Pronto Soccorso 46 di cui 4 in ospedali privati accreditati. Punti di Primo Intervento 10 di cui 2 stagionali estivi

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Pronto Soccorso 46 di cui 4 in ospedali privati accreditati. Punti di Primo Intervento 10 di cui 2 stagionali estivi"

Transcript

1 Organizzazione della rete Pronto Soccorso 46 di cui 4 in ospedali privati accreditati Punti di Primo Intervento 10 di cui 2 stagionali estivi

2 Organizzazione della rete PRONTO SOCCORSO PUNTO DI PRIMO INTERVENTO PRONTO SOCCORSO PUNTO DI PRIMO INTERVENTO ULSS 1 ULSS 2 ULSS 3 ULSS 4 ULSS 5 ULSS 6 ULSS 7 BELLUNO PIEVE DI CADORE AGORDO FELTRE BASSANO DEL GRAPPA ASIAGO SANTORSO ARZIGNANO VALDAGNO VICENZA NOVENTA VICENTINA CONEGLIANO VITTORIO VENETO CORTINA D'AMPEZZO AURONZO DI CADORE MONTECCHIO LONIGO ULSS 14 ULSS 15 ULSS 16 ULSS 17 CHIOGGIA CITTADELLA CAMPOSAMPIERO PD SANT'ANTONIO PIOVE DI SACCO ABANO TERME ESTE MONSELICE MONTAGNANA ULSS 18 ROVIGO OCCHIOBELLO TRECENTA ULSS 19 ADRIA PORTOVIRO ULSS 8 ULSS 9 ULSS 10 ULSS 12 ULSS 13 CASTELFRANCO V.TO MONTEBELLUNA TREVISO ODERZO SAN DONA' DI PIAVE PORTOGRUARO JESOLO MESTRE VENEZIA DOLO MIRANO CAORLE (stagionale) BIBIONE (stagionale) VENEZIA LIDO ULSS 20 ULSS 21 ULSS 22 AO PADOVA AOUI VERONA SAN BONIFACIO LEGNAGO BOVOLONE BUSSOLENGO ISOLA - VILLAFRANCA NEGRAR PESCHIERA DEL GARDA AO PADOVA VR BORGO TRENTO VR BORGO ROMA CAPRINO V. MALCESINE

3 Volume di attività annuale numero accessi BELLUNO PIEVE DI CADORE AGORDO FELTRE BASSANO DEL GRAPPA ASIAGO SANTORSO ARZIGNANO VALDAGNO VICENZA NOVENTA VICENTINA CONEGLIANO VITTORIO VENETO CASTELFRANCO V.TO MONTEBELLUNA TREVISO ODERZO SAN DONA' DI PIAVE PORTOGRUARO JESOLO MESTRE VENEZIA DOLO MIRANO CHIOGGIA CITTADELLA CAMPOSAMPIERO PD SANT'ANTONIO PIOVE DI SACCO ABANO TERME ESTE MONSELICE ROVIGO TRECENTA ADRIA PORTOVIRO SAN BONIFACIO LEGNAGO BOVOLONE BUSSOLENGO ISOLA - VILLAFRANCA NEGRAR PESCHIERA DEL GARDA AZ.OSP. PADOVA VR BORGO TRENTO VR BORGO ROMA < >75.000

4 L attività di Pronto Soccorso Prestazioni ambulatoriali urgenti Degenza temporanea in Osservazione Breve Intensiva (<48 ore) Soccorso territoriale nel sistema SUEM 118

5 Osservazione Breve Intensiva Insieme di prestazioni diagnostiche e terapeutiche finalizzate al rapido inquadramento clinico del paziente mediante un alta intensità di cure in termini di impegno di personale ed accertamenti strumentali utilizzati in forma concentrata nel tempo L O.B.I. è rivolta a pazienti affetti da patologie acute nelle quali è possibile giungere rapidamente ad un inquadramento diagnostico evitando così ricoveri non appropriati

6 Andamento del totale degli accessi ,4% +1,4% ,2% -6,9%

7 Totale delle prestazioni erogate a livello regionale Media prestazioni erogate per ciascun accesso 7,7 7,3 6,8 6,7 6,3 Valore totale delle prestazioni erogate nel Euro

8 Accessi per Azienda Belluno Feltre Bassano del Grappa Alto Vicentino Ovest Vicentino Vicenza Pieve di Soligo Asolo Treviso Veneto Orientale Veneziana Mirano Chioggia Alta Padovana Padova Este Rovigo Adria Verona Legnago Bussolengo AO Padova AOUI Verona

9 Accessi per 1000 abitanti/anno per Azienda Belluno Feltre Bassano del Grappa Alto Vicentino Ovest Vicentino Vicenza Pieve di Soligo Asolo Treviso Veneto Orientale Veneziana Mirano Chioggia Alta Padovana Padova Este Rovigo Adria Verona Legnago Bussolengo 521 Regione 357

10 Ripartizione accessi per evento TRAUMATICO NON TRAUMATICO % Traumatico Non traumatico 70%

11 Ripartizione degli accessi per codice triage % 17% 36% 46%

12 Accessi esitati in ricovero ospedaliero

13 DGR 2014 Linee Guida per la gestione delle attese in PS Entro 90 giorni dalla pubblicazione della delibera ciascuna Azienda deve predisporre un progetto aziendale per la gestione delle attese in Pronto Soccorso basato sulle Linee Guida approvate dalla Giunta Regionale Finalità Miglioramento della soddisfazione dell utente Valorizzazione della funzione degli operatori del PS Creazione di un ambiente più sereno e controllato Riduzione tempi d attesa derivanti da percorsi inadeguati e inefficienze

14 DGR 2014 Design e comfort ambientale Cura degli spazi, dell illuminazione, della climatizzazione, dei colori Scelta e collocazione degli arredi Disponibilità di riviste, giornali, libri Segnaletica adeguata e multilingue Prese elettriche per ricarica apparecchi, disponibilità di wi-fi Punto d acqua, distributori automatici

15 DGR 2014 Informazione Cartellonistica multilingue Opuscoli informativi multilingue Monitor che illustri l attività in corso nel PS

16 DGR 2014 Accoglienza Punto di accesso con barelle e carrozzine, sorvegliato dal personale Area di triage con adeguate caratteristiche di riservatezza Identificazione dei familiari/accompagnatori Presenza costante dell accompagnatore per i minori e i pazienti non-competent Gestione immediata del dolore

17 DGR 2014 Comunicazione Rivalutazione periodica dei pazienti in attesa Informazioni sull iter dei pazienti in ambulatorio agli accompagnatori in attesa Colloquio finale con il medico al termine dell accesso Servizio di interpretariato e mediazione culturale Assistente di sala: Operatore Socio Sanitario o volontario con percorso formativo su temi di relazione e comunicazione, gestione dei conflitti, privacy, organizzazione dell ospedale

