/iloquotidiano.it"Ilquotidianoinclasse.it

Dettagli

CARICARE / UPLODARE / UPLOADARE

CARICARE / UPLODARE / UPLOADARE IL GERGO DELLA RETE ALIAS / FAKE Falsa identità assunta su Internet (ad esempio su siti di social network). L utente può scegliere un nome di fantasia, uno pseudonimo, o appropriarsi dei dati di una persona

Dettagli

Web e lavoro: il futuro è social?

Web e lavoro: il futuro è social? Web e lavoro: il futuro è social? Come sfruttare i nuovi canali di comunicazione nella ricerca attiva del lavoro A cura di Paolo Vallicelli 28 Maggio 2014 Le possibilità lavorative offerte dai canali NON

Dettagli

Francesca Di Donato. Lo stato trasparente. Linked open data e cittadinanza attiva

Francesca Di Donato. Lo stato trasparente. Linked open data e cittadinanza attiva Francesca Di Donato Lo stato trasparente Linked open data e cittadinanza attiva Copyright 2010 EDIZIONI ETS Piazza Carrara, 16-19, I-56126 Pisa info@edizioniets.com www.edizioniets.com Distribuzione PDE,

Dettagli

develon web d.social il potere della conversazione develon.com

develon web d.social il potere della conversazione develon.com develon web d.social il potere della conversazione develon.com Facebook, Twitter, Flickr, YouTube, forum tematici, blog, community... Qualcuno dice che il Web 2.0 ha cambiato il mondo. Qualcun altro, meno

Dettagli

Harvest Web Data. Martino Pizzol. 28 agosto 2010. Fondazione ahref. Harvest Web Data. Martino Pizzol. Indice. I dati sul web.

Harvest Web Data. Martino Pizzol. 28 agosto 2010. Fondazione ahref. Harvest Web Data. Martino Pizzol. Indice. I dati sul web. Fondazione ahref 28 agosto 2010 1 Idatisulweb 2 3 4 5 Cosa e come Scopo Utilizzare dei dati trovati nella rete Come Bisogna trovarli Controllare le licenze Recuperarli per poterli usare Formato Dati Cos

Dettagli

Che cos è, dove si trova, e a cosa serve Internet? Possono sembrare domande banali, ma a pensarci bene la risposta non è tanto facile.

Che cos è, dove si trova, e a cosa serve Internet? Possono sembrare domande banali, ma a pensarci bene la risposta non è tanto facile. di Pier Francesco Piccolomini 1 Che cos è, dove si trova, e a cosa serve Internet? Possono sembrare domande banali, ma a pensarci bene la risposta non è tanto facile. Oggi attraverso questa gigantesca

Dettagli

SOCIAL NETWORK MARKETING

SOCIAL NETWORK MARKETING SOCIAL NETWORK MARKETING Il social network marketing si pone come ultima evoluzione del web marketing, presentandosi come una forma di promozione virale che sfrutta sapientemente tutti gli aggregatori

Dettagli

WORLD WIDE WEB MARKETING TURISTICO SOFTWARE DEVELOPMENT SOCIAL MEDIA MARKETING

WORLD WIDE WEB MARKETING TURISTICO SOFTWARE DEVELOPMENT SOCIAL MEDIA MARKETING MARKETING TURISTICO SOFTWARE DEVELOPMENT WORLD WIDE WEB SOCIAL MEDIA MARKETING AGENZIA SOCIAL MEDIA TEAM Siamo un agenzia di comunicazione e marketing digitale. Amiamo il nostro lavoro e ci entusiasmano

Dettagli

Ingegneria del Software Interattivo. - I siti web - Un breve glossario. Un breve glossario (cont.) Parte sesta: I siti web. 1.

Ingegneria del Software Interattivo. - I siti web - Un breve glossario. Un breve glossario (cont.) Parte sesta: I siti web. 1. Parte sesta: I siti web Ingegneria del Software Interattivo - I siti web - Docente: Daniela Fogli 1. I siti web Nel Contesto Riferimenti: Brajnik, Umano G., Toppano, E. Creare siti web multimediali, Pearson,

Dettagli

Le nostre piattaforme sono realizzate con lo stesso criterio dei mattoncini LEGO. E possibile assemblare numerosi moduli, ognuno con differenti

Le nostre piattaforme sono realizzate con lo stesso criterio dei mattoncini LEGO. E possibile assemblare numerosi moduli, ognuno con differenti Speakage è una Plat-Agency (Platforms Agency) che sviluppa piattaforme web modulari a supporto della Comunicazione e del Marketing digitale avanzato. Realizza prodotti su misura e fornisce consulenza strategica

Dettagli