18 DGR 2014 Gestione dei flussi Trasferimento degli accessi per medicazioni successive ad altre strutture I pazienti con richiesta di accertamenti specialistici urgenti accedono direttamente al reparto/ambulatorio senza transito per il PS Fast-Track: invio diretto al reparto per i quadri mono-specialistici, come la gravidanza Chiusura dell accesso Fast-Track da parte dello specialista, senza ritorno in PS Medico referente che per ciascun turno sorveglia il flusso dei pazienti Paziente che necessita di ricovero accolto in reparto appena terminati gli accertamenti di PS

Pronto Soccorso 46 di cui 4 in ospedali privati accreditati. Punti di Primo Intervento 10 di cui 2 stagionali estivi

Pronto Soccorso 46 di cui 4 in ospedali privati accreditati. Punti di Primo Intervento 10 di cui 2 stagionali estivi Organizzazione della rete Pronto Soccorso 46 di cui 4 in ospedali privati accreditati Punti di Primo Intervento 10 di cui 2 stagionali estivi Organizzazione della rete PRONTO SOCCORSO PUNTO DI PRIMO INTERVENTO

Dettagli

Gli accessi in Pronto Soccorso in Veneto

Gli accessi in Pronto Soccorso in Veneto Gli accessi in Pronto Soccorso in Veneto Anno 2013 Gli accessi al Pronto Soccorso in Veneto Dati 2013 Gli accessi in Pronto Soccorso in Veneto. Dati 2013 A cura di: Mara Pigato, Ugo Fedeli, Angela Grandis,

Dettagli

Direttive alle Aziende ULSS ed Ospedaliere e all IRCCS Istituto Oncologico Veneto per la predisposizione del Bilancio Preventivo Economico Annuale

Direttive alle Aziende ULSS ed Ospedaliere e all IRCCS Istituto Oncologico Veneto per la predisposizione del Bilancio Preventivo Economico Annuale Direttive alle Aziende ULSS ed Ospedaliere e all IRCCS Istituto Oncologico Veneto per la predisposizione del Bilancio Preventivo Economico Annuale 2013, ex art. 25 D.Lgs. 118/2011 e proroga dei termini

Dettagli

Monitoraggio sull applicazione della L.R. 14/2009 - Piano Casa Rapporto sullo stato di avanzamento lavori

Monitoraggio sull applicazione della L.R. 14/2009 - Piano Casa Rapporto sullo stato di avanzamento lavori Monitoraggio sull applicazione della L.R. 14/2009 - Piano Casa Rapporto sullo stato di avanzamento lavori Tab.1 TOTALE ISTANZE PRESENTATE IN TUTTO IL TERRITORIO REGIONALE E LORO SUDDIVISIONE PER PROVINCIA

Dettagli

Adeguamento delle schede di dotazione ospedaliera delle strutture pubbliche e private accreditate, di cui alla L.R. 39/1993, e definizione delle

Adeguamento delle schede di dotazione ospedaliera delle strutture pubbliche e private accreditate, di cui alla L.R. 39/1993, e definizione delle La sanità veneziana verso il 2015 Applicazione della deliberazione della Giunta regionale 68/CR del 18 giugno 2013 Adeguamento delle schede di dotazione ospedaliera delle strutture pubbliche e private

Dettagli

giunta regionale LIBRO BIANCO DEL SERVIZIO SOCIO SANITARIO DELLA REGIONE DEL VENETO 2000-2009 (Volume I)

giunta regionale LIBRO BIANCO DEL SERVIZIO SOCIO SANITARIO DELLA REGIONE DEL VENETO 2000-2009 (Volume I) giunta regionale LIBRO BIANCO DEL SERVIZIO SOCIO SANITARIO DELLA REGIONE DEL VENETO 2000-2009 (Volume I) LIBRO BIANCO DEL SERVIZIO SOCIO SANITARIO DELLA REGIONE DEL VENETO 2000-2009 Hanno collaborato:

Dettagli

SCHEDE DI DOTAZIONE OSPEDALIERA- TERRITORIALE

SCHEDE DI DOTAZIONE OSPEDALIERA- TERRITORIALE SCHEDE DI DOTAZIONE OSPEDALIERA- TERRITORIALE Popolazione e salute La situazione demografica evidenzia un forte squilibrio generazionale con la prevalenza della popolazione anziana rispetto a quella infantile

Dettagli

Programma di integrazione sociale e scolastica degli immigrati non comunitari terza annualità 2009 (anno scol. 2010-2011) Avviso

Programma di integrazione sociale e scolastica degli immigrati non comunitari terza annualità 2009 (anno scol. 2010-2011) Avviso Programma di integrazione sociale e scolastica degli immigrati non comunitari terza annualità 2009 (anno scol. 2010-2011) Avviso 1 1. PREMESSA Con deliberazione n.57 del 12 Luglio 2007 il Consiglio Regionale

Dettagli

Allegato B al Decreto n. 147 /2016 pag. 1/5

Allegato B al Decreto n. 147 /2016 pag. 1/5 giunta regionale Allegato B al Decreto n. 147 /2016 pag. 1/5 Elenco dei centri autorizzati alla prescrizione di apixaban (Eliquis ), dabigatran (Pradaxa ), edoxaban (Lixiana ) e rivaroxaban (Xarelto )

Dettagli

Allegato B al Decreto n. 147 del 28/12/2016 pag. 1/5

Allegato B al Decreto n. 147 del 28/12/2016 pag. 1/5 giunta regionale Allegato B al Decreto n. 147 del 28/12/2016 pag. 1/5 Elenco dei centri autorizzati alla prescrizione di apixaban (Eliquis ), dabigatran (Pradaxa ), edoxaban (Lixiana ) e rivaroxaban (Xarelto

Dettagli

Sub-distretto di Auronzo di Cadore, piazza S. Giustina n.1-32041 (BL) Tel. 0435-404203/4/6

Sub-distretto di Auronzo di Cadore, piazza S. Giustina n.1-32041 (BL) Tel. 0435-404203/4/6 REGIONE VENETO I dati sono estratti dal sito ufficiale della regione www.regione.veneto.it alla voce: Sanità. L elenco riporta le informazioni relative alle strutture che erogano prestazioni logopediche;

Dettagli

Allegato A al Decreto n. 66 del 7 giugno 2017 pag. 1/4

Allegato A al Decreto n. 66 del 7 giugno 2017 pag. 1/4 giunta regionale Allegato A al Decreto n. 66 del 7 giugno 2017 pag. 1/4 Elenco dei centri autorizzati alla prescrizione di apixaban (Eliquis ), dabigatran (Pradaxa ), edoxaban (Lixiana ) e rivaroxaban

Dettagli

Regione del Veneto DGR n. 3223 del 08 novembre 2002 ALLEGATO '1' Rete ospedaliera della Regione Veneto

Regione del Veneto DGR n. 3223 del 08 novembre 2002 ALLEGATO '1' Rete ospedaliera della Regione Veneto Regione del Veneto DGR n. 3223 del 08 novembre 2002 ALLEGATO '1' Rete ospedaliera della Regione Veneto Dotazione di posti letto, funzioni e apicalità strutture a gestione pubblica N.B. Nei totali non sono

Dettagli

Assistenza Specialistica Ambulatoriale: Governo dei Tempi d Attesa

Assistenza Specialistica Ambulatoriale: Governo dei Tempi d Attesa Assistenza Specialistica Ambulatoriale: Governo dei Tempi d Attesa 26 Gennaio 2015 Politiche di Governo dei Tempi d Attesa Prestazioni oggetto di monitoraggio (1) Il monitoraggio dei tempi di attesa delle

Dettagli

Allegato B al Decreto n. 66 del 7 giugno 2017 pag. 1/5

Allegato B al Decreto n. 66 del 7 giugno 2017 pag. 1/5 giunta regionale Allegato B al Decreto n. 66 del 7 giugno 2017 pag. 1/5 Elenco dei centri autorizzati alla prescrizione di apixaban (Eliquis ), dabigatran (Pradaxa ), edoxaban (Lixiana ) e rivaroxaban

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA REDAZIONE DEL PROGETTO DI GESTIONE DELL ATTESA IN PRONTO SOCCORSO

LINEE GUIDA PER LA REDAZIONE DEL PROGETTO DI GESTIONE DELL ATTESA IN PRONTO SOCCORSO giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATOA alla Dgr n. 74 del 04 febbraio 2014 pag. 1/10 LINEE GUIDA PER LA REDAZIONE DEL PROGETTO DI GESTIONE DELL ATTESA IN PRONTO SOCCORSO ALLEGATOA alla Dgr n. 74 del

Dettagli

I REGIONE DEL VENETO J

I REGIONE DEL VENETO J 1 3 DECRETON.... REGONE DEL VENETO J giunta regionale 1 7 FEB. 2014 DEL.... OGGETTO: ntegrazione e modifica del Decreto n. 75 del 25 luglio 2013 "Approvazione del documento avente ad oggetto "Linee di

Dettagli

ALLEGATOB alla Dgr n. 2122 del 19 novembre 2013

ALLEGATOB alla Dgr n. 2122 del 19 novembre 2013 Allegato B Dgr n. del pag. 1 /23 ALLEGATOB alla Dgr n. 2122 del 19 novembre 2013 01 - Belluno 01 - Belluno O. BELLUNO O. BELLUNO 52 Dermatologia 2 52 Dermatologia 4 58 Gastroenterologia 58 Gastroenterologia

Dettagli

Indagine conoscitiva presenza disabili, DSA e BES nelle scuole del Veneto

Indagine conoscitiva presenza disabili, DSA e BES nelle scuole del Veneto Indagine conoscitiva presenza disabili, DSA e BES nelle scuole del Veneto Report, gennaio 2015 Con nota prot. 14346 del 10 novembre 2014 è stata avviata l indagine volta a conoscere i dati quantitativi

Dettagli

Allegato B Dgr n. del pag. 1 /23

Allegato B Dgr n. del pag. 1 /23 Allegato B Dgr n. del pag. 1 /23 01 - Belluno 01 - Belluno O. BELLUNO O. BELLUNO 52 Dermatologia 2 52 Dermatologia 4 58 Gastroenterologia 58 Gastroenterologia Attività endoscopica espletata anche per Ospedale

Dettagli

Allegato B Dgr n. del pag. 1 /27

Allegato B Dgr n. del pag. 1 /27 Allegato B Dgr n. del pag. 1 /27 01 - Belluno 01 - Belluno O. BELLUNO O. BELLUNO 52 Dermatologia 2 52 Dermatologia 4 58 Gastroenterologia 58 Gastroenterologia Attività endoscopica espletata anche per Ospedale

Dettagli

INDIRIZZI SOPPRESSI PROVINCIA DI BELLUNO

INDIRIZZI SOPPRESSI PROVINCIA DI BELLUNO giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATO C Dgr n. 91 del 27/01/2011 pag. 1/7 INDIRIZZI SOPPRESSI PROVINCIA DI BELLUNO IIS "T. CATULLO" Belluno Istituto professionale settore servizi indirizzo servizi commerciali

Dettagli

Z A M B E L L I - T A S S E T T O

Z A M B E L L I - T A S S E T T O S T U D I O L E G A L E Z A M B E L L I - T A S S E T T O ASSOCIAZIONE FRA PROFESSIONISTI COST. IL 22.12.1978 VIA CAVALLOTTI N. 22-30171 MESTRE (VE) PARTITA IVA: 00776350274 TEL. 041 940752 TELEFAX 041

Dettagli

Contenuti e indicatori per le CPDO - Mario Saugo

Contenuti e indicatori per le CPDO - Mario Saugo Restituzione report 2012/3 CD e CPDO Montecchio P.no, 07/11/2014 REGIONE DEL VENETO Contenuti e indicatori per le CPDO - Mario Saugo Valutazione dei ricoveri di fine vita I pazienti in CPDO, specialmente

Dettagli

BurVeT n. 63 del 1 luglio 2016

BurVeT n. 63 del 1 luglio 2016 BurVeT n. 63 del 1 luglio 2016 La presente rubrica comprende una selezione dei concorsi già pubblicati nel Bollettino Ufficiale, per i quali non sono ancora scaduti i termini di presentazione delle domande.

Dettagli

Allegato A al Decreto n. 46 del 11 Maggio 2016 pag. 1/5

Allegato A al Decreto n. 46 del 11 Maggio 2016 pag. 1/5 giunta regionale Allegato A al Decreto n. 46 del 11 Maggio 2016 pag. 1/5 ELENCO DEI CENTRI AUTORIZZATI ALLA PRESCRIZIONE DI FARMACI BIOLOGICI PER IL PAZIENTE ADULTO E PEDIATRICO AREA REUMATOLOGICA, DERMATOLOGICA

Dettagli

giunta regionale 10^ legislatura ALLEGATOA alla Dgr n del 24 ottobre 2017 pag. 1/11

giunta regionale 10^ legislatura ALLEGATOA alla Dgr n del 24 ottobre 2017 pag. 1/11 giunta regionale 10^ legislatura ALLEGATOA alla Dgr n. 1714 del 24 ottobre 2017 pag. 1/11 Distribuzione per Azienda Ulss e per ente del numero dei posti letto attivi al 31.12.16 e del numero massimo di

Dettagli

Capitolo 8 La mortalità per diabete mellito

Capitolo 8 La mortalità per diabete mellito Capitolo 8 La mortalità per diabete mellito Introduzione el 27 il diabete mellito ha causato 1.92 decessi (2,5% del totale) (tabella 8.1). Complessivamente il diabete causa il decesso in età avanzata:

Dettagli

Veneto. N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note

Veneto. N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note Veneto N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note Linea Bologna - Brennero 6394 Bologna Centrale 06:13 Verona P.N. 2254 Bologna Centrale 07:10 Verona P.N. 2266 Bologna Centrale 18:10

Dettagli

Veneto. N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note

Veneto. N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note Veneto N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note Linea Bologna - Brennero 6394 Bologna Centrale 06:13 Verona P.N. 2254 Bologna Centrale 07:10 Verona P.N. 2266 Bologna Centrale 18:10

Dettagli

CONCORSI IN SCADENZA PER POSTI A TEMPO INDETERMINATO. Ente Posti numero e qualifica Titolo di studio Scadenza Bollett. Uff.

CONCORSI IN SCADENZA PER POSTI A TEMPO INDETERMINATO. Ente Posti numero e qualifica Titolo di studio Scadenza Bollett. Uff. 90 CONCORSI IN SCADENZA PER POSTI A TEMPO INDETERMINATO La presente rubrica comprende una selezione dei concorsi già pubblicati nel Bollettino Ufficiale, per i quali non sono ancora scaduti i termini di

Dettagli

Elenco Musei Archeologici nel Veneto

Elenco Musei Archeologici nel Veneto Elenco Musei Archeologici nel Veneto Provincia di Belluno Museo Archeologico di Pieve di Cadore PIEVE DI CADORE Museo Civico della Val Fiorentina 'Vittorino Cazzetta' SELVA DI CADORE Museo Civico dei Reperti

Dettagli

8. Gli Enti del Veneto protagonisti insieme ad ARPAV per la Settimana dell Energia Sostenibile. Schede sintetiche per Ente.

8. Gli Enti del Veneto protagonisti insieme ad ARPAV per la Settimana dell Energia Sostenibile. Schede sintetiche per Ente. 8. Gli Enti del Veneto protagonisti insieme ad ARPAV per la Settimana dell Energia Sostenibile. Schede sintetiche per Ente. Note metodologiche Le pagine successive riportano, in ordine alfabetico, le schede

Dettagli

Programma Nazionale Esiti - PNE

Programma Nazionale Esiti - PNE Programma Nazionale Esiti - PNE Edizione 2015 ANALISI PER STRUTTURA OSPEDALIERA RISULTATI PER LA REGIONE VENETO IRCCS Istituto Oncologico Veneto INDICATORI PROCEDURE CHIRURGICHE PRESENTAZIONE La misura

Dettagli

Capitolo 6 La mortalità per malattie del fegato

Capitolo 6 La mortalità per malattie del fegato Capitolo 6 La mortalità per malattie del fegato Introduzione In questo capitolo viene presentata la mortalità per malattie epatiche. Si è scelto di aggregare patologie classificate in diverse parti della

Dettagli

Regione del Veneto. Azienda Unità Locale S ocio Sanitaria OVEST VICENTINO CARTA DEI SERVIZI

Regione del Veneto. Azienda Unità Locale S ocio Sanitaria OVEST VICENTINO CARTA DEI SERVIZI Regione del Veneto Azienda Unità Locale S ocio Sanitaria OVEST VICENTINO DISTRETTO SOCIO SANITARIO OSPEDALE DI COMUNITA VALDAGNO CARTA DEI SERVIZI 1 Presentazione dell Ospedale di Comunità: L Ospedale

Dettagli

Allegato A Dgr n. del

Allegato A Dgr n. del 1/125 NOTA 8 NOTA 8 Levocarnitina 1 Belluno 2 3 4 Thiene 5 Ovest vicentino 6 7 Pieve di Soligo 8 Asolo 9 10 Veneto Orientale 12 Venezia 13 Mirano Cardiologia Nefrologia e Dialisi Cardiologia Nefrologia

Dettagli

www.ulss.tv.it Treviso, 10 dicembre 2014

www.ulss.tv.it Treviso, 10 dicembre 2014 www.ulss.tv.it Treviso, 10 dicembre 2014 L PRORO DLL MRGNZA URGNZA NTRAOPDALRO L PRONTO OORO PORTA D NGRO più significativa dell ospedale uno dei BGLTT DA VTA principali della struttura Èun articolazioneoperativacheneltemposièevolutapiùdialtre

Dettagli

ISTRUZIONI PUMA T3. 22/03/2011 Centro TLC Veneto 1 Centro TLC Regionale Veneto. http://www.tlcveneto.altervista.org. info: : tlcveneto@tin.

ISTRUZIONI PUMA T3. 22/03/2011 Centro TLC Veneto 1 Centro TLC Regionale Veneto. http://www.tlcveneto.altervista.org. info: : tlcveneto@tin. ISTRUZIONI PUMA T3 22/03/2011 Centro TLC Veneto 1 ISTRUZIONI PORTATILI PUMA INDICE FUNZIONI Dotazione Dotazione completa completa e accessori accessori Caratteristiche Caratteristiche generali generali

Dettagli

La 975 alla prova Accessibilità, Presa in carico e Continuità delle cure

La 975 alla prova Accessibilità, Presa in carico e Continuità delle cure La 975 alla prova Accessibilità, Presa in carico e Continuità delle cure San Bonifacio 13 dicembre 2013 dottor Luciano Lamarca Responsabile: UOS Cure Palliative e Terapia antalgica Azienda ULSS N. 10 Veneto

Dettagli

Tabella 7.1. Mortalità per demenze e morbo di Alzheimer: indicatori di sintesi per sesso (tassi per 100.000). Veneto, anni 2000 e 2007.

Tabella 7.1. Mortalità per demenze e morbo di Alzheimer: indicatori di sintesi per sesso (tassi per 100.000). Veneto, anni 2000 e 2007. Capitolo 7 La mortalità per demenze e morbo di Alzheimer Introduzione Il morbo di Alzheimer e le altre forme di demenza sono patologie caratterizzate da manifestazioni cliniche molto simili fra loro, spesso

Dettagli

CALENDARIO SERVIZI TEMPORANEI FILATELICI CON ANNULLO SPECIALE E TARGHETTA PUBBLICITARIA

CALENDARIO SERVIZI TEMPORANEI FILATELICI CON ANNULLO SPECIALE E TARGHETTA PUBBLICITARIA FILATELIA Commerciale Servizi Temporanei Roma, 25/10/10 CALENDARIO SERVIZI TEMPORANEI FILATELICI CON ANNULLO SPECIALE E TARGHETTA PUBBLICITARIA pubblicato anche sul sito Internet www.poste.it/postali/filatelia

Dettagli

PROGRAMMAZIONE TERRITORIALE COORDINATA PER FAVORIRE L INTEGRAZIONE

PROGRAMMAZIONE TERRITORIALE COORDINATA PER FAVORIRE L INTEGRAZIONE PROGRAMMAZIONE TERRITORIALE COORDINATA PER FAVORIRE L INTEGRAZIONE Azioni di Formazione (Amministrazioni Provinciali), di Integrazione Sociale e Scolastica (Conferenze dei Sindaci) e Interventi a favore

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI AL LAVORO GI GROUP REGIONE VENETO

CARTA DEI SERVIZI AL LAVORO GI GROUP REGIONE VENETO 131014 AGENZIE PER IL LAVORO DELLA REGIONE VENETO INDICE 1. Contenuti della Carta dei Servizi 2. Finalità 3. I Servizi 3.1 Accesso e accoglienza informativa 3.2 Colloquio individuale o di gruppo 3.4 Formazione

Dettagli

CONCORSI IN SCADENZA PER POSTI A TEMPO INDETERMINATO BurVeT n. 101 del 7 dicembre 2012

CONCORSI IN SCADENZA PER POSTI A TEMPO INDETERMINATO BurVeT n. 101 del 7 dicembre 2012 COMUNE CONCORSI IN SCADENZA PER POSTI A TEMPO INDETERMINATO BurVeT n. 101 del 7 dicembre 2012 La presente rubrica comprende una selezione dei concorsi già pubblicati nel Bollettino Ufficiale, per i quali

Dettagli

Indicatori PNE nella Regione Veneto

Indicatori PNE nella Regione Veneto Indicatori PNE nella Regione Veneto 2014-2015 - 2016 Claudio Pilerci Percorso Normativo giugno 2012 Piano Socio Sanitario Regionale novembre 2013 Schede Ospedaliere e territoriali DM 70/2015 Bur n. 102

Dettagli

ELENCO ISTITUTI AMMESSI AL PROGETTO "A SCUOLA NEI PARCHI - GUARDIANI DELLA NATURA" A.S. 2013-14

ELENCO ISTITUTI AMMESSI AL PROGETTO A SCUOLA NEI PARCHI - GUARDIANI DELLA NATURA A.S. 2013-14 ELENCO ISTITUTI AMMESSI AL PROGETTO "A SCUOLA NEI PARCHI - GUARDIANI DELLA NATURA" A.S. 2013-14 ISTITUTO SCOLASTICO COMUNE PROVINCIA ISTITUTO COMPRENSIVO PIEVE DI CADORE BL ISTITUTO COMPRENSIVO TRICHIANA

Dettagli

Donnerstag, 29. Dezember 2016

Donnerstag, 29. Dezember 2016 !"#$%& Friuli Venezia Giulia Gorizia Via Vittorio Veneto, 171 PLZ 34170 Ospedale di Gorizia +39 0481 59 21 Latisana PLZ 33053 Ospedale Civile di Latisana +39 0431 52 93 64 Via Sabbionera n. 45 http://www.ass5.sanita.fvg.it

Dettagli

Federazione Italiana Nuoto Comitato Regionale Veneto

Federazione Italiana Nuoto Comitato Regionale Veneto Prot16/1476/ RB Treviso 27 ottobre 2015 ALLE SOCIETA' DI NUOTO INTERESSATE AI DELEGATI PROVINCIALI AI COMPONENTI LA COMM TECNICA DEL SETTORE NUOTO ALLA FIN SETTORE NUOTO Al GUG Veneto LORO SEDI Oggetto:

Dettagli

Allegato A al Decreto n. 017 del 23 febbraio 2017 pag. 1/5

Allegato A al Decreto n. 017 del 23 febbraio 2017 pag. 1/5 giunta regionale Allegato A al Decreto n. 017 del 23 febbraio 2017 pag. 1/5 ELENCO DEI CENTRI AUTORIZZATI ALLA PRESCRIZIONE DI FARMACI BIOLOGICI PER IL PAZIENTE ADULTO E PEDIATRICO AREA REUMATOLOGICA,

Dettagli

RESPONSABILE Locale. dott. Giuseppe Tarantini

RESPONSABILE Locale. dott. Giuseppe Tarantini ELENCO DEI CENTRI PARTECIPANTI DENOMINAZIONE 01 02-03 04 05 06 07 Azienda Ospedale-Università PADOVA Azienda Ospedaliera-Universitaria Integrata P.O. Borgo Trento VERONA ULSS n. 1 P.O. San Martino di Belluno

Dettagli

Allegato A al Decreto n. 77 del 22 giugno 2017 pag. 1/5

Allegato A al Decreto n. 77 del 22 giugno 2017 pag. 1/5 giunta regionale Allegato A al Decreto n. 77 del 22 giugno 2017 pag. 1/5 ELENCO DEI CENTRI AUTORIZZATI ALLA PRESCRIZIONE DI FARMACI BIOLOGICI PER IL PAZIENTE ADULTO E PEDIATRICO AREA REUMATOLOGICA, DERMATOLOGICA

Dettagli

ENTE TITOLARE UNITÀ OPERATIVA COMUNE TELEFONO E-MAIL

ENTE TITOLARE UNITÀ OPERATIVA COMUNE TELEFONO E-MAIL Provincia di Belluno Centro per l impiego strutture pubbliche Centro per l'impiego di Belluno Via Feltre, 119 BELLUNO 0437943655 cpi.belluno@provincia.belluno.it Centro per l'impiego di Agordo Viale Sommariva,

Dettagli

Allegato A1 - DGRV 641/2013: Centri prescrittori dei farmaci con Nota AIFA e/o Piano Terapeutico AULSS/AO/IRCCS Struttura autorizzata

Allegato A1 - DGRV 641/2013: Centri prescrittori dei farmaci con Nota AIFA e/o Piano Terapeutico AULSS/AO/IRCCS Struttura autorizzata NOTA 8 (LEVOCARNITINA) 1 Cardiologia, Pieve di Cadore 2 Cardiologia 3 Bassano del U.O. Cardiologia U.O. 4 Thiene Cardiologia 5 Ovest vicentino Cardiologia Valdagno, Arzignano, Lonigo Servizio Emodialisi

Dettagli

Allegato A al Decreto n. 77 del 22 giugno 2017 pag. 1/5

Allegato A al Decreto n. 77 del 22 giugno 2017 pag. 1/5 giunta regionale Allegato A al Decreto n. 77 del 22 giugno 2017 pag. 1/5 ELENCO DEI CENTRI AUTORIZZATI ALLA PRESCRIZIONE DI FARMACI BIOLOGICI PER IL PAZIENTE ADULTO E PEDIATRICO AREA REUMATOLOGICA, DERMATOLOGICA

Dettagli

Regione del Veneto DGR n. 3223 del 08 novembre 2002 ALLEGATO '2' Rete ospedaliera della Regione Veneto

Regione del Veneto DGR n. 3223 del 08 novembre 2002 ALLEGATO '2' Rete ospedaliera della Regione Veneto Regione del Veneto DGR n. 3223 del 08 novembre 2002 ALLEGATO '2' Rete ospedaliera della Regione Veneto Dotazione di funzioni e posti letto strutture a gestione privata N.B. Nei totali non sono conteggiate

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n.

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. ^ legislatura Struttura amministrativa competente: Direzione Edilizia a Finalità Collettive Presidente Luca Zaia Vicepresidente Marino Zorzato Assessori Renato Chisso Roberto Ciambetti Luca Coletto Maurizio

Dettagli

Guadagnare Salute fin dall inizio. Il Progetto per la promozione e il sostegno dell allattamento materno nella Regione Veneto

Guadagnare Salute fin dall inizio. Il Progetto per la promozione e il sostegno dell allattamento materno nella Regione Veneto Guadagnare Salute fin dall inizio Il Progetto per la promozione e il sostegno dell allattamento materno nella Regione Veneto Le sfide della promozione della salute dalla sorveglianza agli interventi sul

Dettagli

VENETO. Prestazioni soggette: a ticket a pagamento gratuito Anno di Attivazione:

VENETO. Prestazioni soggette: a ticket a pagamento gratuito Anno di Attivazione: VENETO AULSS 1 Belluno Dipartimento Dipendenze - Ser.T. Alcologia Gruppo Operativo Tabagismo Via Ospitale, 1 32041 Auronzo di Cadore - BL Dr. Giovanni Cristofaro (Medico) Tel.: 0435/402596 Fax: 0435/402683

Dettagli

ASSISTENZA INTEGRATIVA REGIONALE: FLUSSI TRASMESSI DALLE AZIENDE SANITARIE DELLA REGIONE VENETO. gennaio-luglio 2016

ASSISTENZA INTEGRATIVA REGIONALE: FLUSSI TRASMESSI DALLE AZIENDE SANITARIE DELLA REGIONE VENETO. gennaio-luglio 2016 ASSISTENZA INTEGRATIVA REGIONALE: FLUSSI TRASMESSI DALLE AZIENDE SANITARIE DELLA REGIONE VENETO gennaio-luglio 2016 COORDINAMENTO REGIONALE UNICO SUL FARMACO REGIONE VENETO Tabella 1 - AIR diabetici Assistiti*

Dettagli

ASSISTENZA INTEGRATIVA REGIONALE: FLUSSI TRASMESSI DALLE AZIENDE SANITARIE DELLA REGIONE VENETO. gennaio-ottobre 2016

ASSISTENZA INTEGRATIVA REGIONALE: FLUSSI TRASMESSI DALLE AZIENDE SANITARIE DELLA REGIONE VENETO. gennaio-ottobre 2016 ASSISTENZA INTEGRATIVA REGIONALE: FLUSSI TRASMESSI DALLE AZIENDE SANITARIE DELLA REGIONE VENETO gennaio-ottobre 2016 COORDINAMENTO REGIONALE UNICO SUL FARMACO REGIONE VENETO Tabella 1 - AIR diabetici Assistiti*

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI Servizi Al Lavoro

CARTA DEI SERVIZI Servizi Al Lavoro CARTA DEI SERVIZI Servizi Al Lavoro ADECCO ITALIA SPA Adecco Italia spa è ente Accreditato per i servizi al lavoro Presso Regione Veneto con Decreto DDR 576 del 29/05/2012 Codice di Accreditamento L028

Dettagli

Allegato C al Decreto n. 1484 del 31 OTT. 2008 pag. 1/10

Allegato C al Decreto n. 1484 del 31 OTT. 2008 pag. 1/10 giunta regionale Allegato C al Decreto n. 1484 del 31 OTT. 2008 pag. 1/10 ELENCO ISTITUZIONI SCOLASTICHE PARITARIE AMMESSE A CONTRIBUTO Prog. Soggetto Comune Prov 585 SCUOLA PRIMARIA "ISTITUTO CANOSSIANO"

Dettagli

REGIONE UFFICIO INDIRIZZO COMUNE PROV

REGIONE UFFICIO INDIRIZZO COMUNE PROV REGIONE UFFICIO INDIRIZZO COMUNE PROV VENETO CAA ACLI - PADOVA - 001 VIA FOSSONA, 7/16 CERVARESE SANTA CROCE PD VENETO CAA ACLI - PADOVA - 002 VIA CAVALIERI DI VITTORIO VENETO, 11 PIAZZOLA SUL BRENTA PD

Dettagli

MONITORAGGIO FARMACI ONCOLOGICI

MONITORAGGIO FARMACI ONCOLOGICI MONITORAGGIO FARMACI ONCOLOGICI Andamento semestrale spesa oncologici (Diretta-DPC-Ospedaliera) 2013-2015 50,9 milioni Fonte dati: DWH Regione Veneto Spesa oncologici sul totale della spesa in Diretta-DPC-Ospedaliera

Dettagli

Capitolo 4 La mortalità per tumori

Capitolo 4 La mortalità per tumori Capitolo 4 La mortalità per tumori Introduzione I tumori causano circa un terzo dei decessi tra i residenti nella regione Veneto. ei maschi il numero di decessi per tumore è superiore a quello per disturbi

Dettagli

ISTITUTO CANOSSIANO MADONNA DEL GRAPPA TREVISO. Conegliano 10 settembre 2008 CONOSCERE I DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO DYSLEXIC?

ISTITUTO CANOSSIANO MADONNA DEL GRAPPA TREVISO. Conegliano 10 settembre 2008 CONOSCERE I DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO DYSLEXIC? ISTITUTO CANOSSIANO MADONNA DEL GRAPPA TREVISO Conegliano 10 settembre 2008 CONOSCERE I DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO DYSLEXIC? CHE COS E L A.I.D. E un organizzazione di volontari senza scopo di

Dettagli

Strutture individuate per la stesura del Piano Terapeutico

Strutture individuate per la stesura del Piano Terapeutico LIBRO BIANCO < 175 Strutture individuate per la stesura del Piano Terapeutico Piano Terapeutico Il Piano Terapeutico (PT) consente la prescrizione a carico del SSN nel territorio da parte del medico curante

Dettagli

Dirigente medico a rapporto esclusivo. Azienda Ulss n.20 - UOC Direzione Distrettuale - D2

Dirigente medico a rapporto esclusivo. Azienda Ulss n.20 - UOC Direzione Distrettuale - D2 UOC Direzione Distrettuale - D2 MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome [COGNOME, Nome] Data di nascita Qualifica Amministrazione HORHOI GHEORGHE ANTONIO 08-marzo-71 Dirigente medico

Dettagli

ALLEGATO A Dgr n. 4308 del 28.12.2007 pag. 1/13

ALLEGATO A Dgr n. 4308 del 28.12.2007 pag. 1/13 giunta regionale 8^ legislatura ALLEGATO A Dgr n. 4308 del 28.12.2007 pag. 1/13 INDIRIZZI REGIONALI PER L APPLICAZIONE UNIFORME DEI PRINCIPI DETTATI DALLA LEGGE N. 248/06 (DECRETO BERSANI) RELATIVI AL

Dettagli

Strutture individuate per la stesura del Piano Terapeutico

Strutture individuate per la stesura del Piano Terapeutico LIBRO BIANCO < 175 Strutture individuate per la stesura del Piano Terapeutico Piano Terapeutico Il Piano Terapeutico (PT) consente la prescrizione a carico del SSN nel territorio da parte del medico curante

Dettagli

Realizzato in collaborazione con. ANED-ONLUS Associazione Nazionale Emodializzati-Dialisi e Trapianto

Realizzato in collaborazione con. ANED-ONLUS Associazione Nazionale Emodializzati-Dialisi e Trapianto DEI CONTRIBUTI EROGATI A CHI SI CURA A CASA Realizzato in collaborazione con ANED-ONLUS Associazione Nazionale Emodializzati-Dialisi e Trapianto Realizzato grazie ad un contributo incondizionato di Premessa

Dettagli

REPORT COMUNICAZIONI INVIATE PER TERRITORIO

REPORT COMUNICAZIONI INVIATE PER TERRITORIO REPORT COMUNICAZIONI INVIATE PER TERRITORIO Invii dal 02 marzo 2015 al 07 marzo 2015 Numero comunicazioni prodotte Importo F24 iniziale DIREZIONE PROVINCIALE BELLUNO DIREZIONE PROVINCIALE PADOVA DIREZIONE

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI - VENETO

CAMERA DEI DEPUTATI - VENETO CAMERA DEI DEPUTATI - VENETO VERONA VERONA/OVEST - FRATTA PASINI PIERALFONSO Commissione Lavoro pubblico e privato Commissione Politiche dell Unione europea FI Agente assicurativo (Diploma di scuola media

Dettagli

Migliorare la qualità dell assistenza ai pazienti con scompenso cardiaco

Migliorare la qualità dell assistenza ai pazienti con scompenso cardiaco Progetto regionale: Migliorare la qualità dell assistenza ai pazienti con scompenso cardiaco Risultati La validazione e stime di occorrenza Il campione selezionato Totale SDO sospette Totale SDO campionate

Dettagli

ALLEGATO 3 INDIRIZZI UTILI

ALLEGATO 3 INDIRIZZI UTILI Iniziativa finanziata dal Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto 2007-2013 Organismo responsabile dell informazione: Veneto Agricoltura Autorità di gestione: Regione del Veneto Dipartimento Agricoltura

Dettagli

CENTRI PER L IMPIEGO DEL VENETO: VERONA Centro per l'impiego di Affi. Centro per l'impiego di Bovolone

CENTRI PER L IMPIEGO DEL VENETO: VERONA  Centro per l'impiego di Affi. Centro per l'impiego di Bovolone CENTRI PER L IMPIEGO DEL VENETO: VERONA www.j4u.provincia.vr.it Centro per l'impiego di Affi Responsabile: Giardino Gabriella E-mail Responsabile: gabriella.giardino@provincia.vr.it Indirizzo: Località

Dettagli

ALLEGATO C Dgr n. del pag. 104/162

ALLEGATO C Dgr n. del pag. 104/162 ALLEGATO C Dgr n. del pag. 04/2 A-Area Medica 20 - Verona 5 2 2 29 32 Cardiologia Gastroenterologia Geriatria Medicina Generale Nefrologia Neurologia Psichiatria B-Area Chirurgica 9 3 43 TOTALE AREA 5

Dettagli

INDAGINE SULLE ATTIVITA SANITARIE LEGATE ALL ACCOGLIENZA NELLA REGIONE VENETO

INDAGINE SULLE ATTIVITA SANITARIE LEGATE ALL ACCOGLIENZA NELLA REGIONE VENETO AGGIORNAMENTI IN TEMA DI MEDICINA DEI VIAGGI E DELLE MIGRAZIONI INDAGINE SULLE ATTIVITA SANITARIE LEGATE ALL ACCOGLIENZA NELLA REGIONE VENETO Dott.ssa Chiara Postiglione Servizio Igiene e Sanità Pubblica

Dettagli

Le riforme e la nuova geografia delle istituzioni territoriali. Paolo Feltrin Sergio Maset

Le riforme e la nuova geografia delle istituzioni territoriali. Paolo Feltrin Sergio Maset Le riforme e la nuova geografia delle istituzioni territoriali Paolo Feltrin Sergio Maset Teolo, 16 gennaio 2016 LE SFIDE DI TUTTE LE GRANDI ORGANIZZAZIONI 1.Riduzione risorse 2.Inefficienza rete capillare

Dettagli

PROGETTO DI ADEGUAMENTO DELLA RETE DI MISURA DELLA QUALITÀ DELL ARIA DEL VENETO ALLE DISPOSIZIONI DEL D. LGS. 155/2010

PROGETTO DI ADEGUAMENTO DELLA RETE DI MISURA DELLA QUALITÀ DELL ARIA DEL VENETO ALLE DISPOSIZIONI DEL D. LGS. 155/2010 PROGETTO DI ADEGUAMENTO DELLA RETE DI MISURA DELLA QUALITÀ DELL ARIA DEL VENETO ALLE DISPOSIZIONI DEL D. LGS. 155/2010 Dr. Ugo Pretto ARPAV Dipartimento Provinciale di Vicenza TTZ Vicenza, 14 dicembre

Dettagli

ALLEGATOA alla Dgr n. 1697 del 05 giugno 2007 pag. 1/12

ALLEGATOA alla Dgr n. 1697 del 05 giugno 2007 pag. 1/12 giunta regionale 8^ legislatura ALLEGATOA alla Dgr n. 1697 del 05 giugno 2007 pag. 1/12 REGIONE VENETO - AZIENDA ULSS 5 ARZIGNANO AZIENDA ULSS 5 N p.l DIRETTIVE per Apicalità/U.O.A. Area AREA F.O. MEDICA:

Dettagli

Padova, 15 gennaio 2015. OGGETTO: risultati del test di ammissione ai Corsi di Studio della Scuola di Scienze, a.a. 2014/2015.

Padova, 15 gennaio 2015. OGGETTO: risultati del test di ammissione ai Corsi di Studio della Scuola di Scienze, a.a. 2014/2015. SCUOLA DI SCIENZE via Jappelli, 1 35121 Padova tel +39 049 8275070 fax +39 049 8275069 scienze@unipd.it Padova, 15 gennaio 2015 Al Dirigente Scolastico dell Istituto IIS G. PONTI Indirizzo PROFESSIONALE

Dettagli

I GIRASOLI AMBITO TERRITORIALE AMBITO TERRITORIALE. Ulss 16 Padova PROVINCIA DI ROVIGO

I GIRASOLI AMBITO TERRITORIALE AMBITO TERRITORIALE. Ulss 16 Padova PROVINCIA DI ROVIGO Equipe Specialistica Interprovinciale di Protezione dei bambini e delle bambine, dei ragazzi e delle ragazze e delle loro famiglie I GIRASOLI Ulss 16 Padova Avvio il 1/1/24 come centro per le provincie

Dettagli

ORGANISMI ORGANI NOMINATIVI RESIDENZA TITOLO DI STUDIO PROFESSIONE ASSOCIAZIONE TEATRO STABILE DEL VENETO - CARLO GOLDONI

ORGANISMI ORGANI NOMINATIVI RESIDENZA TITOLO DI STUDIO PROFESSIONE ASSOCIAZIONE TEATRO STABILE DEL VENETO - CARLO GOLDONI ORGANISMI ORGANI NOMINATIVI PROVVEDIMENTI DATI ANAGRAFICI RESIDENZA TITOLO DI STUDIO PROFESSIONE ASSOCIAZIONE TEATRO STABILE DEL VENETO - CARLO GOLDONI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE componenti TABARO Angelo

Dettagli

Youth Corner abilitati in Veneto

Youth Corner abilitati in Veneto Belluno Centri per l impiego - Strutture Pubbliche Centro per l impiego di Belluno Via Feltre, 1199 AGORDO BL 0437/943655 cpi.belluno@provincia.belluno.it Centro per l Impiego di Agordo Viale Sommariva,

Dettagli

Ipertensione arteriosa. Patologie cardiovascolari e neoplastiche Ospedalizzazioni prevenibili. Apparato cardiovascolare

Ipertensione arteriosa. Patologie cardiovascolari e neoplastiche Ospedalizzazioni prevenibili. Apparato cardiovascolare Apparato cardiovascolare Direttore: Fernando Antonio Compostella Convegno La Qualità del Sistema Socio Sanitario Regionale del Veneto: aspetti professionali Patologie cardiovascolari e neoplastiche Ospedalizzazioni

Dettagli

La GaranziaGiovani in Veneto

La GaranziaGiovani in Veneto La GaranziaGiovani in Veneto Luca Meneguzzo Incontro di approfondimento CEI Roma, venerdì 25 luglio 2014 La garanziagiovaniin Veneto: stato dell arte Il Piano Regionale Bando Youth Corner Dgr 555/2014

Dettagli

Alunni con Disturbi Specifici di Apprendimento in Veneto

Alunni con Disturbi Specifici di Apprendimento in Veneto MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva de Biasio S. Croce 1299-30135 VENEZIA Ufficio IV Ordinamenti scolastici - Formazione

Dettagli

I GIRASOLI AMBITO TERRITORIALE AMBITO TERRITORIALE. Ulss 16 Padova PROVINCIA DI PADOVA PROVINCIA DI ROVIGO

I GIRASOLI AMBITO TERRITORIALE AMBITO TERRITORIALE. Ulss 16 Padova PROVINCIA DI PADOVA PROVINCIA DI ROVIGO Equipe Specialistica Interprovinciale di Protezione dei bambini e delle bambine, dei ragazzi e delle ragazze e delle loro famiglie I GIRASOLI Ulss 16 Padova Avvio il 15/1/24 come centro per le provincie

Dettagli

DIPARTIMENTO AREA MEDICA UNITA OPERATIVA

DIPARTIMENTO AREA MEDICA UNITA OPERATIVA DIPARTIMENTO AREA MEDICA A OPERATIVA di PRONTO SOCCORSO DIRETTORE Dr. Antonello Strada DIRIGENTI MEDICI Dr. Vittorio Berruti Dr. Dante Clerici IPAS* Osservazione Breve Intensiva Dr.ssa Francesca Gelli

Dettagli

2 Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto n. 31 del 18 marzo 2014

2 Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto n. 31 del 18 marzo 2014 2 Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto n. 31 del 18 marzo 2014 (Codice interno: 269529) DECRETO DEL DIRETTORE DELL' AREA SANITA' E SOCIALE n. 13 del 17 febbraio 2014 Integrazione e modifica del

Dettagli

Fimp Veneto. All inizio si chiamava.

Fimp Veneto. All inizio si chiamava. Fimp Veneto La rete nutrizione All inizio si chiamava. Gruppo Veneto Alimentazione ed era stato un ampliamento del gruppo dei colleghi di Verona che nel 2005 per primi si sono organizzati come gruppo di

Dettagli

ANALISI DEI CONTENUTI E DELLA STRUTTURA DEI PATTI AZIENDALI 2004-2005

ANALISI DEI CONTENUTI E DELLA STRUTTURA DEI PATTI AZIENDALI 2004-2005 Venezia, 13 dicembre 2005 Workshop III edizione ANALISI DEI CONTENUTI E DELLA STRUTTURA DEI PATTI AZIENDALI 2004-2005 Cinzia Brunello Elena Fiori I PATTI: CRONOSTORIA DGR 3242/2001 RIORGANIZZAZIONE DELL

Dettagli

SCENDONO I RITARDI NEI PAGAMENTI DEI COMUNI DEL NORDEST

SCENDONO I RITARDI NEI PAGAMENTI DEI COMUNI DEL NORDEST SCENDONO I RITARDI NEI PAGAMENTI DEI COMUNI DEL NORDEST Bortolussi: Non bisogna abbassare la guardia e l attenzione su questo fenomeno, poiché la mancanza di liquidità continua a mettere a dura prova la

Dettagli

Filiali aperte fino alle ore nei giorni 20 / 21 / 22 marzo per gli Azionisti interessati all Offerta di Transazione.

Filiali aperte fino alle ore nei giorni 20 / 21 / 22 marzo per gli Azionisti interessati all Offerta di Transazione. Filiali aperte fino alle ore 18.45 nei giorni 20 / 21 / 22 marzo per gli Azionisti interessati all Offerta di Transazione. FILIALI DEL VENETO PROVINCIA DI VICENZA ALTE DI MONTECCHIO MAGGIORE Via Trieste,

Dettagli

ALLEGATOA alla Dgr n del 03 novembre 2014 pag. 1/5

ALLEGATOA alla Dgr n del 03 novembre 2014 pag. 1/5 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATOA alla Dgr n. 2059 del 03 novembre 2014 pag. 1/5 ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE DELL ASSOCIAZIONE DELLA CROCE ROSSA ITALIANA AUTORIZZATE ALL ESERCIZIO DELL ATTIVITA

Dettagli

PROVINCIA DI BELLUNO

PROVINCIA DI BELLUNO giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATO A Dgr n. 2422 del 16/12/2014 pag. 1/10 PROVINCIA DI BELLUNO DISTRETTO FORMATIVO N. 1 POLO DELLA VAL BOITE E POLO DEL CENTRO CADORE- COMELICO-SAPPADA IIS "ENRICO

Dettagli

Popolazione, condizioni di salute e ricorso ai servizi sanitari

Popolazione, condizioni di salute e ricorso ai servizi sanitari Popolazione, condizioni di salute e ricorso ai servizi sanitari Documento a supporto degli indirizzi di Piano Socio-sanitario 2011-2013 della Regione del Veneto Novembre 2010 Indice 1 Il contesto demografico...1

Dettagli

VENETO BELLUNO E PROVINCIA

VENETO BELLUNO E PROVINCIA VENETO 4 SSN 1 LILT Belluno 5 SSN 1 LILT 4 SSN 1 LILT Vicenza Treviso Verona Venezia 5 SSN 1 LILT 6 SSN 1 LILT Padova Rovigo 8 SSN 1 LILT 2 SSN 1 LILT Distribuzione dei Centri Antifumo per provincia BELLUNO

Dettagli